Sei sulla pagina 1di 85

1

2
Rivista Italiana di
Medicina Tradizionale Cinese
edizione italiana del

Journal of Traditional Chinese Medicine


18 Beixincang Dongzhimen Nei, Beijing People's Republic of China
Direttore: Prof. Niu Si Yuan Editore: Wei Yuanping

interventi da
Revue Françoise de M. T. C., The Journal of Chinese Medicine

Bimestrale scientifico a cura Collaboratori


della Scuola Italiana di Medi- Anna Maria Seghetti.
cina Cinese Gruppo di Studio
“Società e Salute” Cura delle Traduzioni
Corso Garibaldi, 18 47100 Forlì Anna Maria Seghetti, Angelo Sprea.
Iscritto nel Registro della Stam-
pa del Tribunale di Forlì con il Norme Redazionali e Pubblicazione di Articoli Originali
n° 667 in data 28-12-1984 La Rivista Italiana di Medicina Tradizionale Cinese pubblica articoli di didattica, ricerca,
Spedizione in abbonamento aggiornamento, clinica ecc. secondo un piano redazionale che prevede due categorie di
postale del gruppo IV Pubblicità Autori: quelli espressamente incaricati dalla redazione e quelli episodici. Dei lavori
inferiore al 70% originali, sia didattici che clinici, possono essere inviati alla Redazione, anche in assenza
di uno specifico invito; la loro accettazione è subordinata al giudizio dei Refeers. I lavori
Anno Ottavo Numero 4 debbono pervenire in Redazione dattiloscritti a doppio spazio su una sola facciata,
Luglio-Agosto 1992 riveduti e corretti in modo definitivo. Ogni articolo deve essere corredato da un riassunto
in inglese ed in italiano di non oltre 15 righe di 50 battute. Sulla prima pagina debbono
Direttore Responsabile figurare, di ciascun autore, i seguenti dati: nome e cognome, qualifica, istituto di
Giorgio Di Concetto appartenenza, indirizzo privato. Le annotazioni bibliografiche vanno riportate in ordine
alfabetico, numerate e compilate come segue: cognome di ciascun autore, iniziale del
Direttore Scientifico nome, titolo completo del lavoro, citazione abbreviata ufficiale della rivista, numero del
Lucio Sotte volume, pagina di inizio, anno. Se l'annotazione bibliografica si riferisce ad un libro,
occorrono il cognome di ciascun autore, l'iniziale del nome, il titolo dell'opera per esteso,
Comitato Editoriale l'indicazione dell'edizione (dalla 2° in poi), quella dell'editore e della città in cui questi ha
Ettore De Giacomo: didattica sede, l'anno, il volume e la pagina. Grafici, disegni e fotografie vanno allegati, su fogli
Carlo Fiocca: rapporti separati, già pronti per la riproduzione fotografica, numerati e provvisti di chiare
Nunzio Matrà: medicina di base didascalie, anche le tabelle (da limitare all'essenziale) vanno allegate su fogli separati,
Massimo Muccioli: bibliografia numerate e provviste di chiare titolazioni.
Lucio Pippa: università
Camillo Schiantarelli: ricerca Cura dell'immagine El Cito
scientifica
In Copertina Lastra tombale in terracotta con musicanti, dinastie del Nord e del Sud
Redazioni (420-589 d.C.), sito archeologico di Dengxiang, provincia Henan, Cina
Corso Garibaldi, 160, 62012
Civitanova Marche Prezzo di Copertina Italia, lire 30.000
Tel. 0733/770654 Nessuna parte può essere duplicata o riprodotta senza l'autorizzazione scritta della Rivista
Corso Garibaldi, 18, 47100 Forlì Italiana di Medicina Tradizionale Cinese, Gruppo di Studio "Società e Salute"
Tel. 0543/30689
Abbonamento Tariffa abbonamento annuo (6 numeri) Italia, lire 120.000
Fotocomposizione Modalità di Versamento Conto corrente postale n° 11813474 o assegno non
Center Service, Pollenza
trasferibile (spedito in busta chiusa, indicando chiaramente nome, cognome,
Stampa indirizzo, codice fiscale e partita I.V.A. per eventuale fatturazione) intestato a:
Grafiche Fioroni, Civitanova Gruppo di Studio “Società e Salute” c/o dott. Lucio Sotte, corso Garibaldi 160,
Marche 62012 Civitanova Marche MC Italy.

3
Anno Ottavo Numero 4 Luglio-Agosto 1992

Sommario

Editoriale
Basi della medicina cinese
Semeiologia
8 Lucio Pippa I 28 polsi patologici della medicina tradizionale cinese, bing mai
Sindromi dei livelli, strati, riscaldatori
11 Lucio Sotte 5. le sindromi degli strati o malattie febbrili: introduzione, classificazione,
sindrome dello strato wei
Diagnostica degli organi e dei visceri
20 Giorgio Di Concetto Le sindromi complesse: la sindrome da deficit di energia di rene e polmone
VIII Congresso Gruppo di Studio "Società e Salute"
23 Anna Maria Seghetti Esperienze cliniche nella periartrite scapolo-omerale: valutazione critica
cinesiologica

dal Journal of Traditional Chinese Medicine vol. 11 n° 4 '91


Speciale
30 Huo Shaotang Situazione mondiale dello sviluppo della medicina tradizionale cinese e
delle sue prospettive
Nuove applicazioni della m.t.c.
34 Lu Weibo Trattamento dell'AIDS con la medicina tradizionale cinese e la sua
farmacologia
Osservazioni cliniche
36 Mei Li et. altri Effetti dell'iniezione del polisaccaride del Zhuling in bambini debilitati con
diminuzione delle difese
39 Li Yiqing Trattamento delle istamino-cefalee con l'agopuntura sul punto Dazhui
(14TM)
40 Zhao Jian Agopuntura sui punti Huatuojiaji (extra 21) per il trattamento del dolore
epigastrico acuto
41 Zhong Jishang Trattamento con agopuntura di 96 casi di lesione del nervo crurale superio-
re
43 Chen Peifang Agopuntura sul punto Yangsheng per il trattamento dei disturbi della voce
in 110 casi

4
Applicazioni dell'auricoloterapia
45 Chen Gongsu et. alt. Come migliorare l'efficacia dell'auricoloterapia con semi di Vaccaria nel
trattamento della colelitiasi
La craniopuntura
50 Lu Shoukang Terapia di craniopuntura e sua applicazione clinica
Esperienze cliniche personali
56 Wu Zhongchao Esperienza del dott. Xu Rui Zheng nel trattamento della verruca plana con
agopuntura
58 Lu Rong et. altri Applicazione di un singolo agopunto per trattamento
Ricerca di base
59 Wang Youjing et. altri Effetti del naloxone sulle variazioni indotte dall'elettroagopuntura su:
soglia del dolore in neurotrasmettitori nel cervello di ratto
Estratti
62 autori vari Estratti dal III Simposio Nazionale sulle Terapie Alternative
Qigong
65 Wang Chongxing et. altri La prevenzione e la cura della salute con il qigong
Domande e risposte
68 Hu Jinsheng Domande e risposte
Letture
70 Qu Jingfeng Farmaci che purificano il calore

dalla Revue Françoise de Medicine Traditionelle Chinoise


74 Nguyen Van Nghi Meridiani distinti - Jing Bie

Rubriche
87 Bibliografia

88 Biblioteca

5
6
editoriale

Il Trattato di Agopuntura e Medicina Cinese della UTET

E' imminente la pubblicazione da parte della UTET


del Trattato di Agopuntura e Medicina Cinese.
Si tratta di un'opera che presentiamo agli interes-
sati con una speranza ed una certezza: la speranza
di rispondere in modo adeguato ad un bisogno
presente nei colleghi che si occupano di medicina
cinese, la certezza di avere fatto, con fatica ed
entusiamo, tutto il possibile per colmare una lacu-
na inerente allo sviluppo di questa medicina in
Italia.
Gli autori ed i collaboratori del trattato apparten-
gono al Gruppo di Studio "Società e Salute"; in
questo modo l'opera non nasce "asettica", ma
riflette l'esperienza didattica e professionale di un
gruppo omogeneo, impegnato a diffondere la
medicina cinese sia a livello pubblico che privato:
l'insegnamento universitario mediante corsi di
perfezionamento effettuati presso facoltà medi-
che ne è l'espressione migliore.
Evidentemente, pur rispecchiando una didattica
completa, si tratta di un testo che va integrato con
la pratica clinica; per questo motivo gli stessi
autori e collaboratori sono disponibili ad insegna-
re questa medicina a tutti quei colleghi che esigo-
no un insegnamento vivo, in continuità dialettica
con l'apprendimento teorico. In questo modo lo
studio di un testo non rimane arido, ma viene
arricchito da un apporto vitale e continuativo.
Proponiamo, quindi, quest'opera in un contesto
"globale" di didattica teorico-pratica, dal momen-
to che riteniamo di valore fondamentale la forma-
zione di medici seriamente preparati nell'ambito
del contesto sanitario italiano.
In questo clima di disfacimento etico e culturale
una proposta concreta diventa significativa.

7
semeiologia

I 28 polsi patologici della medicina


tradizionale cinese, bing mai:
polso superficiale fu, polso profondo chen
Lucio Pippa *

polso superficiale fu la presenza di calore all’esterno del corpo. Tale


situazione si verifica in particolare nelle aggres-
E’ un polso che “galleggia” alla superficie della sioni da vento-calore esterno.
pelle e viene percepito bene a livello superficiale Polso Fu Jin (polso superficiale e teso)
e meno a livello medio e profondo. Lo si apprezza Il carattere teso, associato al polso Fu, esprime la
dunque facilmente, appena posate le dita appare presenza di freddo all’esterno del corpo. Tale
forte ma, esercitando anche una leggera pressio- situazione è dovuta ad aggressione cosmopatogena
ne, diminuisce la sua forza pur non scomparendo. da vento-freddo.
Polso Fu Se (polso superficiale e rugoso)
Tale associazione esprime sempre un’aggressio-
ne esterna che però sopravviene in un soggetto
con vuoto di Xue (sangue); in altre parole il polso,
al tempo stesso superficiale e rugoso, esprime una
duplice componente: una di origine esterna (l’ag-
gressione cosmopatogena) ed una di origine inter-
na (il vuoto di sangue).
Polso Fu Shi (polso superficiale e pieno)
La presenza di questo polso evidenzia una buona
difesa dell’organismo contro l’agente cosmico
esterno e, al tempo stesso, la possibile presenza di
calore. L’energia di difesa, la Weiqi, si oppone
con forza alla penetrazione dell’agente patogeno
localizzato in superficie.
Polso Fu Xu (polso superficiale e vuoto)
Tale situazione evidenzia un'insufficienza dello
Analisi e significato
yang e una cattiva condizione generale con loca-
Il polso superficiale Fu è classificato come polso lizzazione dei sintomi all’esterno. Si tratta fre-
yang in quanto superficiale ed esterno. E' correlato quentemente di pazienti affetti da malattie croni-
a sintomi di superficie ed esprime l’aggressione che che subiscono un grave attacco da parte del-
del Biao e di cause esterne. l’energia perversa.
Talora il polso Fu può essere presente in assenza Polso Fu Huan (polso superficiale e moderato)
di segni di aggressione cosmopatogena: tale situa- Esprime solitamente l’attacco del vento perverso
zione si verifica a seguito di un deficit dello yin ( esterno ed è, con frequenza, associato alla presen-
o talora di sangue) che non trattenendo più lo yang za di artralgie migranti.
ne provoca il superficializzarsi. Polso Fu Duan (polso superficiale e corto)
E’ sempre un segno di deficit, solitamente di
Polsi associati al polso superficiale
deficit del Qi.
Polso Fu Shuo (polso superficiale e rapido) Polso Fu Chang (polso superficiale e lungo)
Il carattere rapido, associato al polso Fu, esprime E’ sempre segno di eccesso.
Polso Fu Da (polso superficiale e grande)
* Scuola Italiana di Medicina Cinese Gruppo di Studio E’ correlato al calore estivo ed alla sua influenza
"Società e Salute" patogena.

8
Localizzazioni Cun, Guan, Chi polso profondo chen
La presente trattazione non può prescindere dallo
studio approfondito effettuato da Li Shi Zhen in E' un polso forte all'interno e molle all’esterno.
relazione alla percezione del polso nelle singole Premendo superficialmente, è poco percepibile;
posizioni. Li Shi Zhen, in anni di osservazioni, aumentando la pressione delle dita, lo si avverte
formulò una sua corrispondenza tra posizioni ed bene a livello del piano osseo come del “cotone
organi in relazione alla quale considerava il polso che avvolge la sabbia”.
del piede espressione del TR inferiore, associan-
dovi in tale contesto la patologia intestinale. Una
volta compresa questa connessione apporta uni-
camente un arricchimento alla possibilità diagno-
stica.
La presente precisazione è naturalmente da tenere
in considerazione anche nella descrizione di tutti
i polsi.
1. Al pollice (Cun)
Bilateralmente (Tr superiore):
- vento esterno che aggredisce la parte alta del
corpo con cefalea;
- vento-calore e Tan (catarri-mucosità) che ostru-
iscono il riscaldatore superiore.
A sinistra (cuore):
- ascesa dello yang di cuore con insonnia, irritabi-
lità, ansia ecc.
A destra (polmone): Analisi e significato
- aggressione da vento esterno con situazione di Il polso Chen è considerato un polso yin. E'
eccesso nel polmone e ribellione del Qi (Qi Ni) di correlato a sintomi interni e, dunque, indica che la
polmone: tosse, asma, dispnea. malattia interessa il Li (interno).
2. Alla barriera (Guan) Il polso Chen può esprimere sia una pienezza che
Bilateralmente (TR medio): un vuoto interno: nel primo caso il polso, oltre ad
- deficit del Qi della milza con invasione del Qi di essere profondo, è forte ed è correlato ad un
fegato in eccesso. accumulo di energia perversa a livello profondo
A sinistra (fegato): con ostruzione ed ostacolo alla circolazione di Qi
- ostacolo alla circolazione del Qi del fegato con e Xue (energia e sangue); nel secondo il polso, che
stasi e comparsa di dolore; appare profondo e senza forza, esprime un deficit
- agitazione del vento, con comparsa di cefalea e di Qi (energia), che riconosce a monte una debo-
vertigini. lezza d’organo.
A destra (milza):
- stasi del Qi della milza con comparsa di dolore Polsi associati al polso profondo
addominale, nausea, vomito. Polso Chen Chi (profondo e lento)
1. Al piede (Chi) Un polso Chen lento indica la presenza nel Li
Bilateralmente (TR inferiore): (interno) di freddo.
- disequilibrio nel riscaldatore inferiore con diffi- Polso Chen Hua (profondo e scivoloso)
coltoso transito di feci ed urine: stipsi ed anuria. Quando il polso Chen è associato alla tipica per-
A sinistra ed a destra (rene): cezione del polso Hua, ciò significa che all’inter-
- deficit del Qi di rene con comparsa di sintomi no è presente un'ostruzione causata dai Tan
quali lombalgia, disuria, irregolarità mestruali. (mucosità-catarri).
Polso Chen Xian (profondo e a corda)
Pulsologia differenziale Indica una stasi del Qi di fegato.
Polso Kong, cavo: è superficiale, ma vuoto all’in- Polso Chen Se (profondo e rugoso)
terno. Tale polso indica la presenza di una malattia
Polso San, diffuso: è meno distinto, grande ma interna con stasi o vuoto di sangue e di Ying
debole. (energia nutritiva) a livello degli organi.
L’eventuale specifica localizzazione di tale tipo
di polso fornirà ulteriori elementi alla diagnosi,
indicando in modo specifico l’organo ed il movi-
mento interessati.

9
Localizzazioni Cun, Guan, Chi
1. Al pollice (Cun)
Bilateralmente (TR superiore):
- ritenzione di liquidi;
- ostruzione del TR superiore da parte dei Tan
(catarri-mucosità).
A sinistra (cuore):
- deficit dello yang di cuore: il paziente si presenta
poco attivo e desidera dormire.
A destra (polmone):
- deficit del Qi di polmone: sono presenti sintomi
respiratori quali asma, tosse, dispnea.
2. Alla barriera (Guan)
Bilateralmente (TR medio):
- freddo che ristagna al TR medio: il paziente
presenta dolore addominale.
A sinistra (fegato):
- ostacolo al flusso del Qi del fegato: è presente
dolore.
A destra (milza):
- deficit del Qi della milza con diarrea, astenia.
3. Al piede (Chi)
Bilateralmente, a sinistra ed a destra:
- deficit della Yuan Qi e del Qi del rene con
lombalgia, diarrea, incontinenza urinaria, impo-
tenza, sterilità, leucorrea.

Pulsologia differenziale
Polso Fu nascosto: occorre cercarlo ed il battito è
leggero.
Polso Lao laborioso: è profondo ma teso, pieno.

10
sindromi dei livelli, strati e riscaldatori*

5. le sindromi degli strati o malattie febbrili:


introduzione, classificazione,
sindrome dello strato wei
Lucio Sotte**

introduzione Altri quadri clinici sono assai diversi da quelli


descritti da Zhang Zhong Jing.
Nel 1746 i discepoli di Ye Tian-Shi pubblicarono Le sindromi Tai Yang, Yang Ming e Shao Yang
il Trattato delle Malattie Febbrili dovute a Fattori appartengono allo Yang ed assomigliano in parte
Esogeni o Wen Bing Lun.Tale testo è denominato alle sindromi degli strati Wei e Qi. Le sindromi
anche Wen Re Lun. Questo trattato andò a colmare Tai Yin, Shao Yin e Jue Yin appartengono allo
alcune lacune dello Shang Han Lun. Yin e differiscono profondamente dalle sindromi
Nel trattato di Zhang Zhong Jing era esaminata la dello strato dell’energia nutritiva Ying e del san-
penetrazione del vento-freddo all’interno dei li- gue Xue. Nelle sindromi dei livelli Yin la
velli energetici. Nel Wen Bing Lun si esamina sintomatologia è dominata dal deficit dell’organi-
come il calore esterno penetri nell’organismo smo; ciò si esprime prevalentemente con segni di
attraverso l’aggressione dei quattro strati: vuoto e di freddo. Le sindromi degli strati Rong e
- Wei Fen o strato dell’energia difensiva; Xue sono invece caratterizzate dalla trasforma-
- Qi Fen o strato dell’energia mista; zione del calore in fuoco che aggredisce sempre
- Ying Fen o strato dell’energia nutritiva; più in profondità, fino a perturbare gravemente lo
- Xue Fen o strato del sangue. Shen ed il sangue.
Si definiscono, attraverso le sindromi degli strati, Anche in questa analisi si procede dall'esterno
tre tipi di patologie: Biao all'interno Li e la patologia è tanto più grave
- Re Bing, patologie febbrili generate dal calore; quanto più si approfondisce.
- Wen Bing, patologie febbrili acute di natura 1. Lo strato dell’energia difensiva Wei Fen rap-
infettiva; presenta la superficie. La sua patologia corrispon-
- Wen Yi, patologie infettive epidemiche. de ad un attacco del mantello cutaneo e soprattutto
Da questa classificazione si desume che la medi- delle prime vie respiratorie.
cina cinese del XVII-XVIII secolo aveva intuito 2. Lo strato dell’energia mista Qi Fen è in relazio-
la natura infettiva ed epidemica di alcune pa- ne con l’interno e si esprime con segni interessanti
tologie che è poi stata definita, dagli studi scien- organi e visceri toraco-addominali: il polmone, lo
tifici occidentali, di natura batterica e/o virale. stomaco e l’intestino, la vescicola biliare e l’inte-
Il morbillo, la rosolia, la varicella ed altre malattie ro triplo riscaldatore.
esantematiche possono essere inquadrate in me- 3. L’attacco dello strato dell’energia nutritiva
dicina tradizionale cinese secondo il criterio delle Ying Fen si manifesta con segni di esaurimento
Si Fen Zheng (sindromi dei quattro strati). dei liquidi ed è di pertinenza del cuore e del suo
Se si esaminano approfonditamente le sindromi ministro Xin Bao.
degli strati, ci si rende conto che alcuni dei quadri 4. Quando il calore raggiunge lo strato del sangue
clinici si sovrappongono quasi perfettamente ad Xue Fen, la sintomatologia si fa estremamente
altri descritti tra le sindromi dei livelli. Ciò accade grave e si caratterizza con la comparsa di emorra-
perchè il freddo che penetra in profondità si tra- gie o gravi segni neurologici.
sforma in calore e si manifesta con segni di calore. Nella classificazione del Wen Bing Lun l’analisi si
fonda sullo studio della penetrazione del calore e
della sua trasformazione in fuoco che determina
* da "Le patologie di origine cosmopatogena", Qiu Tian, un grave danno dello Yin.
San Marino, 1991
** Scuola Italiana di Medicina Cinese, Gruppo di Studio Approfondendo l’argomento, si evidenzia come
"Società e Salute" in realtà l’analisi del Wen Bing Lun identifichi

11
fig. 1 schematizazione delle sindromi dei quattro strati

yang ATTACCO DEL VENTO-CALORE esterno

sindrome dello strato dell'energia difensiva wei

sindrome dello strato dell'energia mista qi

sindrome dello strato dell'energia nutritiva ying

sindrome dello strato del sangue xue

yin interno

soprattutto tre gruppi sindromici che potremmo farmaci diaforetici freddi, quelle dello strato del
definire: Qi prevedono l’impiego dei farmaci purificatori
- patologie da vento-calore; del calore e dei purganti drastici. Quando è colpito
- patologie da umidità-calore; lo strato Ying, si debbono usare i farmaci che
- patologie da fuoco-calore. purificano il calore e sciolgono i veleni, cioè
1. Le patologie da vento-calore sono le più ester- quelli che eliminano le tossine. La patologia da
ne; sono dominate da segni di compromissione aggressione del sangue va trattata con farmaci a
del polmone e dello stomaco con le caratteristiche natura molto fredda e con farmaci capaci di aprire
dell’infezione sierosa o siero-mucosa. gli orifizi, cioè risveglianti.
2. Le patologie da calore-umidità corrispondono Le sindromi dei vari strati presentano dei segni
ad un approfondimento a livello toraco- distintivi che ci sembra importante sottolineare
addominale con segni di trasformazione muco- per aiutare la diagnosi. Ogni strato è caratteriz-
purulenta o purulenta dei fenomeni flogistici. zato da un sintomo particolarmente evidente:
3. Le patologie da calore-fuoco corrispondono ai - strato Wei: avversione al freddo e timore
fenomeni tossinfettivi generalizzati che precedono del freddo;
(o si accompagnano) ciò che in medicina occiden- - strato Qi: avversione al calore;
tale viene definito lo shock settico. Si tratta di - strato Ying: disturbi mentali fino al coma;
patologie estremamente gravi caratterizzate da - strato Xue: emorragie e disturbi della
profonde alterazioni dei fenomeni coagulativi, coagulazione.
del metabolismo cellulare, dell’omeostasi 1. Lo strato Wei è dominato dal timore del freddo
circolatoria e del sensorio del paziente. che, in questo caso, ha origine solo endogena: la
E’ nostra opinione che il Wen Bing Lun si sia reso Wei Qi non si diffonde al Biao e non è in grado di
necessario per sistematizzare un inquadramento riscaldare l’esterno. Il paziente sente freddo e lo
eziopatogenetico, diagnostico e terapeutico che si teme; anche se si copre, non riesce a riscaldarsi
articolasse con l’uso della classificazione dei far- adeguatamente.
maci antiflogistici fatta da Li Shi Zhen nel Ben 2. Con l’attacco dello strato dell’energia Qi, com-
Cao Gan Mu o Compendio di Materia Medica, pare l’avversione al calore che è determinata dalla
scritto alla fine del 1.500 d.C.. Le malattie dello naturale reazione endotermica e si esprime, tra
strato Wei debbono infatti essere trattate con l’altro, con l’iperpiressia.

12
3. Se il calore raggiunge lo strato Ying, genera classificazione delle sindromi
disturbi mentali collegati ad un attacco del
pericardio e dello Shen: irritabilità, agitazione, Anche in questo caso la classificazione è abba-
delirio, stato stuporoso fino al coma. stanza complessa perchè all’attacco di alcuni de-
4. L’attacco del sangue si caratterizza con la gli strati corrispondono più quadri sindromici.
comparsa di emorragie. Si distinguono così ben 15 sindromi diverse.
Volendo ulteriormente specificare le differenze
tra le sindromi dei vari strati, possiamo servirci di 1. Sindrome dello strato Wei, Wei Fen Zheng
alcuni segni distintivi: la sete, l’iperpiressia, lo
stato mentale, la sudorazione, l’esame glossosco- 1.1 Sindrome da attacco del vento-calore
pico e quello sfigmico. 1.2 Sindrome da attacco della secchezza-calore
La sete è leggera nell’attacco superficiale, è forte
nell’attacco del Qi e scompare quando si arriva 2. Sindrome dello strato Qi, Qi Fen Zheng
allo Ying ed al sangue, anche se la bocca è molto
asciutta a causa del fuoco. 2.1 Sindrome del calore al polmone
L’iperpiressia è modesta nella patologia superfi- 2.2 Sindrome del calore al torace
ciale ed accompagnata da timore del freddo. Quan- 2.3 Sindrome del calore allo Yang Ming
do si raggiunge il Qi Fen, la febbre aumenta e si 2.4 Sindrome del calore all’intestino o calore-
accompagna a sensazione di calore ed avversione secchezza dell’intestino
al caldo. Le puntate febbrili notturne sono invece 2.5 Sindrome del calore alla vescicola biliare
il segno caratteristico dei due strati più profondi. 2.6 Sindrome del calore-umidità nei tre riscaldatori
Le alterazioni dello stato di coscienza sono carat-
teristiche dell’attacco di Ying e Xue Fen. Nel Qi 3. Sindrome dello strato Ying, Ying Fen Zheng
Fen la coscienza è sempre conservata, ma può
comparire il delirio se la febbre è molto alta; 3.1 Sindrome del calore allo strato Ying o calore
l’attacco del Wei Fen non è invece caratterizzato che provoca l’insufficienza dei fluidi
da disturbi psichici. 3.2 Sindrome del calore al ministro del cuore
La modica sudorazione è tipica dell’attacco su-
perficiale; nell’attacco del Qi Fen la sudorazione 4. Sindrome dello strato Xue, Xue Fen Zheng
è profusa e, quando si arriva ai due strati profondi,
diviene notturna. 4.1 Sindrome del calore che genera la circolazio-
All’inizio la lingua è rossa alla punta ed ai bordi ne anarchica del sangue
e presenta una modica patina bianca o gialla; 4.2 Sindrome della combustione del fuoco negli
diviene poi più rossa e coperta di patina spessa, strati Qi e Xue o del vento-pienezza
gialla e collosa nello strato dell’energia mista. 4.3 Sindrome di deficit dello Yin con agitazione
Nell’attacco dello Ying e Xue Fen la lingua perde del vento interno o del vento- vuoto
completamente la patina e diviene prima rosso 4.4 Sindrome del collasso dello Yin
scura ed arida e poi scarlatta. 4.5 Sindrome del collasso dello Yang
Il polso, che all’inizio è superficiale e rapido,
diviene grande, scivoloso, pieno e rapido nell’at- Ci sembra importante sottolineare che alcuni in-
tacco del Qi Fen, rapido e fine negli strati Ying e seriscono tra le sindromi del Wei Fen altri due
Xue. quadri clinici: quello del calore-umidità e quello
Le eruzioni cutanee compaiono solo nello strato del calore estivo.
Ying: sono eruzioni rosse e maculari; nell’attacco
del Xue Fen diventano più scure, papulari e com-
paiono le petecchie, la porpora o veri e propri
stravasi ematici sottocutanei.

13
Sindrome dello strato wei, wei fen lazione della Wei Qi a livello della cute e dei
muscoli. La Wei Qi ha lo scopo di riscaldare
zheng l’esterno e la sua ostruzione determina un rallen-
tamento ed un blocco di questa funzione che si
esprime con l’avversione al freddo, il timore e la
Sindrome da attacco del vento-calore paura del freddo. L’avversione al freddo è una
delle caratteristiche principali di tutte le sindromi
Sintomatologia della superficie, che siano causate dal vento, dal
La sintomatologia è caratterizzata da: freddo, dal calore, dall’umidità. L’iperpiressia è
- iperpiressia; comunque senz’altro maggiore del timore del
- leggera intolleranza al vento ed al freddo; freddo e dei brividi causati dal blocco della Wei
- cefalea; Qi a livello del Biao.
- talora congiuntivite o xeroftalmia; Compaiono inoltre dei segni di calore e secchezza
- rinorrea di liquido siero-mucoso di colo- delle prime vie aeree come la xerostomia, la
re giallastro; leggera sete, la faringodinia, l’arrossamento fa-
- secchezza delle fauci; ringeo e la tonsillite. Anche la rinorrea di muco
- leggera sete; giallastro esprime la presenza del calore.
- faringodinia, eritema faringeo; Il polso rapido e la lingua con punta rossa tradu-
- eritema ed edema tonsillare; cono l’attacco da parte del calore alle porzioni
- afte labiali o manifestazioni erpetiche esterne del Jiao superiore; il carattere superficiale
labiali (generalmente non compaiono al- del polso indica invece che la patologia è situata
l’esordio); all’esterno.
- tosse; La patina linguale talora non è gialla, ma bianca;
- leggera sudorazione; questo segno indica che il calore è ancora in
- urine giallastre; superficie ed è modesto. In questo caso
- talora può comparire nausea accompa- l’arrossamento dei bordi o della punta della lingua
gnata da rigurgiti ed oppressione toracica; è segno diagnostico differenziale con la sindrome
- lingua con punta rossa o con i lati linguali del livello energetico Tai Yang.
o della punta rossi, patina sottile bianca o Ci sembra importante sottolineare le differenze
giallastra; nei bambini talora compaiono esistenti tra la sindrome del livello energetico Tai
dei punti rossi alla punta della lingua o ai Yang e quella dello strato Wei. I segni distintivi
bordi linguali; più importanti riguardano l’esame pulsologico,
- polso superficiale Fu e rapido Shuo. quello glossoscopico, le urine e la sete.
Nella sindrome Tai Yang il polso è superficiale e
Eziopatogenesi rallentato o teso, la lingua normale con una leg-
In questa sindrome il calore attacca la superficie e gera patina bianca, le urine sono chiare e non c’è
soprattutto le prime vie respiratorie attraverso lo presenza di sete. Nella sindrome dello strato Wei
Yang Ming della faccia. Negli antichi testi si dice il polso è superficiale e rapido, la lingua rossa alla
che il vento-calore penetra attraverso la cavità punta o ai bordi, con leggera patina bianca o
orale ed il naso. Questa modalità di penetrazione gialla, le urine sono gialle e compare la sete.
del calore differisce da quella di penetrazione del Altri segni distintivi meno importanti riguardano
freddo nella sindrome del Tai Yang. Nelle sindro- la febbre, la sensazione di avversione al freddo ed
mi dei livelli infatti il freddo colpisce il mantello i dolori. Nella sindrome Tai Yang c’è iperpiressia
cutaneo o i punti vento e si approfondisce poi al modesta o semplice sensazione di febbre, intensa
polmone. avversione al freddo ed al vento e dolori cefalici e
Questa patologia può manifestarsi più facilmente cervico-dorso-lombari severi. Nella sindrome
in organismi già predisposti da una carenza di dello strato Wei l’iperpiressia è più marcata, l’av-
liquidi organici. versione al freddo è modesta ed i dolori sono
Assistiamo alla comparsa di segni di calore da leggeri o assenti.
attacco della superficie, come, ad esempio, Da un punto di vista eziopatogenetico la sindrome
l’iperpiressia, la xerostomia, la xeroftalmia. del Tai Yang è causata dalla penetrazione del
Occorre dare una spiegazione di un sintomo appa- vento-freddo attraverso il mantello cutaneo: ciò
rentemente contraddittorio che compare in questa provoca un’invasione del Biao con ostruzione
sindrome: la presenza dell’avversione al freddo in della circolazione della Wei Qi. La terapia consi-
una patologia causata dal calore. Questo fenome- ste nel liberare l’esterno con farmaci piccanti-
no trova la sua spiegazione nel fatto che il vento- caldi. La sindrome dello strato Wei è causata
calore che attacca il Biao contrasta la libera circo- dall’ingresso del vento-calore attraverso lo Yang

14
Ming della faccia e tramite le coane nasali e la mente, aggiungere anche i punti del meridiano
cavità orale: ciò provoca un’attacco dell’energia principale del polmone che esamineremo a propo-
difensiva ed un’ostruzione della discesa del Qi del sito della sindrome da calore al polmone nell'at-
polmone che debbono essere trattati, liberando tacco dello strato Qi Fen.
l’esterno e rinfrescando con farmaci piccanti e
freddi. Farmacoterapia
Sang Ju Yin o decotto di Folium Mori e
Terapia Chrysanthemum
Il principio della terapia consiste nel liberare e
rinfrescare l’esterno, facendo traspirare il malato Sang Ye
ed eliminando così il calore. Occorre inoltre favo- Folium Mori 6-9
rire la diffusione e la discesa del Qi del polmone. Ju Hua
Flos Chrysanthemi 3-6
Agopuntura Bo He
- 14VG Dazhui; Herba Menthae 3-6
- 13VG Taodao; Xing Ren
- 4GI Hegu; Semen Pruni Armeniacae 6-9
- 11GI Quchi; Jie Geng
- 1GI Shangyang; Radix Platycodi Grandiflori 6-9
- 5TR Waiguan; Lian Qiao
- 7P Lieque; Fructus Forsythiae Suspensae 6-9
Lu Gen
- 20VB Fengchi.
Rhizoma Phragmitis Communis 6-9
I punti 13 e 14 VG vengono stimolati per disper- Gan Cao
dere il vento-calore; inoltre, il 14VG regola l’ener- Radix Glycyrrhizae Uralensis 3-6
gia Wei e quella Rong ed è efficace nel trattare la
sudorazione eccessiva. Origine: Wen Bing Tiao Bian o Differenziazione
Il 4GI e 11GI sono i punti principali nella terapia Sistematica delle Patologie Febbrili.
del vento-calore per liberare l’esterno; sono anche Azioni: diaforetico, libera il Biao dal vento-
molto efficaci per trattare i sintomi a localizzazione calore; bechico ed emolliente; promuove la diffu-
facciale: congestione nasale, rinorrea, congiunti- sione del Qi del polmone.
vite e xeroftalmia. Indicazioni: patologie del Biao da aggressione del
Il punto 4GI, in associazione al 7P, stimola la vento-calore, sindrome dello strato Wei da attac-
funzione disperdente del polmone e regolarizza la co del vento-calore con prevalenza della patolo-
sudorazione; tratta gli eccessi e i difetti di su- gia oftalmica e della sintomatologia faringo-
dorazione. Quest’associazione si utilizza soprat- tracheale.
tutto nella penetrazione del vento-freddo ma, vi- Applicazioni: raffreddore, influenza, faringite,
sto che stimola la funzione polmonare, può essere faringotonsillite, tonsillite, otite, congiuntivite,
utile anche nel caso del vento-calore. 11GI ha faringo-tracheite, primo stadio del morbillo.
un’azione più generale sul calore del 4GI e va, Analisi della formula. In questa prescrizione i
dunque, utilizzato soltanto se compaiono segni di rimedi principali sono Sang Ye e Ju Hua. Essi
calore interno. liberano l’esterno, purificano il calore con la loro
Il punto 1GI elimina il vento-calore ed è partico- azione rinfrescante. Sang Ye disperde il vento-
larmente indicato per trattare l’iperemia faringea calore e tratta la secchezza del polmone, purifica
e le faringodinia, soprattutto se è fatto sanguinare il calore del fegato ed esercita azione terapeutica
provocando un microsalasso locale. sulle congiuntiviti ed oftalmopatie. Ju Hua disper-
Il punto 20VB elimina il vento-calore, in associa- de il vento-calore, tratta la cefalea ed i problemi
zione con il 4GI ed il 5TR. congiuntivali, purifica il calore del fegato ed illu-
Il 5TR è un altro dei punti per l’eliminazione del mina la vista, pacifica il fegato ed estingue il
vento-calore e inoltre tratta efficacemente even- vento. E’ indicato nei disturbi cefalici da libera-
tuali problemi otitici che insorgono come com- zione dello Yang e del vento del fegato, come
plicanza dell’aggressione dello strato Wei. cefalea, vertigini, acufeni, ipertensione.
Altri punti possono essere utilizzati in relazione I ministri sono Bo He, Xing Ren, Jie Geng e Lian
con la sintomatologia clinica del paziente: 20GI Qiao. Bo He disperde il vento-calore, tratta le
Yingxiang e Yintang per trattare l’ostruzione na- iperpiressie, cefalee, tossi, faringiti, purifica
sale, 18GI per la faringodinia ecc. l’estremità cefalica e gli occhi, benefica la gola ed
Se i segni di calore si manifestano con una è utile nelle faringo-tonsilliti da vento-calore.
sintomatologia respiratoria, si possono, ovvia- Promuove, inoltre, l’eruzione degli esantemi. Xing

15
Ren e Jie Geng agiscono sul polmone, facilitando Herba Schizonepetae 3-6
la discesa e la diffusione della sua energia e Dan Dou Chi
calmano la tosse. Lian Qiao purifica il calore ed Semen Sojae Preparatum 9-15
umidifica la mucosa orale. Jie Geng
Lu Gen, l’assistente, aiuta Lian Qiao nella Radix Platycodi Grandiflori 6-9
purificazione del calore e nella promozione Dan Zhu Ye
dell’umidificazione attraverso la stimolazione Herba Lophatheri Gracilis 6-9
della produzione dei liquidi. Lu Gen
Gan Cao armonizza gli altri rimedi. Rhizoma Phragmitis Communis 6-9
La caratteristica differenziale tra Sang Ju Yin e Gan Cao
Radix Glycyrrhizae Uralensis 3-6
Yin Qiao San, la ricetta che segue, consiste nel
fatto che Sang Ju Yin è adatta a trattare la sin- Origine: Wen Bing Tiao Bian o Differenziazione
drome del Wei Fen da aggressione del vento- Sistematica delle Patologie Febbrili.
calore con segni di flogosi della mucosa Azioni: diaforetico; libera il Biao dal vento-calo-
tracheobronchiale e tosse, mentre lo Yin Qiao San re; purifica il calore ed elimina le tossine.
si adatta di più alle flogosi della regione laringo- Indicazioni: patologie del Biao da aggressione del
faringea e nasale con segni di irritazione della vento-calore, sindrome dello strato Wei da vento-
mucosa. calore con prevalenza dei fenomeni tossinfettivi.
Modifiche Applicazioni: sindrome influenzale, tonsillite acu-
Se il paziente presenta segni di congiuntivite, ta, stadi iniziali di patologie più gravi come le
aggiungere: encefaliti e meningiti, parotite e morbillo; in que-
Jue Ming Zi st’ultimo caso lo scopo della ricetta è anche quello
Semen Cassiae Torae 9-15 di favorire la comparsa dell’esantema.
Xia Ku Cao Analisi della formula. Jin Yin Hua e Lian Qiao, gli
Spica Prunellae Vulgaris 9-15; imperatori, purificano il calore ed agiscono come
se la patologia si complica con iperpiressia e antinfiammatori delle prime vie aeree, posseggo-
sintomi di secchezza, aggiungere: no anche un’azione antitossica.
Zhi Mu I ministri sono Niu Bang Zi, Jie Geng, Bo He e
Radix Anemarrhenae Asphodeloidis 6-12 Dan Dou Chi. Niu Bang Zi e Bo He liberano
Shi Gao
l’esterno dal vento-calore e posseggono effetto
Gypsum Fibrosum 9-90;
se compare sensazione di bocca secca e sete, rinfrescante. Entrambi esercitano azione antin-
completare la prescrizione con: fiammatoria a livello faringeo e giovano alla gola.
Tian Hua Fen Bo He possiede inoltre una specifica azione anti-
Radix Trichosanthis 9-15; flogistica e rinfrescante a livello oftalmico. Jie
se la sintomatologia respiratoria si complica con Geng e Dan Dou Chi esercitano effetto diaforetico.
emottisi, aggiungere: L’ultimo tratta inoltre l’oppressione toracica. Jie
Bai Mao Gen Geng esercita azione antinfiammatoria ed espet-
Rhizoma Imperatae Cylindricae 9-24 torante a livello faringeo e tracheo-bronchiale.
Ou Jie I consiglieri sono i restanti rimedi. Dan Zhu Ye e
Nodus Nelumbinis Nuciferae Rhiz. 9-15; Lu Gen eliminano il calore penetrato all’interno,
se la tosse si accompagna ad espettorato abbon- inoltre, Lu Gen aumenta la salivazione e tratta la
dante, aggiungere: xerostomia.
Gua Lou Pi Gan Cao armonizza tutti i farmaci, nutre ed
Pericarpium Trichosanthis 9-30 umidifica il polmone.
Zhe Bei Mu Lo Yin Qiao San è più attivo nella dispersione
Bulbus Fritillariae Thunbergii 4.5-9. dell’esterno e per la sua azione antiflogistica,
scioglie inoltre i "veleni del fuoco".
Yin Qiao San o polvere di Lonicera e Forsythia Modifiche
Jin Yin Hua Se il paziente presenta faringodinia e segni di
Flos Lonicerae Japonicae 9-12 flogosi faringo-tonsillare, aggiungere:
Lian Qiao Ban Lan Gen
Fructus Forsythiae Suspensae 6-12 Radix Isatidis seu Baphicacanthi 15-30
Niu Bang Zi Ma Bo
Fructus Arctii 6-9 Fructificatio Lasiosphaerae 1.5-4;
Bo He quando compare xerostomia e sensazione di sete,
Herba Menthae 3-6 aggiungere:
Jing Jie Tian Hua Fen

16
Radix Trichosanthis 9-15; - 6Rn Zhaohai;
se il quadro clinico si complica con segni di calore - 6Rt Sanyinjiao;
tossico, aggiungere: - 3Rt Taibai;
Da Qing Ye - 12VC Zhongwan.
Folium Daqingye 9-30 Il 9P umidifica il polmone in quanto punto terra e
Ban Lan Gen di tonificazione; il 4VC tonifica il rene yin e nutre
Radix Isatidis seu Baphicacanthi 15-30; i liquidi; il 6Rn nutre i liquidi e giova alla gola; il
se compare sensazione di sete accompagnata da 6Rt tonifica in generale lo yin e nutre i Jin Ye; il
xerostomia, completare la ricetta con: 12VC fortifica lo stomaco, la sorgente dei liquidi.
Tian Hua Fen Si possono aggiungere altri punti ad azione sul
Radix Trichosanthis 9-15; polmone come il 13V, 5P, 10P; la scelta di questi
se la tosse è molto intensa aggiungere: punti va fatta coerentemente con la sintomatologia
Xing Ren del paziente.
Semen Pruni Armeniacae 4.5-9.
Farmacoterapia
Sang Xing Tang o decotto di Folium Mori e Prunus
Sindrome da attacco della secchezza-calore
Armeniaca
Sang Ye
Sintomatologia Folium Mori 6-9
- Iperpiressia; Xing Ren
- leggera avversione al freddo (nelle forme Semen Pruni Armeniacae 6-9
recenti di origine cosmopatogena); Dan Dou Chi
- leggera sudorazione (nelle forme recenti Semen Sojae Preparatum 6-9
di origine cosmopatogena); Sha Shen
- secchezza cutanea; Radix Glehniae Littoralis 9-12
- secchezza della mucosa orale, nasale, Li Pi
faringea; Pericarpium Magaritae 3-6
- faringodinia e tosse secca e stizzosa con Zhi Zi
espettorato secco e di difficile eliminazio- Fructus Gardeniae Jasminoidis 6-9
ne; Zhe Bei Mu
- lingua rossa, secca, arida con patina bian- Bulbus Fritillariae Thunbergii 3-6
ca, secca e sottile;
- polso superficiale Fu e rapido Shuo. Origine: Wen Bing Tiao Bian o Differenziazione
Sistematica delle Patologie Febbrili.
Eziopatogenesi Azioni: diaforetico; disperde il vento-calore-sec-
La patologia si manifesta a causa della penetrazione chezza; umidifica il polmone.
del calore e della secchezza; è tipica della stagio- Indicazioni: sindrome dello strato Wei Fen da
ne estiva ed autunnale del nord della Cina che è attacco del vento-calore-secchezza, sindromi del
caratterizzata da un clima continentale caldo e polmone da calore-secchezza.
secco. Questo quadro clinico è definito anche Qiu Applicazioni: infezioni delle prime vie respirato-
Zao, patologia stagionale dell’autunno generata rie con tosse secca, raucedine, afonia, stadio ini-
dalla secchezza. ziale del morbillo.
E’ ovvio che questa sintomatologia si ritrova con Analisi della formula. Sang Ye e Xing Ren sono
maggiore facilità in pazienti affetti da un cronico i rimedi principali: il primo libera l’esterno e
deficit dello Yin del polmone. disperde il vento-calore; il secondo tratta la tosse
e possiede un’azione umidificante ed emolliente
Terapia particolarmente adatta a trattare le tossi secche.
Il principio della terapia è quello di liberare l’ester- Inoltre libera il Qi del polmone e lo aiuta a
no e rinfrescarlo e di umidificare la secchezza. discendere.
Dan Dou Chi, un ministro, libera l’esterno e nutre
Agopuntura lo yin. Si utilizza soprattutto nei pazienti con
Ai punti generali già descritti a proposito della deficit di yin costituzionale che vanno incontro a
sindrome da vento-calore occorre aggiungere patologie del Biao. Zhe Bei Mu, l’altro ministro,
quelli che sono in grado di umidificare le mucose purifica il calore a livello del polmone e trasforma
come: i Tan. Zhi Zi, l’ultimo ministro, purifica il calore
- 9P Taiyuan; e disperde il fuoco.
- 4VC Guanyuan; I consiglieri sono Bei Sha Shen e Li Pi; Bei Sha

17
Shen è il più famoso tonico dello yin del polmone, Fructus Aristolochiae 3-9
utilizzato per combattere la secchezza, umidificare Gua Lou Pi
il polmone e purificare il calore; Li Pi nutre lo yin Pericarpium Trichosanthis 9-30;
e purifica il calore. in caso di epistassi aumentare il dosaggio di Zhi Zi
ed aggiungere:
Modifiche Qing Hao
Nello stadio terminale del morbillo che si manife- Herba Artemisiae Apiaceae 3-9
sta con iperpiressia, sete, secchezza cutanea, Mu Dan Pi
xerostomia, secchezza delle mucose faringee e Cortex Moutan Radicis 6-12;
nasali e tosse secca, aggiungere: se il paziente presenta epistassi, aggiungere alla
Lu Gen ricetta un farmaco emostatico:
Rhizoma Phragmitis Communis 15-30 Bai Mao Gen
Tian Hua Fen Rhizoma Imperatae Cylindricae 9-24;
Radix Trichosanthis 9-15; se la sintomatologia si complica con secchezza
se il paziente presenta espettorato giallo e secco, faringea e faringodinia, aggiungere:
aggiungere: Niu Bang Zi
Ma Dou Ling Fructus Arctii 3-9.

18
19
diagnostica degli organi e visceri

le sindromi complesse
la sindrome da deficit di energia di rene e polmone
Giorgio Di Concetto *

Generalmente la sindrome ha la sua origine nel A questi sintomi generici si aggiungono sintomi
rene, “fondamento” del Qi, mentre il polmone, specifici di interessamento renale:
“maestro del Qi”, viene coinvolto successiva- - turbe urogenitali, edemi;
mente; per il motivo questo quadro clinico viene - lombalgia, dolori ossei, disturbi alla colonna,
anche chiamato “sindrome del rene che non riceve turbe neurologiche;
il Qi”. Abbiamo già visto (n° 5 del ’91) che la - turbe immunitarie;
compromissione della funzione del rene di racco- - disturbi auricolari;
gliere il Qi può determinare una sindrome asmatica. - caduta di capelli;
Si può, quindi, parlare di un terreno costituzionale - fobie;
già compromesso per un deficit di Yuanqi, sul - turbe dello sviluppo, invecchiamento precoce;
quale successivamente si instaurano fattori acqui- - asma.
siti come eccessivi affaticamenti, malattie Sono quadri clinici che si deducono dalla
debilitanti e cosmopatogene; queste ultime aggre- compromissione delle varie funzioni renali:
discono facilmente il polmone, unitamente alle - tutela del metabolismo idrico e degli sfinteri;
sindromi debilitanti, facendo insorgere quadri cli- - protezione delle ossa e del loro contenuto (siste-
nici caratterizzati oltre che dall’astenia, dalla tos- ma nervoso);
se e dalla dispnea. - elaborazione dell’energia difensiva;
La radice di questa sindrome complessa riconosce - apertura nell’orecchio;
un deficit del rene, come si è appena visto, a volte - manifestazione nei capelli;
più a carico dello yin, a volte più a carico dello - conservazione del Jing e raccolta del Qi
yang. Nel primo caso prevalgono i sintomi gene- polmonare.
rici di deficit di yin: E’ da sottolineare, come quadro clinico prevalen-
- calore ai 5 incavi; te, la sindrome asmatiforme legata alla
- senso di calore, sete, mucose secche; compromissione della raccolta del Qi polmonare:
- febbre vespertina, ipersudorazione notturna; - dispnea, più frequentemente inspiratoria, a volte
- ansia; secca, a volte con espettorato abbondante.
- urine cariche, stipsi o diarrea “calore”; Si aggiungono i sintomi di deficit del Qi, preva-
- lingua rossa, fissurata e con poco induito; lentemente polmonare:
- polso fine e rapido; - astenia;
Nel secondo caso prevalgono i segni di deficit di - pallore;
yang a carattere generico: - voce debole;
- freddo interno; - ipersudorazione;
- estremità ghiacciate; - deficit delle difese.
- astenia, depressione; A volte compaiono anche i segni di deficit di Qi di
- sudorazione fredda; milza:
- urine chiare; - meteorismo post-prandiale;
- diarrea o stipsi “vuoto”; - stipsi o feci molli;
- lingua pallida, improntata, flaccida; - astenia muscolare.
- polso vuoto, lento, profondo. In sostanza ci possiamo trovare di fronte a due
quadri clinici:
* Scuola Italiana di Medicina Cinese del Gruppo di Studio - deficit di Qi e di yin;
"Società e Salute" - deficit di Qi con aggravamento in deficit di yang.

20
Eziopatogenesi se concomita anche un deficit di yin di polmone si
Le cause costituzionali, sia ereditarie che conge- può aggiungere
nite, acquistano grande importanza nel determi- Maimendong-Ophiopogon;
nare un deficit di Yuanqi che, a sua volta, può in questo caso il composto prende il nome di
evidenziarsi come deficit di yin o deficit di yang; Maiwei Di Huang Wan. Il composto base è co-
le malattie debilitanti, gli eccessivi affaticamenti, munque il Liu Wei Di Huang Wan, tonico dello
i fattori cosmici, in particolar modo il freddo, le yin di rene.
malattie infettive respiratorie (bronchiti, polmo- Se prevale il deficit di Qi di polmone, si può
niti), indeboliscono il polmone rompendo la cate- utilizzare il Bu Fei Tang o decotto che tonifica il
na di comunicazione col rene il quale, a sua volta polmone:
indebolito, non è in grado di accogliere il Qi Renshen-Ginseng o Dangshen-Codonopsis
respiratorio. Le crisi di tosse, continue e persisten- Huangqi-Astragalus
ti, hanno una grande importanza nell’instaurare Shudihuang-Rehmannia p.
un circolo vizioso che impoverisce il Qi di ambe- Wuweizi-Schisandra
due gli organi. Se il vuoto di Qi non è particolar- Ziwan-Aster tataricus
mente grave e concomita un deficit di yin di rene Sangbaipi-Morus alba.
o di polmone, oppure, se le malattie febbrili che Un composto molto semplice è Sheng Mai San o
comportano deidratazione sono prevalenti, il qua- polvere per produrre il polso:
dro clinico è caratterizzato dal deficit di yin con Renshen-Ginseng o Dangshen-Codonopsis
prevalenza relativa del calore. Se, viceversa, il Maimendong-Ophiopogon
deficit di Qi è grave e ci sono frequenti aggressio- Wuweizi-Schisandra.
ni di freddo esogeno, il quadro si complica in Come si è visto, il Du Qi Wan ed il Mai Wei Di
deficit di yang con prevalenza relativa del freddo. Huang Wan utilizzano, come base della formula,
il Liu Wei Di Huang Wan, composto classico che
Terapia tonifica lo yin di rene e fegato, al quale viene
Agopuntura aggiunto, nel primo caso, al Wuweizi-Schisandra,
Per trattare il rene yin: astringente e tonico del Qi di polmone e del Jing
- 3 KI (Rn) - Taixi; di rene; nel secondo caso si aggiunge anche
per trattare il rene yang: Maimendong-Ophiopogon come tonico dello yin
- 7 KI (Rn) - Fuliu; di polmone. Per quanto riguarda il Bu Fei Tang,
per trattare ambedue contiene due potenti tonici del Qi, Renshen e
- 23 BL (V) - Shenshu; Huangqi, attivi sul polmone, oltre allo Shudihuang,
per utilizzare il Chongmai: tonico dello yin di rene ed il Wuweizi, già esami-
- 4 CV (VC) - Guanyuan; nato; lo Ziwan ed il Sangbaipi agiscono come
- 27 KI (Rn) - Shufu; antitosse. Lo Sheng Mai San ha una spiegazione
- 23 CV (VC) - Lianquan; logica nell’esposizione fatta.
- 6 PC (MC) - Neiguan (accoppiato); In caso di deficit di yang si possono utilizzare i tre
per utilizzare lo Yinqiao: composti classici:
- 6 KI (Rn) - Zhaohai; - Jin Gui Shen Qi Tang o o decotto che ristora la
- 7 LU (P) - Lieque (accoppiato); funzione renale;
per agire sul polmone: - You Gui Yin o decotto che ristora la destra;
- 13 BL (V) - Feishu; - Suo Quan Wan o pillola che blocca la chiusa.
- 1 LU (P) - Zhongfu; Il primo è il Liu Wei Di Huang Wan con aggiunta
- 6 LU (P) - Kongzui; di due potenti riscaldanti (Fuzi-Aconitum e
- extra Dingchuan. Rougui-Cinnamomum); il secondo contiene an-
ch’esso Fuzi e Rougui, come pure un forte tonico
Farmacologia del rene yang, il Duzhong-Eucommia ed i tonici
In caso di deficit di yin di rene e Qi di polmone può presenti nello Zuo Gui Yin (Shudihuang,
essere utilizzato il Du Qi Wan o pillola del Qi Shanzhuyu, Shanyao); il terzo, più idoneo per
capitale: trattare il deficit di Qi di rene con difficoltà a
Shudihuang-Rehmannia p. trattenere i liquidi, contiene Yizhiren-Alpinia,
Shanzhuyu-Cornus Wuyao-Lindera e Shanyao-Dioscorea. A ciascu-
Shanyao-Dioscorea no di questi composti, diversamente utilizzabili a
Zexie-Alisma seconda dei diversi quadri clinici, si possono
Mudanpi-Paeonia suffr. aggiungere farmaci tonici del Qi polmonare, come
Fuling-Poria Renshen o Dangshen
Wuweizi-Schisandra; Taizishen - Pseudostellaria

21
Huangqi - Astragalus
Wuweizi - Schisandra,
aggiungendo eventualmente anche farmaci ri-
scaldanti polmonari, come
Ganjiang - Zingiber
Aiye - Artemisia
e farmaci sedativi della tosse e metabolizzatori
delle mucosità.

22
VIII Congresso Gruppo di Studio
Società e Salute

Esperienze cliniche nella periartrite scapolo-omerale


valutazione critica cinesiologica*
Anna Maria Seghetti**

Definizione Il grosso intestino LI (GI) aiuta l’elevazione e la


rotazione interna per l’azione del deltoide e del
Più che parlare di periartrite scapolo-omerale è
grande rotondo.
corretto parlare di patologia degenerativa dell’ar-
Il polmone L (P) permette la rotazione interna per
ticolazione scapolo-omerale. Il cingolo scapolo-
l’azione del deltoide (con i suoi fasci anteriori) e
omerale non è formato da una articolazione sem-
del grande pettorale.
plice, ma da un sistema articolare costituito dalle
Il maestro del cuore P (MC) e cuore H (C) permet-
articolazioni acromion-clavicolare, gleno-omerale
tono i movimenti di adduzione.
e sterno-claveare.
Bisogna ricordare anche i movimenti che si crea-
no per interferenze tra scapola e coste. Patologia della spalla in rapporto al meridiano
Nella letteratura internazionale la patologia interessato
degenerativa periarticolare ricopre il 90% dei casi
Ogni movimento partecipa all’innervazione
studiati nell’ambito di una patologia dolorosa non
energetica mediante i propri vasi.
traumatica della spalla.
In breve, l’interessamento patologico del meri-
Dal punto di vista orientale la spalla è un crocic-
diano tendinomuscolare dell’intestino tenue pro-
chio di vie energetiche che risente quasi comple-
voca il torcicollo; la pienezza del vaso Luo
tamente degli influssi dei meridiani dell’arto su-
longitudinale il dolore al gomito. La patologia del
periore.
meridiano distinto provoca una sintomatologia
In questo studio sono state prese in esame sola-
dolorosa nel percorso esterno dal 10GI al 22VB.
mente le manifestazioni dolorose con impegno
L’interessamento patologico del meridiano
osteoarticolare da “Bi”.
tendino-muscolare del triplo riscaldatore provo-
Queste manifestazioni sono caratterizzate dal-
ca dolore alla faccia esterna della spalla, la pato-
l’ostruzione di Qi e Xue nei canali principali e
logia del meridiano distinto provoca cervico-
collaterali dovuta ad invasione di energia patogena
brachialgia dal 16TR o dal 20TM. Il paziente non
esterna “Xie Qi”.
è in grado di portare la mano alla testa. Il vaso Luo
longitudinale del TR non interessa la spalla.
Meridiani che percorrono la spalla e motilità ad Il meridiano tendino-muscolare del grosso inte-
essi collegata stino provoca dolore alla spalla, che non può
essere sollevata, il dolore si irradia alle prime
L’intestino tenue SI (IG) aiuta la retropulsione, la cinque vertebre dorsali. Il vaso Luo percorre la
rotazione esterna e l’elevazione con l’ausilio dei spalla ma secondo i testi non dà sintomatologia.
muscoli sopra, sottospinoso e piccolo rotondo. Il meridiano distinto provoca dolore alla spalla
Il triplice riscaldatore TE (TR) aiuta l’abduzione, irradiato al collo.
la rotazione esterna, l’elevazione (o la proiezione Il meridiano tendinomuscolare del polmone si
o la flessione) per l’azione del deltoide. anastomizza al 15LI (GI) ed una sua patologia
provoca difficoltà nel sollevare il braccio.
Il cuore ed il maestro del cuore possono interes-
*Comunicazione presentata all'VIII Congresso del Gruppo di sare il complesso scapolo-omerale con una
Studio "Società e Salute", Bologna, Policlinico S. Orsola, sintomatologia dolorosa sottoascellare.
novembre 1991.
**Scuola Italiana di Medicina Cinese del Gruppo di Studio
Il meridiano tendinomuscolare della vescica e
"Società e Salute" quello della vescica biliare possono influire sulla

23
sintomatologia cervico-scapolare. non è però sufficiente, perchè un piccolo
I meridiani distinti Yang Wei e Yang Qiao posso- scivolamento della testa della glena darebbe luo-
no interessare la spalla determinando la comparsa go ad un conflitto tra cuffia ed acromion; deve
di cefalea e di dolore alla regione cervicale. quindi sussistere un’azione di centraggio della
In questo lavoro l’esame predominante è quello testa dell’omero sulla glena e questa è la seconda
della cinesi dell’articolazione e quindi l’esame azione fondamentale della cuffia dei rotatori.
delle cause etiologiche passa in secondo piano, Tutto questo lungo discorso ci permette di notare
per tale motivo non vengono esaminate le cause come i meridiani dell’arto superiore abbiano un
interne, con la loro ripercussione sul polso e sulla percorso che non è altro che la risultante dei
lingua e/o le cause esterne con le loro ripercussio- vettori direzionali di questi muscoli.
ni su organi e visceri. Un altro elemento da notare è il sinergismo tra
muscolo deltoide e trapezio.
Il deltoide agisce sull’articolazione scapolo-
Semeiologia omerale (abduzione e flessione), mentre il trape-
Per meglio comprendere la patologia della spalla zio agisce sull’articolazione scapolo-toracica per
bisogna esaminare, oltre all’anatomia funzionale cui quando il primo è deficitario, l’altro può
(realizzata dal confronto articolare), anche il bi- esercitare una funzione vicariante. Il sincronismo
lancio muscolare, cioè i movimenti che l’indivi- si attua ad un determinato angolo di abduzione
duo può compiere. (40-45°).
L’abduzione è un movimento fondamentale per
l’individuo: ha un’ampiezza di 90° nell’articola-
zione scapolo-omerale e raggiunge 180° con l’aiuto
Valutazione della motilità
dell’articolazione scapolo-toracica (in questo caso,
cioè, l’inclinazione dal lato opposto della colonna Allo scopo di esemplificare e sintetizzare la rac-
dorso lombare). colta dei dati ho ritenuto opportuno ricorrere alla
L’adduzione è il movimento che avvicina il brac- valutazione del test di Apley per ogni singolo
cio al tronco. La proiezione o flessione o paziente.
anteropulsione è un movimento che proietta l’arto Ho ritenuto particolarmente indicativo tale test in
superiore in avanti con un ampiezza di 90° nell’ar- quanto la sua esecuzione richiede l’uso di quasi
ticolazione scapolo-omerale e 60° nella scapolo- tutti i movimenti fondamentali della spalla, asso-
toracica. ciando ad esso una semplicità di esecuzione che si
L’extra ed intrarotazione sono possibili per com- è rilevata particolarmente utile nel paziente anzia-
plessivi 175° (80° di extra e 95° di intrarotazione). no.
Dal punto di vista cinesiologico l’attenzione deve Così, per determinare l’abduzione e l’extrarota-
essere polarizzata sul deltoide, sul trapezio e sugli zione, ho chiesto al paziente di portare la mano
extrarotatori (sovraspinoso, piccolo rotondo) per- dietro il capo per toccare l’angolo supero-mediale
ché sono questi i principali attivatori dei movi- della scapola del lato opposto.
menti indispensabili per una riabilitazione preco- Per determinare il movimento di adduzione e
ce. rotazione interna, la mano va posta dietro la schie-
A questo punto è cosa buona ricordare l’azione na fino a toccare l’angolo inferiore della scapola
sinergica tra muscolo deltoide e gli extrarotatori. dal lato opposto.
La cuffia degli extrarotatori è composta da 5 Per l’adduzione e la rotazione interna, si chiede al
tendini: sottoscapolare, capo lungo del bicipite, paziente di portare la mano in avanti e passando
sotto e sovraspinoso e piccolo rotondo: questi davanti alla faccia raggiungere e toccare
tendini si riuniscono tra loro e formano un grosso l’acromion dal lato opposto.
tendine che ricopre la testa dell’omero. Il ruolo Per la rilevazione obiettiva dei dati mi sono servita
fisiologico è semplice; la cuffia si oppone in del goniometro universale e della VAS (scala di
permanenza all’azione ascensionale del deltoide. Scott-Huskisson).
Con il braccio che pende lungo il corpo, la contra- Così, per esaminare l’estensione della spalla ho
zione del deltoide dà luogo ad una risalita della analizzato il paziente prendendo come posizione
testa dell’omero che comprime la cuffia sotto la di partenza il paziente in piedi o seduto (poteva
volta dell’acromion. Se il movimento del deltoide anche assumere posizione prona), il braccio è
deve essere trasformato in elevazione del braccio, lungo il fianco con il palmo rivolto medialmente.
la testa dell’omero deve essere stabilizzata e deve L’asse goniometrico è posto lateralmente, in
girare sulla glena della scapola. corrispondenza del centro della testa omerale e
La funzione essenziale della cuffia dei rotatori è la circa 2.5 cm inferiormente la parte laterale del
stabilizzazione dell’omero. Questa stabilizzazione processo acromiale. Il braccio fisso del goniometro

24
25
è parallelo alla linea laterale del tronco, mentre il - discreto: il paziente, dalla posizione dolorosa di
braccio mobile è parallelo all’asse omerale partenza, riesce ad aumentare l’escursione del
longitudinale. L’omero viene mosso posterior- braccio di 2/3 dell’angolo sotteso al movimento
mente fino al limite del movimento (60°). stesso;
Per esaminare l’elevazione della spalla mediante - buono: miglioramento superiore ad 1/3;
l’abduzione il paziente è supino o seduto: il brac- - peggioramento: maggiore immobilità rispetto al
cio è lungo il fianco in adduzione e rotazione momento di partenza.
esterna (questa posizione evita che la grande
tuberosità omerale incontri il processo acromiale).
L’asse goniometrico viene posto al centro della Casi clinici e risultati
faccia anteriore o posteriore dell’articolazione Prima di esporre i casi clinici, vediamo brevemen-
gleno-omerale (nella donna misurazione poste- te i punti usati per la patologia scapolo-omerale:
riore). Il braccio fisso del goniometro è parallelo sono punti situati localmente o a distanza, che
allo sterno, mentre il braccio mobile è parallelo posseggono con la loro azione la capacità di
all’asse longitudinale dell’omero. interferire con i meccanismi dolorosi e limitativi
L’omero viene mosso lateralmente fino al limite della spalla.
del movimento in elevazione (180°). E’ stato utilizzato il punto Zhongping, situato ad
Per la rotazione interna si parte da una posizione 1 distanza al di sotto di Zusanli (36 stomaco) e a
neutra con la spalla abdotta di circa 15°, il gomito 2 distanze al di sopra di Shangjuxu (37 stomaco)
flesso a 90° e l’avambraccio è in posizione inter- e lateralmente al bordo della fibula. L’ago è stato
media. L’asse del goniometro viene posto al di situato perpendicolarmente all’asse della gamba e
sotto del processo olecranico. manipolato in modo da dare una sensazione di Qi
Per la rotazione esterna il movimento è come il irradiato fino al dorso del piede o verso l’alto
precedente, ma il dorso della mano viene mosso in lungo il lato mediale della gamba (la prima irra-
direzione laterale e posteriore. diazione è la più frequente). L’infissione è
Un'analisi molto semplice è anche condotta utiliz- controlaterale al lato affetto ed il paziente deve
zando l’abduzione e l’adduzione della spalla vista collaborare impegnando l’arto superiore in movi-
su di un piano orizzontale, dove l’asse menti di abduzione, adduzione, rotazione esterna
goniometrico è posto al vertice del processo ed interna. Il punto è stato manipolato per circa
acromiale, il braccio fisso è perpendicolare al due minuti e dopo l’estrazione dell’ago è stato
tronco ed il braccio mobile è parallelo all’asse chiesto al paziente di compiere di nuovo i movi-
omerale longitudinale. La posizione finale è data menti. In tutti i casi la sintomatologia dolorosa è
dall’omero che viene posto in posizione posterio- diminuita.
re fino al limite nel movimento di abduzione (45°) In altri casi sono stati usati localmente:
o anteriormente, incrociando il torace fino al - 9 SI (IG) - Jianzheng;
limite del movimento di adduzione orizzontale - 10SI (IG) - Naoshu;
(135°). - 11SI (IG) - Tianzhong;
- 12SI (IG) - Bingfeng;
- 14LI (GI) - Binao;
Criteri per la valutazione degli effetti terapeutici - 15LI (GI) - Jianyu;
- 16LI (GI) - Jugu;
Una volta stabiliti in modo empirico (in base al - 13TE (TR) - Naohui;
movimento che il paziente riesce a compiere) o in - 14TE (TR) - Jianliao;
modo più preciso (con la misurazione dei gradi) la - 15TE (TR) - Tianliao;
patologia del soggetto, l'ulteriore passo è stato - 2LU (P) - Yunmen;
quello della valutazione degli effetti terapeutici - 3LU (P) - Tianfu;
ottenuti nel tempo. Per questo mi sono servita di a distanza:
una scheda campione dove poter annotare i gradi - 3SI (IG) Houxi;
sottesi dal movimento del paziente. Il paragone - 11LI (GI) - Quchi, manipolato fino a 5LU (P) -
della valutazione dolorosa è stato fatto a distanza Chize;
di 1-2-3-4-6-8-12 settimane dalla prima applica- - 4LI (GI) - Hegu;
zione, mentre la registrazione dell’esame artico- - 3TE (TR) - Zhongfu;
lare è stata fatta dopo 1-3-6-8 settimane, annotan- - 5TE (TR) - Waiguan;
do il numero di applicazioni fatte in tale periodo. - 41GB (VB) - Linqi.
Per la valutazione cinesiologica ho definito il Sono stati inoltre usati punti fuori meridiano ad
risultato: azione sulla spalla:
- ottimo: il paziente compie il movimento comple- - 125PC - Yeling;
to;

26
- 126PC - Tianling; stra spesso come un sintomo sia da causa interna
- 127PC - Jianyu; e quindi come la sindrome dolorosa di spalla
- 129PC - Yuqian; possa essere solo il frammento di un caledoscopio.
- 129PC - Houye. Questo lavoro ha come unico scopo quello di
Sono stati scelti 20 pazienti tra le persone che si descrivere una metodica semplice per una valuta-
sono presentate in quest’ultimo anno in ambulato- zione univoca ed oggettiva dei risultati ottenuti,
rio per una patologia scapolo-omerale. Tali pa- anche in vista di un lavoro interdisciplinare con
zienti non hanno subito fratture nella regione altri ambulatori.
suddetta, hanno una patologia di solo meridiano,
non hanno assunto cortisone o fatto infiltrazioni
da almeno 2 anni.
Di questi 20 pazienti (10 donne e 10 uomini), 4
hanno un’età inferiore ai 25 anni, 10 età compresa
tra i 25 e i 35 anni, 3 tra 35 e 55 e 3 pazienti età
superiore. La comparsa della patologia è inferiore
all’anno.
Se esaminiamo la successione cronologica delle
prime 10 applicazioni: in 8 dei 20 casi esaminati,
le applicazioni sono state bisettimanali per 2 set-
timane, poi settimanali per altre 2 volte e poi
bimensili; in 9 casi bisettimanali per 3 settimane,
poi solo settimanali per 2 volte e poi bimensili; in
1 caso l’applicazione è stata effettuata per 3 giorni
consecutivi, poi distanziata. Gli altri due casi
hanno fatto applicazioni settimanali per 3 volte,
poi bimensili e mensili.
La maggior parte dei casi (60%) presentava una
patologia riguardante il Shou Shao Yang (TE-
TR); in altri casi il meridiano interessato era
quello del polmone, con difficoltà a sollevare il
braccio.

Risultati
Per quanto risulta semplice visionare o quantifi-
care il beneficio o il peggioramento di un singolo
paziente, è più complesso fare schemi, percentua-
li, medie.
In base alla definizione data in precedenza, i
risultati sono:
- ottimo: 2 casi
- discreto: 8 casi
- buono: 10 casi
- peggioramento: 0 casi

Conclusione
Si può affermare che l’articolazione scapolo-
omerale ha un range di movimento molto ampio.
La valutazione cinesiologica semplice nella me-
dicina occidentale (analizza un movimento alla
volta), diviene complessa se si cerca di avvicinar-
la alla medicina cinese perché un unico meridiano
riveste importanza per più movimenti.
La somatotopia cerebrale motoria sembra essere
in rapporto con l’abilità motoria più che con la
massa muscolare. L’esperienza clinica ci dimo-

27
28
dal journal of traditional
chinese medicine

volume 11 - n° 4 dicembre 1991

29
speciale

Situazione mondiale dello sviluppo della medicina


tradizionale cinese e delle sue prospettive
continua dal numero 1 '92
Huo Shaotang*

La rapida diffusione della MTC a livello mondia- Bronx, NY city), del Dr. N. Robinowita ed altri
le riconosce tra le altre cause necessità oggettive hanno impiegato l’agopuntura, la moxibustione, i
sempre più dichiarate da parte di scienziati, farmaci cinesi, il Qigong ed altri presidi della
medici e gente comune. tradizione cinese per il trattamento dell’AIDS.
Fin dall’inizio di questo secolo la medicina occi-
dentale, pur avendo arricchito notevolmente il suo
bagaglio culturale, ha dimostrato la sua insuffi- Tabella 1. Motivazioni espresse da medici occi-
cienza o perfino la sua impotenza di fronte al dentali della scelta di applicare la MTC (dati
continuo aumento delle malattie croniche e di provenienti dal Giappone)
fronte agli effetti collaterali dei farmaci di sintesi
chimica. Nello stesso momento in cui si cerca una Motivazioni %
soluzione a questi problemi si stanno anche sco-
prendo i vantaggi e le peculiarità della MTC. 1. Limiti terapeutici della medic. occidentale 31%
Tutto ciò, unitamente ad una larga pratica clinica, 2. Nuove prospettive culturali dopo lo studio della MTC 23%
ha accelerato il riconoscimento a livello mondiale 3. Esperienza personale o dei parenti 10%
della scienza medica cinese (vedi Tab. 1 e 2). 4. Richiesta da parte dei pazienti 8%
Il boom a livello mondiale della MTC è legato alla 5. Convincimento da parte dei colleghi 8%
grande massa di ricerche cliniche e sperimentali 6. Altre 20%
finora prodotta. Per esempio, la pratica clinica in
Giappone durante gli ultimi 10 anni ha dimostrato Tabella 2. Motivazioni, espresse da medici occi-
che l’agopuntura e la moxibustione, da sole o in dentali, per continuare l'applicazione della MTC
combinazione con i farmaci della medicina occi- (dati provenienti dal Giappone)
dentale, sono in grado di trattare molte malattie
con risultati particolarmente buoni nelle patologie Motivazioni %
di difficile risoluzione.
Le Tab. 3 e 4 mostrano le patologie trattate in due 1. Soddisfazione per gli effetti terapeutici 68%
ospedali giapponesi con relativi risultati nell’arco 2. Scarsità di effetti collaterali 15%
di 10 anni ( Amagasaki Hospital, Hyoto Province, 3. Aumento dei pazienti 5%
65.000 pazienti; Hosono Institute, Kyoto, 25.000 4. Alta considerazione in ospedale 3%
pazienti). 5. Altre 9%
Un esempio significativo è il trattamento
dell’AIDS. La medicina occidentale è ancora
senza speranza per l’AIDS, malattia scoperta Dopo 8 anni di grandi sforzi hanno ottenuto dei
negli anni '80 ed ora in rapida espansione. Il risultati incoraggianti ed hanno posto gradual-
farmaco attualmente usato, l’AZT, ha una certa mente le basi per creare, in futuro, una larga rete
efficacia nel ritardare lo sviluppo della malattia di collaborazione. Molti dei loro pazienti hanno
ma è molto costoso ed ha molti effetti collaterali. ottenuto miglioramenti sul piano fisico e sul pia-
Fin dal 1982 alcuni medici americani, sotto la no emotivo-mentale ed hanno ripreso una vita
guida del Dr. M.O. Smith (Lincoln Hospital, sociale e lavorativa normale. Il tempo di soprav-
vivenza più lungo ha superato i 5 anni. Benchè la
MTC non sia in grado di “curare” l’AIDS, può per
*China Academy of TCM lo meno essere messa alla pari dell’AZT per

30
quanto riguarda i risultati terapeutici, con la diffe- hanno ottenuto dei risultati incoraggianti.
renza che essa è scevra di effetti collaterali, eco- L’efficacia clinica è ovviamente il motivo princi-
nomica, sicura e semplice da usare. Alcuni paesi pe del continuo sviluppo della MTC. Nondimeno
africani hanno iniziato nell’87 dei trials per il anche il riconoscimento e la rivalutazione del
trattamento dell’AIDS con i presidi della MTC ed pensiero cinese hanno giocato un ruolo altrettanto

Tabella 3. Percentuale delle patologie trattabili con la MTC

Patologie Amagasaki Hospital (%) Hosono Institute (%)

Malattie ortopediche 16 19.3


Malattie allergiche 13 7.7
Malattie del sistema immunitario 11 4.2
Malattie del sistema digestivo (fegato e vie biliari) 9.2 13.3
Malattie vascolari 7.8 6.9
Malattie psichiatriche 7.3 7.1
Malattie della pelle 5.5 6.3
Malattie del sistema nervoso 5 -
Malattie della sfera ORL 4.8 6.7
Malattie delle vie urinarie 4 6
Malattie ginecologiche 3 4.5
Malattie dell'apparato respiratorio 2.5 6.6
Malattie oculari 2 1.9
Altre 8.9 9.5

Tabella 4. Efficacia terapeutica della MTC in alcune patologie

Patologia Efficacia terapeutica (%)

Ulcera peptica 86.8


Gonartrite 84.3
Sindrome menopausale 80
Colecistite 79.2
Lombalgia 72.9
Infezioni croniche dell'apparato respiratorio 72
Rinite, sinusite 71.7
Gastroptosi, gastrite, pancreatite 71.6
Malattie cardiache 70
Nevralgia delle estremità 69.4
Stipsi e diarrea 69.3
Artrite reumatoide 65
Dermatite allergica 60.9
Diabete mellito 59.2
Asma 56.6
Irregolarità mestruali, dismenorrea 55.5
Ipertensione 54.6
Nefrite cronica 49.2
Epatite cronica 45.8

importante. nico ed integrato che mira a rallentare il processo


Il Dr. Needham, un autorevole studioso inglese di invecchiamento rafforzando le capacità difen-
della storia mondiale della scienza e della tecno- sive intrinseche dell’organismo .
logia, ha sottolineato che la MTC e la farmacologia La medicina del futuro sarà una sintesi delle
cinese rappresentano un sistema scientifico orga- conoscenze della medicina occidentale, della

31
medicina cinese e di altre medicine tradizionali. Il molte teorie ed eventi clinici della medicina e
prof. Porkert, un sinologo tedesco, ha sottolineato della farmacologia cinesi. La biologia olografica
che i vantaggi della MTC stanno proprio nel fatto è una teoria proposta dal prof. Zhang Yinqing
che questa è in grado di fare una diagnosi accurata della Shandong University ed è stata ampiamente
e specifica dei complicati disordini funzionali del riconosciuta dai membri del Primo Simposio In-
corpo umano e di fornire per essi un efficace ternazionale di Biologia Olografica tenutosi a
trattamento. Il prof. L. Way dell’Università della Singapore nel maggio 1990. Essa ha il valore di un
California, già presidente dell’American risultato significativo di questo settore di ricerca.
Pharmacology Association, ha affermato che la Recentemente un’altra teoria, quella della popo-
MTC si rivolge al corpo umano come ad un lazione incoerente, ha mostrato ancora una volta
sistema integrato in continua interazione con l’am- la scientificità della MTC.
biente esterno e l’ambiente interno. Secondo La scienza moderna ha sempre avuto come sua
questo punto di vista la salute è la dimostrazione caratteristica principale l’obbiettivo di essere “più
che questo sistema si trova in un equilibrio dina- esatta possibile”. E, di contro, l’indeterminatezza,
mico armonioso. Lo studioso giapponese Dr. Y. il contrario dell’esattezza, è vista come sinonimo
Manaka, dopo un lungo ed approfondito studio di arretratezza e non scientificità. Su queste basi si
sulla MTC, sulla teoria dello yin-yang e dei 5 fonda la critica, il rifiuto e la negazione della MTC
movimenti, ha ipotizzato che i meridiani principa- da parte della medicina occidentale. Nondimeno
li e secondari costituiscano un primitivo sistema eventi “non determinati” sono presenti in grande
di segnali successivamente occultato da sistemi quantità nell’esperienza quotidiana. Ed esistono
più evoluti quali il sistema nervoso ed endocrino. pure un gran numero di “concetti indeterminati”
Questo sistema primitivo è in grado di riconoscere espressi nei secoli dalla mente umana nel tentati-
segnali molto deboli, non riconoscibili dai sistemi vo di riconoscere la realtà oggettiva. Gli eventi o
più evoluti, e di mandarli alle varie zone del corpo. i concetti indeterminati non sono scomparsi con il
Egli ha anche provato, attraverso una serie di crescere quotidiano dell’esattezza della scienza
esperimenti semplici ma molto suggestivi, che la moderna. Al contrario sono rimasti e sono ora
pelle è in grado di riconoscere segnali quali colori, accettati da un numero sempre maggiore di scien-
suoni e altro attraverso il sistema dei meridiani ziati. Infatti più una questione è complicata e più
piuttosto che con gli organi di senso. Utilizzando può essere indeteminata e meno esatta. Al fine di
i dati emersi dalle sue ricerche ed applicandoli in analizzare e trattare i fenomeni indeterminati,
clinica, egli ha messo a punto dei metodi per alcuni scienziati dell’Università della California,
rilevare e per trattare gli squilibri yin-yang con sotto la direzione del prof. L.A. Zadeh, a metà
riscontro clinico positivo. degli anni ’60, hanno rotto i confini della matema-
Tutti questi lavori in campo clinico e sperimentale tica esatta ed hanno elaborato una matematica
si allineano con le nuove tendenze ideologiche indeterminata. Indeterminatezza-esattezza-inde-
che si stanno facendo strada nell’ambito della terminatezza. Non si tratta di una retrocessione
scienza moderna. I nuovi orientamenti rappre- nel processo di conoscenza ma è più propriamente
sentano un superamento della visione scientifica una sorta di sviluppo a spirale, un balzo in avanti
e della metodologia che fin dai tempi di Newton e del processo stesso. Il sistema, basato su una
Descartes hanno caratterizzato la scienza moder- logica di indeterminatezza, messa a punto dagli
na. In sintesi, si potrebbe parlare di un superamento esperti di Kampo, in Giappone, è più vicino nella
del riduzionismo ed un’apertura al sistematismo. sua essenza alla MTC piuttosto che ai programi
Si fanno studi comparati sul pensiero occidentale del computer basati sul sistema binario.
ed orientale e ugualmente si riesamina la E’ evidente che i nuovi orientamenti della scienza
metodologia scientifica occidentale. La cultura e moderna stanno giocando un ruolo molto impor-
la filosofia cinesi sono molto rappresentative del tante nello sviluppo e nella diffusione a livello
pensiero orientale classico e, a loro volta, si trova- mondiale della della MTC.
no vivamente e intensamente riflesse nella teoria Guardando il passato e il futuro siamo fiduciosi in
e nella pratica della MTC. E’ perciò naturale per un avvenire brillante per la causa della medicina
chi si interessa di nuovi orizzonti scientifici stu- cinese. Siamo tuttavia coscienti dei molti proble-
diare ed approfondire i concetti della MTC. Molti mi che dobbiamo risolvere e delle molte resisten-
scienziati hanno accettato il pensiero cinese e ze che dobbiamo vincere. Il processo di sviluppo
soprattutto il concetto di equilibrio dinamico inte- troverà una sua giusta dimensione solo a patto che
grato, molto vicino alle nuove visioni sistematiste ci sia una cooperazione, una scambio attivo e una
della scienza moderna. unione degli sforzi fra tutte le persone che ne
Si sono formulate diverse teorie. Una di queste è hanno intuito l’importanza. Dare alla medicina
il paradigma olografico che è in grado di spiegare cinese una dimensione mondiale è un lavoro duro

32
e complesso. In senso stretto medicina tradiziona- mondiale perché non può la MTC avere la stessa
le significa una medicina praticata e conosciuta possibilità di espansione. A ragion del vero la
solo in una certa nazione. Mentre invece medicina MTC era stata introdotta già molti secoli or sono
mondiale significa una medicina che non prevede in alcuni paesi dell’Asia, dell’Europa e perfino
discriminazioni di paesi, regioni, nazioni o razze. dell’America. Ma non è diventata popolare per
Tuttavia non è impossibile trasformare una medi- alcune ragioni storiche. Questi antichi contatti,
cina praticata solo entro stretti confini nazionali in però, hanno in un certo senso preparato il terreno
una medicina di portata molto più estesa. La per l’attuale diffusione . La cosa più importante a
medicina occidentale moderna trae le sue origini questo punto è che coloro che, in patria o fuori, si
dall’antica Grecia. Da quel periodo fino al medio- dedicano alla MTC abbiano la capacità di evol-
evo non ha conosciuto grossi cambiamenti. Dopo versi e di trasformarsi, di sviluppare al massimo
il medioevo ha iniziato la sua evoluzione special- grado l’unità internazionale, la cooperazione e gli
mente in alcuni paesi quali l’Olanda, il Portogallo, scambi e fare il possibile affinché la MTC superi
la Germania, la Francia e la Gran Bretagna. Se la i suoi confini attuali e diventi una medicina mo-
medicina occidentale diventerà una medicina derna ed internazionale.

33
nuove applicazioni della m.t.c.

Trattamento dell'AIDS con la medicina tradizionale


cinese e la sua farmacologia
Lu Weibo*

L’AIDS può diventare la più grande pestilenza ricercatori sono attratti dalla medicina tradiziona-
nella storia dell’umanità. Si stima che attualmente le cinese per la molteplicità di approcci che essa è
muoiano ogni giorno circa 150 persone affette da in grado di offrire: farmaci, agopuntura,
questa malattia. Se entro la fine del secolo non moxibustione, qigong etc. Il trattamento secondo
sarà controllata, migliaia di persone saranno con- la MTC si basa sulla differenziazione dei sintomi
dannate inevitabilmente all'exitus. Le dimensioni e dei segni piuttosto che sulle caratteristiche pro-
raggiunte e la velocità di propagazione superano prie della malattia, come avviene invece per la
quelle delle grandi epidemie del passato. I pazien- medicina occidentale. Questa metodica ben si
ti stanno aumentando di numero in 156 paesi. applica al trattamento dell’AIDS e sindromi
Secondo le statistiche dell’OMS alla fine del correlate.
luglio 1990 si registravano 273.425 casi. Nono- Sono state finora prese in considerazione diverse
stante il grande sviluppo delle ricerche non è stato centinaia di semplici e di composti della MTC
ancora scoperto un presidio terapeutico incisivo utilizzabili contro il virus dell’AIDS. In letteratu-
sulla malattia: non esiste un trattamento specifico ra vengono riportati gli effetti inibitori in vitro
dell’AIDS e neppure un vaccino efficace. Molti contro il virus dell’AIDS di più di 22 erbe della
MTC o dei loro principi attivi. (vedi Tab. 1)
Tabella 1. Rimedi inibenti in vitro il virus dell'AIDS

herba Violae, spica Prunellae, herba Alternantherae, herba Andrographitis,


fructus Arctii, rhizoma Coptidis, radix Glycyrrhizae, herba Epimedii,
radix Arnebiae seu lithospermi, flos Lonicerae, Woodwardia Jiaponica (LP)Sm,
radix Sophora flavescentis, herba Senecionis scadentis, radix Scutellariae,
radix Salviae miltiorrhizae, radix Bupleuri, radix Trichosanthis,
Hypericum Japonicum Thumb., Erycube Obtusifolia Benth, radix Acanthopanacis senticosi,
Illicium Lanceolatum A.C. Smith, Lentinus Edodes (Berk.) Sing

rallentare il processo di duplicazione virale senza


Lo stesso vale per 8 composti: Xiao Chai Hu danneggiare le cellule normali. Dalla pianta di
Tang, Ren Shen Tang, Fu Fang Dan Shen Tang, Hypericum Japonicum Thumb. si estrae un
Yin Huang, Huang Lien Su, Guan Xin Ling, Fui alcaloide largamente usato in Cina per il tratta-
Fang Da Qing Ye, Niu Huang Xing Nao. mento dell’epatite. E’ in grado di migliorare la
Radix Trichosanthis contiene una proteina nomi- funzionalità epatica e prevenire i danni al fegato.
nata composto Q o GLQ223. E’ stata largamente In Europa è stato usato come antidepressivo.
usata in Cina per più di 20 anni per indurre il parto Recentemente è stata scoperta la sua azione anti
e per il trattamento dei tumori maligni dell’appa- trascriptasi inversa, in esperimenti condotti su
rato genitale. Essa è in grado in vitro di distrugge- topi infettati, e la sua capacità inibitoria in diversi
re i macrofagi infettati dal virus dell’AIDS e di stadi della replicazione del virus. Attualmente si
stanno compiendo su questo farmaco anche delle
ricerche cliniche.
*China Academy of TCM Herba Violae viene usata in Cina per il trattamen-

34
to delle infezioni batteriche quali ascessi, dei leucociti, incrementa l’attività fagocitaria di
setticemia, scrofula etc. e per il trattamento delle neutrofili e macrofagi, favorisce la produzione di
infezioni virali quali la parotite. In vitro inibisce interferone, promuove la formazione di anticorpi
vari ceppi di Gram+ e Gram-, il bacillo di Koch (IgM, IgA e IgM), regola l’AMPc e il GMPc etc.
e la crescita del virus dell’AIDS in cellule infettate Somministrando a pazienti sieropositivi per sei
H9; inoltre stimola l’immunità cellulare. Tuttavia mesi radix Angelicae sinensis, radix Panacis
non è in grado di uccidere il virus dell’AIDS al di ginseng e fructus Lycii, si è visto un incremento
fuori delle cellule. Il suo principio attivo è una significativo dei linfociti CD4 e la normalizzazione
sorta di polisaccaride sulfonato ricco in galattoso. dell’anticorpo anti P24.
La glicirrizina è l’estratto acquoso di radix SGP è una preparazione a base di bulbus Allii.
Glycyrrhizae. E’ stata largamente usata in prepa- Somministrata per 6 settimane a malati di AIDS
rati ad azione antiinfiammatoria, antibatterica, ha indotto un sensibile miglioramento del rappor-
antalgica e cortison-like. In Giappone è stata usata to T4/T8 e il ritorno alla norma dell’attività delle
con successo nel trattamento nell’epatite cronica cellule NK.
attiva. E’ composta da acido glicirretico e da I risultati ottenuti finora sono solo preliminari.
glucuronide. La glicirrizina inibisce la formazio- Sono necessari ulteriori studi clinici e sperimenta-
ne dei vacuoli, ad opera del virus dell’AIDS, li. Molti farmaci essenziali della medicina moder-
nelle cellule MT4 e la duplicazione del virus e la na quali digitale, chinino, reserpina, efedrina
fusione cellulare nelle cellule Molt.4. Le due sono di estrazione vegetale. Perciò è lecito pensa-
azioni sono dose dipendenti. Nella pratica clinica re che la MTC, come pure altre medicine tradizio-
la glicirrizina per via iniettiva può risolvere la nali, avranno, in futuro, un ruolo sempre più
tossiemia in corso di AIDS. significativo nella lotta contro l’AIDS.
In Cina, il piccolo decotto di Bupleurum, Xiao
Chai Hu Tang, è una famosa prescrizione efficace Tabella 2. Farmaci della materia medica cinese
nel trattamento delle infezioni delle vie aeree con azioni sul sistema immunitario
superiori, della malaria, dell’epatite, delle infe-
zioni delle vie biliari etc. In Giappone è conosciu- Aumentano il numero delle cellule T: radix Asparagi, semen
to come Sho Saiko To. E’ stata provata la sua forte Coicis
azione inibitrice della transcriptasi inversa del Favoriscono la trasformazione dei linfociti: radix Angelicae
virus dell’AIDS. Studi più approfonditi indicano sinensis, radix Astragali seu hedysari
che il farmaco più attivo del composto è radix Aumentano il numero dei linfociti: radix Panacis ginseng,
Scutellariae. Da questa sono stati isolati due prin- radix Codonopsis pilosulae
cipi attivi: baicalina e baicaleina. L’azione sulla
transcriptasi inversa è molto specifica: infatti la
DNA polimerasi non viene inibita e quindi il Xiao
Chai Hu Tang non è tossico per le cellule dell’or-
ganismo.
Le manifestazioni cliniche dell’AIDS sono legate
alla compromissione del sistema immunitario da
cui il nome di sindrome da immunodeficienza
acquisita. La MTC ha molti mezzi adatti alla
ricostruzione di un sistema immunitario compro-
messo quale è quello dei pazienti portatori di
AIDS. Il trattamento delle sindromi asteniche con
la MTC è un’ottima fonte di dati utilizzabili per
una terapia di ricostruzione del sistema
immunitario compromesso dal virus dell’AIDS.
E’ stato dimostrato che molti farmaci della mate-
ria medica cinese favoriscono la moltiplicazione
delle cellule T e regolarizzano le funzioni
immunitarie. Si tratta soprattutto dei farmaci che
appartengono alla categoria dei tonici. Essi espli-
cano la loro azione sostanzialmente con tre moda-
lità: immunostimolazione, immunosoppressione
selettiva e immunoregolazione.
Studi sperimentali e clinici hanno dimostrato che
radix Astragali seu hedysari aumenta il numero

35
osservazioni cliniche

Effetti dell'iniezione del polisaccaride del Zhuling in


bambini debilitati con diminuzione delle difese
Mei Li, Zhang Juqing, Yu Liandi, Wang Naigang, Sheng Yanqin*
Yang Shuchang, Wang Shaobai, Li Yefang*

Zhuling polysaccharide injection (ZPI) è tratto condizioni generali, e poi appetito, sonno, resi-
dal materiale medico cinese e precisamente dal stenza alla corsa, peso corporeo e resistenza alle
Polyporus umbellatus. Recentemente è stata ri- infezioni del tratto superiore delle vie respiratorie.
portata nella letteratura l'applicazione di questa L'esame immunologico ha incluso i tests degli
sostanza nel trattamento dei tumori maligni e indici di immunologia cellulare come il test cuta-
nell'epatite B; nel nostro ospedale la ZPI è stata neo del PHA (papule<10mm dopo 24 ore erano
usata in bambini debilitati con deficit immunitario. considerate positive) e gli indici di immunologia
I risultati sono riportati qui di seguito. umorale quali IgG, IgA, IgM e C3.

MATERIALI CLINICI E METODI RISULTATI TERAPEUTICI


Selezione dei punti Modificazioni delle condizioni generali
L'esame della funzione immunitaria è stato ese- Dopo il trattamento con ZPI, l'appetito è miglio-
guito in 850 bambini di una scuola elementare. rato in 58 (96.7%) dei 60 casi del gruppo trattato,
Sono stati selezionati con metodo randomizzato ma in solo 4 (6.7%) dei 60 casi del gruppo di
120 casi dei 173 con PHA (fitoemagglutinina) test controllo.
negativo trovati durante l'esame eseguito per stu- In 55 casi (91.7%) del gruppo trattato è stata
diare l'effetto curativo dello ZPI. riscontrata una aumentata resistenza alla corsa,
Dei 120 bambini, 60 hanno ricevuto il trattamento mentre non è stata notata differenza nel gruppo di
con ZPI e gli altri sono stati esentati da questo controllo.
trattamento per essere presi come controllo. Sia il Nessuno dei bimbi del gruppo trattato ha sofferto
sesso che l'età erano simili nei due gruppi. L'età di infezioni respiratorie, mentre 22 (36%) casi
era compresa tra 6 e 12 anni, la maggior parte tra sono stati riscontrati nel gruppo di controllo.
6 e 10 anni. Nel gruppo trattato, l'aumento medio ponderale è
stato di 0.55 Kg e di solo 0.16 Kg nel gruppo di
controllo; alcuni bambini hanno dormito meglio
Metodi di trattamento e indici di osservazio- dopo il trattamento.
ne
ZPI è stata somministrata alla dose di 20 mg al Mutazione degli indici immunologici
giorno nei pazienti al di sotto degli 8 anni e di 40
mg al giorno nei pazienti con età superiore agli 8 Come evidenzia la tabella 1, tutti gli indici
anni. Il trattamento è stato giornaliero e 20 giorni immunologici sono migliorati dopo il trattamento
hanno costituito un ciclo terapeutico. Non è stato con ZPI. Il diametro medio delle papule dopo il
somministrato nessun farmaco al gruppo di con- test cutaneo con PHA si è allargato di 10 mm, il
trollo. criterio è considerato positivo e le im-
L'esame clinico ha incluso l'osservazione delle munoglobuline sono significativamente aumen-
tate. Nel gruppo di controllo il test cutaneo con
*Department of Pediatrics, Beijing Hospital of Civil Aviation PHA ha dimostrato una significativa differenza,
of China ma la media del diametro delle papule è stata
*Institute of Chinese Materia Medica, China Academy of inferiore a 10 mm. Il paragone degli indici
Traditional Chinese Medicine

36
immunologici tra il gruppo trattato e quello di I risultati dimostrano che i valori medi dei 4 indici
controllo indica che nel pretrattamento le IgA, immunologici erano paragonabili con quelli otte-
IgM e PHA avevano valori significativamente nuti alla fine del trattamento (Tab. 2), indicando
differenti (P<0.01-0.001) rispetto al post-tratta- che l'effetto terapeutico prolungato del Polyporus
mento. Non si sono riscontrate differenze tra IgG umbellatus polysaccharides è piuttosto buono.
e C3.
DISCUSSIONE
Risultato del follow-up di osservazione
6 mesi e un anno dopo il trattamento, sono stati Il principale componente chimico dell'estratto di
esaminati immunologicamente 60 bambini tratta- ZPI è il glucosano, nuovo farmaco
ti. immunostimolante. Il risultato delle nostre osser-

Tabella n°1. Paragone delle mutazioni immunologiche

Indici esaminati N°casi Media valutata Media valutata Media (2-1)


prima del trattamento dopo il trattamento ±SE
(media 1) (media 2)

P.U.P. gruppo +
PHA (mm) 60 3.11 12.46 9.35±1.42*◊◊
IgG (mg/ml) 60 8.41 10.35 1.94±0.43◊◊
IgA (mg/ml) 60 0.82 1.09 0.27±0.06**◊◊

IgM (mg/ml) 60 0.82 1.09 0.27±0.05**◊◊


C3 (%) 60 50.80 80.80 30.00±11.14◊
Gruppo di controllo
PHA (mm) 60 3.18 8.04 4.86±0.59◊◊
IgG (mg/ml) 60 8.21 9.05 0.84±0.49
IgA (mg/ml) 60 1.36 1.38 0.02±0.03
IgM (mg/ml) 60 0.83 0.86 0.03±0.02
C3 (%) 60 53.47 64.50 11.03±12.53

+PUP = Polyporus umbellatus polysaccharides


Paragonato con il gruppo di controllo: *P<0.01, **P<0.001
Paragone prima e dopo il trattamento: ◊P<0.01, ◊◊P<0.001

Tabella n°2. Follow-up delle mutazioni degli indici immunologici

Indici N° casi Media valutata Media valutata in Media (2-1)


alla fine del trattamento follow-up ±SE
(media 1) (media 2)

PHA (mm) 60 12.46 11.00 -1.46±1.10


IgG (mg/ml) 60 10.35 10.22 -0.13±0.12
IgA (mg/ml) 60 1.66 1.68 0.02±0.1
IgM (mg/ml) 60 1.09 1.10 0.01±0.04

vazioni cliniche mostra che il ZPI può accrescere debilitati con ipoimmunità e presentavano una
la funzione immunologica delle cellule-T, regola- storia di infezioni respiratorie ricorrenti, erano
re l'immunità umorale e migliorare le condizioni giallastri ed emaciati, con poco appetito ed inca-
generali nei bimbi debilitati, con paci di correre a lungo. Il miglioramento delle
immunodeficienza. condizioni generali e l'accrescimento delle fun-
Tra gli 850 bimbi esaminati, 173 (20.35) erano zioni immunitarie dopo il trattamento con ZPI

37
suggeriscono che l'effetto terapeutico a breve ne è ancora buono. Il fatto che durante l'intero
termine è ragguardevole. corso di trattamento i pazienti non hanno presen-
I risultati di follow-up a 6 mesi ed un anno tato febbre, esantemi o altri effetti secondari,
dimostrano che l'effetto terapeutico a breve termi- suggerisce che lo ZPI sia sicuro nei bambini.

38
Trattamento delle istamino-cefalee con l'agopuntura
sul punto Dazhui (14TM)
Li Yiqing*

La cefalea da istamina è refrattaria al trattamento. regione temporale è elevata, la lingua rossa con
L'autore tratta casi con successo e riporta qui di induito giallastro, il polso voluminoso e rapido.
seguito un caso. Tutte queste manifestazioni implicano una esube-
Mr. Dai, un uomo di 38 anni, è ammesso in corsia ranza dello yang e eccesso di calore.
l'8 dicembre del 1987, (HN 197729). Selezione degli agopunti e manipolazione degli
Anamnesi: severa cefalea pulsante sinistra da 4 aghi: il paziente assume una posizione seduta con
giorni, accompagnata da visione offuscata, dolore il capo piegato in avanti. Con un ago filiforme
urente nell'occhio sinistro e nausea. Gli attacchi n°28 e lungo 1.5 cun si infigge Dazhui (14TM) per
iniziano alle 7-9 della mattina e 4-6 del pomerig- una profondità di 0.2 cun (in un incavo al di sotto
gio e durano 1-2 ore. della 7 vertebra cervicale) perpendicolarmente al
La terapia orale con carbamazepina ed il blocco piano cutaneo.
nervoso non danno risultato. L'ago viene poi inclinato verso l'alto ed è fatto
Esame fisico: il paziente è cosciente e dialoga in procedere per 1.3 cun fino a giungere alla perdita
modo coerente, è di corporatura paffuta e presenta improvvisa della resistenza contro l'ago, mentre il
una espressione stanca, durante l'attacco di cefalea paziente sperimenta una sensazione forte di di-
il volto è arrossato e sudato, il segno di Horner è stensione con formicolio, l'ago viene poi puntual-
dubbio ed i nervi cranici sono normali. Il margine mente ritirato di 0.3 cun e mantenuto in situ per 20
del disco ottico oculare (iride) è chiaro, sono minuti con occasionali manipolazioni.
assenti riflessi patologici nervosi. La sensazione La cefalea è così alleviata ed il paziente avverte
dolorosa nella parte sinistra del volto e del corpo desiderio di dormire.
è leggermente diminuita. La paracentesi lombare Il trattamento viene ripetuto per 4 volte e la
e gli esami di laboratorio appaiono normali. cefalea non si ripresenta. Il paziente viene dimes-
Trattamento: dopo l'ammissione in corsia, il caso so il 21 ottobre 1987 ed il miglioramento della
è stato trattato come l'emicrania con sedativi, sintomatologia perdura per un anno.
analgesici, corticosteroidi e terapia raffreddante
senza alcun risultato.
Il blocco del nervo sopraorbitale con una soluzio-
ne alcolica, l'iniezione intravenosa di diazepam e
l'iniezione intramuscolare di nefopam calma solo
l'intensità del dolore per la sua estensione, ma è
sempre presente la notte. L'elettroencefalogramma
non rivela nulla di abnorme. La consultazione di
neurologi e neurochirurghi definisce la diagnosi
di cefalea istaminica e l'autore viene consultato
per il trattamento con agopuntura.
Differenziazione della sindrome in base alla MTC:
è stato osservato che durante l'attacco di cefalea il
volto diventa arrossato e sudato, la temperatura
cutanea della parte sinistra della fronte e della

*Changchun College of Traditional Chinese Medicine, Jilin


Province

39
Agopuntura sui punti Huatuojiaji (extra 21) per il
trattamento del dolore epigastrico acuto
Zhao Jian*

L’epigastralgia acuta è un sintomo comune per il dolorose che tratta con iniezioni di dolantina. La
quale esistono molti trattamenti. L’autore ha veri- paziente si presenta per una terapia con agopuntu-
ficato l’efficacia dei punti Huotuojiaji (extra 21) ra dopo l’ennesimo attacco doloroso iniziato la
nel trattamento di 23 casi. notte precedente. Vengono allora applicati gli
aghi ai punti Huatuojiaji bilateralmente dalla 9a
alla 11a dorsale. Gli aghi sono poi manipolati per
Dati clinici un minuto per far arrivare la stimolazione
I 23 pazienti tutti esterni comprendono 20 persone all’epigastrio destro. La paziente si sente rilassata
di sesso femminile e 3 di sesso maschile, di età e il dolore presente nell’area cistica scompare
compresa tra 28 e 50 anni. I casi clinici sono i immediatamente.
seguenti:
- dolori gastrici acuti: 3 casi;
- riacutizzazione di colecistite cronica: 18 casi;
- riattivazione di ulcera peptica in gastrite cronica:
2 casi.

Metodo di trattamento
Dopo sterilizzazione con alcool 75% si inserisco-
no aghi filiformi di 1.5 - 2 cun di lunghezza in
almeno tre paia di punti dalla 9a alla 12a dorsale.
L’ago è diretto verso la colonna vertebrale e viene
manipolato fino a che la stimolazione raggiunge
l’area interessata dal dolore. Gli aghi sono lasciati
in sede per 30 min e, se necessario, vengono
collegati ad un elettrostimolatore.

Risultati del trattamento


Guarigione: scomparsa completa dei sintomi e
dei segni clinici, 3 casi;
Miglioramento: scomparsa dei sintomi e notevole
diminuzione dei segni clinici, 19 casi;
Inefficacia: 1 caso.

Caso clinico esemplificativo


La sig.ra Yu XX di 42 anni, soffre da oltre 20 anni
di colecistite cronica, con frequenti riacutizzazioni

*Hedong Clinic, Qinhuangdao Harbor Hospital

40
Trattamento con agopuntura di 96 casi di lesione del
nervo crurale superiore
*Zhong Jishang*

La lesione del nervo crurale superiore è presente alla tolleranza del paziente.
frequentemente in presenza di un trauma dei tes- Gli aghi vengono mantenuti in situ per 20 minuti;
suti molli della regione lombare e glutea. La il trattamento è giornaliero.
sezione del nervo al di sotto della cresta iliaca
provoca un acuto dolore in questa regione. Il
dolore, dalla sede di lesione, si estende lungo la Criteri di efficacia del trattamento e risultati
gamba, ma raramente si irradia oltre il ginocchio. Guarito: sollievo del dolore, il "cord-like feeling"
Negli anni recenti gli autori hanno trattato 96 casi o assenza di dolorabilità lungo il decorso del
di lesione del nervo crurale superiore con agopun- nervo crurale superiore.
tura, la quale è risultata efficace. Migliorato: il dolore è alleviato o eliminato, ma il
"cord-like feeling" è ancora presente.
Materiale clinico Inefficace: i sintomi e segni permangono invaria-
Dei 96 casi, 57 sono persone di sesso maschile e ti.
39 di sesso femminile: il più giovane ha 18 anni e Dei 96 casi trattati: 65 (67.7%) sono guariti, 25
il più anziano 71 anni; la maggior parte dei pazien- (26%) migliorati e 6 (6.3%) hanno ottenuto risul-
ti ha un'età compresa tra 40 e 60 anni. Il periodo di tato inefficace. Tra i 6 casi con risultato inefficace
insorgenza del disturbo è inferiore al mese in 59 2 hanno ricevuto un solo trattamento (1 si è ritirato
casi, da 1 a 3 mesi in 32 casi, da 4 a 6 mesi in 3 e e 1 alla fine del trattamento ha avuto come
superiore ad un anno in 2 casi. 91 pazienti hanno complicanza la sindrome del piriforme). Il nume-
una chiara storia di trauma. ro di trattamenti varia da 1 a 7 con una media di
2,3.
Metodo di trattamento
I punti selezionati sono: il secondo punto lombare
Huatuojiaji (inferiormente e lateralmente al pro-
cesso spinoso della 2° vertebra lombare di 0.5
cun) e il punto A Shi (2 dita lateralmente al di sotto
del punto centrale della cresta iliaca destra). Il
paziente viene invitato a rimanere prono.
Dopo la solita sterilizzazione cutanea, vengono
infissi i punti della zona del disturbo con aghi n°
28, per 3 cun di profondità e con metodo disper-
dente. Dopo aver ottenuto la sensazione dell'ago,
viene continuata la manipolazione fino ad ottene-
re l'irradiazione lungo la gamba. Poi i 2 aghi di
agopuntura vengono connessi ad un apparecchio
G6805 e viene usata un onda continua di 1000-
1500 cicli per minuto.
L'intensità della stimolazione è regolata in base

*Hai'an County Hospital, Jiangsu Province

41
42
Agopuntura sul punto Yangsheng per il trattamento
dei disturbi della voce in 110 casi
Chen Peifang*

L’agopuntura è molto usata nei disturbi della viene inserito lateralmente tra la 6a e la 7a cervicale
voce. L’autore ha notato che molti pazienti con ad una distanza dallo spazio interspinoso di 1-1.2
disturbi della voce lamentano anche dolori cun per le donne e di 1.2-1.5 cun per gli uomini.
cervicali. Spesso in questi pazienti si trova un L’ago è diretto verso la vertebra con un angolo di
punto doloroso posto lateralmente alle vertebre 45°gradi. La profondità di inserzione dipende
cervicali situata alla stessa altezza del pomo di dalla muscolatura del collo ed è in genere 1.5 cun
Adamo. La pressione su questo punto induce per le donne, 2 cun per gli uomini.
un’aumentata secrezione faringea e determina un 2. Manipolazioni: dopo l’inserzione l’ago viene
sollievo dalla tensione delle corde vocali. Queste manipolato con rotazioni di piccola ampiezza a
osservazioni hanno indotto l’autore ad usare l’ago- seconda della severità della patologia e della
puntura, il massaggio o le microiniezioni su que- costituzione del paziente, in modo da non causare
sto punto per trattare le congestione delle corde troppo dolore e quindi tensione nei muscoli
vocali, l’edema, i polipi allo stadio iniziale, cervicali. L’intensità della stimolazione è minore
l’ipertrofia, i noduli, la riduzione del tono musco- di quella normalmente usata nella somatopuntura.
lare e l’insufficiente chiusura delle corde vocali. La stimolazione deve produrre una sensazione di
Questo punto doloroso è chiamato dall’autore pesantezza o intorpidimento che si propaga alla
Yangsheng che significa “fare innalzare la voce”. gola creando un senso di ostruzione e un aumento
della salivazione. Di solito, se la manovra produ-
ce una forte stimolazione, anche l’effetto
Dati generali terapeutico è notevole. L’ago è lasciato in sede per
1. I 110 pazienti sono così divisi: 38 di sesso 20 min.
maschile e 72 di sesso femminile. L’età è compre- 3. Durata del trattamento. Un ciclo di terapia è
sa tra 11 e oltre 50 anni. formato da 6 sedute quotidiane. Spesso nei casi
2. Di questi pazienti 105 sono cantanti e la durata acuti si ottengono risultati evidenti entro le prime
del disturbo va da meno di un mese a più di 5 anni. 6 sedute. Nei casi che guariscono entro le prime 2-
3. La raucedine è il sintomo più frequente. Le 3 sedute si praticano comunque 3-4 sedute di
situazioni cliniche sono le seguenti: congestione rinforzo. Per i casi cronici che non guariscono
(15 casi), insufficiente chiusura (15 casi), affati- entro 3 cicli si ipotizza un’etiologia mista e quindi
camento muscolare (8 casi), edema (14 casi), si cercano altre modalità di trattamento.
noduli delle corde vocali (6 casi), protuberanze
ipertrofiche (41 casi), polipi vocali allo stadio Risultati del trattamento
iniziale o ipertrofia polipoide (2 casi) e altri (9
casi). 1. Criteri di valutazione:
Guarigione: scomparsa dei disturbi vocali e delle
manifestazioni di patologia locale per cui il pa-
Metodi di trattamento ziente può esibirsi nel canto per due ore consecu-
tive.
1. Selezione del punto: il paziente è in posizione
Efficacia marcata: recupero della voce normale
assisa con il collo flesso di circa 25 gradi. L’ago
con scomparsa delle manifestazioni di patologia
locale.
*Art Phoniatrics Laboratory of Shanghai Conservatory of Efficacia: i segni di patologia locale sono miglio-
Music, Shanghai College of Music rati, ma sono ancora presenti dei disturbi della

43
voce.
Inefficacia: nessuna variazione soggettiva e og-
gettiva.
2. Risultati
Guarigione: 79 casi
Efficacia marcata: 16 casi
Efficacia: 14 casi
Inefficacia: 1 caso

Casi clinici esemplificativi


Caso n°1. La sig.ra Zhu XX, una cantante solista
di 33 anni, lamenta una certa difficoltà negli acuti
a causa di un sovraffaticamento. La laringoscopia
indiretta rivela la presenza di protuberanze
ipertrofiche nel terzo anteriore di entrambe le
corde vocali e un deficit di chiusura di circa 1.5
mm. Dopo agopuntura sul punto “Yangsheng”
con microiniezioni di Vit. B1 e B12 si osserva un
netto miglioramento della condizione vocale. Alla
fine di tre cicli di trattamento con agopuntura,
microiniezioni sul punto e terapia farmacologica
cinese, le protuberanze scompaiono e la chiusura
della corde vocali ritorna alla normalità.
Caso n°2. La sig.ra Zhang XX, una cantante di 25
anni, chiede di sottoporsi a terapia mediante ago-
puntura per dei polipi alle corde vocali per i quali
vuole evitare il trattamento chirurgico. La
laringoscopia indiretta dimostra un polipo delle
dimensioni di un mezzo grano di miglio al terzo
anteriore di una corda vocale con una netta linea
di demarcazione dalla corda vocale stessa. Dopo
10 sedute di agopuntura sul punto “Yangsheng” il
polipo scompare.

44
applicazioni dell'auricoloterapia

Come migliorare l'efficacia dell'auricoloterapia con


semi di Vaccaria nel trattamento della colelitiasi

Chen Gongsu* 10%.


Secondo la mia opinione l’auricoloterapia me-
Il primo lavoro sul trattamento della colelitiasi diante semi di Vaccaria è valida alle seguenti
mediante auricoloterapia con semi di Vaccaria è condizioni.
stato pubblicato nel 1977 dal Jiangsu Provincial 1. Il metodo è efficace contro quasi tutti calcoli
Institute of TCM con il titolo “Trattamento di 114 qualunque sia il tipo e la localizzazione, la durata
casi di colecistite e colelitiasi mediante della malattia e la patologia di fondo in base alla
auricoloterapia”. differenziazione dei segni e dei sintomi. Tuttavia
A partire dal 1984 sono stati compiuti molti studi l’efficacia terapeutica nei confronti dei vari sinto-
clinici e sperimentali su questo metodo. A tut- mi, nelle diverse condizioni cliniche, non è la
t’oggi sono stati trattati più di 10.000 pazienti. stessa. Per esempio, nella colica biliare severa
l’auricolopuntura o l’elettroauricolopuntura sono
più efficaci dell’auricoloterapia mediante semi di
Efficacia terapeutica dell’auricoloterapia mediante Vaccaria. Nella stessa condizione la puntura su
semi di Vaccaria e sue indicazioni nel Zhigou (SJ6), Yanglingquan (GB34), Qiuxu
trattamento della colelitiasi (GB40), Riyue (GB24) e Qimen (Liv14) ha effetti
più immediati e duraturi dell’auricoloterapia con
La pratica clinica ha dimostrato che l’ agopuntura semi di Vaccaria. Per quanto riguarda la
è in grado di alleviare il dolore ipocondriaco differenziazione delle sindromi secondo la MTC,
(irradiato posteriormente), di diminuire il numero i pazienti con stasi del Qi ottengono effetti più
degli attacchi, di diminuire la nausea, il vomito e immediati e duraturi dei pazienti con calore-umi-
l’intolleranza ai grassi e di aumentare l’appetito dità per i quali invece, se si vuole ottenere un
nella maggior parte dei pazienti portatori di rapido controllo della patologia, sono necessari
colelitiasi. Secondo i dati riportati in letteratura agopuntura, farmaci cinesi ed occidentali.
l’efficacia a breve termine per questi disturbi 2. Per quanto riguarda l’espulsione dei calcoli
varia dal 69% al 96%. Molti pazienti riferiscono l’auricoloterapia è efficace nelle seguenti situa-
diminuzione o addirittura scomparsa di questi zioni: calcoli in cistifellea di diametro inferiore a
sintomi durante gli attacchi di dolore in seguito al 10 mm purché questa sia dotata di buona funzione
trattamento con auricoloterapia. In alcuni pazien- contrattile; calcoli intraepatici, del dotto epatico e
ti l’intolleranza ai grassi scompare durante il pe- del dotto comune con diametro inferiore e legger-
riodo in cui praticano l’auricoloterapia. A volte, mente superiore al dotto nel quale si trovano
anche se il referto ecografico rimane invariato per purché non vi siano ostruzioni meccaniche nella
numero e dimensione dei calcoli, i sintomi dimi- parte inferiore del sistema biliare; calcoli multipli
nuiscono. Talvolta sono i pazienti stessi a chiede- in cistifellea e, in particolar modo, la sabbia
re di continuare il trattamento. Per quanto riguar- biliare. Il tasso di espulsione completa più alto
da l’azione colagoga dell’auricoloterapia i dati riguarda i calcoli unici, soprattutto quelli del
sono molto disparati e vanno dal 100% a valori dotto comune, specie se relativamente piccoli.
inferiori al 27%. La maggior parte dei lavori
parlano di percentuali di espulsione inferiori al Alcuni suggerimenti per il trattamento della

*Department of Acupuncture and Moxibustion, Jiangsu


Provincial People’s Hospital

45
colelitiasi con auricoloterapia mediante semi di vrebbero applicarsi con il massimo impegno per
Vaccaria testare con esattezza i punti auricolari, per
selezionare accuratamente le indicazioni dei di-
1 - Fare uno studio approfondito sulla specificità versi punti, per determinare con scientificità il
dei singoli punti auricolari e collaborare per la metodo e il tempo di stimolazione manuale del
diffusione dello “schema di standardizzazione punto, tenendo conto dell’ubicazione dei calcoli,
dei punti auricolari”. della sintomatologia generale e della sensibilità
Attualmente i punti più comunemente usati per il della cute dell’orecchio. Infine, l’auricoloterapia
trattamento della colelitiasi sono Gan (fegato), mediante semi di Vaccaria non è un metodo
Dan (cistifellea), Shierzhichang (duodeno), Pi onnipotente per cui si dovrebbe, quando è neces-
(milza), Wei (stomaco), Shenmen , Jiaogan (sim- sario, affiancarla ad altre metodiche quali la
patico) ed Ermigen (la radice dell’orecchio) etc. somatopuntura, la puntura nasale, dell’occhio, del
Secondi i dati riportati i punti sono circa una polso-caviglia etc. Inoltre, si dovrebbero usare in
cinquantina. La maggior parte dei medici propone combinazione l’auricoloterapia, l’agopuntura,
di usare circa 6 punti per ogni seduta. Altri l’elettroagopuntura, la moxibustione, il massag-
sostengono che i punti usati per questa patologia gio, la coppettazione. E’ importante usare anche i
dovrebbero essere divisi in “punti principali” e farmaci per regolarizzare il Qi di fegato e/o per
“punti ausiliari” e il numero totale di punti usati purificare il calore e per promuovere la diuresi.
per ogni seduta dovrebbe essere più di 30. Essi Quando è necessario si devono anche sommini-
pensano che più punti si usano, maggiore è l’effet- strare antibiotici, liquidi per infusione endoveno-
to terapeutico. La maggior parte dei medici, nella sa, antispastici, colagoghi, catartici e si devono
scelta dei punti, sceglie schemi già noti. Sono correggere gli eventuali squilibri elettrolitici. E’
pochi coloro che cercano di volta in volta i punti utile anche mangiare zampone, uova fritte o altri
sensibili da usare specificamente in quel tratta- cibi grassi. Vanno insegnate delle adeguate posture
mento. Io penso che questo ultimo sistema possa ai pazienti (per es. i pazienti con calcoli in
portare a risultati terapeutici migliori. Alcuni cistifellea devono giacere supini o sul fianco
medici sostengono che l’auricoloterapia debba sinistro onde facilitare il movimento dei calcoli
essere praticata durante la stessa seduta in un solo verso il dotto cistico. I pazienti vanno incoraggia-
lato per evitare “il fenomeno dell’affaticamen- ti a praticare attività fisica come salto, corsa,
to". taijiquan ed altri esercizi. In sintesi, per ottenere
Sono state studiate, mediante ecografia ultrasonica, il massimo effetto terapeutico nel trattamento
le contrazioni della cistifellea durante l’applica- della colelitiasi, sono necessarie due cose:
zione dell’auricoloterapia e sono state riportate in - ulteriori studi per valutare l’influenza dell’am-
letteratura reazioni immediate (reazioni relativa- biente esterno ed interno sul corpo umano nella
mente forti che raggiungono il loro massimo entro genesi dei calcoli;
i primi 5 min) e reazioni tardive (reazioni relativa- - utilizzo, nel trattamento, delle diverse strategie
mente deboli che compaiono circa 30 min dopo la terapeutiche che il medico ha a disposizione.
terapia, ma che si mantengono a lungo). E’ stato
anche notato che la curva delle reazioni è diversa
per le diverse formule terapeutiche e che i risultati Zhang Ren*
nei due sessi sono differenti pur usando la stessa
formula. L’auricoloterapia con i semi di Vaccaria è vera-
La terminologia adottata per definire i punti mente efficace nel trattamento della colelitiasi? e
auricolari che vengono usati nel trattamento della in che modo è efficace? Io penso che l’efficacia
colelitiasi è così confusa che spesso è difficile per debba essere valutata in base a questi due criteri:
chi legge capire esattamente di quali punti si - miglioramento della sintomatologia clinica;
tratta. Perciò è importante sia nella pratica clinica - espulsione dei calcoli.
che nei lavori sperimentali fare riferimento allo In due anni di esperienza clinica ho notato che
“schema di standardizzazione dei punti auricolari” questa tecnica di auricoloterapia è molto efficace
allo scopo di facilitare la sintesi e la verifica delle nel migliorare i sintomi acuti quali colica biliare
ricerche e dei lavori clinici. e febbre e cronici quali dolore sordo all’ipocondrio
2 - Utilizzare il metodo dei semi di Vaccaria con destro, meteorismo, eruttazioni, inappetenza, boc-
correttezza e, al tempo stesso, evitare di essere ca amara. La percentuale globale di miglioramen-
troppo rigidi nell’applicazione. to dei sintomi è del 84.2%. Il tasso di espulsione
Lo scopo principale dei medici che applicano dei calcoli, invece, verificato mediante ecografia
questo metodo è, ovviamente, quello di ottenere
il miglior risultato clinico. Per questo essi do- *Shanghai Library of TCM Literature

46
ad ultrasuoni, e solo del 36.8%. La maggior parte con perline magnetiche la cui intensità varia dai
dei calcoli espulsi ha un diametro inferiore al cm. 380 ai 400 Gauss. Le perline magnetiche sono più
Il tasso di espulsione di tutti i calcoli è ancora più costose dei semi di Vaccaria, ma possono essere
basso. Negli ultimi anni siamo riusciti ad aumen- usate più volte. Per nostra esperienza una perlina
tare l’efficacia del trattamento per quanto riguar- magnetica di 380 gauss può essere usata
da la sintomatologia clinica, ma non per quanto ripetutamente per sei mesi. Secondo l’autore,
riguarda l’espulsione dei calcoli. quando si deve effettuare un’auricoloterapia a
In sintesi penso che l’auricoloterapia mediante lungo termine per ottenere l’espulsione dei calco-
semi di Vaccaria sia in grado di migliorare la li, è preferibile usare perline magnetiche ad alta
sintomatologia acuta e cronica e di espellere i intensità.
calcoli del sistema biliare di diametro inferiore al Per quanto riguarda i punti da usare ci sono pareri
cm. discordanti. Mediante un controllo ecografico
Il diametro longitudinale dei calcoli in cistifellea abbiamo scoperto che usando gruppi di punti
è spesso superiore al cm. E’ piuttosto difficile differenti si ottengono risultati differenti. Abbia-
trattare questi pazienti con metodi non chirurgici. mo preso in considerazione due gruppi di punti: il
Abbiamo sperimentato in clinica la possibilità di primo formato da Shangfei (polmoni-zona area
combinare auricoloterapia e farmaci ad azione superiore), Xiafei (polmoni-area inferiore) e Xin
litolitica. Attualmente il farmaco più usato è l’aci- (cuore), il secondo formato da Gan (fegato), Yidan
do ursodesossicolico. Per ottenere risultati signi- (pancreas e sistema biliare) e Shierzhichang
ficativi sono necessari alti dosaggi e lunghi peri- (duodeno). L’applicazione dei semi e la relativa
odi di assunzione: il che significa costi elevati e manipolazione manuale sono eseguite con la
comparsa di effetti indesiderati. Abbiamo notato stessa modalità: si è notato che, dopo 5 min di
che in alcuni pazienti, in cui l’auricoloterapia da manipolazione, mentre nel secondo gruppo si
sola era inefficace, la combinazione di avevano delle evidenti contrazioni della cistifellea
auricoloterapia e piccole dosi di acido nel primo gruppo non si notava alcuna reazione.
ursodesossicolico ha ottenuto un notevole effetto Ciò sta ad indicare che i punti auricolari hanno una
litolitico con un tasso di efficacia del 71.43%. I loro specificità.
risultati sono sovrapponibili a quelli ottenuti con Dalla nostra esperienza clinica di 5 anni sono
i dosaggi classici di acido ursodesossicolico che emerse le seguenti indicazioni per la selezione dei
vengono indicati in letteratura. punti auricolari:
Abbiamo compiuto degli studi anche sul tipo di 1. per migliorare i sintomi clinici si usano Yidan
seme da usare. In un primo tempo abbiamo usato (pancreas e sistema biliare), Gan (fegato), Pi
i semi di Vaccaria perché molto economici e facili (milza), Shenmen, Shierzhichang (duodeno) e
da trovare. L’unico inconveniente era che i pa- Jian (spalla); se c’é stipsi, si aggiunge Dachang
zienti dovevano stimolarsi da soli i punti e dove- (grosso intestino); se c’è bocca amara, si aggiunge
vano sostituire i semi due o tre volte la settimana. Kou (bocca).
Di conseguenza l’effetto terapeutico poteva esse- 2. per ottenere un effetto litogogo, si aggiungono
re minore se il paziente non eseguiva corretta- ai punti precedenti Ermigen e Jiaogan.
mente la manovra del massaggio per motivi vari, 3. per ottenere un effetto litolitico, si usano i punti
per es. paura del dolore. Per di più una manovra elencati al n. 1 togliendo Shenmen ed aggiungen-
inappropriata poteva causare delle lesioni sulla do Naodian (punto del cervello) e Neifenmi
cute dell’orecchio le quali, a loro volta, potevano (endocrino).
complicarsi con sovrainfezioni. Negli ultimi anni
abbiamo gradualmente introdotto l’uso di perline
magnetiche al posto dei semi di Vaccaria: il pa- Cheng Hongfeng*
ziente non deve massaggiare i punti quotidiana-
mente, ma solo nei momenti di dolore acuto. Nel trattamento della colelitiasi ho usato in com-
Inoltre le perline possono essere sostituite una binazione l’auricoloterapia con semi di Vaccaria
volta alla settimana. In conclusione possiamo dire e la somatopuntura con elettrostimolazione dei
che questo metodo è più conveniente e sicuro dei punti. I risultati sono stati soddisfacenti. Dappri-
semi di Vaccaria. Confrontando nel corso di due ma ho individuato i punti con uno strumento
anni le perline magnetiche e i semi di Vaccaria, cercapunti (prodotto nella contea di Pingyao, pro-
abbiamo constatato che le prime sono più efficaci vincia di Shanxi). Poi ho stimolato con un adegua-
per quanta riguarda la sintomatologia dolorosa, to impulso elettrico i punti stessi, quindi ho appli-
mentre sono analoghe ai semi per quanto riguarda
l’azione litolitica. Dalla nostra esperienza è emer- *Institute of Acupuncture and Moxibustion, China Academy
so che gli effetti terapeutici migliori si ottengono of TCM

47
cato i semi di Vaccaria. Nella seduta successiva dalla terapia si devono selezionare i punti auricolari
ho nuovamente cercato i punti sensibili poiché dopo un’accurata differenziazione delle sindromi
non sono fissi durante il decorso della malattia. in base ai quattro metodi diagnostici, alle otto
Dalla mia esperienza è emerso che la resistenza sindromi principali e all’esame pulsologico. L’in-
elettrica aumenta in alcuni punti e diminuisce in tensità dell’elettrostimolazione deve essere mo-
altri a seconda della patologia in atto. Detta resi- derata per evitare la comparsa di effetti indeside-
stenza elettrica cambia anche con le stagioni. Il rati. Nelle donne si devono misurare accurata-
fatto che all’interno della stessa area, stabilita mente i potenziali elettrici del punto Jiaogan
secondo lo “schema di standardizzazione dei pun- (simpatico) bilateralmente prima e durante il pe-
ti auricolari”, i punti sensibili non siano sempre riodo mestruale. Si deve infine dare un'adeguata
nella stessa posizione ci obbliga ogni volta a stimolazione elettrica onde evitare disturbi me-
individuare meticolosamente il punto onde avere struali o mestruazioni abbondandi.
la massima efficacia dal trattamento. In conclusione, la combinazione di stimolazione
In clinica la combinazione delle due terapie elettrica dei punti e l'applicazione dei semi di
(auricolo e somatopuntura) è di gran lunga supe- Vaccaria è un medodo ideale per il trattamento
riore ad ogni altro metodo specialmente per quan- della colelitiasi. Se propriamente usato è in grado
to riguarda il controllo dei sintomi. In genere le di fornire risultati soddisfacenti.
coliche biliari da calcoli possono diminuire o
scomparire dopo 1 o 2 sedute di terapia.
Sheng Canruo*
Non esistono ancora dei criteri unificati per il
Caso clinico esemplificativo trattamento della colelitiasi mediante
Una signora di 60 anni che soffriva di coliche auricoloterapia. Secondo la nostra esperienza cli-
biliari ricorrenti da 37 anni viene ricoverata in un nica i metodi già esposti sono validi nelle seguenti
ospedale per la terapia. La paziente lamenta dolo- condizioni.
re nella parte alta dell’addome irradiato al dorso 1. Calcoli nel dotto biliare e nel dotto comune di
che insorge dopo l’assunzione di certi cibi. Le diametro inferiore a 1.5 cm., calcoli in cistifellea
coliche sono soprattutto notturne e violente a tal di diametro inferiore a 0.8 cm, non numerosi,
punto che la paziente non può dormire sdraiata, funzione contrattile della cistifellea conservata.
ma deve mantenere la posizione assisa durante 2. Calcoli multipli nel dotto intraepatico per i
tutta la notta da ormai 4 anni. All’ecografia quali è impossibile l’intervento chirurgico.
addominale la cistifellea appare piena di calcoli. 3. Calcoli residui postoperatori o recidiva di cal-
La paziente non vuole sottoporsi all’intervento coli in pazienti in cui non è indicato l’intervento
chirurgico per cui è ricoverata nella nostra clinica. chirurgico.
Abbiamo dapprima stimolato elettricamente i punti 4. Calcoli multipli o sabbia biliare in tutto il
auricolari usando il J302 Channel and Collateral sistema biliare, coliche poco frequenti, assenza di
Diagnostic and Therapeutic Instrument (prodotto sintomi clinici significativi.
nella contea di Pingyao , provincia di Shanxi) e Le indicazioni al trattamento sono strettamente
poi abbiamo applicato sugli stessi punti i semi di legate anche alla durata della patologia, alle con-
Vaccaria. La paziente doveva massaggiare da sola dizioni generali e all’età del paziente, alla severità
i punti sui quali erano stati applicati i semi. Già dell’infiammazione, alla presenza o meno di
dopo la prima seduta la paziente poteva dormire in complicanze. Tutti questi fattori, unitamente ad
posizione sdraiata. Attualmente non ha più sinto- una buona contrattilità del sistema biliare, gioca-
mi, ha ripreso l’appetito e dorme bene. no un ruolo decisivo per l’espulsione dei calcoli.
In conclusione penso che questo metodo rappre- A mio parere la sabbia biliare, in qualunque tratto
senti un ottimo presidio terapeutico per il tratta- delle vie biliari si trovi, può essere rinvenuta nelle
mento della colelitiasi nelle persone anziane e feci 2 o 3 giorni dopo la terapia in condizioni di
debilitate. contrattilità conservata. In generale non è difficile
Per quanto riguarda l’alimentazione sono del pa- ottenere l’espulsione dei calcoli, ma l'eliminazio-
rere di consigliare al paziente una dieta iperlipidica ne completa è piuttosto rara.
solo se le condizioni lo permettono. Altrimenti ne In alcuni pazienti, anche quando si era ottenuta
possono risentire la capacità di resistenza del l’espulsione di un certo numero di calcoli, la
paziente e la forza contrattile della cistifellea. In situazione clinica non varia di molto. Per capire
poche parole, il paziente può affrontare una dieta se sono stati espulsi calcoli o altro materiale
ricca di grassi solo se alla fine del pasto si sente
bene. Per ottenere il massimo effetto litogogo *Affiliated Hospitale Nanjing College of TCM

48
abbiamo usato dei tests di laboratorio ed abbiamo terapeutica delle diverse formule è grosso modo la
ottenuto la conferma che si trattava di calcoli di stessa. Per tutti gli autori l’infiammazione locale
colesterolo e bilirubina. Naturalmente c’è stato e i sintomi diminuiscono o scompaiono in
anche un numero esiguo di pazienti, con calcoli di concomitanza con l'espulsione dei calcoli. In al-
piccole dimensioni, in cui si è riuscito di ottenere cuni pazienti la durata delle coliche diminuisce e
una completaeliminazione. In genere l’espulsio- l’intervallo tra due attacchi diventa progressiva-
ne è maggiore nei casi acuti. Dal punto di vista mente più lungo. Queste sono le principali ragioni
della MTC è maggiore nelle sindromi da umidità- per cui l’auricoloterapia riscuote il consenso dei
calore piuttosto che nelle sindromi da stagnazione pazienti.
del Qi. Tuttavia non si deve chiedere troppo a questo
metodo anche perché la colelitiasi è ancora un
problema non completamente risolto dalla medi-
Valutazione degli effetti terapeutici cina moderna.
In alcuni lavori l’efficacia terapeutica Da parte mia avanzo alcune proposte al fine di
dell’auricoloterapia nella colelitiasi è stata sfruttare al massimo questo metodo terapeutico.
sopravvalutata o sovrastimata. Secondo la mia 1. Formazione di centri di ricerca o di gruppi di
opinione, al di là delle esagerazioni, ciò avviene cooperazione coordinati da un dipartimento spe-
perché non esistono dei criteri scientifici di valu- cializzato.
tazione. Naturalmente il potere risolutivo del- 2. Associare alla pratica clinica dei lavori speri-
l’ecografia ad ultrasuoni è molto elevato. Tuttavia mentali che permettano di capire il meccanismo
ha i suoi limiti. Per esempio, c’è chi sostiene che dell’espulsione dei calcoli, al fine di elaborare
i calcoli di diametro inferiore a 3 mm siano di degli schemi terapeutici che fungano da guida alla
difficile riscontro. La stessa cosa vale per i calcoli pratica clinica stessa.
situati nella parte terminale del sistema biliare in 3. Il risultato clinico è migliore quando
presenza di meteorismo intestinale. Quando si l’auricoloterapia non è applicata da sola, ma di-
valuta l’effetto della terapia, tutti questi fattori venta la metodica privilegiata in un contesto
vanno attentamente considerati. terapeutico articolato.
A mio parere, i criteri per valutare l’efficacia della A questo punto sorgono vari interrogativi. E’
terapia sono i seguenti. meglio usare solo uno o due punti sensibili, usare
1. Completa scomparsa di tutti i sintomi. Assenza le perline magnetiche al posto dei semi di Vaccaria,
di malessere nelle aree epigastrica e cistica. As- usare l’auricolopuntura invece dell’auricoloterpia
senza di dolore o malessere dopo assunzione di con i semi di Vaccaria, associare l’auricoloterapia
cibi grassi. Presenza di calcoli nelle feci. alla somatopuntura, usare in alternativa
2. Scomparsa, all’ecografia di controllo, dei coni l’elettrostimolazione dei punti auricolari ?
d’ombra indicanti la presenza di calcoli oppure Solo una terapia combinata è in grado di dare il
colecistografia negativa, quali indici della com- miglior risultato clinico.
pleta espulsione dei calcoli. Naturalmente non è
sufficiente valutare l’efficacia della terapia sulla
base dei sintomi clinici soggettivi e sul numero di
calcoli espulsi con le feci.
In sintesi l’auricoloterapia con semi di Vaccaria
può essere impiegata per l’espulsione dei calcoli
biliari ma, poiché la percentuale di espulsione è
ancora molto bassa, ha bisogno di ulteriori appro-
fondimenti.

Metodi di trattamento
I punti auricolari che i vari autori, pur con delle
divergenze, hanno scelto nel trattamento della
colelitiasi sono i seguenti: Gan (fegato), Dan
(cistifellea), Danguan (dotto biliare), Gan2, Dan2,
Shierzhichang (duodeno), Wei (stomaco),
Zhichangxianduan (parte inferiore del retto).
Gangmen (ano), Sanjiao (triplo riscaldatore), Pi
(milza), Shenmen, Shenshangxian (surrenale) etc.
Alcuni usano molti punti, altri pochi. L’efficacia

49
la craniopuntura

Terapia di craniopuntura e sua applicazione clinica


Lu Shoukang*

La craniopuntura viene esercitata con piccoli aghi: Le più comuni prescrizioni utilizzano spesso i
è una metodica adatta al trattamento di disturbi punti presenti nel cuoio capelluto abbinati a punti
generali con i punti Shu situati a livello del cuoio degli arti e comunque i punti dello scalpo sono
capelluto. Largamente usata sin dal 1970, è dive- usati prevalentemente per patologie dei 5 organi
nuta rapidamente un'efficace terapia accettata dai di senso.
medici agopuntori di tutto il mondo. Nel 1950 venne suggerita una stretta relazione tra
Clinicamente la craniopuntura può essere usata il capo e la corteccia cerebrale e come i punti
per trattare più di 80 disturbi ottenendo marcati Bahui, Chengling (18VB), Zhengying (17VB)
effetti terapeutici, particolarmente per disturbi del potessero essere usati per il trattamento del dolore
sistema nervoso centrale e per vari dolori acuti e del tronco e per altri disturbi generali.
cronici. Tuttavia, è solo dopo il 1970 che è stato proposto
un sistema completo di terapia di craniopuntura.
Durante questo lasso di tempo, Jiao Shunfa della
ORIGINE E SVILUPPO DELLA TERAPIA SUL provincia di Shanxi, Fang Yunpeng della provin-
CUOIO CAPELLUTO cia di Shanxi e Tang Songyan di Shanghai propo-
sero rispettivamente 3 metodiche per la terapia
I canali presenti nell'area del cuoio capelluto e i con agopuntura del cuoio capelluto e tracciarono
punti Shu cefalici sono menzionati già negli anti- 3 differenti diagrammi di craniopuntura basati sui
chi testi della medicina tradizionale cinese. principi di una localizzazione funzionale della
I canali che solcano l'area del cuoio capelluto corteccia cerebrale e sulle teorie degli Zang Fu e
includono principalmente lo Zu Yang Ming, lo Zu canali collaterali.
Shao Yang, lo Zu Jue Yin, lo Shou Shao Yang e E' da considerare inoltre che i nomi dei punti
il Du Mai, mentre i principali punti Shu di questa presenti in questi diagrammi sono molto differen-
regione includono più di 40 punti sul percorso dei ti rispetto a quelli dei canali tradizionali sono in
canali energetici ed alcuni punti fuori meridiano, rapporto con la sede funzionale nel contesto della
ricordiamo: Baihui (20 Du Mai), Qiandiang (21 corteccia cerebrale, del tronco, degli Zang e Fu.
Du Mai), Houding (19 Du Mai), Sishencong (6 Così, per esempio, Jiao divide i punti del cuoio
extra), Shenting (24 Du Mai), Fengchi (20VB), capelluto in aree motorie e sensitive, Fang in
Yamen (15 Du Mai) e così via. centri per la scrittura (parola) e lettura (memoria),
In accordo con la teoria dei canali e collaterali, i Tang in aree di calore-superiore, calore-medio e
punti Shu della testa sono punti "Biao" dei 12 calore-inferiore etc. Anche la descrizione della
canali e possono essere usati per trattare disturbi manipolazione degli aghi è molto differente da un
dell'intero corpo; per esempio, Baihui può essere autore all'altro: per es., Jiao consiglia un metodo
usato per trattare le vertigini, l'insonnia, l'apoples- di rapida manipolazione con penetrazione e
sia, il prolasso rettale, il prolasso uterino e l'enuresi; infissione trasversale, l'ago diritto ed obliquo;
Fengfu (16 Du Mai) e Yamen (15DM) per trattare Tang mantiene infissi gli aghi per lungo tempo
il coma, l'afasia e la paralisi; Shenting e Fubai con infissione superficiale e sollevata subito al di
(10VB) per trattare la paralisi all'estremità infe- sotto del cuoio.
riore, la sindrome flaccida etc. Al fine di rendere popolare la terapia con
craniopuntura, la China Acupuncture Association
*Department of Acupuncture, Beijing College of ha redatto uno schema di "nomenclatura standard
Acupuncture, Moxibustion, Orthopedics and Traumatology di cranioagopuntura", nel quale vengono formu-

50
late 14 vie che si basano sui nomi e sulla localiz- Principi per selezionare i punti di agopuntura
zazioni dei punti per ciascuna area.
Attualmente i metodi per selezionare gli agopunti
Questo schema ha lettere e numeri inglesi, l'alfa-
sono quelli indicati qui di seguito. (vedi fig. 1)
beto fonetico cinese e i caratteri cinesi per ciascun
1. Punti selezionati in accordo con la localizza-
punto.
zione funzionale della corteccia cerebrale. Per
Poiché tale schema è standardizzato e molto sem-
es., la linea centrale del vertice o le aree motorie
plice, sarebbe utile che ogni agopuntore, sia stra-
e sensitive del piede, la linea parieto-temporale
niero che nazionale, lo possedesse.
obliqua anteriore controlaterale o area motoria, la
Tale nomenclatura è stata ufficialmente usata alla
linea parieto-temporale obliqua posteriore o area
Conferenza Internazionale sulla Standardizzazio-
sensoriale sono zone usate per l'emiplegia da
ne della Nomenclatura degli Agopunti tenutasi a
apoplessia.
Ginevra nel 1989.
2. Punti selezionati in accordo con le sedi focali.
Negli anni recenti la craniopuntura secondo Zhu è
Per es., la linea centrale superiore e la linea late-
molto in voga in Giappone, America e Cina.
rale superiore dell'occipite sono usate nell'epiles-
Come scuola di terapia di craniopuntura, la meto-
sia del lobo occipitale; le linee centrali e laterali
dica secondo Zhu si basa sullo schema riportato
della fronte I-II per l'epilessia del lobo frontale; la
sopra e sull'esperienza clinica di Zhu Mingqing,
linea centrale e le linee laterali I e II della fronte
professore associato del dipartimento di Agopun-
per l'epilessia del lobo parietale; la linea anteriore
tura e Moxibustione, del Beijing College di Ago-
e posteriore per l'epilessia del lobo temporale.
puntura, Moxibustione, Ortopedia e traumatologia.
3. Punti selezionati in base alla teoria degli Zang
Nella craniopuntura secondo Zhu, sono usate 8
Fu. Per es.; la linea laterale II della fronte (corri-
zone e la manipolazione è caratterizzata da ener-
spondente all'area epatocolica del Jiao) e la linea
gici sollevamenti di piccola ampiezza e con inse-
centrale superiore dell'occipite vengono usate per
rimento vigoroso dell'ago, associati a massaggio,
le oftalmopatie. Questo è un esempio dell'applica-
esercizio fisico e respirazione.
zione della teoria "il fegato ha la sua sede specifica
Le zone terapeutiche di craniopuntura secondo
di apertura agli occhi". Un altro esempio: oltre alla
Zhu sono determinate in base ad uno schema
linea obliqua posteriore parietotemporale, la linea
standard.
laterale I della fronte (principalmente per i distur-
bi cuore-polmone) è usata per le dermopatie.
APPLICAZIONI CLINICHE E METODICA Questo è un esempio di prescrizione basata sulla
DELLA TERAPIA DI CRANIOPUNTURA teoria "i polmoni sono responsabili della pelle".
4. Punti selezionati in accordo con il decorso dei
Principali indicazioni della terapia con meridiani. Per esempio, la linea centrale dell'oc-
cipite sul canale del Du Mai può essere usata per
craniopuntura
il dolore lungo la colonna vertebrale che appartie-
La terapia con craniopuntura ha moltissime indi- ne al canale del Du Mai, mentre la linea laterale
cazioni. superiore dell'occipite sul canale Taiyang del pie-
In accordo con la letteratura medica cinese, in de può essere usata nei dolori che hanno sede
questa ultima decade è stata usata nel trattamento lungo il canale del Taiyang del piede. Un altro
di più di 80 tipi di differenti patologie e sindromi. esempio: la linea laterale I del vertice e la linea
Le principali indicazioni includono: sequele del- laterale inferiore dell'occipite che passano lungo
l'apoplessia cerebrale (emiplegia, afasia), sequele il canale Taiyang del piede possono essere usate
da trauma cerebrale, paralisi cerebrale pediatrica, per i disturbi del tallone, dal momento che tale
epilessia, corea e sindrome di Parkinson, patologia interessa il canale Taiyang del piede.
nevrastenia, isteria, psicosi, ansia, neurosi, son- 5. Punti selezionati in base all'esperienza clinica.
nambulismo, sindrome competitiva, ipertensio- Clinicamente, molte linee terapeutiche produco-
ne, disturbi coronarici, asma bronchiale, ulcere, no buon effetto, ma la loro funzione non può
vomiti neurogeni, diarrea pediatrica, dolore cau- essere spiegata con i meccanismi osservati in
sato da traumi dei tessuti molli cervicali, della precedenza: per esempio, la zona posteriore del
spalla e dei reni, prurito cutaneo (inclusi i reliquati lobo parietale usata nelle periartriti scapolo-
di dermatosi, eczema, orticaria e dermatiti e al- omerali (è stato proposto da Zhu Mingqing ed è
tro), sordità da intossicazione farmacologica, localizzata tra le 2 linee situate a 0.25 cun lateral-
oftalmoplegia etc. Tra tutte queste patologie i mente alla linea che passa da 20 Du Mai a Luoque
migliori risultati si ottengono sulle sequele - 8VB) è una di queste prescrizioni empiriche.
apoplettiche, con un miglioramento totale effetti-
vo di 80-90% nell'emiplegia.
Manipolazione degli aghi in craniopuntura

51
fig. 1 Localizzazione delle zone di craniopuntura

52
In craniopuntura gli aghi vengono generalmente cuoio capelluto, fatta eccezione per i bambini e le
inseriti lungo il cuoio capelluto che è riccamente persone deboli e la durata dell'infissione dipende
senza dubbio dalla natura del disturbo: per esem-
innervato e vascolarizzato; l'inserzione dell'ago pio la ritenzione dell'ago per due ore è indicata
risulta dolorosa: l'ago dovrà essere inserito rapi- nell'emiplegia da apoplessia ischemica e nella
damente e lontano dai pori capilliferi (follicoli periartrite di spalla, per un'ora nei disturbi gastrici
piliferi), la punta dell'ago dovrà essere molto e nella dismenorrea, per mezz'ora nell'ipertensio-
appuntita. Dopo l'inserzione, l'ago dovrà essere ne e nei disturbi coronarici.
mosso molto rapidamente nel piccolo strato della Durante l'infissione, l'ago viene manipolato usual-
galea aponeurotica che rappresenta il tessuto mente una volta ogni 15-30 minuti in accordo con
connettivo libero e che permette all'ago di essere la situazione del malato e mai per un numero
manipolato. superiore alle 4-5 volte giornaliere.
Al fine di rinforzare la sensazione di stimolazione, Durante la manipolazione la ritenzione (senza
è usato il metodo trasfissiante, cioè la penetrazione manipolazione) si possono associare sia il mas-
dell'ago raggiunge più punti allo stesso tempo. A saggio locale che la ginnastica respiratoria. Que-
volte è usata la metodica dell'infissione di due ste modalità terapeutiche ausiliarie, (soprattutto
punti, uno verso l'altro: per esempio, un ago è la concetrazione della mente ed il rilassamento
infisso da Qianding verso Baihui mentre un altro del corpo) hanno una grande importanza nel mi-
da Baihui verso Qianding, ambedue lungo la linea glioramento degli effetti terapeutici.
centrale; esistono inoltre altre metodiche come L'asportazione dell'ago deve essere rapida, poi la
l'infissione a croce. sede di infissione deve essere pressata per un pò di
In craniopuntura esistono molti tipi di manipola- tempo con un batuffolo di cotone per evitare il
zione. Uno dei più comuni è la manipolazione sanguinamento.
rapida dell'ago, cioè, dopo aver inserito l'ago nella Nella pratica clinica, la craniopuntura può essere
sottile zona della galea aponeurotica, esso è stret- praticata tutti i giorni o a giorni alterni; si racco-
tamente afferrato tra pollice ed indice e rapida- manda che nelle forme di emiplegia da apoplessia
mente manipolato per circa 200 volte al minuto. la craniopuntura venga praticata due volte al gior-
Questa manipolazione è quindi ad alta frequenza no ed iniziata il più precocemente possibile.
e con movimenti continui per la durata di 2-3
minuti. Entro mezz'ora, la manipolazione deve
essere eseguita per 2-3 volte. Come conseguenza Precauzioni nella pratica clinica
di questa metodica spesso si assiste ad un La craniopuntura in generale è sicura, tuttavia è
intrecciamento delle fibre muscolari intorno al- bene prestare alcune precauzioni:
l'ago e ciò non è gradito dal paziente. 1. non è bene mantenere l'ago per un lungo tempo
Bisogna anche tener presente che utilizzando tale in un paziente che abbia una storia di apoplessia
metodica spesso l'operatore si stanca e per tale emorragica o di severi disturbi cardiaci. Se l'ago
motivo è utile fare ricorso alla stimolazione elet- deve essere mantenuto in situ, è bene farlo con il
trica ottenuta con onde frequenti e larghe e corren- paziente strettamente monitorizzato;
te di intensità tollerabile dal paziente. 2. la direzione, l'angolo e la profondità dell'ago
Gli autori preferiscono la metodica del solleva- devono essere modificati se il paziente avverte
mento ed infissione energica di piccola ampiezza dolore durante l'infissione e la manipolazione
che ha come vantaggio di procurare un piccolo dell'ago: per esempio, l'ago dovrà essere retratto
sforzo all'operatore e poca sofferenza al paziente. immediatamente, se si è forato un vaso sangui-
Vengono qui di seguito descritti i dettagli della gno;
metodica: dopo essere stato infisso ad una certa 3. se il paziente accusa pesantezza, rigidità o
profondità (circa un cun) l'ago viene mosso verso movimenti impacciati, gli aghi dovranno essere
l'interno e l'esterno in modo vigoroso, la direzione sollevati un poco;
è la medesima di quella di infissione. La forza 4. la craniopuntura è vietata nei bambini con la
avanti-indietro esercitata sull'ago può essere im- fontanella ancora aperta, in pazienti con cicatrici
provvisa e violenta. L'ampiezza del sollevamento postoperatorie e dopo infezioni severe.
e dell'approfondimento deve essere minima, non
più di un fen. Dopo aver manipolato l'ago in
questo modo per 3 volte, occorre lasciarlo in situ
ad una profondità di un cun e l'effetto terapeutico
è raggiunto dopo una manipolazione ripetuta per
2-3 minuti.
In generale, l'ago è ben tollerato nei punti Shu del

53
Tabella 1 Nome standard del punto di craniopuntura e linea terapeutica

Nome del punto e linea Sede Indicazioni Canale Aree di stimolazione


del Jiao
per la craniopuntura

MS1 linea centrale una linea passante disturbi al naso Du Mai


della fronte per Shenting occhio, labbra
(Du24) 1 cun lingua e orecchio
al di sotto lungo disturbi mentali
il canale

MS2 linea laterale I linea bilaterale disturbi del cuore Taiyang area della cavità
della fronte da Meichong (3V) e polmone del piede toracica
1 cun al di sotto (disturbi del
del meridiano riscaldatore superiore)

MS3 linea laterale II linea bilaterale disturbi della milza, Shaoyang area dello
della fronte da Toulingqi (15VB) stomaco, fegato e del stomaco ed
1 cun al di sotto vescica biliare (disturbi piede epatocolica
lungo il meridiano al riscaldatore medio)

MS4 linea laterale III linea bilaterale passante disturbi del rene, Shaoyang area genitourinaria
della fronte per il punto situato a della vescica e sistema e Yangming ed intestinale
0.75 cun medialmente genito-urinario del piede
Touwei (8St), 1 cun (disturbi al riscaldatore
al di sotto inferiore)

MS5 linea centrale una linea da Baihui disturbi della regione Du Mai
dal vertice (20Du) a Qianding lombare, gamba
(21Du) e piede, vertigini, enuresi

MS6 linea obliqua una linea che unisce discinesie tra Du Mai area motoria
anteriore vertice-tempia Qianshenchong (paralisi) e Taiyang,
(Extra6) e Xuanli (GB6) Shaoyang del piede

MS7 linea obliqua una linea che unisce patologie sensoriali idem area sensoriale
posteriore, dal vertice Baihui (20Du) e (freddolosità e prurito)
alla tempia Qubin (GB7)

MS8 linea laterale I linee bilaterali disturbi della regione taiyang area motoria
dal vertice situate 1.5 cun lombare, gamba e piede del piede e sensoriale
indietro a Chengguang (6VB) del piede
seguendo i meridiani 1.5 cun
lateralmente rispetto alla linea mediana

MS9 linea laterale linee bilaterali disturbi della spalla Shaoyang


II dal vertice situate 1.5 cun arto superiore del piede
dietro a Zhengying (17GB) e mano
lungo il meridiano 2.25 cun lateralmente
la linea mediana

MS10 linea temporale linea bilaterale emicrania idem


anteriore che connette Hanyan paralisi del
(4GB) e Xunli (6GB) facciale periferico
e afasia

54
segue Tabella 1

Nome del punto e linea Sede Indicazioni Canali Area di stimolazione


del Jiao per la
craniopuntura

MS11 linea temporale linea bilaterale emicrania Shaoyang area areolare


posteriore che connette vertigini del piede dell'udito
Shuigu (8GB) e tinnitus e
Qubin (7GB) sordità

MS12 linea la linea connette oftalmopatie meridiano Du Mai


superiore-mediale Qiangjian (18Du) dolore lungo
dell'occipite e Naohai (17Du) la colonna spinale

MS13 linea linea bilaterale a oftalmopatie Taiyang area visiva


superiore-laterale 0.5 cun lateralmente dolore lombo-dorsale del piede
dell'occipite e parallelamente alla linea
superiore mediale dell'occipite

MS14 linea una linea a 2 cun mancanza di equilibrio idem


infero-laterale al di sotto di Yuzhen (9VB) provocato da disturbi
dell'occipite cerebellari

MODALITÀ DEGLI EFFETTI TERAPEUTICI IN del comportamento può migliorare gli effetti
CRANIOPUNTURA E NEGLI STUDI CLINICI terapeutici a lungo termine nell'emiplegia, afasia
e demenza.
Attualmente il principio di selezione degli agopunti E' soddisfacente vedere che ora si studiano le
in craniopuntura è per lo più in rapporto alla relazioni tra le linee terapeutiche della
localizzazione funzionale della corteccia cerebra- craniopuntura e i punti dei canali energetici (come
le (corrispondenti alle aree del cranio), inoltre il l'area motoria e i punti Zulinqi): questo pone una
meccanismo può essere spiegato in base alla base fisiologica per la combinazione dell'uso del-
neurofisiologia, alla olobiologia o con le teorie la craniopuntura e della somatoagopuntura.
degli Zang Fu e dei meridiani principali e collaterali
della MTC.
Nel trattamento dell'emiplegia da apoplessia, la
craniopuntura può essere basata sulla funzione
della corteccia cerebrale, sul miglioramento del
reoencefalogramma anormale e sul risultato
miodinamico dell'arto del paziente; quando si
trattano i disturbi coronarici, la craniopuntura non
solo influenza i sintomi, quali angina pectoris, ma
si rilevano anche miglioramenti con l'ECG e con
l'analisi della funzione del cuore sinistro.
I risultati indicano che l'infissione delle aree
parietali e frontali può regolare lo stato eccitatorio
ed inibitorio della corteccia cerebrale e curare la
neuroastenia e la neurosi ansiosa.
Gli autori hanno trattato la periartrite di spalla, il
dolore ischiatico, la lombalgia e la patologia dolo-
rosa del tallone con un immediato effetto
analgesico e un buon effetto a lungo termine.
L'uso combinato della craniopuntura e dell'ago-
puntura somatica associate con terapie fisiche e

55
esperienze cliniche personali

Esperienza del dott. Xu Rui Zheng nel trattamento


della verruca plana con agopuntura
Wu Zhongchao*

Il dott. Xu Rui Zheng è un esperto in materia di verruche sono disseminate, si fanno sanguinare i
verruche. Quale suo studente ho avuto l’opportu- punti bilateralmente.
nità di apprendere varie modalità di trattamento di
questa patologia cutanea e sono ora lieto di tra- Metodica
smetterle ai miei colleghi. Il paziente è in posizione assisa o distesa, se si
Secondo il dr. Xu ci sono 5 formule terapeutiche sente nervoso. Si massaggia l’orecchio fino a
per il trattamento della verruca plana. In questa creare una certa congestione. Dopo sterilizzazio-
sede ne illustrerò 2. ne con alcool 75%, si punge l’orecchio con un
angolo triangolare per una profondità di 0.1 -0.2
mm fino a far uscire del sangue. Quindi, dopo che
Metodo del sanguinamento dell'orecchio sono uscite 6-8 gocce, si ripulisce con cotone
La verruca plana è una formazione cutanea dovuta asciutto che si tiene premuto per un pò fino ad
ad un papilloma virus. La lesione è più frequente arrestare il sanguinamento. La ferita non deve
negli adolescenti ed è caratterizzata da papule essere medicata o ricoperta, ma solo ben pulita per
piatte delle dimensioni di un seme di soia. evitare sovrainfezioni.
Il dr. Xu considera queste forme legate ad una
stasi di sangue. I segni sono la presenza di ecchi-
mosi o petecchie sulla lingua, turgore delle vene Caso clinico esemplificativo
sublinguali, che si presentano su uno sfondo La sig.ra Zhou XX, di 25 anni, è portatrice da 3
violaceo. Altri segni sono le pigmentazioni cutane anni di verruche piane di colore rosso-marrone
e un polso rallentato. Nelle donne si possono riunite a grappolo sulla faccia e sul collo. Menarca
avere mestruazioni irregolari, dismenorrea, san- comparso all’età di 17 anni. Negli ultimi anni il
gue mestruale color viola-scuro, presenza di mestruo spesso ritardato, con dolori premestruali,
coaguli. il sangue rosso scuro e molti coaguli violacei.
In questi pazienti il microsalasso di punti del- Le lesioni verrucose hanno una superficie liscia e
l’orecchio può risolvere la stasi del sangue e consistenza dura, sono un pò pruriginose. Le vene
conseguentemente anche le verruche. sublinguali sono turgide e tortuose. Petecchie ai
Le verruche possono essere dovute a presenza di lati della lingua, polso rallentato.
vento e calore in fegato e vescicola biliare: in La tecnica del sanguinamento è applicata sui
questo caso il sanguinamento ha un’azione di- seguenti punti: Erjian, Lun 1, Lun 5, Lun 6.. In
sperdente su questi fattori patogeni. ogni seduta, praticata a giorni alterni, si usa un
solo punto alternando di volta in volta i due
Selezione dei punti padiglioni auricolari. Dopo 15 sedute la verruca
- Erjian "apice dell’orecchio" diviene leggermente più larga, rossa, lucida e
- da Lun 1 a Lun 6. maggiormente pruriginosa. Dopo 19 sedute la
Ogni volta viene fatto sanguinare a turno uno di maggior parte delle verruche sono scomparse,
questi punti, quando le verruche sono principal- lasciando una pigmentazione residua rossastra.
mente localizzate in un lato della faccia o del Anche la dismenorrea ottiene beneficio. Dopo 24
corpo si usa l’orecchio omolaterale. Quando le sedute la paziente risulta completamente guarita.

*Nanjing College of TCM

56
Metodo dell'auricoloterapia con aghi a dimora o Caso clinico esemplificativo
con semi di vaccaria Cheng XX, una ragazzina di 10 anni, lamenta la
presenza di papule sparse sulla fronte e sulle mani,
Questi metodi sono indicati nei pazienti che han- lievemente pruriginose, da circa un anno. Le
no paura degli aghi e del sanguinamento, sono di papule presentano un colore rosso-marrone.
debole costituzione o vivono troppo lontano dal- I punti selezionati sono: Polmone, Endocrino,
l’ospedale per presentarsi ogni 1-2 giorni e pre- Shenmen, Sottocortical e Faccia-guancia. E’ trat-
sentano verruche sottili, sparse e di lunga durata. tata con aghi a dimora con il ritmo di due sedute
alla settimana. Dopo tre sedute alcune verruche
Metodo degli aghi a dimora cominciavano a desquamarsi, la maggior parte
Selezione dei punti: Polmone, Fegato, Shenmen, viravano il loro colore da rosso-marrone a grigio
Sottocorticale, Endocrino. e il prurito diminuiva. Dopo 8 sedute tutte le
Ci sono poi delle modifiche in base alla localiz- verruche sono scomparse senza lasciare discromie
zazione delle verruche. Per es., nelle verruche residue. A distanza di 4 anni non ci sono recidive.
facciali si aggiunge: faccia-guancia. Per trovare i
punti si usa un cercapunti elettrico a bassa resi-
stenza o una punta smussa che individui i punti
dolenti.

Manipolazione
Dopo aver sterilizzato la cute, l’operatore tiene
l’orecchio con la mano sinistra ed inserisce nei
vari punti un ago intradermico con l’ausilio di una
piccola pinza (da dentista). L’ago va poi manipo-
lato con piccoli movimenti in alto e basso in
diverse direzioni fino a trovare il punto che produ-
ce la massima stimolazione. L’ago viene quindi
fissato con un cerotto. In genere si usa l’orecchio
omolaterale alla zona in cui sono distribuite la
maggior parte delle verruche. Quando le verruche
sono sparse o sono numerose, si usano entrambi i
padiglioni auricolari. Il paziente deve massag-
giarsi a domicilio per 4-6 volte al giorno. Se l’area
in cui è infisso l’ago diventa rossa o edematosa, si
deve togliere l’ago e disinfettare adeguatamente.
Nel frattempo si trattano altri punti. Le sedute
vanno eseguite una volta alla settimana durante
l’inverno e a giorni alterni durante l’estate.

Metodo dei semi di Vaccaria


Per stimolare i punti auricolari si usano i semi di
Vaccaria. La selezione dei punti è simile alla
precedente, solamente si usano 1-2 punti in più.
Dopo sterilizzazione del seme lo si applica con
l’ausilio di un cerotto e si preme tenendo l’orec-
chio tra indice e pollice. Spostando il seme con
piccoli movimenti circolari si cerca il punto che
produce la massima sensazione. Si mantiene allo-
ra il seme in quella sede e si esercita una discreta
pressione per circa mezzo minuto. Il paziente
deve, come nel caso precedente, massaggiarsi per
4-6 volte al giorno. Poiché questo metodo è meno
energico del precedente, il tempo di terapia neces-
sario per ottenere gli stessi effetti è maggiore.
Bisogna convincere il paziente a continuare il
trattamento per almeno 3-4 settimane.

57
Applicazione di un singolo agopunto per trattamento
Lu Rong*, Liu Meng**

Trattamento della lombalgia acuta con l'agopuntura Viene seguita una successiva applicazione il gior-
del punto Houxi, 3SI attraverso Hegu 4LI no seguente per consolidare il risultato.
La distorsione lombare acuta segue generalmente
una vigorosa torsione del corpo con i muscoli Pressione digitale su zanzhu (2VB) abbinata a
lombari sforzati impropriamente. moxibustione per il trattamento del singhioz-
La sede d'attacco è l'inserzione dei muscoli zo
sacrospinosi sulla fascia lombare. I sintomi carat-
teristici sono il dolore lombare acuto e la limita- Il singhiozzo può essere presente in un individuo
zione funzionale. Gli autori hanno usato l'infissione normale, ma è molto più comune in soggetti che
del punto Houxi (3SI) attraverso Hegu 4LI per il hanno eseguito interventi toracici o addominali. A
trattamento di tale patologia con un notevole volte questo disturbo continua per ore o giorni,
effetto terapeutico. addizionato alla sofferenza del post-operatorio.
Il paziente siede (o è disteso in posizione prona o Per molti anni gli autori hanno trattato gli amma-
nel letto se è impossibilitato ad altra posizione) lati con la pressione digitale su Zanzhu (2VB),
con le mani sul tavolo. Un ago filiforme numero abbinata alla moxibustione con buoni risultati.
28 e lungo 2 cun viene posizionato su Houxi (3SI) Il medico agopuntore applica una moderata pres-
dal lato colpito o bilateralmente ed infisso in sione digitale con la punta dei pollici su Zanzhu da
direzione di hegu (4LI) per una profondità di 1.5 entrambi i lati per 20 minuti, il singhiozzo gene-
cun. La manipolazione dell'ago è principalmente ralmente si arresta. La moxibustione è applicata
la rotazione di larga ampiezza con sollevamento e su entrambi i punti per 5 minuti.
approfondimento della durata di 2 minuti, in modo Se 20 minuti di pressione digitale non danno
da produrre una violenta stimolazione fino al risultato terapeutico, si potrà ricorrere ad altre
limite della sopportazione del paziente. modalità di trattamento.
L'ago è mantenuto in sede per 20 minuti durante
i quali vengono esercitate 2-3 manipolazioni, men- Esempio: Mr Yao, un uomo di 55 anni, soffre di
tre al paziente è consigliato di muovere la regione singhiozzo dal giorno successivo una gastrectomia
lombare. subtotale ed il sintomo continua per ore.
Viene applicata la pressione digitale su Zanzhu
Esempio: Mr. Dai, un uomo di 26 anni, si presenta bilateralmente con un lieve impastamento seguito
l'8 maggio 1989 per un dolore acuto alla regione da moxibustione; il singhiozzo si attenua.
lombare insorto dopo aver sollevato un pesante
oggetto; tutti i movimenti della vita sono limitati
ed il paziente non riesce a camminare senza aiuto;
è presente una larga area di dolorabilità nella parte
destra della regione lombare. La radiografia è
negativa. Questo paziente è trattato con Houxi
verso Hegu ed il dolore scompare prontamente.

* Department of Acupuncture, Gu Lou Teaching Hospital,


School of Medicine, Nanjing University
**Acupuncture and Massage Hospital, Nanjing College of
Traditional Chinese Medicine

58
ricerca di base

Effetti del naloxone sulle variazioni indotte


dall'elettroagopuntura su:
soglia del dolore e contenuto in neurotrasmettitori nel cervello di ratto
Wang Youjing, Wang Shuangkun, Zhang Wenan*

Numerosi studi hanno già dimostrato il ruolo dei dopamina (DA) nel cervello e sull’azione
trasmettitori monoaminergici e delle endorfine analgesica dell’agopuntura.
nel meccanismo d’azione dell’analgesia median-
te elettroagopuntura (EAA).
Queste due categorie di sostanze sono strettamen- METODI
te correlate per quanto riguarda metabolismo e
funzione. Il presente lavoro ha lo scopo di studiare Trattamento degli animali
gli effetti del naloxone sulle modificazioni di Ratti sani del peso di circa 250 gr sono stato divisi
concentrazione, prodotte dall’elettroagopuntura a caso in 4 gruppi:
(EA), di serotonina (5HT), noradrenalina (NA) e 1 - gruppo di controllo al quale è stata praticata

Tab. 1 Effetti del naloxone sull’EAA

Gruppo Soglia del Soglia del Differenza Variazione


dolore prima dolore dopo EA (sec) (%)
dell’EA (sec)

I 6.5+-0.8 7.7+-0.3 +1.2+-0.7 +18.5


II 6.4+-0.6 17.5+-2.5 +11.1+-2.3 +173.4
III 6.9+-0.7 8.1+-0.7 +1.2+-0.8 +17.4
IV 6.6+-0.6 12.6+-2.2 +6.0+-2.0 +90.9

un’iniezione intraperitoneale di soluzione salina Elettroagopuntura


normale (2ml/kg); Sono stati stimolati bilateralmente i punti Shousanli
2 - gruppo elettroagopuntura (EA), che ha ricevu- (LI10) e Huantiao (GB30) con l’elettrostimolatore
to la stessa soluzione salina in un primo tempo e modello 57-6D ad una frequenza di 10 Hz per un
un trattamento per 20 min. con EA in un secondo tempo di 25 min.
tempo;
3 - gruppo naloxone, al quale è stato somministra-
to naloxone per via intraperitoneale al dosaggio di Misurazione della soglia di dolore
1mg/kg diluito allo 0.05% in soluzione salina;
4 - gruppo naloxone e EA, che ha ricevuto la stessa Come misura della soglia del dolore è stato usato
dose di naloxone e successivamente EA per 20 il tempo di latenza tra l’immersione di 4 cm di
min. coda in acqua a 50°C e l’agitarsi della coda per
Fatta eccezione per l’EA e l’iniezione del farmaco reazione al dolore.
i trattamenti sono stati analoghi in tutti i gruppi.
Misurazioni biochimiche
Al termine dell’EA i ratti sono stati decapitati e i
*Insitute of Acupuncture, China Academy of TCM cervelli rapidamente asportati per determinare la

59
concentrazione nelle varie zone cerebrali di 5HT, (P<0.01) nel gruppo 2 e solamente del 90.9%
NA e DA mediante fluorospettometria. (P<0.05) nel gruppo 4. Inoltre, ci sono state delle
differenze significative nelle variazioni di soglia
tra prima e dopo l’agopuntura nei due gruppi
RISULTATI (P<0.05). Non sono state trovate delle variazioni
significative di soglia nei gruppi 1 e 3 a 45 min.
Effetti del naloxone sull’analgesia da di distanza dall’iniezione della soluzione salina e
elettroagopuntura (EAA) del naloxone rispettivamente. Si può ipotizzare
Come si vede in Tab. 1, dopo l’EA la soglia del che gli effetti analgesici dell’EA siano stati par-
dolore si è innalzata mediamente del 173.4% zialmente antagonizzati dal naloxone.

Tab. 2 Effetti del naloxone sulle variazione di 5HT (ng/g ) dopo EA

Gruppo Midollo Ipotalamo Ippocampo Striato Area sottocort. Corteccia

I 771+-28 915+-38 464+-27 653+-29 767+-42 362+-15


II 863+-20* 998+-39 466+-20 674+-26 819+-32 358+-13

Variazioni (%) +11.9 +9.1 +0.4 +3.2 +6.8 -1.1

III 834+-32 1021+-48 463+-32 688+-43 766+-46 368+-13


IV 819+-38 1011+-58 506+-30 705+-39 799+-52 377+-16

Variazioni (%) -1.8 -1.0 +9.3 +2.5 0 +2.4

Nota: I risultati sono la media +-DS riferiti a 15 ratti. *P<0.05

Effetti del naloxone sul contenuto in 5HT del 5HT nell’area midollo allungato-ponte prodotto
cervello dopo EA dall’EA può essere annullato dal naloxone.
Come si può vedere in Tab. 2 dopo l’EA il conte-
nuto medio di 5HT è aumentato dell’11.9% Effetti del naloxone sulle variazioni del contenuto di
(P<0.05) nell’area del midollo allungato-ponte NA dopo EA
mentre è rimasto pressoché invariato nelle restan-
ti regioni esplorate. Invece nel gruppo EA più Come mostra la Tab. 3, nel gruppo 2 c’è stata una
naloxone non ci sono state variazioni significative variazione significativa del contenuto di NA, dopo
del contenuto di 5HT in tutte le 6 aree esplorate. l’EA, solo nel tele-encefalo (9.2%, P<0.05). Nel
Questi risultati dimostrano che l’incremento di gruppo 4, rispetto al gruppo 3, il contenuto di NA

Tab. 3 Effetti del naloxone sulle variazioni di contenuto di NA (ng/g)

Gruppo Tronco cerebrale Diencefalo Telencefalo

I 564+-59 794+-86 261+-16


II 551+-53 831+-133 237+-20*

Variazioni (%) -2.3 +4.7 -9.2

III 614+-39 907+-94 299+-30


IV 567+-43 782+-70 252+-21**

Variazioni (%) -7.7 -13.8 -15.7

Nota: I risultati sono la media +-DS e sono riferiti a 10 ratti. * P<0.05 ** P<0.01

60
nel diencefalo e nel tele-encefalo è diminuito DISCUSSIONE
rispettivamente del 13.8% (P<0.05) e del 15.7%
(P<0.01). Nel tronco cerebrale è rimasto invariato Da questo studio sui ratti è emerso che il contenu-
nei due gruppi. Nel gruppo 2 e nel gruppo 4 non ci to di 5HT nel midollo allungato-ponte e il conte-
sono state differenze significative del contenuto nuto di DA nel tronco cerebrale aumentano, men-
di NA nel tele-encefalo. Questi risultati indicano tre il contenuto di NA nel tele-encefalo diminui-
che l’iniezione di naloxone ha causato una dimi- sce durante l’EAA.
nuzione del contenuto di NA dopo l’EA. L’iniezione intraperitoneale di naloxone praticata
prima dell’EAA non solo diminuisce l’effetto
antalgico, ma interferisce anche con le
Effetti del naloxone sulle variazioni del contenuto di modificazioni che l’EA opera sulle concentrazio-
DA dopo dall’EA ni di 5HT, NA e DA nel cervello. Si può così
Come mostra la Tab. 4, confrontando il gruppo 1 ipotizzare che l’effetto analgesico dell’EA sia
con il gruppo 2, c’è stato un aumento di DA solo dovuto ad un’azione sul metabolismo dei
nel tronco cerebrale (+47.5%, P<0.01). Tra i grup- neurotrasmettitori monoaminergici del cervello,
pi 2 e 3 non ci sono state differenze significative in parte attraverso i recettori degli oppiacei.
in tutte e tre le aree esplorate. Questi risultati Takeshige ed altri hanno dimostrato che i media-
dimostrano che l’aumento del contenuto di DA tori dell’effetto analgesico dell’agopuntura sono
indotto dall’EA è stato annullato dall’iniezione di sostanze endogene morfino-simili (endorfine) e
naloxone. sistemi monoaminergici. Menwhile Han, ed altri

Tab.4 Effetti del naloxone sulle variazioni della DA (ng/g) indotte dall’EA

Gruppo Tronco cerebrale Diencefalo Teleencefalo

I 198+-19 550+-70 1163+-70


II 292+-26* 583+-104 1179+-106

Variazioni (%) +47.5 +6.0 +1.4

III 206+-24 620+-139 1274+-62


IV 193+-18 685+-183 1223+-86

Variazioni (%) -6.3 +10.5 -4.0

Nota: I risultati sono la media +-DS. *P<0.01

iniettando naloxone e P-clorofenilalanina nel si- E’ evidente, quindi, che nel meccanismo
stema ventricolare hanno evidenziato una corre- analgesico dell’agopuntura esiste una stretta cor-
lazione compensatoria tra endorfine e 5HT relazione tra sostanze endogene morfino-simili e
durante l’EAA. Zhu ed altri hanno proposto che le neurotrasmettitori monoaminergici centrali.
beta-endorfine ed altre sostanze possano avere
un’azione inibitoria sul sistema della NA durante
l’EAA. Pan ed altri hanno dimostrato che
microiniezioni di NA nell’area ventromediale
dell’ipotalamo nei ratti sono in grado di potenzia-
re notevolmente l’effetto dell’EAA. Questa azio-
ne è mediata principalmente dai recettori alfa-
adrenergici presinaptici ed è bloccata dal naloxone.
Secondo Lastly Cao gli impulsi afferenti prove-
nienti dall’ago e diretti all’area preottica attivano
il sistema peptidergico degli oppiodi endogeni
che, a loro volta, inibiscono il rilascio di NA e
producono l’effetto analgesico.

61
estratti

Estratti dal III Simposio Nazionale sulle Terapie


Alternative

31 CASI DI ISTERIA TRATTATA CON 420 CASI DI SCIATICA TRATTATI CON


AGOPUNTURA AGOPUNTURA

Li Chunlin, Huang Pingzhen, Song Zhang Jinzhu, Wang Wen, Shi Xiuju*
Chengjun*
I pazienti vengono classificati in rapporto ai me-
31 casi di E e ENT isteria sono stati curati con ridiani che attraversano la zona del dolore: i prin-
agopuntura come riportato qui di seguito. cipali agopunti vengono selezionati in rapporto
Questa serie di 31 casi comprende 12 pazienti di con i meridiani, mentre i punti aggiunti in accordo
sesso maschile e 19 di sesso femminile, con un'età con i sintomi differenziali. Dei 420 casi, 280 sono
compresa tra 10 e 55 anni. L'insorgenza del distur- persone di sesso maschile e 140 di sesso femmini-
bo è compresa tra 1 giorno e 3 mesi e i disturbi le, l'età è compresa tra i 14 e i 76 anni. In 348 casi
analizzati sono 13 casi di afasia isterica, 3 di il dolore è unilaterale, in 22 casi bilaterale; in 315
amaurosi isterica, 4 di sordità isterica e 11 di globo casi il dolore è radicale e in 105 casi è interessato
isterico. il tronco nervoso. La differenziazione dei sintomi
I principali punti selezionati sono: Hegu (4LI), è in accordo con la localizzazione del dolore per
Neiguan (6P), Yamen (15Du) e Zusanli (36St). Si cui:
possono aggiungere Lianquan (23Ren), Tiantu 1. 106 casi sono di pertinenza della vescica del
(22Ren) e Renying (9St) per l'afasia; Jingming piede Taiyang; per il trattamento vengono sele-
(1VB) e Zanzhu (2VB) per l'amaurosi; Tingong zionati Shenshu (23VB), Zhibian (54VB),
(19SI), Tinghui (2GB) e Yifeng (17SJ) per la Chengshan (57VB) e Taixi (3K);
sordità; Tiantu (22Ren), Futu (18LI) e Renying 2. 125 casi riguardano il canale della vescica
(9St) per il globo isterico. biliare del piede Shaoyang; per il trattamento si
I principali agopunti sono infissi seguendo il usano Qihaishu (24VB), Huantiao (30GB),
principio della tonificazione del deficit e della Yanglingquan (34GB), Juegu (39GB) e Taichong
dispersione nell'eccesso, mentre i punti in aggiun- (3Liv.);
ta sono infissi per rinforzo e per ridurre l'azione 3. 94 casi riguardano il canale dello stomaco del
dei precedenti. piede Yangming; per il trattamento sono stati
Il trattamento con agopuntura viene eseguito una selezionati i seguenti punti: Dachangshu (25VB),
volta al giorno, abbinato alla terapia suggerita, Biguan (31St), Futu (32St), Zusanli (36St) e
dopo aver provocato la sensazione dell'ago, que- Sanyinjiao (6Sp).
sto viene mantenuto in situ per 20 minuti. Il Nei casi dove la localizzazione del dolore non è
risultato (di guarigione) è stato ottenuto con un ben definita, vengono selezionati 3-5 punti dei 3
ciclo di trattamento in 1 caso, mentre nel caso più canali yang del piede, da infiggere in ogni appli-
refrattario sono occorsi 12 cicli. cazione. Il metodo di dispersione è usato nelle
patologie recenti, mentre il metodo abbinato di
dispersione-tonificazione è usato nei casi di lunga
durata. Dopo aver avvertito la sensazione del-
l'ago, questo viene mantenuto in situ per 20 minuti

* Department of Acupuncture, Yuchengxian Country


*Department of ENT, Jilin City Central Hospital Hospital, Henan Province

62
con coppettazione associata. tra 5 e 18 anni. 62 casi sono pazienti affetti da tale
Il trattamento è giornaliero e 7 applicazioni costi- patologia sin dall'infanzia e 3 casi sono stati
tuiscono un ciclo, con un periodo di 3-5 giorni di colpiti successivamente.
intervallo. La durata del quadro patologico è di 5-7 anni in 50
Gli effetti terapeutici dopo 3 cicli sono: 202 casi casi, 8-10 anni in 10 casi e superiore ai 10 anni in
(48.1%) guariti, 134 casi (31.9%) migliorati 5 casi. Sono selezionati: Baihui (20Du), Guanyuan
marcatamente, 53 casi (12.6%) migliorati e 31 (4Ren), Zhongji (3Ren), Sanyinjiao (6Sp), mentre
casi (7.4%) inefficaci. sono stati aggiunti Zusanli (36St) quando la pato-
logia era da deficit di milza e Shenshu (23VB) e
Pangguangshu (28VB), se la patologia era da
TERAPIA CON MICROONDE SUL PUNTO DI deficit di rene.
AGOPUNTURA IN 141 CASI DI SCIATICA Vengono usati aghi di diametro 30 e di lunghezza
1.5-2 cun, stimolati con manipolazione tonifican-
Cao Cheng, Li Cuiping* te e tonificante e disperdente; gli aghi sono man-
tenuti in situ per 30 minuti. Il trattamento è prati-
Dal 1983 sono stati trattati 141 casi di sciatica con cato giornalmente o a giorni alterni; 5 applicazio-
il modello DBJ-2 con terapia microonde sui punti ni costituiscono un ciclo e tra un ciclo e l'altro
di agopuntura realizzato con lo Jiangdu County intercorrono 5 giorni.
Radio Factory della provincia di Jiangsu. Dopo 4 cicli (massimo) per ogni paziente, il
La serie di pazienti comprende 86 pazienti di disturbo si blocca in 58 casi, in 5 casi si bagna il
sesso maschile e 55 di sesso femminile, di età letto solo saltuariamente e in 2 casi il trattamento
compresa tra 27 e 78 anni; la durata del disturbo va risulta inefficace.
da un minimo di 4 giorni a 7 anni; in 136 casi il
disturbo è monolaterale e in 5 casi bilaterale. I
punti selezionati sono quelli della vescica del 69 CASI DI DIARREA TRATTATA CON
piede Taiyang e quelli lungo il canale della vesci- AGOPUNTURA
ca biliare del piede Shaoyang dal lato affetto, in
più sono aggiunti i punti A Shi, quando è necessa- Wang Zhiyan*
rio.
Con il paziente in posizione prona sono seleziona- Nel periodo compreso tra luglio 1987 e novembre
ti: Zhibian (54VB), Chengfu (36VB), Weizhong 1990, gli Autori hanno trattato 69 casi di diarrea
(40VB), Chengshan (57VB) e Kunlun (60VB), con l'agopuntura. Il gruppo di pazienti comprende
inoltre Huantiao (30GB), Zusanli (36St) e 40 persone di sesso maschile e 29 di sesso femmi-
Xuanzhong (39GB) con il paziente sdraiato sul nile, di età compresa tra 3-40 anni, la maggior
fianco. parte compresa tra 20-40 anni. La durata del
Quando è avvertita la sensazione dell'ago, 2 dei disturbo è compresa tra 1 giorno e 2 settimane.
punti principali sono connessi con l'output termi- L'agopuntura è applicata subito ai punti Shangjuxu
nale del Microwave Acupuncture Set con una (37St) eSanyinjiao (6Sp), provocando la sensa-
corrente di 25 volt; gli aghi vengono lasciati in zione di arrivo di corrente associata con una
situ per 30 minuti. Dopo 2 cicli di trattamento, 54 manipolazione di tonificazione; poi, in seguito,
casi (38%) sono guariti, 47 casi (33%) l'ago si manipola in senso disperdente fino a far
marcatamente migliorati, 34 casi (24%) migliora- giungere la sensazione del Qi al basso addome.
ti e 6 casi (4%) non hanno avuto risultato. Gli aghi vengono mantenuti in situ per 20 minuti,
poi manipolati per 5 minuti.
Dopo l'agopuntura viene applicata una intensa
65 CASI DI ENURESI TRATTATA CON moxibustione al punto Shenque (8Ren) per 10
AGOPUNTURA minuti. Il paziente riferisce una piacevole sensa-
zione di calore al basso addome. Tutti i 69 casi
Wang Minhua, Xu Dean** sono guariti con non più di 3 applicazioni e non
sono stati somministrati altri farmaci, fatta ecce-
Questa serie di 65 pazienti affetti da enuresi com- zione per un piccolo numero di casi dove sono
prende 30 maschi e 35 femmine con età compresa state somministrate trasfusioni saline per trattare

*Department of Acupuncture, Worker's Hospital, Zhengzhou


textile Machinery Manufactory
**Outpatient Department of Teaching Hospital, Bengbu *Xiaohengshan Coal Mine Hospital, Jixi City, Heilongjiang
Medical College Province

63
la severa disidratazione. I pazienti sono ammessi in corsia con la diagnosi
di neurite multipla acuta infettiva, vengono indi-
ULCERE DERMICHE TRATTATE CON HE-NE rizzati al dipartimento di agopuntura dopo che lo
LASER SUI PUNTI DI AGOPUNTURA stato acuto è stato risolto con farmaci occidentali.
I pazienti si presentano astenici con atrofia mu-
Tang Renxiang* scolare.
La lingua è di un colore lucente, il polso filiforme
Per parecchi anni gli Autori hanno trattato le e profondo. Tali segni sono dovuti al defiti di Qi
ulcere dermiche con laser He-Ne applicato sui della milza e stomaco e al deficit di fegato e rene,
punti di agopuntura. E' stato usato il modello JG- in accordo con la differenziazione sintomatologica
10 Laser Acupuncture Set fabbricato nella città di della medicina tradizionale cinese.
Weihai della provincia di Shandong con potere di Il trattamento si compie in 3 fasi.
2 MW e una lunghezza d'onda di 6328 A. La prima fase mira al drenaggio dei canali e
Metodo di terapia: l'ulcera superficiale è in primo collaterali per espellere la noxa patogena. Il pa-
luogo pulita dall'essudato, poi viene colpita dal ziente è posto in posizione prona e il ramo laterale
raggio laser che parte da un ago inserito in un tubo del canale della vescica del piede Taiyang viene
di vetro chiuso. La stimolazione con raggio laser percosso con aghi a pruno fiorito, dall'alto verso il
viene fatta per 10 minuti su ogni punto e 10 basso, fino a che la pelle non diviene eritematosa
applicazioni costituiscono un ciclo di trattamento. o leggermente sanguinante. La coppettazione (con
Per le ulcere di largo diametro, il laser viene usato una misura media di tazza) è applicata a Feishu
progredendo gradualmente dai margini verso il (13VB), Geshu (17VB), Sanjiaoshu (22VB),
centro della lesione. Qihaishu (24VB) e Ciliao (32VB) per 3 minuti in
In accordo con la dimensione dell'ulcera vengono ogni punto. Il trattamento viene eseguito giornal-
selezionati punti quali:Jiexi (41St), Zusanli (36St), mente per 15 giorni consecutivi.
Sanyinjiao (6Sp), Futu (32St), Qimen (14Liv.), La seconda fase mira alla regolarizzazione del Qi
Jifeng (17SJ), Hegu (4LI), Naohui (13SJ) e e del sangue. Viene infisso il punto Zusanli (36St)
Waiguan (5SJ). Nella serie di 183 casi, le ulcere sinistro fino a provocare la sensazione dell'ago,
sono inferiori al centimetro quadrato in 34 casi, l'ago viene poi connesso al terminale positivo di
inferiori ai 3 cm in 44 casi, inferiori agli 8 cm in 66 un elettrostimolatore e il terminale negativo pre-
casi, ai 33 cm in 21 casi e inferiori ai 47 cm in 18 me su un punto compreso tra i genitali esterni e
casi. Eccetto un caso, in cui il trattamento è stato l'inguine. Nel frattempo è infisso il punto Quchi
sospeso, tutti i pazienti sono risultati guariti con 4- (11LI) del lato destro e connesso con il terminale
28 applicazioni. positivo dell'elettrostimolatore (quest'ultima ope-
razione viene eseguita dopo che il paziente avver-
te la sensazione di corrente provocata dall'ago),
TRATTAMENTO DI 33 CASI DI mentre il terminale negativo viene premuto su
CONVALESCENTI PER LA SINDROME DI Quepen (12St) da ambedue i lati. Il trattamento
GUILLAIN-BARRE' EFFETTUATO CON AGHI A viene eseguito per 15 minuti tutti i giorni per 24
PRUNO FIORITO, COPPETTAZIONE ED giorni consecutivi.
ELETTROSTIMOLAZIONE SUI PUNTI DI Il terzo momento del trattamento mira a ripristina-
AGOPUNTURA re e tonificare il sangue. Le coppette vengono
poste su Dazhui (14Du), Mingmen (4Du) e Shenque
Gou Yongxiu** (8Ren) giornalmente per 10 giorni consecutivi.
Dei 33 casi trattati, 29 casi guariscono e non
Dal 1985 al 1990, gli autori hanno trattato 33 presentano sequele; 2 casi migliorano
pazienti convalescenti da sindrome di Guillain- marcatamente in quanto i sintomi patologici sono
Barré e sue sequele con aghi a pruno fiorito, fondamentalmente eliminati e permangono alcu-
coppette ed elettroagopuntura, come riportato qui ni piccoli disagi; un caso migliora perché il pa-
di seguito. ziente riesce a camminare da solo per piccole
Dei 33 casi, 9 sono di sesso maschile e 14 di sesso distanze e in un caso la terapia è inefficace senza
femminile, di età compresa tra 2-40 anni e la alcun miglioramento dopo 3 cicli di trattamento.
durata del disturbo va da 1 mese a 8 anni.

*Worker's Hospital, Secon Drilling Company, Liaohe Oil


Field
**People's Hospital, Langzhong City, Sichuan Province

64
qigong

La prevenzione e la cura della salute con il qigong


Qu Bing Yang Sheng Gong
Wang Chongxing, Xu Dinghai, Qian Yuesheng*

Il Qigong è uno degli esercizi tradizionali cinesi La regolazione del respiro è molto importante nel
per la cura medica della salute. qigong ed è una delle modalità tramite la quale si
Gli esercizi del qigong ottengono un'auto- può regolare le funzioni degli organi interni.
regolazione e un autocontrollo attraverso un'indu-
zione mentale e un aggiustamento respiratorio. Abbiamo creato, basandoci sulla nostra esperien-
Sin dal 1958 abbiamo focalizzato i nostri studi alla za clinica, un gruppo di esercizi di qigong deno-
ricerca dell'effetto del Qigong sulla prevenzione e minati "il Qigong per la prevenzione e la cura
sul trattamento dei disturbi cardiovascolari e del- della salute", che è in grado di prevenire i disturbi
l'invecchiamento. cardiovascolari e di ritardare gli effetti dell'invec-
Sostanzialmente i dati suggeriscono che il qigong chiamento.
è in grado di regolare le funzioni del corpo in vari I punti chiave dell'esercizio sono: calma mentale,
modi ed è una metodica efficace per mantenere rilassamento del corpo, tranquillità del Qi (respi-
una buona salute. ro), combinazione di movimento e quiete, pratica
Esistono molti tipi di Qigong in Cina, ma tutti con del Qigong basata sulla differenziazione dei sin-
gli stessi tre elementi di base: regolazione menta- tomi e segni e il corpo come un insieme unico.
le, posturale e della respirazione.
Regolazione del mentale: la regolazione mentale
è il principale anello degli esercizi del Qigong: I PROCEDIMENTI DEL QIGONG USATI
consiste nel prendere alcuni accorgimenti per COME CURA DI MALATTIE E COME PRE-
semplificare l'attività mentale, introducendo le VENZIONE
basi per acquisire uno stato di quiete, tramite una
serie di autoregolazione e autocontrollo sotto la I. Preliminari
guida della coscienza allo scopo di raggiungere la 1. Scegliere un posto tranquillo senza noiosi di-
più alta uniformità tra il corpo e la mente. sturbi intorno; questo è molto importante nello
Regolazionze posturale: la regolazione posturale stadio iniziale dell'esercizio.
è la base degli esercizi di Qigong e il requisito Durante la pratica del Qigong bisogna avere un
preliminare della regolazione respiratoria. L'ef- buon ricambio d'aria; non importa se l'esercizio
fetto di rilasciamento si ottiene quando il pratican- viene praticato all'aperto o al chiuso, evitando le
te assume un certo portamento o esegue certi correnti. Essere certi di avere una temperatura
movimenti e adotta alcuni metodi specifici per calda in inverno.
"dirigere il corpo allo stato di morbidezza". 2. Mantenere un comportamento calmo e tran-
Il fine della regolazione posturale è quello di quillo prima di iniziare gli esercizi, slacciare gli
ottenere un rilasciamento fisico e mentale e di abiti e sbottonare la biancheria intima qualora sia
promuovere il fluire dell'energia vitale e del san- troppo stretta, non praticare l'esercizio con lo
gue. stomaco pieno.
Regolazione della respirazione: regolazione del-
la respirazione non significa solo regolazione del
ritmo respiratorio, ma anche uso dell'energia vita-
le fatta in maniera cosciente ed intrinseca. II. Induzione al movimento
*Shanghai Institute of Hypertension, Shanghai Second
1. Tu Gu Na Xin (sbarazzarsi delle cose stantie e
Medical University, Shanghai ricercare il nuovo): assumere la posizione eretta in

65
modo naturale, con i piedi appoggiati a terra, torsioni del torace o piegamenti della vita, la
paralleli e ad una distanza pari alla larghezza delle bocca e gli occhi sono semichiusi ed assumono
spalle. una piacevole espressione.
Lasciare gli arti superiori sciolti lungo i fianchi e 2. Posizione eretta dei "3 cerchi"
la testa diritta, gli occhi e la bocca leggermente Posizione comoda con i piedi appoggiati a terra ad
chiusi. Non esercitare forza sporgendo il petto o una distanza pari alla larghezza delle spalle, la
piegando il dorso, ma rilassare l'intero corpo. punta delle dita dei piedi è leggermente rivolta
2. Xin Ping Qi He (essere di buon umore e con all'interno come se formassero un circuito circo-
carattere stabile): assumere una posizione eretta lare. Le ginocchia sono leggermente piegate in
con i piedi divaricati di una distanza pari alla direzione dei piedi. Gli arti superiori sono allun-
larghezza delle spalle. gati in avanti, con i gomiti leggermente piegati,
Durante l'inspirazione, muovere in modo gentile, come se abbracciassero il tronco di un albero. Le
regolare e lentamente gli arti alla posizione verso spalle sono abdotte in modo naturale e leggermen-
l'alto lungo una linea curva, raggiungendo l'altez- te abbassate. Le articolazioni dei gomiti sono più
za della gola alla fine dell'inspirazione. basse delle spalle. Le mani sono ad una distanza
Durante l'espirazione, le mani gradualmente si tra loro di una larghezza pari alla larghezza delle
muovono verso il basso lungo la linea mediana spalle e alla stessa altezza del seno o leggermente
anteriore del torace con il palmo delle mani rivolto più in basso.
verso il basso, la mente conduce il Qi a scendere Le mani sono leggermente piegate come se tratte-
e, allo stesso tempo, occorre piegare le ginocchia nessero una grande palla, la testa ed il tronco sono
ed accovacciarsi. Una volta completata mantenuti diritti con il collo nè piegato nè esteso.
l'espirazione le mani devono essere riportate a Non bisogna tirare fuori il petto o piegare o
livello dell'ombelico. Poi occorre separare le estendere il dorso.
mani e riportarle in sede per la fase inspiratoria Quando è raggiunta la precedente postura, la
successiva; lentamente ritornare nella posizione mente conduce al rilassamento dell'intero corpo,
eretta. progredendo con la seguente successione: testa-
3. Tai Ji kai He (apertura e chiusura del Tai Ji): collo-spalle-arti superiori-mani-petto-addome-
assumere la posizione eretta con i piedi divaricati cosce-gambe-piedi. Dopo che l'intero corpo si è
ad una distanza pari alla larghezza delle spalle. rilassato, la mente gradualmente si concetra sul
Allungare le braccia in avanti e piegare il gomito Dantian (campo dell'elisir, regione situata infe-
come per abbracciare il tronco di un albero. Que- riormente all'ombelico) nel basso addome e lo
sta posizione è chiamata Tai Ji. Le braccia sono stato di calma è mantenuto per 10 minuti per
allungate verso l'esterno durante l'inspirazione e ciascuna volta all'inizio, poi questo periodo si
le gambe ritornano gradualmente nella posizione prolunga fino a 20-30 minuti.
di partenza, mentre le ginocchia si piegano fino a
raggiungere la posizione di accovacciamento du-
IV. Massaggio per mantenersi sani
rante l'espirazione.
Bisogna concentrare la mente sull'addome e rima-
nere tranquilli per alcuni minuti. Aprire gli occhi
III. Esercizio statico lentamente, poi fregare le mani e massaggiare per
Parlando in generale si può dire che esistono 3 tipi un pò: questo può promuovere l'effetto del Qigong
principali di postura nell'esercizio statico del (esercizio statico) ed alleviare i sintomi del distur-
Qigong: sdraiato, seduto e in piedi. bo. Il massaggio include: lavare la faccia, pic-
1. Posizione naturale seduta chiettare la mastoide, strofinare gli occhi, acca-
Ci si siede con il busto eretto e in modo naturale su rezzare collo, petto e fianchi e strofinare la regio-
di uno sgabello o una sedia a piedi divaricati (alla ne lombare.
stessa distanza della larghezza delle spalle). Le
ginocchia sono piegate ad angolo retto, i piedi V. "Venir fuori" dall'esercizio del qigong in modo
sono paralleli tra loro ed appoggiati a terra. Si usa
un gradino, se lo sgabello o la sedia sono troppo graduale
alti o un cuscino, se troppo bassi. Il "venir fuori" è un graduale ritorno della mente
Il palmo delle mani è rivolto verso il basso ed allo stato cosciente normale.
appoggiato sulle gambe. I gomiti sono posti leg- 1. Shu Zhan Mu Yu
germente in estensione, in modo da porre le brac- Stare in posizione naturale con i piedi aperti alla
cia in una posizione confortevole. La testa ed il stessa distanza della larghezza delle spalle.
tronco sono mantenuti in posizione eretta, senza Lentamente sollevare le braccia lateralmente, con

66
le dita distese in basso e con garbo muoverle verso
l'alto e verso il basso.
Muovere poi le braccia lungo una linea curva
verso la zona mediana nella regione anteriore del
petto, con i gomiti leggermente piegati ed il palmo
delle mani rivolto verso il basso, inspirare durante
l'intero esercizio. Poi, mentre si espira, muovere
le mani verso la regione inferiore dell'addome ed
accovacciarsi con il tronco eretto. Bisogna poi
formare una tazza con le mani, come se si dovesse
raccogliere acqua, bisogna portare questa tazza
sopra la testa mentre si inspira. Mentre si espira,
portare lentamente le mani in basso, passando dal
petto al basso addome; separare poi le mani e
tornare nella posizione naturale.
2. Shuang Lun Huan Dan
Posizione naturale con i piedi divaricati alla stessa
distanza delle spalle, la mano sinistra preme il
Dantian nella regione sottombelicale e la mano
destra è sul dorso. Dopo aver assunto una posizio-
ne ferma per un attimo, portare il braccio lateral-
mente e poi medialmente, facendo un movimento
circolare con l'articolazione della spalla che funge
da centro di un cerchio. In seguito le mani ritorna-
no al Dantian; piegati sulla regione lombare si
inala.
Poi, fare altri movimenti circolari verso l'alto in
varie direzioni; quando le mani ritornano al
Dantian, alzarsi ed espirare. Ripetere questo mo-
vimento parecchie volte.
3. Pai Jian Yao
Stare eretti con i piedi divaricati alla distanza delle
spalle.
Il centro di gravità del corpo si sposta dal lato
destro, con la gamba sinistra distesa, assumendo
una posizione fissa sul lato destro; occorre muo-
versi passivamente sul lato sinistro. Mentre il
tronco gira a sinistra con la vita in asse, la mano
destra tocca il fianco destro, passando dalla regio-
ne dorsale e viceversa. I movimenti della mani per
raggiungere le varie posizioni sono eseguiti in
modo circolare e l'intera procedura nelle due
opposte direzioni è ripetuta varie volte.
La chiave per il successo del Qigong è la perseve-
ranza, bisogna praticarlo una o due volte al giorno,
la mattina o la sera per circa 30 minuti. La combi-
nazione degli esercizi del qigong con altri tratta-
menti indicati porta ai migliori risultati.

67
domande e risposte

Domande e risposte
Hu Jinsheng*

I. Come si tratta il “gomito del tennista” con II. Quali sono i comuni trattamenti con agopuntura
l’agopuntura? per l’Herpes Zoster?
“Gomito del tennista” è il nome comune per L’Herpes Zoster è un’infiammazione comune
indicare l’epicondilite del braccio. E’ in genere causata da un’infezione virale. E’ caratterizzata
una patologia dovuta ad un torsione eccessiva da grappoli di papule-vescicole sul torace, sul-
dell’avambraccio con lesione a carico delle inser- l’addome o sulla faccia con una distribuzione a
zioni dei muscoli estensori del carpo. Può sembra- striscia. Secondo la MTC è dovuta a ritenzione
re una lesione da poco, ma spesso limita seriamen- all’interno di umidità-calore, eccesso di fuoco di
te i movimenti del braccio e, se non trattata, può fegato e vescicola biliare e invasione di fattori
protrarsi per lungo tempo. Secondo la MTC il patogeni esterni.
sovraffaticamento causa un’alterazione del Qi e Clinicamente si presenta con un bruciore marcato
del sangue e quindi una disarmonia tra i tendini e che in alcuni casi persiste per lungo tempo dopo la
i vasi sanguigni (circolazione del sangue). scomparsa delle lesioni acute. L’agopuntura ha
Clinicamente si caratterizza con una notevole effetto analgesico e abbrevia la durata della ma-
dolorabilità spontanea, provocata nel lato esterno lattia.
del gomito, propagata talvolta fino all’avambrac- Trattamento: il principio terapeutico è quello di
cio e peggiorata dai lavori manuali. purificare il calore, disperdere l’umidità, drenare
Trattamento: si applica localmente agopuntura e così i meridiani del fegato. Si utilizzano soprattut-
moxibustione per rilassare i tendini e per riattivare to punti locali, con qualche punto a distanza. Ci
la circolazione del sangue. sono varie metodi:
I punti usati sono: 1. Con aghi filiformi si trattano i seguenti punti:
Punti Ashi - LI 11- Quchi;
- LI11 - Quchi; - SJ6 - Zhigou;
- LI12 - Zhouliao; - Sp10 - Xuehai;
- SJ5 - Waiguan; - Sp6 - Sanyinjiao;
- LI4 - Hegu. - Liv3 - Taichong.
Una volta ottenuto in Daqi si manipola l’ago in
Metodo dispersione e lo si lascia in sede per 30 min.
I punti Ashi si trattano con puntura multipla, Localmente si pratica il cerchiaggio: si infiggono
usando in genere 3 aghi inseriti al centro dell’area gli aghi tutt’attorno alla lesione ad una distanza di
dolorosa. Gli altri punti sono trattati in blanda circa 1 cm con un angolo di 15 gradi e la punta
tonificazione e dispersione. La moxibustione può rivolta verso l’interno. A seconda delle dimensio-
essere praticata dal paziente a domicilio: si può ni della lesione si usa un numero adeguato di aghi.
usare il sigaro sul punto doloroso per 20 min., due Questo trattamento può essere rafforzato trattan-
volte al giorno, oppure si possono utilizzare 5-7 do anche i punti Huatuojiaji dei livelli metamerici
coni di moxa. corrispondenti comprendendone uno immediata-
E’ consigliabile proteggere il gomito interessato mente sopra e uno immediatamente sotto. Anche
dal freddo e mantenerlo adeguatamente a riposo. in questo caso si manipola l’ago in dispersione
fino a far arrivare la stimolazione alla zona inte-
*Institute of Acupuncture and Moxibustion, China Academy ressata e lo si lascia in sede per 30 min. Nel
of TCM, Beijing frattempo lo si manipola per 2 - 3 volte.

68
2. Percussione con martelletto a fiore di pruno. Si
percuote a una distanza di circa 0.5 cm esterna-
mente alla lesione, nelle aree indenni tra le lesioni
e nei punti Huatuojiaji corrispondenti. La pelle
deve arrossarsi fino a che si verifica un piccolo
sanguinamento. Il trattamento è quotidiano.
3. Sanguinamento: con un ago triangolare si pra-
ticano 5 punture ad 1 cm di distanza attorno al
fronte della lesione e si lasciano uscire alcune
gocce di sangue. Altre punture simili si possono
praticare attorno ai margini della lesione.
4. Moxibustione: con un sigaro di moxa si riscalda
la zona fino a che si arrossa e il paziente avverte
una sensazione di calore. Il trattamento dura 30
min ed è quotidiano.
La moxibustione ha un effetto analgesico molto
buono. Un’applicazione leggera è particolarmen-
te indicata per diminuire il dolore residuo dopo la
scomparsa delle papule.

69
letture

Farmaci che purificano il calore


Selezione da: “A Practical English-Chinese Library of TCM”
Editore capo: Zhang Enqin, compilato da: Qu Jingfeng, tradotto da: Zhang Yuxi, Zhao
Huaying

FARMACI CHE PURIFICANO IL CALORE E Meridiani destinatari: cuore, fegato e stomaco.


RINFRESCANO IL SANGUE Azione
Purifica il calore dal sangue, favorisce l’emostasi,
La maggior parte di questi farmaci è di sapore elimina il calore-fuoco e tranquillizza la mente,
amaro, dolce, salato e di natura fredda. Disperdo- rimuove le tossine e aiuta la risoluzione dei rashes
no il calore patogeno dagli strati Ying e dal febbrili o delle eruzioni cutanee.
sangue e sono principalmente indicati nelle ma- Indicazioni
lattie febbrili epidemiche in cui il calore è già 1. Emorragie da calore nel sangue quali ematemesi
penetrato negli strati Ying e nel sangue. I sintomi ed epistassi. Si usa spesso con radix Rehmaniae,
sono: lingua rosso-scura, irrequietezza, radix Paeoniae rubra e cortex Moutan radicis,
obnubilamento del sensorio, delirio. Altri sintomi come nel decotto di corno di Rinoceronte e
sono ematemesi, epistassi, oppure macchie ed Rehmania (XiJiao Di Huang Tang)
eruzioni cutanee. 2. Malattie febbrili acute in cui il calore ha invaso
Quando il calore invade gli strati Ying e del il cuore e lo strato Ying. I sintomi sono febbre alta
sangue, lo yin e i liquidi sono danneggiati, perciò, persistente, obnubilamento del sensorio e delirio.
oltre ai farmaci per purificare il calore, si usano Si usa spesso con radix Rehmaniae praeparata,
anche farmaci per nutrire lo yin. Quando il calore radix Scrophulariae e fructus Forsythiae, come
invade gli strati del Qi e del sangue, oltre ai nel decotto che purifica lo strato Ying (Qing Ying
farmaci per purificare il calore, si usano anche Tang). Nelle sindromi da penetrazione del calore
farmaci per spegnere il fuoco. nel cuore e nel fegato che si manifestano con
febbre alta, irrequietezza, spasmi e convulsioni si
usa spesso con cornu Antelopis come nella pillola
della neve purpurea (Zi Xue Dan).
1. Cornu Rhinoceris 3. Malattie febbrili epidemiche con calore tossico
E’ il corno di Rhinoceros (famiglia in eccesso che si manifesta con febbre, presenza di
Rhinocerotidae). Ci sono due categorie di corna: macchie viola scuro o eruzioni cutanee. Si usa
il corno Siam e il corno Guangdong. Il corno Siam spesso con Gypsum fibrosum e radix
proviene dal Rhinoceros unicornus asiatico, dal Scrophulariae, come nel preparato Hua Ban Tang
Rhinoceros sondaicus Desmarest o dal Rhinoceros o decotto per alleviare le eruzioni febbrili.
sumatrensis (Fischer). Il corno Guangdong pro- Dosaggio e somministrazione
viene dal Rhinoceros bicornis africano e dal Il dosaggio è 1.5 - 6 gr.
Rhinoceros simus Burchell. Il corno Siam è pro- Viene assunto come polvere fine con un pò di
dotto principalmente in India, Nepal, Burma, Tai- acqua tiepida o viene macinato in un mezzo liqui-
landia, Malaysia e Indonesia (Siam è il nome do prima dell’assunzione o viene decotto a parte
antico di Tailandia e il corno Siam è stato impor- in acqua. In quest’ultimo caso può essere mesco-
tato in Cina per la prima volta dalla Tailandia). Il lato al decotto di altri farmaci per formare un’uni-
corno Guangdong proviene soprattutto dall’est e ca dose.
dal sud-est africano. Di solito, nella preparazione, Precauzioni
viene tagliato a pezzi grossolani o in fette sottili o Questo farmaco è antagonista di radix Aconiti
viene ridotto in polvere. (non preparata). Deve essere usato con cautela in
Proprietà gravidanza.
Sapore amaro e salato, natura fredda.

70
2. Radix Rehmanniae essiccata come nel preparato Xi Jiao Di Huang Tang o
decotto di corno di rinoceronte e Rehmannia.
E’ la radice tuberosa di Rehmannia glutinosa
3. Stadi finali delle malattie febbrili con febbricola
Libosch. (famiglia Scrophulaceae) ed è prodotta
persistente o malattie croniche con febbricola
principalmente nelle provincie di Henan e Hebei.
dovute a consumo dello yin. Si usa con herba
Raccolta in primavera e autunno, viene lavata,
Artemisiae Qinghao, plastrum Testudinis e
essicata, tagliata a fettine e usata al naturale o
rhizoma Anemarrhenae, come nel preparato Qing
preparata.
Hao Bie Jia Tang o decotto di Artemisia apiacea
e Amyda.
4. Sindromi da danneggiamento dello yin in corso
di malattie febbrili o diabete dovuto a deficit dello
yin. Nella forma in corso di malattie febbrili, i cui
sintomi sono sete e secchezza delle fauci, lingua
rossa e labbra secche, si usa spesso con radix
Ophiopogonis e radix Glehniae, come nel prepa-
rato Yi Wei Tang o decotto per nutrire lo stomaco.
Nella lesione dello yin da calore in eccesso e da
deficit dei liquidi organici con stipsi si usa con
radix Scrophulariae e radix Ophiopogonis nel
preparato Zheng Ye Tang o decotto per promuo-
vere i fluidi. Nel diabete con sete e polidipsia si
usa spesso con radix Puerariae e radix
Trichosanthis, come nel preparato Yu Quan San o
polvere della primavera di giada.
Dose e somministrazione
Si usa decotta in acqua, per assunzione orale, al
dosaggio di 10 - 30 gr.
Precauzioni
Poiché è dolce, fredda e può causare stagnazione
non si deve usare in presenza di umidità da deficit
della milza con distensione addominale e feci
molli.

Proprietà 3. Radix Scrophulariae


Sapore dolce e amaro, natura fredda. E’ la radice di Scrophularia nigpoensis Hemsl.
Meridiani destinatari: cuore, fegato e rene. (famiglia Scrophulariaceae). Prodotta principal-
Azione mente delle provincie Zhejiang e Sichuan, viene
Elimina il calore dal sangue, nutre lo yin e favori- raccolta in inverno, quando la parte area è appas-
sce la produzione dei liquidi. sita. Le radici vengono ammassate ed alternativa-
Indicazioni mente essicate al sole fino a che la parte interna
1. Malattie febbrili epidemiche con penetrazione diventa nera. Infine vengono tagliate a fettine.
del calore nel cuore e negli strati Ying e del Proprietà
sangue. I sintomi sono febbre, secchezza delle Sapore: amaro, dolce e salato, natura fredda.
fauci, lingua rossa o scura. Si usa spesso con cornu Meridiani destinatari: polmone, stomaco e rene.
Rhinoceris e radix Scrophulariae, come nel prepa- Azione
rato Qing Ying Tang o decotto per purificare il Disperde il calore, nutre lo yin, purifica il fuoco ed
calore nello strato Ying. elimina le tossine.
2. Emorragie da penetrazione del calore nel san- Indicazioni
gue, quali ematemesi, epistassi, ematuria, 1. Malattie febbrili epidemiche in cui il calore
metrorragia e menorragia. Si usa spesso con invade lo strato Ying con febbre, sete, irrequietez-
cacumen Biotae, folium Eriobotryae e folium za, obnubilamento del sensorio, delirio. Si usa
Artemisiae argyi nel preparato Si Sheng Wan o spesso con radix Rehmanniae praeparata, cornu
pillola dei quattro farmaci nuovi. Se il calore Rhinoceris e fructus Forsythiae, come nel decotto
tossico è in eccesso e si manifesta con macchie che purifica lo strato Ying (Qing Ying Tang).
cutanee violacee o scure, eruzioni, si può usare Nelle sindromi da eccesso di calore tossico carat-
con cornu Rhinocerotis e cortex Moutan radicis, terizzate da macchie ed eruzioni cutanee si può

71
usare con Gypsum fibrosum, cornu Rhinoceris e Raccolta in autunno viene lavata e strappata dalla
rhizoma Anemarrhenae, come nel decotto per radice, tagliata a fettine ed essicata al sole. Si usa
risolvere le eruzioni febbrili (Hua Ban Tang). non preparata o cotta nel vino o carbonizzata.
2. Faringiti con edema della mucosa, scrofula, Proprietà
noduli sottocutanei e necrosi ischemica delle dita Sapore amaro e piccante, natura leggermente fred-
delle mani e dei piedi. Nelle faringiti da vento- da.
calore di origine esterna si usa con fructus Arctii Meridiani destinatari: cuore, fegato e rene.

e herba Menthae. Nelle faringiti da calore di Azione


origine interna si usa con radix Ophiopogonis, Elimina il calore patogeno dal sangue, favorisce
radix Platycodi e radix Glycyrrhizae nel decotto la circolazione del sangue e ne rimuove le stasi.
di Scrophularia, Ophiopogon, Liquirizia e Indicazioni
Platycodon (Xuan Mai Gan Jie Tang). Nella 1. Malattie febbrili epidemiche con calore patogeno
scrofula e nei noduli sottocutanei si usa con bulbus nel sangue che si manifestano con macchie ed
Fritillariae cirrhosae e concha Ostreae, come nella eruzioni cutanee e sanguinamenti come ematemesi
pillola per eliminare la scrofula (Xiao Luo Wan). ed epistassi. Si usa spesso con radix Rehmanniae
Nella necrosi ischemica delle dita si usa con flos praeparata e cornu Rhinoceris, come nel decotto
Lonicerae e radix Angelicae sinensis, come nel di Rhinoceros e Rehmannia (Xi Jiao Di Huang
decotto dei quattro farmaci meravigliosi per il Tang).
rapido recupero della salute (Si Miao Yon Gan 2. Stadi finali delle malattie febbrili con presenza
Tang). di calore nello strato Ying caratterizzati da febbre
Dosaggio e somministrazione serotina o sindromi da calore da deficit dello yin.
10 - 15 gr. decotta in acqua per via orale o sotto Si usa spesso con herba Artemisiae Qinghao e
forma di bolo o di polvere. plastrum Testudinis, come nel decotto di Artemisia
Precauzioni Apiacea e Amyda (Qing Hao Bie Jia Tang) . Il
E’ controindicata nelle sindromi da deficit con farmaco si usa anche nella sindrome premestruale
accumulo di freddo nella milza e nello stomaco con febbre in associazione a radix Paeoniae alba
che si manifestano con inappetenza e feci molli. e radix Scutellariae, come nel decotto per rimuo-
E’ incompatibile con radix Veratri. vere le stasi del sangue e regolarizzare il mestruo
(Xuan Yu Tong Jing Tang).
3. Amenorrea o dismenorrea da stasi di sangue o
4. Cortex Moutan Radicis da presenza di masse addominali. Si usa spesso
E’ la corteccia della radice di Paeonia suffruticosa con ramulus Cinnamomi e semen Persicae, come
Andr. (famiglia Ranunculaceae) prodotta princi- nella pillola di Cinnamomum e Poria (Gui Zhi Fu
palmente nelle provincie Anhui e Shandong. Ling Wan).

72
4. Appendicite acuta e processi suppurativi della stasi di sangue ed allevia il dolore.
cute. Nell’appendicite acuta con dolore Indicazioni
addominale e stipsi si usa spesso con radix et 1. Calore nel sangue in corso di malattie febbrili
rhizoma Rhei, semen Persicae ed altri farmaci, epidemiche che si manifesta con febbre, macchie
come nel decotto di Rheum e Paeonia Suffruticosa ed eruzioni cutanee o sanguinamenti quali
(Da Huang Mu Dan Pi Tang). Nei processi suppu- ematemesi ed epistassi. Si usa spesso con cornu
rativi della cute si usa spesso con flos Lonicerae, Rhinoceris, radix Rehmanniae praeparata e cortex
fructus Forsythiae e radix Angelicae dahuricae. Moutan radicis nel decotto di Rhinoceros e
Dosaggio e somministrazione Rehmannia (Xi Jiao Di Huang Tang).
6-12 gr decotta in acqua per via orale o sotto forma 2. Amenorrea o dismenorrea da stasi di sangue. Si
di bolo o di polvere. Per disperdere il calore dal usa spesso con radix Angelicae sinensis e cortex
sangue va usata non preparata. Per promuovere la Moutan radicis, come nel decotto per nutrire il
circolazione del sangue e rimuoverne le stasi va sangue (Zi Xue Tang).
usata cotta nel vino. Per l’azione emostatica va 3. Congiuntivite con iperemia e congestione dolo-
usata carbonizzata. rosa da calore nel fegato e processi suppurativi
Precauzioni della cute. Nel primo caso si usa spesso con flos
Non si deve usare in gravidanza e nei casi di Chrysanthemi e herba Equiseti hiemalis. Nel se-
ipermenorrea. condo caso si usa spesso con flos Lonicerae e
rhizoma Coptidis, come nella pillola per salvare la
vita (Duo Ming Dan).
5. Radix Paeoniae Rubra Inoltre, questo farmaco si usa in associazione a
E’ la radice di Paeonia lactiflora Pall., o Paeonia semen Persicae e flos Carthami nell’edema dolo-
veitchii Lynch (famiglia Ranunculaceae). Pro- roso post-traumatico.
dotta principalmente nella Mongolia Interna e Dosaggio e somministrazione
nella provincia Sichuan, viene raccolta in autun- 6-15 gr decotta in acqua per via orale o sotto forma
no, tagliata a fettine, essiccata al sole e usata non di bolo o polvere.
Precauzioni
E’ controindicata nell’amenorrea dovuta ad accu-
mulo di freddo nelle sindromi da deficit.
E’ incompatibile con radix Veratri.

preparata.
Proprietà
Sapore amaro, natura leggermente fredda.
Meridiani destinatari: fegato.
Azione
Elimina il calore patogeno dal sangue, rimuove le

73
dalla Revue Française de Médicine
Traditionelle Chinoise

Meridiani distinti - Jing Bie*


Nguyen Van Nghi

SOMMARIO della loro "separazione" e della loro "unio-


ne"."
Il capitolo IX del Ling Shu è consacrato allo studio
dei 12 Jing Bie. Khi Pa si inchina rispettosamente e risponde
I Jing Bie costituiscono un sistema particolare di "La vostra domanda è profondamente giu-
vie secondarie dei 12 Jingmai (meridiani princi- sta. E' bello vedere che il medico mediocre
pali): i loro percorsi sono lunghi e profondi e non li considera, mentre il buon medico
formano un sistema originale di "6 unioni". cerca di studiarli in modo attento".
Così i 12 Jingmai stabiliscono un sistema di
interazione diretta non solamente "yin-yang, in-
terno-esterno" a livello degli organi-visceri e mani- Spiegazioni e commenti
piedi, ma anche un sistema di unione con le altre I - Zhang Shi spiega
parti del corpo per l'interposizione dei 12 Jing Bie, "Oltre i 12 Luo Bie (Luo longitudinali) (2*) e i
per tal motivo queso capitolo si intitola "Jing Bie" Jingmai (meridiani principali) si includono i 12
o "meridiani distinti". Jing Bie (meridiani distinti).
"I 5 orientamenti" designano i 5 punti cardinali
(nord, sud, ovest, est e centro) e la frase "le 6 leggi
PARAGRAFO I creano i meridiani yin e yang" implica che questi
meridiani sono i 12 Jingmai, i 12 Luo Bie e i 12
Huangdi Jing Bie.
"Ho sentito dire che l'uomo è in armonia "Le 6 leggi" sono raggruppate in yin e yang per
con il Dao celeste; all'interno è provvisto di rispondere ai "12 mesi, 12 divisioni, 12 ore" del
5 organi per rispondere ai 5 suoni, ai 5 cielo, ai 12 corsi d'acqua (Jing Shui: fiumi) della
colori, alle 5 stagioni, ai 5 sapori e ai 5 terra e ai 12 Jingmai dell'uomo. E' in questa
orientamenti... All'esterno dispone di 6 vi- maniera che i 5 organi e i 6 visceri rispondono al
sceri per rispondere alle "6 leggi". Queste Dao.
"6 leggi" creano i meridiani yin e yang per I 6 vasi dei 6 organi sono legati ai visceri e quelli
concordare con i 12 mesi, le 12 stelle, le 12 dei 6 visceri agli organi. Questo è il principio della
divisioni, i 12 Jing Shui (fiumi), le 12 ore, circolazione della Rong-Xue (energia nutritiva-
i 12 Jingmai (1*)... I 5 organi e i 6 visceri sangue) nei 12 Jingmai, ma oltre i Jingmai esisto-
sono dunque in accordo con il Dao celeste. no anche i Da Luo (Luo Bie o Luo longitudinali)
Il concetto dei 12 Jingmai costituisce il e oltre i Da Luo esistono anche i Jing Bie (meridia-
fondamento della nozione di salute, di ma- ni distinti). Per questa ragione il medico mediocre
lattia, del trattamento, della guarigione... I trova queste nozioni facili, mentre il medico co-
futuri medici inizieranno il loro insegna- scienzioso le stima difficili.
mento da queste nozioni ed i praticanti le La "separazione" e "l'unione" designano i tre
integreranno in modo perfetto. meridiani yang che si distaccano dai loro vasi
Il cattivo medico non le considera, mentre
il bravo medico le trova ardite. Parlatemi
1* Vedere le spiegazioni di tutti questi elementi nella
*Revue Française de Médicine Traditionelle Chinoise n°147 Medicina Tradizionale Cinese di NVN.
luglio-agosto 1991 2* Vedere cap. 10 di questo classico

74
d'origine per unirsi ai 3 meridiani yin, mentre i 3 In fisiologia, i 12 Jingmai sono correnti energetiche
meridiani yin si distaccano dai loro vasi d'origine che conservano la vita; in patologia determinano
per unirsi ai 3 meridiani yang. La spiegazione di il processo di sviluppo della malattia e i suoi
questa frase è citata nel capitolo 64 del Su Wen: principi evolutivi, mentre in clinica essi giocano
"La grande puntura o Cu Ji (Cu Thich) è riservata un ruolo determinante nella nosologia, diagnosi e
ai Jing (meridiani principali); in effetti, quando il terapia.
polso radiale sinistro è in pienezza, la malattia è Il concetto dei Jingmai rappresenta dunque una
obbligatoriamente a sinistra e viceversa... In que- teoria di base per quelli che si interessano di
sto caso la grande puntura dovrà essere usata ed medicina energetica. Il medico sagace distingue i
effettuata a livello dei Jing (meridiani principali) movimenti di "separazione-unione" e di "entrata-
e non nei Luomai (meridiani secondari). uscita" dei Jingmai nelle ricerche terapeutiche".
Nel capitolo precedente (cap. X), il termine "Bie"
(distinto) implica che oltre ai 12 Jingmai (meri-
diani principali), esistono anche i 12 Luo Bie (Luo PARAGRAFO II
distinti o Luo longitudinali); per contro nel capi-
tolo XI il vocabolo "Bie" designa i Jing Bie 1. Il "principale" (Zheng) (7) dello Zu
(meridiani distinti). Taiyang (V) si isola nella cresta poplitea,
Il sistema dei Jingmai, dei Luo Bie e dei Jing Bie risale fino a 5 cun al di sotto del coccige,
costituisce la "sorgente" (genesi) dell'essere uma- penetra nell'ano, si mette in rapporto con la
no. vescica, si ramifica al rene, lungo i muscoli
Il sangue e l'energia, lo yin e lo yang possono epineurali e si distribuisce al cuore. Un
presentare dei disturbi e quindi sviluppare malat- altro vaso sale al collo e si getta nel Taiyang
tie che si ripercuotono sui polsi. (V). Questa è la via circolatoria del Jing Bie
Le malattie "singolari" (3) sono provocate a livel- dello Zu Taiyang (V).
lo dei Luo Bie e dei Jing Bie e questo spiega la 2. Il "principale" (Zheng) dello Zu Shaoyin
grande gamma dei trattamenti: (Rn) si divide nella cavità poplitea, si uni-
- infissione epidermica; sce al Taiyang (V), raggiunge il rene e poi
- infissione dei meridiani; si dirige alla 14° vertebra (8) per unirsi al
- grande puntura etc... Daimai (vaso-cintura); di la un vaso verti-
perché i Jing Luo (meridiani principali e seconda- cale raggiunge la base della lingua, emerge
ri) sono multipli. Questa nozione sembra difficile nella nuca e si getta nel Taiyang (V) per
ai medici coscienziosi." costituire (con il Jing Bie precedente) il
primo sistema di unione.
II - Ma Shi commenta Così, i Jing Bie dei meridiani yin si unisco-
"In questo paragrafo Huangdi interroga Khi Pa sul no tutti ai meridiani yang.
termine "separazione" e "unione".
L'uomo segue i movimenti del mondo naturale, in
effetti i 5 organi, che sono yin, rispondono: Spiegazioni e commenti
- ai 5 suoni: Jiao (Legno), Gong (Terra), Zhang I - Zhang Shi spiega
(Metallo), Yu (Acqua) e Zu (Fuoco); 1. "Lo Zu Taiyang (V) e lo Zu Shaoyin (Rn)
- ai 5 colori: verde (Legno), rosso (Fuoco), giallo costituiscono il primo sistema di unione.
(Terra), bianco (Metallo) e nero (Acqua); Il termine "principale" implica che al di fuori dei
- ai 5 sapori: agro (Legno), amaro (Fuoco), dolce Jingmai, esistono anche dei Jing Bie (meridiani
(Terra), piccante (Metallo) e salato (Acqua); distinti) differenti dai Luo Bie (Luo longitudinali
- ai 5 punti cardinali: nord (Acqua), sud (Fuoco), o distinti) descritti nel capitolo X di questo classi-
est (Legno), ovest (Metallo) e centro (Terra); co.
- ai 5 pianeti: Xue Jing (Legno: Giove), Xing Hua "Un altro vaso" sottintende che il Jing Bie com-
(Fuoco: Marte), Chan Jing (Terra: Saturno), Tai porta 2 vie, una esterna e l'altra interna.
Bai (Metallo: Venere) e Sheng Jing (Acqua: Mer- "... penetra nell'ano... emerge al collo e si getta nel
curio) ect. Taiyang" indica che il Jing Bie proviene dal
I 6 visceri sono yang, essi rispondono alle "6 Jingmai, penetra nell'addome tramite la via anale,
leggi" classificate yin-yang per determinare i 3 raggiunge il torace e arriva al collo, poi raggiunge
yin e i 3 yang (Taiyin, Jueyin, Shaoyin, Tayiang, il meridiano d'origine".
Shaoyang e Yangming) corrispondenti ai 12 mesi, 2. Il "principale" dello Zu Shaoyin (Rn) si stacca
alle 12 divisioni (6), ai 12 Jing Shui (correnti dal meridiano principale a livello dell'incavo
d'acqua: fiumi) e ai 12 Jingmai (meridiani princi- popliteo, si unisce al "principale" del Taiyang (V),
pali). sale al collo, emerge alla 14a vertebra per

75
anastomizzarsi con il Daimai (vaso-cintura). Un sistema di unione (figg. 1 e 2).
vaso verticale lascia il rene, raggiunge la base Così, la presenza dei meridiani yang chiama quel-
della lingua, riemerge alla nuca, per unirsi al la dei meridiani yin e i Jing Bie di questi ultimi si
"principale" dello Zu Taiyang (V). uniscono ai meridiani yang".
Questa fusione costituisce il primo sistema di
unione.
Il capitolo VI del Su Wen specifica: PARAGRAFO III
"Lo yang viene considerato come il "principale",
lo yin diviene la "madre". 1. Il "principale" dello Zu Shaoyang (VB) contor-
- al di sopra dello Shaoyin c'è il Taiyang; na la regione inguinale, penetra nella pilosità
- al davanti del Taiyin c'è lo Yangming; pubica e si unisce allo Jueyin (F), raggiunge
- in fuori dello Jueyin c'è lo Shaoyang". l'ipocondrio (Ji Lei), penetra nel torace, si ramifi-
Questa asserzione indica che lo yang è il vaso ca alla vescica biliare, risale al fegato, attraversa
"principale" e che lo yin lo comanda. Lo yang è il cuore, raggiunge l'apparato laringo-faringeo,
prodotto dallo yin: questo indica che i vasi princi- risale al mento, diffonde alla faccia, si integra al
pali dei 3 yang si uniscono ai 3 yin per creare i Jing sistema oculare e si unisce allo Zu Shaoyang (VB)
Bie (meridiani distinti) dei 3 yin del piede e della alla commessura esterna dell'occhio.
mano. Infatti, i 3 yang si dirigono sempre verso i 2. Il "principale" dello Zu Jueyin (F) si diparte dal
vasi principali dei 3 yin, ecco perché si dice: suo meridiano di origine a livello del dorso del
"Questi sono tutti i meridiani principali". piede, risale alla pilosità pubica, si unisce allo Zu
Shaoyang (VB) e circola insieme a quest'ultimo
II - Ma Shi commenta per costituire il secondo sistema di unione.
"Questo paragrafo definisce il primo sistema di
unione formato dal meridiano della vescica e da
quello del rene. Spiegazioni e commenti
1. Lo Zu Taiyang (V) possiede una "branca distin- I - Zhang Shi spiega
ta" che si separa dal meridiano principale: 1. "Il vaso Zu Shaoyang (VB) inizia alla
- si dirige verso il centro della cavità poplitea dove commessura esterna dell'occhio, raggiunge la te-
si trova Weizhong (40V); sta e la faccia, discende fino al dorso del piede,
- risale fino a 5 cun al di sotto del coccige; dove si trova il tragitto di partenza del Jing Bie.
- passa al punto Chengfu (36V) per penetrare Quest'ultimo contorna la faccia interna della co-
nell'ano; scia, risale verso la commessura esterna dell'oc-
- arriva alla vescica; chio e si unisce al suo meridiano principale di
- sale lungo i muscoli paravertebrali fino alla origine, lo Zu Shaoyang (VB).
regione del cuore dove si ramifica. Il meridiano principale della vescica biliare ed il
Un vaso verticale parte direttamente dai muscoli suo Jing Bie circolano dunque in senso contrario.
paravertebrali, cioè dal punto Jineiyushu (altro 2. Il "principale" dello Zu Jueyin inizia al dorso
nome di Zhongluschu 29V), Pangguangshu (28V) del piede, arriva alla pilosità pubica, si unisce allo
etc.; Zu Shaoyang (VB), circola insieme con il Jing Bie
- raggiunge la nuca e si getta nello Zu Taiyang (V), dello Shaoyang (VB) formando così il secondo
al punto Tianzhu (10V). sistema di unione" (figg. 3 e 4).
Questo è il percorso del meridiano distinto (Jing
Bie) della vescica (fig. 1 e 2). II - Omissione del commento di Ma Shi
2. Lo Zu Shaoyin (5Rn) è il vaso principale del
meridiano del rene.
Inizia al punto Yongquan (1Rn), raggiunge il PARAGRAFO IV
malleolo interno, arriva all'incavo popliteo da
dove origina una "branca distinta" che si unisce Il "principale" (Zheng) dello Zu Yangming (E)
allo Zu Taiyang (V), al punto Weizhong (40V), arriva alla faccia interna della coscia (Bi), penetra
questa sale al rene; nell'addome, si mette in relazione con lo stomaco,
- appare a livello della 14° vertebra (2° vertebra si ramifica alla milza, comunica con il cuore,
lombare) tramite il punto Shenshu (23V) per unir- arriva all'apparato laringo-faringeo, poi alla boc-
si al Daimai (vaso-cintura); ca, risale alla fronte, si unisce al sistema oculare e
- un vaso verticale raggiunge direttamente la base si unisce allo Yangming (E).
della lingua; Il "principale" (Zheng) dello Zu Yangming
- risale alla nuca, per unirsi allo Zu Taiyang (V) al (E), circola congiuntamente con i Jing Bie
punto Tianzhu (10V), formando così il primo di quest'ultimo, si unisce all'apparato

76
Figg. 1-2

1. Meridiani distinti della vescica e del rene (I sistema d'unione)


2. Studio dettagliato del primo sistema d'unione *

* tutte le figure sono tratte dal testo "Atlante di Agopuntura", L. Sotte, Bologna 1985

77
Figg. 3-4

3. Meridiano distinto della vescicola biliare e del fegato (II sistema d'unione)
4. Studio dettagliato del secondo sistema d'unione

78
laringo-faringeo e penetra profondamente - si unisce allo stomaco;
nella lingua... - attraversa il cuore;
Questo è il terzo sistema di unione. - entra nel Quepen (incavo sopra-
clavicolare);
- raggiunge l'apparato laringo-faringeo;
Spiegazioni e commenti - arriva alla bocca;
I - Zhang Shi spiega - sale verso il lato del naso;
"Il termine "Bi" (o Be) designa la faccia - e si unisce ai "Jing Sui" (Kinh Toai o vasi
interna della coscia. sazi, o ancora vasi segmentari di unione)
Dopo il punto Futu (32E) si trova il punto dello Zu Yangming (E).
Biguan (31E) che significa: "porta della La circolazione del Jing Bie dello stomaco
coscia". si effettua dunque in senso contrario rispet-
1. Il "principale" dello Zu Yangming (E) to quella del meridiano principale.
inizia sul dorso del piede: 2.Lo Zu Taiyin (Rt) e lo Zu Yangming (E)
- arriva alla faccia interna della coscia; sono in relazione "yin-yang, interno-ester-
- penetra nell'addome e nel torace; no". Il loro Jing Bie si inserisce nei punti
- arriva alla faccia e alla testa; biguan (31E) e qichong (30E) dove arriva
- si unisce allo Shou Yangming (GI) nello ugualmente il Luo longitudinale (Luo Bie)
spazio dove si trovano i punti Chengqi (1E) dello stomaco. Insieme penetrano nell'ad-
e Sibai (2E)... dome e nel torace, arrivano all'apparato
Questo percorso costituisce una circolazio- laringo-faringeo, si uniscono alla base del-
ne contraria a quella del meridiano princi- la lingua e ci entrano andando in profondi-
pale (Zu Yangming - E) tà. Questi Jing Bie dello stomaco e della
2. Il "principale" dello Zu Taiyin (Rt) si milza formano il terzo sistema di unione
separa dal suo meridiano di origine: (figg. 5 e 6)".
- raggiunge la faccia interna della coscia;
- si unisce al Jing Bie dello Yangming (E);
- circola congiuntamente con quest'ulti- PARAGRAFO V
mo;
- si inserisce nell'apparato laringo-faringeo; Il "principale" dello Shou Taiyang (IG)
- e penetra profondamente nella lingua. appartiene alla "Terra". Inizia alla spalla,
Questo è il terzo sistema di unione (figg. 5 penetra nell'ascella, raggiunge il cuore e si
e 6)." attacca all'intestino tenue.
Il "principale" dello Shou Shaoyin (C) rag-
II. Ma Shi commenta giunge il Yuanye (22VB) a livello dei 2
"Questo paragrafo riguarda il terzo sistema tendini, si lega al cuore, raggiunge l'appa-
di unione formato dal meridiano distinto rato laringo-faringeo, emerge al volto e si
dello stomaco e della milza. unisce alla commessura interna dell'occhio.
1.Il capitolo X di questo classico prende in Questo è il 4° sistema di unione.
esame i movimenti circolatori dell'energia
del meridiano principale dello stomaco che
inizia al punto Yingxiang (20GI) e che Spiegazioni e commenti
termina al punto Lidui (45E). I - Zhang Shi spiega
Per contro, in questo paragrafo la circola- "Il principale dello Shou Taiyang (IG) ap-
zione inizia dai punti Jing (Ting), Iong partiene alla "Terra" indica che l'unione
(Rong), Shu (Ju), Jing (King) e He (Ho) dello Shou Taiyin (P) e del Taiyang è
situati nella parte inferiore del corpo e situato in basso dal momento che i 12
risale verso la regione superiore, per tale Jingmai sono divisi in Shou (mani) e Zu
ragione si dice: "Il principale (Zheng: me- (piedi).
ridiano distinto) inizia all'estremità del se- Quando si parla delle 2 energie yin e yang,
condo dito: si dividono i 3 yin e i 3 yang senza dividerli
- guadagna il dorso del piede; in Shou e Zu.
- prosegue lungo la faccia esterna della I 6 visceri si manifestano a partire dai 3
gamba fino al ginocchio; yang del piede, poi si uniscono in alto con
- arriva ai punti Futu (32E), Biguan (31E) quelli della mano, ecco perché il "principa-
e Qichong (30E); le" dello Shou Shaoyin (C) situato in alto si
- penetra nell'addome; manifesta agli occhi e si unisce allo Zu

79
Figg. 5-6

5. Meridiani distinti dello stomaco e della milza (III sistema d'unione)


6. Studio dettagliato del terzo sistema d'unione

80
Taiyang (V) al punto Jingming (1V), alla Sanjiao (TR) e si disperde nel torace.
commessura interna dell'occhio... Questa è Il "principale" dello Shou Jueyin (MC) discende a
la situazione di unione dell'Acqua e del 3 cun al di sotto dell'ascella, al punto Yuanye
Fuoco nell'alto e basso del corpo. (22VB), penetra nel torace, si lega al Sanjiao
In conclusione, lo Shou Taiyang (IG) e lo (TR), risale all'apparato laringo-faringeo, rag-
Shou Shaoyin (C) corrispondono al Fuoco; giunge la regione posteriore all'orecchio e si uni-
il cielo segue la cifra 1 per generare l'Acqua sce allo Shaoyang (TR) al di sotto del punto
e la terra segue la cifra 2 per generare il Wangu (12VB). Questo è il quinto sistema di
Fuoco; il Fuoco è in alto e l'Acqua in basso, unione.
in modo che si realizzano dei fenomeni di
scambio di potenziale tra lo yin e lo yang. Spiegazioni e commenti
Ecco perché lo Shou Taiyang (IG) appartiene alla I - Zhang Shi spiega
Terra e circola verso il basso per unirsi allo Zu 1. "Lo Shaoyang è lo yang primario, generato
(piede), mentre lo Shou Shaoyin (C) si dirige in dallo yin, di conseguenza, dal basso esso si dirige
alto per unirsi con il meridiano della vescica verso l'alto.
(Taiyang). Questa è la dissertazione sull'Acqua e Il termine "principale" dello Shou Shaoyang espri-
sul Fuoco del cielo e della terra dalla quale deriva- me che lo "Shou" (mano) deve unirsi allo "Zu"
no gli scambi sulle loro posizioni "alto-basso" e (piedi) ed il termine "... appartiene al cielo" spiega
tutto ciò che conduce sempre al discorso che esiste che lo "Zu" deve unirsi allo "Shou".
una sola energia (9). Così, nell'essere vivente gli Quando si studia il sistema dei due meridiani
organi-visceri e i Jingmai corrispondono al Dao "Shaoyang-Jueyin (TR-MC), si determina il ca-
celeste. rattere delle "6 unioni"; per contro quando si
studia analizzando l'energia yin e l'energia yang,
II - Ma Shi commenta si prendono in considerazione "3 unioni".
Questo paragrafo spiega la formazione del quarto 2. Yuanye (22VB) appartiene al meridiano Zu
sistema di unione. Shaoyang (VB), è situato a 3 cun al di sotto
1. Il meridiano Shou Taiyang (IG) inizia all'estre- dell'ascella.
mità del mignolo, prosegue lungo il bordo esterno Il "principale" del maestro del cuore (Xin Bao)
della mano, raggiunge il polso, segue l'avambrac- dalla mano discende al Yuanye (22VB) per pene-
cio, arriva al gomito, passa alla faccia esterna del trare nel torace e si lega al Sanjiao (TR):
braccio e lo segue fino alla spalla, penetra nel - raggiunge l'apparato laringo-faringeo;
Quepen (incavo sopraclavicolare), discende ver- - emerge dietro l'orecchio;
so il cuore, risale all'apparato laringo-faringeo, - si unisce allo Shaoyang (TR);
ridiscende verso il diaframma, arriva allo stomaco - si unisce al di sotto del punto Wangu (12VB).
e si unisce all'intestino tenue". Questo è il quinto sistema di unione". (figg. 9 e
2. Il meridiano Shou Shaoyin (C) ed il meridiano 10).
Shou Taiyang (IG) formano un sistema "yin-
yang, interno-esterno". II - Ma Shi precisa
Lo Shou Shaoyin (C) inizia al cuore, raggiunge il Questo paragrafo riguarda il sistema di unione
sistema "cuore" (Xin He) (10), discende al dia- dello Shou Shaoyang (TR) e dello Shou Jueyin
framma e si lega all'intestino tenue. Un vaso parte (MC).
dal sistema "cuore", arriva al polmone, raggiunge 1. Lo Shou Shaoyang (TR) inizia all'estremità del
il punto Yuanye (22VB) al di sotto dell'ascella, si dito mignolo, raggiunge il polso, arriva al gomito,
lega al cuore, risale all'apparato laringo-faringeo, sale al braccio e alla spalla, discende al Quepen
fuoriesce al volto e si lega alla commessura inter- (incavo sopraclavicolare), arriva al Sanjiao (TR)
na dell'occhio, al punto Jingming (1V) dove arriva e si disperde nel torace.
ugualmente un vaso dello Shou Taiyang (IG). Infatti, il suo Jing Bie si distacca dal vertice, il
Questo è il quarto sistema di unione. testo qualifica lo Shaoyang (TR) del meridiano
(figg. 7 e 8). appartenente al cielo".
2. Il Jing Bie dello Shou Jueyin (MC) inizia al
punto Tianchi (1MC) al di sotto dell'ascella,
- penetra nel torace e nell'addome;
PARAGRAFO VI - si lega al Sanjiao (TR);
- risale al torace;
Il "principale" dello Shou Shaoyang (TR) appar- - arriva dietro all'orecchio;
tiene al cielo. Inizia alla sommità del capo, penetra - e si unisce allo Shaoyang (TR), al di sotto del
nel Quepen (incavo sopraclavicolare), discende al punto Wangu (12VB), cioè al punto Tianfu (16TR)

81
Figg. 7-8

7. Meridiano distinto del cuore e intestino tenue (IV sistema d'unione)


8. Studio dettagliato del IV sistema d'unione

82
Figg. 9-10

9. Meridiano distinto del maestro del cuore e triplice riscaldatore (V sistema d'unione)
10. Studio analitico del quinto sistema d'unione

per formare il quinto sistema di unione" (figg. 9 e e si unisce allo Yangming (GI) per costitu-
10). ire il sesto sistema di unione.

PARAGRAFO VII Spiegazioni e commenti


I - Zhang Shi precisa
Il "principale" dello Shou Yangming (GI) 1. "Il principale dello Shou Yangming (GI) segue
parte dal braccio all'altezza della mammel- il Jingmai della mano fino al braccio, all'altezza
la, arriva al punto Jianyu (15GI), raggiunge della mammella si distacca dal meridiano d'origi-
la 7° cervicale e discende al Quepen (inca- ne ed arriva solo al Jianyu (15GI), raggiunge la
vo sopraclavicolare), arriva al grosso inte- zona sottoadiacente la 7° vertebra cervicale, cioè
stino, si lega al polmone, risale all'apparato al punto Dazhui (14VG), discende verso il grosso
laringo-faringeo, fuoriesce al Quepen e si intestino, si lega al polmone, risale all'apparato
unisce allo Yangming (GI). laringo-faringeo, passa al Quepen (regione
Il "principale" dello Shou Taiyin (P) pene- sopraclavicolare) e si unisce al Jingmai dello
tra nel punto Yuanye (22VB), anteriormen- Shou Yangming (GI).
te al vaso Shaoyin (C), penetra nel polmo- 2. Il "principale" dello Shou Taiyin (P) si separa
ne, si ramifica al Taiyang (IG), risale al dal suo meridiano di origine a livello della zona
Quepen, lungo l'apparato laringo-faringeo dei punti Zhongfu (1P) e Yunmen (2P);

83
Figg. 11-12

11. Meridiano distinto del polmone e grosso intestino (VI sistema d'unione)
12. Studio analitico del sesto sistema d'unione

- arriva al punto Yuanye (22VB); - si lega al meridiano Xin Bao (MC);


- si dirige al davanti di Taiyin (P); - arriva al polmone;
- arriva al polmone e alla regione vicina al cuore - si connette al meridiano d'origine;
dove si ramifica al Taiyang (IG); - risale al Quepen;
- risale al Quepen; - raggiunge l'apparato laringo-faringeo;
- raggiunge l'apparato laringo-faringeo; - e si unisce allo Shou Yangming (GI) al punto
- si unisce allo Shou Yangming (GI) per costituire Futu (18GI) per costituire il sesto sistema d'unio-
il sesto sistema d'unione" (figg. 11 e 12). ne" (figg. 11 e 12).

II - Ma Shi commenta III - N.V.N.


"Questo paragrafo riguarda il sistema di unione In conclusione, i Jing Bie (meridiani distinti) sono
del meridiano del grosso intestino e polmone. dei vasi appartenenti ai 12 Jingmai (meridiani
1. Il "principale" dello Shou Yangming (GI) parte principali), si differiscono dagli altri Luomai (me-
dal punto Jianyu (15GI): ridiani secondari) e costituiscono un sistema par-
- raggiunge Dazhui (14VG); ticolare di vie di deviazione dei meridiani princi-
- discende al grosso intestino e si lega al polmone; pali.
- risale all'apparato laringo-faringeo;
- e si unisce allo Shou Taiyin (GI), suo meridiano
di origine, al punto Futu (18GI). I - Particolarità
2. Il "principale" dello Shou Taiyin (P) raggiunge I Jing Bie non posseggono sistema di interrelazione
Juanyue (22VB); "yin-yang, interno-esterno" proprio ai 6 meridiani

84
yin e 6 meridiani yang, ma stabiliscono un sistema dei Jingmai. In effetti:
originale di "6 unioni": - le zone non percorse dai Jingmai sono sotto il
1. Il Jing Bie dello Zu Taiyang (V) e quello di Zu controllo dei Jing Bie;
Shaoyin (Rn) si uniscono in basso nell'incavo - i meridiani principali yin hanno tutti una influen-
popliteo, al punto Weizhong (40V) ed in alto, alla za sulla testa e sulla faccia (ad eccezione dello
nuca al punto Tianzhu (10V) (figg. 1 e 2). Jueyin, F), sebbene il loro percorso termini al
2. Il Jing Bie dello Zu Shaoyang (VB) e quello di torace o al faringe. Questa azione spiega il fatto
Zu Jueyin (F) si uniscono in basso alla sinfisi che i 6 meridiani distinti yin, collaterali dei meri-
pubica, al punto Qugu (2VC) e in alto alla diani principali yin, arrivando al collo o alla faccia
commessura esterna dell'occhio, al punto si agganciano ai meridiani distinti yang collaterali
Tongziliao (1VB) (figg. 3 e 4). dei meridiani yang.
3. Il Jing Bie dello Zu Yangming (E) e quello dello I meridiani principali yang situati nella zona fac-
Zu Taiyin (Rt) si uniscono in basso all'inguine, al cio-cervicale ricevono dunque il sangue e l'ener-
punto Qichong (30E) e in alto al collo, al punto gia dei meridiani distinti yin.
Renying (9E) (figg. 5 e 6).
4. I Jing Bie dello Shou Taiyang (IG) e quello
dello Shou Shaoyin (C) si uniscono in basso nella III - Patologia e terapia
regione sotto ascellare, al punto Yuanye (22VB) e Questo capitolo XI descrive le vie circolatorie dei
in alto nella commessura interna dell'occhio al 12 Jing Bie, ma non fa menzione dei disturbi che
punto Jingming (1V) (figg. 7 e 8). possono colpirli, pertanto sul piano terapeutico si
5. Il Jing Bie dello Shou Shaoyang (TR) e quello dovrà scegliere il "punto seguendo il meridiano"
dello Shou Jueyin (MC) si uniscono in basso al e ci si baserà sul carattere yin o yang della malattia
viscere Sanjiao (Shangjiao, Zhongjiao, Xiajiao) e e sulla sintomatologia.
in alto, al di sopra dell'apofisi mastoidea, al punto Lo studio della nosologia dei 12 Jingmai ci dimo-
Tianfu (16TR) (figg. 9 e 10). stra che esistono infinite malattie la cui sede è al
6. Il Jing Bie dello Shou Yangming (GI) e quello di fuori del percorso dei meridiani principali:
dello Shou Taiyin (P) si uniscono in basso al hanno sede nelle zone dei Jing Bie.
viscere grosso intestino ed in alto nel collo al In questo modo si comprende che i meridiani
punto Futu (18GI) (figg. 11 e 12). distinti hanno un ruolo certo nella fisiologia e che
Così, i 12 Jingmai (meridiani principali) posseg- possono essere colpiti da malattie.
gono non solo un sistema diretto di interrelazione L'azione dei punti dei meridiani principali (al di
a livello degli organi-visceri e di piedi-mani, ma fuori del loro percorso) ci permette dunque di
anche un sistema indiretto d'inter-unione nelle spiegare la zona dei meridiani distinti: così, per
altre parti del corpo per mezzo dei meridiani esempio, il meridiano principale dello Shou Jueyin
distinti. (MC) non passa per il collo, ma i suoi punti Jianshi
(5MC) e Daling (7MC) agiscono sulle affezioni
dell'apparato laringo-faringeo, questo vuol dire
II - Fisiologia che la sintomatologia dei meridiani distinti è
nell'insieme sovrapponibile a quella dei meridiani
I Jing Bie rinforzano la via circolatoria dei Jingmai
principali corrispondenti.
all'interno dell'organismo.
La sintomatologia dei meridiani distinti è caratte-
1. Le rinforzano per mezzo delle connessioni con
rizzata dal carattere intermittente della
i meridiani yang, in effetti i Jing Bie iniziano a
sintomatologia; questa particolarità impone il trat-
livello delle grandi articolazioni, divengono
tamento dell'infissione all'opposto.
intraddominali e intratoracici per raggiungere il
Uno studio approfondito del testo, in particolare
collo o la nuca o il volto e si gettano esclusivamen-
delle spiegazioni di Zhang e di Ma, permette di
te nei meridiani yang.
tracciare degli schemi più analitici e più precisi
2. Questa connessione spiega il fatto che i 12
secondo lo spirito della nostra epoca, in modo da
Jingmai dipendano non solo dal proprio sistema di
meglio comprendere la fisiologia energetica dei
interunione, ma anche dal sistema di "entrata-
Jing Bie.
uscita, separazione-unione" dei meridiani distin-
ti.
L'organizzazione di questo ultimo sistema è più
complessa di quella del sistema situato a livello di
mani-piedi. In altri termini, le attività fisiologiche
dell'organismo non dipendono solamente dai 12
Jingmai, ma anche dai 12 Jing Bie.
3. Il ruolo dei Jing Bie è complementare a quello

85