Sei sulla pagina 1di 116

Concorso pubblico 800 posti a tempo indeterminato, per il profilo professionale di Assistente giudiziario

area funzionale II, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia
BANCA DATI DOMANDE PROVA PRESELETTIVA

CODICE DOMANDA RISPOSTA CORRETTA RISPOSTA ERRATA RISPOSTA ERRATA


0001 Secondo la "teoria funzional-procedimentale" il provvedimento : L'espressione tipica del potere Una manifestazione di volont, Un atto che promana da un'autorit
amministrativo, nella misura in espressione di discrezionalit amministrativa nell'esercizio di
cui consente di manifestare amministrativa, con la quale poteri di autonomia privata.
all'esterno la volont della p.a. ed l'amministrazione persegue
idoneo ad incidere finalit pubbliche.
unilateralmente nella sfera
giuridica dei terzi.
0002 Secondo la "teoria negoziale" il provvedimento : Una manifestazione di volont, Un atto che promana da L'espressione tipica del potere
espressione di discrezionalit un'autorit amministrativa amministrativo, nella misura in cui
amministrativa, con la quale nell'esercizio di una funzione consente di manifestare all'esterno
l'amministrazione persegue pubblica. la volont della p.a. ed idoneo ad
finalit pubbliche. incidere unilateralmente nella sfera
giuridica dei terzi.

0003 Con riferimento alle diverse nozioni di provvedimento Teoria negoziale. Teoria funzional-procedimentale. Teoria formale.
amministrativo, secondo quale teoria il provvedimento una
manifestazione di volont, espressione di discrezionalit
amministrativa, con la quale l'amministrazione persegue finalit
pubbliche?
0004 Con riferimento ai caratteri propri dei provvedimenti amministrativi Segnala che il provvedimento Indica che i provvedimenti sono Sottolinea che essi sono solo quelli
l'"unilateralit": non ha bisogno del concorso definiti nei loro elementi previsti dal legislatore.
della volont dei destinatari per costitutivi dalla legge.
esistere.
0005 Con riferimento ai caratteri propri dei provvedimenti amministrativi Indica che i provvedimenti sono Segnala che il provvedimento Sottolinea che essi sono solo quelli
la "tipicit": definiti nei loro elementi non ha bisogno del concorso previsti dal legislatore.
costitutivi dalla legge. della volont dei destinatari per
esistere.
0006 Secondo la dottrina prevalente i caratteri propri del provvedimento Tipicit. Unilateralit. Esecutivit.
amministrativo sono: unilateralit; tipicit e nominativit;
imperativit o autoritariet; inoppugnabilit; efficacia ed esecutivit.
Quale tra essi espressione del principio di legalit?

0007 Secondo la dottrina prevalente i caratteri propri del provvedimento Nominativit. Esecutivit. Unilateralit.
amministrativo sono: unilateralit; tipicit e nominativit;
imperativit o autoritariet; inoppugnabilit; efficacia ed esecutivit.
Quale tra essi espressione del principio di legalit?

0008 Con riferimento ai caratteri propri dei provvedimenti amministrativi Si sottolinea che essi sono solo Si segnala che il provvedimento Si indica che i provvedimenti sono
con la "nominativit": quelli previsti dal legislatore. non ha bisogno del concorso definiti nei loro elementi costitutivi
della volont dei destinatari per dalla legge.
esistere.

0009 Con riferimento ai caratteri propri dei provvedimenti amministrativi Consiste nella sua idoneit a Segnala che il provvedimento Sottolinea che essi sono solo quelli
l'"imperativit o autoritariet": modificare situazioni giuridiche non ha bisogno del concorso previsti dal legislatore.
altrui, senza necessit di alcun della volont dei destinatari per
consenso. esistere.
0010 Con riferimento ai caratteri propri dei provvedimenti amministrativi l'idoneit del provvedimento a Segnala che il provvedimento Indica che i provvedimenti sono
l'"inoppugnabilit": divenire definitivo decorso un non ha bisogno del concorso definiti nei loro elementi costitutivi
breve termine di decadenza per della volont dei destinatari per dalla legge.
l'impugnazione. esistere.

0011 Con riferimento ai caratteri propri dei provvedimenti amministrativi intesa come l'idoneit dello l'idoneit del provvedimento a Consiste nella sua idoneit a
l'"efficacia": stesso a produrre effetti. divenire definitivo decorso un modificare situazioni giuridiche
breve termine di decadenza per altrui, senza necessit di alcun
l'impugnazione. consenso.
0012 Con riferimento ai caratteri propri dei provvedimenti amministrativi intesa come l'idoneit del l'idoneit del provvedimento a Consiste nella sua idoneit a
l'"esecutivit": provvedimento efficace ad essere divenire definitivo decorso un modificare situazioni giuridiche
eseguito. breve termine di decadenza per altrui, senza necessit di alcun
l'impugnazione. consenso.
0013 Secondo la dottrina prevalente i caratteri propri del provvedimento Unilateralit. Tipicit e nominativit. Imperativit o autoritariet.
amministrativo sono: unilateralit; tipicit e nominativit;
imperativit o autoritariet; inoppugnabilit; efficacia ed esecutivit.
Quale carattere segnale che il provvedimento non ha bisogno del
concorso della volont dei destinatari per esistere?
0014 Secondo la dottrina prevalente i caratteri propri del provvedimento Tipicit. Imperativit o autoritariet. Inoppugnabilit.
amministrativo sono: unilateralit; tipicit e nominativit;
imperativit o autoritariet; inoppugnabilit; efficacia ed esecutivit.
Quale carattere indica che i provvedimenti sono definiti nei loro
elementi costitutivi dalla legge?

0015 Secondo la dottrina prevalente i caratteri propri del provvedimento Nominativit. Unilateralit. Imperativit o autoritariet.
amministrativo sono: unilateralit; tipicit e nominativit;
imperativit o autoritariet; inoppugnabilit; efficacia ed esecutivit.
Con quale carattere si sottolinea che essi sono solo quelli previsti dal
legislatore?
0016 Secondo la dottrina prevalente i caratteri propri del provvedimento Imperativit o autoritariet. Unilateralit. Tipicit e nominativit.
amministrativo sono: unilateralit; tipicit e nominativit;
imperativit o autoritariet; inoppugnabilit; efficacia ed esecutivit.
Quale carattere consiste nella sua idoneit a modificare situazioni
giuridiche altrui, senza necessit di alcun consenso?

0017 Secondo la dottrina prevalente i caratteri propri del provvedimento Inoppugnabilit. Unilateralit. Imperativit o autoritariet.
amministrativo sono: unilateralit; tipicit e nominativit;
imperativit o autoritariet; inoppugnabilit; efficacia ed esecutivit.
Quale carattere identifica la sua idoneit a divenire definitivo
decorso un breve termine di decadenza per l'impugnazione?

0018 Con riferimento ai caratteri propri del provvedimento amministrativo Rappresenta l'idoneit del Consiste nel potere, in capo Rappresenta la possibilit legale e
i termini esecutivit, eseguibilit e esecutoriet identificano provvedimento amministrativo ad all'amministrazione, di attuare in giuridica che gli effetti del
caratteristiche diverse. L'esecutivit: essere eseguito. maniera coattiva la provvedimento possano prodursi.
determinazione provvedimentale,
senza dover ricorrere all'autorit
giurisdizionale.

0019 Con riferimento ai caratteri propri del provvedimento amministrativo Consiste nel potere, in capo Rappresenta l'idoneit del Rappresenta la possibilit legale e
i termini esecutivit, eseguibilit e esecutoriet identificano all'amministrazione, di attuare in provvedimento amministrativo ad giuridica che gli effetti del
caratteristiche diverse. L'esecutoriet: maniera coattiva la essere eseguito. provvedimento possano prodursi.
determinazione provvedimentale,
senza dover ricorrere all'autorit
giurisdizionale.
0020 Esecutivit, eseguibilit e esecutoriet; quale delle citate Esecutivit. Eseguibilit. Esecutoriet.
caratteristiche del provvedimento rappresenta l'idoneit del
provvedimento amministrativo ad essere eseguito?
0021 Esecutivit, eseguibilit e esecutoriet; quale delle citate Eseguibilit. Esecutoriet. Esecutivit.
caratteristiche del provvedimento rappresenta la possibilit legale e
giuridica che gli effetti del provvedimento possano prodursi?

0022 Esecutivit, eseguibilit e esecutoriet; quale delle citate Esecutoriet. Esecutivit. Eseguibilit.
caratteristiche del provvedimento consiste nel potere, in capo
all'amministrazione, di attuare in maniera coattiva la determinazione
provvedimentale, senza dover ricorrere all'autorit giurisdizionale?

0023 Lesecutivit del provvedimento amministrativo: Rappresenta lidoneit del Rappresenta la possibilit legale Rappresenta un carattere
provvedimento amministrativo ad e giuridica che gli effetti del eccezionale del provvedimento, in
essere eseguito. provvedimento possono prodursi. quanto il potere di imporre
coattivamente ladempimento
limitato ai soli casi previsti dalla
legge.
0024 Leseguibilit del provvedimento amministrativo: Rappresenta la possibilit legale Rappresenta lidoneit del Consiste nel potere, in capo
e giuridica che gli effetti del provvedimento amministrativo ad allamministrazione, di attuare
provvedimento possono prodursi. essere eseguito. coattivamente la determinazione
provvedimentale.
0025 Lesecutoriet del provvedimento amministrativo: Consiste nel potere, in capo lattitudine dellatto a produrre Rappresenta la possibilit legale e
allamministrazione, di attuare effetti giuridici. giuridica che gli effetti del
coattivamente la determinazione provvedimento possono prodursi.
provvedimentale.

0026 Lesecutoriet del provvedimento amministrativo: Rappresenta un carattere Rappresenta la possibilit legale lattitudine dellatto a produrre
eccezionale del provvedimento, e giuridica che gli effetti del effetti giuridici.
in quanto il potere di imporre provvedimento possono prodursi.
coattivamente ladempimento
limitato ai soli casi previsti dalla
legge.

0027 Secondo la dottrina prevalente quali solo i caratteri propri del Tipicit e nominativit; Legalit; tipicit e nominativit; Tipicit e nominativit; buona
provvedimento amministrativo oltre allunilateralit? imperativit o autoritariet; pubblicit e trasparenza; amministrazione; inoppugnabilit;
inoppugnabilit; efficacia ed inoppugnabilit; esecutivit. proporzionalit.
esecutivit.
0028 Secondo la dottrina prevalente quali solo i caratteri propri del Unilateralit; imperativit o Legalit; pubblicit e Unilateralit; buona
provvedimento amministrativo oltre alla tipicit e nominativit? autoritariet; inoppugnabilit; trasparenza; inoppugnabilit; amministrazione; inoppugnabilit;
efficacia ed esecutivit. esecutivit. proporzionalit.
0029 Secondo la dottrina prevalente quali solo i caratteri propri del Unilateralit; tipicit e Legalit; tipicit e nominativit; Unilateralit; tipicit e
provvedimento amministrativo oltre allimperativit o autoritariet? nominativit; inoppugnabilit; pubblicit e trasparenza; nominativit; buona
efficacia ed esecutivit. inoppugnabilit; esecutivit. amministrazione; inoppugnabilit;
proporzionalit.
0030 Secondo la dottrina prevalente quali solo i caratteri propri del Unilateralit; tipicit e Legalit; tipicit e nominativit; Unilateralit; tipicit e
provvedimento amministrativo oltre allinoppugnabilit? nominativit; imperativit o pubblicit e trasparenza; nominativit; buona
autoritariet; efficacia ed esecutivit. amministrazione; proporzionalit.
esecutivit.
0031 Secondo la dottrina prevalente quali solo i caratteri propri del Unilateralit; tipicit e Legalit; tipicit e nominativit; Unilateralit; tipicit e
provvedimento amministrativo oltre allefficacia ed esecutivit? nominativit; imperativit o pubblicit e trasparenza; nominativit; buona
autoritariet; inoppugnabilit. inoppugnabilit; esecutivit. amministrazione; inoppugnabilit;
proporzionalit.
0032 I provvedimenti amministrativi sono dotati, tra laltro, del carattere La capacit del provvedimento di Lidoneit a produrre effetti in Che i provvedimenti debbano
della "imperativit o autoritariet" ovvero: produrre effetti giuridici in capo modo automatico ed immediato essere previsti dalla legge che ne
a terzi senza che sia necessario il una volta divenuto efficacie, deve individuare funzione e
consenso o la collaborazione indipendentemente dal fatto che contenuto.
delle stessi. lo stesso sia valido o invalido.

0033 I provvedimenti amministrativi sono dotati, tra laltro, del carattere Lidoneit a produrre effetti in Lattitudine ad essere portati ad Che ogni provvedimento deve
della "esecutivit" ovvero: modo automatico ed immediato esecuzione coattivamente anche rispondere ad una causa tipica della
una volta divenuto efficacie, contro la volont del destinatario norma che ne definisce il
indipendentemente dal fatto che e senza necessit di ottenere contenuto.
lo stesso sia valido o invalido. preventivamente una conforme
pronuncia giurisdizionale.

0034 I provvedimenti amministrativi sono dotati, tra laltro, del carattere Lattitudine ad essere portati ad Che comporta che la legge Che ad ogni interesse pubblico
della "esecutoriet" ovvero: esecuzione coattivamente anche definisca finalit ed effetti del corrisponde un certo tipo di atto
contro la volont del destinatario provvedimento. definito e disciplinato dalla legge.
e senza necessit di ottenere
preventivamente una conforme
pronuncia giurisdizionale.
0035 I provvedimenti amministrativi sono dotati, tra laltro, del carattere Limpossibilit per i destinatari La capacit del provvedimento di Che impone che la legge individui
della "inoppugnabilit" ovvero: di ricorrere contro il produrre effetti giuridici in capo gli schemi provvedimentali da
provvedimento una volta decorsi a terzi senza che sia necessario il utilizzare per il perseguimento delle
i termini decadenziali. consenso o la collaborazione singole finalit di interesse
delle stessi. pubblico e per la produzione delle
singole tipologie di effetti giuridici.

0036 I provvedimenti amministrativi sono dotati, tra laltro, del carattere Che i provvedimenti debbano La capacit del provvedimento di Lattitudine ad essere portati ad
della "tipicit" ovvero: essere previsti dalla legge che ne produrre effetti giuridici in capoesecuzione coattivamente anche
deve individuare funzione e a terzi senza che sia necessario il
contro la volont del destinatario e
contenuto. consenso o la collaborazione senza necessit di ottenere
delle stessi. preventivamente una conforme
pronuncia giurisdizionale.
0037 I provvedimenti amministrativi sono dotati, tra laltro, del carattere Che ogni provvedimento deve Limpossibilit per i destinatari La capacit del provvedimento di
della "tipicit" ovvero: rispondere ad una causa tipica di ricorrere contro il produrre effetti giuridici in capo a
prevista dalla norma che ne provvedimento una volta decorsi terzi senza che sia necessario il
definisce il contenuto. i termini decadenziali. consenso o la collaborazione delle
stessi.
0038 I provvedimenti amministrativi sono dotati, tra laltro, del carattere Che comporta che la legge Lidoneit a produrre effetti in Limpossibilit per i destinatari di
della "tipicit": definisca finalit ed effetti del modo automatico ed immediato ricorrere contro il provvedimento
provvedimento. una volta divenuto efficacie, una volta decorsi i termini
indipendentemente dal fatto che decadenziali.
lo stesso sia valido o invalido.

0039 I provvedimenti amministrativi sono dotati, tra laltro, del carattere Che ad ogni interesse pubblico Lattitudine ad essere portati ad Limpossibilit per i destinatari di
della "nominativit" ovvero: corrisponde un certo tipo di atto esecuzione coattivamente anche ricorrere contro il provvedimento
definito e disciplinato dalla contro la volont del destinatario una volta decorsi i termini
legge. e senza necessit di ottenere decadenziali.
preventivamente una conforme
pronuncia giurisdizionale.

0040 I provvedimenti amministrativi sono dotati, tra laltro, del carattere Che impone che la legge La capacit del provvedimento di Lidoneit a produrre effetti in
della "nominativit": individui gli schemi produrre effetti giuridici in capo modo automatico ed immediato una
provvedimentali da utilizzare per a terzi senza che sia necessario il volta divenuto efficacie,
il perseguimento delle singole consenso o la collaborazione indipendentemente dal fatto che lo
finalit di interesse pubblico e delle stessi. stesso sia valido o invalido.
per la produzione delle singole
tipologie di effetti giuridici.
0041 Quale carattere consiste nella capacit del provvedimento Imperativit o autoritariet. Tipicit. Nominativit.
amministrativo di produrre effetti giuridici in capo a terzi senza che
sia necessario il consenso o la collaborazione delle stessi?
0042 Quale carattere del provvedimento amministrativo si sostanzia Esecutivit. Imperativit o autoritariet. Inoppugnabilit.
nellidoneit a produrre effetti in modo automatico ed immediato una
volta divenuto efficacie, indipendentemente dal fatto che lo stesso sia
valido o invalido?
0043 Quale carattere del provvedimento amministrativo si sostanzia Esecutoriet. Imperativit o autoritariet. Nominativit.
nellattitudine ad essere portato ad esecuzione coattivamente anche
contro la volont del destinatario e senza necessit di ottenere
preventivamente una conforme pronuncia giurisdizionale?

0044 Quale carattere del provvedimento amministrativo si sostanzia Inoppugnabilit. Esecutivit. Esecutoriet.
nellimpossibilit per i destinatari di ricorrere contro il
provvedimento una volta decorsi i termini decadenziali?
0045 Quale carattere del provvedimento amministrativo implica che i Tipicit. Imperativit o autoritariet. Esecutivit.
provvedimenti debbano essere previsti dalla legge che ne deve
individuare funzione e contenuto?
0046 Quale carattere del provvedimento amministrativo implica che ogni Tipicit. Esecutoriet. Inoppugnabilit.
provvedimento deve rispondere ad una causa tipica della norma che
ne definisce il contenuto?
0047 Quale carattere del provvedimento amministrativo comporta che la Tipicit. Imperativit o autoritariet. Esecutivit.
legge definisca finalit ed effetti del provvedimento?
0048 Quale carattere del provvedimento amministrativo implica che ad Nominativit. Esecutivit. Esecutoriet.
ogni interesse pubblico corrisponde un certo tipo di atto definito e
disciplinato dalla legge?
0049 Quale carattere del provvedimento amministrativo impone che la Nominativit. Inoppugnabilit. Imperativit o autoritariet.
legge individui gli schemi provvedimentali da utilizzare per il
perseguimento delle singole finalit di interesse pubblico e per la
produzione delle singole tipologie di effetti giuridici?
0050 I provvedimenti amministrativi possono essere solo quelli previsti Della tipicit. Dell'autoritariet. Dell'inoppugnabilit.
dall'ordinamento con riferimento sia al contenuto che alla funzione
che lo stesso destinato a realizzare. Vale a dire che sono dotati del
carattere:
0051 I provvedimenti amministrativi non sono pi suscettibili di Dell'inoppugnabilit. Dell'esecutoriet. Della tipicit.
annullamento o revoca su ricorso dell'interessato, decorsi i termini
perentori. Vale a dire che sono dotati del carattere:
0052 I provvedimenti amministrativi sono caratterizzati dalla forza Dell'autoritariet. Dell'inoppugnabilit. Della tipicit.
giuridica consistente nell'imporre unilateralmente modificazioni nella
sfera giuridica dei destinatari. Vale a dire che sono dotati del
carattere:
0053 Nei casi e con le modalit stabiliti dalla legge, provvedimenti Dell'esecutoriet. Della tipicit. Dell'inoppugnabilit.
amministrativi della pubblica amministrazione possono imporre
coattivamente l'adempimento degli obblighi, vale a dire che sono
dotati del carattere:
0054 L'imperativit del provvedimento amministrativo consiste: Nella sua capacit di costituire, Nell'astratta capacit di produrre Nella sua capacit di essere portato
modificare o estinguere gli effetti che gli sono propri. ad esecuzione direttamente dalla
situazioni soggettive, a pubblica amministrazione coi suoi
prescindere dal consenso di chi mezzi, senza che essa sia tenuta a
subisce tale conseguenza. rivolgersi al giudice per ottenere il
soddisfacimento delle proprie
pretese.

0055 La nominativit del provvedimento amministrativo si sostanzia: Nella riconducibilit dello stesso Nella predeterminazione Nel potere della pubblica
ad uno specifico schema legale. normativa dei suoi effetti. amministrazione di realizzare le
proprie pretese giuridiche fondate
su un atto amministrativo.

0056 I provvedimenti amministrativi possono essere dotati del carattere Nei casi e con le modalit Sono preordinati al Possono essere solo quelli previsti
dell'esecutoriet, vale a dire che: stabiliti dalla legge le pubbliche conseguimento esclusivo dall'ordinamento per contenuto o
amministrazioni possono imporre dell'interesse definito dalla legge. funzione.
coattivamente l'adempimento
degli obblighi nei loro confronti.

0057 I provvedimenti amministrativi sono dotati del carattere Non sono pi suscettibili di Sono sempre imperativi ed Sono preordinati al conseguimento
dell'inoppugnabilit, vale a dire: annullamento o revoca su ricorso esecutivi. esclusivo dell'interesse definito
dell'interessato, decorsi i termini dalla legge.
perentori.
0058 I provvedimenti amministrativi sono dotati del carattere della A ciascun interesse pubblico Possono essere solo quelli Sono immediatamente e
nominativit, vale a dire che: particolare da realizzare previsti dall'ordinamento per direttamente eseguibili, anche
preordinato un tipo di atto contenuto o funzione. contro il volere del soggetto
perfettamente definito dalla destinatario del provvedimento
legge. sfavorevole, senza previa pronunzia
giurisdizionale.
0059 Gli elementi costitutivi del provvedimento amministrativo possono Sono necessari giuridicamente Si considerano sempre inseriti Si sostanziano esclusivamente
essere essenziali o accidentali. I primi: per dar vita all'atto. nel provvedimento anche se non nell'agente e nel destinatario.
vi compaiono espressamente.

0060 Gli elementi essenziali del provvedimento amministrativo: Sono necessari giuridicamente Costituiscono clausole accessorie Possono o meno essere presenti in
per dar vita all'atto. che incidono sugli effetti un atto.
dell'atto.
0061 Gli elementi costitutivi del provvedimento amministrativo possono Qualora mancanti comportano la Si considerano sempre inseriti Si sostanziano esclusivamente
essere essenziali o accidentali. I primi: nullit del provvedimento. nel provvedimento anche se non nell'agente e nell'oggetto.
vi compaiono espressamente.

0062 Gli elementi essenziali del provvedimento amministrativo: Qualora mancanti comportano la Costituiscono clausole accessorie Possono o meno essere presenti in
nullit del provvedimento. che incidono sugli effetti un atto.
dell'atto.
0063 Gli elementi costitutivi del provvedimento amministrativo possono Possono o meno essere presenti Si sostanziano esclusivamente Se assenti comportano sempre la
essere essenziali o accidentali. Quelli accidentali: in un atto. nel soggetto e nell'oggetto. nullit dell'atto.
0064 Gli elementi accidentali sono apponibili ai provvedimenti Si, sono apponibili termini, No, la legge sul procedimento Sono apponibili solo i termini.
amministrativi? condizioni e riserve. amministrativo lo esclude
espressamente.
0065 Gli elementi accidentali del provvedimento amministrativo: Possono o meno essere presenti Sono necessari giuridicamente Se assenti comportano sempre la
in un atto. per dar vita all'atto. nullit dell'atto.
0066 La questione degli elementi costitutivi del provvedimento Agente. Termine. Condizione.
amministrativo, ha assunto un'importanza particolare a seguito del
disposto di cui all'art. 21-septies della L. n.241/1990, che prevede la
nullit del provvedimento finale in mancanza degli elementi
essenziali. Quale tra i seguenti un elemento essenziale?

0067 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Agente. Onere. Riserva.
quale tra quelli indicati costituisce elemento essenziale per lo stesso?

0068 Con riferimento agli elementi costitutivi del provvedimento l'autore del provvedimento. Coincide sempre con il Costituisce l'insieme delle
amministrativo secondo la "teoria negoziale" (agente, destinatario, funzionario dello Stato o della statuizioni contente nell'atto.
volont, oggetto e forma), l'agente: pubblica amministrazione che
pone in essere il provvedimento.

0069 Con riferimento agli elementi dell'atto amministrativo chi il centro Agente o soggetto. Destinatario. Oggetto.
di imputazione giuridica che pone in essere il provvedimento?
0070 Con riferimento agli elementi dell'atto amministrativo l'autorit Agente o soggetto. Destinatario. Oggetto.
amministrativa che pone in essere il provvedimento corrisponde a:

0071 Con riferimento agli elementi dell'atto amministrativo l'autorit L'agente o il soggetto. Il destinatario. L'oggetto.
amministrativa competente all'emanazione dell'atto :
0072 Con riferimento agli elementi dell'atto amministrativo l'autore del Agente. Destinatario. Oggetto.
provvedimento corrisponde a:
0073 L'agente o soggetto del provvedimento amministrativo: il centro di imputazione l'interesse pubblico perseguito un comportamento, un fatto o un
giuridica che pone in essere il dall'amministrazione. bene sul quale si indirizza la
provvedimento. volont dell'amministrazione.
0074 L'agente del provvedimento amministrativo: Pu essere un'autorit Pu essere solo un'autorit Pu essere solo un'autorit
amministrativa, un privato amministrativa ovvero un privato amministrativa ovvero un privato
esercente una pubblica funzione, esercente una pubblica funzione. obbligato a svolgere un
ovvero un privato obbligato a procedimento di evidenza pubblica.
svolgere un procedimento di
evidenza pubblica.

0075 L'agente o soggetto del provvedimento amministrativo: Pu essere un'autorit lo scopo che persegue l'atto. costituito dalle modalit con le
amministrativa o un privato quali la dichiarazione di volont
nell'esercizio di una pubblica espressa dall'amministrazione
funzione. esternata e comunicata ai terzi.
0076 L'agente o soggetto del provvedimento amministrativo: l'autorit amministrativa che Costituisce l'insieme delle il soggetto pubblico o privato, nei
pone in essere il provvedimento. statuizioni contenute nell'atto. cui confronti un atto deve produrre
i suoi effetti.
0077 Con riferimento agli elementi costitutivi del provvedimento Normalmente l'autorit Deve necessariamente essere un Costituisce l'insieme delle
amministrativo secondo la "teoria negoziale" (agente, destinatario, amministrativa che pone in essere organo individuale dello Stato o statuizioni contente nell'atto.
volont, oggetto e forma), l'agente: il provvedimento. della pubblica amministrazione.

0078 Con riferimento agli elementi costitutivi del provvedimento l'autorit amministrativa Non pu in alcun caso essere un l'interesse pubblico perseguito
amministrativo secondo la "teoria negoziale" (agente, destinatario, competente all'emanazione privato anche se investito dall'amministrazione.
volont, oggetto e forma), l'agente: dell'atto. dell'esercizio di una pubblica
funzione.
0079 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Elemento necessario Componente accidentale che Requisito di efficacia necessario
l'agente costituisce: giuridicamente per dar vita amplia o restringe il contenuto perch l'atto spieghi i suoi effetti.
all'atto. dell'atto.
0080 Quale delle seguenti affermazioni sul provvedimento amministrativo Il soggetto elemento essenziale Il termine elemento essenziale La riserva elemento essenziale del
corretta? del provvedimento del provvedimento provvedimento amministrativo.
amministrativo. amministrativo.
0081 La questione degli elementi costitutivi del provvedimento Destinatario. Termine. Condizione.
amministrativo, ha assunto un'importanza particolare a seguito del
disposto di cui all'art. 21-septies della L. n.241/1990, che prevede la
nullit del provvedimento finale in mancanza degli elementi
essenziali. Quale tra i seguenti un elemento essenziale?

0082 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Destinatario. Onere. Riserva.
quale tra quelli indicati costituisce elemento essenziale per lo stesso?

0083 Con riferimento agli elementi dell'atto amministrativo chi il Destinatario. Agente o soggetto. Oggetto.
soggetto pubblico o privato, nei cui confronti un atto deve produrre i
suoi effetti?
0084 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Elemento necessario Componente accidentale che Requisito di efficacia necessario
il destinatario costituisce: giuridicamente per dar vita amplia o restringe il contenuto perch l'atto spieghi i suoi effetti.
all'atto. dell'atto.
0085 Con riferimento agli elementi costitutivi del provvedimento il soggetto pubblico o privato, Deve possedere necessariamente un comportamento, un fatto o un
amministrativo secondo la "teoria negoziale" (agente, destinatario, nei cui confronti un atto deve il requisito della determinatezza bene sul quale si indirizza la
volont, oggetto e forma), il destinatario: produrre i suoi effetti. in quanto non sufficiente la volont dell'amministrazione.
determinabilit.

0086 Con riferimento agli elementi costitutivi del provvedimento Pu essere sia un soggetto Deve possedere necessariamente l'interesse pubblico perseguito
amministrativo secondo la "teoria negoziale" (agente, destinatario, pubblico che un soggetto privato. il requisito della determinatezza dall'amministrazione.
volont, oggetto e forma), il destinatario: in quanto non sufficiente la
determinabilit.

0087 Il destinatario del provvedimento amministrativo: Pu essere sia un soggetto l'aspetto funzionale dell'atto, costituito dalla porzione di realt
pubblico che un soggetto privato. ovvero lo scopo che persegue. giuridica e materiale su cui l'atto
destinato ad incidere.
0088 Con riferimento agli elementi costitutivi del provvedimento Deve possedere quale requisito la Pu anche non possedere il Deve necessariamente essere un
amministrativo secondo la "teoria negoziale" (agente, destinatario, determinatezza o la requisito della determinatezza o soggetto pubblico.
volont, oggetto e forma), il destinatario: determinabilit. della determinabilit, ma deve
possedere quello della liceit.

0089 Il destinatario del provvedimento amministrativo: Deve possedere quale requisito la un elemento accidentale che l'aspetto funzionale dell'atto,
determinatezza o la indica il momento dal quale deve ovvero lo scopo che persegue.
determinabilit. avere inizio l'efficacia del
provvedimento.
0090 Il destinatario del provvedimento amministrativo, il soggetto Determinatezza o Determinatezza, possibilit e Determinatezza e possibilit.
pubblico o privato, nei cui confronti un atto deve produrre i suoi determinabilit. liceit.
effetti. I requisiti del destinatario sono:
0091 Il destinatario dell'atto amministrativo il soggetto pubblico o Si. No, n l'uno n l'altro. No, ma deve possedere quello della
privato, nei cui confronti un atto deve produrre i suoi effetti. Esso liceit.
deve possedere quale requisito la determinatezza o la
determinabilit?
0092 Il destinatario dell'atto amministrativo il soggetto pubblico o Si, deve possedere quale No, purch sia lecito. Si, non sufficiente la
privato, nei cui confronti un atto deve produrre i suoi effetti. Esso requisito la determinatezza o la determinabilit.
deve possedere quale requisito la determinatezza? determinabilit.
0093 Il destinatario dell'atto amministrativo il soggetto pubblico o Si, deve possedere quale No, purch sia lecito. No, deve essere necessariamente
privato, nei cui confronti un atto deve produrre i suoi effetti. Esso requisito la determinatezza o la determinato.
deve possedere quale requisito la determinabilit? determinabilit.
0094 La questione degli elementi costitutivi del provvedimento Oggetto. Condizione. Termine.
amministrativo, ha assunto un'importanza particolare a seguito del
disposto di cui all'art. 21-septies della L. n.241/1990, che prevede la
nullit del provvedimento finale in mancanza degli elementi
essenziali. Quale tra i seguenti un elemento essenziale?

0095 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Oggetto. Onere. Condizione.
quale tra quelli indicati costituisce elemento essenziale per lo stesso?

0096 Con riferimento agli elementi dell'atto amministrativo il All'oggetto. Al destinatario. All'agente.
comportamento, il fatto o il bene sul quale si indirizza la volont
dell'amministrazione corrisponde:
0097 Quale delle seguenti affermazioni sul provvedimento amministrativo L'oggetto elemento essenziale Il termine elemento essenziale La riserva elemento essenziale del
corretta? del provvedimento del provvedimento provvedimento amministrativo.
amministrativo. amministrativo.
0098 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Elemento necessario Componente accidentale che Requisito di efficacia necessario
l'oggetto costituisce: giuridicamente per dar vita amplia o restringe il contenuto perch l'atto spieghi i suoi effetti.
all'atto. dell'atto.
0099 L'oggetto del provvedimento amministrativo pu essere costituito da Si, l'oggetto un comportamento, No, l'oggetto un Si, l'oggetto un comportamento o
un fatto? un fatto o un bene sul quale si comportamento o un bene sul un fatto sul quale si indirizza la
indirizza la volont quale si indirizza la volont volont dell'amministrazione.
dell'amministrazione. dell'amministrazione.
0100 L'oggetto del provvedimento amministrativo pu essere costituito da Si, l'oggetto un comportamento, Si, l'oggetto un comportamento No, l'oggetto un comportamento o
un bene? un fatto o un bene sul quale si o un bene sul quale si indirizza la un fatto sul quale si indirizza la
indirizza la volont volont dell'amministrazione. volont dell'amministrazione.
dell'amministrazione.
0101 Con riferimento agli elementi del provvedimento amministrativo, Si, l'oggetto pu essere un No, l'oggetto pu essere solo un Si, l'oggetto pu essere solo un
l'oggetto pu essere costituito da un comportamento? comportamento, un fatto o un fatto o un bene. comportamento.
bene.
0102 Con riferimento agli elementi costitutivi del provvedimento un comportamento, un fatto o Pu essere costituito solo da un Pu anche non possedere i requisiti
amministrativo secondo la "teoria negoziale" (agente, destinatario, un bene sul quale si indirizza la comportamento o da un fatto ma della determinatezza e della
volont, oggetto e forma), l'oggetto: volont dell'amministrazione. non da un bene. possibilit, ma deve possedere
quello della liceit.
0103 Con riferimento agli elementi costitutivi del provvedimento Deve possedere i requisiti di Pu essere costituito solo da un Pu anche non possedere il
amministrativo secondo la "teoria negoziale" (agente, destinatario, determinatezza, possibilit e comportamento o da un bene. requisito della determinatezza, ma
volont, oggetto e forma), l'oggetto: liceit. deve possedere quelli della
possibilit e liceit.
0104 L'oggetto del procedimento amministrativo un comportamento, un Determinatezza, possibilit e Determinatezza e liceit. Determinatezza o determinabilit.
fatto o un bene sul quale si indirizza la volont dell'amministrazione. liceit.
I requisiti dell'oggetto sono:
0105 L'oggetto del provvedimento amministrativo: Deve essere determinato o il soggetto pubblico o privato, l'interesse pubblico perseguito
determinabile, possibile e lecito. nei cui confronti un atto deve dall'amministrazione.
produrre i suoi effetti.

0106 La questione degli elementi costitutivi del provvedimento Contenuto. Condizione. Termine.
amministrativo, ha assunto un'importanza particolare a seguito del
disposto di cui all'art. 21-septies della L. n.241/1990, che prevede la
nullit del provvedimento finale in mancanza degli elementi
essenziali. Quale tra i seguenti un elemento essenziale?

0107 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Contenuto. Onere. Condizione.
quale tra quelli indicati costituisce elemento essenziale per lo stesso?

0108 Con riferimento agli elementi dell'atto amministrativo l'insieme delle Il Contenuto. L'oggetto. La volont.
statuizioni contenute nell'atto costituisce:
0109 Con riferimento agli elementi essenziali del provvedimento Pu essere distinto in naturale, Pu essere costituito solo da una Non pu mai essere determinato
amministrativo (secondo la "teoria funzionale" : soggetto, oggetto, implicito e eventuale. autorizzazione. dalla presenza di elementi
contenuto, finalit e forma), il contenuto: accidentali (termine o condizione).

0110 Il contenuto di un provvedimento amministrativo pu essere Si, pu essere naturale, implicito No, pu essere solo naturale o Si, pu essere solo naturale.
naturale? ed eventuale. implicito.
0111 Il contenuto di un provvedimento amministrativo pu essere Si, pu essere naturale, implicito No, pu essere solo naturale o No, pu essere solo naturale.
implicito? ed eventuale. implicito.
0112 Il contenuto di un provvedimento amministrativo pu essere Si, pu essere naturale, implicito No, pu essere solo naturale o No, pu essere solo naturale.
eventuale? ed eventuale. implicito.
0113 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Elemento necessario Componente accidentale che Requisito di efficacia necessario
il contenuto costituisce: giuridicamente per dar vita amplia o restringe il contenuto perch l'atto spieghi i suoi effetti.
all'atto. dell'atto.
0114 Quale delle seguenti affermazioni sul provvedimento amministrativo Il contenuto elemento Il termine elemento essenziale La riserva elemento essenziale del
corretta? essenziale del provvedimento del provvedimento provvedimento amministrativo.
amministrativo. amministrativo.
0115 La questione degli elementi costitutivi del provvedimento Finalit. Condizione. Termine.
amministrativo, ha assunto un'importanza particolare a seguito del
disposto di cui all'art. 21-septies della L. n.241/1990, che prevede la
nullit del provvedimento finale in mancanza degli elementi
essenziali. Quale tra i seguenti un elemento essenziale?

0116 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Finalit. Onere. Condizione.
quale tra quelli indicati costituisce elemento essenziale per lo stesso?

0117 Con riferimento agli elementi dell'atto amministrativo lo scopo che Alla finalit. All'oggetto. Al contenuto.
persegue l'atto corrisponde:
0118 Con riferimento agli elementi dell'atto amministrativo l'interesse Alla finalit. All'oggetto. Al contenuto.
pubblico perseguito dall'amministrazione corrisponde:
0119 Con riferimento agli elementi essenziali del provvedimento lo scopo che persegue l'atto. la res su cui il provvedimento un comportamento, un fatto o un
amministrativo (secondo la "teoria funzionale" : soggetto, oggetto, incide, ovvero il bene su cui bene sul quale si indirizza la
contenuto, finalit e forma), la finalit: vanno ad incidere gli effetti. volont dell'amministrazione.

0120 Con riferimento agli elementi essenziali del provvedimento l'interesse pubblico perseguito la res su cui il provvedimento un comportamento, un fatto o un
amministrativo (secondo la "teoria funzionale" : soggetto, oggetto, dall'amministrazione. incide, ovvero il bene su cui bene sul quale si indirizza la
contenuto, finalit e forma), la finalit: vanno ad incidere gli effetti. volont dell'amministrazione.

0121 La finalit del provvedimento amministrativo: Attiene all'aspetto funzionale costituita dalle modalit con le un comportamento, un fatto o un
dell'atto, ovvero lo scopo che quali la dichiarazione di volont bene sul quale si indirizza la
persegue. espressa dall'amministrazione volont dell'amministrazione.
esternata e comunicata ai terzi.

0122 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Elemento necessario Componente accidentale che Requisito di efficacia necessario
la finalit costituisce: giuridicamente per dar vita amplia o restringe il contenuto perch l'atto spieghi i suoi effetti.
all'atto. dell'atto.
0123 Quale delle seguenti affermazioni sul provvedimento amministrativo La finalit elemento essenziale Il termine elemento essenziale La riserva elemento essenziale del
corretta? del provvedimento del provvedimento provvedimento amministrativo.
amministrativo. amministrativo.
0124 Con riferimento agli elementi dell'atto amministrativo la modalit Alla forma. Alla finalit. Alla volont.
con la quale la dichiarazione di volont espressa
dall'amministrazione esternata e comunicata ai terzi corrisponde:

0125 Con riferimento agli elementi costitutivi del provvedimento costituita dalle modalit con le Attiene all'aspetto funzionale e una dichiarazioni con la quale
amministrativo, la forma: quali la dichiarazione di volont allo scopo che il provvedimento l'amministrazione avoca a s la
espressa dall'amministrazione persegue. possibilit di esercitare
esternata e comunicata ai terzi. successivamente il medesimo
potere a seguito di una nuova
valutazione degli interessati.
0126 Con riferimento agli elementi costitutivi del provvedimento Normalmente quella scritta. elemento accidentale che una dichiarazioni con la quale
amministrativo, la forma: sottopone l'efficacia dell'atto o l'amministrazione avoca a s la
alcuni effetti al verificarsi di un possibilit di esercitare
evento futuro e certo. successivamente il medesimo
potere a seguito di una nuova
valutazione degli interessati.
0127 Con riferimento agli elementi costitutivi del provvedimento Pu essere anche orale come ad elemento accidentale che Attiene all'aspetto funzionale e allo
amministrativo, la forma: esempio gli ordini di polizia. sottopone l'efficacia dell'atto o scopo che il provvedimento
alcuni effetti al verificarsi di un persegue.
evento futuro e certo.
0128 Con riferimento agli elementi costitutivi del provvedimento Pu assumere anche la forma elemento accidentale che Attiene all'aspetto funzionale e allo
amministrativo, la forma: gestuale come ad esempio gli sottopone l'efficacia dell'atto o scopo che il provvedimento
ordini di disciplina del traffico. alcuni effetti al verificarsi di un persegue.
evento futuro e certo.
0129 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Elemento necessario Componente accidentale che Requisito di efficacia necessario
la forma costituisce: giuridicamente per dar vita amplia o restringe il contenuto perch l'atto spieghi i suoi effetti.
all'atto. dell'atto.
0130 Quale delle seguenti affermazioni sul provvedimento amministrativo La forma elemento essenziale Il termine elemento essenziale La riserva elemento essenziale del
corretta? del provvedimento del provvedimento provvedimento amministrativo.
amministrativo. amministrativo.
0131 Anche al provvedimento amministrativo applicabile la categoria Termine. Forma. Oggetto.
degli elementi accidentali, ovvero possibile apporre al
provvedimento clausole accessorie che incidono sugli effetti
dell'atto. Costituisce elemento accidentale:
0132 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Termine. Agente. Contenuto.
quale tra quelli indicati costituisce elemento accidentale per lo
stesso?
0133 Con riferimento agli elementi dell'atto amministrativo quale Termine. Finalit. Forma.
l'elemento accidentale che sottopone l'efficacia dell'atto o alcuni
effetti al verificarsi di un evento futuro e certo?
0134 Il termine del provvedimento amministrativo: elemento accidentale che un elemento essenziale che Attiene all'aspetto funzionale e allo
sottopone l'efficacia dell'atto o indica il periodo di vigenza del scopo che il provvedimento
alcuni effetti al verificarsi di un provvedimento stesso. persegue.
evento futuro e certo.
0135 Il termine del provvedimento amministrativo: un elemento accidentale che un elemento essenziale che una dichiarazioni con la quale
indica il momento dal quale deve indica il periodo di vigenza del l'amministrazione avoca a s la
avere inizio l'efficacia dell'atto o provvedimento stesso. possibilit di esercitare
quello dal quale l'efficacia deve successivamente il medesimo
cessare. potere a seguito di una nuova
valutazione degli interessati.
0136 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Elemento accidentale dell'atto. Elemento necessario L'unico requisito di efficacia
il termine costituisce: giuridicamente per dar vita necessario perch l'atto spieghi i
all'atto. suoi effetti.
0137 Quale delle seguenti affermazioni sul provvedimento amministrativo Il termine elemento essenziale Il contenuto elemento La forma elemento essenziale del
non corretta? del provvedimento essenziale del provvedimento provvedimento amministrativo.
amministrativo. amministrativo.
0138 Con riferimento agli elementi del provvedimento amministrativo, la Subordina gli effetti dell'atto al elemento accidentale che un elemento accidentale che
condizione: verificarsi di un evento futuro e sottopone l'efficacia dell'atto o indica il momento dal quale deve
incerto. alcuni effetti al verificarsi di un avere inizio l'efficacia dell'atto.
evento futuro e certo.
0139 Anche al provvedimento amministrativo applicabile la categoria Condizione. Contenuto. Destinatario.
degli elementi accidentali, ovvero possibile apporre al
provvedimento clausole accessorie che incidono sugli effetti
dell'atto. Costituisce elemento accidentale:
0140 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Condizione. Oggetto. Agente o soggetto.
quale tra quelli indicati costituisce elemento accidentale per lo
stesso?
0141 Con riferimento agli elementi del provvedimento amministrativo, le Sono dichiarazioni con le quali Subordinano gli effetti dell'atto al Sono elementi accidentali che
riserve: l'amministrazione avoca a s la verificarsi di un evento futuro e indicano il momento dal quale deve
possibilit di esercitare incerto. avere inizio l'efficacia dell'atto.
successivamente il medesimo
potere a seguito di una nuova
valutazione degli interessi
pubblici.
0142 Anche al provvedimento amministrativo applicabile la categoria Riserve. Agente. Forma.
degli elementi accidentali, ovvero possibile apporre clausole
accessorie che incidono sugli effetti dell'atto. Costituisce elemento
accidentale:
0143 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Riserve. Contenuto. Destinatario.
quale tra quelli indicati costituisce elemento accidentale per lo
stesso?
0144 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Elemento accidentale dell'atto. Elemento necessario Requisito di efficacia necessario
la riserva costituisce: giuridicamente per dar vita perch l'atto spieghi i suoi effetti.
all'atto.
0145 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Onere. Oggetto. Agente o soggetto.
quale tra quelli indicati costituisce elemento accidentale per lo
stesso?
0146 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Elemento accidentale dell'atto. Elemento necessario Requisito di efficacia necessario
l'onere costituisce: giuridicamente per dar vita perch l'atto spieghi i suoi effetti.
all'atto.
0147 Il provvedimento amministrativo "perfetto": Quando si concluso il Quando idoneo a produrre Quando ha gi prodotto effetti
procedimento strutturale alla sua effetti giuridici. giuridici.
formazione.
0148 Il provvedimento amministrativo "efficace": Quando idoneo a produrre Quando si concluso il Quando ha gi prodotto effetti
effetti giuridici. procedimento strutturale alla sua giuridici.
formazione.
0149 Quando si concluso il procedimento strutturale alla sua formazione Perfetto. Efficace. Idoneo a produrre effetti giuridici.
il provvedimento amministrativo :
0150 Quando idoneo a produrre effetti giuridici il provvedimento Efficace. Perfetto. Strutturalmente formato.
amministrativo :
0151 I requisiti del provvedimento amministrativo valgono ad identificare Requisiti di legittimit - requisiti Requisiti di obbligatoriet - Requisiti di esecutivit - requisiti di
le condizioni da soddisfare perch il provvedimento sia valido di efficacia. requisiti di legittimit. obbligatoriet.
(____________) ed efficace (___________). Completare con
l'opzione corretta.
0152 Requisiti di legittimit - requisiti di esecutivit - requisiti di Requisiti di legittimit. Requisiti di esecutivit. Requisiti di obbligatoriet.
obbligatoriet. Quali tra i precedenti costituiscono le condizioni da
soddisfare perch un provvedimento sia valido?
0153 Requisiti di legittimit - requisiti di esecutivit - requisiti di Requisiti di esecutivit. Requisiti di legittimit. Requisiti di obbligatoriet.
obbligatoriet. Quali consentono di portare ad esecuzione l'atto con
effetto ex tunc?
0154 Requisiti di legittimit - requisiti di esecutivit - requisiti di Requisiti di obbligatoriet. Requisiti di legittimit. Requisiti di esecutivit.
obbligatoriet. Quali consentono all'atto, gi esecutivo, di diventare
obbligatorio nei confronti dei destinatari con effetti ex nunc?

0155 Requisiti di legittimit - requisiti di esecutivit - requisiti di Costituiscono le condizioni da Consentono di portare ad Consentono all'atto, gi esecutivo,
obbligatoriet. I primi: soddisfare perch un esecuzione l'atto con effetto ex di diventare obbligatorio nei
provvedimento sia valido. tunc. confronti dei destinatari con effetti
ex nunc.
0156 Requisiti di legittimit - requisiti di esecutivit - requisiti di Consentono di portare ad Costituiscono le condizioni da Consentono all'atto, gi esecutivo,
obbligatoriet. I secondi: esecuzione l'atto con effetto ex soddisfare perch un di diventare obbligatorio nei
tunc. provvedimento sia valido. confronti dei destinatari con effetti
ex nunc.
0157 Requisiti di legittimit - requisiti di esecutivit - requisiti di Consentono all'atto, gi Costituiscono le condizioni da Consentono di portare ad
obbligatoriet. I terzi: esecutivo, di diventare soddisfare perch un esecuzione l'atto con effetto ex
obbligatorio nei confronti dei provvedimento sia valido. tunc.
destinatari con effetti ex nunc.
0158 Affinch l'atto amministrativo oltre che perfetto sia valido ed Sono richiesti dalla legge perch Sono richiesti affinch l'atto gi Operano ex tunc e sono: i controlli,
efficace occorre che oltre agli elementi costitutivi sussistano anche un atto, gi perfetto, sia valido. perfetto, possa produrre i suoi il verificarsi della condizione
alcuni requisiti, la cui mancanza incide sulla legittimit o effetti. sospensiva e del termine,
sull'efficacia del medesimo. I requisiti di legittimit: l'accettazione dell'interessato.

0159 Affinch l'atto amministrativo oltre che perfetto sia valido ed Sono richiesti affinch l'atto gi Sono richiesti dalla legge perch Operano ex tunc e sono: i controlli,
efficace occorre che oltre agli elementi costitutivi sussistano anche perfetto, possa produrre i suoi un atto, gi perfetto, sia valido. il verificarsi della condizione
alcuni requisiti, la cui mancanza incide sulla legittimit o effetti. sospensiva e del termine,
sull'efficacia del medesimo. I requisiti d'efficacia: l'accettazione dell'interessato.

0160 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo si distinguono in Sono necessari perch l'atto sia Sono richiesti dalla legge perch Sono quelli in virt dei quali l'atto,
requisiti di esecutivit e requisiti d'obbligatoriet. I requisiti di portato ad esecuzione. un atto, gi perfetto, sia valido. gi perfetto ed esecutivo, diventa
esecutivit: obbligatorio per i suoi destinatari.

0161 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo si distinguono in Operano ex tunc, e in virt di essi Sono quelli in virt dei quali Sono richiesti dalla legge perch un
requisiti di esecutivit e requisiti d'obbligatoriet. I requisiti di l'atto gi perfetto, pu essere l'atto, gi perfetto ed esecutivo, atto, gi perfetto, sia valido (es.
esecutivit: portato ad esecuzione. diventa obbligatorio per i suoi presupposti di fatto e di diritto).
destinatari.
0162 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo si distinguono in Operano ex tunc e sono i Sono quelli in virt dei quali Sono richiesti dalla legge perch un
requisiti di esecutivit e requisiti d'obbligatoriet. I requisiti di controlli, il verificarsi della l'atto, gi perfetto ed esecutivo, atto, gi perfetto, sia valido (es.
esecutivit: condizione sospensiva e del diventa obbligatorio per i suoi compatibilit e competenza).
termine, l'accettazione destinatari.
dell'interessato, quanto ad essa la
legge fa dipendere gli effetti
dell'atto.
0163 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo si distinguono in Sono quelli in virt dei quali Sono necessari perch l'atto sia Sono richiesti dalla legge perch un
requisiti di esecutivit e requisiti d'obbligatoriet. I requisiti di l'atto, gi perfetto ed esecutivo, portato ad esecuzione (es. atto, gi perfetto, sia valido (es.
obbligatoriet: diventa obbligatorio per i suoi presupposti di fatto e di diritto). compatibilit e competenza).
destinatari.

0164 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo si distinguono in Operano ex nunc, e in virt di Operano ex tunc e sono i Sono richiesti dalla legge perch un
requisiti di esecutivit e requisiti d'obbligatoriet. I requisiti di essi l'atto gi perfetto ed controlli, il verificarsi della atto, gi perfetto, sia valido (es.
obbligatoriet: esecutivo diviene obbligatorio condizione sospensiva e del esistenza e sufficienza della
nei confronti dei destinatari. termine, l'accettazione motivazione).
dell'interessato, quanto ad essa la
legge fa dipendere gli effetti
dell'atto.
0165 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo si distinguono in Operano ex nunc, e sono Sono necessari perch l'atto sia Sono richiesti dalla legge perch un
requisiti di esecutivit e requisiti d'obbligatoriet. I requisiti di costituiti dagli atti di portato ad esecuzione (es. atto, gi perfetto, sia valido (es.
obbligatoriet: comunicazione, ovvero presupposti di fatto e di diritto). compatibilit e competenza).
notificazione, trasmissione e
pubblicazione del
provvedimento.
0166 I requisiti dell'atto amministrativo si distinguono in requisiti di I requisiti di esecutivit. I requisiti di obbligatoriet. I requisiti di legittimit.
legittimit, esecutivit e d'obbligatoriet. Quali sono necessari perch
l'atto sia portato ad esecuzione?
0167 I requisiti dell'atto amministrativo si distinguono in requisiti di I requisiti di esecutivit. I requisiti di obbligatoriet. I requisiti di legittimit.
legittimit, esecutivit e d'obbligatoriet. Quali operano ex tunc, e in
virt di essi l'atto gi perfetto, pu essere portato ad esecuzione?

0168 I requisiti dell'atto amministrativo si distinguono in requisiti di I requisiti di esecutivit. I requisiti di obbligatoriet. I requisiti di legittimit.
legittimit, esecutivit e d'obbligatoriet. Quali operano ex tunc e
sono i controlli, il verificarsi della condizione sospensiva e del
termine, l'accettazione dell'interessato, quanto ad essa la legge fa
dipendere gli effetti dell'atto?
0169 I requisiti dell'atto amministrativo si distinguono in requisiti di I requisiti di obbligatoriet. I requisiti di esecutivit. I requisiti di legittimit.
legittimit, esecutivit e d'obbligatoriet. Quelli in virt dei quali
l'atto, gi perfetto ed esecutivo, diventa obbligatorio per i suoi
destinatari sono:
0170 I requisiti dell'atto amministrativo si distinguono in requisiti di I requisiti di obbligatoriet. I requisiti di esecutivit. I requisiti di legittimit.
legittimit, esecutivit e d'obbligatoriet. Quali operano ex nunc, e in
virt di essi l'atto gi perfetto ed esecutivo diviene obbligatorio nei
confronti dei destinatari?
0171 I requisiti dell'atto amministrativo si distinguono in requisiti di I requisiti di obbligatoriet. I requisiti di esecutivit. I requisiti di legittimit.
legittimit, esecutivit e d'obbligatoriet. Quali operano ex nunc, e
sono costituiti dagli atti di comunicazione, ovvero notificazione,
trasmissione e pubblicazione del provvedimento?
0172 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo sono richiesti dalla I presupposti di fatto e di diritto. Le notificazioni. La trasmissione e la pubblicazione
legge perch un atto, gi perfetto, sia valido. Tra essi rientrano: del provvedimento.

0173 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo sono richiesti dalla La compatibilit. Le comunicazioni. I controlli.
legge perch un atto, gi perfetto, sia valido. Tra essi rientrano:

0174 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo sono richiesti dalla La competenza. Le notificazioni. I controlli.
legge perch un atto, gi perfetto, sia valido. Tra essi rientrano:

0175 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo sono richiesti dalla La legittimazione. Le comunicazioni. Le notificazioni.
legge perch un atto, gi perfetto, sia valido. Tra essi rientrano:

0176 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo sono richiesti dalla La corrispondenza all'interesse I controlli. Le comunicazioni.
legge perch un atto, gi perfetto, sia valido. Tra essi rientrano: pubblico.

0177 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo sono richiesti dalla La corrispondenza alla causa del Le notificazioni. La trasmissione e la pubblicazione
legge perch un atto, gi perfetto, sia valido. Tra essi rientrano: potere. del provvedimento.

0178 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo sono richiesti dalla La mancanza di vizi della Le notificazioni. I controlli.
legge perch un atto, gi perfetto, sia valido. Tra essi rientrano: volont.

0179 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo sono richiesti dalla L'esistenza e la sufficienza della Le comunicazioni. I controlli.
legge perch un atto, gi perfetto, sia valido. Tra essi rientrano: motivazione.

0180 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo sono richiesti dalla Il rispetto dei precetti di logica e Le notificazioni. La trasmissione e la pubblicazione
legge perch un atto, gi perfetto, sia valido. Tra essi rientrano: imparzialit. del provvedimento.
0181 Con riferimento ai requisiti del provvedimento amministrativo Requisiti di legittimit. Requisiti di obbligatoriet. Requisiti di esecutivit.
(legittimit, esecutivit, obbligatoriet), i presupposti di fatto e di
diritto costituiscono:
0182 Con riferimento ai requisiti del provvedimento amministrativo Requisito di legittimit. Requisito di obbligatoriet. Requisito di esecutivit.
(legittimit, esecutivit, obbligatoriet), la compatibilit dell'agente
costituisce:
0183 Con riferimento ai requisiti del provvedimento amministrativo Requisito di legittimit. Requisito di obbligatoriet. Requisito di esecutivit.
(legittimit, esecutivit, obbligatoriet), la competenza dell'agente
costituisce:
0184 Con riferimento ai requisiti del provvedimento amministrativo Requisito di legittimit. Requisito di obbligatoriet. Requisito di esecutivit.
(legittimit, esecutivit, obbligatoriet), la legittimazione dell'agente
costituisce:
0185 Con riferimento ai requisiti del provvedimento amministrativo Requisito di legittimit. Requisito di obbligatoriet. Requisito di esecutivit.
(legittimit, esecutivit, obbligatoriet), la corrispondenza
all'interesse pubblico costituisce:
0186 Con riferimento ai requisiti del provvedimento amministrativo Requisito di legittimit. Requisito di obbligatoriet. Requisito di esecutivit.
(legittimit, esecutivit, obbligatoriet), la corrispondenza alla causa
del potere costituisce:
0187 Con riferimento ai requisiti del provvedimento amministrativo Requisito di legittimit. Requisito di obbligatoriet. Requisito di esecutivit.
(legittimit, esecutivit, obbligatoriet), la mancanza di vizi della
volont costituisce:
0188 Con riferimento ai requisiti del provvedimento amministrativo Requisito di legittimit. Requisito di obbligatoriet. Requisito di esecutivit.
(legittimit, esecutivit, obbligatoriet), l'esistenza e la sufficienza
della motivazione costituisce:
0189 Con riferimento ai requisiti del provvedimento amministrativo Requisito di legittimit. Requisito di obbligatoriet. Requisito di esecutivit.
(legittimit, esecutivit, obbligatoriet), il rispetto dei precetti di
logica e imparzialit costituisce:
0190 Presupposti di fatto e di diritto - Compatibilit dell'agente - Tutti. Solo la competenza. Solo i presupposti di fatto e di
Competenza dell'agente. Quale/quali tra i precedenti sono requisiti di diritto.
legittimit del provvedimento amministrativo?
0191 Legittimazione dell'agente - Esistenza e sufficienza della Tutti. Solo la legittimazione Solo la legittimazione dell'agente.
motivazione - Corrispondenza alla causa del potere. Quale/quali tra i dellagente.
precedenti sono requisiti di legittimit del provvedimento
amministrativo?
0192 Mancanza di vizi della volont - Rispetto dei precetti di logica e Tutti. Solo la mancanza di vizi della Solo la corrispondenza all'interesse
imparzialit - Corrispondenza all'interesse pubblico. Quale/quali tra i volont e rispetto dei precetti di pubblico.
precedenti sono requisiti di legittimit del provvedimento logica ed imparzialit.
amministrativo?
0193 Presupposti di fatto e di diritto - Notificazioni - Compatibilit Notificazioni. Presupposti di fatto e di diritto. Compatibilit dellagente.
dell'agente. Quale/quali tra i precedenti non sono requisiti di
legittimit del provvedimento amministrativo?
0194 Competenza dell'agente - Controlli - Presupposti di fatto e di diritto. Controlli. Competenza dell'agente - Quelli citati sono tutti requisiti di
Quale/quali tra i precedenti non sono requisiti di legittimit del Presupposti di fatto e di diritto. legittimit.
provvedimento amministrativo?
0195 Corrispondenza all'interesse pubblico - Esistenza e sufficienza della Comunicazioni. Corrispondenza all'interesse Esistenza e sufficienza della
motivazione - Comunicazioni. Quale/quali tra i precedenti non sono pubblico. motivazione.
requisiti di legittimit del provvedimento amministrativo?

0196 Accettazione dell'interessato - Corrispondenza alla causa del potere - Accettazione dell'interessato. Corrispondenza alla causa del Nessuna delle altre risposte
Mancanza di vizi della volont. Quale/quali tra i precedenti non sono potere - Mancanza di vizi della corretta; quelli citati sono tutti
requisiti di legittimit del provvedimento amministrativo? volont. requisiti di obbligatoriet.

0197 Rispetto dei precetti di logica e imparzialit - Pubblicazione del Pubblicazione del Rispetto dei precetti di logica e Nessuna delle altre risposte
provvedimento - legittimazione dell'agente. Quale/quali tra i provvedimento. imparzialit - Legittimazione corretta; quelli citati sono tutti
precedenti non sono requisiti di legittimit del provvedimento dell'agente. requisiti di obbligatoriet.
amministrativo?
0198 Quali sono i requisiti di legittimit dell'atto amministrativo che Compatibilit, la competenza e Corrispondenza all'interesse Corrispondenza alla causa del
attengono all'agente? legittimazione. pubblico e legittimazione. potere e competenza.
0199 Quale tra i seguenti un requisito di legittimit dell'atto Compatibilit. Presupposti di diritto. Corrispondenza alla causa del
amministrativo che attiene all'agente? potere.
0200 Quale tra i seguenti un requisito di legittimit dell'atto Competenza. Corrispondenza alla causa del Corrispondenza all'interesse
amministrativo che attiene all'agente? potere. pubblico.
0201 Quale tra i seguenti un requisito di legittimit dell'atto Legittimazione. Presupposti di fatto. Corrispondenza all'interesse
amministrativo che attiene all'agente? pubblico.
0202 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo che attengono Sussiste quando mancano cause Consiste nell'investitura nei modi Delimita il potere dell'organo
all'agente sono la compatibilit, la competenza e la legittimazione. di astensione o di ricusazione del di legge del funzionario. agente per territorio, per grado o
La prima: funzionario. per materia.
0203 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo che attengono Consiste nell'investitura nei modi Sussiste quando mancano cause Delimita il potere dell'organo
all'agente sono la compatibilit, la competenza e la legittimazione. di legge del funzionario. di astensione o di ricusazione del agente per territorio, per grado o
La terza: funzionario. per materia.
0204 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo che attengono Delimita il potere dell'organo Consiste nell'investitura nei modi Sussiste quando mancano cause di
all'agente sono la compatibilit, la competenza e la legittimazione. agente per territorio, per grado o di legge del funzionario. astensione o di ricusazione del
La seconda: per materia. funzionario.
0205 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo inerenti all'agente La mancanza di cause di La competenza per territorio, L'esistenza di una investitura
sono la compatibilit, la competenza e la legittimazione. Per astensione o ricusazione. grado o materia a emanare l'atto. effettiva.
compatibilit si intende:
0206 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo inerenti all'agente L'esistenza di una investitura La mancanza di cause di La competenza (per territorio,
sono la compatibilit, la competenza e la legittimazione. Per effettiva. astensione o ricusazione. grado o materia) a emanare l'atto.
legittimazione si intende:
0207 I requisiti di legittimit dell'atto amministrativo inerenti all'agente La competenza (per territorio, L'esistenza di una investitura La mancanza di cause di astensione
sono la compatibilit, la competenza e la legittimazione. Per grado o materia) a emanare l'atto. effettiva. o ricusazione.
competenza si intende:
0208 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Compatibilit (mancanza di Esecutivit. Obbligatoriet.
quale tra quelli indicati costituisce requisito di legittimit inerente cause di astensione o
all'agente? ricusazione).
0209 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Competenza, per territorio, grado Esecutivit. Efficacia.
quale tra quelli indicati costituisce requisito di legittimit inerente o materia.
all'agente?
0210 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Legittimazione, ovvero Obbligatoriet. Efficacia.
quale tra quelli indicati costituisce requisito di legittimit inerente l'esistenza di una investitura
all'agente? effettiva.
0211 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisito di legittimit Requisito di legittimit inerente Requisito di efficacia.
la compatibilit, ovvero mancanza di cause di astensione o dell'agente. all'oggetto.
ricusazione costituisce:
0212 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisito di legittimit Requisito di legittimit inerente Requisito di efficacia.
la competenza, per territorio, grado o materia costituisce: dell'agente. all'oggetto.

0213 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisito di legittimit Requisito di legittimit inerente Requisito di efficacia.
la legittimazione, ovvero l'esistenza di una investitura effettiva dell'agente. all'oggetto.
costituisce:
0214 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Volont. Competenza, per territorio, grado Legittimazione, ovvero l'esistenza
quale tra quelli indicati non costituisce requisito di legittimit o materia. di una investitura effettiva.
inerente all'agente?
0215 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Obbligatoriet. Compatibilit (mancanza di Legittimazione, ovvero l'esistenza
quale tra quelli indicati non costituisce requisito di legittimit cause di astensione o di una investitura effettiva.
inerente all'agente? ricusazione).
0216 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Efficacia. Compatibilit (mancanza di Competenza, per territorio, grado o
quale tra quelli indicati non costituisce requisito di legittimit cause di astensione o materia.
inerente all'agente? ricusazione).
0217 Quali sono i requisiti di legittimit dell'atto amministrativo che La corrispondenza all'interesse La compatibilit, la competenza I presupposti di fatto e di diritto, la
attengono al profilo funzionale degli atti discrezionali e costituiscono pubblico, la corrispondenza alla e la legittimazione. compatibilit e la competenza.
i limiti interni della discrezionalit? causa del potere e il rispetto dei
precetti di logica e imparzialit.
0218 Quali sono i requisiti di legittimit dell'atto amministrativo che La corrispondenza all'interesse I controlli. Le notificazioni.
attengono al profilo funzionale degli atti discrezionali e costituiscono pubblico.
i limiti interni della discrezionalit?
0219 Quali sono i requisiti di legittimit dell'atto amministrativo che La corrispondenza alla causa del Il verificarsi della condizione Le comunicazioni.
attengono al profilo funzionale degli atti discrezionali e costituiscono potere. sospensiva e del termine.
i limiti interni della discrezionalit?
0220 Quali sono i requisiti di legittimit dell'atto amministrativo che Il rispetto dei precetti di logica e I controlli. La trasmissione e la pubblicazione
attengono al profilo funzionale degli atti discrezionali e costituiscono imparzialit. del provvedimento.
i limiti interni della discrezionalit?
0221 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisito di legittimit che Requisito di competenza che Requisito di legittimit che attiene
la corrispondenza all'interesse pubblico costituisce: attengono al profilo funzionale. attiene allagente. all'agente.

0222 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisito di legittimit che Requisito discrezionale. Requisito di legittimit che attiene
la corrispondenza alla causa del potere costituisce: attengono al profilo funzionale. all'agente.

0223 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisito di legittimit che Requisito che attiene alla Requisito di legittimit che attiene
il rispetto dei precetti di logica e imparzialit costituisce: attengono al profilo funzionale. capacit dellagente. all'agente.

0224 Corrispondenza all'interesse pubblico - Corrispondenza alla causa Entrambi. Nessuno. Solo la corrispondenza all'interesse
del potere. Quale/quali i tra i precedenti sono requisiti di legittimit pubblico.
dell'atto amministrativo che attengono al profilo funzionale degli atti
discrezionali?
0225 Rispetto dei precetti di logica e imparzialit - Corrispondenza alla Entrambi. Nessuno. Solo il rispetto dei precetti di logica
causa del potere. Quale/quali i tra i precedenti sono requisiti di e imparzialit.
legittimit dell'atto amministrativo che attengono al profilo
funzionale degli atti discrezionali?
0226 Corrispondenza all'interesse pubblico - Presupposti di fatto e di Presupposti di fatto e di diritto. Corrispondenza all'interesse Rispetto dei precetti di logica e
diritto - Rispetto dei precetti di logica e imparzialit. Quale/quali tra pubblico. imparzialit.
i precedenti non sono requisiti di legittimit del provvedimento
amministrativo che attengono al profilo funzionale degli atti
discrezionali?
0227 Corrispondenza alla causa del potere - Rispetto dei precetti di logica Compatibilit dell'agente. Corrispondenza alla causa del Rispetto dei precetti di logica e
e imparzialit - Compatibilit dell'agente. Quale/quali tra i precedenti potere. imparzialit.
non sono requisiti di legittimit del provvedimento amministrativo
che attengono al profilo funzionale degli atti discrezionali?

0228 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo, sono richiesti affinch I controlli. La corrispondenza alla causa del La mancanza di vizi della volont.
l'atto gi perfetto, possa produrre i suoi effetti. Tra essi rientrano: potere.
0229 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo, sono richiesti affinch Il verificarsi della condizione Il rispetto dei precetti di logica e I presupposti di fatto e di diritto.
l'atto gi perfetto, possa produrre i suoi effetti. Tra essi rientrano: sospensiva e del termine. imparzialit.

0230 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo, sono richiesti affinch L'accettazione dell'interessato, La corrispondenza alla causa del La mancanza di vizi della volont.
l'atto gi perfetto, possa produrre i suoi effetti. Tra essi rientrano: quando da essa la legge fa potere.
dipendere gli effetti dell'atto.
0231 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo, sono richiesti affinch Le notificazioni. L'esistenza e sufficienza della I presupposti di fatto e di diritto.
l'atto gi perfetto, possa produrre i suoi effetti. Tra essi rientrano: motivazione.

0232 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo, sono richiesti affinch La trasmissione e la I presupposti di fatto e di diritto. La corrispondenza all'interesse
l'atto gi perfetto, possa produrre i suoi effetti. Tra essi rientrano: pubblicazione del pubblico.
provvedimento.
0233 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo, sono richiesti affinch Le comunicazioni. La compatibilit, la competenza La corrispondenza all'interesse
l'atto gi perfetto, possa produrre i suoi effetti. Tra essi rientrano: e la legittimazione. pubblico.

0234 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisiti di efficacia. Requisiti di legittimit . Elementi essenziali dell'atto.
i controlli costituiscono:
0235 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisiti di efficacia. Requisiti di legittimit . Elementi essenziali dell'atto.
il verificarsi della condizione sospensiva e del termine costituiscono:

0236 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisito di efficacia. Requisito di legittimit . Elemento essenziale dell'atto.
l'accettazione dell'interessato, quando da essa la legge fa dipendere
gli effetti dell'atto costituisce:
0237 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisiti di efficacia. Requisiti di legittimit . Elementi essenziali dell'atto.
le notificazioni costituiscono:
0238 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisiti di efficacia. Requisiti di legittimit . Elementi essenziali dell'atto.
la trasmissione e la pubblicazione del provvedimento costituiscono:

0239 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisiti di efficacia. Requisiti di legittimit . Elementi essenziali dell'atto.
le comunicazioni costituiscono:
0240 I controlli - Il verificarsi della condizione sospensiva e del termine. Entrambi. Nessuno. Solo i controlli.
Quale/quali tra i precedenti sono requisiti di efficacia dell'atto
amministrativo?
0241 L'accettazione dell'interessato, quando da essa la legge fa dipendere Entrambi. Nessuno. Solo le notificazioni.
gli effetti dell'atto - Le notificazioni. Quale/quali tra i precedenti
sono requisiti di efficacia dell'atto amministrativo?
0242 La trasmissione e la pubblicazione del provvedimento - Le Entrambi. Nessuno. Solo le comunicazioni.
comunicazioni. Quale/quali i tra i precedenti sono requisiti di
efficacia dell'atto amministrativo?
0243 I controlli - La trasmissione e la pubblicazione del provvedimento. Entrambi. Nessuno. Solo la trasmissione e la
Quale/quali tra i precedenti sono requisiti di efficacia dell'atto pubblicazione del provvedimento.
amministrativo?
0244 Le notificazioni - Il verificarsi della condizione sospensiva e del Entrambi. Nessuno. Solo il verificarsi della condizione
termine. Quale/quali tra i precedenti sono requisiti di efficacia sospensiva e del termine.
dell'atto amministrativo?
0245 L'accettazione dell'interessato, quando da essa la legge fa dipendere Entrambi. Nessuno. Solo le comunicazioni.
gli effetti dell'atto - Le comunicazioni. Quale/quali tra i precedenti
sono requisiti di efficacia dell'atto amministrativo?
0246 Controlli - Il verificarsi della condizione sospensiva e del termine - Corrispondenza all'interesse Il verificarsi della condizione Controlli.
Corrispondenza all'interesse pubblico. Quale/quali tra i precedenti pubblico. sospensiva e del termine e i
non sono requisiti di efficacia dell'atto amministrativo? controlli.

0247 Accettazione dell'interessato, quando da essa la legge fa dipendere Competenza dell'agente. Accettazione dell'interessato. Notificazioni - Accettazione
gli effetti dell'atto - Competenza dell'agente - Notificazioni. dell'interessato.
Quale/quali i tra i precedenti non sono requisiti di efficacia dell'atto
amministrativo?
0248 Trasmissione e la pubblicazione del provvedimento - Comunicazioni Compatibilit dell'agente. Trasmissione e pubblicazione del Comunicazioni - Trasmissione e
- Compatibilit dell'agente. Quale/quali tra i precedenti non sono provvedimento. pubblicazione del provvedimento.
requisiti di efficacia dell'atto amministrativo?

0249 Notificazioni - Presupposti di fatto e di diritto - Trasmissione e la Presupposti di fatto e di diritto. Notificazioni - Trasmissione e Trasmissione e la pubblicazione del
pubblicazione del provvedimento. Quale/quali tra i precedenti non pubblicazione del provvedimento.
sono requisiti di efficacia dell'atto amministrativo? provvedimento.
0250 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo si distinguono in I controlli. Le comunicazioni. Le notificazioni.
requisiti di esecutivit e requisiti d'obbligatoriet. Tra i primi
rientrano:
0251 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo si distinguono in Il verificarsi della condizione Le comunicazioni. Le notificazioni.
requisiti di esecutivit e requisiti d'obbligatoriet. Tra i primi sospensiva e del termine.
rientrano:
0252 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo si distinguono in L'accettazione dell'interessato, Le notificazioni. Le comunicazioni.
requisiti di esecutivit e requisiti d'obbligatoriet. Tra i primi quando da essa la legge fa
rientrano: dipendere gli effetti dell'atto.
0253 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisiti di esecutivit. Requisiti di legittimit. Elementi accidentali.
i controlli costituiscono:
0254 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisito di esecutivit. Requisito di legittimit. Elemento accidentale.
il verificarsi della condizione sospensiva e del termine costituisce:
0255 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisito di esecutivit. Requisito di legittimit. Elemento accidentale.
l'accettazione dell'interessato, quando da essa la legge fa dipendere
gli effetti dell'atto costituisce:
0256 I controlli - Il verificarsi della condizione sospensiva e del termine. Entrambi. Nessuno. Solo il verificarsi della condizione
Quale/quali tra i precedenti sono requisiti di esecutivit dell'atto sospensiva e del termine.
amministrativo?
0257 L'accettazione dell'interessato, quando da essa la legge fa dipendere Entrambi. Nessuno. Solo i controlli.
gli effetti dell'atto - I controlli. Quale/quali tra i precedenti sono
requisiti di esecutivit dell'atto amministrativo?
0258 I controlli - La compatibilit dell'agente - Il verificarsi della La compatibilit dell'agente. I controlli - Il verificarsi della I controlli.
condizione sospensiva e del termine. Quale/quali tra i precedenti non condizione sospensiva e del
sono requisiti di esecutivit dell'atto amministrativo? termine.

0259 L'accettazione dell'interessato, quando da essa la legge fa dipendere I presupposti di diritto. Il verificarsi della condizione L'accettazione dell'interessato,
gli effetti dell'atto - I presupposti di diritto - Il verificarsi della sospensiva e del termine. quando da essa la legge fa
condizione sospensiva e del termine. Quale/quali tra i precedenti non dipendere gli effetti dell'atto - Il
sono requisiti di esecutivit dell'atto amministrativo? verificarsi della condizione
sospensiva e del termine.
0260 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo si distinguono in Le notificazioni. I controlli. La mancanza di vizi di volont.
requisiti di esecutivit e requisiti d'obbligatoriet. Tra i secondi
rientrano:
0261 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo si distinguono in La trasmissione e la La corrispondenza all'interesse I controlli.
requisiti di esecutivit e requisiti d'obbligatoriet. Tra i secondi pubblicazione del pubblico.
rientrano: provvedimento.
0262 I requisiti d'efficacia dell'atto amministrativo si distinguono in Le comunicazioni. I controlli. Il rispetto dei precetti di logica e di
requisiti di esecutivit e requisiti d'obbligatoriet. Tra i secondi imparzialit.
rientrano:
0263 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisiti di obbligatoriet. Requisiti di legittimit. Elementi accidentali.
le notificazioni costituiscono:
0264 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisiti di obbligatoriet. Requisiti di legittimit. Elementi accidentali.
la trasmissione e la pubblicazione del provvedimento costituiscono:

0265 Con riferimento agli elementi ed ai requisiti dell'atto amministrativo, Requisiti di obbligatoriet. Requisiti di legittimit. Elementi accidentali.
le comunicazioni costituiscono:
0266 Le notificazioni - La trasmissione e la pubblicazione del Entrambi. Nessuno. Solo le notificazioni.
provvedimento. Quale/quali tra i precedenti sono requisiti di
obbligatoriet dell'atto amministrativo?
0267 La trasmissione e la pubblicazione del provvedimento - Le Entrambi. Nessuno. Solo le comunicazioni.
comunicazioni. Quale/quali tra i precedenti sono requisiti di
obbligatoriet dell'atto amministrativo?
0268 La trasmissione e la pubblicazione del provvedimento - L'esistenza L'esistenza della motivazione. La trasmissione e la Le notificazioni.
della motivazione - Le notificazioni. Quale/quali tra i precedenti non pubblicazione del provvedimento
sono requisiti di obbligatoriet dell'atto amministrativo? - Le notificazioni.

0269 La trasmissione e la pubblicazione del provvedimento - La mancanza La mancanza di vizi della La trasmissione e la Le comunicazioni - La trasmissione
di vizi della volont - Le comunicazioni. Quale/quali tra i precedenti volont. pubblicazione del e la pubblicazione del
non sono requisiti di obbligatoriet dell'atto amministrativo? provvedimento. provvedimento.

0270 Ogni provvedimento amministrativo ha una propria struttura, legata Intestazione, preambolo, Preambolo, motivazione, Intestazione, preambolo,
alla forma dell'atto. Esiste per una struttura di larga massima motivazione, dispositivo, luogo, dispositivo, luogo e dispositivo, luogo e data.
comune alla gran parte dei provvedimenti amministrativi scritti che data e sottoscrizione. sottoscrizione.
si compone da:
0271 Normalmente l'atto amministrativo quanto a struttura formale si Corretto. Errato. Corretto solo per le autorizzazioni.
compone di intestazione, preambolo, motivazione, dispositivo,
luogo, data e sottoscrizione. Quanto affermato :
0272 Ogni provvedimento amministrativo ha una propria struttura, legata Intestazione, preambolo, Dispositivo, motivazione. Intestazione, preambolo e
alla forma dell'atto. Esiste per una struttura di larga massima motivazione, dispositivo. motivazione.
comune alla gran parte dei provvedimenti amministrativi scritti.
Oltre che dal luogo, data e sottoscrizione essa si compone di:

0273 Ogni provvedimento amministrativo ha una propria struttura, legata Intestazione, preambolo, Intestazione, dispositivo, luogo e Intestazione, luogo, data e
alla forma dell'atto. Esiste per una struttura di larga massima dispositivo, luogo, data e data. sottoscrizione.
comune alla gran parte dei provvedimenti amministrativi scritti. sottoscrizione.
Oltre che dalla motivazione essa si compone di:

0274 Ogni provvedimento amministrativo ha una propria struttura, legata Preambolo, motivazione, Preambolo, motivazione, luogo, Preambolo, dispositivo, luogo, data
alla forma dell'atto. Esiste per una struttura di larga massima dispositivo, luogo, data e data e sottoscrizione. e sottoscrizione.
comune alla gran parte dei provvedimenti amministrativi scritti. sottoscrizione.
Oltre che dall'intestazione essa si compone di:

0275 Ogni provvedimento amministrativo ha una propria struttura, legata Intestazione, motivazione, Motivazione, dispositivo, luogo, Intestazione, motivazione, luogo,
alla forma dell'atto. Esiste per una struttura di larga massima dispositivo, luogo, data e data e sottoscrizione. data e sottoscrizione.
comune alla gran parte dei provvedimenti amministrativi scritti. sottoscrizione.
Oltre che dal preambolo essa si compone di:
0276 Ogni provvedimento amministrativo ha una propria struttura, legata Intestazione, preambolo, Intestazione, motivazione, luogo, Intestazione, preambolo, luogo,
alla forma dell'atto. Esiste per una struttura di larga massima motivazione, luogo, data e data e sottoscrizione. data e sottoscrizione.
comune alla gran parte dei provvedimenti amministrativi scritti. sottoscrizione.
Oltre che dal dispositivo essa si compone di:

0277 Con riferimento alla struttura, di larga massima comune alla gran l'indicazione dell'autorit Contiene la parte precettiva nella Indica le norme di legge che
parte, dei provvedimenti amministrativi scritti, l'intestazione: amministrativa alla quale il quale espressa la volont giustificano l'esercizio dei poteri
provvedimento e l'attivit del dell'amministrazione e sono dell'amministrazione e le risultanze
funzionario sono imputabili. indicati gli effetti dell'atto. dell'istruttoria, compresi gli atti di
impulso del procedimento, i pareri,
le valutazioni tecniche, ecc.

0278 Con riferimento alla struttura, di larga massima comune alla gran L'intestazione. Il preambolo. La motivazione.
parte, dei provvedimenti amministrativi scritti, l'indicazione
dell'autorit amministrativa alla quale il provvedimento e l'attivit
del funzionario sono imputabili, costituisce:
0279 Intestazione, preambolo, motivazione, dispositivo, luogo, data, Intestazione. Preambolo. Motivazione.
sottoscrizione sono le parti della struttura dell'atto amministrativo di
larga massima comune alla gran parte dei provvedimenti
amministrativi. Quale parte in particolare indica l'autorit da cui
promana l'atto?
0280 Intestazione, preambolo, motivazione, dispositivo, luogo, data, Indica l'autorit da cui promana la parte precettiva dell'atto. Contiene la firma dell'autorit che
sottoscrizione sono le parti della struttura dell'atto amministrativo di l'atto. emana l'atto o di quella delegata.
larga massima comune alla gran parte dei provvedimenti
amministrativi. L'intestazione:
0281 L'intestazione del provvedimento amministrativo indica l'autorit Corretto. Errato, indica le norme di legge Errato, la parte precettiva
amministrativa alla quale il provvedimento e l'attivit del funzionario che giustificano l'esercizio dei dell'atto.
sono imputabili. Quanto affermato : poteri dell'amministrazione.
0282 Con riferimento alla struttura, di larga massima comune alla gran Indica le norme di legge che l'indicazione dell'autorit Contiene la parte precettiva nella
parte, dei provvedimenti amministrativi scritti, il preambolo: giustificano l'esercizio dei poteri amministrativa alla quale il quale espressa la volont
dell'amministrazione e le provvedimento e l'attivit del dell'amministrazione e sono indicati
risultanze dell'istruttoria, funzionario sono imputabili. gli effetti dell'atto.
compresi gli atti di impulso del
procedimento, i pareri, le
valutazioni tecniche, ecc.
0283 Con riferimento alla struttura, di larga massima comune alla gran Il preambolo. L'intestazione. La motivazione.
parte, dei provvedimenti amministrativi scritti, la parte che indica le
norme di legge che giustificano l'esercizio dei poteri
dell'amministrazione e le risultanze dell'istruttoria, compresi gli atti
di impulso del procedimento, i pareri, le valutazioni tecniche, ecc.,
costituisce:
0284 Intestazione, preambolo, motivazione, dispositivo, luogo, data, Preambolo. Motivazione. Dispositivo.
sottoscrizione sono le parti della struttura dell'atto amministrativo di
larga massima comune alla gran parte dei provvedimenti
amministrativi. Quale parte in particolare contiene le norme di legge
o i regolamenti in base alle quali l'atto stato adottato nonch le
attestazioni relative agli atti preparatori?

0285 L'intestazione, il preambolo, la motivazione, il luogo, la data, la Contiene le norme di legge o i l'indicazione dell'autorit la parte descrittiva in cui la
sottoscrizione sono le parti della struttura dell'atto amministrativo di regolamenti in base alle quali amministrativa alla quale il pubblica amministrazione indica gli
larga massima comune alla gran parte dei provvedimenti l'atto stato adottato nonch le provvedimento e l'attivit del interessi coinvolti nel procedimento
amministrativi. Il preambolo: attestazioni relative agli atti funzionario sono imputabili. e valuta gli interessi indicando le
preparatori. ragioni per le quali preferisce
soddisfare uno in luogo di un altro.

0286 Il preambolo del provvedimento amministrativo indica le norme di Corretto. Errato, la parte dell'atto che Errato, contiene la parte precettiva
legge che giustificano l'esercizio dei poteri dell'amministrazione e le contiene l'indicazione dei nella quale espressa la volont
risultanze dell'istruttoria, compresi gli atti di impulso del presupposti di fatto e le ragioni dell'amministrazione e sono indicati
procedimento, i pareri, le valutazioni tecniche, ecc. Quanto giuridiche del provvedimento. gli effetti dell'atto.
affermato :
0287 Con riferimento alla struttura, di larga massima comune alla gran la parte dell'atto che contiene l'indicazione dell'autorit Contiene la parte precettiva nella
parte, dei provvedimenti amministrativi scritti, la motivazione: l'indicazione dei presupposti di amministrativa alla quale il quale espressa la volont
fatto e le ragioni giuridiche del provvedimento e l'attivit del dell'amministrazione e sono indicati
provvedimento. funzionario sono imputabili. gli effetti dell'atto.
0288 Con riferimento alla struttura, di larga massima comune alla gran La motivazione. L'intestazione. Il preambolo.
parte, dei provvedimenti amministrativi scritti, la parte che contiene
l'indicazione dei presupposti di fatto e le ragioni giuridiche del
provvedimento costituisce:
0289 Intestazione, preambolo, motivazione, dispositivo, luogo, data, Motivazione. Preambolo. Intestazione.
sottoscrizione sono le parti della struttura dell'atto amministrativo di
larga massima comune alla gran parte dei provvedimenti
amministrativi. Qual la parte descrittiva in cui la pubblica
amministrazione indica gli interessi coinvolti nel procedimento e
valuta gli interessi indicando le ragioni per le quali preferisce
soddisfare uno in luogo di un altro?
0290 Intestazione, preambolo, motivazione, luogo, data, sottoscrizione la parte descrittiva nella quale l'indicazione dell'autorit Indica le norme di legge che
sono le parti della struttura dell'atto amministrativo di larga massima la pubblica amministrazione amministrativa alla quale il giustificano l'esercizio dei poteri
comune alla gran parte dei provvedimenti amministrativi. La indica gli interessi coinvolti nel provvedimento e l'attivit del dell'amministrazione e le risultanze
motivazione: procedimento e valuta gli funzionario sono imputabili. dell'istruttoria, compresi gli atti di
interessi indicando le ragioni per impulso del procedimento, i pareri,
le quali preferisce soddisfare uno le valutazioni tecniche, ecc.
in luogo di un altro.

0291 La motivazione del provvedimento amministrativo la parte dell'atto Corretto. Errato, contiene la parte Errato, indica le norme di legge che
che contiene l'indicazione dei presupposti di fatto e le ragioni precettiva nella quale espressa giustificano l'esercizio dei poteri
giuridiche del provvedimento. Quanto affermato : la volont dell'amministrazione e dell'amministrazione e le risultanze
sono indicati gli effetti dell'atto. dell'istruttoria, compresi gli atti di
impulso del procedimento, i pareri,
le valutazioni tecniche, ecc.

0292 La parte nella quale la P.A. valuta comparativamente gli interessi, La parte valutativa della Il dispositivo dell'atto Il preambolo dell'atto
motivando le ragioni per le quali si preferisce soddisfare un interesse motivazione dell'atto amministrativo. amministrativo.
in luogo di un altro costituisce: amministrativo.
0293 Ciascun atto amministrativo presenta una struttura formale Una parte descrittiva e una parte Una parte comparativa e una Una parte legislativa e una parte
generalmente composta da intestazione, preambolo, motivazione, valutativa. parte valutativa. comparativa.
dispositivo, luogo, data e sottoscrizione. La motivazione consiste in:

0294 Nell'atto amministrativo, la parte descrittiva della motivazione : La parte che indica gli interessi La parte in cui sono indicate le L'indicazione dell'autorit da cui
coinvolti nel procedimento. norme di legge o i regolamenti in l'atto promana.
base alle quali l'atto stato
adottato.
0295 Nell'atto amministrativo, la parte valutativa della motivazione : La parte nella quale la P.A. La parte che indica gli interessi La parte in cui sono indicate le
valuta comparativamente gli coinvolti nel procedimento. norme di legge o i regolamenti in
interessi, motivando le ragioni base alle quali l'atto stato
per le quali si preferisce adottato.
soddisfare un interesse in luogo
di un altro.
0296 Con riferimento alla struttura, di larga massima comune alla gran Contiene la parte precettiva nella l'indicazione dell'autorit Indica le norme di legge che
parte, dei provvedimenti amministrativi scritti, il dispositivo: quale espressa la volont amministrativa alla quale il giustificano l'esercizio dei poteri
dell'amministrazione e sono provvedimento e l'attivit del dell'amministrazione e le risultanze
indicati gli effetti dell'atto. funzionario sono imputabili. dell'istruttoria, compresi gli atti di
impulso del procedimento, i pareri,
le valutazioni tecniche, ecc.

0297 Con riferimento alla struttura, di larga massima comune alla gran Il dispositivo. L'intestazione. Il preambolo.
parte, dei provvedimenti amministrativi scritti, l'elemento che
contiene la parte precettiva nella quale espressa la volont
dell'amministrazione e sono indicati gli effetti dell'atto, costituisce:

0298 Il dispositivo dell'atto amministrativo contiene la parte precettiva Corretto. Errato, l'indicazione Errato, la parte dell'atto che
nella quale espressa la volont dell'amministrazione e sono indicati dell'autorit amministrativa alla contiene l'indicazione dei
gli effetti dell'atto. Quanto affermato : quale il provvedimento e l'attivit presupposti di fatto e le ragioni
del funzionario sono imputabili. giuridiche del provvedimento.

0299 Con riferimento alla struttura, di larga massima comune alla gran Contiene la firma dell'autorit l'indicazione dell'autorit Contiene la parte precettiva nella
parte, dei provvedimenti amministrativi scritti, la sottoscrizione: che emana l'atto o di quella amministrativa alla quale il quale espressa la volont
delegata. provvedimento e l'attivit del dell'amministrazione e sono indicati
funzionario sono imputabili. gli effetti dell'atto.
0300 Con riferimento alla struttura, di larga massima comune alla gran La sottoscrizione. L'intestazione. Il preambolo.
parte, dei provvedimenti amministrativi scritti, la parte che contiene
la firma dell'autorit che emana l'atto o di quella delegata costituisce:

0301 La sottoscrizione del provvedimento amministrativo contiene la Corretto. Errato, indica l'autorit da cui Errato, la parte dell'atto che
firma dell'autorit che emana l'atto o di quella delegata. Quanto promana l'atto. contiene l'indicazione dei
affermato : presupposti di fatto e le ragioni
giuridiche del provvedimento.
0302 Indicare quale tra le seguenti affermazioni sulla struttura del La struttura generalmente si La motivazione contiene la parte
La motivazione indica le norme di
provvedimento amministrativo corretta. compone di: intestazione, precettiva nella quale espressa
legge che giustificano l'esercizio
preambolo, motivazione, la volont dell'amministrazione e
dei poteri dell'amministrazione e le
dispositivo, luogo, data e sono indicati gli effetti dell'atto.
risultanze dell'istruttoria, compresi
sottoscrizione. gli atti di impulso del
procedimento, i pareri, le
valutazioni tecniche, ecc.
0303 Indicare quale tra le seguenti affermazioni sulla struttura del L'intestazione l'indicazione Il dispositivo indica le norme di La struttura generalmente si
provvedimento amministrativo corretta. dell'autorit amministrativa alla legge che giustificano l'esercizio compone di: intestazione,
quale il provvedimento e l'attivit dei poteri dell'amministrazione e dispositivo, luogo, data e
del funzionario sono imputabili. le risultanze dell'istruttoria, sottoscrizione.
compresi gli atti di impulso del
procedimento, i pareri, le
valutazioni tecniche, ecc.

0304 Indicare quale tra le seguenti affermazioni sulla struttura del Il dispositivo contiene la parte Il preambolo l'indicazione La motivazione indica le norme di
provvedimento amministrativo corretta. precettiva nella quale espressa dell'autorit amministrativa alla
legge che giustificano l'esercizio
la volont dell'amministrazione e quale il provvedimento e l'attivit
dei poteri dell'amministrazione e le
sono indicati gli effetti dell'atto. del funzionario sono imputabili.
risultanze dell'istruttoria, compresi
gli atti di impulso del
procedimento, i pareri, le
valutazioni tecniche, ecc.
0305 Indicare quale tra le seguenti affermazioni sulla struttura del Il preambolo indica le norme di La motivazione l'indicazione L'intestazione la parte dell'atto
provvedimento amministrativo corretta. legge che giustificano l'esercizio dell'autorit amministrativa alla che contiene l'indicazione dei
dei poteri dell'amministrazione e quale il provvedimento e l'attivit presupposti di fatto e le ragioni
le risultanze dell'istruttoria, del funzionario sono imputabili. giuridiche del provvedimento.
compresi gli atti di impulso del
procedimento, i pareri, le
valutazioni tecniche, ecc.

0306 Indicare quale tra le seguenti affermazioni sulla struttura del La motivazione la parte Il dispositivo l'indicazione L'intestazione indica le norme di
provvedimento amministrativo corretta. dell'atto che contiene dell'autorit amministrativa alla legge che giustificano l'esercizio
l'indicazione dei presupposti di quale il provvedimento e l'attivit dei poteri dell'amministrazione e le
fatto e le ragioni giuridiche del del funzionario sono imputabili. risultanze dell'istruttoria, compresi
provvedimento. gli atti di impulso del
procedimento, i pareri, le
valutazioni tecniche, ecc.
0307 Con riferimento alla struttura, di larga massima comune alla gran Indica l'autorit emanante. Contiene le circostanze di fatto e Rappresenta la parte precettiva del
parte dei provvedimenti amministrativi scritti, lintestazione: quelle di diritto, delineando il provvedimento e contiene la
quadro normativo e fattuale nel concreta statuizione posta in essere
cui contesto l'atto emanato. dall'amministrazione.

0308 Con riferimento alla struttura, di larga massima comune alla gran Contiene le circostanze di fatto e Indica l'autorit emanante. Rappresenta la parte precettiva del
parte dei provvedimenti amministrativi scritti, il preambolo: quelle di diritto, delineando il provvedimento e contiene la
quadro normativo e fattuale nel concreta statuizione posta in essere
cui contesto l'atto emanato. dall'amministrazione.

0309 Con riferimento alla struttura, di larga massima comune alla gran Rappresenta la parte precettiva Contiene le circostanze di fatto e Indica l'autorit emanante.
parte dei provvedimenti amministrativi scritti, il dispositivo: del provvedimento e contiene la quelle di diritto, delineando il
concreta statuizione posta in quadro normativo e fattuale nel
essere dall'amministrazione. cui contesto l'atto emanato.

0310 Con riferimento alla struttura del provvedimento amministrativo Intestazione. Preambolo. Dispositivo.
(intestazione, preambolo, motivazione, ecc.) in quale parte indicata
l'autorit emanante?
0311 Con riferimento alla struttura del provvedimento amministrativo Preambolo. Dispositivo. Intestazione.
(intestazione, preambolo, motivazione, ecc.) in quale parte sono
enunciate le circostanze di fatto e quelle di diritto, delineando il
quadro normativo e fattuale nel cui contesto l'atto emanato?
0312 Con riferimento alla struttura del provvedimento amministrativo Dispositivo. Preambolo. Intestazione.
(intestazione, preambolo, motivazione, ecc.) quale rappresenta la
parte precettiva del provvedimento e contiene la concreta statuizione
posta in essere dall'amministrazione?
0313 Diversi sono i criteri di classificazione dei provvedimenti Atti procedimentali ed atti Atti monostrutturati e Atti composti e atti contestuali.
amministrativi, dal punto di vista del procedimento si distinguono: presupposti. pluristrutturati.

0314 Diversi sono i criteri di classificazione dei provvedimenti Atti monostrutturati e Atti procedimentali ed atti Atti con un solo destinatario, atti
amministrativi, dal punto di vista dei soggetti si distinguono: pluristrutturati. presupposti. con una pluralit di destinatari.
0315 Diversi sono i criteri di classificazione dei provvedimenti Atti composti e atti contestuali. Atti procedimentali ed atti Atti con un solo destinatario, atti
amministrativi, dal punto di vista del rapporto tra gli atti si presupposti. con una pluralit di destinatari.
distinguono:
0316 Diversi sono i criteri di classificazione dei provvedimenti Atti con un solo destinatario, atti Atti monostrutturati e Provvedimenti accrescitivi,
amministrativi, dal punto di vista dei destinatari si distinguono: con una pluralit di destinatari. pluristrutturati. provvedimento ablatori,
provvedimenti sanzionatori,
provvedimenti di secondo grado.
0317 Diversi sono i criteri di classificazione dei provvedimenti Provvedimenti accrescitivi, Atti procedimentali ed atti Atti composti e atti contestuali.
amministrativi, con riferimento agli effetti dell'atto la dottrina pi provvedimenti ablatori, presupposti.
moderna distingue: provvedimenti sanzionatori,
provvedimenti di secondo grado.

0318 Diversi sono i criteri di classificazione dei provvedimenti Presupposti. Pluristrutturati. Con una pluralit di destinatari.
amministrativi, dal punto di vista del procedimento si distinguono
atti procedimentali e atti:
0319 Diversi sono i criteri di classificazione dei provvedimenti Procedimentali. Contestuali. Con un solo destinatario.
amministrativi, dal punto di vista del procedimento si distinguono
atti presupposti e atti:
0320 Diversi sono i criteri di classificazione dei provvedimenti Pluristrutturati. Procedimentali. Con una pluralit di destinatari.
amministrativi, dal punto di vista dei soggetti si distinguono atti
monostrutturati e atti:
0321 Diversi sono i criteri di classificazione dei provvedimenti Monostrutturati. Presupposti. Con un solo destinatario.
amministrativi, dal punto di vista dei soggetti si distinguono atti
pluristrutturati e atti:
0322 Con riferimento ai destinatari del provvedimento, quando gli atti Atti collettivi. Atti presupposti. Atti complessi.
dispongono in modo inscindibile nei confronti di tutti sono:
0323 Con riferimento ai destinatari del provvedimento, quando ogni Atti plurimi. Atti procedimentali. Atti di concerto.
destinatario raggiunto da un effetto diverso sono:
0324 Con riferimento ai destinatari del provvedimento, quando i Atti generali. Atti pluristrutturati. Atti contestuali.
destinatari sono determinati solo a posteriori (es. bandi di gara) sono:

0325 Con riferimento ai destinatari del provvedimento, quando i Atti regolamentari. Atti monostrutturati. Atti composti.
destinatari, di regola, non sono determinati neppure a posteriori
sono:
0326 Con riferimento ai rapporti esistenti tra gli autori, gli atti imputabili Atti di concerto. Atti monostrutturati. Atti con una pluralit di destinatari.
ad una sola amministrazione ma emanati con il consenso di unaltra
amministrazione sono:
0327 Con riferimento ai rapporti esistenti tra gli autori, gli atti imputabili a Atti complessi. Atti monostrutturati. Atti con una pluralit di destinatari.
pi soggetti che curano il medesimo interesse pubblico, anche in
posizione diversa sono:
0328 Diversi sono i criteri di classificazione dei provvedimenti Contestuali. Monostrutturati. Con un solo destinatario.
amministrativi, dal punto di vista del rapporto tra gli atti si
distinguono atti composti e atti:
0329 Diversi sono i criteri di classificazione dei provvedimenti Composti. Pluristrutturati. Procedimentali.
amministrativi, dal punto di vista del rapporto tra gli atti si
distinguono atti contestuali e atti:
0330 Dal punto di vista del procedimento si distinguono atti Sono atti che fanno parte di un Sono quegli atti che sono il Sono imputabili a pi soggetti che
procedimentali ed atti presupposti, gli atti procedimentali: procedimento amministrativo e risultato di procedimenti curano il medesimo interesse
sono preordinati all'emanazione autonomi ma collegati con altri pubblico, anche in posizione
del provvedimento finale. procedimenti, successivi, di cui diversa.
condizionano la validit o
l'efficacia.
0331 Dal punto di vista del procedimento si distinguono atti Sono quegli atti che sono il Sono atti che fanno parte di un Sono imputabili ad una sola
procedimentali ed atti presupposti, gli atti presupposti: risultato di procedimenti procedimento amministrativo e amministrazione ma emanati con il
autonomi ma collegati con altri sono preordinati all'emanazione consenso di unaltra
procedimenti, successivi, di cui del provvedimento finale. amministrazione.
condizionano la validit o
l'efficacia.
0332 Dal punto di vista dei soggetti si distinguono atti monostrutturati e Quelli emanati da un solo Quelli imputabili a pi organi. Quelli che contengono
pluristrutturati, gli atti monostrutturati sono: organo, individuale o collettivo. manifestazioni di volont distinte
ed autonome ma unificate in un
unico atto.
0333 Dal punto di vista dei soggetti si distinguono atti monostrutturati e Quelli imputabili a pi organi. Imputabili ad una sola Quelli formati da diverse
pluristrutturati, gli atti pluristrutturati sono: amministrazione ma emanati con manifestazioni di volont
il consenso di unaltra imputabili ad organi diversi.
amministrazione.
0334 A seconda dei rapporti esistenti tra gli autori si distinguono atti di Sono imputabili ad una sola Sono imputabili a pi soggetti Sono quelli emanati da un solo
concerto e atti complessi, gli atti di concerto: amministrazione ma emanati con che curano il medesimo interesse organo, individuale o collettivo.
il consenso di unaltra pubblico, anche in posizione
amministrazione. diversa.
0335 A seconda dei rapporti esistenti tra gli autori si distinguono atti di Sono imputabili a pi soggetti Sono imputabili ad una sola Sono quegli atti emanati da un solo
concerto e atti complessi, gli atti complessi: che curano il medesimo interesse amministrazione ma emanati con organo, individuale o collettivo.
pubblico, anche in posizione il consenso di unaltra
diversa. amministrazione.
0336 Dal punto di vista del rapporto tra gli atti si distinguono atti composti Sono quelli formati da diverse Sono imputabili ad una sola Sono atti che fanno parte di un
e atti contestuali. Gli atti composti: manifestazioni di volont amministrazione ma emanati con procedimento amministrativo e
imputabili ad organi diversi. il consenso di unaltra sono preordinati all'emanazione del
amministrazione. provvedimento finale.
0337 Dal punto di vista del rapporto tra gli atti si distinguono atti composti Sono quelli che contengono Sono quelli formati da diverse Sono atti che fanno parte di un
e atti contestuali. Gli atti contestuali: manifestazioni di volont distinte manifestazioni di volont procedimento amministrativo e
ed autonome ma unificate in un imputabili ad organi diversi. sono preordinati all'emanazione del
unico atto. provvedimento finale.
0338 Con riferimento ai destinatari del provvedimento, gli atti sono Quando dispongono in modo Quando sono imputabili a pi Quando contengono manifestazioni
collettivi: inscindibile nei confronti di tutti. soggetti che curano il medesimo di volont distinte ed autonome ma
interesse pubblico, anche in unificate in un unico atto.
posizione diversa.
0339 Con riferimento ai destinatari del provvedimento, gli atti sono Quando ogni destinatario Quando sono emanati da un solo Quando sono imputabili a pi
plurimi: raggiunto da un effetto diverso. organo, individuale o collettivo. organi.

0340 Con riferimento ai destinatari del provvedimento, gli atti sono Quando i destinatari sono Quando sono imputabili a pi Quando sono imputabili ad una sola
generali: determinati solo a posteriori (es. soggetti che curano il medesimo amministrazione ma emanati con il
bandi di gara). interesse pubblico, anche in consenso di unaltra
posizione diversa. amministrazione.
0341 Con riferimento ai destinatari del provvedimento, gli atti sono Quando i destinatari, di regola, Quando fanno parte di un Quando sono il risultato di
regolamentari: non sono determinati neppure a procedimento amministrativo e procedimenti autonomi ma collegati
posteriori. sono preordinati all'emanazione con altri procedimenti, successivi,
del provvedimento finale. di cui condizionano la validit o
l'efficacia.
0342 Diversi sono i criteri di classificazione dei provvedimenti Provvedimenti accrescitivi, Atti monostrutturati e Atti con un solo destinatario, atti
amministrativi, dal punto di vista degli effetti si distinguono: provvedimenti ablatori, pluristrutturati. con una pluralit di destinatari.
provvedimenti sanzionatori e
provvedimenti di secondo grado.

0343 In relazione alla natura dell'attivit esercitata, gli atti amministrativi Atti di amministrazione attiva, Atti particolari, atti plurimi, atti Atti costitutivi e atti dichiarativi.
si distinguono in: atti di amministrazione collettivi e atti generali.
consultiva ed atti di
amministrazione di controllo.
0344 In relazione alla natura dell'attivit esercitata, gli atti amministrativi Sono atti di amministrazione Sono atti di amministrazione Sono atti di amministrazione di
si distinguono in atti di amministrazione attiva, atti di attiva. consultiva. controllo.
amministrazione consultiva ed atti di amministrazione di controllo. I
provvedimenti:
0345 Sono atti di amministrazione attiva: Gli atti diretti a soddisfare Gli atti diretti a sindacare, sotto il Gli atti tendenti ad illuminare,
immediatamente gli interessi profilo della legittimit o del mediante consigli tecnici, giuridici
propri della pubblica merito, l'operato o economici, gli organi di
amministrazione. dell'amministrazione attiva. amministrazione attiva.
0346 Sono atti di amministrazione consultiva: Gli atti tendenti ad illuminare, Gli atti diretti a soddisfare Gli atti diretti a sindacare, sotto il
mediante consigli tecnici, immediatamente gli interessi profilo della legittimit o del
giuridici o economici, gli organi propri della pubblica merito, l'operato
di amministrazione attiva. amministrazione. dell'amministrazione attiva.
0347 In relazione alla natura dell'attivit esercitata, gli atti amministrativi Atti di amministrazione Atti plurimi, atti collettivi e atti Atti di amministrazione di controllo
si distinguono in atti di amministrazione attiva,: consultiva ed atti di generali. e atti costitutivi.
amministrazione di controllo.
0348 In relazione alla natura dell'attivit esercitata, gli atti amministrativi Sono atti di amministrazione Sono atti di amministrazione Sono atti di amministrazione di
si distinguono in atti di amministrazione attiva, atti di consultiva. attiva. controllo.
amministrazione consultiva ed atti di amministrazione di controllo. I
pareri:
0349 Sono atti di amministrazione di controllo: Gli atti diretti a sindacare, sotto il Gli atti tendenti ad illuminare, Gli atti diretti a soddisfare
profilo della legittimit o del mediante consigli tecnici, immediatamente gli interessi propri
merito, l'operato giuridici o economici, gli organi della pubblica amministrazione.
dell'amministrazione attiva. di amministrazione attiva.

0350 In relazione all'elemento psichico di cui sono manifestazione, gli atti Atti consistenti in manifestazioni Atti di amministrazione attiva, Atti particolari, atti plurimi, atti
amministrativi si distinguono in: di volont, atti consistenti in atti di amministrazione collettivi e atti generali.
manifestazioni di conoscenza, consultiva ed atti di
atti consistenti in manifestazioni amministrazione di controllo.
di giudizio e atti di natura mista.

0351 In relazione all'elemento psichico di cui sono manifestazione, gli atti Atti consistenti in manifestazioni Atti consistenti in manifestazioni Atti consistenti in manifestazioni di
amministrativi si distinguono in atti consistenti in manifestazioni di di conoscenza, atti consistenti in di conoscenza e atti particolari. giudizio e atti plurimi.
volont,: manifestazioni di giudizio e atti
di natura mista.

0352 In relazione all'elemento psichico di cui sono manifestazione, gli atti Consistenti in manifestazioni di Particolari e atti generali. Discrezionali e atti vincolati.
amministrativi si distinguono in atti consistenti in manifestazioni di giudizio e atti di natura mista.
volont, atti consistenti in manifestazioni di conoscenza, atti:

0353 In relazione alla discrezionalit, gli atti amministrativi si distinguono Atti vincolati. Atti di amministrazione attiva. Atti particolari.
in atti discrezionali e:
0354 In relazione alla discrezionalit, gli atti amministrativi si distinguono Atti discrezionali. Atti di amministrazione Atti composti.
in atti vincolati e: consultiva.
0355 In relazione alla discrezionalit, gli atti amministrativi si distinguono Atti discrezionali e atti vincolati. Atti di amministrazione attiva e Atti a rilevanza interna e atti
in: atti di amministrazione esterni.
consultiva.
0356 In relazione all'efficacia, gli atti amministrativi si distinguono in: Atti costitutivi e atti dichiarativi. Atti scritti e atti orali. Atti di amministrazione attiva e atti
di amministrazione consultiva.
0357 In relazione all'efficacia, gli atti amministrativi si distinguono in atti Sono atti amministrativi Sono atti amministrativi Sono atti amministrativi restrittivi.
costitutivi e atti dichiarativi. Gli atti che si limitano ad accertare una dichiarativi. ampliativi.
determinata situazione, senza influire su di essa:
0358 In relazione all'efficacia, gli atti amministrativi si distinguono in atti Gli atti che creano, modificano o Gli atti che si limitano ad Gli atti che restringono la sfera
costitutivi e atti dichiarativi. Sono atti amministrativi costitutivi: estinguono un rapporto giuridico accertare una determinata giuridica del destinatario.
preesistente. situazione, senza influire su di
essa.
0359 In relazione all'efficacia, gli atti amministrativi si distinguono in atti Gli atti che si limitano ad Gli atti che creano, modificano o Gli atti che restringono la sfera
costitutivi e atti dichiarativi. Sono atti amministrativi dichiarativi: accertare una determinata estinguono un rapporto giuridico giuridica del destinatario.
situazione, senza influire su di preesistente.
essa.
0360 Gli atti amministrativi che creano, modificano o estinguono un Possono incidere su status, diritti Non possono incidere su status, Possono incidere solo su precedenti
rapporto giuridico preesistente sono atti amministrativi costitutivi. e precedenti atti. diritti e precedenti atti. atti.
Tali atti:
0361 Gli atti amministrativi che creano, modificano o estinguono un Sono atti amministrativi Sono atti amministrativi Sono sempre atti con una pluralit
rapporto giuridico preesistente: costitutivi. dichiarativi. di destinatari alternativi.
0362 Gli atti amministrativi che si limitano ad accertare una determinata No, gli atti dichiarativi non sono Solo se destinati a pi soggetti. Si, tutti gli atti dichiarativi sono
situazione, senza influire su di essa, sono atti amministrativi provvedimenti. provvedimenti.
dichiarativi. Gli atti dichiarativi sono provvedimenti?

0363 In relazione al risultato, gli atti amministrativi si distinguono in: Atti ampliativi e atti restrittivi. Atti costitutivi e atti dichiarativi. Atti di amministrazione attiva, atti
di amministrazione consultiva ed
atti di amministrazione di controllo.

0364 Sono atti amministrativi ampliativi: Gli atti che attribuiscono al Gli atti che restringono la sfera Gli atti che creano, modificano o
destinatario nuovi poteri e nuove giuridica del destinatario. estinguono un rapporto giuridico
facolt, ampliando la sua sfera preesistente.
giuridica.
0365 Gli atti amministrativi che attribuiscono al destinatario nuovi poteri e Sono atti amministrativi Sono atti amministrativi Sono atti amministrativi
nuove facolt, ampliando la sua sfera giuridica: ampliativi. restrittivi. dichiarativi.
0366 In relazione al risultato, gli atti amministrativi si distinguono in atti Atti ampliativi. Atti collettivi. Atti di amministrazione di
restrittivi e: controllo.
0367 In relazione al risultato, gli atti amministrativi si distinguono in atti Atti restrittivi. Atti dichiarativi. Atti generali.
ampliativi e:
0368 In relazione al risultato, gli atti amministrativi si distinguono in atti Sono atti amministrativi Sono atti amministrativi Non possono creare nuovi obblighi.
restrittivi e atti ampliativi. Gli atti che restringono la sfera giuridica restrittivi. ampliativi.
del destinatario:
0369 Sono atti amministrativi restrittivi: Gli atti che restringono la sfera Gli atti che attribuiscono al Gli atti che si limitano ad accertare
giuridica del destinatario. destinatario nuovi poteri e nuove una determinata situazione, senza
facolt, ampliando la sua sfera influire su di essa.
giuridica.
0370 In relazione ai destinatari, gli atti amministrativi si distinguono in atti Sono atti amministrativi plurimi. Sono atti amministrativi generali. Sono atti amministrativi collettivi.
particolari, atti plurimi, atti collettivi e atti generali. Gli atti
formalmente unici, ma scindibili in tanti diversi provvedimenti
quanti sono i destinatari:
0371 In relazione ai destinatari, gli atti amministrativi si distinguono in atti Atti con pluralit di destinatari e Atti ampliativi. Atti restrittivi.
particolari e: atti generali.
0372 In relazione ai destinatari, gli atti amministrativi si distinguono in atti Sono atti amministrativi Sono atti amministrativi generali. Sono atti amministrativi collettivi.
particolari, atti plurimi, atti collettivi e atti generali. Gli atti destinati particolari.
ad un solo soggetto:
0373 Sono atti amministrativi generali: Gli atti rivolti a destinatari non Gli atti formalmente unici, ma Gli atti destinati ad un solo
determinati al momento scindibili in tanti diversi soggetto.
dell'emanazione dell'atto, ma provvedimenti quanti sono i
determinabili in un momento destinatari.
successivo.
0374 In relazione ai destinatari, gli atti amministrativi si distinguono in atti Sono atti amministrativi Sono atti amministrativi generali. Sono atti amministrativi particolari.
particolari, atti plurimi, atti collettivi e atti generali. Gli atti che collettivi.
manifestano la volont della pubblica amministrazione unitaria ed
inscindibile nei confronti di un complesso di individui unitariamente
considerati:
0375 Sono atti amministrativi collettivi: Gli atti che manifestano la Gli atti destinati ad un solo Gli atti costistenti in manifestazione
volont della pubblica soggetto. di giudizio.
amministrazione , unitamente ed
inscindibilmente nei confronti di
un complesso di individui
unitariamente considerati.

0376 Gli atti rivolti a destinatari non determinati al momento Bandi di gara. Pareri. Accordi preliminari.
dell'emanazione dell'atto, ma determinabili in un momento
successivo e cio al momento della loro esecuzione sono atti
amministrativi generali. Quale ne costituisce un esempio?
0377 Gli atti rivolti a destinatari non determinati al momento Bandi di concorso. Istanze. Ricorsi.
dell'emanazione dell'atto, ma determinabili in un momento
successivo sono atti amministrativi generali. Quale ne costituisce un
esempio?
0378 In relazione ai destinatari, gli atti amministrativi si distinguono in atti Sono atti amministrativi generali. Sono atti amministrativi Sono atti amministrativi particolari.
particolari, atti plurimi, atti collettivi e atti generali. Gli atti rivolti a collettivi.
destinatari non determinati al momento dell'emanazione dell'atto, ma
determinabili in un momento successivo:
0379 Sono atti amministrativi plurimi: Gli atti formalmente unici, ma Gli atti destinati ad un solo Gli atti rivolti a destinatari non
scindibili in tanti diversi soggetto. determinati al momento
provvedimenti quanti sono i dell'emanazione dell'atto, ma
destinatari. determinabili in un momento
successivo.
0380 In relazione alla reciproca interdipendenza, gli atti amministrativi si Atti composti e atti contestuali. Atti ampliativi e atti restrittivi. Atti costitutivi e atti dichiarativi.
distinguono in:
0381 Gli atti amministrativi che risultano dalla riunione di pi atti Atti amministrativi contestuali. Atti amministrativi composti. Atti amministrativi plurimi.
autonomi in un'unica manifestazione esteriore sono:
0382 In relazione alla reciproca interdipendenza, gli atti amministrativi si Contestuali. Ampliativi. Costitutivi.
distinguono in composti e:
0383 In relazione alla reciproca interdipendenza, gli atti amministrativi si Gli atti che risultano dalla Gli atti formati da pi Gli atti che, pur rilevando ai fini
distinguono in atti composti e atti contestuali. Sono atti riunione di pi atti autonomi in manifestazioni di volont cos della produzione dell'effetto
amministrativi contestuali: un'unica manifestazione strettamente unite che si giuridico finale, acquistano un
esteriore. considerano un solo atto, per cui rilievo autonomo in seno al
il difetto di una di esse si risolve procedimento amministrativo o
nel difetto di tutto l'atto. costituiscono atto finale di un
procedimento autonomo.
0384 In relazione alla reciproca interdipendenza, gli atti amministrativi si Composti. Restrittivi. Dichiarativi.
distinguono in contestuali e:
0385 Gli atti amministrativi formati da pi manifestazioni di volont cos Atti composti. Atti costitutivi. Atti collettivi.
strettamente unite che si considerano un solo atto sono:
0386 In relazione al procedimento, gli atti amministrativi si distinguono Atti procedimentali e atti Atti composti e atti contestuali. Atti particolari, atti plurimi, atti
in: presupposti. collettivi e atti generali.
0387 Gli atti che si inseriscono in un procedimento amministrativo e sono Sono atti amministrativi Sono atti amministrativi Sono atti amministrativi plurimi.
tra loro coordinati e preordinati all'adozione di un provvedimento procedimentali. presupposti.
amministrativo formale finale:
0388 In relazione al procedimento, gli atti amministrativi si distinguono in Atti presupposti. Atti composti. Atti particolari e atti plurimi.
atti procedimentali e:
0389 Gli atti che si inseriscono in un procedimento amministrativo e sono Rientrano le istanze. Rientrano i pareri. Rientrano gli accordi preliminari.
tra loro coordinati e preordinati all'adozione di un provvedimento
amministrativo sono atti amministrativi procedimentali. Tali atti
possono essere propulsivi o preparatori; tra i primi:
0390 Gli atti che si inseriscono in un procedimento amministrativo e sono Rientrano le richieste. Rientrano i pareri. Rientrano le designazioni.
tra loro coordinati e preordinati all'adozione di un provvedimento
amministrativo sono atti amministrativi procedimentali. Tali atti
possono essere propulsivi o preparatori; tra i primi:

0391 Gli atti che si inseriscono in un procedimento amministrativo e sono Rientrano i ricorsi. Rientrano i pareri. Rientrano gli accordi preliminari.
tra loro coordinati e preordinati all'adozione di un provvedimento
amministrativo sono atti amministrativi procedimentali. Tali atti
possono essere propulsivi o preparatori; tra i primi:

0392 Gli atti che si inseriscono in un procedimento amministrativo e sono Rientrano i pareri. Rientrano le istanze. Rientrano i ricorsi.
tra loro coordinati e preordinati all'adozione di un provvedimento
amministrativo sono atti amministrativi procedimentali. Tali atti
possono essere propulsivi o preparatori; tra i secondi:

0393 Gli atti che si inseriscono in un procedimento amministrativo e sono Rientrano gli accordi preliminari. Rientrano le richieste. Rientrano i ricorsi.
tra loro coordinati e preordinati all'adozione di un provvedimento
amministrativo sono atti amministrativi procedimentali. Tali atti
possono essere propulsivi o preparatori; tra i secondi:

0394 Gli atti che si inseriscono in un procedimento amministrativo e sono Rientrano le designazioni. Rientrano le istanze. Rientrano le richieste.
tra loro coordinati e preordinati all'adozione di un provvedimento
amministrativo sono atti amministrativi procedimentali. Tali atti
possono essere propulsivi o preparatori; tra i secondi:

0395 Sono atti amministrativi presupposti: Gli atti che, pur rilevando ai fini Gli atti che si inseriscono in un Gli atti che risultano dalla riunione
della produzione dell'effetto procedimento amministrativo e di pi atti autonomi in un'unica
giuridico finale, acquistano un sono tra loro coordinati e manifestazione esteriore.
rilievo autonomo in seno al preordinati all'adozione di un
procedimento amministrativo o provvedimento amministrativo.
costituiscono atto finale di un
procedimento autonomo.
0396 In relazione al procedimento, gli atti amministrativi si distinguono in Gli atti che si inseriscono in un Gli atti che, pur rilevando ai fini Gli atti formati da pi
atti procedimentali e atti presupposti. Sono atti amministrativi procedimento amministrativo e della produzione dell'effetto manifestazioni di volont cos
procedimentali: sono tra loro coordinati e giuridico finale, acquistano un strettamente unite che si
preordinati all'adozione di un rilievo autonomo in seno al considerano un solo atto, per cui il
provvedimento amministrativo. procedimento amministrativo o difetto di una di esse si risolve nel
costituiscono atto finale di un difetto di tutto l'atto.
procedimento autonomo.
0397 In relazione agli agenti gli atti amministrativi si distinguono in atti di Possono essere posti in essere da Possono essere posti in essere da Possono essere posti in essere da un
un solo organo e atti di pi organi. Gli atti di un solo organo: un solo soggetto sia esso un solo soggetto individuale. solo soggetto purch collettivo.
individuale che collettivo.
0398 In relazione agli agenti gli atti amministrativi si distinguono in atti di Sono anche detti codecisioni. Sono anche detti generali. Sono anche detti collettivi.
un solo organo e atti di pi organi; gli atti di pi organi possono
essere atti complessi, atti di concerto e contratti. Gli atti complessi:

0399 Degli atti amministrativi si operano in dottrina varie classificazioni. In relazione alla natura In relazione al procedimento, gli In relazione alla discrezionalit, gli
Indicare quale tra quelle proposte corretta. dell'attivit esercitata, gli atti si atti amministrativi si distinguono atti amministrativi si distinguono
distinguono in: atti di in: atti composti e atti in: atti di amministrazione attiva,
amministrazione attiva, atti di contestuali. atti di amministrazione consultiva
amministrazione consultiva ed ed atti di amministrazione di
atti di amministrazione di controllo.
controllo.
0400 Degli atti amministrativi si operano in dottrina varie classificazioni. In relazione alla discrezionalit, In relazione al procedimento, gli In relazione alla reciproca
Indicare quale tra quelle proposte corretta. gli atti amministrativi si atti amministrativi si distinguono interdipendenza, gli atti
distinguono in: atti discrezionali in: atti costitutivi e atti amministrativi si distinguono in:
e atti vincolati. dichiarativi. atti costitutivi e atti dichiarativi.
0401 Degli atti amministrativi si operano in dottrina varie classificazioni. In relazione all'efficacia, gli atti In relazione al procedimento, gli In relazione alla natura dell'attivit
Indicare quale tra quelle proposte corretta. amministrativi si distinguono in: atti amministrativi si distinguono esercitata, gli atti si distinguono in:
atti costitutivi e atti dichiarativi. in: atti collettivi e atti generali. atti particolari, atti plurimi, atti
collettivi e atti generali.

0402 Degli atti amministrativi si operano in dottrina varie classificazioni. In relazione al risultato, gli atti In relazione alla discrezionalit, In relazione all'elemento psichico di
Indicare quale tra quelle proposte corretta. amministrativi si distinguono in: gli atti amministrativi si cui sono manifestazione, gli atti
atti ampliativi e atti restrittivi. distinguono in: atti particolari, amministrativi si distinguono in:
atti plurimi, atti collettivi e atti atti consistenti in manifestazioni di
generali. giudizio e atti plurimi.

0403 Degli atti amministrativi si operano in dottrina varie classificazioni. In relazione ai destinatari, gli atti In relazione alla natura In relazione all'efficacia, gli atti
Indicare quale tra quelle proposte corretta. amministrativi si distinguono in: dell'attivit esercitata, gli atti si amministrativi si distinguono in:
atti particolari; atti plurimi, atti distinguono in: atti costitutivi e atti composti e atti ampliativi.
collettivi e atti generali. atti dichiarativi.
0404 Degli atti amministrativi si operano in dottrina varie classificazioni. In relazione alla reciproca In relazione all'elemento psichico In relazione ai destinatari, gli atti
Indicare quale tra quelle proposte corretta. interdipendenza, gli atti di cui sono manifestazione, gli amministrativi si distinguono in:
amministrativi si distinguono in: atti amministrativi si distinguono atti costitutivi e atti dichiarativi.
atti composti e atti contestuali. in: atti di natura mista, atti
collettivi e atti generali.

0405 Degli atti amministrativi si operano in dottrina varie classificazioni. In relazione al procedimento gli In relazione alla discrezionalit, In relazione al risultato, gli atti
Indicare quale tra quelle proposte corretta. atti amministrativi si distinguono gli atti amministrativi si amministrativi si distinguono in:
in: atti procedimentali e atti distinguono in: atti costitutivi e atti plurimi e atti collettivi.
presupposti. atti dichiarativi.

0406 Degli atti amministrativi si operano in dottrina varie classificazioni. In relazione agli agenti gli atti In relazione al risultato, gli atti In relazione alla natura dell'attivit
Indicare quale tra quelle proposte corretta. amministrativi si distinguono in: amministrativi si distinguono in: esercitata, gli atti si distinguono in:
atti di un solo organo e atti di pi atti generali e atti particolari. atti ampliativi e atti restrittivi.
organi.
0407 L'autorizzazione: Costituisce un atto di consenso un atto ampliativo della sfera un provvedimento con il quale la
all'esercizio di un'attivit o di un giuridica del destinatario che P.A., nell'esercizio di una attivit
potere di cui il soggetto pubblico attribuisce al destinatario il discrezionale tecnica in funzione
o privato richiedente titolare in diritto-dovere di svolgere in via preventiva, provvede alla rimozione
virt di una posizione giuridica esclusiva un'attivit o di godere di un limite legale che si frappone
soggettiva riconosciutagli di un determinato bene riservati all'esercizio di un'attivit inerente
dall'ordinamento. originariamente alla P.A. ad un diritto soggettivo.

0408 Costituisce un atto di consenso all'esercizio di un'attivit o di un L'autorizzazione. La concessione. L'appalto di servizi.
potere di cui il soggetto pubblico o privato richiedente titolare in
virt di una posizione giuridica soggettiva riconosciutagli
dall'ordinamento:
0409 Le autorizzazioni: Sono provvedimenti con cui la Hanno carattere attributivo (ex Sono provvedimenti consistenti in
p.a. consente all'istante lo novo) di diritti o facolt, di manifestazioni di scienza e di
svolgimento di un'attivit privata pertinenza dell'autorit conoscenza volti a dare certezza a
dopo averne accertata la concedente. fatti giuridicamente rilevanti.
compatibilit con gli interessi
pubblici coinvolti.
0410 Le autorizzazioni: Sono atti della p.a. capaci di Si sostanziano in provvedimenti Attribuiscono al terzo il potere di
rimuovere gli impedimenti costitutivi di diritti soggettivi svolgere una determinata attivit in
giuridici posti all'esercizio di nuovi in capo al soggetto via esclusiva, assegnandogli una
diritti o poteri di cui il privato destinatario. posizione di monopolio od
gi titolare. oligopolio che si fonda sul potere di
riserva del bene o dell'attivit
all'amministrazione.
0411 Le autorizzazioni: Hanno carattere ampliativo ma Sono provvedimenti con cui la Attribuiscono al destinatario il
non attributivo ex novo di p.a. attribuisce ai destinatari diritto-dovere di svolgere in via
situazioni giuridiche, postulando diritti di cui titolare. esclusiva un'attivit o di godere di
la necessaria preesistenza di un un determinato bene riservati
diritto soggettivo o di una potest originariamente alla P.A.
pubblica.

0412 Sotto il profilo funzionale si distinguono autorizzazioni di controllo Sono volte ad esprimere un Sono strumenti per ordinare Sono sempre subordinate ad una
e programmazione. Le autorizzazioni in funzione di controllo: giudizio volto a riscontrare la attivit di operatori ai precetti di previa valutazione di compatibilit
conformit a regole piani o programmi stabiliti con l'interesse pubblico.
predeterminate del potere dall'amministrazione.
materiale oggetto del
procedimento.
0413 Sotto il profilo funzionale si distinguono autorizzazioni di controllo Sono strumenti per ordinare Sono volte ad esprimere un Sono sempre rilasciate a seguito di
e programmazione. Le autorizzazioni in funzione di attivit di operatori ai precetti di giudizio volto a riscontrare la una valutazione dell'idoneit di una
programmazione: piani o programmi stabiliti conformit a regole cosa secondo regole tecniche.
dall'amministrazione. predeterminate del potere oggetto
del procedimento.
0414 Con riferimento al profilo funzionale delle autorizzazioni, quando Autorizzazioni in funzione di Autorizzazioni costitutive. Autorizzazioni permissive.
sono volte ad esprimere un giudizio volto a riscontrare la conformit controllo.
a regole predeterminate del potere materiale oggetto del
procedimento assumono la denominazione di:
0415 Con riferimento al profilo funzionale delle autorizzazioni, quando Autorizzazioni in funzione di Autorizzazioni ricognitive. Autorizzazioni dispensative.
sono strumenti per ordinare attivit di operatori ai precetti di piani o programmazione.
programmi stabiliti dall'amministrazione assumono la
denominazione di:
0416 Dal punto di vista degli effetti si distinguono le autorizzazioni Le costitutive. Le permissive. Le ricognitive.
costitutive, permissive, ricognitive, dispensative. Attribuiscono
nuove facolt:
0417 Dal punto di vista degli effetti si distinguono le autorizzazioni Le permissive. Le costitutive. Le ricognitive.
costitutive, permissive, ricognitive, dispensative. Permettono di
esercitare facolt preesistenti:
0418 Dal punto di vista degli effetti si distinguono le autorizzazioni Le ricognitive. Le costitutive. Le permissive.
costitutive, permissive, ricognitive, dispensative. Accertano
l'esistenza dei presupposti richiesti dalla legge per esercitare una
certa attivit:
0419 Dal punto di vista degli effetti si distinguono le autorizzazioni Le dispensative. Le costitutive. Le permissive.
costitutive, permissive, ricognitive, dispensative. Consentono ad un
soggetto di non adempiere ad un obbligo cui sarebbe tenuto per
legge:
0420 Le autorizzazioni costitutive: Attribuiscono nuove facolt. Permettono di esercitare facolt Accertano l'esistenza dei
preesistenti. presupposti richiesti dalla legge per
esercitare una certa attivit.
0421 Le autorizzazioni permissive: Permettono di esercitare facolt Attribuiscono nuove facolt. Accertano l'esistenza dei
preesistenti. presupposti richiesti dalla legge per
esercitare una certa attivit.
0422 Le autorizzazioni ricognitive: Accertano l'esistenza dei Attribuiscono nuove facolt. Permettono di esercitare facolt
presupposti richiesti dalla legge preesistenti.
per esercitare una certa attivit.

0423 Le autorizzazioni dispensative: Consentono ad un soggetto di Attribuiscono nuove facolt. Permettono di esercitare facolt
non adempiere ad un obbligo cui preesistenti.
sarebbe tenuto per legge.
0424 Dal punto di vista della struttura del momento decisionale si Procedimenti di esame. Procedimenti autorizzatori Procedimenti autorizzatori
distinguono procedimenti nei quali l'esercizio di un potere o di una dispensativi. costitutivi.
facolt subordinato ad una previa valutazione di compatibilit con
l'interesse pubblico e quelli nei quali il provvedimento viene
rilasciato a seguito di una valutazione dell'idoneit di una persona o
di una cosa secondo regole tecniche. I secondi sono i c.d.:

0425 Dal punto di vista della struttura del momento decisionale si Procedimenti autorizzatori in Procedimenti autorizzatori Procedimenti autorizzatori
distinguono procedimenti nei quali l'esercizio di un potere o di una senso stretto. dispensativi. costitutivi.
facolt subordinato ad una previa valutazione di compatibilit con
l'interesse pubblico e quelli nei quali il provvedimento viene
rilasciato a seguito di una valutazione dell'idoneit di una persona o
di una cosa secondo regole tecniche. I primi sono i c.d.:
0426 Dal punto di vista della struttura del momento decisionale nei c.d. Il provvedimento viene rilasciato Il provvedimento non viene L'esercizio di un potere o di una
procedimenti di esame: a seguito di una valutazione rilasciato a seguito di una facolt subordinato ad una previa
dell'idoneit di una persona o di valutazione dell'idoneit di una valutazione di compatibilit con
una cosa secondo regole persona o di una cosa secondo l'interesse pubblico.
tecniche. regole tecniche.
0427 Nelle autorizzazioni espresse: La volont autorizzatoria della La volont autorizzatoria della La volont autorizzatoria della p.a.
p.a. avviene con provvedimenti p.a. ricavata dal suo silenzio a rilasciata a seguito di un riscontro
manifesti ad hoc. seguito dell'istanza. tecnico circa la sussistenza dei
requisiti di idoneit.

0428 Nelle autorizzazioni tacite: La volont autorizzatoria della La p.a. impone determinate La volont autorizzatoria della p.a.
p.a. ricavata dal suo silenzio a prestazioni, ritenute opportune o avviene con provvedimenti
seguito dell'istanza. necessarie per ragioni di manifesti ad hoc.
pubblico interesse.
0429 Quando l'autorizzazione rilasciata con un provvedimento manifesto Espressa. Tacita. Non modale.
"ad hoc" definita:
0430 Quando la volont autorizzatoria della pubblica amministrazione Tacita. Espressa. Reale.
ricavata dal suo silenzio a seguito dell'istanza l'autorizzazione
definita:
0431 Nelle autorizzazioni modali: La p.a. impone determinate Il compito della p.a. quello di la legge a stabilire
prestazioni, ritenute opportune o valutare la convenienza o la preventivamente le caratteristiche
necessarie per ragioni di legittimit di un progetto di dei soggetti richiedenti, dei
pubblico interesse. azione o di un tipo di attivit presupposti per il rilascio e degli
prospettato dal richiedente. atti per il compimento dei quali il
provvedimento permissivo deve
essere rilasciato.

0432 Nelle autorizzazioni non modali: Il contenuto normativamente La p.a. impone determinate Il rilascio presuppone un giudizio
predeterminato e non sono prestazioni, ritenute opportune o favorevole sui requisiti personali di
pertanto suscettibili di necessarie per ragioni di chi esercita l'attivit autorizzata.
limitazioni; l'autorit ha solo pubblico interesse.
facolt di rilasciarle o negarle.
0433 Con riferimento al contenuto delle autorizzazioni, quando la Modale. Non modale. Reale.
pubblica amministrazione a imporre determinate prestazioni, ritenute
opportune o necessarie per ragioni di pubblico interesse,
l'autorizzazione denominata:
0434 Con riferimento al contenuto delle autorizzazioni, quando il Non modali. Modali. Personali.
contenuto normativamente predeterminato e non sono pertanto
suscettibili di limitazioni e l'autorit ha solo facolt di rilasciarle o
negarle, le autorizzazioni sono denominate:
0435 In relazione al contenuto le autorizzazioni possono essere, tra l'altro, Il compito della p.a. quello di L'amministrazione comunica al La richiesta non comporta la
approvative, indicative, correttive; nelle autorizzazioni approvative: valutare la convenienza o la richiedente le variazioni ritenute presentazione di un piano di azione
legittimit di un progetto di opportune affinch si possa particolareggiato
azione o di un tipo di attivit procedere alla sua realizzazione. all'amministrazione, a cui spetta di
prospettato dal richiedente. precisare, nel fine o nelle modalit,
l'attivit da svolgere nella
fattispecie.
0436 In relazione al contenuto le autorizzazioni possono essere, tra l'altro, La richiesta non comporta la L'amministrazione comunica al Il compito della p.a. quello di
approvative, indicative, correttive; nelle autorizzazioni indicative: presentazione di un piano di richiedente le variazioni ritenute valutare la convenienza o la
azione particolareggiato opportune affinch si possa legittimit di un progetto di azione
all'amministrazione, a cui spetta procedere alla sua realizzazione. o di un tipo di attivit prospettato
di precisare, nel fine o nelle dal richiedente.
modalit, l'attivit da svolgere
nella fattispecie.
0437 In relazione al contenuto le autorizzazioni possono essere, tra l'altro, L'amministrazione comunica al Il compito della p.a. quello di La richiesta non comporta la
approvative, indicative, correttive; nelle autorizzazioni correttive: richiedente le variazioni ritenute valutare la convenienza o la presentazione di un piano di azione
opportune affinch si possa legittimit di un progetto di particolareggiato
procedere alla sua realizzazione. azione o di un tipo di attivit all'amministrazione, a cui spetta di
prospettato dal richiedente. precisare, nel fine o nelle modalit,
l'attivit da svolgere nella
fattispecie.
0438 In relazione al contenuto le autorizzazioni possono essere, tra l'altro, Approvative. Indicative. Correttive.
approvative, indicative, correttive; quando il compito della p.a.
quello di valutare la convenienza o la legittimit di un progetto di
azione o di un tipo di attivit prospettato dal richiedente le
autorizzazioni sono dette:
0439 In relazione al contenuto le autorizzazioni possono essere, tra l'altro, Indicative. Approvative. Correttive.
approvative, indicative, correttive; quando la richiesta non comporta
la presentazione di un piano di azione particolareggiato
all'amministrazione, a cui spetta di precisare, nel fine o nelle
modalit, l'attivit da svolgere nella fattispecie, le autorizzazioni
sono dette:
0440 In relazione al contenuto le autorizzazioni possono essere, tra l'altro, Correttive. Indicative. Approvative.
approvative, indicative, correttive; quando l'amministrazione
comunica al richiedente le variazioni ritenute opportune affinch si
possa procedere alla loro realizzazione le autorizzazioni sono dette:

0441 Con riferimento al carattere del giudizio autorizzativo, le Quando la legge che stabilisce Quando la pubblica Quando il compito della pubblica
autorizzazioni sono dette vincolate: preventivamente le caratteristiche amministrazione impone amministrazione quello di
dei soggetti richiedenti, dei determinate prestazioni, ritenute valutare la convenienza o la
presupposti per il rilascio e degli opportune o necessarie per legittimit di un progetto di azione
atti per il compimento dei quali il ragioni di pubblico interesse. o di un tipo di attivit prospettato
provvedimento permissivo deve dal richiedente.
essere rilasciato.

0442 Con riferimento al carattere del giudizio autorizzativo, quando la Vincolate. Non vincolate. Reali.
legge stabilisce preventivamente le caratteristiche dei soggetti
richiedenti, dei presupposti per il rilascio e degli atti per il
compimento dei quali il provvedimento permissivo deve essere
rilasciato, le autorizzazioni sono dette:
0443 Nelle autorizzazioni personali: Il rilascio presuppone un giudizio La p.a. impone determinate L'accertamento concerne i requisiti
favorevole sui requisiti personali prestazioni, ritenute opportune o di una res.
di chi esercita l'attivit necessarie per ragioni di
autorizzata. pubblico interesse.
0444 Nelle autorizzazioni reali: L'accertamento concerne i Il rilascio presuppone un giudizio Il compito della p.a. quello di
requisiti di una res. favorevole sui requisiti personali valutare la convenienza o la
di chi esercita l'attivit legittimit di un progetto di azione
autorizzata. o di un tipo di attivit prospettato
dal richiedente.
0445 Con riferimento all'oggetto dell'accertamento delle autorizzazioni, Le autorizzazioni sono personali. Le autorizzazioni sono modali. Le autorizzazioni sono reali.
quando il rilascio presuppone un giudizio favorevole sui requisiti
personali di chi esercita l'attivit autorizzata:

0446 Con riferimento all'oggetto dell'accertamento delle autorizzazioni, Le autorizzazioni sono reali. Le autorizzazioni sono personali. Le autorizzazioni sono modali.
quando l'accertamento concerne i requisiti di una res:

0447 Quale tra le seguenti ritenuta una figura affine all'autorizzazione? Abilitazione. Ammissione. Concessione.

0448 Quale tra le seguenti ritenuta una figura affine all'autorizzazione? Licenza. Sovvenzione. Concessione.
0449 Quale tra le seguenti ritenuta una figura affine all'autorizzazione? Approvazione. Ammissione. Concessione.

0450 Quale tra le seguenti ritenuta una figura affine all'autorizzazione? Omologazione. Sovvenzione. Concessione.

0451 Quale tra le seguenti ritenuta una figura affine all'autorizzazione? Nulla-osta. Ammissione. Concessione.

0452 Quale tra le seguenti ritenuta una figura affine all'autorizzazione? Dispensa. Sovvenzione. Concessione.

0453 L'abilitazione : Una figura affine Una figura affine alla Un provvedimento ablatorio.
all'autorizzazione. concessione.
0454 La licenza : Una figura affine Una figura affine alla Un provvedimento ablatorio.
all'autorizzazione. concessione.
0455 L'approvazione : Una figura affine Una figura affine alla Un provvedimento ablatorio.
all'autorizzazione. concessione.
0456 L'omologazione : Una figura affine Una figura affine alla Un provvedimento ablatorio.
all'autorizzazione. concessione.
0457 Il nulla-osta : Una figura affine Una figura affine alla Un provvedimento ablatorio.
all'autorizzazione. concessione.
0458 Le abilitazioni sono provvedimenti di tipo permissivo nei quali viene Alle autorizzazioni. Alle concessioni. Agli atti ablativi.
in rilievo l'esercizio di discrezionalit tecnica. Quindi sono
considerate figure affini:
0459 Le licenze sono provvedimenti permissivi che operano su diritti Alle autorizzazioni. Alle concessioni. Agli atti ablativi.
preesistenti, condizionandone l'esercizio. Quindi sono considerate
figure affini:
0460 Le omologazioni sono rilasciate dall'autorit a suggello della Alle autorizzazioni. Alle concessioni. Agli atti ablativi.
conformit delle cose alle norme nazionali e internazionali a tutela
della sicurezza o dell'uniformit dei prodotti. Quindi sono
considerate figure affini:
0461 I nulla-osta sono atti con cui la p.a. dichiara di non avere nulla in Alle autorizzazioni. Alle concessioni. Agli atti ablativi.
contrario in ordine all'adozione di un provvedimento da parte di
un'altra autorit. Quindi sono considerate figure affini:
0462 Abilitazione - Licenza. Quale/quali tra le precedenti sono figure Entrambe. Nessuna. Solo la licenza.
affini all'autorizzazione?
0463 Omologazione - Nulla-osta. Quale/quali tra le precedenti sono figure Entrambe. Nessuna. Solo il nulla osta.
affini all'autorizzazione?
0464 Abilitazione - Nulla-osta. Quale/quali tra le precedenti sono figure Entrambe. Nessuna. Solo l'abilitazione.
affini all'autorizzazione?
0465 Licenza - Omologazione. Quale/quali tra le precedenti sono figure Entrambe. Nessuna. Solo l'omologazione.
affini all'autorizzazione?
0466 Abilitazione - Ammissione. Quale/quali tra le precedenti sono Abilitazione. Ammissione. Entrambe.
considerate figure affini all'autorizzazione?
0467 Licenza - Concessione. Quale/quali tra le precedenti sono Licenza. Concessione. Entrambe.
considerate figure affini all'autorizzazione?
0468 Omologazione - Sovvenzione. Quale/quali tra le precedenti sono Omologazione. Sovvenzione. Entrambe.
considerate figure affini all'autorizzazione?
0469 Nulla-osta - Sovvenzione. Quale/quali tra le precedenti sono Nulla-osta. Sovvenzione. Entrambe.
considerate figure affini all'autorizzazione?
0470 Abilitazione - Ammissione - Omologazione. Quale tra le precedenti Ammissione. Abilitazione. Omologazione.
non una figura affine all'autorizzazione?
0471 Licenza - Omologazione - Sovvenzione. Quale tra le precedenti non Sovvenzione. Licenza. Omologazione.
una figura affine all'autorizzazione?
0472 Concessione - Licenza - Nulla-osta. Quale tra le precedenti non una Concessione. Nulla-osta. Licenza.
figura affine all'autorizzazione?
0473 Abilitazioni, licenze, omologazioni, nulla-osta, sono figure affini Sono provvedimenti di tipo Sono provvedimenti che, Sono atti con cui la p.a. dichiara di
all'autorizzazione. Le abilitazioni: permissivo nei quali viene in intervenendo necessariamente in non avere nulla in contrario in
rilievo l'esercizio di un momento successivo a quello ordine all'adozione di un
discrezionalit tecnica. in cui adottato l'atto, provvedimento da parte di un'altra
funzionano come condizione di autorit.
efficacia sullo stesso.
0474 Abilitazioni, licenze, omologazioni, nulla-osta, sono figure affini Sono provvedimenti permissivi Hanno carattere attributivo (ex Sono rilasciate dall'autorit a
all'autorizzazione. Le licenze: che operano su diritti novo) di diritti o facolt, di suggello della conformit delle cose
preesistenti, condizionandone pertinenza dell'autorit alle norme nazionali e
l'esercizio. concedente. internazionali a tutela della
sicurezza o dell'uniformit dei
prodotti.
0475 Abilitazioni, licenze, omologazioni, nulla-osta, sono figure affini Quanto a rilascio non Hanno carattere attributivo (ex Sono rilasciate dall'autorit a
all'autorizzazione. Le licenze: presuppongono esercizio di novo) di diritti o facolt, di suggello della conformit delle cose
discrezionalit o, al pi pertinenza dell'autorit alle norme nazionali e
discrezionalit solo tecnica. concedente. internazionali a tutela della
sicurezza o dell'uniformit dei
prodotti.
0476 Abilitazioni, licenze, omologazioni, nulla-osta, sono figure affini Sono rilasciate dall'autorit a Sono atti con cui la p.a. dichiara Sono provvedimenti mediante i
all'autorizzazione. Le omologazioni: suggello della conformit delle di non avere nulla in contrario in quali i privati sono abilitati ad
cose alle norme nazionali e ordine all'adozione di un esercitare l'attivit in deroga al
internazionali a tutela della provvedimento da parte di divieto legale oppure sono
sicurezza o dell'uniformit dei un'altra autorit. esonerati dal compimento di
prodotti. un'attivit doverosa.
0477 Abilitazioni, licenze, omologazioni, nulla-osta, sono figure affini Sono atti con cui la p.a. dichiara Sono provvedimenti mediante i Sono rilasciate dall'autorit a
all'autorizzazione. I nulla-osta: di non avere nulla in contrario in quali i privati sono abilitati adsuggello della conformit delle cose
ordine all'adozione di un esercitare l'attivit in deroga al
alle norme nazionali e
provvedimento da parte di divieto legale oppure sono internazionali a tutela della
un'altra autorit. esonerati dal compimento di sicurezza o dell'uniformit dei
un'attivit doverosa. prodotti.
0478 Le dispense: Sono provvedimenti mediante i Sono atti con cui la p.a. dichiara
Sono rilasciate dall'autorit a
quali i privati sono abilitati ad di non avere nulla in contrario in
suggello della conformit delle cose
esercitare l'attivit in deroga al ordine all'adozione di un alle norme nazionali e
divieto legale oppure sono provvedimento da parte di internazionali a tutela della
esonerati dal compimento di un'altra autorit. sicurezza o dell'uniformit dei
un'attivit doverosa. prodotti.
0479 Le dispense: Attengono ad attivit Sono atti con cui la p.a. dichiara Sono rilasciate dall'autorit a
normalmente vietate o comunque di non avere nulla in contrario in suggello della conformit delle cose
precluse ai destinatari dell'atto. ordine all'adozione di un alle norme nazionali e
provvedimento da parte di internazionali a tutela della
un'altra autorit. sicurezza o dell'uniformit dei
prodotti.
0480 Abilitazioni, licenze, omologazioni, nulla-osta, sono figure affini Abilitazioni. Omologazioni. Nulla-osta.
all'autorizzazione. Quali tra quelli citati sono provvedimenti di tipo
permissivo nei quali viene in rilievo l'esercizio di discrezionalit
tecnica?
0481 Abilitazioni, licenze, omologazioni, nulla-osta, sono figure affini Licenze. Concessioni. Omologazioni.
all'autorizzazione. Quali tra quelli citati sono provvedimenti
permissivi che operano su diritti preesistenti, condizionandone
l'esercizio?
0482 Licenze, omologazioni, nulla-osta, sono figure affini Omologazioni. Licenze. Nulla-osta.
all'autorizzazione. Quali tra quelli citati sono rilasciati dall'autorit a
suggello della conformit delle cose alle norme nazionali e
internazionali a tutela della sicurezza o dell'uniformit dei prodotti?

0483 Abilitazioni, omologazioni, nulla-osta, sono figure affini Nulla-osta. Abilitazioni. Omologazioni.
all'autorizzazione. Quali tra quelli citati sono atti con cui la p.a.
dichiara di non avere nulla in contrario in ordine all'adozione di un
provvedimento da parte di un'altra autorit?
0484 Abilitazioni, nulla-osta, dispense. Quali tra quelli citati sono Dispense. Abilitazioni. Nulla-osta.
provvedimenti mediante i quali i privati sono abilitati ad esercitare
l'attivit in deroga al divieto legale oppure sono esonerati dal
compimento di un'attivit doverosa?
0485 Abilitazioni, licenze, omologazioni, dispense. Quali tra quelli citati Dispense. Licenze. Omologazioni.
attengono ad attivit normalmente vietate o comunque precluse ai
destinatari dell'atto?
0486 Mediante quale dei seguenti provvedimenti la P.A. attribuisce al Concessione. Autorizzazione. Appalto.
destinatario il diritto-dovere di svolgere in via esclusiva un'attivit o
di godere di un determinato bene riservati originariamente alla P.A.?

0487 La concessione: un provvedimento Costituisce un atto di consenso un atto di controllo preventivo di


amministrativo che attribuisce al all'esercizio di un'attivit o di un merito sull'atto o sulla attivit
destinatario, ampliandone cos la potere di cui il soggetto pubblico compiuta.
sfera giuridica, il diritto-dovere o privato richiedente titolare in
di svolgere in via esclusiva virt di una posizione giuridica
un'attivit o di godere di un soggettiva riconosciutagli
determinato bene riservati dall'ordinamento.
originariamente alla P.A.

0488 Le concessioni traslative: Trasferiscono al concessionario Attribuiscono un diritto Si sostanziano nell'iscrizione agli
un diritto appartenente acquistabile da parte di soggetti albi professionali.
all'amministrazione. anche privati dotati dei requisiti
richiesti dalla legge
esclusivamente attraverso l'atto
amministrativo.

0489 Le concessioni costitutive: Attribuiscono un diritto Trasferiscono al concessionario Si sostanziano nelle concessioni di
acquistabile da parte di soggetti un diritto appartenente beni.
anche privati dotati dei requisiti all'amministrazione.
richiesti dalla legge
esclusivamente attraverso l'atto
amministrativo.

0490 Con riferimento all'efficacia delle concessioni, quando trasferiscono Traslative. Costitutive. Modali.
al concessionario un diritto appartenente all'amministrazione sono
dette:
0491 Con riferimento all'efficacia delle concessioni, quando attribuiscono Costitutive. Traslative. Modali.
un diritto acquistabile da parte di soggetti anche privati dotati dei
requisiti richiesti dalla legge esclusivamente attraverso l'atto
amministrativo sono dette:
0492 La concessione dell'esazione di imposte costituisce una Di funzioni pubbliche. Di status. Di diritti soggettivi.
esemplificazione di concessione:
0493 La concessione della cittadinanza costituisce una esemplificazione di Di status. Di funzioni pubbliche. Di diritti soggettivi.
concessione:
0494 La concessione di piazza notarile costituisce una esemplificazione di Di attivit professionali. Di status. Di diritti soggettivi.
concessione:
0495 La concessione di onorificenze costituisce una esemplificazione di Di diritti soggettivi. Di status. Di funzioni pubbliche.
concessione:
0496 Quale tra le seguenti costituisce una esemplificazione di concessione Concessione all'esazione di Concessione di piazza notarile. Concessione di onorificenze.
di funzioni pubbliche? imposte.
0497 Quale tra le seguenti costituisce una esemplificazione di concessione Concessione della cittadinanza. Concessione di piazza notarile. Concessione di onorificenze.
di status?
0498 Quale tra le seguenti costituisce una esemplificazione di concessione Concessione di piazza notarile. Concessione all'esazione di Concessione di onorificenze.
di attivit professionali? imposte.
0499 Quale tra le seguenti costituisce una esemplificazione di concessione Concessione di onorificenze. Concessione della cittadinanza. Concessione di piazza notarile.
di diritti soggettivi?
0500 Indicare quale affermazione sulle "concessioni" corretta. La concessione ha natura La concessione si limita a Nella concessione la P.A. mantiene
costitutiva, in quanto attribuisce rimuovere un ostacolo solo un potere di vigilanza sullo
al privato un diritto di cui prima all'esercizio di un diritto svolgimento dell'attivit a seguito
non era titolare. potenziale. del quale pu adottare solo
provvedimenti sanzionatori.

0501 Indicare quale affermazione sulle "concessioni" corretta. Nella concessione vi un potere La concessione si limita a Nella concessione la P.A. mantiene
di ingerenza della P.A. nello rimuovere un ostacolo solo un potere di vigilanza sullo
svolgimento del servizio che si all'esercizio di un diritto svolgimento dell'attivit a seguito
esprime nel potere di direzione, potenziale. del quale pu adottare solo
sostituzione e revoca. provvedimenti sanzionatori.

0502 Indicare quale affermazione sulle "concessioni" corretta. Nel rapporto concessorio La concessione si limita a Nella concessione la P.A. mantiene
l'amministrazione attribuisce al rimuovere un ostacolo solo un potere di vigilanza sullo
terzo il potere di svolgere una all'esercizio di un diritto svolgimento dell'attivit a seguito
determinata attivit in via potenziale. della quale pu adottare solo
esclusiva, assegnandogli una provvedimenti sanzionatori.
posizione di monopolio od
oligopolio.
0503 Indicare quale affermazione afferente le distinzioni che intercorrono A differenza dell'autorizzazione, A differenza della concessione, Sia nella concessione che
tra autorizzazione e concessione e corretta. che si limita a rimuovere un che si limita a rimuovere un nell'autorizzazione vi un potere di
ostacolo all'esercizio di un diritto ostacolo all'esercizio di un diritto ingerenza della P.A. nello
potenziale, la concessione ha potenziale, l'autorizzazione ha svolgimento del servizio che si
natura costitutiva, in quanto natura costitutiva, in quanto esprime nel potere di direzione,
attribuisce al privato un diritto di attribuisce al privato un diritto di sostituzione e revoca.
cui prima non era titolare. cui prima non era titolare.

0504 Indicare quale affermazione afferente le distinzioni che intercorrono Nella concessione vi un potere Sia la concessione che Nell'autorizzazione vi un potere
tra autorizzazione e concessione e corretta. di ingerenza della P.A. nello l'autorizzazione hanno natura di ingerenza della P.A. nello
svolgimento del servizio che si costitutiva, in quanto svolgimento del servizio che si
esprime nel potere di direzione, attribuiscono al privato un diritto esprime nel potere di direzione,
sostituzione e revoca, mentre di cui prima non era titolare. sostituzione e revoca, mentre nella
nell'autorizzazione la P.A. concessione la P.A. mantiene solo
mantiene solo un potere di un potere di vigilanza sullo
vigilanza sullo svolgimento svolgimento dell'attivit
dell'attivit a seguito del quale
pu adottare solo provvedimenti
sanzionatori.

0505 Indicare quale affermazione afferente le distinzioni che intercorrono Nel rapporto concessorio A differenza della concessione, Sia nella concessione che
tra autorizzazione e concessione e corretta. l'amministrazione attribuisce al che si limita a rimuovere un nell'autorizzazione la P.A. mantiene
terzo il potere di svolgere una ostacolo all'esercizio di un diritto solo un potere di vigilanza sullo
determinata attivit in via potenziale, l'autorizzazione ha svolgimento dell'attivit a seguito
esclusiva, assegnandogli una natura costitutiva, in quanto del quale pu adottare solo
posizione di monopolio od attribuisce al privato un diritto di provvedimenti sanzionatori.
oligopolio che si fonda su potere cui prima non era titolare.
si riserva del bene o dell'attivit
all'amministrazione, con
l'autorizzazione il privato opera
sul mercato in concorrenza con
altri soggetti autorizzati.

0506 La concessione un atto ampliativo della sfera giuridica del La sovvenzione. Il nulla-osta. La licenza.
destinatario che attribuisce al destinatario il diritto-dovere di
svolgere in via esclusiva un'attivit o di godere di un determinato
bene riservati originariamente alla P.A. un provvedimento analogo
alla concessione:
0507 La concessione un atto ampliativo della sfera giuridica del L'ammissione. L'abilitazione. Il nulla-osta.
destinatario che attribuisce al destinatario il diritto-dovere di
svolgere in via esclusiva un'attivit o di godere di un determinato
bene riservati originariamente alla P.A. un provvedimento analogo
alla concessione:
0508 Le concessioni: Sono suscettibili di revoca nel Rimuovono un limite legale Sono provvedimenti con cui la p.a.,
caso in cui non corrispondano all'esercizio di un diritto gi nell'esercizio di una attivit
pi alle esigenze pubbliche a preesistente nella sfera giuridica discrezionale tecnica in funzione
seguito o di provvedimenti del destinatario. preventiva, provvede alla rimozione
motivati o di una nuova di un limite legale che si frappone
valutazione dell'interesse all'esercizio di un'attivit inerente
pubblico. ad un diritto soggettivo.

0509 Le concessioni: Si sostanziano in provvedimenti Hanno carattere ampliativo ma Attribuiscono alla p.a. solo un
costitutivi di diritti soggettivi non attributivo ex novo di potere di vigilanza sullo
nuovi in capo al soggetto situazioni giuridiche, postulando svolgimento dell'attivit a seguito
destinatario. la necessaria preesistenza di un del quale pu adottare solo
diritto soggettivo o di una potest provvedimenti sanzionatori.
pubblica.

0510 Le concessioni: Sono provvedimenti con cui la Postulano un preesistente potere Sono provvedimenti con cui la p.a.,
p.a. attribuisce ai destinatari o diritto in capo al privato, di cui nell'esercizio di una attivit
diritti di cui titolare. si limitano a rimuovere l'ostacolo discrezionale tecnica in funzione
o l'impedimento all'esercizio. preventiva, provvede alla rimozione
di un limite legale che si frappone
all'esercizio di un'attivit inerente
ad un diritto soggettivo.

0511 Le concessioni: Hanno natura costitutiva, in Hanno carattere ampliativo ma Attribuiscono alla p.a. solo un
quanto attribuiscono al privato un non attributivo ex novo di potere di vigilanza sullo
diritto di cui prima non era situazioni giuridiche, postulando svolgimento dell'attivit a seguito
titolare. la necessaria preesistenza di un del quale pu adottare solo
diritto soggettivo o di una potest provvedimenti sanzionatori.
pubblica.
0512 Le concessioni: Comportano per la p.a. poteri di Rimuovono un limite legale Sono provvedimenti con cui la p.a.,
ingerenza nello svolgimento del all'esercizio di un diritto gi nell'esercizio di una attivit
servizio che si esprime nel potere preesistente nella sfera giuridica discrezionale tecnica in funzione
di indirizzo, controllo e del destinatario. preventiva, provvede alla rimozione
vigilanza, nonch nel potere di un limite legale che si frappone
sostitutivo. all'esercizio di un'attivit inerente
ad un diritto soggettivo.

0513 La concessione costitutiva quando: La situazione giuridica attribuita La pubblica amministrazione Quando rilasciata con un
totalmente nuova e della stessa trasferisce al privato alcune provvedimento manifesto ad hoc.
non titolare neppure la pubblica potest delle quali essa titolare.
amministrazione.

0514 La concessione traslativa quando: La pubblica amministrazione La situazione giuridica attribuita Quando rilasciata con un
trasferisce al privato alcune totalmente nuova e della stessa provvedimento manifesto ad hoc.
potest delle quali essa titolare. non titolare neppure la pubblica
amministrazione.

0515 Quale tra le seguenti costituisce una esemplificazione di concessione Concessione di cittadinanza. Concessione di servizi. Concessione di beni.
costitutiva?
0516 Quale tra le seguenti costituisce una esemplificazione di concessione Concessione di onorificenze. Concessione di servizi. Concessione di beni.
costitutiva?
0517 Quale tra le seguenti costituisce una esemplificazione di concessione Concessione di beni. Concessione di cittadinanza. Concessione di onorificenze.
traslativa?
0518 Quale tra le seguenti costituisce una esemplificazione di concessione Concessione di servizi. Concessione di cittadinanza. Concessione di onorificenze.
traslativa?
0519 Quando la situazione giuridica attribuita totalmente nuova e della Costitutiva. Traslativa. Non modale.
stessa non titolare neppure la pubblica amministrazione, si parla di
concessione:
0520 Quando la pubblica amministrazione trasferisce al privato alcune Traslativa. Costitutiva. Non modale.
potest delle quali essa titolare, si parla di concessione:

0521 La concessione il provvedimento amministrativo con il quale la La pubblica amministrazione La pubblica amministrazione non La pubblica amministrazione pu
pubblica amministrazione attribuisce diritti. Con riferimento ai poteri gode del potere di indirizzo. gode del potere sostitutivo. solo verificare che il concessionario
della p.a. corretto affermare che: svolga l'attivit con regolarit e nel
rispetto del principio di buona
amministrazione, ma non gode del
potere di indirizzo.
0522 La concessione il provvedimento amministrativo con il quale la La pubblica amministrazione pu La pubblica amministrazione non La pubblica amministrazione non
pubblica amministrazione attribuisce diritti. Con riferimento ai poteri incidere su significative facolt ha poteri di controllo e vigilanza. gode del potere sostitutivo.
della p.a. corretto affermare che: decisionali del concessionario.

0523 La concessione il provvedimento amministrativo con il quale la La pubblica amministrazione ha La pubblica amministrazione pu La pubblica amministrazione pu
pubblica amministrazione attribuisce diritti. Con riferimento ai poteri poteri di controllo e vigilanza. solo esercitare il potere solo incidere su significative facolt
della p.a. corretto affermare che: sostitutivo al fine di garantire il decisionali del concessionario, ma
soddisfacimento dell'interesse non gode di poteri ispettivi.
pubblico, ma non gode del potere
di indirizzo.
0524 La concessione il provvedimento amministrativo con il quale la La pubblica amministrazione pu La pubblica amministrazione non La pubblica amministrazione pu
pubblica amministrazione attribuisce diritti. Con riferimento ai poteri verificare che il concessionario gode del potere di indirizzo. solo esercitare il potere sostitutivo
della p.a. corretto affermare che: svolga l'attivit con regolarit e al fine di garantire il
nel rispetto del principio di soddisfacimento dell'interesse
buona amministrazione. pubblico, ma non gode del potere di
indirizzo.
0525 La concessione il provvedimento amministrativo con il quale la La pubblica amministrazione La pubblica amministrazione pu La pubblica amministrazione non
pubblica amministrazione attribuisce diritti. Con riferimento ai poteri gode del potere sostitutivo. solo incidere su significative ha poteri di controllo e vigilanza.
della p.a. corretto affermare che: facolt decisionali del
concessionario, ma non gode di
poteri ispettivi.
0526 La concessione il provvedimento amministrativo con il quale la La pubblica amministrazione pu La pubblica amministrazione non La pubblica amministrazione pu
pubblica amministrazione attribuisce diritti. Con riferimento ai poteri esercitare il potere sostitutivo al gode del potere di indirizzo. solo verificare che il concessionario
della p.a. corretto affermare che: fine di garantire il svolga l'attivit con regolarit e nel
soddisfacimento dell'interesse rispetto del principio di buona
pubblico. amministrazione, ma non gode del
potere di indirizzo.

0527 La concessione il provvedimento amministrativo con il quale la Pu incidere su significative Pu verificare che il Pu sostituirsi ad esso
pubblica amministrazione attribuisce diritti. Con riferimento ai poteri facolt decisionali del concessionario svolga l'attivit nell'organizzazione del servizio.
della p.a. essa gode del potere di indirizzo, ovvero: concessionario. con regolarit e nel rispetto del
principio di buona
amministrazione.
0528 La concessione il provvedimento amministrativo con il quale la Pu verificare che il Pu incidere su significative Pu sostituirsi ad esso
pubblica amministrazione attribuisce diritti. Con riferimento ai poteri concessionario svolga l'attivit facolt decisionali del nell'organizzazione del servizio.
della p.a. essa ha poteri di controllo, ovvero: con regolarit e nel rispetto del concessionario.
principio di buona
amministrazione.
0529 La pubblica amministrazione pu verificare che il concessionario Si. No, la pubblica amministrazione No, la pubblica amministrazione ha
svolga l'attivit con regolarit e nel rispetto del principio di buona non ha alcun potere nei confronti solo poteri di indirizzo.
amministrazione? del concessionario.

0530 Nella fattispecie concessoria la pubblica amministrazione pu Si, nonch il potere di controllo e No, la pubblica amministrazione Si, la pubblica amministrazione ha
esercitare il potere di indirizzo? vigilanza, nonch quello ha solo un generico potere di solo poteri di indirizzo e pu
sostitutivo al fine di garantire il vigilanza sull'attivit, diretto a incidere su facolt decisionali del
soddisfacimento dell'interesse controllare che la medesima si concessionario.
pubblico. svolga conformemente alla legge.

0531 Nella fattispecie concessoria la pubblica amministrazione pu Si, nonch il potere di indirizzo e No, la pubblica amministrazione No, la pubblica amministrazione ha
esercitare il potere sostitutivo al fine di garantire il soddisfacimento di vigilanza. ha solo un generico potere di solo poteri di indirizzo.
dell'interesse pubblico? vigilanza sull'attivit, diretto a
controllare che la medesima si
svolga conformemente alla legge.

0532 Con riferimento ai diritti e doveri del concessionario, il soggetto Si, agisce in nome proprio ed No, agisce in nome della Si, agisce in nome proprio ma
privato esercente una pubblica funzione agisce in nome proprio? responsabile in proprio dei fatti e pubblica amministrazione ed responsabile in solido con la
degli atti illeciti compiuti. responsabile in solido con la pubblica amministrazione dei fatti e
stessa dei fatti e degli atti illeciti degli atti illeciti compiuti.
compiuti.
0533 Con riferimento ai diritti e doveri del concessionario il soggetto No, agisce in nome proprio ed Si, agisce in nome della pubblica No, agisce in nome proprio ma
privato esercente una pubblica funzione agisce in nome della responsabile in proprio dei fatti e amministrazione ed responsabile in solido con la
pubblica amministrazione? degli atti illeciti compiuti. responsabile in solido con la pubblica amministrazione dei fatti e
stessa dei fatti e degli atti illeciti degli atti illeciti compiuti.
compiuti.
0534 Con riferimento ai diritti e doveri del concessionario, il soggetto Si, agisce in nome proprio ed No, agisce in nome della No, agisce in nome proprio ed
privato responsabile in proprio dei fatti e degli atti illeciti responsabile in proprio dei fatti e pubblica amministrazione ed responsabile in solido con la
compiuti? degli atti illeciti compiuti. responsabile in solido con la pubblica amministrazione dei fatti e
stessa dei fatti e degli atti illeciti degli atti illeciti compiuti.
compiuti.
0535 Con riferimento ai diritti e doveri del concessionario, il soggetto No, agisce in nome proprio ed Si, agisce in nome della pubblica Si, agisce in nome proprio ed
privato responsabile solidalmente con la pubblica amministrazione responsabile in proprio dei fatti e amministrazione ed responsabile in solido con la
dei fatti e degli atti illeciti compiuti? degli atti illeciti compiuti. responsabile in solido con la pubblica amministrazione dei fatti e
stessa dei fatti e degli atti illeciti degli atti illeciti compiuti.
compiuti.
0536 Nella fattispecie concessoria il concessionario: Nella concessione di beni ha il Gode della facolt (e non del Nella concessioni di servizi ha la
dovere di utilizzare il bene stesso diritto) all'uso del bene e facolt di organizzare e far
entro i limiti e con le modalit all'esercizio della concessione. funzionare il servizio assunto.
fissate dalla concessione o dalla
legge.
0537 Nella fattispecie concessoria il concessionario: Nella concessioni di servizi ha il Nella concessione di beni ha la Nei rapporti con i terzi
dovere di organizzare e far facolt di utilizzare il bene stesso responsabile in solido con la p.a.
funzionare il servizio assunto. entro i limiti e con le modalit dei fatti e degli atti illeciti compiuti.
fissate dalla concessione o dalla
legge.
0538 Nella fattispecie concessoria il concessionario: Nei rapporti con i terzi, assume Nella concessioni di servizi ha la Nei rapporti con i terzi
una posizione di supremazia, in facolt di organizzare e far responsabile in solido con la p.a.
virt del trasferimento funzionare il servizio assunto. dei fatti e degli atti illeciti compiuti.
dell'esercizio di funzioni
oggettivamente pubbliche proprie
del concedente.
0539 Nella fattispecie concessoria il concessionario: soggetto privato esercente una Gode della facolt (e non del Nella concessione di beni ha la
pubblica funzione. diritto) all'uso del bene e facolt di utilizzare il bene stesso
all'esercizio della concessione. entro i limiti e con le modalit
fissate dalla concessione o dalla
legge.
0540 Nella fattispecie concessoria il concessionario: Nei rapporti con i terzi agisce Gode della facolt (e non del Nella concessione di beni ha la
sempre in nome proprio. diritto) all'uso del bene e facolt di utilizzare il bene stesso
all'esercizio della concessione. entro i limiti e con le modalit
fissate dalla concessione o dalla
legge.
0541 Nella fattispecie concessoria il concessionario: Nei rapporti con i terzi Gode della facolt (e non del Nella concessioni di servizi ha la
responsabile in proprio dei fatti e diritto) all'uso del bene e facolt di organizzare e far
degli atti illeciti compiuti. all'esercizio della concessione. funzionare il servizio assunto.
0542 Le ammissioni: Attengono ai servizi pubblici e si Sono provvedimenti di natura Costituiscono atti di consenso
riferiscono al rapporto concessoria, con cui la p.a. all'esercizio di un'attivit o di un
autoritativo tra ente erogatore del attribuisce al destinatario potere di cui il soggetto pubblico o
servizio ed utenti accreditati. vantaggi economici, al termine di privato richiedente titolare in
un procedimento amministrativo virt di una posizione giuridica
finalizzato all'accertamento della soggettiva riconosciutagli
sussistenza dei requisiti dall'ordinamento.
soggettivi ed oggettivi per la
corresponsione del beneficio.
0543 Gli atti che incidono negativamente sulla sfera giuridica dei Provvedimenti ablatori. Provvedimenti concessori. Provvedimenti di autorizzazione.
destinatari, sacrificando diritti, facolt e poteri dei privati, in vista
della realizzazione di un interesse pubblico, sono:
0544 Quale la caratteristica dei provvedimenti ablativi? La produzione di due effetti: La produzione di due effetti: La produzione di un solo effetto:
quello privativo, che consiste quello privativo, che consiste quello privativo, che consiste nella
nella sottrazione di una facolt o nell'acquisizione del bene o della sottrazione di una facolt o di un
di un diritto ad un altro soggetto, facolt al patrimonio della p.a., diritto ad un altro soggetto.
quello appropriativo che consiste quello appropriativo, che
nell'acquisizione del bene o della consiste nella sottrazione di una
facolt al patrimonio della p.a. facolt o di un diritto ad un altro
soggetto.
0545 Con riferimento alla tipologia i provvedimenti ablatori si raccolgono Reali, personali, obbligatori. Costitutivi, ricognitivi, Ricognitivi, dispensativi, reali.
in tre categorie: permissivi.
0546 Il potere attraverso il quale la P.A. per un vantaggio della collettivit Potere ablatorio. Potere amministrativo. Potere assoluto.
sacrifica un interesse ad un bene della vita di un privato cittadino
il:
0547 Quali provvedimenti amministrativi consistono nella sottrazione di Provvedimenti ablatori reali. Provvedimenti ablatori Provvedimenti di autorizzazione.
diritti reali dei privati e in particolare, del diritto di propriet con obbligatori.
contestuale acquisizione di tali diritti alla pubblica amministrazione?

0548 Quali provvedimenti amministrativi consistono nel trasferimento Provvedimenti ablatori reali. Provvedimenti ablatori personali. Provvedimenti concessori.
coattivo di un bene o di un diritto reale alla pubblica
amministrazione?
0549 I provvedimenti ablatori reali: Consistono nella sottrazione di Costituiscono un rapporto Non hanno ad oggetto la propriet e
diritti reali dei privati e in obbligatorio tra cittadino e non prevedono l'imposizione di un
particolare, del diritto di pubblica amministrazione, indennizzo.
propriet con contestuale imponendo ai destinatari lo
acquisizione di tali diritti alla svolgimento di una determinata
pubblica amministrazione. prestazione.
0550 I provvedimenti ablatori reali: Sono caratterizzati dal Producono un effetto privativo di Trasferiscono un diritto
trasferimento coattivo di un bene beni o attivit con effetto appartenente alla pubblica
o di un diritto reale da un privato acquisitivo per l'amministrazione. amministrazione a uno o pi
alla pubblica amministrazione. soggetti privati.

0551 I provvedimenti ablatori reali: Producono un effetto privativo al Non hanno ad oggetto la Costituiscono atti di consenso che
quale si accompagna quello propriet e non prevedono permettono di attribuire nuove
acquisitivo in favore della l'imposizione di un indennizzo. facolt ad un determinato soggetto.
pubblica amministrazione.
0552 I provvedimenti ablatori reali: Consistono nel trasferimento Trasferiscono un diritto Costituiscono atti di consenso
coattivo di un bene o di un diritto appartenente alla pubblica all'esercizio di un'attivit o di un
reale alla pubblica amministrazione a uno o pi potere.
amministrazione. soggetti privati.
0553 Le occupazioni temporanee comportano l'obbligo di corrispondere Si, come le occupazioni No. I provvedimenti ablatori reali Si, a differenza delle occupazioni
un indennizzo parametrato al periodo di utilizzo del bene? d'urgenza. non comportano mai l'obbligo di d'urgenza.
corrispondere un indennizzo.

0554 Le occupazioni d'urgenza comportano l'obbligo di corrispondere un Si, come le occupazioni No. I provvedimenti ablatori reali Si, a differenza delle occupazioni
indennizzo parametrato al periodo di utilizzo del bene? temporanee. non comportano mai l'obbligo di temporanee.
corrispondere un indennizzo.

0555 I provvedimenti ablatori reali consistono nella sottrazione di diritti Le espropriazioni e le Le occupazione temporanee e gli Le requisizioni e l'obbligo di pagare
reali dei privati e in particolare, del diritto di propriet con occupazioni. ordini dell'autorit sanitaria. i tributi.
contestuale acquisizione di tali diritti alla pubblica amministrazione.
Ne costituiscono un esempio:
0556 I provvedimenti ablatori reali sono caratterizzati dal trasferimento Le occupazione d'urgenza e le Le requisizioni e gli ordini di Le confische e gli ordini
coattivo di un bene o di un diritto reale da un privato alla pubblica occupazione temporanee. polizia. prescrittivi.
amministrazione. Ne costituiscono un esempio:

0557 I provvedimenti ablatori reali producono un effetto privativo al quale Le requisizioni e le confische. Le espropriazioni e gli ordini Le occupazioni e l'obbligo di
si accompagna quello acquisitivo in favore della pubblica dell'autorit sanitaria. pagare i tributi.
amministrazione. Ne costituiscono un esempio:
0558 In base alla natura della situazione soggettiva sacrificata, i Espropriazione. Diffida. Ordine dell'autorit sanitaria.
provvedimenti ablatori possono essere personali, obbligatori e reali.
un provvedimento ablatorio reale:
0559 In base alla natura della situazione soggettiva sacrificata, i Requisizione. Imposizione tributaria. Ordine di polizia.
provvedimenti ablatori possono essere personali, obbligatori e reali.
un provvedimento ablatorio reale:
0560 In base alla natura della situazione soggettiva sacrificata, i Confisca. Imposizione tributaria. Ordine dell'autorit sanitaria.
provvedimenti ablatori possono essere personali, obbligatori e reali.
un provvedimento ablatorio reale:
0561 In base alla natura della situazione soggettiva sacrificata, i Sequestri. Diffida. Ordine di polizia.
provvedimenti ablatori possono essere personali, obbligatori e reali.
un provvedimento ablatorio reale:
0562 In base alla natura della situazione soggettiva sacrificata, i Occupazione d'urgenza. Ordine di polizia. Diffida.
provvedimenti ablatori possono essere personali, obbligatori e reali.
un provvedimento ablatorio reale:
0563 La requisizione un provvedimento: Ablatorio reale che consiste Ablatorio a carattere non Che riguarda soltanto cose mobili
nell'apprensione di un bene con i espropriativo, bens disposto dall'autorit giudiziaria
caratteri della temporaneit, sanzionatorio ed la misura dietro corrispettivo di un'indennit
urgenza e pagamento di una conseguente alla commissione di con effetti irreversibili.
indennit. un illecito amministrativo.
0564 Con riferimento alle parti nel rapporto espropriativo, per "promotore Il soggetto, pubblico o privato, Il soggetto, pubblico o privato, Il soggetto privato al quale sia stato
dell'espropriazione" si intende: che chiede l'espropriazione. titolare del diritto espropriato. attribuito il potere di espropriare e
che cura il relativo procedimento.

0565 Con riferimento alle parti nel rapporto espropriativo, per "autorit L'autorit amministrativa titolare Il soggetto, pubblico o privato, in Il soggetto privato che chiede
espropriante" si intende: del potere di espropriare e che cui favore emesso il decreto di l'espropriazione.
cura il relativo procedimento, espropriazione.
ovvero il soggetto privato, al
quale sia stato attribuito tale
potere, in base ad una norma.

0566 Con riferimento alle parti nel rapporto espropriativo, per Il soggetto, pubblico o privato, Il soggetto, pubblico o privato, in Il soggetto privato, al quale sia
"espropriato" si intende:. titolare del diritto espropriato. cui favore emesso il decreto di stato attribuito il potere di
esproprio. espropriare in base ad una norma.

0567 Con riferimento alle parti nel rapporto espropriativo, per Il soggetto, pubblico o privato, in Il soggetto privato, al quale sia Il soggetto, pubblico o privato,
"beneficiario dell'espropriazione" si intende:. cui favore emesso il decreto di stato attribuito il potere di titolare del diritto espropriato.
esproprio. espropriare in base ad una
norma.
0568 Con riferimento all'espropriazione per pubblica utilit, l'autorit Si. No. Solo in casi di servit militari.
competente alla realizzazione di un'opera pubblica o di pubblica
utilit anche competente all'emanazione degli atti del procedimento
espropriativo che si renda necessario?
0569 Con riferimento all'espropriazione per pubblica utilit, quale la Cinque anni. Tre anni. Due anni.
durata del vincolo preordinato all'esproprio?
0570 Con riferimento all'espropriazione per pubblica utilit, il decreto di Il passaggio del diritto di Il vincolo preordinato L'accesso ai luoghi da parte del
esproprio "dispone": propriet, o del diritto oggetto all'esproprio. responsabile del procedimento.
dell'espropriazione.
0571 Con riferimento all'espropriazione per pubblica utilit, il decreto di Mediante l'immissione in Mediante l'acquisizione nei Mediante il pagamento
esproprio viene eseguito: possesso del beneficiario pubblici registri. dell'indennit.
dell'esproprio.
0572 Con riferimento all'espropriazione per pubblica utilit, il decreto di Presso l'ufficio dei registri Presso l'osservatorio LL.PP. Solo sulla Gazzetta Ufficiale della
esproprio viene trascritto: immobiliari. Repubblica.
0573 Con riferimento all'espropriazione per pubblica utilit, il decreto di Del beneficiario dell'esproprio. Del proprietario. Del responsabile del procedimento.
esproprio eseguito mediante l'immissione in possesso:
0574 Quali provvedimenti amministrativi sono tradizionalmente Provvedimenti ablatori personali. Provvedimenti ablatori reali. Provvedimenti concessori.
identificati negli ordini amministrativi, e in quanto provvedimenti
che limitano la sfera giuridica dei destinatari sono soggetti al
principio di legalit?
0575 I provvedimenti ablatori personali: Sono tradizionalmente Consistono nel trasferimento Trasferiscono un diritto
identificati negli ordini coattivo di un bene o di un diritto appartenente alla pubblica
amministrativi. reale alla pubblica amministrazione a uno o pi
amministrazione. soggetti privati.
0576 I provvedimenti ablatori personali: In quanto provvedimenti che Sono caratterizzati dal Costituiscono atti di consenso
limitano la sfera giuridica dei trasferimento coattivo di un bene all'esercizio di un'attivit o di un
destinatari sono soggetti al o di un diritto reale da un privato potere.
principio di legalit. alla pubblica amministrazione.

0577 I provvedimenti ablatori personali: Devono essere previsti in modo Sono caratterizzati dal Trasferiscono un diritto
espresso o implicito dalla legge. trasferimento coattivo di un bene appartenente alla pubblica
o di un diritto reale da un privato amministrazione a uno o pi
alla pubblica amministrazione. soggetti privati.

0578 I provvedimenti ablatori personali: Sono ordini che producono Consistono nella sottrazione di Costituiscono atti di consenso che
l'effetto privativo di facolt o diritti reali dei privati e in permettono di attribuire nuove
poteri dei privati. particolare, del diritto di facolt ad un determinato soggetto.
propriet con contestuale
acquisizione di tali diritti alla
pubblica amministrazione.
0579 I provvedimenti ablatori personali: Possono essere assunti in forma Consistono nel trasferimento Costituiscono atti di consenso
scritta o in forma orale e sono coattivo di un bene o di un diritto all'esercizio di un'attivit o di un
caratterizzati dall'esecutoriet e reale alla pubblica potere.
dalla recettiziet. amministrazione.

0580 Indicare quale affermazione su provvedimenti ablatori personali I comandi contengono obblighi Gli ordini possono essere I divieti possono essere emanati
corretta. di fare. emanati solo nei confronti delle solo nei confronti di coloro che
generalit dei cittadini. hanno un particolare rapporto con
la P.A.
0581 Indicare quale affermazione su provvedimenti ablatori personali I divieti contengono obblighi di Gli ordini possono essere I divieti possono essere emanati
corretta. non fare. emanati solo nei confronti di solo nei confronti delle generalit
coloro che hanno un particolare dei cittadini.
rapporto con la P.A.

0582 I provvedimenti ablatori personali sono tradizionalmente identificati Ordini prescrittivi. Sequestri. Obbligo di pagare i tributi.
negli ordini amministrativi. Ne costituiscono un esempio:

0583 I provvedimenti ablatori personali in quanto provvedimenti che Ordini di polizia. Occupazione temporanee. Requisizioni.
limitano la sfera giuridica dei destinatari sono soggetti al principio di
legalit. Ne costituiscono un esempio:
0584 I provvedimenti ablatori personali sono ordini che producono Ordini dell'autorit sanitaria. Obbligo di pagare i tributi. Espropriazioni.
l'effetto privativo di facolt o poteri dei privati. Ne costituiscono un
esempio:
0585 In base alla natura della situazione soggettiva sacrificata, i Ordine di polizia. Imposizione tributaria. Servit coattiva.
provvedimenti ablatori possono essere personali, obbligatori e reali.
un provvedimento ablatorio personale:
0586 In base alla natura della situazione soggettiva sacrificata, i Ordine dell'autorit sanitaria. Occupazione d'urgenza. Espropriazione.
provvedimenti ablatori possono essere personali, obbligatori e reali.
un provvedimento ablatorio personale:
0587 Quali provvedimenti amministrativi costituiscono un rapporto Provvedimenti ablatori Provvedimenti ablatori reali. Provvedimenti concessori.
obbligatorio tra cittadino e pubblica amministrazione, imponendo ai obbligatori.
destinatari lo svolgimento di una determinata prestazione?

0588 I provvedimenti ablatori obbligatori: Costituiscono un rapporto Consistono nel trasferimento Trasferiscono un diritto
obbligatorio tra cittadino e coattivo di un bene o di un diritto appartenente alla pubblica
pubblica amministrazione, reale alla pubblica amministrazione a uno o pi
imponendo ai destinatari lo amministrazione. soggetti privati.
svolgimento di una determinata
prestazione.
0589 I provvedimenti ablatori obbligatori: Producono un effetto privativo di Consistono nella sottrazione di Trasferiscono un diritto
beni o attivit con effetto diritti reali dei privati e in appartenente alla pubblica
acquisitivo per l'amministrazione. particolare, del diritto di amministrazione a uno o pi
propriet con contestuale soggetti privati.
acquisizione di tali diritti alla
pubblica amministrazione.
0590 I provvedimenti ablatori obbligatori: Non hanno ad oggetto la Hanno ad oggetto la propriet o Dal punto di vista del contenuto si
propriet o diritti reali e non diritti reali. distinguono in comandi e diritti.
prevedono l'imposizione di un
indennizzo.
0591 I provvedimenti ablatori obbligatori: In quanto provvedimenti che Consistono nel trasferimento Trasferiscono un diritto
limitano la sfera giuridica dei coattivo di un bene o di un diritto appartenente alla pubblica
destinatari, devono essere reale alla pubblica amministrazione a uno o pi
espressamente previsti dalla amministrazione. soggetti privati.
legge.
0592 I provvedimenti ablatori obbligatori: Costituiscono un rapporto Sono caratterizzati dal Dal punto di vista del contenuto si
obbligatorio tra cittadino e trasferimento coattivo di un bene distinguono in comandi e diritti.
pubblica amministrazione. o di un diritto reale da un privato
alla pubblica amministrazione.

0593 I provvedimenti ablatori obbligatori costituiscono un rapporto Obbligo di pagare i tributi. Ordine di polizia. Requisizioni.
obbligatorio tra cittadino e pubblica amministrazione, imponendo ai
destinatari lo svolgimento di una determinata prestazione. Ne
costituiscono un esempio:
0594 I provvedimenti ablatori obbligatori costituiscono un rapporto Obbligo di procedere alle Ordine di polizia. Espropriazioni.
obbligatorio tra cittadino e pubblica amministrazione, imponendo ai assunzioni delle categorie
destinatari lo svolgimento di una determinata prestazione. Ne protette.
costituiscono un esempio:
0595 In base alla natura della situazione soggettiva sacrificata, i Imposizione tributaria. Solo l'occupazione d'urgenza. Solo l'espropriazione.
provvedimenti ablatori possono essere personali, obbligatori e reali.
un provvedimento ablatorio obbligatorio:
0596 Quale delle seguenti fattispecie configura un trasferimento coattivo Requisizione in uso di aree per Ordine del Sindaco di Ordine del Sindaco di distruzione
dei diritti d'uso? provvedere all'alloggio abbattimento di animali infetti. di sostanze alimentari ritenute
temporaneo di senza tetto in caso nocive.
di pubblici disastri.
0597 Quale delle seguenti fattispecie configura un trasferimento coattivo Requisizione di edifici per Ordine del Sindaco di Ordine del Sindaco di distruzione
dei diritti d'uso? provvedere all'alloggio delle abbattimento di animali infetti. di sostanze alimentari ritenute
truppe di passaggio. nocive.
0598 Quale delle seguenti fattispecie configura un trasferimento coattivo Occupazione di suolo per ragioni Confisca di cose la cui Confisca di cose la cui
dei diritti d'uso? militari. fabbricazione, uso, porto, fabbricazione, uso, porto,
detenzione o alienazione detenzione o alienazione
costituisce illecito consentita solo previa
amministrativo. autorizzazione amministrativa.
0599 Quale delle seguenti fattispecie configura un atto ablativo di urgente Ordine di sospensione del Confisca di cose la cui Confisca di cose il cui uso o porto
necessit? godimento di fondi per inerbarli detenzione o alienazione consentito solo previa
al fine di pascolo. costituisce illecito autorizzazione amministrativa.
amministrativo.
0600 Quale delle seguenti fattispecie configura un atto ablativo di urgente Ordine del Sindaco di Confisca di cose la cui Confisca di cose il cui uso o porto
necessit? abbattimento di muri pericolanti. detenzione o alienazione consentito solo previa
costituisce illecito autorizzazione amministrativa.
amministrativo.
0601 Quale delle seguenti fattispecie configura un atto ablativo di urgente Sequestro di sostanze alimentari Servit di appoggio di cassette Servit di elettrodotto.
necessit? ritenute nocive in attesa postali.
dell'ordine definitivo della loro
distruzione.
0602 Quale delle seguenti fattispecie configura un atto ablativo di urgente Ordine del Sindaco di distruzione Servit di appoggio di cassette Confisca di cose il cui uso o porto
necessit? di sostanze alimentari ritenute postali. consentita solo previa
nocive. autorizzazione amministrativa.
0603 Quale delle seguenti fattispecie configura un atto ablativo di urgente Ordine del Sindaco di Servit di elettrodotto. Confisca di cose la cui detenzione o
necessit? abbattimento di animali infetti. alienazione costituisce illecito
amministrativo.

0604 Quale delle seguenti fattispecie configura un atto ablativo di urgente Sequestro cautelare di beni in Diritti di uso pubblico a favore Confisca di cose il cui uso o porto
necessit? attesa di ulteriori provvedimenti delle comunit di visitare le costituisce illecito amministrativo.
da emanare. collezioni private di eccezionale
interesse storico.
0605 Quale delle seguenti fattispecie configura un atto ablativo di urgente Occupazione necessitata Servit di appoggio di cassette Servit di elettrodotti.
necessit? dall'urgenza di eseguire opere postali.
dichiarate indifferibili e urgenti.
0606 Quale delle seguenti fattispecie configura un atto ablativo di urgente Occupazione necessitata da Servit di appoggio di cassette Servit di elettrodotto.
necessit? eventi naturali calamitosi. postali.
0607 Quale delle seguenti fattispecie configura un atto ablativo di tipo Confisca di cose la cui Servit di elettrodotto. Occupazioni necessitate da eventi
sanzionatorio? fabbricazione, uso, porto, naturali calamitosi.
detenzione o alienazione
costituisce illecito
amministrativo.
0608 Quale delle seguenti fattispecie configura un atto ablativo di tipo Confisca di cose la cui Ordine di sospensione del Servit di elettrodotto.
sanzionatorio? fabbricazione, uso, porto, godimento di fondi per inerbarli
detenzione o alienazione al fine di pascolo.
consentita solo previa
autorizzazione amministrativa.
0609 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Comporta l'irretroattivit delle Comporta che non pu essere Prevede che ciascuno
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di fattispecie di illecito, la assoggettato a sanzione responsabile della propria azione
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di tassativit delle medesime ed il amministrativa, chi, al momento od omissione, cosciente e
sanzioni. Il principio di legalit: divieto di applicazione analogica.in cui ha commesso il fatto, non volontaria, sia essa dolosa o
aveva compiuto i diciotto anni o colposa.
non aveva, la capacit di
intendere e volere.
0610 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Comporta che non pu essere Comporta l'irretroattivit delle Prevede che ciascuno
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di assoggettato a sanzione fattispecie di illecito, la responsabile della propria azione
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di amministrativa, chi, al momento tassativit delle medesime ed il od omissione, cosciente e
sanzioni. Il principio di imputabilit: in cui ha commesso il fatto, non divieto di applicazione analogica. volontaria, sia essa dolosa o
aveva compiuto i diciotto anni o colposa.
non aveva, la capacit di
intendere e volere.
0611 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Prevede che ciascuno Comporta l'irretroattivit delle Comporta che non pu essere
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di responsabile della propria azione fattispecie di illecito, la assoggettato a sanzione
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di od omissione, cosciente e tassativit delle medesime ed il amministrativa, chi, al momento in
sanzioni. Il principio di colpevolezza: volontaria, sia essa dolosa o divieto di applicazione analogica.
cui ha commesso il fatto, non aveva
colposa. compiuto i diciotto anni o non
aveva, la capacit di intendere e
volere.
0612 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Prevede che concorrono con Prevede che ciascuno Prevede che l'obbligo di pagare la
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di l'autore dell'illecito al pagamento responsabile della propria azione somma dovuta per la violazione
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di della sanzione il titolare di diritto od omissione, cosciente e non si trasmette agli eredi.
sanzioni. Il principio di solidariet: reale o personale sulla cosa che volontaria, sia essa dolosa o
serv o fu destinata a commettere colposa.
la violazione, se questi non prova
che la cosa stata utilizzata
contro la sua volont.

0613 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Prevede che l'obbligo di pagare Prevede che concorrono con Prevede che l'obbligo di pagare la
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di la somma dovuta per la l'autore dell'illecito al pagamento somma dovuta per la violazione si
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di violazione non si trasmette agli della sanzione il titolare di diritto trasmette agli eredi.
sanzioni. Il principio di personalit: eredi. reale o personale sulla cosa che
serv o fu destinata a commettere
la violazione, se questi non prova
che la cosa stata utilizzata
contro la sua volont.
0614 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Prevede che nel caso di Prevede che ciascuno Prevede che concorrono con
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di commissione di pi violazioni responsabile della propria azionel'autore dell'illecito al pagamento
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di con una azione od omissione, o od omissione, cosciente e della sanzione il titolare di diritto
sanzioni. Il divieto di cumulo delle sanzioni: con pi azioni od omissioni volontaria, sia essa dolosa o reale o personale sulla cosa che
esecutive di un medesimo colposa. serv o fu destinata a commettere la
disegno, si applica la sanzione violazione, se questi non prova che
prevista per la violazione pi la cosa stata utilizzata contro la
grave aumentata sino al triplo. sua volont
0615 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Prevede che quando uno stesso Comporta che non pu essere Prevede che ciascuno
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di fatto punito da una disposizione assoggettato a sanzione responsabile della propria azione
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di penale e da una disposizione che amministrativa, chi, al momento od omissione, cosciente e
sanzioni. Il principio di specialit: prevede una sanzione in cui ha commesso il fatto, non volontaria, sia essa dolosa o
amministrativa, ovvero da una aveva compiuto i diciotto anni o colposa.
pluralit di disposizioni che non aveva, la capacit di
prevedono sanzioni intendere e volere.
amministrative, si applica la
disposizione speciale.

0616 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Prevede che ciascuna di esse Prevede che ciascuno Prevede che l'obbligo di pagare la
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di soggiace alla sanzione prevista responsabile della propria azione somma dovuta per la violazione si
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di dalla legge, salvo che sia od omissione, cosciente e trasmette agli eredi.
sanzioni. Il principio del concorso di persone nell'illecito diversamente stabilito. volontaria, sia essa dolosa o
amministrativo: colposa.
0617 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Principio di legalit. Principio di imputabilit. Principio di colpevolezza.
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di
sanzioni. Quale principio prevede l'irretroattivit delle fattispecie di
illecito, la tassativit delle medesime ed il divieto di applicazione
analogica?
0618 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Principio di imputabilit. Principio di colpevolezza. Principio di solidariet.
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di
sanzioni. Secondo quale principio non pu essere assoggettato a
sanzione amministrativa, chi, al momento in cui ha commesso il
fatto, non aveva compiuto i diciotto anni o non aveva, la capacit di
intendere e volere?
0619 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Principio di colpevolezza. Principio di solidariet. Principio di personalit.
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di
sanzioni. Secondo quale principio ciascuno responsabile della
propria azione od omissione, cosciente e volontaria, sia essa dolosa o
colposa?
0620 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Principio di solidariet. Principio di personalit. Principio del divieto di cumulo
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di delle sanzioni.
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di
sanzioni. Secondo quale principio concorrono con l'autore
dell'illecito al pagamento della sanzione il titolare di diritto reale o
personale sulla cosa che serv o fu destinata a commettere la
violazione, se questi non prova che la cosa stata utilizzata contro la
sua volont?
0621 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Principio di personalit. Principio di imputabilit. Principio di colpevolezza.
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di
sanzioni. Secondo quale principio l'obbligo di pagare la somma
dovuta per la violazione non si trasmette agli eredi?

0622 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Principio del divieto di cumulo Principio di solidariet. Principio di personalit.
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di delle sanzioni.
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di
sanzioni. Secondo quale principio, nel caso di commissione di pi
violazioni con una azione od omissione, o con pi azioni od
omissioni esecutive di un medesimo disegno, si applica la sanzione
prevista per la violazione pi grave aumentata sino al triplo?

0623 La disciplina legislativa di riferimento delle sanzioni amministrative Principio di specialit. Principio di solidariet. Principio del divieto di cumula
pecuniarie rappresentata dalla l. n. 689/1981 che pone una serie di delle sanzioni.
principi sostanziali e procedimentali in ordine a tale specie di
sanzioni. Secondo quale principio, quando uno stesso fatto punito
da una disposizione penale e da una disposizione che prevede una
sanzione amministrativa, ovvero da una pluralit di disposizioni che
prevedono sanzioni amministrative, si applica la disposizione
speciale?
0624 Con riferimento ai provvedimento sanzionatori, la confisca produce Si, produce un effetto privativo No, perch un provvedimento No, perch costituisce una sanzione
un effetto privativo di un diritto o di una facolt per il privato? di un diritto o di una facolt per sanzionatorio. personale.
il privato ed un effetto
acquisitivo a favore della P.A.

0625 Con riferimento ai provvedimenti sanzionatori, la confisca soggetta Si, soggetta al principio di No, perch un provvedimento No, perch costituisce una sanzione
al principio di legalit? legalit. sanzionatorio. personale.
0626 Con riferimento ai provvedimenti sanzionatori, la confisca: Produce un effetto privativo di Prevede l'indennizzo da parte Costituisce una sanzione personale
un diritto o di una facolt per il della P.A. e non patrimoniale.
privato ed un effetto acquisitivo a
favore della P.A.
0627 Con riferimento ai provvedimenti sanzionatori, la confisca: soggetta al principio di Non produce un effetto privativo Costituisce una sanzione personale
legalit. di un diritto o di una facolt per e non patrimoniale.
il privato.
0628 Con riferimento ai provvedimenti sanzionatori, la confisca: Essendo un provvedimento Non produce un effetto Costituisce una sanzione personale
sanzionatorio non prevede acquisitivo a favore della P.A. e non patrimoniale.
indennizzo da parte della P.A.
0629 Con riferimento ai provvedimenti sanzionatori, la confisca: Costituisce una sanzione Non produce un effetto privativo Essendo un provvedimento
patrimoniale e non personale. di un diritto o di una facolt per sanzionatorio ablatorio prevede
il privato ed un effetto comunque indennizzo da parte della
acquisitivo a favore della P.A. P.A.

0630 Nel diritto amministrativo, la confisca un provvedimento: Ablatorio a carattere non Ablatorio di natura cautelare che Con il quale l'amministrazione
espropriativo, bens mira in genere a salvaguardare la dispone della propriet o,
sanzionatorio ed la misura collettivit dai rischi derivanti comunque, utilizza un bene di un
conseguente alla commissione di dalla pericolosit di un bene. privato per soddisfare un interesse
un illecito amministrativo. pubblico.
0631 Nel diritto amministrativo, la confisca: un provvedimento ablatorio a un provvedimento non un provvedimento ablatorio che
carattere non espropriativo, ma ablatorio di natura cautelare. incide non su diritti reali, ma sulla
sanzionatorio, conseguente alla complessa sfera giuridica del
commissione di un illecito privato, privandolo di un diritto o
amministrativo. di una facolt.
0632 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Quattro fasi: fase d'iniziativa, Tre fasi: fase istruttoria, fase Tre fasi: fase d'iniziativa, fase
innovazioni legislative, si articola in: fase istruttoria, fase decisoria, decisoria e fase integrativa decisoria, fase integrativa
fase integrativa dell'efficacia. dell'efficacia. dell'efficacia.
0633 Qual la fase propulsiva del procedimento amministrativo? Fase dell'iniziativa. Fase istruttoria. Fase decisoria.
0634 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti la fase propulsiva del Determina il contenuto dell'atto diretta esclusivamente ad
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi: fase d'iniziativa, procedimento. da adottare e la conseguente acquisire e valutare i singoli dati
fase istruttoria, fase decisoria, fase integrativa dell'efficacia. La fase formazione ed emanazione pertinenti e rilevanti ai fini
d'iniziativa: dell'atto stesso. dell'emanazione dell'atto.
0635 La fase d'iniziativa del procedimento amministrativo: diretta ad introdurre l'interesse un momento solo eventuale, Determina il contenuto dell'atto da
pubblico primario nonch gli ricorrente nelle sole ipotesi in cui adottare e la conseguente
interessi secondari di cui sono sia la stessa legge a non ritenere formazione ed emanazione dell'atto
titolari i privati interessati sufficiente la perfezione dell'atto, stesso.
all'oggetto del provvedimento da richiedendo il compimento di
emanare. ulteriori e successivi atti od
operazioni.

0636 La fase d'iniziativa del procedimento amministrativo: diretta a predisporre ed Determina esclusivamente il diretta esclusivamente ad
accertare i presupposti dell'atto contenuto dell'atto da adottare. acquisire e valutare i singoli dati
da emanare. pertinenti e rilevanti ai fini
dell'emanazione dell'atto.
0637 Le fasi del procedimento amministrativo sono state diversamente quella che d luogo all'avvio quella in cui si assume il rivolta ad integrare le condizioni
individuate dalla dottrina, ma quattro possono considerarsi le fasi del procedimento. contenuto dell'atto che sar affinch l'atto adottato produca i
comunemente condivise: fase dell'iniziativa, fase istruttoria, fase emanato. suoi effetti.
decisoria, fase integrativa dell'efficacia. La prima:

0638 Nel procedimento amministrativo la fase d'iniziativa: diretta a predisporre ed Determina il contenuto dell'atto diretta esclusivamente ad
accertare i presupposti dell'atto da adottare e la conseguente acquisire e valutare i singoli dati
da emanare. formazione ed emanazione pertinenti e rilevanti ai fini
dell'atto stesso. dell'emanazione dell'atto.
0639 Nel procedimento amministrativo, le istanze sono proprie: Della fase d'iniziativa. Della fase istruttoria. Della fase decisoria.
0640 Quale fase del procedimento amministrativo diretta a predisporre Fase dell'iniziativa. Fase istruttoria. Fase decisoria.
ed accertare i presupposti dell'atto da emanare?
0641 Nel procedimento amministrativo, quale fase diretta ad introdurre Fase dell'iniziativa. Fase decisoria. Fase integrativa dell'efficacia.
l'interesse pubblico primario nonch gli interessi secondari di cui
sono titolari i privati interessati all'oggetto del provvedimento da
emanare?
0642 Nel procedimento amministrativo, il ricorso proprio: Della fase d'iniziativa. Della fase istruttoria. Della fase decisoria.
0643 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Della fase d'iniziativa. Della fase istruttoria. Della fase decisoria.
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi: fase d'iniziativa,
fase istruttoria, fase decisoria, fase integrativa dell'efficacia.
L'esposto e la proposta obbligatoria sono proprie:
0644 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Della fase d'iniziativa. Della fase istruttoria. Della fase decisoria.
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi: fase d'iniziativa,
fase istruttoria, fase decisoria, fase integrativa dell'efficacia.
L'esposto e la richiesta obbligatoria sono proprie:
0645 La denuncia e la richiesta sono proprie: Della fase d'iniziativa del Della fase istruttoria del Della fase decisoria del
procedimento amministrativo. procedimento amministrativo. procedimento amministrativo.
0646 Nel procedimento amministrativo, il ricorso e la proposta vincolante Della fase d'iniziativa. Della fase istruttoria. Della fase decisoria.
sono proprie:
0647 Nel procedimento amministrativo, le segnalazioni e i voti sono Della fase d'iniziativa. Della fase istruttoria. Della fase decisoria.
propri:
0648 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti L'istanza. La richiesta di parere. L'acquisizione dei fatti.
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi: fase d'iniziativa,
fase istruttoria, fase decisoria, fase integrativa dell'efficacia.
ricompresa nello stadio dell'iniziativa:
0649 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti La denuncia. L'accordo preliminare. L'acquisizione dei fatti.
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi: fase d'iniziativa,
fase istruttoria, fase decisoria, fase integrativa dell'efficacia.
ricompresa nello stadio dell'iniziativa:
0650 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Il ricorso. La designazione. L'acquisizione della posizione
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi: fase d'iniziativa, legittimante.
fase istruttoria, fase decisoria, fase integrativa dell'efficacia.
ricompreso nello stadio dell'iniziativa:
0651 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti La richiesta. L'acquisizione dell'interesse a La deliberazione preparatoria.
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi: fase d'iniziativa, ricorrere.
fase istruttoria, fase decisoria, fase integrativa dell'efficacia.
ricompresa nello stadio dell'iniziativa:
0652 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti La richiesta vincolante. L'acquisizione dell'interesse a L'accertamento dei requisiti di
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi: fase d'iniziativa, ricorrere. legittimazione.
fase istruttoria, fase decisoria, fase integrativa dell'efficacia.
ricompresa nello stadio dell'iniziativa:
0653 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti La proposta vincolante. L'acquisizione della posizione L'acquisizione dell'interesse a
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi: fase d'iniziativa, legittimante. ricorrere.
fase istruttoria, fase decisoria, fase integrativa dell'efficacia.
ricompresa nello stadio dell'iniziativa:
0654 Scaturisce solo un obbligo per la P.A. di vagliare l'opportunit di Dalla segnalazione. Dalla proposta vincolante. Dalla richiesta vincolante.
dare o meno corso al procedimento:
0655 Scaturisce solo un obbligo per la P.A. di vagliare l'opportunit di Dalla proposta non vincolante. Dall'istanza vincolante. Dalla richiesta vincolante.
dare o meno corso al procedimento:
0656 Nasce per la P.A. un obbligo a provvedere: Dall'istanza e dalla richiesta Dalla segnalazione e dalla Dalla proposta non vincolante e
vincolanti. proposta non vincolante. dall'istanza.
0657 Una domanda dei privati interessati, tendente ad ottenere un Istanza. Esposto. Segnalazione.
provvedimento a loro favore che crea per la P.A. un obbligo a
provvedere denominata:
0658 Una domanda dei privati interessati, tendente ad ottenere un Esposto. Istanza. Denuncia.
provvedimento a loro favore, che non genera obblighi per la P.A.
denominata:
0659 Un reclamo dell'interessato inteso a provocare un riesame di Ricorso. Denuncia. Segnalazione.
legittimit o di merito degli atti della P.A. ritenuti lesivi di diritti o
interessi legittimi denominato:
0660 L'atto con cui il privato chiede all'autorit amministrativa di Denuncia. Istanza. Ricorso.
eliminare o reprimere gli abusi descritti nello stesso denominato:

0661 L'atto del privato con cui viene impugnato innanzi all'autorit Ricorso. Denuncia. Istanza.
amministrativa un provvedimento che si assume viziato per
legittimit o ingiustizia nel merito denominato:
0662 L'atto amministrativo con cui l'autorit amministrativa competente si Richiesta. Istanza. Denuncia.
rivolge ad altra autorit per sollecitare l'emanazione di un atto che
altrimenti non potrebbe essere emanato denominata:

0663 L'istanza : Una domanda dei privati Un atto con cui l'autorit Un reclamo dell'interessato inteso a
interessati, tendente ad ottenere amministrativa competente si provocare un riesame di legittimit
un provvedimento a loro favore. rivolge ad altra autorit per o di merito degli atti della P.A.
sollecitare l'emanazione di un ritenuti lesivi di diritti o interessi
atto che altrimenti non potrebbe legittimi.
essere emanato, non creando
nell'autorit destinataria alcun
obbligo di provvedere.

0664 L'esposto : Una domanda dei privati Una domanda dei privati Un reclamo dell'interessato inteso a
interessati, tendente ad ottenere interessati, tendente ad ottenere provocare un riesame di legittimit
un provvedimento a loro favore, un provvedimento a loro favore, o di merito degli atti della P.A.
che non genera obblighi per la che genera per la P.A. l'obbligo ritenuti lesivi di diritti o interessi
P.A. di provvedere. legittimi.
0665 La denuncia : Una dichiarazione che viene Una manifestazione di giudizio Una domanda dei privati
presentata dai privati ad dell'organo propulsivo circa il interessati, tendente ad ottenere un
un'autorit amministrativa, al fine contenuto da dare all'atto, che provvedimento a loro favore.
di provocare l'esercizio dei suoi genera obblighi per la P.A.
poteri, con l'emanazione di un
provvedimento.
0666 La richiesta : Un atto amministrativo con cui Un reclamo dell'interessato Una dichiarazione che viene
l'autorit amministrativa inteso a provocare un riesame di presentata dai privati ad un'autorit
competente si rivolge ad altra legittimit o di merito degli atti amministrativa, al fine di provocare
autorit per sollecitare della P.A. ritenuti lesivi di diritti l'esercizio dei suoi poteri, con
l'emanazione di un atto che o interessi legittimi. l'emanazione di un provvedimento.
altrimenti non potrebbe essere
emanato.
0667 La proposta : Una manifestazione di giudizio Un atto con cui l'autorit Una domanda dei privati
dell'organo propulsivo circa il amministrativa competente si interessati, tendente ad ottenere un
contenuto da dare all'atto. rivolge ad altra autorit per provvedimento a loro favore.
sollecitare l'emanazione di un
atto che altrimenti non potrebbe
essere emanato, non creando
nell'autorit destinataria alcun
obbligo di provvedere.

0668 Una dichiarazione che viene presentata dai privati ad un'autorit Denuncia. Esposto. Segnalazione.
amministrativa, al fine di provocare l'esercizio dei suoi poteri, con
l'emanazione di un provvedimento che crea per la P.A. un obbligo a
provvedere denominata:
0669 La denuncia : Una dichiarazione che viene Una domanda dei privati Un reclamo dell'interessato inteso a
presentata ad un'autorit interessati, tendente ad ottenere provocare un riesame di legittimit
amministrativa, relativamente a un provvedimento a loro favore. o di merito degli atti della P.A.
fatti o notizie di cui essa deve
essere a conoscenza.
0670 Nasce per la P.A. un obbligo a provvedere: Dalla richiesta e dalla proposta Dalla segnalazione e dalla Dal voto, dalla richiesta e
vincolante. proposta vincolante. dall'esposto.
0671 La fase istruttoria del procedimento amministrativo: diretta ad acquisire e valutare i Determina esclusivamente il diretta solo a predisporre ed
singoli dati pertinenti e rilevanti contenuto dell'atto da adottare. accertare i presupposti dell'atto da
ai fini dell'emanazione dell'atto. emanare.
0672 Nel procedimento amministrativo, quale fase diretta ad acquisire e La fase istruttoria. La fase decisoria. La fase integrativa dell'efficacia.
valutare i singoli dati pertinenti e rilevanti ai fini dell'emanazione
dell'atto?
0673 Nel procedimento amministrativo le attivit di accertamento delle Sono proprie della fase Sono sempre attivit facoltative Sono indispensabili solo in caso di
condizioni di ammissibilit (es. l'interesse a ricorrere, ecc.): istruttoria. in quanto non rilevanti al fine licenze.
dell'emanazione dell'atto.

0674 Nel procedimento amministrativo le attivit di acquisizione dei fatti Sono proprie della fase Sono sempre attivit facoltative Sono indispensabili solo in caso di
(es. condizioni di ammissibilit, circostanze di fatto, ecc.)... istruttoria. in quanto non rilevanti al fine autorizzazioni e concessioni.
dell'emanazione dell'atto.

0675 Nel procedimento amministrativo le ispezioni e le inchieste: Sono proprie della fase Sono le uniche attivit della fase Sono sempre attivit facoltative in
istruttoria. d'iniziativa. quanto non rilevanti al fine
dell'emanazione dell'atto.
0676 Nel procedimento amministrativo le attivit di acquisizione degli Sono proprie della fase Sono indispensabili solo in caso Sono sempre attivit facoltative in
interessi pubblici e privati coinvolti nel procedimento,: istruttoria. di autorizzazioni. quanto non rilevanti al fine
dell'emanazione dell'atto.
0677 La legislazione vigente prevede alcuni atti attraverso i quali si La conclusione di accordi L'obbligo di motivazione del L'attuazione di controlli sostitutivi.
consente a chi vi abbia titolo di partecipare al procedimento procedimentali. provvedimento amministrativo.
amministrativo. un atto di partecipazione procedimentale:
0678 Al responsabile del procedimento amministrativo fanno capo tre Valutazione della condizioni di Formulazione della proposta di Pubblicazione del provvedimento
categorie di competenze che si collocano in tre diverse fasi del ammissibilit. provvedimento conclusivo del definitivo.
procedimento. una competenza di natura istruttoria... procedimento all'organo
competente.
0679 Le fasi del procedimento amministrativo sono state diversamente rivolta all'accertamento delle quella che d luogo all'avvio quella in cui si assume il
individuate dalla dottrina, ma quattro possono considerarsi le fasi condizioni di fatto e di diritto per del procedimento. contenuto dell'atto che sar
comunemente condivise: fase dell'iniziativa, fase istruttoria, fase l'adozione dell'atto. emanato.
decisoria, fase integrativa dell'efficacia. La seconda:

0680 Le attivit di acquisizione dei fatti (quali ad esempio, le condizioni Della fase istruttoria del Della fase decisoria del Della fase d'iniziativa del
di ammissibilit, i requisiti di legittimazione, le circostanze di fatto, procedimento amministrativo. procedimento amministrativo. procedimento amministrativo.
ecc.) sono proprie:
0681 Le attivit di acquisizione delle condizioni di ammissibilit (quali, ad Della fase istruttoria del Della fase decisoria del Della fase d'iniziativa del
esempio, la posizione legittimante, l'interesse a ricorrere, ecc.) sono procedimento amministrativo. procedimento amministrativo. procedimento amministrativo.
proprie:
0682 Le attivit di acquisizione delle circostanze di fatto (rilevabili con Della fase istruttoria del Della fase decisoria del Della fase d'iniziativa del
accertamenti semplici, quali, ad esempio, ispezioni, inchieste, ecc.) procedimento amministrativo. procedimento amministrativo. procedimento amministrativo.
sono proprie:
0683 Una volta aperta la fase dell'iniziativa del procedimento La previsione di un termine di Solo due obblighi ovvero: la Solo due obblighi ovvero: la
amministrativo la legge n. 241/1990 prevede: conclusione dell'iter previsione di un termine di individuazione del responsabile del
procedimentale, la conclusione dell'iter procedimento e la comunicazione
individuazione del responsabile procedimentale e la dell'avvio del procedimento agli
del procedimento e la individuazione del responsabile interessati.
comunicazione dell'avvio del del procedimento.
procedimento agli interessati.

0684 proprio della fase istruttoria del procedimento amministrativo: Accertamento dei requisiti di Accordo sostitutivo. Designazione.
legittimazione.
0685 Sono propri della fase istruttoria del procedimento amministrativo: Le attivit di acquisizione delle Gli accordi integrativi. La proposta non vincolante e
condizioni di ammissibilit l'istanza.
(quali, ad esempio, la posizione
legittimante, l'interesse a
ricorrere, ecc.).
0686 Sono propri della fase istruttoria del procedimento amministrativo: Le attivit di acquisizione delle Le designazioni. L'esposto e la segnalazione.
circostanze di fatto (rilevabili
con accertamenti semplici, quali,
ad esempio, ispezioni, inchieste,
ecc.).
0687 La fase istruttoria del procedimento amministrativo,: diretta ad acquisire e valutare i diretta a predisporre ed un momento solo eventuale,
singoli dati pertinenti e rilevanti accertare i presupposti dell'atto ricorrente nelle sole ipotesi in cui
ai fini dell'emanazione dell'atto. da emanare. sia la stessa legge a non ritenere
sufficiente la perfezione dell'atto,
richiedendo il compimento di
ulteriori e successivi atti od
operazioni.
0688 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Acquisizione della posizione Autorizzazione in funzione di Accordo integrativo.
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi: fase d'iniziativa, legittimante. controllo.
fase istruttoria, fase decisoria, fase integrativa dell'efficacia.
ricompreso nello stadio istruttorio:
0689 Nel procedimento amministrativo, quale fase determina il contenuto Fase decisoria. Fase d'iniziativa. Fase integrativa dell'efficacia.
dell'atto da adottare e la conseguente formazione ed emanazione
dell'atto stesso?
0690 La fase decisoria del procedimento amministrativo: Determina il contenuto dell'atto diretta ad acquisire e valutare i diretta a predisporre ed accertare
da adottare e la conseguente singoli dati pertinenti e rilevanti i presupposti dell'atto da emanare.
formazione ed emanazione ai fini dell'emanazione dell'atto.
dell'atto stesso.
0691 Le fasi del procedimento amministrativo sono state diversamente quella in cui si determina il quella che d luogo all'avvio rivolta all'accertamento delle
individuate dalla dottrina, ma quattro possono considerarsi le fasi contenuto dell'atto da adottare. del procedimento. condizioni di fatto e di diritto per
comunemente condivise: fase dell'iniziativa, fase istruttoria, fase l'adozione dell'atto.
decisoria, fase integrativa dell'efficacia. La terza:

0692 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Fase decisoria. Fase istruttoria. Fase dell'iniziativa.
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi. Indicare qual la
terza fase:
0693 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti La terza fase. La seconda fase. La prima fase.
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi. La fase decisoria
costituisce:
0694 Quale dei seguenti atti e/o operazioni ricompreso nella fase Accordi integrativi. Proposte. Richieste.
decisoria del procedimento amministrativo?
0695 Quale dei seguenti atti e/o operazioni ricompreso nella fase Accordi sostitutivi. Ricorsi. Istanze.
decisoria del procedimento amministrativo?
0696 Quale dei seguenti atti e/o operazioni ricompreso nella fase Deliberazioni preparatorie. Denunce. Proposte.
decisoria del procedimento amministrativo?
0697 Quale dei seguenti atti e/o operazioni ricompreso nella fase Proposte e pareri vincolanti. Istanze. Denunce.
decisoria del procedimento amministrativo?
0698 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Determina il contenuto dell'atto diretta ad acquisire e valutare i diretta a predisporre ed accertare
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi: fase d'iniziativa, da adottare e si provvede alla singoli dati pertinenti e rilevanti i presupposti dell'atto da emanare.
fase istruttoria, fase decisoria, fase integrativa dell'efficacia. La fase formazione ed emanazione dello ai fini dell'emanazione dell'atto.
decisoria: stesso.
0699 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Della fase decisoria del Solo della fase d'iniziativa del Della fase integrativa dell'efficacia
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi: fase d'iniziativa, procedimento amministrativo. procedimento amministrativo. del procedimento amministrativo.
fase istruttoria, fase decisoria, fase integrativa dell'efficacia. Gli
accordi integrativi, sono propri:
0700 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Della fase decisoria del Solo della fase d'iniziativa del Della fase integrativa dell'efficacia
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi; gli accordi procedimento amministrativo. procedimento amministrativo. del procedimento amministrativo.
sostitutivi, sono propri:
0701 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Della fase decisoria del Solo della fase d'iniziativa del Della fase integrativa dell'efficacia
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi; le deliberazioni procedimento amministrativo. procedimento amministrativo. del procedimento amministrativo.
preparatorie, sono proprie:
0702 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Della fase decisoria del Solo della fase d'iniziativa del Della fase integrativa dell'efficacia
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi; le proposte procedimento amministrativo. procedimento amministrativo. del procedimento amministrativo.
vincolanti sono proprie:
0703 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Della fase decisoria del Solo della fase d'iniziativa del Della fase integrativa dell'efficacia
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi; i pareri vincolanti procedimento amministrativo. procedimento amministrativo. del procedimento amministrativo.
sono propri:
0704 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Fase integrativa dell'efficacia. Fase istruttoria. Fase dell'iniziativa.
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi. Indicare qual la
quarta fase:
0705 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti La quarta fase. La seconda fase. La terza fase.
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi. La fase integrativa
dell'efficacia costituisce:
0706 Il procedimento amministrativo, alla luce delle pi recenti Fase integrativa dell'efficacia. Fase decisoria. Fase istruttoria.
innovazioni legislative, si articola in quattro fasi. Quale fase in
particolare ricorrente nelle sole ipotesi in cui sia la stessa legge a non
ritenere sufficiente la perfezione dell'atto, richiedendo il compimento
di ulteriori e successivi atti od operazioni?
0707 Le fasi del procedimento amministrativo sono state diversamente rivolta ad integrare le rivolta all'accertamento delle quella in cui si assume il
individuate dalla dottrina, ma quattro possono considerarsi le fasi condizioni affinch l'atto adottato condizioni di fatto e di diritto per contenuto dell'atto che sar
comunemente condivise: fase dell'iniziativa, fase istruttoria, fase produca i suoi effetti. l'adozione dell'atto. emanato.
decisoria, fase integrativa dell'efficacia. L'ultima:

0708 La fase integrativa dell'efficacia del procedimento amministrativo: un momento solo eventuale, Determina il contenuto dell'atto diretta ad acquisire e valutare i
ricorrente nelle sole ipotesi in cui da adottare e la conseguente singoli dati pertinenti e rilevanti ai
sia la stessa legge a non ritenere formazione ed emanazione fini dell'emanazione dell'atto.
sufficiente la perfezione dell'atto, dell'atto stesso.
richiedendo il compimento di
ulteriori e successivi atti od
operazioni.

0709 Dispone l'art. 1 della legge n. 241/1990 che l'attivit amministrativa Economicit, efficacia, Economicit, efficacia e Efficacia e pubblicit.
retta dai criteri di: imparzialit, pubblicit e trasparenza.
trasparenza.
0710 Indicare quali sono i principi/criteri che reggono l'attivit Economicit, efficacia, Economicit, efficacia, Economicit, differenziazione,
amministrativa (comma 1, art. 1, l. n. 241/1990): imparzialit, pubblicit, imparzialit, sussidiariet. sussidiariet, pubblicit.
trasparenza.
0711 Ai sensi dell'art. 1 della legge n. 241/1990 l'attivit amministrativa Economicit. Sussidiariet. Differenziazione.
retta, tra l'altro, da criteri di:
0712 Ai sensi dell'art. 1 della legge n. 241/1990 l'attivit amministrativa Efficacia. Differenziazione. Adeguatezza.
retta, tra l'altro, da criteri di:
0713 Ai sensi dell'art. 1 della legge n. 241/1990 l'attivit amministrativa Imparzialit. Ragionevolezza. Autoritariet.
retta, tra l'altro, da criteri di:
0714 Ai sensi dell'art. 1 della legge n. 241/1990 l'attivit amministrativa Pubblicit. Sussidiariet verticale. Differenziazione.
retta, tra l'altro, da criteri di:
0715 Ai sensi dell'art. 1 della legge n. 241/1990 l'attivit amministrativa Trasparenza. Differenziazione. Competenza.
retta, tra l'altro, da criteri di:
0716 La l. n. 15/2005 e la l. n. 69/2009, in sede di modifica della l. n. Imparzialit. Economicit. Ragionevolezza.
241/1990 hanno implementato il catalogo dei principi posti a
presidio dell'attivit amministrativa. Quale tra i seguenti stato
introdotto dalla l. n. 69/2009?
0717 Oltre al principio di pubblicit, indicare quali sono gli altri quattro Economicit, efficacia, Economicit, efficacia, Economicit, differenziazione,
principi/criteri che reggono l'attivit amministrativa (comma 1, art. 1, imparzialit, trasparenza. differenziazione, imparzialit. sussidiariet, precauzione.
l. n. 241/1990).
0718 Oltre al principio di imparzialit, indicare quali sono gli altri quattro Economicit, efficacia, Economicit, efficacia, Economicit, efficacia,
principi/criteri che reggono l'attivit amministrativa (comma 1, art. 1, pubblicit, trasparenza. allocazione di funzioni, differenziazione, pubblicit.
l. n. 241/1990). trasparenza.
0719 Oltre al principio di economicit, indicare quali sono gli altri quattro Efficacia, imparzialit, Efficacia, imparzialit, Trasparenza, efficacia,
principi/criteri che reggono l'attivit amministrativa (comma 1, art. 1, pubblicit, trasparenza. allocazione di funzioni, differenziazione, imparzialit.
l. n. 241/1990). pubblicit.
0720 Oltre al principio di efficacia, indicare quali sono gli altri quattro Economicit, imparzialit, Economicit, giusto Economicit, precauzione,
principi/criteri che reggono l'attivit amministrativa (comma 1, art. 1, pubblicit, trasparenza. procedimento, pubblicit, imparzialit, logica.
l. n. 241/1990). imparzialit.
0721 Oltre al principio di trasparenza, indicare quali sono gli altri quattro Economicit, imparzialit, Economicit, giusto Economicit, precauzione,
principi/criteri che reggono l'attivit amministrativa (comma 1, art. 1, pubblicit, efficacia. procedimento, pubblicit, imparzialit, logica.
l. n. 241/1990). imparzialit.
0722 Dispone l'art. 1 della legge n. 241/1990 che l'attivit amministrativa Principio di sussidiariet. Principio di economicit. Principio di pubblicit.
persegue i fini determinati dalla legge ed retta da cinque
criteri/principi. Quale tra quelli indicati non un principio/criterio
espressamente elencato all'art. 1 della legge n. 241/2001?

0723 Dispone l'art. 1 della legge n. 241/1990 che l'attivit amministrativa Principio di certezza del diritto. Principio di economicit. Principio di pubblicit.
persegue i fini determinati dalla legge ed retta da cinque
criteri/principi. Quale tra quelli indicati non un principio/criterio
espressamente elencato all'art. 1 della legge n. 241/2001?

0724 Dispone l'art. 1 della legge n. 241/1990 che l'attivit amministrativa Principio di consequenzialit. Principio di efficacia. Principio di trasparenza.
persegue i fini determinati dalla legge ed retta da cinque
criteri/principi. Quale tra quelli indicati non un principio/criterio
espressamente elencato all'art. 1 della legge n. 241/2001?
0725 Dispone l'art. 1 della legge n. 241/1990 che l'attivit amministrativa Principio di ragionevolezza. Principio di efficacia. Principio di trasparenza.
persegue i fini determinati dalla legge ed retta da cinque
criteri/principi. Quale tra quelli indicati non un principio/criterio
espressamente elencato all'art. 1 della legge n. 241/2001?

0726 Dispone l'art. 1 della legge n. 241/1990 che l'attivit amministrativa Principio di precauzione. Principio di efficacia. Principio di trasparenza.
persegue i fini determinati dalla legge ed retta da cinque
criteri/principi. Quale tra quelli indicati non un principio/criterio
espressamente elencato all'art. 1 della legge n. 241/2001?

0727 Quale tra le seguenti affermazioni conforme ai principi esposti L'attivit amministrativa retta L'attivit amministrativa retta L'attivit amministrativa retta da
all'art. 1 della legge n. 241/1990? anche da criteri di economicit. solo da criteri di sussidiariet. criteri di colpevolezza.
0728 Dispone l'art. 1 della legge n. 241/1990 che l'attivit amministrativa Dai principi dell'ordinamento Dai principi dell'ordinamento Dai principi dell'ordinamento
regolata secondo le modalit previste dalla legge stessa e dalle altre comunitario. giudiziario. internazionale.
disposizioni che disciplinano singoli procedimenti, nonch:

0729 La l. n. 15/2005, in sede di modifica della l. n. 241/1990 ha L'attivit amministrativa L'attivit amministrativa L'attivit amministrativa regolata
implementato il catalogo dei principi posti a presidio dell'attivit regolata secondo le modalit regolata secondo le modalit secondo le modalit previste dalla
amministrativa. In particolare l'art. 1 sancisce che: previste dalla legge stessa e dalle previste dalla legge stessa e dalle legge stessa e dalle altre
altre disposizioni che altre disposizioni che disposizioni che disciplinano
disciplinano singoli disciplinano singoli singoli procedimenti, nonch dalle
procedimenti, nonch dai principi provvedimenti. disposizioni dettate da leggi
dell'ordinamento comunitario. regionali.

0730 A norma di quanto dispone l'art. 1 della legge n. 241/1990, quando Nell'adozione di atti di natura In nessun caso. In ogni caso.
le pubbliche amministrazione possono agire secondo le norme di non autoritativa, salvo che la
diritto privato? legge disponga diversamente.
0731 Le norme in materia di procedimento amministrativo stabiliscono S, se preposti all'esercizio di No, in alcun caso. S, qualunque sia l'attivit svolta.
che l'attivit amministrativa persegue i fini determinati dalla legge e attivit amministrative.
che retta dai principi elencati all'art. 1 della l. n. 241/1990. I
soggetti privati sono tenuti al rispetto di tali principi?

0732 Indicare quale affermazione tra quelle proposte corrisponde ad un La pubblica amministrazione non La pubblica amministrazione non La pubblica amministrazione pu
corretto principio cos come stabilito dalle norme in materia di pu aggravare il procedimento se pu in alcun caso aggravare il aggravare il procedimento solo con
procedimento amministrativo (art. 1, legge n. 241/1990). non per straordinarie e motivate procedimento. il consenso dell'interessato.
esigenze imposte dallo
svolgimento dell'istruttoria.
0733 Indicare quale divieto sancito al comma 2 dell'art. 1 della legge n. Il divieto di aggravare il Il divieto assoluto di aggravare il Il divieto di interventi di carattere
241/1990. procedimento se non per procedimento. consultivo facoltativo.
straordinarie e motivate esigenze
imposte dallo svolgimento
dell'istruttoria.
0734 Nella legge sul procedimento amministrativo vige il divieto di: Aggravare il procedimento se Agire secondo le norme di diritto Il divieto di compiere accertamenti
non per straordinarie e motivate privato. tecnici ed ispezioni.
esigenze imposte dallo
svolgimento dell'istruttoria.

0735 In quale caso la legge n. 241/1990 ammette l'aggravamento del Solo per straordinarie e motivate In nessun caso. Solo per ragioni d'interesse
procedimento amministrativo? esigenze imposte dallo pubblico.
svolgimento dell'istruttoria.

0736 In base alla legge 241/1990, si pu aggravare il procedimento S, ma solo per straordinarie e S, ma solo per ragioni d'interesse Solo per ragioni di salute pubblica.
amministrativo? motivate esigenze imposte dallo pubblico connesse all'incolumit
svolgimento dell'istruttoria. dei cittadini.

0737 Quando un procedimento amministrativo sia iniziato su istanza di Si, lo prevede espressamente la Si, solo i procedimenti su Solo se l'istanza avanzata da altra
parte, l'Amministrazione ha il dovere di concluderlo mediante legge sul procedimento iniziativa di parte necessitano di pubblica amministrazione.
l'adozione di un provvedimento espresso? amministrativo. un provvedimento espresso.
0738 Quando un procedimento amministrativo sia iniziato dufficio Si, lo prevede espressamente la Si, solo i procedimenti No.
l'Amministrazione ha il dovere di concluderlo mediante l'adozione di legge sul procedimento necessitano di un provvedimento
un provvedimento espresso? amministrativo. espresso.
0739 Ai sensi dell'art. 2 della Legge 241/1990, quando il procedimento La pubblica amministrazione ha La pubblica amministrazione pu La pubblica amministrazione pu
amministrativo consegue obbligatoriamente ad una istanza: il dovere di concluderlo mediante concluderlo mediante l'adozione concluderlo mediante l'adozione di
l'adozione di un provvedimento di un provvedimento espresso, un provvedimento espresso, ovvero
espresso. ovvero facendo ricorso al facendo ricorso al silenzio rifiuto.
silenzio assenso.

0740 Ai sensi dell'art. 2 della Legge 241/1990, quando il procedimento La pubblica amministrazione ha La pubblica amministrazione pu Non sussiste il dovere di
amministrativo deve essere iniziato d'ufficio: il dovere di concluderlo mediante concluderlo mediante l'adozione concluderlo mediante l'adozione di
l'adozione di un provvedimento di un provvedimento espresso, un provvedimento espresso.
espresso. ovvero facendo ricorso al
silenzio assenso.
0741 Ai sensi della Legge n. 241/1990, quando la pubblica Quando il procedimento Solo quando il procedimento Solo quando il procedimento debba
amministrazione ha il dovere di concludere il procedimento mediante consegua obbligatoriamente ad consegua obbligatoriamente ad essere iniziato d'ufficio.
l'adozione di un provvedimento espresso? una istanza, ovvero debba essere una istanza.
iniziato d'ufficio.
0742 L'obbligo di conclusione esplicita del procedimento amministrativo, Sia quando il procedimento Solo quando il procedimento Solo quando il procedimento
sancito dalla legge n. 241/1990, sussiste: consegua obbligatoriamente ad debba essere iniziato d'ufficio. consegua obbligatoriamente a
istanza, sia quando debba essere controlli di organi collegiali.
iniziato d'ufficio.
0743 Ai sensi della Legge n. 241/1990, come pu avvenire l'apertura del A richiesta di parte o ad Solo a richiesta di parte. Solo ad iniziativa d'ufficio.
procedimento amministrativo? iniziativa d'ufficio.
0744 Dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 che, ove il procedimento Conclude il procedimento con un Conclude il procedimento senza Pu decidere a suo insindacabile
consegua obbligatoriamente ad una istanza, ovvero debba essere provvedimento espresso redatto dar luogo ad un provvedimento giudizio se concludere o meno il
iniziato d'ufficio, le pubbliche amministrazioni hanno il dovere di in forma semplificata. espresso. procedimento con un
concluderlo mediante l'adozione di un provvedimento espresso. Nel provvedimento espresso.
caso in cui lamministrazione ravvisa la manifesta irricevibilit della
domanda:
0745 Dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 che, ove il procedimento Conclude il procedimento con un Conclude il procedimento senza Pu decidere a suo insindacabile
consegua obbligatoriamente ad una istanza, ovvero debba essere provvedimento espresso redatto dar luogo ad un provvedimento giudizio se concludere o meno il
iniziato d'ufficio, le pubbliche amministrazioni hanno il dovere di in forma semplificata. espresso. procedimento con un
concluderlo mediante l'adozione di un provvedimento espresso. Nel provvedimento espresso.
caso in cui lamministrazione ravvisa la manifesta inammissibilit
della domanda:
0746 Dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 che, ove il procedimento Conclude il procedimento con un Conclude il procedimento senza Pu decidere a suo insindacabile
consegua obbligatoriamente ad una istanza, ovvero debba essere provvedimento espresso redatto dar luogo ad un provvedimento giudizio se concludere o meno il
iniziato d'ufficio, le pubbliche amministrazioni hanno il dovere di in forma semplificata. espresso. procedimento con un
concluderlo mediante l'adozione di un provvedimento espresso. Nel provvedimento espresso.
caso in cui lamministrazione ravvisa la manifesta improcedibilit
della domanda:
0747 Dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 che, ove il procedimento Conclude il procedimento con un Conclude il procedimento senza Pu decidere a suo insindacabile
consegua obbligatoriamente ad una istanza, ovvero debba essere provvedimento espresso redatto dar luogo ad un provvedimento giudizio se concludere o meno il
iniziato d'ufficio, le pubbliche amministrazioni hanno il dovere di in forma semplificata. espresso. procedimento con un
concluderlo mediante l'adozione di un provvedimento espresso. Nel provvedimento espresso.
caso in cui lamministrazione ravvisa la manifesta infondatezza della
domanda:
0748 Dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 che, ove il procedimento Si, ma la motivazione pu No, in tal caso la motivazione Si, e la motivazione deve essere
consegua obbligatoriamente ad un'istanza le pubbliche consistere in un sintetico non necessaria. comunque particolarmente ampia.
amministrazioni hanno il dovere di concluderlo mediante l'adozione riferimento al punto di fatto o di
di un provvedimento espresso. Nel caso in cui lamministrazione diritto ritenuto risolutivo.
ravvisa la manifesta irricevibilit della domanda, la motivazione di
conclusione del provvedimento necessaria?

0749 Dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 che, ove il procedimento Si, ma la motivazione pu No, in tal caso la motivazione Si, e la motivazione deve essere
consegua obbligatoriamente ad un'istanza le pubbliche consistere in un sintetico non necessaria. comunque particolarmente ampia.
amministrazioni hanno il dovere di concluderlo mediante l'adozione riferimento al punto di fatto o di
di un provvedimento espresso. Nel caso in cui lamministrazione diritto ritenuto risolutivo.
ravvisa la manifesta inammissibilit della domanda, la motivazione
di conclusione del provvedimento necessaria?

0750 Dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 che, ove il procedimento Si, ma la motivazione pu No, in tal caso la motivazione Si, e la motivazione deve essere
consegua obbligatoriamente ad un'istanza le pubbliche consistere in un sintetico non necessaria. comunque particolarmente ampia.
amministrazioni hanno il dovere di concluderlo mediante l'adozione riferimento al punto di fatto o di
di un provvedimento espresso. Nel caso in cui lamministrazione diritto ritenuto risolutivo.
ravvisa la manifesta improcedibilit della domanda, la motivazione
di conclusione del provvedimento necessaria?

0751 Dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 che, ove il procedimento Si, ma la motivazione pu No, in tal caso la motivazione Si, e la motivazione deve essere
consegua obbligatoriamente ad un'istanza le pubbliche consistere in un sintetico non necessaria. comunque particolarmente ampia.
amministrazioni hanno il dovere di concluderlo mediante l'adozione riferimento al punto di fatto o di
di un provvedimento espresso. Nel caso in cui lamministrazione diritto ritenuto risolutivo.
ravvisa la manifesta infondatezza della domanda, la motivazione di
conclusione del provvedimento necessaria?

0752 Dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 che nei casi in cui Entro il termine di trenta giorni. Entro il termine di sessanta Entro il termine stabilito dal
disposizioni di legge ovvero i provvedimenti non prevedono un giorni. dirigente preposto allufficio.
termine diverso, i procedimenti amministrativi di competenza delle
amministrazioni statali e degli enti pubblici nazionali devono
concludersi:
0753 Dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 che nei casi in cui Entro il termine di trenta giorni. Entro il termine di cinquanta Entro il termine stabilito
disposizioni di legge ovvero i provvedimenti non prevedono un giorni. dall'organo di governo
termine diverso, i procedimenti amministrativi di competenza delle dell'amministrazione in piena
amministrazioni statali devono concludersi: autonomia.
0754 Dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 che nei casi in cui Entro il termine di trenta giorni. Entro il termine di settanta Entro il termine stabilito dal
disposizioni di legge ovvero i provvedimenti non prevedono un giorni. responsabile del procedimento in
termine diverso, i procedimenti amministrativi di competenza degli piena autonomia.
enti pubblici nazionali devono concludersi:
0755 L'art. 2 della l. n. 241/1990 ha fissato il principio di certezza della Il termine di trenta giorni. Il termine di cento giorni. Il termine stabilito dallorgano
conclusione del procedimento stabilendo che nei casi in cui competente alladozione del
disposizioni di legge ovvero provvedimenti non prevedano un provvedimento finale in piena
termine diverso, i procedimenti amministrativi di competenza delle autonomia.
amministrazioni statali e degli enti pubblici nazionali devono
concludersi entro:
0756 A norma dellattuale formulazione dellart. 2 della legge n. Trenta giorni. Centoventi giorni. Sessanta giorni.
241/1990, il termine legale di conclusione del procedimento
amministrativo di:
0757 Lattuale formulazione dellart. 2 della legge n. 241/1990, stabilisce Opera qualora le pubbliche tassativo per tutte le tassativo per le sole
che il termine legale di conclusione del procedimento amministrativo amministrazioni non individuino amministrazioni pubbliche. amministrazioni statali.
di trenta giorni. Detto termine: un termine diverso.

0758 A norma di quanto dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 i termini Novanta o centoottanta giorni. Sessanta o novanta giorni. Trenta o sessanta.
massimi, quali limite della libera determinazione della conclusione
del procedimento amministrativo, da parte delle pubbliche
amministrazioni non possono superare a seconda dei casi i:

0759 A quale dei seguenti enti/amministrazioni si riferisce lart. 2 della Alle amministrazioni dello Stato Alle amministrazioni dello Stato Agli enti pubblici nazionali e alle
legge n. 241/1990 quando dispone che, nei casi in cui disposizioni di e agli enti pubblici nazionali. e alle Regioni. amministrazioni indipendenti.
legge ovvero i provvedimenti non prevedono un termine diverso, i
procedimenti amministrativi devono concludersi entro il termine di
trenta giorni?
0760 A quale dei seguenti enti/amministrazioni si riferisce, tra laltro, Alle amministrazioni dello Stato. Alle amministrazioni locali. Alle amministrazioni indipendenti.
lart. 2 della legge n. 241/1990 quando dispone che, nei casi in cui
disposizioni di legge ovvero i provvedimenti non prevedono un
termine diverso, i procedimenti amministrativi devono concludersi
entro il termine di trenta giorni?
0761 A quale dei seguenti enti/amministrazioni si riferisce, tra laltro, Agli enti pubblici nazionali. Alle amministrazioni locali. Alle amministrazioni indipendenti.
lart. 2 della legge n. 241/1990 quando dispone che, nei casi in cui
disposizioni di legge ovvero i provvedimenti non prevedono un
termine diverso, i procedimenti amministrativi devono concludersi
entro il termine di trenta giorni?
0762 A norma di quanto dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 da Dalla data di ricevimento della Dalla data dellinizio Dalla data della nomina del
quando decorrono i termini di conclusione del procedimento nel caso domanda. dellistruttoria. responsabile del procedimento.
in cui abbia inizio per istanza di parte?
0763 corretto affermate che i termini per la conclusione del No, hanno inizio dalla data di Si, hanno inizio dalla data della No, hanno inizio dalla data di
procedimento amministrativo nel caso in cui abbia inizio per istanza ricevimento dellistanza. nomina del responsabile del conclusione dellistruttoria.
di parte decorrono dalla nomina del responsabile del procedimento? procedimento.

0764 A norma di quanto dispone lart. 2 della legge n. 241/1990 da Dalla data di inizio del Dalla data di nomina del soggetto Dalla data di inizio della fase
quando decorrono i termini di conclusione del procedimento nel caso procedimento. competente alladozione del istruttoria.
in cui abbia inizio per istanza dufficio? provvedimento finale.

0765 A norma di quanto dispone l'art. 2 della legge n. 241/1990, i termini Si, per una sola volta. No, non possono essere sospesi. Si, per non pi di tre volte.
di conclusione del procedimento, nel caso di acquisizione di
informazioni relative a fatti non attestati in documenti gi in
possesso dell'amministrazione stessa o non direttamente acquisibili
presso altre P.A., possono essere sospesi?

0766 A norma di quanto dispone l'art. 2 della legge n. 241/1990, i termini Si, per una sola volta. No, non possono essere sospesi. Si, per non pi di tre volte.
di conclusione del procedimento, nel caso di acquisizioni di
certificazioni relative a fatti non attestati in documenti gi in
possesso dell'amministrazione stessa o non direttamente acquisibili
presso altre P.A., possono essere sospesi?

0767 A norma di quanto dispone l'art. 2 della legge n. 241/1990, i termini Si, per una sola volta e per non Si, per una sola volta e per non No, non possono essere sospesi.
di conclusione del procedimento, nel caso di acquisizioni di pi di trenta giorni. pi di sessanta giorni.
certificazioni relative a stati o qualit non attestati in documenti gi
in possesso dell'amministrazione stessa o non direttamente
acquisibili presso altre P.A., possono essere sospesi?

0768 A norma di quanto dispone l'art. 2 della legge n. 241/1990, nel caso Si, per una sola volta e per non Si, per una sola volta e per non No, non possono essere sospesi.
di acquisizione di informazioni relative a stati o qualit non attestati pi di trenta giorni. pi di sessanta giorni.
in documenti gi in possesso dell'amministrazione stessa o non
direttamente acquisibili presso altre P.A., i termini di conclusione del
procedimento possono essere sospesi?
0769 Con riferimento al ritardo nella conclusione del procedimento vero. falso risponde solo falso rispondono solo i soggetti
(comma 1, art. 2bis, legge n. 241/1990) sono tenuti al risarcimento l'Amministrazione. preposti all'esercizio di attivit
del danno per il ritardo nella conclusione del procedimento amministrative.
amministrativo sia l'Amministrazione che i soggetti privati preposti
all'esercizio di attivit amministrative. Quanto affermato:

0770 La fattispecie del risarcimento del danno (art. 2bis, legge n. vero. falso. La fattispecie del falso. La fattispecie del
241/1990) conseguente all'inosservanza dolosa o colposa del risarcimento del danno risarcimento del danno
termine di conclusione del procedimento amministrativo. Quanto conseguente solo all'inosservanza conseguente all'inosservanza sulle
affermato: dolosa del termine di conclusione disposizioni sull'avvio del
del procedimento amministrativo. provvedimento.

0771 La fattispecie del risarcimento del danno (art. 2bis, legge n. All'inosservanza dolosa o Solo all'inosservanza dolosa del All'inosservanza sulle disposizioni
241/1990) conseguente: colposa del termine di termine di conclusione del sull'avvio del procedimento.
conclusione del procedimento procedimento amministrativo.
amministrativo.
0772 Con riferimento al ritardo nella conclusione del procedimento falso rispondono sia vero. falso risponde solo
(comma 1, art. 2bis, legge n. 241/1990) sono tenuti al risarcimento l'Amministrazione che i soggetti l'Amministrazione.
del danno per il ritardo nella conclusione del procedimento privati preposti all'esercizio di
amministrativo solo i soggetti privati preposti all'esercizio di attivit attivit amministrative.
amministrative. Quanto affermato:
0773 A norma del disposto di cui al comma 1 dell'art. 2bis della legge n. Le P.A. e i soggetti privati Solo le P.A. Le P.A. e le societ partecipate da
241/1990, chi tenuto al risarcimento del danno per il ritardo nella preposti all'esercizio di attivit enti pubblici.
conclusione del procedimento amministrativo? amministrative.
0774 In quale caso trova applicazione il disposto di cui all'art. 2bis della Per l'inosservanza dolosa o Per l'inosservanza dolosa. Per l'inosservanza colposa.
legge n. 241/1990 (conseguenze per il ritardo dell'amministrazione colposa.
nella conclusione del procedimento amministrativo)?

0775 Cosa prevede l'art. 2-bis della legge n. 241/1990? L'obbligo del risarcimento del La responsabilit penale del La responsabilit amministrativa
danno ingiusto quale responsabile del procedimento del responsabile del procedimento
conseguenza per il ritardo quale conseguenza per il ritardo quale conseguenza per la mancata
dell'amministrazione nella dell'amministrazione nella comunicazione dell'avvio del
conclusione del procedimento. conclusione del procedimento. procedimento.
0776 La legge n. 241/1990 definisce alcuni principi in materia di Ogni provvedimento I provvedimenti amministrativi La motivazione richiesta anche
procedimento amministrativo, stabilendo che: amministrativo, compresi quelli concernenti il personale devono per i giudizi e le valutazioni e non
concernenti l'organizzazione essere motivati solo quando la solo per l'attivit provvedimentale
amministrativa, lo svolgimento motivazione sia espressamente della P.A.
dei pubblici concorsi ed il richiesta in relazione alla natura
personale, deve essere motivato. dell'atto.

0777 La motivazione costituisce uno degli elementi cardini del La motivazione non richiesta La motivazione non richiesta Tutti i provvedimenti
provvedimento amministrativo. Ai sensi dell'art. 3 della legge n. per gli atti normativi e per quelli per gli atti concernenti amministrativi, compresi gli atti a
241/1990: a contenuto generale. l'organizzazione amministrativa. contenuto generale, devono essere
motivati.
0778 Esiste per la pubblica amministrazione un obbligo di motivazione dei Si, tale obbligo espressamente L'obbligo di motivazione sussiste L'obbligo di motivazione sussiste
provvedimenti amministrativi concernenti l'organizzazione previsto dall'art. 3 della legge n. solo se espressamente richiesto solo se previsto da regolamenti
amministrativa? 241 del 1990. da una delle parti interessate al interni dell'Amministrazione.
procedimento.

0779 La pubblica amministrazione deve motivare i provvedimenti Si, la motivazione per tali No, la motivazione richiesta nei La motivazione dei provvedimenti
amministrativi concernenti l'organizzazione amministrativa? provvedimenti espressamente soli casi espressamente previsti amministrativi non costituisce un
prevista all'art. 3 della l. n. dalla legge. obbligo per la pubblica
241/1990. amministrazione.
0780 La generalizzazione dell'obbligo di motivazione dei provvedimenti Per gli atti concernenti Per gli atti normativi. Per tutti gli atti con la sola
amministrativi costituisce una delle principali novit della l. n. l'organizzazione amministrativa. esclusione di quelli concernenti lo
241/1990. Ai sensi dell'art. 3 l'obbligo espressamente previsto: svolgimento di pubblici concorsi.

0781 Esiste per la pubblica amministrazione, ai sensi della legge n. Si, tale obbligo espressamente No, costituisce una facolt della L'obbligo di motivazione sussiste
241/1990, un obbligo di motivazione dei provvedimenti previsto dall'art. 3 della legge n. pubblica amministrazione. solo se espressamente richiesto da
amministrativi concernenti lo svolgimento dei pubblici concorsi? 241 del 1990. una delle parti interessate al
procedimento.
0782 La pubblica amministrazione deve motivare i provvedimenti Si, la motivazione per tali No, la motivazione costituisce No, la motivazione richiesta solo
amministrativi concernenti lo svolgimento dei pubblici concorsi? provvedimenti espressamente sempre una facolt della pubblica per i provvedimenti giurisdizionali.
prevista all'art. 3 della l. n. amministrazione.
241/1990.
0783 La generalizzazione dell'obbligo di motivazione dei provvedimenti Per gli atti concernenti lo Per gli atti normativi. Per gli atti a contenuto generale.
amministrativi costituisce una delle principali novit della l. n. svolgimento di pubblici concorsi.
241/1990. Ai sensi dell'art. 3 l'obbligo espressamente previsto:
0784 La generalizzazione dell'obbligo di motivazione dei provvedimenti Per gli atti concernenti il Per gli atti normativi. Per gli atti a contenuto generale.
amministrativi costituisce una delle principali novit della l. n. personale.
241/1990. Ai sensi dell'art. 3 l'obbligo espressamente previsto:

0785 La pubblica amministrazione deve motivare i provvedimenti Si, la motivazione per tali Si, l'art. 3 della l. n. 241/1990 No, la motivazione richiesta nei
amministrativi concernenti il personale? provvedimenti espressamente prevede la generalizzazione soli casi espressamente previsti
prevista all'art. 3 della l. n. dell'obbligo della motivazione dalla legge.
241/1990. per tutti i provvedimenti
amministrativi.
0786 A norma di quanto dispone l'art. 3 della legge n. 241/1990, la Si, la motivazione per tali La motivazione dei No, la motivazione richiesta solo
pubblica amministrazione deve motivare i provvedimenti provvedimenti espressamente provvedimenti amministrativi per i provvedimenti che
amministrativi concernenti il personale? prevista all'art. 3 della l. non costituisce un obbligo per la attribuiscono vantaggi economici.
n.241/1990. pubblica amministrazione.
0787 Secondo quanto dispone l'art. 3 della legge 7 agosto 1990, n. 241, la I presupposti di fatto e le ragioni Gli elementi essenziali dell'atto e, Gli elementi precettivi dell'atto,
motivazione dei provvedimenti amministrativi deve indicare: giuridiche che hanno determinato qualora presenti, gli elementi consistenti nella dichiarazione di
la decisione accidentali. volont vera e propria della
dell'amministrazione, in relazione pubblica amministrazione.
alle risultanze dell'istruttoria.

0788 Per quanto riguarda il contenuto della motivazione dei I presupposti di fatto e le ragioni Gli elementi costitutivi del I requisiti di legittimit e i requisiti
provvedimenti amministrativi l'art. 3 della l. n. 241/1990 stabilisce giuridiche che hanno determinato provvedimento. di efficacia.
che la motivazione deve indicare: la decisione
dell'amministrazione, in relazione
alle risultanze dell'istruttoria.

0789 Per quanto riguarda il contenuto della motivazione dei Sono le situazioni fattuali Sono le argomentazioni di diritto Sono le argomentazioni di natura
provvedimenti amministrativi l'art. 3 della l. n. 241/1990 stabilisce individuate dall'amministrazione che sorreggono i provvedimenti giuridica su cui l'atto basato, non
che la motivazione deve indicare i presupposti di fatto e le ragioni e da questa poste a fondamento giustificando dal punto di vista essendo completa la mera
giuridiche che hanno determinato la decisione dell'amministrazione, dei provvedimenti. della legge le scelte indicazione di norme.
in relazione alle risultanze dell'istruttoria. I presupposti di fatto: dell'amministrazione.

0790 Per quanto riguarda il contenuto della motivazione dei Sono le argomentazioni di diritto Sono le situazioni fattuali Indicano ci che accaduto o
provvedimenti amministrativi l'art. 3 della l. n. 241/1990 stabilisce che sorreggono i provvedimenti individuate dall'amministrazione stato riscontrato dal punto di vista
che la motivazione deve indicare i presupposti di fatto e le ragioni giustificando dal punto di vista e da questa poste a fondamento materiale e/o fenomenico e, nello
giuridiche che hanno determinato la decisione dell'amministrazione, della legge le scelte dei provvedimenti. specifico, eventi, atti o situazioni
in relazione alle risultanze dell'istruttoria. Le ragioni giuridiche: dell'amministrazione. che sono stati analizzati, valutati e
registrati da parte di chi redige
l'atto e costituiscono i supporti reali
del
0791 La legge n. 241/1990 ha sancito l'obbligo generale di motivazione Per gli atti normativi. Per gli atti privi di contenuto Per gli atti discrezionali.
dei provvedimenti amministrativi. Tale obbligo tuttavia non sussiste, economico.
tra l'altro,:
0792 La generalizzazione dell'obbligo di motivazione dei provvedimenti Per gli atti normativi. Per gli atti concernenti Per gli atti concernenti lo
amministrativi costituisce una delle principali novit della l. n. l'organizzazione amministrativa. svolgimento dei pubblici concorsi.
241/1990. Ai sensi dell'art. 3 l'obbligo espressamente escluso:

0793 Esiste un obbligo di motivazione degli atti amministrativi a No, tale obbligo espressamente Si, la motivazione costituisce L'obbligo di motivazione sussiste
contenuto normativo? escluso dall'art. 3 della legge n. obbligo della pubblica solo se espressamente richiesto da
241 del 1990. amministrazione. una delle parti interessate al
procedimento.
0794 La pubblica amministrazione deve motivare gli atti amministrativi a No, la motivazione per tali atti Si, perch producono effetti nei No, la motivazione richiesta solo
contenuto normativo? espressamente esclusa all'art. 3 confronti di terzi. per i provvedimenti giurisdizionali.
della l. n. 241/1990.
0795 La generalizzazione dell'obbligo di motivazione dei provvedimenti Per gli atti normativi. Solo per gli atti privi di Nessuna delle altre risposte
amministrativi costituisce una delle principali novit della l. n. contenuto economico. corretta; la motivazione
241/1990. Ai sensi dell'art. 3 della legge n. 241/1990, l'obbligo di espressamente richiesta per tutti i
motivazione del provvedimento espressamente escluso: provvedimenti amministrativi.

0796 Esiste un obbligo di motivazione degli atti amministrativi a No, tale obbligo espressamente Si, la motivazione costituisce L'obbligo di motivazione sussiste
contenuto generale? escluso dall'art. 3 della legge n. obbligo della pubblica solo se previsto da regolamenti
241 del 1990. amministrazione. interni dell'amministrazione.

0797 La pubblica amministrazione deve motivare gli atti amministrativi a No, la motivazione per tali atti Si, perch producono effetti nei No, la motivazione richiesta nei
contenuto generale? espressamente esclusa all'art. 3 confronti di terzi. soli casi espressamente previsti
della l. n. 241/1990. dalla legge.
0798 La generalizzazione dell'obbligo di motivazione dei provvedimenti Per gli atti a contenuto generale. Per gli atti concernenti Per gli atti discrezionali.
amministrativi costituisce una delle principali novit della l. n. l'organizzazione amministrativa.
241/1990. Ai sensi dell'art. 3 l'obbligo espressamente escluso:

0799 La legge n. 241/1990 ha sancito l'obbligo generale di motivazione Per gli atti a contenuto generale. Per gli atti privi di contenuto Per gli atti concernenti il personale.
dei provvedimenti amministrativi. Tale obbligo tuttavia non sussiste, economico.
tra l'altro,:
0800 Ai sensi di quanto dispone l'art. 3 della legge n. 241/1990, per quali Gli atti a contenuto generale. Provvedimenti concernenti lo Nessuna delle altre risposte
dei seguenti atti la motivazione non richiesta? svolgimento dei pubblici corretta; la motivazione
concorsi. espressamente richiesta per tutti i
provvedimenti amministrativi.
0801 I regolamenti, in quanto atti amministrativi generali a contenuto No. L'obbligo di motivazione Si. Come tutti gli atti Si. L'obbligo di motivazione
normativo, necessitano di specifica motivazione in ordine alle escluso dalla legge n. 241/1990. amministrativi, i regolamenti espressamente previsto dalla legge
ragioni che hanno portato a dare determinati contenuti e non altri alle sono soggetti all'obbligo di n. 241/1990.
proprie disposizioni? motivazione.
0802 La legge in materia di procedimento amministrativo consente alle Si, ma tale atto deve essere No, la legge pone in ogni caso a No, la legge nulla dispone al
pubbliche amministrazioni di indicare le ragioni delle proprie richiamato dalla decisione stessa, carico delle pubbliche riguardo.
decisioni con riferimento ad altro atto precedentemente emanato nonch indicato e reso amministrazioni un obbligo di
dalle stesse? disponibile nei modi indicati motivazione espressa delle
dalla legge. proprie decisioni.
0803 Il contenuto della motivazione di un provvedimento amministrativo Si, lo prevede espressamente Si, lo prevede espressamente La motivazione per relationem
pu essere costituito dal rinvio ad altro atto? l'art. 3 della l. 241/1990, ma tale l'art. 3 della l. 241/1990, ma solo ammessa solo per i provvedimenti
atto deve essere richiamato dalla ed esclusivamente per ragioni di negativi.
decisione stessa, nonch' indicato sintesi.
e reso disponibile nei modi
indicati dalla legge.
0804 Il contenuto della motivazione di un provvedimento amministrativo Si, la motivazione per relationem La motivazione per relationem No, lo esclude espressamente la l.
pu essere costituito dal rinvio ad altro atto? espressamente prevista all'art. 3 ammessa solo per i 241/1990 che all'art. 3 pone in ogni
della l. n. 241/1990. provvedimenti vincolati. caso a carico delle pubbliche
amministrazioni un obbligo di
motivazione espressa delle proprie
decisioni.
0805 Quale obbligo pone a carico dell'amministrazione l'art. 3 della legge In ogni atto notificato al L'obbligo della motivazione per L'obbligo della motivazione per gli
n. 241 del 1990? destinatario devono essere gli atti normativi. atti a contenuto generale.
indicati il termine e l'autorit cui
possibile ricorrere.
0806 A norma di quanto dispone l'art. 3 della legge n. 241/1990, negli atti Si, per espressa previsione del No, la legge n. 241/1990 nulla Deve essere indicato solo il termine
notificati al destinatario devono essere indicati il termine e l'autorit citato articolo. dispone in merito. entro cui possibile ricorrere.
a cui possibile ricorrere?
0807 A norma di quanto dispone l'art. 3 della legge n. 241/1990, negli atti Si, per espressa previsione del No, la legge n. 241/1990 nulla No, deve essere indicata solo
notificati al destinatario deve essere indicato il termine entro cui citato articolo. dispone in merito. l'autorit cui possibile ricorrere.
possibile ricorrere?
0808 A norma di quanto dispone l'art. 3 della legge n. 241/1990, negli atti Si, per espressa previsione del No, la legge n. 241/1990 nulla Deve essere indicato solo il termine
notificati al destinatario deve essere indicata l'autorit a cui citato articolo. dispone in merito. entro cui possibile ricorrere.
possibile ricorrere?
0809 Ai sensi della legge n. 241/1990 art. 3, in ogni atto notificato al Tra l'altro, il termine entro cui L'indirizzo della P.A che ha Solo il nominativo del responsabile
destinatario deve essere indicato: possibile ricorrere. emanato il provvedimento. del procedimento.
0810 Ai sensi della legge n. 241/1990 art. 3, in ogni atto notificato al Tra l'altro, l'autorit cui Esclusivamente il numero di Solo il nominativo del responsabile
destinatario deve essere indicato: possibile ricorrere. protocollo del provvedimento del procedimento.
emanato.
0811 Motivazione del provvedimento amministrativo (art. 3, l. n. La generalizzazione dell'obbligo La motivazione richiesta solo In caso di provvedimenti
241/1990). Indicare l'affermazione corretta. di motivazione dei provvedimenti per i provvedimenti negativi. discrezionali la motivazione non
amministrativi costituisce una richiesta.
delle principali novit della l. n.
241/1990.
0812 Motivazione del provvedimento amministrativo (art. 3, l. n. La motivazione costituisce uno Il contenuto della motivazione In caso di provvedimenti
241/1990). Indicare l'affermazione corretta. degli elementi cardine del deve indicare gli elementi discrezionali la motivazione non
provvedimento amministrativo. costitutivi del provvedimento. richiesta.
0813 Ai sensi della legge n. 241/1990, art. 3, (motivazione del La motivazione non richiesta La motivazione non richiesta In ogni atto notificato al
provvedimento) quale delle seguenti affermazioni corretta? per gli atti a contenuto generale. per i provvedimenti concernenti destinatario deve essere indicato
il personale. solo l'indirizzo della P.A. che ha
emanato il provvedimento.
0814 Motivazione del provvedimento amministrativo (art. 3, l. n. L'obbligo di motivazione La motivazione per relationem La motivazione per relationem
241/1990). Indicare l'affermazione corretta. espressamente escluso per gli atti ammessa solo ed esclusivamente ammessa solo per i provvedimenti
normativi. qualora sia giustificata da ragioni discrezionali.
di economicit.

0815 Motivazione del provvedimento amministrativo (art. 3, l. n. Il contenuto della motivazione L'obbligo di motivazione Tutti i provvedimenti
241/1990). Indicare l'affermazione corretta. deve indicare i presupposti di espressamente escluso per gli atti amministrativi, compresi gli atti a
fatto e le ragioni giuridiche che concernenti l'organizzazione contenuto generale, devono essere
hanno determinato la decisione amministrativa. Il contenuto della motivati.
dell'amministrazione, in relazione motivazione deve indicare i soli
alle risultanze dell'istruttoria. presupposti di fatto che hanno
determinato l'amministrazione
pubblica.

0816 Ai sensi della L. 241/1990 art. 3, c. 4 quale delle seguenti In ogni atto notificato al La motivazione non richiesta In ogni atto notificato al
affermazioni corretta? destinatario deve essere indicato, per i provvedimenti concernenti destinatario deve essere indicato
tra l'altro, il termine entro cui il personale. solo il numero di protocollo del
possibile ricorrere. provvedimento emanato.
0817 Ai sensi della L. 241/1990 art. 3, c. 4 quale delle seguenti In ogni atto notificato al La motivazione non richiesta La motivazione non richiesta per i
affermazioni corretta? destinatario deve essere indicata, per i provvedimenti concernenti provvedimenti concernenti il
tra l'altro, l'autorit cui lo svolgimento dei pubblici personale.
possibile ricorrere. concorsi.
0818 Quale tra le seguenti affermazioni sulla motivazione del La motivazione richiesta anche La motivazione non richiesta In ogni atto notificato al
provvedimento non correttamente riferibile ai principi di cui all'art. per gli atti normativi e per gli atti per gli atti normativi. destinatario deve essere indicata
3 della legge n. 241/1990. a contenuto generale. anche l'autorit cui possibile
ricorrere.
0819 Ai sensi della L. 241/1990 art. 3, quale delle seguenti affermazioni La motivazione non richiesta In ogni atto notificato al In ogni atto notificato al
non corretta? per i provvedimenti concernenti destinatario deve essere indicato destinatario deve essere indicata
lo svolgimento dei pubblici anche il termine entro cui anche l'autorit cui possibile
concorsi. possibile ricorrere. ricorrere.
0820 I provvedimenti amministrativi si differenziano anche per l'intensit In caso di provvedimenti In caso di provvedimenti esterni. In caso di provvedimenti negativi.
della motivazione, che a seconda del tipo di atto pu essere pi o vincolati.
meno ampia. In quale caso la motivazione ridotta alla c.d.
giustificazione, ovvero all'indicazione delle norme di legge poste a
fondamento dell'atto?
0821 I provvedimenti amministrativi si differenziano anche per l'intensit In caso di provvedimenti In caso di provvedimenti positivi. In caso di provvedimenti vincolati.
della motivazione, che a seconda del tipo di atto pu essere pi o negativi.
meno ampia. In quale caso la motivazione deve essere analitica con
riferimento alla mancanza dei requisiti richiesti?

0822 I provvedimenti amministrativi si differenziano anche per l'intensit In caso di provvedimenti positivi. In caso di provvedimenti In caso di provvedimenti vincolati.
della motivazione, che a seconda del tipo di atto pu essere pi o negativi.
meno ampia. In quale caso la motivazione succinta con riferimento
alla conformit della domanda alla legge ed ai regolamenti?

0823 I provvedimenti amministrativi si differenziano anche per l'intensit In caso di provvedimenti In caso di provvedimenti positivi. In caso di provvedimenti negativi.
della motivazione, che a seconda del tipo di atto pu essere pi o discrezionali.
meno ampia. In quale caso la motivazione deve essere
particolarmente ampia in quanto deve dare contezza della
valutazione degli interessi pubblici e privati sottesi all'azione
amministrativa?
0824 Indicare quale affermazione conforme a quanto dispone l'art. 3bis Le pubbliche amministrazioni Le pubbliche amministrazioni Le pubbliche amministrazioni
della l. n. 241/1990 introdotto dalla l. n. 15/2005 con riferimento incentivano l'uso della telematica incentivano l'uso della telematica incentivano l'uso della telematica al
all'uso della telematica. per conseguire maggiore nei rapporti tra le diverse fine di assicurare nella fase
efficienza nella loro attivit. amministrazioni ai soli fini di istruttoria il libero accesso agli atti.
garantire l'accesso agli atti in fase
preparatoria.
0825 L'art. 3-bis della l. n. 241/1990, prevede che le amministrazioni Nei rapporti interni, tra le diverse Solo nei rapporti tra diverse Solo nei rapporti con i privati.
pubbliche incentivano l'uso della telematica, al fine di conseguire amministrazioni e tra queste e i amministrazioni.
maggiore efficienza nella loro attivit: privati.
0826 L'art. 3-bis della l. n. 241/1990 prevede che le amministrazioni Maggiore efficienza nella loro Maggiore economicit per la loro Pari opportunit.
pubbliche incentivano l'uso della telematica, nei rapporti interni, tra attivit. attivit.
le diverse amministrazioni e tra queste e i privati al fine di
conseguire:
0827 Il Capo I della l n. 241/1990 detta i principi generali in materia di Che per conseguire maggiore Che le amministrazioni pubbliche Che le amministrazioni pubbliche
procedimento amministrativo, stabilendo in particolare all'art. 3-bis: efficienza nella loro attivit, le incentivano l'uso della telematica incentivano l'uso della telematica
amministrazioni pubbliche al solo fine di ridurre i costi di solo nelle procedure afferenti
incentivano l'uso della conservazione dei documenti. appalti di servizi, lavori e forniture
telematica, nei rapporti interni, nonch concessioni.
tra le diverse amministrazioni e
tra queste e i privati.
0828 Ai sensi della dell'art. 4 della legge n. 241/1990, le pubbliche L'unit organizzativa Il termine entro cui impugnare il Solo il dirigente dell'unit
amministrazioni sono tenute a determinare: responsabile di ogni provvedimento. organizzativa.
adempimento procedimentale.
0829 Ai sensi della dell'art. 4 della legge n. 241/1990, le pubbliche L'unit organizzativa Il responsabile della fase Solo il dirigente dell'unit
amministrazioni sono tenute a determinare: responsabile dell'adozione del dell'iniziativa. organizzativa.
provvedimento finale.
0830 La pubblica amministrazione ha l'obbligo di determinare Si, la determinazione costituisce No, la determinazione costituisce No, la l. n. 241/1990 lascia ampia
preventivamente, per ciascun tipo di procedimento, l'unit un obbligo generale, ove non sia atto interno rispetto al quale non facolt in merito
organizzativa responsabile dell'istruttoria e di ogni altro gi direttamente stabilito per previsto alcun obbligo all'Amministrazione.
adempimento procedimentale (art. 4, l. n. 241/1990)? legge o per regolamento per generale.
specifici tipi di procedimento.

0831 Le Amministrazioni hanno l'obbligo di determinare, per ciascun tipo Si, laddove legge o regolamento No. Leggi o regolamenti L'obbligo previsto solo per gli
di procedimento amministrativo, l'unit organizzativa responsabile non individuino direttamente individuano direttamente l'unit enti locali territoriali.
del procedimento (art. 4, l. n. 241/1990)? l'unit organizzativa competente organizzativa competente per
per specifici tipi di ciascun tipo di procedimento.
procedimento.
0832 Ove non sia gi direttamente stabilito per legge o per regolamento Dell'istruttoria e di ogni altro Dell'istruttoria. Delle condizioni di ammissibilit e
per specifici tipi di procedimento, le Amministrazioni pubbliche adempimento procedimentale, di legittimazione.
hanno l'obbligo di determinare, preventivamente per ciascun tipo di nonch dell'adozione del
procedimento amministrativo, l'unit organizzativa responsabile (art. provvedimento finale.
4, legge n. 241/1990):

0833 Ai sensi della L. 241/1990 art. 4, le pubbliche amministrazioni sono S, ove non sia gi stabilito per No, a meno che non lo richieda No, a meno che non lo richieda
sempre tenute a determinare per ogni procedimento relativo ad atti di legge o per regolamento. espressamente la legge. espressamente la legge
loro competenza l'unit organizzativa responsabile? costituzionale.
0834 Ai sensi della L. 241/1990 art. 4 quale delle seguenti affermazioni Le P.A. sono tenute a Le P.A. non sono tenute a Le P.A. sono tenute a indicare
corretta? determinare, tra l'altro, l'unit determinare l'unit organizzativa solamente il responsabile
organizzativa responsabile di responsabile del procedimento, a dell'adozione del provvedimento
ogni adempimento meno che non lo richieda finale.
procedimentale. espressamente la legge.

0835 Ai sensi della L. 241/1990 art. 4 quale delle seguenti affermazioni Le P.A. sono tenute a Le P.A. non sono tenute a Le P.A. sono tenute a indicare
corretta? determinare l'unit organizzativa determinare l'unit organizzativa solamente il responsabile
responsabile, tra l'altro, responsabile del procedimento, a dell'adozione del provvedimento
dell'adozione del provvedimento meno che non lo richieda finale.
finale. espressamente la legge.

0836 Ai sensi della L. 241/1990 art. 4 quale delle seguenti affermazioni Le P.A. non sono tenute a Le P.A sono tenute a determinare Le P.A sono tenute a determinare
non corretta? determinare l'unit organizzativa l'unit organizzativa l'unit organizzativa responsabile di
responsabile del procedimento, a responsabile, tra l'altro, ogni adempimento procedimentale.
meno che non lo richieda dell'adozione del provvedimento
espressamente la legge. finale.

0837 Ai sensi della L. 241/1990 art. 4 quale delle seguenti affermazioni Le P.A. non sono tenute a Le P.A. sono tenute a Le P.A. sono tenute a determinare
non corretta? determinare l'unit organizzativa determinare, tra l'altro, l'unit l'unit organizzativa responsabile di
responsabile del procedimento. organizzativa responsabile ogni adempimento procedimentale.
dell'istruttoria.
0838 La determinazione, da parte di ciascuna Amministrazione, dell'unit resa pubblica nelle forme Costituisce atto interno di natura Deve essere comunicata al soggetto
organizzativa responsabile dell'istruttoria e di ogni altro previste dai singoli ordinamenti. organizzativa e pertanto non interessato al singolo tipo di
adempimento procedimentale (art. 4, l. n. 241/1990): necessita di alcuna forma di procedimento, che ne faccia
pubblicit. richiesta.
0839 L'art. 4 della legge n. 241/1990 pone a carico a ciascuna Deve essere resa pubblica nelle Deve essere resa pubblica Deve essere resa nota a tutti i
amministrazione pubblica di determinare, per ciascun tipo di forme previste dai singoli mediante pubblicazione soggetti che abbiano rapporti con
procedimento amministrativo, l'unit organizzativa responsabile ordinamenti. nell'apposita sezione della l'Amministrazione.
dell'istruttoria e di ogni altro adempimento procedimentale, nonch Gazzetta Ufficiale della
dell'adozione del provvedimento finale. Tale determinazione: Repubblica.

0840 Esiste un obbligo generale di comunicare ai soggetti di cui all'art. 7 Si, tale obbligo sancito dall'art. No. Alla pubblica No, il nominativo o la struttura
della legge n. 241/1990 ossia i soggetti nei confronti dei quali il 5. amministrazione fatto divieto di competente possono essere
provvedimento finale destinato a produrre effetti diretti e quelli che comunicare sia il nominativo dei comunicati solo se richiesti.
per legge debbono intervenirvi - l'unit organizzativa competente? soggetti cui sono affidate le
singole pratiche sia gli uffici cui
esse sono affidate.
0841 Esiste un obbligo generale di comunicare ai soggetti di cui all'art. 7 Si, tale obbligo sancito dall'art.
No. Alla pubblica No. La legge n. 241 del 1990 nulla
della legge n. 241/1990 ossia i soggetti nei confronti dei quali il 5. amministrazione fatto divieto di dispone in materia di
provvedimento finale destinato a produrre effetti diretti e quelli che comunicare sia il nominativo dei comunicazione.
per legge debbono intervenirvi - il nominativo del responsabile del soggetti cui sono affidate le
procedimento? singole pratiche sia gli uffici cui
esse sono affidate.
0842 A norma di quanto dispone l'art. 5 della legge n. 241/1990, il Si, deve essere comunicato anche No, il nominativo del No, a tali soggetti deve essere
nominativo del responsabile del procedimento deve essere a detti soggetti. responsabile del procedimento comunicata solo l'unit
comunicato ai soggetti nei confronti dei quali il procedimento finale deve essere comunicato solo organizzativa competente.
destinato a produrre effetti diretti? previa richiesta.
0843 A norma di quanto dispone l'art. 5 della legge n. 241/1990, l'unit Si, deve essere comunicata anche No, l'unit organizzativa No, a tali soggetti deve essere
organizzativa competente del procedimento deve essere comunicata a detti soggetti. competente deve essere comunicato solo il nominativo del
ai soggetti nei confronti dei quali il procedimento finale destinato a comunicata solo previa richiesta. responsabile del procedimento.
produrre effetti diretti?
0844 A norma di quanto dispone l'art. 5 della legge n. 241/1990, il Si, lo prevede espressamente il No, il nominativo del No, a tali soggetti deve essere
nominativo del responsabile del procedimento deve essere citato articolo. responsabile del procedimento comunicata solo l'unit
comunicato ai soggetti che per legge devono intervenire? deve essere comunicato solo organizzativa competente.
previa richiesta.
0845 A norma di quanto dispone l'art. 5 della legge n. 241/1990, l'unit Si, lo prevede espressamente il No, l'unit organizzativa No, a tali soggetti deve essere
organizzativa competente del procedimento deve essere comunicata citato articolo. competente deve essere comunicato solo il nominativo del
ai soggetti che per legge devono intervenire? comunicata solo previa richiesta. responsabile del procedimento.

0846 Fino a quando non sia effettuata l'assegnazione del responsabile del considerato responsabile del Non possibile avviare il Non decorrono i termini previsti
procedimento (art. 5 l.n. 241/1990): singolo procedimento il procedimento. per la conclusione del
funzionario preposto all'unit procedimento.
organizzativa.
0847 Con riferimento alle norme sul procedimento amministrativo chi il Il responsabile del procedimento. Solo il soggetto competente L'organo responsabile del controllo
vero dominus dell'istruttoria che agisce in completa autonomia con i all'adozione del provvedimento di gestione.
limiti previsti dalla legge 241/1990? finale.
0848 L'art. 6 della l. n. 241/1990, in sede di specificazione dei compiti Valuta, ai fini istruttori, le Decide anche avverso i ricorsi Normalmente organo esterno
primari del responsabile del procedimento, dispone espressamente condizioni di ammissibilit, i sul provvedimento emanato. all'amministrazione nominato dagli
che il responsabile: requisiti di legittimazione ed i organi di governo della stessa.
presupposti che siano rilevanti
per l'emanazione di un
provvedimento.
0849 Il Capo II della l. n. 241/1990 riservato alla figura del responsabile Valuta, ai fini istruttori, le solo competente all'indizione Non pu ordinare esibizioni di
del procedimento, ovvero del soggetto al quale affidata la gestione condizioni di ammissibilit che delle conferenze di servizi e a documenti.
del procedimento amministrativo. Esso: siano rilevanti per l'emanazione decidere avverso i ricorsi del
di un provvedimento. provvedimento emanato.
0850 Il Capo II della l. n. 241/1990 riservato alla figura del responsabile Valuta, ai fini istruttori, i Non pu ordinare esibizioni di Non pu esperire ispezioni.
del procedimento, ovvero del soggetto al quale affidata la gestione requisiti di legittimazione che documenti.
del procedimento amministrativo. Esso: siano rilevanti per l'emanazione
di un provvedimento.
0851 Il Capo II della l. n. 241/1990 riservato alla figura del responsabile Valuta, ai fini istruttori, i Non mai competente alla solo competente all'indizione
del procedimento, ovvero del soggetto al quale affidata la gestione presupposti che siano rilevanti valutazione della sussistenza delle conferenze di servizi e a
del procedimento amministrativo. Esso: per l'emanazione di un dell'obbligo di provvedere. decidere avverso i ricorsi del
provvedimento. provvedimento emanato.
0852 Con riferimento alle norme sul procedimento amministrativo chi Il responsabile del procedimento. Il responsabile dell'ufficio Il responsabile dell'ufficio di
valuta, ai fini istruttori, le condizioni di ammissibilit che siano tecnico. ragioneria.
rilevanti per l'emanazione di un provvedimento (art. 6, legge n.
241/1990)?
0853 Con riferimento alle norme sul procedimento amministrativo chi Il responsabile del procedimento. Il soggetto competente L'organo di controllo
valuta, ai fini istruttori, i requisiti di legittimazione rilevanti per all'adozione del provvedimento amministrativo-contabile
l'emanazione di un provvedimento (art. 6, legge n. 241/1990)? finale. dell'Amministrazione.
0854 A norma di quanto dispone l'art. 6 della legge n. 241/1990, chi Il responsabile del procedimento. L'organo di governo L'organo di indirizzo politico-
valuta, ai fini istruttori i presupposti che siano rilevanti per dell'Amministrazione. amministrativo
l'emanazione di un provvedimento amministrativo? dell'Amministrazione.
0855 Il responsabile del procedimento ha una serie di compiti propri ed compito proprio la valutazione, sempre compito proprio compito eventuale la valutazione,
altri attribuiti in via eventuale qualora ne abbia la competenza. Ai ai fini istruttori, delle condizioni l'adozione del provvedimento ai fini istruttori, dei requisiti di
sensi dell'art. 6 della l. n. 241/1990: di ammissibilit che siano finale. legittimazione e dei presupposti che
rilevanti per l'emanazione del siano rilevanti per l'emanazione di
provvedimento. provvedimenti.

0856 A norma di quanto dispone l'art. 6 della legge 241/1990 chi accerta Il responsabile del procedimento. In ogni caso il responsabile del L'organo responsabile per
di ufficio i fatti, disponendo il compimento degli atti all'uopo provvedimento finale. l'esecuzione del PEG.
necessari?
0857 Con riferimento alle norme sul procedimento amministrativo, chi Il responsabile del procedimento. L'organo di vertice della P.A. L'organo politico della P.A.
accerta d'ufficio i fatti, disponendo il compimento degli atti all'uopo
necessari (art. 6, legge n. 241/1990)?
0858 Con riferimento alle norme sul procedimento amministrativo, Vero, lo prevede espressamente Falso, l'art. 6 attribuisce la Falso, l'art. 6 attribuisce la
accertare di ufficio i fatti, disponendo il compimento degli atti l'art. 6. competenza al responsabile del competenza al responsabile
all'uopo necessari una competenza che l'art. 6 della legge n. provvedimento finale. dell'ufficio di ragioneria.
241/1990 attribuisce al responsabile del procedimento. Quanto
affermato :
0859 A norma di quanto dispone l'art. 6 della legge 241/1990 chi adotta Il responsabile del procedimento. In ogni caso il soggetto L'organo responsabile delle
ogni misura per l'adeguato e sollecito svolgimento dell'istruttoria? competente all'adozione del certificazione dei bilanci.
provvedimento finale.
0860 Nel procedimento amministrativo, a norma di quanto dispone la Il responsabile del procedimento. L'organo di vertice della P.A. L'organo politico della P.A.
legge n. 241/1990, chi adotta ogni misura per l'adeguato e sollecito
svolgimento dell'istruttoria?
0861 Con riferimento alle norme sul procedimento amministrativo, il Si, lo prevede espressamente No, compete sempre al dirigente No, compete sempre all'organo
compito di adottare ogni misura per l'adeguato e sollecito l'art. 6 della legge 241/1990. responsabile del provvedimento competente all'adozione del
svolgimento dell'istruttoria spetta al responsabile del procedimento? finale. provvedimento finale.

0862 Con riferimento alle norme sul procedimento amministrativo, il Si, lo prevede espressamente No, compete sempre al dirigente Si, congiuntamente al dirigente
compito di chiedere, in fase di istruttoria, il rilascio di dichiarazioni, l'art. 6 della legge 241/1990. responsabile del provvedimento dell'ufficio di ragioneria.
la rettifica di dichiarazioni o istanze erronee o incomplete spetta al finale.
responsabile del procedimento?
0863 Chi pu chiedere, in fase di istruttoria del procedimento Il responsabile del procedimento. L'organo di governo L'organo di indirizzo politico-
amministrativo, il rilascio di dichiarazioni, la rettifica di dell'Amministrazione. amministrativo
dichiarazioni o istanze erronee o incomplete (art. 6, legge n. dell'Amministrazione.
241/1990)?
0864 Il responsabile del procedimento amministrativo pu chiedere, in Si, nonch la rettifica di Si, ma non pu chiedere la No, pu solo esperire accertamenti
fase di istruttoria, il rilascio di dichiarazioni? dichiarazioni o istanze erronee o rettifica di dichiarazioni o istanze tecnici ed ispezioni ed ordinare
incomplete e pu esperire erronee o incomplete. esibizioni documentali.
accertamenti tecnici ed ispezioni
ed ordinare esibizioni
documentali.
0865 A norma di quanto dispone l'art. 6 della legge 241/1990 chi pu Il responsabile del procedimento. In ogni caso il responsabile del L'organo di indirizzo politico-
chiedere, in fase di istruttoria, il rilascio di dichiarazioni? provvedimento finale. amministrativo della P.A.
0866 Con riferimento alle norme sul procedimento amministrativo chi pu Il responsabile del procedimento. Il responsabile dell'ufficio Il responsabile dell'ufficio di
chiedere, in fase di istruttoria, la rettifica di dichiarazioni o istanze tecnico. ragioneria.
erronee o incomplete ( art. 6 l. n. 241/1990)?
0867 Con riferimento alle norme sul procedimento amministrativo, il Si, lo prevede espressamente No, compete sempre al dirigente No, compete sempre all'organo
compito di chiedere, in fase di istruttoria la rettifica di istanze l'art. 6 della legge 241/1990. responsabile del provvedimento competente all'adozione del
erronee o incomplete spetta al responsabile del procedimento? finale. provvedimento finale.
0868 Chi pu esperire accertamenti tecnici ed ispezioni ed ordinare Il responsabile del procedimento. L'organo di governo L'organo di indirizzo politico-
esibizioni documentali al fine del procedimento amministrativo (art. dell'Amministrazione. amministrativo
6, legge n. 241/1990)? dell'Amministrazione.
0869 A norma di quanto dispone l'art. 6 della legge 241/1990 chi pu Il responsabile del procedimento. In ogni caso il soggetto L'organo di controllo
esperire accertamenti tecnici ed ispezioni ed ordinare esibizioni competente all'adozione del amministrativo-contabile della P.A.
documentali? provvedimento finale.
0870 A norma di quanto dispone l'art. 6 della legge 241/1990 chi pu Il responsabile del procedimento. In ogni caso il responsabile del L'organo di indirizzo politico-
ordinare esibizioni documentali? provvedimento finale. amministrativo della P.A.
0871 Il responsabile del procedimento, ai sensi della legge n. 241 del Accerta d'ufficio i fatti, Non pu esperire ispezioni. Non pu ordinare esibizioni di
1990,: disponendo il compimento degli documenti.
atti all'uopo necessari.
0872 Il Capo II della l. n. 241/1990 riservato alla figura del responsabile Accerta d'ufficio i fatti, Non mai competente alla Non pu ordinare esibizioni di
del procedimento, ovvero del soggetto al quale affidata la gestione disponendo il compimento degli valutazione della sussistenza documenti.
del procedimento amministrativo. Esso: atti all'uopo necessari. dell'obbligo di provvedere.
0873 Il Capo II della l. n. 241/1990 riservato alla figura del responsabile Adotta ogni misura per Non mai competente alla Non pu ordinare esibizioni di
del procedimento, ovvero del soggetto al quale affidata la gestione l'adeguato e sollecito valutazione della sussistenza documenti.
del procedimento amministrativo. Esso: svolgimento dell'istruttoria. dell'obbligo di provvedere.
0874 L'art. 6 della l. n. 241/1990, in sede di specificazione dei compiti Adotta ogni misura per Normalmente organo esterno Non pu esperire ispezioni.
primari del responsabile del procedimento, dispone espressamente l'adeguato e sollecito all'amministrazione nominato
che il responsabile: svolgimento dell'istruttoria. dagli organi di governo della
stessa.
0875 Con riferimento ai compiti del responsabile del procedimento Pu chiedere, in fase di sempre competente Normalmente organo esterno
amministrativo, l'art. 6 della legge 241/1990 dispone espressamente istruttoria, il rilascio di all'adozione del provvedimento all'amministrazione nominato dagli
che il responsabile: dichiarazioni, la rettifica di finale. organi di governo della stessa.
dichiarazioni o istanze erronee o
incomplete.
0876 Il Capo II della l. n. 241/1990 riservato alla figura del responsabile Pu chiedere, in fase di Non mai competente alla Non pu ordinare esibizioni di
del procedimento, ovvero del soggetto al quale affidata la gestione istruttoria, il rilascio di valutazione della sussistenza documenti.
del procedimento amministrativo. Esso: dichiarazioni. dell'obbligo di provvedere.
0877 L'art. 6 della l. n. 241/1990, in sede di specificazione dei compiti Pu chiedere, in fase di Pu chiedere il rilascio di Non mai competente all'adozione
primari del responsabile del procedimento, dispone espressamente istruttoria la rettifica di dichiarazioni, ma non la rettifica del provvedimento finale.
che il responsabile: dichiarazioni o istanze erronee o di istanze incomplete.
incomplete.
0878 Il Capo II della l. n. 241/1990 riservato alla figura del responsabile Pu esperire accertamenti tecnici Non pu ordinare esibizioni di solo competente all'indizione
del procedimento, ovvero del soggetto al quale affidata la gestione ed ispezioni ed ordinare documenti. delle conferenze di servizi e a
del procedimento amministrativo. Esso: esibizioni documentali. decidere avverso i ricorsi del
provvedimento emanato.
0879 L'art. 6 della l. n. 241/1990, in sede di specificazione dei compiti Pu esperire accertamenti tecnici Non mai competente Deve necessariamente delegare
primari del responsabile del procedimento, dispone espressamente ed ispezioni. all'adozione del provvedimento l'istruttoria del procedimento.
che il responsabile: finale.
0880 Con riferimento ai compiti del responsabile del procedimento Pu ordinare esibizioni solo competente alla Normalmente organo esterno
amministrativo, l'art. 6 della legge 241/1990 dispone espressamente documentali. valutazione della sussistenza all'amministrazione nominato dagli
che il responsabile: dell'obbligo di provvedere. organi di gestione della stessa.

0881 Con riferimento al procedimento amministrativo chi propone Il responsabile del procedimento. Solo l'organo di governo Solo l'organo di indirizzo politico-
l'indizione o, avendone la competenza, indice le conferenze di dell'Amministrazione. amministrativo
servizi (art. 6, legge n. 241/1990)? dell'Amministrazione.
0882 A norma di quanto dispone l'art. 6 della legge n. 241/1990, chi Il responsabile del procedimento. Il responsabile dell'ufficio Il responsabile dell'ufficio di
propone l'indizione o, avendone la competenza, indice le conferenze tecnico. ragioneria.
di servizi ?
0883 Con riferimento ai compiti del responsabile del procedimento Propone l'indizione o, avendone Non pu esperire ispezioni. Normalmente organo esterno
amministrativo, l'art. 6 della legge 241/1990 dispone espressamente la competenza, indice le all'amministrazione nominato dagli
che il responsabile: conferenze di servizi. organi di indirizzo politico-
amministrativo.
0884 L'art. 6 della l. n. 241/1990, in sede di specificazione dei compiti Propone l'indizione o, avendone Pu chiedere il rilascio di Non mai competente all'adozione
primari del responsabile del procedimento, dispone espressamente la competenza, indice le dichiarazioni, ma non la rettifica del provvedimento finale.
che il responsabile: conferenze di servizi. di istanze incomplete.
0885 Il responsabile del procedimento amministrativo cura anche le Si, nonch le pubblicazioni e le No, cura solo le notificazioni Solo se afferenti alle conferenze di
comunicazioni (art. 6, l. n. 241/1990)? notificazioni previste dalle leggi previste dalla legge e dai servizi di cui all'art. 14.
e dai regolamenti. regolamenti.
0886 Il responsabile del procedimento amministrativo cura anche le Si, nonch le pubblicazioni e le Solo se afferenti alle conferenze Solo per i provvedimenti attributivi
notificazioni (art. 6, l. n. 241/1990)? notificazioni previste dalle leggi di servizi di cui all'art. 14. di vantaggi economici di qualunque
e dai regolamenti. genere a persone ed enti pubblici o
privati.
0887 Nel procedimento amministrativo, a norma di quanto dispone la Il responsabile del procedimento. L'organo di vertice della P.A. L'organo politico della P.A.
legge n. 241/1990, chi cura le comunicazioni, le pubblicazioni e le
notificazioni previste dalle leggi e dai regolamenti?
0888 Con riferimento alle norme sul procedimento amministrativo, chi Il responsabile del procedimento. L'organo di governo L'organo di controllo
cura le comunicazioni previste dalle leggi e dai regolamenti (art. 6, dell'Amministrazione. amministrativo-contabile
legge n. 241/1990)? dell'Amministrazione.
0889 Con riferimento alle norme sul procedimento amministrativo, chi Il responsabile del procedimento. Il responsabile dell'ufficio Il responsabile dell'ufficio di
cura le pubblicazioni previste dalle leggi e dai regolamenti (art. 6, tecnico. ragioneria.
legge n. 241/1990)?
0890 Chi cura le notificazioni previste dalle leggi e dai regolamenti per il Il responsabile del procedimento. L'organo di governo L'organo di indirizzo politico-
procedimento amministrativo (art. 6, legge n. 241/1990)? dell'Amministrazione. amministrativo
dell'Amministrazione.
0891 Il Capo II della l. n. 241/1990 riservato alla regolazione della Cura le comunicazioni, le Non mai competente alla Non pu ordinare esibizioni di
figura del responsabile del procedimento, ovvero del soggetto al pubblicazioni e le notificazioni valutazione della sussistenza documenti.
quale affidato il delicato ruolo di autorit di guida di ciascun previste dalle leggi e dai dell'obbligo di provvedere.
procedimento amministrativo. Esso: regolamenti.
0892 L'art. 6 della l. n. 241/1990, in sede di specificazione dei compiti Cura le comunicazioni previste Non pu esperire ispezioni. competente all'adozione del
primari del responsabile del procedimento, dispone espressamente dalle leggi e dai regolamenti. provvedimento finale solo nei casi
che il responsabile: tassativamente elencati nella
suddetta legge.
0893 Con riferimento ai compiti del responsabile del procedimento Cura le pubblicazioni previste Non pu mai ordinare esibizioni solo competente alla valutazione
amministrativo, l'art. 6 della legge 241/1990 dispone espressamente dalle leggi e dai regolamenti. di documenti. della sussistenza dell'obbligo di
che il responsabile: provvedere.
0894 Il responsabile del procedimento ha una serie di compiti propri ed compito proprio la cura delle compito proprio l'indizione compito eventuale la valutazione,
altri attribuiti in via eventuale qualora ne abbia la competenza. Ai comunicazioni, delle delle conferenze di servizi. ai fini istruttori, delle condizioni di
sensi dell'art. 6 della l. n. 241/1990: pubblicazioni e delle ammissibilit.
notificazioni previste dalle leggi
e dai regolamenti.
0895 A norma di quanto dispone l'art. 6 della legge 241/1990 chi adotta, Il responsabile del procedimento. L'organo di indirizzo politico- Il responsabile dell'avvocatura.
ove ne abbia la competenza, il provvedimento finale, ovvero amministrativo della P.A.
trasmette gli atti all'organo competente per l'adozione?
0896 Con riferimento al procedimento amministrativo chi adotta, ove ne Il responsabile del procedimento. L'organo di governo L'organo di indirizzo politico-
abbia la competenza, il provvedimento finale, ovvero trasmette gli dell'Amministrazione. amministrativo
atti all'organo competente per l'adozione (art. 6, legge n. 241/1990)? dell'Amministrazione.

0897 Con riferimento ai compiti del responsabile del procedimento Adotta, ove ne abbia la Non pu esperire ispezioni. solo competente a curate le
amministrativo, l'art. 6 della legge 241/1990 dispone espressamente competenza, il provvedimento pubblicazione e le notificazioni.
che il responsabile: finale, ovvero trasmette gli atti
all'organo competente per
l'adozione.
0898 Il Capo II della l. n. 241/1990 riservato alla regolazione della Adotta, ove ne abbia la Non pu mai ordinare esibizioni Non mai competente all'adozione
figura del responsabile del procedimento, ovvero del soggetto al competenza, il provvedimento di documenti. del provvedimento finale.
quale affidato il delicato ruolo di autorit di guida di ciascun finale, ovvero trasmette gli atti
procedimento amministrativo. Esso: all'organo competente per
l'adozione.
0899 A norma di quanto dispone la legge n. 214/1990, il responsabile del Si, lo prevede espressamente No, in caso di conflitto di Nessuna delle altre risposte
procedimento deve astenersi in caso di conflitto di interessi? l'art. 6-bis della citata legge. interessi deve astenersi solo il corretta, la legge n. 241/1990 nulla
titolare dell'ufficio competente dispone sul conflitto di interessi.
all'adozione del provvedimento
finale.
0900 A norma di quanto dispone la legge n. 214/1990, i titolari degli uffici Si, lo prevede espressamente No, in caso di conflitto di Nessuna delle altre risposte
competenti ad adottare i pareri devono astenersi in caso di conflitto l'art. 6-bis della citata legge. interessi deve astenersi solo il corretta, la legge n. 241/1990 nulla
di interessi? responsabile del procedimento. dispone sul conflitto di interessi.

0901 A norma di quanto dispone la legge n. 214/1990, i titolari degli uffici Si, lo prevede espressamente No, in caso di conflitto di Nessuna delle altre risposte
competenti ad adottare le valutazioni tecniche devono astenersi in l'art. 6-bis della citata legge. interessi deve astenersi solo il corretta, la legge n. 241/1990 nulla
caso di conflitto di interessi? titolare dell'ufficio competente dispone sul conflitto di interessi.
all'adozione del provvedimento
finale.
0902 A norma di quanto dispone la legge n. 214/1990, i titolari degli uffici Si, lo prevede espressamente No, in caso di conflitto di Nessuna delle altre risposte
competenti ad adottare gli atti endoprocedimentali devono astenersi l'art. 6-bis della citata legge. interessi deve astenersi solo il corretta, la legge n. 241/1990 nulla
in caso di conflitto di interessi? titolare dell'ufficio competente dispone sul conflitto di interessi.
all'adozione del provvedimento
finale.
0903 A norma di quanto dispone la legge n. 214/1990, il titolare Si, lo prevede espressamente No, in caso di conflitto di Nessuna delle altre risposte
dell'ufficio competente ad adottare il provvedimento finale deve l'art. 6-bis della citata legge. interessi deve astenersi solo il corretta, la legge n. 241/1990 nulla
astenersi in caso di conflitto di interessi? responsabile del procedimento. dispone sul conflitto di interessi.

0904 Quale obbligo pone a carico delle pubbliche amministrazioni l'art. 7, La comunicazione di avvio del La pubblicazione di tutti gli atti La nomina di un responsabile
della legge n. 241/1990? procedimento. del procedimento. diverso per ogni fase del
procedimento.
0905 L'art. 7 della legge n. 241/1990 pone a carico delle pubbliche Di comunicare l'avvio del Di istituite l'ufficio relazioni con Di motivazione di tutti gli atti a
amministrazioni l'obbligo: procedimento. il pubblico. contenuto generale.
0906 Quale obbligo previsto dall'art. 7 della legge n. 241/1990? L'obbligo della comunicazione L'obbligo di prendere visione L'obbligo per l'organo di vertice
dell'avvio del procedimento. degli atti da parte di tutti gli dell'Amministrazione di firmare per
interessati al procedimento. presa visione tutti gli atti del
procedimento.
0907 L'amministrazione tenuta, di norma, a fornire notizia dell'inizio del Tra l'altro, ai soggetti individuati Esclusivamente ai soggetti che ne A tutti i cittadini residenti nel
procedimento amministrativo,: o facilmente individuabili, facciano istanza. Comune in cui sita
diversi dai diretti destinatari del l'amministrazione.
provvedimento, qualora ad essi
possa derivare pregiudizio
dall'adozione del provvedimento.

0908 Di norma l'amministrazione tenuta a fornire notizia dell'inizio del Tra l'altro, ai soggetti nei Ai soggetti individuati Solo ai soggetti che sono obbligati
procedimento amministrativo,: confronti dei quali il dall'amministrazione stessa ad intervenire.
provvedimento finale destinato nell'esercizio della propria
a produrre effetti diretti ed a discrezionalit.
quelli che per legge debbono
intervenirvi.
0909 In base alla Legge 241/1990, l'amministrazione tenuta a fornire Si, qualora dal provvedimento No, l'obbligo sussiste soltanto nei No, l'obbligo sussiste soltanto nei
notizia dell'inizio del procedimento a soggetti diversi dai diretti possa derivare un pregiudizio a confronti dei soggetti diretti confronti dei soggetti che per legge
destinatari del provvedimento e a quelli che per legge vi devono soggetti individuati o facilmente destinatari del provvedimento devono intervenire nel
intervenire? individuabili ed ove non finale. procedimento.
sussistano ragioni di
impedimento derivanti da
particolari esigenze di celerit
del procedimento.
0910 "L'Amministrazione tenuta a dare notizia dell'inizio del Vero, qualora dal provvedimento Falso, l'obbligo sussiste soltanto Falso, la comunicazione di avvio
procedimento a soggetti diversi dai diretti destinatari del possa derivare un pregiudizio a nei confronti dei soggetti diretti del procedimento costituisce
provvedimento e a quelli che per legge vi devono intervenire". A soggetti individuati o facilmente destinatari del provvedimento sempre una facolt.
norma del disposto di cui all'art. 7 della l.n. 241/1990 quanto individuabili ed ove non finale.
affermato : sussistano ragioni di
impedimento derivanti da
particolari esigenze di celerit
del procedimento.

0911 "L'obbligo, per l'Amministrazione, di avviso di avvio del Vero, riguarda i soggetti nei Falso, l'Amministrazione non ha Falso, riguarda i soggetti
procedimento amministrativo riguarda, tra l'altro, i soggetti confronti dei quali il alcun obbligo di comunicare individuati dall'Amministrazione
individuati o facilmente individuabili, diversi dai diretti destinatari provvedimento finale destinato l'avviso di avvio del nell'esercizio della propria
del provvedimento, qualora ad essi possa derivare pregiudizio a produrre effetti diretti e quelli procedimento. discrezionalit.
dall'adozione del provvedimento". A norma del disposto di cui che per legge debbono
all'art. 7, l. n. 241/1990 quanto affermato : intervenire nonch i soggetti
individuati o facilmente
individuabili, diversi dai diretti
destinatari del provvedimento,
qualora ad essi possa derivare
pregiudizio dall'adozione del
provvedimento.

0912 "L'obbligo, per l'Amministrazione, di avviso di avvio del Falso, riguarda i soggetti nei Vero. Falso, riguarda i soggetti
procedimento amministrativo riguarda esclusivamente i soggetti che confronti dei quali il individuati dall'Amministrazione
ne facciano istanza". A norma del disposto di cui all'art. 7, l. n. provvedimento finale destinato nell'esercizio della propria
241/1990 quanto affermato : a produrre effetti diretti e quelli discrezionalit.
che per legge debbono
intervenire nonch i soggetti
individuati o facilmente
individuabili, diversi dai diretti
destinatari del provvedimento,
qualora ad essi possa derivare
pregiudizio dall'adozione del
provvedimento.

0913 L'obbligo, per l'Amministrazione, di avviso di avvio del Falso. Falso, l'Amministrazione non ha Falso, riguarda solo i soggetti che
procedimento amministrativo riguarda tutti i cittadini residenti nel alcun obbligo di comunicare per legge devono intervenire.
Comune in cui si trova l'Amministrazione. A norma del disposto di l'avviso di avvio del
cui all'art. 7, l.n. 241/1990 quanto affermato : procedimento.
0914 L'avviso di avvio del procedimento (art. 7 l.n. 241/1990) riguarda: Anche i soggetti individuati o Solo i soggetti nei confronti dei Solo i soggetti che per legge
facilmente individuabili, diversi quali il provvedimento finale debbono intervenirvi.
dai diretti destinatari del destinato a produrre effetti
provvedimento, qualora da esso immediati e diretti.
possa derivare loro pregiudizio,
ove non sussistano ragioni di
impedimento derivanti da
particolari esigenze di celerit
del procedimento.

0915 L'obbligo, per l'Amministrazione, di avviso di avvio del Falso, riguarda i soggetti nei Falso, l'Amministrazione non ha Vero.
procedimento amministrativo riguarda solo i soggetti nei confronti confronti dei quali il alcun obbligo di comunicare
dei quali il provvedimento finale destinato a produrre effetti diretti provvedimento finale destinato l'avviso di avvio del
e quelli che per legge debbono intervenire. A norma del disposto di a produrre effetti diretti e quelli procedimento.
cui all'art. 7, l.n. 241/1990 quanto affermato : che per legge debbono
intervenire nonch i soggetti
individuati o facilmente
individuabili, diversi dai diretti
destinatari del provvedimento,
qualora ad essi possa derivare
pregiudizio dall'adozione del
provvedimento.

0916 L'obbligo, per l'Amministrazione, di avviso di avvio del Vero. Falso, riguarda solo i soggetti che Falso, riguarda solo i soggetti nei
procedimento amministrativo riguarda tra l'altro, i soggetti per legge devono intervenire. confronti dei quali il
individuati o facilmente individuabili, diversi dai diretti destinatari provvedimento finale destinato a
del provvedimento, qualora ad essi possa derivare pregiudizio produrre effetti diretti.
dall'adozione del provvedimento. A norma del disposto di cui all'art.
7, l.n. 241/1990 quanto affermato :
0917 obbligatoria la comunicazione dell'avvio del procedimento Si, ad eccezione dei casi in cui Si, ma nei confronti soltanto dei No, la comunicazione dell'avvio del
amministrativo prima dell'avvio del procedimento stesso? sussistano ragioni di soggetti che per legge devono procedimento costituisce sempre
impedimento derivanti da intervenire nel procedimento. una facolt per l'amministrazione.
particolari esigenze di celerit
del procedimento.
0918 possibile non dar luogo alla comunicazione di avvio del Si, come ad esempio i No, la legislazione esclude No, la legislazione esclude
procedimento (art. 7 l.n. 241/1990) qualora ricorrono ragioni di provvedimenti relativi ai casi di l'obbligo di comunicazione solo l'obbligo di comunicazione solo per
impedimento dettate da particolari ragioni d'urgenza? occupazione d'urgenza delle in caso di procedimenti tributari. i procedimenti volti alla produzione
procedure espropriative. di atti normativi, amministrativi
generali, ecc.
0919 L'obbligo di comunicazione dell'avvio del procedimento (art. 7 l. n. No. Si, l'obbligo di comunicazione Si, nei confronti dei provvedimenti
241/1990) trova applicazione anche nel caso di provvedimenti trova sempre applicazione. del Sindaco trova sempre
contingibili ed urgenti emessi dal Sindaco? applicazione l'obbligo di
comunicazione dell'avviso del
procedimento.
0920 L'obbligo di comunicazione dell'avvio del procedimento (art. 7 l. n. No. Si, l'obbligo di comunicazione Solo, se il procedimento avviato e
241/1990) trova applicazione anche qualora vi sia l'esigenza di trova sempre applicazione. concluso dal Sindaco.
salvaguardare la sicurezza pubblica?
0921 possibile non dar luogo alla comunicazione di avvio del Si, se l'urgenza qualificata tale No, la legislazione esclude No, la legislazione esclude
procedimento (art. 7 l.n. 241/1990) qualora ricorrono ragioni di da non consentire l'adempimento l'obbligo di comunicazione solo l'obbligo di comunicazione solo in
impedimento dettate da particolari ragioni d'urgenza? dell'obbligo senza in caso di adozione di caso di procedimenti tributari.
compromissione del provvedimenti cautelari.
soddisfacimento dell'interesse
pubblico.
0922 possibile non dar luogo alla comunicazione di avvio del Si, come ad esempio i No, la legislazione esclude No, la legislazione esclude
procedimento (art. 7 l.n. 241/1990) qualora ricorrono ragioni di provvedimenti contingibili ed l'obbligo di comunicazione solo l'obbligo di comunicazione solo per
impedimento dettate da particolari ragioni d'urgenza? urgenti emessi dal Sindaco. in caso di procedimenti tributari. i procedimenti volti alla produzione
di atti normativi, amministrativi
generali, ecc.
0923 La notizia dell'avvio del procedimento amministrativo avviene di Mediante comunicazione Con avviso pubblico mediante Mediante forme di pubblicit
norma (art. 8 l. n. 241/1990): personale rivolta al singolo affissione all'albo pretorio pubbliche.
destinatario. dell'ente ovvero mediante
procedure informatizzate.
0924 Di norma l'amministrazione pubblica provvede a dare notizia Comunicazione personale. Pubblicazione su quotidiani di Messa a disposizione presso l'ente
dell'avvio del procedimento amministrativo mediante: interesse locale. degli atti del procedimento.
0925 La legge n. 241/1990, in materia di partecipazione degli interessati al Comunicazione personale. Avviso pubblico affisso sia Pubblicazione nella Gazzetta
procedimento amministrativo, ha recepito i dettami della dottrina del all'albo dell'ente sia all'albo della Ufficiale della Repubblica.
giusto procedimento prevedendo che l'amministrazione pubblica Regione.
provvede a dare notizia dell'avvio del procedimento amministrativo,
di norma, mediante:
0926 La comunicazione di avvio del procedimento amministrativo Costituisce la regola generale. Costituisce una facolt per Costituisce un obbligo solo per i
mediante comunicazione personale (art. 8 legge n. 241/1990): l'amministrazione. provvedimenti ad istanza di parte.

0927 In attuazione della legge n. 241/1990, in quale caso La legge n. 15/2005 di modifica In nessun caso. Solo nel caso di procedimenti
l'amministrazione deve provvedere a dare notizia dell'avvio del della n. 241/1990 ha previsto un inerenti a persone giuridiche.
procedimento amministrativo, indicando, tra laltro, la data entro la obbligo generale.
quale deve concludersi ed i rimedi esperibili in caso di inerzia
dell'amministrazione?
0928 In attuazione della legge n. 241/1990, nei procedimenti ad iniziativa Si, la legge n. 15/2005, che ha No. Si, ma solo se l'istanza presentata
di parte, esiste un obbligo generale di indicare, nella comunicazione modificato l'art. 8, L. n. da persone giuridiche.
di avvio del procedimento, la data di presentazione dell'istanza? 241/1990, ha previsto un obbligo
generale.
0929 L'art. 8 della l. n. 241/1990 prevede il contenuto della Nei procedimenti ad iniziativa di I nominativi dei soggetti che I nominativi degli interventori
comunicazione di avvio del procedimento. Cosa deve contenere la parte, la data di presentazione possono subire un pregiudizio necessari.
comunicazione di avvio del procedimento? della relativa istanza. dall'adozione del provvedimento
finale.
0930 Nella comunicazione di avvio del procedimento devono essere 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 2)
indicati (art. 8 legge n. 241/1990): 2) l'oggetto del procedimento 2) l'oggetto del procedimento l'oggetto del procedimento
promosso; 3) l'ufficio e la promosso; 3) la data entro la promosso; 3) l'ufficio e la persona
persona responsabile del quale deve concludersi il responsabile del procedimento; 4)
procedimento 4) la data entro la procedimento e i rimedi la data entro la quale deve
quale deve concludersi il esperibili in caso di inerzia concludersi il procedimento.
procedimento e i rimedi dell'amministrazione; 4) nei
esperibili in caso di inerzia procedimenti ad iniziativa di
dell'amministrazione; 5) nei parte, la data di presentazione
procedimenti ad iniziativa di della relativa istanza.
parte, la data di presentazione
della relativa istanza; 6) l'ufficio
in cui si pu prendere visione
degli atti
0931 Nella comunicazione di avvio del procedimento oltre alla data di 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 2)
presentazione dell'eventuale istanza nei procedimenti ad iniziativa di 2) l'oggetto del procedimento 2) l'oggetto del procedimento l'oggetto del procedimento
parte devono essere indicati (art. 8 l. n. 241/1990): promosso; 3) l'ufficio e la promosso; 3) la data entro la promosso; 3) l'ufficio e la persona
persona responsabile del quale deve concludersi il responsabile del procedimento; 4)
procedimento; 4) la data entro la procedimento e i rimedi la data entro la quale deve
quale deve concludersi il esperibili in caso di inerzia concludersi il procedimento; 5) i
procedimento e i rimedi dell'amministrazione; 4) i nominativi dei soggetti che possono
esperibili in caso di inerzia nominativi dei soggetti che subire un pregiudizio da
dell'amministrazione; 5) l'ufficio possono subire un pregiudizio
in cui si pu prendere visione dall'adozione del provvedimento
degli atti. finale.
0932 Nella comunicazione di avvio del procedimento oltre alla data entro 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 2)
la quale deve concludersi il procedimento devono essere indicati 2) l'oggetto del procedimento 2) l'oggetto del procedimento l'oggetto del procedimento
(art. 8 legge n. 241/1990): promosso; 3) l'ufficio e la promosso; 3) i rimedi esperibili promosso; 3) l'ufficio e la persona
persona responsabile del in caso di inerzia responsabile del procedimento; 4) i
procedimento 4) i rimedi dell'amministrazione; 4) nei nominativi di tutti gli incaricati ad
esperibili in caso di inerzia procedimenti ad iniziativa di effettuare eventuali perizie ed
dell'amministrazione; 5) nei parte, la data di presentazione ispezioni.
procedimenti ad iniziativa di della relativa istanza; 5) i
parte, la data di presentazione nominativi di tutti gli incaricati
della relativa istanza; 6) l'ufficio ad effettuare eventuali perizie ed
in cui si pu prendere visione ispezioni.
degli atti
0933 Nella comunicazione di avvio del procedimento oltre 1) l'oggetto del procedimento 1) l'oggetto del procedimento 1) l'oggetto del procedimento
l'amministrazione competente devono essere indicati (art. 8 legge n. promosso; 2) l'ufficio e la promosso; 2) la data entro la promosso; 2) l'ufficio e la persona
241/1990): persona responsabile del quale deve concludersi il responsabile del procedimento; 3)
procedimento; 3) la data entro la procedimento e i rimedi la data entro la quale deve
quale deve concludersi il esperibili in caso di inerzia concludersi il procedimento; 4) il
procedimento e i rimedi dell'amministrazione; 3) nei nominativo di tutti i potenziali
esperibili in caso di inerzia procedimenti ad iniziativa di controinteressati; 5) l'ufficio in cui
dell'amministrazione; 4) nei parte, la data di presentazione si pu prendere visi
procedimenti ad iniziativa di della relativa istanza; 4) il
parte, la data di presentazione nominativo di tutti gli
della relativa istanza; 5) l'ufficio interventori necessari; 5) l'ufficio
in cui si pu prendere visione in cui si pu prendere visione
degli atti degli atti
0934 Nella comunicazione di avvio del procedimento oltre all'ufficio in 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 2)
cui si pu prendere visione degli atti devono essere indicati (art. 8 l. 2) l'oggetto del procedimento 2) l'oggetto del procedimento l'oggetto del procedimento
n. 241/1990): promosso; 3) l'ufficio e la promosso; 3) la data entro la promosso; 3) l'ufficio e la persona
persona responsabile del quale deve concludersi il responsabile del procedimento; 4)
procedimento; 4) la data entro la procedimento e i rimedi la data entro la quale deve
quale deve concludersi il esperibili in caso di inerzia concludersi il procedimento 5) i
procedimento e i rimedi dell'amministrazione; 4) nei nominativi dei potenziali
esperibili in caso di inerzia procedimenti ad iniziativa di controinteressati.
dell'amministrazione; 5) nei parte, la data di presentazione
procedimenti ad iniziativa di della relativa istanza.
parte, la data di presentazione
della relativa istanza.
0935 Nella comunicazione di avvio del procedimento oltre all'ufficio e alla 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 2)
persona responsabile del procedimento devono essere indicati (art. 8 2) l'oggetto del procedimento 2) l'oggetto del procedimento l'oggetto del procedimento
legge n. 241/1990): promosso; 3) la data entro la promosso; 3) la data entro la promosso; 3) la data entro la quale
quale deve concludersi il quale deve concludersi il deve concludersi il procedimento;
procedimento e i rimedi procedimento e i rimedi 4) il nominativo del dirigente
esperibili in caso di inerzia esperibili in caso di inerzia dell'URP al quale possibile
dell'amministrazione; 4) nei dell'amministrazione; 4) nei rivolgersi.
procedimenti ad iniziativa di procedimenti ad iniziativa di
parte, la data di presentazione parte, la data di presentazione
della relativa istanza; 5) il
della relativa istanza; 5) l'ufficio
in cui si pu prendere visione nominativo del dirigente
degli atti. dell'URP al quale possibile
rivolgersi
0936 Nella comunicazione di avvio del procedimento oltre alloggetto del 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 2)
procedimento promosso devono essere indicati (art. 8 legge n. 2) l'ufficio e la persona 2) la data entro la quale deve l'ufficio e la persona responsabile
241/1990): responsabile del procedimento 3) concludersi il procedimento e i del procedimento; 3) la data entro
la data entro la quale deve rimedi esperibili in caso di la quale deve concludersi il
concludersi il procedimento e i inerzia dell'amministrazione; 3) procedimento.
rimedi esperibili in caso di nei procedimenti ad iniziativa di
inerzia dell'amministrazione; 4) parte, la data di presentazione
nei procedimenti ad iniziativa di della relativa istanza.
parte, la data di presentazione
della relativa istanza; 5) l'ufficio
in cui si pu prendere visione
degli atti.

0937 Nella comunicazione di avvio del procedimento oltre ai rimedi 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 1) l'amministrazione competente; 2)
esperibili in caso di inerzia dell'amministrazione devono essere 2) l'oggetto del procedimento 2) l'oggetto del procedimento l'oggetto del procedimento
indicati (art. 8 legge n. 241/1990): promosso; 3) l'ufficio e la promosso; 3) la data entro la promosso; 3) l'ufficio e la persona
persona responsabile del quale deve concludersi il responsabile del procedimento; 4)
procedimento 4) la data entro la procedimento; 4) nei la data entro la quale deve
quale deve concludersi il procedimenti ad iniziativa di concludersi il procedimento.
procedimento; 5) nei parte, la data di presentazione
procedimenti ad iniziativa di della relativa istanza.
parte, la data di presentazione
della relativa istanza; 6) l'ufficio
in cui si pu prendere visione
degli atti
0938 L'art. 8 della l. n. 241/1990 prevede il contenuto della La data entro la quale deve I nominativi dei soggetti che per I nominativi dei potenziali
comunicazione di avvio del procedimento. Cosa deve contenere la concludersi il procedimento e i legge devono intervenire nel controinteressati.
comunicazione di avvio del procedimento? rimedi esperibili in caso di procedimento.
inerzia dell'amministrazione.
0939 L'art. 8 della l. n. 241/1990 prevede il contenuto della L'ufficio in cui si pu prendere I nominativi dei soggetti che per I nominativi dei soggetti che
comunicazione di avvio del procedimento. Cosa deve contenere la visione degli atti. legge devono intervenire nel possono subire un pregiudizio
comunicazione di avvio del procedimento? procedimento. dall'adozione del provvedimento
finale.
0940 L'art. 8 della l. n. 241/1990 prevede il contenuto della L'ufficio e la persona I nominativi dei potenziali Il nominativo del dirigente
comunicazione di avvio del procedimento. Cosa deve contenere la responsabile del procedimento. controinteressati. dell'URP al quale possibile
comunicazione di avvio del procedimento? rivolgersi.
0941 L'amministrazione provvede a dare notizia dell'avvio del Tra l'altro, l'oggetto del Il nominativo di tutte le persone Esclusivamente l'ufficio e la
procedimento amministrativo mediante comunicazione personale, procedimento promosso. maggiorenni interessate al persona responsabile del
indicando,: procedimento. procedimento.
0942 L'amministrazione provvede a dare notizia dell'avvio del Tra l'altro, l'amministrazione Il nominativo di tutte le persone Solo le tipologie di atti di cui
procedimento amministrativo mediante comunicazione personale, competente. interessate al procedimento. possibile prendere visione.
indicando,:
0943 In attuazione della legge n. 241/1990, l'amministrazione provvede a Tra l'altro, i rimedi esperibili in Il nominativo di tutte le persone Tra l'altro, tutti i fatti personali
dare notizia dell'avvio del procedimento amministrativo mediante caso di inerzia maggiorenni interessate al inerenti alle persone coinvolte nel
comunicazione personale, indicando,: dellamministrazione. procedimento. procedimento.
0944 In attuazione della legge n. 241/1990, l'amministrazione provvede a La data entro la quale deve Il nominativo di tutte le persone Gli elementi essenziali e accidentali
dare notizia dell'avvio del procedimento amministrativo mediante concludersi il procedimento. interessate al procedimento. dell'atto.
comunicazione personale, indicando, tra l'altro,:

0945 In attuazione della legge n. 241/1990, l'amministrazione provvede a La data di presentazione della Le tipologie di atti di cui Anche i fatti coperti da segreto di
dare notizia dell'avvio del procedimento amministrativo mediante relativa istanza. possibile prendere visione. Stato.
comunicazione personale, indicando, tra l'altro, nei procedimenti ad
istanza di parte:
0946 L'art. 8 della l. n. 241/1990 prevede il contenuto della I nominativi degli interventori L'amministrazione competente. L'oggetto del procedimento
comunicazione di avvio del procedimento. Cosa non deve necessari. promosso.
obbligatoriamente contenere la comunicazione di avvio del
procedimento?
0947 L'art. 8 della l. n. 241/1990 prevede il contenuto della I nominativi di tutti gli incaricati La data entro la quale deve L'ufficio e la persona responsabile
comunicazione di avvio del procedimento. Cosa non deve ad effettuare eventuali perizie ed concludersi il procedimento. del procedimento.
obbligatoriamente contenere la comunicazione di avvio del ispezioni.
procedimento?
0948 L'art. 8 della l. n. 241/1990 prevede il contenuto della I nominativi dei potenziali L'amministrazione competente. La persona responsabile del
comunicazione di avvio del procedimento. Cosa non deve controinteressati. procedimento.
obbligatoriamente contenere la comunicazione di avvio del
procedimento?
0949 L'art. 8 della l. n. 241/1990 prevede il contenuto della I nominativi dei soggetti che L'oggetto del procedimento L'ufficio in cui si pu prendere
comunicazione di avvio del procedimento. Cosa non deve possono subire un pregiudizio promosso. visione degli atti.
obbligatoriamente contenere la comunicazione di avvio del dall'adozione del provvedimento
procedimento? finale.
0950 L'art. 8 della l. n. 241/1990 prevede il contenuto della I nominativi dei soggetti che per L'oggetto del procedimento La data entro la quale deve
comunicazione di avvio del procedimento. Cosa non deve legge devono intervenire nel promosso. concludersi il procedimento e i
obbligatoriamente contenere la comunicazione di avvio del procedimento. rimedi esperibili in caso di inerzia
procedimento? dell'amministrazione.
0951 Nella comunicazione di avvio del procedimento amministrativo Si, la comunicazione deve Si, la comunicazione deve No, la comunicazione deve
devono essere indicati anche la data entro la quale deve concludersi contenere anche la data entro la contenere solo la data entro la contenere solo l'amministrazione
il procedimento e i rimedi esperibili in caso di inerzia quale deve concludersi il quale deve concludersi il competente e l'ufficio in cui si pu
dell'amministrazione? procedimento e i rimedi procedimento e i rimedi prendere visione degli atti.
esperibili in caso di inerzia esperibili in caso di inerzia
dell'amministrazione. dell'amministrazione nonch nei
procedimenti ad iniziativa di
parte, la data di presentazione
della relativa istanza.

0952 Nella comunicazione di avvio del procedimento amministrativo deve Si, la comunicazione deve Si, la comunicazione deve No, la comunicazione deve
essere indicato anche l'ufficio in cui si pu prendere visione degli contenere anche l'ufficio in cui si contenere solo l'ufficio in cui si contenere solo l'oggetto del
atti? pu prendere visione degli atti. pu prendere visione degli atti e procedimento promosso e l'ufficio e
l'amministrazione competente. la persona responsabile del
procedimento.
0953 Nella comunicazione di avvio del procedimento amministrativo Si, la comunicazione deve Si, la comunicazione deve No, la comunicazione deve
devono essere indicati anche l'ufficio e la persona responsabile del contenere anche l'ufficio e la contenere solo l'ufficio e la contenere solo l'oggetto del
procedimento? persona responsabile del persona responsabile del procedimento promosso e la data
procedimento. procedimento e entro la quale deve concludersi il
l'amministrazione competente. procedimento.
0954 Nella comunicazione di avvio del procedimento amministrativo deve Si, la comunicazione deve Si, la comunicazione deve No, la comunicazione deve
essere indicata anche l'amministrazione competente? contenere anche contenere solo l'amministrazione contenere solo l'ufficio e la persona
l'amministrazione competente. competente e l'oggetto del responsabile del procedimento e la
procedimento promosso. data entro la quale deve concludersi
il procedimento.
0955 Con riferimento alla comunicazione di avvio del procedimento Si, qualora per il numero dei Solo se sussistono ragioni di Nella prassi l'amministrazione
amministrativo (art. 8 legge n. 241/1990) una amministrazione pu destinatari la comunicazione impedimento derivanti da provvede sempre con forme di
prevedere forme di pubblicit diverse dalla comunicazione personale non sia possibile o particolari esigenze di celerit pubblicit unificate attraverso
personale? risulti particolarmente gravosa. del procedimento. procedure informatiche.
0956 A norma di quanto dispone lart. 8 della legge n. 241/1990, qualora Si, lo prevede espressamente il No, la comunicazione deve Nessuna delle altre risposte
per il numero dei destinatari la comunicazione personale di avvio del citato articolo. essere sempre personale. corretta, ogni amministrazione
procedimento non sia possibile, lamministrazione pu prevedere decide in completa autonomia quale
altre forme di pubblicit? forma di comunicazione adottare.

0957 A norma di quanto dispone lart. 8 della legge n. 241/1990, qualora Si, lo prevede espressamente il No, la comunicazione deve Nessuna delle altre risposte
per il numero dei destinatari la comunicazione personale di avvio del citato articolo. essere sempre personale. corretta, ogni amministrazione
procedimento risulti particolarmente gravosa, lamministrazione pu decide in completa autonomia quale
prevedere altre forme di pubblicit? forma di comunicazione adottare.

0958 corretto affermare che nel caso in cui la comunicazione personale Si, purch idonee e di volta in No, lamministrazione pu No, la legge n. 241/1990 non
di avviso di avvio del procedimento sia particolarmente gravosa per volta stabilite dalla stessa adottare altra forma di ammette altre forme di pubblicit.
lamministrazione, questa pu adottare altre forme di pubblicit? amministrazione. comunicazione solo nel caso in
cui non sia possibile la
comunicazione personale per
mancanza dei dati identificativi
dei destinatari del
provvedimento.
0959 L'omissione di taluna delle comunicazioni prescritte per l'avvio delPu essere fatta valere solo dal Pu essere fatta valere da Comporta in ogni caso l'illegittimit
procedimento (art. 8 legge n. 241/1990): soggetto nel cui interesse la qualunque soggetto estraneo del provvedimento finale.
comunicazione prevista. all'amministrazione.
0960 L'omessa indicazione dellamministrazione competente nella Pu essere fatta valere solo dal Pu essere fatta valere solo dai Comporta in ogni caso la nullit del
comunicazione di avvio del procedimento (art. 8 legge n. 241/1990): soggetto nel cui interesse la potenziali controinteressati. provvedimento finale.
comunicazione prevista.
0961 L'omessa indicazione delloggetto del procedimento promosso e Pu essere fatta valere solo dal Pu essere fatta valere solo dai Comporta in ogni caso l'illegittimit
dellamministrazione competente nella comunicazione di avvio del soggetto nel cui interesse la destinatari diretti del del provvedimento finale.
procedimento (art. 8 legge n. 241/1990): comunicazione prevista. provvedimento finale.
0962 L'omessa indicazione dellufficio e della persona responsabile del Pu essere fatta valere solo dal Pu essere fatta valere solo dagli Comporta in ogni caso l'illegittimit
procedimento nella comunicazione di avvio del procedimento (art. 8 soggetto nel cui interesse la interventori necessari. del provvedimento finale.
legge n. 241/1990): comunicazione prevista.
0963 L'omessa indicazione della data entro la quale deve concludersi il Pu essere fatta valere solo dal Pu essere fatta valere solo dai Comporta in ogni caso la nullit del
procedimento nella comunicazione di avvio del procedimento (art. 8 soggetto nel cui interesse la potenziali controinteressati. provvedimento finale.
legge n. 241/1990): comunicazione prevista.
0964 L'omessa indicazione dellufficio in cui si pu prendere visione degli Pu essere fatta valere solo dal Pu essere fatta valere da Comporta in ogni caso la nullit del
atti nella comunicazione di avvio del procedimento (art. 8 legge n. soggetto nel cui interesse la qualunque soggetto estraneo provvedimento finale.
241/1990): comunicazione prevista. all'amministrazione.
0965 Possono intervenire nel procedimento amministrativo (art. 9 legge n. Qualunque soggetto, portatore di Esclusivamente il soggetto nei Ogni soggetto, purch persona
241/1990): interessi pubblici o privati, cui confronti il provvedimento fisica, che sia portatore di interessi
nonch i portatori di interessi finale destinato a produrre pubblici o privati, anche diffusi, cui
diffusi costituiti in associazioni o effetti diretti. possa derivare un pregiudizio dal
comitati, cui possa derivare un provvedimento.
pregiudizio dal provvedimento.

0966 A norma di quanto dispone l'art. 9 della legge n. 241/1990, ha facolt Tra gli altri, qualunque soggetto, Tra gli altri, qualunque soggetto Esclusivamente il cittadino che ne
di intervenire nel procedimento amministrativo,: portatore di interessi privati cui che ne faccia istanza. faccia domanda.
possa derivare un pregiudizio dal
provvedimento.
0967 A norma di quanto dispone l'art. 9 della legge n. 241/1990, hanno Tra gli altri, i portatori di Solo i portatori di interessi Tutti i soggetti che ne facciano
facolt di intervenire nel procedimento amministrativo,: interessi diffusi costituiti in pubblici, cui possa derivare un istanza.
associazioni o comitati, cui possa pregiudizio dal provvedimento.
derivare un pregiudizio dal
provvedimento.
0968 A norma di quanto dispone l'art. 9 della legge n. 241/1990, hanno Tra gli altri, qualunque soggetto, Soltanto i titolari di diritti Soltanto i titolari di interessi
facolt di intervenire nel procedimento amministrativo,: portatore di interessi pubblici cui soggettivi legittimi. diffusi.
possa derivare un pregiudizio dal
provvedimento.
0969 I portatori di interessi pubblici possono intervenire nel procedimento Si, lo prevede espressamente No, in quanto non destinatari No, possono intervenire nel
amministrativo? l'art. 9 l. n. 241/1990 in quanto della comunicazione obbligatoria procedimento solo i destinatari
titolari di un interesse cui possa di avviso di avvio. diretti del provvedimento finale e i
derivare un pregiudizio dal potenziali controinteressati.
provvedimento.
0970 I portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati, cui Si, lo prevede espressamente No, possono intervenire nel No, possono intervenire nel
possa derivare un pregiudizio dal provvedimento possono intervenire l'art. 9 legge n. 241/1990. procedimento solo i destinatari procedimento solo i destinatari
nel procedimento amministrativo? diretti del provvedimento finale. diretti del provvedimento finale e i
potenziali controinteressati.
0971 I portatori di interessi privati, cui possa derivare un pregiudizio dal Si, lo prevede espressamente No, possono intervenire nel No, in quanto non destinatari della
provvedimento possono intervenire nel procedimento l'art. 9 legge n. 241/1990. procedimento solo i destinatari comunicazione obbligatoria di
amministrativo? diretti del provvedimento finale. avviso di avvio.
0972 L'art. 9 legge n. 241/1990 prevede una serie di soggetti caratterizzati 1) i portatori di interessi diffusi 1) i portatori di interessi diffusi 1) i portatori di interessi diffusi
dal potere di intervenire nel procedimento nonostante l'omessa costituiti in associazioni o costituiti in associazioni o costituiti in associazioni o comitati,
comunicazione di avvio. Hanno facolt di intervenire nel comitati, 2) i portatori di interessi
comitati, cui possa derivare un cui possa derivare un pregiudizio
procedimento: pubblici, 3) i portatori di interessi
pregiudizio dal provvedimento; dal provvedimento; 2) i portatori di
privati, cui possa derivare un 2) i potenziali controinteressati; interessi pubblici; 3) i potenziali
pregiudizio dal provvedimento. 3) i portatori di interessi privati, controinteressati.
ove questi non siano
individuabili a priori all'inizio del
procedimento.
0973 L'art. 9 legge n. 241/1990 prevede una serie di soggetti caratterizzati I portatori di interessi privati, cui Solo i portatori di interessi Solo i portatori di interessi
dal potere di intervenire nel procedimento nonostante l'omessa possa derivare un pregiudizio dal diffusi costituiti in associazioni o pubblici, cui possa derivare un
comunicazione di avvio. Hanno facolt di intervenire nel provvedimento. comitati, cui possa derivare un pregiudizio dal provvedimento.
procedimento: pregiudizio dal provvedimento.

0974 L'art. 9 legge n. 241/1990 prevede una serie di soggetti caratterizzati I portatori di interessi diffusi Tutti i soggetti nonch tutti gli Solo i portatori di interessi privati,
dal potere di intervenire nel procedimento nonostante l'omessa costituiti in associazioni o enti pubblici e privati. ove questi non siano individuabili a
comunicazione di avvio. Hanno facolt di intervenire nel comitati, cui possa derivare un priori all'inizio del procedimento.
procedimento: pregiudizio dal provvedimento.
0975 L'art. 9 legge n. 241/1990 prevede una serie di soggetti caratterizzati I portatori di interessi pubblici Solo i portatori di interessi Tutti i soggetti nonch tutti gli enti
dal potere di intervenire nel procedimento nonostante l'omessa cui possa derivare un pregiudizio diffusi costituiti in associazioni o pubblici e privati.
comunicazione di avvio. Hanno facolt di intervenire nel dal provvedimento. comitati, cui possa derivare un
procedimento: pregiudizio dal provvedimento.

0976 Quale tra i seguenti soggetti previsti all'art. 9 l. n. 241/1990 pur se I portatori di interessi diffusi Gli interventori necessari. Coloro nei confronti dei quali l'atto
non destinatari della comunicazione obbligatoria di avvio del costituiti in associazioni o finale destinato a produrre effetti.
procedimento hanno il potere di intervenire nel procedimento? comitati, cui possa derivare un
pregiudizio dal provvedimento.
0977 Quale tra i seguenti soggetti previsti all'art. 9 l. n. 241/1990 pur se I portatori di interessi pubblici, I potenziali controinteressati. Coloro nei confronti dei quali l'atto
non destinatari della comunicazione obbligatoria di avvio del cui possa derivare un pregiudizio finale destinato a produrre effetti.
procedimento hanno il potere di intervenire nel procedimento? dal provvedimento.
0978 Quale tra i seguenti soggetti previsti all'art. 9 l. n. 241/1990 pur se I portatori di interessi privati, cui I potenziali controinteressati. Gli interventori necessari.
non destinatari della comunicazione obbligatoria di avvio del possa derivare un pregiudizio dal
procedimento hanno il potere di intervenire nel procedimento? provvedimento.
0979 La partecipazione al procedimento amministrativo garantita Si, e qualora queste/questi siano Si, ma anche se queste/questi No, per espressa preclusione di cui
mediante una serie di facolt ed istituti di cui alcuni a carattere pertinenti all'oggetto del giudizio, siano pertinenti all'oggetto del al citato articolo.
generale e alcuni applicabili solo in determinate fattispecie. In l'amministrazione ha l'obbligo di giudizio, l'amministrazione non
particolare a norma del disposto di cui all'art. 10 legge n. 241/1990 i valutarli. ha l'obbligo di valutarli n di
portatori di interessi privati, cui possa derivare un pregiudizio dal darne conto nella motivazione
provvedimento possono presentare memorie scritte e documenti? del provvedimento.

0980 A norma di quanto prevede l'art. 10 della legge n. 214/1990, i Si, possono presentare memorie No, la possibilit di presentare No, possono solo prendere visione
portatori di interessi privati, cui possa derivare un pregiudizio dal scritte e documenti. memorie scritte riconosciuta degli atti.
provvedimento possono presentare memorie scritte? solo ai portatori di interessi
pubblici.
0981 La partecipazione al procedimento amministrativo garantita Si, hanno diritto di prendere No, hanno solo il diritto di Solo dopo che sia stato adottato il
mediante una serie di facolt ed istituti previsti dalla legge n. visione degli atti e di presentare prendere visione degli atti. provvedimento finale.
241/1990. In particolare a norma di quanto prevede l'art. 10 i memorie scritte e documenti.
portatori di interessi privati, cui possa derivare un pregiudizio dal
provvedimento possono presentare documenti?
0982 La partecipazione al procedimento amministrativo garantita Si, hanno diritto di prendere No, hanno solo il diritto di No, hanno solo il diritto di
mediante una serie di facolt ed istituti previsti dalla legge n. visione degli atti e di presentare prendere visione degli atti. presentare memorie scritte.
241/1990. In particolare a norma di quanto prevede l'art. 10 i memorie scritte e documenti.
portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati, cui
possa derivare un pregiudizio dal provvedimento possono presentare
documenti?
0983 La partecipazione al procedimento amministrativo garantita Si, e qualora queste/questi siano Si, ma anche se queste/questi No, per espressa preclusione di cui
mediante una serie di facolt ed istituti di cui alcuni a carattere pertinenti all'oggetto del giudizio, siano pertinenti all'oggetto del al citato articolo.
generale e alcuni applicabili solo in determinate fattispecie. In l'amministrazione ha l'obbligo di giudizio, l'amministrazione non
particolare a norma del disposto di cui all'art. 10 legge n. 241/1990 i valutarli. ha l'obbligo di valutarli n di
portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati, cui darne conto nella motivazione
possa derivare un pregiudizio dal provvedimento possono presentare del provvedimento.
memorie scritte e documenti?
0984 A norma di quanto prevede l'art. 10 della legge n. 214/1990, i Si, possono presentare memorie No, la possibilit di presentare No, possono solo prendere visione
portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati, cui scritte e documenti. memorie scritte riconosciuta degli atti.
possa derivare un pregiudizio dal provvedimento possono presentare solo ai portatori di interessi
memorie scritte? pubblici o privati.
0985 La partecipazione al procedimento amministrativo garantita Si, e qualora queste/questi siano Si, ma anche se queste/questi No, per espressa preclusione di cui
mediante una serie di facolt ed istituti di cui alcuni a carattere pertinenti all'oggetto del giudizio, siano pertinenti all'oggetto del al citato articolo.
generale e alcuni applicabili solo in determinate fattispecie. In l'amministrazione ha l'obbligo di giudizio, l'amministrazione non
particolare a norma del disposto di cui all'art. 10 legge n. 241/1990 i valutarli. ha l'obbligo di valutarli.
portatori di interessi pubblici cui possa derivare un pregiudizio dal
provvedimento possono presentare memorie scritte e documenti?

0986 La partecipazione al procedimento amministrativo garantita Si, possono presentare memorie Si, la possibilit di presentare No, la possibilit di presentare
mediante una serie di facolt ed istituti previsti dalla legge n. scritte e documenti. memorie scritte riconosciuta memorie scritte riconosciuta solo
241/1990. In particolare a norma di quanto prevede l'art. 10 i solo ai portatori di interessi ai destinatari diretti del
portatori di interessi pubblici cui possa derivare un pregiudizio dal pubblici. provvedimento finale e ai potenziali
provvedimento possono presentare memorie scritte? controinteressati.
0987 A norma di quanto prevede l'art. 10 della legge n. 241/1990, i Si, hanno diritto di prendere No, hanno solo il diritto di Solo dopo che sia stato adottato il
portatori di interessi pubblici cui possa derivare un pregiudizio dal visione degli atti e di presentare prendere visione degli atti. provvedimento finale.
provvedimento possono presentare documenti? memorie scritte e documenti.

0988 La partecipazione al procedimento amministrativo garantita Si, possono presentare memorie Si, la possibilit di presentare No, la possibilit di presentare
mediante una serie di facolt ed istituti previsti dalla legge n. scritte e documenti. memorie scritte riconosciuta memorie scritte riconosciuta solo
241/1990. In particolare a norma di quanto prevede l'art. 10 i solo ai destinatari diretti del ai portatori di interessi diffusi
destinatari diretti del provvedimento finale possono presentare provvedimento finale. costituiti in associazioni o comitati,
memorie scritte? cui possa derivare un pregiudizio
dal provvedimento.
0989 La partecipazione al procedimento amministrativo garantita Si, e qualora queste/questi siano Si, ma anche se queste/questi No, per espressa preclusione di cui
mediante una serie di facolt ed istituti di cui alcuni a carattere pertinenti all'oggetto del giudizio, siano pertinenti all'oggetto del al citato articolo.
generale e alcuni applicabili solo in determinate fattispecie. In l'amministrazione ha l'obbligo di giudizio, l'amministrazione non
particolare a norma del disposto di cui all'art. 10 legge n. 241/1990 i valutarli. ha l'obbligo di valutarli.
destinatari diretti del provvedimento finale possono presentare
memorie scritte e documenti?
0990 A norma di quanto prevede l'art. 10 della legge n. 241/1990, i Si, hanno diritto di prendere No, hanno solo il diritto di Solo dopo che sia stato adottato il
destinatari diretti del provvedimento finale possono presentare visione degli atti e di presentare prendere visione degli atti. provvedimento finale.
documenti? memorie scritte e documenti.

0991 La partecipazione al procedimento amministrativo garantita Si, possono presentare memorie No, la possibilit di presentare No, la possibilit di presentare
mediante una serie di facolt ed istituti previsti dalla legge n. scritte e documenti. memorie scritte riconosciuta memorie scritte riconosciuta solo
241/1990. In particolare a norma di quanto prevede l'art. 10 gli solo ai portatori di interessi ai destinatari diretti del
interessati possono presentare memorie scritte? diffusi costituiti in associazioni o provvedimento finale.
comitati, cui possa derivare un
pregiudizio dal provvedimento.
0992 La partecipazione al procedimento amministrativo garantita Si, hanno diritto di prendere No, hanno solo il diritto di Solo dopo che sia stato adottato il
mediante una serie di facolt ed istituti previsti dalla legge n. visione degli atti e di presentare prendere visione degli atti. provvedimento finale.
241/1990. In particolare a norma di quanto prevede l'art. 10 gli memorie scritte e documenti.
interessati possono presentare documenti?
0993 A norma del disposto di cui all'art. 10 legge n. 241/1990 i potenziali Si, e qualora queste/questi siano Si, ma anche se queste/questi No, per espressa preclusione di cui
controinteressati possono presentare memorie scritte e documenti? pertinenti all'oggetto del giudizio, siano pertinenti all'oggetto del al citato articolo.
l'amministrazione ha l'obbligo di giudizio, l'amministrazione non
valutarli. ha l'obbligo di valutarli.
0994 A norma di quanto dispone lart. 10 della legge n. 241/1990 quali Diritto di prendere visione degli Diritto di prendere visione degli Diritto di presentare memorie
diritti sono riconosciuti ai destinatari del provvedimento finale? atti del procedimento e diritto di atti del procedimento ma non di scritte e documenti ma non diritto
presentare memorie scritte e presentare memorie scritte e di prendere visione degli atti del
documenti. documenti. procedimento.
0995 A norma di quanto dispone lart. 10 della legge n. 241/1990 quali Diritto di prendere visione degli Diritto di prendere visione degli Diritto di presentare memorie
diritti sono riconosciuti agli interventori necessari? atti del procedimento e diritto di atti del procedimento ma non di scritte e documenti ma non diritto
presentare memorie scritte e presentare memorie scritte e di prendere visione degli atti del
documenti. documenti. procedimento.
0996 A norma di quanto dispone lart. 10 della legge n. 241/1990 quali Diritto di prendere visione degli Diritto di prendere visione degli Solo diritto prendere visione degli
diritti sono riconosciuti ai potenziali controinteressati? atti del procedimento e diritto di atti del procedimento ma non di atti adottati.
presentare memorie scritte e presentare memorie scritte e
documenti. documenti.
0997 A norma di quanto dispone lart. 10 della legge n. 241/1990 quali Diritto di prendere visione degli Diritto di prendere visione degli Solo diritto prendere visione degli
diritti sono riconosciuti ai portatori di interessi pubblici cui possa atti del procedimento e diritto di atti del procedimento ma non di atti adottati.
derivare un pregiudizio dal provvedimento? presentare memorie scritte e presentare memorie scritte e
documenti. documenti.
0998 A norma di quanto dispone lart. 10 della legge n. 241/1990 quali Diritto di prendere visione degli Diritto di prendere visione degli Diritto di presentare memorie
diritti sono riconosciuti ai portatori di interessi privati cui possa atti del procedimento e diritto di atti del procedimento ma non di scritte e documenti ma non diritto
derivare un pregiudizio dal provvedimento? presentare memorie scritte e presentare memorie scritte e di prendere visione degli atti del
documenti. documenti. procedimento.
0999 A norma di quanto dispone lart. 10 della legge n. 241/1990 quali Diritto di prendere visione degli Diritto di prendere visione degli Solo diritto prendere visione degli
diritti sono riconosciuti ai portatori di interessi diffusi costituiti in atti del procedimento e diritto di atti del procedimento ma non di atti adottati.
associazioni o comitati cui possa derivare un pregiudizio dal presentare memorie scritte e presentare memorie scritte e
provvedimento? documenti. documenti.
1000 Nei procedimenti ad istanza di parte, prima della formale adozione Comunicare tempestivamente Invitare gli istanti a produrre Convocare gli istanti per ascoltarli
di un provvedimento negativo, il responsabile del procedimento o agli istanti i motivi che ostano ulteriore documentazione. su eventuali incertezze.
l'autorit competente deve, a norma del disposto di cui all'art. 10 bis all'accoglimento della domanda.
della legge n. 241/1990,: