Sei sulla pagina 1di 1

Lapacho

Gli indigeni sudamericani e gli Incas lo usavano da migliaia di anni, considerandolo una vera e propria panacea per trattare una grande variet di patologie, che andavano dalla dissenterie, alla febbre, ai morsi di serpente e anche per curare certi tipi di tumore. Possiamo dire il Lapacho una delle migliori piante per la purificazione dellorganismo, per ottimizzare e rinforzare limportante funzionamento sia del sistema linfatico che del sistema immunitario. Le caratteristiche antibiotiche, antisettiche, antinfiammatorie e depurative hanno reso il Lapacho famoso in tutto il mondo, in quanto esso in grado di curare persino le infezioni micotiche, gli eczemi, la psoriasi, l'ulcera gastrica e duodenale, l'asma e le cistiti recidivanti. La forza del Lapacho sembra risiedere nell'azione combinata dei tantissimi princpi attivi che lo compongono. In particolare gli Antrachinoni e i Naftochinoni hanno dimostrato di avere spiccate propriet antivirali, funghicide, battericide, antiossidanti, immunostimolanti e antitumorali. Trattamento di alcuni tumori, tra cui la Leucemia, della Candida e di altre fastidiose infezioni, cos come di malattie debilitanti (incluso lartrite) e una moltitudine di altri disturbi. Il Lapacho stimola le cellule del sistema immunitario note come macrofagi che svolgono un molo primario nella resistenza contro la Candida a fianco dei linfociti T e B.Depuratore del sangue e del sistema linfatico, contribuisce inoltre a regolarizzare il sistema immunitario anche in caso di terapie antitumorali prolungate. Il Lapacholo (principio attivo contenuto nel Lapacho) ancora oggi studiato per le sue propriet anticancro (una sua caratteristica importantissima quella di interferire con il metabolismo dellossigeno delle cellule tumorali, impedendo cos la respirazione cellulare) e nella cura della malaria, nonch per le sue capacit immunostimolanti e ricostituenti. Il Lapacho rafforza il sistema immunitario e pu essere consigliato a tutti, poich con esso il fegato e il sistema linfatico raggiungono condizioni ottimali, senza sforzi e senza effetti collaterali. Il Lapacho rientra in molti schemi di fitoterapia per il trattamento dellaffaticamento cronico, delle allergie e delle affezioni micotiche.Il problema delle micosi oltre ad essere collegato a persone con sindromi allergiche, riguarda anche quelle persone affette da immunodeficienze, diabete mellito, oppure persone che hanno subito trattamenti con farmaci immunosoppressori (antibiotici e glucosteroidi) e anche donne che fanno uso della pillola anticoncezionale.

La maggior parte delle cause delle malattie vanno ricercate nella contaminazione e avvelenamento dei liquidi del nostro corpo dovuto a una nutrizione non corretta e a un modo di vivere sbagliato; E quindi necessario disintossicare lorganismo e ripristinare la flora batterica. Il Lapacho una delle piante migliori per la purificazione dellorganismo, senza richiedere un grosso dispendio di energia; esso infatti aiuta a ristabilire le difese del proprio corpo rafforzando il sistema immunitario. Un valido aiuto per CANDIDOSI, DISBIOSI INTESTINALE, INTOLLERANZE ALIMENTARI E ALLERGIE MALATTIE DA RAFFREDDAMENTO (PREVENZIONE INFLUENZA) AUMENTO DIFESE IMMUNITARIE Indicazioni Utile per contrastare i processi di invecchiamento cellulare e gli effetti dannosi sulle strutture cellulari cutanee indotti dai radicali liberi. Infezioni batteriche da stafilococchi, streptococchi, brucella, ecc. Infezioni virali: influenza, raffreddore, herpes, polio, Epstein-Barr, ecc. Infezioni parassitarie, quali malaria Infezioni della bocca, naso e gola Disordini del tratto gastrointestinale: infiammazione delle mucose, colite, morbo di Crohn, polipi,dissenteria, ulcere peptiche Disordini del sistema urogenitale: cistite, uretrite, prostatite, polipi vescicali, vaginiti, leucorrea, infiammazione della cervice uterina Gastrite, ulcera gastrica Ferite e ulcere Anemia Affezioni cutanee da scarsa eliminazione, eczema, acne, foruncolosi, psoriasi Artrite Dolori in generale Arteriosclerosi Debolezza cardiaca Asma e bronchite Ipertensione Modo duso Corteccia: 4 cucchiaini da caff in 1 litro di acqua. Fare bollire dolcemente per almeno 5 minuti e lasciare in infusione per altri 15 minuti. Filtrare e aggiungere eventualmente miele. Tintura: 30 gocce in acqua tre volte al giorno, prima dei pasti.
Tutti i diritti riservati www.dionidream.com