Sei sulla pagina 1di 4

Giuliano di Laodicea

Compendio di regole schematiche in forma espositiva


traduzione di Giuseppe Bezza

Questa raccolta di giudizi sulle figure mutue degli astri sembra essere conservata dal solo
manoscritto Angelicus graecus 29, fo.123v-125r. Cumont ritenne che fosse opera di Giuliano di
Laodicea (cfr. Catalogus Codicum Astrologorum Graecorum VIII, 4 pag. 245. Questo astrologo, il
cui floruit si pone verisimilmente nella seconda met del V secolo d. C., chiamato da Retorio
polyistr e invero i frammenti di questo filosofo neoplatonico ne rivelano la grande erudizione.
Si noti che sovente Giuliano distingue tra astri destri e sinistri senza unesplicita dichiarazione:
destro lastro che nominato per primo, sinistro il secondo

<di Venere>
Venere con Marte angolare o succedente fa i seduttori e Mercurio con essi anche gli amanti dei
fanciulli; ma se queste stelle sono declinanti, rendono minore questa passione. Venere con Saturno
al culmine sotterraneo o al tramonto, porta matrimonio infelice o un parto difficile o separazioni.
Venere mattutina angolare, se si trova in segno rapido ad ascendere, fa persone che presto si
sposano, pur se fossero in giovanissima et, e questo vale anche per le donne; se al contrario
vespertina, fa coloro che tardi si sposano. Venere con il Sole al culmine sotterraneo o al tramonto, fa
persone dallinfelice matrimonio. Nei luoghi di Giove, succedente o angolare, senza lo sguardo dei
malefici, pur con figura di quadrato o diametro, significa prosperit grazie alle donne. Venere nei
luoghi di Marte, senza la testimonianza di Giove, d avversione al matrimonio, porta danni a causa
delle donne e assenza di concordia. Venere nei luoghi di Mercurio, nel xii luogo e comunque mal
disposta ed osservata dai malefici, porta accuse da parte dei parenti acquisiti e contese. Venere nel
secondo luogo, osservata da un benefico, non stante in un domicilio di Saturno o di Marte, d buone
nozze. Se Venere si trova nel settimo luogo, ovvero al tramonto, i primi tempi saranno penosi, ma
poi seguiranno anni equilibrati. Venere in quadrato a Saturno, dispone la discordia riguardo alle
nozze, pur se fosse in buoni luoghi. Venere e Saturno culminanti in segni umidi o viziosi, fanno i
galli e gli eunuchi.
<delle unioni incestuose>
La Luna unita a Marte, angolare, Saturno testimoniando, d anche unione incestuosa con la
madre. Venere in quadrato alla Luna od anche la Luna nei luoghi di Venere, segnatamente osservata
dai malefici, d il matrimonio incestuoso. Venere con Mercurio nel quinto luogo, Marte
testimoniando, d unioni con fratelli e sorelle; e se Saturno osserva, unioni con sorelle.
<del modo dell'unione>
3

Venere e Giove nel luogo di Venere, segnatamente nel luogo del buon genio, rende costanti le
unioni con le donne, ma se Marte avverso, rovina la dimora. Venere, Saturno, Giove in segni di
Saturno portano donne anziane o sterili o serve e matrimonio incestuoso; e se Marte presente,
suscita inoltre pericoli da parte delle donne. Venere opposta a Marte fa i bagasci, i molli, gli uccisori
delle donne. Anche Venere e Saturno al culmine fanno i bagasci e, se Mercurio testimonia, portano
separazioni alle donne, le quali, dopo essersi separate, di nuovo si sposano. Venere culminando in
segno di Saturno rende penosi i matrimoni; e se il Sole portasse testimonianza, il nato sposer la
concubina del padre, nel caso di Marte, la donna del padre. Venere con Saturno al sorgere fa sposare
donne dappoco, serve, vecchie. Venere con Saturno <e> Marte tramontando in segno tropico, fanno
gli incestuosi, i soggetti alle passioni, i depravati; ma se si trovano nel culmine sotterraneo, fanno
gli effemminati. Il Sole, Saturno, Giove al tramonto fanno gli omosessuali e i ballerini. Venere,
Giove, Mercurio nel quarto luogo, se si oppongono a Marte, fanno coloro che montano i maschi ed
essi stessi sono effemminati e significano nozze con serve e assenza di figli. Venere, Marte, Giove
nel quarto luogo fanno coloro che hanno un cattivo matrimonio e coloro che si sposano in terra
straniera. Venere opposta alla Luna d nozze incestuose. Venere e Mercurio nel quarto luogo,
Saturno culminando, porta gli uomini alle nozze quando gi sono vecchi. Venere, Saturno, Marte,
Mercurio, la Luna al culmine fanno sposare vecchie rugose; ma se la sola Luna al culmine e gli
altri astri l'osservano, chi nasce si unisce alla figlia. Venere culminante con Marte fa sposare donne
serve o bagasce e se si trova in segno femminile fa gli effeminati, che si comportano da donna.
Venere e la Luna nel quarto luogo, di notte, in segno femminile, Marte e Saturno essendo opposti,
crea unioni con la figlia. Venere e Saturno nel settimo luogo fa l'uomo privo di figli e che non si
sposa. Venere e Saturno in segno bicorporeo femminile e in un angolo, l'uomo senza figli. Se
Venere, Saturno, Mercurio sono nel quarto luogo, chi nasce assister alla morte di figli malati.
Venere, Giove, Mercurio, la Luna al culmine, Saturno essendo nel quarto luogo, fanno l'uomo ricco
e senza figli. Venere e Saturno in Capricorno od Acquario, significa donne sterili. Venere, Marte, la
Luna in Ariete, Giove al sorgere in Bilancia, fanno gli indigenti che in seguito divengono ricchi e
sono senza figli. Venere nel quarto luogo o nel settimo con Saturno, d mogli anziane; con Marte, al
contrario, chi nasce seppellisce le figlie pi giovani. Venere tramontando in segni di Saturno, Giove
sorgendo ad oriente, fa coloro che hanno pochi figli e pochi fratelli. Quando Venere tramonta in
segno femminile, mentre la Luna, anch'essa in segno femminile, angolare, nascono gli
omosessuali. Quando Venere e Mercurio sono al tramonto, suscitano malattia alla vista e debolezze.
Quando Venere sorge all'oroscopo d stranguria e dissenteria. Venere con il Sole, opposta alla Luna,
suscita malattie delle donne.
<delle figure di Saturno>
Saturno, Mercurio, Venere in Toro fanno donne blese e balbuzienti; Saturno in quadrato a
Mercurio arreca imputazioni e crea inoltre procedure illecite. Saturno in trigono a Mercurio, in
segni maschili, fa grandi uomini che si danno alle scienze, segretari, difensori. Mercurio in trigono a
Saturno, significa le pi grandi attivit. Saturno opposto a Mercurio, fa le persone sottili e scaltre
nei loro negozi, sagge e moderate; molto ritrovano da s, nulla tuttavia posseggono, anzi, perdono
del proprio. Saturno unito a Mercurio, stante Saturno davanti a Mercurio, fa uomini di lettere,
austeri, legislatori. Ma se Mercurio precede, fa i neghittosi, gli scioperati, coloro che non hanno
buon esito nelle loro attivit ovvero divengono amministratori di piantagioni e di campi, ma non
possidenti.
3

<delle figure di Giove>


Giove in quadrato a Mercurio propizio per le attivit, chi nasce acuto e prudente, si occupa di
calcoli. Giove in trigono a Mercurio cagione di grandi benefici, e se Mercurio in trigono a
Giove, chi nasce amministratore di grandi uomini. Se Mercurio si unisce a Giove, non propizio:
testimonia di insidie dalla folla e di pericoli, e chi cos nasce, nulla acquista. Giove opposto a
Mercurio, propizio: luomo desidera infatti cose oneste e nobili e chi cos nasce coglie nel segno,
non manca di nulla, saggio.
<delle figure di Marte>
Marte in quadrato a Mercurio significa un danno assai grande: porta infatti calunnie da parte dei
superiori; alcuni sono privi di vita. Mercurio in quadrato a Marte fa persone biasimate per quel che
fanno e sottoposte a imputazioni. Marte unito a Mercurio un grande bene: significa gli eruditi,
coloro che hanno successo e se Mercurio non sovreminente, le azioni non sono malvagie. Marte
opposto a Mercurio significa un male ben grande: produce infatti prigionia e pratiche fraudolente ed
ogni attivit, fa inoltre i falsari e i battitori di moneta falsa, per le quali cose saranno puniti.
Mercurio congiunto a Marte fa persone acute, ma ricevono danno e subiscono accuse.
Il Sole, Marte, Mercurio fanno persone valenti, accorte, letterati, filosofi e costoro si prendono
gran cura delle loro faccende, laonde vien loro qualche insolenza non piccola. Il Sole, Marte,
Saturno significano la medesima cosa, ed anche se in luogo del Sole vi fosse la Luna.
<delle figure della Luna>
Quando la Luna segue Saturno, essendo orientale ovvero di luce crescente; un bene: arreca
infatti un'autorit, il prevalere; ma quando ha luce calante porta un difetto agli occhi o fa i miopi o
gli strabici o d ptilosi. La Luna che si separa da Saturno, calante di luce, d a chi nasce non piccole
molestie. La Luna in quadrato a Giove, procedendo dal sorgere (dalla luce del Sole), significa un
bene sia al nato, sia alla madre. Ma se da Giove si separa, non d benefici ininterrotti, ma li d come
malvolentieri e talora incerti. Giove in quadrato alla Luna crescente, concede grandi dignit e
l'aumento della ricchezza e la prosperit e ricchezza alla madre e rende i nativi amati dai genitori,
ricchi e di lunga vita, e i loro anni di vita sono pari a quelli dei loro genitori. La Luna in trigono a
Giove, crescente, un bene e d acquisizioni e la madre ha un patrimonio e un buon fondamento dei
tempi di vita. Giove in trigono destro, d l'appoggio dei potenti, attivit, fa persone ricche, dalla
bella prole, atte al comando, confutati nelle loro attivit. La Luna calante opposta a Giove, non
significa un bene: arreca insidie e fa persone che ricevono ingratitudine e subiscono accuse e
molestie da parte dei servitori; e se Giove retrogrado, porta cose peggiori.
Giove e Marte uniti, nei luoghi di Giove, concedono patrimonio e stima e chi nasce ben noto nei
fatti d'arme.
Quando la Luna si applica a Giove essendo crescente, vantaggiosa e significa acquisizioni: porta
infatti abbondanza e risorse. Ma quando si separa da Giove, significa il venir meno di queste cose.
Marte in quadrato alla Luna crescente, d alla madre una grave sventura e chi nasce malato e
fedifrago, al padre non d una buona morte. La Luna in quadrato a Marte fa persone che sono
3

favorite nell'intraprendere un'attivit ed i mali sono minori sia a chi nasce, sia alla madre. La Luna
in trigono a Marte un bene: fa persone operose, di buona fama; se poi Giove in altro triangolo si
trova e Giove nel triangolo sinistro, porta grandi cose, sebbene provengano con fatica e scompiglio.
Quando Marte e la Luna sono disgiunti un bene: le persone non sono suscettibili di decadimento e
comunque la loro condizione di vita stabile e hanno profitti. Marte opposto alla Luna crescente,
significa un male: infiamma il nativo e arreca perdite e cadute e le peggiori cose alla madre. E
quando la Luna si applica a Marte, essendo crescente, significa parimenti un male; ma in fase
calante buona e porta progressi; significa nondimeno la separazione dei genitori e l'espatrio;
mentre, essendo crescente, porta una diminuzione della condizione di vita e impedisce affatto gli
avanzamenti. Quando la Luna si separa da Marte, essendo crescente in luce, porta un'infermit.