Sei sulla pagina 1di 1

FIOM CGIL PROV.

LUCCA

Tavola rotonda: IL LAVORO E CULTURA, LA CULTURA E LAVORO
6 ottobre 2014 ore 9.3012.30
Antico Opificio La Brilla, Massarosa (LU)


Partecipano alla tavola rotonda:
Stefano Natali, assessore alla Scuola e al Bilancio del Comune di Massarosa
Gianni Rinaldini, coordinatore Democrazia e Lavoro CGIL
Cristina Scaletti, consigliere comunale Firenze
Massimo Braccini, segretario regionale Fiom Cgil Toscana
Giovanni Enrico Arrighini, presidente associazione Citt Infinite
Lamberto Pocai, segretario Fiom Cgil provincia di Lucca
Alessandro Romanini, direttore Fondazione Centro Arti Visive Pietrasanta
modera l'incontro Daniela Francesconi, giornalista

La sede de La Brilla, antico opificio dedicato alla brillatura del riso recentemente restaurato dallEnte Parco
di Migliarino San Rossore e Massaciuccoli, rappresenta il luogo ideale per riaffermare il ruolo fondamentale
del lavoro, caposaldo costituzionale e valore portante dellidentit sociale, economica e culturale dei cittadini
italiani.

Nel contesto di crisi che il Paese sta attraversando, dove la globalizzazione ha stravolto i modelli produttivi
economici a vantaggio di quelli finanziari, individuare quali sono i settori strategici su cui investire per
rilanciare loccupazione e lo sviluppo sostenibile, diventa la prima domanda a cui la classe dirigente deve dare
una risposta.

Questa responsabilit non pu essere dettata dalla conservazione di interessi di parte o da proclami generici
con effetti mediatici, ma rappresenta prima di tutto una sfida culturale che deve essere concertata con le
realt sociali ed economiche, ricordando lantico legame che unisce la radice della parola cultura
(coltura/coltivare) con il lavoro.
Il nostro patrimonio culturale e ambientale e i settori ad esso collegati (turismo e commercio, ambiente e
energie rinnovabili, progettazione, riqualificazione urbana e conservazione dei beni culturali, risorse del
territorio, agricoltura e enogastronomia, arte e formazione, innovazione tecnologica e ricerca scientifica),
rappresentano i pilastri su cui ri-costituire la responsabilit del Paese, favorendo la programmazione di misure
straordinarie che permettano il loro immediato sviluppo attraverso finanziamenti, agevolazioni, la
sburocratizzazione e soprattutto la loro tutela.

In questa prospettiva, lidentit del Lavoro e Cultura rappresenta non solo la coscienza a fondamento del
nostro stare insieme, ma anche lopportunit di sensibilizzare i cittadini per ricreare un nuovo slancio
partecipativo e di crescita occupazionale.

La tavola rotonda del 6 ottobre il primo di un ciclo di appuntamenti sul medesimo tema, che si terranno a
scadenza mensile presso lantico opificio de La Brilla a Massarosa (Lu). All'incontro parteciperanno i delegati
sindacali della Fiom e i giovani dell'Anpi.

Lincontro organizzato da: associazione Citt Infinite, Fiom Cgil provinciale di Lucca, Anpi Massarosa; in
collaborazione con: Ente Parco regionale di Migliarino San Rossore Massaciuccoli, Comune di Massarosa.

La cittadinanza e gli organi di informazione sono invitati a partecipare.