Sei sulla pagina 1di 57

1

UNIVERSITA DELLAQUILA
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELLE STRUTTURE, DELLE ACQUE E DEL TERRENO

Esercitazioni del corso di Scienza delle Costruzioni
sul problema di De Saint Venant - Prof. Angelo Luongo

15 Giugno 2009
CASTEL DI SANGRO

LA TEORIA APPROSSIMATA DELLA
FLESSIONE NON UNIFORME (JOURAWSKY)

Francesco DAnnibale
francesco.dannibale@univaq.it
2
RICHIAMO DELLE RELAZIONI FONDAMENTALI

Si ha flessione non uniforme del solido di De Saint Venant quando lunica deformazione generalizzata
diversa da zero il gradiente di curvatura flessionale
' k
.
La curvatura flessionale induce entrambi i campi di tensione, quello scalare o e quello vettoriale t .
Le condizioni di equivalenza su
B
si scrivono:

0, , ,
t
N d M d = = = =
} }
m 0 t y a

t t


E possibile esprimere il campo scalare o attraverso la formula binomia della flessione non uniforme:

( )
( ) ( )
y y x
x
x y x y
T M z M z
T
z l y x y x
I I I I
o
| |
= + =
|
|
\ .



3
Il campo di tensione tangenziale ( )
t y va determinato risolvendo il seguente problema:
in
in
1
0 su
y
x
x y
y
x
x y
T
T
y x
I I
T
T
x y
I I
v
v
| |
V = +
|
|
\ .
| |
V =
|
|
+
\ .
= c
a
n

t
t
t

La teoria esatta richiede il soddisfacimento di condizioni di equilibrio e di condizioni di compatibilit
cinematica. La teoria approssimata di Jourawsky invece basata esclusivamente su condizioni di
equilibrio. Poich il problema dellequilibrio indeterminato, una delle due componenti di t scelta
arbitrariamente, in modo da soddisfare delle condizioni di equilibrio in media; laltra componente
determinata successivamente imponendo lequilibrio puntuale.
Poich il campo scalare o soddisfa le condizioni di equivalenza alle basi e il campo vettoriale t
localmente equilibrato, questultimo soddisfa anche la condizione di equivalenza delle forze di taglio
x x y y
T T = + t a a ed il suo momento risultante, dato da
t
M d =
}
y a

t
generalmente diverso da
zero. Di conseguenza, il campo staticamente equivalente ad una forza
F
= t t , applicata in un punto
F
F y (centro di flessione) tale da soddisfare la seguente eguaglianza:
4
( )
F y F x y x
x T y T x y d t t
}
=


Richiedendo che questa valga per ogni ,
x y
T T si determinano le coordinate
( )
,
F F
x y del centro di
flessione.
- Taglio retto
- Taglio retto secondo y
Se
y y
T = t a la formula binomia del campo o si riduce a:
( )
( )
y x
x x
T M z
z l y y
I I
o = =

Lequazione indefinita di equilibrio e la condizione al contorno sul mantello diventano:
in
0 su
y
x
T
y
I
| |
V =
|
\ .
= c n

t
t

Scegliendo una corda arbitraria e considerando come dominio
*
una delle due parti separata
da possibile esprimere il flusso attraverso la corda come:
* y
c x
x
T
q S
I
=

5
Questa stabilisce che il flusso delle tensioni tangenziali attraverso una corda proporzionale al
momento statico rispetto allasse neutro di una delle due parti di sezione tagliate da . Essa
fornisce lintegrale della componente
m
t = m t della tensione tangenziale nella direzione m
(normale alla corda). Da questunica condizione di equilibrio non pu dedursi il valore puntuale di
m
t ma al pi il suo valor medio /
m c c
q b t = , dove
c
b la lunghezza della corda. La miglior
approssimazione fornita dallequazione del flusso cost
m m
t t = = su , ovvero:
* y
m x
x c
T
S
I b
t =

detta formula di Jourawsky.
- Taglio retto secondo x
Se
x x
T = t a la formula binomia del campo o si riduce a:
( )
( )
y
x
y y
M z
T
z l x x
I I
o = =

Lequazione indefinita di equilibrio e la condizione al contorno sul mantello diventano:
6
in
0 su
x
y
T
x
I
| |
V =
|
|
\ .
= c n

t
t

Il flusso attraverso la corda fornito da:
*
x
c y
y
T
q S
I
=

La tensione tangenziale fornita da:
*
x
m y
y c
T
S
I b
t =









7
- Sezioni monoconnesse di piccolo spessore

Se la sezione aperta e di spessore sottile opportuno scegliere una famiglia di corde ortogonali alla
linea media della sezione per descrivere la distribuzione delle tensioni tangenziali dovute a taglio.
Infatti, la componente
m
t , stante il piccolo spessore, debolmente variabile lungo la corda ed il suo
valore ben approssimato dal valor medio fornito dalla formula di Jourawsky. Detta s unascissa
curvilinea lungo la linea media
I
la formula di Jourawsky fornisce:
( )
( )
( )
*
y x
m
x
T S s
s
I b s
t =

8
in cui:
-
( )
*
x
S s il momento statico del dominio ( )
*
s staccato su

dalla corda
s

ortogonale a
I
allascissa s, e avente
( )
s m quale normale uscente;
-
( )
b s la lunghezza della corda
s

.
Se la sezione non gode di simmetria rispetto allasse baricentrico parallelo a
t
occorre determinare
anche la posizione del centro di flessione.
Se
y y
T = t a lascissa del centro di flessione fornita da:
t
F
y
M
x
T
=

in cui
t
M il momento torcente rispetto a G del campo t dovuto a taglio retto
y
T .
Se
x x
T = t a lordinata del centro di flessione fornita da:
t
F
x
M
y
T
=

in cui
t
M il momento torcente rispetto a G del campo t dovuto a taglio retto
x
T .

9
- Sezioni tubolari simmetriche

Se la sezione biconnessa o pluriconnessa la condizione di equilibrio espressa dalla formula di
Jourawsky non da sola sufficiente a determinare la tensione media sulla corda. Infatti, per isolare un
domino
*

necessario considerare C corde (con C grado di connessione della sezione).


Tuttavia, se la sezione gode di propriet di simmetria, il grado di iperstaticit si abbassa. E infatti
sempre possibile considerare un dominio
*

, anchesso simmetrico, per il quale gli sforzi di


scorrimento risultino a due a due uguali. Nel caso di sezione tubolare la simmetria rende il problema
isostatico ed possibile esprimere la tensione tangenziale attraverso la formula di Jourawsky, come:
10
( )
( )
( )
*
1
2
y x
m
x
T S s
s
I b s
t =

in cui:
-
( )
*
x
S s il momento statico del dominio ( )
*
s staccato su

dalle corde simmetriche A e B;


-
( )
b s la lunghezza della corda
s

.












11
ESERCIZIO TAGLIO N. 1 PROFILO IPE

Data la sezione in figura, sollecitata da una forza tagliante T
y
:
1) disegnare landamento del flusso delle tensioni tangenziali;
2) diagrammare la distribuzione delle tensioni tangenziali;
3) calcolare, in ogni tratto, il valore massimo della tensione tangenziale;
4) determinare la posizione del centro di taglio.

Siano:
1
2
4
200 mm
100 mm
5, 6 mm
8, 5 mm
5 10 N
y
h
b
a
a
T
=
=
=
=
=

12
Le caratteristiche geometriche della sezione sono:
2
4
x
2724, 80 mm ;
I 18455902, 27 mm
A =
=

- Calcolo delle leggi di distribuzione delle tensioni tangenziali e valori massimi in ogni tratto:
Diagramma delle tensioni tangenziali

| |
| |
| |
1
2
3
: 0, 50
: 0,191.5
: 0, 50
s
s
s

13
( )
( )
( )
( ) ( ) ( )
( )
( )
*
x
3 4
x
2
1 1 1 1 1 1 1
2
2 2 2
2
2 2 2
I
2.7 10 N/mm
I
191.5
8.5 , 0 0, 50 12.97 N/mm
8.5 2
191.5 191.5
2 8.5 50 5.6
5.6 2 2 2
0 39.37 N/mm ,
y
x
y
T
s S s
b s
T
k
k
s s s s
s k
s s
s
t
t t t
t
t t

= =
(
| |
= = = = =
| (
\ .

(
| | | |
= +
| | (
\ . \ .

= =
( )
( )
( ) ( )
2 2
2 2 2
3 3 3
2 2
3 3 3 3
191.5
51.79 N/mm , 191.5 39.37 N/mm
2
191.5
8.5
8.5 2
0 0 N/mm , 50 12.97 N/mm
s s
k
s s
s s
t
t
t t
| |
= = = =
|
\ .
(
| |
=
| (
\ .

= = = =


- Il centro di taglio si trova sullasse y (asse di simmetria).





14
ESERCIZIO TAGLIO N. 2 PROFILO IPE

Data la sezione in figura, sollecitata da una forza tagliante T
y
:
1) disegnare landamento del flusso delle tensioni tangenziali;
2) diagrammare la distribuzione delle tensioni tangenziali;
3) calcolare, in ogni tratto, il valore massimo della tensione tangenziale;
4) determinare la posizione del centro di taglio.
Siano:
1
2
4
200 mm
100 mm
5, 6 mm
8, 5 mm
5 10 N
y
h
b
a
a
T
=
=
=
=
=


15
Lo stato di sollecitazione indotto sulla sezione dalla forza tagliante T
y
staticamente equivalente ad una forza tagliante
applicata sul centro di taglio e ad un momento torcente M
t
derivante dal trasporto di T
y
.
6
2.5 10 N mm
2
t y
b
M T = =

Le caratteristiche geometriche della sezione sono:
2
4
x
2724, 80 mm ;
I 18455902, 27 mm
A =
=

SOTTOPROBLEMA DI TAGLIO RETTO
Diagramma delle tensioni tangenziali dovute a taglio

| |
| |
| |
1
2
3
: 0, 50
: 0,191.5
: 0, 50
s
s
s

16
- Calcolo delle leggi di distribuzione delle tensioni tangenziali e valori massimi in ogni tratto:
( )
( )
( )
( ) ( ) ( )
( )
( )
*
x
3 4
x
2
1 1 1 1 1 1 1
2
2 2 2
2
2 2 2
I
2.7 10 N/mm
I
191.5
8.5 , 0 0, 50 12.97 N/mm
8.5 2
191.5 191.5
2 8.5 50 5.6
5.6 2 2 2
0 39.37 N/mm ,
y
x
y
T
s S s
b s
T
k
k
s s s s
s k
s s
s
t
t t t
t
t t

= =
(
| |
= = = = =
| (
\ .

(
| | | |
= +
| | (
\ . \ .

= =
( )
( )
( ) ( )
2 2
2 2 2
3 3 3
2 2
3 3 3 3
191.5
51.79 N/mm , 191.5 39.37 N/mm
2
191.5
8.5
8.5 2
0 0 N/mm , 50 12.97 N/mm
s s
k
s s
s s
t
t
t t
| |
= = = =
|
\ .
(
| |
=
| (
\ .

= = = =


- Il centro di taglio si trova sullasse y (asse di simmetria).






17
SOTTOPROBLEMA DI TORSIONE UNIFORME
6
2.5 10 N mm
t
M =

- Calcolo delle rigidezze torsionali delle parti componenti la sezione:
3
1 3
3
2
1 2 3
1
100 8.5 20470.8
3
1
183 5.6 10712.6
3
51654.2
i i i i
j
j
K G J G J
K G G K
K G G
K K K K G
= =
= = =
= =
= + + =


18
- Ripartizione del momento torcente nelle parti componenti la sezione:
t
t
t
t1 1 t 3
t
t 2 2
990762 N mm
518475 N mm
i i
j
j
j
j
j
j
M
M K
K
M
M K M
K
M
M K
K
=
= = =
= =


- Calcolo della tensione tangenziale massima in ogni parte componente la sezione:
2
t1
max1 max3
1
2 t 2
max2
2
8, 5 411.39 N/mm
5, 6 271.03 N/mm
M
J
M
J
t t
t
= = =
= =












19
Diagramma delle tensioni tangenziali dovute a torsione



20
ESERCIZIO TAGLIO N. 3 PROFILO T

Data la sezione in figura, sollecitata da una forza tagliante T
y
:
1) disegnare landamento del flusso delle tensioni tangenziali;
2) diagrammare la distribuzione delle tensioni tangenziali;
3) calcolare, in ogni tratto, il valore massimo della tensione tangenziale;
4) determinare la posizione del centro di taglio.

Siano:
1
2
4
100 mm
80 mm
6 mm
8 mm
5 10 N
y
h
b
a
a
T
=
=
=
=
=

21
Le caratteristiche geometriche della sezione sono:
2
4
x0
1192 mm ;
I 1133696, 93 mm ;
72, 85 mm.
G
A
y
=
=
=


- Calcolo delle leggi di distribuzione delle tensioni tangenziali e valori massimi in ogni tratto:
Diagramma delle tensioni tangenziali

| |
| |
1
2
: 0, 40
: 0, 96
s
s

22
( )
( )
( )
( ) ( ) ( ) ( )
( ) ( )
( ) ( )
*
x
3 4
x
2
1 1 1 1 1 1 1
2
2 2 2
2 2
2 2 2 2
I
44 10 N/mm
I
8 96 , 0 0, 40 40.85 N/mm
8
2 8 40 96 6 96
6 2
0 108.93 N/mm , 96 120.74 N/mm ,
y
x
y
G
G G
G
T
s S s
b s
T
k
k
s s y s s
s k
s y s y
s s y
t
t t t
t
t t

= =
= = = = = (

(
| |
= +
| (
\ .

= = = =
( )
2
2 2
96 0 N/mm s t = =


- Il centro di taglio si trova sullasse y (asse di simmetria).







23
ESERCIZIO TAGLIO N. 4 PROFILO T

Data la sezione in figura, sollecitata da una forza tagliante T
y
:
1) disegnare landamento del flusso delle tensioni tangenziali;
2) diagrammare la distribuzione delle tensioni tangenziali;
3) calcolare, in ogni tratto, il valore massimo della tensione tangenziale;
4) determinare la posizione del centro di taglio.
Siano:
1
2
4
100 mm
80 mm
6 mm
8 mm
5 10 N
y
h
b
a
a
T
=
=
=
=
=

24
Lo stato di sollecitazione indotto sulla sezione dalla forza tagliante T
y
staticamente equivalente ad una forza tagliante
applicata sul centro di taglio e ad un momento torcente M
t
derivante dal trasporto di T
y
.
6
2 10 N mm
2
t y
b
M T = =

Le caratteristiche geometriche della sezione sono:
2
4
x0
1192 mm ;
I 1133696, 93 mm ;
72, 85 mm.
G
A
y
=
=
=

SOTTOPROBLEMA DI TAGLIO RETTO
Diagramma delle tensioni tangenziali dovute a taglio

| |
| |
1
2
: 0, 40
: 0, 96
s
s

25
- Calcolo delle leggi di distribuzione delle tensioni tangenziali e valori massimi in ogni tratto:
( )
( )
( )
( ) ( ) ( ) ( )
( ) ( )
( ) ( )
*
x
3 4
x
2
1 1 1 1 1 1 1
2
2 2 2
2 2
2 2 2 2
I
44 10 N/mm
I
8 96 , 0 0, 40 40.85 N/mm
8
2 8 40 96 6 96
6 2
0 108.93 N/mm , 96 120.74 N/mm ,
y
x
y
G
G G
G
T
s S s
b s
T
k
k
s s y s s
s k
s y s y
s s y
t
t t t
t
t t

= =
= = = = = (

(
| |
= +
| (
\ .

= = = =
( )
2
2 2
96 0 N/mm s t = =


- Il centro di taglio si trova sullasse y (asse di simmetria).

SOTTOPROBLEMA DI TORSIONE UNIFORME

6
2 10 N mm
t
M =
26
- Calcolo delle rigidezze torsionali delle parti componenti la sezione:
3
1
3
2
1 2
1
96 6 6912
3
1
80 8 13653.3
3
20565.3
i i i i
j
j
K G J G J
K G G
K G G
K K K G
= =
= =
= =
= + =


- Ripartizione del momento torcente nelle parti componenti la sezione:
t
t
t
t1 1
6 t
t 2 2
672199 N mm
1.328 10 N mm
i i
j
j
j
j
j
j
M
M K
K
M
M K
K
M
M K
K
=
= =
= =


- Calcolo della tensione tangenziale massima in ogni parte componente la sezione:
2
t1
max1
1
2 t 2
max2
2
6 583.50 N/mm
8 778 N/mm
M
J
M
J
t
t
= =
= =


27

Diagramma delle tensioni tangenziali dovute a torsione



28
ESERCIZIO TAGLIO N. 5

Data la sezione in figura, sollecitata da una forza tagliante T
y
:
1) disegnare landamento del flusso delle tensioni tangenziali;
2) diagrammare la distribuzione delle tensioni tangenziali;
3) calcolare, in ogni tratto, il valore massimo della tensione tangenziale;
4) determinare la posizione del centro di taglio.

Sia:
4
10 N
y
T =

29
Le caratteristiche geometriche della sezione sono:
2
4 4
x
13600 mm ;
I 8221 10 mm .
A =
=

- Calcolo delle leggi di distribuzione delle tensioni tangenziali e valori massimi in ogni tratto:
Diagramma delle tensioni tangenziali
| |
| |
| |
| |
| |
1
2
3
4
5
: 0, 40
: 0,100
: 0, 200
: 0, 40
: 0,100
s
s
s
s
s

30
( )
( )
( )
( ) ( ) ( )
( )
( ) ( )
*
x
4 4
x
2
1
1 1 1 1 1 1 1
2 2 2
2 2
2 2 2 2
I
1.21 10 N/mm
I
20 50 , 0 0, 40 0.34 N/mm
20 2
40
20 40 50 20 100
20 2
0 0.34 N/mm , 100 1.56 N/mm
y
x
y
T
s S s
b s
T
k
s k
s s s s
k
s s
s s
t
t t t
t
t t

= =
(
| |
= + = = = =
| (
\ .

(
| |
= + +
| (
\ .

= = = =

( ) ( )
( ) ( ) ( )
( ) ( ) ( )
3
3 3 3
2 2 2
3 3 3 3 3 3
4
4 4 4 4 4 4 4
40
2 20 40 50 2 20 100 100 20 100
20 2 2
0 3.11 N/mm , 100 3.72 N/mm , 200 3.11 N/mm
20 50 , 0 0, 40 0.34
20 2
s k
s s
s s s
s k
s s s s
t
t t t
t t t
(
| | | |
= + + +
| | (
\ . \ .

= = = = = =
(
| |
= = = = =
| (
\ .

( ) ( )
( ) ( )
2
5 5 5
2 2
5 5 5 5
N/mm
40
20 40 50 20 100
20 2
0 0.34 N/mm , 100 1.56 N/mm
k
s s
s s
t
t t
(
| |
= +
| (
\ .

= = = =

- Il centro di taglio si trova sullasse y (asse di simmetria).



31
ESERCIZIO TAGLIO N. 6

Data la sezione in figura, sollecitata da una forza tagliante T
y
:
1) disegnare landamento del flusso delle tensioni tangenziali;
2) diagrammare la distribuzione delle tensioni tangenziali;
3) calcolare, in ogni tratto, il valore massimo della tensione tangenziale;
4) determinare la posizione del centro di taglio.

Sia:
4
3 10 N
y
T =

32
Le caratteristiche geometriche della sezione sono:
2
4 4
x
16000 mm ;
I 18033 10 mm .
A =
=

- Calcolo delle leggi di distribuzione delle tensioni tangenziali e valori massimi in ogni tratto:
Diagramma delle tensioni tangenziali

| |
| |
1
2
: 0,100
: 0, 300
s
s

33
( )
( )
( )
( ) ( ) ( ) ( )
( ) ( )
( ) ( )
*
x
4 4
x
2
1 1 1 1 1 1 1
2
2 2 2
2 2
2 2 2 2
2 2
I
1.66 10 N/mm
I
10 150 , 0 0, 100 2.5 N/mm
10
10 100 150 20 150
20 2
0 1.25 N/mm , 300 1.25 N/mm
15
y
x
y
T
s S s
b s
T
k
k
s s s s
s k
s s
s s
s
t
t t t
t
t t
t

= =
= = = = = (

(
| |
= +
| (
\ .

= = = =
=
( )
2
0 3.12 N/mm =


- Il centro di taglio si trova sullasse y (asse di simmetria).














34
ESERCIZIO TAGLIO N. 7

Data la sezione in figura, sollecitata da una forza tagliante T
y
:
1) disegnare landamento del flusso delle tensioni tangenziali;
2) diagrammare la distribuzione delle tensioni tangenziali;
3) calcolare, in ogni tratto, il valore massimo della tensione tangenziale;
4) determinare la posizione del centro di taglio.

Sia:
20 kN
y
T =

35
Le caratteristiche geometriche della sezione sono:
2
3 4
x
2296 mm ;
I 11561.82 10 mm .
A =
=

SOTTOPROBLEMA DI TAGLIO RETTO:
Diagramma delle tensioni tangenziali dovute a taglio

| |
| |
| |
| |
1
2
3
4
: 0, 50
: 0, 50
: 0, 200
: 0, 50
s
s
s
s

36
- Calcolo delle leggi di distribuzione delle tensioni tangenziali e valori massimi in ogni tratto
( )
( )
( )
*
x
3 4
x
I
1.73 10 N/mm
I
y
x
y
T
s S s
b s
T
k
t

= =

( ) ( ) ( )
( ) ( )
( ) ( )
( )
2
1
1 1 1 1 1 1 1
2 2 2
2 2
2 2 2 2
3 3
2 38.19 , 0 0, 50 5.46 N/mm
2 2
1 50
2 50 38.19 2 4 88.19
2 4 2
0 1.37 N/mm , 50 9.0 N/mm
1 50
2 50 38.19 2 4 5
2 4 2
s k
s s s s
k
s s
s s
k
s
t t t
t
t t
t
(
| |
= + = = = =
| (
\ .

(
| |
= + +
| (
\ .

= = = =
| |
= + +
|
\ .
( )
( ) ( ) ( )
( ) ( ) ( ) ( )
3
3
2 2 2
3 3 3 3 3 3
2
4 4 4 4 4 4 4
0 88.19 2 4 88.19
2
0 9.0 N/mm , 200 4.91 N/mm , 88.19 15.72 N/mm
1
2 2 111.81 , 0 0, 50 9.67 N/mm
2 2
s
s
s s s
k
s s s s
t t t
t t t
(
| |
+
| (
\ .

= = = = = =
= = = = = (


- Il centro di taglio si trova sullasse y (asse di simmetria).
Poich la forza di taglio non applicata sullasse di simmetria essa genera momento torcente sulla sezione.




37
SOTTOPROBLEMA DI TORSIONE UNIFORME:



2
6
t
206000 N/mm
0,3
50 10 N mm
y
E
M T
v
=
=
= =

- Calcolo delle rigidezze torsionali delle parti componenti la sezione:

( )
( )
3
1
2
2
6
2
6
1 2
1
46 2 122.67
3
4 200 100
4
9.14 10
d 2 200 100 100
4 4 2
9.143 10
i i i i
j
j
K G J G J
K G G
G
G
K G
s
b s
K K K G
= =
= =

O
= = =

+ +
= + =
}



38

- Ripartizione del momento torcente nelle parti componenti la sezione:
t
t
t
t1 1
t
t 2 2
13.41 N mm
999987 N mm
i i
j
j
j
j
j
j
M
M K
K
M
M K
K
M
M K
K
=
= =
= =


- Calcolo della tensione tangenziale massima in ogni parte componente la sezione:
( )
( )
2 t1
max1
1
2 t 2
max2
2 t 2
max2
2 0.22 N/mm
4 6.25 N/mm
2 4
2 12.5 N/mm
2 2
M
J
M
b
M
b
t
t
t
= =
= = =
O
= = =
O


39
Diagramma delle tensioni tangenziali dovute a torsione



40
ESERCIZIO TAGLIO N. 8

Data la sezione in figura, sollecitata da due forze taglianti T
y
e T
x
:
1) disegnare landamento del flusso delle tensioni tangenziali;
2) diagrammare la distribuzione delle tensioni tangenziali;
3) calcolare, in ogni tratto, il valore massimo della tensione tangenziale;
4) determinare la posizione del centro di taglio.

Siano:
100 kN
100 kN
y
x
T
T
=
=
41
Le caratteristiche geometriche della sezione sono:
2
4 4
x
4 4
y
9900 mm ;
I 11137.7 10 mm ;
I 8008, 3 10 mm .
A =
=
=

SOTTOPROBLEMA DI TAGLIO RETTO SECONDO y
- Calcolo delle leggi di distribuzione delle tensioni tangenziali e valori massimi in ogni tratto per T
y
:
Diagramma delle tensioni tangenziali per T
y

| |
| |
| |
| |
1
2
3
4
: 0,100
: 0,100
: 0, 200
: 0, 200
s
s
s
s
42
( )
( )
( )
*
x
4 4
x
I
8.9 10 N/mm
I
y
x
y
T
s S s
b s
T
k
t

= =
( ) ( ) ( )
( )
( ) ( )
2
1
1 1 1 1 1 1 1
2 2 2
2 2
2 2 2 2
10 189.9 , 0 0, 100 12.57 N/mm
10 2
100
10 100 189.9 10 89.9
10 2
0 12.57 N/mm , 100 20.64 N/mm
s k
s s s s
k
s s
s s
t t t
t
t t
(
| |
= = = = =
| (
\ .

(
| |
= +
| (
\ .

= = = =

( )
( ) ( )
( )
( ) ( )
( ) ( )
3
3 3 3
2 2
3 3 3 3
2
3 3
4 4 4
2
4 4 4 4
100
2 10 100 189.9 2 10 100 89.9 10 89.9
10 2 2
0 41.27 N/mm , 200 39.45 N/mm
89.9 44.9 N/mm
10 115.1
10
0 0 N/mm , 200 20.67
s k
s s
s s
s
k
s s
s s
t
t t
t
t
t t
(
| | | |
= + +
| | (
\ . \ .

= = = =
= =
= (

= = = =
2
N/mm








43
SOTTOPROBLEMA DI TAGLIO RETTO SECONDO x
- Calcolo delle leggi di distribuzione delle tensioni tangenziali e valori massimi in ogni tratto per T
x
:
Diagramma delle tensioni tangenziali per T
x


| |
| |
| |
| |
| |
| |
1
2
3
4
5
6
: 0,100
: 0,100
: 0,100
: 0,100
: 0, 200
: 0, 400
s
s
s
s
s
s

44
( )
( )
( )
( ) ( ) ( ) ( )
( ) ( )
( ) ( )
*
y
3 4
y
2
1 1 1 1 1 1 1
2
2 2 2
2 2
2 2 2 2
3
I
1.25 10 N/mm
I
10 100 , 0 0, 100 12.48 N/mm
10
10 100 100 10 100
10 2
0 12.48 N/mm , 100 18.73 N/mm
x
y
x
T
s S s
b s
T
k
k
s s s s
s k
s s
s s
s
t
t t t
t
t t
t

= =
= = = = = (

(
| |
= + +
| (
\ .

= = = =
( ) ( ) ( ) ( )
( ) ( )
( ) ( )
( )
( )
2
3 3 3 3 3 3
4
4 4 4
2 2
4 4 4 4
5 5
6
6 6 6
6 6
10 100 , 0 0, 100 12.48 N/mm
10
10 100 100 10 100
10 2
0 12.48 N/mm , 100 18.73 N/mm
0
10 200
10 2
k
s s s
s k
s s
s s
s
s k
s s
s
t t
t
t t
t
t
t
= = = = = (

(
| |
= +
| (
\ .

= = = =
=
(
| |
= +
| (
\ .

=
( ) ( ) ( )
2 2 2
6 6 6 6
0 0 N/mm , 200 24.97 N/mm , 400 0 N/mm s s t t = = = = =

Dallequilibrio dei momenti rispetto al baricentro G, con la notazione in figura, si determina la posizione y
F
del centro
di taglio.
45
( )
100
1
0
100
2 4
0
400
6
0
110.08 200 89.92
10
10 10
10
55.85 mm
c a b x F
a
b
c
F
F F F T y
F ds
F ds
F ds
y
t
t t
t
+ =
=
= +
=
=
}
}
}

La sezione , dunque, sollecitata anche da momento torcente, dato da:

6
t
5.58 10 N mm
x F
M T y = =
















46
ESERCIZIO TAGLIO N. 9

Data la sezione in figura, sollecitata da una forza tagliante T
y
:
1) disegnare landamento del flusso delle tensioni tangenziali;
2) diagrammare la distribuzione delle tensioni tangenziali;
3) calcolare, in ogni tratto, il valore massimo della tensione tangenziale;
4) determinare la posizione del centro di taglio.

70 kN
y
T =
47
Le caratteristiche geometriche della sezione sono:
2
4 4
x
4 4
y
8200 mm ;
I 3551.8 10 mm ;
I 1787.3 10 mm .
A =
=
=

- Calcolo delle leggi di distribuzione delle tensioni tangenziali e valori massimi in ogni tratto:
Diagramma delle tensioni tangenziali dovute a taglio

| |
| |
| |
| |
1
2
3
4
: 0,110
: 0, 200
: 0,110
: 0,110
s
s
s
s

48
( )
( )
( )
*
x
3 4
x
I
1.97 10 N/mm
I
y
x
y
T
s S s
b s
T
k
t

= =

( ) ( ) ( ) ( )
( ) ( )
( ) ( ) ( )
( ) ( )
2
1 1 1 1 1 1 1
2
2 2 2
2 2 2
2 2 2 2 2 2
3 3
10 100 , 0 0, 110 21.68 N/mm
10
10 110 100 20 100
20 2
0 10.84 N/mm , 200 10.84 N/mm , 100 20.7 N/mm
10 110 100 20 20
10
k
s s s s
s k
s s
s s s
k
s
t t t
t
t t t
t
= = = = = (

(
| |
= +
| (
\ .

= = = = = =
= +
( )
( ) ( )
( )
3
2 2
3 3 3 3
4 4
200
0 100 10 100
2
0 21.68 N/mm , 110 0 N/mm
0
s
s s
s
t t
t
(
| |
+
| (
\ .

= = = =
=


Dallequilibrio dei momenti rispetto al baricentro G, con la notazione in figura, si determina la posizione x
F
del centro
di taglio.
100
1
0
200
10
28.15 mm
a y F
a
F
F T x
F ds
x
t
=
=
=
}

La sezione , dunque, sollecitata anche da una momenti torcente, dato da:
( )
6
t
110 9.67 10 N mm
y F
M T x = + =

49
ESERCIZIO TAGLIO N. 10

Data la sezione (in figura), sollecitata da una forza tagliante T:
1) disegnare landamento del flusso delle tensioni tangenziali;
2) diagrammare la distribuzione delle tensioni tangenziali;
3) calcolare, in ogni tratto, il valore massimo della tensione tangenziale;
4) determinare la posizione del centro di taglio.

Siano:
380 mm
90 mm
80 mm
20 mm
50 kN
a
b
c
s
T
=
=
=
=
=

50
Le caratteristiche geometriche della sezione sono:
2
4
I
4
II
22000 mm ;
I 671773333.34 mm ;
I 216651878.78 mm ;
45 ;
140.18 mm;
140.18 mm.
G
G
A
x
y

=
=
=
=
=
=

SOTTOPROBLEMA DI TAGLIO RETTO SECONDO I
- Calcolo delle leggi di distribuzione delle tensioni tangenziali e valori massimi in ogni tratto per T
I
:


Diagramma delle tensioni tangenziali per T
I




| |
| |
| |
1
2
3
: 0, 90
: 0, 80
: 0, 380
s
s
s

51
( )
( )
( )
*
I
II
II
4 4
I
II
I
1.63 10 N/mm
I
T
s S s
b s
T
k
t

= =

( ) ( ) ( )
( )
( ) ( )
( )
2
1
1 1 1 1 1 1 1
2
2 2 2
2 2
2 2 2 2
3 3
2
20 77.52 , 0 0, 90 1.61 N/mm
20 2 2
90 2 2
20 90 77.52 20 141.67
20 2 2 2 2
0 1.61 N/mm , 80 3.08 N/mm
2
s k
s s s s
s k
s s
s s
k
s
t t t
t
t t
t
(
| |
= + = = = =
( |
|
(
\ .

(
| | | |
= + +
( | |
| |
(
\ . \ .

= = = =
=
( ) ( ) ( )
3
3
2 2 2
3 3 3 3 3 3
90 2 80 2 2
20 90 77.52 20 80 141.67 20 84.6
0 2 2 2 2 2 2
0 3.08 N/mm , 380 0 N/mm , 119.64 3.91 N/mm
s
s
s s s t t t
(
| | | | | |
+ + +
( | | |
| | |
(
\ . \ . \ .

= = = = = =










52
SOTTOPROBLEMA DI TAGLIO RETTO SECONDO II



Diagramma delle tensioni tangenziali per T
II

| |
| |
| |
| |
| |
| |
1
2
3
4
5
6
: 0, 90
: 0, 80
: 0, 380
: 0, 90
: 0, 80
: 0, 380
s
s
s
s
s
s


( )
( )
( )
*
II
I
I
5 4
II
I
I
5.26 10 N/mm
I
T
s S s
b s
T
k
t

= =

53
( ) ( ) ( )
( )
( ) ( )
2
1
1 1 1 1 1 1 1
2
2 2 2
2 2
2 2 2 2
2
20 148.5 , 0 0, 90 2.65 N/mm
20 2 2
90 2 2
20 90 148.5 20 212.13
20 2 2 2 2
0 2.65 N/mm , 80 5.79 N/mm
s k
s s s s
s k
s s
s s
t t t
t
t t
(
| |
= + = = = =
( |
|
(
\ .

(
| | | |
= + + +
( | |
| |
(
\ . \ .

= = = =

( )
( ) ( )
( ) ( )
3
3 3 3
2 2
3 3 3 3
4
4 4 4 4 4
90 2 80 2 2
20 90 148.5 20 80 212.13 20 268.7
20 2 2 2 2 2 2
0 5.79 N/mm , 380 14.12 N/mm
2
20 148.5 , 0 0,
20 2 2
s k
s s
s s
s k
s s s
t
t t
t t
(
| | | | | |
= + + + +
( | | |
| | |
(
\ . \ . \ .

= = = =
(
| |
= = =
( |
|
(
\ .

( )
( )
( ) ( )
( )
2
4 4
5
5 5 5
2 2
5 5 5 5
6 6
90 2.65 N/mm
90 2 2
20 90 148.5 20 212.13
20 2 2 2 2
0 2.65 N/mm , 80 5.79 N/mm
90 2 80 2
20 90 148.5 20 80 212.13
20 2 2 2 2
s
s k
s s
s s
k
s
t
t
t t
t
= =
(
| | | |
= +
( | |
| |
(
\ . \ .

= = = =
| | |
= +
|
|
\ . \
( ) ( )
6
6
2 2
6 6 6 6
2
20 268.7
2 2
0 5.79 N/mm , 380 14.12 N/mm
s
s
s s t t
(
| | |
+ +
( | |
| |
(
. \ .

= = = =

Dallequilibrio dei momenti rispetto al baricentro G, con la notazione in figura, si determina la posizione x
F
del centro
di taglio.
54
( )
II
90
1
0
80
2
0
380
3
0
2 50.18 2 249.8 2 130.2
20
20
10
722.3 mm
a b c F
a
b
c
F
F F F T x
F ds
F ds
F ds
x
t
t
t
+ + =
=
=
=
=
}
}
}


La sezione , dunque, sollecitata anche da una coppia torcente, il cui modulo :

7
t
2
390 760.6 3.80 10 N mm
2
F G
M T x x T
| |
= + = =
|
|
\ .













55
ESERCIZIO TAGLIO N. 11

Data la sezione in figura, sollecitata da una forza tagliante T
y
:
1) disegnare landamento del flusso delle tensioni tangenziali;
2) diagrammare la distribuzione delle tensioni tangenziali;
3) calcolare, in ogni tratto, il valore massimo della tensione tangenziale;
4) determinare la posizione del centro di taglio.
Siano:
200 mm
300 mm
10 mm
50 kN
y
a
b
s
T
=
=
=
=

56
Le caratteristiche geometriche della sezione sono:
2
4
x
33800 mm ;
I 1177628942.9 mm .
A =
=

- Calcolo delle leggi di distribuzione delle tensioni tangenziali e valori massimi in ogni tratto:
Diagramma delle tensioni tangenziali dovute a taglio

| |
| |
| |
| |
| |
1
2
3
4
5
: 0, 200
: 0, 500
: 0, 200
: 0, 200
: 0, 200
s
s
s
s
s
57
( )
( )
( )
*
x
5 4
x
I
4.24 10 N/mm
I
y
x
y
T
s S s
b s
T
k
t

= =

( ) ( ) ( ) ( )
( ) ( )
( ) ( ) ( )
( )
2
1 1 1 1 1 1 1
2
2 2 2
2 2 2
2 2 2 2 2 2
3 3 3
10 355.08 , 0 0, 200 3.01 N/mm
10
10 200 355.08 10 355.08
10 2
0 3.01 N/mm , 500 5.25 N/mm , 355.08 5.69 N/mm
10
10
k
s s s s
s k
s s
s s s
k
s s
t t t
t
t t t
t
= = = = = (

(
| |
= +
| (
\ .

= = = = = =
=
( ) ( ) ( )
( ) ( )
( ) ( )
( )
3
2 2 2
3 3 3 3 3 3
4 4 4
2
4 4 4 4
5 5
55.08
2
0 0 N/mm , 200 0.38 N/mm , 55.08 0.06 N/mm
200
10 200 55.08 20 144.92
20 2
0 0.19, 200 1.42 N/mm
10 200 35
20
s
s s s
k
s s
s s
k
s
t t t
t
t t
t
(
| |

| (
\ .

= = = = = =
(
| |
= +
| (
\ .

= = = =
= ( )
( ) ( )
( ) ( )
5
2
5 5 5 5
500 200
5.08 10 500 355.08 10 200 55.08
2 2
20 200 144.92 20 144.92
0 1.2, 200 0 N/mm
s
s s t t

| | | |
+ + +
| |
\ . \ .

+ + (

= = = =

- Il centro di taglio si trova sullasse y (asse di simmetria).
Poich la forza di taglio non applicata sullasse di simmetria essa genera momento torcente sulla sezione, pari a:
( )
7
t
10 N mm
y
M T a = =