Sei sulla pagina 1di 28

NUOVADIRETTIVAMACCHINE206/42/CE

NUOVA
DIRETTIVA MACCHINE 206/42/CE
E RELATIVO
ERELATIVO
RECEPIMENTOITALIANOD.Lgs.17/2010
22febbraio2013&1marzo2013
22
f bb i 2013 & 1
2013
OrdinedegliIngegneridiBergamo
CorsodiFormazioneedAggiornamentoperRSPPeASPP
#aggiornamentoRSPPfeb2013
Relatori:
Dott. ing. Filippo Scopazzo STUDIO ASSOCIATO S.IN.TE.SI
degli Ingegneri C
C. Marinoni e F
F. Scopazzo

Dott. ing. Paolo Meregalli 255 H.E.C. srl

Estratto Diapositive
Le seguenti diapositive sono da intendersi
presentate in occasione del
estratto delle slide p
Corso in oggetto.

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs17/2010

Definizioni di premessa
premessa
CosaVuoldireSicurezza?
CosavuoldireCE?Qual
Cosa vuol dire CE? Qualloscopo?
lo scopo?
UnamacchinamarcataCEsicura?
NuovaDirettivaMacchine:cosacambiato?

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs17/2010

Alcune Novit del D.Lgs 17/2010


DivengonoMacchineanchequelleprovvisoriamenteprivediun
sistemadiazionamento(adesempioquelleprivedimotore)
g
VengonomodificatinumerosiRES
IntroduzionedelconcettodiQuasiMacchina
ModifichedelleDichiarazionidiConformit:
*IntroduzionedellapersonaautorizzataacostituireilFT
*DichiarazionediIncorporazione
*
SIevidenziacheoraperleQuasiMacchineDEVONOessereindicatiiRES
chesonoapplicatierispettati.
P l li i di d tt li i d
PerlanalisididettagliosivedaesaustivaguidaISPESL:
ti
id ISPESL

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs17/2010

e il D.Lgs 81/2008?
LallegatoV
REQUISITIDI SICUREZZADELLEATTREZZATUREDI LAVOROCOSTRUITEINASSENZADI DISPOSIZIONI
LEGISLATIVEEREGOLAMENTARIDI RECEPIMENTODELLEDIRETTIVECOMUNITARIEDI PRODOTTO,O
MESSEADISPOSIZIONEDEILAVORATORIANTECEDENTEMENTEALLADATADELLALOROEMANAZIONE

TalirequisitisonoMINIMI
Perlart.70leattrezzaturedilavorodevonoessereconformiatale
P
l t 70 l tt
t
di l
d
f
i t l
allegatosalvoaltrespecifichedisposizionilegislative
Siriscontranoovviamenteinnumerevolianalogieesovrapposizioniconil
Si
riscontrano ovviamente innumerevoli analogie e sovrapposizioni con il
D.Lgs 17/2010

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs17/2010

Alcuni confronti dei requisiti di


Sicurezza
Si

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs17/2010

Alcuni confronti dei requisiti di


Sicurezza
Si

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs17/2010

Alcuni confronti dei requisiti di


Sicurezza
Si

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs17/2010

Emergenza?

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs17/2010

Tempistica
La Direttiva
L
Di tti 2006/42/CE stata
t t pubblicata
bbli t sulla
ll G
Gazzetta
tt Uffi
Ufficiale
i l
della Comunit Europea n. L157 del 9 giugno 2006.
La Direttiva 2006/42/CE ha sostituito la Direttiva macchine
98/37/CE.
Tempi previsti per lapplicazione:
l applicazione:
- entro il 29 giugno 2008, recepimento nazionale
- dal 29 dicembre 2009, applicazione obbligatoria.
D.Lgs 17/2010 recepimento della Direttiva 2006/42/CE: pubblicato
sulla Gazzetta Ufficiale n. 41 del 19 febbraio 2010.
Data di entrata in vigore: 6 marzo 2010.

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs17/2010

10

Esclusioni
SonoesclusidalcampodiapplicazionedellaDirettivamacchineiseguenti
prodotti elettrici ed elettronici purch siano oggetto della
prodottielettriciedelettronicipurchsianooggettodella
Direttiva73/23/CE (BassaTensione):
Elettrodomesticidestinatiadusodomestico
Apparecchiature audio e video
Apparecchiatureaudioevideo
Apparecchiaturenelsettoredelletecnologiedellinformazione
Macchineordinariedaufficio
Quadrielettrici
M t i l tt i i
Motorielettrici
PerlealtremacchinelaDirettivabassatensionesarapplicataperirischi
,
g
p
g
elettrici,mentretuttiglialtriaspettisarannoregolamentatidallaDirettiva
macchine.

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

11

Altre Esclusioni
Componentidisicurezzautilizzaticomepezzidiricambio
Componenti
di sicurezza utilizzati come pezzi di ricambio
Attrezzaturespecificheperparchigiochie/odidivertimento
Macchineperusonucleare
Armi,incluselearmidafuoco
Mezziditrasporto:trattoriagricolieforestali,veicoliamotoreeloro
d
l f
l
l
l
rimorchi,veicoliamotoredacompetizioneemezziditrasportopervia
aerea,pervianavigabileosureteferroviaria,navimarittimeeunitmobili
off shore
offshore
Macchinemilitariodimantenimentodell'ordine
Macchineperlaricercaperesseretemporaneamenteutilizzatenei
laboratori
A
Ascensoriutilizzatineipozzidelleminiere
i ili
i i
i d ll
i i
Macchineadibiteallospostamentodiartistidurantelerappresentazioni

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

12

Definizione di Macchina
1)insiemeequipaggiatoodestinatoadessereequipaggiatodiun
)
d
d
d
sistemadiazionamentodiversodallaforzaumanaoanimalediretta,
compostodipartiodicomponenti,dicuialmenounomobile,collegatitra
loro solidamente per un'applicazione
lorosolidamenteperun
applicazionebendeterminata
ben determinata
2)insiemedicuisopraacuimancanosoloelementidicollegamentoalsito
diimpiegoodiallacciamentoallefontidienergiaedimovimento
3)insiemedicuiaipuntisopraprontoperessereinstallatoechepu
f i
funzionaresolodopoesserestatomontatosuunmezzoditrasportoo
l d
di
installatoinunedificiooinunacostruzione
4)insiemidimacchinecheperraggiungereunostessorisultatosono
disposti e comandati in modo da avere un funzionamento solidale
dispostiecomandatiinmododaavereunfunzionamentosolidale
5)insiemedipartiodicomponenti,dicuialmenounomobile,collegatitra
loropersollevarepesielacuiunicafontedienergialaforzaumana

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

13

Definizione di Macchina
Sonomacchine?

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

14

Definizione di Macchina
Inpraticamacchinaognicosachecostituitadaalmenoduepezzi,di
cuiunosipumuoverenongrazieallaforzaumanaoanimale,echeserve
cu
u o s pu uo e e o g a e a a o a u a a o a
a e, e c e se e
afarequalchecosa.
Unaforbice,peresempio,compostadidueelementimobilicheservono
a tagliare un materiale e quindi potrebbe essere considerata
atagliareunmaterialee,quindi,potrebbeessereconsiderata
macchinaaisensidelladirettivaeuropea,manonlounicamenteperch
mossadalledita,quindidaunaforzaumana.

LanciaPiattelliMANUALE
unaMacchina?
Laspintageneratadaunamollapre
caricatadaunoperatore.

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

15

Definizione di Quasi Macchina


Insiemichecostituisconoquasiunamacchina,mache
dasolinonsonoingradodigarantireun'applicazioneben
determinata Unsistemadiazionamentounaquasimacchina.
LLequasimacchine
i
hi sonounicamentedestinateadessere
i
d i
d
INCORPORATEOASSEMBLATEadaltremacchineoadaltrequasi
macchine oapparecchipercostituireunamacchinadisciplinatadalla
Direttiva macchine
Direttivamacchine.

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

16

Chiarimenti Manuale/Istruzioni
EstrattiAllegatoID.Lgs.17/2010R.E.S.S.
1.7.4.Istruzioni:
st u o
Ognimacchinadeveessereaccompagnatadaistruzioniperl'usonellao
nellelinguecomunitarieufficialidelloStatomembroincuilamacchina
immessa sul mercato e/o messa in servizio
immessasulmercatoe/omessainservizio.
Leistruzionicheaccompagnanolamacchinadevonoessere"Istruzioni
originali"ouna"Traduzionedelleistruzionioriginali";intalcasoalla
traduzione deve essere allegata una copia delle istruzioni originali
traduzionedeveessereallegataunacopiadelleistruzionioriginali.
Inderogaaquantosopra,leistruzioniperlamanutenzionedestinatead
essereusatedaunpersonalespecializzatoincaricatodalfabbricanteodal
suomandatariopossonoessereforniteinunasolalinguacomunitaria
d
f
l l
compresadadettopersonale.
Leistruzionidevonoessereelaboratesecondoiprincipielencatiquidi
seguito.

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

17

Chiarimenti Manuale/Istruzioni
EstrattiAllegatoID.Lgs.17/2010R.E.S.S.
1.7.4.2ContenutodelleIstruzioni:
Co te uto de e st u o

e)idisegni,idiagrammi,ledescrizionielespiegazioninecessariperl'uso,
la manutenzione e la riparazione della macchina e per verificarne il
lamanutenzioneelariparazionedellamacchinaeperverificarneil
correttofunzionamento;

l) le informazioni in merito ai rischi residui che permangono malgrado


l)leinformazioniinmeritoairischiresiduichepermangono,malgrado
sianostateadottatelemisurediprotezioneintegratenellaprogettazione
dellamacchinaemalgradoleprotezionielemisurediprotezione
complementariadottate;
l
d
m)leistruzionisullemisurediprotezionechedevonoessereprese
dall'utilizzatore,incluse,sedelcaso,leattrezzaturediprotezione
individualechedevonoesserefornite;

rumore,manutenzione
,
CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

18

Chiarimenti Manuale/Istruzioni
EstrattiAllegatoID.Lgs.17/2010R.E.S.S.
1.7.4.3Pubblicazioniillustrativeopromozionali
3 ubb ca o
ust at e o p o o o a
Lepubblicazioniillustrativeopromozionalichedescrivonolamacchina
non possono essere in contraddizione con le istruzioni per quanto
nonpossonoessereincontraddizioneconleistruzioniperquanto
concernegliaspettirelativiallasaluteeallasicurezza.Lepubblicazioni
illustrativeopromozionalichedescrivonolecaratteristichedelle
prestazioni della macchina devono contenere le stesse informazioni delle
prestazionidellamacchinadevonocontenerelestesseinformazionidelle
istruzioniperquantoconcerneleemissioni.

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

19

Macchine vecchie
precedenti
d ti D.P.R.
D P R 459/96
IlD.Lgs 17/2010abrogailD.P.R.24luglio1996,n.459adeccezionedelle
d
disposizionitransitorieriportateallarticolo11,commi1e3,del
ll
l
d l
regolamentoattuativoinmeritoallemacchinecostruiteprimadella
direttiva89/392/CEEechecomunquecontinuanoadesserevendute,
noleggiate o concesse in uso o in locazione finanziaria Questo al fine di
noleggiateoconcesseinusooinlocazionefinanziaria.Questoalfinedi
salvaguardareunmercatoancoraesistentemacchineanteCE.

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

20

Responsabilit dell
dellutilizzatore
utilizzatore
Spettaagliutilizzatoriaccertarsichelenuovemacchineacquistateabbiano
lamarcaturaCEesianoaccompagnatedaunaDichiarazionediConformit
allaDirettiva.
Lemacchinedevonoessereutilizzatesecondoleistruzionidelfabbricante.
LemacchineesistentiinservizioprimadellentratainvigoredellaDirettiva
M hi
Macchinesonotenuteagarantirelaconformitalleregolamentazionidella
t
t
ti l
f
it ll
l
t i i d ll
DirettivasullUsodelleAttrezzaturediLavoro(DirettivaSociale).

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

21

Valutazione del Rischio


AprescinderedallepocaedallapresenzaomenodellamarcaturaCE
ilDatoredilavoroDEVEfarelaValutazionedelRischio.
ato e d a o o
a e a a uta o e de sc o.
Ildatoredilavorotenutoadaccertarelarispondenzaairequisitidi
legge dei macchinari utilizzati e a osservare le norme antinfortunistiche
leggedeimacchinariutilizzatieaosservarelenormeantinfortunistiche
indipendentementedacarenzealtruiecertificazioni
EstrattoSentenza
Estratto
Sentenza
Ildatoredilavorotenutoadaccertarelacorrispondenzaairequisitidi
leggedeimacchinariutilizzati,erispondedell'infortuniooccorsoadun
d
dipendenteacausadellamancanzaditalirequisiti,senzachelapresenza
d
d ll
d l
h l
sulmacchinanodellamarchiaturadiconformit"CE"ol'affidamento
ripostonellanotorietenellacompetenzatecnicadelcostruttorevalgano
adesonerarlodallasuaresponsabilit

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

22

Acquisto di Macchine Nuove


Chedocumentazionedeveesserefornita?
Obbligatoriamente:
DichiarazionediConformit
MarcaturaCE
Marcatura CE
ManualediUsoeManutenzione(completoeinItalianoconeventuale
evidenzadeiRischiResidui)
Facoltativamente(puessererichiestocontrattualmente)
FascicoloTecnicocomprensivodiVReTestFunzionali
PuessereOpportunosesidevonorealizzarelineeoseprevedibileuna

d
l
l

dbl
personalizzazioneomodificadellafornitura.
ComunquevaeffettuatalaValutazionedelRischiacuradellutilizzatore/
DatorediLavoro

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

23

Acquisto di Macchine Usate


precedenti
d ti all 1996
Art.72D.Lgs.81/2008
1.Chiunquevenda,noleggioconcedainusoolocazionefinanziariamacchine,
apparecchioutensilicostruitiomessiinservizioaldifuoridelladisciplinadicui
all'articolo70,comma1,attestasottolapropriaresponsabilit,chelestesse
ll' ti l 70
1 tt t
tt l
i
bilit h l t
sianoconformi,almomentodellaconsegnaachiacquisti,ricevainuso,noleggio
olocazionefinanziaria,airequisitidisicurezzadicuiallALLEGATOV.
Devequindiesserefornitaesplicitadichiarazionescrittadalvenditore.
Perizia a volte richiesta da assicurazioni o da societ finanziarie
Periziaavolterichiestadaassicurazioniodasocietfinanziarie.

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

24

Modifiche Sostanziali Marcatura

ATTENZIONE:Lemodifichefinalizzatealsoloincrementodellasicurezza,qualora
noncomportinomodifichefunzionali/prestazionali,nonrichiedonomarcatura
ma deve essere verificata lassenza
madeveessereverificatal
assenzadirischiindotti,documentatol
di rischi indotti documentato lintervento
interventoed
ed
effettuataedocumentatalaValutazionedeiRischi
CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

25

Acquisto / Vendita di Macchine gi


i servizio
in
i i il 21/9/1996
b)mancanzadiconformitallalegislazionepreesistente
Viceversa,fattasalval'ovvianecessitdiprocedereinognicaso
all'adeguamento
all
adeguamento(anchesenoncommercializzatoilbene),intervengonogli
(anche se non commercializzato il bene) intervengono gli
stessiobblighiaggiuntiviprevistineicasiprecedenti(punti2e3)edogni
voltachesiprocedaallacessione(nelqualcaso,obbligatoriocheilbene
sia reso conforme al D Lgs 17/2010
siaresoconformealD.Lgs.17/2010.

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

26

Valutazione del Rischio


LanormaEN/ISO12100contieneleistruzionialivelloglobaleperla
valutazionedeirischi.

necessariostabilireunordinediprioritinbasedallagravitdelrischio.
i
bili
di di i i i b
d ll
i d l i hi

MetodoIterativo

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

27

Contatti
Ing.FilippoScopazzo:

StudioAssociatoS.IN.TE.SI
viaZelasco,10 24122 Bergamo
www.studiosintesi.it
filippo.scopazzo@studiosintesi.it
@FilippoScopazzo

Ing Paolo Meregalli:


Ing.PaoloMeregalli:

255H.E.C.s.r.l.
255
H E C s rl
ViaF.Petrarca,23 20851Lissone(MB)
www.255.it
paolo meregalli@255 it
paolo.meregalli@255.it
@paolomeregalli

CorsoDirettivaMacchineD.Lgs 17/2010

28