Sei sulla pagina 1di 5

LE 73 D.O.C.G.

Denominazione di Origine Controllata e Garantita


(aggiornate al dicembre 2013 oggi in arrivo la 74: Nizza Monferrato)
Il nome della DOCG indicato obbligatoriamente in etichetta e consiste o semplicemente nel nome
geografico di una zona viticola (es. Barolo in provincia di Cuneo o Carmignano in provincia di Prato) o nella
combinazione del nome storico di un prodotto e della relativa zona di produzione (es. Vino Nobile di
Montepulciano, il nome con cui storicamente noto il vino prodotto a Montepulciano, in provincia di
Siena).
Le DOCG devono essere approvate dalla comunit europea. Le DOCG e le DOC sono ricomprese nella
categoria comunitaria DOP.
La categoria dei vini DOCG comprende i vini prodotti in determinate zone geografiche nel rispetto di uno
specifico disciplinare di produzione.
Le DOCG sono riservate ai vini gi riconosciuti a denominazione di origine controllata (DOC) da almeno dieci
anni e che siano ritenuti di particolare pregio, in relazione alle caratteristiche qualitative intrinseche,
rispetto alla media di quelle degli analoghi vini cos classificati, per leffetto dellincidenza di tradizionali
fattori naturali, umani e storici e che abbiano acquisito rinomanza e valorizzazione commerciale a livello
nazionale e internazionale.
Tali vini, prima di essere messi in commercio, devono essere sottoposti in fase di produzione ad una
preliminare analisi chimico-fisica e ad un esame organolettico che certifichi il rispetto dei requisiti previsti
dal disciplinare; l'esame organolettico inoltre deve essere ripetuto, partita per partita, anche nella fase
dellimbottigliamento.
Per i vini DOGC infine prevista anche unanalisi sensoriale (assaggio) eseguita da unapposita
commissione; il mancato rispetto dei requisiti ne impedisce la messa in commercio con il marchio DOCG.
Inoltre, la legislazione prevede che le DOCG abbiano facoltativamente (sulla scorta di quello che succede da
secoli in Francia con la classificazione legale, di tipo gerarchico-qualitativa, dei cru) una ulteriore
segmentazione in alto in sottozone (comuni o parti di esso) o microzone (vigneti o poco pi) ovvero la
menzione geografica aggiuntiva. In Italia vi sono alcune DOCG che prevedono questa segmentazione che va
considerata come classificazione a s, ovvero la punta della piramide qualitativa.
Abruzzo
Basilicata
Campania

Emilia Romagna

Montepulciano dAbruzzo Colline


Teramane (rosso)
Aglianico del Vulture Superiore
(rosso)
Aglianico del Taburno (rosso)
nelle tipologie normale, rosato e
riserva
Fiano di Avellino (bianco)
Greco di Tufo (bianco) nelle
tipologie normale e spumante
Taurasi (rosso) nelle tipologie
normale e riserva
Albana di Romagna (bianco)
Pignoletto Classico Colli Bolognesi
(bianco)

Provincia di Teramo
Provincia di Potenza
Provincia di Benevento

Provincia di Avellino
Provincia di Avellino
Provincia di Avellino
Province di Bologna, Forl-Cesena,
Ravenna
Provincia di Bologna

Friuli Venezia Giulia

Lazio

Lombardia

Colli Orientali del Friuli Picolit


(bianco)
Lison (bianco)

Ramandolo (bianco)
Rosazzo (bianco)
Cannellino di Frascati o
Cannellino (bianco)
Cesanese del Piglio DOCG o Piglio
(rosso)
Frascati Superiore (bianco)
Franciacorta (bianco e rosato)
nelle tipologie Brut, ros e Satn
Moscato di Scanzo o Scanzo
(passito)

Oltrep Pavese metodo classico


(bianco e rosato), nelle tipologie
ros, pinot nero, pinot nero ros
Sforzato di Valtellina o Sfursat di
Valtellina (passito)
Valtellina Superiore (rosso) nelle
tipologie normale e riserva

Marche

Piemonte

Castello di Jesi Verdicchio Riserva


(bianco) nelle tipologie riserva e
classico riserva
Conero (rosso)
Offida (bianco e rosso)
Verdicchio di Matelica (bianco)
nella tipologia riserva
Vernaccia di Serrapetrona
(spumante rosso) nelle tipologie
dolce e secco
Alta Langa (spumante metodo
classico)
Asti (bianco) nelle
sottodenominazioni Asti
Spumante e Moscato dAsti
Barbaresco (rosso) nelle tipologie
normale e riserva
Barbera dAsti (rosso) nelle
tipologie normale e superiore

Provincia di Udine, anche con la


sottozona Cialla
Provincia di Pordenone
DOCG interregionale unitamente
al Veneto (provincia di Venezia e
Provincia di Treviso).
Provincia di Udine
Provincia di Udine
Provincia di Roma
Provincia di Frosinone
Provincia di Roma
Provincia di Brescia
Provincia di Bergamo,
esclusivamente nel Comune di
Scanzorosciate.
Pi piccola DOCG dItalia
Provincia di Pavia

Provincia di Sondrio
Provincia di Sondrio (eventuale
indicazione delle sottozone
Inferno, Grumello, Maroggia,
Sassella e Valgella).
Sottozona Stagaflassi per il vino
imbottigliato in Svizzera
Province di Ancona e Macerata,
nei comuni vicino a Jesi
Provincia di Ancona
Provincia di Ascoli Piceno
Province di Ancona e Macerata,
nei comuni vicini a quello di
Matelica
Provincia di Macerata, solo nel
comune di Serrapetrona
Province di Alessandria, Asti e
Cuneo
Province di Asti, Cuneo e
Alessandria
Provincia di Cuneo
Provincia di Asti

Puglia

Sardegna

Sicilia
Toscana

Barbera del Monferrato


Superiore (rosso)
Barolo (rosso), nelle tipologie
normale, riserva e chinato
Brachetto dAcqui o Acqui (rosso)
nelle tipologie normale e
spumante
Dolcetto di Diano dAlba o Diano
dAlba (rosso) nelle tipologie
Diano dAlba e Diano dAlba
Superiore
Dolcetto di Dogliani Superiore o
Dogliani (rosso)
Dolcetto dOvada superiore o
Ovada (rosso)
Erbaluce di Caluso o Caluso
(bianco)
Gattinara (rosso) nelle tipologie
normale e riserva
Gavi o Cortese di Gavi (bianco)
nelle tipologie frizzante,
spumante e tranquillo
Ghemme (rosso) nelle tipologie
normale e riserva
Roero (rosso nelle tipologie
normale e superiore, bianco nelle
tipologie Roero Arneis e Roero
Arneis Spumante)
Ruch di Castagnole Monferrato
(rosso)
Castel del Monte Bombino Nero
(rosso)
Castel del Monte Rosso Riserva
(rosso)
Castel del Monte Nero di Troia
riserva (rosso)
Primitivo di Manduria dolce
naturale (rosso)
Vermentino di Gallura DOCG
(bianco) nelle varie tipologie
previste dal relativo disciplinare
Cerasuolo di Vittoria (rosso) nelle
tipologie normale e classico
Aleatico dellElba (rosso) nella
tipologia passito
Brunello di Montalcino (rosso)
tipologie normale e riserva
Carmignano (rosso) nelle
tipologie normale e riserva
Chianti (rosso)

NellAlto e Basso Monferrato,


Alessandria e Asti
Provincia di Cuneo
Province di Asti e Alessandria

Provincia di Cuneo
Con eventuale menzione
geografica aggiuntiva
Provincia di Cuneo
Provincia di Alessandria
Provincia di Torino
Provincia di Vercelli
Provincia di Alessandria

Provincia di Novara
Provincia di Cuneo

Provincia di Asti
Provincia di Barletta-Andria-Trani
Provincia di Bari
Provincia di Barletta-Andria-Trani
Provincia di Bari
Provincia di Barletta-Andria-Trani
Provincia di Bari
Province di Brindisi e Taranto
Province di Olbia Tempio e
Sassari
Province di Caltanissetta, Catania
e Ragusa
Isola dElba
Provincia di Siena
Provincia di Prato, comuni di
Carmignano e Poggio a Caiano
Province di Arezzo, Firenze, Pisa,
Pistoia, Prato e Siena

Eventuale indicazioni delle


sottozone:
o Colli Aretini (prov.
Arezzo)
o Colli Senesi (prov. Siena)
o Colli Fiorentini (prov.
Firenze)
o Colline Pisane (prov. Pisa)
o Montalbano (prov. Di
Firenze, Pistoia e Prato)
o Montespertoli (prov. Di
Firenze)
o Rfina (prodv. Di Firenze)
o Superiore (in tutta larea
del chianti, eccetto la
sottozona Classico)
Chianti Classico (rosso)

Montecucco Sangiovese (rosso)

Umbria

Morellino di Scansano (rosso)


Suvereto (rosso)
Val di Cornia Rosso o Rosso della
Val di Cornia (rosso)
Vernaccia di San Gimignano
(bianco) tipologie normale e
riserva
Vino Nobile di Montepulciano
(rosso) nelle tipologie normale e
risetrva
Sagrantino di Montefalco (rosso)
nelle tipologie secco e passito
Torgiano Rosso Riserva (rosso)
Amarone della Valpolicella
(rosso)
Bagnoli Friularo o Friularo di
Bagnoli (rosso)
Bardolino Superiore (rosso)
Colli Asolani prosecco o AsoloProsecco (bianco) nelle tipologie
da Brut a Demi-sec comprese
Colli di Conegliano (rosso) nelle
tipologie Refrontolo (anche nella
versione passito) e Torchiato di
Fregona
Conegliano Valdobbiadene
Prosecco (bianco) nelle tipologie
Prosecco, Prosecco frizzante,

Province di Firenze e Siena


Possiede un disciplinare distinto
dal resto del Chianti
Provincia di Grosseto, zona del
Monte Amiata
Provincia di Grosseto
Provincia di Livorno
Provincia di Pisa e Provincia di
Livorno
Provincia di Siena

Provincia di Siena

Provincia di Perugia
Provincia di Perugia
Provincia di Verona
Provincia di Padova
Ottenuto dal vitigno raboso Piave
Provincia di Verona
Provincia di Treviso

Provincia di Treviso

Provincia di Treviso

Prosecco spumante, Superiore di


Cartizze
Colli Euganei Fior dArancio
(bianco, spumante, passito)

Provincia di Padova

Lison DOCG (bianco)

Ottenuto da uva moscato giallo


Province di Venezia e Treviso

Montello e Colli Asolani rosso


Piave Malanotte (rosso)

Corrisponde allex Tocai


Provincia di Treviso
Province di Venezia e Treviso

Recioto della Valpolicella (rosso)


Recioto di Gambellara (bianco)
Recioto di Soave (bianco) nelle
tipologie normale, classico e
spumante
Soave Superiore (bianco) nelle
tipologie normale, classico e
riserva

Prodotto da uve raboso


Provincia di Verona
Provincia di Vicenza
Provincia di Verona

Provincia di Verona