Sei sulla pagina 1di 4

elle-d

Posts is

Interazioni tra la bocca e la postura: il trattamento osteopatico


Linsieme occlusione-deglutizione condiziona latteggiamento posturale. Ceuno schema molto interessante a tal proposito risalente agli anni50 che mostra la relazione tra i vari segmenti e la dipendenza tra un distretto e laltro;questo per capire che MODIFICANDO UN DISTRETTO MODIFICHIAMO LINSIEME. Parlando dei poblemi dellarticolazione temporo-mandibolare bisogna tener conto che questa articolazione strettamente collegata alla postura della lingua e che la lingua, inserendosi sullosso joide (piccolo ma fondamentale ossicino situato nella loggia anteriore del collo), ne condiziona la sua fisiologia, il tutto ripercuotendosi sulla postura... La bella notizia che lavorando manualmente sullinsieme articolazione temporo-mandibolare, lingua ed osso joide, si pu in molti casi modificare la postura della persona e quindi ridurre le tensioni muscolari, i dolori nella zona cervicale, lombare, alle spalle, migliorare lappoggio plantare ecc.. Prenderemo come esempio un problema di ipomobilit linguale dovuto ad un frenulo linguale corto (ma non tanto grave da rendere necessario lintervento chirurgico) che, come detto, si accompagna ad un disequilibrio dellarticolazione temporo-mandibolare e quindi ad una malocclusione e vediamo cosa succede e come pu modificare la postura di profilo.

elle-di | centro di medicina tradizionale e complementare http://elle-di.it info@elle-di.it

elle-d

Posts is
Due parole per descrivere la corretta postura di profilo: il paziente deve essere posizionato con il malleolo esterno 1 cm.indietro rispetto al filo a piombo; a questo punto ginocchio, asse del femore, articolazione dellanca, gomito,spalla e meato acustico esterno dovrebbero trovarsi allineati sul filo a piombo. Anche L3 e C3 (rispettivamente la terza vertebra lombare e cervicale) dovrebbero trovarsi allineate idealmente sul filo a piombo.(vedi figura a
lato)

La radice della lingua si inserisce sullosso joide condizionandone la mobilita. Supponendo di avere un frenulo linguale corto (condizione peraltro abbastanza frequente) che riduce la mobilit della lingua, avremo alcuni muscoli che lavoreranno al contrario:

durante la normale deglutizione il muscolo stilo-joideo e digastrico contraendosi tirano losso joide in alto e dietro (vedi posizione 2 fig in alto a sinistra e fig.in alto a destra) facendo punto fisso rispettivamente sul processo stiloideo e mastoideo dellosso temporale; al contrario lipomobilit linguale trattiene losso joide in posizione alto avanti (posizione 3 fig in alto a sinistra e in alto a destra) non permettendogli di andare, come normalmente dovrebbe essere, in alto dietro. Questo comporta che i muscoli stilo-joideo e digastrico contraendosi invertiranno il punto fisso che in questo caso diventa losso joide, mentre il punto mobile diverr lapofisi stiloidea e mastoidea dellosso temporale.

elle-di | centro di medicina tradizionale e complementare http://elle-di.it info@elle-di.it

elle-d

Posts is

Questa condizione determiner la caratteristica postura del paziente che avrala testa e la colonna cervicale anteriorizzata, sarafacile trovare anche un aumento della cifosi dorsale. Questa postura si associa spesso a dolori e rigidita del collo,cefalea muscolo- tensiva ecc.. Si avrainoltre tensione dei muscoli sottojoidei che sono quei muscoli che originano dallosso joide e si inseriscono sullo sterno e clavicola. Questo

succede perchela tensione linguale, dovuta alla sua ridotta mobilit, trattiene losso joide in posizione pi alta e anteriore e questo comporter probabilmente grande tensione sia a livello della loggia anteriore del collo sia a livello dello sterno che si puopresentare duro, poco mobile e che non si lascia deprimere.

Unultima riflessione riguarda la spalla: esiste un muscolo che si chiama omo-joideo, il quale mette in relazione la loggia anteriore del collo con la scapola; la tensione eccessiva di questo muscolo, dovuta sempre al blocco dellosso joide in alto avanti rispetto alla posizione normale, potrebbe determinare un atteggiamento di chiusura delle spalle il che predispone linsorgenza di fastidiose e resistenti periartriti scapolo-omerali.

elle-di | centro di medicina tradizionale e complementare http://elle-di.it info@elle-di.it

elle-d

Posts is

In osteopatia esistono diversi test manuali per evidenziare una disfunzione dellarticolazione temporo-mandibolare, mandibola, joide, lingua ecc... altri test che permettono di capire quanto la bocca influenzi il resto della postura ed altri ancora che consentono di capire se un dato dolore (ad esempio un mal di schiena, un dolore ad una spalla ecc.) sia correlato o meno ad una cattiva occlusione-deglutizione. Esistono poi delle tecniche manuali per ripristinare, o quanto meno migliorare, la mobilit dei vari distretti cos da ottenere un ritorno della testa verso il filo a piombo, una distensione verticale della cervicale, unapertura delle spalle, una riduzione della cifosi ed un miglioramento dellappoggio plantare.

Personalmente, oltre allosteopatia, in alcuni casi mi aiuto con la nutripuntura: tale tecnica consiste nella somministrazione di specifici oligoelementi che forniti in un determinato ordine veicolano uninformazione allorganismo. In conclusione si pu affermare che il miglioramento raggiungibile a qualsiasi et, con poche sedute ed in poco tempo. A cura di Francesco Tondi (Dott.in Osteopatia)

elle-di | centro di medicina tradizionale e complementare http://elle-di.it info@elle-di.it