Sei sulla pagina 1di 2

COME RISOLVERE I PROBLEMI DI SCIENZA DELLE COSTRUZIONI Lesame scritto di Scienza delle Costruzioni consiste nella risoluzione di una

travatura 1 volta iperstatica e si articola in genere nei 2 seguenti quesiti: 1. 2. Tracciare i diagrammi parziali e totali delle caratteristiche di sollecitazione Calcolare lo spostamento di un punto della trave

1.) Tracciare i diagrammi parziali e totali delle caratteristiche di sollecitazione Prima di tutto la struttura 1 volta iperstatica deve essere trasformata in una struttura isostatica equivalente (sistema principale): per fare ci bisogna degradare un vincolo a scelta, ricordandosi per di aggiungere una forza (X1) , a cui diamo arbitrariamente valore unitario, che corrisponda alla reazione vincolare rimossa. A questo punto, dividiamo il sistema ottenuto in 2 sottosistemi che andremo a risolvere singolarmente: il primo prevede lesclusione della forza di valore unitario, il secondo lesclusione di tutte le forze esterne agenti sul sistema tranne la forza di valore unitario. I due sistemi non presentano particolari difficolt risolutive. Dopo avere disegnato i grafici parziali, calcoliamo per entrambi i sistemi lentit del cedimento in corrispondenza del vincolo degradato, utilizzando le seguenti formule : SISTEMA 0) 0 0 GK EJ

10 =

S (

N0N1 + T0T1 + M0M1 ) ds


EA

SISTEMA 1) 0 0 GK EJ

11 =

S (

N12 + T12 + M12 ) ds


EA

Poich le travi che consideriamo sono snelle, sia EA che GK , dunque per entrambi i sistemi il primo e il secondo termine dintegrazione sono trascurabili perch tendenti a 0.

possiamo ricavare il vero valore della forza unitaria attraverso lequazione di Muller-Breslau:

1 = 10 + X1 11
( Per noi sar sempre uguale a 0, perch ipotizziamo che il vincolo sia perfetto e che non abbia quindi cedimenti)

Dunque considerando 1 = 0,

X1 = - 10 / 11
Ora non ci resta che ridisegnare il grafico parziale del sistema 1 associando a X1 il valore appena trovato. Questo nuovo grafico, sommato a quello del sistema 0, fornisce i diagrammi di sollecitazione totali della struttura (N, T e M ). 2.) Calcolare lo spostamento di un punto della trave Consideriamo un carico esploratore di valore unitario che sia compatibile con lo spostamento che vogliamo andare a calcolare ( per esempio, se vogliamo calcolare lo spostamento verticale di un ipotetico punto B andremo a considerare un carico unitario diretto verticalmente in quel punto, se vogliamo misurare una rotazione utilizzeremo un momento unitario, ecc. ). Es)
A

vB
1 (carico unitario compatibile con lo spostamento verticale del punto B) B { VB
C

N.B. Dobbiamo dare una direzione allo spostamento ( o rotazione ) che andremo a calcolare: in questo caso abbiamo supposto che lo spostamento sia diretto verso il basso. A questo punto calcoliamo le reazioni vincolari attraverso le equazioni cardinali della statica e disegnamo i diagrammi di sollecitazione N, T e M. Infine, per trovare lo spostamento richiesto ( che chiameremo x ), sfruttiamo il Principio dei Lavori Virtuali:
0 0

1 * x =

S (

N*N + T*T + M*M ) ds


EA GK EJ IMPORTANTE!! Ricordati che questo e M totale, non M0!