Sei sulla pagina 1di 26

Presentazione del Rettore dellUniversit degli Studi del Sannio,

Sannio, Prof. Filippo


Filippo Bencardino
LUniversit degli Studi del Sannio incoraggia i suoi studenti verso percorsi di internazionalizzazione,
credendo pienamente nel prezioso apporto alla completa formazione di un individuo, fornito dal
confronto con altre culture. Lassegnazione della Carta Universitaria Erasmus, da parte della Commissione
Europea, ogni anno ci consente di perseguire gli obiettivi del programma Erasmus, registrando in entrata
un numero consistente di studenti e docenti da ogni parte del mondo e in uscita una percentuale
crescente di nostri studenti in partenza non solo per Universit ma anche per imprese o centri di
formazione e di ricerca europei.
A sostegno di tale impegno, dal 2002, lUniversit degli Studi del Sannio organizza, in collaborazione con
lUniversit degli Studi della Calabria, Corsi di Lingua e Cultura Italiana della durata di due settimane,
nellambito del Programma Lifelong Learning (LLP/ERASMUS), presso la TUKE - Technick Univerzita v
Koiciach - a Koice, nella Repubblica Slovacca, e presso la IT - stanbul Teknik niversitesi - in partnership
con la Marmara niversitesi, ad Istanbul, in Turchia.
Tali Corsi, proposti dal professore Pasquale Daponte, delegato alle Relazioni Internazionali dal 2002 al
2009, organizzati e condotti con estrema professionalit e dedizione dai nostri docenti di lingua inglese, i
professori Erricoberto Pepicelli ed Elena Intorcia, testimoniano la volont di questo Ateneo di fornire un
concreto supporto agli studenti interessati ad apprendere la lingua e la cultura italiane, in previsione di un
viaggio di studi nel nostro Paese.
Il successo delliniziativa, testimoniato dai numerosi gruppi di studenti che seguono, con interesse e piacere,
i Corsi di Lingua e Cultura Italiana, stato riconosciuto anche in occasione della Giornata Nazionale
Socrates 2006 svoltasi a Roma.
Il presente libro di testo per studenti stranieri Impariamo litaliano insieme! nasce proprio dallimpegno dei
professori Pepicelli ed Intorcia e testimonia non solo la qualit del loro approccio didattico, ma anche il
desiderio di fornire allo studente gli strumenti necessari ad affrontare con serenit il percorso universitario
in un Paese straniero, e ad entrare nel vissuto quotidiano di unaltra cultura con una consapevolezza
maggiore.
Il mio augurio a tutti i giovani, al personale docente e amministrativo italiano e straniero coinvolto, e a
tutti coloro che fortemente promuovono lintegrazione, di perseguire sempre, con tenacia, la
cooperazione europea e i legami internazionali nellistruzione universitaria, sostenendo corsi ed attivit
formative di qualit e favorendo la mobilit di studenti e docenti per una continua osmosi culturale.
Filippo Bencardino

Presentazione del Prof. Pasquale Daponte


Delegato del Rettore alle Relazioni Internazionali dal 2002 al 2009

L'iniziativa dei Corsi di Lingua e Cultura Italiana a Koice (Slovacchia) e ad Istanbul (Turchia) nata in un
quadro teso ad ampliare le attivit di internazionalizzazione dellUniversit degli Studi del Sannio. In
particolare, lidea dei Corsi sorgeva dallopportunit di offrire a studenti e docenti delle Universit straniere
nostre partner, la possibilit di preferire lUniversit degli Studi del Sannio a Benevento piuttosto che altri
Atenei italiani pi appetibili per posizione e storia. Inoltre, i Corsi vedevano coinvolti non solo lAteneo
sannita, ma anche un altro Ateneo del Sud, lUniversit degli Studi della Calabria, con cui condividere
lonere e lonore della gestione dei Corsi. Tale condivisione risultava il primo passo per la messa in rete di
iniziative comuni tra Atenei italiani per attivit di internazionalizzazione.
Le rappresentanze diplomatiche italiane in Slovacchia e Turchia hanno concesso sempre il loro patrocinio e
grande collaborazione, rimarcando, cos, il plauso e linteresse per liniziativa e lopportunit di diffondere
allestero informazioni sulla lingua, cultura e sugli Atenei italiani. Il Corso di Koice stato svolto in
collaborazione anche con la sede locale della Societ Italiana Dante Alighieri.
I punti di forza di questa iniziativa e dei Corsi sono stati:
- partecipazione attiva e motivata degli studenti sempre aperti al confronto e desiderosi di apprendere la
lingua e aspetti significativi della cultura italiana;
- docenti professionalmente allavanguardia, capaci di rispondere alle esigenze dei discenti, in
unatmosfera serena e coinvolgente;
- costi praticamente nulli e ottimizzazione delle risorse dellUnione Europea.
Il successo delliniziativa stato reso possibile sia dallentusiasmo e professionalit dei docenti, Erricoberto
Pepicelli ed Elena Intorcia dellUniversit degli Studi del Sannio; Carmen Argondizzo, Anna Maria De
Bartolo, Anna Franca Plastina e Andrea Bilotto dellUniversit degli Studi della Calabria, sia dal supporto
amministrativo reso dalla dott.ssa Sara Furno, responsabile dello Sportello Socrates/Erasmus dellUniversit
degli Studi del Sannio e dalla dott.ssa Franca Morrone, responsabile dello Sportello Socrates/Erasmus
dellUniversit degli Studi della Calabria.
Pasquale Daponte

Un ringraziamento sentito va alle Autorit accademiche ed al personale amministrativo dei cinque Atenei
coinvolti in questa iniziativa: Universit Tecnica di Koice (Slovacchia), Universit Tecnica di Istanbul e di
Marmara (Turchia), Universit degli Studi del Sannio e della Calabria. Ringraziamo, inoltre, le Ambasciate
dItalia e gli Istituti Italiani di Cultura di Slovacchia e Turchia che concedono il loro patrocinio ai Corsi di
Lingua e Cultura Italiana.

Introduzione p. 11

Ciao a tutti!

Modulo 1

Funzioni linguistiche

Grammatica

Lessico

Salutare

I pronomi personali

Formule di saluto

Chiedere e dare dati personali

Gli ausiliari essere e avere

Formulare domande con gli


avverbi interrogativi
Leggere e comprendere un
breve brano
Produrre un breve testo scritto
Compitare i nomi

Plurale dei sostantivi in


-o, -a, -e
Larticolo determinativo

I numeri cardinali (0 - 30)


Il biglietto da visita
Lalfabeto

Larticolo indeterminativo
Avverbi e pronomi
interrogativi
Gli aggettivi possessivi

Revisione Modulo p. 26

Paesi e nazionalit

Modulo 2

Chiedere e dire la nazionalit

Parlare di citt
Scrivere una cartolina o una
email

Plurale degli aggettivi in


-o, -a, -e
Il Lei di cortesia

Il Presente Indicativo dei verbi


regolari
Il Presente Indicativo dei verbi
irregolari: potere, fare, andare,
sapere

Paesi e nazionalit

Le regioni dItalia
Aggettivi per descrivere luoghi
Espressioni per iniziare e
concludere una
cartolina/email

Andare in/a
C, ci sono
Le preposizioni articolate
Revisione Modulo p. 38

Chiedere e dire dove si abita

Dove abiti?

Modulo 3

Parlare della propria casa


Parlare dellumore
Parlare di salute
Parlare della famiglia
Descrivere laspetto fisico delle
persone

Il Presente Indicativo dei verbi


fare e volere
Il Condizionale Presente del
verbo volere
Aggettivi qualificativi

I sentimenti
La salute
La famiglia
Aggettivi riferiti al carattere
Laspetto fisico
I colori
La casa
Le stanze
Larredamento
Labbigliamento
I mestieri

Revisione Modulo p. 48

Il tempo

Modulo 4

Chiedere e dire la data


Leggere e scrivere le date

Il Presente Indicativo dei verbi


riflessivi
Il Futuro Indicativo dei verbi

Parlare del tempo

Avverbi di frequenza

I giorni della settimana


I mesi dellanno
Le date

Chiedere e dire lora

I numeri cardinali (40-1000)

Parlare di routine

I numeri ordinali (1-100)

Parlare del tempo libero

Lorario

Esprimere preferenze

Espressioni di tempo

Formulare auguri

Le parti del giorno

Parlare di azioni future

Attivit nel tempo libero

Produrre brevi testi descrittivi

Le stagioni
Il clima
Le feste in Italia e gli auguri

Viaggiando ...

Modulo 5

Revisione Modulo p. 62
Chiedere e dare indicazioni
stradali
Parlare di luoghi
Leggere e comprendere
descrizioni di citt italiane
Chiedere e dare il prezzo
Prenotare una camera
dalbergo
Parlare di vacanze
Fare acquisti

Preposizioni di luogo

I luoghi in citt

Il Passato Prossimo

Oggetti di viaggio

Gli aggettivi dimostrativi

I negozi
I colori
La valuta
Leuro
Gli acquisti

Adoro la cucina
italiana!

Modulo 6

Revisione Modulo p. 75

Parlare del cibo


Parlare delle proprie
preferenze alimentari
Ordinare un pasto al ristorante
Parlare di eventi passati
Leggere e creare una ricetta

Il Passato Remoto

Il cibo

Il Condizionale Presente

La frutta

Alcune congiunzioni

Verdura, ortaggi e legumi


Le quantit degli alimenti
Le ricette
I pasti
Le bevande

Revisione grammaticale:
- il Presente Indicativo
- larticolo determinativo

Lessico usato in aula


Gli oggetti scolastici
Le materie scolastiche

- c; ci sono

La mensa

I gradi dellaggettivo

Le scuole in Italia
Lessico usato in alcune
situazioni alluniversit
Lessico essenziale relativo
alluniversit

Luniversit in Italia

Modulo 7

Revisione Modulo p. 84
Descrivere unaula
Parlare dei propri studi
Parlare della propria universit
Ordinare un pasto alla mensa
universitaria
Ordinare una bibita al bar
Leggere e comprendere un
brano descrittivo
Conoscere lorganizzazione
delluniversit in Italia
Produrre brevi testi descrittivi
Revisione Modulo p. 100
I verbi p. 102
10

Carissime Studentesse, Carissimi Studenti,


le sfide con cui dovete cimentarvi mentre siete in Italia, specialmente per ragioni di studio, sono quelle
connesse con le difficolt di capire e farvi capire, di poter seguire una lezione in lingua italiana, di superare
prove di esame e di poter rinforzare, come tutti, le competenze e le conoscenze per il successo nella vita in
un contesto europeo ed internazionale.
Su unidea del Prof. Pasquale Daponte, Delegato ai Rapporti Internazionali del Rettore dell'Universit degli
Studi del Sannio, Prof. Filippo Bencardino, e con il suo coordinamento, da sette anni abbiamo la
responsabilit, nell'ambito delle attivit all'estero dell'Universit degli Studi del Sannio, di organizzare e
gestire Corsi di Lingua e Cultura Italiana presso la TUKE - Technick Univerzita v Koiciach - a Koice, nella
Repubblica Slovacca, e la IT - stanbul Teknik niversitesi - ad Istanbul, in Turchia. I Corsi durano due
settimane e la docenza affidata a noi due, insieme ai Colleghi, docenti di Inglese, dell'Universit degli
Studi della Calabria.
Durante questa straordinaria esperienza abbiamo prodotto materiali specifici, originali e mirati, che
abbiamo pensato di raccogliere in questa pubblicazione.
Si tratta di un testo agile, per circa 80 ore di lavoro, diretto principalmente a Voi, studenti universitari
stranieri, che avete intenzione di venire a studiare in Italia nell'ambito del programma Erasmus o di altri
progetti ed iniziative, o che siete appena arrivati in Italia.

Impariamo litaliano insieme! si rivolge a discenti stranieri di livello principiante che vogliono raggiungere
un livello pre-intermedio di conoscenza dellitaliano (A1-A2 e parte del B1 del Common European
Framework of Reference for Languages) e mira a sviluppare una competenza orale e scritta idonea a parlare
di s, del proprio ateneo, di seguire le lezioni, di esprimere le proprie idee, di chiedere e dare informazioni
utili a risolvere i problemi che si pongono per tutti coloro che si recano per la prima volta presso un ateneo
e in un paese straniero.
Il libro costituito da 7 Moduli che presentano vari argomenti grammaticali, corredati da esercizi, ed
introducono diversi ambiti lessicali, tutti contestualizzati e legati a situazioni di vita reale.
La scansione modulare consente, dopo il primo modulo, di completare tutti gli altri senza dover seguire,
necessariamente, una sequenza cronologica; i moduli del corso, infatti, pur essendo costruiti secondo una
certa continuit strutturale, permettono una grande flessibilit di utilizzo.
Tra gli ambiti lessicali presi in considerazione vi sono: saluti e presentazioni; paesi, nazionalit, lingue;
famiglia, mestieri, abbigliamento, abitazioni e ambienti della casa; attivit quotidiane, sport, salute e tempo
libero; tempo (atmosferico e cronologico); luoghi e servizi in citt (negozi, banca, ufficio postale, ecc.);
viaggi, acquisti, cibi e bevande; istruzione (in particolare luniversit).
Quali sono i possibili utenti?
1. Gli studenti per i quali il ns. Ateneo e/o gli Atenei ospitanti organizzano Corsi di preparazione per la
lingua e la cultura italiana in Slovacchia e in Turchia;
2. i Centri Linguistici di Ateneo che organizzano Corsi brevi di lingua italiana per studenti stranieri in
arrivo;
3. gli Istituti Italiani di Cultura all'estero, la Societ Dante Alighieri, gli Atenei italiani e quelli dei Paesi
europei che aderiscono ai programmi Erasmus, Leonardo, ecc.;
4. gli Enti, le Associazioni, ecc. che organizzano corsi di lingua e cultura italiana a qualsiasi titolo;
5. gli istituti secondari e gli atenei nei quali insegnato l'italiano come lingua straniera.

11

Le attivit orali previste vanno da voi registrate e riascoltate. L'uso dei dizionari monolingue e bilingue
risulter certamente utile.
Altra questione cruciale, secondo noi addirittura prioritaria rispetto alla tradizionale riflessione di tipo
grammaticale-sintattica, quella sollevata dai fautori del lexical approach, i quali ritengono assolutamente
necessario favorire, accanto ai singoli vocaboli, l'acquisizione dei cosiddetti chunks/clusters (gruppi di parole
che abitualmente ricorrono insieme). E noi abbiamo cercato di rispettare anche questo importante
principio.
Abbiamo pensato ad una serie di attivit, tutte contestualizzate, mirate alla soluzione dei problemi
individuati ed evidenziati durante i Corsi e che si riferiscono a situazioni reali in cui venite a trovarvi
durante la permanenza in Italia, in particolare in un contesto accademico.
importante sottolineare che una competenza linguistica migliore non pu che favorire la vostra crescita
complessiva anche per una pi facile comunicazione in ambito europeo ed internazionale.
Nella predisposizione delle attivit abbiamo tenuto conto di due principi basilari che ci vengono suggeriti
dalla psicologia dell'apprendimento:
a. il discente preferisce utilizzare lo strumento lingua, che sia materna, seconda o straniera, per parlare di s;
b. l'apprendimento frutto di sforzo personale dura pi a lungo.
Fateci avere le vostre reazioni e i vostri suggerimenti per migliorare questo testo, pregandovi di segnalarci
anche eventuali errori.
A voi tutti gli auguri di buon lavoro!
Scriveteci a: elenaint@unisannio.it; pepicelli@unisannio.it
Elena Intorcia, Erricoberto Pepicelli

12

1
Saluti
Quando ci incontri
incontriamo
Ciao
Buongiorno
Buon pomeriggio
Buonasera

Quando ci lasciamo
lasciamo
Ciao
A domani
A luned (marted, ecc.) prossimo
Buonanotte
Sogni d'oro
A pi tardi
A presto
Arrivederci / Arrivederla
Ci vediamo
Tante cose
Addio

1. Scrivi una o pi formule di saluto usate nel tuo Paese. Cosa significano, letteralmente, in italiano?
...................................................................................................................................................
...................................................................................................................................................
2. Quali parole italiane conosci gi? Organizzale in aree lessicali, come nellesempio.

cibo

universit

3. Crea delle semplici frasi usando le parole che hai scritto nellattivit
nellattivit precedente.
precedente.

13

I miei dati personali


1. Ascolta e leggi il dialogo.
A: Ciao, mi chiamo Elena. Come ti chiami?
chiami
B: Mi chiamo .
A: Piacere.
Piacere
B: Piacere.

Italia - italiano/a/i/e
Slovacchia - slovacco/a/hi/he
Spagna - spagnolo/a/i/e
Turchia - turco/a/hi/he

A: Di dove sei
sei? Sei italiana/o?
B: No, sono . Vengo da . E tu?
fai? Lavori o studi?
A: Io sono italiana/o. Cosa fai
B: Studio a / Lavoro a . E tu che cosa fai?
A: Sono studente/studentessa./ Sono un/uno/una/un .
A: Posso avere il tuo numero (di telefono)?
B: Certo, con il prefisso
A: Dove abiti
abiti?
B: Abito a
domani, ciao!
A: A domani
B: Ciao!
Ciao
2. Chiedi il nome a due persone.

0 zero
1 uno
2 due
3 tre
4 quattro
5 cinque

chiami
A: Ciao, mi chiamo . Come ti chiami?
B: Mi cchiamo
hiamo .
3. D alla classe i nomi dei tuoi compagni.
Es.:

Lui si chiama Ivan.


Lei si chiama Anna.

4. Lavora con due compagni/e


compagni/e.
/e. A presenta B a C.
A: Lui/Lei
Lui Lei si chiama/ .
B: Piacere, (mi chiamo) .
C: Piacere, .

CHIEDERE E DIRE IL NOME


NOME

Per dire il proprio nome a una persona e chiedere


il nome a qualcuno si utilizza l'Indicativo Presente
del verbo chiamarsi.
io
tu
lui/lei
noi
voi
loro

14

mi chiamo
ti chiami
si chiama
ci chiamiamo
vi chiamate
si chiamano

6 sei
7 sette
8 otto
9 nove
10 dieci

5. Completa il dialogo con le parole del riquadro.


mi chiamo - piacere - lei - ciao - dove - sono - ti chiami

A: Ciao, mi chiamo Ivan. Come ?


B: Manuel.

darsi la mano
stringersi la mano

A: Piacere.
B: ; Giulia.
C: , Ivan.
B: Di sei?
A: italiano.
6. Completa le frasi scegliendo il pronome personale adeguato.
a. ......... studiano italiano e inglese.
a. Voi
b. Noi
c. Loro
b. ......... vado a dormire. Buonanotte!
a. Io
b. Noi
c. Lui
c. ......... andiamo a casa; ......... restate?
a. Voi; noi
b. Noi; voi
c. Loro; voi

I pronomi personali

Singolare
io
tu
lui/lei
esso/essa

Plurale
noi
voi
loro
essi/esse
Lei in italiano anche
un pronome di cortesia!

d. ......... si chiama Anna e ......... Paolo.


a. Noi; lui
b. Lei; lui
c. Lui; lei
Note
STOP

Egli ed ella si riferiscono a persone e si usano al posto di lui e lei nel registro formale e
letterario. Esso ed essa si riferiscono a cose e animali. Le forme plurali essi/esse possono
riferirsi a persone, cose e animali.
In italiano, generalmente, i pronomi personali soggetto sono omessi perch la desinenza del
verbo indica gi la persona ed il numero del soggetto. Es: Quando vieni in Italia?
Tuttavia, si usano i pronomi personali soggetto:
- per enfatizzare il soggetto, soprattutto dopo il verbo essere:
Es.: Sei tu, Alberto? Si, sono io!
- dopo parole come: solo, solamente, soltanto, anche, pure, perfino, neanche, nemmeno, neppure.
Es.: Nemmeno noi siamo andati in vacanza.
- per mettere in contrasto un soggetto con un altro:
Es.: Lei Marta, lui Giovanni.

7. Completa con la forma corretta del pronome.


a. Andrea, ......... vieni alla festa di Laura?
b. ........., signora, da dove viene?
c. Ragazzi, ......... andate alluniversit domani?
d. ......... sono italiana, ma ......... americana.
e. Anche ......... abbiamo ricevuto un premio!
f. Solo ......... conoscono la risposta esatta.
15

8. Abbina domande e risposte usate per le informazioni personali.


1. Come ti chiami?
2. Quanti anni hai?
3. Quando sei nato/a?
4.
5.
6.
7.

In che anno?
Dove sei nato/a?
Da dove vieni? / Di dove sei?
Dove abiti?

8. Qual il tuo numero di telefono/cellulare?


9. Cosa fai?

10. Che anno frequenti?

a. Vengo da
b. Il mio numero di telefono/cellulare
c. Frequento il primo/secondo/terzo/quarto anno
di (Facolt)
d. Abito/Vivo a
e. (Sono nato/a) a (citt), in (paese).
f. Ho anni.
g. Faccio lo studente/la studentessa.
Sono studente/studentessa.
h. Mi chiamo /Il mio nome /Sono
i. (Sono nato/a) nel mille (1000) e novecento (900)...
1970: settanta (70)
1980: ottanta (80)
1982: ottantadue (82)
l. Sono nato/a il /l (giorno) (mese) (anno)
Es.: Sono nata il 3 aprile 1974.
Sono nato l8 febbraio 1990.
Sono nato il primo marzo 1992.

11 undici
12 dodici
13 tredici
14 quattordici
15 quindici
16 sedici
17 diciassette

18 diciotto
19 diciannove
20 venti
21 ventuno
22 ventidue
27 ventisette
30 trenta

9. A coppie, esercitatevi a scambiarvi informazioni personali usando come modello le domande e le


risposte dellattivit precedente.
Stai
ai per iniziare a frequentare un corso di italiano. Scrivi unemail al
10. St
allinsegnante del corso e parla di te.
Usa il pi possibile le espressioni finora incontrate.
Cancella | Rispondi | Rispondi a tutti | Inoltra | Modifica | Salva | Stampa

Da:
A:
Oggetto:

16

Vai a INBOX

Gli ausiliari essere e avere


essere..
1. Completa con il verbo essere

essere

a. Questo lamico di Giovanni.


b. Tu contento.

io
tu
lui / lei
noi
voi
loro

c. Luniversit TUKE aperta.


d. Voi intelligenti.
e. Loro italiani.

sono
sei

siamo
siete
sono

f. Tu alta.
g. Voi biondi.

avere
io
tu
lui / lei
noi
voi
loro

ho
hai
ha
abbiamo
avete
hanno

h. Le lezioni interessanti.
i. Noi studenti della IT.
l. Il teatro chiuso.
avere..
2. Completa con il verbo avere
a. Luigi 20 anni.
b. I miei nonni un cane e un gatto.

f. Noi sonno.
g. Voi una macchina veloce.

c. Quanti anni tuo fratello?


d. Tu i capelli lunghi.

h. Loro fame.

e. Lui una giacca di pelle.

i. Lei 25 anni.
l. Io gli occhi verdi.

3. Essere o avere?
avere?
a. Giulia una ragazza simpatica.
b. Noi molti amici stranieri.
c. Mara due fratelli.
d. Il mio vestito nuovo.
e. Scusa, una sigaretta?
f. Luca bello.
g. Susanna e Cecilia un appartamento in centro.
h. Questo paese piccolo e tranquillo.
i.

A: Perch in Italia?
B: in Italia per imparare litaliano.

l. A: Marco e Giovanna in vacanza?


B: S, a Palermo, in Sicilia.
m. A: Di dove voi?
B: Io di Napoli e Anna di Firenze.
n. A: tempo stasera?
B: No, mi dispiace, un appuntamento con Angelo.
La forma negativa dei verbi, in italiano, si forma premettendo la
negazione non al verbo.

Es.: Ho molto tempo libero oggi.


Non ho molto tempo libero oggi.
Anna alluniversit stamattina.
Anna non alluniversit stamattina.

Forma affermativa
Forma negativa
Forma affermativa
Forma negativa
17

Maschile

Femminile
Femminile

M&F

Singolare

-o

-a

-e

ATTENZIONE!

Plurale

-i

-e

-i

Molti nomi, in italiano, hanno


forme che non rientrano in nessuno
degli schemi a lato.
Sar il dizionario a suggerirti le
forme esatte da utilizzare!

Osserva questi nomi:

maschile

femminile

-0

amico
avvocato

-a
amica
-essa avvocatessa

-a

poeta

-essa poetessa

-e

parrucchiere
professore

-a
parrucchiera
-essa professoressa

-tore

attore
dottore

-trice attrice
-essa dottoressa

1. Indica con una crocetta se i seguenti nomi sono maschili o femminili.


M

casa

giorno

rivista

serie

giardino

notte

giornale

penna

rione

radio

pittore

gioco

nave

esame

scrittrice

lezione

padre

madre

sole

luna

2. Crea sei frasi con alcuni dei nomi dellattivit precedente.


a. ..............................................................................................................................................
b. ..............................................................................................................................................
c. ..............................................................................................................................................
d. ..............................................................................................................................................
e. ..............................................................................................................................................
f.

..............................................................................................................................................

3. Completa il brano seguente con le desinenze giuste.

C'era una volta un Re che aveva tre figl... in et da prender mogli.... Perch non sorgessero rivalit sulla
scelta delle tre spos..., disse:
- Tirate con la fiond... pi lontano che potete: dove cadr la pietr... l prenderete mogli....
I tre figl... presero le fiond... e tirarono. Il pi grande tir e la pietr... arriv sul tetto di un forn... ed egli
ebbe la fornai....
Il secondo tir e la pietr... arriv alla cas... di una tessit....... Al pi piccino la pietr... casc in un foss....
Appena tirato ognuno correva a portare l'anell... alla fidanzat....
Il pi grande trov una giovinott... bella soffice come una focacci..., il mezzano una pallidin...,
fina come un fil..., e il pi piccino, guarda guarda in quel fosso, non ci trov che una ran....
Tornarono dal Re a dire delle loro fidanzat....
Da Il Principe che spos una rana, Italo Calvino

18

Maschile

Lo si usa anche davanti ai sostantivi


maschili singolari che iniziano con
s + consonante, z, ps, gn, x.

Femminile

Singolare

il

lo

la

Plurale

gli

le

Es.: lo scienziato
lo zucchero
lo psicologo
lo gnomo

STOP

Al singolare

si usa per i nomi maschili che iniziano per


consonante.

Guarda gli esempi


esempi e completa la regola!

si usa per i nomi maschili che iniziano per


vocale.

il ragazzo
lo studente
lamore
l

si usa per i nomi femminili che iniziano per


consonante.

la ragazza
lamica
l

si usa per i nomi femminili che iniziano per


vocale.

1. Correggi gli eventuali errori.


a. lo angelo
b. la opera

f. la amica
g. le amiche

c. il zingaro
d. le ombre

h. lo attore

e. la ombra

i. la aria
l. il anno

2. Completa le frasi con larticolo determinativo corretto.


a. mio numero di cellulare 348 5623785.
b. mia maglia nuova molto bella.
c. Signora Berna fa infermiera.
d. Svezia un paese dellEuropa settentrionale.
e. corso ditaliano interessante.
f.

ragazza con tuo amico Carlo inglese.

Maschile
davanti a una consonante
davanti a una vocale
davanti a z, ps, gn, x,
s+consonante.

un
uno

Femminile

un libro

una

una casa

un ufficio

un

unamica
un

uno scrittore

un,, uno,
3. Inserisci un
uno, una o un.
un.
a. caff
b. email

d. pizza
e. ristorante

g. mappa
h. amico

l. studente
m. lezione

c. gelato

f. aula

i. zio

n. idea

19

4. Leggi lemail di Paola


Paola e rispondi alle domande.
domande.
Cancella | Rispondi | Rispondi a tutti | Inoltra | Modifica | Salva | Stampa

Da:
A:
Oggetto:

Vai a INBOX

paola.rossi@micro.it
studenti_erasmus@languageplanet.com
Mi presento

Ciao, mi chiamo Paola Rossi. Sono italiana, sono nata a Firenze il 5 Aprile.
Ho 26 anni, abito a Prato, in Via Magnolia 10. Il mio numero di telefono :
427862, il prefisso di Prato 0543.
Lavoro a Pisa. Insegno inglese in una scuola secondaria superiore.
Mi piace molto il mio lavoro!
A presto!
Paola
Ritorna a INBOX

Qual il suo nome?

Qual il cognome?

Dove nata?

Quando nata?

Dove abita?

Quanti anni ha?

Qual il numero di telefono? ..


Qual il suo lavoro?

Dove lavora?

Avverbi e pronomi interrogativi


come
dove

Come si dice ciao nella tua lingua?


Dove vive Paola?

quando
quanto

Quando torni a Milano?


Quanto mi sei mancato!

perch
perch

Perch Maria studia litaliano?

quanto, -a, -i, -e

Quanto costa un gelato?


Quantii studenti frequentano il corso ditaliano?
Quant

che, cosa, che cosa

Che preferisci: la coca cola o la birra?


Cosa hai detto?

quale , quali

Qual la capitale della Finlandia?

chi

Chi il tuo attore preferito?

Di chi questo dizionario?

1
2

Quale diventa qual davanti alle forme del verbo essere che iniziano con e-.
Le preposizioni come di,
di a, con,
con precedono sempre il pronome interrogativo.

20

1. Inserisci lavverbio interrogativo esatto.


a. Ciao Anna, stai?
b. non impari anche il francese?
c. sei stata in vacanza?
d. costa questa maglia?
e. Hai vinto un premio! sei fortunata!
f.

torni in Italia?

g. hai pagato questa borsa?


h. hai studiato italiano?
2. Cerchia il pronome interrogativo corretto per ogni frase.
a. Quali - Qual - Quale il tuo piatto preferito?
b. Cosa - Come - Chi si scrive questa parola?
c. Cosa - Chi - Quali hai detto? Non ho capito!
d. Quale - Che - Chi vive con te?
e. Che - Quante - Quanti mele ci sono ancora?
f. Cosa - Che - Quali mesi dellanno preferisci?
g. Qual - Quale - Quali indirizzo email usi pi spesso?
h. Cosa - Quanti - Chi studi alluniversit?
3. Scrivi domande appropriate per ogni risposta.
a. A: ?
B: Si chiamano Michela e Simone.
b. A: ?
B: Sono italiano.
c. A: ?
B: Giovanni parla tre lingue.
d. A: ?
B: Il mio film preferito Vacanze romane.
e. A: ?
B: La capitale del Giappone Tokio.
f.

A: ?
B: Il professore ha detto che la lezione inizia domani mattina alle nove.

g. A: ?
B: Angela ha 23 anni.
h. A: ?
B: Preferisco vivere in citt.

21

4. Leggi i brani,
brani, poi rispondi alle domande.
Siripong una guida turistica. Ha 36 anni
ed nata a Chang Rai, in Tailandia, ma
vive a Bangkok per lavoro. Lavora tutti i
mesi dellanno.
Parla il tailandese, litaliano e il tedesco.
Ama cucinare piatti tipici e stare tra la
gente. Ascolta la musica tradizionale Thai e
quella pop.

1. Che lavoro fa Siripong?

2. Quanti anni ha?

3. Dove abita?
a. A Chang Rai.
b. A Bangkok.
4. Quanti mesi allanno lavora?
5. Dove nata?
6. Quante lingue parla?
7. Cosa ama fare?
8. Che musica ascolta?

Andrea fa listruttore di nuoto. Ha 25 anni


ed nato a Genova, in Italia. Lavora sei
mesi allanno a Bora Bora, nella Polinesia
Francese.
Parla litaliano, linglese e il francese.
Cosa gli piace fare? Nuotare, ovviamente,
ma anche fare immersioni subacquee per
esplorare i fondali marini!

1. Cosa fa Andrea?

2. Quanti anni ha?


3. Quanti mesi allanno lavora?
4. Dove nato?
5. Parla il tedesco?
6. Cosa gli piace fare?

22

Il biglietto da visita
Nome

Titolo

Dott. Alberto Bianchi


Indirizzo

C.A.P. (Codice di
avviamento postale)

Piazza Orsini 16
82100 Benevento
Italia

Comune

Tel.0824/643892
Cell. 347/6698675

Numero di
telefono

Prefisso

Numero di
cellulare

Tel.

1. Ricordi come chiedere informazioni personali? Completa le domande.


a. il suo nome?
b. il suo cognome?
c. lavoro fa?
d. vive?
e. sposata?

Gli aggettivi possessivi

mio
tuo
suo

In italiano gli aggettivi


possessivi hanno forme diverse
per il maschile, il femminile, il
singolare ed il plurale.

nostro
vostro
loro

Possessivi singolari e plurali


maschile

femminile

singolare

plurale

singolare

plurale

mio
tuo
suo

miei
tuoi
suoi

mia
tua
sua

mie
tue
sue

II persona plur.

nostro
vostro

nostri
vostri

nostra
vostra

nostre
vostre

III persona plur.

loro

loro

loro

loro

I persona sing.
II persona sing.
III persona sing.
I persona plur.

NB:

Loro non
cambia mai.

I pronomi e gli aggettivi possessivi in italiano sono uguali.


Es.: La tua (aggettivo) macchina nuova, la mia (pronome) vecchia.
Osserva! Nellesempio laggettivo seguito dal nome, mentre il pronome sostituisce il nome.
Osserva

23

2. Completa le frasi con il pronome o laggettivo possessivo adeguato.


a. Qui abitiamo io e Luca. Questa la casa.
b. Kathy e Jane sono inglesi, ma i nonni sono italiani.
c. Stasera verranno anche Andrea e Anna con i figli.
d. Sono sposata da pochi mesi. marito giornalista.
e. Ragazzi, dove sono i libri?
f.

Signora, potrebbe darmi i documenti, per favore?

g. Milena, chi il migliore amico?


h. Valeria non qui, ma questa la borsa.
3. Lavora con un partner. Alternatevi nel fare domande e dare le risposte usando le informazioni
contenute nei due moduli.
Nome
Cognome
Paese
Lavoro
Indirizzo
Numero di telefono
Et
Stato civile*

Lara
Lewis
Stati Uniti
insegnante
78, Jefferson Road, Chicago, IL
001 312 674 3426
30
nubile

A: Come si chiama?

* Stato civile
M

B: Lara Lewis.

Nome
Cognome
Paese
Lavoro
Indirizzo
Citt - CAP
Numero di telefono
Et
Stato civile

24

Alessandro
Bini
Italia
architetto
Via Verdi, n.10
Pisa - 56100
050 - 567249
23
celibe

coniugato
coniugato
celibe

F
coniugata
coniugata
nubile
single

Lalfabeto
Ci sono 21 lettere nellalfabeto italiano. Quali sono le lettere straniere nellalfabeto che
corretta
rretta pronuncia indicata.
segue? Esercitati a leggere ogni lettera secondo la co

A /a/
B /bi/
C /ci/
D /di/
E /e/
F /effe/

G /gi/
H /acca/
I /i/
J /i lunga/
K /kappa/
L /elle/

M /emme/
N /enne/
O /o/
P /pi/
Q /cu/
R /erre/

S /esse/
T /ti/
U /u/
V /vi/
X /ics/
W /doppia vu/

Y /ipsilon/
Z /zeta/

1. Lavora con un partner. Alternatevi nel fare domande e dare le risposte in minimini-dialoghi seguendo
lesempio dato.
A: Come ti chiami?
B: Luigi Russo.
A: Scusa, come si scrive?
B: ELLE, U, I, GI, I, ERRE, U, doppia ESSE, O.
A: Va bene, grazie!
B: Prego!

Allespressione Grazie
Grazie si pu
Grazie
rispondere in vari modi, ad esempio:
Prego!
Non c di che!
Figurati! (inf.)
Si figuri! (form.)

2. Come si dice in italiano?


Sai come si chiamano queste cose in italiano? E come si scrivono? Esercitati con un compagno con
domande e risposte, come nellesempio.
A: Cos?
B: un cappello.
A: Come si scrive?
B: CI, A, doppia PI, E, doppia ELLE, O.

1.

2.

3.

4.

5.

3. Correggi gli errori di ortografia nelle parole seguenti, poi sistemale in ordine alfabetico.
a. libbro
b. aqua

1.
2.

c. stazzione
d. trena

3.
4.

e. ciesa
f. fruta

5.
6.

4. Prova a scrivere una o due parole italiane per ogni lettera dellalfabeto.
...............................................................................................................................................................
...............................................................................................................................................................

25

1. Completa il dialogo.
A: Ciao, mi Helga. ti chiami?
B: Onur.
A: italiano?
B: No, turco.
A: Ti presento unamica. Jana.
B:
C:
2. Guarda la tabella e scrivi domande e risposte
risposte usando le informazioni date.
Es.: Nome & Cognome --> A: Come si chiama?
Nome

Andreas

Cognome

Koln

Paese

Germania

Lavoro

giornalista

Indirizzo

Grundenstrasse, 8 - Berlino

Et

21

B: Andreas Koln.

A: ?
B:
A: ?
B:
A: ?
B:
A: ?
B:

3. Cosa devi chiedere per avere le informazioni seguenti? Scrivi domande


domande adeguate.
A: ?
B: Ho 20 anni.
A: ?
B: Sono nato ad Agra, in India.
A: ?
B: Abito nel centro di Siracusa.
A: ?
B: Sono una studentessa.
A: ?
B: 0824.579325.
4. Inserisci la forma corretta del verbo essere.
a. Oggi una bella giornata!
b. Loro Errico e Gaia.
c. incredibile! Tu e Fabio sempre in ritardo!
d. Scusa, uno studente Erasmus?
e. Hai ragione, Giulia! Noi daccordo con te.
f. Ciao, Mattia.
26

5. Inserisci la forma corretta del verbo avere.


a. Quanti anni Stefano?
b. Scusa, ma non voglia di uscire stasera.
c. Luca, una penna in pi? La mia non scrive!
d. Gli studenti un intervallo di 5 minuti tra una lezione e laltra.
e. Io e pap lo stesso segno zodiacale.
f. Scusi, Professore, un momento libero?
6. Inserisci laggettivo possessivo giusto.
a. Quello Francesco. fratello lavora negli Stati Uniti.
b. Lia e Sandro ci hanno invitati a cena a casa
c. A: Cosa ti piace fare? B: Il hobby cucinare!
d. Luigi, mi dai il nuovo numero di cellulare?
e. Io e Anna abbiamo gli stessi gusti. Il piatto preferito la lasagna.
f. Ragazzi, qual il indirizzo?
7. Completa le frasi con larticolo determinativo esatto.
a. corso di italiano inizia luned.
b. Gianna sorella di Dario.
c. libri nuovi sono sulla scrivania.
d. Queste sono ultime novit.
e. scorso inverno stato molto freddo.
f. Penso che attori americani siano davvero bravi.
8. Un
Un,, un,
un, uno o una?
una? Inserisci larticolo indeterminativo in ogni frase.
a. Oggi luned. Inizia nuova settimana!
b. Buongiorno, Dottore, possibile fissare appuntamento?
c. Grazie! splendido regalo!
d. Scusi, Professore, ho ultima domanda da chiederle.
e. Conosci il detto: mela al giorno leva il medico di torno?
f. bello avere amico vero!
9. Completa le frasi con uno dei pronomi e avverbi interrogativi suggeriti:
quando,
quando, dove,
dove, come,
come, quale,
quale, quanto.
quanto.
a. Di Maria, la nuova studentessa?
b. Roberto, vieni a trovarci?
c. Ciao, Angela, stai?
d. capitale europea preferisci?
e. costa un francobollo da lettera?
f. inizia il corso di pittura?
10. Riscrivi queste parole in ordine alfabetico, poi scrivi delle frasi utilizzandole.
universit - studente - professore - aula - esame - lezione - corso - laurea tesi

27

2
nazionalit corrispondenti.
1. Scrivi i nomi dei paesi, aggiungendo gli aggettivi di nazionalit

18

17
16
14

2
12
11
19
9

21
3

20

15

7
4

13

10
1
6
5

Il paese

Laggettivo

Il paese

12

13

14

15

16

17

18

19

20

10

21

11

28

Laggettivo

Francia Italia Spagna Portogallo Svizzera


Regno Unito Irlanda Danimarca Germania
Norvegia Svezia Polonia Austria Ungheria
Repubblica Ceca Turchia Grecia Slovacchia
Finlandia Romania Russia

2. Completa gli aggettivi di nazionalit.


a. Miguel spagnol . Maria spagnol .

Maschile

Femminile

M&F

b. Karl slovacc . Erna slovacc .

Singolare

-o

-a

-e

c. Brian ingles . Sue ingles .

Plurale

-i

-e

-i

d. Franck frances . Claire frances .


e. mer turc . Ela turc .
f. Diego argentin . Maxima argentin .
g. Victor brasilian . Lara brasilian .
h. Mario portoghes . Linda portoghes .
3. Dove si trovano queste capitali? Scrivi delle frasi, come nellesempio.
a. Roma Roma la capitale dellItalia.
b. Londra

f. Vienna
g. Madrid

c. Ankara
d. Bangkok

h. Cairo
i. New York

e. Bratislava ..

l. Tokyo

4. Che lingua si parla in questi paesi?


a. Inghilterra, Canada, Australia, USA
b. Messico, Spagna, Cile

c. Austria, Germania, Svizzera


d. Marocco, Egitto, Arabia Saudita

5. Guarda le immagini e crea delle frasi, come nellesempio.

Es.: Mike - americano - Chicago - Stati Uniti.


a. Jane - inglese - Londra - Inghilterra
b. Kate - americana - New York - Stati Uniti

Mike americano. Vive a Chicago, negli Stati Uniti.

c. Jos - spagnolo - Barcellona - Spagna


d. Luk - slovacco - Koice - Slovacchia

e. Yara - indiana - Agra - India


f. Damla - turca - Istanbul - Turchia

29

6. Riordina le frasi.
a. Andreas, sei, slovacco, tu?

b. chiamo, Mattia, e, finlandese, mi, sono.

c. chiama, Berker, Izmir (Smirne), , ed, di, lui, si.

d. Onur, turchi, sono, Elif, Bodrum, vivono, a, ed, e.

e. Jan, slovacco, studia, a, , e, Perugia, l'italiano.

f.

Lei, Karin, norvegese, si, di, chiama, Oslo, , ed.

7. Conosci la geografia dellItalia?


dellItalia? Abbina i nomi delle regioni italiane a ciascun numero.
4
6

1
3
5
2

7
8

9
10
11

13
12
14
16

15
20

17

18

____
____
____
____
____
____
____
____
____
____
____
____
____
____
____
____
____
____
____
____

Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli-Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle dAosta
Veneto

19

A: Dov Firenze?
in Toscana?
B: Si, esatto! / Non lo so.

30

A: Dov Benevento?
in Sicilia?
B: No, in Campania.

Interessi correlati