Sei sulla pagina 1di 2

Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo dArte Contemporanea

Istituto dei Sordi di Torino

Dizionario di Arte Contemporanea in Lingua dei Segni Italiana

Il nuovo segno che traduce ARTE CONCETTUALE

Dalla collaborazione fra il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo dArte Contemporanea e
lIstituto dei Sordi di Torino -insieme per un progetto unico al mondo-, nasce il primo Dizionario di Arte
Contemporanea in Lingua dei Segni: presenta un lessico inedito, 80 nuovi segni specifici riferiti allarte
del tempo presente, ideati dal gruppo di ricerca.
Lequipe di lavoro, composta da rappresentanti dei due enti, persone sorde e udenti insieme, si
infatti impegnata nellimportante compito di individuare un lessico specifico ancora mancante nella
Lingua dei Segni Italiana: larricchimento della LIS con la traduzione dei termini specifici un processo
indispensabile se si desidera che larte contemporanea possa diventare patrimonio comune per le
persone sorde.
Il progetto unisce due mondi strettamente correlati alla dimensione visiva - larte e la Lingua dei Segni,
linguaggio gestuale e iconico - eppure finora incapaci di comunicare: un esempio di accessibilit
culturale totale, unesperienza pilota per le istituzioni museali. In tal senso, la pubblicazione redatta
in italiano e inglese dato il carattere di innovazione del progetto a livello internazionale.
Il Dizionario accosta a ciascun nuovo segno la descrizione sintetica del termine accompagnata da
unopera darte di riferimento; la pubblicazione pertanto pensata per essere strumento utile non solo
per le persone sorde, ma anche per studenti, operatori culturali, educatori, e per chiunque desideri
accostarsi alla terminologia di base riferita allarte contemporanea.
Si ringrazia Catterina Seia, cultural advisor indipendente, gi UniCredit & Art, che ha creato la
partnership tra le due istituzioni e ha partecipato al gruppo di progetto.
La ricerca stata avviata con il supporto di UniCredit Banca.
Il volume pubblicato da Umberto Allemandi Editore, Torino, con il patrocinio di AMACI Associazione Musei
dArte Contemporanea Italiani. Sar disponibile nelle librerie da met giugno, al prezzo di copertina di 30,00 , e
acquistabile anche online sul sito www.allemandi.com .

Il percorso di ricerca
Parallelamente alla ricerca linguistica, il comune percorso ha previsto numerose attivit per favorire
laccessibilit dellarte contemporanea alla popolazione sorda. Il Dipartimento Educazione ha loro
proposto diverse modalit di vivere e fare esperienza del Museo dArte Contemporanea, anche grazie
al sostegno della Regione Piemonte Direzione Beni Culturali, con il progetto Abil-mente. Sono state
condotte visite guidate sperimentali con gruppi di persone sorde, molte delle quali incontravano per la
prima volta larte contemporanea in tali occasioni.
Con lentusiasmo della scoperta, un gruppo ha iniziato a frequentare costantemente il Castello di
Rivoli, accogliendo gli inviti a partecipare alle inaugurazioni del Museo. Un informatore sordo stato
coinvolto con funzioni di mediazione: specificamente formato sui contenuti delle esposizioni, ha
accompagnato i gruppi nella modalit della peer education. Inoltre stata prevista al Castello di Rivoli
una programmazione specifica di Weekendarte per bambini e adulti, con traduzione in LIS, in
collaborazione con lIstituto dei Sordi di Torino e lEnte Nazionale Sordi. I Weekendarte sono proposte
rivolte al pubblico di tutte le et, che uniscono alla visita guidata unattivit di laboratorio. Un pubblico
eterogeneo di famiglie, bambini, adulti e ragazzi ha partecipato entusiasticamente alle attivit.
Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea
Il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea, istituito nel 1984, in
sintonia con la mission del Museo, promuove e diffonde la conoscenza dell'arte e della cultura
contemporanea al suo interno e allesterno. La programmazione rivolta al mondo della scuola, alle
istituzioni impegnate nel campo dell'educazione, della formazione, della promozione culturale, alle
famiglie e al pubblico in genere. L'impianto metodologico, concettuale e operativo, riconducibile al
principio ispiratore Educare all'arte con l'arte e si esprime con modalit finalizzate a rendere
protagonista lo spettatore: l'incontro con l'arte, dentro e fuori dal Museo, traduce la conoscenza in
autentica esperienza di vita. Le innumerevoli attivit, in sintonia con standard nazionali e internazionali,
sono ispirate ai principi del Lifelong learning, della Peer Education e dell'accessibilit totale per i
diversamente abili. Il Dipartimento Educazione, grazie alla sua attivit sperimentale e di ricerca, ha
posto in evidenza l'importanza della funzione educativa dell'arte nella dimensione sociale, ottenendo
riconoscimenti e premi, nazionali e internazionali. Nel 2009 ha ricevuto il Minimum Prize da
Cittadellarte Fondazione Pistoletto.
Istituto dei Sordi di Torino
LIstituto dei Sordi di Torino, con sede in Pianezza, un ente fondato dai Savoia nei primi anni
dell800 che, coerentemente con i dettami statutari, opera a favore delle persone sorde, favorendo la
loro integrazione sociale, scolastica e lavorativa in tutte le sedi della vita civile. Per raggiungere questi
obiettivi l'Istituto, che Fondazione senza scopo di lucro, opera in costante collaborazione con altri
enti e istituzioni, pubbliche e private e opera nel settore dell'assistenza, della ricerca e della
formazione.
Per informazioni: Brunella Manzardo Ricercatrice Progetto Accessibilit dellarte contemporanea alle persone
sorde, Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo dArte Contemporanea, Tel. 011 95.65.214
b.manzardo@castellodirivoli.org;