Sei sulla pagina 1di 3

Circuito RC Carica e Scarica di un condensatore attraverso una resistenza

Circuito RC in evoluzione libera.


rr

Andamento della tensione ai capi di C del circuito RC.


rrttttttttttttt

Quando un condensatore carico possiede una d.d.p. ai capi delle armature pari a V0. Nellistante t = 0, le condizioni iniziali sono: V(t = 0) = V0 e
Passando alla fase di scarica

Il valore istantaneo del potenziale del condensatore vale: La differenza di potenziale invece data da: Ma in un circuito chiuso la somma algebrica delle tensioni (applicando la legge di Kirchhoff delle tensioni) uguale a zero, quindi:

Vc(t) + VR(t) = 0

Si ha che: Per definizione, la corrente elettrica la quantit di carica che attraversa una sezione fissa nell'unit di tempo:

Sostituendo, si ha:

A questo punto si possono separare le variabili integrando l'ultima equazione:

La soluzione : Ricaviamo l'equazione del potenziale in funzione del tempo per la scarica del condensatore:

dove = RC viene detta costante di tempo del circuito. La d.d.p. ai capi dalle armature di un condensatore (inizialmente carico), che viene collegato in serie con una resistenza, decresce secondo la legge esponenziale:

V(t) = V0 et/RC
Dove V(t) la d.d.p. misurata allistante t, R la resistenza dove avviene la scarica del condensatore C, V0 la d.d.p. nellistante in cui il condensatore carico, istante che viene assunto come istante iniziale t=0 La corrente segue la legge di scarica di un condensatore:

Al prodotto caratteristica del circuito.

viene dato il nome di costante di tempo del circuito ed una quantit

l'equazione del circuito diventa un'equazione differenziale omogenea del primo ordine:

Dalla teoria delle equazioni differenziali la sua soluzione :

Circuito RC con generatore di tensione costante

Ipotizziamo che il generatore di tensione sia costante nel tempo, possiamo scrivere l'equazione di Kirchhoff delle tensioni:

dove la corrente elettrica circolante. Sostituendo la relazione caratteristica del condensatore, la precedente espressione diventa un'equazione differenziale non omogenea del primo ordine:

dove la costante di tempo del circuito. Dalla teoria delle equazioni differenziali la sua soluzione :

La corrente segue la legge:

Fisicamente la presenza della tensione costante del generatore induce che la tensione ai capi di C cresca esponenzialmente partendo da costante del generatore. Dunque per si ha che fino a tendere al valore della tensione . Viceversa la corrente indotta nel fino a tendere al valore i = 0 .

circuito esponenzialmente decrescente da un valore iniziale

Quando al tendere di la tensione , il condensatore si comporta come un circuito aperto. A regime di tensione costante un qualsiasi circuito composto da un numero arbitrario di resistenze e di generatori di tensione costante e da un condensatore pu essere quantitativamente studiato utilizzando questa propriet, cio supponendo che il circuito in corrispondenza del condensatore sia aperto. In particolare la risposta del circuito RC ad una tensione costante composta di due parti: la prima

e si chiama risposta transitoria o transiente del circuito, la seconda a regime del circuito.

, e viene detta risposta permanente o