Sei sulla pagina 1di 86

G R O U P

Bottazzi Franco

Torino 14/18-03-05
Master in Ingegneria del Petrolio
WORKOVER
WORKOVER
Indice Argomenti

Generalità

Condizioni che richiedono un Workover

Programmazione di un Workover

Tipologie di Intervento
WORKOVER

Generalità
WORKOVER
Generalità

Si Definisce “Workover” (o Intervento) ogni operazione che viene


effettuata nel pozzo dopo il completamento, a qualsiasi fine; sia che
comporti l’utilizzo di un Impianto di Perforazione , o di altri
sistemi quali Impianto Workover O Service, Snubbing Unit
Unità Coiled Tubing Unità Wire Line

Con Il Workover Si può agire sia sulla formazione (lavaggi,


stimolazioni, squeeze di cemento, ecc.) Che sul pozzo stesso
(pulizia del fondo, cambio livello, sostituzione del packer o del
tubing, sostituzione della croce di erogazione, ecc.)
WORKOVER
Unita’ di Intervento
IMPIANTI PER WORKOVER
La differenza sostanziale tra un impianto per perforazione ed uno per workover
sta nelle dimensioni ridotte di quest’ultimo rispetto al primo, a causa del differente
scopo operativo, con conseguente:
- minore costo giornaliero
- maggiore rapidità di montaggio/smontaggio/trasporto
-minore area di ingombro

Di contro però l’impianto workover ha:


- minore potenza di tiro all’argano
- minore potenza idraulica installata
-minore capacità di stivaggio in torre

In alcune situazioni particolari per eseguire un workover può essere necessario


impiegare un impianto di perforazione:
- pozzi profondi
- pozzi sottomarini
- pozzi a mare isolati
- pozzi su piattaforme, ove non sia possibile impiegare un impianto workover
WORKOVER

Impianto di
Perforazione Terra
WORKOVER
Impianto Service Terra
WORKOVER

Impianto Service Terra


WORKOVER
Impianti Service Mare

Impianto Montato
su Piattaforma
WORKOVER
Impianti Service Mare

Jack up
WORKOVER
Impianti Service Mare

Semi Sub
WORKOVER
Snubbing Unit

La Snubbing Unit è montata direttamente sulla croce di produzione e


tramite un pistone idraulico permette di estrarre la tbg string

Vantaggi
Tramite una serie di BOP consente di operare in pozzo in condizioni di Life
Well e consente workover pesanti (scompletamento ) senza colmatare il
pozzo

Svantaggi
La velocità di estrazione determinata dalla ridotta corsa del pistone idraulico
è bassa e richiede più aperture e chiusure ogni Tbg.

Per ovviare a questo problema nei paesi in cui è utilizzata maggiormente


(Canada USA) è abbinata ad un impianto Service collegandola direttamente
alla taglia aumentando la corsa del pistone idraulico

E’ scarsamente impiegata da Eni


WORKOVER
Snubbing Unit
WORKOVER
Unita’ Coiled Tbg Unit
L’unità operativa E.T.U. (Endless
Tubing Unit) è essenzialmente
composta da:
- tubing
- testa di iniezione (injector head)
- guida e rullo di contenimento
(gooseneck
and reel)
- cabina di comando (control house)
- unità idraulica (power pack)
- attrezzatura per il controllo della
pressione (well control equipment)

E’ la tipica attrezzatura per rigless


- rapida da movimentare
- on shore ==> truck mounted
- off shore ==> skid mounted
- con costi operativi notevolmente
ridotti
WORKOVER
Unita’ Coiled Tbg

1. C.T. REEL
2. MIX TANK
3. PUMP
4. W.L TRUCK
5. CRANE
6. WATER RIG
7. TANK
8. FLARE
WORKOVER
Unita’ Coiled Tbg
WORKOVER
Unita Wire Line
IMPIEGHI
consente di effettuare numersose operazioni in
pozzo quali :
posizionamento di tappi e valvole di apertura e
chiusura di valvole di circolazione ed altro dalla
superficie tramite un cavo d’ acciaio singolo (slick
line ) o a trefolo con cavo elettrico (electrical Wire
Line)

VANTAGGI
Non richiede colmataggio del pozzo
E’ una unità di ridotte dimensioni
Richiede ridotta manutenzioni
Consente interventi economici

SVANTAGGI
Sono essenzialmente legati alla capacita di
resistenza del filo
WORKOVER
Unita’ Wire Line
WORKOVER

Condizioni che richiedono un Workover


WORKOVER
Condizioni Che Richiedono Un Workover

• PROBLEMI MECCANICI

• PROBLEMI DI GIACIMENTO

• RICONVERSIONE DEL POZZO


WORKOVER
Condizioni Che Richiedono Un Workover

PROBLEMI MECCANICI

• TBG COLLASSATO O BUCATO

• CSG DI PRODUZIONE ROTTO O DANNEGGIATO

• TBG OSTRUITO DA SABBIA, PARAFFINA, ASFALTENI

• SCALES

• PACKER LEACKING

• GRAVEL PACKING DANNEGGIATO


WORKOVER
Condizioni Che Richiedono Un Workover

PROBLEMI LEGATI AL GIACIMENTO

• VENUTA DI SABBIA

• WATER CONING

• GAS CONING

• PLUGGED PERFORATIONS

• EMULSION E WATER BLOCKING

• DANNEGGIAMENTO PER RIGONFIAMENTO ARGILLE E SILT


WORKOVER
Condizioni Che Richiedono Un Workover

RICONVERSIONE DEL POZZO

• ARTIFICIAL LIFT

• GAS INJECTION

• WATER INJECTION

• POZZI DI STOCCAGGIO
WORKOVER

Programmazione di un Workover
WORKOVER
Programmazione di Un Workover

• ANALISI DELLA SITUAZIONE DEL POZZO DA INTERVENTARE

• TIPO DI INTERVENTO SCELTO

• PROGRAMMAZIONE DELL INTERVENTO


WORKOVER

Programmazione di un Workover

ANALISI DELLA SITUAZIONE DEL POZZO DA INTERVENTARE

1 ANALISI DELLA VITA PRODUTTIVA DEL POZZO

• QUANTITA’ E QUALITA’ DEI FLUIDI EROGATI

• PRESENZA DI FLUIDI ESTRANEI QUALI :


Kill Fluid, Fanghi Di Perforazione, Acqua Di Strato

• PRESENZA DI SABBIA
WORKOVER

Programmazione di un Workover

ANALISI DELLA SITUAZIONE DEL POZZO DA INTERVENTARE


2.SITUAZIONE ATTUALE DEL POZZO
SITUAZIONE FLUIDI
Tipo di fluido e composizione

SITUAZIONE MECCANICA
• Tipo di completamento
• Valori di sovrattiro per il rilascio del pkr
• String di completamento (dimensioni e condizione)
• Casing di produzione (dimensioni e condizione)
• Gravel packing (se danneggiato)
WORKOVER

Programmazione di un Workover

ANALISI DELLA SITUAZIONE DEL POZZO DA INTERVENTARE

2. SITUAZIONE ATTUALE DEL POZZO


SITUAZIONE DEL GIACIMENTO
• Water coning
• Gas coning
• Occlusioni o franamenti (open hole)
• Perforazioni tappate

SITUAZIONE LOGISTICA
• Rispetto delle norme ecologiche, contenimento e smaltimento reflui
• Rispetto delle norme di sicurezza
• Dislocazione delle attrezzature
WORKOVER

Programmazione di un Workover

ANALISI DELLA SITUAZIONE DEL POZZO DA INTERVENTARE

SCELTA DEL IMPIANTO IN BASE A :


• Tipo di intervento
• Profondita’ del pozzo
• Sovratiri richiesti

ASPETTO ECONOMICO
• Costo impianto
• Costo materiali
• Costo contrattisti
• Costi interni
WORKOVER

Programmazione di un Workover

PROGRAMMAZIONE DELL’ INTERVENTO

• STUDIO DELLE RISERVE RECUPERABILI

• PREPARAZIONE DEL PROGRAMMA OPERATIVO CON RELATIVO


BUDGET DI SPESA

• STESURA DEGLI ECONOMICS

• APERTURA DELLA COMMESSA DI ADDEBITO


WORKOVER

Tipologie di Intervento
WORKOVER

Tipologie di Intervento

• RICOMPLETAMENTO
• PULIZIA FORO
• ESCLUSIONE VECCHI SPARI E CAMBIO LIVELLO
• CROSSFLOW
• PARZIALIZZAZIONE DEGLI INTERVALLI PERFORATI
• SQUEEZE DI CEMENTO
• PESCAGGIO
• FRESAGGIO
• RIPRISTINO DELLA COLONNA DI PRODUZIONE
• CONTROLLO SABBIE
• ACIDIFICAZIONE
• FRATTURAZIONE
• CHIUSURA MINERARIA
WORKOVER
Tipologie di Intervento

SCOMPLETAMENTO/ RICOMPLETAMENTO
Intervento che viene eseguito tutte le volte che si
verificano inconvenienti che impediscono o limitano la produzione
del pozzo o ne pregiudicano la sicurezza
es (perdita del tbg o del packer)

Comporta l’estrazione della batteria di completamento e la


successiva ridiscesa in pozzo

Viene sempre eseguito con impianti service con costi elevati

Es. Packer Leakage


WORKOVER
Tipologie di Intervento
PULIZIA FORO

Intervento che viene eseguito quando il fondo pozzo risale


a una quota tale da ostruire totalmente o parzialmemte le
perforazioni e puo’ essere eseguito con:
Unità Coiled Tubing o Impianto Service

Intervento Eseguito con Unità Coiled Tubing


Economico, in quanto non richiede lo scompletamento del pozzo.
Si scende la batteria di lavaggio costituita da CT più Turbina e Fresa
attraverso la string di produzione e si esegue il lavaggio circolando un
fluido viscosizzato. Si ripristina poi l’erogazione spiazzando un fluido
leggero (diesel, azoto) per consentire “l’avvio” della produzione

Intervento Eseguito con Impianto Service


Costoso, in quanto prevede lo scompletamento del pozzo e la
successiva discesa di una batteria di lavaggio composta da DP, DC,
Scraper più Bit o Fresa circolando un fluido viscosizzato fino ad avere
un ritorno privo di solidi e si ricompleta
WORKOVER
Pulizia Foro Equipment

Lo scraper si usa nelle operazioni di


pulizia del foro per rimuovere
(raschiare) dalle pareti interne del
casing pannelli di fango, incrostazioni di
cemento, sbavature dovute agli spari,
ruggine, detriti di attrezzi fresati. Ecc.

Il suo impiego è indispensabile ogni


volta che necessita discendere in pozzo
un packer od un bridge plug in quanto
eventuali incrostazioni li possono
bloccare in colonna durante la discesa

Casing Scraper
WORKOVER
Tipologie Di Intervento

ESCLUSIONE VECCHI SPARI E CAMBIO


LIVELLO
Si esegue quando il livello in produzione è esaurito o
depletato e non più economicamente sfruttabile o e’
raggiunto dalla tavola d’ acqua

Si impiegano metodologie diverse a seconda del tipo di


completamento.

Nel caso di completamento singolo l’operazione e’


equivalente ad una parzializzazione

Nel caso di completamenti selettivi l’ operazione viene


effetuata mediante operazoini wire line
WORKOVER
Tipologie Di Intervento

Eliminazione di Cross Flow


1.Si verifica comunicazione tra due
livelli per scarsa cementazione

2. Scompletamento ed esecuzione di
squeeze di isolamento con cemento

3. Fresaggio, ricompletamento e
messa in produzione
WORKOVER
Tipologie di Intervento
PARZIALIZZAZIONE DEGLI INTERVALLI
PERFORATI
Intervento che si rende necessario per eliminare o ridurre la
produzione di fluidi (acqua o gas ) non desiderati da un
intervallo perforato

Puo’ essere eseguito con:


• Unità Coiled Tbg
• Unità Electric Wire Line
• Impianto Service

Gli interventi con unita’ coiled tbg e electric wire line sono
poco costosi in quanto possono essere eseguiti senza
scompletare il pozzo

Intervento con impianto Service costoso in quanto


richiedede lo scompletamento ed il successivo ricomplento del
pozzo
WORKOVER
Tipologie Di Intervento

Squeeze di cemento
L’operazione di squeeze consiste nel pompaggio a pressione di cemento in formazione
Applicazioni
- Ripristino della cattiva cementazione di un casing di produzione:
Si utilizza il cosiddetto circulation squeeze method cob cement retainer pompando
‘ahead’ acqua o wash per pulire i canali. possibilità di ricaduta del cemento dalle
perforazioni superiori con rischio di presa delle aste
- Isolamento di livelli per venuta di acqua/gas
in alcuni casi è possibile effettuare lo squeeze con il coiled tubing senza scompletare il
pozzo
- Riparazione di casing leak
eseguita posizionando il cemento in fronte al leak e quindi applicando la pressione che
deve rimanere sotto quella di fratturazione. è consigliabile usare uno squeeze tool per
non sottoporre il casing a pressioni elevate
- Esclusione di livelli depletati
Ove possibile si può fare con coiled tubing per non scompletare il pozzo
- Ricementazione di testa liner
Nel caso ci sia un leak nella zona overlap si può procedere analogamente al caso di
casing lea
WORKOVER
Tipologie di Intervento

Tappo di cemento
Consiste nel riempimento di un tratto di casing con
malta di cemento

Nelle operazioni di Workover si ricorre al tappo per:

parzializzazione di livello per venuta di acqua

chiusura di un livello per esaurimento

abbandono temporaneo

abbandono definitivo del pozzo (chiusura


mineraria)

Viene eseguito con batteria di aste nude che


normalmente portano un peduncolo di tubing
di lunghezza superiore alla lunghezza del tappo,
per consentirne il recupero in caso di presa
WORKOVER
Tipologie di Intervento
Tappo di sabbia
Si ricorre al tappo di sabbia quando si vuole eseguire
un tappo facilmente rimuovibile senza danneggiamento
della formazione

Funzionamento del tappo di sabbia


Il tappo di sabbia consiste nel portare al fondo un miscuglio
di sabbia (di diverse granolumetrie in diverse percentuali) la
cui permeabilità finale risulti ridotta quasi a zero,
impedendo così il passaggio di fluidi.

Utilizzo del tappo di sabbia


Consente l’esecuzione di prove selettive (dal basso verso
l’alto) sia in colonna che in foro scoperto

• Consente parzializzazioni con sabbia in foro


scoperto
• Consente il tubaggio di casing isolando la zona
sottostante
• Consente di parzializzare livelli produttivi invasi da
acqua
• Sostituisce l’impiego di cuscini intasanti
WORKOVER
Tipologie Di Intervento

Through Tubing Bridge Plug (TTBP)


Permette di tappare/isolare in modo permanente una
parte di casing senza necessità di estrarre il tubing

L’attrezzo viene disceso con cavo elettrico


e con pozzo in pressione

Si può utilizzare con tubing a partire da


2 3/8” e casing fino a 9 5/8
WORKOVER
Tipologie Di Intervento
Through Tubing Bridge Plug (TTBP)
Caratteristiche principali
O.D. in condizioni di discesa 1 11/16” oppure
2 1/8”
Casing size da 3 ½” a 9 5/8”
Massima BHT 300°F (148.8°C)
Massima BHP 15000 psi
Massima pressione differenziale (per 10 ft di
tappo e dopo 24 ore)
Casing 5” 6000 psi
Casing 7” 4000 psi
Casing 9 5/8” 3000 psi

- Utilizzazioni
- Cambio livello
- Abbandono
- Parzializzazioni per venuta di acqua
WORKOVER
Tipologie di Intervento

Inflatable Technology
Permette di operare nel casing, passando
attraverso il tubing, con il pozzo in pressione.

Si può passare attraverso restrizioni del casing.


L’attrezzatura è anche di tipo recuperabile.
Esempi: Retrievable packers, Retrievable bridge
plugs.
Possono essere discesi e recuperati con Coiled
Tubing o discesi con electric line e recuperati
con Coiled Tubing.

Tipi di utilizzo
· Water Shut Off
· Abbandoni pozzo
· Abbandoni per cambio livello
· Squeeze di cemento
· Shut off con Straddle Packer
· Abbandoni temporanei con tappi di sabbia
WORKOVER
Tipologie Di Intervento
Inflatable Bridge Plug
WORKOVER
Water Shut Off

La produzione indesiderata di acqua in pozzi ad olio o a gas oltre che la


riduzione della portata può essere fonte di costi addizionali per:
- Smaltimento acqua
- Lifting di olio o mancata produzione di gas
- Perdita di riserve
- Corrosione dei materiali tubolari
- Danneggiamento del pozzo (scales, emulsioni, ecc.)

La produzione di acqua può essere un problema di:


- Reservoir: la produzione indesiderata dipende da fattori inerenti il giacimento
- Near wellbore: la produzione indesiderata dipende da fattori inerenti la zona
immediatamente vicina al pozzo
L’acqua prodotta può essere:
- good water: acqua che deve essere necessariamente prodotta per recuperare
- l’idrocarburo
- bad water: acqua che viene prodotta senza alcun contributo alla produzione
La bad water può essere arrestata senza penalizzare la produttività del pozzo
WORKOVER
Water Shut Off

Soluzioni al problema di produzione indesiderata di acqua:

meccaniche: packers, BP, straddle packer, ecc.

dinamiche: modificando il profilo di produzione nella zona vicino al


pozzo; separazione di fasi in pozzo, ecc.

chimiche: iniezione di gels o polimeri modificatori della permeabilità


relativa

La selezione del sistema di intervento deriva da:

una corretta diagnosi del problema (metodi di indagine per stabilire il


meccanismo di produzione del fluido indesiderato)

da uno studio di fattibilità (applicabilità del sistema prescelto)


WORKOVER
Water Shut Off
Soluzioni chimiche: GEL
Le soluzioni chimiche più note ed utilizzate consistono nell’impiego
di un fluido contenente delle specie chimiche che a seguito di una
reazione (crosslinking) portano alla formazione di un gel e quindi
all’isolamento completo dei livelli invasi
Il sistema è adattabile per trattamenti:

Near wellbore:
· tempo di gelificazione più breve
· resistenza del gel forte

Deep placement:
· tempo di gelificazione più lungo
· resistenza del gel molto forte

I prodotti (polimeri) sono affetti dalla temperatura: se necessario e


possibile si può ricorrere al cool down della formazione
WORKOVER

Tipologie di Intervento

PESCAGGIO
Intervento che ha lo scopo di liberare il pozzo da attrezzi che
precludono la produzione, l’ effettuazione di monovre Wire Line e la
sicurezza (come pescaggio si intende anche il taglio e il successivo
recupero di tubing o aste rimaste in pozzo)

puo’ essere effettuato con:

Manovre Coiled Tubing o Wire Line (nel caso di pescaggi con costi
contenuti “leggeri”, senza scompletamento del pozzo in presenza di
tiri di sollevamento contenuti.

Con Impianto Service, con costi molto piu’ elevati.


WORKOVER
Pescaggio Equipment
Per una conoscenza della situazione del fondo o della testa del
pesce si può utilizzare
PORTA IMPRONTE (IMPRESSION BLOCK)

Viene disceso in pozzo ed utilizzato per rilevare l’impronta della testa


del pesce o di una situazione di fondo e può risultare determinante per
la scelta dell’attrezzo di pescaggio e del tipo di fresa da scendere

L’estremità inferiore è costituita da piombo ed è importante che sia


liscia prima della discesa

Il "prendi impronta" viene utilizzato per

-per rilevare l’impronta della testa del pesce in modo da individuare il


pescatore più idoneo al recupero.

- per conoscere la posizione della testa del pesce rispetto alla sezione
del pozzo allo scopo di riportare il pezzo in centro e poterlo
prendere con il pescatore
WORKOVER
Pescaggio Equipment
Per una conoscenza della situazione del fondo o della testa del
pesce si può utilizzare
Apparecchiatura elettronica che permette di vedere DOWN HOLE VIDEO CAMERA
direttamente dalla superficie l’interno del pozzo per:
- Avere la situazione della testa pesce
- Vedere lo stato delle pareti del casing di un liner o
del tubing verificando la presenza di:
- corrosione
- rotture
- schiacciamenti
- scaling
- stato delle perforazioni
- Vedere le zone che contribuiscono alla produzione
od all’assorbimento nei pozzi di injection
- Se disceso in foro scoperto permette di rilevare la
presenza di fratture
Può essere discesa in pozzo con
- cavo di fibre ottiche
- cavo monoconduttore
- coiled tubing opportunamente adattato
WORKOVER

Tipologie di Intervento

FRESAGGIO
Intervento che puo’ avere i seguenti scopi:

• Eliminare attrezzi metallici in pozzo (es. packer)

• Ripristinare diametri interni di colonne collassate

• Preparare la testa del pesce prima del pescaggio

puo’ essere effettuato con:

Unita’ Coiled Tubing, a costi contenuti senza scompletamento del pozzo in


presenza di tiri di sollevamento contenuti.

Impianto Service, con costi molto piu’ elevati in quanto è necessario


scompletare e ricompletare il pozzo.
WORKOVER
Fresaggio Equipment
Operazioni
Per il fresaggio si usano le frese
La fresa è un attrezzo robusto ma molto fragile, essenzialmente nel suo utilizzo fare riferimento
al lavoro del tornio: alto numero di giri e poco carico

Le performances di una fresa dipendono dalla procedura di preparazione (applicazione del


riporto e rinvenimento) e dalle modalità d’uso

Nella batteria di fresaggio va inserito, appena sopra la fresa, un junk sub per raccogliere i pezzi
più grossi di materiale fresato, evitando che ricadendo al fondo la blocchino

Durante le operazioni di fresaggio la batteria va stabilizzata per limitare i danni al casing e va


sempre inserito in batteria un jar ma non va mai inserito un bumper

Il fluido di fresaggio è molto importante in quanto deve avere una viscosità tale da tenere in
sospensione il fresato.

Inserire un magnete nel circuito del fango a monte del vibrovaglio per recuperare i detriti ferrosi
dal fango in uscita dal pozzo.

Utilizzare cuscini viscosizzati per la pulizia del fondo.

Con il fango ad olio il fresaggio può essere più difficoltoso.


WORKOVER
Fresaggio Equipment
A seconda della situazione si utilizza un diverso tipo di fresa:
Per ostacoli frontali (packers, b.p., detriti vari, aste cementate, ecc.)
- Flat mill
- Junk mill
Necessità di intestare pesci
- Skirted Mill
Necessità di carotare ostacoli metallici, spuntoni di casing, pulizia del fondo
- Core Mill
Ripassi di colonna, operazioni su teste liner incarciofate
- Taper mill
Necessità di guidare la fresa nel fresaggio di tubing o aste senza danneggiare il casing
-Pilot Mill
-Round nose mill
String mill e Water mellon mill
Pulizia esterna di tubing od aste presi da cemento o barite
- Wash pipe
- Milling Shoe (Washover Shoe)
Packers o Cement Retainers
- Milling Tool
Taglio e finestratura di colonne
- Section Mill
- Pipe Cutter
WORKOVER
Fresaggio Equipment

TIPI DI FRESE

Taper Mill
Junk Mill
WORKOVER
Tipologie di Intervento

RIPRISTINO DELLA COLONNA DI PRODUZIONE

La colonna di produzione si può danneggiare per :

•cause meccaniche dovute a tiri eccessivi durante l’incuneamento o


difetti di fabbricazione

•cause dovute al flusso erogazione tubing–annulus, perdite nella


string di tubing di produzione, presenza di fluidi corrosivi
nell’intercapedine.

•causa workover es. Ripetuti fresaggi nello stesso punto.


WORKOVER
Tipologie di Intervento

RIPRISTINO DELLA COLONNA DI PRODUZIONE


metodi di reintegro piu usati: Discesa di un liner

Qualunque colonna discesa in pozzo che non arriva alla


superficie si chiama liner.

Il liner viene disceso in pozzo per ragioni tecniche e/o


economiche.
Il liner può essere:
Finestrato (slotted)
- Sospeso con liner hanger
- Abbandonato

Il liner finestrato non permette operazioni di parzializzazione,


e viene per lo più disceso in completamenti orizzontali, come
camicia di protezione del foro.
WORKOVER
Tipologie di Intervento

RIPRISTINO DELLA COLONNA DI PRODUZIONE


metodi di reintegro piu usati :Discesa di un liner

Cementato
- sospeso con liner hanger
- Abbandonato

Il liner cementato viene disceso in situazioni di multilayers


oppure ove si rendono necessarie parzializzazioni.

La tenuta della testa del liner può essere ottenuta con:


- cemento
- packer liner hanger
- packer liner hanger e cemento
WORKOVER
Tipologie Di Intervento

RIPRISTINO DELLA
COLONNA DI PRODUZIONE

metodi di reintegro piu usati

Squeeze di cemento
WORKOVER
Tipologie Di Intervento

RIPRISTINO DELLA
COLONNA DI PRODUZIONE
Metodi di reintegro più usati

Discesa di un internal casing


patch
WORKOVER
RIPRISTINO DELLA COLONNA DI PRODUZIONE

Internal Casing Patch (1)


E’ una incamiciatura posizionata internamente al casing
per riparare perdite o per esclusione di spari.

La camicia interna (patch) è in acciaio speciale


deformabile e viene discesa in posizione retratta con
diametro nettamente inferiore a quello del casing da
riparare.

Il casing patch è rivestito esternamente con resine


epossidiche che ne garantiscono l’adesione al casing e la
tenuta idraulica.

Una volta raggiunta la profondità di impiego con uso di


aste, una apposita ogiva, che fa parte del setting tool,
viene forzata all’interno dilatando/estrudendo la camicia
fino a farla aderire definitivamente al casing.
WORKOVER
RIPRISTINO DELLA COLONNA DI PRODUZIONE

Internal Casing Patch (2)


La restrizione del diametro interno del casing a fine
operazione varia da 0,3” a 0,48” a seconda che si
usi il tipo standared oppure heavy wall.

Esistono due tecniche di fissaggio:

- con ogiva che opera dall’alto verso il basso


- con ogiva che opera dal basso verso l’alto.

E’ necessario comunque che il casing non sia rotto


in quanto il patch ha bisogno di supporto.

E’ un sistema adatto anche per pozzi orizzontali


WORKOVER
Tipologie di Intervento
RIPRISTINO DELLA
COLONNA DI PRODUZIONE
Metodi di reintegro più usati

Discesa di un external casing


patch

in entrambi casi e’ necessario


scompletare il pozzo mediante
impianto service
WORKOVER
Tipologie Di Intervento
CONTROLLO SABBIE

Il trascinamento delle sabbie di formazione può essere dovuto a:

Diminuzione della pressione di giacimento e quindi aumento dello stato di


sforzo sui grani della formazione

Incremento del fluido totale prodotto al fine di mantenere nel tempo o


aumentare la produzione di idrocarburo prestabilita

Riduzione delle forze di coesione tra i grani di sabbia per dispersione del
materiale argilloso e/o silt diffuso tra di essi

Indebolimento o dissolvimento dei naturali materiali cementanti


all’instaurarsi della mobilità della fase acquosa
WORKOVER
Tipologie Di Intervento
CONTROLLO SABBIE

Ne consegue ;
Riduzione o sospensione della produzione per:

-accumulo di sabbia a fondo pozzo

-accumulo di sabbia nel tubing e/o nelle attrezzature e linee di superficie

- erosione delle attrezzature di sollevamento artificiale

Situazione di pericolo dovuta a :

-danneggiamento delle valvole di sicurezza del pozzo

-erosione delle attrezzature di superficie

- creazione di vuoti alle spalle del casing con conseguente rischio di un suo
collasso
WORKOVER
Tipologie Di Intervento

CONTROLO SABBIE
i metodi di controllo
possono essere:

•riduzione della portata

•** metodi meccanici (filtri


gravel packing)

•** metodi chimici (resine)

** in entrambi casi e’
necessario scompletare il
pozzo mediante impianto
service

GRAVEL PACKING
WORKOVER
Tipologie Di Intervento
ACIDIFICAZIONE /STIMOLAZIONE DI
MATRICE
La stimolazione è una operazione che ha lo scopo
di rimuovere il danneggiamento (skin)
Per danneggiamento si intende una qualunque
barriera o effetto che causa una produttività
(o iniettività) inferiore alle aspettative (reservoir
ideale)
Normalmente il danneggiamento è localizzato
vicino al foro: 3 – 5 piedi
Il danneggiamento è provocato da
- fluido di perforazione, completamento e workover
- fluido durante la fase di killing
- fluidi di trattamento
- precipitazioni di depositi provocati dall’acqua
prodotta
-precipitazioni connesse al fluido prodotto
WORKOVER
Tipologie Di Intervento
ACIDIFICAZIONE
/STIMOLAZIONE DI MATRICE
E’ necessario conoscere la pressione di
frattura che può non essere nota
variando con il depletamento della
formazione

L’operazione va pianificata
- fissare la pressione massima
- scelta della portata di
stimolazione
- scelta delle attrezzature
- tests di laboratorio

viene eseguita pompando l’acido


attraverso il tbg di produzione con
technica Bulleding o mediante
il Coiled tubing
WORKOVER
Tipologie Di Intervento
FRATTURAZIONE
Intervento che interessa la formazione
ad una notevole distanza dal pozzo

Permette di aumentare la produttività


creando una frattura ad alta
conducibilità profonda nella formazione

E’ una operazione particolarmente


delicata e molto costosa che pertanto
deve essere pianificata in ogni
particolare
WORKOVER
Tipologie Di Intervento
FRATTURAZIONE

Pompamento per Fratturazione


La frattura si ottiene pompando in formazione ad
una pressione superiore a quella di fratturazione

La frattura si genera lungo un piano perpendicolare


al minimum compressive stress della matrice

La frattura tende ad estendersi verso l’alto, ed in


profondità nella formazione

E’ necessario che la formazione sia compresa tra


due setti di argilla sufficientemente spessi (+ di 2
-3 metri) per contenere la propagazione della
frattura verso il basso e verso l’alto
WORKOVER
Tipologie Di Intervento
FRATTURAZZIONE
Pompamento dei proppants
Durante il pompamento la frattura continua ad
allargarsi e ad estendersi ed al suo interno vanno
pompati dei proppants (sabbia o microsfere di
ceramica / ossidi metallici sinterizzati) per impedire
che le due parti si richiudano una volta venuta a
mancare la forza della pressione di pompamento

Con l'estendersi della frattura aumenta la superficie


beante e quando questa assorbe tutta la portata di
pompamento, cessa la propagazione della frattura
stessa all'interno della formazione.

Quando è stata pompata una sufficiente quantità di


proppants si fermano le pompe e l'operazione ha
termine. (teoricamente)

Quanto più proppant si riesce a pompare nella


frattura e tanto migliore sarà il risultato
dell'operazione.
WORKOVER
Tipologie Di Intervento
FRATTURAZIONE

Pompamento per Fratturazione


La frattura si ottiene pompando in formazione ad
una pressione superiore a quella di fratturazione

La frattura si genera lungo un piano perpendicolare


al minimum compressive stress della matrice

La frattura tende ad estendersi verso l’alto, ed in


profondità nella formazione

E’ necessario che la formazione sia compresa tra


due setti di argilla sufficientemente spessi (+ di 2
-3 metri) per contenere la propagazione della
frattura verso il basso e verso l’alto
WORKOVER
Tipologie Di Intervento
WORKOVER
Tipologie Di Intervento
CHIUSURA MINERARIA
Quando un pozzo non e’ piu economicamente sfruttabile e le
spese di un workover non sono piu giustificate in quanto non
recuperabili si procede all esecuzione della chiusura mineraria
procedura regolamenta da apposite leggi
Si fa riferimento alla legge n°198 del 4 marzo 1958:

Nelle perforazioni per ricerca e coltivazione di idrocarburi liquidi e


gassosi i fluidi diversi da quelli ricercati o coltivati devono essere
isolati nei loro orizzonti

Con la chiusura mineraria si deve ripristinare la segregazione


idraulica originaria, allo scopo di:

• Preservare le falde acquifere originali che debbono rimanere


incontaminate

• Impedire la migrazione dei fluidi di strato sia a giorno che tra i


diversi livelli
WORKOVER
Tipologie di Intervento

CHIUSURA MINERARIA
• Ripristinare la superficie che dovrà tornare ad uso
agricolo

• E’ vietata l’erezione di una qualunque opera (sia


civile che altro) permanente in quanto il sito dovrà
essere sempre ispezionabile.

• a tale scopo la flangia di chiusura è provvista di


apposito rubinetto per il controllo

• andrebbe altresì salvaguardata una certa area per


permettere il ritorno di un impianto workover in caso
di perdite
WORKOVER
Tipologie di Intervento
CHIUSURA MINERARIA

Per impedire la migrazione a giorno dei fluidi presenti nei livelli


interessati dal pozzo, impedendo quindi la contaminazione delle
acque dolci superficiali si procede con:

•Tappi di cemento
• Bridge Plug
• Fango ad opportuna densità

I tappi di cemento e i Bridge plugs, isolano la pressione al di


sotto di essi ,annullando l’effetto del carico idrostatico dei fluidi
sovrastanti.

La densità del fango controlla le pressioni al di sopra dei tappi di


cemento o dei Bridge Plug
WORKOVER
Tipologie Di Intervento

CHIUSURA MINERARIA
I Bridge plugs in presenza di H2S o acque sulfuree non
garantiscono la tenuta del tempo per cui è preferibile
l’esecuzione di un tappo di cemento

Se la colonna di produzione non è cementata a giorno occorre


provvedere al taglio ed al recupero della colonna effettuando
un tappo di cemento in corrispondenza del taglio

puo’ essere eseguita:

• con Impianto Service (estrazione del completamento)

• con Unita’ Coiled Tubing (senza estrarre il completamento)


WORKOVER
Tipologie Di Intervento

CHIUSURA MINERARIA
I Bridge plugs in presenza di H2S o acque sulfuree non
garantiscono la tenuta del tempo per cui è preferibile
l’esecuzione di un tappo di cemento

Se la colonna di produzione non è cementata a giorno occorre


provvedere al taglio ed al recupero della colonna effettuando
un tappo di cemento in corrispondenza del taglio

puo’ essere eseguita:

• con Impianto Service (estrazione del completamento)

• con Unita’ Coiled Tubing (senza estrarre il completamento)


WORKOVER

Fluidi
WORKOVER
Fluidi

Completion Fluid

Packer Fluid

Killing Fluid
WORKOVER
Fluidi

Completion Fluid

Controlla la pressione della formazione

Pulisce il foro dai residui della perforazione

Serve per trasportare i fluidi per gravel pack

Evita il danneggiamento della formazione durante gli spari


WORKOVER
Fluidi

Packer Fluid
Controlla la pressione idrostatica

Bilancia la pressione al casing alle spalle del tubing

Protegge il casing dal contatto con i fluidi erogati

Garantisce un carico idrostatico sul packer


WORKOVER
Fluidi
Killing Fluid
• Contrasta la pressione di giacimento

• E’ compatibile con la formazione

• Conserva l’integrità del pozzo

Nei limiti delle possibilità il killing fluid sarà :

•Non danneggiante
•Privo di solidi
•Compatibile con eventuali additivi previsti
•Chimicamente e fisicamente stabile
•Non corrosivo
•Non pericoloso da maneggiare
•Di scarso impatto ambientale
•Compatibile con la formazione e con i fluidi in essa presenti
•Avrà ampia distribuzione di densità e viscosità
•Stabile termicamente
WORKOVER
Fluidi
WORKOVER FLUIDS: SCELTA IN FUNZIONE DELLE OPERAZIONI

COMPLETAMENTO:
- Brine compatibilmente con la densità richiesta
- Fango ad olio per alte densità

FRESAGGIO / PESCAGGIO:
- Fango se possibile
- Brine, con aggiunta di viscosizzante, quando già in pozzo
- Fango ad olio: può creare problemi in fase di fresaggio

TAPPI DI CEMENTO:
- Fango se possibile
- Brine: usare abbondanti cuscini separatori specie in presenza di CaCl2

ABBANDONO DEL POZZO:


- Fango a densità crescente tra i vari tappi di chiusura
WORKOVER

DOMANDE???