Sei sulla pagina 1di 5

NERVI

ENCEFALICI
Nervi encefalici
I Olfattivo Telencefalo S
II Ottico Diencefalo S
III Oculomotore comune Mesencefalo M
IV Trocleare Mesencefalo M
V Trigemino Ponte SM
VI Abducente Ponte M
VII Faciale Ponte SM
VIII Vestibolococleare Ponte - bulbo S
(statoacustico)
IX Glossofaringeo Bulbo SM
X Vago Bulbo SM
XI Accessorio spinale Bulbo - midollo sp. M
XII Ipoglosso Bulbo M

S = sensitivo M = motore
I nervi encefalici possono essere misti (V,VII,IX,X), solo motori
(III,IV,VI,XI,XII) o solo sensitivi (I,II,VIII)

Nervi oculomotore (III), trocleare (IV) e abducente (VI)


Contribuiscono al controllo della muscolatura estrinseca ed intrinseca
degli occhi
Il nucleo di Edinger-Westphal (parasimpatico) controlla la costrizione
pupillare e l’accomodazione

Nervo trigemino (V)


Tre branche: oftalmica, mascellare, mandibolare
la componente sensitiva fornisce:
sensibilità esterocettiva a faccia, cavità nasali e orale, denti, cuoio
capelluto, dura madre
sensibilità propriocettiva per i muscoli masticatori, della faccia e
dell’orbita
la componente motrice somatica (solo nella branca mandibolare)
innerva i muscoli masticatori
Nervo faciale (VII)
Due radici: n. faciale propriamente detto (motore) e n. intermedio
( sensitivo e visceroeffettore)
componente motrice somatica per i muscoli mimici
componente sensitiva somatica (padiglione auricolare)
componente effettrice viscerale (ghiandole salivari e lacrimale)
componente sensitiva viscerale (sensibilità gustativa dei 2/3 anteriori della
lingua)

Nervo stato-acustico o vestibolo-cocleare (VIII)


Due componenti: n.cocleare e n. vestibolare
nervo cocleare: trasmette la sensibilità uditiva
nervo vestibolare: trasmette informazioni propriocettive

Nervo glossofaringeo (IX)


componente motrice somatica per il muscolo stilofaringeo
componente sensitiva somatica: cute del padiglione auricolare
componente effettrice viscerale per la parotide
componente sensitiva viscerale: sensibilità gustativa dalla porzione
posteriore del corpo della lingua
Nervo vago (X)
componente motrice somatica per la muscolatura striata della faringe e
la muscolatura intrinseca della laringe, in parte del palato e dell’esofago
componente sensitiva somatica: cute del padiglione auricolare
componente effettrice viscerale per le ghiandole della mucosa faringea
e laringea, bronchi, polmoni, cuore, esofago, stomaco, intestino tenue e
parte del crasso
componente sensitiva viscerale: sensibilità gustativa

Nervo accessorio (XI)


innerva il muscolo sternocleidomastoideo e il muscolo trapezio

Nervo ipoglosso (XII)


innerva la muscolatura intrinseca della lingua