Sei sulla pagina 1di 114

COMMISSIONE NAZIONALE PER LA PARIT E LE PARI OPPORTUNIT TRA UOMO E DONNA

IL SESSISMO NELLA LINGUA ITALIANA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI


DIPARTIMENTO PER LINFORM AZIONE E LEDITORIA

COMMISSIONE NAZIONALE PER LA PARIT E LE PARI OPPORTUNIT TRA UOMO E DONNA

IL SESSISMO NELLA LINGUA ITALIANA


di
A l m a Sa b a t in i

con la collaborazione di
e

Marcella Mariani Billi, Alda Santangelo

la partecipazione alla ricerca di Edda

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI


DIPARTIMENTO PER L'INFO RM AZIO N E E L'EDITORIA

R O M A , 1993 - ISTITU TO P O L IG R A F IC O E Z E C C A D E LLO STATO

Il s e s s is m o n e lla lin g u a ita lia n a u sc n e l 1987 s u s c ita n d o n e l m o n d o a c c a d e m ic o e, p i in g e n e ra le , in q u e llo le g a to a ll'in fo rm a z io n e , un in te re s s a n te d ib a ttito s u lla c o r r i sp o n d e n za e ffe ttiv a tra s ig n ific a n te e s ig n ific a to , m e tte n d o in lu c e , tra l a ltro , il le g a m e tra d is c rim in a z io n i c u ltu ra li e d is c rim in a z io n i s e m a n tic h e . L id e a d i tra s fo rm a re c o m p le ta m e n te la lin g u a ita lia n a in una lin g u a n o n s e s s is ta non sta ta re a liz z a ta , n d a ltro n d e e ra im m a g in a b ile ch e lo fo sse . Lo s tu d io ha a v u to co m u n q u e l in n e g a b ile m e rito d i a v e re s o lle v a to il p ro b le m a e d i a v e rlo re s o p re s e n te s o p ra ttu tto a c h i con il lin g u a g g io la v o ra . Il m o n d o d e lla s c u o la , a d e s e m p io , g li in s e g n a n ti p i a tte n ti a q u e ste te m a tic h e , h a n n o tro v a to in q u e s to lib ro un p re z io s o s tru m e n to d i la vo ro , che in fa tti c i v ie n e c o n tin u a m e n te ric h ie s to : a lo ro in p a rtic o la re in d iriz z a ta questa ris ta m p a . T in a A n s e im i
P re s id e n te d e lla C o m m is s io n e n a z io n a le p e r la p a rit e le p a ri o p p o rtu n it tra u o m o e donna

SOMMARIO

P re s e n ta z io n e di E lena M a rin u c c i

........................................................................ Pag. ................................................ ....... ........................ .......

7 9 17

Pi che una p re fa z io n e di F ra n c e s c o S a b a tin i

A m m is s io n e di c o lp a e c h ia m a ta di c o rre o di S e rg io L e p ri

In tro d u z io n e a lla ric e rc a I - R ic e rca su l lin g u a g g io d e lla sta m p a 1.1 - Dati p re lim in a ri

19 33 35 39 85 87 95 97 101 121 123

.................................................................................................... ........................................................................................

1.2 - A n a lis i d e lle s c h e d e 1.3 - C o n c lu s io n i

............................................................................................................ . .

II - R ice rca s u lla fo rm u la z io n e d e g li a n n u n c i d e lle o ffe rte d i la v o ro III - R a c c o m a n d a z io n i p e r un uso non s e s s is ta d e lla lin g u a ita lia n a III 1 - P re m e ssa

............................................................................................................

111.2 - F o rm e lin g u is tic h e s e s s is te da e v ita re e p ro p o s te a lte rn a tiv e 1 11.3 - C o n s id e ra z io n i c o n c lu s iv e B IB LIO G R A FIA

............................................................................

PRESENTAZIONE

Uno d e g li s c o p i p r e c ip u i d e lla C o m m is s io n e p e r la re a liz z a z io n e d e lla p a rit tra uom o e d o n n a q u e llo d i rim u o v e re tu tti i re s id u i p r e g iu d iz i n e i c o n fr o n ti d e lle d o n n e s tim o la n d o e fa v o re n d o un c a m b ia m e n to n e l m o d o d i p e n s a re , d i a g ire e d i e s p rim e rs i. Le le g g i non b a s ta n o p e r m o d ific a re la s o c ie t , q u a n d o a b iti c u ltu r a li e a tte g g ia m e n ti c o n tin u a n o a rib a d ir e s fid u c ia p e r le d o n n e ch e n o n r ie n tr a n o n e i r u o li im p o s ti d a lla c u ltu ra m a s c h ile . P e rc h il ra p p o rto d i p o te re tra i s e s s i c a m b i in s e n s o v e ra m e n te p a r ita r io s i deve a n z itu tto a c q u is ta re c o n s a p e v o le z z a d e lle v a rie fo rm e in c u i la d is p a rit v ie n e m a n te n u ta . La lin g u a ch e s i usa q u o tid ia n a m e n te il m e z z o p i p e rv a s iv o e m e n o in d iv id u a to d i tra s m is s io n e d i una v is io n e d e l m o n d o n e lla q u a le tro v a la rg o s p a z io il p r in c ip io d e llin fe rio rit e d e lla m a rg in a lit s o c ia le d e lla d o n n a . N ella ric e rc a s u l lin g u a g g io d e lla sta m p a ita lia n a q u i p re s e n ta ta v e n g o n o m e s s i a fuoco a lc u n i d e g li a s p e tti p r in c ip a li d i s e s s is m o lin g u is tic o . A ttra v e rs o uno s tu d io d o c u m entato d e lla lin g u a d uso, le r ic e r c a tr ic i d im o s tra n o c o m e l'u n iv e rs o lin g u is tic o s ia o rg a n izza to a tto rn o a l l u o m o , m e n tre la d o n n a c o n tin u a a d e s s e re p re s e n ta ta con im m a g in i s te ro tip a te e rid u ttiv e , ch e n o n c o rris p o n d o n o p i a lla re a lt d i una s o c ie t in m o vim ento. I g ro s s i c a m b ia m e n ti d i q u e s i u ltim i a n n i n o n so n o a n c o ra ris p e c c h ia ti nella lin g u a . La ric e rc a d e s c rittiv a n o n fin e a s s te s s a , m a fin a liz z a ta a in d ic a z io n i d i p ro p o s te e a lte rn a tiv e ; n o n s i c o n c lu d e c e rto co n s o lu z io n i p re s c r ittiv e , m a o ffre s tim o li a lla rifle s s io n e , co n s u g g e rim e n ti in d im e n s io n e a p e rta e p ro b le m a tic a , a c h i fa uso d e lla lin g u a e, u s a n d o la , e s e rc ita u n a z io n e p o litic a . E le n a M a rin u c c i
P re s id e n te d e lla C o m m is s io n e

PI CHE UNA P R E F A Z I O N E
di FRANCESCO S A B A T IN I - U n iv e rs it d i R om a I

Q uesto lib ro c erta m e n te im p o rta n te perch ci aiu ta a p re n d e re co scie n za di p ro b le mi aperti e rile va n ti d e lla nostra societ, che rig u a rd a n o sia re a lt di fatto n e lle co n d izio n i di vita dei due sessi, sia gli attuali processi di c o m u n ica zio n e con i lo ro e ffetti; e anche perch spinge un p u bb lico di non sp e c ia lis ti a rifle tte re s u lla n a tura e l e vo lu zio n e d e lle lingue. M a di tutto ci si p otr re n d e re conto so lo chi lo le g g er con a tte n zio n e e con seriet di intenti, non im p o rta se essendo p o rta to re o p o rta tric e di o p in io n i d is c o rd a n ti su vari aspetti d e lle questioni, so cia li o lin g u istich e , che qui si trattano. Il ris c h io m a g g io re p e r q u e s to lib ro c h e se ne fa c c ia una le ttu ra s u p e rfic ia le , da p arte di chi p ro n to a ll'a p o lo g ia p e r p a rtito p re s o o p p u re da p a rte di a s tio s i c ritic i, che fis s e ra n n o g li occhi p e r lo pi s u ll'u ltim a p a rte - le R a c c o m a n d a z io n i - , m e n tre m a g g io r co n to d o v re b b e ro fa re d e lle a ltre , ch e a p p a io n o pi p re g n a n ti e p e n e tra n ti. A g li uni e a g li a ltri s fu g g ire b b e ro in q u e s to m o d o g li a s p e tti di p ro b le m a tic it ch e pi v o lte e m e rg o n o nel d is c o rs o ch e ci v ie n e p ro p o s to . S ar a ltre tta n to fa c ile , in q u e sta m a te ria , fa re d e lle iro n ie a buon m e rca to , p re n d e n done spu nto s o lo per rie m p ire q u a lc h e c o lo n n in a di riv is ta o di g io rn a le a d iv e rtim e n to e a lle tta m e n to di un ce rto p u b b lic o ; o p e ggio, p e r fa rn e o c c a s io n e di fre c c ia te p o litic h e : ma in q u e s t u ltim o caso, in q u a le d ire z io n e , v is to che c e rti p re g iu d iz i a tta cca ti d a lle a u tric i a llig n a n o a ltre tta n to bene a d e stra , al ce n tro e a s in is tra ? Le idee qui d ib a ttu te non nascono da una cu ltu ra p a rtitic a (se m m a i se ne d ia una), m a da una id e o lo g ia che va al di l di m o lte c o n tin g e n z e : u n id e o lo g ia che ad a lc u n i p o tr a p p a rire fo rz a ta , ma, si rico n o sca a lm e n o questo, s c a tu rita da c o n tra rie t e tra v a g li s p e c ific i e a n tich i vissu ti d a lla donna. I ris c h i ai q u a li ho a c c e n n a to so n o a lti: p e rc i mi s e m b ra to d o v e ro s o rifle tte re qui a p e rta m e n te , e non fu g a c e m e n te , sul s ig n ific a to d e llo p e ra . Ho in te rp re ta to in q u e sto m odo, e a c c o lto con ta n to m a g g io re g ra titu d in e , l in v ito ad una p re fa z io n e riv o lto mi d a lle a u tric i. T ro vo u tile anche p re m e tte re un c h ia rim e n to , ch e pu a p p a rire b a n a le , m a non lo . L id e n tit di co g n o m e tra m e e la p rin c ip a le a u tric e d e lla ric e rc a pu fa r p e n s a re a un m io p a rtic o la re c o in v o lg im e n to : si tra tta di una p u ra c o in c id e n z a , che in te rc o rre tra p e rs o n e ch e si co n o s c o n o s o lta n to da p o c h is s im o . La m a te ria di q u e s to lib ro ric h ie d e che si m e tta s u b ito in c h ia ro una q u e s tio n e di c a ra tte re g e n e ra le , in s o s p e tta ta fo rs e dai pi , ben n o ta in v e c e a chi si o ccu p a di fatti lin g u is tic i: il ra p p o rto che c tra re a lt , lin g u a e p e n s ie ro . La lin g u a non il rifle s s o d ire tto dei fa tti re a li, m a e s p rim e la n o s tra v is io n e dei fa tti; in o ltre , fis s a n d o s i in ce rte fo rm e , in n o te v o le m is u ra c o n d iz io n a e g u id a ta le v is io n e . La p rim a c o n s ta ta z io n e di a n tic h is s im a d a ta ; a lla s e c o n d a e ra g i a rriv a to a lm e n o F. B a co n e , m a ad essa hanno dato rilie v o , n e lla p rim a m e t del n o s tro s e c o lo , in p a rtic o la re i lin g u is ti a m e ric a n i

E. S a p ir e B. L. W h o rf: d o p o a n n i di c ritic h e a s p re m a g e n e ric h e , o g g i si d un pi a m p io c re d ito a lla lo ro te si (che in Ita lia tra l a ltro tro v a m o lti ris c o n tri n e g li s tu d i di e tn o lin g u is tic a di G. R. C a rd o n a ). A d d u c ia m o s u b ito d e g li e s e m p i, il p rim o d e i q u a li a b b a s ta n z a v ic in o ai p ro b le m i che qui ci rig u a rd a n o . Sul p ia n o d e lla re a lt di fa tto si p o n e c e rta m e n te la d iv e rs it , s o tto d e te rm in a ti a sp e tti, tra g li u o m in i e le d o n n e , m a le v a rie lin g u e m a rc a n o di p i o di m e no q u e sta d iv e rs it : in ita lia n o le fo rm e dei v e rb i (s a lv o q u e lle c o m p o s te col p a rtic ip io p assa to) non la rile v a n o ; in a ra b o , in v e c e , i v e rb i h a n n o fo rm e d iv e rs e p e r il m a s c h ile e p e r il fe m m in ile n e lla s e c o n d a e n e lla te rz a p e rs o n a s in g o la re , s ic c h tu m a n g i rife rito a un uo m o si d ic e in m o d o d iv e rs o ris p e tto a co m e si d ic e p e r una donna. Noi tro v ia m o rid ic o la q u e s ta d is tin z io n e , ch e in v e c e n a tu ra lis s im a p e r g li A ra b i: o v v ia m e n te c d ie tro , lo n ta n a o in c o n s a p e v o le q u a n to si v u o le , una d iv e rs a v is io n e del m o n d o (qui, dei ra p p o rti tra e s s e ri u m a n i) ch e le d u e lin g u e rifle tto n o e tra s m e tto n o In g ia p p o n e s e e in c o re a n o le fo rm e di c o rte s ia s o n o d e n tro la g ra m m a tic a e a b itu a n o a te n e re s o ttilm e n te c o n to d e lle p i v a rie g ra d a z io n i di ris p e tto nel rife r irs i a lle p e rs o n e : ad e s e m p io , lo ste s s o e v e n to rig u a rd a n te il p a d re di un b a m b in o o il p a d re di un a d u lto si d e s c riv e con fo rm e v e rb a li d iv e rs e p e rc h a ll'in te rlo c u to re p re s e n te (b a m b in o o a d u lto ) si p o rta un d iv e rs o g ra d o di ris p e tto . A n c o ra , l e s is te n z a di un v o c a b o lo s p e c ific o p e rm e tte di fis s a re n e lla m e n te l id e a di un d a to c o lo re , m e n tre la m a n ca n za del v o c a b o lo im p e d is c e la c la s s ific a z io n e a u to n o m a di q u e l c o lo re . E cos via , con m o ltis s im i a ltri e se m p i che si p o tre b b e ro c ita re . N e lla lin g u a , in so m m a , non so n o d e p o s ita ti in trin s e c i p rin c ip i di v e rit , m a s e m p li c e m e n te le n o s tre o p in io n i : b e n in te s o , fo n d a m e n ta lm e n te q u e lle s e d im e n ta te a ttra v e rs o i s e c o li n e lla c o m u n it a lla q u a le a p p a rte n ia m o . O gni g iu d iz io su c i che g iu s to o in g iu s to , o p p o rtu n o o in o p p o rtu n o , va a llo ra rife rito s u b ito al p ia n o dei fa tti e non a q u e llo d e lla lin g u a , d e lla q u a le va p e r ric o n o s c iu to il c a ra tte re di s tru m e n to c o n d iz io n a to re e q u in d i va, p e r p rin c ip io , p re d ic a ta la m o d ific a b ilit : a n ch e se, c o m e s o tto li n e e re m o pi a va n ti, l uso d e lla lin g u a a su a v o lta im p o n e i su o i te m p i di tra s fo rm a z io ne e, a lm e n o su c e rti liv e lli d e lla s tru ttu ra lin g u is tic a (la m o rfo lo g ia ), s in c o n tra n o fo rti re s is te n z e a g li in te rv e n ti d ire tti. V e n ia m o a ca si c o n c re ti p o sti d a ll in d a g in e illu s tra ta in q u e s to lib ro . Con q u a le fo rm a d e n o m in a re - a lm e n o n e ll'u s o lin g u is tic o c o m u n e , la s c ia n d o s ta re p e r o ra le ta b e lle u ffic ia li d e lle p ro fe s s io n i - una d o n n a ch e a b b ia c o n s e g u ito la la u re a in in g e g n e ria ? P o ssia m o e s s e re c e rti ch e m o ltis s im i tro v e re b b e ro o g g i a s s u rd a e rid ic o la la fo rm a in g e g n e r (b e n ch c o n te m p la ta , s ia p u re c o m e ra ra , nei v o c a b o la ri). E v id e n te m ente, le ste sse p e rs o n e non si re n d o n o c o n to ch e u s ia m o d a te m p o le c o p p ie c a m e rie re /c a m e rie ra , in fe rm ie re /in fe rm ie ra , p a rru c c h ie re /p a rru c c h ie ra , c a s s ie re /c a s s ie ra , ra g io n ie re /ra g io n ie ra : se la d e s in e n z a fe m m in ile in - ie r a non c re a a lc u n p ro b le m a fin o al liv e llo d e ll'u ltim o e s e m p io , non si v e d e p e rc h d o v re b b e c re a rlo q u a n d o si p a ssa a lla p ro fe s s io n is ta con la u re a ! R ic o n o s c ia m o tra n q u illa m e n te che la fo rm a in g e g n e r se m b ra in a c c e tta b ile s o lo p e rc h fin o ad o ra le c a m e rie re , in fe rm ie re , ecc., e ra n o ta n te, m e n tra la p ro fe s s io n e di in g e g n e re e ra e s c lu s iv a m e n te m a s c h ile . E bbene, chi ha m o tiv i p e r rite n e re in o p p o rtu n o , a q u a ls ia s i e ffe tto , che la d o n n a sv o lg a c e rte a ttiv it , lo pu s o s te n e re d ire tta m e n te e s in c e ra m e n te sul p ia n o d e i fa tti e a iu te r cos ad a p p ro fo n d ire p ro b le m i re a li p o sti d a lla d iffe re n te v ita s o c ia le dei due s e s s i; m a non n a sco n d a e v e n tu a lm e n te fa tti a lla su a s te s s a c o s c ie n z a c e rc a n d o a lib i n e lle re s is te n z e d e lla lin g u a . P rim a o poi q u e s te re s is te n z e (che ci so n o m a, rib a d ia m o , n e lla m e n te dei p a rla n ti, non n e lla s tru ttu ra lin g u is tic a ) p o s s o n o c a d e re : b a sti p e n s a re

10

a lle v o lu z io n e s e m a n tic a di te rm in i co m e d o tto re s s a o p ro fe s s o re s s a . Il p rim o , u sa to a lu n g o in se n so s a rc a s tic o (lo a tte s ta n o e s e m p la rm e n te il s o n e tto ita lia n o Le d o tto re s s e del B e lli, del 1839, e I in te ro le m m a nel T o m m a s e o -B e llin i, vo i. Il, P. I, d e l 1869, m a a n c o ra a lc u n e rifle s s io n i di A lfre d o P a n zin i a ll in iz io del n o s tro s e c o lo , q u a n d o e ra in p ie n o s v o lg im e n to la c o n c o rre n z a tra d o tto ra , d o tto re s s a e, a lla fra n c e s e , d o tto re ), ha p e rd u to , e d ire i d e fin itiv a m e n te , q u e s ta c o n n o ta z io n e n e g li u ltim i te m p i, da q u a n d o so n o d iv e n ta te n u m e ro s e le d ire ttric i di b ib lio te c h e e di m u s e i, le p e d ia tre , le a n a lis te , le n e u ro lo g h e , le c o m m e rc ia lis te , e ta n te a ltre fig u re fe m m in ili p ro fe s s io n a lm e n te di tu tto ris p e tto . Q u a n to a p ro fe s s o re s s a , a tte s ta to una p rim a v o lta nel 1881 (n e lla S in ta s s i del F o rn a c ia ri) e poi nel 1897 (in u n o p e ra ch e e le n c a Q u e l che n o n s i d e v e d ire , di L. B a ru c c h i, p u b b lic a ta a T o rin o ), d o p o una fa s e di in c e rta c o lo ritu ra s e m a n tic a , o rm a i da v a ri d e c e n n i te rm in e del tu tto n o rm a le . (C he le v ic e n d e re a li p o s s a n o a v e r ra g io n e anche d e lle te n d e n z e d e lla lin g u a - c o m e la p re d is p o s iz io n e del s u ffis s o -e s s a ad e s p rim e re c o n n o ta z io n i n e g a tiv e - un fa tto di cui si re n d o n o c o n to a n c h e le a u tric i d e lla ric e rc a , q u a n d o rite n g o n o la rg a m e n te a c c e tta b ili s tu d e n te s s a , d o tto re s s a e p ro fe s so re s s a , p e rc h o rm a i ris c a tta te , d o p o lu n g h e p e n a liz z a z io n i, d a ll'im m a g in e d e lle p o r ta tric i del tito lo , m e n tre c o m b a tto n o g iu s ta m e n te le fo rm a z io n i n u o ve c o m e v ig ile s s a , d e p u ta te ssa , ecc., che ric h ie d e re b b e ro uno s c o tto a n c o ra da p a g a re ). La lin g u a , p re s a in s e p e r s, d o c ile , m a n e lla m e n te d e i p a rla n ti non n e u tra : q u e s to il c o n c e tto b a s ila re (d e riv a n te d a lla g i ric o rd a ta ip o te s i S a p irW h o rf ) a cui si rifa n n o le a u tric i d e l lib ro . Non c a lc u n d u b b io c h e , a llo s ta to in cui o g n u n o ric e v e la lin g u a e la usa, q u e s ta ra c c h iu d e e p ro p o n e u n a d a ta v is io n e del m o n d o : la lin g u a - s o p ra ttu tto nel m o d o in c u i v ie n e re a lm e n te p ra tic a ta d a lla m a g g io ra n z a d e i p a rla n ti - un b in a rio su c u i v ia g g ia il p e n s ie ro . d a ltro n d e q u e s ta la su a fu n z io n e p e rc h la lin g u a d e v e o rie n ta rc i nel m o n d o ; m a d o b b ia m o re n d e rc i p ie n a m e n te c o n to di q u e s ta s u a a z io n e se v o g lia m o ch e la n o s tra m e n te c o n s e rv i il c o n tro llo di se s te s s a e non c a d a s o tto l'e ffe tto d e g li a u to m a tis m i lin g u is tic i. L im p o s ta z io n e a n d ro c e n tric a d e lla lin g u a - e, a g g iu n g e re i s u b ito , di u n a g ra n d e q u a n tit di s tile m i d e lla lin g u a - rifle tte n d o una s itu a z io n e s o c ia le s to ric a m e n te s itu a b ile , in d u c e fa ta lm e n te g iu d iz i ch e s m in u is c o n o , rid im e n s io n a n o , c o lo ra n o In un c e rto m o do, e, in d e fin itiv a , p e n a liz z a n o , le p o s iz io n i ch e la d o n n a v e n u ta o g g i ad o c c u p a re . Il fe n o m e n o in c o n te s ta b ile e la d im o s tra z io n e c h e se ne d in q u e s to lib ro non la s c ia d u b b i. Si le g g a n o in n a n z i tu tto le c ita z io n i tra tte d a i v o c a b o la ri (pag. 32); e si m e d iti s u lla v a s ta d o c u m e n ta z io n e (p a g g . 43-87) d e lle d is s im m e trie g ra m m a tic a li e s e m a n tic h e : se tra le p rim e ve ne s o n o (l'h o g i a c c e n n a to m a ne r ip a r le r pi a v a n ti) di p o co r im e d ia b ili, le s e c o n d e c h ia ra m e n te s o n o s o lta n to s p e c c h io di ben c o n tra s s e g n a te o p in io n i g e n e ra li s u l c o n to d e lla d o n n a , o g g i s ic u ra m e n te d a riv e d e re . In so m m a , non si p u a s s o lu ta m e n te n e g a re ch e d e te rm in a ti s te re o tip i rid u ttiv i e c e rte c o n n o ta n ti p ra tic h e d is c o rs iv e si m e tto n o in a tto s e m in c o n s c ia m e n te o g n i v o lta ch e si p re s e n ta al p u b b lic o , s p e c ia lm e n te in te s ti g io r n a lis tic i, u n a fig u ra fe m m in ile , s ia che q u e s ta rie n tr i in c e rti p ro fili c a n o n ic i (e a llo ra g li s te re o tip i v e n g o n o p ro fu s i a d o v iz ia ); g li e s e m p i a b b o n d a n o : v. p a g g . 59-67, e c c.), s ia c h e se ne a llo n ta n i (e a llo ra sca tta im m a n c a b ilm e n te il m e c c a n is m o d e l n o n o s ta n te ; a n c h e q u i e s e m p i in q u a n tit : pa gg. 68-74, 80 s., 87). Su q u e sti fe n o m e n i d o v re b b e ro a n ch e rifle tte re q u a n ti s o s te n g o n o - e pi c o n v in te ne sono, s e m b ra , m o lte p ro fe s s io n is te - ch e i te rm in i d e p u ta to , a v v o c a to , p re s id e , in g e gne re, n o ta io , m in is tro , p re to re , ecc., o rm a i in d ic a n o p u ra m e n te le fu n z io n i e le p ro fe s s io n i s e n za a lcu n rife rim e n to a lla p e rs o n a ch e le s v o lg e e q u in d i a lla sua

11

c o llo c a z io n e tra i se s s i. S ul p ia n o g e n e ra le la te s i a c c e tta b ile s o lo p e r una lin g u a de l tu tto p riv a di d is tin z io n i m o rfo lo g ic h e di g e n e re (c o m e il g ia p p o n e s e , il tu rc o , o an ch e l'in g le s e , d o ve tu tta v ia il p ro b le m a si p o n e u g u a lm e n te p e r i n o m i c o m p o s ti co n l e le m e n to m a n u o m o ), non in v e c e p e r l ita lia n o e p e r ta n te a ltre lin g u e s im ili, n e lle q u a li l'u s o o n n ip re s e n te d e l g e n e re c a ra tte riz z a tu tta la lin g u a . S ul p ia n o p ra tic o le c o s e s ta n n o d iv e rs a m e n te : se da una p a rte e m e rg o n o v a rie d iffic o lt p e r a lc u n e m o d ific h e , p e rc h la ric c h e z z a m o rfo lo g ic a d e ll'ita lia n o u n e re d it d iffic ile da c o m b a tte re e n e m m e n o va e s a s p e ra ta a ttra v e rs o c o n tin u e d iffe r e n z ia z io n i; d a ltra p a rte s o n o e v id e n ti le a s s u rd it ch e o g g i d e riv a n o d a ll'u s o d e l m a s c h ile o n n iv a le n te q u a n d o si c o n s id e rin o i v o c a b o li non is o la ta m e n te o in fra s e tte a r t ific ia li, m a nel c o n te s to di d is c o rs i re a li nei q u a li si in tre c c ia n o i r ife r im e n ti a lla fu n z io n e co n i s u o i a ttrib u ti e q u e lli a lla p e rs o n a , co n tu tte le sue c a ra tte ris tic h e n a tu r a li: s i le g g a n o g li e s e m p i, a lc u n i p e rfin o s p a s s o s i, a lle p a g g . 46-54. P e rc h ed q u e s to ch e m o lti s te n ta n o a c a p ire non p o s s ib ile s e p a ra re n e tta m e n te il p u b b lic o d a l p riv a to ; l uso d e lle p a ro le , e q u in d i d e i tito li p ro fe s s io n a li, va o s s e rv a to n e lle s itu a z io n i c o m u n ic a tiv e re a li e non su un fo g lie tto di c a rta . Si im m a g in i, ad e s e m p io , una te le fo n a ta in cu i si c h ie d e se c il n o ta io o l'a rc h ite tto e si s v ilu p p a p o i il d is c o rs o ( o c c u p a to , p a rtito , s ta to in fo rm a to d e lla m ia te le fo n a ta ? , s c e s o al b a r , s ta to c h ia m a to in c a n tie re , e cc.), q u a n d o in re a lt si tra tta di una d o n n a , e con p ie n a c o g n iz io n e d e g li in te rlo c u to ri. So di a lc u n e p re s id i ch e e s ig o n o di e s s e re d e n o m in a te , n e lla c o m u n ic a z io n e o ra le in te rn a d e lla s c u o la , co l tito lo al m a s c h ile : p o tre b be c a p ita re ch e q u a lc h e v o lta in q u e lla s c u o la si d e b b a d ire il p re s id e ha ric e v u to un a te le fo n a ta d a l m a rito ed u s c ito ... . N e llo s tu d io d i q u a lc h e n o ta ia , d 'a ltr a p a rte , ho s e n tito n o m in a re la n o ta io : in q u e s to c a s o si v u o le s a lv a re a lm e n o un s e g n a le di fe m m in ilit , m a si a p re una v e ra fa lla nel s is te m a m o rfo lo g ic o d e lla lin g u a . N on e s c ritti, fo rm e la g i in si ve d e in s o m m a p e r q u a li m o tiv i non si d e b b a n o a c c e tta re in v a ri u si, o ra li a n c h e p u b b lic i q u a n d o non o s ta n o p a rtic o la ri d iffic o lt te s tu a li, a lm e n o le p re s id e , la s e n a tric e , la d e p u ta ta , la v ig ile , la n o ta ia , l a v v o c a ta (in fra n c e s e uso un e a v o c a te ), l a rc h ite tta , l in g e g n e ra .

C hi a v e s s e a n ch e su q u e s ti a s s e s ta m e n ti d e lle p e rp le s s it , c e rc h i a n z itu tto di fa r m e n te lo c a le ai fa tti, c io di a v e re una p i e s a tta c o g n iz io n e d i q u a le s ia g i o ra il p a n o ra m a d e lle p ro fe s s io n i d is trib u ito p e r s e s s i e p i a n c o ra di q u a le s a r di q u i a q u a ttro o c in q u e a n n i, q u a n d o p i d e lla m e t d e lla p re s e n z a fe m m in ile n e lle p ro fe s s io n i con la u re a s a r fu o ri d e l tr a d iz io n a le re g n o d e ll in s e g n a m e n to ( l u n ic o te r r ito r io nel q u a le a lla d o n n a s ia s ta to ric o n o s c iu to il d ir itto a un tito lo al fe m m in ile ; o c ' q u a lc u n o ch e d a n c o ra d e l p ro fe s s o re a lle in s e g n a n ti d e i s u o i fig li? ). E in s e c o n d o lu o g o si d o m a n d i se, te n e n d o fe rm a a tu tti i c o s ti a n c h e in q u e s to s e tto re la lin g u a , m e n tre m u ta cos v e lo c e m e n te la re a lt c o rris p o n d e n te , non c i si c o n d a n n i a u n uso lin g u is tic o a lq u a n to c o m ic o , c o m in fa tti q u e llo di v a ri b ra n i rip o rta ti in q u e s to lib ro (da pag. 53 in p o i). O si v u o le fo rs e rip ro p o rr e u n a n u o v a n e tta s c is s io n e tra lin g u a u ltra -fo rm a le , ch e ig n o ra la re a lt d e lle p e rs o n e , e s o tto lin g u a , v ic in a a q u e s ta re a lt m a e s c lu s a da o g n i ric o n o s c im e n to ? Da s to ric o d e lla lin g u a d e v o o s s e rv a re ch e ci s tia m o a p p e n a lib e ra n d o d a lla s e c o la re e d a n n o s a s c is s io n e tra d u e tip i d lin g u a ita lia n a q u e lla d is tilla ta d a lla tr a d iz io n e g ra m m a tic a le n a ta nei tr is ti te m p i d e lla d is a g g re g a z io n e n a z io n a le e q u e lla , pi s e n s ib ile a a g ile , m a s p re g ia ta e a b b a n d o n a ta a se s te s s a , d e ll uso q u o tid ia n o e s a re b b e una ia ttu ra re in tro d u rn e u n a ltra , q u e s ta v o lta is p ira ta fo rs e d a l b u ro c ra te s e , s o lo p e r non g u a rd a re in fa c c ia la re a lt .

12

La lin g u a se g u e in e v ita b ilm e n te l'e v o lu z io n e d e lla s o c ie t . M a q u a li s o n o i te m p i e i m odi del suo m u ta re ed p o s s ib ile in te rv e n ire d ire tta m e n te p e r d e te rm in a rlo ? Ci si im b a tte qui in una s e c o n d a q u e s tio n e di c a ra tte re g e n e ra le , che fu, tra l'a ltro , al ce n tro di una c e le b re d is c u s s io n e s v o lta s i nel 1950 in R u s s ia e n e lla q u a le in te rv e n ne d ire tta m e n te S ta lin : in che m o d o la lin g u a ris p o n d e a lle tra s fo rm a z io n i d e lla s o c ie t . I te rm in i d e lla q u e s tio n e so n o sta ti p u n tu a liz z a ti m o lto b ene da G ia c o m o D e vo to n e lla p re fa z io n e a lla tra d u z io n e ita lia n a del te s to s ta lin ia n o (1968). S ta lin a tta c c d ra s tic a m ente la p o s iz io n e del lin g u is ta ru s s o N ic o la M a rr, che a v e v a s o s te n u to il p ie n o c a ra t tere di s o p ra s tru ttu ra d e lla lin g u a , c io l e s is te n z a di un ra p p o rto to ta le fra s tru ttu ra d e lla s o c ie t e a sp e tti d e lla lin g u a ; m a D evoto a tte n u a a su a v o lta la n e g a z io n e s ta li niana, d a n d o an ch e un peso m a g g io re di q u a n to non d e s s e il d itta to re (e p o u r ca u se !) ai c a m b ia m e n ti di s u p e rfic ie , c io d e l le s s ic o non fo n d a m e n ta le d e lla lin g u a . D evoto si a tte sta su una d e fin iz io n e che ci s e m b ra s e n z a ltro pi a d e g u a ta e ch e va ric o rd a ta in q u e sta c irc o s ta n z a : la lin g u a una s o v ra s tru ttu ra , ch e n a sce e s c lu s iv a m e n te a ttra verso un p ro ce sso n a tu ra le di s e d im e n ta z in e a ritm o le n tis s im o , e ch e si s v ilu p p a se m p re in re la z io n e , m a s e m p re in rita rd o ris p e tto a llo s v ilu p p o di b a se . U na c o n c e zione del g e n e re gi s u ffic ie n te p e r m e tte re in g u a rd ia dal c re d e re ch e g li in te rv e n ti d ire tti e p ro g ra m m a tic i a b b ia n o m o lte p o s s ib ilit di a tte c c h ire : il s is te m a d e lla lin g u a te n u to in p ie d i p e r te m p i a b b a s ta n z a lu n g h i da q u e llo ch e v ie n e a ltrim e n ti c h ia m a to il se n tim e n to dei p a rla n ti , s o p ra ttu tto d e lla m a ssa dei p a rla n ti, che c o s titu is c e una fo r za d 'in e rz ia ch e s a re b b e s e rio e rro re s o tto v a lu ta re . Q ueste c o n s id e ra z io n i v a n n o te n u te ben p re s e n ti nel p re n d e re in e s a m e l u ltim a sezio ne del lib ro , q u e lla d e lle R a c c o m a n d a z io n i , c o sa ch e d a ltro n d e in v ita n o a fa re le stesse a u tric i. Il g iu d iz io s u lle lo ro p ro p o s te va la s c ia to a chi le g g e : o g n u n o c e rta mente re a g ir in m o d o d iv e rs o s u i s in g o li ca s i, s e c o n d o l e ffe tto ch e p ro d u rra n n o in lui o in lei le s o lu z io n i a lte rn a tiv e e le fo rm e nuove. Ho g i e s p re s s o s o p ra il m io p a re re su alcu n e fo rm e al fe m m in ile ch e non d o v re b b e ro d e s ta re pi a lc u n a s o rp re s a , e a p prezzo a n ch e m o lte s o lu z io n i a g g ira n ti ch e s o lle c ita n o u tilm e n te la c re a tiv it e la cap acit di o s s e rv a z io n e nei p a rla n ti. Su a ltre p ro p o s te ho i m ie i d u b b i e non c e rto p e r ragioni di s o s ta n z a : p e r le c a ric h e p o litic h e e a m m in is tra tiv e pi in v is ta , ch e di solito ci p ro p o n g o n o una fig u ra u n ic a in un d a to c o n te s to , il n o s tro o re c c h io p e r o ra re sp in g e la s in d a c a , la p re fe tta , la m in is tra , ta n to pi ch e in ta li fu n z io n i la p re s e n z a fe m m in ile a n c o ra ra ra . Q u a n to a p re to ra e q u e s to ra ris u lta c o n tro p ro d u c e n te I effe tto del s u ffisso -to r , che n o to ria m e n te a p p a rtie n e a una s fe ra s o c ia le b a ssa (del tip o fattora e p a s to ra ), m a la s itu a z io n e pu c a m b ia re . P o tr s o lle v a re o b ie z io n i an ch e lipotesi di e v ita re l'u s o di u o m o in s e n so non m a rc a to : in a lc u n i ca si le a lte rn a tiv e su g g e rite p o sso n o ris u lta re p e rfin o v a n ta g g io s e , in a ltri ne s o ffrire b b e la p re g n a n z a e la c o n c is io n e che m o lti a n c o ra a v v e rto n o nel te rm in e tra d iz io n a le , a n c h e p e rc h le g a to a ll'in te ra fa m ig lia di u m a n o , u m a n it , u m a n a m e n te , ecc. A n c h e i p ro b le m i di c o n c o r danza con a g g e ttiv i e p a rtic ip i non so n o s e m p lic i d a ris o lv e re . M a il d is s e n s o su un g ru p p o di p ro p o s te non b a sta a s s o lu ta m e n te p e r fa r s v a lu ta re lo sfo rzo c o m p iu to a n ch e in q u e s to s e tto re . P e rs e g u ire un d is e g n o d e l tu tto ra z io n a le in m a te ria di m o d ific h e a lla lin g u a un c rite r io da non ra c c o m a n d a re , m a p o s s ia m o la scia re che a n ch e a lte rn a tiv e d is s o n a n ti e n trin o neMa g o n e d e lla c o n c o rre n z a e s ia no s o tto p o ste al v e rd e tto d e ll'u s o . C o n d u tto re deM uso il p o p o lo dei p a rla n ti (donne e u o m in i), m a a s s is te re q u e s to c o n d u tto re non p ro ib ito : lo ra c c o m a n d a v a , anzi, le q u ilib ra tis s im o B ru n o M ig lio rin i, d e lin e a to re di una g lo tto te c n ic a .

13

P iu tto sto , m i s e m b ra ch e l a rg o m e n to d e lle m o d ific h e p ro g ra m m a tic h e d e b b a e s s e re rie s a m in a to co sa di cui i c ritic i non si s o n o a ffa tto p re o c c u p a ti - in re la z io n e a due fa tto ri d e c is iv i d e lla v ita o rg a n iz z a ta o d ie rn a : il s is te m a d e lle c o m u n ic a z io n i e il s is te m a d e lle in te se in te rn a z io n a li. T utte le c o n s id e ra z io n i in v a ls e sui te m p i e i m o d i di m u ta m e n to d e lla lin g u a so n o sta te fo rm u la te p rim a che si p o te s s e ro v a lu ta re d a v v e ro g li e ffe tti d e l s is te m a fo rte m e n te c e n tra liz z a to e p ro n ta m e n te re g o la b ile d e lle c o m u n ic a z io n i ch e c a ra tte riz z a o rm a i tu tte le c iv ilt , s p e c ia lm e n te le pi a v a n z a te . F ino a un s e c o lo e m e zzo fa (a v v e n to del te le g ra fo ) l'a ffe rm a z io n e di una n o v it p a rtita da un c e n tro di irra d ia z io n e a v v e n iv a su te m p i v e ra m e n te lu n g h i; il te le fo n o , la ra d io , le re g is tra z io n i, il c in e m a h a n n o v ia v ia a c c e le ra to q u e sti te m p i, m a o g g i una s e rie di o tto o d ie c i tra s m is s io n i te le v is iv e pu a d d irittu ra im p o rre in m e n o di un m ese, e a g ra n d i m a sse , una m a n c ia ta di n o v it lin g u is tic h e . Di fro n te a q u e sta te r rib ile re a lt , che pu fo r n ir e i suoi p o te n ti a u s ili a l l a s s o lu tis m o , b is o g n a rile v a re s u b ito la g ra n d e re s p o n s a b ilit di tu tti g li o p e ra to ri d e lla c o m u n ic a z io ne: ad essi va in p rim o lu o g o riv o lto il d is c o rs o g lo b a le di q u e s to lib ro , p e rc h s ia n o ben c o n s a p e v o li del lo ro c o m p ito e d e l lo ro m o d o di a g ire . l'a s p e tto s u l q u a le in s is te , con la su a a u to rit e con g ra n d e e q u ilib rio e s in c e rit , S e rg io L e p ri n e lle su e p a g in e di p re fa z io n e . S u b ito d op o ric h ia m e re i su q u e s ti fa tti l a tte n z io n e d e lla s c u o la , c o m e a ltro o rg a n o p rim a rio d e lla c o m u n ic a z io n e : un p ro fo n d o s e n s o di re s p o n s a b ilit d o v r g u id a re chi in s e g n a ed educa, d o n n a o u om o, p e rc h p o rti a fa r m a tu ra re n e lle g e n e ra z io n i c re s c e n ti la c o s c ie n z a di ta li p ro b le m i, lin g u is tic i e non lin g u is tic i, e non p re te n d a in v e c e a d e s io n e cie c a a lluna o a lla ltra n o rm a , c io a q u e lla p re s c e lta d a ll in s e g n a n te . La c o n c o rre n z a di p o s iz io n i, a s s u n te c o n s a p e v o lm e n te , s a r in v e c e un o ttim o c a m p o di s p e rim e n ta z io n e d e lla d ia le ttic a tra le fo rz e ch e re g o la n o il fu n z io n a m e n to d e lla lin g u a , co m e di a ltre is titu z io n i. Al p rim o fa tto re , di c a ra tte re p re v a le n te m e n te te c n o lo g ic o , si a s s o c ia l a ltro di ca ra tte re p ro p ria m e n te p o litic o . A p re s c in d e re d a lla v e lo c e p ro p a g a z io n e di o g n i fe n o m e no a ttra v e rs o i v a ri P aesi, p e r q u a n to rig u a rd a la s itu a z io n e ita lia n a b is o g n a te n e r co n to s e m p re pi d e lle d ire ttiv e con cui la C o m u n it E u ro p e a in te rv ie n e in m o lti c a m p i: una ne s ta ta e m a n a ta , ben u n d ic i a n n i fa, in m a te ria di fo rm u la z io n e d e lle o ffe rte di la v o ro , in c o n s e g u e n z a d e lla q u a le n e g li a ltri P aesi d e lla C o m u n it so n o sta te p ro p o s te re g o le p e r la fe m m in iz z a z io n e e m a s c h iliz z a z io n e d e i n o m i di a lc u n e p ro fe s s io n i. le c ito s u p p o rre , se non a ltro da bu o n i e u ro p e is ti , ch e un c o n d iz io n a m ento, o se v o g lia m o una c o s triz io n e , v e rr a n c h e d a q u e s ta p a rte , non d iv e rs a m e n te da q u e l che su cce s s o p e r i c a s c h i dei m o to c ic lis ti e s ta p e r s u c c e d e re p e r le c in tu re a u to m o b ilis tic h e di s ic u re z z a ... Q u a n to m eno, b is o g n a e s s e re p re p a ra ti. A q u e s to tr a g u a rd o ci ric h ia m a un c a p ito lo s p e c ific o d e l lib ro (pagg. 89-96). Mi s e m b ra in d is p e n s a b ile c o n c lu d e re ch e , se va rib a d ito il c o n c e tto d e lla s to ric it d e lla lin g u a , c o m e di o g n i a ltra is titu z io n e , va n n o ric o n o s c iu ti e v a lu ta ti a n c h e i tra tti s p e c ific i d e lla c iv ilt o d ie rn a , con il lo ro c a ric o di e ffe tti p o s itiv i e n e g a tiv i. E se dal liv e llo d e lla s tru m e n ta z io n e e d e g li o rd in a m e n ti p a s s ia m o ad o s s e rv a re a n c h e il liv e llo dei fe n o m e n i p ro fo n d i (non o c c o rre c h iu d e rs i n e llo s c h e m a tic o e lo g o ro b in o m io d e lla s tru ttu ra e d e lla s o v ra s tru ttu ra ), p o tre m o re n d e rc i m e g lio c o n to d e lle n tit d e l p ro c e s s o che va m a tu ra n d o o rm a i p ie n a m e n te p ro p rio n e lle c iv ilt di tip o o c c id e n ta le : l a s s e tto che la d o n n a sta d a n d o con lib e ra s c e lta e in iz ia tiv a a lla su a v ita c o s titu is c e un e v e n to s o c ia le di p o rta ta in s o lita e irre v e rs ib ile , a n ch e se si p re s e n ta d e n s o di c o n s e g u e n z e

14

che p o rte ra n n o a n c o ra a m o lti a s s e s ta m e n ti e fo rs e a g g iu s ta m e n ti. Se m ai e v e n to s o cia le pu c re a re c o n tra c c o lp i re la tiv a m e n te ra p id i a n c h e nei p ia n i p ro fo n d i d e lla lin g u a , questo c e rta m e n te il p rim o . A c c o g lie re s o lo con b o rd a te di iro n ia un lib ro ch e , in o g n i c a so , ci o b b lig a a m e d ita re s e ria m e n te su q u e s ti fa tti s a re b b e la m ig lio re p ro v a di una in c o n s a p e v o le z z a totale di c i che accad e . A llo s te s s o m odo, chi d o v e s s e c re d e re c h e m o d ific a n d o s o l tanto la lin g u a si ris o lv o n o a n ch e i m o lti p ro b le m i di fa tto che in d u b b ia m e n te p esano, in sensi c o n tra s ta n ti, s u lla v ita d e lla d o n n a , n u o c e re b b e non p o co a lla c a u s a ch e in te n de d ife n d e re . Ho p a rla to m o lto d e lla m a te ria in s e po co del m o d o con cui s ta ta tra tta ta d a lle a u trici. Q ueste ha n n o c o m p iu to una ric e rc a a m p ia e a tte n ta e ci c o n s e g n a n o u n a m o n o g ra fia ben a rtic o la ta e ric c h is s im a di in fo rm a z io n i, c h e s ta p e rfe tta m e n te a lla p a ri con gli a ltri la v o ri a n a lo g h i a p p a rs i da v a ri lu s tri in a ltri P aesi. Se h a n n o a s s u n to su a lc u n i punti un a tte g g ia m e n to c o n s e q u e n z ia rio , c h e p o tre b b 'e s s e re a tte n u a to , d im o s tra n o p e r sem pre o b ie ttiv it e s c ru p o lo . N c o n tra s ta con q u e s te c a ra tte ris tic h e il to n o viv a c e , ora iro n ico , o ra ris e n tito , con cui a v o lte c o m m e n ta n o g li usi lin g u is tic i ch e rite n g o n o (e dim o stra n o) o ffe n s iv i p e r l'im m a g in e d e lla do n n a . La lo ro ric e rc a a p re poi una in te re s s a n te p ro s p e ttiv a di in d a g in e s u lle s tru ttu re de lla no stra lin g u a , cos fo rte m e n te c a ra tte riz z a ta n e lla m o rfo lo g ia e cos ric c a di p lu ra lism i fo rm a li e s e m a n tic i d o v u ti a lla sua lu n g a e non d e c a n ta ta d ia c ro n ia . M o lti lin g u i sti, le g g e n d o q u e ste p a g in e , v e d ra n n o a ttra v e rs a ta in d ia g o n a le da q u e s to s tu d io l a re a delle p ro p rie ric e rc h e . Se di p ro v o c a z io n e si tra tta a n c h e s o tto q u e s to a s p e tto tanto pi che o g g e tto d e llo s tu d io una s o rta di p re s e n te q u a s i fu tu ro d e lla lin g u a italiana d o b b ia m o e s s e re g ra ti a lle s tu d io s e ch e ce l'h a n n o p ro c u ra ta .

75

AMMISSIONE DI COLPA E CHIAMATA DI CORREO


di SERGIO LEPRI - D ire tto re d e i!'A g e n z ia A n s a

C h iu n q u e a b b ia a c u o re l uso c o rre tto d e lla lin g u a ita lia n a e s e g u a a v o lte con ap p re n sio n e i m o di del su o p ro c e s s o di tra s fo rm a z io n e a v r n o ta to ch e in q uesti ultim i te m p i la g iu s ta e s p re s s io n e m a c c h in a p e r s c riv e re p re v a ls a su m a c c h in a da s c riv e re ; e lo s te s s o a c c a d u to con a s s o c ia z io n e p e r d e lin q u e re al p o sto di a sso cia zio n e a d e lin q u e re , c h e im p u d ic a m e n te v is s u ta p e r d e c e n n i n e lla rtic o lo 416 del C o d ice p en ale . da p re s u m e re che a c o rre g g e re q u e s ti due e rro ri di g ra m m a tic a a b b ia n o c o n tri buito una v o lta ta n to i g io rn a li e, a m o n te di essi, le a g e n z ie di sta m p a , il cui m a te ria le in fo rm a tiv o p i o m e n o a m p ia m e n te si tra s fe ris c e n e llo s p a z io ch e i q u o tid ia ni d e d ican o aM in fo rm a z io n e g e n e ra le . U na di q u e s te a g e n z ie p ro p rio q u e lle due esp re ssio n i, in s ie m e a ta n te a ltre , a v e v a in s e rito in un su o m a n u a le di lin g u a g g io g io rn a lis tic o ad uso dei p ro p ri re d a tto ri. C da s p e ra re , a llo ra , ch e la s ta m p a s c ritta e p a rla ta si d e c id a fa c ilm e n te a e v ita re alm e n o a lc u n e d e lle fo rm e s e s s is te d e lla lin g u a ita lia n a e ad a d o tta re a lm e n o a lc u ne d e lle ra c c o m a n d a z io n i c o n te n u te in q u e s to lib ro ? bene non fa rs i illu s io n i; non g iu s tific a illu s io n i, c e rto , la ric e rc a ch e a p re il volum e, con i suoi tip ic i e s e m p i di d is p a rit lin g u is tic a tra d o n n a e uo m o tra tti da un ra p p re s e n ta tiv o c a m p io n e di a u to re v o li q u o tid ia n i; e non g iu s tific a illu s io n i il modo stesso in cui il lin g u a g g io d e lla s ta m p a si a lim e n ta , co si c o m e il m o d o in cui si esprim e. La lin g u a s to ria ; un s is te m a di s e g n i v e rb a li o s im b o lic i e di re g o le p e r il loro uso che viv e nel te m p o e si tra s fo rm a nel te m p o ; m a il g io rn a lis ta non se m p re si a ccorge di e sse re nel b ene e nel m a le un p ro ta g o n is ta di q u e l p ro c e s s o di m utam ento e non s e m p re , q u in d i, si d im o s tra c o n s a p e v o le d e lle p ro p rie re s p o n s a b ilit : le re s p o n s a b ilit di cui il suo riv o lg e rs i ai le tto ri (q u a n d o non d im e n tic h i, a d d irittu ra , che il le tto re l'is titu z io n a le d e s tin a ta rio del suo la v o ro ) lo in v e s te e x o ffic io n e lla rric chim ento o nel p e g g io ra m e n to del p a trim o n io lin g u is tic o le s s ic a le , g ra m m a tic a le e m o rfo s in ta ttic o d e lla so c ie t . P u rtro p p o il g io rn a lis ta v iv e ed o p e ra , in g e n e re non n e ll'in te ra s o c ie t , m a s o lo in alcuni s e tto ri di e ssa, p ro p rio q u e lli do ve in Ita lia n ata in c e rto m o d o una lin g u a u fficia le a cca n to a lla lin g u a d e lla g e n te c o m u n e . Il p ro ce sso di tra s fo rm a z io n e , c o n n a tu ra le da s e m p re a q u a ls ia s i lin g u a , a v v e n u to in Ita lia in d im e n s io n i pi v a ste di o g n i a ltro p a e se e u ro p e o , p e rc h pi vasti che altro ve sono sta ti qui, n e g li u ltim i q u a ra n ta n n i, i m u ta m e n ti s o c io -e c o n o m ic i; e questi m utam enti (in s p e c ie le fo rti m ig ra z io n i in te rn e e la fo rm a z io n e di a g g lo m e ra ti urb a n i sem pre pi c o m p a tti col p a s s a g g io da u n e c o n o m ia p re v a le n te m e n te a g ric o la a una

17

e c o n o m ia di tip o in d u s tria le ) h a n n o p o rta to da un la to ad una a tte n u a z io n e d e i fe n o m e ni d ia le tta li, e q u in d i a una c e rta u n ific a z io n e lin g u is tic a a c c o m p a g n a ta tu tta v ia da un im p o v e rim e n to le s s ic a le ; e d a lla ltro a una d iffu s io n e di p a ro le p ro v e n ie n ti dai lin g u a g gi s e tto ria li s ia p ro fe s s io n a li (p o litic o , g iu rid ic o , b u ro c ra tic o -a m m in is tra tiv o ), s ia te c n ic o -s c ie n tific i, s ia c o m m e rc ia li e in d u s tria li e m o lto s p e s s o lo n ta n e d a lla lin g u a c o rre n te . Di q u e sto c a m b io lin g u is tic o le c la s s i s u b a lte rn e , che, n e M 'a p p ro p ria z io n e d e lla lin g u a d e lle c la s s i c o lte , v e d o n o u n 'o c c a s io n e di p ro m o z io n e s o c ia le , s o n o in re a lt a ttra v e rs o il lin g u a g g io dei m e d ia pi o g g e tto p a s s iv o ch e s o g g e tto ; m e n tre ne so n o in la rg a m is u ra fa c ito ri, o ltre ch e v e ic o li, p ro p rio le c la s s i d irig e n ti e con e sse g li o p e ra to ri e le o p e ra tric i deH in fo rm a z io n e , ch e di q u e s te c la s s i si s e n to n o p a rte in te g ra n te e di e sse fa n n o p ro p rio il lin g u a g g io (q u a n d o , a ll in v e rs o , non so n o lo ro a s u g g e rirlo , s e c o n d o g li s te s s i c o d ic i e g li s te s s i re g is tri: da q u e llo a u lic o a q u e llo d o tto e a q u e llo u ffic ia le ). C o m p o s s ib ile , p e rc i , che il lin g u a g g io g io rn a lis tic o - d o ve , p e r l o rg a n iz z a z io n e del la v o ro e g li ste ssi m e c c a n is m i m e n ta li d e g li o p e ra to ri, p e s a n o ta n to g li e le m e n ti im ita tiv i, e an ch e s u b lim in a ri, d e g li a m b ie n ti di c u i p a rte c ip a a c c e tti co n fa c ilit fo rm e n u ove e a lte rn a tiv e in c o n tra s to con q u e lle u sa te in q u e g li a m b ie n ti? U na a u to re v o le p re s id e n te si fa c e v a c h ia m a re , a lm e n o fin o a q u a lc h e te m p o fa, il p re s id e n te ; e vi so n o sta te s e n a tric i che si p re s e n ta v a n o c o m e s e n a to ri e p re te n d e v a n o ch e i g io rn a lis ti le c h ia m a s s e ro cos. E a llo ra ? D e lla b b a n d o n o p e r lo m e n o g ra d u a le di un uso s e s s is ta d e lla lin g u a n a z io n a le q u e sto lib ro pu e s s e re un fa tto re im p o rta n te ; m a a c o n d iz io n e ch e non ci si fe rm i qui. O c c o rre l im p e g n o c o n s a p e v o le d e g li o rg a n is m i p o litic i e di g o v e rn o ; o c c o rre l im p e g n o c o n v in to dei re s p o n s a b ili d e lle te s ta te g io rn a lis tic h e , s p e c ia lm e n te q u e lle ra d io fo n ic h e e te le v is iv e , ch e si riv o lg o n o a un pi la rg o u n iv e rs o di u te n ti, e d e lle a g e n z ie di sta m p a , in q u a n to fo r n itric i d e llin fo r m a z io n e di base. Chi s c riv e l im p e g n o l ha g i p re s o e lo c o n fe rm a o ra col m e tte re la su a firm a a qu e sto testo.

18

1.1 - INTRODUZIONE ALLA RICERCA

La p a rit dei d iritti tra u o m o e d o n n a d ic h ia ra ta d a lla C o s titu z io n e d e lla R e p u bb lica Ita lia n a , s p e c ific a ta n e lle n o s tre le g g i ed ric o n o s c iu ta d a tu tte le fo rz e po litich e del paese. M a lg ra d o tu tto ci , la p a rit rim a n e in m o ltis s im i c a s i un p rin c ip io g iu rid ic o e m o ra le non a n c o ra re a liz z a to n e lla p ra s s i d e lla v ita q u o tid ia n a . Il c o m p ito is titu z io n a le d e lla C o m m is s io n e p e r la re a liz z a z io n e d e lla p a rit dei d iritti tra uo m o e d o n n a di re n d e re e ffe ttiv a e c o n c re ta q u e s ta p a rit . Per ra g g iu n g e re una p a rit di fa tto , c io a d ire l u g u a g lia n z a d e lle p o s s ib ilit p e r ciascun in d iv id u o di e n tra m b i i se s s i di re a liz z a rs i a p p ie n o in o g n i ca m p o , n e c e s s a rio che la s o c ie t si lib e ri dai re s id u i p re g iu d iz i n e g a tiv i nei c o n fro n ti d e lle d o n n e . Non pochi di essi so n o a lla ba se d e lla n o s tra c u ltu ra e fa n n o q u in d i p a rte di una tra d iz io n e secolare. Essi non so n o s e m p re fa c ilm e n te ric o n o s c ib ili, p e rc h so n o s p e s s o n a s c o s ti e cam uffati so tto fo rm e di a p p a re n te v a lo re o g g e ttiv o , e so n o tra s m e s s i, p e rp e tu a ti ed a vva lo ra ti a ttra v e rs o la lin g u a , in m o d o s p e s s o s u b d o lo e rip e titiv o . Non vi so n o d u b b i s u ll im p o rta n z a d e lla lin g u a n e lla c o s tru z io n e s o c ia le d e lla re a lt : a ttra v e rs o di e ssa si a s s im ila n o m o lte d e lle re g o le s o c ia li in d is p e n s a b ili a lla nostra s o p ra v v iv e n z a , a ttra v e rs o i s u o i s im b o li, i s u o i filtr i si a p p re n d e a v e d e re il m ondo, g li a ltri, noi s te s s e /i e a v a lu ta rli. D e ll im p o rta n z a s o c io -p o litic a d e lla lin g u a ci si re s i c o n to da lu n g o te m p o : s o c io lin g u isti e p s ic o lin g u is ti han n o c o m p iu to s tu d i e ric e rc h e s u lle v a ria b ili c la s s e e ra zza nelle d iffe re n z e di fo rm e ed usi lin g u is tic i, s u lle v a le n z e n e g a tiv e di p a ro le a ttrib u ite a classi e ra zze o p p re s s e , cos c o m e so n o in c o rs o s tu d i sul d is c o rs o del p o te re (lin gua dei p o litic i, dei m ass m e d ia , ecc.). S olo in q u e s tu ltim o v e n te n n io , con il ris v e g lio d e lla c o s c ie n z a fe m m in is ta , con la rim essa in q u e s tio n e dei v a lo ri c u ltu ra li e la riv is ita z io n e dei v a ri c a m p i d e lla c u ltu ra e d e lla s c ie n z a con o ttic a d e lla d iffe re n z a fe m m in ile , si c o m in c ia ta ad a c q u is ta re c o n sa p e vo le zza di q u a n to p ro fo n d a m e n te la n o s tra lin g u a s ia in tris a di fo rm e s e g n a ta mente s e s s is te e di v a lo ri p a tria rc a li. A nche se la rile v a n z a s o c ia le d e lla lin g u a te o ric a m e n te ric o n o s c iu ta nel ca m p o della lin g u is tic a e d e lla c u ltu ra in g e n e re , n o n d im e n o la lin g u a v ie n e p ra tic a m e n te trattata co m e se fo sse un m e zzo o g g e ttiv o di tra s m is s io n e di c o n te n u ti Si c re d e di poterla c o n tro lla re , m a n ip o la re s e c o n d o i p ro p ri b is o g n i e i p ro p ri s c o p i, e in v e c e ci sfugge q u a n to sia e ssa ste s s a a c o n tro lla re e m a n ip o la re noi e la n o s tra m e n te : non siam o s e m p re noi a p a rla re la lin g u a , m a la lin g u a s te s s a ch e ci p a rla . Le fo rm e lin g u is tic h e p o rta tric i di id e o lo g ie e p re g iu d iz i a n ti-d o n n a so n o cos p ro fo n d a m e n te ra d ic a te n e lla n o s tra s tru ttu ra del s e n tire ch e d iffic ilm e n te le ric o n o sciam o. La lo ro c a ra tte ris tic a in c o n s c ia e p e rv a s iv a le re n d e a n c o ra pi p e ric o lo s e perch in s id io s e . O g n u n o di noi usa s p e s s o p a ro le , e s p re s s io n i, fo rm e g ra m m a tic a li che son o in c o n tra d d iz io n e con le p ro p rie c o n v in z io n i.

19

in o ltre m o lto d iffic ile s e p a ra re le p ra tic h e d is c o rs iv e d e lla lin g u a d a lla lin g u a ste ssa , cio le le g g i, i ritu a li, le is titu z io n i ch e ne re g o la n o l uso, d a lla lin g u a v e ra e p ro p ria , d a to che vi tra le due una in te ra z io n e co s ta n te . Si p o tre b b e d ire ch e le c o n d iz io n i di uso d e lla lin g u a so n o in s c ritte n e lla lin g u a s te ssa . Se si v u o le s a p e re co m e la lin g u a fu n z io n a nei n o s tri c o n fro n ti, e ssa va a n a liz z a ta so tto i d u e a sp e tti q u e llo pi p ro p ria m e n te s tru ttu ra le e q u e llo d e ll uso. Le ric e rc h e sul ra p p o rto d o n n a /lin g u a g g io , ch e d a g li S tati U n iti d e i p rim is s im i an n i s e tta n ta si so n o d iffu s e in m o lti a ltri p a e si, con d iv e rs i a p p ro c c i te o ric i e m e to d o lo g ic i, co p ro n o un te rre n o m o lto v a sto e v a rio , che pu p e r s in te tiz z a rs i in d u e filo n i p rin c i p a li: 1) la lin g u a d e lle d o n n e e v e n tu a li d iffe re n z e n e lluso d e lla lin g u a p a rla ta e s c ritta d a lle d o n n e (fo rm e s in ta ttic h e , le s s ic a li, fo n o lo g ic h e , p a ra lin g u is tic h e , e cc.); d if fe re n z e n e lle in te ra z io n i lin g u is tic h e (c o n v e rs a z io n i: in te rru z io n i, c o n tro llo d e lla c o n v e r sa z io n e , s ile n z i, e cc.); m o d a lit re la tiv a a lla e n u n c ia z io n e ; e v e n tu a li d iffe re n z e n e l le fu n z io n i lin g u is tic h e (n e u ro lo g ic h e , e c c.); 2) la d o n n a n e lla lin g u a fo rm e s e s s i ste d e lla lin g u a q u a le c o rp u s a d is p o s iz io n e di d o n n e e u o m in i: e le m e n ti lin g u is tic i in e re n ti a lla lin g u a a liv e llo g ra m m a tic a le e s tru ttu ra le d is s im m e tric i e d is c rim in a to ri ris p e tto a lle d o n n e ; uso di le s s e m i, di lo c u z io n i ed im m a g in i s te re o tip a te e rid u ttiv e d e lla donna. Q uesto s e c o n d o a s p e tto l o g g e tto d e lla p re s e n te ric e rc a , la q u a le si p ro p o n e di rile v a re le fo rm e s e s s is te d e lla lin g u a ita lia n a , di c la s s ific a rle e a n a liz z a rle lin g u is tic a m ente, m e tte n d o n e in lu ce i p re s u p p o s ti c u ltu ra li che le s o tte n d o n o in d i m o s tra n d o n e l in c id e n z a sui p ro c e s s i m e n ta li e g li e ffe tti p ra tic i s u llo s v ilu p p o p o litic o e s o c ia le d e g li in d iv id u i di e n tra m b i i sessi. Il p rim o p asso la rifle s s io n e e la p re s a di c o s c ie n z a d e i v a lo ri e d e g li e ffe tti di senso d e lla lin g u a che p a rlia m o ; la fin a lit p ra tic a lo s tim o lo v e rs o un uso d e lla lin g u a ch e ra p p re s e n ti le d o n n e pi da v ic in o e ch e a p ra v a rc h i a lle n o v it ch e fin o ra so no rim a s te in e sp re s s e . Si v u o le qui fa re un d is c o rs o sul p o s s ib ile e sul n e c e s s a rio ch e p o rte r a lla p ro p o s ta s o lo di p o s s ib ili e n e c e s s a rie v a ria n ti lin g u is tic h e . Il c o rp u s p re s o in e s a m e la lin g u a di o g n i g io rn o che tu tte e tu tti p a rlia m o , d o ve ra ra m e n te si a ttu a n o s c e lte c o n sce non s o lo a liv e llo g ra m m a tic a le , m a a n c h e a liv e llo le s s ic a le . Non si ric e rc a to u n ic a m e n te l e c c e z io n a le , lo s tra b ilia n te , il p a rtic o la rm e n te o ffe n s iv o , m a s o p ra ttu tto l o v v io , il rid o n d a n te , lo s c o n ta to , che p e r c i s te s s o si p re s e n ta c o m e n a tu ra le ed in e lu tta b ile . in fa tti p ro p rio a ttra v e rs o q u e s te fo rm e che si c o n tin u a a p e rc e p ire la d o n n a in fe rio re a ll u om o, c o n trib u e n d o in ta l m o d o al m a n te n im e n to di q u e s to a s s e tto s o c ia le . Il lin g u a g g io dei g io rn a li e d e lle riv is te sta to p re s c e lto co m e te rre n o d 'in d a g in e , in q u a n to la fo rm a s c ritta d e lla lin g u a pi a c c e s s ib ile e pi v ic in a a lla lin g u a q u o tid ia na che fo rn is c e , p e r la s u a a m p ia d iffu s io n e e a u to re v o le z z a , uno dei m o d e lli p rin c ip a li di c o m p o rta m e n to lin g u is tic o a lla s o c ie t c o n te m p o ra n e a . D 'a ltro n d e i n o s tri s u g g e ri m e n ti so n o riv o lti in p rim o lu o g o a lla sta m p a , che m a s s im a m e n te c o n trib u is c e a c o n ia re e fa r p a s s a re i n e o lo g is m i e le m o d e lin g u is tic h e . La lin g u a ita lia n a , co m e m o lte a ltre , b a s a ta su un p rin c ip io a n d ro c e n tric o : l'u o m o il p a ra m e tro , in to rn o a cui ru o ta e si o rg a n iz z a l'u n iv e rs o lin g u is tic o . E s e m p io p a ra d ig m a tic o : la ste ssa p a ro la u o m o ha una d o p p ia v a le n z a , p e rc h pu rife r irs i s ia al m a s c h io d e lla s p e c ie s ia a lla s p e c ie s te ssa , m e n tre la p a ro la d o n n a si rife ris c e s o lta n to a lla fe m m in a d e lla s p e c ie . Non si pu non s e n tire il pe so deMa m b ig u it di m a s s im e co m e luom o la m is u ra di tu tte le co se in una s o c ie t p a tria rc a le ch e ha s e m p re c o n s id e ra to la d o n n a co m e a ltro , c o m e d iv e rs o .

20

S ociet e lin g u a so n o s tre tta m e n te co n n e sse , lo s tu d io d e lluna g e tta luce s u ll'a ltra . L a n a lisi di un dato lin g u is tic o fo rm a le pu d a rci in s ig h ts s u lla o rg a n iz z a z io n e s o c ia le , la quale a sua vo lta ci illu m in a s u lla o rg a n iz z a z io n e lin g u is tic a . Il p rin c ip io d e lla d o p p ia valenza del m a sch ile c o n tra s ta con un a s s io m a d e lla te o ria dei tip i lo g ic i, fo rm u la ta da R ussell e W hitehead nei P rin c ip ia M a th e m a tica , se co n d o cui q u a lu n q u e co sa p re s u p p o n ga tutti g li e le m e n ti di una c o lle z io n e non de ve e s s e re un te rm in e d e lla c o lle z io n e ste ssa , ad e se m p io il g e n e re um ano la cla sse di tu tti gli in d iv id u i, m a non esso ste sso un individuo. Il lin g u a g g io n a tu ra le sp e sso c o n tra v v ie n e a q u e sto a s s io m a : B ateson (1973) dice che spesso n e lla lin g u a d iffic ile d is tin g u e re c h ia ra m e n te tra e le m e n to e c la s s e con in e vita b ili c o n se g u e n ti c o n fu sio n i. C i che s tu p is c e p e r che, p u r rile v a n d o e la m e n ta n do le a m b ig u it che ci g e n e ra , non s ia ve n u to in m e n te n a B a te so n n ad a ltri che l esem p io pi c h ia ro e m a g g io rm e n te g ra v id o di c o n s e g u e n z e fo sse p ro p rio il d o p p io uso d ella p a ro la uo m o ( m a n p e r l in g le se ) con v a lo re m a rc a to e non m a rca to . D e lle co n s e g u e n z e lo g ic h e e s o c ia li si re s a in v e c e c o n to la le s s ic o lo g a a m e ric a na A lm a G ra h a m (1974), s e c o n d o la q u a le : se vi un g ru p p o d e n o m in a to A, i cui m e m b ri s ia n o s u d d iv is i in due s o tto g ru p p i A e B, non vi s o n o d u b b i che il s o tto g ru p p o A sia q u e llo s u p e rio re , m ig lio re , il g ru p p o p a ra m e tro , il g ru p p o n o rm a , e ch e il B s ia il gru p p o in fe rio re , il g ru p p o d e v ia n z a , in v is ib ile , non e s is te n te . In p o ch e p a ro le l uo m o la s p e cie , la d o n n a la s o tto s p e c ie . P er q u a n to rig u a rd a la lin g u a ita lia n a , co m e m o lte a ltre lin g u e a g e n e re g ra m m a ti cale, il p rin c ip io del m a s c h ile non m a rc a to p e rv a d e tu tta la lin g u a , p o ic h q u a ls ia s i so sta n tivo m a s c h ile (s in g o la re e p lu ra le ) rife rito a p e rs o n a pu u g u a lm e n te ra p p re s e n tare i d ue sessi o il s o lo m a s c h ile : g li ita lia n i p o s s o n o e s s e re s ia g li u o m in i ita lia ni s ia le d o n n e e g li u o m in i ita lia n i . Le c o n s e g u e n z e ch e d e riv a n o o rim b a lz a n o su altri tra tti lin g u is tic i so n o n u m e ro s is s im e e s a ra n n o qui o g g e tto di a n a lis i p a rtic o la re : sono sta te d e n o m in a te d is s im m e trie g ra m m a tic a li p e r in d ic a re le d is p a rit di tra tta m ento ris e rv a to a lle d o n n e e a g li u o m in i n e lle fo rm e g ra m m a tic a li, d is tin g u e n d o le d a lle d iffe re n ze d is c o rs iv e e di uso le s s ic a le , d e fin ite d is s im m e trie s e m a n tic h e . L 'a n a lis i p a rtic o la re g g ia ta ha re so n e c e s s a ria q u e s ta s u d d iv is io n e , m a n e lla re a lt de lla lin g u a i due tip i di d is s im m e trie si in tre c c ia n o e si s a ld a n o , c u m u la n d o e rin fo r zando il lo ro effetto. Non si v u o le , sia ben c h ia ro , n e g a re n a b o lire le d iffe re n z e tra m a s c h io e fe m m i na, s ia di g e n e re g ra m m a tic a le ch e di se s s o e di g e n e re s o c ia le . Il s e n so , c o m e la lingua, n asce a p a rtire da d iffe re n z e . A n n u lla rle , s o p p rim e rle c o rris p o n d e ad a n n ie n ta re la s ig n ific a z io n e a ffe rm a Lu ce Irig a ra y nel s u o u ltim o lib ro P a rle r n e s t ja m a is n eutre (1985). Il p ro b le m a non s o n o le d iffe re n z e , m a le v a le n z e ch e e sse e s p rim o n o : o n o z io n i s te re o tip a te , rid u ttiv e e re s trittiv e d e lla im m a g in e d e lla d o n n a , o il re ite ra to e p e rv a s iv o concetto base d e lla c e n tra lit e u n iv e rs a lit deH u o m o e d e lla m a rg in a lit e p a rz ia lit d e lla donna. La fa ls a n e u tra lit del m a s c h ile , ch e s p a c c ia p e r u m a n o c i ch e s o lo d e ll u o m o (m a rc a to ) e m b le m a tic a di tu tta la c u ltu ra . Il p ro b le m a d e lla s e s s u a z io ne del d is c o rs o fa n o ta re Irig a ra y (1985) p a ra d o s s a lm e n te non si m a i posto. Luom o co m e a n im a le d o ta to di lin g u a g g io , c o m e a n im a le ra z io n a le , ha s e m p re ra p p re sentato il s o lo so g g e tto p o s s ib ile d e l d is c o rs o , l u n ic o s o g g e tto p o s s ib ile . E la sua lingu a a p p a re co m e lo ste s s o u n iv e rs a le . ...U na le g g e, p e rp e tu a m e n te m is c o n o s c iu ta , p re scrive tu tte le re a liz z a z io n i d e lla /e lin g u a /e , o g n i p ro d u z io n e di d is c o rs o , o g n i c o s ti tuzione di lin g u a , s e c o n d o le e s ig e n z e di una p ro s p e ttiv a , di un p u n to di v is ta , di una e co n o m ia ; q u e lle d e llu o m o , s u p p o s to ra p p re s e n ta re il g e n e re u m a n o .

21

E da qui a id e n tific a rs i con la d iv in it il p a sso b re v e : c h i pu n e g a re l in flu e n z a che l' a n d ro m o rfis m o del lin g u a g g io d e lla re lig io n e (D io, N o s tro S ig n o re , P a d re No stro , ecc.) ha s u lla n o s tra id e a d e lla d iv in it (se s s u a ta + m a s c h ile )? La c o in c id e n z a tra lin g u a e c u ltu ra im p o n e u n 'a n a lis i d iv e rs a del m a s c h ile n e u tro . M o lti lin g u is ti s o s te n g o n o ch e n e lla m e n te di chi p a rla e di chi s c riv e c h ia ro q u a n d o si rife ris c e al s o lo se sso m a s c h ile o a e n tra m b i i se s s i e ch e nel s e c o n d o caso d e s e m a n tiz z a to . D a g li e le m e n ti e m e rs i d a lla ric e rc a e d a u n o s s e rv a z io n e a tte n ta d e lla lin g u a q u o tid ia n a ris u lta in v e c e ch e il m a s c h ile n e u tro s p e s s o a m b ig u o p e r e m itte n ti e ric e v e n ti e in flu e n z a l im m a g in e ch e a c c o m p a g n a la p a ro la . P ossono s e rv ire da e s e m p io i te rm in i u sa ti p e r in d ic a re le p rim e s p e c ie u m a n e : l U om o di P e ch in o , l U om o di C ro -M a g n o n , l U om o di N e a n d e rth a l, ecc. In re a lt il pi d e lle v o lte i pezzi di o s s a ritro v a ti non p e rm e tte v a n o l id e n tific a z io n e del s e s s o (nel ca so del p rim o U om o di N e a n d e rth a l p a re si tra tta s s e di un e s s e re di se s s o fe m m in i le!). M a chi pu n e g a re ch e l im m a g in e ch e a b b ia m o di q u e s te s p e c ie s ia m a s c h ile ? O v v ia m e n te non v ie n e e s c lu s a la D onna di C ro -M a g n o n , m a noi non la v is u a liz z ia m o . Il p rim o re p e rto che a b b ia m o v is u a liz z a to al fe m m in ile s ta to L u c y , il c u i s e s s o fe m m in ile sta to d ire tta m e n te d ic h ia ra to e s tro m b a z z a to c o m e e c c e z io n e . Q u a n te /i di noi si so n o d e tte /i A h, fin a lm e n te una d o n n a ! . A n c h e i d is e g n i ch e a c c o m p a g n a n o a rtic o li e d o s s ie r suMa rg o m e n to (o ltre ch e nei te s ti s c o la s tic i) ra p p re s e n ta n o fig u re in lin e a e v o lu z io n is tic a , con fa tte z z e s e m p re pi u m a n e , i cui u ltim i e s e m p la ri so n s e m p re in e q u iv o c a b ilm e n te m a s c h i. L 'im m a g in e d e lla d o n n a p rim itiv a fig u ra s o lta n to q u a n d o si tra tta d e lla fa m ig lia (g e n e ra lm e n te in c o p re s e n z a di b a m b in i): in ta l c a so non si p a rla di e v o lu z io n e d e lla s p e c ie u m a n a , bens di o rg a n iz z a z io n e s o c ia le . A n a lo g a m e n te d ia g ra m m i s ta tis tic i non d is a g g re g a ti p e r s e s s o s o n o illu s tra ti da fig u re s tiliz z a te m a s c h ili. Il m a s c h ile n e u tro o c c u lta la p re s e n z a d e lle d o n n e cos c o m e ne o c c u lta l a sse n za . Q uand o si p a rla , ad e s e m p io , d e lla d e m o c ra z ia a te n ie s e s o tto lin e a n d o ch e g li A te n ie si a v e v a n o d iritto al vo to , v ie n e di fa tto n a s c o s ta la re a lt ch e q u e s to e ra n e g a to al 5 0 % c irc a d e lla p o p o la z io n e , le do n n e . Che la lin g u a ris p e c c h i e rin fo rz i l id e n tific a z io n e d e g li u o m in i/m a s c h i con l u n iv e r so s a lta a llo c c h io n e lla d e n o m in a z io n e di s u ffra g io u n iv e rs a le ai te m p i g io littia n i, da cui le d o n n e e ra n o to ta lm e n te e sclu se . A n ch e p a rla n d o di a rg o m e n ti di a ttu a lit ci si im b a tte in e s e m p i riv e la to ri d e lla fa ls a n e u tra lit de l m a s c h ile . In un a rtic o lo fu o ri ric e rc a in tito la to G li a g g u a ti d e l ta m p o n a to (// M e s s a g g e ro 22/2/85) si d ic e : Il ta m p o n a to un e s e m p la re di a u to m o b ilis ta m o lto d iffu so ... In n o c u o a lla p p a re n z a ... il ta m p o n a to te n d e i su o i a g g u a ti a g li in c ro c i con o s e n za s e m a fo ri s u lle s tra d e a s c o rrim e n to v e lo c e , se v e d e uno s p a z io p e r p o s te g g ia re o una d o n n a da a b b o rd a re ... . Si p o tre b b e in fe rire ch e in q u e s to c a so , n e lla m e n te deH a rtic o lis ta , tra la su a in d u b b ia c o n o s c e n z a ed e s p e rie n z a d e lle n u m e ro s e don n e p re s e n ti in q u e s ta c a te g o ria e lo s te re o tip o che la g u id a s ia un a ttrib u to m a s c h ile , ha v in to q u e s t u ltim o . Le p a ro le riv e la tric i u n a d o n n a d a a b b o rd a re e ra n o p e ra ltro sta te p re p a ra te da u n a ltra im m a g in e di s e g n o m a s c h ile (m e ta fo ra m ilita re s c a ) te n d e i su oi a g g u a ti . Nel c o rp o d e lla ric e rc a vi so n o a ltri c a si in d ic a tiv i del g e n e re . SuM in flu e n z a ch e l uso c o n tin u o e p e rv a s iv o del m a s c h ile g e n e ric o ha s u lla m e n te di lo c u tric i e lo c u to ri, n u m e ro s e e s e rie ric e rc h e so n o s ta te e ffe ttu a te n e g li S tati U niti (in in g le s e il m a s c h ile g e n e ric o ra p p re s e n ta to d a lluso n e u tro di m a n e d e i p ro n o mi e a g g e ttiv i a n a fo ric i he, his, ecc.).
22

M o lte di q u e ste ric e rc h e so n o sta te c o n d o tte n e lla m b ito d e lla s c u o la e dei lib ri di te sto ed han no m esso in lu ce l im p o rta n z a di q u e s ti e le m e n ti lin g u is tic i n e llo s v ilu p p o d e lla p e rs o n a lit ed id e n tit d e lle ra g a z z e e d e i ra g a z z i. I ris u lta ti d e lle ric e rc h e han n o c h ia ra m e n te d im o s tra to s ia ch e la c o n c e ttu a liz z a z io n e del m a s c h ile non m a rc a to e ra p re v a le n te m e n te al m a s c h ile s ia c h e le d o n n e a v e v a n o m a g g io r d iffic o lt d e i m a s c h i ad id e n tific a rs i con p ro n o m i m a s c h ili, c o n c lu d e n d o che i ra g a z z i c re s c o n o a lla rg a n d o la lo ro s fe ra di rife i m e n to con p ro n o m i m a s c h ili ch e e ssi a p p re n d o n o n a tu ra lm e n te in co n n e s s io n e con s e ste s s i, m e n tre le ra g a z z e li d e v o n o a p p re n d e re a rtific ia lm e n te (1). Ad a n a lo g h e c o n c lu s io n i g iu n g e v a una ric e rc a b a s a ta s u lla c a p a c it di ric o rd a re un te sto , in cui le d o n n e o tte n e v a n o un p u n te g g io in fe rio re a g li u o m in i q u a n d o nel te sto vi e ra n o fo rm e di m a s c h ile g e n e ric o (2). G ra m m a tic i e lin g u is ti di v a rie lin g u e o b ie tta n o ch e il g e n e re g ra m m a tic a le ed il se sso non va n n o a s s o lu ta m e n te c o n fu s i, che s o n o d u e fe n o m e n i c o m p le ta m e n te s e p a rati. C i pu e s s e r v e ro q u a n d o si tra tta di o g g e tti in a n im a ti, m a non si pu n e g a re ch e non s ia p u ra m e n te c a s u a le che le p a ro le rife rite a p e rs o n e di se s s o m a s c h ile s o n o di g e n e re m a s c h ile (le e c c e z io n i q u a li: la g u a rd ia , la s e n tin e lla , ecc. c o n fe rm a n o la re g o la p e rch rip e to n o i no m i d e lle a z io n i il fa re la g u a rd ia , la s e n tin e lla , e cc. ) e ch e q u e lle rife rite a d o n n e so n o di g e n e re fe m m in ile (le e c c e z io n i in q u e s to ca so , ad e s e m p io i nom i di p ro fe s s io n e , so n o p a rtic o la rm e n te riv e la tric i). Del re sto a n ch e p e r le co se vi s p e sso un le g a m e tra g e n e re e s im b o lis m o s e s suale, s o p ra ttu tto rig u a rd o a lle im m a g in i s e s s u a te s u s c ita te d a l g e n e re di a lc u n e p a ro le. Il g e n e re ha una fu n z io n e m e ta fo ric a , ch e J a k o b s o n (3) d e fin iv a il s im b o lis m o dei g e n e ri , s tre tta m e n te le g a to a lla lin g u a s p e c ific a . P er il ru s s o e g li d a v a l'e s e m p io d e lla d iffu sa s u p e rs tiz io n e s e c o n d o cui un c o lte llo c h e c a d e p re s a g is c e l'a r r iv o di un o s p ite in a tte so di se sso m a s c h ile , m e n tre se c a d e una fo rc h e tta l o s p ite in a tte s a di se sso fe m m in ile : in ru sso c o lte llo m a s c h ile e fo rc h e tta fe m m in ile , c o m e in ita lia n o . N e lle n o s tre lin g u e ro m a n z e e in ru sso la m o rte (fe m m in ile ) ra p p re s e n ta ta da una fig u ra di v e c c h ia con la fa lc e , m e n tre n e lle lin g u e g e rm a n ic h e d e r T od (m a s c h ile ) ra p p re s e n ta ta da un v e c c h io . C o m e d ic e M a rin a Y a g u e llo Non vi so n o d u b b i ch e la v is io n e del m o n d o dei s o g g e tti p a rla n ti s ia in flu e n z a ta d a lla d ic o to m ia m a s c h ile /fe m m i nile im p o s ta d a lla lin g u a e q u e s to v e ro s u l p ia n o s in c ro n ic o , q u a li ch e s ia n o le ra d ic i s to ric h e del s is te m a (4). Il p ro b le m a che ta le d ic o to m ia non d iv id e il m o n d o in d u e p a rti p a ra lle le , di p a ri v a lo re e p o te re . C he si tra tti di q u e s tio n i di g e n e re o di s c e lte le s s ic a li, c un p rin c ip io che p e rc o rre e re g g e tu tta la lin g u a : la s u p e rio rit deMu o m o s u lla d o n n a . M e d ia n te la rip e tiz io n e in c o n s a p e v o le di fo rm e lin g u is tic h e b a s a te su q u e s to p rin c ip io si p e rp e tua e si ra ffo rz a la p o s iz io n e di p o te re deH u o m o e di s u b a lte rn it d e lla d o n n a n e lla nostra so c ie t e si d in tal m o d o q u e l c o n s e n s o in d is p e n s a b ile al m a n te n im e n to di q u a ls ia s i p o te re. Se a n a liz z ia m o lin g u e p riv e di g e n e ri g ra m m a tic a li, c o m e l in g le s e , v e d ia m o che il p rin c ip io del m a s c h ile u n iv e rs a le re s ta s e m p re a lla s u a base. Esso e m e rg e a lla s u p e r ficie (W horf p a rla v a di g e n e re c o p e rto ) nei p ro n o m i a n a fo ric i fe m m in ili a ttrib u iti a navi, b a rch e , a u to m o b ili (o g g e tto di a m o re e di p o s se s s o d a p a rte d e H 'u o m o ), a lle

(1) (2) (3) (4)

Nilsen (1977); M artyna (1978). Crawford and English (1978). Jacobson (1963). Yaguello (1979).

23

n a z io n i (p e rs o n ific a te c o m e m a d ri e n u tric i), a lla n a tu ra , (n a tu ra lm e n te fe m m in a ), ai c ic lo n i (im p re v e d ib ili), g e n e ra lm e n te b a tte z z a ti con n o m i fe m m in ili (p ra tic a in te rro tta dop o le c a m p a g n e fe m m in is te ), ad a lc u n i a n im a li, q u a li i g a tti (s im b o lo g ia fe lin a c o rris p o n d e n te a c a ra tte ris tic h e s e s s u a li e di te m p e ra m e n to a ttrib u ite a lle d o n n e ). In in g le s e poi si ha lo ste s s o p rin c ip io del m a s c h ile n e u tro con l'u s o g e n e ric o d e lle p a ro le m a n e m e n e c o m p o s ti (c o n g re s s m a n , m a ilm a n , e cc.) e dei p ro n o m i/a g g e t tiv i a n a fo ric i he, h is , ecc. Il g e n e re g ra m m a tic a le p o rta una s e rie di c o n c o rd a n z e s in ta g m a tic h e e p a ra d ig m a tich e . N e lla lin g u a ita lia n a so n o pi im p o rta n ti q u e lle s in ta g m a tic h e , c io g li a c c o rd i con a g g e ttiv i, p a rtic ip i p a s s a ti, ecc., in q u a n to i p ro n o m i a n a fo ric i so n o u sa ti a b b a s ta n za ra ra m e n te e g li a g g e ttiv i p o s s e s s iv i ha n n o fo rm e u g u a li p e r le te rz e p e rs o n e (suo, sua, ecc. c o n c o rd a ti col s o s ta n tiv o e rife r ib ili s ia a una le i ch e a un lu i ). Le co n s e g u e n z e lin g u is tic h e d e riv a n ti dal d o p p io uso del m a s c h ile p ro d u c o n o d iffe re n ze qui d e fin ite d is s im m e trie g ra m m a tic a li , nel rife r irs i a d o n n e e a u o m in i con e ffe tti di c a n c e lla z io n e , m a rg in a liz z a z io n e e rid u z io n e d e lle do n n e . In co n s e g u e n z a o in c o n c o m ita n z a con l uso a m b ig u o di u o m o , u o m in i e dei s o s ta n tiv i m a s c h ili con v a lo re g e n e ric o si tro v a : - L 'u s o di s o s ta n tiv i q u a li: fra te lli, fra te lla n z a , fra te rn it , p a d ri, p a te rn it , ecc. con v a lo re non m a rc a to . Ad e s e m p io : la fra te lla n z a dei p o p o li, la p a te rn it di q u e s to la v o ro da a ttrib u ire a M a ria X, e cc.; - La c o n c o rd a n z a al m a s c h ile di a g g e ttiv i, p a rtic ip i p a s s a ti, ecc. con s e rie di nom i fe m m in ili e m a s c h ili ( + u m a n o ), d e te rm in a ta d a lla s o la p re s e n z a di un no m e m a s c h ile . Q u esta re g o la , d e tta a n c h e d e ll' a s s o rb im e n to o in g lo b a m e n to del fe m m in ile da p a rte del m a s c h ile , g e n e ra lm e n te tra tta ta d a lle g ra m m a tic h e in m o d o s o m m a rio , co m e se fo sse n a tu ra le e in e lu tta b ile , m e n tre p e r la c o n c o rd a n z a di n o m i di in a n im a ti si p re v e d o n o a n ch e a ltre s o lu z io n i (ad es. l'a c c o rd o con l u ltim o n o m e ) (1). - La p re c e d e n z a del m a s c h ile n e lle c o p p ie o p p o s itiv e u o m o /d o n n a . E s.: i ra g a z zi e le ra g a zze , fra te lli e s o re lle , b a m b in i e b a m b in e , ecc. Fa e c c e z io n e il v o c a ti vo s ig n o re e s ig n o ri , (oggi ta lv o lta c o m p a g n e e c o m p a g n i ) in cui si d p re c e d e n za a lle donn e, p e r c a v a lle ria ! Q u e sto g e s to sta a in d ic a re q u a n to s ia s e n tita da lo c u tric i/to ri l'im p o rta n z a d e llo rd in e di p re c e d e n z a n e lla lin g u a . A n ch e q u a n d o v ie n e e s p lic ita ta la p re s e n z a d e lla d o n n a , il p rim o n o m e che si o ffre a lla m e n te di lo c u to ri e lo c u tric i s e m p re il m a s c h ile , rib a d e n d o u lte rio rm e n te la su a p re m in e n z a lin g u is tic a . Si p o tre b b e a n ch e rile v a re una c o in c id e n z a con la re g o la d uso se co n d o cu i, n e lle c o p p ie o p p o s itiv e p o s itiv o /n e g a tiv o , si d g e n e ra lm e n te la p rim a p o s iz io n e al p o s itiv o : i bu o n i e i c a ttiv i, il b e llo e il b ru tto , il v e ro e il fa ls o , ecc. La ste ssa d e n o m in a z io n e d e lla C o m m is s io n e se g u e a u to m a tic a m e n te q u e s ta re g o la , p a rla n d o di p a rit tra uo m o e d o n n a ! - La d e s ig n a z io n e d e lle d o n n e c o m e c a te g o ria a p a rte , q u a n d o se ne v u o le e s p lic ita re la p re s e n z a in g ru p p i m is ti. Es.: v e c c h i, p e n s io n a ti, d is o c c u p a ti e do n n e . Q uesto m o d u lo , che si p o tre b b e a ttrib u ire al d u b b io che le d o n n e non s ia n o c o m p re s e nei m a s c h ili non m a rc a ti p re c e d e n ti, v ie n e p e r a n c h e a c o in c id e re con la te n d e n z a s to ric a di e m a rg in a re le d o n n e dal g ru p p o , m e tte n d o le a p a rte , in g e n e re in s ie m e a ve cch i e b a m b in i , o g g e ttiv iz z a n d o le e tra tta n d o le c o m e b a g a g lio a p p re s s o (i b a rb a ri si s p o s ta v a n o p o rta n d o con s d o n n e v e c c h i e b a m b in i ). E s e m p la re l in fo rtu n io lin g u i-

(1) Battaglia. Pernicone, 1951.

24

stic o in cui in c o rs e lo ste s s o L e vy S tra u s s in L e s B o ro ro (1936), n e lla d e s c riz io n e : L in te ro v illa g g io part il g io rn o s u c c e s s iv o in una tre n tin a di p iro g h e , la s c ia n d o c i s o li con le d o n n e e i b a m b in i n e lle c a se a b b a n d o n a te . - Le lim ita z io n i s e m a n tic h e del fe m m in ile , c o n s e g u e n ti al fa tto ch e s e m p re m a rca to , m e n tre il m a s c h ile ha d o p p ia v a le n z a . Ad e s e m p io , d ire di E d u a rd o ch e e ra u n o dei pi g ra n d i a tto ri ita lia n i pu fa rlo e m e rg e re tra u o m in i e d o n n e , m e n tre se p a rla s s im o di T itin a , l'e s p re s s io n e s im m e tric a , u n a d e lle pi g ra n d i a ttric i ita lia n e , non in c lu d e re b b e g li u o m in i, d a to che il fe m m in ile s e m p re m a rc a to . - La m a n ca n za di una fo rm a fe m m in ile s im m e tric a a q u e lla m a s c h ile nel ca so d e g li a g e n tiv i, s o p ra ttu tto q u a n d o si rife ris c o n o a c a ric h e , p ro fe s s io n i, m e s tie ri e tito li. La fo rm a fe m m in ile o m a n c a del tu tto o v ie n e fo rm a ta con s u ffis s i rid u ttiv i (-e s s a ). Q uesto un ca so in cui tra fo rm e lin g u is tic h e g ra m m a tic a li e fa tti s o c ia li l in tre c c io s tre ttis s im o . Non vi so n o d u b b i che, a M 'o rig in e del p ro b le m a d e g li a g e n tiv i, vi la n e tta d iv is io ne dei ru o li tra d o n n e e u o m in i, e la p re c lu s io n e di a lc u n e c a rr ie re a lle d o n n e (la c a rrie ra d ip lo m a tic a e la m a g is tra tu ra so n o sta te a p e rte a lle d o n n e s o lta n to nel 1963). E s is te re b b e anch e un p ro b le m a a n a lo g o di fo rm e lin g u is tic h e m a s c h ili p e r o c c u p a z io n i fe m m in ili (pi ra ro e d iv e rs a m e n te ris o lto ). Il p ro b le m a si pon e in m o d o p a rtic o la rm e n te a cu to o g g i ch e le d o n n e s ta n n o e n tra n d o in n u m e ro s e m p re c re s c e n te in tu tti i c a m p i di la v o ro e d e lla v ita p u b b lic a e che acce d o n o a g ra d i s e m p re pi e le v a ti, p rim a ris e rv a ti s o lo a g li u o m in i. G e n e ra lm e n te le p a ro le a d o tta te so n o v a rie , c o n tra s ta n ti, s p e s so d a n n o un se n s o di c o n fu s io n e , di in c e r te zza e c a u sa n o g ro s s e d is c o rd a n z e a liv e llo g ra m m a tic a le . In fa tti p e r la lin g u a ita lia n a le c o n c o rd a n z e s in ta g m a tic h e so n o le pi rile v a n ti (m e n tre , c o m e si v is to , p e r l in g le se lo so n o q u e lle p a ra d ig m a tic h e ). Le fo rm e ch e si u sa n o a lte rn a tiv a m e n te (ta lv o lta d u e o tre fo rm e d iv e rs e si tro v a n o usate n e llo ste sso a rtic o lo ) so n o le s e g u e n ti: 1) Uso del tito lo al m a s c h ile , con c o n c o rd a n z e al m a s c h ile di a g g e ttiv i, p a rtic ip i p a ssa ti, ecc., c o m e : Il p rim o m in is tro in d ia n o a s s a s s in a to .. , ch e n a s c o n d e , p e r chi non lo sa p p ia , l in fo rm a z io n e che si tra tta di una d o n n a , o con in c o e re n z e n e g li a c c o rd i com e ..il p re m ie r (In d ir G a n d h i), s c o rta to da,., si in c a m m in a ta . . Con l uso del tito lo al m a s c h ile non vi pu e s s e re una s o lu z io n e s o d d is fa c e n te dal punto di v is ta g ra m m a tic a le , e la p re s e n z a d e M 'a rtic o lo m a s c h ile il c o n n o ta a n c o r pi in c is iv a m e n te il m a s c h ile del tito lo . Il tito lo m a s c h ile p e r la d o n n a s e rv e d p e re n n e m e m e n to ch e la c a ric a sp e tta a lluom o. S pesso il tito lo al m a s c h ile si usa a n ch e nei ca si in cui il fe m m in ile e s is te ed n o rm a lm e n te im p ie g a to in tu tti g li a ltri re g is tri lin g u is tic i. Es.: il s e n a to re S u sa n n a A g n e lli; l a m m in is tra to re u n ic o M a ris a B e llis a rio ; la d o tto re s s a R usa Fusco, d ire tto re a m m in is tra tiv o ; L u c ia n a C a s te llin a , p a rla m e n ta re e u ro p e o ; I s e g re ta rio n a z io n a le d e lla FNSI M iria m M afai e cos via. Il fe m m in ile di s e n a to re e s is te ed una fo rm a p e rfe tta m e n te re g o la re e s o c ia lm e n te a c c e tta b ile : s e n a tric e (se g u e la re g o la - t o r e - t r ic e ) . Nel c a s o di a m m in is tra to re , d i

25

re tto re e s e g re ta rio , i c o rris p o n d e n ti fe m m in ili s o n o n o rm a lm e n te u s a ti: a m m in is tra trice, d ire ttric e , s e g re ta ria , m a p e r c a ric h e di m in o r p re s tig io . P e r p a rla m e n ta re e u ro p e o l'a g g e ttiv o q u e llo ch e d il v a lo re m a s c h ile , d a to che il n o m e e p ic e n o ! Il d e s id e rio , non s e m p re c o n s c io di d a r ris a lto al d iv e rs o liv e llo d e lla c a ric a , fo rs e sp e sso il m o tiv o ch e in d u ce m o lte d o n n e nei g ra d i pi a lti a p re fe rire il tito lo m a s c h ile , il che, d a ltra p a rte , non fa ch e c o n fe rm a re ch e il g e n e re m a s c h ile , in q u e sto caso s tre tta m e n te c o n n e s s o al se s s o m a s c h ile , il pi a u te n tic o d e te n to re di p re s tig io e p o te re e che la d o n n a , se v u o le s a lire di g ra d o , ad e sso si d e ve a d e g u a re . La s c e lta di ta li tito li da p a rte di q u a lc h e d o n n a , o ltre ch e una s fid u c ia nel p ro p rio sesso, fa tra s p a rire una c o n n o ta z io n e c la s s is ta . A n c h e con a g e n tiv i e p ic e n i (e g u a li al m a s c h ile e al fe m m in ile ) si usa s p e s s o l a r ti c o lo m a s c h ile q u a n d o si tra tta di o c c u p a z io n i o c a ric h e di p re s tig io . (E s.: il P re s id e n te d e lla C a m e ra N ild e J o tti). Il no m e di p ro fe s s io n e o m e s tie re al m a s c h ile p a rtic o la rm e n te a m b ig u o e p e ric o loso q u a n d o si tra tta del m o n d o del la v o ro . A d e s e m p io le o ffe rte di la v o ro s u lla s ta m pa (co m e d im o s tra l in d a g in e e ffe ttu a ta n e ll'a m b ito di q u e s ta ric e rc a ) (1) c o n tin u a n o , n o n o s ta n te le le g g i, ad e s s e r fo rm u la te , p e r la m a g g io r p a rte dei p o sti, al m a s c h ile , con il s o ttin te s o p re te s to che pu a v e re v a lo re n e u tro . P re te s to ch e non re g g e ed s m e n ti to d a lla p re s e n z a di o ffe rte al fe m m in ile (e v id e n te m e n te non n e u tro ) p e r p o sti di s e g re ta ria o di d a ttilo g ra fa . 2) Uso del m o d ific a to re d o n n a a n te p o s to o p o s p o s to al n o m e ba se (tito lo al m a s c h ile ). E sem pi : d o n n a sin d a c o , d o n n a m in is tro , d o n n a q u e s to re , ecc. o p p u re s in d a c o d o n n a , m i n is tro d on n a , q u e s to re d o n n a , ecc. Q ueste fo rm e s o n o d is s im m e tric h e : non c un c a so in cui u o m o s ia a n te p o s to o p o sp o sto al tito lo al fe m m in ile u o m o b a lia , u o m o c a s a lin g a (o b a lia uo m o , c a s a lin g a uom o ) non e s is to n o , m e n tre si p o sso n o s e n tire : b a lio e c a s a lin g o , s ia p u re in to n o iro n ic o e s e g n a la n o c h ia ra m e n te ch e q u e i tito li so n o d e l m a sch io . L a d o n n a s in d a c o d e riv a in fa tti d a l s in ta g m a la d o n n a che ha la fu n z io n e di s in d a c o , cos co m e il s in d a c o d o n n a d e riv a dal s in ta g m a il s in d a c o ch e (p e r ) do n n a . 3) A g g iu n g e n d o al tito lo m a s c h ile p e r fo rm a re il fe m m in ile il s u ffis s o -e s s a , s u ffis s o c h ia ra m e n te d e riv a tiv o , ch e ha a s s u n to una c o n n o ta z io n e s p re g ia tiv a , r id ic o liz za n te o o s tile , co m e la d e fin is c e il d iz io n a rio D e v o to -O li a lla v o ce d e p u ta to (2). T a le s u ffis s o nel su o uso in iz ia le (pi v ic in o a llo rig in e g re c a - is s a ) a v e v a una s fu m a tu ra a c c re s c itiv a , che poi nel suo s v ilu p p o in e p o c a pi ta rd a , co n ra d ic i in c o r re n ti d ia le tta li, ve n u ta ad e s p rim e re l id e a del g ro s s o (es. c o lte llo -c o lte lle s s a ) e q u e lla del ro zzo con e v id e n te v a lo re p e g g io ra tiv o . (3) La c o n n o ta z io n e p e g g io ra ti va si v ia via a tte n u a ta in a lc u n i n o m i di p ro fe s s io n i: d o tto re s s a , p ro fe s s o re s s a , s tu d e n te ssa , g ra z ie a lla p re s e n z a m a s s ic c ia d e lle d o n n e in q u e s te fu n z io n i, s e n z a p e ra ltro e s s e re del tu tto sco m p a rs a . Il s u ffis s o -e s s a v ie n e s p e s s o u sa to in ca si in cui le re g o le s te s s e d e ll' ita lia n o non lo p re v e d e re b b e ro : v ig ile s s a o p re s id e n te s s a c o n tro v ig ile o p re s id e n te , m e n

i l i pagg. 91-96. (2) Devoto-Oli 1971. (3) Rohefs, 1969 1124.

26

tre q u e sti d ue s o s ta n tiv i so n o e p ic e n i e q u in d i b a s te re b b e c a m b ia re I a rtic o lo ; a v v o c a te ssa c o n tro a v v o c a to , m e n tre la ra d ic a le a v v o c a i- (p a rtic ip io p a ssa to ) d o v re b b e e s s e re se g u ita , co m e p e r g li a ltri p a rtic ip i p a s s a ti, d a lle d u e d e s in e n z e : - a p e r il fe m m in ile e o p e r il m a s c h ile . T u tte q u e ste fo rm e non fa n n o ch e rib a d ire il c o n c e tto ch e il m a s c h ile (g e n e re ) il p a ra m e tro , che dal m a s c h ile si fo rm a il fe m m in ile (s e m p re d e riv a tiv o ) ed il fe m m i n ile q u e llo che m a n c a . Il p rin c ip io ba se s e m p re q u e llo ch e il m a s c h ile (g e nere g ra m m a tic a le ) s u p e rio re cos c o m e lo il m a s c h ile (g e n e re s o c ia le ) n e lla s ociet. Q u a n d o si p a rla di una d o n n a o di un u o m o in p o litic a , in c ro n a c a , n e lla v ita s o c ia le e c u ltu ra le , la lin g u a fo rn is c e fo rm e d iv e rs e d i s e g n a la z io n e : l uo m o , se noto, v ie n e g e n e ra lm e n te d e s ig n a to col s o lo c o g n o m e (C o ssig a , M o ra v ia , N atta, e cc.), pi ra ra m e n te con n o m e e c o g n o m e (F ra n c e s c o C o s sig a , A lb e rto M o ra v ia , A le s s a n d ro N at ta, ecc.), e c c e z io n a lm e n te con il s o lo n o m e o d im in u tiv o : Ron (p e r R o n a ld R e a g an ). La don n a in ve ce si s ig la con il s o lo c o g n o m e p re c e d u to d a lla rtic o lo la (la J o tti, la M o ra n te, l'A n s e lm i, ecc.) o in d ic a n d o n o m e e c o g n o m e (N ild e J o tti, E lsa M o ra n te , T in a A n s e i mi, ecc.). S olo re c e n te m e n te si in c o n tra n o ta lv o lta sui g io rn a li, s o p ra ttu tto nei tito li, do n n e im p o rta n ti d e s ig n a te col s o lo c o g n o m e (F a lc u c c i, e cc.). P e r p e rs o n a lit p o litic h e s tra n ie re e n e lla c ro n a c a s p e s s o si usa il p rim o n o m e (In d ir , E le n a p e r E le n a M a ssa , ecc., o un d im in u tiv o (M a g g ie , G e rry , C ory, ecc.). Il co g n o m e p re c e d u to d a lla rtic o lo si usa ta lv o lta a n c h e p e r l u o m o a p a rte gli usi d ia le tta li m a g e n e ra lm e n te in c o n te s ti di c ro n a c a , p e r p e rs o n e non c o n o s c iu te e di n essun rilie v o p o litic o o s o c ia le (neH in c id e n te il R o ssi re s ta v a fe rito ...). o rm a i raro, se non o b s o le to , l a rtic o lo con n o m i fa m o s i: il M a n z o n i. D a va nti al nom e di p e rs o n a lit p o litic h e fe m m in ili, s o p ra ttu tto s tra n ie re , si tro v a spesso l a p p e lla tiv o s ig n o ra : la S ig n o ra G a n d h i, la S ig n o ra T h a tc h e r. La s p ie g a z io n e che ci sia d o vu to s e m p lic e m e n te a ll uso in g le s e di M r. M rs. + c o g n o m e non a c c e t ta b ile , p e rc h noi non d ic ia m o m a i, ad e s e m p io , Il S ig n o r S ca rg ili . Nel m o n d o d e lla c u ltu ra il S ig n o ra ... p ro fu s o a p ie n e m a n i, d im e n tic a n d o s p e sso che la d o n n a pu a v e re a n ch e un tito lo : P rof., ecc. L u o m o in v e c e ha p ra tic a m e n te ta b u a to il suo a p p e lla tiv o : S ig n o r(e )... rite n e n d o lo s o c ia lm e n te s m in u e n te e p re fe ris c e fre g ia rs i di tito li p ro fe s s io n a li o o n o rific i. E sisto n o a n c o ra p e r la d o n n a le due fo rm e di s ig n o ra e s ig n o rin a ch e ne co n n o ta n o l'a p p a rte n e n z a aM 'uom o o il p re s u n to sta to fis ic o e ch e c o in c id o n o con il co g n o m e del m a rito o del p a d re , d is s im m e tric h e a l l a p p e lla tiv o u n ic o di s ig n o re (c o in c id e n te con il co g n o m e che l'u o m o e re d ita d a l p a d re e tra m a n d a ai fig li). Si n ota og g i la te n d e n z a n e ll uso q u o tid ia n o di u n ific a re i d u e a p p e lla tiv i fe m m in ili n e lla fo rm a di s ig n o ra . a n ch e q u e sta , in d ic a tiv a m e n te , u n 'a re a di in c e rte z z a lin g u i stica e di c a m b ia m e n to .

O ltre g li a sp e tti fo rm a lm e n te lin g u is tic i, s tru ttu ra li e m o rfo lo g ic i, vi s o n o non p o ch e c a ra tte ris tic h e del lin g u a g g io , c o m e v ie n e g e n e ra lm e n te u sa to a p ro p o s ito d e lla do n n a , che so n o ta lm e n te s te re o tip a te da d iv e n ta re a u to m a tic h e q u a s i c o m e g li usi g ra m m a ti ca li. N el ca m p o s e m a n tic o , n e lluso d e lle p a ro le e d e lle im m a g in i d iffic ile p a rla re di re g o le co m e p e r la g ra m m a tic a . Vi s o n o p e r re g o le d uso, a cui o g n u n o di noi si attie n e p a rla n d o e s c riv e n d o , che ci v e n g o n o in c o n s a p e v o lm e n te im p o s te q u a si co m e le re g o le g ra m m a tic a li.

27

N e lla lin g u a p a rla ta e s c ritta di o gni g io rn o , n e lla lin g u a c o s id d e tta s p o n ta n e a , ra ra m e n te si a ttu a n o s c e lte c o n s a p e v o li le s s ic a li e di c o s tru z io n e del p e rio d o . Ed a n che q u a n d o si e la b o ra un d is c o rs o o un a rtic o lo , q u a n d o si ric e rc a n o , s c a rta n o e s c e l gono te rm in i e c o s tru z io n i a p p ro p ria te , le p a ro le a n o s tra d is p o s iz io n e , i lo ro s ig n ific a ti, le lo ro p o s iz io n i nel p e rio d o , so n o in g ra n p a rte d e te rm in a te d a lla c o n s u e tu d in e lin g u i stica . T a lv o lta la p a ro la o il c o s tru tto u s u a le non a d e g u a to al n o s tro p e n s ie ro , p ro v o ca n d o un m o m e n to di c o n flitto o di im p a s s e nel p e n s ie ro s te s s o o di b lo c c o di tip o a fa sico . c i ch e le d o n n e ha n n o p ro v a to q u a n d o , a ttra v e rs o le s c o p e rte e le ins ig h ts d e lla p re s a di c o s c ie n z a fe m m in is ta , h a n n o c o m in c ia to a g u a rd a re se s te s s e e i p ro p ri ra p p o rti con g li a ltri con o cch i d iv e rs i e te n ta to di ra p p re s e n ta re in p a ro le q u e s te nu ove in tu iz io n i. M a le p a ro le m a n c a v a n o o e ra n o ta lm e n te in tris e di s ig n ific a ti, di c o n n o ta z io n i im p re s s e d a lla v is io n e p a tria rc a le ch e non c o rris p o n d e v a n o a lla n u o va im m a g in e di s e del m o n d o che c o m in c ia v a a p re n d e r fo rm a nel d is c o rs o d e lle do n n e . Si tra tta v a sp e ss o di p a ro le c h ia v e q u a li: fe m m in ilit , m a te rn it , il cu i s ig n ific a to , dato p e r sco n ta to , e ra il rifle s s o di un im m a g in a rio m a s c h ile che p ro ie tta v a su di e sse i p ro p ri b is o g n i ed i p ro p ri d e s id e ri. M a la re to ric a m a s c h ile c o n ta g ia v a p e rs in o le d o n n e ch e v iv e v a n o q u e ste e s p e rie n z e in p rim a p e rs o n a , in g iu n g e n d o lo ro di v iv e rle s e c o n d o i v a lo ri s e m a n tic i p a tria rc a li. M o lte di q u e ste p a ro le , in fa tti, c o m e a ltre rife re n tis i a d o n n e o a lle lo ro e s p e rie n ze hanno ta lm e n te s e m p lific a to e s te re o tip a to il re fe re n te d a to g lie rg li la su a fo n d a m e n ta le c o m p le s s it e tu tta la d im e n s io n e e s p e rie n z ia le . P e n s ia m o a lle p a ro le : m a d re , m a te rn it . La s e d im e n ta z io n e s to ric a dei s ig n ific a ti d e lle p a ro le c o d ific a ta e fis s a ta dai d iz io n a ri (la cui le ttu ra illu m in a n te , p e r non d ire e d ific a n te ) e riv e la in e q u iv o c a b il m e n te q u e llo che il p e n s ie ro c o m u n e s u lla d o n n a . Da te n e r p re s e n te ch e il d iz io n a rio c o n s id e ra to il pu n to di rife rim e n to p e r la c o rre tte z z a d e lla lin g u a . Ecco un e s e m p io , n ie n te a ffa tto p e re g rin o , d e lle d e fin iz io n i d a te a lle v o c i: D O N N A e U O M O in due d iz io n a ri tra i pi re c e n ti e a c c re d ita ti: 1) LESSICO UNIVER SALE IT A LIA N O (e d ito d a ll is titu to d e llE n c ic lo p e d ia Ita lia n a ): D o n n a : La fe m m in a d e lluom o. E s e m p i: u n a b e lla d o n n a ; u n a d o n n a g io v a n e e p ia c e n te ; u n a d o n n a di s p ir i to ; e m a n c ip a z io n e d e lla d o n n a ; i d iritti d e lle d o n n e ; m a la ttie di d o n n e ; la v o ri da do n n e . U o m o : (s ig n if. 2): D e s ig n a z io n e d e ll in d iv id u o di se s s o m a s c h ile , in c o n tra p p o s iz io n e e s p re s s a o ta c ita a donna. E s e m p i: D io c re la d o n n a d a lla c o s to la d e ll'u o m o ; le la c rim e non so n o da u o m in i, m a da d o n n ic c io le . 2) D IZIO N A R IO DEI S IN O N IM I E DEI C ONTRARI di A ld o G a b rie lli 1981: D o n n a : fe m m in a (d e ll uom o) / fig lia d Eva, c o s to la d 'A d a m o / m o g lie , c o n s o rte , sposa, fid a n z a ta , c o m p a g n a , a m a n te , d ru d a / p a d ro n a , s ig n o ra , g e n tild o n n a , m a tro n a , m a d a m a , da m a, m a d o n n a (at.) / s e rv a , d o m e s tic a , fa n te s c a / (nei g io c h i) re g in a / bel sesso, g e n til sesso, se sso d e b o le , se c o n d o se s s o ; U o m o : c re a tu ra di Dio, p e rs o n a , c re a tu ra in te llig e n te , c ris tia n o , e s s e re u m a n o , fig lio di A d a m o , fig lio d Eva, m o rta le , m a s c h io , c itta d in o , s o ld a to , g u e rrie ro / m a rito , se sso fo rte , v iro / p ro s s im o , g e n e re u m a n o , m o rta li / s p e c ie u m a n a / a d u lto ris ta m p a

28

Da n o ta re s o p ra ttu tto in q u e s t'u ltim a v o ce u o m o la c o n fu s io n e tra i s ig n ific a ti non m a rc a ti e q u e lli m a rc a ti d a lia p a ro la . D a ll in s ie m e di q u e s te d e fin iz io n i si p o tre b b e in fe rire che ta li p a ro le c h ia v e non hann o pi un s ig n ific a to d e n o ta tiv o , bens q u a s i u n ic a m e n te s ig n ific a ti c o n n o ta tiv i ed a s s o c ia tiv i. E di ch e tip o ! In q u e s ta in d a g in e si c e rc a to di a n a liz z a re a lc u n e p a ro le c h ia v e (a tito lo e s e m p li fic a tiv o ), cos co m e si so n o rile v a ti g li s te re o tip i pi c o m u n i rife riti a lle d o n n e . Vi so n o a g g e ttiv i, s o s ta n tiv i e p e rs in o v e rb i c h e h a n n o ta lv o lta un g e n e re s e c o n do g li s te re o tip i d o n n a /u o m o . Ad e s e m p io fra g ra n te , le g g ia d ro , g ra z io s o si p o tre b b e ro d e fin ire a g g e ttiv i di g e n e re fe m m in ile , m e n tre a g g e ttiv i c o m e a u d a c e , p o te n te , rie n tra n d o n e lla c a te g o ria v irile p o s s o n o d e fin irs i di g e n e re m a s c h ile . M a a n c h e in q u e sto ca so non vi c o m p le ta s im m e tria . In fa tti g li a g g e ttiv i fe m m in ili s o n o q u a si c o lp iti da in te rd iz io n e lin g u is tic a n e ll uso con re fe re n te m a s c h io : chi d ic e m ai un uom o le g g ia d ro ? Non vi u n a n a lo g a in te rd iz io n e p e r l uso di a g g e ttiv i m a s c h ili con re fe re n ti don n e , in q u a n to il m a s c h ile p o rta s e m p re con s una c e rta c o n n o ta z io n e p o sitiva . Non si p o tre b b e p a rla re di un fra g ile s ig n o re , m e n tre si usa s p e s s o la fra g ile s ig n o ra . C i se g u e una v e ra e p ro p ria re g o la s e m a n tic a , s e c o n d o cui l a g g e ttiv o a n te p o sto al nom e ha g e n e ra lm e n te una c o n n o ta z io n e d iv e rs a d a llo s te s s o a g g e ttiv o p o s p o sto al nom e (un p o v e ru o m o /u n uo m o p o v e ro , ad e s e m p io ) e s p e s s o l a g g e ttiv o d a v a n ti al no m e sta a in d ic a re ch e la q u a lit d a e sso e s p re s s a in trin s e c a al n o m e che m o d ifica . La fra g ilit , in fa tti, una q u a lit c o n s id e ra ta tra d iz io n a lm e n te in trin s e c a d e lla don na. Nel lin g u a g g io d e lla s ta m p a q u e s to uno s te re o tip o fre q u e n tis s im o s o p ra ttu tto in rife rim e n to a d o n n e di p o te re : se ne s o tto lin e a la fr a g ilit fis ic a o e m o tiv a , la fe m m in ilit in c o n tra s to con la p o s iz io n e di p o te re e la fo rz a che e sse h a n n o ; una fo rm a di ris e rv a m e n ta le o una m a n ie ra di e s o rc iz z a rn e il p o te re , s e m p re s e n tito co m e e c c e z io n a le e p e ric o lo s o . Le im m a g in i s te re o tip a te u sa te p e r in d ic a re q u e s ta fo rz a s o n o d is p e ra ta m e n te m o n o to n e : p o ls o di fe rro , m a n o di fe rro , la L a d y di fe rro ; la m e ta fo ra di fe rro d iv e n u ta cos sco n ta ta , cos e s te n u a ta ch e si p o tre b b e d e fin ire , a lla O rw e ll, m e ta fo ra m o re n te o m e ta fo ra v u o ta . L uso d e llo s te re o tip o non s o lo to g lie v iv a c it a lla d e s c riz io n e , m a a p p ia ttis c e l'in d iv id u o d o n n a ad una g e n e ra lit s e n z a c o lo re . Con q u e s te m e ta fo re di fe rro a ttrib u i te in d is tin ta m e n te a G o ld a M e ir, a In d ir G a n d h i, a M a rg a re t T h a tc h e r si n a s c o n d o n o le g ro sse d iffe re n z e d e i tre p e rs o n a g g i, liv e lla n d o le con un g iu d iz io s o m m a rio e g e n e ric o . G li s te re o tip i che si rife ris c o n o a lle d o n n e c o m e a g li e s s e ri u m a n i in g e n e re sono un c o n d e n s a to di id e o lo g ie e p re g iu d iz i n e g a tiv i ed h a n n o ben po ca c o rris p o n d e n za con la d in a m ic a s o c ia le d e lle d o n n e og g i. Lo s te re o tip o u n a rm a s u b d o la e p e ric o lo s a ; e sso c o n tie n e un g ra n o di v e rit , un dato ric o n o s c ib ile , ch e v ie n e p e r e s tra p o la to dal c o n te s to d in a m ic o e c o n tra d d itto rio , vie n e g e n e ra liz z a to e c o n g e la to e d iv e n ta o v v io . Un e s e m p io pu e s s e re la n o z io n e d e lla p ic c o le z z a d e lla do n n a . v e ro c h e in m o lte ra z z e u m a n e l in d iv id u o fe m m in a s ta tis tic a m e n te pi p ic c o lo d e M 'in d iv d u o m a sch io . Da c i la p ic c o le z z a d iv e n ta una c a ra tte ris tic a in trin s e c a d e lla d o n n a , e s te n s ib ile dal fis ic o a tu tti g li a ltri a s p e tti in te lle t tua li, m o ra li, e m e ssa in ris a lto e rib a d ita in c o n te s ti d o ve d e l tu tto irrile v a n te (m e n tre q u e lla d e ll'u o m o l'e c c e z io n e , un d a to c a ric a tu ra le ) a ttra v e rs o a g g e ttiv i, d im in u tiv i g ra tu iti e in u tili, rife riti non s o lo a lle d o n n e , m a a n c h e a g li o g g e tti ch e le c irc o n d a n o . P er re n d e rs e n e c o n to b a s te r rifle tte re s u lla d is s im m e tria neM uso di d im in u tiv i e v e z z e g g ia tiv i q u a n d o si p a rla di u o m in i.

29

M e n tre n o rm a le d e s c riv e re l'a b b ig lia m e n to di una d o n n a u sa n d o p a ro le co m e c a p p e llin o , s c a rp e tte , g ia c c h in a s a re b b e p e r lo m e n o s tra n o p a rla re d e l c a p p e llin o d e lle s c a rp e tte o d e lla g ia c c h in a di un uom o. E co si si c o n tin u a a p a s s a re l id e a ch e la d o n n a , a n c h e se p u e c c e z io n a lm e n te a s s u rg e re a c e rte p o s iz io n i di p re s tig io e di p o te re , in re a lt p u r s e m p re , p e r n a tu ra , p ic c o la , d e b o le , fr a g ile , in d ife s a q u in d i b is o g n o s a di un u o m o c h e le fa c c ia da p ro te tto re ! L uso c o n tin u o d e g li s te re o tip i e noi tu tte /i ce ne s e rv ia m o d i c lic h s , di fra s i fatte, di lu o g h i c o m u n i, di in s u lti al fe m m in ile ( fig lio di p u tta n a , ad es.) ecc. rid u c e non s o lo l o g g e tto del d is c o rs o , m a a n ch e in e v ita b ilm e n te c h i lo usa. D ice va O rw e ll (1954) che la p ro s a in g le s e m o d e rn a e s o p ra ttu tto q u e lla d e g li s c ritti p o litic i e ra c a ra tte riz z a ta da un m is to di v a g h e z z a e di p u ra in c o m p e te n z a ... Non a p p e n a si s o lle v a n o c e rti a rg o m e n ti, il c o n c re to si d is s o lv e n e lla s tra tto e n e ssu n o s e m b ra in g ra d o di p e n s a re in g iri di fra s e che non s ia n o tr iti e r itr it i: la p ro s a c o n s is te s e m p re m e n o di p a ro le s c e lte p e r il lo ro s ig n ific a to e s e m p re pi di lo c u z io n i a tta c c a te l una a ll'a ltra co m e le s e z io n i di un p o lla io p re fa b b ric a to . Ed il su o c o n s ig lio a g io rn a lis ti e p o litic i e ra : s ia il s ig n ific a to a s c e g lie re la p a ro la e non il c o n tra rio . N e lla p ro s a la cosa p e g g io re che si p o ssa fa re con le p a ro le di a rre n d e rv is i . D e ll in te rd ip e n d e n z a tra lin g u a e p e n s ie ro O rw e ll e ra ben c o n s a p e v o le : Il n o s tro in g le s e d iv ie n e b ru tto e im p re c is o p e rc h i n o s tri p e n s ie ri s o n o s c io c c h i, m a la s c ia t te r ia de l n o s tro lin g u a g g io a g e v o la i p e n s ie ri s c io c c h i. Il p u n to ch e il p ro c e s s o re v e rs ib ile . Le d is s im m e trie nel d is c o rs o s u g li u o m in i e s u lle d o n n e c o rro n o sul filo c o n d u tto re d e lle n o z io n i s te re o tip a te : o ltre a ll uso d is s im m e tric o di a g g e ttiv i di g e n e re fe m m in i le, di d im in u tiv i e v e z z e g g ia tiv i, cui si p rim a a c c e n n a to , vi s o n o a n c h e ca si di p o la riz z a z io n e s e m a n tic a di a g g e ttiv i e s o s ta n tiv i, che a c q u is ta n o c io s ig n ific a ti d iv e rs i se m o d ific a n o un no m e m a s c h ile o fe m m in ile (es.: una b u o n a d o n n a / un buo n u o m o ; una d o n n a o n e sta / un u o m o o n e s to ; una d o n n a le g g e ra / un u o m o le g g e ro e a n c h e : un g o v e rn a n te / una g o v e rn a n te ). In q u e s te p o la riz z a z io n i s e m a n tic h e si p u n o ta re la co sta n te che la c o n n o ta z io n e d e lla p a ro la rife rita a lla d o n n a v ie n e d a l c a m p o s e m a n ti co s e s s u a le o d a lla re a c a s a lin g a e fa m ilia re . Q u e sta u n u lte rio re d im o s tra z io n e del p re s u p p o s to che le d o n n e s e rv o n o a g li u o m in i: o c o m e o g g e tti s e s s u a li e di p ia c e re e ste tico , o co m e n u tric i, c u s to d i, v e s ta li e cos via . In b re v e le d o n n e non h a n n o d iritto (n e lla lin g u a c o m e si v o rre b b e a n c o ra che fo s s e n e lla s o c ie t ) ad una e s is te n z a a u to nom a, p e r s, m a la lo ro v ita , le lo ro a z io n i so n o g iu s tific a te s o lo se s o n o in fu n z io n e d un uom o e, p e r d e le g a da p a rte d e ll u om o, dei b a m b in i, d e i v e c c h i, d e lla specie. Q u e sta id e o lo g ia , c o m p le m e n ta re a q u e lla d e lla s u p e rio rit deH u o m o s u lla d o n na so tte s a a tu tta la lin g u a . La re ific a z io n e d e lla d o n n a e m e rg e a n ch e d a ll'u s o fre q u e n te di s in e d d o c h i (la p a r te p e r il tu tto !) q u a li: la b io n d a , la ro ssa , la b e lla , ecc., che s o n o la c o n tro p a rte v e rb a le di m o lte im m a g in i p u b b lic ita rie di g a m b e , se n i e p e z z i v a ri d e l c o rp o fe m m in ile . Vi poi la c o n s u e tu d in e lin g u is tic a di id e n tific a re la d o n n a a ttra v e rs o l'u o m o i g io rn a li so n o p ie n i d i: la m o g lie d i..., la d o n n a d i..., la fig lia d i..., la v e d o v a di... (m a p e rch non si p o tre b b e d e s ig n a re R a n ie ri di M o n a c o c o m e il v e d o v o di G ra c e K e lly )? La p rio rit del m a s c h ile n e lle c o p p ie o p p o s itiv e , le d is s im m e trie d e g li a p p e lla tiv i e dei nom i e la n o z io n e di d o n n a p ro p rie t e a p p e n d ic e d e ll u o m o si s a ld a n o n e lle fo rm e a b itu a li di p re s e n ta z io n e d e lle c o p p ie su g io rn a li, riv is te e n e lla lin g u a d 'o g n i g io rn o :

30

Il Prof. R ossi e s ig n o ra , L ing. B ia n c h i e la sua s ig n o ra , L avv. N e ri e m o g lie , ecc. dove m o lte v o lte la s ig n o ra a ltre tta n to n o ta o a ltre tta n to ig n o ta q u a n to il m a rito . M a o ltre a q u e sti e ad a ltri e le m e n ti lin g u is tic i p a rtic o la ri vi s o p ra ttu tto un re g i stro s p e c ia le che si usa p a rla n d o d e lle d o n n e nei m a ss m e d ia : si tra tta di un m e c c a n ism o p s ic o lo g ic o , g e n e ra lm e n te in v o lo n ta rio . un to n o in lin e a di m a s s im a rid u ttiv o ed a nch e s u p e rfic ia le , p e rc h il pe so d e l d is c o rs o s p o s ta to s u lla fe m m in ilit (s te re o tip o ) e non p o g g ia sul c o n te n u to del m e s s a g g io e d e lla n o tiz ia . Si p o tre b b e o b ie tta re che ci del tu tto n a tu ra le p e rc h , ad e s e m p io , una d o n n a p rim o m in is tro c o s titu i sce n o v it in q u a n to d o n n a ! Si d im e n tic a p e r ch e , al di l d e lle in te n z io n i di chi s c riv e , l e ffe tto su chi le g g e di s p o s ta re l'a tte n z io n e sul su o e s s e re d o n n a (s te re o tip o ) in vece di a ttira rla s u lle su e a z io n i (p o s itiv e o n e g a tiv e ) in q u a n to m in is tro e di s c a te n are s e n tim e n ti a ta v is tic i di s fid u c ia e d iffid e n z a nei rig u a rd i d e lla d o n n a in ta le ruolo. E cosi le d o n n e im p o rta n ti nel m o n d o p o litic o , c u ltu ra le , im p re n d ito ria le s o n o in e s o ra b ilm e n te ric o n d o tte d a lla s ta m p a a llo s te re o tip o d e lla fe m m in ilit con m in u z io s e e g e n e ra lm e n te non p e rtin e n ti d e s c riz io n i d e l lo ro a s p e tto e a b b ig lia m e n to , co n ris a lto p a rtic o la re d e lle lo ro q u a lit in trin s e c h e di m a d ri , m o g li , d o n n e di c a sa , m e s se a c o n tra s to (q u in d i in c o n tra d d iz io n e ) con il lo ro ru o lo p u b b lic o e di p o te re . Q u e s t'u l tim o v ie n e ric o n o s c iu to , in d ic a tiv a m e n te , co n la d e s ig n a z io n e al m a s c h ile , p o rta to re di va lo re . In ta l m odo la d o n n a s c h iz o fre n ic a m e n te d iv is a tra la su a fe m m in ilit (ra s sic u ra n te ) e l a b ito m a s c h ile , ch e la a b ilita a g e s tire c e rti p o te ri! A n ch e n e lle in te rv is te a d o n n e di sp ic c o , la fo rm u la p re v e d e s e m p re d o m a n d e sul p e rs o n a le , s u lla fa m ig lia , s u g li a m o ri. ...E ld a P ucci ha a p p e n a a p p re s o di e s s e re s ta ta d e s ig n a ta d a lla DC a s in d a c o di P a le rm o . c o n te n ta ? Ne ha g i p a rla to co n la m a m m a , con cui v iv e ? No d ic e la P ro fe sso re ssa Pucci non l ho a n c o ra fa tto a ltrim e n ti non d o rm ire b b e ... 'E ld a P ucci ha 51 anni, n u b ile , lib e ra d o c e n te di c lin ic a p e d ia tric a e p rim a rio d e llO s p e d a le dei b a m b in i... E lda P ucci ha p a u ra di fa re il s in d a c o a P a le rm o ? C e rto , la m a fia c a ffe rm a m a in q u e s to c o n te s to v iv ia m o d a s e m p re '... . (Il M e s s a g g e ro , 3/4/83). L o p in io n e dei c o m p o n e n ti d e lla fa m ig lia q u a si d 'o b b lig o q u a n d o si tra tta di d o n ne. A ltra d o m a n d a di rito C o m e c o n c ilia il su o la v o ro con fa m ig lia , fig li, ecc.? , che, pur to c c a n d o un p u n to d o le n te d e lla v ita d e lle d o n n e , p o sta in q u e s ti te rm in i d p e r sco n ta ta l in e lu tta b ilit del c o n c ilia re . da n o ta re che n e lle in te rv is te , l'in te rv is ta ta ste ssa pu d iffic ilm e n te s o ttra rs i a q u e s to g io co , a n c h e q u a n d o non lo c o n d iv id e : (M a ris a B e llis a rio ) A 45 a n n i, d e n u n c ia ti co n la c iv e tte ria d e lla b e lla d o n n a , M B. la m a n a g e r d e lla n u o va o n d a ta ... D.: M ira c o lo , g e n io ? ' R.: M a no, b a s ta s o lo un po' di fa n ta s ia e un c e rto a m o re p e r il p ro p rio la v o ro ... La s ig n o ra B., s p o s a ta fe lic e m ente s e n za fig li...c o c c o la ta d a lla s ta m p a e d a lla te le v is io n e . fo to g e n ic a , in d o s s a un p u llo v e r ro sa c o n fe tto , sul q u a le si p o sa una c o lla n a lib e rty p u re ro sa . E ro s a so n o anche g li o re c c h in i... D.: Da ra g a z z a ha s o g n a to d i fa re l a ttric e ? Ha m a i a v u to una c o lle z io n e di b a m b o le ? R .: P er c a rit , n ie n te b a m b o le . Da ra g a z z a ho a v u to un g ra n d e m o d e llo , S a lg a ri ... D.: Le s a re b b e p ia c iu to d i e s s e re la d o n n a d i S a n d o k a n ...? R : Ma no, io v o le v o e s s e re p ro p rio S a n d o ka n . M i p ia c e v a il suo m o d o di fa re , d ire tto e im p e tu o s o ... D.: Lei a m m e tte di e s s e re v a n ito s a ? ' R .: Non lo n a s c o n d o a ffa tto e le a g g iu n g o che non una p re ro g a tiv a e s c lu s iv a m e n te fe m m in ile ... . Nei tito li dei g io rn a li s o v e n te v ie n e e s tra p o la to un e le m e n to d e l tu tto m a rg in a le nel testo m a c o n n o ta to s e s s u a lm e n te , e n fa tiz z a n d o lo a tal p u n to da fa r s p a rire il v e ro

31

c o n te n u to d e lla rtic o lo . A n c h e nei tito li, q u a n d o si p a rla d e lla d o n n a , si u sa n o s p e sso to n i fa c e ti, a m m ic c a n ti o c o n d is c e n d e n ti, m e n tre p e r l u o m o si u sa n o to n i s o b ri, s e ri, an ch e q u a n d o o s tili. Ad e s e m p io , i tito li qui so tto rip o rta ti si rife ris c o n o ad una s e rie di a rtic o li su p e rs o n a lit del m o n d o del la v o ro , a p p a rs i sul C o rrie re d e lla S e ra , re c a n ti la s te ssa firm a . La d iffe re n z a n e lla in d ic a z io n e d e lle tre p e rs o n a lit , n e lla s c e lta le s s ic a le e nel to n o si c o m m e n ta n o da s o le : INCONTRI / A c o llo q u io con il ris e rv a tis s im o in g e g n e re d e i p n e u m a tic i' P IR ELLI: 'L a v ita una m a r c ia lo n g a Non so bene co sa v o g lia d ire o g g i e s s e re c o n s e rv a to re . (2/3/85). INCONTRI / p a rla il re del to n d in o b re s c ia n o o g g i p re s id e n te d e lla C o n fin d u s tria . LUCCHINI s v e la il su o s e g re to Mi sono s e m p re a lz a to u n o ra p rim a d e g li a ltr i' (1/3/85). INCONTRI / C iv e tte rie e s e g re ti d e lla s ig n o ra B e llis a rio , la d a m a di f e r r o ch e ha ris a n a to I Ita lte l. M A R IS A, il m a n a g e r pi a ffa s c in a n te d 'Ita lia . 'S o no c re s c iu ta s o g n a n d o di e s s e re S a n d o k a n (27/2/85).

G li a sp e tti qui rile v a ti e a n a liz z a ti non so n o ch e a lc u n e m a n ife s ta z io n i di s e s s is m o m e n ta le che e m e rg o n o a lla s u p e rfic ie d e lla lin g u a . Il te rre n o da in d a g a re v a s tis s im o e in g ran p a rte in e s p lo ra to . Q u e sta ric e rc a non ha q u in d i n e s s u n a p re te s a di e s a u s tiv i t n di c o m p le te z z a . Si tra tta di una p rim a in d a g in e ch e v o rre b b e s tim o la re s tu d i e ric e rc h e da p a rte di lin g u is te e lin g u is ti s e n s ib ili a q u e s to p ro b le m a ed una p ro p o s ta di le ttu ra d iv e rs a d e lla lin g u a dei g io rn a li, co si co m e d e lla lin g u a q u o tid ia n a . N e lla s e co n d a p a rte d e lla ric e rc a si d a ra n n o d e i s u g g e rim e n ti di p o s s ib ili a lte rn a ti ve che e v itin o a lm e n o a lc u n e d e lle fo rm e pi p e s a n te m e n te s e s s is te , m a lo sco p o fo n d a m e n ta le di q u e s to la v o ro di s tim o la re la p re s a di c o s c ie n z a ch e la lin g u a non n n e u tra n n e u tra le e che e ssa in flu e n z a fo rte m e n te i c o m p o rta m e n ti u m a n i e s o c ia li.

32

RICERCA SUL LINGUAGGIO DELLA STAMPA

1.1 - DATI PRELIMINARI

La ric e rc a si p ro p o s ta di fa re uno s p o g lio di q u o tid ia n i e riv is te p e r rile v a re i casi di d is p a rit lin g u is tic a tra d o n n a e u o m o s ia a liv e llo s tru ttu ra le , c io di n o rm e lin g u is tic h e c o d ific a te n e lle v a rie g ra m m a tic h e , s ia a liv e llo s e m a n tic o , c io di s ig n ific a to ed uso d e lle u n it le s s ic a li e d e lle im m a g in i. S ono s ta ti p re si in e sa m e , p e r il p e rio d o 1 n o v e m b re -1 5 d ic e m b re 1984, i n u m e ri q u o tid ia n i di q u a ttro g io rn a li n a z io n a li a g ra n d e tira tu ra , di a re e p o litic h e d iffe re n ti: Il Il Il Il Il Il M e s s a g g e ro Tem po C o rrie re d e lla S era G io rn a le P aese S era M a ttin o

C om e c a m p io n a tu ra d a p p o g g io so n o sta ti e s a m in a ti d u e s e ttim a n a li a tira tu ra na z io n a le : E sp re sso , G e nte e d u e riv is te fe m m in ili, A n n a e d A m ic a . La g rig lia p e r la rile v a z io n e dei d a ti, im p o s ta ta su q u e s ta ip o te s i di la v o ro , stata e la b o ra ta s e g u e n d o i p rin c ip i d e riv a n ti d a lla ric e rc a lin g u is tic a e d a c o n o s c e n z e di o rd in e s o c io p s ic o lo g ic o di ta g lio fe m m in is ta . Si p re fe rito m a n te n e re e la s tic a ta le g ri g lia p e r p e rm e tte re l in s e rim e n to di e v e n tu a li d a ti n u o vi non p re v is ti, al di l d e lla v e rific a di q u e lli ip o tiz z a ti. Le d is s im m e trie , o d is p a rit lin g u is tic h e , so n o sta te s u d d iv is e in d u e ra g g ru p p a m e n ti: A - d is s im m e trie g ra m m a tic a li B - d is s im m e trie s e m a n tic h e Le d is s im m e trie g ra m m a tic a li s o n o s ta te s u d d iv is e n e i s e g u e n ti s o tto g ru p p i: A /1 : d.g. re la tiv e a lluso del m a s c h ile non m a rc a to , c io a lla fu n z io n e b iv a le n te del g e n e re m a s c h ile , rife re n te s i s ia al se s s o m a s c h ile s ia ad e n tra m b i i s e s s i; c o n c o r d a nze al m a s c h ile di una s e rie di n o m i di g e n e re /s e s s o d iv e rs o . A /2 : d.g. re la tiv e a g li a g e n tiv i (a s p e tto p a rtic o la re d e l m a s c h ile non m a rc a to ): nom i che in d ic a n o p ro fe s s io n e , m e s tie re , tito lo , c a ric a , e c c .: A /3 : d.g. re la tiv e a ll uso di p re n o m i, c o g n o m i, tito li, a p p e lla tiv i. Le d is s im m e trie s e m a n tic h e s o n o sta te s u d d iv is e nei s e g u e n ti g ru p p i: B /1 : d.s. re la tiv e a ll uso di a g g e ttiv i, s o s ta n tiv i, fo rm e a lte ra te (d im in u tiv i, ve z z e g g ia tiv i, ecc.), v e rb i.

35

B /2 : d.s. re la tiv e a ll uso d e ll'im m a g in e (m e ta fo re , m e to n im ie , e u fe m is m i, s tile m i s te re o tip a ti, e al to n o d e l d is c o rs o . B /3 : d.s. re la tiv e a ll'u s o di fo rm e di id e n tific a z io n e d e lla d o n n a a ttra v e rs o l u o mo, l et, la p ro fe s s io n e e il ru o lo ; C : A ltro .

M e to d o d i le ttu ra N e lla le ttu ra s is te m a tic a dei c a m p io n i s c e lti ai fin i d e lla s c h e d a tu ra si c e rc a to di a n d a re al di l d e lla c o n fig u ra z io n e s u p e rfic ia le d e l te sto , p e r o p e ra rn e una v e ra e p ro p ria ra d io g ra fia la q u a le c o n s e n tis s e di id e n tific a re il v a lo re id e o lo g ic o o p e r lo m e n o e m b le m a tic o d e g li e le m e n ti lin g u is tic i a p p a re n te m e n te n e u tri, ch e ad una n o rm a le le ttu ra p a s s a n o del tu tto in o s s e rv a ti. I q u o tid ia n i so n o s ta ti e s a m in a ti p re s ta n d o p a rtic o la re a tte n z io n e a lle p a g in e d e lla p o litic a e d e lla c ro n a c a , d o ve l a n a lis i te s tu a le a p p ro fo n d ita ha m ira to a rile v a rn e , a t tra v e rs o i s e g n a li lin g u is tic i, il tip o di a s s e n z a o p re s e n z a d e lla d o n n a . P er le riv is te s ta to s e g u ito il m e to d o d e lla le ttu ra d in s ie m e m e n tre l e s a m e a n a litic o del te sto sta to ris e rv a to p e r q u e g li a rtic o li in cu i la p re s e n z a d e lla d o n n a e ra e v id e n te ed in tu ib ile . D e lle riv is te fe m m in ili si fa tta u n a le ttu ra d in s ie m e con m e ssa a fu o co d e g li a s p e tti s e m a n tic i. Non s ta ta p re s a in e s a m e la p u b b lic it che m e rita una p u n tu a le a n a lis i lin g u is tic a a p a rte . II v a lo re s e m a n tic o d e lle p a ro le q u i rile v a te s ta to g e n e ra lm e n te a n a liz z a to a H 'in te rn o d e l lo ro c o n te s to . S o lo a lc u n e p a ro le c h ia v e s o n o s ta te e s a m in a te p e r i lo ro s ig n ific a ti e x tra c o n te s tu a li: in ta l c a s o le a n a lis i e le in te rp r e ta z io n i s o n o b a s a te s u lla c c e z io n e tr a d iz io n a le d e lle p a ro le (v e d i, ad es., la c ita z io n e d e i d iz io n a ri). Si d e ve p e r te n e r p re s e n te ch e s ia m o o g g i, n o n o s ta n te tu tto , in u n a fa s e di c a m b ia m e n to s o c ia le e c u ltu ra le p e r q u a n to rig u a rd a la p o s iz io n e d e lle d o n n e , c a m b ia m e n to ch e in e v ita b ilm e n te a n c h e se lim ita ta m e n te si rifle tte s u lla lin g u a , s o p ra ttu tto sui v a lo ri s e m a n tic i.

S ce lta e c o m p ila z io n e d e lle sc h e d e Il m a te ria le p re s o in e sa m e si p re s ta v a ad una g a m m a di p o s s ib ilit di s c h e d a tu ra e s tre m a m e n te v a s ta ; l o rie n ta m e n to di fo n d o s ta to c o m u n q u e q u e llo di re g is tra re su sch e d a c a m p io n i e s e m p la ri p e r la lo ro n o rm a lit e non p e r la lo ro e c c e z io n a lit . Infatti i d a ti rile v a ti c o s titu is c o n o p a rte in te g ra n te del lin g u a g g io q u o tid ia n o non s o lo p e r q u a n to c o n c e rn e g li e le m e n ti g ra m m a tic a li,la cui fre q u e n z a p ra tic a m e n te non q u a n tific a b ile , m a a n c h e nel ca so d e lle fo rm e le s s ic a li di uso co m u n e . La lo ro rile v a n z a sul p ia n o s o c io lo g ic o e p s ic o lo g ic o ris ie d a p ro p rio nel p a s s a re in o s s e rv a te ad una n o rm a le le ttu ra e nel p ro d u rre un e ffe tto c u m u la tiv o a liv e llo in c o n s c io . q u in d i im p o r ta n te che, n e lla le ttu ra di q u e s to la v o ro , si te n g a p re s e n te che una c a ra tte ris tic a c o m u ne ai d a ti rip o rta ti in v ia e s e m p lific a tiv a la rip e titiv it . Si p ro c e d u to a lla s c h e d a tu ra di tu tti q u e i c a s i in cui le d is s im m e trie e ra n o pi rile v a n ti o il cui n e sso tra fo rm a lin g u is tic a e a s p e tto s o c io lo g ic o e ra p i e v id e n te .

36

C o n s id e ra to il n u m e ro e le v a to d e lle s c h e d e ra c c o lte e la rip e titiv it su a c c e n n a ta , si p ro c e d u to ad una s u c c e s s iv a s e le z io n e d e lle s ch e d e , non p re g iu d iz ie v o le d a to il c a ra tte re non s ta tis tic o d e lla ric e rc a e, si s p e ra , a v a n ta g g io di una p i a g ile le ttu ra . Le sch e d e so n o s ta te c o m p ila te s e c o n d o il s e g u e n te s c h e m a :
ARGOMENTO CITAZIONE FONTE E DATA

(Commento)

Le p a ro le d e lla c ita z io n e s o tto lin e a te so n o g e n e ra lm e n te s o lo q u e lle p re s e in e s a m e n e lla s e z io n e s p e c ific a . N e lle s c h e d e so n o s p e s s o in c lu s e a ltre fo rm e lin g u is tic h e se ssiste , che non so n o s o tto lin e a te in q u a n to illu s tra n o a s p e tti p re s i in e s a m e in a ltre s e zio n i. N e llo s c h e d a rio o rig in a le o g n i s c h e d a ha il s u o c o m m e n to , m e n tre n e lla p re s e n te ra c c o lta in a lc u n i ca s i si p re fe rito p re s e n ta re pi s c h e d e con un u n ic o c o m m e n to . Le d iffe re n z e di re g is tro lin g u is tic o che si p o s s o n o rile v a re nei c o m m e n ti a lle s c h e de so n o d o vu te a in tu iz io n i e ris o n a n z e p a rtic o la ri s tim o la te da a lc u n i te s ti, p e r cui non si rite n u to di c e n s u ra rle .

37

1.2 - ANALISI DELLE SCHEDE

A -

D IS SIM M E TR IE G R A M M A T IC A L I A/1 - S u lluso del m a s c h ile non m a rc a to s o n o s ta te ra c c o lte 225 s c h e d e :

a) 60 sch e d e rife re n tis i a ll'u s o d e lle p a ro le u o m o -u o m in i con v a lo re g e n e ric o ; b) 80 sch e d e rife re n tis i a n o m i m a s c h ili ( + u m a n o ) co n v a lo re g e n e ric o ; c) 24 sc h e d e sui s o s ta n tiv i: p a d re , fra te llo , fra te rn it , fra te lla n z a , ecc. con v a lo re g e n e ric o ; d) 20 sch e d e s u lla p re c e d e n z a d e l m a s c h ile n e lle c o p p ie o p p o s itiv e (u o m o /d o n n a ); e) 15 sch e d e rife re n tis i a lla s s o rb im e n to d e l fe m m in ile nel m a s c h ile ; f) 16 s c h e d e p e r le d o n n e d e s ig n a te a p a rte ; g) 10 s c h e d e s u lle lim ita z io n i s e m a n tic h e del fe m m in ile , s e m pre m a rc a to ris p e tto al m a s c h ile con d o p p ia v a le n z a .

a) uso d e lle p a ro le u o m o - u o m in i co n v a lo re g e n e ric o .

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Uomo delle nevi

T it.: Mosca: l'uom o delle nevi esiste e non aggressivo. C it.: ...discenderebbe d a lluomo di Neanderthal... luomo delle nevi ... discendente d e lluomo di N... non un antenato d e lluomo sapiens... ma suo cu gino... era il vero padrone del mondo.

Il Tempo 9/12 p. 22

La p a rtic o la rit in te re s s a n te ch e s e m b ra a c c e rta to ch e il p rim o re p e rto d e lluo m o di N. fo sse fe m m in a (v. La R e p u b b lic a 13.6.81).

Computer-Robot

Tit.: Il rapporto tra uomo e macchina. Cit.: le macchine hanno uno scopo: aiutare luomo a superare i lim iti fisici.

Paese Sera 8/12 p. 6

Scuola

Tit.: Realizzare nella scuola di base una m igliore istruzione d e lluomo. Cit.: ...associazione dei maestri cattolici... per l'edu cazione deNuomo... del cittadino. . lintervento del M inistro ...Franca Falcucci.

Il Tempo 6/12 p. 2

L is tru z io n e ris e rv a ta s o lo ai m a s c h i, a n ch e se vi una d o n n a a ca p o del D ica stero (sia p u re con tito lo al m a s c h ile ).

39

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Morte di Indir Gandhi

T it.: Lassassinio della Gandhi. C it.: Sovrana di 700 m ilioni di uomini.

Il Tempo 9/11 p. 3

L 'im m a g in e che una fra s e d e l g e n e re s u s c ita di un p o p o lo di s o li u o m in i co n a ca p o una donn a.

Discorso di Craxi a Fantina

Tit.: Per Craxi un ritorno a casa. Cit.: ...si trovato davanti una realt emblem atica: ragazzi e anziani con gli uomini adulti disseminati per il mondo....

Il Messaggero 25/11 p. 2

E se m p io di p ro b le m a tic it n e ll'a ttrib u ire la p re s e n z a o m e n o d e lle d o n n e con l uso del m a s c h ile non m a rc a to : tra ra g a z z i e a n z ia n i si s u p p o n e c h e vi fo s s e ro d e lle d o n n e e, ad og n i m o do, vi s a r p u r s ta ta q u a lc h e d o n n a in p ia zza , g io v a n e o a d u lta , e q u a l che d o n n a d is s e m in a ta p e r il m ondo. M a non si tra e l im p re s s io n e c h e l a rtic o lis ta p e n sa sse s o lta n to a g li u o m in i?

Dirottamento

Tit.: Tre ostaggi uccisi suMAirbus dirottato in Iran. Cit.: 150 passeggeri ed 11 uom ini d equipaggio... i palestinesi li residenti... i te rro risti assassini.

Il Tempo 5/12 p. 1

La c o n fu s io n e s e m p re g ra n d e s o tto il c ie lo . Q u e sti m a s c h ili non m a rc a ti ra p p re se n ta n o s itu a z io n i m o lto d iv e rs e : le d o n n e so n o c e rta m e n te p re s e n ti tra i p a s s e g g e ri e tra g li u o m in i d e M 'e q u ip a g g io , c o m e p u re tra i p a le s tin e s i re s id e n ti.

Libro sul Premio Nobel Rubbia

Tit.: Breve colloquio con Rubbia Cit.: bene che gli uomini della cultura... esaltare la dignit deH'uomo... anche d e lluomo della stra da....

Il Tempo 25/11 p. 19

Diritti deHuomo

Tit.: In difesa dei d iritti d e lluomo.

Il Tempo 9/12 p. 9

La c u ltu ra , n o to ria m e n te , a p p a n n a g g io s o lo m a s c h ile ; p e r q u a n to rig u a rd a la d ig n it deH u o m o e l uo m o d e lla s tra d a , si tra tta di e s p re s s io n i o b b lig a te . D ifa tti, se si d ic e s s e la d ig n it d e lla d o n n a , la c o n n o ta z io n e s a re b b e m o lto d iv e rs a p e rc h le g a ta a lla s fe ra s e s s u a le . P er non p a rla re d e l s ig n ific a to in e q u iv o c a b ile di d o n n a d e lla s tra d a (o d i s tra d a ).

40

Si ric o rd a ch e i d iritti d e ll'u o m o fu ro n o fo rm u la ti d u ra n te la riv o lu z io n e fra n c e s e ed ta n to v e ro che non c o m p re n d e v a n o q u e lli d e lla d o n n a ch e O lim p ia De G o uges p re s e n t una p e tiz io n e p e r i d iritti d e lla d o n n a , ch e fu re s p in ta e fu a llo rig in e d e lla sua m o rte p e r g h ig lio ttin a .

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Banca dello sperma dei Nobel

T it.: La fabbrica dei geni sforner anche atleti C it.: ...i prossim i fig li delle sue clienti dovranno essere superuomini....

II Tempo 13/12 p. 27

Ci si ch ie d e , a buon d iritto , se non s a r p re d e te rm in a to a n c h e il se s s o dei fu tu ri geni. In o ltre l'u n ic o fe m m in ile p re s e n te le c lie n ti p a rtic o la rm e n te m a rc a to p e rc h si rife ris c e a lla s o la fu n z io n e d e lla d o n n a che, a lm e n o p e r o ra le si ric o n o s c a a p p ie n o , q u e lla di m a d r e -g e n itric e .

Problemi di genetica

Tit.: A. Bausola: scienza e morale di fronte alla bomba genetica. Cit.: ...studiare luomo... lessenza deHuomo... per l uomo... la specie uomo... ai grandi capi ...ai grandi fratelli... ai grandi vecchi...il singolo uomo ...ai m igliori laureati... le persone.

II Tempo 14/12 p. 23

S o lo a lla fin e c un te rm in e (p e rs o n e ) in cui le d o n n e p o s s o n o s e n tirs i in c lu s e ; e p e n sa re ch e si tra tta di rip ro d u z io n e .

b) n o m i m a s c h ili (4- u m a n o ) con v a lo re g e n e ric o .

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Elezioni U.S.A.

Tit.: America hurr! Cit.: ...concittadini... parcadutisti cubani... comm issari Mefistofele... coi collaboratori... i sovietici... sono cattivi... James Bond... i ragazzi americani... del presidente... la bandiera appartiene ad ogni cittadino... la figura dell'eroe americano... i poveri ind... i giovani... degli americani... un cittadino... altri cittadini... l'am ericano medio... noi europei... si sentono fieri... gli antireganiani... Mondale... se l oppositore... al presidente... gli am ericani orgo gliosi del loro orgoglio... bambini biondi e ben pa sciuti... di massaie al supermarket....

/'Espresso N. 44, 4/11 p. 34

L u n ico fe m m in ile ch e a p p a re la p a ro la m a s s a ie (al s u p e rm a rk e t)!

41

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

La preparazione dei vigili urbani

T it.: cos che si fa un vigile. C it.: ...limmagine dei vigili negativa... i singoli vigili... tanti soldatini... combattivi, polemici, critici... spesso laureati o diplomati... sono i nuovi 150 vi gili urbani, quelli che... il vigile dovrebbe essere un professionista... la categoria dei vigili... i nuovi vigili... gli allievi... dare addosso ai vigili... l imma gine dei vigili....

Il Messaggero 8/11 p. 4

L 'a rtic o lo , su 6 c o lo n n e , non a c c e n n a m ai a lla p re s e n z a d e lle v ig ili; c i p a rtic o la rm e n te g ra v e p e rch , p e r v is u a liz z a re le d o n n e , o g g i p re s e n ti in g ra n n u m e ro n e lla c a te g o ria , se ne d o v e v a fa re rife rim e n to e s p lic ito . Q u a n d o si p a rla d e lle v g ili, le fo rm e lin g u is tic h e usate e g li a s p e tti e v id e n z ia ti s o n o ben d iv e rs i (V. pp. 55, 80).

Arte

...a presentare il volume Dante G abriele Rossetti hanno provveduto gli storici d e llarte Rossana Bossaglia, Marisa Volpi, V ittorio Sgarbi.... Tit.: Professori solidali con Durb. Cit.: ...alcuni storici deM'arte... gli stessi... Giovanna De Feo, Elena Di Mayo, Anna Imponente, Bruno Mantura, Ida Panicelli, Gianna Piantoni, Patrizia Rosazza....

II Messaggero 1/12 p. 11

Arte

Il Tempo 2/11 p. 10

D ata la d e c is a p re p o n d e ra n z a di d o n n e in q u e s ti d u e te s ti il m a s c h ile g e n e ric o non s o lo c o n tra s ta n te , s e m p lic e m e n te s c o rre tto .

Problemi di parcheggio

Tit.: I dannati di sosta selvaggia. Cit.: ...gli autom obilisti romani... l'autom obilista romano una specie di belva: indisciplinato per vo cazione, disposto ad affamare moglie e fig li pur di concedersi una terza fila davanti al tabaccaio....

Il Messaggero 9/11 p. 6

E se m p io p ro b a n te d e ll in flu e n z a d e l m a s c h ile non m a rc a to s u lla im m a g in e m e n ta le : l ip e rb o le a ffa m a re m o g lie e fig li d e n u n c ia c h ia ra m e n te ch e , n e lla m e n te d e lla r ti c o lis ta , il m a s c h ile e ra m a rc a to .

Assassinio di Indir Gandhi

Tit.: Chi sono le fiere popolazioni del Punjab che hanno voluto la morte della prem ier. Cit.: ...i Sikh, barba e turbante, sono un popolo che, a livello d immagine, spicca nettamente s u ilorizzonte d e llumanit indiana....

CorrieredellaSera 1/11 p. 3

Se i S ikh so n o un p o p o lo non a v ra n n o tu tti b a rb a e tu rb a n te ; se s o n o s o lo u o m in i non so n o un p o p o lo .

42

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Dimostrazione contro la violenza sessuale

Foto: gruppo in cui sembrano tutti maschi. Didascalia: Milano - due ragazzi si baciano in Piaz za della Scala. un momento della manifestazione che trecento ragazzi hanno inscenato ieri per prote stare contro lo stravolgim ento della legge sulla vio lenza sessuale perch vieta ai ragazzi fino a 14 an ni qualsiasi relazione .

Il Messaggero 2/12 p. I

C aso e s e m p la re di s tra v o lg im e n to , c e rta m e n te non v o lu to , di in fo rm a z io n e . D a lle p a ro le d e lla d id a s c a lia e d a lle im m a g in i d e lla fo to g ra fia si v e d o n o s o lo m a s c h i. Se chi le g g e non sa ch e q u e s ta m a n ife s ta z io n e e ra fa tta d a ra g a z z e e ra g a z z i p o tre b b e s u p p o rre ch e si tra tta s s e di o m o s e s s u a li m a sch i.

c) s o s ta n tiv i: fra te llo , fra te rn it , fra te lla n z a , p a d re , ecc.

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Chiesa e Cina

Tit.: Il card. Jaime Sin come Matteo Ricci getta un ponte fra chiesa e mondo cinese. Cit.: ...gii uomini sono tutti fratelli... sui nostri fratelli cinesi... i cinesi... i fedeli cinesi.... Tit.: Un saluto del papa agli agricoltori. Cit.: ...i lavoratori dei campi... coltivatori... gli uom i ni dei campi... la fratellanza... fraterna so lid a rie t.... Tit.: Madre Teresa, una vita per la pace e per la more. Cit.: ...ha vinto il prem io Balzan per l'Umanit e la Fratellanza.... Tit.: Il Papa al Verano. C it.: ...ha invitato i presenti a pregare per i nostri fra te lli defunti....

Il Tempo 25/11 p. 2

Papa Woytila

Il Tempo 3/11 p. 11

Madre Teresa

Il Tempo 3/11 p. 11

Messa al Verano

Il Tempo 2/11 p. 8

T ra i c in e s i, tra i la v o ra to ri e i c o ltiv a to ri, tra i m o rti ed i v iv i ch e li c o m m e m o ra n o , n e ll in te ra U m a n it le d o n n e s e m b ra n o non e s s e rc i.

Cronaca politica

T it.: Il pr e il contro. Cit.: ...tutti pensavano che questa stracciata ai fratellini di Via delle Botteghe Oscure da parte del rappresentante dei grandi fratelloni d e llEst....

Il Tempo 11/11 p. 2

Ci si d im e n tic a to ch e n e lla v ita p o litic a ita lia n a ci so n o a n c h e m o lte s o re lle .

43

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Morte di Eduardo

T it.: E il mio cuore batte oltre la morte. C it.: ...sono con lui i fra te lli Titina e Peppino....

Il Tempo 2/11 p. 4

T itin a , o v v e ro il fra te llo di E d u a rd o !

Ecologia

Tit.: Per i comunisti di Trevignano la croce sul mon te deturpa Cit.: ...antico segno dei padri....

Il Tempo 7/12 p. 5

S egno che in te re s s a s o lo lo ro ?

Politica interna

Cit.: i padri coscritti... quei signori. .. i senatori....

Il Tempo 25/11 p. 1

Nel se n a to ro m a n o v e ra n o s o lo u o m in i, in q u e llo ita lia n o vi so n o a n c h e do n n e .

d) p re c e d e n z a del m a s c h ile n e lle c o p p ie o p p o s itiv e u o m o /d o n n a .

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Droga

Cit.: Cerano padri e m adri di tossicomani...

Il Tempo 2/12 p. 5

Incidente autom obilistico

S ottot.: Le vittime sono un ragazzo e una ragazza, di 23 e 22 anni, coinvolti in un tamponamento....

Il Tempo 3/12 p. 5

Rapimento Stephany di Monaco

Cit.: ...i due sconosciuti - sembra un giovane norda fricano e una donna - sono stati in grado ..

Il Messaggero 1/11 p. 23

Q u e sta una re g o la d uso g e n e ra lm e n te n e a n c h e m e n z io n a ta n e lle g ra m m a tic h e , che rib a d is c e la p rio rit del m a s c h ile su l fe m m in ile , (ve d i in tro d u z . p. 28)

44

e) a s s o rb im e n to del fe m m in ile nel m a s c h ile : c o n c o rd a n z e al m a s c h ile di s e rie di no m i ( + um a n o ) fe m m in ile e m a s c h ile , a n c h e q u a n d o c p re v a le n z a di n o m i fe m m in ili.

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Cantanti

C it.: ...tre padovani, due fanciulle e un maschietto...

/'Espresso 2/12 p. 113

Camorra

Cit.: I cam orristi (due uomini) e le loro amiche (tre donne) sono stati ferm ati quasi contem poraneamente....

II Messaggero 1/12 p. 18

S e con do le re g o le d e lla g ra m m a tic a ita lia n a q u a n d o vi una s e rie di n o m i, fe m m i n ili e m a s c h ili con re fe re n ti u m a n i, i p a rtic ip i p a s s a ti, g li a g g e ttiv i, i s o s ta n tiv i si c o n c o rd a n o s e m p re al m a s c h ile a n ch e se i re fe re n ti fe m m in ili p re v a lg o n o . T a le re g o la non cos ta s s a tiv a p e r q u a n to rig u a rd a i re fe re n ti in a n im a ti, d o v e la c o n c o rd a n z a si pu fa re s p e s s o con l u ltim o n o m e , se l a g g e ttiv o in p o s iz io n e a ttrib u tiva . (v. ad es. D a rd a n o - T rifo n e 1983). A ltro e s e m p io d e lla p re v a le n z a d e l m a s c h ile , g e n e re g ra m m a tic a le e s o c ia le , n e lle s tru ttu re m e n ta li lin g u s tic h e .

f) d o n n e d e s ig n a te c o m e c a te g o ria a p a rte .

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Elezioni presi denziali in U.S.A.

Cit.: ...gli elettori registrati sono oltre 125 000 . neri, ispanici, donne, si sono registrati in massa....

Il Messaggero 5/11 p. 1

Sciopero in piazza

Cit.: ...Napoli operaia, ma anche studenti, donne, disoccupati, pensionati, movimenti....

Il Mattino 29/11 p. 16

Invasione in Nicaragua

Cit.: ventim ila studenti... anziani e donne..

Il Tempo 11/11 p 1

Padre Popieluszko

Cit.: ...per queste funzioni alle quali partecipavano... intellettuali, operai giovani, donne... sapeva met tere a loro agio tutti: intellettuali, borghesi, operai (non stupite per questa suddivisione classista, po chi paesi sono pi intransigenti nello stabilire le distanze... e il baciamano alle signore un dove re nei salotti...).

Gente 16/11 p. 5-6

Le d o n n e e v id e n te m e n te non rie n tra n o n e lle s e g u e n ti c a te g o rie : n e ri, is p a n ic i, s tu denti, d is o c c u p a ti, p e n s io n a ti, a n z ia n i, in te lle ttu a li, o p e ra i, g io v a n i. Da rile v a re , n e ll u lti-

45

m a sch e d a , ch e il g io rn a lis ta si g iu s tific a p e r la c a te g o riz z a z io n e lin g u is tic a di tip o c la s s is ta iro n iz z a n d o s u lle c o n tra d d iz io n i di u n a s o c ie t cos po co p ro le ta r ia , s o tto li n e a n d o a n ch e l uso del b a c ia m a n o a lle s ig n o re , m a non si re n d e c o n to di a v e r c a ta lo g a to le d o n n e al di fu o ri di o g n i g ru p p o s o c ia le .

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Rubrica La Citt

C it.: ...festa mondana, tra i presenti si sono mescolati uomini politici, banchieri, grandi funzionari, aristocratici, lavoratori tout court e soprattutto una moltitudine di bellissim e donne....

II Messaggero 28/11 p. 8

A n ch e in q u e s ta s c h e d a si v e d e ch e le d o n n e v e n g o n o c a ta lo g a te a p a rte c o m e se non e s is te s s e ro in m o lte d e lle c a te g o rie c ita te e s o n o c h ia m a te in c a u s a g u a rd a ca so in rife rim e n to ad una fe s ta m o n d a n a . E le non b e lle d o v e ra n o ? N a sco ste tra le p ie g h e del m a s c h ile g e n e ric o ?

Processo Elena

Cit.: ...cerano, per vederla, amici e colleghi, ma anche casalinghe e pensionati, vicini di casa e curiosi...

Il Messaggero 22/11 p. 17

In q u e s to c a so le d o n n e v e n g o n o non s o lo c ita te c o m e c a te g o ria a p a rte , m a a n ch e c o n g lo b a te nel ru o lo d c a s a lin g h e .

g) lim ita z io n i s e m a n tic h e del fe m m in ile , s e m p re m a rc a to ris p e tto al m a s c h ile con d o p p ia va le n za.

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Morte di I. Gandhi

T it.: L'ultim o incontro con Indir: davanti a un rogo rituale. Cit.: ...negli ultimi tempi, la donna, che era conside rata il solo uomo di governo d e llindia.... Cit.: ...uno dei pi grandi attori italiani...

II Tempo 1/11 p. 3

Morte di Eduardo

Il Tempo 3/11 p. 2

Critica teatrale

Cit.: ...in molti hanno cercato di avere i biglietti per la serata... tra i prim i a riuscirci sono state M.P. Fanfani e Marta Marzotto.. .

II Tempo 6/12 p. 13

L 'a s s u rd it d e ll'e q u a z io n e d o n n a -u o m o p o tre b b e e s s e re q u i g iu s tific a ta lin g u is tic a m e n te p o ic h l'u s o d e l fe m m in ile , nel c o n te s to s p e c ific o , 'e ra c o n s id e ra ta la s o la d o n n a di g o v e rn o ne lim ite re b b e la v a lu ta z io n e c o n fro n ta n d o la s o lo co n le a ltre d o n n e , c o sa ch e non a v v ie n e p e r g li u o m in i (uno dei pi g ra n d i a tto ri ita lia n i) p e rc h il v a lo re non m a rc a to del m a s c h ile pu m e tte rlo a c o n fro n to s ia di u o m in i ch e di d o n n e . A n a lo g a m ente p e r i m a s c h ili non m a rc a ti m o lti e p rim i .

46

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Cultura

Cit.: ...la scuola che, insieme alla fam iglia, il primo educatore....

Il Giornale 7/11 p. 13

Lo s te sso p rin c ip io v a le an ch e p e r le p e rs o n ific a z io n i.

Cronaca

T it.: Brava la croupier. Cit.: Marta di Poi., prima donna croupier ha brillantemente debuttato....

Paese Sera 24/11 p. 11

L a c ro u p ie r un fe m m in ile a c c e tta b ile in ita lia n o p e rc h la p a ro la non su o n a m a s c h ile a lle n o s tre o re c c h ie n o n o s ta n te lo s ia in fra n c e s e ; non n e c e s s a rio in v e c e il m o d ific a to re d o n n a , in q u a n to , p e r le ra g io n i su e s p o s te , l'e s p re s s io n e la p rim a va le s e m p re s o lo tra d o n n e . G i d a l tito lo , p e ra ltro , e m e rg e l a tte g g ia m e n to c o n d is c e n dente, s a rd o n ic o , di chi s c riv e .

A /2 - S u lle d is s im m e trie re la tiv e a g li a g e n tiv i so n o s ta te ra c c o lte 90 sch e d e , s u d d iv is e in 4 s o tto g ru p p i: a) 28 s c h e d e sui tito li al m a s c h ile ; b) 25 s c h e d e s u lle s c o n c o r danze g ra m m a tic a li c o n s e g u e n ti a lluso del tito lo al m a s c h ile ; c) 27 s c h e d e s u l m o d ifi ca to re d o n n a ; d) 10 s c h e d e sul s u ffis s o essa.

a) tito li al m a s c h ile .

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Intervista a M. B ellisario

Cit.: ...Marisa B ellisario lam m inistratore unico d e llltaltel....

II Messaggero 6/11 p. 13

Arresto di un uxoricida

Cit.: ...il sostituto procuratore della Repubblica dott.ssa lanniello....

CorrieredellaSera 29/11 p. 4

Arresto di due medici

Cit.: ...Il procuratore Margherita Gerunda ha avviato le indagini....

II Messaggero 8/11 p. 10

Riunione consiglio prov.le di Bari

Cit.: ...il presidente uscente M aria Niccolis....

Il Messaggero 25/11 p. 2

47

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Riunione PDUP

C it.: ...Lidia Menapace, attuale consigliere comunale... Luciana Castellina, parlam entare europeo....

II Messaggero 25/11 p. 2

Riforma editoria

Cit.: ...il segretario nazionale della FNSI M iriam Mafai....

Il Messaggero 25/11 p. 2

Centri di ripopo lamento

Cit.: ...il segretario regionale della Federbraccianti Gisella Pasquali....

II Messaggero 25/11 p. 2

Q uan do la c a ric a riv e s te p re s tig io v ie n e q u a s i s e m p re d e s ig n a ta la fu n z io n e al m a s c h ile , c a u sa n d o s c o n c o rd a n z e in u tili e a v o lte a s s u rd e a n c h e nei c a s i in cui il fe m m in ile e s is te (b e n c h u sa to fin o ra s o lta n to p e r o c c u p a z io n i di m in o re rilie v o s o c ia le o p o litic o ).

Presentazione di un libro

Cit.: ...Laura Remiddi... avvocato ed esperta di d iritto di fam iglia....

Il Tempo 22/11 p. 7

Delitto ad Ostia

Cit.: ...la dottoressa laniello, il m agistrato che si occupa del caso....

Il Messaggero 29/11 p. 7

S ia a v v o c a to s ia m a g is tra to c o m e p a rtic ip i p a s s a ti p o tre b b e ro a v e re d e i re g o la ri fe m m in ili in a' .

Universit di Torvergata

T it.: La dottoressa Fusco, segretario am m inistrativo della seconda universit si dimessa. Cit.: ...dottoressa Rosa Fusco, direttore am m inistra tivo... a questa signora... la signora... la signora in questione... la signora annuncia....

II Tempo 25/11 p. 5

G li in u tili m a s c h ili: s e g re ta rio , d ire tto re , so n o c a u s a di s c o n c o rd a n z e e sono in s trid e n te c o n tra s to con il rip e tu tis s im o s ig n o ra .

Convegno violen za sui minori

Cit.: ...presenti il Ministro Falcucci... il senatore PCI Ersilia Salvato... il preside del corso di laurea Amalia.... Tit.: Il futuro sindaco incline agli amori saffici. Cit.: ...il consigliere nominato sindaco una lesbica....

II Mattino 7/11 p. 6

Elezioni munici pali in California

Il Tempo 11/11 p. 22

48

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Festa mondana

C it.: ...presenti... Fiorella Zagolin assessore al bilancio....

II Messaggero 28/11 p. 8

P erch non la s e n a tric e , la p re s id e , la c o n s ig lie ra ? M in is tro e S in d a c o al m a s c h ile p e r la d o n n a p o rta n o ad a s s u rd it g ra m m a tic a li e s e m a n tic h e , c o m e si ve d e n e lla sch e d a in cu i, da te le c a ra tte ris tic h e p e rs o n a li, v e n g o n o s tru m e n ta lm e n te m e sse in rilie v o in m o d o d e ris o rio .

Intervista a Elisabetta Gardini

T it.: Elisabetta Gardini 'inviato' di Fantastico 5. Cit.: ...Elisabetta Gardini inviato speciale....

Il Messaggero 8/12 p. 13

Antimafia

Cit.: ...il presidente del Senato, F. Cossiga, ha fir mato assieme al collega della Camera Nilde Jotti....

Il Giornale 29/11 p 2

In v ia to e c o lle g a al m a s c h ile non si g iu s tific a n o in n e ssu n m odo.

Morte di Eduardo

Cit.: ...delle suore cerbere... impegnate a respingere i curiosi....

Il Tempo 2/11 p. 4

E se m p io d e lla d u ttilit d e lla lin g u a p e r cui C e rb e ro , n o m e p ro p rio , d iv e n ta to nom e c o m u n e e u lte rio rm e n te s ta to a g g e ttiv a to , c o m e in q u e s to ca so , con uso m a s c h ile e fe m m in ile .

Ricevimento alla Ambasciata di Grecia

Cit.: ...Melina Mercuri... risponde ad una giornalista che le chiede: meglio essere m inistro o attrice?....

II Messaggero 2/12 p. 8

S e m b re re b b e q u a si ch e la g io rn a lis ta le s tia c h ie d e n d o : m e g lio e s s e re m a s c h io o fe m m in a ? . Ci si c h ie d e se una d o m a n d a a n a lo g a s a re b b e s ta ta riv o lta a n c h e a R eagan (v. in te rv is ta a pag. 87).

b) sc o n c o rd a n z e g ra m m a tic a li.

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Funerali di Indir Gandhi

Cit.: ...Il prem ier, scortato da... si incamminata....

Il Tempo 2/11 p. 1

49

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Morte di Indir Gandhi

T it.: Il prim o m inistro indiano assassinato... i prim i soccorsi al Primo M inistro che stato... trasferto... sottoposto ad un delicato intervento... spira ta dopo due ore.... Tit.: La comunit internazionale perde uno dei suoi leaders. C it.: ...Il primo m inistro britannico Signora Margaret Thatcher sfuggita a un attentato... la perdita di una saggia collega e amica... una em inente stati sta... un patriota intransigente... era un grande leader. .

II Messaggero 1/11 p. 1

Morte di Indir Gandhi

II Tempo 1/11 p. 4

Il v o le r d e s ig n a re le c a ric h e e g li a ttrib u ti di un c e rto liv e llo al m a s c h ile (in m o lti ca si il fe m m in ile e s is te e p o tre b b e e s s e re u sa to s e n z a d iffic o lt : una p a trio ta , una g ra n d e le a d e r, a lla s tre g u a di s a g g ia c o lle g a e a m ic a ) p o rta a q u e s ta a b e rra n te c o n fu s io n e lin g u is tic a .

c) m o d ific a to re d o n n a .

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Leggi sulla parit

Tit.: Cosi la donna arrivata ad avere uguali diritti e doveri Cit.: ...donne arbitro... donne parlam entari... donne m ilitari... donne giudici... donne giudici m ilitari... donne commissario... donne sceriffo., donne usciere... donne commesso... 5 donne... entrarono per la prim a volta a far parte come com m essi del personale della Camera... donne dattilografo.

CorrieredellaSera 25/11 p. 6

Il d o n n a m o d ific a to re a n te p o s to al tito lo al m a s c h ile p ro v ie n e d a lla s tru ttu ra del tip o d o n n a che ha fu n z io n e d i ... il ch e e q u iv a le a ric o n o s c e re ch e la d o n n a non pu id e n tific a rs i con q u e lla fu n z io n e . P er g li u o m in i il tito lo al m a s c h ile s ig n ific a ch e l id e n tific a z io n e pe rfe tta .

Convegno manager

Tit.: Convegno donne-m anager. C it.:...17 Convegno Nazionale delle donne dirigenti d azienda.... Cit.: un candidato donna... mai finora nessun candidato aveva detto la frase: 'se rimanessi incinta o in quanto m adre....

Il Messaggero 17/11 p. 8

Elezioni cane

am eri-

Il Messaggero 8/11 p. 4

50

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Filomena magistrato nario

Ruta ord i

Tit.: Vuole essere un giudice Sottot.: Nuccia, che fa luditore giudiziario... da magi strato ordinario vuol diventare magistrato militare. Cit.: ...il m agistrato donna....

Tribunali m ilitari

Tit.: Una donna giudice chiede lamm issione nei ruoli della m agistratura m ilitare. Cit.: ...M argherita Gerunda, sostituto procuratore... le donne magistrato... Tit.: Le donne-sacerdoti nella Chiesa inglese. Cit.: ...un'altra donna, curiosamente, stata lavver sario pi deciso.... Tit.: Donne-prete e dubbi sulla Resurrezione

Corriere della Sera 6/11 p. 4

Sacerdozio delle donne

Il Giornale 17/11 p. 3

Chiesa

Il Tempo 18/11 p. 7 Il Messaggero 1/12 p. 6

Vigili urbane

Tit.: Contestate dalle d o n n e -v ig ili le uniform i tanto attese

Il m o d ific a to re d o n n a p o s p o s to al tito lo m a s c h ile (m a g is tra to , c a n d id a to , ecc.) d e riv a dal s in ta g m a : m a g is tra to che (p e r ) do n n a . In m o lti di q u e s ti ca si il m o d ific a to re d o n n a non n e p p u re g iu s tific a to in q u a n to i te rm in i so no e p ic e n i e b a s te re b b e l'a rtic o lo ch e li a c c o m p a g n a a s p e c ific a re il g e n e re (m ana ger, g iu d ic e , v ig ile ); in a ltri c a s i e s is te un fe m m in ile re g o la re (c a n d id a ta , m a g i strata).

d) s u ffis s o essa.

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Le vigili urbane

Cit.: ...protestano le vigilesse per il nuovo look fir mato... Avremmo dovuto vedere le nuove vigili... alcune rappresentanti del corpo... il nuovo abbi gliamento per le vigilesse... dopo linfuocata as semblea di ieri le vigili....

Paese Sera 1/12 p. 13

T e n ta tiv i di tro v a re la fo rm a fe m m in ile p e r una p ro fe s s io n e fin o ra tra d iz io n a lm e n te m aschile. Da n o ta re l a s s o c ia z io n e d e lla s c e lta le s s ic a le v ig ile s s a con i tip ic i a rg o menti e s te rio ri ( n u o v o lo o k e il n u o vo a b b ig lia m e n to ) .

Elezioni americane

Cit.: ...Geraldine Ferraro, la vicepresidentessa mancata....

II Giornale 8/11 p. 3

Non a ca so v ie n e usato il s o s ta n tiv o p re s id e n te s s a in un a rtic o lo in c u i tra p e la ironia v e rs o la d o n n a p o litic a .

51

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Rubrica mondana

C it.: ...invitate le presidentesse delle pi note asso ciazioni fem m inili.... T it.: M. Grazia Landi, presidentessa d e llAIDDA par la di discrim inazione Cit.: ...M.G. Landi, la presidentessa dell'AIDDA... le 1100 im prenditrici e donne dirigenti d'azienda... mi risulta che la sola Emanuela Savio, che pre sidente della Cassa di Risparmio di Torino, sia alla guida di un im portante Istituto di C redito .

II Messaggero 1/11 p. 9 Il Giornale 17/11 p. 9

Convegno naz. de llAIDDA (Ass.ne Im prenditri ci e Donne D iri genti d'Azienda)

Da n o ta re la d iffe re n z a tra le d u e fo rm e lin g u is tic h e d e l tito lo : p re s id e n te s s a in cui si p o tre b b e in fe rire c h e il s u ffis s o e ssa s ia d o v u to al fa tto ch e si tra tta di u n 'a s s o c ia z io n e fe m m in ile (v. s c h e d a p re c e d e n te ) e p re s id e n te in q u a n to a c a p o di un im p o rta n te Is titu to di C re d ito . Ci si c h ie d e se l'a rtic o lo e s p lic ita to d a v a n ti a lla p a ro la p re s id e n te non s a re b b e sta to il .

Servizio m ilitare fem m inile

Tit.: Si alle soldatesse purch volontarie e senza incarichi di combattimento.

Il Tempo 17/11 p. 20

La connotazio n e rid u ttiv a del suffisso -e s s a si co n iu g a con la rid u ttiv it del ruolo.

A /3 )- S u lluso d is s im m e tric o di nom i, co g n o m i, tito li sono state ra cco lte 41 schede.

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Sciopero minatori

Tit.: Dopo la morte del tassista Maggie attacca i mi natori. Cit.: ...La Thatcher... mentre l Arcivescovo di C. Runcie... il ministro deHInterno Brittan. ...Arthur Scargill, invece.. . Tit.: Effetto Ferraro quasi nullo ma Gerry punta al Senato Cit.: ...la Ferraro.... Cit.: ...Nancy, first lady....

Paese Sera 2/12 p. 7

Elezioni U S.A.

Il Messaggero 8/11 p. 13

La signora Reagan Donne nella ma gistratura m ilita re

Il Messaggero 8/11 p. 1 Il Messaggero 6/11 p. 1

Tit.: Nuccia, 29 anni, vuol essere un giudice con le stellette. Cit.: ...Nuccia, che fa luditore giudiziario... ricorso di Nuccia Ruta non ha dubbi... lultim ogenita Filo mena (Nuccia per i fam iliari) Tit.: M aggie-C raxi tra affari e geopolitica.

Politica estera

Paese Sera 12/11 p. 6

52

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Processo Grimaldi

T it.: Lamante di Anna fa il nome di un terzo uomo. Cit.: ...eppure Paglia ha dato ad Elena un grosso aiuto... Elena ha detto... Paglia conferma... il m ari to di Anna, Ugo Grim aldi....

CorrieredellaSera 28/11 p. 5

S ono qui ra p p re s e n ta ti p o ch i dei m o lti e s e m p i ra c c o lti s u lla p ra s s i di d e s ig n a re la donna, a n ch e e s o p ra ttu tto di un c e rto rilie v o , con il p rim o n o m e o co n il n o m ig n o lo ; co m e si v e d e d a g li e s e m p i, c i c o n tra s ta con la d e s ig n a z io n e d eM 'uom o con il c o g n o me o con nom e e c o g n o m e . Si tra tta di una fo rm a fa m ilia re e p a te rn a lis tic a , co m e vie n e c o n fe rm a to , in v o lo n ta ria m e n te , n e lla rtic o lo di F ilo m e n a Ruta. Ci si pu a n ch e c h ie d e re di q u a n ti u o m in i no ti non si co n o s c e il p rim o no m e , c i ch e non a v v ie n e p e r le donne.

Morte di Indira Gandhi

Tit.: Lo sdegno della Thatcher. Cit.: ...la signora Gandhi... il telegram m a dalla That cher... la morte della Signora Gandhi... da cui Maggie e il suo governo... la signora Primo M ini stro.... Cit.: ...LIndia attonita e sgomenta piange la sua signora.... Cit.: ...ai lavori coordinati dalla signora Roubet partecipa anche il prof. Ceccaldi....

Il Tempo 1/11 p. 2

Morte di Indir Gandhi Ricerca logica archeo-

Il Tempo 1/11 p. 1 Il Messaggero 4/11 p. 11

L 'u s o di s ig n o ra d a v a n ti a n o m i di d o n n e ch e riv e s to n o c a ric h e a n c h e di rilie v o (la prof. R o ubet la a rc h e o lo g a ch e p re s ie d e il C o m ita to di ric e rc a in E g itto ) im p ro prio e d is s im m e tric o . C i ch e d is tu rb a , in fa tti, non l o b lite ra z io n e d e l tito lo , m a il fa tto che il tito lo ve n g a o b lite ra to s o lo p e r la do n n a .

Club per donne

Tit.: Care signore, il maschio servito. Cit.: ...Chippendales, locali riservati rigorosamente alle donne, ogni sera alle 21 centinaia di signore e signorine fanno la fila per pagare un biglietto d ingresso di oltre 30 mila lire ed entusiasmarsi davanti ad audaci strips di nerboruti giovanotti.... Tit.: Niente Miss, una signora. Cit.: ...dopo vari concorsi di Miss Mondo e Miss Universo eccone uno inedito: Mrs. Woman of th World (la signora donna del mondo). L'am bito tito lo riservato alle bellezze maritate andato alla 26enne Rosy S. sposata da un anno....

/'Espresso 3/11 p. 113

Concorsi di bellezza

Il Messaggero 5/11 p. 15

A q u e sta ris ib ile a s s u rd it q u a si ta u to lo g ic a p o rta la d is tin z io n e tra s ig n o ra e s ig n o rin a (M rs. e M iss) e q u iv a le n te a lla d iv is io n e d e l m o n d o fe m m in ile tra d o n n e sposate e non, d is s im m e tric a ris p e tto a ll u n ico tito lo m a s c h ile s ig n o re (a s s e n te s i gn orino).

53

Ci si ch ie d e poi q u a n d o si a s s is te r ad un c o n c o rs o p e r b e lle z z e a m m o g lia te . N e lla p e n u ltim a s c h e d a s ig n o re e s ig n o rin e d e c is a m e n te rid ic o lo e c o n s o n o p e ra ltro a tu tto il to n o d e lla rtic o lo da cui ris u lta n o e v id e n ti s tu p o re e fa s tid io p e r le d o n n e che ro v e s c ia n o i ru o li.

ARGOMENTO.

CITAZIONE

FONTE E DATA

Presentazione enciclopedia

C it.: ...per celebrare lavvenimento... sono sfilati i pi bei nomi del mondo delle lettere e della cultura romani. Da Moravia a M anganelli, da Ruberti a Pedull, da Garboli a Jervis.... Immerse in discorsi letterari o paraletterari, le si gnore Paola Masino, Lucia A lberti, Maura Fiore, Dina Luce, Chantal Dubois, Gina Lagorio, (accom pagnata dalla bellissim a figlia Silvia che, insieme a Carmen Liera raccoglieva i m aggiori consensi della serata)... ha lasciato che facessero gli onori di casa le im peccabili signore del suo ufficio stampa.

II Messaggero 13/11 p. 8

P a ra lle la m e n te a lla d is s im m e tria n e lla d e s ig n a z io n e d e g li u o m in i con il s o lo c o g n o m e e d e lle d on n e con no m e e c o g n o m e , e v id e n te la d is c rim in a z io n e d e lle d o n n e le q u a li, n o n o sta n te si tra tti di n o m i s ig n ific a tiv i nel m o n d o d e lla c u ltu ra , s o n o e s c lu s e da i pi bei n o m i e c o llo c a te a p a rte , in tro d o tte d a l tito lo g e n e ric o e rid u ttiv o di s ig n o re con un to n o d e ris o rio ( im m e rs e in d is c o rs i le tte ra ri o p a ra le tte ra ri'). R is u lta in o ltre ch e le u n ich e co se in cui p o s s o n o e c c e lle re so n o la b e lle z z a e g li o n o ri di casa.

Critica cinemato grafica

Cit.: ...'Scandalo a Palazzo un film da consigliare alle signore, mentre 'Indiana Jones e il tempio maledetto' decisamente rivolto ai ragazzi.... Cit.: ...se il fusione vecchio pu la signora vincere il superprem io?.... Didascalia a fianco della foto della fig lia del presen tatore: la fig lia del re della TV gi una signorina'.

Gente 2/11 p. 12

Concorso P rem iatissim a Intervista a Pippo Baudo

Il Messaggero 28/11 p. 6 Gente 9/11 p. 122

Nel p rim o caso, a ttrib u e n d o a p rio ris tic a m e n te e s c h e m a tic a m e n te un g e n e re di film , friv o lo e le g g e ro , c o m e c o n fa c e n te a lle s ig n o re e c o n tra p p o n e n d o lo ad un film di a v v e n tu ra e di ris c h io d e c is a m e n te riv o lto ai ra g a z z i (o v v ia m e n te m a s c h ile m a rc a to), si re n d e p a le se tu tta la c o n n o ta z io n e rid u ttiv a e s q u a lific a n te s o tte s a a lla p a ro la le s ig n o re . Q uesta g e n e ra lm e n te p a ssa c o m e fo rm a g e n tile e di ris p e tto , m a ha invece v a le n z a di c o n d is c e n d e n z a e p a te rn a lis m o , v a le n z a p re s e n te in tu tte le fo rm e di c a v a l le ria e g a la n te ria , che in fa tti non si usa n o in un ra p p o rto di p a rit . A ltre tta n to iro n ic o il s ig n ific a to di s ig n o ra n e lla s e c o n d a sc h e d a , d o v e la d o n n a v ie n e id e n tific a ta col suo ru o lo di c a s a lin g a e p ro p rio p e r q u e s to su o ru o lo c h ia m a ta in ca u sa , m e n tre il c o n c o r so u ffic ia lm e n te si riv o lg e a tu tti. S ig n o rin a , neMu ltim a s ch e d a , non si rife ris c e a llo s ta to c iv ile bens a q u e llo fis io lo g ic o ed d is s im m e tric o ris p e tto al m a s c h ile : p e r l u o m o si s a re b b e d e tto il fig lio di... g i un uom o.

54

B -

DISSi,VIMETRIE SEM AN TIC H E

Si p re m e tte che non s e m p re s ta to p o s s ib ile s c in d e re le e s e m p lific a z io n i rig u a r d a n ti le d is s im m e trie s e m a n tic h e s e c o n d o la c la s s ific a z io n e nei g ru p p i B /1, B /2, B /3, in q u a n to n e lla ste ssa s ch e d a , a v o lte , si ritro v a n o e le m e n ti c a ta lo g a b ili n e lluno o n e lla l tro g ru p p o e g li ste s s i e le m e n ti p o ss o n o p re s e n ta re p i a s p e tti. In q u e s ti c a s i si s c e lta la c o llo c a z io n e in ba se a ll'e le m e n to p re m in e n te ch e si in te n d e v a s o tto lin e a re .

B/1 - S u lle d is s im m e trie s e m a n tic h e re la tiv e a lluso di a g g e ttiv i, s o s ta n tiv i, fo rm e a lte ra te e v e rb i so n o sta te ra c c o lte 108 sch e d e .

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Intervista ad paroliere

un

...le donne son per natura romantiche, sognatrici, possessive, gelose, ingenue, altruiste... le mie canzoni parlano di sesso in maniera pura, angeli ca, come tipico d e llanimo fem m inile...

Gente 9/11 p. 104

C o n d e n sa to dei pi tris ti s te re o tip i fe m m in ili s p a c c ia ti, p e r di pi , p e r n a tu ra li .

La canzone liana

ita-

...pur se si mimetizzano sotto nomi anglofoni, tutti questi baldi ragazzoni, tutte queste svenevoli fand u lie sono nativi del Belpaese... .

/'Espresso 2/12 p. 109

A n ch e la p re s a in g iro d is s im m e tric a : b a ld o un a g g e ttiv o s te re o tip a to di g e n e re m a s c h ile s v e n e v o le lo di g e n e re fe m m in ile .

Morte della Prin cipessa Colonna

T it.: Una donna a llantica discreta e inflessibile. C it.: ...la nuora, la dolce e silenziosa donna, M ilagros del Drago... le mani fragili... con la grazia un p altera del vicino Oriente francese.. . Cit.: ...Machiyo Kurokawa scrittrice giapponese... la mite signora vestita di grigio.... Tit.: Lultimo incontro con Indir: davanti a un rogo rituale. Cit.: ...Una donna minuta, delicata, segnata.... Cit.: ...Indir fu una donna forte.. Feroze fu un marito mite (non sappiamo quanto felice: un po come il marito d e llisraeliana Golda Meir) visse oscuramente....

Il Tempo 6/11 p. 4

Testimone di Hi roshima Morte di Indira Gandhi

Corriere della Sera 16/11 p. 1 Il Tempo 1/11 p. 3

Indir Gandhi

Il Messaggero 1/11 p. 3

Gli a g g e ttiv i d o lc e , fr a g ile , m ite , m in u ta , d e lic a ta so n o di g e n e re fe m m in ile , m olto ra ri in rife rim e n to a ll'u o m o . In o ltre la p o s iz io n e d e lla g g e ttiv o d a v a n ti ad un no-

55

m e m a s c h ile s a re b b e q u a s i una p ro ib iz io n e lin g u is tic a (ad es. il m ite , il d o lc e , il fr a g i le... s ig n o re ), p e r la ra g io n e che l'a g g e ttiv o d a v a n ti al n o m e sta s p e s s o a ra p p re s e n ta re una c o n n o ta z io n e in trin s e c a del no m e ste sso . F o rte p e r la d o n n a a c q u is ta una c o n n o ta z io n e n e g a tiv a di a g g re s s iv it , m ite p e r u o m o una c o n n o ta z io n e n e g a tiv a di d e b o le zza , d e g n a di c o m p a tim e n to e c o m p re n s io n e . La le g g e d e g li o p p o s ti e s ig e ch e a d o n n a fo rte c o rris p o n d a u o m o d e b o le e m ite e l in e v ita b ile c o n s e g u e n z a ch e ta le uom o d e ve e ss e re o s c u ro e in fe lic e .

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Centro per assi stenza agli han dicappati Impiegate d e llIran contro il chador Fondazione a Napoli

C it.: ...cinque belle ragazze studentesse che trascorrono il loro tempo libero nel nuovo centro....

Il Messaggero 7/12 p. 7

Cit.: ...hanno vinto quelle sei graziose ragazze romane che lavorano negli uffici....

Il Messaggero 15/11 p. 10

T it.: A colloquio con M irella Barracco presidente della Fondazione per la tutela della citt. Cit.: ... una nobildonna napoletana, giovane, bella e dinamica, docente universitaria . .

II Tempo 15/11 p. 10

Q u a lu n q u e s ia la lo ro a ttrib u z io n e , c a ric a , o c c u p a z io n e , le d o n n e d e b b o n o e s s e re se m p re c o n n o ta te p e r i lo ro a ttrib u ti fis ic i. N e lla p rim a s c h e d a il s u p e rflu o b e lle fa re b b e p e n s a re ch e q u e s te ra g a z z e so n o ta n to pi m e rito rie in q u a n to p o tre b b e ro s fru tta re in a ltro m o d o le lo ro d o ti. L a g g e ttiv o g ra z io s e d e lla s e c o n d a sc h e d a , un a ltro a g g e ttiv o di g e n e re fe m m in ile ; p e r l u o m o non si usa n p rim a n d o p o il nom e.

Svetlana Stalin

Cit.: ...il caso di una donna nervosa e isterica....

CorrieredellaSera 3/11 p. 1

Is te ric a un a g g e ttiv o d e c is a m e n te di g e n e re fe m m in ile , s ia p e r ra g io n i e tim o lo g ich e , p e ra ltro non da tu tti c o n o s c iu te , s ia p e r l'u s o ch e a b itu a lm e n te se ne fa.

Critica letteraria (romanzo storico di M ichele di G recia)

Cit.: ...le avventure della bella e ambiziosa Aime (dallintuito e decisione politica da far invidia ad una Thatcher)....

II Tempo 7/11 p. 5

(A im e D ubec, p ro ta g o n is ta del ro m a n z o , p o rta ta c o m e s c h ia v a nel s e rra g lio di Ista n b u l, fe ce c a rrie ra c o m e fa v o rita di d u e s u lta n i e d iv e n t la m e n te d ire ttiv a e l is p ira tric e di una rifo rm a is titu z io n a le a s s o lu ta m e n te s to ric a , s e c o n d o lo s c ritto re ). Se una d o n n a in te llig e n te , c a p a c e e c o s tru ttiv a d iv e n ta una d o n n a a m b izio sa . Q uesto a g g e ttiv o ha c o n n o ta z io n i rid u ttiv e e n e g a tiv e s o p ra ttu tto q u a n d o si rife ris c e a d o n n e : s e g n a la il d e s id e rio , non il succe sso .

56

(D e vo to -O li 1971: a m b iz io s o : - d o m in a to d a ll'a m b iz io n e , ch e riv e la un e c c e s s o di o ttim is m o e p re s u n z io n e ... a m b iz io n e : - d e s id e rio a s s id u o di a ffe rm a rs i e d is tin g u e rs i: si la s c ia to a c c e c a re d a ll'a m b iz io n e ; una d o n n a p ie n a di a m b iz io n i ).

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Cadavere di don na nel Tevere

C it.: ...A. Maria Grandoni... era una donna molto appariscente ma tranquilla, simpatica, con un grande attaccamento ai tre figli.... Cit.: ... Arcinotti, club notturno in Via della Fontanel la; vi si pu trovare di tutto: aristocratici..., ragaz ze molto fatue, ragazze da bene....

Paese Sera 22/11 p. 10

Cronaca mondana

Il Messaggero 6/12 p. 10

Il m a ch e c o n tra p p o n e tra n q u illa , s im p a tic a e co n un g ra n d e a tta c c a m e n to ai tre fig li a lla ttrib u to a p p a ris c e n te ne in d ic a la c o n n o ta z io n e s e s s u a le e c h ia ra m ente... p e rv e rs a . N e lla s e c o n d a s c e lta la c o n tra p p o s iz io n e a v v ie n e tra due c o te g o rie , q u e lla del m ale (m o lto fa tu e ) e q u e lla del b e n e (da bene), o ve si rip ro p o n e la s o lita d ic o to m ia tra putta n e e m adon ne.

Indir Gandhi

Cit.: ...il tragitto terreno di Indir Gandhi sarebbe stato gi straordinario se lo avesse percorso un uomo. Diventa unico... perch lo ha percorso una piccola donna, dalla apparenza fragile e mite... la signora primo ministro mi aspettava in una v ille t ta... minuta e rotondetta, con una voce un po scampanellante. Indossava come sempre il sari, sotto il quale (faceva freddino) aveva una maglia di lana... ma poi le sue risposte e il modo fermo fino a llarroganza mi fecero capire quanto acciaio fosse nascosto in quell'involucro fragile e m orbi do... una piccola donna, fisicamente, ma predesti nata al suo ruolo... Indir prosegui con un tocco, a volte, di fem m inile nevrosi....

Gente 16/11 p. 19

O ltre a lla rip e tiz io n e d e g li a g g e ttiv i p ic c o la , fra g ile rin fo rz a ti d a m in u ta , s c a m p a n e lla n te , o ltre a lla m e to n im ia in v o lu c ro fra g ile e m o rb id o , ai d im in u tiv i d ire tti: ro to n d e tta e q u e lli p ro ie tta ti s u lle c o se v ille tta , fre d d in o , o ltre ai s in g o li e le m e n ti, tu tto il to n o d e l d is c o rs o non si u s e re b b e m ai p e r un u o m o : ad e s e m p io p e r il g ra n d e p re d e c e s s o re M a h a tm a G a n d h i ch e , p ic c o lo , fra g ile , m in u to e ra e ben pi di Indir . Qui m esso in ris a lto , c o m e al s o lito , il c o n tra s to tra la fr a g ilit (tu tta fe m m in ile ) e la d u re z z a p ro p ria del ru o lo m a s c h ile di p o te re , d a n d o c o m e in e v ita b ile ris u lta to il tocco di fe m m in ile n e v ro s i .

Convegno SACIS

Cit.: ...mammina casalinga e prolifica....

Il Tempo 12/12 p. 5

57

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Arresto di attrice per relazione con cam orrista

T it.: Gaby Palazzolo, una piccola stella nata sulle macerie della dolce vita. Cit.: ...John Barrymore Jr... con mogliettina al segui to... la delusa mogliettina prov a consolarsi.... Cit.: ...Elena Vallone, stellina dal viso interessante e dal fisico perfetto... Cit.: ...c' anche Maria Varotta, una donnina che, ad ottantacinque anni, lavora ancora la terra.... Cit.: ...la Madonna degli Happy Fews [sic)... la pas sione delle sartine . .

Corriere della Sera 2/12 p. 7

Incidente stradale

Paese Sera 26/12 p. 12 Corriere della Sera 25/11 p. 2 / Espresso 2/12 p. 149

Manifestazione in S icilia Recensione libro (M arguerite Du ras) Assassinio vecchie Assassinio vecchie

Tit.: Un mostro uccide le vecchiette di Parigi.

Il Tempo 11/11 p. 22 Il Tempo 13/11 p. 20

Cit.: ...altre due vecchiette massacrate a Parigi.

Il d im in u tiv o una c a ra tte ris tic a in trin s e c a a lla d o n n a , p e r cu i non ha una c o n n o ta z io n e cos n e g a tiv a e rid u ttiv a c o m e q u a n d o rife rito ad un uo m o . La v a le n z a rid u ttiv a rig u a rd a q u in d i non ta n to la s in g o la d o n n a q u a n to la s p e c ie do n n a . A lc u n i e se m p i di d im in u tiv i, q u a si s e m p re d is s im m e tric i: m a m m in a - il c o rris p e ttiv o p a p in o lin g u a g g io in fa n tile e in tim o ; non si usa m a i, a n c h e se e s is te nel

s te llin a - il d im in u tiv o non si usa m ai p e r il m a s c h io , a n ch e se v ie n e u sa to s e m p re pi fre q u e n te m e n te il s o s ta n tiv o s ta r ta lv o lta s te lla p e r i pi no ti c a n ta n ti, c a m p io n i, ecc.; m o g lie ttin a - il c o rris p e ttiv o m a r itin o e s is te m a si usa e s c lu s iv a m e n te in co n te s ti fa m ilia r i, q u a n d o l u o m o v ie n e c o n s id e ra to c o m e un b a m b in o da a c c u d ire ; d o n n in a - il c o rris p e ttiv o o m in o m o lto ra ro ed ha una c o n n o ta z io n e d e c i s a m e n te s p re g ia tiv a ; s a rtin a - il c o rris p e ttiv o s a rtin o , po co u sato, m o lto pi s q u a lific a n te ; v e c c h ie tta - le d o n n e v e c c h ie so n o s e m p re e s o lta n to v e c c h ie tte ! La p a ro la v e c c h ia ta lm e n te s q u a lific a n te , m o lto pi di v e c c h io , ch e si s e n te la n e c e s s it di a m m o rb id irla con un d im in u tiv o . La d o n n a d e v e p u re a v e re il d iritto di c h ia m a rs i v e c c h ia s e n za v e rg o g n a e c a m u ffa m e n ti.

Processo Grimaldi

Cit.: ...Anna Grim aldi donna libera e bella....

Il Messaggero 18/11 p. 16 Corriere della Sera 22/11 p. 5

Cronaca nera: cadavere di don na nel Tevere

Cit.: ...la vittim a una madre di tre figli... la descri vono come una donna seria e coscienziosa....

58

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Intervista ad Elisabetta Gardini

C it.: .una gem elli fisicam ente dotata, alta, sim patica, carina... (frequenta la facolt di filosofia, attrice)....

II Messaggero 8/12 p. 13

A lc u n i di q u e sti a g g e ttiv i so n o e s e m p i di p o la riz z a z io n e s e m a n tic a : lib e ro se rife rito ad u o m o ha c o n n o ta z io n i m o ra li e in te lle ttu a li, se rife rito a d o n n a c o n n o ta c h ia ra m e n te il su o c o m p o rta m e n to s e s s u a le ; s e rio p e r un u o m o q u a lific a la su a d irittu ra m o ra le in se n so lato e c o s c ie n z io s o il su o c o m p o rta m e n to c o rre tto s o p ra ttu tto sul la vo ro , m e n tre p e r la d o n n a s e ria c o n n o ta il su o c o m p o rta m e n to s e s s u a le e cos c e n z io s o le sue d o ti m a te rn e e c a s a lin g h e ; c a rin o , p e r un uo m o ne c o n n o ta il c o m p o rta m e n to g e n tile , g ra d e v o le , g a rb a to ; c a rin a , p e r una d o n n a c o n n o ta q u a s i s e m p re il s u o fis ic o , s o p ra ttu tto se in p o s iz io ne a ttrib u tiv a ; in p o s iz io n e p re d ic a tiv a ( e s s e re c a rin a con q u a lc u n o ) pu im p lic a re una c o n c e s s io n e di fa v o ri s e s s u a li .

Morte di Eduardo

Cit.: ...al suo commovente grande maestro....

Il Tempo 3/11 p. 2

Mafia

Cit.: ...era stato insignito persino dalla mafia del titolo di 'uom o d o n o re .

L Espresso 11/11 p. 23

Inchiesta politica in Sardegna

Cit.: ...a seconda che le si rivolga ai sardi... o invece ai governanti centrali....

L Espresso 11/11 p. 43

Intervista a Laura Biagiotti

Cit.: ...in questa casa... viviam o in tanti: i miei genitori, Lavinia, una governante dolce e tenera....

Anna 3/11 p. 26

I prezzi ai mercati generali

Cit.: ...tra i tanti guai che incontrano le massaie nel far la spesa....

II Messaggero 29/11 p. 9

La p o la riz z a z io n e s e m a n tic a in q u e s ti c a s i si rife ris c e a s o s ta n tiv i: m a e s tro /m a e stra h an n o una d e n o ta z io n e s im m e tric a q u a n d o si rife ris c o n o a ll in s e g n a m e n to n e lla sc u o la e le m e n ta re , m a p e r l uom o, m a e s tro , a c q u is ta n o to ria m e n te una c o n n o ta z io n e di a ltis s im o liv e llo q u a lita tiv o , m a n c a n te p e r la d o n n a . (In fa tti una g ra n d e m a e s tra tu ttal pi una m a e s tra di s c u o la pi a lta d e l n o rm a le )! S o lo la s to ria m a e s tra di vita . A p re s c in d e re dal v a lo re c o n te s tu a le d e lla c ita z io n e , u o m o d o n o re non ha il c o r r i s p e ttiv o p e r la donn a, al m a s s im o una d o n n a pu e s s e re o n o ra ta o d is o n o ra ta p a rtic i pio p a ssa to con c o n n o ta z io n e s e s s u a le p a s s iv a . L o n o re un a ttrib u to u n ic a m e n te m a sch ile . G o v e rn a n te p e r u o m o s ig n ific a che g o v e rn a la re s -p u b lic a , m e n tre p e r la d o n n a che g o v e rn a la casa. D o lce e te n e ra so n o i s o liti a g g e ttiv i di g e n e re fe m m in ile .

59

Dal D iz io n a rio d e lla L in g u a Ita lia n a di D e v o to -O li: Massaio (senso maschile) Saggio amm inistratore e risparm iatore del proprio, are.: coltivatore di un manso - am m inistratore di una propriet fondiaria o di un tesoro o ente pubblico o sociale. La donna in quanto opera nell'am bito d e lleconomia domestica.

Massaia (senso femminile)

Recensione di un romanzo di I.B. Singer

C it.: ...personaggi em arginati e perdenti... come la vecchia zitella che trova la morte nel letto del giovanissimo amante....

Gente 9/11 p. 166

Z ite lla un s o s ta n tiv o d is s im m e tric o p o ic h il m a s c h ile z ite llo , c o m e d ic e il D iz io n a rio di D e vo to -O li, a rc a ic o e ra r o : q u a n d o si p a rla di un u o m o non s p o s a to , di q u a ls ia s i et, i te rm in i a d is p o s iz io n e so n o c e lib e e s c a p o lo ; c e lib e o g g i p re v a le n te m e n te usa to nel lin g u a g g io b u ro c ra tic o ;.il su o c o rris p e ttiv o fe m m in ile n u b ile s im m e tric o nel lin g u a g g io b u ro c ra tic o , m a ha un uso p i a m p io di c e lib e ed la c o n tro p a rte b u o n a di s c a p o lo , p o ic h q u e lla c a ttiv a e to ta lm e n te d is s im m e tric a z ite lla . R ip o rtia m o le d e fin iz io n i p e r i q u a ttro te rm in i dal D iz io n a rio di D e v o to -O li e le e tim o lo g ie re la tiv e d a llA v v ia m e n to a lla e tim o lo g ia ita lia n a di G. D e vo to ; Z ite lla , se n so fe m m in ile - 1) c o m .: d o n n a n u b ile di e t a v a n z a ta ; p e r lo pi in s e n so iro n ic o o sp re g . p e r m e tte re in ris a lto una fe m m in ilit a p p a s s ita e un u m o re b is b e tic o ... 2) are. e non c o m .: ra g a z z a da m a rito s e n z a a lc u n a c o n n o ta z io n e iro n ic a o s p re g ia tiv a . E tim o lo g ia : v e z z e g g ia tiv o di z itta , fo rm a to s c a n iz z a ta di c itta ra g a z z a (a b b re via z. di p ic c itta ) . da n o ta re qui il d e te rio ra m e n to ch e a v v e n u to nel te m p o d e l s ig n ific a to di z ite lla . S ca p o lo s e n so m a s c h ile e a g g .: c e lib e , s p e s s o con rife rim e n to a g li a s p e tti p i o m eno in v id ia b ili d e lla lib e rt m a s c h ile nei ra p p o rti con la d o n n a ... o p p u re d e lla s o litu d i ne e d e lla m a n ca n za di un a ffe tto c o n iu g a le e d o m e s tic o : uno s c a p o lo im p e n ite n te le notti d e llo s c a p o lo ; u n a s ta n z a da s c a p o lo ; la v ita di s c a p o lo m i ha s ta n ca to ... . (1). E tim o lo g ia : n o m e d e v e rb da s c a p o la re : lib e ro d a c a p p io . N u b ile : agg. di d o n n a non m a rita ta (s p e c ia lm e n te nel lin g u a g g io b u ro c ra tic o , con rife rim e n to a llo sta to c iv ile . E tim o lo g ia : n u b ile d a l la tin o n u b ilis , agg. ve rb . di n u b e re (d u n q u e c o n s id e rata in d ire z io n e p a s s iv a s p o s a b ile ), C e lib e : agg. e s.m . di u o m o che non ha p re s o m o g lie (1) es. m a n te n e rs i c e lib e ; (1) un v e c c h io c e lib e . E tim o lo g ia : dal la tin o c a e le b s -ib is , p riv o di c o n n e s s io n i a c c e tta b ili. Va rile v a to l uso dei v e rb i p re n d e re m o g lie e m a n te n e rs i c e lib e , ch e e n fa tiz za no il ru o lo a ttiv o a ttrib u ito a ll uom o.

(1) Sottolineature nostre.

60

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Processo Grimaldi

C it.: (Elena Massa)... ancor pi pudica per il golfino bianco... con i ricci aggressivi... il rosso dei capelli....

II Tempo 22/11 p. 1

A g g re s s iv o con re fe re n te d o n n a a c q u is ta q u a s i s e m p re un c o n n o ta to s e s s u a le , m esso in rilie v o dal ro s s o d e i c a p e lli , in q u e s to c a so in o p p o s iz io n e a ll'a g g e ttiv o p u d ic a e n fa tiz z a to dal d im in u tiv o g o lfin o , p e r g iu n ta b ia n c o = c a n d o re . S ono p a rtic o la ri d e s c rittiv i del tu tto g ra tu iti, ch e s e rv o n o s o lta n to a fa r... c o lo re , n a tu ra lm e n te s e m p re a s p e s e d e lle do n n e .

Lavoratrici Scala

della

T it.: La burbera Ada dalla danza alla mensa. Cit.: ...entrata nel lontano 1934 come bailerinetta, dirige oggi il settore ristorazione... Ada Chizzoli... bionda, burbera, sim paticissim a, irruenta... la vul canica Ada....

CorrieredellaSera 2/12 p. 28

B a ile rin e tta un d im in u tiv o d is s im m e tric o ris p e tto al m a s c h ile . R is u lta c h ia ro ch e l'a rtic o lis ta s im p a tiz z a p e r la p e rs o n a in te rv is ta ta , m a l a g g iu n ta d e lla g g e ttiv o s te re o tip a to b io n d a to g lie fo rz a a g li a ltri a g g e ttiv i ch e q u a lific a n o il c a ra tte re e che d a n n o u n 'im m a g in e in q u a lc h e m o d o p o s itiv a .

Delitto prostituta

S. Tit.: Bionda, sui trentanni, trovata al 9 ponte delle case di nessuno potrebbe essere una prostituta.... Tit.: Seminuda. Morta come?. Cit.: ...M orire a tre n tanni... nella squallida solitudi ne di uno dei tanti locali... una giovane sui tren tanni trovata seminuda... La giovane, et appa rente dai 25 ai trentanni era sem inuda: addosso solo un reggiseno rosso; i pantaloni erano stati appoggiati sulle gambe... capelli biondi ossigena ti... stivaletti ai piedi... il cadavere della donna era steso, nella squallida solitudine....

II Tempo 3/12 p. 5

La c u ra m in u z io s a d e lla d e s c riz io n e di p a rtic o la ri d e l fis ic o e d e lla b b ig lia m e n to d e lla d o n n a fin o al p u n to di d a rs i la pena, in s itu a z io n e ta n to d ra m m a tic a , di d is tin g u e re se i c a p e lli e ra n o o s s ig e n a ti (v e c c h io s te re o tip o deM im m a g in e tra d iz io n a le di="q p ro s titu ta ), c o n tra s ta in m o d o m a c a b ro co n la re a lt di v io le n z a e di m o rte (o la g iu s tifi ca?). Da n o ta re l'o s s e s s iv a e c o m p ia c iu ta rip e tiz io n e d e ll'a g g e ttiv o s e m in u d a e d e lla p u n tu a liz z a z io n e su i tre n t'a n n i .

Stupro

Cit.: ...diciassette anni, studentessa, bionda, il fisico ancora acerbo d e lladolescenza per tre ore rimasta in bala dei quattordici ragazzi che lhanno violentata, dileggiata, offesa... La ragazza, tuttaltro che appariscente e provocante....

CorrieredellaSera 5/12 p. 6

61

Il d eside rio di dar colore al pezzo fa sca turire i fantasm i d e ll im m a g in a rio m aschi le. L indugiare con m orbosit sui tra tti fisici esalta i verbi e sprim e nti viole nza (di cui o vviam ente la donna oggetto). da notare la puntualizzazione tu tta ltro che appariscente e provocante, a dop pio ta glio in quanto se da un lato esclude la provocazione da parte d ella donna com e attenuante (vedi processi di stupro), d a lla ltra un m odo eufem istico per d ire che la persona brutta.

ARGOM ENTO

C ITA ZIO N E

FO NTE E D A TA

Ragazza madre (cronaca) Matrimonio ripa ratore Uccisione di una donna

Cit.: ...da quando gli ho detto che ero 'incinta' ... non si fatto pi vivo ed il 14 ottobre ha portato allaltare unaltra donna.... Cit.: ...il giovane La Rocca aveva conosciuto Gra ziella... se n'era invaghito, laveva fatta sua e se l'era portata con s.... Cit.: ...l'uomo che uccise la mondana laveva agganciata e caricata . .

Gente

2/11 p. 108

Corriere della Sera

28/11 p. 5
Il Messaggero

26/11 p. 7

Portare a llaltare, far sua, sono form e ve rb a li con v a lo re idio m a tico co nfo r me al p rin cip io della 'p a ssivit ' im posto a lla donna ed a q uello di in iz ia tiv a im posto aHuomo. anche portare con s, agganciare, carica re in una situazione di coppia rica lca lo stesso stereotipo.

Seduzione potere (giganto grafia di Marilyn Monroe nello studio di Baudril lard)

Cit.: ...e infatti limmagine di un'offerta totale di s, di un piacere di un offrirsi spudorato, che subito si trasforma in una sfida un p crudele. Impossibi le rispondere a questa offerta con un possesso che non sia simbolico. .. Marilyn una foto non una donna vera e per questo si nega nel mo mento stesso in cui si da....

Amica

4/12 p. 81

O ffrirsi (sostantivo offerta) un verbo di genere fe m m inile. Cos lo sono da r si e negarsi. Di genere m aschile invece sono il verbo 'p o ssed ere' e il sost. pos sesso (anche se sim bolico) Lofferta da parte di una donna non deve mai essere totale a rischio di d iventare spudorata e crudele. Unofferta totale to glie aMuom o la sua p re ro ga tiva di co nq ui statore.

Geraldine Ferraro

Cit.: ...Geraldine, in perfetto stile, nel suo tailleur rosso e filo di perle al collo, ha avuto modo di
esibirsi....

II Mattino

8/11 p. 3

La connotazione frivo la e am m iccante del verbo e s ib irs i (Devoto O li: d ich ia ra rsi pronto, anche dar spettacolo) si inferisce d alla m inuziosa descrizio ne d ell'a spe tto fisico.

62

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Controlli della polizia

Cit.: ...anche le signore sono state accuratamente perquisite (naturalmente da agenti della polizia femminile)....

II Messaggero

9/11 p. 7

La precisazione tra parentesi fa acquistare al verbo p e rq u is ire una connotazione chiaram ente sessuale ed , al solito, am m iccante.

Ammissione donne alla magistratura militare

Tit. : Nuccia, 29 anni, vuole essere un giudice con le stellette. Cit.: ...ora si messa in testa di saltare il fosso: da magistrato ordinario vuole diventare magistrato militare... L'intraprendente candidata....

II Messaggero

6/11 p. 16

I due verbi m ettersi in testa e saltare il fosso con il loro v a lo re squalificante, (il secondo ben noto eufem ism o connotato sessualm ente quando rife rito a donna), sono spie ine qu ivoca bili del g iu d izio negativo nei confronti delle donne che vo glion o rom pe re i ruoli ste re otip a ti, e vanno di pari passo con l'uso di un certo tipo di a gg e ttivi: intraprendente, am biziosa, vo litiva , ecc.

Intervista a Dori Ghezzi

Cit.: ...allora raccontano gli amici Dori e brizio (De Andr) affrontarono un periodo di si.. Fabrizio non voleva che Dori rientrasse mondo dello spettacolo... poi De Andr aveva

Facrinel

Gente

9/11 p. 137

ce duto addirittura aveva accettato di accompagna re la sua compagna... ma tutti questi impegni non la porteranno via anche da sua figlia?....

Tutti questi verbi denotanti attivit e in izia tiva per l uom o non fanno che con ferm are la condizione di p ro p rie t e di oggetto d ella donna. E infine la consueta do manda colpevolizzante.

Stilista di moda

Cit.: ...Laura Biagiotti con l'aria di ragazza... il so gno di una donna d'oggi quello di poter riunire gli affetti ed un mestiere amato in un unico am biente... il piacere di vestirsi da vera donna.... Cit.: ...il dramma di Sonia Marino, la ragazza piemontese nuora di Indir.... Cit.: ...le abbiamo viste fanciulle... ma mi offrir un attimo da donna . .

Anna

3/11 p. 28

Morte di Indir Gandhi Presentatrici TV

Gente

16/11 p.
II Giornale

18/11 p. 7

La parola ragazza ha connotazioni sem antiche d iverse da ragazzo: pi diffusa e meno legata a ll'et . La defin izio ne ragazza per una cinquantenne, ad esem pio, non particola rm en te m arcata e non ha una connotazione negativa nelle intenzioni di chi 63

la usa (la donna in fondo sem pre ragazza e mai adulta); per un cinquantenne invece ragazzo p articola rm en te m arcato e sarebbe accom pagnato da una grossa c a rica o affettiva o ironica. Ragazza pu anche connotare lo stato fisico o c ivile d ella donna (il nome da ragazza; in G arcia Lorca - trad. di C arlo Bo La sposa infed ele : ...e io che me la portai al fium e credendo che fosse ragazza, invece aveva m arito.... V. anche ragazza-m adre pag. 84). Fanciulla, essendo una parola che sta cadendo in disuso, ha spesso un tono scherzoso quando si riferisce ad adolescenti, e ha poi decisam ente connotazione d e ri soria se rivo lto a una donna adulta. Fanciullo e fanciullone per un uom o adulto sono sarcastici anche se n e ll'u ltim o vi un tono di com piacim ento. La parola donna riduttiva, screditata per tutte le connotazioni che si sono rive rsate su di essa, m olte delle quali sono analizzate tra gli ste re otip i che si sono rile va ti in questa ricerca. I te rm ini oppositivi donna e uom o non sono s im m e tric i, innanzitutto per quan to rig ua rda il valore e l am piezza di significato, sia per i presupposti m entali e gli schem i c u ltu ra li che li sottendono, sia per la doppia valenza sem antica di uom o (donna sem pre m arcato) che non pu non in flu ire sul va lo re sb ila n cia to dei due te rm in i in quanto rende i contorni di q u e stu ltim o m olto pi am pi e sfum ati (1). La donna p rig io n ie ra del suo nome. La scrittrice Rosa Rossi (1978) ritie n e che bisogne rebbe riva lu ta re la parola fem m ina, oggi co lp ita da tab, perch ha subito meno ideologizzazioni della parola donna. Per R ossi: lesaltazione del te rm in e d o n n a e il d isp re g io versato sul te rm ine fe m m in a esprim ono l ipo crisia del dom inio.

ARGOM ENTO

C ITA ZIO N E

FO NTE E DA TA

Geraldine Ferra ro

T it.: Effetto Ferraro quasi nullo ma Gerry punta al Senato Cit.: ...La Ferraro... ha saputo imporre al mondo po litico la sua fem m inilit.... Cit.: ...le prerogative... per Nilde Jotti, presidente della Camera, sono volont e tenacia, compostez za e vigore, felicemente realizzati con femminilit. ...Ornella Muti la pienezza di una fem minilit che trova nell'istinto la sua espressione pi calda. La duchessa Marina Lante della Rovere, ex scrit trice e donna di mondo. Fascino ed eterno fem m i nino. Frivolezza e arguzia. limmagine della lie vit e facilit di vivere. ...Krizia caparbiet e dedizione in un lavoro che esige creativit fem m i nile e m anagerialit maschile. Cit.: ...fra le pi giovani donne m anager la pi e le gante... mentre la pi bella... la pi volitiva... esplosioni di esuberanza tutta fem minile... Jeanne Panni, per loccasione addetta aHUfficio Stampa... vale la pena di ascoltarla per apprezzare il suo irripetibile erre tutto francese....

II Messaggero

8/11 p. 8

Inchiesta concor so 'donna del lanno'

Anna

17/11 p. 505

Convegno mana ger

Il Messaggero

17/11 p. 9

(1) V. In tro d u z io n e , p. 32.

64

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Convegno manager

Sottot.: Festeggiato il ventennale dell'AIDDA Diri


genti al fem m inile anche nel cicaleccio. T it.: Sempre donne anche se manager.

Il Tempo

18/11 p. 00

Cit.: ...l'AIDDA ha assegnato una borsa di studio al la giovane e bella, tanta leleganza, la classe, la fem minilit a dimostrazione che l'imprenditrice e la dirigente dazienda rimane, comunque, donna.
Ulteriore dim ostrazione... il cicaleccio tipica mente fem m inile che ha accompagnato perfino

la premiazione, provocando una serie di battute da parte, naturalmente, degli uomini, ...il presi dente dell'Ass. V. Condotti... 'meravigliato delle sistenza di tante donne che lavorano, ha detto che, tutto sommato, potrebbe anche smettere di lavorare.... Si pu vedere com e un serio convegno sui processi di innovazione te cno log ica e sul futuro delle im prese, trattandosi di donne (AIDDA), viene ridotto ad una passerella frivo la e m ondana. A parte le battute decisam ente offensive, tutto il tono del discorso denota la prevenzione nei confronti d ella donna, il rifiu to di p re nd erla sul serio. L in g u i sticam ente ci si ottiene con l uso di ste re otip i quali cica leccio , esuberanza, ecc. etichettati al fe m m in ile e usando una serie di frasi concessive o avversative (dirig en ti anche nel cicaleccio, sem pre donne anche se m anagers, la d irig e n te d 'a zie nd a che rim ane com unque donna) che riafferm ano il preconcetto deH in c o m p a tib ilit tra don na e dirigenza, esplicitato, senza mezzi te rm in i, nella seconda scheda, d alla d ico to m ia tra cre ativit fe m m inile e m a n a g e ria lit m aschile. Per quanto rig ua rda fem m in ile e fe m m in ilit si potrebbe d ire che non hanno un sign ificato denotativo (tranne in pochi casi, com e ad esem pio fem m in ile nei dati anagrafici), ma fondam entalm ente connotativo e strettam ente legato agli ste re otip i che coprono spesso un cam po sem antico negativo. Il co rrispo nd en te m a s c h ile ha invece generalm ente un sign ificato di grado zero. Infatti m entre norm ale d ire : una donna m olto fe m m inile non lo a ltre tta nto d ire : un uom o m olto m aschile Per il m aschio l'aggettivo e il sostantivo connotati sessualm ente e ste re otip icam en te sono v irile virilit. La fe m m in ilit non in realt, com e spesso si pensa, una dote innata d ella donna, ma uno stato u lte rio re che la fem m ina d ella specie deve co nquistarsi per essere g ra d i ta al m aschio d ella specie. I va lo ri sem antici espressi da questa parola co rrispo nd on o alle sfaccettature dei c lic h s cu ltu ra li p a tria rca li. Ne abbiam o qualche esem pio in que ste schede dove fem m in ilit pu essere sinonim o d i: riserva tezza , se ssua lit a ni m ale, frivo le zza e arguzia, eleganza, ecc. Per eterno fem m inino che viene ancora riesum ato dai nostri g io rn a lis ti la d e fin i zione data dal d iz io n a rio Devoto-Oli : ...loc. goethiana che e sprim e la fe m m in ilit nella sua essenza im m utabile!. A ltre defin izio ni interessanti da confrontare sul d iz io n a rio d ella lingua ita lia na del Devoto-Oli sono: - maschilit s.f. Partecipazione ai ca ra tte ri fisiolo gicam e nte o tra d izio n a lm e n te propri del m aschio. femminilit s.f. Il com plesso dei ca ra tte ri che d efiniscono laspetto e il com porta mento p ro prio della donna: una ragazza di una d elizio sa fe m m in ilit ; una donna priva di fe m m inilit.

65

- virilit s.f. Et b iologica d e llindividuo di sesso m aschile il cui svilup po m orfo lo gico, fu nzionale e psichico com pletam ente ultim ato: essere nel pieno d e lla v . ; essere giusto alla v.; quindi piena efficienza sia dal punto di vista d e lle m anifestazioni sessuali sia di que lle della forza m uscolare e della robustezza: uom o di esuberante v. - mascolino agg. Denotante una spiccata m asco lin it n e llaspetto o nel co m p orta mento. - effeminato agg. Eccessivam ente od ostentatam ente delicato o friv o lo : m odi e./Di persona, privo di seriet (1) e v irilit ; anche sostantivato: un effem inato. R isultano ch ia re le connotazioni decisam ente negative e m etaforiche d e ll'a g g e ttiv o effem inato m entre m ascolino non decisam ente negativo, ha, anzi, una connota zione di rispettoso com piacim ento. Analogam ente: - mascolinizzare v. tr., non com. Im prontare a ca ra tte ri m aschili accentuati e per lo pi abnorm i / rifl. (m ascolinizzarsi). Di donna che assum e a bitu dini e atteggiam enti m aschili. - effeminare v. tr. P rivare d ella necessaria seriet e v irilit , con l abuso di d e lic a tezze e frivo le zze : e. i costum i. Da notarsi le connotazioni negative date alla parola delicatezza dovuto al fatto che viene norm alm ente associata alla nozione donna rin fo rza nd o ine vitab ilm e nte il concetto di v irilit com e violenza. Da ltra parte la v irilit sem pre associata alla seriet.

ARGOM ENTO

C IT A Z IO N E

FO NTE E D A TA

Intervista allo scrittore Andrea De Carlo Pacchetto Visenti ni

...non sono un Don Giovanni, un seduttore profes sionale, sono per attratto dalle donne, dagli intri ghi femminili in genere.... ...la difesa oltranzista delle misure fiscali rischia di trasformare la scelta responsabile dellequit im positiva in un capriccio che sta tra la superbia
illuministica e la stizza femminina.

Il Messaggero

8/12 p. 9
Il Tempo

11/11 p. 1

Indira Gandhi

...una piccola donna, fisicamente, ma predestinata al suo ruolo... Indir prosegu con un tocco di
fem m inile nevrosi....

Gente

16/11 p. xx

In questi casi fem m in ile o fem m inino (aggettivo obsoleto ca rico di risonanze arcaiche) sta per poco serio frivo lo ecc. N ella penultim a scheda abbiam o due o pp osizion i: Scelta responsabile / capriccio Superbia illu m in istica / stizza fem m inin a Esse m ostrano ine quivocabilm ente la dico to m ia u om o /d o n n a con va lo re sem antico positivo per luomo e va lo re sem antico negativo per la donna. Stizza fem m inin a rife rita a m aschi e a cose di m aschi esprim e il m assim o d e llinsulto.

(1) S o tto lin e a tu ra no stra.

66

B/2 - Sulle d issim m e trie sem antiche relative a lluso d e llim m agine e al tono del d iscorso sono state raccolte 93 schede.

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Sindaco deferito ai probiviri Festa mondana

Tit.: Cena con bionda.

Il Messaggero

8/12 p. 16 Cit. ...la bella in questione... la rossa dal seno pro


cace....

Il Messaggero

15/11 p. 11
Il Messaggero

Festa di compleanno

Cit.: ...al Veleno' festa di compleanno per Sari Akhavan, una bruna bellezza persiana, il 26 per le sattezza e con una torta sulla quale erano allinea te, senza alcun complesso, tutte le candeline re golamentari . Cit.: ...Melina Mercuri, occhi lampeggianti, sorriso aperto, gli anni che passano senza alcun complesso, risponde ad una giornalista che le chiede, meglio essere ministro o attrice?.

2/11 p. 11

Ricevimento Ambasciata di Grecia

II Messaggero

2/12 p 8

La bella, la bionda, la rossa, la bruna bellezza sono sineddochi, di uso com une in rife rim e n to alla donna, in cui una ca ra tte ris tic a fisica ste re otip a ta sta per l intera persona. Il co rrisp e ttivo m aschile si usa poco e in situ azion i d ifferen ti. L espressione rico rre n te senza alcun com plesso in rife rim e n to a lla et fa rile v a re che la donna non deve invecchiare e che, se invecchia, deve avere un com plesso, persino quando ha la giovane et di 26 anni. Sorge naturale chiedersi se la dom anda a M ercuri sia mai stata rivo lta a R ta g a n . (V. intervista, pag. 87).

Ritrovamento barba sfinge

Tit.: La sfinge torner ad avere la barba. Cit.: ...coloro che consideravano la sfinge come appartenente al gentil sesso.... Cit.: ...una norma... che ha aperto le porte della magistratura ordinaria al cosiddetto sesso debole... Nuccia... che fa luditore giudiziario... dopo un pe riodo di 'noviziato' a Roma.... Cit.: ...il lancio delle donne in politica non viene... da un gruppo femminista ma da un rappresentante del sesso forte....

Il Tempo

25/11 p. 23

Donne nella ma gistratura milita re

Messaggero 6/11 p. 16

Avvocato rilancia le donne nella politica

Il

'essaggero

t 11 p. 7

Si pu notare come vieti stilem i ste re otip a ti, bench o rm ai svuotati di contenuto, continuano ad essere usati. La m etafora noviziato, con la sua im p lica zion e re lig io s a e rife rita al cam po della m agistratura m ilita re , non sarebbe stata certam ente usata se si fosse trattato di un uomo, ed ha una valenza iro nica e sm inuente.

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Geraldine Ferraro

Cit.: ...le parole della Ferraro, la ex massaia di Queens... apparsa a tutti una donna in gamb a....

II Messaggero

8/11 p. 3

Proust

Cit.: ...(Odette) ...vero Rastignac in gonnella... alla scalata di Parigi.... Tit.: tribunali militari con giudici in gonna. Cit.: ...Nuccia Ruta... m agra, bruna di capelli, statura media, gam ba.... . poco appariscente ma molto in

II Tempo

9/12 p. 3
Il Giornale

Donne nella ma gistratura milita re

6/11 p. 5

In gonna, in gonnella, sono espressioni ste re otip a te che hanno un sign ificato denotativo co rrispondente a: giudice donna, ecc., con connotazione decisam ente de riso ria . In gam ba un'espressione p ate rn a listica che non si userebbe per un uomo adulto, per di pi ad alti live lli. Poco appariscente una litote per brutta.

Indira Gandhi

Cit.:

primo ministro dal polso di ferro.

Il Messaggero

1/11 p. 1 Dipendente della Scala Tit.: La burbera Ada, dalla danza alla mensa. Cit.: ...poich lAda, oltre ad un tem peram ento di ferro, aveva anche nascoste capacit di caporal maggiore, fu mandata a dirigere la mensa azien dale.... Cit.: ...consigliera intelligente... moglie affettuosa, custode attenta della sua salute e m oderatrice delle sue diete, severa ed aggressiva nel rintuz zare tutte le critiche che a lui vengano rivolte... Insomma la first lady ideale... mano di ferro in un
guanto di seta....

Corriere della Sera

2/12 p. 28

Nancy Reagan

Il Tempo

7/11 p. 3

La m etafora di fe rro , quando si parla di donne attive e fo rti , forse il luogo com une pi inflazionato. Per la donna con capacit d ire ttiv e si ric o rre ad una s im ilitu d i ne con i ruoli della vita m ilita re , non a caso con il ruolo di com ando pi basso, conno tato negativam ente caporal m aggiore. L agg re ssivit una q ua lit co nside rata abnorm e per la donna e nella fa ttisp ecie g iu stificata perch al se rvizio deHuomo (custode, m o de ra trice , ecc.). Tutto ci illu m in a sul sign ificato am biguo e m istifica to di first lady: sar pure la p rim a tra le signore ma certam ente sem pre seconda rispetto a lluomo. Questo tito lo , che stato coniato per le m ogli di..., oggi viene usato anche per donne che detengono un posto di potere in prim a persona, per le quali quindi il va lo re del tito lo d iventa decisa m ente riduttivo. In inglese, com e in italiano, esiste una d is s im m e tria se m antica tra lord e lady. Il tito lo lord di spettanza d e lluomo ed ha in In g h ilte rra ancora un connotato concreto di potere (House of Lords), inoltre a ttrib uito , com e in italiano, a Dio: Our Lord (Nostro Signore) m entre lady come tito lo a ttrib u ito alla m oglie del Lord, o al m assim o alla M adonna Our Lady.

68

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Rubrica monda na: sfilata di mo da Kathryn Sullivan astronauta

Cit.: ...la prima volta di Giovannona Pignatelli, che


fatica!.

II Messaggero

29/11 p. 9
la

Foto con didascalie:

la signora dello spazio' prima volta di Katy

Gente

2/11 p. 41

La prim a volta di... ha ch ia ri sottintesi se ssua li; dopo essere stato usato soltanto per donne, ora com incia ad essere usato scherzosam ente anche per gli uom ini. Come al so lito per la donna si usa il d im inu tivo (Katy), anche se si tratta di un'astronauta. La signora dello spazio chiaram ente d issim m e trico rispetto al sig no re dello spazio; m entre lim m agine della signora legata allo stato c iv ile o a lla co nd izio ne sociale, signore suscita un concetto di potere, di dom inio, a d d irittu ra divino.

La Moda

Cit.: ...LAlta Moda oggi come una vecchia signo ra che ha trovato la forza e il coraggio di sotto porsi a un lifting e ricominciare tutto da capo alla luce di mille affascinanti prospettive.... Cit.: ...Fanno sognare le vecchie signore in passe rella nel Museo di Arese.

Amica

13/11 p. 17

Sfilata auto (Alfaclub)

Il Giornale

29/11 p. 7

Nel prim o caso la s im ilitu d in e suona offensiva anche perch rib ad isce leccessiva im portanza che la societ annette alla conservazione d ella giovent e d ella bellezza della donna. N ella seconda citazione si rile va che le auto m o b ili sono sem pre p ersonificate al fe m m in ile : ci non dipende soltanto dal genere fe m m in ile dei lessem i autom obile e m acchina, ma anche daH 'atteggiam ento m aschile di dom in io e di am ore nei confronti delle m acchine. N ella lingua inglese, ad esem pio, in cui la parola car di genere neutro, le cars sono p ersonificate sem pre al fe m m inile.

Convegno SACIS sulla pubblicit Elezioni presidenziali americane

Tit.: Metti una sera un bimbo in frigo. Cit.: ...donne ricche, oche, piagnucolose. Tit.: Tre dei protagonisti sono apparsi formidabili: Reagan per il suo crescente carisma, M ondale per la sua tempra di lottatore coraggioso, G eraldine Ferraro che sembrata una tigre.... Cit.: ...qualcuno fantasioso aveva paragonato Indir ad una Tigre con artigli feroci che lacera la democrazia. Cit.: ...il cav. Silvio Berlusconi di Canale 5 si accorto di avere in scuderia una puledrina di razza. . che scalpitava....

Il Tempo

12/12 p. 5
Il Tempo

7/11 p. 1

Morte di Indir Gandhi

II Messaggero

1/11 p. 3

Licenziamento Sabina Ciuffini

Gente

9/11 p. 167

69

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Le TV

presentatrici

Cit.: ...quale dissennato estro abbia indotto alcune di loro a sconciarsi le chiome per poi presentarsi come faraoncine bagnate.... Cit.: ...RAI 2: Sandra Milo racconter tutto quello che volete sapere sullo struzzo... capace di de porre (la femmina) fino a 20 uova di un chilogram mo e mezzo ciascuno... che saranno covate dai maschi (la parit dei sessi non l'hanno scoperta le umane femministe. .). Cit.: ...una che non fa la m am m ola....

Il Giornale

18/11 p. 7
Il Messaggero

Rubrica na

monda

25/11 p. 14

Intervista a Giuliana De Sio

Anna

3/11 p. 104

Sono esem pi di s im ilitu d in i e m etafore ste re otip a te tratte dal m ondo anim a le e vegetale. Per quanto rig ua rda il m ondo anim ale la m aggior parte d elle m etafore si riferiscon o ad anim a li notoriam ente considerati poco in te llig e n ti: oca, gallin a, etc. o in fid i: vipera, (piccola e velenosa), o a fe lin i: tig re , pantera, ecc. per il loro fascino subdolo e avvolgente e la loro im p reve dibilit . Negli ultim i anni il nome tigre stato usato al m aschile per c a ric a rlo di forza e di potenza nel ben noto slogan p u b b licita rio m etti un tig re nel m otore. Nel caso delle um ane fem m iniste la m etafora a ll'in v e rs o , ottenendo in tal modo un effetto ancor pi sm inuente e d eriso rio .

Tentata rapina a Biella

Tit. : Dai fornelli alla rapina. Cit.: ...Casalinga, sposata, due figli... ha tentato una rapina in banca. ...una madre di fam iglia incensu rata senza alcun apparente motivo per unimpre sa del genere. Tit.: Giovane casalinga, madre di due figli, tenta di rapinare una banca a Biella. Cit.: ...Casalinga, sposata, due figli, apparentem ente senza problemi economici, ha tentato una rapina in banca....

Paese Sera

7/12 p. 4

Tentata rapina a Biella

Corriere della Sera

7/12 p. 5

In quanto casalinga, sposata, madre di fam iglia, ecc. la donna viene collocata in una casella speciale che la protegge e la esclude da qualsiasi altro problem a sociale e psicologico. Ci spiega lo stupore e la perplessit degli articolisti sulle motivazioni per unimpresa del genere, che non si pongono quando il rapinatore un uomo. L espressione m etonim ica dai fo rn e lli a lla rapina potrebbe mai avere un c o rri spettivo per il m aschio com e ad esem pio dal cantiere alla rapina?

Delitto A.M. Grandoni

Cit.: ...no, non era poi tutta casa, figli e lavoro, come voleva sembrare... viveva da almeno due anni vite separate: la mattina casalinga, riservata, ac corta, irreprensibile al giudizio dei vicini. Il pome riggio profumata, vestitissima, agghindata....

Il Messaggero

23/11 p. 8

Il c lic h tutta casa fig li e lavoro una variazio ne del tutto casa e chiesa, ma lo stereotipo m entale resta sem pre lo stesso.

70

C' la so lita contrapposizione sch izofrenica di m adonna e puttana che non esi ste per le situazioni analoghe e abbastanza freq ue n ti deHuomo che si d ivid e tra fa m i glia e amante.

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Rivendicazioni delle donne

Tit.: Le casalinghe bussano a quattrini.

Il Giornale

3/12 p. 4

La m etafora bussare a q ua ttrin i, iro nica e rid uttiva, legata al clich d ella mo glie econom icam ente dipendente e costretta a chie de re a lluomo, spesso con insiste n za, il denaro per la conduzione della casa. In questo caso p artico la rm e n te s q u a lifi cante e dissim m e trico rispetto aNuomo in quanto si tratta di vera e p ro p ria rive n d ica zione sa la ria le.

Nicaragua

Cit.: ...la contra ha ucciso mio padre ed ha seque strato mia sorella, che adesso sar in Honduras a fargli da puttana, io sento solo il bisogno di vendi carmi, diceva Miguel che ha 16 anni.... Cit.: ...un uomo, un poeta, un provocatore, un omo sessuale, un cineasta, uno scrittore, un filosofo, un figlio di puttana....

TEspresso

11/11 p. 61

P. P Pasolini

Il Tempo

7/11 p. 5

Nel prim o caso puttana usato in senso im p ro p rio perch dal contesto em erge che non si tratta di lib e ra scelta da parte della donna. Questo esem pio d im ostra come una donna sequestrata e certam ente viole nta ta diventa a llocchio del m aschio putta na. In tal modo l'in g iu ria invece che contro i sequ estra tori si rib a lta addosso alla donna. Questo esem pio specifico illu m in a i presupposti che sono alla base d ella classica ing iuria fig lio di puttana, che insulta la m adre, p riva di colpa, per i suoi presenti costum i sessuali.

Omicidio di una prostituta

Cit.: ...Annunziata de Petri, detta Tina nel mondo delle lucciole... A. D.P.; madre di 2 bambini, molto nota per la sua professione... vennero interrogate diverse colleghe della prostituta... testimoniano di aver visto A.D.P. la sera mentre esercitava'... un tipo che aveva agganciato la mondana... un diario di battaglia... tanti nomi di mondane... il protettore della donna F. Baldassarre.... Tit.: In aumento le malattie veneree: le lucciole si discolpano. Cit.: ...diritti e doveri delle passeggiatrici....

Il Paese

26/11 p. 12

Malattie veneree

Corriere della Sera

26/11 p. 5

71

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Assassinio di prostituta Assassinio di prostituta Assassinio di prostituta

Tit.: Lassassino della 'bella di notte

Il Messaggero

2/12 p. 7 Cit.: ...Paola M. batteva il m arciapiede... Paola M. nota come prostituta.... Cit.: ...Lucia R. unaltra ragazza di vita trucidata... Paola M. fa la vita da anni... di solito batteva tra V. Veneto e la stazione.... Cit.: ...massacrata a colpi di bastone ...un passato burrascoso da donna da m arciapiede.... Cit.: ...procuravano donnine e champagne... donnine generose... occasionali compagne ingaggiate per far divertire.... Tit.: Denunciato, proteggeva due donne. Cit.: . aveva protetto due donne che si appartavano con clienti occasionali.... Cit.: ...era bellissima, affascinante... non certo collezionava amori eterni, amori im m arcescibili....

Corriere della Sera

23/11 p. 24

Il Paese

2/11 p. 11

Assassinio di prostituta Prostituzione

Corriere della Sera

4/12 p. 4
Il Tempo

22/11 p. 24

Arresto di sfrut tatore

La Nazione

4/11 p. 1

Delitto Grimaldi

Paese Sera

20/11 p. 1

La professione o il m estiere di prostituta parad igm atico d ella condizione d ella donna nella nostra societ; ne sono prova i num erosi te rm in i per designarla, come esem plificato nelle schede precedenti, m entre luomo che va con le prostitute sem pre genericam ente designato com e cliente occasionale, o am ico occasionale, espressioni prive di q ualsiasi valore negativo. Ci ha risco ntro col fatto che in quel contratto che la p rostituzione solo chi vende (generalm ente e tra d izio n a lm e n te la donna) penalizzato socialm ente, m oralm ente e, in alcuni casi, legalm ente, m entre chi com pra al di sopra di qualsiasi giudizio. Esiste il te rm ine gerga le puttaniere (se condo la d efinizione del D evoto-O li: Don G iovanni da strapazzo) che sem brerebbe avere una connotazione negativa, ma se lo si analizza, si vede che l in g iu ria non rivo lta a lluomo in prim a persona bens alle donne con cui egli va, analogam ente a llin sulto gi esam inato fig lio di puttana. A questo proposito va rico rda to che l epiteto puttana viene affibbiato a qualunque donna che non rie n tri in ce rti schem i di co m p or tam ento sessuale e non. Ci viene anche conferm ato d alla d efin izio ne suddetta di put taniere in quanto noto che Don G iovanni non frequentava prostitute, nonch ribadito dalla litote usata in riferim e nto ad A. G rim aldi non co lle zio na va am ore e terni..., il cui significato pi che chiaro. L uomo che esercita la p rostituzione non ha un te rm ine p ro prio, ma oggi si usano sem pre pi le form e m aschili di epiteti fe m m in ili: prostitu to , ragazzo di vita. A ll'u o m o si rivo lge in m aniera ing iuriosa l'e pite to puttana al fe m m in ile , ma solo in senso m etaforico, intendendo colui che vende il suo ce rve llo , i suoi ideali, ecc. In tal caso linsulto duplice, prim o perch puttana una parola in g iu rio sa in s, secondo perch si usa un te rm ine fe m m in ile per un uomo. 72

Come l'uom o che si prostituisce in senso m etaforico sem pre una putta na, luomo pettegolo sem pre una serva o una com are. Questi insulti sono sem pre al fe m m in ile perch tali ruo li sono ste re otip i fe m m in ili; se un uomo riveste questi ruoli a ltre tta nto m argin ale ed e ccezionale quanto la donna che riveste il ruolo di m in istro o di m agistrato. Gli eufem ism i e le m etafore per prostituta rile vate nelle schede precedenti sono: lucciola - m etafora tratta dal regno anim ale, recentem ente p rescelta dal m ovi m ento delle prostitute come definizione. m ondana - d issim m e trico rispetto al m aschile m ondano uom o di mondo, ragazza di vita - (donna di vita) m aschile: ragazzo di vita, in genere per la p rostituzione om osessuale. M anca fin o ra il co rrisp e ttivo uom o di vita, bella di notte - non c un co rrispo nd en te m aschile. passeggiatrice, donna da m arciapiede - il m aschile passeggiatore - e uom o da m arciapiede non esistono. L antico te rm ine pe rip ate tica d issim m e trico rispetto al classico m aschile peripatetico, che designava un m em bro di una scuola filo so fica greca. donnine generose - pi frequentem ente chiam ate donnine a lle gre - non si concepisce neppure un m aschile co rrispo nd en te : om ini generosi o om ini a lle g ri . Dalle schede precedenti si rilevano i seguenti verbi e ufe m istici: battere (il m arciapiede) / e sercitare / fare la vita / far d ive rtire . Per lo sfruttatore invece il verbo di pram m atica con va lo re eufem istico : proteggere (da cui protettore) - il valore iro nico e m is tifica to rio di questo verbo in tale contesto salta agli occhi, ma anche in a ltri contesti il verbo proteggere usato nei confronti della donna m olto spesso am biguo ed certam ente un'arm a a doppio ta g lio : proteggere, dom inare, controlla re . M etafore m ilita re sche : - d ia rio di b attaglia / nome di battaglia. N ella prim a scheda l'assassino si d iscolpa col d ire : m i si negava. A parte il fatto che a lla prostituta non perm esso negarsi, in questo verbo sem bra im p licito il riconoscim ento di un qualche d iritto da parte del richiedente.(v. pag. 66). a d ir poco sorprendente l eufem ism o, da linguaggio sa lo ttie ro , avances, in una situazione di m orte e di violenza com e questa, cos com e le ore di sp en sie rata a lle gria, dedicata a espressioni stereotipate d e ll'im m a g in a rio m aschile su lle prostitute viste infatti come donne alle gre , donne di vita, che fanno d ive rtire . Essere indisposta un a ltro eufem ism o per ind icare le m estruazioni, - tab linguistico collegato con l interdizion e del sesso in questo periodo.

A R G O M EN T O

C IT A Z IO N E

FO NTE E D A TA

Mostra di sculture

Cit.: ...le donne di Crocetti trasfondono un soffio di pudore, di estatico raccoglimento di appartata e dimessa grazia verginale... i volti delle sue donne guardano lontano, oltre la spudoratezza e la vio lenza della vita di oggi... le fa assurgere in un lim bo di estatica bellezza, di paziente virt, di rasse gnata calma allo scorrere fatale degli eventi.

II Tempo

1/11 p. 7

73

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Anseimi denuneia tentativi di corruzione nei suoi confronti

Cit.: ...'non vorremmo conclude Battistuzzi che, dopo tanti fatti e complotti denunciati, la prossima volta si uscisse con una storia alla Maria Goretti' (la santa che protesse la sua virt pa gando con la vita)....

Il Messaggero

2/11 p. 2

Le espressioni usate dal c ritico nella prim a scheda sono un p aradigm a di m olti
c lic h s su lla donna e soprattutto su lla vergine. Il sign ificato attuale d ella p arola ver

gine , pare, il prodotto di un e rro re del traduttore greco d a lla lingua se m itica ; infatti in q ue stultim a indica lo stato sociale, m entre nel greco d efin iva una situazione fis io lo gica. La virt di M aria G oretti un sinonim o di v e rg in it ; infatti d ire che una donna virtuosa sign ifica d ire una donna casta. D ella v e rg in it deM'uomo non si p arla se non in senso negativo ed un uom o virtuoso non ha connotazioni sessuali. Il rife ri m ento m etaforico a lla sto ria di M aria G oretti non si sarebbe mai fatto se si fosse trattato invece che di una donna, di un Andreotti o di un Fanfani.

Intervista ad Aligi Sassu

Cit.: ...dietro quelle mura (il collegio)... veniva de scritta (la donna) come 'portatrice di guai. Non era raro che spesso venisse paragonata addirittu ra al diavolo... ad Alice artisticamente devo mol to: stata la mia prima vera musa ispiratrice... Maestro, quando una donna veramente bella? Dopo aver fatto lamore... tutte le componenti femminili emergono e fanno di lei una vera
dea . .

Gente

9/11 p. 38

Intervista al pittore Salvatore Fiume

Intervista: la donna nella pittura contemporanea. Cit.: ...da adolescente pensavo che la donna fosse il peccato, poi quando lho conosciuta, ho scoperto che il paradiso, ...la donna pi bella si trova in Somalia, collo lungo da gazzella, la loro bocca aperta e carnosa... il loro sorriso accattivante e seducente... dove luomo ancora il padrone as
soluto della loro vita...

Gente

2/11 p. 36, 38

Dom.: Per questo, maestro, nelle sue opere si sente che l'harem esercita su di lei un fascino particola re? - R.: Intorno a me c erano numerose donne
che vivevano per me... in attesa di soddisfare ogni mio desiderio... la donna ideale calda e sen suale come lorientale, bella e travolgente come

le africane... Candido nella sua inverecondia lo svelam ento d e ll'im m a g in a rio di questi a rtis ti: un vero e pro prio d e lirio di onnipotenza. Le s im ilitu d in i anim a li (gazzella) o anim alesche si sposano con i rife rim e n ti di stam po nettam ente razzista (com e l'o rie n ta li, com e le africane).

Processo Grimaldi 74

Cit.: ...A. Grimaldi... m angiatrice duomini...

Il Messaggero

18/11 p. 16

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Rubrica mondana

Cit.: ...una delle tre intervistatrici, le cosiddette angeli della notte avevano infilato una papera dietro laltra....

II Messaggero

6/12 p. 10

Sono esem pi classici d ella netta d ico to m ia d e ll'im m a g in a rio m aschile su lla donna vista o come angelo o com e dem onio. La m etafora m a ng iatrice d 'u o m in i non re v e rs ib ile : non esiste un m angiatore di donne. Da notare il contrasto tra angeli della notte e papere infilate.

Cronaca

Tit. Essere vamp alla Sapienza. Cit.. ...le pi procaci... una bionda molto formosa... le bellone... le vamp... gambe mozzafiato... voce
sexy... 177 cm. di graziosa ed estrosa vitalit fem minile... lantico pregiudizio bella e stupida maliziosa e proporzionatissima riccetta... una ve nere che si appresta ad assumere le vesti di am-

Il Messaggero

18/11 p. 7

ministratrice della giustizia.... In questo caso nella contrapposizione tra p ro fessio na lit (studentesse di M edicina, G iurisprudenza ecc.) e attrib uti fisici al fe m m in ile non restano che queste im m agini esasperate e vo lg ari che danno la m isura del voyeu rism o m aschile e di un g io rn a lism o di bassa lega. Da notare le solite m etonim ie una bionda, le bellone, la riccetta, che culm inano in quel 177 cm. di... rive la trice d e ll'im m a g in e reificata d ella donna, secon do lidea m aschile. Gam be m ozzafiato u n a ltra m etafora, usata anche spesso con referente donna. A ncora si incontra la vecchia m etafora del tem po andato vam p (da vam piro) con tutte le risonanze d epoca.

Le TV

presentatrici

Cit.: ...quale dissennato estro abbia indotto alcune di loro a sconciarsi le chiome per poi presentarsi come faraoncine bagnate... mostravano capelli cosi carezzevoli... far il suo scivolone gram m ati cale... simpappiner... ma si offrir un attimo da donna... le rester grato per essere composta, ap pena maliziosa, talora bambolona, comunque di screta e propria... le belle a mezzobusto si sono scapricciate.... Cit.: ...ricordo i primi ospiti, Jula de Palma: era la cantante che a me ragazzo faceva bollire il sangue, pi della bambola-sexy Abbe Lane... ospitavo a Settevoci una pimpante attrice straniera... una ragazza di quelle che noi definiamo m ozzafia
to....

II Giornale

18/11 p 7

Intervista a Pippo Baudo

Gente

9/12 p. 122/30

Tutti gli aggettivi e le m etafore stereotipate delle schede rip orta te sono ch ia ra m en te e d ichiaratam ente appannaggio d e ll'im m a g in a rio m aschile (a llo ra questa la donna che l uomo desidera?). L 'enunciatore infatti, usando la prim a persona p lu r a le , s e n e fa sicuro portavoce.

75

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Lavoro

Tit. : M arta, un lavoro da roulettiera. Cit.: ... pure una ragazza carina e volitiva., sinuosita acerbe, la carnagione salubre e chiara, un p da latticino, una bocca da vamp col sorriso infan tile... tutta riccioli biondi e occhi grandi di un bel blu... non bazzica salotti stravaganti... per vestita come George Sand... senza voler fare la fem m ini sta antiquaria (sic) da due notti si aggira... non sono ancora abilitata a far girare le palline dice senza malizia di doppisensi. Marta la roulettiera... e invece resta Marta la ragioniera. il top della normalit per il pi anormale dei lavori femmini li... dovendo fare lesattrice....

Il Tempo

19/11 p. 13

La riduzione e d erisio ne di una donna in una occupazione inso lita acquista in questo a rtico lo toni di vero disprezzo. Questi effetti sono ottenuti facendo ris a lta re i tratti infantili e ingenui (senza m alizia di doppisensi) con connotazioni sessuali (si nuosit acerbe, bocca da vam p), il tutto accentuato dal tono b am boleggiante del discorso (tutta riccio li... occhi grandi di un bel blu), c o lo rito da s im ilitu d in i un p o disgustose sem pre rife rite alla prim a infanzia (carnagione... da latticin o ) e dal verbo si aggira che, suscita im m agini... da m arciapiede. Succo del brano che una donna non pu fare certi lavori (il pi anorm ale...) e che, se li fa, persino il lavoro ne viene ridotto (M arta la rou le ttie ra ... invece resta M arta la ragioniera...). Ma non si tratter d e lla fam osa volpe con luva?

Convegno nazio nale dellAIDDA Divisa delle vigili

Cit.: ...eppure le donne in tutte le cariche che hanno sempre dimostrato efficienza, diligenza, scrupolo
sit....

Il Giornale

17/11 p. 8
Il Messaggero

Tit.: Contestate dalle donne vigile le uniformi tanto


attese .

1/12 p. 6

Cit.: ...guardi qui come sbecca dice quella magra a cui difetta il seno rigoglioso per riempire le pie ghe. . Questi toni co m p ia ce nti, d e ris o ri, se non a d d irittu ra in g iu rio s i, o ttengono un e ffe t to (voluto?) di rid u zio n e d e lla persona donna. L 'a tte g g ia m e n to co m piacente, nella p rim a scheda, e v id e n z ia to d a ll e p pu re e d a lla scelta dei so stan tivi d ilig e n za e scru p o lo s ita con tu tte le im p lic a z io n i che essi hanno so prattutto n ella nostra cu ltu ra in cui d ilig e n te sta p e r m e d io c re e s c ru poloso, p ig n o lo esecu tore (D iz io n a r io L in g u a It a lia n a - D evoto-O li per d ilig e n z a : ta lv o lta con un leg ge ro senso lim ita tiv o in quanto e sclude p a rtic o la ri a p p o rti in d iv i duali o denota m ancanza di in iz ia tiv a ; s c ru p o lo s it : d ilig e n z a sp in ta fin o a ll'e s tre mo lim ite). In una situ azion e a na lo ga non si sa re b b e ro m ai usati questi so s ta n tiv i per un uomo. N ella seconda scheda la rip etizio ne beffarda del verbo sbecca, seguito dalle congetture di pura fantasia m aschile (a cui difetta...) trad isce la co nvinzione re co n d i ta di chi scrive che ci che in realt sbecca non tanto luniform e ma il ruolo.

76

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Morte di Indir Gandhi

Cit.: ...il dramma di Sonia Maino, la ragazza piemontese nuora di Indir: era andata in India erederido di vivere una (avola, adesso la attendono limpegno politico e la paura....

Gente

16/11 p. 8

Il rom anticism o pragm atico nei fatti d am ore sem pre appannaggio delle donne. R eferente della favola sem pre l'in fa n zia e la donna: in questo caso specifico una m aniera m olto chiara di sq u a lifica re Sonia M aino, a cui si nega a p rio ri la capacit di valutare la sua scelta m atrim o nia le, con piena consapevolezza dei pro ble m i p o litic i che com unque avrebbe dovuto affrontare.

Esperta americana antimafia

Cit.: ... bionda, alta, molto am ericana, gentile ma ferma: se dice no no. E con tanta paura....

II Messaggero

11/11 p. 3

L im portanza degli elem enti d e scrittivi fisici p revale sem pre. necessario s o tto li neare che, nonostante sia una donna, ferm a e decisa, se dice no no. Al no di una donna non si crede mai, neppure nei casi di stupro. Da rico rd a re la vecchia b arzelletta su lla d ifferenza tra un d ip lo m a tic o ed una s i g no rin a: il dip lom atico se dice s forse, se dice forse no, se dice no non un d ip lom atico ; la sig n o rin a se dice no forse, se dice forse s, se dice s non pi una signorina.

B /3 - Sulle d issim m e trie sem antiche relative all uso di form e di ide ntifica zion e della donna attraverso luomo, l et, la professione e il ruolo sono state raccolte 89 schede.

ARGOM ENTO

C ITA ZIO N E

FO NTE E DA TA

Rubrica mondana Rubrica mondana Cronaca nera (suicidio coppia anziani) Incidente auto mobilistico Intervista al prof. Reviglio

Cit.: ...erano presenti Carlo Dapporto e signora. Cit.: ...erano presenti P. Portoghesi e signora...): Cit.: ...Lidio Spenico e la sua signora....

Il Messaggero

25/11 p. 10
Il Messaggero

8/11 p. 9
Il Messaggero

17/11 p. 8 T it.: Sempre in coma dopo il volo nella scarpata. Cit.: ...Renzo Rossellini e la moglie Elisabetta.... Cit.: ...il prof. F. Reviglio, con la moglie, la Princi pessa Paola Thaon di Revel....
Il Tempo

10/12 p. 5
Gente

2/11 p. 28

La donna sem pre in seconda posizione. Tutte queste signore sono qua lifica te con questo tito lo unicam ente per la loro appartenenza ad un m aschio e restano assolutam ente anonim e, eccezion fatta per la Principessa... per via del suo tito lo e nome prestigioso. 77

Non esiste una form a sim m e trica per luom o: ad es. nel caso d e lla signora di P. Portoghesi, che una nota professionista, non si direb b e m ai erano presenti G iovan na M assobrio e signore. Per quanto rig ua rda la m oglie E lisabetta di R. R ossellini, la seconda p osizione in fla gran te contrasto con il tito lo sem pre in co m a ... che si rife risce unicam ente a lei. Da notare l'accentuazione del concetto di p ro p rie t a ttrave rso l aggettivo possessivo sua signora nel caso d ella coppia di anziani su icid i in cui p e ra ltro la precedenza deHuomo non certo g iu stifica b ile per la sua notoriet.

ARGO M ENTO

C ITA ZIO N E

FO NTE E DA TA

Arresto di un boss della mala

Tit.: Arrestati un boss della malavita e la ex-moglie di Bruno Giordano. Didascalia sotto la foto: Sabrina Minardi, ex moglie del centravanti laziale. Tit.: Arrestati gli autori di un progetto per rapire la moglie di Me Cartney. Cit.: ...la bella moglie dellex Beatle.... Cit.: ...l'omicida preso in casa della ex di Giordano....

Corriere della Sera

28/11 p. 26

Tentato rapimento di Linda McCartney Arresto di un boss della mala Arresto per traffi co di droga Arresto mafioso

II Tempo

12/11 p. 12

Paese Sera

28/11 p. 12
II Giornale

Tit.: L ex fidanzata del trafficante ha aiutato il killer a giustiziarlo. Tit.: Adesso era la donna del capo Cit.: ...la moglie separata . . Tit.: Pestato a sangue fuggono con la sua donna>

16/11 p. 9
Il Tempo

28/11 p. 6
Il Messaggero

Regolamento di conti Arresto di G. Palazzolo

15/11 p. 5 Tit.: Denunciata la moglie di Fred Bongusto. Cit.: ...G.P. 47 anni, era da tempo la donna di Gio vanni Adamo. .. lex-attrice stata bloccata, sta ta arrestata anche la precedente donna di G.A., la trentunenne F. Restaino.... Cit.: ...arrestata per tentato omicidio la convivente
di....

Corriere della Sera

1/12 p. 5

Arresto per tentato omicidio Uccide i parenti della fidanzata

Corriere della Sera

25/11 p. 9
Corriere della Sera

Cit.: ...G. Mattina, allora sua fidanzata, ora sua mo glie... la ragazza... sua cugina di secondo grado., questa giovane apparentemente pi anziana di quello che non sia (16 anni)... era allora poco pi di una bambina....

7/12 p. 9

Sono questi ancora a ltri esem pi d e ll identificazione d ella donna a ttrave rso luomo ed il suo ruolo di m oglie, fidanzata, donna, ecc. anche quando il legam e cessato. P articolarm ente offensiva l'e spressio ne l ex di.... La precisa zion e deMet spesso del tutto gratuita. Da notare i num erosi aggettivi possessivi.

78

AR G O M E N T O

C ITA ZIO N E

FO NTE E DA TA

Morte di Indir Gandhi Morte di Indir Gandhi Incidente d'auto

Cit.: ...figlia del Pandit Nehru... la figlia di Nehru...


crebbe alla sua ombra....

II Tempo

1/11 p. 3

Cit.: ...una giovane di Orbassano, Sonia Maino, fi glia di un impresario edile.... Cit.: ...Eleonora Vallone, la figlia di Raf Vallone....

Il Tempo

1/11 p. 3
Il Messaggero

26/11 p. 8 Negli esem pi qui fo rn iti em erge una ltra ide ntifica zion e ste re otip a ta d e lla donna come la fig lia di... un padre noto o m eno: il padre di Sonia M aino, infatti, diventato noto solo in quanto padre di, ma il rife rim e n to a lui viene in questo caso usato per d efin ire la provenienza so ciale della donna. Eleonora V allone u n'attrice nota ed altre tta nto lo la m adre; ci nonostante, anche Eleonora V allone identificata solo attrave rso il padre. In quanto poi alla fig lia di Nehru lide ntifica zion e so tto lin ea ta d alla frase crebbe alla sua om bra, che non viene usata per nessun fig lio di m adre nota.

AR G O M EN T O

C ITA ZIO N E

FO NTE E DA TA

Un medico si tra sferisce in U.S.A. e richiede le fi glie. La madre si rifiuta di lasciare l'Italia e perdere il suo lavoro di insegnante. Morte di Indir Gandhi Handicappati a scuola

Tit.: Non si trovano le tre sorelline e la mamma: sono scomparse?. S. Tit.: L'avvocato: 'Se come una buona madre tor na in America, tutto finisce bene....

Il Messaggero

11/11 p. 7

Tit.: Rajiv: il primo ministro con la moglie italiana.


Cit.: ... di Orbassano la madre dei suoi figli.. .

Il Tempo

1/11 p. 2
Il Messaggero

Cit.: ...per i bambini affetti da distrofia per fortuna c la mamma. La mamm a che, quando il bambi no a scuola ed ha bisogno di andare al bagno, viene chiamata... ci vorrebbe la mamm a anche per portarlo al pullmino. Cit.: ...il Papa stringe la mano a qualche m am
ma... .

7/11 p. 7

Visita del Papa

Corriere della Sera

4/11 p. 4
Corriere della Sera

Incesto ed omici dio

Tit.: Ammazzata dal padre che lha resa madre. Cit.: ...ella era dunque moglie del proprio genitore... essendo nubile si trov a dover dichiarare con chi lavesse procreato....

22/11 p. 9

79

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Scuola per ra gazze madri

T it.: Le ragazze madri a scuola di maglia. Cit.: ...essere ragazza madre sempre un dram ma... chi incappa in questa 'sciagura' ha bisogno di aiuto. Liniziativa... stata una madre nubile a portarla avanti... Rosetta Maddeddu, 42 anni, due figli da mantenere, ha vissuto lesperienza demargina zione di cui deve soffrire una donna irre g o lare., mettere in piedi una casa famiglia per madri nubi
li....

Paese Sera

6/12 p. 12

Strage di ribelli in Nuova Caledo nia

Tit.: Il pianto delle madri nella Nuova Caledonia. Foto: donne piangenti su bare. Didascalia: madri e spose di 10 appartenenti al parti to separatista caledone Cit.: ...singhiozzano le madri di S. Patrignano e le
bianche nonne... ieri, confusa tra il pubblico, la m adre di Muccioli e la moglie Antonietta....

Corriere della Sera

10/12 p. 9

Processo di S. Patrignano

Corriere della Sera

22/11 p. 5

Geraldine Ferraro

Cit.: ...m adre di fam iglia... moglie di tutto rispetto... questa pioniera della politica fem minile, accette r... prima di rispondere guarda suo marito negli occhi e sorride... G.F. racconta ai cronisti che tornata in cucina a friggere le uova di suo marito.... Tit.: La mamm a spaziale al lavoro. Cit.: ...il Discovery... con il braccio meccanico ma novrato dalla mammina spaziale'....

Il Mattino

9/11 p. 8

Satelliti artificiali

Il Tempo

11/11 p. 1, 22

La parola m adre ha una d im ensione a rch etip ale che per ci stesso si ca rica di un valore sacrale, acquistando una forte connotazione di ingiunzione a lla donna - vedi se com e una buona m adre .... Ci nonostante la p ro p rie t dei fig li sem pre d e lluomo, la donna solo lo strum ento - vedi la m adre dei suoi fig li... . L uomo ha la funzione attiva di rendere m adre, espressione eufem istica che p assivizza la donna. La donna che diventa m adre senza un padre u fficiale d efin ita donna irre g o la re m assim a sc ia g u ra secondo l articolista. Suonano p a rticola rm en te anacronistici i te rm in i ragazza m adre e m adre nubi le, con tutte le connotazioni di rip rova zio ne e di co m m iserazio ne che li accom pagnano in una societ in cui le donne attraverso strum enti tecnici e una nuova consapevolezza, sono divenute pi padrone del loro corpo e spesso scelgono anche di avere fig li senza un padre. Em erge inoltre dal testo lin te rsca m b ia b ilit d elle due d e fin izio n i ragazza m adre e m adre nubile, che dim ostra com e nella m ente di chi scrive una donna non sposata con fig li sia, indipendentem ente d a llet, sem pre una ragazza. (V. pp. 67, 68). Donne, spose, m adri, nonne, piangono e singhiozzano. Piangere e singhiozzare sono quasi sem pre retti da soggetti fe m m in ili o infan tili, si possono d e fin ire verbi di genere fem m inile. (V. p. 66). 80

La parola m am m a ha un intensa accentuazione affettiva (Devoto-Oli) di tipo visce ra le e invischiarne (da cui la defin izio ne di m am m one dato agli uom ini con connotazione d eriso ria ) specialm ente nella cu ltura latina. interessante il suo uso parlando sia d ella visita del Papa sia d e llassistenza agli handicappati in cui, anche critica nd o le strutture pubbliche dato per scontato che a rie m p ire le lacune dei se rvizi p rim a ri debba essere la m am m a e solo la mam ma. Una donna che spicca il volo nello spazio viene puntualm ente rich iam ata a lla te rra rico rda nd ole il suo ruolo di m am m a a d d irittu ra di m am m ina. Si mai letto di pap o papini sp aziali?

81

C - ALTRO Questo gruppo com prende elem enti non catalogabili che riguardano l'uso della don na come richiam o nei titoli, interviste, ecc. Sono state raccolte n. 44 schede.

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Articolo del Se gretario Genera le dell'Associazione Nazionale Magistrati sulla sentenza della Corte di Cassa zione sulla Stam pa

T it.: Se la virt della signora tra virgolette. Cit.: ...cosi un punto esclamativo o le virgolette possono avere un rilievo solo se adoperati in un determinato contesto esaminato dal giudice, ma non potranno essere utilmente indicate in una re gola generale se non a titolo di esempio di un determinato modo di prospettare la notizia. Se in dicassimo, infatti la virt di una signora tra virgolette e con un punto esclamativo finale il messag gio sarebbe abbastanza preciso!.

Paese Sera

10/11 p. 3

Il tito lo esula dal contenuto: estrapola una battuta con il so lito rife rim e n to s te re o ti pato ai costum i sessuali della donna (v. virt, pag. 78), che era solo un esem pio in un se rio e dotto a rtico lo sul concetto di libe rt di stam pa.

Cimitero romano

Tit.: Anche una vedova allegra che seppell due mariti nella necropoli trovata sotto il garage del Papa.

CorrieredellaSera

28/11 p. 4

Dal testo d e lla rtico lo tutto ci che risu lta che stato trovato un sarcofago con una fig u ra fe m m in ile e due m aschili. Da questo l'im m a g in a zio n e del tito lis ta viene sti m olata secondo gli schem i stereotipati con im p lica zion i sessuali m aliziose, definendo la donna vedova alle gra , rinforzate dal verbo sep pe llire , che ha la funzione di colp evo lizza rla .

Arresto di una donna

Tit.: Due anni e il visino tumefatto da una tempesta di pugni. stata la madre.

II Messaggero

7/12 p. 7

In rapporto al testo che descrive una donna esaurita, d istru tta da fa tiche e pati menti, seguita da unassistente sociale, la m etafora tem pesta di pugni e la lap ida ria frase fin ale suonano com e precisa condanna. (V. m adre, p. 84).

Incidente Eleonora Vallone

Tit.: Guidava lei, sta un po meglio.

Il Messaggero

27/11 p. 7

Questo guidava lei sem brerebbe so tto lin ea re l im p e rizia d e lla donna e la sua colpa... guida lui non fa notizia! 82

ARGOMENTO

CITAZIONE

FONTE E DATA

Arsenale della mala scoperto

Tit. : Arrestate due donne. (Foto delle donne).

Il Mattino

11/11 p. 17

L a rtico lo spiega che sono state a rrestate dieci persone, tra cui due donne. Titolo e foto fanno a pp arire le donne com e pro tag o niste : le donne ree sono pi ree degli uom ini?

Arresto di un boss Congresso cale radi

Larticolo accompagnato da due foto in grosso riiievo della compagna del boss. DeMarrestato solo una foto piccola. A fianco del resoconto del congresso una foto ritrae una donna che lavora a maglia con didascalia: Roma - la calza durante il dibattito.

Il Messaggero

29/11 p. 7
II Messaggero

2/11 p. 4

La donna fa notizia: la sua sq ua lifica serve a sq ua lifica re .

Intervista a Melina Mercuri

Tit.: Ma un ministro non recita. (dopo una serie di domande sulle sue attivit come ministro della cultura). D.: Passiamo a un altro argomento. Parliam o di lei personalmente, vuole? R.: Anche fino ad ora abbiamo parlato di me. D.: Intendevo farle qualche domanda personale. Ad esempio stata difficile la trasformazione da attrice, anzi diva, in quella di responsabile della cultura del suo paese? una domanda un po' ba nale ma io la devo fare. R.: lo vengo da una famiglia di politici ... anche se sono divenuta attrice, come desideravo, non ho mai cessato di pensare politicamente. Ora sono deputato e ministro da sette anni. D.: In qualche modo anche diventando ministro lei ha continuato a recitare, o mi sbaglio? R.: Qui si sbaglia proprio. Un ministro non recita anche perch troppo difficile. D.: ...pensa che un attore possa diventare presi dente della repubblica in Grecia? R.: successo anche in altri paesi? no?

Il Messaggero

3/12 p. 13

Questa im pellente necessit di fare dom ande perso na li , cui anche l in te rvista to re si riconosce costretto, non si pone generalm ente per l'uom o. A Reagan, cui fa chia ramente riferim e nto M ercuri, non verrebbe mai chiesto se recita nella vita politica. Per quanto co rretta lintervista indulge sem pre su dom ande del genere solo se si tratta di una donna. 83

1.3 - CONCLUSIONI

A lla fine del lavoro noi rice rca trici tro via m o conferm ate le ipotesi di partenza, sia per quanto rig ua rda latteggiam ento generale del ling ua gg io d ella stam pa verso le don ne, sia per la stessa lingua italiana, i cui p a rtic o la ri elem enti g ra m m a tica li e sem antici sono spesso portatori di d iscrim in a zio n e sessista. Le nostre ipotesi, presentate nella In tro d u z io n e e puntualizzate nel com m ento alle schede rile va te e prescelte, sono orm ai divenute certezze con la consistenza d ella realt. Ma la conferm a, o ltre a dare s o d d i sfazione, ci rie m pie di triste zza : dopo quasi vent anni di ana lisi fe m m iniste , di lotte di em ancipazione e di libe ra zion e che hanno indubbiam ente inciso s u llassetto sociale e politico e hanno influ ito su lla psico log ia delle persone, il ling ua gg io d ella stam pa e la lingua quo tidian a non si sono sfortunatam ente adeguate ai ca m biam enti avvenuti. L effetto globale che si trae da una lettura dei g io rn a li fatta con ottica Iinguisticofem m inista : l'assenza d ella donna dalle prim e pagine dei g io rn a li dedicate a lla p o litica e in q uelle dedicate aMeconom ia, allo sp ort e in gran parte anche alla cultura. Ci dovuto non soltanto ai contenuti (si tratta di cam pi ancora fondam entalm ente m aschili) o alle scelte di p rio rit (poche sono le donne che salgono agli onori d e lla stam pa), ma anche a lluso continuo del m aschile non m arcato che, con la sua am biguit, nasconde le ffe tti va presenza cos com e leffettiva assenza d e lle donne nelle va rie situ azion i. Esem pio p aradigm atico, com e si pu rile va re d alla ricerca, il caso dei v ig ili ; in tutti gli a rtico li che trattano di problem i g enerali, sindacali, di addestram ento, ecc. il soggetto sem pre al m aschile (nessuna m enzione e sp licita d e lla presenza num erosa di donne in questa professione) e poi due o tre a rtico li dedicati alle vig ile sse o donne v ig ili (e non alle vig ili ) con soggetti friv o li (le uniform i) o m alizio si (la prim a multa). Le donne sono ghettizzate sia nella parola citate com e ca teg oria a parte (pen sionati, disoccupati e donne) sia nella org an izzazion e del d iscorso e nella g eografia g io rn a listica (relegate in a rtico li speciali o in cronaca e nello spettacolo). Si pu d ire che le donne sono incluse senza il m inim o dubbio solo quando gli uom ini sono c h ia ra mente esclusi. Questo discorso vale anche per i se ttim a n a li: /'E s p re ss o , ad esem pio, nonostante si presenti com e un se ttim anale per donne e uom ini, si potrebbe q u a lific a re com e una rivista m aschile. In esso si fa fatica a trova re non solo a rtic o li con e s p lic iti rife rim e n ti alle donne (tranne le rare inchieste speciali e, ovviam ente, le pagine degli spettacoli), ma anche sem plici m enzioni a nomi di donne presenti nei vari cam pi coperti dal sum m enzionato periodico. La donna invece risa lta in tutta la sua oggettualit d alla co pertina e d a lla p ub blicit contenuta nella rivista. Nelle riviste fe m m in ili com e A n n a e A m ic a non si pu certam ente lam entare lassenza delle donne, che sono per sem pre d escritte con il so lito ling ua gg io s te re o ti pato e presentate secondo i classici v a lo ri sem antici p a tria rca li.

85

Per quanto rig ua rda l influenza del m aschile non m arcato s u lla co nce ttu alizza zione di chi scrive (e di chi legge) sono stati rile vati alcuni casi in e q u ivo ca b ili e para digm atici. - la speciale m arcatura g ra m m atica le (la Falcucci, ecc.) e sem antica delle rare donne m enzionate nelle pagine politiche. La m essa in rilie v o del contrasto tra ruoli so cia li e politici e q ue lli tra d izio n a li considerati in trin se ci d e lla donna (oggetto ses suale/estetico o m o g lie /m ad re /ca saling a), contrasto e videnziato anche dal tito lo al ma schile (il sindaco, ecc.) seguito dalle in e vita b ili sconcordanze g ra m m atica li e m entali. - m ancanza di un d iritto per la donna ad una sua autonom ia ling uistica. La donna sem pre in seconda posizione rispetto aM'uomo, sem pre d efin ita e presentata in funzione di un uomo (coppie, p olarizzazio ni sem antiche, p rio rit del m aschile, ecc.). - differenza sostanziale nel tono del disco rso rife rito a donne. Esso quasi sem pre calcato, forzato i ei co lo ri, e m ozionale o leggero, am m iccante, condiscendente, insi nuante se non decisam ente sprezzante. La donna infatti l'a ltro , il diverso , idea lizzata o dem onizzata. Si potrebbe d ire che m anca un grado zero d ella s c rittu ra nel discorso sulle donne. Tutti questi rilie vi si riferiscono evidentem ente ai g io rn a li e alle riviste esam inate, ma potrebbero estendersi, con poche va ria zio n i, ad a ltri m a s s m e d ia , perch si tra tta di usi ling uistici com uni e g en e ra lizza b ili. Non si sono infatti notate differen ze sostanziali tra i vari g io rn a li presi in esam e, anche se di aree p olitiche e geografiche diverse. Il fatto di aver rile vato esem pi di g io rn a lis te /i e, nei com m enti, di a verli im p lic ita mente critica ti, non im plica necessariam ente un g iu d izio su chi scrive, bens s u lla lin gua usata. M olte e m olti tra di loro sono certam ente consapevoli e se n s ib ili al p ro b le ma del rapporto tra i sessi, ma le strutture ling uistiche e m entali che p resiedono alla loro scrittura interferiscono con la loro se n s ib ilit e consapevolezza. La ricerca, lanalisi e lela bo razion e dei dati sono state p artico la rm e n te illu m in an ti per noi rice rca trici rig ua rdo alle nostre stesse a bitu dini lin g u istich e e ai nostri residui p re giu dizi che ancora si annidano nelle pieghe d e lla lingua e d ella mente.

86

RICERCA SULLA FORMULAZIONE DEGLI ANNUNCI DELLE OFFERTE DI LAVORO

RICERCA SULLA FORMULAZIONE DEGLI ANNUNCI DELLE OFFERTE DI LAVORO

La legge del 9/12/1977 n. 903 su lla Parit tra uom ini e donne in m ate ria di lavo ro a ll'a rt. 1 sta b ilisce : Art. 1. - vietata q ualsiasi d iscrim in a z io n e fondata sul sesso per quanto ri guarda laccesso al lavoro indipendentem ente dalle m odalit di assunzione e qua lu n que sia il settore o il ram o di a ttivit a tutti i liv e lli d ella g e ra rch ia professionale. La d iscrim in a zio n e di cui al com m a precedente vietata anche se attuata: 1) - ( o m is s is ) 2) - in modo indiretto ...a m ezzo stam pa e con qua lsia si a ltra fo rm a p u b b lic ita ria che indichi com e req uisito professionale l'a pp arte ne nza a ll'u n o o aMa ltro sesso. La legge n. 903 in a pplicazione e co nfo rm it d ella d ire ttiv a d e lla CEE n. 76.207 del 9/2/76 su lla uguaglianza di trattam ento, la quale p ro ib isce d i: 1) - fare rife rim e n to al sesso del lavo ra to re nelle offerte di lavoro e negli annunci relativi a ll'im p ie g o e alla prom ozione p rofessionale o di u tilizza re in queste offerte di lavoro o in questi annunci d egli elem enti che, anche senza rife rim e n to e s p lic i to, indichino o sottintendano il sesso del lavoratore. Come conseguenza di questa d ire ttiva tutti i paesi d ella CEE hanno prom ulgato leggi applicative. A B ruxelles, la C om m issione del Lavoro d elle Donne ha pubblicato, per una corretta applicazione della legge, una G uida pratica sul modo di fo rm u la re unofferta di lavoro, proponendo delle regole per la fe m m in iliz z a z io n e o m aschilizzazione dei nomi di alcune professioni. Il problem a evidentem ente si pone in fo rm a urgente anche nel nostro paese. per indispensabile anzitutto conoscere lo stato delle cose e, a questo fine, stata condotta una rice rca ad hoc, nello stesso periodo d ella rice rca gen erale sul linguaggio, prendendo com e cam pione alcuni dei q uotidiani in essa presi in esame. L'assunto d ella rice rca era che la m aggior parte d elle offerte fossero riv o lte agli uom ini e che ci em ergesse in alcuni casi in modo e sp licito e ine qu ivoca bile, in a ltri in modo subdolo e indiretto, con il pretesto che il m aschile pu essere non m arcato e quindi pu com prendere entram bi i sessi. Ma da una lettura anche s u p e rfic ia le di que ste offerte di lavoro ( lanalisi dei risu ltati segue la ricerca) em erge ch ia ra m en te come la donna non pu riconoscersi nella m aggior parte delle d e scrizio n i dei posti offerti. Di fronte ad un annuncio che ricerca, ad esem pio, un fu n zio n a rio o un d ire tto re , d iffic ile pensare che una donna possa se ntirsi invitata a p resentarsi per tale posto, e se

89

poi nel corpo d e llannuncio si continua a fa r rife rim e n to a il candidato, la donna sa di esserne indubbiam ente esclusa. Gli unici posti infatti che le donne sentono veram ente accessibili sono que lli rivo lti e splicitam ente a entram bi i sessi o soltanto alle donne. Uno studio approfondito co rrob ora to da una rice rca su un cam pione di studenti d e ll'u ltim o anno di scuola secondaria stato condotto negli Stati Uniti rig ua rdo a que sto aspetto (v. Bem & Bem 1973). Da esso risu lta che lavori neutri designati da nomi al m aschile interessavano solo il 5% d e lle donne, m entre per gli stessi lavori d en om i nati con te rm in i al fe m m in ile la percentuale sa liva al 45% , a ltre tta nto avveniva per lavori trad izio n alm e n te fe m m in ili rivo lti a uom ini. Ci d im ostra come la fo rm u la zion e lin g u istica possa s c o ra gg iare le donne a pre sentarsi per tentare di ottenere quei posti, diventando quindi una vera e p ro p ria d is c ri m inazione. Non vi sono dubbi che, ad ogni modo, la m aggior parte dei posti sono offerti al m aschio, ma l'uso del m aschile non m arcato perm ette di sfuggire pi fa cilm en te alle pro p rie resp on sab ilit legali. Il m aschile non m arcato, con la sua p erico losa a m b iva le n za, non assolutam ente a m m issib ile in questo contesto. La presente rice rca stata condotta su un cam pione di tre quo tidian i a grande tira tu ra : Il M e s s a g g e ro - Il T e m p o - Il C o r r ie r e d e lla Sera, esam inati q uo tidianam ente per il periodo daH 1/11 a ll11/12 1984. Sono state prese in esam e le Offerte di lavoro e R icerche di p ersonale q u a lifi cato. Si esclusa la piccola pubblicit. I c rite ri usati sono i seguenti: (1) CONFORME - lannuncio stato co nside rato CONFORME (C) quando non pre senta alcun c rite rio d is crim in a to rio : a) la funzione d efinita con un sostantivo epiceno (es. responsabile, agente, analista) non preceduto da a rtico li e seguito da aggettivi, p a rtic ip i passati, ecc. al ma schile (es. il responsabile, agente m onom andatario) o al p lu ra le (es. a na listi, ecc.) o da a ltra defin izio ne al m aschile nel testo (es. il candidato, ecc.). fa) nella d esignazione d ella funzione sono usati entram bi i generi g ra m m atica li (ve n dito re /ve nd itrice , oppure ve nd itori am bosessi) o ch ia re ind icazion i icon og rafich e: in questi casi si deciso di non te ne r conto di eventuali m aschili nel testo (il candidato, ecc.). c) si evita qualsiasi riferim e nto al sesso usando n om in a lizza zio n i astratte o la parola persona. NON CONFORME - l'annuncio stato considerato NON CONFORME (NC) quando: a) NON CONFORME DONNA (NC D) rivo lto e splicitam en te quindi esclusivam ente alla donna m ediante luso di sostantivo fe m m in ile nella d esignazione d e lla fun zione o nel corpo del testo; fa) NON CONFORME UOMO (NC U) rivo lto ch ia ra m en te a lluomo, facendo uso dei te rm in i uom o, uom ini, o con tito lo m aschile rib a d ito da a rtic o li e/o da so sta n ti vi e aggettivi m aschili n e llintitolazio ne come nel testo;

(1) S ono stati qui s e g u iti c rite ri a n a lo g h i ad una ric e rc a e ffe ttu a ta a B ru x e lle s nel 1979 dal C e n tre F m inin d 'E d u c a tio n P erm anen te, (v. B ig lio g ra fia ).

90

c) NON CONFORME INDETERMINATO (NC I) am biguo, quindi indeterm inato, con tito lo al m aschile, sin g o la re o p lurale, senza a rtico lo e non vi sono a ltri segni m aschili nel testo.
d) DEROGA (D): si tratta di lavori per cui il sesso costituisce una condizione determ inante.
N .B . - Per quei (pochi) casi in cui la d icitu ra per entram bi i sessi inse rita nel corpo del testo ed poco visib ile , o le indicazioni iconografiche non sono ch ia re e non risaltano, si considerato l'a nn un cio NC I, se vi erano sostantivi m aschili nel titolo d e lla funzione.

Del testo sono stati reg istra ti solo gli elem enti u tili per la cla ssifica zio n e d e llannuncio.

C ia scu na sch e d a (1) in d ic a .

FONTE

DATA

SETTORE LAVORO

FUNZIONE (testo)

Risultati:
R IP A R TIZIO N E G L O B A L E DEGLI AN N U N C I N u m e ro
/o

C o n fo r m i................................................................................................................................ Non conformi......................................................................................................................... - D o n n e ......................................................................................................... - U o m in i..................................................................................................... - in d e te rm in a ti........................................................................................... D e r o g a ...................................................................................................................................

151 596 14 256 326 1

20,19 79,68 1,87 34,22 43,58 0,13

Totale . . .

748

100

Su 748 annunci rile vati, 151, cio il 20,19% delle offerte si rivo lgo no chia ra m en te a candidati di entram bi i sessi; 14, cio I 1,87% si rivo lgo no alle donne; 256, cio il 34,22% si rivolgono agli u om ini; 326, cio il 43,58% sono ind eterm in ati, fo rm u la ti cio con m aschile non marcato.

(1) Per e c o n o m ia di sp a z io - e di le ttu ra - non son o sta te rip o rta te le sche de, m a i dati da esse ricava te.

91

ANNUNCI PER SETTORE


CLASSIFICAZIONE SETTORE C o n fo rm e NC. D. NC. U.

.
NC. I. D e roga

TO TA LI

C om m ercio........................................................... Societ consulenza co m m e rcia le .................... L e a s in g ................................................................ Edilizia - Lavori p ub b lici................................... Im m obiliare.......................................................... Industria Elettronica - Nucleare (1) - Telecomu nicazioni - In fo rm a tic a ................................ Industria automobilistica - Concessionarie. . . Industria m eccanica-m etallurgica.................... Industria chimico-farmaceutica.......................... Industria Tessile - Abbigliamento.................... Industria c o s m e tic a ............................................ Industria agro-alimentare - Giardinaggio. . . . Industria editoriale / p u b b lic it ....................... Societ e aziende non specificate.................... S e rvizi................................................................... T u rism o ................................................................ Associazioni - S in d a c a ti................................... A rtig ia n a to .......................................................... C E E ......................................................................

41 1 10

5
1

58 1 12 5 2

46 6 16 3 2

_
1

150 9 38 8 6

21

57

60

138

6
10

3
16

12
41 51 9 4 18 43 4 6 2 3

22
67 96

13 6 3
8 18

1
1

31
6

22
10 35 80 30 23 5

3
9 19 19 10 1

6
2 2 1

3
1

7
1 1

Totale . . .

151

14

256

326

748

I dati em ergenti dalla ta be lla conferm ano lassunto che la m aggioranza delle ri chieste sono rivo lte agli uom ini in percentuale per il 77,80% (chiaram ente 34,22% , im plicitam ente 43,58% ).

(1) Il s e tto re

n u c le a re ' stato qui in c o rp o ra to per c o m o d it di ca lc o lo .

92

ANNUNCI PER FUNZIONE


CLASSIFICAZIONE SETTORE Conforme NC. D . NC. U. NC. I. Deroga TOTALI

Dirigente / Manager / Funzionario/a............... Responsabile Commercio, Capo-officina, (can tiere, area), Ispettore/trice, Supervisore/a . . Concessionario/a, Agente - Rappresentante, Operatore/trice Commerciale e Turistico/a . Tecnico/a, Esperto/a, Perito/a, Consulente. . . Programmatore/trice A n a lis ta .......................... Professionista, Ingegnere/a, Medico/a, Inse gnante, Architetto/a......................................... Ragioniere/a, Geometra, R e v is o re /a ............... Laureato/a............................................................. Diplomato/a.......................................................... V enditore/trice..................................................... Segretario/a.......................................................... Dattilografo/a....................................................... Addetto/a Public R e la tio n s ................................ Magazziniere/a..................................................... Stiratore/trice........................................................ M e cca n ico /a ........................................................ Apprendista.......................................................... Categorie protette............................................ Indossatrice........................................................... G ra fic o /a ............................................................. Correttore/trice bozze......................................... C e n tra lin is ta ....................................................... C om m esso/a........................................................ F uo chista ............................................................. C uoco/a................................................................ Totale . . .

21 5 30 8 17 1 5 3 5 36 16

69 37

56 31 55 39 37 17 5 18 1 57 5

_ _ _

147 73 129 73 70 29

_ _
1

44
25 16 11 7 12 1 27 1

_

2 7 1 2

_

1

17 33 7 122 29 1 4 2 1 1 1 1 1

1 1

1 1


14


1 1


1 1


1 1 1 1 1 1


326


1 1


151

256

748

D alla T a b e lla ris u lta che, p er le c a rrie re d irig e n z ia li e m a n a g e ria li, su 147 r i ch ie ste il 71,5% sono riv o lte a gli u om in i, sia d ire tta m e n te (ca .4 7 % ) che in d ire tta m ente (ca.38% ). Inoltre le pi alte percentuali di annunci conform i si riferiscon o ad offerte di: diplo m ato/a (ca. 7 1 % ); se greta rio /a (ca. 55% ); v e n d ito re /trice (ca. 30% ). Il m aggior numero di offerte rivolte esplicitam ente, quindi esclusivam ente, alle donne si riferisce alla vo ce: segreta ria con circa il 24% .

La presenza di alcuni annunci rivo lti specificatam ente, quindi esclusivam ente, alle donne, essendo una palese viola zio ne d ella legge di p arit di trattam ento, d im ostra che il m aschile non m arcato della m aggior parte degli annunci in realt un a lib i d ie tro al quale si nasconde la volont di o ffrire m olti im pieghi p ro p rio agli uom ini. Alcuni quotidiani, com e ad esem pio il M e s s a g g e ro , si tu te la no nei confronti della legge, introducendo le pagine delle offerte di lavoro con una avvertenza (scritta in caratteri m olto piccoli, tali da sfuggire a ll'a tte n zio n e ) che rico rda il dettato della legge 903. P articolarm ente interessanti sono i va ri casi in cui la stessa societ offre posti d i: D irettore d ella produzione, Funzionario del se rvizio co n tro llo di gestione e S egretaria di direzione. Da notare lannuncio conform e che rich ied e: s e g re ta ria /o d ire zio n e g en erale e d ire tto re /trice , dove la posizione dei te rm in i chiaram ente ind icativa d ella pre fe renza. Da rile va re che, nel quadro riassuntivo degli annunci per funzione, ci siam o attenu te a llordine m asch ile /fe m m inile che si ritro va nella fo rm u la zio n e nelle offerte conform i, senza alterna rn e lordine, com e sarebbe giusto, e m antenendo lo stesso ord in e M/F anche in quei casi in cui l'o ffe rta fo rm u la ta a llinverso, trattandosi di s e g re ta ria /o e d attilo grafa/o . A lte rna re l'o rd in e in questa situazione avrebbe im plicato una scelta di p rio rit caso per caso, il che non si intendeva fare.

94

Ili RACCOMANDAZIONI PER UN USO NON SESSISTA DELLA LINGUA ITALIANA

1 1 - PREMESSA 1 .1

Lo scopo di queste raccom andazioni di su g g e rire a lte rn a tive c o m p a tib ili con il sistem a della lingua per e vitare alcune torm e sessiste d ella lingua italiana, alm eno quelle pi su scettib ili di cam biam ento. Il fine m inim o che ci si propone di dare v is ib i lit ling uistica alle donne e pari va lo re ling uistico a te rm in i rife riti al sesso fe m m inile. Questi suggerim enti sono frutto di rice rca e di ana lisi scien tifica, che vengono avanzati a tito lo indicativo e com e a pe rtu ra di discussione. L o perazione a cui si m ira di s ta b ilire un vero rapporto tra va lo ri sim b olici nella lingua e v a lo ri concreti nella vita. L'uso di un te rm ine anzich di un a ltro com porta una m odificazione nel pensiero e neHatteggiam ento di chi lo pronuncia e quindi di chi lo ascolta. La parola una m ate rializzazione, unazione vera e propria. a ltre tta nto chiaro che il v a lo re sem antico strettam ente legato al contesto ling uistico ed e x tra lin g u is tic o in rapporto dinam ico. A l cune delle proposte a lterna tive qui avanzate potrebbero benissim o essere usate con m arcatura d ia m e tralm en te opposta. Ci che conta non , quindi, il puro e sem p lice uso d ella parola d iversa com e //p S ervice, bens un cam biam ento pi sostanziale d e llat teggiam ento nei confronti d e lla donna, un senso che trasp aia a ttrave rso la scelta lin g u i stica. (1) La lingua una struttura d inam ica che cam bia in continuazione. C iononostante la m aggior parte d ella gente co nse rva trice e m ostra d iffidenza se non paura nei confronti dei cam biam enti ling uistici, che la offendono perch d isturbano le sue a b itu d i ni o sem brano una viole nza contro natura. Toccare la lingua com e toccare la persona stessa. C iononostante e in m odo del tutto co n tra d d itto rio si accettano poi neologism i quali cassintegrato o rizzato, per non parla re dei va ri b arba rism i provenienti d al linglese, quali pressurizzare, im putare (da in p u t ), d igita re (da d ig it ) e cos via. Perch mai questi passano senza problem i? Forse perch non ci coin volg on o a liv e llo profondo? O solo perch entrano nel linguaggio in modo su blim n a re senza che ce ne accorgiam o? C erto che, posti davanti al p roblem a se accettare o meno un cam biam ento, una nuova parola, si assum e spesso un atteggiam ento m o ra listico in difesa d e lla correttezza d ella lingua, vista com e una specie di cosa sacra, intoccabi le. In realt noi siam o tanto attivi quanto passivi nei confronti d ella lingua. Il processo di classifica zio ne ling uistica d inam ico perch la lingua ci offre sia le form e gi c o d ifi cate sia una serie di operazioni che ci perm ettono di c la ssifica re nuovi contenuti o di ricla ssifica re la nostra realt.

(1) In o ltre l im p o rta n z a dei v a lo ri c o n te s tu a li e m e rg e s o p ra ttu tto nei casi di a m b ig u it s e m a n tic a com e, ad ese m p io , p e r le p a ro le : uom o, u o m in i e, in g e n e ra le , p e r i m a s c h ili non m a rca ti. Infatti, o ve dal contesto non ris u lti con c h ia re z z a il v a lo re m a rc a to o non m a rc a to di de tti te rm in i, s a r in d is p e n s a b ile e s p lic ita rlo .

Vi sono stati cam biam enti di tipo ide log ico per parole rife rite a classi e razze discrim in ate . Cos sono scom parsi dalla lingua ufficiale e dalla nostra lingua quotidiana te rm in i quali facchino, spazzino, m ondezzaro, becchino, evidentem ente ser va/o ma anche donna di se rvizio , ecc., so stitu iti da po rta b ag ag li , netturbino, operatore ecologico operatore cim ite ria le (1) e colf. Per quanto rig ua rda le raz ze, dopo lolocausto, il te rm ine giudeo fu tabuato e so stituito in un prim o tem po so lo da isra e lita ed ora anche da ebreo, l'uso di nero (b l a c k ) per negro ta bu ato negli Stati Uniti, entrato anche in Italia, nonostante le precedenti connotazioni politiche. M olti di questi cam biam enti non si possono d e fin ire spontanei, ma sono c h ia ra m ente frutto di una precisa azione socio -p o litica . Essi dim ostra no lim portanza che la parola/segno ha rispetto alla realt sociale ed il fatto che siano stati a ssim ila ti sign ifica che il problem a veram ente diventato senso com une o che, per lo meno, la gente o rm ai si vergogna al solo pensiero di poter essere tacciata di classista o razzista. Q uando ci si vergogner altrettanto di esser co nside rati sessisti m olti cam biam enti qui auspicati dive rra nn o realt norm ale. A llestero interventi sul sessism o ling uistico sono iniziati da circa v e n tanni. Negli Stati Uniti, o ltre a ll'a m p ia diffusione di nuove form e non sessiste (ad esem pio la p p e lla tivo unificato di M s al posto dei due M is s e M rs. davanti a nom i di donna, la frequente sp ecificazione d i: he a n d sh e al posto del pronom e g enerico he, ecc.) vi sono stati interventi anche a live llo istitu zio na le: il D e p a r tm e n t o f L a b o r ha u fficialm ente m od ifica to una lunga lista di vocaboli rife riti ad occupazioni per e lim in a re l am biguo m a n ( m a ilp e rs o n , ad es. invece di m a ilm a n ), m odifiche inco rp o ra te n e ll'e d iz io n e del 1977 del D ic tio n a ry o f O c c u p a tio n a l Titles. Raccom andazioni su un uso non sessista d ella lingua sono state redatte da asso ciazioni cu ltu ra li, organism i re lig io si, g iu rid ic i, ecc. Quasi tutte le case e d itric i e gli organi di stam pa sono fo rn iti di g u id e lin e s per e vitare qualunque form a d is c rim in a to ria per razza e per sesso. (2). Anche in m olti paesi europei, soprattutto neMam bito della CEE ed extraeuropei (Canada, A ustralia, ecc.) si sta conducendo uno perazione analoga. La linea di in te r vento istituzionale soprattutto verso la fem m in ilizza zio n e dei nom i di professione. In Francia ad esem pio, stata u fficialm ente co stituita una C om m issione per la T e rm i nologia ad hoc (le cui proposte sono in via di attuazione). Gli interventi com piuti in questi paesi hanno m esso in evidenza il p roblem a ed hanno decisam ente inciso su lla lingua di ogni gio rn o alm eno in alcuni casi. Ci si rende conto di quanto sia d ifficile il passaggio concreto d alla form a abituale a quella nuova. Tra le obiezioni pi com unem ente avanzate a lla form a nuova c' quella che la lte rn a tiva nuova brutta, suona m ale, e ci anche quando la parola a lte r nativa risu lta del tutto accettabile a llorecchio e non fa alcuna viole nza a lla lingua. Secondo Bruno M ig lio rin i un te rm ine nuovo spesso g iudicato brutto solo in quanto nuovo, cio urta contro la purezza, la continuit e la trad izio n e.... Ma in m olti casi pro prio la m ancanza del te rm ine nuovo a causare sco rrettezza e dissonanze nella lingua, ad esem pio quando si devono accordare aggettivi o p a rticip i passati tito li al m aschile rife riti a donne.

(1) Q uesti due te rm in i ris u lta n o , in s ie m e ad a ltri a n a lo g h i, nel lin g u a g g io u ffic ia le d e M 'a m m in istra zio n e co m u n a le di Rom a. (2) Per una lis ta s e le z io n a ta di G u id e lin e s fo r N o n -S e x is t U s a g e v. F rank and A nshe n (1983).

98

A ltro argom ento co ntrario alla proposta di rifo rm a ling uistica che la questione di poca rilevanza, che vi sono cose m olto pi im p orta nti per cui lottare, e per le quali quindi si devono serbare le energie. A nzitutto c a lla base di questo argom ento un concetto errato delle energie, che parte da un p rin c ip io di scarsezza: al co n tra rio energie producono energie, se non si perde di vista la g lo b a lit d e lla questione. In questo caso particola rm en te la concatenazione tra presa di coscienza lin g u istica e co scienza sociale e politica m olto stretta: non si pu fare unana lisi d ella lingua, in questo senso, senza p artire da una consapevolezza fe m m in ista ; viceversa, questa stes sa coscienza viene approfondita e a m pliata d a ll'a n a lis i della lingua e si concretizza a ttraverso il cam biam ento linguistico. Vi poi lobiezione di coloro che considerano q ualsiasi proposta di cam biam ento ling uistico come un attentato a lla libe rt di parola. Il p roblem a che sono stati i regim i riv o lu z io n a ri/a u to rita ri a im po rre cam biam enti nel ling ua gg io ci spiegherebbe la reazione viscerale contro la proposta di cam biam ento. Non si vuole ca pire per la d ifferenza enorm e che c tra l im po rre una parola d a llalto ed il pro p o rre , su g g e rire alternative, stim olando la cre a tivit in d ivid u a le a tro va re a ltre soluzioni, con lo scopo non di lim ita re e p rescrivere il p ro prio m odo di p arla re e di scrivere, ma al co n tra rio di lib e ra rsi dagli schem i che la lingua stessa e la bitu dine ci im pongono. La lingua in s ideologica, ma le sue ideologie sono g eneralm ente nascoste e passano in modo su blim in are. Evidentem ente le form e a lterna tive qui su gg erite hanno anch'esse una base ideologica, ma si tratta di una ideo log ia scoperta e d ic h ia ra ta : l'id e o logia di una parit non solo di d iritti, ma anche di va lo ri tra i due sessi; sarebbe an zi esatto parla re non tanto di ideolo gia quanto di unottica diversa, u n ottica che, par tendo d a lla donna, mette in luce i lati lasciati fin ora in om bra d alla tra d iz io n a le ottica p atriarcale. Per parit non si intende adeguam ento a lla norm a uom o, bens reale possi b ilit di pieno sviluppo e rea lizzazione per tutti gli esseri umani nelle loro diversit. M olte persone sono convinte di ci, eppure si continua a d ire che la donna deve essere pari all'uo m o e mai che luomo deve essere pari a lla donna e nem m eno che la donna e l'uom o (o luomo e la donna) devono essere p a ri : strano concetto di parit questo in cui il p aram etro sem pre luomo. Pur rendendoci conto che la lingua non pu essere cam biata con un puro atto di volont, ma pienam ente consapevoli che i m utam enti so cia li stanno prem endo sulla nostra lingua influenzandola in modo confuso e co ntra d d itto rio , riten ia m o nostro dovere in terven ire in questo p a rticola re m om ento per dare indicazioni affinch i cam biam enti ling uistici possibili reg istrin o correttam ente i m utam enti so cia li e si o rie n tin o di fatto a
fa v o re d e lla donna.

R iteniam o che, una volta individuato il problem a, si possa - senza fo rza tu re e con gli opportuni accorgim enti evitare di rip ro d u rre nella lingua il p ensiero sessista e fo rm a re nuove abitudini linguistiche. Per quanto rig ua rda il p roblem a com plesso e di diffcile soluzione, d e lluso del m aschile non m arcato, si potranno spesso tro va re delle soluzioni accettabili caso per caso, facendo uno sforzo p a rtico la re per pensare s p e c ifi catam ente e d eliberatam ente anche alle donne quando p a rlia m o d ella specie um ana o di categorie e gruppi in cui esse sono com prese. Il s o lito s'inten de che com presa... una tattica com oda per eludere il problem a: in realt, la donna non com presa ma tenuta neHim p licito : il che m olto diverso. Il cam po in cui i cam biam enti sono p a rticola rm en te im portanti, sia per il valore em blem atico sia per le conseguenze pratiche (soprattutto nella sfera del lavoro, come 99

da rice rca sulle Offerte di lavoro, pagg. 91-98) que llo dei nomi di professione, m estie re, cariche e tito li. In questi casi vi una m aggiore p ro b a b ilit che le form e nuove siano adottate, perch vengono spesso a colm are una lacuna e a c h ia rire un dubbio. In questo m o mento di incertezza linguistica, n e llinteresse d ella p arit tra i due sessi cosi come d ella chiarezza e correttezza della lingua stessa, p rim a che ci si assesti su form e pre g iu d izie vo li alla donna, si deve prendere una posizione, sceglien do form e fe m m in ili a ccettabili e di pari va lo re ling uistico alle co rrispo nd en ti fo rm e m aschili. Non si vuole infatti azzerare la differenza tra donna e uomo, al c o n tra rio si m ira a riv a lu ta re la form a fem m inile, evitando per q ualsiasi tipo di p rio rit e di g e ra rch ia lin g u istica (de ri vazione del m aschile, ecc.). La m aggior parte delle form e a lterna tive qui proposte, p eraltro, esistono nella lin gua ita lia na ; si tratta quindi solo di optare per una va rian te anzich per u n altra. In pochi a ltri casi la form a suggerita un neologism o (quasi sem pre una desinenza finora non usata, ma im p licita m en te esistente nelle p o ssib ilit tra sfo rm a tive d e llitaliano). I neologism i sono stati coniati su lla base di una accurata e puntuale ana lisi s in c ro n i ca e dia cro n ica della lingua e sono generalm ente confortati da a uto re vo li lin g u is te /i e a u to ri/trici di gram m atiche e d izio na ri. Le raccom andazioni che qui proponiam o si riferiscon o quasi unicam ente a lle d is sim m e trie gra m m atica li. Per quanto rig ua rda il cam po sem antico (l'uso del lessico, delle im m agini, dei reg istri, ecc.), dove la lingua, al di l degli autom atism i e co nd izio nam enti, lascia pi spazio alla cre a tivit ind ivid ua le, non si pu evidentem ente racco m andare una form a anzich u n 'a ltra ; chi scrive e chi p arla pu per p re nd er coscien za di ci che le parole possono fare, in p a rtico la re di ci che hanno fatto e fanno alle donne, di com e possono e m a rg ina rle , rid urle, rid ic o liz z a rle . Se si vuole quindi avere e dare unim m agine delle donne com e persone a tutto tondo, com e ind ivid ui con poten ziale non ste reotipicam ente d elim itato, si dovr s ce gliere e saggiare parole e im m a gi ni, ascoltarne le risonanze e co glierne le associazioni e, soprattutto (1954) rip re n dendo il co nsiglio di O rw ell, sce gliere le parole per il sig n ifica to e non il significato per le parole, senza mai arre n d e rsi alle parole stesse.

100

Le Raccom andazioni consistono in due liste di p a ro le o frasi, l una contraddistinta dal NO, con g li esem pi di form e lingu istiche da evitare, l altra, contraddistinta dal SI, con le c o rris p o n d e n ti propo ste di form e alterna tive non sessiste.

101

III.2 - FORME LINGUISTICHE SESSISTE DA EVITARE E PROPOSTE ALTERNATIVE


Il maschile neutro (non marcato). 1) - Evitare luso delle parole uom o e uom ini in senso universale. Esse po tranno essere sostituite, a seconda del contesto, da: p e r s o n a l e ; e s s e r e / i u m a n o / i; s p e c ie um a na , g e n e re u m a n o , p o p o lo , p o p o la z io n e , ecc.; d o n n a e u o m o (d o n n e e u o m in i) alternato con u o m o e d o n n a ( u o m in i e d o n n e ) perch, se si continua ad ante po rre il m aschile al fe m m inile, si persiste nel co nside rare il m aschio pi im p orta nte; oppure daM 'aggettivo: u m a n o /a . (1)
E s e m p i:
NO SI

I d iritti d e lluomo

I d iritti I d iritti I d iritti I d iritti

umani

d e lla p e r s o n a (u m a n a ) d e llessere u m a n o degli e s s e r i u m a n i

II corpo d e lluomo (Lingegno, il lavoro, ecc.)

II corpo u m a n o L ingegno (il lavoro, ecc.) u m a n o L ingegno (il lavoro, ecc.) dell 'u m a n it L 'ingegno (il lavoro, ecc.) degli e s s e ri
umani

Indira Gandhi sovrana di 700 m ilion i di uom ini

Indira Gandhi sovrana di 700 m ilio n i di


persone

di un p o p o lo di 700 m ilion i di una p o p o la z io n e di 700 m ilion i L uomo p rim itivo o gli uom ini p rim itiv i (o i p rim itivi) L'uom o di Cro-M agnon (Pechino, ecc.) Caccia a ll'uo m o Le p o p o la z io n i p rim itiv e I p o p o li p rim itiv i I r e p e r ti (resti) ecc. um ani di C ro-M agnon,

Caccia a l l in d iv id u o Caccia a lla p e rs o n a

(1) U m ano (u m anit , ecc.) d e riv a dal la tin o ho m o non m a rc a to (in la tin o e s is te v a il m a s c h ile m a rca to v ir ), p u r s e m p re con fo rte c o n n o ta z io n e al m a s c h ile . I te rm in i d e riv a ti so n o m e no co n n o ta ti al m a sch ile e non p re se n ta n o l'a m b ig u it del te rm in e b a se : uo m o (u o m in i).

103

L'uom o della strada

Le p e r s o n e della strada L in d iv id u o d ella strada La g e n te c o m u n e

A m isura d'uom o

A m isura u m a n a

2) - Evitare di usare sem pre ed unicam ente il m aschile neutro parlando di popoli, categorie, gruppi ecc.
E s e m p i:
NO SI

I Romani, gli Ateniesi, gli Inglesi...

Il p o p o lo rom ano, ateniese, inglese... A te n ie s i, in g le s i (i sostantivi in -ese/esi sono am bigenere, quindi, quando possibile, basta e vitare larticolo)

I bam bini, i ragazzi, i vecchi

Le b a m b in e e i b a m b i n i , l in fa n z ia , i r a g a z z i e le ra g a z z e , l a d o le s c e n z a , le v e c ch ie e i vecchi, oppure le p e r s o n e v e cc h ie S o re lle e fr a te lli o fr a te lli e s o r e lle Gli in s e g n a n ti, i v ig ili ecc., d o n n e e u o m in i, oppure d a m b o i sessi, oppure in s e g n a n ti, v ig ili, c o m m e r c ia n t i, g io va n i (trattandosi di sostantivi am b ig e

I fra te lli (per maschi e fem m ine) Gli insegnanti, i v ig ili, i co m m ercianti, i giovani

neri basta e vitare lartico lo ) 3) - Evitare di dare sem pre la precedenza al m aschile nelle coppie oppositive uom o/donna.
E s e m p io :
NO SI

Soltanto: fra te lli e sorelle, bam bini bam bine, donna pari a lluomo

S o re lle e fr a te lli e/o f r a te lli e s o re lle b a m b in e e b a m b i n i e/o b a m b i n i e b a m b in e , d on n a e u o m o p a r i o uo m o e donna p a ri

4) - Evitare le parole: fraternit , fratellan za, pate rn it quando si riferiscon o a don ne e uom ini.
E s e m p i:
NO SI

La fratellan za tra le nazioni La paternit di q u e stopera a ttrib u ita a M aria Rossi 104

La s o lid a r ie t (u m a n a ) tra le nazioni La m a te rn it di q u e stopera a ttrib u ita a M aria Rossi

5) - Evitare di accordare il p a rticip io passato al m aschile, quando i nom i sono in prevalenza fe m m in ili. Si suggerisce in tal caso di accordare con il genere largam ente m a g g io rita rio oppure con il genere d e ll'u ltim o sostantivo della serie.
E s e m p io :
NO SI

Carla, M aria Francesca, G iacom o e Sandra sono a rriv a ti stam attina

C arla, M aria, Francesca, G iacom o, San dra sono a rriva te stam attina

In caso di difficolt nel d ete rm ina re il genere m a g g io rita rio si suggerisce di a ccor dare con lultim o sostantivo della serie (v. D ard a n o -T rifo n e 1983; pag. 138 - M archese-S a rto ri 1970).

NO

SI

Ragazzi e ragazze furono visti e ntrare nel locale

Ragazzi e ragazze furono viste entrare nel locale


o p p u re

Ragazze e ragazzi furono vist/' entrare nel locale

6) - Evitare di cita re le donne com e categoria a parte: a) dopo una se rie di m a sch ili non m arcati che, secondo le regole gra m m atica li, d o v re b b e ro /p o tre b b e ro inclu d erle ; b) inserendole nel discorso come appendici o p ro p rie t deMuom o:
E s e m p i:
NO SI

Napoli operaia, ma anche studenti, donne, d iso ccu p a ti, p e n sio n a ti, ecc... . (In questa frase cita re le donne a parte equivale ad esclu de rle dalle a ltre ca tegorie)

Napoli operaia, ma anche stu d e n te sc a ,


d is o c c u pa ta , p e n s io n a ta , ecc... o p p u re

Napoli operaia, u o m in i e d o n n e d is o c c u
p ate, p e n s io n a te , s tu d e n ti, ecc. N a p o li o p e ra ia , d o n n e e u o m i n i d i s o c c u pati, p e n s io n a ti, s tu d e n ti, ecc.

(studenti, com e p a rtic ip io presente sa rebbe epiceno) Questi p o p o li... si spostavano con le donne, i vecchi e i bam bini... cerca n do regioni pi fe rtili Questi p o p o li si spostavano cercando re gioni pi fe rtili

105

Uso dissimmetrico di nomi, cognomi e titoli.

1) - Evitare la segnalazione d issim m e trica di donne e uom ini nel cam po politico, sociale e cu ltu ra le facendo in modo che la se gnalazione sia p a ra lle la :

NO

SI

DONNA

UOMO

DONNA

UOMO

La Thatcher

Brandt

T hatcher

B ra n d t o p p u re

a T hatcher

il B ra n d t Willi B ra n d t

M argaret Thatcher

Brandt

M a r g a re t T h a tche r

La Signora Thatcher Brandt M aggie W illi Brandt

La S ig n o ra T hatcher II S ig n o r B ra n d t M a g g ie Willi

2) - Evitare di rife rirsi alla donna con il prim o nome e aMuomo con il solo cognom e o con nome e cognom e:

NO

SI

M aggie - C ra x i... Pietro Curie cerca di precisare le qualit del ra d io ... M aria continua i tratta menti c h im ic i...

M a g g ie - B e t t i n o . . . C ra x i... P ietro C u r i e . . . M a r ia S k lo d o w s k a . . .

o p p u re

T h atch e r -

3) - A bolire luso del titolo signorina, che tende a scom parire e che d issim m e trico rispetto al signorino per uomo, orm ai scom parso e che non mai stato usato con lo stesso valore.

NO

SI

E arrivato il Dott. Rossi con la Signora Bianchi e la Signorina Russo 106

Sono arrivate le S ig n o re B ia n c h i e Russo


con il S ig n o r R ossi

4) - Evitare il titolo di signora quando pu essere sostituito dal titolo professiona le (soprattutto quando i nomi m aschili copresenti sono accom pagnati dal titolo):

NO

SI

...a i lavori coordinati della Signora Roubet partecipa anche il Professor C e c ca ld i...

Ai lavori coordinati della P ro fe ss o re ss a Roubet partecipa anche il Professore C e c c a ld i... (la Prof. Roubet l archeologa che pre siede il com itato di ricerca in Egitto)

5) - Quando si parla di una coppia, indicare, ove possibile, il cognom e della donna, alternando lordine dei due nom i:

NO

SI

. . . il Signore e la Signora C u rie ...

M a r ia S k lo d o w s ka e il m arito P ietro C urie P ietro C u rie e la m oglie M a r ia S k lo d o w ska La coppia C u rie - S lo d o w s k a ... I coniugi S k lo d o w s k a - C u r ie . . .

107

AGENTIVI: TITOLI, CARICHE, PROFESSIONI, MESTIERI

1) - E vitare di usare il m aschile di nom i di m e s tie ri, p ro fe ssio n i, c a rich e , per se g n a la re posizion i di p re stig io quando il fe m m in ile e siste ed re g o la rm e n te usato solo per lavo ri g e ra rch ica m e n te in fe rio ri e tra d iz io n a lm e n te c o lle g a ti al ru o lo fe m m in ile . NO M aria Rossi, a m m inistrato re unico (di
g ra n d i aziende, societ, ecc.) le gata) q u in d i SI

M aria Rossi, a m m in is tr a t r ic e u n ic a (de

M aria Rossi, a m m inistrato re delegato (di grandi aziende, societ, ecc.)


q u a n d o si d i c e :

M aria Rossi, a m m in istra trice (della casa, del condom inio, di una piccola azien da ecc.) NO M aria Rossi, se greta rio g e n e ra le ... M aria Rossi, so ttosegretario
q u a n d o si dice'. q u in d i SI

M aria Rossi, s e g r e t a r ia g e n e r a l e . . . M aria Rossi, s o t t o s e g r e t a r i a . . .

M aria Rossi, se g re ta ria (di un ufficio, di redazione, di produzione ecc.) NO M aria Rossi, d irettore g e n e ra le ... M aria Rossi, direttore d o rc h e s tra ...
q u a n d o si dice: q u in d i SI

M aria Rossi, d ir e tt r ic e g e n e r a l e . . . M aria Rossi, d ir e tt r ic e d o rc h e s tra

M aria Rossi, d ire ttric e d id a ttica , di un istituto, di una casa di moda, ecc.) NO M aria Rossi, pro curatore legale M aria Rossi, sostituto procuratore della R epubblica
q u a n d o si dice: q u in d i SI

M aria Rossi, p r o c u r a tr ic e legale M aria Rossi, so stitu ta p r o c u r a tric e della Repubblica (dal latino p r o c u r a tr ix - icis, femm . di p r o c u r a t o r - o r is = procu ratrice, am m inistratrice. Georges-Calonghi D iz io n a rio Latino-Ita lia n o) 109

M aria Rossi, p ro curatrice d affari, ecc.

NO M aria Rossi, co nsigliere C orte d A ppello, ecc.) com unale (di

q u in d i SI

M aria Rossi, C o n s ig lie ra com unale, ecc.

q u a n d o si d i c e : M aria Rossi, la preziosa co n sig lie ra del m arito

NO M aria Rossi, am basciatore d i . . .


q u a n d o si d i c e :

q u in d i SI

am basciatrice (nel senso di m essaggera)

M aria Rossi, a m b a s c ia tr ic e d i . . . (il fatto che am ba sciatrice sia anche usato per la m oglie dell am basciatore, la quale p e ra ltro svolge una fu n zione altre tta nto im portante di que lla del m arito, non dovrebbe im pedire l uso del tito lo in proprio. In caso pos sano sorgere e quivoci si a gg iunger l 'a m b a s c ia t r ic e a c c r e d i t a t a . . . ) , (v. G a b rie lli 1976).
q u in d i SI

NO M aria Rossi, ispettore (generale) delle PPTT ecc.


q u a n d o si d i c e :

M aria Rossi, is p e ttr ic e (generale) delle PPTT ecc.

M aria Rossi, ispettrice scolastica

Evitare di usare al m aschile nomi di cariche cha hanno la reg ola re form a fem m inile. NO Il senatore M aria Rossi NO Il notaio M aria Rossi NO M aria Rossi un grande scrittore NO M aria Rossi, lettore (ricercatore) u niver sita rio NO Il C om m endatore M aria Rossi NO Il (Capo) redattore M aria Rossi 110
M a r ia Rossi, v e rs ita ria

Sl
La s e n a tr ic e M aria Rossi

SI
La n o ta ia M aria Rossi

SI
M a r ia Rossi, una g r a n d e s c r itt r ic e

SI
le ttr ic e ( r ic e rc a tric e ) u n i

SI
La c o m m e n d a t r ic e M aria Rossi

SI
La (C apo) r e d a t tric e M a r ia R os si

NO M aria Rossi, rettore d e llu n iv e rs it d i . . .

SI M aria Rossi, re ttric e d e llU niversit d i . . . In alcuni casi si dovr te ne re conto del fatto che il m aschile pu avere valore neutro, per cui il se m p lice uso del fe m m in ile non sar sufficiente per esp rim e re appieno il p ro p rio pensiero. Ci avviene, ad esem pio, in alcune costru zion i con s u p e rla tivi re la tivi, quali :

NO

SI

M arguerite Yourcenar grandi scritto ri viven ti


NEPPURE

uno

dei

pi

M argu erite Y ourcenar una d e lle p i


g r a n d i tra s c r itt r ic i e s c r itt o r i viventi.

M arguerite Y ourcenar una delle pi grandi s c r itt r ic i viventi In questo caso il cam po sarebbe ristre tto alle sole sc rittric i, m entre d ire per luomo, ad es. Eduardo De F ilippo stato uno dei pi grandi attori ita lia ni sign ifica che egli eccelleva su uo m ini e anche su donne (v. In trod uzio ne, p. 29).

3) - Evitare di usare al m aschile, con a rtic o li e concordanze m aschili, nomi epiceni (la stessa form a ha doppia valenza m aschile e fe m m inile) o di fo rm a re un fe m m in ile con l'a g g iu n ta del suffisso -e s s a , o anteponendo o posponendo il m od ifica to re d o n n a :

NO

SI

Il p arlam entare europeo M aria Rossi


NO

La p a r l a m e n t a r e e u r o p e a M aria Rossi
SI

Il preside della facolt M aria Rossi

La p r e s i d e d ella facolt M aria Rossi (q u a n d o s i d i c e : la preside d ella scuola

m edia, ecc.).

d e ll istitu to

co m m e rc ia le ,

A nalogam ente i sostantivi le a d e r, m a n a ger, ecc. p re stiti d a llinglese, sono nella lingua o rig in a ria epiceni, come tutti gli agentivi form ati con suffisso - er. 111

NO Il m anager (leader) M aria Rossi

SI
La m a n a g e r (le a de r) M aria Rossi (Z ingarelIi 1983 d m a n a g e r com e sing o

lare m aschile e fem m inile). Sono anche epicene le nuove parole com poste con il m od ifica to re ca p o e tutti i p a rticip i presenti. C onseguente m ente:
NO SI

Il caposezione (caposervizio, capoufficio, capostazione, capofam iglia, ecc.) Ma ria Rossi

La c a p o s e z io n e (c a p o s e r v iz io , c a p o u ffi cio, c a p o s ta z io n e , c a p o fa m ig lia , ecc.)

M aria Rossi com e si sem pre detto: la c a p o c la s s e , la c a p o s q u a d ra ecc. (v. G a b rie lli, 1976). (Zin ga re lIi 1983 li d com e sin g o la ri m a sch ili e fe m m in ili, per i p lu ra li il fem m in ile resta invariato, m entre il ma schile pu d ive n ta re : ca p is e z io n e , ecc.)
SI

NO

Il presidente (com andante, intendente di finanza, ecc.) M aria Rossi

La presidente

(com andante, intendente d i fin a n za , ecc.) M aria Rossi Per analogia, trattandosi di fatto di un p a rticip io presente, si pu c o n sid e ra re epiceno anche il nom e: studente.
SI

NO

La studentessa (le studentesse) (1)


NO

La s tu d e n te (le stu d en ti)


SI

Il co rrispondente M aria Rossi

La c o r r is p o n d e n te M aria Rossi

A ltri sostantivi epiceni sono: vig ile e giudice


NO SI

La vigilessa (le vigilesse) La donna vig ile (le donne vig ili) Il vig ile donna (i v ig ili donna)

La v ig ile (le v igili)

(ZingarelIi 1983 d v ig ile s.m. e f., da evita re -e s s a )

(1) V. In tro d u z io n e p. 8.

112

NO Il giudice M aria Rossi La donna giudice Il giudice donna

SI
La g iu d ic e (le g iu d ic i)

(ZingarelIi 1983 d giu dice s.m. e f.) si pu usare al fe m m in ile per analogia con a ltri nomi fe m m in ili in - i c e , ad es. c o m p lice ).

4) - Evitare di usare al m aschile o di fe m m in iliz z a re con il suffisso - e s s a nom i di professione che hanno un regolare fe m m in ile in - a .

NO
Il deputato M aria Rossi La deputatessa M aria Rossi

SI
La d e p u ta ta M aria Rossi Il suffisso d e riva tivo - e s s a non ha rag io

ne di e ssere: deputato/deputata sono p articip i passati del verbo deputa re. (v. D evoto-Oli 1971: Deputato = femm . - a ; -e s s a sonerebbe o s tile ; Satta 1971; Z in g a re lli 1983: deputato (fem. -a ) .

NO
L'avvocato M aria Rossi L avvocatessa M aria Rossi La donna avvocato o lavvocato donna

SI
L a v v o c a ta M aria Rossi Anche questo un p a rticip io passato dal latino a d v o c a tu s, a. Vedi la pre g hiera Salve R egina; Eia ergo, advocata n ost r a. . . (v. Satta, 1971).

NO
Il m agistrato M aria Rossi La donna m ag istra to o donna il m agistrato

SI
La m a g is tr a ta M aria Rossi

(v. sopra) A s s im ila b ile ad un p a rticip io passato.

NO
Il prefetto M aria Rossi La donna prefetto o il prefetto donna

SI
La p re fe tta M aria Rossi dal p a rticip io passato latino p ra e fe c tu s , a, u m del verbo p a ra e f ic e re , da cui d eriva n o i p a rticip i passati ita lia ni - io , -fa .

5 - Evitare di usare al m aschile o di fe m m in iliz z a re con il suffisso - e s s a sostantivi rife riti a professioni e cariche il cui fe m m in ile pu esser form ato senza recar d isturbo alla lingua, alcuni dei quali sono gi registrati da d izio n a ri recenti.

NO Il m in istro M aria Rossi Il m in istro donna o la donna m inistro

SI
La m in is t r a (1) M aria Rossi

(G eorges-C alonghi, 1936, m in is t e r, tri m. e m in is tra , ae f. = subalterno, sog getto, servo, se rvito re , fa m ig lio ; do m estico. G.C. d anche un fe m m in ile per m in istro del cu lto : (p a rie n te m i n is tra = la vestale S ilvia). Questo fe m m in ile pu quindi essere usato per una ca rica di pre stigio , infatti vie ne dato in Z in g a re lli 1983 com e m i nistro s.f. m in istra o m inistressa. G a b rie lli 1981 lo raccom anda per analo gia a s in is tra /s in is tro . SI
La s in d a c a M a r ia R o ss i

NO Il sindaco M aria Rossi La sindachessa La donna sindaco o il sindaco donna

Per assonanza con m olti a ltri casi della lingua ita lia na (es. m onaco, monaca) si pu fo rm a re il fe m m in ile - Z inga re lli 1983 d sindaco s.m. (f. -a , scherz. -e s s a ) .

6) - Evitare di usare al m aschile o con il m od ifica to re donna i seguenti nomi te rm ina nti in - t o r e : NO Il pretore M aria Rossi La donna pretore o il pretore donna SI
La p re to ra , La p r e t r i c e M aria Rossi

Pretora una form a popolare, general m ente usata per la m oglie del preto re e sta entrando n e lluso comune anche per d esign are la ca rica (recen tem ente su un quo tidian o rom ano: A lla Pretora non p ia c c io n o ... ). Il fe m m in ile in - t o r am piam ente diffu so nei d ia le tti (tin to re /tin to ra , ecc.) (v. Rohlfs, 1968-9 e F ornaciari, 1879. Pre tric e si pu fo rm a re a ttivando la rego la secondo la quale i m aschili in - t o re hanno la fo rm a fe m m in ile co rri spondente in - t r i c e (lettore/trice, s c ritto re /tric e , ecc.).

(1) I nom i m a s c h ili in - o hanno la re g o la re c o n tro p a rte fe m m in ile in - a (sa lvo e c c e z io n i) - V. Fo rna cia ri (1879), p. 99.

114

A n a lo g a m e n te

NO M aria Rossi, uditore g iu d izia rio , (capo) re d a tto re ... NO Il questore M aria Rossi La donna questore o il questore donna

SI M aria Rossi, u d itric e g iu d iz ia ria , (capo) r e d a t t r i c e ... SI


La q u e s tr ic e M aria Rossi Q u e s to ra per assonanza con p a sto ra. Per q u e s tric e , vedi sopra.

NO M aria Rossi, o p e ra to re p ro g ra m m a to re , ecc.) (in fo rm atore, M aria

SI Rossi, o p e r a t r ic e p r o g r a m m a t r ic e , ecc.).
(in fo rm a tric e ,

Sono tutti fem m inili norm alm ente usati; si possono im piegare anche quando si tratta di inform atica e computeristica.

7) - Evitare di usare al m aschile o con il m od ifica to re donna i seguenti sostanti vi in - s o r e . NO Il nuovo assessore M aria Rossi La donna assessore o l'a ssessore donna SI
La n u o v a a s s e s s o ra M aria Rossi

Il p roblem a d altro nd e si pone con quasi tutti i sostantivi in - s o r e , per i quali non esistono va rian ti fe m m in ili p re ci sam ente co rris p o n d e n ti: p o s s e s s o r e Devoto-O li 1971 (f. p osse d itrice ; pop. ra ro : possessora), Z in g a re lli 1983 (f. posseditrice, - o r a ) d ife n s o re D.O. (f. d ife n d itric e ; pop. difen sora); Z. (-o ra ) p r e c u r s o r e D.O. (f.O) da: p re c o rri to re ; p re c o rritric e ; Z. p re c o rritric e e v a s o re D.O. (f. 0); Z. f. o p p r e s s o r e D.O. e Z. f. 0 in c is o re D.O. e Z. f. 0 e v e r s o r e D.O. e Z. f. 0 s u c c e s s o re D.O. f. 0 da: succedi tore, su cced itrice Z. f. succeditrice. A nalogam ente per a ltri nomi in - s o r e , c e n s o re , r e v is o re , e s te n so re , ecc. m ancano dei fe m m in ili regolarm ente usati. Tale vuoto lessicale sem bra as sai strano, in quanto donne che eva dono, che difendono, che possiedono e che ...e ve rto n o non m ancano di 115

certo. Ma ancor pi strano sem bra che di tale vuoto lessicale non ci si renda g eneralm ente conto. R iteniam o quindi che sia indispensabile d isp orre di una co rren te fo rm a fe m m i nile : ci sem bra che q u e lla in - s o r a , bench fin o ra connotata com e popola re, vada riva luta ta con un uso reg ola re per la sua fu nzio na lit . L unica form a fe m m in ile di uso com une p r o f e s s o re s s a . Come si detto nel l'in tro d u z io n e (p. 30), nel caso di p r o fe s s o re s s a (oltre che di d o tto re s s a e s tu d e n te s s a ) il suffisso -e s s a ha in gran parte perduto le sue connotazio ni negative presenti invece nelle nuo ve fo rm a zio ni (v ig ile s sa , ecc.). Non si pu per a ltro negare che finch esistono parole m olto freq ue n ti come le precedenti, tale suffisso viene m an tenuto in vita ed pronto ad essere riu tiliz z a to e a ris p rig io n a re la sua ca rica negativa. Per tale ragione, ove possibile, sarebbe m eglio e vitarlo. Un fe m m in ile a lterna tivo di p ro fe ss o re , potrebbe essere il popolare p ro fe s s o ra (dato anche da Devoto-O li e Zingare lli com e form a reg ola re di fe m m ini le nella lingua spagnola). (1) A ltra form a zio ne anom ala con suffisso - e s s a d o tto re s s a (vedi so pra): in questo caso la form a reg ola re do vrebbe essere dottrice .

8) - Evitare di usare al m aschile o NO Il m edico M aria Rossi La donna m edico, il m edico donna

il m odificatore d o n n a i seguenti tito li: SI La m e d ic a M aria Rossi In italiano, com e in latino, esiste l'agget tivo m e d ic o , m e d ic a . Il fe m m in ile m e dica pu essere accettabile. SI
L 'a rc h ite tta M aria Rossi

NO Larchitetto M aria Rossi La donna architetto, la rchitetto donna

Anche in questo caso il fe m m in ile in - a accettabile

(1) T ra stu d e n ti d iv e n u ta o rm a i usu a le la fo rm a P otre bbe e s s e re u n a lte rn a tiv a a c c e tta b ile .

d e v ia ta p r o f p e r d o n n a e uom o, co m e in Francia.

116

NO Il ch irurg o M aria Rossi La donna chirurgo, il ch iru rg o donna NO Il c ritic o (tecnico, perito, esperto, p rim a rio, filosofo, ecc.) M aria Rossi

SI
La c h ir u r g a M aria Rossi

Anche in questo caso a ccettabile SI


La c ritic a (tecnica, p e rita , e s p erta , p r i m a ria , filosofa, ecc.) M aria Rossi Tecnico, critico sono aggettivi in - o e - a . Il fatto che i sostantivi tecnica e critica

siano usati come nomi astratti non im pedisce il loro uso come agentivi. Il contesto chiarisce la loro funzione. NO L a rb itro M aria Rossi SI
L a rb itr a M aria Rossi

9) - Evitare di usare al m aschile tito li p rofessionali uscenti in - e r e , il cui fe m m in i le reg ola re esce in - e r a (p o r t ie r e / a , g i a r d in ie r e / a , ecc.). (v. G a b rie lli 1976). NO M aria Rossi, ingegnere Donna ingegnere o ingegnere donna analogam ente NO M aria Rossi, fin an zie re, fe rro vie re NO M aria Rossi, ca nce lliere del T ribunale NO M aria Rossi, m agazziniere NO Il c a valiere (del lavoro) M aria Rossi SI M aria Rossi in g e g n e r

SI M aria Rossi, fin a n z ie r a , fe r ro v ie ra SI M aria Rossi, c a n c e llie ra del T ribunale SI M aria Rossi, m a g a z z in ie r a SI
La c a v a lie r a (del lavoro) M aria Rossi

10) - Evitare di usare il m aschile o il suffisso - e s s a dei seguenti nom i: NO Il soprano (m ezzosoprano, contralto) Ma ria Rossi
La soprano

SI
(m e z z o s o p ra n o , c o n tra lto)

M aria Rossi. Trattandosi oggi soltanto di tip i di voce fe m m in ili e potendosi usare con la rti colo fe m m in ile (v. D evoto-Oli s o p r a no) m eglio e vitare l'a rtic o lo m aschi le, che com porta sequenze disco rd a n ti, com e // soprano C ecilia Gasdia, a m m a la to .... 117

NO Il poeta M aria Rossi La poetessa

SI
La p o e ta M aria Rossi

Dal latino poeta, ae, di genere m aschile, ma della prim a co niugazione cui ap partengono i nom i fe m m in ili, anche il p lu ra le m aschile p o e ta e foneticam ente legato al genere fe m m inile. Si suggerisce quindi di usare p o e ta an che per la donna, che non la d im in u i sce com e il suffisso - e s s a e non la snatura con il tito lo m aschile e che, inoltre, rica lca foneticam ente la m ag g ioranza dei nom i fe m m in ili; in ita lia no abbiam o a tle ta che epiceno. SI M aria Rossi una p rofeta . Per a nalogia a p o e ta e atleta. Profeta d eriva dal greco p ro p h e t s , il cui fe m m in ile era p r o p h e tis , quasi om ofo no. In latino si usava anche la parola vates = vate, epicena. Il te rm in e p r o fe tessa si pu m antenere parlando d e ll'a n tich it .

NO M aria Rossi un profeta M aria Rossi una profetessa

11) - Evitare di usare al m aschile o con il m odificatore don n a o con suffisso - e s s a cariche e cclesiastiche rife rite a donne: NO M aria Rossi un prete M aria Rossi un prete donna, o una donna prete SI M aria Rossi una p re te P re te d e riva dal g re co: p r e s b ite s m. f. p r e s b itis (vecchio, a) - v. Sanesi, 88: Devoto 1979. SI M aria Rossi una s a c e rd o t e S a c e rd o te d e riva dal latino s acerdo s,tis = sa c e rd o te , S a c e rd o te s s a (v. Georges-C alonghi 1936) il tito lo s a c e rd o tessa si pu m antenere parlando del l'a ntich it. NO rabbino M aria Rossi rabbino donna o la donna rabbino SI La r a b b in a M aria Rossi Per la lingua ita lia na un fe m m in ile ac cettabile.

NO M aria Rossi un sacerdote M aria Rossi un sacerdote donna o una donna sacerdote

118

12) donne:

- Evitare di usare il m aschile o il suffisso - e s s a per ca riche m ilita ri rife rite a

NO Il sottufficiale, I'ufficiale (gli - i) il soldato, la soldatessa, la donna soldato Il caporale Il sergente, sergente m aggiore Il m arescia llo (ordin ario, m aggiore capo) Il sotto(tenente) Il m aggiore Il capitano

SI La so ttu fficia le , l u ffic ia le (le - i ) la s o ld a ta (part. pass, soldato/a assolda to/a v. Devoto 1979).
La c a p o ra le La s e rg e n te , s e rg e n te m a g g i o r e (partic.

presente, epiceno) La
m a r e s c ia lla capo) (o r d in a ria , m a g g io re ,

La (so tto )te n e n te (part. pres.) La m a g g io r e (d a llagg., epiceno) La ca p ita n a (dal contesto si d istin g u e r

d alla nave capitana) data da Z ingare lli 1983 Il (tenente)colonnello NO Il com andante Il generale Il m aggiore generale, tenente generale, generale ispettore Il Capo di Stato M aggiore L A m m ira g lio
La c o m a n d a n te La g e n e r a le La m a g g i o r e g e n e ra le , la te n e n te g e n e ra le , la g e n e r a le is p e ttr ic e (g e n e ra le , La (te n e n te )c o lo n n e lla

SI

d a llagg., epiceno) La Capo di Stato M aggiore (1)


L 'A m m ir a g li a (anche in questo caso dal

contesto si d is tin g u e r a m m ira glia )

d a lla

nave

Altre cariche e gradi: Il ca ra b in ie re L appuntato Il b rig a d ie re L agente, gli agenti La c a ra b in ie r a L a p p u n ta ta La b r ig a d ie r a L ag e n te , le a g e n ti

(1) Si s u g g e ris c e di la s c ia re la p a ro la C apo im m u ta ta , s ia p e r il suo s ig n ific a to : il cap o = la testa, sia p e rch il fe m m in ile p o p o la re la cap a ha c o n n o ta z io n e d e c is a m e n te p e g g io ra tiv e o s ch e rzo se . Si c o n s ig lia di m e tte re l a rtic o lo al fe m m in ile , in te n d e n d o : la d o nna a ca p o (co m e p e r m a s c h ile : l u o m o a c a p o ...) .

119

CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE

Ad un anno di distanza dalla presentazione a lla stam pa d ella prim a versione di queste R accom andazioni, dopo le im m ediate reazioni di interesse e un d ib attito vivo e stim olante, d ifficile fare un sia pur sintetico consuntivo dei m utam enti effettivi avve nuti nella lingua dei m a s s m e dia . Vi sono alcuni segnali da cui si pu in fe rire che il p roblem a stato riconosciuto e il dubbio stato sem inato. Ad esem pio, si incontrano sporadiche adozioni di nuovi fe m m in ili (m agistrata, avvocata, pretora, ecc.), cui per si contrappone l'a b itu d in e in valsa di usare il m aschile solo per segnalare lim portanza del tito lo ; casi, sia pur rari, di cognom i di donne senza a rtico lo (Falcucci, ecc.) e p ersino l'e s p lic ita z io n e in alcuni casi del fem m inile, naturalm ente sem pre in seconda posizion e: fig lio /a , b im bo /a ; fre quenti esitazioni ed incertezze m ostrate da g io rn a liste e g io rn a lis ti nel p arla re di donne e nel designarle. Si percepisce ta lvolta un d e sid e rio da parte di chi scrive di dare m aggiore v is ib ilit alle donne d eside rio che si scontra per con le fo rm u le abituali della lingua, per cui il risu ltato fin ale pur sem pre q ue llo di ghettizzare le donne. Una a lterna tiva al tito lo m aschile per le donne che si potuta notare in questo periodo il tito lo al m aschile preceduto d a lla rtico lo fe m m inile, (es. la m in istro, la sindaco, ecc.). Questi casi indicano linsoddisfazione nei confronti della vecchia form a e allo stesso tem po la resistenza a que lla nuova. Pur non proponendoli com e soluzione g en e ra lizza b ile , ne p rendiam o atto come segnale di una esigenza di cam biam ento e com e fase di passaggio verso la form a nuova pi ling uisticam e nte coerente. C ino ltre da co n side rare che la fo rm a : la sind a co, ecc. non che una e llissi da: la donna (o la signora) sindaco. necessario te ne r presente, in ogni caso, che m olti cam biam enti lin g u istici, anche spontanei, soprattutto quelli di liv e llo g ra m m atica le procedono lentam ente e per g ra di. Un esem pio di cui m olte persone avranno esperienza personale il passaggio dalla form a ho detto loro a quella, co nside rata a lungo e rron ea bench antichissim a, ma orm ai sem pre pi presente neMuso com une gli ho detto, che non avvenuto senza m om enti di grosse e sitazioni ed incertezze e a d d irittu ra fasi in cui si cercava di evitare la locuzione tout court. Da notare che anche in questo caso sta scom parendo una form a epicena (loro) a favore d ella form a gli, oggi sentita com e m aschile, pur essen do etim ologicam ente epicena (dal latino illi. sing., illis . pi.). Questi prim i passi verso una presa di coscienza ling uistica del m ondo dei m a ss m e d ia (cui hanno co ntribu ito con la loro opera di diffusione anche alcuni organi di stam pa, com e l ANSA ed il M e s s a g g e ro ) (1) e una pi a lla rg a ta consapevolezza del

(1) Una s in te s i d e lle R a c c o m a n d a z io n i sta ta in s e rita nel b o lle ttin o in te rn o d e lla g e n z ia : Vita d e ll'A n sa \ una c o p ia d e lle R a cc o m a n d a z io n i sta ta d is trib u ita a re d a ttric i e re d a tto ri d e l M e ssa g g e ro .

121

problem a nel m ondo della cu ltura e d e lla ling uistica in p a rticola re , ci fa sperare che il dibattito sia sem pre pi vivo e la rice rca continui e si approfondisca. La rice rca partita dalla volont di so lle vare il p roblem a del ling ua gg io sessista e di com inciare ad a ffrontarlo in m odo concreto. Le proposte a lterna tive qui offerte non rappresentano n la co nclusione di u n ope razione n la chiusura di un discorso, ma sono la p rim a tappa di un lavoro che ric h ie de u lte rio ri ana lisi e approfondim enti, con la partecipazione co stru ttiva di tutti i parlanti, donne e uom ini, che potranno in tal modo apportare, con la loro creazione individuale, nuovo sangue e ricchezza alla nostra lingua. Questi suggerim enti non hanno alcuna pretesa di d e fin itiv it e di e sau stivit: gli aspetti trattati sono soltanto la punta di un iceberg, tutto da investigare. Q uello che si rice rca una rifo rm a nel profondo dei nostri s im b o lism i politici, c u lturali, estetici, etici, che si rifle tto no in que lla apparente su pe rficie o parte e m e rg en te d e lliceberg che la lingua.

1??

B IB L IO G R A F IA

B a te s o n , G re g o ry (1973), S teps to an E c o lo g y o f M ind , P a la d in : F ro g m o re St. A lbans. Bem , S and ra & Bem , D oes S ex -B ia s e d J o b A d v e rtis in g

'A id and A b e t Sex D is c rim in a tio n ? , in J o u rn a l of

A p p lie d S o c ia l P s y c h o lo g y 3 (1) 1973.


B e r g e r , Paul & L u c k m a n n , T h om a s (1967), The S o c ia l C o n s tru c tio n o f R e a lity , P e n g u in : H a rm o n d sw o rth . C a h ie r s (L e s ) Du G r i f :

F e m m e s e t L a n g a g e ", I e II - G iu g n o /O tto b re 1976, B ru x e lle s .

C a m e r o n , D ebo rah (1985), F e m in is m a n d L in g u is tic Theory, M a c m illa n : London & B a sin g sto ke . C e n tr e F m in in D E d u c a tio n P e rm a n e n te a.s.b.l. (1979) E nqu te de C o n tro le s u r la D is c rim in a tio n dans les p e tite s a n n o n ce s d 'o ffre d 'e m p lo i B ru x e lle s .

C r a w f o r d , M a ry & E n g lis h , Lind a, (1981), Sex D iffe re n c e s in R ecall as a F u nction of

G e n e ric vs. F e m alein c lu s iv e C ontexts, P a p e r p re s e n te d at the E astern P s y ch o lo g ica l A s s o c ia tio n , A p ril 24, 1981.

C urzi, C a n d id a ; De M aria, B im b a ; M afai, M iria m ; Rasy, E lis a b e tta , (1977) S c riv e re contro'. E sp e rie n ze , rifle s s io n i e a n a lis i d e lle g io rn a lis te p re s e n ta te a l C o n ve g n o D on na e In fo rm a z io n e . 1977, E d izio n e d e lle D onne: Roma.
D e S t e f a n o , K u n n e r , P e p in s k i (1978), A n

In v e s tig a tio n o f R e fe re n ts of S e le cte d S e lf-in d e fin ite T e rm s in En g lis h , P ape r p re sented at the W o rld C o n g re s s of S o c io lo g y, U ppsa la, S w eden , A u g u st 14-19, 1978.

F r a n k , F ra n c in e & A n s h e n , Frank (1983), L a n g u a g e a n d the Sexes, S tate U n iv e rs ity of N ew Y ork P re ss: A lbany.

(C on tiene G u id e lin e s ed e le n c o di G u id e lin e s fo r N o n se xist U sage di v a rie ca se e d itric i ed a s s o c ia zio n i).


F u s in i, N a d ia e t al. L e tte ra tu ra in L e s s ic o P o litic o d e lle D onn e (1 9 7 9 ), N. 6, G u lliv e r: M ila n o . G a l l i D e P a r a t e s i, N ora (1964), Le B ru tte P a ro le : S e m a n tic a d e ll'E u fe m is m o , M o n d a d o ri: T o rin o . G a l l i De P a r a t e s i, N ora (1983), L es m ots ta b o u s e t la fe m m e , in Textes de B ase en P s y c h o lo g ie : P a rle r

M a sc u lin s , P a rle r F m in in s ?, D e la c h a u x -N ie s tl : P aris.


G o u ld , C a ro l C. & W a r t o f s k y , M a rx M., eds. (1976), W om en a n d P h ilo s o p h y : T o w a rd a T h e o ry of L ib e ra tio n

(1976), C a p ric o rn B ooks: N.Y.


G ra h a m , A lm a, L e tte r to the E dito r , in The C o lu m b ia F o rum , Fall 1 9 7 4 . I r ig a r a y , Luce (1984), E th iq u e de la D iff re n c e S e x u e lle , Les E d itio n s de M in u it: P aris. I r i g a r a y , Luce (1985), P a rle r n 'e s t ja m a is ne utre , Les E d itio n s de M in u it: P aris. Jakobson,

R om an (1966), A s p e tti lin g u is tic i d e lla tra d u z io n e , in S a g g i d i L in g u is tic a G e n e ra le , a cu ra di L u ig i H eilm a n n , F e ltrin e lli: M ila n o .

K e y , M a ry R itc h ie (1975), M a le /F e m a le L a ngua ge, S c a re c ro w P re ss: M e tuche n, N.J. K r a m a r a e , C h e ris (1981), W om en a n d M e n S pea kin g, N ew bu ry H ouse : R ow ley, London , Tokyo. K r e s s , G u n th e r & H o d g e ,

R o b e rt (1979), La ng u a g e as Id e o lo g y , R o u tle d g e & K egan P a u l: London , Boston,

H enley.
L a k o f f , R obin (1975), L a n g u a g e a n d W o m a n s P lace, H a rp e r C o lo p h o n : N.Y. L e p r i, S e rg io (1986), M e d iu m e M e s s a g g io : Il T ra tta m e n to c o n c e ttu a le e lin g u is tic o d e ll'in fo rm a z io n e , Gutem -

be rg 2000: T o rin o .

123

L v i - S t r a u s s , C la u d e (1936) L es B o ro ro in J o u rn a l de la S o ci t des A m e ric a n is te s , T o m e XXVIII. M a r t in a , W endy (1978), W hat Does

H e' M ean? Use of the G e n e ric M a s c u lin e , in J o u rn a l o f C o m m u n ica tio n ,

28 (1), 1978.
M a r t in a , W endy (1980), B e yo n d the 'H e /M a n ' a p p ro a c h : The C ase fo r N on se xist L a n g u a g e in S igns 5 (3),

1980, The U n iv e rs ity of C hicag o P ress: C hicago.


M e C o n n e l - g in e t , S ally, B a r k e r , Ruth & F u r m a n , N elly, eds., W om en a n d L a n g u a g e in L ite ra tu re a n d S o cie ty

(1980), P ra e g e r P u b lis h e rs : N Y.
M e G r a w - H il l B ook C om p any, N.Y. G u id e lin e s fo r E qua l T re a tm e n t o f the S exes in M c G ra w -H ill P u b b lic a tio n s

(senza data).
M d ia e t L a n g a g e : La L a ngue F ra n a is e au f m in in (1984) 19-20, P aris. M e d ic i , M a rio : N u o v i M e s tie ri e N uove P ro fe s s io n i (1967), A rm a n d o A rm a n d o ed. Rom a. M ic h a r d - M a r c h a l , C la ire & R ib e r v , C la u d in e (1982), S e x is m e e t S cie n ce s H u m a in e s, P resse U n iv e rs ita ire de

L ille : L ille .
M il l e r , C asey & S w if t , K ate (1977), W ords a n d W om en, A n c h o r P ress. D o u b le d a y: G arden C ity, N.Y. M il l e r , C asey & S w if t , (1981) The H and boo k o f N o n s e x is t W ritin g fo r W riters, E d ito rs a n d S p e a ke rs, B a rn e s

and N oble Books, H a rp e r and R ow : N.Y., C a m b rid g e , etc.


M o u l t o n . R o b in s o n , E l ia s (1978) S ex

B ias in L a ngua ge U se: N e u tra l P ro n o u n s T h at A re n t, in A m e ric a n

P sych o lo g ist, 33 (11), 1978


O r w e l l , G eo rge (1954), P o litic s and the E nglish La ngu a g e in A C o lle c tio n o f E ssays, A D o u b le d a y A n ch o r

B ook: N.Y.
R ic h , A d rie n n e (1976), C o n d itio n fo r W o rk: The C om m on W o rld of W om e n

in L ie s, S e cre ts a n d S ile n c e :

S e le c te d P ro se 1966-1978, N orton & C o.: N.Y. Rossi, R osa (1978), Le p a ro le d e lle donne, E d ito ri R iu n iti: Roma. (1981), ru b ric a C h e n e p e n s i in Q u o tid ia n o D o n n a : R om a. - (1985), O ccu p a tio n a l T itle s in Ita lia n : C h an ging the S e xist La ngu a g e , in S p ra c h w a n d e n u n d fe m in is tis c h e S p ra c h p o litik : In te rn a tio n a le P e rs p e c tiv e n , M a rlis H e llin g e r ed., W e s td e u ts c h e r V e rla g : O pla den.
S a p ir , E dw ard (1970), C u ltu re , L a n g u a g e a n d P e rs o n a lity - S e le c te d Essays, U n iv e rs ity of C a lifo rn ia P ress:

S a b a t in i , A lm a

B e rk e le y & Los A nge le s.


S e a r l e , John R. (1969), S peech A c ts : A n E ssay in the P h ilo s o p h y o f L a n g u a g e , C a m b rid g e U n iv e rs ity P ress:

C a m b rid g e , Mass.
S il v e ir a , J e a n e tte (1980), G e n e ric M a s c u lin e W ords and T h in k in g in The V oices a n d W ords o f W om en and

M e n , C h e ris K ra m a ra e ed., P erg am on P re s s : E lm sfo rd , N.Y.


S o t t o s o p r a , P i d o nne che u o m in i , S u p p le m e n to G e n n a io 1983: M ila n o . S p e n d e r , D ale (1980), M an M a de La ng u a g e , R o u tle d g e and K egan P a u l: Lo ndon , B oston , H enley. T h o r n e , B a rry & H e n l e y , N ancy eds. (1975), La ng u a g e a n d S e x: D iffe re n c e a n d D o m in a n c e , N e w b u ry H ouse:

R ow ley, Ma.
V e t t e r l in g - B r a g g in , M ary, ed. (1981), S e xist L a n g u a g e : A M o d e rn P h ilo s o p h ic a l A n a ly s is , A dam & Co., Lehigh

U niv e rs ity , L ittle fie ld .


Y a g u e l l o , M a rin a (1979), Les M o ts et les F em m es, P ayot: P aris.

G ram m atiche Italiane


B a t t a g l ia , S a lv a to re , P e r n ic o n e , V. (1951) La G ra m m a tic a Ita lia n a , L o e s c h e r: T o rin o . D a r d a n o , M a u riz io , T r if o n e , P. (1983) G ra m m a tic a Ita lia n a , Z a n ic h e lli: B ologna. F o r n a c ia r i , R a ffa ello, (1879) G ra m m a tic a Ita lia n a d e ll'u s o m o d e rn o - Firenze. M a r c h e s e , A n g e lo & S a r t o r i , A ttilio (1970), Il s e g n o e il sen so, G ra m a tic a m o d e rn a , P rin c ip a to : M ila n o . M a r c h i , C esare (1984), Im p a ria m o l'ita lia n o , R iz z o li: M ila n o .

124

M ig l io r in i , B ru n o (1957) S a g g i L in g u is tic i, Le M o n n ie r: F ire n z e (g i pu bbl. nel 1942). R o h l f s , G e r h a r d (1968-9), G ra m m a tic a S to ric a d e lla lin g u a ita lia n a e d e i s u o i d ia le tti, E inaudi'. T o rin o . S a a t in i , F rance sco (1980), Lin g u a e lin g u a g g io , L o e s c h e r: T o rin o . S a b a t in i , F rance sco (1984) La C o m u n ic a z io n e e g li u s i d e lla lin g u a , L o e s c h e r: T o rin o . S a m b u g a r , C a rm e lo (1983) L in g u a g g io e s tru ttu re , La N uova Ita lia : Firenze. S a t t a , L u c ia n o (1971), La P rim a S cienza (G ra m m a tic a Ita lia n a ), D 'A n n a : M e ssin a. V a r v a r o , A lb e rto (1981), La G ra m m a tic a e l'u s o , L ig u o ri: N apo li.

Testi sulla Lingua


C a r d o n a , G io rg io R a im o n d o (1976) In tro d u z io n e a l l e tn o lin g u is tic a , Il M u lin o : B ologn a. D a r d a n o , M a u riz io (1978), La fo rm a z io n e d e lle p a ro le n e ll'ita lia n o d i og g i, B u lz o n i: Rom a. D e v o t o , G ia co m o (1979), A v v ia m e n to a lla e tim o lo g ia ita lia n a (d iz io n a rio e tim o lo g ic o ), M o n d a d o ri: M ilan o. G a b r ie l l i , A ld o (1976), S i d ic e o non s i d ic e ?, M o n d a d o ri: M ila n o . M a r c h e s e , A n g e lo (1978) D iz io n a rio d i re to ric a e d i s tilis tic a , M o n d a d o ri: M ila n o . S c o t t i - M o r g a n a , S ilv ia (1981), Le p a ro le nu ove, Z a n ic h e lli: B ologn a.

D izio n a ri
D e v o t o - O li (1971), D iz io n a rio d e lla lin g u a ita lia n a . Le M o n n ie r: F irenze. G a b r ie l l i , A. (1981), D iz io n a rio d e i s in o n im i e d e i c o n tra ri, C id e : M ilan o. G e o r g e s - C a l o n g h i (1934), D iz io n a rio d e lla lin g u a la tin a , R o s e n b e rg & S e llie r: T o rin o . L e s s ic o U n iv e r s a l e It a l ia n o , Istitu to E n c ic lo p e d ia Ita lia n a . S a n e s i , T. (1881), V o c a b o la rio G re c o -Ita lia n o , F ra te lli B ra c a li: P istoia. Z in g a r e l l i , N. (1924), V o c a b o la rio d e lla lin g u a ita lia n a , B ie tti & R e g g ia n i: M ila n o . Z in g a r e l l i , N. (1983), Il N uovo Z in g a re lli g ig a n te , Z a n ic h e lli: B ologn a.

125