Sei sulla pagina 1di 8
Mt. 5, 37: - . a a cid che — SI SI n 0 nh 0 o el Ubi Veritas et lustitia. ibi Caritas maligno. Anno XI- 1.1600 mm” 30. Settembre 1986 LA GRANDE «SETTA»... NELLA CHIESA seta dal seco doggi ovimque padrona. San Pio \ Fav amascherala ed esecratasvelandome tute ieliew Pascendi 8 settembre 1907 1 This). Contra di essa aveva dizzato Io sbarranenty del Giuramento antinodernistico. da pre= tarsi ad gn presi di possess dm inearicn nell Chiesa, Rito al riguar ramento con ai lati i Rettore Magnificw e i avons, Decane dei Professori quando iniziad iL mie inse- niversith quia Rona « grande foto seattata por tr temp. E che v lu la perfidia, nel dominici gregis a t profess tense U fieato ¢ perdura tra ologiche nelle ificie della Capi- infamia dal reto © non esitty dinanzi allo spengiur. T suoi_membri fidati pester nr gtranente di fret a dag ea tolied ai quali pitt non eredey fino a che un suo rappresentante. diver to Papa col nome di Paolo VI sopprie mento antimodernista, n dato di fatto: la syolta decisiva 4 ogni male attuale nella Chiesa porta i nome di Giovanbattista Montint che. spinto su dal suo protettore. il ge Gimeppe Piztardn Monsignoree 4 Cardinale. © da Tui appiceieato al card di Stato e quindi papa ominciato da tempo a ud attuare il suo programma sista (vedi in parte settembre 1984), ‘Con lasna elezione al pontificate. ein semuito al Concilio Vaticano TL use dalfombra una torma di preti © di ver 88 no no 13, seovi di teoloie di filosofi di studios’ & hetta di giornalisti. weattolicis nella ¢ di fatto razionalisti o fideistc alewni f nite ated « fideistic altri illuminati earismaticd tutti liberali, deimera Sperturkappacsinnata per tatty eva che Inetiea ostile pert lor fat cattle fervent difensor della Fede End tullora ta massoneria della Chiesa Tica unt alien volta dal ‘al Som L truncate dalla prosadi risposta del card. Billot fy nettanente negativae il Aiotive precise fu che il modernisno premeva erainattesa di una svceasione per pigliare la sua rivincita, Oat uel aa Cone et ea ie avrebbers seconde ne avrebber pres le red sconvolto dottrina ¢ discipl loro intendimenti quel che puntualnente al Vaticano H Eviden temente il cardinale Billo convseesi bene quel chi a penonbra tlica, nel senostesse attoliea. i Veseusi. Py seelti di contro ba € della Chie. tatia sinish che fos mondo” questo requi- sito veniva messo al primo posto» per i candidati all Episcopato, Coa il card Ratzinger in Rapporto sulla Fede, p. 65. mua ae C en tivo ritorno di fiamma si cra git aviato nel 1944/45: con le sinistre 0 er use dai (eetnell Chiese, Un (1943). pr in Francia ae iu Ltitut Bibl posta dai ben noti prog ta dai Gesuiti del eseu Spader fora Leone XH studi biblici, Rovign 1976: in particolare pp. 114-134) La biogno senipre di un grande gesto 0 di un gesto specifica di con cotta al mese. Allo stesso. m lcistico legare il perdono dei peccati Beclasivamente alf'aolusione”sacrox ‘mental Vogliamo sperare che Fautore del artical di Gente Veneta si riferisea ai peccati veniali. che possono certamente Metiert in vat ot eune tudor nnalmente aequisiti. Per i peceati mortal Anno XII n. 16 one sarebbe eretica. Ine ican la XIV Sessione del io di Trent ha cod decretato: «Si quis negaverit confessionem sacramere tiie enstitutantselad selaten neces sariam esse jure divin, ANATHEMA SITs (Denz. 916: 917) Al solite, in maniera solare, il Cate- A San Pio X conforma quant insegnatw dal grande Coneilio: ta Chas, riportandola alla genuinita evangelica, periodo delle ongint Tiden fsa degl eretici di ogni tempo. Il Raponi scrive: «4 Genova si lego di profonda amicisia con padre Semeria, che Vavvid allo studio dei ‘granditemi della storia e del pensiero cr= stiano e lo mise in contatto con von Hiigek per mezzo di costoro conobbe {filosofi ¢ studiosi come... Loisy, Tyrrel, Fra le ‘Duchesme, Sabatier, cio® alcune «figure pitt emergenti del movimento di riforma culturale ¢ religiosa [un.. eufe- de ¢ padre Sex batier, quest ultimo anche protestante; il padre Semeria e il von Hiigel, invece, ripudiarono il modernismo}. Sin dai 1898 s'era incontrato inoltre con il For gazzaro e tra i due si stabib presto un orto che non pud dirsi propriamente da discepolo a maestro: negli anni in cui pit acuta si fece la crisi modernista, il Fogazzaro fu per lui anche un confidente un consigliere. 1 Gallarati Scotti, dunque, ac mente, facendo propri gli erronei snoi amici, adesi con entusias al movimento modemista. Il Santo (novembre 1905) notorieti a questo. movimento (il libro fu messo I'indice e condannato il 4 aprile 1906). Con Alessandro Casati e Aiace Alfieri, Tommaso Gallarati Scotti alfinizio del 1907 diede vita alla rivista I! Rinno- vamento {motto ripreso da Giovanni XIIL e Paolo VI}, ana tra le voei pits autore- voli ed elevate del movimento modernt- stax, cui collaborarono sotto pseudonimi quei sacerdoti modernisti costretti dal profilarsi della reazione ad un atteggiar mento esterno pitt prudente. contrasti sorti tra il “Rinnova- mento” e le autorita religiose — scrive N. Raponi — i Gallarati Scotti sostenne il diritto degli studiosi cattolici alla liberta di ricerca e di studio nel'ambito della fede |ridotta e riformata dai novatori ‘contro quella professata dalla Chiesa), badando perd a non incorrere in una condanna palese, perché convinto che bisognava agire dalfinterno della Chiesa per riformarla: «la riforma della Chiesa Fulicea — i pera fare slow dali dentro, rimanendo in essa: sper salvare il movimento di riforma alf'interno della Chiesa e per liberare il Crstianesimo di cid che era inautentico e caduco» era necessario agire sulle coscienze, con lavoro di talpa, senza atti di ribellione alfantorite. Coa,quando nel Natale del 1907 I eomanics coli diet dll Fivista,eegli lascid con comprensibile an- a scia gli amici» e andd a. visitare gitto ¢ la Palestina. Difese don Romolo Murti fino all hime ama ne disapprovd la rapesa arrogante alla scomunicas (1911). Tomr murs Galati Scot soronne Yo Stato laicista, la liberta religiosa: era contrario alfinsegnamento della religione eattolica nelle scuole. Nel 1911. moa \Gallarati Seotti wzzaro ¢ il edicb fll sue bio- grafia. che pubblic® nel 1920, dopo aver partecipato alla grande guerra (1914- $o18).'Ta Vita df Fogassaro,velebrata come Topera mighiore ¢ pertante dell Seoty nel 1921 fumesaal Indice la Civilta Cattolica riconobbe in essa «un importante contributo alla storia det mo- dernismo» e con precisione la defini: opera riprovevole e perniciosa... non fou ali perché exaha te chi fu assertore 0 com) ‘moti, di metodi, di dottring, di ‘condannate dalla Chiesa» e eos via. (La Civilia Cattolica, 1920, n. 3, pp: 64 5 Non ct b lo: tl Gallarati s vil Concordato voluto da Sus Sania io XI che tanto bene apporth alla Chiesa in Italia. 1Y suo sink stitemo To indusse a parteggare, durante la guerra civile spagnola, per i rossi, che tutti ricordano distrutton di Chiese « massacratori in odio alla fede di sacer- dot, religiosi e suore (Ie cause di beati- ficazione dei martiri spagnoli saranno bloceate «per motivi di opportunitis» da tun amico del Gallarati Scotti divenuto Papa: Paolo VI cfr! Tempo, 13 agosto u. 5 Naturalmente, fu fautore della res stenza Dopo il 25 luglio si riunirono nella sua casa di Via Manzoni i rappre- sentanti delle opposizioni che daranno vita al CLN [Comitato di Liberazione Nazionale). Vi partecipd in rappresene tansa’ del Partito Liberal. Callarat Scotti moni il | giugno 1966 a Bellagio. Amico del card. Roncalli git a Parigi, lo incontri ripetutamente a. Venezia dopo la sua elezione al pontificato Gallarati Scotti — scrive Raponi — intul subito le prospettive di rinnova- mento aperte da papa Roncalli e dal Coneiio"|sus netesta ereatura] e nate ralmenericolleg le insane iovannee ‘ Jonape pt recente della storia della Chiesa alta fecondita delle sotterrance emai spente istanze di riforma e di rinnovamento dei primi anni del Novecento. Guardato per tanto tempo con sospetto dal mondo eeclesiastico e di curia [altro che sospetto! la sua pertinacia nelf errore era sempre pit palese dalla + vita, dagli seritt, dalle s ebbe la soddisfazione di benevolenza.e dellamicizia di Papa Gir anni edel Cardinale Montini che gia da sacerdote aveva frequentato i salotti del Gallarati Seotti|: delopera di rinnover mento svolta da entrambi egli fu inter prete autorevole ¢ finissimo dalla tersa ina del “Corriere della Sera”. Gallarati Scott, papa Giovanni, Paolo Anno Xin. 16 , Tocehera a questultimo attuare tenacemente le istanze del modernismo, propugnate a livello popolare dal For sazzaro oa rel ionamentedifese dal allarati Scotti. Edi fatto il riesame storica, Tattenta analisi di tante inno- vazioni montiniane ciriportano al moder nismo inizio secolo. F’ stata, perb, papa Giovanni a spalancare le porte della Chiesa, al modemismo allorché apa le porte col Concilio Vaticano HI a ben noti steologi» gia condannati dal Sant Uffizi, tipo Karl Rahner e il suo pupillo Hans Kling Chenu, Congar, Sehillebeeckx, quali non sembro vero di poter devastare [a vigna del Signore. Ben a ragione sua eecellenza Nicdema di santa memoria, allora Arcivescovo di Bari, lamentava la loro presenza, il loro dominio, il chiass0 che facevano tramite la stampa — Alto che segreto! Lin Concilio che s avolge piazza! Gliinterventi da loro preparat presentati in aula dai pochi, ma invadenti ed intraprendenti Vescovi ¢ Cardi brei_in Biblica 22 (1941) 412-433 OD La lettera agli Ebrei. in Rivista Biblica 3 (1953) 289-310, a gli altri difensori della piena no qui B, Heigh Vem und Adresse des Hbr, Freiburg tinatari della letters Roma 1914: thorship of the Epistle to the Hebrews Roma 1939 (Paternita deta etora ah osita di Istituto e presentany come sacduisizioni r= conte delle riverca bea weerhie ted erronee, git proposte, discusse futate, come nel nostro ease. fin dal terz0 secolu: seuola alessandrina Clen 1 Origenes protestant nel secola seorse fi Alessandrine, Pante nel pe odo della riforn ipalment tri gion alettera agli Ered. hew i pn nere-com gli autori eattolic’ autor citati (sole 2 di Paolo, di Palestina verso Un colpo di spugna mancino UW Eabri delle nit sottolinese «Oggi, anche nella liturgia & scomparsa Cattribuzione « “Paolo a postolo”, ¢ il testo viene annunziato semplicemente come “Lettera agli E- bret» FE una delle wove Messales ne negazion povitts Aelf ntti format (1970). Una Filchyga not renoae sale tebe seapprocato an veri dat ineompetenaa) da papa, Montini, Bast dicorlareitn dele wore peril Nave cha presto revoeata e modifieata. anche s« rretta. per la forte iata reazione della parte sana (la ra) della Chiesa eattor 2 Fincompetenza ef rmirabilmente con la smania di snocita (in realta antivag ‘vcasione. per sbalorire gl ignoranza si abbina esse sully ‘an la Q eta Citadel inv alt senta i doy’e professore ordinario di teologia morale dal lontane 196 ‘he Tindiss solubilita de! matrimonio ® solo «una meta oun ideale del matrimonio cristiano», eo che «da Chiesa cattor lica dovrebbe cambiare il suo inse= gnamento sul divorzios: che le moti Nazioni addotte dalla Chiesa contro Taborto ¢ Feutanasia non sono «del tutto convincenti in ogni caso» sive si rende «possibiles un dissenso in questo camper hort del me . la sterilizzazione diretta ¢ la masturhazione sono emoralmente am rissibili e persino necessaries in ak cune eircostanze: che «ei casi in cui la moderna scienza medica non pud aiutare fomosessuale, sembra che per tale persona compiere atti omosex suali possa non essere peccaminoso», Etuttavia il eas di questo mor ralista immorale ® rimasto pendente press la Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede in. tutti questi fin dilla gestivae del card: Se per. Finalmente il 25 luglio u. x Tex Sant'Lffizio ha dichiarato il Curran non sidoneo né cleggibile ad eser- citare la funzione di professore di teologia cattolicar. La montana ha partorito il to- Meglio che niente. Ora i ralista immorale strepita e mina ricorse alle autorita civili ed asser che il suo dissenso & stato cartific ciosamente amplificator (cfr. Il Tene £2 31 agoto us) I teologo Curran ha evidentemente torte, un torte ben pit grave di quello che Roma gli ha contestato, Eppure in una cosa ha ragione. Ex allievo del redentorista Bernard Haring. che lo ha ora difeso pis be Suera Congregazione perl ede. giustamente non gli riesee di capire perehé egli sia stato punite per aver insegnato in America quella enuova morales, che il sno maestro difensore. dal quale Tha appresa pro- tetto ed onorato ha insegnato per am Roma. livello popolare dalle gine di Famiglia Cristiana, dalla piu diffusa rivista ceattolicas ita Tiana, venduta in tutte le parrocehie,e. » Ab a fivello accademica, nell Istit phonsianum, aggregate alla P Liversion del n aterana, ¢ cig Universita del Papa della qual Cancelliere il Vieario stesso di Santita, oo «La carita im- plica anzitutto l’a- more di Dio e della verita [...]. Se sopportare le ingiurie che toc- cano soltanto noi, insegna San Tom- maso [S. Th. II II q. 136 a. 4 ad 3],e un atto di virti, sopportare quelle che toccano Dio & il colmo dell’em- pieta». Card. Pie Oeuvres t. V p. 52) sisi_no no Anno XII n. 16 SEMPER INFIDELES © Jesus Iuglio us: intervista al card. . «Presidente dello Sceam, i “Simposio delle conferenze episcopali dell Africa v del Meddegescar Arcive scovo di Kinshasa, capitale dello Zaire, il cardinale Joseph Malula ® tra gli uomini pit: prestigiost e influenti della Chiesa africanay: cos lo presenta, gonfianda, la rivista dei Paolini, In realth si tratta di rdinale paga sinono pato we ro del 13. dé cembre 1984 «Come presidente dello Sceam, ilar dinale — continua Jesus? anche colui al quale fa capo il progetto di un “core clio” (0 “snodo") africanon Effet vamente il cardinale pagan, nel suo forgo di ripaganizaare la Chiesa eattols a in Africa, da tempo preme a questo seopo. Ma cho Cimpressione — egli dice = che gli africani intimoriseano quando parlano di riunirsi a concilios, Tuttavia eal ammetie— git S una conimissione di teologi» lavarano a pre are il Coneitio afteano. «Sentiam il risogno di avere dei teologi seri prudenti, che ci aiutino veramente a conoscere ‘meglio cid che dobbiamo insegnare. Non eragione di avere pauray: premette con tuna exeusatio non petita il card. Malula. Senonehé,inveee di meter Ie mari avanti, sarebbe pitt aecorto tappare la Incen'a qualeume dl quest teulogl sere prudenti». Appena nello scorso mese di ugha, infatti dalle pagine di Nigrisia «il [RE mote tology affeanos Jean Mare la contestava Tegemonia «napoleon car della Chiesa di Roma salle Chiese © Nica dei poverts a «Ch posto che nella sis inserto quanto segue «J cristiani sono stati parte integran- tedellanosrasorarivolsionaria della nostra lotta per il potere del popolo e per {a contusion di una nuova scien icaragua, mostriamo al mondo che si ud credere in Dio ed essere nello stesso tempo rivoluzionari eredenti [=comuni- stil, senza che ci sia contraddizione fra ‘entrambe le convit A dimostrazione dell iilliaca co stenza intanto il governo sandinista ha incomineiato Prelati mons. Bismark Carballo e mons Pablo An Vega. Vicepresi ts ella Conferenza episcopar saraguense. rei di aver, riapettivar opae negli USA, offuscato imagine lium ‘Nicaragua inte cattorco Sua ece.za mons. Vega coa ha rac- contato la sua espulsione: «Appena sono salito in automobile [Fauto del respon- sabile politico che Tayeva pret mente i] ho trovato dei por liziott che mi fanno dickiarato in am resto, Sono stato portato alle carceri di Juigalpa e trattenuto nel corte del pee nitenziario, Li erano pronti due licottert ‘mi hanno fatto salire su uno senza dirmi dove mi portavano. Dopo un'ora e mezzo di colo mi hanno fatto scendere in una localit chiamata’ La Fraternidad, nei pressi della frontiera con {Honduras Li ‘mi hanno comunicato che dovevo lasciare i puese e non avrei pitt potuto farci Tibmat che mon ero pl nidaragueb ¢ che avrei dovuto trovarmi una nuova atria». Ma i tanti cattolici flocestunisti Pitze vensdatio til iets Dio alo fos certamente dispregiatori del Magistero della Chiesa — nom demordono, Ulta, in ordine di tempo, Arturo Paoli dei piccoli fratelli di Charles de For auld. il quale, ervistaad Adista 11-14 agosto us ha affermato che in Nicaragua €% una diberta incredibiles Proprio coat Inerediil, come une fe vola, a eui solo gli ingenui possono ere dere. a © Carlo Carretto. vin Presidente dell Azione Cattolica Italiana, poi fratello di Charles de Fo tiratosi nel desert». ma iagrazia della Chiesa e delle Anime, sempre presente a tutto, ha scritto «Lettera aperta a Pietrox nella quale accuisa Giovanni Paolo II di avere — oh seandalo! — un «piccolo legame con il passatos ovvero col preconilia, Ora, si sa peri novatori niente ® peceato, ma un egame. sia pure piceolo, col passato & peceato tale da non poter essere rimesso né in. questa vita né nelfaltra. Si come wrende percid che la lettera del Carretto Te tate sealpore ed aleuni Veseovi von seesi in campo in difesa dell «Pietron, sospettato di il prestigio d tale che. come il primo Pietro piegd col suo esempio i gentili a gindaizzare, ¢'e a preco! anche il card. Maria Martini S. J. che ha detto: «La tivacittrnon vwol dire protagonismo: anzi i carismi pit bell si sono guastati quando hanno pin, il sale ‘tell 'umilta». E le sortite del Carretto a pro del divorzio edi jualsiasi forma di autodemolizione della hhiesa? Altro che «vivaciths, altro che guastare i sotto, «protagonismos, capace d cariomt pitt bellin conces hance, allo pse lantino in pi del eo Vicars vii © | Gesuiti di Popolie Missioni(I 1 Ter informano su «La stampa cattolica in India» (pp. 33 3). Appren- amo coa che il pate Edwin lavara ad abbonare i giomali cattolici dell Occ dente all igenzia di stampa Sar News di Nuwva Delhi da ta, perché cape paiono pockissime notisie sulle Chiese ‘asiatiche nei giornali occidental. Cid di cui parlano ® Vabiezione della poverti aasiatica, Madre Teresa. Ma le situazioni divita delle Chiese del Terso Mondo sono molto pits ricchex: «un benedettino in lese restito da santone dirige un ashram di stile indiana; un seminario celebra il rnatale del dio Krishna: suore insegnano taiti devoaionall in an tompiaindi e cod di seguito» roprio coa! Se queste sono le stic= chezzes della Chiesa cattoliea in India. il padre Edwin pud risparmiarsi i suoi sforzi. Di consimili empie follie icattolict in Oceidente ne hanno fin sopra capelli SOLIDARIETA’ ORANTE Perseveriamo nel dedicare il Rosario del Venerdi # quest'uni- ca intenzione: che il Signore salvi la Chiesa dalle conseguen ze delle colpe degli uomini del- fa Chiesa. Sed. AbD, Post. Gr. I= 70% ‘ALUATTENZIONE DEGLI UFFICI POSTAL Im caso dl mancato recapito 0 ae respite RINVIARE ALL'UFFICIO POSTALE ‘woes VELLETR Son fo x Vis della Consults 1/8 1" piano = int. § 1" hinad deh mess dale 16 alle 10,0, gh atv gio, presse Recapito Postale Vin wadonn® dog nat Diretiore: Sac Emmanuel de Teveau Diretore Responeabie Maria Caso ‘Quote di edesone al « tinime t 3090 annus {anche in Irancoboli Con in Coane oe Stampate in pogo psvasere