Sei sulla pagina 1di 1

16 URBINO E PROVINCIA

MERCOLED 10 DICEMBRE 2014

LA CONVENZIONE DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA

Commercialisti e notai
Patto per lalta formazione
FIRMATA ieri mattina le convenzioni
tra il dipartimento di Giurisprudenza e
gli ordini dei Commercialisti e dei Notai
della Provincia per lalta formazione in
campo giuridico.
Il rettore Vilberto Stocchi e il direttore
del dipartimento di Giurisprudenza Paolo Pascucci hanno incontrato Paolo Balestieri, presidente dellOrdine dei dottori
commercialisti ed esperti contabili di Pesaro e Urbino e Cesare Licini, presidente
del Consiglio notarile dei distretti riuniti
di Pesaro e Urbino.

GLI OBIETTIVI PER IL 2015


Il progetto prevede la realizzazione
di seminari per laggiornamento
e master per professionisti
Secondo le convenzioni, ci saranno numerose attivit per il 2015: viene creata
una Commissione congiunta per lalta
formazione per definire e realizzare vari
progetti; saranno organizzati seminari di
alta formazione e aggiornamento su temi
giuridici di forte impatto, convegni nazionali di studio, progetti di approfondimento e addirittura potranno essere definiti
corsi o master specialistici per i professionisti.
SONO in programma gi seminari sul
tema Delibere delle societ di capitali e
cause di invalidit: il ruolo dei professionisti (27 febbraio-20 marzo 2015) e con-

vegni di studi su Attuazione della delega per la riforma del sistema fiscale, tra
aprile e maggio ha spiegato Pascucci -.
Anche alcuni nostri studenti particolarmente bravi e dottorandi potranno partecipare a questi momenti. Questi sono i
primi ma importanti passi che il dipartimento vuole compiere per un maggior
raccordo con gli ordini professionali che
sono lo sbocco privilegiato per i nostri
laureati. Inoltre noi docenti faremo tesoro di questi rapporti per poter avere un
nuovo modo di formare i nostri studenti
sulla casistica.
DA RICORDARE che anche il Dipartimento di Economia ha stipulato una convenzione per la formazione dei dottori
commercialisti: Per noi si tratta di implementare le collaborazioni ha aggiunto Balestieri : da tempo il mondo delle
professioni parla di formazione perch indispensabile per far crescere i nostri giovani. Tra i contributi che i professionisti possono apportare c lesperienza
della prassi, del diritto vivente, come ha
sottolineato Licini.
INFINE, Stocchi: Nel programma elettorale ampio spazio era riservato alla Terza Missione, alla relazione tra Universit,
amministrazioni, professioni e imprenditori. Se questa interazione negli ultimi anni non stata cos stretta adesso lo sar
sempre di pi.
Lara Ottaviani

Interessi correlati