Sei sulla pagina 1di 25

CLASSE TERZA

SCUOLA PRIMARIA DI VILLANOVA


I vegetali contengono
acqua?
Proviamo a
tagliare una
carota, una
zucchina, un
pomodoro, un
cetriolo e un
gambo di
sedano. Cosa
succederà?
DOPO AVER TAGLIATO I
DIVERSI ORTAGGI ABBIAMO
PREMUTO LE PARTI TAGLIATE
SU VARI PEZZETTI DI CARTA
ASSORBENTE.
SONO RIMASTE LE IMPRONTE
DEI VEGETALI.
OSSERVANDOLE ABBIAMO
INTUITO CHE I VEGETALI
CONTENGONO ACQUA.
Cosa succede ad una mela tagliata, dopo
qualche giorno?

Proviamo a scoprirlo con un


esperimento …
Il 10 febbraio abbiamo tagliato a metà una
mela.
Abbiamo pesato una delle due parti con una
bilancia a due piatti…
Il peso era 88,5 grammi.
Tre giorni dopo il peso era
diminuito a 72 grammi.
Oggi, 17 febbraio il peso è diminuito
ancora: ha raggiunto i 63 grammi!
CONCLUSIONE
Visto che toccando la polpa della mela
l’abbiamo sentita asciutta e la buccia ci
è apparsa molle e rugosa e il peso è
diminuito di 25 grammi, abbiamo
intuito che ciò che ha perso la mela
è l’acqua.
QUINDI NELLA MELA E’
PRESENTE L’ ACQUA!!
Che cosa potrà mai succedere
tra l’ acqua e altri liquidi?
Abbiamo scelto di provare a mescolare l‘acqua
assieme ad altri liquidi quali:
•Vino
•Succo di mela
•Alcool
•Sapone liquido
•Olio
•Vernidas
L’esperimento consiste nel mescolare
l’acqua con i diversi liquidi che abbiamo
portato e osservare la loro reazione
assieme.
L’acqua ha la capacità di sciogliere molte
sostanze, si dice quindi che è un ottimo
SOLVENTE.
Quando un liquido si scioglie nell’ acqua
otteniamo una soluzione; quando invece
l’ acqua e il liquido restano separati si
ha un miscuglio.

Ecco ciò che abbiamo verificato …..


ACQUA + OLIO
MISCUGLIO

ACQUA + VINO
SOLUZIONE

ACQUA + VERNIDAS ACQUA + SUCCO DI MELA


SOLUZIONE
MISCUGLIO
LE NOSTRE CONCLUSIONI
I vasi (contenitori di liquidi) sanno comunicare?
Scopriamolo con un esperimento!
Costruiamo i nostri vasi
comunicanti
OCCORRENTE PROCEDIMENTO
•Due bottiglie di Leghiamo il tubo intorno al
plastica collo delle bottiglie,
tagliamo li fondo ad
•Un tubo di gomma
ognuna e versaci l’acqua.
•Nastro isolante
•Acqua RISULTATO
L’ acqua arriva sempre allo
stesso livello, anche se
alziamo o abbassiamo una
bottiglia.
CONCLUSIONI
Il principio dei vasi comunicanti dice: un liquido contenuto in due
contenitori comunicanti tra loro raggiunge lo stesso livello. L’acqua
come tutti i liquidi, non ha una forma propria ma assume la forma del
recipiente che la contiene.
È più facile galleggiare nell’
acqua dolce o salata?
Proviamo con un esperimento …
COSA CI SERVE PER FARE
L’ESPERIMENTO
• due bicchieri grandi
• dell’acqua
• 10 cucchiaini di sale
da cucina
• due uova intere
Come procedere
Mescolate il sale in mezzo bicchiere d’acqua e
riempite a metà con acqua dolce l’altro
bicchiere, poi inserite le uova, una in ciascun
bicchiere.

L’uovo in acqua salata galleggerà e quello in


acqua dolce andrà a fondo ( gli oggetti
subiscono una spinta verso l’alto uguale al
peso del liquido spostato , quindi l’acqua salata
pesa di più ).
Uovo in acqua Uovo in acqua
salata dolce
Ma l’esperimento non è tutto qui.
Ora versate l’acqua dolce e l’acqua salata nei due
bicchieri, riempiendoli per metà.
Poi lentamente versate l’acqua dolce in quella salata,
senza mescolare i due liquidi e a questo punto mettete
delicatamente l’uovo.
Se l’esperimento è riuscito dovreste vedere l’uovo
galleggiare sull’acqua salata, esattamente a metà del
vostro bicchiere.
L’acqua ha la capacità di sciogliere molte sostanze,
si dice quindi che è un ottimo SOLVENTE.
Abbiamo scelto di provare a mescolare
l‘acqua assieme ad alcune polveri quali:
• Caffè
• Zucchero
• Farina di mais
• Farina di frumento
• Detersivo
• Sabbia
ACQUA + FARINA DI MAIS
ACQUA+CAFFE’

ACQUA + ZUCCHERO
ACQUA + DETERSIVO
LE NOSTRE CONCLUSIONI.