Sei sulla pagina 1di 5

test

RISpARMI
390
Pedalare
Veloce, pulita, silenziosa
e salutare. La bicicletta
la regina della mobilit
sostenibile. Attenzione
per alla sicurezza,
perch nel traffico
non si scherza.

uoversi in bicicletta fra le vie di una cit-

M
t trafficatissima per andare al lavoro
IL NOSTRO TEST o per fare la spesa una scelta apprez-
zabile. Ci guadagna lambiente e fa bene
Abbiamo acquistato nove modelli di anche alla propria salute. Attenzione
city bike da donna verificandone, tra per alla sicurezza. Fra semafori, piste ciclabili popo-
gli altri aspetti, la sicurezza in late da pedoni o che si interrompono bruscamente,
frenata. buche e binari dei tram, occorre un mezzo affidabile,
dotato di un buon impianto frenante - indispensabile
ImPIANTO FRENANTE per cavarsela negli imprevisti - e di gomme con una
Le prove sono state svolte lungo un tenuta eccellente, soprattutto su fondo bagnato.
rettilineo asfaltato su cui stata successivamente solo con quello Il test di questo mese parla proprio di questo. Abbia-
ricavata unarea della lunghezza di posteriore. I freni sono stati azionati mo infatti provato nove modelli di city bike da donna
15 m. Su ogni bicicletta sono stati quando la bicicletta ha raggiunto (la marca Decathlon non inclusa per via di un loro
montati due serbatoi di acqua per una velocit di 25Km/h su terreno rinnovo della gamma) munite di parafanghi, luci an-
raggiungere il peso di 100 kg asciutto e 16Km/h sul bagnato. teriori e posteriori, portapacchi e ganci per montarci
compreso il ciclista. Si provveduto i seggiolini, davanti e dietro. Insomma tutto ci che
a fare due tipi di test: uno su asfalto LA PROVA PRATICA occorre per muoversi in citt in stile ecosostenibile.
asciutto e laltro sul bagnato. In I nostri tecnici hanno passato una
entrambi i casi abbiamo provato a giornata in citt, percorrendo strade Un test a spasso per la citt
frenare con ciascuna bicicletta asfaltate, superfici acciottolate e in Una volta montati in sella, i nostri tecnici hanno gui-
prima con entrambi i freni, terra battuta. dato le biciclette per unintera giornata fra tutti i tipi
di terreno: dallasfalto al pav fino alla terra battuta.

30 Altroconsumo 249 Giugno 2011 www.altroconsumo.it


nel traffico urbano
LA SICUREZZA pRIMA DI tUttO
Muoversi in citt in bicicletta nasconde parecchie insidie. Buche, asfalto liscio,
automobili parcheggiate in seconda fila. Meglio essere preparati.

Campanello Casco
La bici fra tutti il mezzo pi Consigliato al di sotto dei 14
silenzioso. Ma a volte anni di et, rappresenta per
necessario essere sentiti. una sicurezza in pi per tutti.
Fra i campanelli, obbligatori, i Deve essere conforme alla
pi duraturi sono a martelletto. norma europea UNI EN 1078.

Vestiario Seggiolini per bambini


Renditi sempre visibile, Per garantire la comodit,
soprattutto di sera. Indossa vanno scelti in base al peso
un giubbotto o delle strisce del bambino. Per la sicurezza,
fluorescenti da applicare dal 2005 in vigore
sulle parti del corpo. la normativa EN14344.

Luci Catadiottri
La sera, per vedere ed essere I catarifrangenti sono
visti, indispensabile poter indispensabili. Non devono mai
disporre di un buon impianto di mancare quelli sui pedali e sul
illuminazione. Meglio avere la retro. Obbligatori sui raggi,
luce posteriore lampeggiante. meglio a coppie di due.

Alla fine della giornata, per ogni bicicletta stato com- lo di illuminazione. Buona poi la precisione del cam-
pilata una scheda che riportava il giudizio sulle pi bio a sette rapporti, il confort e la dotazione generale.
importanti specifiche tecniche, come la sincronizza- Se consideriamo anche il prezzo, invece la Charbon-
zione del cambio, il confort di guida, la tenuta di stra- nel di Lombardo la bici che si meritata il titolo di
da e la manovrabilit generale. A pagina 32 riportiamo Miglior Acquisto: costa un po meno, dai 175 ai 205
i giudizi delle nove biciclette provate. Sul nostro sito euro, e presenta una buona qualit di frenata. Buona
(www.altroconsumo.it/tempo-libero), inoltre, potrete anche la dotazione e la precisione del cambio a sei
visionare una galleria fotografica che presenta le bici rapporti.
e le caratteristiche di ciascuna. Meno soddisfacenti, malgrado i prezzi decisamente
maggiori, lExpression di Giant (oltre 550 euro), me- Buona
la frenata che conta diocre nelle performance di frenata sullasciutto, e il
Il test si poi concentrato sulla qualit della frenata modello Met Flower proposto da Carraro (dai 300 ai nel complesso
delle nove biciclette scelte. I nostri esperti hanno pro- 325 euro), carente in particolare per quanto riguarda la qualit dei
vato a frenare sia utilizzando entrambe le leve, sia limpianto di illuminazione anteriore e posteriore e
solo quella posteriore. Prima su asfalto asciutto e suc- la dotazione di base. modelli testati
cessivamente sul bagnato. I risultati sono stati molto
diversi da modello a modello, anche se in media com- Non solo nel tempo libero
presi fra il giudizio buono e accettabile. Quando si pensa alla biciletta come mezzo di traspor-
Il titolo di Migliore del Test se l aggiudicato il mo- to, ogni ragionamento non pu prescindere dal con-
dello Ayda di Montana, proposto a un prezzo compre- testo in cui ci si muove. In Italia, il traffico urbano
so fra i 210 e i 255 euro. A spiccare durante la prova sempre pi congestionato da un parco macchine che
pratica, in particolare, stato lottimo comportamen- non ha pari in Europa.
to di guida, la qualit dellimpianto frenante e di quel- Secondo un recente studio di Legambiente, il traspor-

www.altroconsumo.it Giugno 2011 249 Altroconsumo 31


test

La nostra scelta City bike da donna


esclusiVo soci
Sul nostro sito i dieci
consigli per evitare il furto
della bicicletta
www.altroconsumo.it/
tempo-libero 76
MONTANA Ayda 28
210-255 euro
Migliore del Test grazie
anche allottimo
taBella comportamento di guida
coMe leGGerla e alla qualit dellimpianto
frenante e di illuminazione.
Numero di rapporti Le bi-
ciclette testate presen-
tano un numero diverso
di rapporti. 1X7, ad esem-
pio, significa che la bici ha
un pignone anteriore e
sette corone sulla ruota
posteriore. 3X7 significa
invece che, oltre alle set-
te ruote dentate poste- 72
riori la bici possiede anche LOMBARDO
tre corone anteriori, quin-
di in tutto 21 rapporti. Charbonnel 26
175-205 euro
Comportamento di guida Miglior Acquisto grazie
Questa voce misura la a un prezzo competitivo
stabilit della bicicletta (390 euro in meno
durante una frenata im- della pi cara) e giudizi
provvisa o un cambio di
direzione repentino. buoni in tutti i test.

Luci Non tutte le bici pre-


sentano di serie il faro
anteriore e posteriore. La
legge infatti prescrive che
le luci siano obbligatorie
quando si viaggia sulla
strada, ma non impone il citY BiKe Da Donna preZZi risultati
montaggio da parte del
rivenditore, che le pu
commercializzare a par-
In euro min-max (aprile 2011)

QUALIT GLOBALE (su 100)


te. Per le bici che non
presentano luci di serie,
Comportamento di guida

Risultato del test pratico

ma che sono acquistabi-


Frenata sullasciutto

li separatamente come ato a una


Frenata sul bagnato

Sei interess bike?


Numero di rapporti

Trek, stato dato un voto


Confort generale

mount ai n
negativo. Voti alti per le nsumo.it/
luci a led e per la presen- www.altroco ibero
tempo-l
Dotazione

za di due catadiottri su
Cambio

entrambe le ruote.
Freni

Luci

Migliore del Test:


ottiene i migliori risultati mONTANA Ayda 28 1x7 210-255 B B A B A A B B B 76
nelle nostre prove
BIANCHI Yard 26 1x6 290-330 B B A B A B A C B 74
Miglior Acquisto:
buona qualit e il miglior LOmBARDO Charbonnel 26 6v 1x6 175-205 B B B B B B B B B 72
rapporto con il prezzo
TREK Navigator 2.0 3x7 499 B B A A A D A C B 71
Scelta Conveniente:
qualit accettabile, prezzo OLYmPIA Shopper 7V Donna 1x7 320-370 C B B B B A B C A 71
molto vantaggioso
Ottimo GIANT Expression W 3x7 555-565 A B B B B A B D B 70
Qualit buona
Buono BOTTECCHIA 752 Monotube Tx 50 3x7 270-350 B B B B B C B C B 69
Accettabile
ATALA Life 1x6 235-300 B B B B B B B C B 65
Mediocre
Pessimo CARRARO Met Flower 7s 1x7 300-325 C B B B B D B C B 61

32 Altroconsumo 249 Giugno 2011 www.altroconsumo.it


to pubblico nelle principali citt della penisola scar-
samente attrattivo, dato che gli abitanti dei capoluo- DA FIAB IL DECALOGO DELLA SICUREZZA
ghi, in media, fanno solo un viaggio e mezzo alla
settimana in metro, autobus o tram, lo sviluppo delle Muoversi con le due ruote in citt spesso rischioso. Dalla Federazione
isole pedonali praticamente fermo (solo 0,35 metri italiana Amici della Bicicletta i dieci consigli per pedalare pi sicuri.
quadrati per abitante) e le zone a traffico limitato si
sono addirittura ridotte negli ultimi anni (da 2,38 mq/ Buona norma considerarsi In un incrocio semaforizzato
1 alla pari di tutti gli altri mezzi
6 difficile puoi svoltare a sinistra
ab nel 2009 a 2,08 nel 2010).
Il risultato che nelle grandi citt si passano due set- circolanti. Evita le incertezze, anche in due tempi: attraversa
timane allanno in automobile, a una velocit media causa di manovre incomprensibili lincrocio stando sulla destra,
che non supera i 25 km orari. agli altri veicoli. attendi il verde nellaltra direzione e
Una situazione che per il momento, denuncia Legam- prosegui.
biente, sembra senza via duscita: malgrado la quali- Indossa il casco: protegge la
2 parte pi preziosa di te stesso. Cerca di non percorrere strade
t della mobilit sia in costante peggioramento, le
contromisure prese dalle amministrazioni locali pa- particolarmente raccomandato 7 dissestate o molto trafficate:
iono in massima parte insignificanti, quanto non ad- ai pi piccoli. preferisci se possibile un percorso
dirittura inesistenti. pi lungo, ma pi sicuro.
Controlla costantemente
3
Unalternativa che fa la differenza il perfetto funzionamento dei
8 Usa i marciapiedi solo se sono
Che la pi valida alternativa allautomobile quando ci freni, delle luci, dei catadiottri larghi a sufficienza, andando
si sposta in citt sia la bicicletta lo conferma chi le due posteriori e laterali su ruote e pedali, piano e fermandoti tutte le volte che
ruote le usa quotidianamente. Con la bici si saltano del campanello e dei pneumatici necessario: sei un ospite.
gli ingorghi, si rendono certi i tempi di percorrenza della tua bicicletta.
urbana, non si rimane imbottigliati. Renditi ben visibile anche
9
Uno studio pubblicato nel 2008 dallIsfort, lIstituto 4 Invia segnali precisi e con buon
anticipo agli altri utenti della
quando lilluminazione
scarsa, magari indossando qualcosa
superiore di formazione e ricerca per i trasporti, sot-
tolinea che le motivazioni che spingono i frequent bi- strada, utilizzando il braccio e il di fluorescente.
ker urbani a preferire la bicicletta a qualsiasi altro campanello.
mezzo di trasporto, pubblico o privato, riguardano la Attenzione alle rotaie: la tua
10
possibilit di evitare traffico e code (29%), di mante- 5 Sii sempre vigile nel traffico:
cerca di prevenire le manovre
ruota pu incastrarsi dentro e
farti cadere. Passaci sopra di
nersi in forma (30%), di risparmiare sugli spostamen-
ti (11%) e di ridurre linquinamento (11%). degli altri veicoli stabilendo un traverso, con un angolo di almeno30
Tuttavia in Italia, anche se si pedala molto, lo si fa pi contatto visivo con i guidatori e gradi, senza frenare bruscamente
per sport che per soddisfare lesigenza di mobilit. Lo assicurandoti che ti abbiano visto. quando piove.
dimostrano i numeri: solo 30 milioni di bici in Italia,

le nostre prove viste da vicino


Taniche di acqua per simulare le condizioni piovose. Pesi per verificare la resistenza dei freni. E un tachimetro
per misurare la velocit raggiunta prima di frenare. Ecco svelati i segreti dei nostri collaudatori.

PIOGGIA SULLE SPAZZOLE REGOLAZIONE DEI FRENI ALLA GIUSTA VELOCIT


Su ogni bicicletta sono stati installati due Si deciso di regolare il sistema frenante in Per garantire omogeneit durante il test, le
serbatoi da quattro litri ciascuno, dotati di modo che, applicando una forza di 180 biciclette sono state dotate di un
ugelli costituiti da due tubi di rame con Newton sulle leve freno, queste vadano a tachimetro per indicare la velocit del
diametro tale da garantire una portata fondo corsa sulle impugnature. Per mezzo allinizio della frenata. Il
superiore a 4 ml al secondo per spruzzare ottenere questa regolazione sono stati tachimetro un classico ciclo computer a
acqua sui cerchi ed effettuare le prove su applicati a ciascuna leva dei pesi calibrati pick-up magnetico, con sensore da fissare
bagnato. della massa corrispondente. sulla forcella e magnete da fissare ai raggi.

www.altroconsumo.it Giugno 2011 249 Altroconsumo 33


Test
meno della met di quelle che ci sono in Germania.
Il motivo? Nelle nostre citt, muoversi sulle due ruo-
te complicato, spesso scomodo e a volte pericolo-
LINTERVISTA
so.
Le piste ciclabili sono la soluzione?
Il vantaggio di una citt pi pulita Non direi. Sono solo uno degli
In Italia possiamo contare su una certa predisposizio- ingredienti. Esistono interventi poco
ne geografica alluso delle due ruote: le nostre citt costosi, che potrebbero essere messi
sono spesso pianeggianti e di piccole dimensioni, subito in campo. Dalle corsie ciclabili al
quindi facilmente attraversabili in bici, quando inve- doppio senso per le bici sui sensi unici
ce in auto generalmente si costretti a giri tortuosi per le auto fino allintermodalit, cio
per evitare il centro urbano. luoghi dove sia facile lasciare la bici e
In Europa oltre la met degli spostamenti inferiore salire su tram o metr e viceversa.
ai 5 km, una distanza che in bici si copre agevolmen-
te in 15-20 minuti. Eppure, come detto, la bicicletta Se guardiamo allEuropa, le differenze
viene utilizzata solo per il 5% degli spostamenti urba- sembrano pi che altro culturali...
ni. Grazie a un po pi di buona volont, non sarebbe
Eugenio Galli Si tratta di una scusa per aggirare il
Presidente Ciclobby - Direttivo Fiab problema. Negli anni Settanta anche le
impossibile raddoppiare questa percentuale, raggiun-
gendo la media europea. Se poi le amministrazioni citt del Nordeuropa erano dominate
locali si impegnassero seriamente nella creazione di In Italia vige una cultura dominante dal traffico automobilistico. Ma a
infrastrutture pensate ad hoc per il trasporto a peda- che vede la bici pi come uno differenza che da noi, la crisi
le, ecco che si potrebbe raggiungere medie ancora strumento da tempo libero che come petrolifera stata vissuta come
pi alte, vicine a quelle normalmente toccate dai pa- un mezzo di trasporto vero e proprio. unopportunit di cambiamento.
esi nordeuropei.
Gioverebbe al proprio tempo, ma anche alla salute Cosa dovrebbero fare le istituzioni? Ma i Comuni dicono di non avere soldi.
della collettivit. Avere pi biciclette in giro per la Al momento manca del tutto una Il problema delle risorse esiste. Ma
citt significa infatti una migliore qualit dellaria e politica della mobilit. Servirebbe un bisognerebbe cominciare a pensare
minori emissioni di gas serra, ma anche meno rumo- progetto in grado di declinare in agli interventi sulla mobilit sostenibile
re, minor deterioramento dei monumenti e del patri- maniera sinergica interventi nazionali non come a un costo, bens come a un
monio storico, riqualificazione dei centri urbani, de- e investimenti locali. Basta prendere investimento, ripagabile, tra laltro, in
gli spazi verdi e delle aree commerciali. In poche spunto dagli esempi europei. brevissimo tempo.
parole, citt pi vivibili, rilassanti e sicure.

PIste ciclabili
In Italia i luoghi deputati esclusivamente alla circolazione
sulle due ruote sono ancora pochi rispetto alla media europea. Biciclette e reti ciclabili in alcuni paesi europei

La qualit della vita in citt Hannover (750 Km) in testa.


Percorrenza media
per abitante (km)

dipende sempre di pi dal La disponibilit di piste ciclabili


Di cui realizzata
prevista (km)

modello di mobilit ben attrezzate e collegate fra


Rete ciclabile
1000 abitanti
Numero bici

generalmente pi utilizzato. loro permette di utilizzare la


Bici per

In media in Europa il 10% degli bicicletta come vero e prorpio


spostamenti urbani avviene in mezzo di trasporto, per
bicicletta, un dato pi che andare al lavoro o fare la
doppio rispetto allItalia. spesa. Purtroppo, come Olanda 16 milioni 1010 1019 6000 30%
Questione di cultura? Forse, dimostra la tabella qui a fianco,
Danimarca 5 milioni 980 958 3665 100%
ma anche della disponibilit di nelle citt italiane c ancora
infrastrutture pensate molto lavoro da fare. A Roma e Germania 72 milioni 900 300 35000 n.d.
appositamente per il traffico a Torino, le due citt pi
ciclistico. allavanguardia, la rete non Svezia 4 milioni 463 300 n.d. n.d.
Molte citt europee hanno raggiunge nemmeno i 200 km, Italia 25 milioni 440 168 12000 10%
ridisegnato la propria rete mentre dei 12mila chilometri di
viaria urbana, creando una piste previste dai piani Francia 21 milioni 367 87 8000 20%
serie di piste ciclabili collegate urbanistici, a oggi ne sono
fra loro, che permettono di stati realizzati solamente il 10 Gran bretagna 17 milioni 294 81 16000 50%
attraversare con rapidit interi per cento. Irlanda 1 milioni 250 228 n.d. n.d.
quartieri. In Europa, a guidare Per i Paesi che non hanno
la classifica sono le citt del dichiarato la lunghezza della Spagna 9 milioni 231 24 n.d. n.d.
nord, Helsinki (1.500 Km di propria rete di piste abbiamo
Grecia 2 milioni 200 91 n.d. n.d.
piste ciclabili), Stoccolma e indicato la dicitura n.d.

34 Altroconsumo 249 Giugno 2011 www.altroconsumo.it