Sei sulla pagina 1di 2

IL THERMOCOMPOST

E un impianto integrato che consente di recuperare dagli scarti delle biomasse piu' energia di quanta se ne
pu ricavare con la normale combustione e allo stesso tempo produrre humus di ottima qualit
Prendendo spunto dallinnalzamento del calore durante il processo termofilo di compostaggio aerobico
(statico), attraverso dei tubi, funzionanti da scambiatore di calore, si e in grado di recuperare acqua calda
sanitaria e/o per riscaldamento

Il processo utile lo si pu far durare dai 4 ai 20 mesi ed e in funzione del materiale utilizzato.
il materiali utilizzabili, mescolati in quantita opportune, sono:
residui verdi e lignocellulosici: resti di potatura, pulizia del bosco,
residui secchi: trucioli, segatura, paglia,
residui animali: letame, liquami,
CARATTERISTICHE E VANTAGGI:

o
o
o
o

o







o
o
o
o
o

Produzione energia da biomassa di recupero e/o scarto


Maggiore quantita di acqua calda ricavabile rispetto alla combustione
Predisposizione per la produzione di biogas utilizzabile per:
 energia elettrica e termica (cogenerazione)
 cucina
 autotrazione
Bassissimo investimento economico, (aumento dei posti di lavoro a
livello locale)
Lunica parte in movimento e una piccolissima pompa dal costo di poche centinaia di euro
molto duraturo nel tempo (bassissima manutenzione)
efficiente , ammortizzabile rapidamente
Indipendente dalla luce diretta del sole (funzionante anche di notte e in inverno)
Auto-costruibile,
Semplice, sistema a bassa tecnologia
Bilancio energetico positivo
Silenzioso,
Domestico , (da 2.000 kWh a 10.000 kWh all'anno) a Km 0, evitando cosi molti costi di trasporto
Polivalente, e possibile collegarlo al normale impianto idraulico, accumulo, solare, geotermico,
Progettato e costruito in maniera MODULARE per essere ampliato in qualsiasi momento
Consente di essere energeticamente autosufficienti
Evita lacquisto di fertilizzanti sia chimici che animali
Ecologico, Pulito (niente combustione), inodore, non produce rifiuti, non inquina
E in linea con gli obiettivi europei :
o - 20 % riduzione gas climalteranti
o + 20 % risparmio energetico
o + 20 % energie rinnovabili
Produzione di HUMUS ad alto contenuto di carbonio per l agricoltura
Utilizzata come ammendante o pacciamatura aumenta la fertilit del suolo
Utilizzata come substrato alternativo alla torba
Consente la chiusura del ciclo del carbonio non altrimenti attuabile
INCORPORA CARBONIO NEL SUOLO e lo fissa in modo stabile
Diminuisce la quantita di CO e CO2 nellatmosfera
Migliora le caratteristiche chimiche, fisiche e biologiche
Aiuta a rigenerare e mantenere la ricchezza del suolo
Accelera i processi che portano alla formazione del suolo (pedogenesi )
Previene la risalita capillare e quindi l evaporazione
Contribuisce allaereazione del terreno
Mitiga la temperatura del suolo, rendendola ideale per lo sviluppo delle piante
Aumenta la biodiversit della vita nel suolo
Riduce linsorgenza delle erbe infestanti
Favorisce la conservazione degli strati superficiali e laumento dellHumus stabile
Favorisce la conservazione e la distribuzione dellacqua
riduce il dilavamento dei nutrienti e linquinamento delle falde idriche
diminuisce la dipendenza dagli animali per fertilizzanti organici di qualit
diminuisce lenergia globale per il lavoro nel campo

Studio T.E.R.R.E di geom. Andrea.brugnolli@gmail.com 3396945270

1970: IL TERMOCOMPOST DI JEAN PAIN

COME E RIUSCITO AD ESSERE ENERGETICAMENTE INDIPENDENTE AL 100 %


AVERE UN BILANCIO ENERGETICO POSITIVO, PRENDERSI CURA DEL BOSCO E
PRODURRE DELLOTTIMO FERTILIZZANTE?

Jean Pain ha dimostrato come si pu essere


indipendenti energeticamente mediante la corretta
gestione della pulizia di 1 ettaro di bosco in
Provenza.
Il recupero delle ramaglie verdi di diametro sotto i 7
cm finemente sminuzzate gli hanno consentito di
recuperare oltre 3 volte l energia di quella che
avrebbe ottenuto bruciandole
L energia e contenuta nellacqua e nel biogas.
Il metodo utilizzato per la produzione di acqua calda
e quello del compostaggio aerobico in un cumulo di
6 mt di diametro per 3 di altezza (tot 64 mc)
Questa bio-ossidazione termofila del materiale per
opera di microrganismi naturali aerobici e in grado
di produrre 4 litri al minuto di acqua a 60 gradi per
circa 18 mesi utilizzabile sia per il riscaldamento che
per luso domestico
Nel suo interno ha inserito un serbatoio di 4 mc funzionante da digestore anaerobico che pu
trasformare del vecchio compost in 500 mc di biogas in 90 giorni. Questo gas combustibile e
utilizzabile per la cucina, per la cogenerazione e anche per lautotrazione
Questo sistema ha un bilancio energetico positivo, perche richiede solo il 12% dellenergia
prodotta.
Al termine dei 18 mesi, inoltre, si e ottenuto un ottimo humus con rapporto carbonio/azoto
1/10, in grado di fertilizzare 1 ettaro di cereali.

http://www.youtube.com/watch?v=iSb84CSdw0o
Studio T.E.R.R.E di geom. Andrea.brugnolli@gmail.com 3396945270