Sei sulla pagina 1di 1

Geloni di mani e piedi: prevenire con la riflessologia cinese

Un approfondimento dallequipe del centro medico

di Lavinio

Leritema pernio o gelone un problema molto diffuso in questa


stagione invernale specialmente in persone particolarmente sensibili
al freddo. I soggetti pi colpiti sono le donne che normalmente
hanno le estremit fredde e che in inverno diventano anche dolenti
a causa della bassa temperatura esterna. Lesposizione al freddo
intenso accompagnata da una particolare umidit della pelle delle
mani e dei piedi, pu danneggiare i capillari, quindi i vasi
sanguigni pi piccoli, causando la formazione di bolle rosse
e infiammate. In realt, in alcuni soggetti, possono venire
coinvolti anche orecchie e naso. I primi sintomi che si
avvertono sono una sensazione di bruciore e di prurito nelle
zone suddette, che possono sfociare in eruzioni cutanee.
Linfiammazione della pelle che ne deriva pu avere origine
da problemi circolatori periferici o in molti casi da un cattivo
funzionamento del sistema nervoso neurovegetativo.

il 30 % di perdita di calore avviene dalla testa.


Mangiare alimenti che migliorano la circolazione periferica
come verdure ricche di betacarotene frutta ricca di flavonoidi,
vitamina E e C; frutta che contiene antinfiammatori naturali ,
ad esempio la bromelina di cui ricca lananas. Non mancano
poi piante officinali a cui ricorrere come la centella asiatica

scaldano e rinvigoriscono il sangue e favoriscono la circolazione,


visto che il freddo a causare il congelamento e la Stasi, portando
ad una perdita di sensibilit.
Bisogna indossare indumenti caldi, che riparino dallumidit e
dal vento. Guanti e calzini non dovrebbero essere mai umidi.
Mantenere il capo caldo e coperto anche molto importante poich

che, normalmente viene usata per le gambe in caso di problemi


circolatori, ed ottima anche nella cura dei geloni. Una tisana
a base di equiseto potrebbe essere utile per attenuare i geloni
provocati da problemi di circolazione. Non meno trascurabile
lesercizio fisico che aiuter il corpo a rimettere in moto la
circolazione e scaldare le zone periferiche.

Accorgimenti e consigli di prevenzione


tradizionale: Le formule di base da usare sono quelle che

contatti: 06 98 13684 | info@elle-di.it


stessi principi dellagopuntura: sfruttando cio le terminazioni
nervose della pelle a scopo terapeutico con tecniche fondate
sul massaggio e sulla pressione di specifici punti.
Secondo la Medicina Tradizionale Cinese questo disturbo
dovuto a unalterazione
funzionale del Sistema
Immunitario e del Sistema Circolatorio. Lo scopo della
terapia ripristinare il corretto funzionamento della
circolazione e innalzare le difese dellorganismo
trattando i punti corrispondenti ai vari sistemi e
organi. Ma in Medicina Cinese non da trascurare
anche laspetto psichico della persona: lemotivit
un termine generico che in Medicina Tradizionale
Cinese ha un ruolo molto importante nella genesi di
alcune patologie della pelle e spesso i soggetti affetti
da problemi di pelle sono persone particolarmente
emotive. Non da trascurare ad esempio il fatto che
i geloni si presentano quando il tempo freddo, e ci
pu essere correlato, considerando laspetto psichico oltre
che somatico, anche ad una mancanza di coinvolgimento
che provoca sofferenza mentale. E guarda caso i geloni si
manifestano proprio sui punti riflessi che corrispondono alla
testa e cio le dita: le dita, in riflessologia, corrispondono
agli organi di senso che si trovano, appunto, sulla testa.
Analogamente i geloni esprimono una certa resistenza
dellindividuo alluso completo dei propri organi di senso,
oppure un rifiuto di guardare quello che sta succedendo nel
presente. La Riflessologia Cinese quindi non un semplice
massaggio del piede. Come si visto anche solo in questi
brevi cenni, la filosofia del trattamento riflessologico cinese
prende in considerazione la persona nella sua globalit:
fisica, energetica e psichica, e non si occupa solo dei sintomi.
Importante sempre affidarsi a riflessologi esperti.
dott.ssa Francesca Fischetto

...E questo provoca sofferenza


mentale, non un caso che i geloni
si manifestino proprio sui punti
riflessi che corrispondono alla testa,
e cio le dita...

Prevenzione con la Riflessologia:


Prima di arrivare ad avere i primi sintomi di questo
fastidioso e a volte persistente disturbo, sarebbe
utile prevenirne la comparsa con dei trattamenti di
Riflessologia Cinese che spesso si avvale delluso
della Moxa.
La Moxa unantica terapia cinese che si basa
sullapplicazione del calore su alcuni punti di agopuntura
ma che in Occidente ancora poco conosciuta.
Lapplicazione del calore, attraverso luso di un
bastoncino di artemisia su una zona circoscritta e
localizzata, rafforza le sue propriet terapeutiche tanto
pi se si combina con leffetto riflessoterapico proprio
della Riflessologia Plantare Cinese che si avvale degli

Operatore in Riflessologia Plantare Integrata


Riflessologia Cinese | Auricoloterapia
Massaggio Bioenergetico Neonatale
(ripr. riservata - http://elle-di.it)