Sei sulla pagina 1di 7

COMPANY PROFILE IL CONSORZIO la Trentina: TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE Il Consorzio la Trentina il quarto produttore di mele su territorio nazionale ed europeo

o con un totale di 100 mila tonnellate/anno. Il Consorzio nasce nel 1989 con lo scopo di coordinare il lavoro delle diverse cooperative socie distribuite sul territorio trentino. Nel 1997, al fine di tutelare e contraddistinguere la qualit della frutta prodotta in Trentino dalle circa 2500 aziende familiari, diventa Organizzazione di Produttori Consorzio la Trentina. Attualmente le cooperative aderenti sono 5 e coprono i territori compresi fra la Valle dellAdige, la Val di Cembra, la Valsugana, la Vallagarina, la Valle del Sarca ed il Lomaso. Grazie alla strategia organizzativa perseguita negli anni, la Trentina, oggi il quarto polo a livello nazionale nella produzione di mele e importante soggetto nel mercato frutticolo in generale grazie alle coltivazioni di altra frutta, quali ciliegie, kiwi e susine. Un unico ufficio commerciale si occupa di definire le modalit di distribuzione della frutta, permettendo di sostenere equamente le potenzialit di tutti i soci. Attraverso una forte politica di marca la Trentina punta, inoltre, a presentarsi in maniera univoca ed unitaria nei confronti dei diversi target a cui si rivolge, diffondendo il marchio a livello nazionale ed estero. Grazie al lavoro dei soci delle cooperative, agli accurati controlli effettuati dalla coltivazione alla raccolta nel campo, dalla vendita fino alla fase di consegna al distributore, viene inoltre garantito un serio impegno nella tutela dellambiente e del consumatore. La frutta a marchio la Trentina viene distribuita principalmente sul territorio nazionale, ma presente anche allestero in 40 Paesi distribuiti tra Europa, Nord Africa e Medio Oriente. Per quanto riguarda lEuropa, le principali destinazioni sono Germania, Spagna, Est Europa e Scandinavia. LE COOPERATIVE E LE BOTTEGHE DE la Trentina Il Consorzio la Trentina raccoglie, attraverso le 5 cooperative socie, circa 1.800 coltivatori che da generazioni mantengono la tradizione agricola del territorio. Le cooperative sono dislocate nelle principali aree del Trentino ed ognuna di esse garantisce ai soci conferitori la presenza di magazzini attrezzati alla conservazione, allo smistamento ed al confezionamento dei prodotti, oltre che la gestione delle pratiche e dei controlli, in una logica di stretta collaborazione. Allinterno delle cooperative si trovano le Botteghe: negozi in cui possibile acquistare le mele la Trentina assieme ad una vasta gamma di

UFFICIO STAMPA IN EVIDENCE - Tel. 011.5154600 SUSANNA TAGLIENTO s.tagliento@inevidence.it DELIA DIMASI d.dimasi@inevidence.it

prodotti locali e stagionali. La volont del Consorzio, nella definizione di queste strutture, quella di creare una vetrina per i prodotti del territorio in un clima accogliente e familiare. Le cinque cooperative: Co.f.a.v. s.c.a. - Consorzio Frutticoltori Alta Valsugana: riunisce 300 produttori melicoli della zona compresa fra il lago di Caldonazzo, la Valsugana e laltopiano della Vigolana. I suoi 550 ettari di superficie produttiva lavorata a mele beneficiano dellinflusso positivo del vicino lago. Co.p.a.g. s.c.a. - Cooperativa Produttori Agricoli Giudicariesi: ha sede a Dasindo e si occupa principalmente di coltivazione di mele e patate. Il conferimento delle mele prodotte da 40 soci in oltre 70 ettari di superficie coltivabile - al Consorzio la Trentina avviene attraverso la Cooperativa Valli del Sarca, mentre la Cooperativa commercializza in maniera autonoma le patate. (Per maggiori informazioni: www.copagtrentino.it). 5 Comuni - Consorzio 5 Comuni: raccoglie 350 soci produttori e 400 ettari di terreno. Il suo territorio, bagnato dai fiumi Adige, Noce ed Avisio, molto adatto alla coltivazione delle mele e comprende le zone di Lavis e colline Avisane, Val di Cembra e Piana Rotaliana. Il magazzino per la conservazione del prodotto si trova a Mezzolombardo. La sede invece a Lavis, dove si trova anche la Bottega. S.f.t. s.c.a. - Societ Frutticoltori Trento: riunisce i coltivatori di unampia zona della Vallagarina, che si estende a sud di Trento seguendo il corso del fiume Adige. I suoi 600 soci coltivano una superficie produttiva di 650 ettari, adibiti principalmente alla produzione di mele, ma anche di kiwi, susine e ciliegie. A Romagnano si trova la sede legale della cooperativa e un magazzino per la conservazione e lavorazione del prodotto. Un altro magazzino a Volano. Valli del Sarca S.c.a. - Cooperativa Ortofrutticola Valli del Sarca: 500 aziende agricole che, in 350 ettari complessivi di superficie produttiva dalla Valle dei Laghi al Basso Sarca, producono mele, kiwi e susine. Le sue sedi sono a Dro ed a Pietramurata con le sue Botteghe. COME LAVORIAMO Deriva da una lunga tradizione la volont del Consorzio di trasmettere ai frutti che vengono coltivati lamore che i soci provano per la terra. Lobiettivo quello di portare in casa, attraverso la frutta la Trentina, i colori, i profumi e i sapori che caratterizzano il territorio trentino. Il Consorzio punta ad accorciare infatti i tempi della filiera, dal momento della

UFFICIO STAMPA IN EVIDENCE - Tel. 011.5154600 SUSANNA TAGLIENTO s.tagliento@inevidence.it DELIA DIMASI d.dimasi@inevidence.it

raccolta a quello della consegna, per permettere al consumatore di godere appieno della loro freschezza e fragranza. A dimostrazione della seriet e della trasparenza che guidano il lavoro del Consorzio e della primaria importanza che la Trentina ha per la sicurezza del consumatore, tutti i soci adottano il Protocollo di Disciplina per la Produzione Integrata predisposto dallAssessorato allAgricoltura della Provincia Autonoma di Trento in collaborazione con lAssociazione Produttori Ortofrutticoli Trentini (A.P.O.T. Sca). Produzione integrata La produzione integrata un sistema di coltivazione che assicura la salubrit dei raccolti e la protezione dellambiente nel pieno rispetto dei cicli biologici spontanei affiancando allesperienza del contadino norme di coltivazione a basso impatto ambientale. Da oltre 20 anni il Consorzio la Trentina garantisce il rispetto di un Protocollo di Disciplina per la Produzione Integrata da parte degli agricoltori delle cooperative socie attraverso puntuali verifiche in tutte le fasi della produzione. Questo permette di conciliare al meglio i tre obiettivi primari del Consorzio: salvaguardia dellambiente, consumatori. Processo di lavorazione Nei campi controllati dal Consorzio le mele vengono raccolte a mano al loro giusto grado di maturazione definito con laiuto dellassistenza tecnica dellIstituto Agrario di San Michele allAdige. Vengono quindi conferite alla cooperativa di competenza, dove, registrati i dati necessari al loro riconoscimento, sono conservate in apposite celle ad atmosfera controllata. Man mano che se ne rileva lesigenza, le mele vengono prelevate e sottoposte a lavorazione - precalibro e selezione, controllo e separazione, confezionamento. Ogni fase supervisionata dal personale addetto: la sinergia fra la precisione della tecnologia e la sensibilit delluomo permette cos di raggiungere elevati livelli di qualit dei prodotti confezionati, andando incontro anche alle richieste pi specifiche e particolari del mercato. Solo a questo punto le mele sono pronte per essere messe sul mercato attraverso la rete di vendita la Trentina. Certificazioni la Trentina si prende cura sia delle piante che del consumatore. A garanzia della trasparenza e seriet di questo impegno, infatti, la quasi totalit delle aziende agricole si possono fregiare della certificazione GlobalGap. esigenze di produzione agricola e tutela della salute dei

UFFICIO STAMPA IN EVIDENCE - Tel. 011.5154600 SUSANNA TAGLIENTO s.tagliento@inevidence.it DELIA DIMASI d.dimasi@inevidence.it

Ci permette di dare al consumatore ulteriori assicurazioni sul prodotto e di consentire una maggiore chiarezza nelle relazioni commerciali - nei confronti dei distributori e del mercato - grazie a standard e procedure di certificazione efficienti. ASSETTO COMMERCIALE A partire dalla campagna commerciale 2007/2008 il Consorzio la Trentina si presenta con un nuovo assetto di vendita: una commercializzazione unica ed una forte politica di marca, per offrire le 100.000 tonnellate di mele e le 4.000 tonnellate di altra frutta da unico interlocutore sui diversi mercati a cui si rivolge: nazionale ed estero. Questo tipo di struttura importante per rispondere alle richieste di servizio, qualit e riconoscibilit che arrivano sia da canali di vendita esigenti sia da consumatori consapevoli. Soprattutto per quanto riguarda la vendita delle mele, si tratta di gestire il prodotto e quindi prezzi, mercati, clienti in maniera coordinata attraverso la ripartizione delle responsabilit di vendita per aree di competenza. Responsabili commerciali Il centro decisionale della politica commerciale del Consorzio costituito dallufficio commerciale, composto dal direttore generale, dal direttore commerciale e dai direttori delle cooperative socie. Ad esso spetta il compito di decidere la strategia commerciale del Consorzio: la gestione dei prodotti nei magazzini, il mercato da seguire e i prezzi di riferimento per la vendita del prodotto. La ripartizione delle responsabilit viene effettuata in base alle aree geografiche ed al settore di competenza. In questa maniera possibile garantire una maggiore rapidit e precisione nei contatti e nelle transazioni sia per quanto riguarda il territorio nazionale che estero. LE ZONE DI PRODUZIONE Il Trentino un territorio di monti, boschi, valli, laghi e torrenti, dove natura e uomo convivono in armonia dando vita ad unagricoltura rispettosa della terra, dei suoi ritmi e delle sue regole. Anche grazie ai microclimi particolari che permettono ad ogni variet di mela ed ogni tipo di frutto di sviluppare al meglio le proprie caratteristiche specifiche - la rete di aziende familiari che costituisce il Consorzio la Trentina produce frutti esaltanti per bellezza, profumi, qualit organolettiche e ricchezza in contenuti nutrizionali.

UFFICIO STAMPA IN EVIDENCE - Tel. 011.5154600 SUSANNA TAGLIENTO s.tagliento@inevidence.it DELIA DIMASI d.dimasi@inevidence.it

Valle di Cembra: mele Impervi pendii ed ampi terrazzamenti di vigne caratterizzano questa valle situata a nord di Trento. I monti che ne delimitano i due versanti raggiungono e superano i 1.800 metri come il monte Corno - e scendono con gole profonde avvicinandosi al fondovalle, che appare cos come una profonda e stretta incisione attraversata dal torrente Avisio. Lattivit agricola una delle risorse di maggiore importanza per leconomia locale. Le colline cembrane sono infatti luoghi ideali per la coltivazione di ottime mele. Valle dellAdige: mele Diversi monti delimitano ad est e ad ovest questa valle che racchiude al suo interno sia una soleggiata zona collinare che unampia zona pianeggiante. In un territorio tanto vario, attraversato dal fiume Adige e da alcuni dei suoi pi importanti affluenti, e caratterizzato dalla presenza del monte Bondone e dellAltopiano della Paganella, si sviluppa unattivit agricola di tipo intensivo, costituita in larga parte da frutteti. In particolare, la melicoltura costituisce un vanto per la zona: ne caratterizza gli splendidi panorami e richiama ad antiche tradizioni giunte fino ai giorni nostri. Vallagarina: mele, kiwi, ciliegie e susine Territorio che da sempre costituisce laccesso meridionale al Trentino, i cui molti castelli testimoniano una ricca memoria storico-culturale accompagnata nel tempo da una lunga tradizione agricola. La Vallagarina si sviluppa in unarmoniosa alternanza di valli, colline e montagne, seguendo il corso del fiume Adige. Il particolare clima di questarea, sommato allinfluenza delle differenti altitudini, favorisce lo sviluppo di colture differenziate e fa s che ogni frutto nato dalla sua terra, mele innanzitutto, ma anche kiwi, ciliegie e susine, racchiuda tutto il sapore e i profumi di un luogo senza tempo. Valsugana: mele, ciliegie e susine La natura, in questarea del Trentino, si esprime in maniera accattivante attraverso gli splendidi laghi cristallini - come quelli di Caldonazzo e di Levico ed i monti come la Vigolana e la Panarotta che ospitano diversi tipi di animali e piante. Qui si producono mele gustose, in un ambiente fra i pi adatti anche alla coltivazione di ciliegie e susine. Valle del Sarca: susine, mele e kiwi La Valle del Sarca sicuramente una delle zone dalle caratteristiche pi peculiari ed interessanti del Trentino: la vicinanza con il lago di Garda, grazie anche al soffio mite

UFFICIO STAMPA IN EVIDENCE - Tel. 011.5154600 SUSANNA TAGLIENTO s.tagliento@inevidence.it DELIA DIMASI d.dimasi@inevidence.it

dellOra caratteristico vento della zona, presente da marzo ad ottobre - dona a questa valle un clima mediterraneo. Qui la natura si mostra in tutta la bellezza tipica di queste temperature: palme e fichi dIndia, ricchi uliveti e caratteristiche limonaie. Immerso in questo angolo mediterraneo, il paese di Dro rinomato a livello europeo per la produzione delle sue susine, note e celebrate fin dai tempi degli Asburgo. Il benefico influsso del clima lacustre dona dolcezza e profumi a tutte le coltivazioni di frutta della zona: dalle mele ai kiwi. Piana Rotaliana: vigne, mele Le frequenti inondazioni che caratterizzavano questa zona hanno portato, a met del 1800, ad arginare il fiume Noce e consentire cos la definitiva opera di bonifica dellampia piana alluvionale, dove Mezzocorona e Mezzolombardo sono i centri abitati pi importanti. Le pareti rocciose circostanti proteggono questo giardino naturale di forma triangolare dai venti freddi, rendendolo luogo ideale per la coltivazione di vigne ed alberi di mele. Il suolo morenico, caratterizzato da ciottoli e ghiaia, giova enormemente al potente gusto dei prodotti di questa terra. LA TRENTINA IN CIFRE 1.800 aziende familiari che lavorano sul territorio trentino 5 cooperative socie 104.000 tonnellate di frutta coltivata allanno: o o o o o Mele: 100.000 Susine: 2.000 Kiwi: 1500 Ciliegie: 300 Altra frutta: 200

2.000 ettari di terreno 8 variet di mele: Granny Smith, Red Delicious, Golden Delicious, Morgneduft, Fuji, Gala, Braeburn, Winesap. copertura intero territorio nazionale distribuzione in 40 Paesi esteri

UFFICIO STAMPA IN EVIDENCE - Tel. 011.5154600 SUSANNA TAGLIENTO s.tagliento@inevidence.it DELIA DIMASI d.dimasi@inevidence.it

I PRODOTTI: 8 VARIETA, OVVERO 8 MODI DI SCOPRIRE LUNIVERSO MELA GOLDEN DELICIOUS: una mela dalla buccia liscia e dalla forma leggermente allungata. La sua consistenza compatta, con un profumo dolce e fresco, quasi floreale, in perfetta armonia con il suo colore giallo caldo spruzzato di macchioline color bronzo. Se cresce nelle zone collinari, la buccia di questa variet di mela sfuma su un lato nei toni del rosa. La polpa croccante e succosa, il sapore dolce ed aromatico. GRANNY SMITH: mela dalle dimensioni medie, compatta e dura. Lintenso profumo fresco ed acido, come il tono di verde che la caratterizza: luminoso, energico, deciso. Una mela dallabbonante succo dal gusto intenso e deciso. RED DELICIOUS: di forma allungata, si presenta con una buccia leggermente cerosa e liscia. Intensamente rossa, brillante, illuminata da piccolissimi puntini pi chiari, sprigiona un profumo zuccherino. Racchiusa nella buccia croccante, caratterizzata da una polpa succosa, dolce e aromatica. GALA: prima mela dellestate, con il suo caratteristico colore rosso vivo e le luminose striature giallo-arancioni, sprigiona tutta la vivacit ed il calore della stagione. Un po pi piccola di altre mele, sa distinguersi per il suo dolce profumo, e per le note aromatiche del suo sapore. WINESAP: origini antiche per la coltivazione di questa mela di colore rosso cupo e verde giallognolo, dalle striature marcate. La sua forma schiacciata e molto tonda. La polpa bianca, croccante e succosa, ha un sapore estremamente aromatico. MORGENDUFT: mela rotonda e schiacciata, ha una buccia spessa e un po cresposa, di un rosso vivace con accenni di giallo verdastro. Al tatto liscia e soda; mordendola ci si imbatte in un gusto lievemente acidulo, dissetante, ma di base dolce. FUJI: ultima ad entrare nel mercato, si presenta con una pezzatura medio grande, ed molto soda. Il suo colore oscilla fra il rosa, il giallo ed il verde; il gusto dolce e intenso. BRAEBURN: caratterizzata da una forma allungata ed asimmetrica, ha un colore rosso con striature gialle e verdi. Dolce ed acidula al tempo stesso, ha una consistenza dura e compatta; la sua polpa croccante, aromatica e succosa.

UFFICIO STAMPA IN EVIDENCE - Tel. 011.5154600 SUSANNA TAGLIENTO s.tagliento@inevidence.it DELIA DIMASI d.dimasi@inevidence.it