Sei sulla pagina 1di 14

Vettio Valente

Giudizi sulle profezioni degli astri, dell'oroscopo e delle


quattro sorti.
traduzione di Giuseppe Bezza da Vetti Valentis Anthologiarum libri IV, 17-24.
Questi capitoli di Vettio Valente descrivono i giudizi che competono alle paradseis degli astri.
L'astrologo antiocheno chiama pardosis, traditio, ci che gli astrologi latini medievali hanno
denominato perfectio ovvero compimento. Questo termine diviene comunemente profectio nei testi
astrologici del tardo medioevo e del rinascimento. Sul significato della profectio si veda, in queste
pagine, l'articolo di G. Bezza, La "profezione". Come si calcola, come si interpreta. Si noti che,
secondo il comune intendimento, il moto di profezione avviene, anno dopo anno, da un segno
all'altro dello zodiaco, in modo che tutti gli astri del tempo della nativit, come pure l'oroscopo, il
culmine e le case tutte e le sorti appaiono transitare dal segno in cui si trovano al secondo, poi al
terzo e cos via. Per contro, dimostrabile che il moto della profezione non altro che il moto del
primum mobile, da oriente verso occidente. A questo moto alcuni testi medievali si riferiscono
quando parlando di un ordo retrogradus, cfr. per es. Alkasim de nativitatum revolutionibus, ms. BNParis lat. 7439 fo. 123r. La pardosis o profezione costituisce uno dei due elementi giudicativi della
rivoluzione annua, l'altro essendo l'epmbasis, ingressum. Il primo consiste nella consegna di un
luogo occupato da un astro ad un altro astro, il secondo nella presenza di un astro al tempo della
rivoluzione rispetto alla nativit, alla pardosis, al perpatos o directio. I giudizi di Valente vengono
ripresi quasi alla lettera ma con qualche variante da Francesco Giuntini nel suo Speculum
Astrologiae (Lugduni 1581, I pagg. 1086-1092). Abbiamo creduto di riportare le varianti pi
significative con la sigla Giu.

4.17 - Dei giudizi sulle profezioni degli astri e dell'oroscopo


Esponiamo ora le paradoseis degli astri.
[Profezioni del Sole]

La profezione del Sole a Saturno arreca un anno penoso. Indica inoperosit,


contrariet, inimicizie e dispute e afflizioni da parte dei potenti o di persone anziane e
l'insorgere di comandi e ingiunzioni (Giu: reprehensiones praeterea potentiorum, atque a
maioribus, et senioribus vexationes) e malattie e affezioni agli occhi (Giu: aegritudines
quoque, et oculorum, capiti, stomachi, et cordis dolores provocabit, morbumque
veternum) e irregolarit nei mezzi di vita (Giu: negotiorum reiterationes decernit, nati
enim negocia novam lucubrationem expostulabunt, aut cum difficultate absolventur) e

mutazioni pericolose e frodi dei sottoposti e la morte del padre o di persone a lui simile
(Giu: saturninorum vel patris aut patri similis mortem aut gravem aegritudinem
praenunciat, saepissime etiam natus ille incusabitur). E se la profezione incide in un
malvagio luogo produce biasimi e detenzioni. (Giu: a beneficis tamen Sol et Saturnus
recepti, et bene affecti, malignos huiuscemodi afflatus elaguescere faciunt).
Il Sole transitando su Giove mostra un anno splendido e la stima del padre e gli
appoggi dei potenti e giorni lieti e donazioni e azioni illustri o comandi o la generazione
di figli o le nozze ai celibi e il nativo conduce a termine ci che intraprende e tale
profezione mostra infine buoni progetti facili a compiersi.
Il Sole transitando su Marte mostra un anno malaticcio e pericoloso e inoltre
pericoli al padre o a persona a lui simile e il nativo risollever le proprie vicende dopo
molte dispute e forti scompigli e spese e danni imprevisti e avr inimicizie da parte di
persone di conto o dal padre e danni dai sottoposti o ferite o effusioni di sangue e
afflizioni o adombramenti nei luoghi di comando o invidie o accuse o minacce. (Giu: ei
tamen cicatrices aut vulnera infligentur in capite vel secus oculum).
Il Sole transitando su Venere indica un anno vantaggioso e amichevole. Arreca
appoggi e vantaggi e doni e diletto e unioni e nozze e procreazione e l'acquisto di
ornamenti e di schiavi e ai nobili indica comandi e gloria e la realizzazione di grandi
speranze e di attivit e infine questa profezione allieva ogni male.
Il Sole transitando su Mercurio indica un tempo vantaggioso, efficace, attivo, di
relazioni, benefico verso le persone sottoposte, efficace nel dare e nell'avere. Nondimeno
se osservato dai malefici arreca disordini e accuse a causa di faccende pecuniarie o di
scritti, le disistime degli amici, le importunit dei servitori e spese impreviste e perdite
(Giu: damna affert et in mercibus detrimenta).
Il Sole transitando sulla Luna indica un tempo attivo e benevolo e incrementi e
benefici dagli uomini e dalle donne e nozze profittevoli e intimi commerci e nascite
illustri e buoni soggiorni all'estero e doni da stranieri o all'estero.
Transitando su se medesimo il Sole e ben configurato indica una grande stima e
chiare attivit e appoggi e relazioni e inattesi vantaggi da parte dei superiori e dei
potenti. Se si trova con i benefici o da essi testimoniato arreca i pi grandi benefici e la
pi grande stima. Se tuttavia la nativit notturna ci sar minore o ancora produrr
turbamenti e indicher inimicizie e accuse e spiacevolezze (Giu: turbatus fiet, et
inimicitias denotat, et iudicia, vel invidias, atque molestas causas). Se un malefico ivi
incorre o testimonia sminuisce i mezzi di vita o deteriora la stima o arreca relazioni
malsicure e l'inimicizia del padre o pericoli alla sua persona o il disordine delle attivit.

Nondimeno occorre innanzitutto esaminare le nature degli astri e come essi sono
configurati (in genitura): ciascun astro che si trovi nella propria hairesis e che sia ben
figurato rivela le forze degli eventi rispetto al fondamento della genitura, poich invero
la testimonianza degli altri astri e le loro epembaseis hanno grande forza nell'infrangere
o nell'accrescere il male o nel soccorrere o nel rendere illustre (un evento). La cosa
migliore quando essi sono in segni operosi ed orientali; se si trovano in fase
occidentale (hypo dysin) o sono cadenti o afflitti o (disposti) in modo inconveniente
(anoikeis kakthentes), allora volgono al contrario. (Giu: In primis tamen planetarum
naturas considerare oportet, et quoniam pacto in themate collocentur, quisque enim
propriam domum irrigans, aut foeliciter illustrans, et bene in subiecto geniturae et
voluminis themate collocatus, apotelesmaton vires ostendet, caeterorumque testimonia,
et maximas introitus, sive reditus vires frangens, vel ad augendum malum, vel
inferendum auxilium, et accersendam gloriam. Melius autem erit si in bonis signis, ac
locis reperiantur, et orientales sint, ac recepti. Si autem occidentales fuerint, vel in alienis
domibus peregrini, et male affecti, in contrariam convertuntur naturam).

4.18 - Profezioni della Luna


La profezione della Luna a se stessa molesta: arreca infatti inimicizie e
contestazioni da parte di persone da cui si dipende e la fluttuazione dell'esistenza e
l'opposizione dei propri intimi o della moglie; e se un malefico osservasse produce
debolezze fisiche e pericoli repentini. In codesto anno occorre osservare anche il segno
in cui la Luna e se un malefico giungesse per epembasis produce le peggiori cose, ma
se un benefico scioglie i mali e le cause e nondimeno arreca espatrio e mutamento dei
luoghi, mentre la attivit dei bisognosi si riprenderanno, sicch indica il rimedio a mali.
La profezione della Luna al Sole indica la vacuit della vita e le pi grosse spese
e se osservata da un malefico mostra le interruzioni e gli ostacoli nelle attivit e le vane
speranze e i turbamenti dei propri cari e opposizioni e irrequietudini da parte loro e
inoltre relazioni con donne o i matrimoni (Giu: vaniloquia in illo anno excitabit et
plurimas confabulationes, eo maxime si a maleficis illustretur aut eis iungatur. Actionum
utique impedimenta, et vanas spes demonstrat...). Ma a coloro che sono prosperi e illustri
indica spese ed acquisti e il raddrizzamento degli affari e un loro avanzamento e favori e
privilegi.
La profezione della Luna a Saturno mostra un anno vario e instabile e la
debolezza o la morte della madre s'ella vive, inimicizie e l'incostanza delle attivit e il
mutamento dei luoghi, le difficolt nelle azioni e pericoli corporali e dolori nascosti o
sofferenze agli organi della sensazione e soprattutto se calante di luce (Giu: sensuum et
cerebri involutionem, intestinorum dolores, ventrisque acerbos cruciatus, et maxime si

occidua fuerit); quando invece sorge dal Sole (anatols de ouss) il male minore e
nondimeno l'anno nocivo e triste.
La profezione della Luna a Giove mostra un tempo felice e attivo e il buon esito
e gli appoggi dei potenti, fama e comandi e vantaggi e doni da persone femminili; ai
celibi annuncia il matrimonio, ai maritati un figlio ed unioni e amicizie profittevoli o
ancora il miglioramento della vita della madre e a coloro che sono illustri il
raddrizzamento delle faccende loro e il compimento di inattese speranze.
La profezione della Luna a Marte indica un anno aspro, soprattutto quando essa
orientale al Sole (rispetto al crescere della luce) nel giorno: allora produce pericoli e
debolezze, effusioni di sangue e cadute e danni e l'impeto del fuoco e l'irrequietudine dei
propri intimi o la morte delle donne o separazione o inimicizie, accuse e insidie e rivolte
popolari. Ma se la Luna calante (aphairetik) o si porta sotto i raggi del Sole (hypo
dysin), soprattutto nella notte, col trascorrere del tempo, conduce a termine le cose di
minor conto ed i progetti, non tuttavia senza paura e pene.
La profezione della Luna a Venere mostra un anno di successo ed efficace e cose
illustri e appoggi e le attrazioni degli uomini e delle donne e i matrimoni. Nondimeno se
si trovano poste in modo inconveniente od osservate dai malefici (Giu: verum enimvero
si in alienis domiciliis reperiatur, vel a maleficis aspiciatur) arrecano spiacevolezze e
gelosie e spese e rotture di fede verso le persone femminili. E in generale questa
profezione indica la gelosia e la discordia e l'inquietudine e le inimicizie verso i propri
congiunti o verso persone amiche e intime.
La profezione della Luna a Mercurio indica un anno attivo ove ogni cosa si
compie facilmente riguardo alle persone femminili e alle relazioni e soprattutto se (la
Luna) configurata ai benefici. Se configurata ai malefici vi saranno continuamente
liti e disordini per denaro, scritti, computazioni e un grande processo. E se Mercurio si
trova posto in luoghi propri (epitops) (i nativi) avranno il sopravvento, ma se posto
sconvenientemente (atops) perderanno le cause e sopporteranno forti spese (Giu: quod
si Mercuriuis in domiciliis suis reperiatur, praedicta omnia adamussim perficientur, et ita
genitus in peregrinationibus fortunabitur. Sin autem in alienis...).

4.19 - Profezioni dell'oroscopo


Quando il segno levante transita su un astro malefico produce un anno pessimo e
la situazione peggiore se di notte giunge su Saturno e di giorno su Marte, giacch
arreca pericoli al corpo e irregolarit di ci che necessario alla vita e paure e
turbamenti o cadute o malattie.

L'oroscopo a Giove indica un anno chiaro e acquisitivo e illustre condizione;


alcuni ricevono vantaggi e benefici dai grandi, altri sono alleviati dai mali e dai pericoli,
altri ancora provano la libert (Giu: Aliqui exiliis et carceribus deputati auream
consequentur libertatem, et Veneri foemineae servientes, liberos seminabunt
formosissimos).
L'oroscopo a Venere mostra un anno benefico e piacevole e gli appoggi e le
unioni femminili ed acquisti e la letizia e la liberazione dai mali.
L'oroscopo al Sole d intimit con i superiori e i potenti ed tempo produttivo. E
a coloro che sono illustri arreca grande condizione e promozioni.
L'oroscopo alla Luna mostra un anno mutevole, vario (text.: ametabolon in
eumetabolon corrigendum) e attivo (Giu: mutabilem annum, et in rebus agendis aptum
significat, adeo quidem quod ita genitus res varias, atque diversa negocia absolvet) e
vantaggi da persone femminili e appoggi e un rinnovamento delle attivit e viaggi
fruttuosi, soprattutto allorch i benefici testimoniano e inoltre prosperi viaggi; se
testimoniano i malefici il contrario e inoltre turbamenti.
L'oroscopo a Mercurio mostra un anno prosperoso, di buon esito e lucroso. Se i
malefici l'affliggono sar controverso e dannoso.
Identiche sono le cose prodotte dagli astri nelle loro paradoseis all'oroscopo e si
giudicher dell'evento, sia esso benefico o nocivo, secondo la loro collocazione
conveniente e inconveniente (Giu: Similiter etiam et planetae horoscopo tempora
distribuentes, eadem portendunt: secundum autem uniuscuiusque propriam in themate
dispositionem, et apotelesma, vel sicut adinvicem disponantur, sive boni fuerint, sive
mali pronunciabis).

4.20 - Profezioni di Saturno


Allorch Saturno compie profezione su s stesso indica tormenti e inoperosit e
inimicizie e il disprezzo da parte dei superiori o dei pi anziani e nell'anno vi sono
ostacoli e impedimenti nell'iniziare alcunch e se pur qualcosa venisse iniziata, essa sar
incerta (Giu: si quid fecerit, instabile erit, vel reiterationem expostulabit). Se poi fosse
osservato (Giu: hostilibus radiis inspiciatur) da Mercurio o da Marte vi saranno calunnie
a causa di scritti e accuse e l'annullamento di vecchie faccende e malignit e inganni,
come se vi fosse una permanente ira divina; (lacunam indicavit Kroll: se i benefici
testimoniano? se ben posto per hairesis?) allora (il nativo) si fa pi mansueto e porta al
compimento, con lentezza, alcune cose (Giu: Mitior tamen fiet natus, et cum tarditate
aliquibus utilis, et sibi ipsi damna inferet).

La profezione di Saturno al Sole indica pericolo o morte al padre, se vive, o un


suo indebolimento e mostra un anno incerto e inimicizie e perdite e liti e accuse e sforzi
delle facolt percettive e la reminiscenza delle sofferenze e la pusillanimit verso gli
amici e gli intimi. Se ben configurato nel giorno vi sar buon esito dopo impedimenti e
spese o vi saranno benefici dalla morte (di qualcuno).
La profezione di Saturno alla Luna indica pericolo alla madre, se viva, o
altrimenti a persone femminili; inimicizie e separazioni e danni e malignit e disordini
nelle attivit, mutazioni malsicure e debolezze del corpo e sofferenze croniche e molestie
intestinali e dolori dei nervi (Cumont anaisthsias) e la prostrazione e l'oscuramento
(della vista; ma anche: vertigini) e dolori inattesi.
La profezione di Saturno a Marte indica un anno pessimo e pericoloso; arreca
infatti debolezze e insidie e molestie e pericoli o morte dei familiari o le loro turbazioni
o dissensi con gli amici e le loro ingratitudini e le incertezze dei propri intimi e
controversie con loro (antiloghias, Kroll) e timori da parte dei potenti e l'inimicizia o la
morte del padre o di persone anziane e viaggi malsicuri o senza esito. Se inoltre sono
mal posti, naufragi e deterioramenti e malattie e sofferenze; se sono in segni operosi e
ben configurati o testimoniati dai benefici la maggior parte dei mali sono dispersi.
La profezione di Saturno a Giove mostra un tempo efficace: i nativi hanno
eredit e lasciti e hanno benefici dagli anziani o da faccende mortuarie ed acquisiscono
sostanze e fondi. Taluni si arricchiscono da umide faccende o armano una nave o
comprano navi e costruiscono o riparano (katapherousi dub., cfr. Giu: resarciunt) i
palazzi antichi ed hanno buon successo nelle attivit e mettono ordine nella loro vita.
Nondimeno se Marte e Mercurio portano la loro testimonianza sopporteranno avversit e
contese e avranno spese inopinate.
La profezione di Saturno a Venere: i nativi si separeranno dalle mogli o verranno
ingiuriati da donne. Taluni ne vedranno la morte e saranno instabili nelle unioni e nelle
relazioni. Altri subiranno macchinazioni o avranno esperienza di veleno (Giu: vel veneni
vires sentient) e patiranno molestie intestinali e incapperanno in debolezze, febbri, flussi
degli umori e in avversit, contese e mutazione delle attivit (Giu: imperfectiones
negotiorum). Se la genitura femminile, la donna avr sofferenze, soprattutto se
incinta e litigher con gli amici del marito (lectio incerta, cfr. Giu: et cum rivalibus aut
amicis viro insidias parabit, fietque inter eos divortium).
La profezione di Saturno a Mercurio annuncia le controversie di questioni
antiche o segrete ed ostacoli nelle questioni di denaro, di computo, del dare e dell'avere,
come pure in quanto viene intrapreso e perdite e tradimenti e inimicizie. Vedranno
inoltre la morte dei propri intimi ed in quei tempi i nativi saranno dotti e curiosi
(inconcludenti) e avranno debiti e noie a causa di scritti e ci secondo la loro

configurazione familiare o aliena: infatti, quando sono in quadrato od opposti sono


pessimi e destruenti; arrecano inoltre, per motivi mortuari, paure e sconvolgimenti.

4.21 - Profezioni di Giove


La profezione di Giove a s medesimo porta a compimento un anno benefico ed
attivo e vantaggi da parte degli amici e doni e raddrizzamento delle faccende e fiducia e
rendite (Giu: domus suae domesticorumque regimen), appoggi dei potenti e
concepimento dei figli. Se poi osservato da Marte indica irregolarit della vita e spese
inopinate (Giu: quod si a Marte quoquomodo hostilibus radiis inspiciatur, inaequalitates
vitae et inopinata incommoda portendit).
La profezione di Giove sul Sole mostra un anno splendido ed acquisitivo, innalza
al comando, da promozioni, relazioni con persone che hanno potere e la benevolenza
popolare. Incrementa la fortuna secondo la disposizione dell'astro nella figura natale. A
quelli di condizione media indica un anno di attivit, di alleviamento dei mali, amicizie,
mutamenti vantaggiosi, nascita di figli, salute del corpo, soprattutto se Giove diurno e
ben configurato. (Giu: At maxime si in diurna genitura fuerit Iupiter bene dispositus, et
Sol in conversionis schemate, i.e. nella rivoluzione annua, aliquod testimonium
habuerit).
Giove su Saturno indica il girare a vuoto, (Giu: suspensos, ac molestos motus)
anno inattivo, disobbedienza dei propri intimi, talora la propria morte, il mutamento
delle attivit, associazioni insicure, l'opposizione degli amici, la difficolt nelle cose
iniziate, la fatica di dover raddrizzare continuamente le cose per portarle a buon fine
(Giu: Domesticorum et servorum inobedientiam, et quorundam mortes sive infortunia,
instabiles sodalitates, sociorum, seu amicorum inimicitias excitabit, sed in rebus
negotiisque agendis natum reddet aptum et sagacem, cum tarditate tamen et
incredulitate: in colloquis pariter peritum, et in petitionibus dispositum, et satis
importunum faciet).
La profezione di Giove su Marte: nocivo, anno di sconvolgimento per inimicizie
dei potenti o calunnie o tradimenti, viaggi pericolosi e talora malattie gravi, irregolarit
dei mezzi di sussistenza e spese. Se il nativo ha un comando pubblico o militare e bella
la figura (tra Giove e Marte, intendi: sia in nativit che in rivoluzione) indica appoggi e
avanzamenti con grandi spese e doni e promesse, porta inoltre l'inquietudine dello
spirito, talora il carcere (Giu: quod si alicuius publici viri, seu principis, vel exercituum
ductoris fuerit genitura et thema bene sit dispositum...).
La profezione di Giove su Venere: anno vantaggioso ed acquisitivo, appoggi e
doni da parte di donne o relazioni con loro, ai non sposati il matrimonio, agli sposati il

concepimento o il parto. Alle geniture illustri porta corone e posizioni insigni, doni e
pubblici comandi sulle moltitudini e grandi promozioni e prestigio e l'acquisto di schiavi
e di ornamenti.
La profezione di Giove su Mercurio: un anno attivo vantaggioso prospero in
affari, dar chiarimenti per scritti; profitti da imprese commerciali, arreca associazioni ed
amicizie con persone maggiori, da cui provengono doni e aggiudicazioni e i nativi hanno
vantaggi da pegni e scoperte, talora si danno alla vendita di schiavi e ricercano la gloria.
Alcuni hanno promozioni, soprattutto se (questi astri) si trovano ben disposti. Ma se
sono maldisposti o congiunti o quadrati od opposti a malefici portano accuse, scandali e
tumulti (Giu: et timidi vivent).
La profezione di Giove sulla Luna: anno acquisitivo, raddrizza ogni cosa, allevia
dai mali e d appoggi e onori, autorit, prestigio da persone pi importanti del nativo e
da donne, porta la salute, la bellezza del corpo, l'acquisizione di servi, talora il
concepimento la procreazione e relazioni con donne. Buona salute alla madre e se questa
figura ben posta d il ritrovamento di tesori o una ricchezza senza pena e rende la
persona grata agli dei e scaccia le afflizioni e le servit.
4.22 - Profezioni di Marte
Marte che fa profezione su s stesso: se diurno sar turbolento e spiacevole, porta
inimicizie e danni, minacce e calunnie per attivit pubbliche, o i beni nativi si sciolgono
nel pubblico (fallimento) alcuni sono ingiuriati o imprigionati da chi detiene il comando.
Di notte non malvagio ma raddrizzativo e porta vantaggi soprattutto se si trova in
luoghi operosi e in particolare a coloro che hanno attivit di Marte o pubbliche o militari
(Giu: non sine lucro et honoribus amplissimis).
La profezione di Marte sul Sole arreca un pericolo al padre (se vi il padre) o ad
una figura simile, inimicizie dei grandi, separazione dagli amici, malattie pericolose,
dolori agli organi sensoriali, pericoli da fuoco, cadute dall'alto, quadrupedi, ferite,
rovine, uccisioni, litigi e viaggi pericolosi (Giu: In itineribus timores et detrimenta, cum
martialibus iurgia, contentiones et simultates habebit et quandoque mortem, si alter
ipsorum fuerit anni dominus male affectus). Se si trovano in segni operanti o testimoniati
da astri benefici portano attivit, benefici, fama, appoggi da superiori, nondimeno con
paura qualche scompiglio o insidia per quanto riguarda le attivit, impedimenti e invidia.
La profezione di Marte sulla Luna mostra un anno irregolare e pericoloso, porta
vincoli, accuse, paure, viaggi malsicuri o inganni e insolenze da parte di estranei o
stranieri. Alla madre un pericolo o un'offesa, o ancora gravi questioni con persone
femminili, separazioni, disordini popolari, debolezze fisiche, emorragie, pericoli dal
fuoco, naufragi, disturbi della memoria, e soprattutto se la genitura diurna e la luna

crescente e se sono malposti gli eventi saranno peggiori: allora accadranno fratture,
affezioni agli occhi, traumi (Giu: et graves curae atque molestiae animi et corporis); se
sono testimoniati dai benefici e in buoni luoghi (Giu: in principalibus geniturae locis)
indicano attivit che sono avvolte da timori, rischiose ma che portano un avanzamento
(Giu: faustas atque tutas actiones foelicitatesque decernunt). Nelle geniture femminili
porta pericoli fisici quali aborti, emorragie, dolori alle parti genitali (Giu: naturalium
locorum cruciatus) e simili.
La profezione di Marte su Saturno mostra un anno pessimo e sconvolgente, il
nativo sar immerso nelle dispute, minacciato da offese e da perdite, subisce perfidie e
tradimenti ed egli stesso sar coinvolto in fatti violenti e sconvolgenti, in viaggi ove vi
perdita e afflizione e agguati di briganti, in debolezze e pericoli improvvisi, vedr i
propri intimi nei pericoli o prossimi alla morte, e vedr il sollevarsi dei nemici (Giu:
inimicorumque seditiones et a senilibus personis iniurias et moerores patientur), subir
danni dai servi o accuse, rischieranno la detenzione, proveranno paure e dovranno
giustificare se stessi e saranno afflitti (Giu: propterque turbulentias, et timores, et
defensiones moesti efficientur atque cogitabundi); ma se si trovano nei propri segni e
testimoniati dai benefici, tutto quanto predetto sar superficiale lieve.
La profezione di Marte su Giove mostra un anno bello e attivo, raddrizza le
situazioni del passato, porta vantaggi e appoggi dai grandi, buone speranze e il
compimento di ci che ci si aspetta. Se il nativo militare andr in guerra e comander
con profitto ed onore e coloro che hanno un comando o un'autorit diverranno illustri e
cambieranno il loro luogo in meglio e dopo aver provato irregolarit e molto penato
avranno una prospera situazione. Ma se si trovano in opposizione (in genitura) significa
il contrario (Giu: Quod si Mars Iovem tetragono vel diametro aspectu infecerit:
contrarietates plurimas, et damna infert, et multa mala demonstrabit. Bene autem affecti
in utroque themate sanitatem, bona fortunae et gloriam contribuent).
La profezione di Marte su Venere porta inimicizie, separazioni di donne,
turbamenti dei propri famigliari e ancora morte della madre. Unioni ed adulterii delle
mogli, amicizie instabili e smascheramenti (Giu: inimicitias et separationes foeminearum
personarum, aut ab uxoribus divortium faciet, et domesticorum seditiones, et matris
mortem vel gravem aegritudinem matrem habentibus, non habentibus vero cum aliqua
muliere consuetudines, geniale commercium vel adulteria). Se questi astri hanno una
qualche affinit, incontreranno difficolt e ostacoli e saranno mossi ad agire in modo
incostante. Le donne, a causa di emorragie, aborti o tentati aborti, vivranno nel pericolo.
La profezione di Marte su Mercurio mostra un anno di sconvolgimenti e d
pericoli e perdite a causa di scritti, di questioni di denaro, debiti, depositi e contestazioni
o ed ancora atti perversi nelle cose sacre, pegni e debiti, inganni e difese in giudizio
(Giu: turbulentum et litigiosum denuntiat annum, pericula enim, aegrotationes, cerebri

involutionem et damna affert, et scripturarum, argentearumque rerum, et iudicialium


causa lites, et altercationes et sacrarum rerum maleficia, fideiussionesque et debita, seu
deposita, et accusationes sustinebit, et apud iudices natum oportebit se defrendere). Se si
trovano in segni bicorporei questi astri dimostreranno altri eventi, a questi simili ed
opereranno pi facilmente (Giu: quod si in bicorporeis signis reperiantur, duplicabuntur
huiusmodi apotelesmata, et facilius operabuntur). Ma se le tre progressioni (aphesis)
sono salve, scamperanno a quanto predetto (Giu: Sed si tres aphetae Sol, Luna,
horoscopous ab infortuniis salvi fuerint, praedicta minuentur infortuniorum genera). Se
sono malposti (in genitura) avranno attivit incertissime, saranno infelici nel commercio
e negli scritti, furti; e se intraprendono una causa verranno sconfitti o subiranno un forte
deterioramento ed incorreranno in accuse impreviste.

4.23 - Profezioni di Venere


Venere che fa profezione su s stessa se ben posta porta amicizie, appoggi da
uomini, simpatie da donne, regali, unioni piacevoli e nozze, il buono stato dei propri
famigliari (Giu: Si profectio Veneris ad signum venerit in quo ipsa fuit in radice, et si
etiam fuerit anni regina, et bene disposita amicitias potentiorum contribuet, precipue
nobilissimarum mulierum: item laudes, gaudia et consortium utile et iucundum cum
maribus et foeminis habebit illo anno, et omnes patienter feret. Dabit insuper alma Venus
ita genito dona, et delectabiles consuetudines, nuptias et domesticorum benevolentiam
vel commoda et gratas cum venereis et foeminis voluptates et utilitates. Huiuscemodi
profectio natum efficiet solito procliviorem ad musicam, choreas, tripudia et lauta
convivia atque venerem egregiam). Se si trova in genitura con Saturno o Marte o da
essi osservata o si trova in luoghi inoperosi (Giu: vel hostiliter ab eis respiciatur, vel in
signis sit in quibus nullam habeat dignitatem, praesertim in cacodaemone, aut sexta caeli
statione) porta biasimi, adulteri e scandalo o un disonore o vergogna, inganni da parte
delle donne, accuse e instabilit (Giu: aut carceris et vitae pericula intentabit; dabit etiam
nato damna, odia, simultates et fraudes mulierum, iudiciaque et seditiones; et propter
zelotypiam animi acerbos cruciatus et vitae discrimina). Lo stesso dicasi nelle geniture
femminili riguardo agli uomini.
La profezione di Venere sul Sole mostra un anno acquisitivo e di buona fama, vi
sono appoggi, vantaggi da parte di uomini e di donne, ed ancora unione o matrimonio,
commerci, doni di ornamenti e di servi, una gloria al padre e concordia tra padre e figlio,
soprattutto quando sono ben configurati. A coloro che hanno una nobile condizione
arreca onori, un'alta funzione religiosa, promozioni, comandi, favori del popolo, responsi
ed attestazioni di cose sacre e divine e letizia e gaudio.
La profezione di Venere sulla Luna se ben posta e configurata nei luoghi
opportuni, mostra un anno utile e vantaggioso, in particolare adorna l'apparenza

dell'esistenza, porta fama, dignit, ma sempre con una certa gelosia, e le querele e
inimicizie di qualcuno, sembra che le acquisizioni e i benefici che porta siano imparziali
e incompleti; ma se mal configurata produce inimicizie ed accuse da parte e di uomini
e di donne, voltafaccia e una situazione incostante dei famigliari ed amici, infatti di
norma questa profezione litigiosa ed ostile (Giu: contentiosa siquidem universaliter et
aemula est huiuscemodi profectio, sed tandem suo marte, et ingenij dexteritate hostes
exterminabit, fietque natus votorum ferme omnium compos).
La profezione di Venere su Saturno mostra un anno incostante, incerto e
dannoso, separazioni delle donne, offese, lotte, scandali, ostilit da parte della madre o di
donne famigliari o disistima e con le persone anziane scambi di ingiurie e biasimi,
inoltre porta inimicizie ed unioni insicure, incerte. I nativi saranno accusati da parte delle
donne, muteranno luoghi, o si raffredderanno le loro attivit, e se incorreranno in cattiva
salute avranno dolori intestinali o agli organi di senso e saranno minacciati da insidie o
avvelenamenti o da sofferenze croniche, soprattutto se Marte o Mercurio testimoniano.
La profezione di Venere su Giove mostra un anno acquisitivo e buono, appoggi
dai superiori, regali, comandi politici, una gloria appariscente, nozze, benevolenza da
parte di persone femminili, amicizie, concepimento e procreazione, e favori in ci che
s'intraprende. Se tuttavia fosse mediocre la condizione in della genitura il nativo avr un
anno attivo, verr alleviato dalle sue disgrazie o da uno stato di subordinazione, avr
fiducia e stima.
La profezione di Venere su Marte mostra un anno incerto, lotte, separazione dalle
donne, emorragie, perdite e morte della madre o delle mogli, alcuni subiranno gelosie e
inimicizie dalle donne o ancora biasimi o adulteri. I nativi saranno offesi o traditi e
agiranno contro la loro scelta o sottovalutando la situazione incorreranno in mali
peggiori. Talora stimeranno gradita la fine della convivenza e nutriranno nuove speranze
(saranno padroni di nuove azioni famigerate su cui nutrono speranza).
La profezione di Venere su Mercurio mostra un anno attivo favorevole al
commercio, al dare e all'avere, d amicizie a coloro che son dediti agli scritti e alla
cultura, porta acquisti di ornamenti e di servi, associazioni ed unioni con maschi e con
femmine, stime ed onori, raddrizza le proprie faccende e il nativo avr attestazioni in
esperienze iniziatiche e commissioni di fiducia e la concordia con i famigliari.

4.24 - Profezioni di Mercurio


Mercurio che fa profezione su s stesso porta un anno attivo e d vantaggi per le
cose che devono essere principiate, per le garanzie (commissioni ed incarichi) e porta un

buon esito, rende i nativi pi forti dei propri nemici e li fa agire in modo dissimulato e
segreto, rimettono in ordine le proprie faccende e si impegnano in scritti e calcoli e,
soprattutto se orientale o in luoghi operosi o osservato da Giove e da Venere, mostra
allora grandi vantaggi e fiducia, osservato dai malefici da contrariet e paura.
Mercurio sul Sole porta un anno che ha buon esito, attivo e associativo, porta
appoggi dai grandi, richieste da parte del soggetto per promozioni, vantaggi, regali,
necessit e nondimeno con ritardi e impedimenti vuoi per l'andamento per l'economia
domestica o per l'ambiente dove vive il nativo, sia economico che morale. Mentre a
coloro che trattano scritti, calcoli e istruzioni porta un anno glorioso e vantaggioso. La
maggior parte degli eventi che avverranno in segreto o in forma abbozzata in questo
anno giungeranno a compimento.
La profezione di Mercurio sulla Luna porta un anno attivo soprattutto se la Luna
ben configurata, orientale e in luoghi operosi si trovano entrambi porta sostegni da
maschi e femmine, il buon andamento degli affari, il loro raddrizzamento, fiducia, il
buon esito di ci che intrapreso e l'accordo con persone di maggior credito (Giu: erga
maiores personas, plebeosque et lunares erit fidus et in pauperculos munificos, et facilis,
resque varias et diversa negotia cum utilitate et lucro perficiet). Se invece si trova
malposto o osservato dai malefici porta litigi e spese, discredito (calunnie e minacce) e
porta il maltrattamento da parte dei superiori e angustie, paure di cose nascoste e
tradimenti.
La profezione di Mercurio su Saturno rende l'anno travagliato e pericoloso, la
fine delle attivit, danni, offese e accuse a causa di cose nascoste, scritti e debiti.
Avvengono anche debolezze in e consunzioni o malattie dovute all'eccesso della bile
nera o per abuso di medicamenti (veleni di Saturno e Mercurio): ancora la morte di
propri intimi, di fratelli o figli, od ancora entrano in lite o vengono accusati intorno ad
affari mortuari od eredit. Se poi sono opposti o quadrati o essendo mal posti sono
osservati da Marte, ordiscono loro stessi qualcosa di pericoloso, di arrischiato o sono
coinvolti in naufragi e vivono provando dolore, cio soffrendo. Se poi sono ben
configurati portano un risanamento delle proprie attivit ed una qualche gloria dopo
spese e ritardi. Se infine sono disgiunti tra loro sono mediocri rispetto le cause che
producono.
La profezione di Mercurio su Giove porta un anno attivo e di buon esito, appoggi
e amicizie, risanamento degli affari e della propria economia, un benessere riguardo agli
scritti, al dare e all'avere e alla predizione. (Se sono malposti in genitura, cfr. Giu:
nihilominus, si fuerint male affecti) i soggetti saranno agitati, avranno paure, spese
inopportune e saranno incostanti verso ai propri famigliari, amici e domestici, saranno
pervasi da affanno e angoscia, se non a causa propria a causa degli altri.

La profezione di Mercurio a Marte non porta un anno fruttuoso: inimicizie,


condanne, perdite, azioni disoneste, cattiva fede, tradimento da parte dei propri, furti e
debiti. Talora i nativi stessi saranno causa di queste cose nei riguardi del prossimo e
nonostante la loro audacia all'insidia avranno un anno attivo, porteranno a buon fine le
cose pi svariate mediante la macchinazione. Vivono nella paura e nella bufera,
contando sul sospetto e sul rovescio.
La profezione di Mercurio a Venere fa l'anno vantaggioso, attivo per il dare e
l'avere, il commercio, le unioni e vantaggiosissimo per coloro che vivono nell'istruzione
e nella amministrazione. Il nativo acquister appoggi, amicizie e relazioni nuovissime ed
unioni e con uomini e con donne. A coloro che hanno nascita illustre porta l'acquisto di
schiavi e di ornamenti, Porta un benessere ai propri famigliari, un buon esito e
promozioni alle richieste e alle amicizie.

4.25 - Profezioni delle quattro sorti


Quando Tych transita e viene accolta in luoghi operosi e gli astri presenti e
testimonianti sono benefici, mostra la buona fortuna e l'incremento e l'attivit e la stima
e il buon successo delle azioni e il compiersi delle aspettative e vantaggi da faccende
mortuarie. Se al contrario cadente o testimoniata degli astri malefici arreca minori
attivit e stime e quanto viene intrapreso sar instabile e soggetto a contrariet, pericoli,
contestazioni e danni.
Quando Daimn transita o viene accolta in luoghi operosi, con la presenza dei benefici,
indica una condotta gradita e i propositi che ben si confanno all'animo e riflessioni
assennate e facili a compiersi, inoltre i consigli degli amici, gli utili appoggi, i doni dei
potenti, la stima e i disegni e tentativi che hanno buon esito e una grande opinione nel
proprio discernimento. Se cadente o testimoniato dalle malefiche stelle arreca
perturbazioni e tormenti dell'animo e mancanza di perspicacia ed opinioni
contraddittorie e il giudicare successi i propri errori e l'imputare ad altri le cause e il non
dar nel segno. Onde costoro si perdono d'animo e talora sono causa dei propri pericoli e
cadono in preda al delirio ed escon di senno.
Ers transitando od essendo accolta in luoghi operosi, con la presenza o la
testimonianza dei benefici, procura desideri convenienti e l'amore di ci che bello;
alcuni infatti si dedicano all'educazione e agli esercizi ginnici o delle arti e con il piacere
fugano la noia, senza fatica, ricevendo lodi nelle loro speranze; altri reputano bene
cedere al fascino dei piaceri venerei e delle unioni con donne e con uomini. Ora, se
Marte e Mercurio testimoniano o sono presenti nel luogo, soprattutto nei propri segni
fanno i pederasti o coloro che ricevono biasimo in entrambi i rapporti o ancora quanti

sono amanti delle armi o della caccia o della palestra. Dal canto suo, Venere indica
l'unione con donne, ma talora chi ama non riamato. Allo stesso modo ogni astro che ha
in sorte il luogo o che testimonia o che accoglie il tempo rappresenta il genere del
desiderio secondo la sua natura propria. E di norma, allorch le malefiche stelle sono
presenti o testimoniano, la natura del desiderio avverr con tormento e danno e pericolo.
E se Saturno a Venere o alla Luna si unisse o testimoniasse, l'uomo bramer atti turpi e
impudichi, da uomini e donne verr biasimato, patir discredito o ancora, cangiati i
sentimenti, l'uomo, vinto dalla passione, muter la sua direzione. Se inoltre anche Giove
portasse la sua testimonianza, ci che avviene degno di fede, pu essere compiuto o
ancora atto mistico. E se Marte e Mercurio sono presenti o testimoniano o accolgono il
tempo, l'uomo aspira ad agire quale malfattore e brigante; diviene infatti falsario, rapace,
scassinatore, giocatore e le sue intenzioni sono maligne. E se inoltre la stella di Venere
portasse la sua testimonianza gli uomini saranno avvelenatori, adulterini di s medesimi;
onde, con il giungere dei tempi, coinvolti in cauzioni e debiti e malefatte, vengono
condannati o imprigionati e patiscono pericoli. Di pi cose indicativo questo luogo,
occorre pertanto rivolgere ad esso grande attenzione. La sorte di eros si assume di giorno
da tych a daimn, di notte il contrario.
Anank, transitando od essendo accolta in luoghi operosi con la presenza o la
testimonianza dei benefici, apporta relazioni e grandi appoggi, la sconfitta o morte dei
nemici, ma con la presenza delle malefiche stelle contese, accuse e spese; onde, dovendo
trattare cose contrarie ai propri disegni, i nativi patiscono molestie. E se tale figura
afflitta, vengono condannati in giudizio o patiscono un rovescio. Assumi la sorte da
daimn a tych nel giorno, di notte l'inverso.