Sei sulla pagina 1di 3

G.A.S.

Asolo

Gruppo di acquisto solidale di Asolo


Realizzazione di un forno in terra cruda
OBBIETTIVO
Si vuole realizzare un forno con materie povere come largilla che si trova nelle nostre terre, per far
riscoprire luso della manualit nelle azioni di tutti giorni.
PRESENTAZIONE
La terra certamente uno dei materiali da costruzione pi impiegati nella storia dellumanit.
La scelta appropriata della terra per lo specifico impiego consiste essenzialmente nellanalisi del
suolo, che pu essere eseguito sia in laboratorio, sia sul campo con prove empiriche in grado di
fornire indicazioni sulle qualit e propriet .
TIPOLOGIA DELLARGILLA: che si suddividono in grasse e magre
Argille grasse -sono costituite da unelevata % di minerali argillosi;
-trattengono una forte quantit di acqua e la perdono lentamente per evaporazione;
-subiscono un forte ritiro in essiccazione;
-sono molto plastiche;
Argille magre -contengono una % rilevante di frazione sabbiosa;
-trattengono poca acqua e la perdono rapidamente;
-hanno un basso ritiro;
-sono poco plastiche;
LE PROVE DEL TERRENO
Le prove di laboratorio necessitano di strumentazioni sofisticate. Le prove che vogliamo eseguire,
non richiedono strumenti particolari. In questo caso lesperienza un valido aiuto al fine della
classificazione del suolo ed un utilizzo appropriato del materiale.
Di seguito vengono presentate le prove secondo un ordine, delle pi semplici a quelle pi
inconsuete.
Esame dellodore
Serve a capire se ci troviamo di fronte ad un terreno organico che emana un inconfondibile odore di
muffa, soprattutto se viene inumidito o riscaldato. La terra organica non adatta alla costruzione.
Prova di coesione
Si impasta una pallina con la terra, con il pollice si crea una piccola fossetta che si riempir dacqua.
Osserviamo in quanto tempo lacqua viene assorbita completamente: se la terra ghiaiosa lacqua
penetra molto velocemente; se la terra sabbiosa lacqua passa velocemente; se la terra limosa
lacqua penetra lentamente; ed infine se la terra argillosa lacqua penetrer molto lentamente.

Esame del morso


Si tratta di una rapida valutazione per valutare se la terra in esame sabbiosa, limosa o argillosa,
si esegue schiacciando tra i denti un po di terra:
-suolo sabbioso: le particelle di sabbia scricchioleranno in modo fastidioso;
-suolo limoso: le particelle limose sono molto pi piccole di quelle sabbiose, lo scricchiolio non
provocher quelle sensazione fastidiosa;
-suolo argilloso: le particelle di argilla tra i denti non stridono affatto, anzi danno una sensazione
liscia e farinosa.
Una terra secca, contenente molta argilla, risulta molto appiccicosa; se vi si appoggia la lingua essa
si stacca con difficolt.
Esame tattile
Questo esame consente di determinare con una certa esattezza le componenti base del suolo.
Si prende un campione di terra, la si priva delle parti pi grosse e tastiamola tra le dita e il palmo,
che ci permette di valutare le dimensioni dei componenti:
-terra sabbiosa: si avr una sensazione di rugosit e non si osserver nessuna coesione;
-terra limosa: si avr una sensazione debole di rugosit e una volta inumidita diventer
mediamente plastica;
-terra argillosa: a secco presenta dei grumi difficili da sbriciolare e quando viene inumidita diventa
plastica e collosa.
Le terre sabbio-limose producono, quando vengono scricchiolate tra il pollice e il dito indice in
prossimit dellorecchio un fruscio nettamente udibile.
Esame del lavaggio delle mani
Questo esame legato alla capacit della terra di reagire con lacqua e restare attaccata alla mano
evidenziando la percentuale della componente colloidale.
Ci si lava le mani con la terra come si farebbe con il sapone, si aggiunger abbondante acqua, fino a
dilavarla quasi completamente. A questo punto possiamo fare le nostre osservazioni: se la terra
sabbiosa le mani si sciacquano facilmente, se la terra limosa appare farinosa e non troppo difficile
da sciacquare, se invece la terra argillosa d una sensazione saponosa e le mani sono difficili da
lavare completamente.
Esame del sigaro
Si prepara un sigaro (mm 12 di diametro) con delle terra plastica e per rullatura formare un cordone
di 30 cm; quindi tenendolo in mano o su di un ripiano, si fa andare nel vuoto una delle estremit
fino a quando il sigaro non si piega. Se questo avviene dopo i primi 4 cm. la terra di tipo sabbioso,
tra 5 e 10 cm. la terra ha un tenore debole o minimo di argilla (adatto per mattoni compressi), se
invece si piega a 15 cm. vuol dire che la terra argillosa.
ANNOTAZIONI:
-_______________________________________________________________________________
-_______________________________________________________________________________
-_______________________________________________________________________________
-_______________________________________________________________________________