Sei sulla pagina 1di 2

Governo → è composto da Presidente del Consiglio, ministri e Consiglio dei Ministri.

 Consiglio dei Ministri → è il massimo organo governativo, composto dai ministri


ed è presieduto dal Presidente del Consiglio.
Si riunisce a Palazzo Chigi e le sue riunioni non sono pubbliche. Gli spettano i poteri
di maggior rilievo politico:
• determinazione politica generale
• emanazione di disegni di legge, decreti legge, decreti legislativi e regolamenti
• decisioni fondamentali alla politica estera e comunitaria

 Presidente del Consiglio:


• nominato dal Presidente della Repubblica
• dirige ed è responsabile della politica del Governo
• deve seguire il programma con la quale ha ottenuto la fiducia

 Ministri
• nominati dal Presidente della Repubblica su proposta del Presidente del Consiglio
• hanno una funzione politica (in quanto membri del consiglio dei Ministri) e una
funzione amministrativa (responsabili di settori della Pubblica
amministrazione).
 ministro con portafoglio → titolare di un ministero e sono quindi
responsabile dell'attività del proprio ministero (sono 14: interno, giustizia,
istruzione..)
 ministro senza portafoglio → ministro che fa parte del Consiglio dei Ministri
ma non è titolare di un ministero

Fanno parte del Governo anche altri organi:


1. Vice-Presidente del Consiglio → figura non prevista dalla Costituzione, affianca il
Presidente in caso di necessità.
2. Vice-ministri → figura prevista da una legge; partecipano alle riunioni del Consiglio
dei Ministri, ma senza diritto di voto. Possono essere al massimo 10.
3. Sottosegretari → collaborano con i ministeri ed i vice-ministri nella gestione del
ministero. Il numero varia in base alle esigenze politiche.

Formazione del Governo


Un nuovo governo si forma quando si insedia un nuovo parlamento (a fine legislatura)
oppure dopo una crisi di governo (nel corso della legislatura).
Normalmente la composizione del Governo ha natura politica (componenti scelti tra gli
esponenti della maggioranza parlamentare); a volte il capo dello Stato ricorre ad un
Governo tecnico (persone non appartenenti al Parlamento e scelte in base a specifiche
competenze.

Processo di formazione del Governo


 consultazioni → il Presidente della Repubblica individua la persona a cui affidare
l'incarico di formazione del Governo
 incarico → il Presidente conferisce l'incarico di formare il nuovo Governo
 nomina → il Presidente nomina il Presidente del Consiglio ed i ministri che
prestano giuramento
 fiducia → entro 10 giorni dalla formazione il nuovo Governo deve presentarsi alle Camere
ed esporre il programma e ottenerne la fiducia. Ogni Camera deve esprimersi, con voto
palese e a maggioranza semplice, con un documento che si chiama mozione di fiducia

Le crisi di governo
Il Governo rimane in carica 5 anni, sciogliendosi con la scadenza della legislatura.
È possibile che si verifichi una fine anticipata quando viene meno il rapporto di fiducia verso il
Parlamento. Quando il Governo capisce che la situazione non è più sostenibile si dimette, dando
vita alle crisi di governo extraparlamentari.

Le funzioni del Governo


● funzione esecutiva → il Governo attua le leggi approvate dal Parlamento
● funzione di indirizzo politico → consiste nel guidare la politica generale del Paese, nel
programmare l'andamento dell'economia e nel coordinare i rapporti con gli altri Stati
● funzione amministrativa → è responsabile della Pubblica Amministrazione
● funzione normativa → il Governo può emanare atti che hanno forza di legge:

1. Decreti legge: emanati in casi di necessità e urgenza dal Governo ed entrano in vigore il
giorno della pubblicazione e sono presentati alle Camere per convertirli in legge entro 60
giorni, pena la sua decadenza
2. Decreti legislativi: emanati dal Governo (sotto richiesta del Parlamento) per facilitare
l'emanazione di leggi che vertono su materie complesse
3. Regolamenti: alcune tipologie:
◦ governativi → deliberati dal Consiglio dei Ministri e emanati dal Presidente della
Repubblica
◦ ministeriali → deliberati e firmati solo dal ministro competente
◦ esecutivi → dare attuazione alle leggi spiegandone le disposizioni
◦ di organizzazione → disciplinano il funzionamento degli uffici pubblici
◦ delegati → il Governo detta norme nei settori di interesse pubblico