Sei sulla pagina 1di 86
COU 624,014.2:001. Norma italiana Glugno 1968 - Costruzioni di acciaio CNR-UNI Istruzioni per il calcolo, l'esecuzione, il collaudo e la manutenzione 10011 ~ 8 2 ‘Steel structures — Instructions for design, construction, testing and maintenance -&8 : 1 campo ¢apptaaione della presente norms & quato deta Legge 5 novembre 1971 N° 1066 proclaao dla ccolare 3 | us 41051 emanate in oata 14 febbrae 1976 dal Wnlatro an Laven Pusonce -~2 7 Pi ~3 2? SOMMARIO 3] 1. tintroduzione 5 FA. Gene occ sucess Bae 28 RB | 11. Oggetto .. 5 ‘7.2. Aste comprense "Bg 7 | 1.2 Seope oo 5 7.3. Travl intlesse a parete piena 4a i i 1.2. Simbologia od unit oi misura SP. Aa prensoense ry o 2. Materiall . . "os TB Tel ee "Bt - 2. Genera = $76. Stade anuma tment strutrah 3 | az. Acct lint cs 1 pareteplena ® B} 23. Accial per gett ...... 7 8. Verifiche relative alla tatica 8 — g] ak ar cane ; Geet * gz | 25 Sasdature ® Detinzio 2 5 2.8. Bulloni 0 entre ftom de parteniar sithr _ B27 eblodatire sn 0 on. : “80 3 | 28. contanti elasticne ~ 40 Veritiche 4 fatiea - 60 | 2.9. coetticiente i ditatazione termica... “10 ‘Sollecitazioni piurinssiali e ~ EB] 8. metoat at cateote 3 Sratwre cea detorvon iene" Bh Z| 3a. Generauta “0 Regole pratiche di progettazione ed es} 32 Matadors nt i esecuzione "7 _ 5 HO essen "oat Composizione degli evememti strutturati “70, = | 3:3. metooo dene teneoni amma. 4} Unit entre ” T] 2 nctetonze ot etcoto ei to. ‘at «pete pac «iota 2 _ 3 formabilita 12 Piastre ed apparecch! di appoggio .. 6 Resteonce &l calcta del material - 2 Mareatua del mated oa ] Umi detormabilth ‘6 Rederizzamenta 8 = | 5 Vartche a resistence dei cotage- Taghk@ tnitura “9s - a menti 7 FORRMUEE cece seccseeenentinneee TB : Union satcote oy Moca eeecutve per fe unions - i Union chiogete 12 8:40, Element accino uso taineto 78 i Union ultonate zo BT. Montage “on i ‘hunt po misto ge BAR, Vermfra © cate 2 hunt! per conta ze .1R,iglature dele plete dbase =” | Apparecch! di appoggio ¢ cemniere cs 10. Controlli sui prodotti laminati per HE] | 6. vertione otrecistena dete moma sirutture dt seclaie, “ Hil i ture 10.1. Genera = ei] f Ganeratta 102. Modalita di quatiicesione oo Bap | 62 taste 103, Canottn ote mconare sap. BE] ce cemommete os det non quate» Quali z Hu Flessione sorvegiianza e manutenzione Prassotlessione 11, Redazione det progetto _ ‘Stall phuriaasiat 2s ea 2s os 2% Tagllo @ torsione 2 11. Redazione del progetto, collaudo, fee ES 28 28 2% Veritiche di stabitiea & a % 14.2, Collaude statico ~ os 11.8, Sorveglanza @ manutenzione a) ioe |e ne UNI sono revision, quando necessaric. cor a puRbleazione na @ nuove ean aa og syarrearneno, E mparane poraMe cha gi ent dole tessa acco dl assete ft posesan aeultma ection o Fogle et soginamento. 5x Me Gane conpar Re 0 on SOMMARIO ISTRUZION [1 GNRUNI 10011 giugno 1988 - Costrusioni ai aeclaie -Istruzioni par il cateoto, ta seeuzione, Il collaudo @ la manutenzione. (CNR 1001285 - Istruzioni per la valutazione delle Azioni sulle costruzion. ‘GNF 1001685 Travi composte di accialo e caleestruzzo, Istruzioni per Vimpiego nelle costruzionl ‘CNR 1002185 -Strutture fl acciaio per apparecchi dl sollevamento. Istruziont per caleolo, Pesecuzione, 1! collaudo @ la manutenzione. (CNR 1002214 - Protilat di acelaio format! a freddo. Istruzioni per Fimpiego nelle ‘costruzioni. ‘CNR 10024186 Analisi al strutture modiante elaborstore: impostazione @ redazic- ‘ne delle ralazioni di calcolo. ‘CNA 10029167 - Coatruzioni di accialo ad elevata resistenza.Istruzlon! peri cl: ‘colo, esecuzione, Il coflaudo @ la manutenzione. (DCNR 10030087 - Anime irigiite di trav! a parete plena. no 9090 Oo a [ORME UNI (strate) (UNI 7070182 - Gomposizione chimica e caratteristiche meccaniche deqll acciai da (0 UNI 5308/78 - Travi SPE, cimensioni e caratteristiche statiche. DUN! 5907778. Travi HE ad all arahe partlole. Dimension! ecaralterstiche staiche, CUNI781163-- Profitaticavicitcolan dl acciaia format a freado, Dimension’ ¢ ca fatteristicne statiche. UNI 7812183. Protitat cout quadrati dl acciao formalia freddo - Dimension ea tatteristiche staticne. {L_UNI7813/83 -Proflat cavirettangolan di acclalo format a tredao. Dimension! @ ccaratteristicho staticne. 1" var 155, RB BBs 259 ag. 2 CNA-UNI 10031 SIMBOLOGIA aaacagoees ‘ he 4 e 2 q ' 4 in we distanza, cimonsione geometica ‘tezza dota sazione ol gola i un cordone d'angovo Jarghezza generica Inte dun cordore oangoto larghezza det'ala dimensions goometrica |unghezza delia zona su cui si & applicato un carieo cancentrato diametro del gambo di un buona istanza tra‘ bariceni dole af in una wave a doppie T dlistanza fa | baricentr delle chodature 0 dete bullonature 0 dele saldature di attacco all estremita ast oi parte in una trave reticolare sistanza ta bariceniro © centro dl tagio oi una eazione rwsistonae di progeto ‘esistnza di progetto a taglio {per un bullone 0 ehiodo) ‘esistenaa di progeta a razione (per un bulone o chiodo) resiswnza caraterstica resistonza carateristica di un bulone a trazione resistenza media, resistonza a ronuca per wazione rosletenza modia a rttura per trazione ‘esistonza allo snorvamento ‘walstonza media allo snervament catico permanente riparia. ‘akez2s, altazza totale of un rave \aggto diner raggio d'ineria misimo (massieo) ragglo dinerzia polare raggio dinerza rspetto al'asse xy) coeticiente generico, rapporio cootfclente c'imbozzamento per una lastraretangolare soggetta ad azion| sali 1ung® due lati oppost Cooticiente d'imbozzamento per una Hasta retlangolare soggetta ad azioni tan- ‘genziat ‘igidezza di una moti estensionste Figidezzn di una mots estensionaie esterna ‘igidozza at una mola estensionala Intermedia ‘umera ah ‘umero di Imorasse a! bullon! pressione carieo varabile ripartto raggo searto quadratico medio © deviazione standara spessore ‘spessore del'ala ‘Spessore mimo spessore dell'anima troccia iniziale {accia residua } coordnate SSeS aRSSSS 2 SESSSSAAAAAIATARABIE 2 © © o wo 2 (segue) GNA-UNI 10011 pag. 3 Nera (Nery) SS) Yo mp area della sezione callorata del provino a prova ‘area ot un‘asta ciagonale area ottieace area di un‘als aroa neta area tesisonlo ‘area di un montante ‘modulo ai olastiita longtcinake forza, azione esioma, rico forza cho ingonera azione tagiiante nei ballon’ modulo oi elastic tangenziale e30 proprio peso permanente portato momento dingcla equivalente ‘momento dinerzia minima (massime) ‘momenta dinaraia di un montante 0 i una trave irigidente ‘momento d'ineraia trsionale ‘momento dinerza rispett al'asse x (y) ‘momento d'inerza eettociale resbonza KV (6) unghoaza genssica lunghezza di libera intessiane oh un'asta compressa ‘unghezza di un'asta diagonsle 980 | > 400 | p 510 1 “Tensione (caico unitaio) di snervamento 4 Re ‘Mimm? | 3 2367 | 32759 | > 3559 B |+ecc| se | ae | az wv kv | Restienza KV s{e| ocl ze | ee | oa o |-eec| ae | ae | az ‘Atungament percertuale a rotura Mba = 5.65 vag) 4 A | = per triers pam | as | aan = pet bare (laminas! mercani), profit argh iat aoe | sew | aes 1) encaroin uot to coal, oe ag sc Fe 260 Fo 000d Fe S10 ra BO da UNI O70, nc a Wp al prc ‘rapondent ale caeerice indcate n qunto oroaen 2 Por spear fo & 16 mm: per spee803 Mago. 16 mim fro 840 mm 8 ammecoa fa nouzone 10 Nin per speson mang 40'mm fi 2.63 mm 6 anmessa in cone S20 Ninn: pet spetzr! maggot 63 mm fin & 100 mm #ammesas i icone Gt 30 Hin . 29 Par mens fio 18 em pet soa nggir 8 me no #30 reas don 10 Kin par apes magn 30m fo #30 rm 8 amma aioe 20 Nan? | Per apesae fo a0 mn pr speason maggot mm no #65 mam 8 amass a iuione dl; pr apasaod maga 63 men {no a 100 mm & anmeaah i aon dl Profi cavi Prompetto 241 Simbolo | Simboto Fe 3609 | Fo490” | Fe 510” ‘done | UNI (Coraerisiea © parametro Fes) | omy | Fes2) 4 | Tensione (carico unitario) di rottura @ trazione Nim? | 3960 | 2490 | 510 4 ‘hg _| Tensions (carico unitario) oi snervamento s Nimmé | 2 208 | = 27sa | > 355% +20%c] 327 327 par nv xv | Restiona KV site| ovcl aa 3a 3a p |-arcl a 27 2a 2a 4 ‘4 | Alungamento porcentuale @ rotura . We = 5:85 Vad) 3m pa >a 1) Riatrana in quest tp acc, ota ag social Fo 360, Fe 490 oc Fo 510 not gral B,C 6 D dll UN 7806 ¢ UNI 7810, ancho at ip ‘acca puch riponden we catatonic ineleate in questo prpets 2) Per apessot fin a 16 mum; per spessor magglet dt 16 mm Sho & 40 mom & ammeaea I rduxione 10 Nin, {3 Per spessoi foo 16 mm; pet pesor cre 16 mm Ano 835 mm & armani aio ct 10 Ninn per spans! maggot 35 rm fio a 40 mem & ammasca inion ok 20 Nm. 16 ‘ova! 2.22. 23. 2A. 24s. 242 nant zane. 24a. (CNRLUNI 10011 pag. 7 — Control sui prodott laminatt | controll sui prodotti lamina verranoo esegutl secondo te preseiztn «cual punta 10. Acciai per getti Per esecuztone a part ingett delle opare di cut alle present istcuzioni si davono impiagare gett di accaio FeG 400 (FeG 41), FeG 450 (FeG 46), FeG 520 (FeG 53) UNI 3188 0 equivalent _ ‘Quando tl accia devono essere sala, devono sotcstare alle stesse kmitazion a composizione chimica prewiste per gi acca aminati i rosistenza simmtare (vedere punto 2.4.2) ‘Acciai per strutture saldate Generaita Gi accia per suture salcate, oltre e prasctzion del punto 22, devono soakstae le ali indica nei Saguen punt 24:2 2.4.3 Qualore non sia possibile eforuare Il contotlarelatvo a tal rescrizions press K produliore@ nen sa comunaue possibile la Ssucavisione det materiale ft appartenenti alia stessa colata, gl accertaenti devono essere etettuaiaminalo pst laminate. Per vericare che acciaio non sia etterwescente, quando non si abba espliita dichiarazione del produttore, dvono essore ete. ‘uate prove Baumann, secondo UNI ISO 4968, sul teate dot laminat, Composizione chimica © grado di dicossidazione deglt accial Acciai Fe 360 @ Fe 430 ii acciai da saldare con elettrodh rivestit, ore @ soddistre le condiioni indicate nel punto 2.2, davone avers composizione Chimica contonuta entra i imal raccomandati dalla UNI 512 per le varie classi di quabié degli elativod impiagal - Nel caso di saldature di testa 0 angola sul tagia d un iaminato, gl acti, ole a soddlstare imi ck anal sopraindicat, devo. no essere tipo semicalmato ocalmsto, a meno che non vengano impregat eletod tives corrispondentalaclasse di qualia 4 dola UNI 5132 ‘Gi aciai destinali ad essore saldat con procedimont i saldatura ad arco xommerso o solto gas protetva, tre a soddistare — preserizion’ indicate nel punto 2.2, quando tats’ di procedimenti che comporiano una torte penetrazione della zane fusa el metalo base, ¢ epporiane che abbiana composizione chimica.ritenta al prodott tate (e non alla costa), rispondante alle sequent tnitazion! — grado 8: ¢ Koze% P <0.055% § <0,055% grade CC <0,22% P <0,050% S <0,050% — grado 0 6 <0,22% P <0.045% § <0.015% Si faccomanda dh escludere implago dl acciaia atevescente, che comuncue per Ia composizione chimica rterita & prodatto finito deve soddistare ls stessa Wnitazione del'aciaio semicalmato. Acciaio Fe $10 NNetanalisettetuata su prodota fino si deve veriicare che risul = grado 8 C <0.26% Mn c16% Si <050 P <005% § <0.055% ~ grado CC <0.24% Mn <1.6% Si <0.50 P 0K5% (Quelora sl tenore dC sui minore o uguale, per ire grad 8, C,, rispetivamente& 0.24%, 0.27% « 0,208, potranne accettars! tenor gi Mn maggiot 1.6% ma comunque ron maggiri del'.7%6 Deve intendersiescluso Fimplago ai acclalo ettervescemt. Fragilth ate baase temperature La temperatura minima alla quale acciaio di una struttur saldata pud essere uilzzato senza percolediccturatragile, in assen- 20) dat pid precisi, deve essere stimata sula base dela temperatura Talla quale per deo acciaio pub essere garantita una tesitenza KV, secondo UNI 4713, di 27 J Latemperatura T deve risultare minore 0 vguale @ queta minima di servizi per element! important d srutture saldate sopgett 8 Vazione con tensione prossima a quelia amimissibile avent spessori maggion oi 25 mm @ forme tai da produrze sensi con- Ccentrazioni local di storz(saldature a testa 0 angolo non soggette a contolo} od accentuate deformazionplasiche di format: ra. Se lo spessore & maggie di 40 mm a se | earch applicati comportano accertualo regime di fatice 0 sollecarieni d'uto ” (que) pag. 8 CNR-UNI 10011 259 25.12. 25.2, ‘esiverticano ad un tompo le condizion’ sopca indicate, @ raccomandabile atenersi a temperature T anche mini di quella mink ‘a di servicio ‘A peti di atve condizion, via va che diminuiace lo spessore, la lomperature T potra innalzars a Giudizio det progatista fino ad una Yerparatura ot citea 30 °C maggiore di quella minima di servizio por spessor detordine di 10 mm. {Un aumento pub aver 1uoge anche per spessor fia a 25 mm va va che Fimportanza deWelementa decrasce o che le ale condt- oni ciate $i attenuano.. tn base a quanto sopra dl progettcia, stimata la lemporatura Talla quale la cesiienza i 27 J dove essore assicurata, scogliora nae norme UNI 0 nei calaloghi dei produttori acciao soddistacente questa condizione. Procediment di saideture PPossono essere impiegati i sequent procediment: = saldatura manuale ad arco con eletrodirivestt; — saldatura automatica ad arco sommerso: — saldatura automata 0 semiaviomatica Sota gas oi protezione (CD, © sue miscole); _~ avo procedimento di saldatura la cul attitucine a garantre una sakdatura pionamente effciente deva essere previamente ver ‘cata mediante le prove indicate al punto 2.6.2. materiale depositata con vari procedimenti dowd ispondare alle caratarsiche meccaniche stabiite dalla UNI5132 per quan 1 riguarda gi eletroci, ed a quote indicate nei punto 2.5.2 per gi att procediment: gli wet implogat! dovrenno sompre ‘essere del tipo cmologato secondo la norma UNI ora ita Pex quanto sguarda Fuso degli eletrodi in relazione agi aciai saranno osservate fe Indicazioni sequent ‘Accial Fe 360 0 490: = oionroat B44 ai classe 2. 3, 4, per speasort < 30 min; — ettrodi E44 di classe 48 per spessori > 30 mm, Accisio Fa 510: = eletcodi £52 di classe 98 © 4B par spessori < 20 mm; ~ stenrodl £52 di classe 48 per spessori > 20 mm. or siuture che lavorano a temperatura dl esercizio minore dO °C, qualunque sie acciaio oo spessore, saranno usatloletirodt Gi cinsse 48, ‘Ad evtare cl sono da csservare, per Fuso dei vari procedimenti le sequent! terion prescrzion. ‘Acciai Fe 360 ed Fo 430, spessore < 40 mm: acciaio Fe S10, spessore < 20 mm Gi elonrodi a rivestimento basico od i fuss per saldatura ad a/co sommerso saranno contenulnegh usual: ivokich protettvi ‘ben conservati al asciutto; | fi per saldatura ad arco soramerso © soto gas protettivo, saranna dl ipo sofide od snimato cei ‘at ‘ipl in uso, con rvestimenta ai rame compatto @ continuo ed esente da impurezze supertiil ‘Acai Fe 960 ed Fe 430, spessore > 40 mm; social Fe 510, spessore > 20 mm Giieletrod edi fuss per saldatura ad arco sommerso, a mano che non siane contenu in involuen mela staga sotto vusto, Saranno atta! in apposit fone di essiccarione a temperatura compresa fra 375 @ 425 °C (la maggiore possible ammessa {dal fabbrcante) per circa 2 h @ rantenuti poi in format a 180 °C. 11 persaldsture ad arco sommerse 0 sotto protezione dl gas saranno di tip solo ricavali da Wubo riempito di fusso 6 succes: swamente laminato, ed avranno, come ne! case pracederte,rivestimant dl rame compat ® continuo ed esante da Impurezze _supericil. | procediment rispondenti alle condizioni sopradescritesaranno eonsiderat procedimanti a basso idrogene. Prove di qualtica del procedimento a! aaldatura Limpiogo i elena! omologati secondo UNI 5132 esime da ogni prova di quaifica del procedimento. Pax impiego degli alti procediment i saldatura (arco sommerso 6 sotto ges i protazione) occorre esaguite prove preliminar i qualiica inese ad accertare: = Vatnudine ad eseguire | principal tip di giunto previt nella seuttura onanando giunt coret sia per aspeto externa sia por fessenze di sensibil cifet imern (da accertar radiogralicarmente 0 con prove di rrtura Sul giunte); 8 (speed 282. 2saa asa CNR-UNI 10011 pag. 9 — laresistenen a trazione su giunt testa a testa, mediante provetto rasversall al guano, cesistonza che deve risuitare non minor 1 quota del materiale base; — '8 capaci ct deformazione det glunto, mediante provete di piegamentotrasversal che devono potersi plegere 2 180° su ‘mancrino con diametro pari a 2 vohe fo spessore por 'aceaio Fe 360 @ Fa 490 ed a4 vole pe Faccias Fe $10, — lacesitonza eu proveto intaglata a V secondo UNI 4713 ricavate rasvorsahmente al Gluno salato,reienza che deve risul {210 non minore dé 27 Jo deve essere veriicata a + 20 *C, se sirttura devs ossare snpegala a temperature maggiore © uguale a0 °C, e 2.0 *C nel caso di temperature minor. Le pravete por la prove ai razione, ok piegamentc, di reiienza ed eventualmente per alte prove meccaniche, se stenvte neces. ‘ati, devono essere ricavate da sagg) sta testa saldati Allo scope devona essore scot gh =spessor pi signifeativ deta stuttora, ‘Con ogni srocedimento ol sakdatura a durezza Vickers HV 30 nella zona termicamentealterata del metallo base non deve eee. ‘dere valore di. 9 500 N/mm; quando fa necessit di spessore o a temperatura ambiente lo rehvedano, aceorre quind! applies. ra un opportune preriscaldamento, Casal dala eaidature Giunt testa a taste Si dlatinquono due ctassi ai glunt: — Solasse, che compronde | siunt efertuat con elttrod dl classe 30 4 seconde UN! 5132.6.con gi allt procedimenti qualiticati 6 saldatura indicat al punto 2.5.1 @ reakzzat con accurata eiminazions di ogni ditto al verice prima di etetivare la ripresa (18 seconda saldatur, Tall unt devonoinotre sodktstare ovunque esame radiogatico consul chee peril raggruppamenta @ cella UN! 7278, Laspetio della saldatura deve ossere ragionevoimente regolare@ non prasentare brusehi disavviamort col metallo base. Ne! 80 i solecitazione a fatica possono risuftare convenient sovraspessor| particolarmente lsc ed avviat par usufruve deo ‘ag96% tension ammesse in quesio caso, come indicate a punte 8.3; — Metaese, che compronde gion ettettuati con eetrodi clase 2, 304 secondo UN! 5132.0 con gi at procesiment quali DD wo} love: G, 211 valor caatersin dele zion permanent; Oy. #1 valor caratersico de axane tase in opi combinazion: Oy, oo | valor caranansl deen aan vari a) oo mependent, “Ya ~ 15(1,00 a0 1 su contbuto opera &tnvore del sicurezzaadetando quale valor di Gy minim pravedo Y=: ‘eno icoeficint che tngone canto dia ridsione dla probabil di combiozione dl zion che vanne detr- rina sila base \ consideracon statics, masonca Gi quste si nsaume = 07 pers anon de neve, ono, tisma e pr eaten vanabt ch eseco su abbica por sitarone ed Ute "Non si deveno conaderara contemporaneamente present te azioni del venlow dl stma. Resistenes dt calcola La eosistonza dl eatcolo /,¢ definite mediante aspressione: tee ™ ‘doves f, #1 valore dello snervamento quale risutante dai prospet 21 @ 2 € lanendo conto dela spessore dal taminsto, im 4 speciicato ai successivi punt 3.2.3.1 0 3.23.2 ‘Stan! five ‘Stato mite elastico delta sezione ‘i assume che gi tfet dele azion dl calcolo dotite in 3.2.1, proscindende dai fenomeni di nstabilta (a compress le maggi- ‘azioni per eflet dinamic), non comport m alcun punto di ogni sezione il supecamento della deformazione undaria corrispon- dente al timite elastic dol materiel. $i assumerd Ym = 1. In tat caso ® ammasso i calcoleelastico cogi ete delle azion dl caleol. Qualorasitenga conto ate dovu a stati lecitazione si assumerd “7, = 0.80 par alla favorevol @ 7 = 1.2 pet quell stavoreval i reso ‘Stat! mite 6 esereiio ') dovra veriicare ene siano rispetate le mitaxioni di cut Ya = Ya = 1. applicando ai valor cartteristci dela azion v unto 4.2, per le combinazioni i cui sl eunta 3.2.1, aesumenda bit adegual coeticioniridutv! ¢ assumendo Yq = 1 Metodo delle tension! ammissibili Azloni ¢ lcoto {Le azioni agenti sulla stutura verranno raggruppate in due sole condizion i catico. [Lacondiziane di carico | cumula nal modo pi stavorevcle le azioni permanent ed accisentali(compcesi eventual eet dinamci): ‘4d sccezione degli etteti del vento, del sisma e degli stati coat stavorevell (temperatura, cedimentvincol, gcc). Si devon Includere nella condizione di carico gi effet static @ dinamici del vento (oda sisma) qualora le tansins dass! provacate sian ‘maggot di quel ingenerate dagl sli carichi permanent! acckientah, La condone di earico 11 cumnula net modo pid slavarovols | carichi permanenti ed accidental (vento © sisma inclu) a (s0a.0) pag. *2.0NRUN! 10017 332. an. ata. Reslataraa dt exleolo ifarAcferimento ai vale arnmissibli Osgy @ Tacm tla rasisionza. Tal vali ono speciicti nel punt successis relativamente ‘aia condzione dh carco | Le tension! ammissibi pet la condzione di cari Il sono da assumersi pari a 4.925 Oa 8 1125 Tay Vertche ‘Sone obbligatore le varitche par ambedue fe condizini di carico{ 01, Per cascun elemento resistenta si devono valutare Ie azioni corispondenti ale singoto cause di sallecitazione, tetendo conto Geta magglorazions per eventual lfet dinamicl. Gl sfozi secondari devono essere presi in considerazione quando particalar| ‘tigen di progetto 0 di esecuziona richiodano disposzionieostruve inconsuste, ‘eaten at verifoa nei confront della resistpnza, detormablita a stablits sono indicat! ai punt success. Net caso che eventvah dolormazioni imprense diano effet favorevol questi andranno dot al'8O%6. Resistenze di calcolo e timitt di deformabiita . [tn delle applicasion’ dala presente norma si poseone adottae i valor convenzionali dalle resstonze di calcolo det materia indcate al panto 4.1 iapottivemente peril metode semiprobablistico api stati mite © per i metodo dele tension’ ammissibil. Per limi i doformabilta vale quanto portato sl punto 4.2. er i naman di fatca si rimanda al punto 8. Reslatenze di calcoto dei material tensione amvissibie | valori Materiaio 0 ‘Fe 260 238 210 Fe 430 28 250 Fo5i0 385 35 Fe 360 160 0 Fe 490 190 170 Fe S10 20 210 = speatore a a ana. 443. ‘CNRLUNI 10011 pag. 13 ‘Aecialo per gett Per li acciai per gett i cu al punto 2.3, si possono assumere per la resistonza di progeti € la fensione ammissibte i valor tiportati nei prospeti 4-lls ¢ 4b rspettivamente, Per i bullock cui a! punto 2.6, si possono assumere per le resistonze di progetio © la tension ammissibié i valor riportati nei Prospetto 4a Prospetto 4p ‘Stato Fite ‘Tensions ammissbile Materale Nim? Materiate | yan Nim? Fea 400 180 FeG 400 120 Fea 450 Foc 450 150 Fe G 520 256 Fea s20 179 Drospatt ila © 4b rispativamente, Prospetto 4a ‘stato hme Giasse & 4 fone fast tay wie Nim? Nim? wwe? Nom? Nim? a6 400 240 20 200 170 56 500 300 300 300 ane 66 600 360 360 360 285 38 00 0 560 00 306 109 11000 900 700 700 295 "Ty @ S8un0 par a mire de ue aor fgy = Of lay = werd 0 raion’ ronUIR 6 snemareNS ‘sovande UNI 3740, Tan = tn rtitonaa o progeto a wats. fay © tay / grote 6 progeno 2 tao Prospeto 4 ensione ammisibte Ciasee 4 4 fan, Soscn aaa vite Nm? umn Nome Nim? Nien? 00 240 240 460 13 500 300 300 200 1 00 360 380 240 170 00 640 380 373 264 3 600 200 700 “07 330 Thm @assunta pan al mire ded var fay = Oh hay = seeando UNI 3740, mie Toi 189804 Sm a razone ed at, (,as00ndo od Wo torson a otra ed eneramaats 08 han Aras ‘essendo Ay, 'aea dolla Sezione resstento cota vite a ' bullon’ di ogni classe devono essere adagualamenta sorta. Econsiglabile applicare un serraggi tle da provacere una forza ‘ wazione W, nel gambo dala vile par = (segue) pag. $4 CNRLUNI 1001 ka. 4212, ‘a2... La coppia i saraggo T, nocessaria per indurre Ia forza normale Ny, risuia, par Hetatura 2 paseo Grosso: 02M ssendo 4 dametro nominate oi ftatura dl bulone. sltecapate 4 sone riporat i valor del area resister Ay, deli forza normale N, @ da coppis oi serragaio 7, per var {ip Dutton. Prospatia 41 a | Aw TN (9) ¢ am | mm? [Ye ] se | oe [es | oo | se | se [ es [ ss | ws | ™ w|i» | «| «| = | of] ms] wl o| «| 2) 7 | 2 te | us | ee | 77 | ca | va | wo) ze | 2 | ss | s2 | o | we | sr | 96 | ta | vas | 25) ar | m0 | sa | as | 70 | 8) 16 ta | v2 | 133 | 166 | 190 | g00] ae | a7 | ae | 55 | 96 | 108 | wm | ms | se | 2 | a | wo so] 7 | se | 7 | ste | wr | 2 | gos | 258 | aco | ae | sor] m7 | se | 79 | o7 | 108 | 170 | ze be | 353 | ses | sor | aos | 759 | 900 | 68 |. 55 | soz | 158 | 198 | 24 z | as | are | sos | 7s | rs0 | sae] a8 | to | tse | 206 | 2s | 27 a | sot | e4@ ] os | 909 | 1508 | ses | ton | os | ex | a1 | oe | 0 Chlod! Por chiod di cui al punto 27, 8! possono ssoumere per le resistenze di progetto @ fe tensioni ammissbil i vale riportat: net prospett 4Va @ 4-Vb rispetvamente. Prospetto Ve Prospatio Vb ‘Stat rte “Tension! arnmissibi fay fan Zoaom, sam wines? Nm? toe tren 180 7 120 0 Le trecee degli lament delle srutture edie devono essere contanute quanto & necessario perché non ne derivina dann se ‘pare complerentain genere ed in particoare allo muralure i tamponamento ed i rola! intonaci.Indictivamente devono almano essere ispetat | itl sequent. Por la trav dei sola a freccia dovuta a! solo sovraccarico non deve superare 1/400 dala vee. ‘Perle travicaricate crettamenteo indirtiamenta da muri oda plas, la freccia totale, dovuta al carico pormanente el Sov"36- ‘Carico, non deve superara 1/500 dala lice. Tala linitazione vale anche per tavicaricato da Yamezsi qualora non si adoting prowediment! cautelativ per imitare il pericolo di danneggiamonto @ fessurazione dei Wamezz\ stesal. Per gl sbalzi si possoro ‘sacumate fe lmitazion di cui sopra con tterimento @ una luce pari a due wote ia lunghezza dec sbalzo Per gk arcarecei@ gk slementinflessi delordtura minuta delle coporture la {eccia totale, dovuta al carico permanente ed al ‘sovraceatica, non deve superare 1/200 della luce. Ferme restando le condizioni i cu sopra. ove entita dela deformasiani fo richiada, devono essere prvistecontrofrecce adequate Le frecce teoriche orizzonta degli eat mutipiani alt, dovue alazione del vento, on devono essere maggion ai 1500 del terza totale detect, 2a (ae) 4244, 4221 4222 4223 4224 ‘CNFLUNI 10011 pag. 15 Lo tram a sostogno ai murature 6 tampanamant, n stutture intlaiate, possono calolarsi ammentendo ch osi ad arco, si scarchi in parte dcattamente suglt appoggl Le trav: sudden sano cosi soggette a fessione, per effete del cavico della pane di muro sottostante antradcsso del'arco, {00 a tazione, per effetio deta spinta delfarco stesso. In via oi approssimazione si pub ritenere cha Faco sia un semicerchio. i muro, comportan- Scorrimente delle union! Nol caso si dabbana impedire gi scormenti nee giunzion’ bullonae afidando lo orzo da rasmettere al'atvite wale supericie ‘@ contatto | valori massimi delle sollecitaziond dl taglio per etfetto della combinazioni di carice di cul al punto 32.1 ¢ 3.3.1 non ‘dovono superare i vale! delle forze Wasmissibui Vip © Vidi seguito riportt. La forza Vip tasmissibile per attito da ciascun bullone per ogni plano a eantato tra gl ‘elazione: lement da collegare, & espressa dalla Via HCH ove: 74, € i coetficinte a rduzione nei confonti dello eitamento pas a 1,25: 1 @icoeficente ci atrito da assumersi ia mancanza di pi esata determinaz-one (verere 4.22.4) par 0.48 per suport ‘ie trattate come incicato al punto 9.9.3 @ 0,30 per superticie non paticolarmante watate e comungue nele giunzion: ‘otfetate in opera; 1N, @ a forza & wazione nel gambo delle vai (prospelto 41M} conseguente # serraggio necessaro I seraggio dei bullon’ coo le coppie indicate nel prospetia 41V. Per giunzion’ ci partcoare importanza si consigiia ‘i eseguir il controll in cantire del valor di N, su un eampione di bulls, mediante eaibratore idraulice 0 apparecchio equi. valomo. [Net prospetio 4:VI sono siportal | valor di Vig in relaztone al coatticiente ai atria. Prospetto V1 Classe cota vite ramets nominale etna 80 109 e B=03 = 045 wr 08 Mia Ye Yo nm wt mos a 2 ® 3 " 6 “ 2 a 18 z ‘6 7 23 a a 8 a an 2 » 2 25 ry 2% ‘6 2 3 ° rr o 2” 2 7 “ 2 2 “«@ 2 8 2 20 0 %0 1% 12 {i un gunto per attito «ballon ad alta resistenza possono wrasmettare anche Una forza assale i trarione N. tn questo caso, ‘Sempreché non concorrane flessioniparassite apprezzabil el bullone, 8 forza Vy ancora trasmssibile dal bulone per atte 6 won(-2) La forza W agente nel bullone dovuta ale combinazion dl earco di cial punto 32.1 3.37 non put in nessun caso superace i valor 0.8 Ny. lcoetticiente o'atnta trae facce a contatto pud essore doterminato sperimentalmente eseguende quatto prove a beave durata f@ una prova a lunga durate su provini analoghi a quel incall in ig. 4-1 Im ognuna gi esse si determina la media dogh scorriment dele paste =a» e xc ispato alle paste Superiore -Dyygr, ed inferior Pa 25 (gun) pag. 16 CNR-UNI 10011 3225, 4227, 4220 ote quatro prove 8 breve durata Facctescimonto del carco deve esser compresa fra 10 @ 20 kN/min. Si determina # carico FFs comisponge uno scorimnento relative di 0.15 mm # di conteguenza il coeticiente a atria aria fe pee aN, ‘essando N, la forza nol gambo dovuta al preserragglo. Ds ogni prova si attengono 2 volor oF. La prova & lung duréta dave esser condatta con lo stesso accrescimento del carico di cui in 42.2.5 fina ad un vatore et carco pvt a! 509% data media ct quali corispondenti agi scorimenti pari a 0,16 mm rlevati vale prove a breve durata, Per tale valore del carico il provino dave assere solecitato pet $ h. Se non si sono maniteetall sconimenti AL maggion dt 2 » 10-2 mm, esto viene seasicafo @ poi ricaricato come in 4.22.5, rlevando i due carichi F eui crrspondono scorimenti par & 0.5 mm, Ls prove sone considerate soddistacenti aé lo scarto quadratico madioretavo ai 10 valor del carico corrispondante a une sitar mento di 0,15 mm non supera 8% delta media. ‘Se ‘esto delle prove non 8 sodditacente esse dowranco essere ripetule su un numer dl provi corwenientemente maggor. Dimension! in som Butoni ¢=20 te Fig. 4 26 (ssqve) (CNR-UNI 10011 pag. 17 5. Verifiche di resistenza del collegamenti 5.1. Unloni saldate 5.1.1. Giunt! testa a teste 0 a T 4 completa penetrations Fri calcota delle tension’ derivant da azioni dl azione o compressione agent normalmente l'asse dela saldatura od azioni 4 taglo, deve essere considerala come sezione resistente la sazionolongitucinale dela saldatura stessa; a fini de calolo ensa, ‘ha come lunghezza quella itera della saldaturae come larghezza il mincve dei due spestor collegatl,miaurato in vicinanza dala satura, per i giunl di testa @ lo spessore delV'elomonto a completa penetrazione nel caso dl glunt aT (vedere figura 5-1) Fg 5 xi calcoio dalle tonsioni derivanti da azioni di trazione o compressione paraliele al'asse dela saldaturs, deve essere conside- rata come sezione resistonte quella del pezzo saldao deavala normalmente a’ i materiale apport Prospetio 51a Prospetto Sb Stato tite ‘Tonsione ammissile Giunta ou < Giunto 4 € "elasse te Yelasse Sam W ctasse a5 classe 0.85 Oxy (greene @ progeto cet mates- insane amino dl mat ta base a eta prospet Tale base a ei a prowpana 4 La tensione ideale calcolata secondo Iz formula seguente dove rsukare minore @ uguale a ti rporat nei prospett Sia & ‘540, nigpotwvamente peril metodo agi stat! lite € per metodo dalietension| amiss, og [e+ a,9, +R dove: a, @ ip tensione di trazione o compressione normale ala Sezione longitudinale dela saldatu ‘6, @1a tensione 0 tazione © compressione paralielaallasse dela saldatura; 7, 619 tensiona tangenzisie nella seziane longitudinale deta ealdatura 15.1.2. Giuntl a cordoni d'angolo 5.12.1, Per i caleolo delle tension’ derivanti da azioni ct razione a compressione normal al'asse della sadatura o da azioni di tagto ‘secondo delta asse, deve essere considerata come Sezione resistant is Sezione i gola del carne di saldatura; atin del caleo- to essa ha come lunghexza L quella intera del cordone, purché quesio non abbia estremita palesemente mancanti 0 diletiose, come larghezza 2 Faltezza del riangolo crita nella sezione trasversale de! cordone (vedere figura 5-2). 27 (seqver ‘pag. 18 CNALUNI 10011 51.22 169.23. sie Fig 52 Eventual tension oy ditrazione o di compressione present neta sozione rasversale del cordone, inteso come parte dota sezio- ne rasistente dolla membrana, non devoro essare prese in considerazione a fini dela vaiica del cordone stesso. \icalcole convenzionale delle tension deve essare esegult ibltando su uno del tat del cordone la seziono di gota (vedere figura 15.3) La ensione esultante dale aon’ estora sulla sezione di gola deve exsere scomposta secondo tre dirszion ontagonsi nee ‘component di modulo 1.0, # 7%, Come indicate nelia figuea 53. Fig. 53 Pera veniica | valor assoluti delle component di tensions ‘sequent. lela, Jel 7 [ devone soadistare fe mitazioni di cui al punto Vorncne sta ite io caso siano presen ute @ We Je component di tensions 7,0, @ 7, davono esse vricae le sequent Hazon: 0.95 fer Faccaio Fe 960, Ta RT (oe iinet ores Lop {< {leet acco Fe 360 * 0,85 f, pat sceiaio Fe 430 od Fo 510, In i Ne caso in eu! siano presente sole component di tensions 7, @ ag suticente veriicare expressane 2] ¢ rel contempa ‘acceriare che sia J |g {85% por racin Fe 260 |S Loz 4, per Vacciaio Fe 490 0d Fe S10: J, |< {088 fe Po Fascia Fe 260 + |< La70 per Maccisio Fe 490 ad Fo 510. Nel caso in cul siano presenti sola componenti di tensione 7, « 7, ovvero a, e ry 6 suticlenie veriicare Vespressione [1] ‘Ove sia presente solo una delle component ah tensione 7, 0, 0 7, basta owiamente veriteare che sis: 0.85 f, por Yacciato Fe 360 ire blectl le (or terncane Fes aera (s0gve) 5125. 82, saa. 522. 52.3. $24. CNFLUNI 10011 pag. 19 ‘Verifiche tensioni ammissibi Nal caso siano present! tuto tue le componenti di tensione 14,0, € 7, devono essere veriticate le sequent limitazioni: 0.85 oan De aio Fe 00 va FT oe ene ae eae sie " can Pa acin Fe 90 Indelels oar Eo, sears a Nel caso in cu siana presenti l sole component di tensions 7, accertare cho sa: ©,, 8 suficiente veriicare esprassions [2] ¢ ne! contempo | rs | {088 outa Ba Pacino Fe 360 71 1S 10,70 omy Por lacclaio Fo 430 ed Fo $10; a, | « [285 Sean Be Facciao Fe 360 +1 [0.70 asgq Per Facciaio Fe 430 ed Fe 510. ‘Net caso in oui siano present fe sole component di tensione 7, « % owero a, @ 7, & sufficiente verifcare Vespressione [1 ‘Ove sia presente solo una delle component di tensione 7, 0, 0 7, basta ewlamenta veriicare che aia Pre belas bop |< {288 S1m Pt Faccai Fe 360 AINE NT INS 0,70 cm 80° Hacciaio Fe 430 ed Fo 510, Union’ chiodate ‘Chlodt © 0 normal | chiod da impiegarsi si suddividono ne! tol appresso elencati ciascune con indicazione dela norma UNI tb devono carispondere- — chica! a testa tonde strett, secondo UNI 196; — chiodi a testa evasata piana, seconde UNI 138; — chiod! a testa svasata con calona, secondo UN! 140, | for devone corrspondere alla UN! 14%, Diametrt normall ©) regoia si devono impiegare cos! doi sequent lametr nominal , 4 = 10,13, 16. 19, 226 25 mm «2, ordnatament, tor dos amet @ = 105, 14,17, 20, 29 @ 26 mm. ‘Nei disegn s! devono contradistinguere con opportune convenzioni{ chiodi dei vari dlamatn. Nel caleai i assume ©, tanto per la verifica di resistenza delta chiodatura, quanto per valutare lindebolimento degh clement chiodatl. ‘Scelte dei chiod! in cetazione agll spessor! da unire In éelazions allo spessore complessivo t da chiedare si impiegano: — chioe testa tonda ed a testa svasata piana, per 1/d < 4.5. Talo impiego 6 ammesso anche per f/f « 6,5 purché siano ‘osservate con paricolare cura le prescrizion| del punto 8.8; — cod’ a testa svasata con caletla, por 4.5 < W/d < 65, Veritiche Le venficne delle unionichiedate si conducano secondo quanto indicalo al punto 6.3.8 per te union bullonate, assumendo come tension’ di progetto 0 come tension’ ammissibik quelle indicate al punto 4.1.4 29 ongum) 399, 20 CNRUNI 10011 52.6. 526. 5281. 9262 “3263. san, 52.2. Interatal¢ ctatanze dat margini ‘8 adoreranno le fimazioni contenote af punto $:3.2 Copriguntlinciratt {numero minim di chiodl, eccorenti per collagare da ciascun lato del'interturione un coprigiunto non dietiamente a contatto ‘on Felemente interoti, deve essere! aye a4 080m essence m i numero delle pattabande interposte edi numero di chiodi occorrenti por un coprigiunto drtto (vedere tg. §-4). nenetog Fig. 54 ‘Quanda rinterposizione & costituts da imbottture, i coprigiunto pub essere lissato da ogni ato con soln chiod, come par copr ‘unto diretto, purche Fimboritura sia prolungata ote il ermine det copriglunto quanto occorra per collocara in detto prolungs mento | rimanent , — A chiods (vedere figura 5-4). Mediante opportune sfalsamento gradinata della intertuzioni ah un pacchetto dm plattabande, sipud prowedare alla giunzione ‘con unico coprigiunio e complessivo numero dichiodin + nim + 0.3.9, Inmedo che ukitho tra di coprigiunto. ore Pinter ‘Bone della piattabanda pid distante dal copigiunta stesso, sia fissato con n, = m + 0,8 n m chiodi (vedere figura S-4c), Union! bullonate ution! Lalunghezza del tratto non tiitato del pambo del bultone dove essere in generale magoiore di quella delle part da serrare © ‘dove sempre fat uso di rosette. € tolerate tuttavia che non pl ci mezza spita dl Neto rimanga compresa nel foro. Qualora ne ‘rea compreso nel foro un trata Hietato Maggiore, se ne dow tenors adeguato conto nalia verifiche di ressienza {vedere 5.3.4.1) In presenza di vibrazioni 0 inversion di sforo, si devono impregare controda, rosette elastiche, 0 dispositvi analoghi tai da mpedire Mallentamento det dado. Per bulloni con vii 8.8 ¢ 10.9 # suffiiente Tedeguato serraggio. Diametrt normal 1 regoia si devone impiegare bulloni dei seguent ciametr = 12, 14, 16, 18, 20, 22, 24, 27 © 90 mm. | for devono avere siometro uguale a quello de! dullone magglorata di 1 rim fino a.d ~ 20mm e di 1,5 mm olve J = 20 nm ‘quando @ ammissiile un assestamente sotto carico del gunto. Si pub derogere ds tal imi, rispettvamente fino a 1.8 mm per J & 2402.0 mm pord > 24 qualora siveriichi che eventual assestament sttojcarictv di servizio non comportino i superamen- to dai limit preseritt al punto 42. ‘Quando ale assestamento non # ammesso od in presenza di una sensibile inversione di sfor20, i gioco complessivo ra diametto {de bullone @ diametro do foro non dowra superare 0,3 mim per bulloni fina 20 mim, ii comprese le tlleranze, € 0.5 mm ger p> 3d terent esi 2 tng 2 BD 3d ~ e@istanza tor dal bord boro in direxione della forza a 3 20 ordo non inigdito 2 < 6 Img Dordo iio 26S la — distenz tori dal bordo tbero in icezione perpendicolae alla fore a, > 150 ‘bord non sig 21 5 6g ‘bordo iigiddo 26 8h Veritiche dei bullont Per bulloni solleciat a azione taghante V, lo slorze medio risa: « 1 = WA sel gambo & a contato con te plasira dh glume: T= WA, 86 1a pane fetta ¢ 8 contatt con le paste di giunl, fessonde A V'area nominate del gamba € Avy, qui resistente Per buon sollecitai a tranione da una forza W, la (ensione modiarisulia in ogni ¢350: 0 Ni La tensione massima deve essere valuta mettando in conto anche gi ella leva @ le eventual Hessioni parass ‘Ove non s:proceda all valtazione det tleto leva e dl eventual lesson parassite fe tension i ieazsone a devono essere incre meniate det 25%. Ne caso «' presenza contemporanea dstorai normal ¢ di tagio deve risultare ) < 10 nde ( 1 ) : ( o ) 1 tn sme fom) * am dove 7 Ia ension angele media agent su buon, ° #1 anion normale media ager el bull fav @ fom sono le tension! di progetto indicate al punto 4.1.3: Fymdm ® Spain SRO e Tensions ammissibt incite al punto 4.1.9. ut (segue) pag. 22 CNRUNI 10011 Bas. 537. 5.4. 55. 56. 564 Vertche dette sezionl torate Porta verlica di esistenza il calcolo delle tension di rezione si efetua con riflorimento alarea neta, detatta ciod aren det Tor, assumando come tale quela micima corrspondente o alla sezione rata 0 a pxoflo spezzato. Pot la vorea di slabiit gi cui al punto 7, @ per la determinazione di qualunqus parametto dipendente dala deformabilt®, si “devano considerare, inveca, le sezionilorde, cod sonza detrazione dei tori per‘ collegament ovontica a festione dele trav si etfettuain generale tenendo conto del momento ¢inerzia dela serione conta etrazione deg ‘evertuall for. Mcalcoio di regola viene eseguito deducendo dal momenta d'inerzia dlla seziona lorda il momento inertia dete aree dei fort ‘ispetio al'asse baricontico dela stessa sezione lords. Veriliche = ntollamento La pressione sul contarno dal foro iets ale proezione dametrale dolla superficie cindrica del chiodoo del buitone, deve ruta: ny ety Stal Hite gg © Oxgm Wension! amiss Gove: a = a/d @ comungue da assumersi non maggie ai 2.5: fe 6 la cesistenca dl proget det materiale costiuone gli element del giunto (vedere 6.1.1: Osan #12 tensione ammissibile dal materisle costivanta gil element del glunto (vedere 4.1.1) 60 sno defini ¢ imitati come al punto 5.33. Verte a ateto er esigenze particolar delta costruzione, pub talvota essere imposto che la gunziane ion corre neppure in condizioniuitme, An questo caso i dovra verticare che: Vc AN, stoi timite Ns ve ord tension’ ammissitilt Ls cerazione dei fori dalla sezione dove essere eettuata solo 5@ il gunto @ sotlectato a wazione ‘Caverfiea della sezione indebokta a effettua per un carco paral 6046 di quello trasmesso per ato cal buon che hanno ste nella sezione stesss oltre al canco foale trasmesso dai bulloni che precedono. Giuntl ai tipo misto In uno stesso giuo& veto impiego i iterenti molod! di colegamenta Frown ma fe ote f rt ft Fase Le spssore 1 cog om deve exer minre 12mm maggie 50mm; deve ewes io: fee ‘ 5.6.32, | pom delle corniere devono essere proporzionat! in base alle massimo solechazion’ di taglio @ leaslone. \Varaa portante A del porno viane valutata come proddotto dal diametro d per ia soramatoria dag woessan! Lt degl element cast seni di una stata (vedere figura $7), cod: Anakt Fig. 87 La tentione sul contorno de foro, rterita alla prolazione dlametrale delta superfcl clindrca interossata dal'area predetta dove. essere tal da rispettare la limtazione seguente: 4 < 1.95% slat limite Sip © 1.38 Cygq torsion ammissioit CNRLUNI 10011 pag. 25, ‘Arpoug! dl gomme er quosto po di eppogg), vedere CNE-UN 10018. ‘5.8.5, Appogg! ¢ corniere d’altet tipi Diaposit! dt vincol divers! dal prcedont, come qualia stisciemento comprendant| og Be80 ol resina pottetrafivorsten. ‘a, possore easore impiegall purché ne ela dimosirata Fdonaith 8. Verifiche dl restatenza delle membrature 'n questo punto si prescinde dagli eventual fanomeni ol instabilia che vengono considerate! punto 7 ‘Tratione: - Dove risuitare: N Ou ct ola imite Aa n= < osm tension amis Ae ‘dove: N @ Fazione assiale dl azione; 7 Aa @ ore ettoniva . ‘Aeon eftattiva 82.1.1, area etfotve colncide con Farea del prio o con ia sua sezione neta A, (vedora 5.3.8) quando i prio & colfegato simmetri: — ‘amente al suo baricento. 412.12. Nel caso al angoartsngol collogt su una som ala (vedere figura area efetve pub oasaro ssuntn pat a: - aa, Ae oA fe * BA, + Ay ore: Ay 6 Yoreenota deal cvlogata: 4 6 4208 tae 0 cg, 82.12. Neleaso di coppie dango assoggetta a trazione, connessl adoro almene al terz dela lunghezza @caagat al medesime {emo deta pasira (vedere figura 61h, area offetiva ok ogo angola pd essere assunia pai 5A, =A P41, “ Sat Ay 82.1.4, Nol ease di copple angola wasoggettati a tazione, connass! fa dl Jaro almen al terz dea lunghezza @ collaget! si du ttt alia pista di node (vedere figura 6-1). calcal dei'area eHetve viene eseguia considerando 'area totale del dve angola ‘depurata dol'aroa dei fr. 52.15, Nal caso di protiat a C, cologat su anim: 2 T (vedere figure 6-14, @, si appleano | crter! dei punt 6.2.1.3 0 6.2.1.4 82.1.8. Sidove evitare di repote rimpiego dl profilall ae. solecal prevalentemante « rezione, coegal au una sola delle ll (vedere ‘igure 61h, 1) 35 toque (p99. 26 CNR-UNI 10011 63. 64, 65. a +f Fig. 61 Compressions eve comunque raulare: oye ety stavtinte a oy =< dum tension’ ammissail a dove: N @ Vazione assiale di compressions; ‘A 8 ar0a nominale del proto at netto degh eventual for Taglio « torsione N a Gi store tangenzial r sono general nella sezione dalle componanti cl sollectanione tagliant 6 teccent. in ogni caso deve rsuitare: 1/3 stat ite 1 tension! ammissiit Flessione Deve comunque risuiare: Oy S festa limite US Oxdm tension ammisibi dove: ay ¢ 10 storz0 normale massimo ganerato da! momento fetteate M. 36 (segon) CNR-UNI 10011 pag. 27 pal d'nerzia della sezione to storzo normale oy pub es8are valutato me- M we dove: M-——@ ihvalore del momento fetents: WG: modulo resistenteelastica dela Sezione netta (vedere 5.35): ¥ > 1 6 un coeticionte ai parzale adattamento plastco (vedere 6 5.3). 652. Flessione devista (652.1. Quando it moment fatente isutante non ag;ce in un piano princinae inacaa to storz0 normale Oy pid easere valutto se: Condo fa formu: - oun (4 Mm) S wm) ¥ - ove: My. My_ Sono valor del momento fletente rei due pian prncgall dinerae; W,, W, s0n0 | corepondont valor dei moduli resistent east: ¥ 2 1 € coeticiente ai parzale adatarjento plastico corrispondente al piano di nflessione (vedere 65.2), che pud — ‘essere posto in vis cautelatva pari 8 + 522. Pe sanon\ dopiamentesinmetiee la verte dl puro 85.2.1 pu easresostuita du quota eoprosaman - MM hm i, ove: 4, Yy $0 cotiint parte acetamento pati corrsponden i dv ian’ principal diner 65.3. Coetlicienti dll adettamento plastico | coefficient di adattemento plastco ¥ (eaeticient di forma) possono essere calcoll sulla base del sequent efter (ved aura 6-2): la recciaresidua v in mezzevia di una trave in semplice appeggvo soggetia a tlessione unilorme non Geve soperere ' Valore tito 0: L/1 090 quando viene seancata dopo aver sopportato un momento Wellente pat a y M,, eesonde: - Ms Wh 'T momenta elestico sopponabile dalla sezione. con W i suo modulo resistente ad , la Lensione dk snervamento Br Fig. 62 ” “pag. 28 CNA-UN 10011 6. {valor numeric! dei coefficient i adatamenta pastice dipendono quindl dal ipo di aociaio @ dal rapporto L/h Ira luce od at tons dla wave » possono aetare valiali come indicato in figure 62, una voll nolo per la sezione dl fegame edimensionss (WHAM) curvara (X/tq), e88end0 par sezloni simmetriche rispetto al'asse neuro: x4 % 4 ‘cont, = IE (vedere prowpetio Ha fy = fa) Temot della detormazione residua ¢, rappertata ais deformazione limita elastics &,, coriependenti al applicazions cei criteria “tuddetie sone riportal nal proepatia 64. Proapetia 61 ~ Valor dal rapporta ¢,/e, n funaione di L/h @ del sina dt acciaka ee Uh Tipo dl acciato 10 20 0 Fe 260 0,350 0275 On? Fe 430 0,200 901180 Fo s10 0258 (Deve comunque riutare: uy + Ou < fy Stat iit Oy + Ou & Sag tension’ amenialdit ove: oy, & fe slorzo normale cauesto da azioni assialldirazione © comprascione # valuiato sacondo | pun 822 6:3: Oy, 6 10 slorzo normale causato dal momento Nettante © vglutata secondo i punlo 6.5. ‘Stet! plurtasatals Par gl eta! a torzo pian, ‘soli peri qual x possono are valde inaicazion. si deve varficare che ri: OS fo tat tito a, € Fagm “tensions ammissioas oa= + [oho oe-o, sar a= t Yoh e OR- %4% In paricolare per 0, = 0 (per esempio nea sollcitazione a asione accompagnata de tage} ‘essando net iterimenta ganeric: 001 riterimenta principale, Veritiche ai stabilita Generaiite ‘tre sie veriticne di resitenzm di cu‘ al precedente punto 6, che in ressun casa passona essere omesse, devona ossore eseavir ‘ele vertiche nacestarie ad accertae la sicurazza defi. costruziona,o dalle single membrature, nei confront i possibk ano- moni di inatablich. [Nel seguita i forniacono i ralaivi crite veritica, mitatamente ai casi pd comuni. Le vestiche devana essare condotta tenenda conto degi eventvati eltelt dinamici 38 (0a) 72. vas, 722. 7221. eet 72242. 72213 ENRLUNI 10011 pag. 20 Nelle formule che seguranna si port: te comm | 1> 40mm 238 210 Fe 360 25 250 Fe 420 355 35 Fe 510 ve 0 tat ime (ts | conditions & carco } tensions 1,571,125 condiaione di carico } ammissiih Aste compressa Generate {Le norme qui contemplate vaigono sokanto se, per lo moat di progetto "asta pub, senza apprezzabile sore, considerarsi ‘compressa lunge il sua asve; nan one partanto applicabi quando, conkormemante al progets, la sforz0 d compressions agisea ‘con eccenticiA nat, 0 aage del asta possieda curvaura prestabilla, ovvero asta, olreché comprosea, sa soggetta ad azioni esteene fetant Le ittuzion’ cio’ al nericono ad aste che, o0 scavche, si scostano dalla configurazione idealmente refines di una quantita Yq. Massimo pari a 1/1 000 della junghezza di bere itessione, come definite nel punto 7.2.2.1. Nel case in cul, per cause Incipendent dalle modaita cf progeto, te scostamenta rautasss maggiora bisogna procedere ala verfica pressofiessione: indicate nel punta 7.4, matianade in conta Vitera eocentit® vp ‘Aste somple! Oicesilunghozza libera diflessionelalunghezzaL_ = (L, da sostiure nat calcolo ala lunghezza t detasta quale rsuta nolo ‘schema struturale. 1 costiciente 8 deve essere valuisio tonendo conto della attetve condizionl al vincolo det"éste nel pana i jtiessione considerato. [Nelle condizion i vincoio etementan, per llessione dal pine considerato, si astumono, in asxenua di pid precisa determina: one, | valee sequent B= 1 sul vincoi det'asta possono ascimilars! a cotniors: B = 0.7 801 vincoll passone assimitarsi a incast B= 0,8 s@ un vincolo & asoimilabilealincasto ed una all cernira: f= 2 s0F'astn€ vincojata ad un glo estreme con incast perfeuo; in tal caso L # la datonza wala sazione incastata ‘© quolia di appicazione dol carica, Pr le aste facenti parto di struture reticolar, In assenza dl pi precisa determinazioni, et adottano | sequent crite: ~ Aste al corrente dl trav reticolr plane — Per valuta inllossine nel piano delta ravatura 8: pone 8 ~ 1: pe infleasione ‘ei piano normale a quel dtravatura, si assume ancora A = 1 8 esistono ale asremitadelasta ogni trasversal adegua- lament rigii par rtegn elaticarente cedevol, si dave ellttuare una verifica apposia: quando applicable sl pud far scorso 1 procedimento approasimato di cui al punto 7 25. ‘~ Aste dl parete — Per Pinfessione rel piano doliaparate si pud assumere 8 = off comunque non mincte di 0.8, essendo la stanza tra i barcentri delle chiodeture o delle bullonatuse 0 dole saldature d'attacoo ale estremits ‘Se, ancrocio tra un‘asta compressa e un tos, atacco ra la due aste ha una cesistenza non minore di 1/5 di quelia deta {acco di estremita dell'asta compressa, i punto dl incroclo pud conslderarsiimpedito oi snomtarsi nel piano dalla parete; in ‘gn caso perd a lunghezze da considerare non deve essere minora di L, = 0.5 L. Perinllesione net piano normale a qu 10 dotia parete, in easenza di pid precisa determinazione, si assumono i costicinti indicat nel punto 7.2.2.1 Far le colonne dei fstevican,prowviste dl itegn trasversal rigid n corispondenza dei pani, ali cod da inpedire gl spostament ‘rizzontll dei noc, wi astume, in assenze dl plb precisa datorminazione, @ = 1 Por it wonco pid basso is lunghezza L deve essere validate a partie dala plastra di appoagio. evertuale presenza di panneli a tut'altozza sutficientemante rigid rcbusti ud 6asere consiceraia nel determinarione delta Yonghezza boera dinflessione dell colonne «i tabbricai cv ed industrial, qualora si prowveda a renders sotcal ta di loro i Pannell 6 te colonne, » (seg) pag. 90 CNR-UN! 10011 72.22 7223. 72231 ‘Sidefinisce anollezze } di un'asta pramatica, in un suo piano principale s‘inerzia, W rapport: cove: 6 a lunghezza iberac'inflessione nel piano principale considerato, dipandente come epecificato ai punto 72.2.1 dalla ‘modal dt vineoo ale estramits del asia; 1 11 raggio dinerzia delta serione treaversate, giacente nolo stesso piano principale in cul si valuta Le La snetlezza nan deve superare Bt valore 200 pet le membratur principal e250 per quelle secondarie: in presonza of azion! dina: ‘riche rlevant i suddot valor! vongono limita rispttivamente a 150 e 200. La veriicn tsicurezza di un'asta si etfettua neit'potes! che ia sezione trasversal sia niformemente compressa. Dove asset: oe pu dove: oz ~ HE ta tnsione corispondene aba forza, che provoca inssion lateral del asta ne piano che si considera; A N one a a tonsione assial di compressione media naliasazione della membraturacorispanderte a coricoassie W. ec la veriice dette sezioni doppiamente simmetichs o di quelle dotate di un unico asse di simmetia ortagonels(iitatarerte ‘al cazo dh infensione (aterala della dirzione di qvesic ass) i valoni dela tensione artic g, sono deducibil in funzione det Tensione ci snervamento dei prospatta 74. In 290 sono tabull | reppatti 0/4, per 4 civerse categorie 1.2 {per asemplo HE con #1 > 360 mm ed IPE}; 2) sezioni a doppio T laminate In cul fe ah sano rinforzate ca plat ad esse saldat: 2) sezioni chiuse a cassone composte mociante ssidatura. Lacurva st iferiace ae aste sempic costuite da til di aminat Gversi da quell siencali ch sopra oda sazion\ aperte composte mediante saldatura © @ tute le aste composte da pitt prota, La curva d si ferses ad aste semplici o composte aven\ispessore t > 40 mm Nol caso in cui vengor cispost dei plat aaigati a rinforzo dale ali di un protilato a doppio T larninato, deve essere aatunte ome spessare Ii maggire ta i valri dello spessore deals © quello del pisto a sintorz,