Sei sulla pagina 1di 6

PARTECIPAZIONE E TRASPARENZA

La partecipazione dei cittadini non uno slogan ma un metodo di governo ed uno strumento per amministrare meglio il nostro paese

Credere negli strumenti improntati alla partecipazione ed alla trasparenza, non significa attendere una disposizione di legge, ma facilitare il coinvolgimento dei singoli cittadini, dei comitati, delle associazioni e del volontariato. Vogliamo farlo perch questo significa fare politica in modo trasparente e demo cratico, sar sicuramente unesperienza impegnativa ma lunica in grado di portare a soluzioni condivise. La nostra intenzione quella di: Sensibilizzare la cittadinanza tutta attivando la diretta video delle sedute dei consigli comunali attraverso il sito internet ed i mezzi di stampa Pubblicare in unapposita sezione del sito comunale i dati riguardanti le presenze, lo svolgimento dei lavori, i risultati, le consulenze e gli emolumenti riferiti agli incarichi comunali di tutti consiglieri, degli assessori e del Sindaco Istituire il Presidente del Consiglio Comunale, come figura di garanzia per maggioranza ed opposizione aiutando cos il proficuo e regolare svolgimento delle sedute Creare una collaborazione con il mondo della scuola Diventare protagonisti nelle scelte comprensoriali che si riflettono sulla vita del cittadino Permettere ai cittadini ed agli ospiti laccesso e lo scambio di informazioni anche attraverso luso di mezzi multimediali.

Per questo

I PUNTATE SU DI NO

CULTURA A D IZ IO N I E TR

SC U O L A

Orgogliosi della nostra cultura e delle nostre tradizioni

Non esiste futuro se non ci ricordiamo del nostro passato. Il nostro paese ha il dovere di ritrovare le sue radici e la sua storia perch solo cos pu riscoprire la sua identit e la voglia di sentirsi vera comunit. Vogliamo investire sulla cultura e sulle tradizioni attraverso manifestazioni ed eventi che coinvolgano la cittadinanza sia nel periodo estivo che in quello invernale. Il carnevale, in particolare, dovr tornare ad essere atteso e, con il coinvolgimento delle associazioni tutte e degli operatori economici, rappresenta re non una festa qualunque ma storia, cultura, tradizione e folklore. Ci impegneremo a costruire una collaborazione fattiva con la Curia Vescovile per un reale utilizzo programmato dei locali del teatrino e dei locali del Santuario della Madonna di Monserrato, come ci impegneremo a salvaguardare quei luo ghi e costruzioni di particolare interesse storico che versano in stato di deca denza. Sar nostra premura porre particolare attenzione ad una valorizzazione dellarchivio storico nonch della biblioteca comunale, questi rappresentano infatti un patrimonio insostituibile della nostra comunit e, quindi, di ogni cittadino in particolare.

La scuola di domani

Anche per questo

I PUNTATE SU DI NO

nostra intenzione instaurare un rapporto con il mondo della scuola, proficuo e collaborativo, in grado di sostenere i progetti relativi allofferta formativa. I cittadi ni di domani, infatti, dovranno avere coscienza sia delle grandi sfide ambientali che culturali proponendosi come veicolo delle nostre radici e delle nostre tradi zioni. La scuola che immaginiamo avr un referente, rappresentante lAmministrazio ne, che insieme ad insegnanti e genitori, concorder soluzioni adeguate alle pro blematiche individuate. Verr promossa listituzione di un Consiglio comunale dei ragazzi affinch venga acquisita coscienza civica ascoltando le esigenze ed affiancando nella realizza zione delle eventuali proposte.

Anche per questo

I PUNTATE SU DI NO

SV IL U P P O E C O N O M IC O

R E GO L E C H IA R E

L'Elba e Porto Azzurro devono esser motivo di attrazione non solo per le bellezze naturalistiche necessario che lAmministrazione svolga un ruolo inci sivo nellofferta e nellorganizzazione di servizi che renda pienamente partecipi le attivit produttive e le associazioni. Il turista deve poter scegliere Porto Azzurro per laccoglienza, la qualit dei servi zi offerti, nonch per le sue peculiarit storiche e paesaggistiche opportuna mente valorizzate. Occorre volont e competenza da parte dell'Amministrazione nel coinvolgere, con i giusti tempi e metodi, i cittadini ma soprattutto gli operatori turistici e le as sociazioni per proporre ed organizzare iniziative sia di tipo ricreativo che cultura le, lungo tutto larco dellanno. Tutto ci si chiama programmazione, coinvolgimento delle associazioni e degli operatori, creazione di un cartello di eventi adeguatamente pubblicizzato nonch un sito internet dedicato.

Una programmazione per lo sviluppo economico

Anche per questo

I PUNTATE SU DI NO

Le attivit commerciali sono la forza propulsiva del tessuto economico di Porto Azzurro. LAmministrazione comunale non deve spogliarsi delle proprie funzioni di controllo ma, al fine di curare lo sviluppo economico del paese, deve promuove re criteri di qualit condivisi con gli operatori delle attivit esistenti. Il sostegno alle attivit potr riguardare la creazione di un Centro Commerciale Naturale nel quale saranno inserite le attivit artigianali, i prodotti a chilometro zero rappresentativi della tipicit territoriale. Una particolare attenzione sar rivolta al mercato settimanale, studiando, con gli operatori del settore, accorgimenti e miglioramenti tali da rendere sempre pi attraente per turisti e residenti, l'immancabile appuntamento del sabato mattina.

Regole chiare per il commercio

Anche per questo

I PUNTATE SU DI NO

E C O N O M IA SP O R T

SE R V IZ I SO C IA L I

6 7

Leconomia di un paese passa anche dai suoi artigiani, nostra intenzione ri prendere in seria considerazione il piano per gli insediamenti produttivi dando precedenza ai nostri piccoli imprenditori. La nostra volont quella di ricercare soluzioni in armonia con il territorio e con le esigenze dei nostri artigiani che da troppo tempo si trovano ad operare in condizioni a loro sfavorevoli.

Un piano per gli insediamenti produttivi

La capacit che ha una comunit di occuparsi dei meno fortunati un indice di civilt ed una significativa occasione educativa per tutte le generazioni. UnAmministrazione fortemente impegnata in questo campo fa si che nessun cittadino si senta abbandonato lattenzione verso i pi deboli un dovere morale oltre che istituzionale. Il nostro obiettivo sviluppare un rete di solidariet che, sulla base delle istanze di coloro che si trovino in difficolt, azioni un percorso di aiuto che si concretizzi in una catena di interventi da parte degli operatori sociali, delle istituzioni, delle associazioni e dei privati. LAmministrazione coadiuver la A.S.L. per la divulgazione riguardo i servizi da essa forniti e proporr listituzione di un servizio di guardia medica estivo.

Servizi sociali per chi ne ha bisogno

Anche per questo

I PUNTATE SU DI NO

Tutti riconosciamo il ruolo dello sport quale strumento di benessere psicofisico per ogni et. Per sostenere le attivit sportive e le associazioni presteremo attenzione alle loro esigenze e ci impegneremo al mantenimento ed al potenzia mento delle strutture comunali. L'istituzione di una Consulta dello Sport, rappre sentativa delle associazioni sportive operanti sul territorio, sarebbe un valido aiuto per l'Amministrazione nello svolgere il suo mandato. Crediamo che lo sport possa essere veicolo turistico, per questo supporteremo le manifestazioni sporti ve gi organizzate e daremo spazio a nuove proposte, soprattutto a quelle legate alla tipicit del territorio.

Lo sport per tutti

Anche per questo

I PUNTATE SU DI NO

Anche per questo

I PUNTATE SU DI NO

A SSO C IA Z IO N I P O R T O A M B IE N T E T U R IST IC O

9 10

Le libere associazioni e il volontariato rappresentano una ricchezza culturale, so ciale ed economica per il paese. L'Amministrazione comunale sar vicina ai suoi cittadini fornendo appoggio alle richieste delle associazioni riconoscendone limportante funzione sociale e mettendo a disposizione i locali comunali.

Associazioni, il nostro cuore pulsante

Anche per questo

I PUNTATE SU DI NO

I prossimi cinque anni di amministrazione saranno fortemente rivolti alla salva guardia e alla valorizzazione dellambiente, condizione necessaria per la vivibilit del nostro paese. Il nostro progetto ecosostenibile ha tra le sue priorit lutilizzo delle energie rinnovabili ed uneccellente sistema di raccolta differenziata verificabile in tutti i suoi passaggi. La nostra proposta quella di intraprendere uno studio di fattibili t per la sostituzione della copertura in eternit del capannone comunale con pannelli fotovoltaici e quella di migliorare la funzionalit della piattaforma ecolo gica del Bocchetto, al fine di eliminare il pagamento dellecotassa.

Ambiente, per un paese sempre pi vivibile

Anche per questo

I PUNTATE SU DI NO

11

Il porto turistico un volano estremamente importante per le nostre attivit pro duttive. Per questo nostra intenzione realizzare un piano del porto che permetta finalmente di sfruttare appieno le potenzialit del nostro specchio acqueo attirando investimenti e creando posti di lavoro. A tale proposito lAmmi nistrazione comunale dovr mantenere un ruolo centrale nella gestione del porto anche attraverso la societ DAlarcon. Saranno individuate aree idonee, nella zona del porto, per realizzare quei servizi finalizzati a soddisfare le diverse esigenze dei diportisti.

Porto Turistico, non un semplice approdo

Anche per questo

I PUNTATE SU DI NO

D E C OR O

OP E R E P U B B L IC H E

12

La cura del nostro paese dovr diventare un imperativo per tutti noi. Infatti laspetto dei luoghi in cui viviamo oltre che un biglietto da visita per il turista, determinante per la nostra qualit di vita. Occorre portare avanti un programma serio di manutenzioni che non risulti epi sodico o concentrato nel mese precedente le elezioni amministrative: la lotta al degrado deve essere quotidiana, frutto dell'amore per il nostro paese, e necessi ta della costante collaborazione di tutti i cittadini.

Il decoro del paese

13

Il paese ha bisogno di importanti interventi volti alla riqualificazione di alcune zo ne che non sono state ancora oggetto di attenzione. La lotta al degrado deve es sere quotidiana, frutto dell'amore per il nostro paese, e necessita della collaborazione di tutti i cittadini. Preso atto della difficolt di quantificare le effettive disponibilit economiche del bilancio, durante il mandato intendiamo proporre e condividere con la cittadi nanza lindividuazione degli interventi stabilendone le priorit.

Opere pubbliche e condivise

Anche per questo

I PUNTATE SU DI NO

Per tutto questo

I PUNTATE SU DI NO

Il 6 e 7 maggio SCEGLI IL CAMBIAMENTO

Un diverso modo di pensare... ...un nuovo modo di amministrare.