Sei sulla pagina 1di 1

Nel novembre 2013 nasce l'Italian

Brass Band, un gruppo musicale


composto da ottoni e percussioni che
ricalca lo standard della “British-style
brass band”, un tipo di formazione
nata nella prima metà dell’800 in
Inghilterra, che non ha mai trovato
grande seguito in Italia, ma che
"spopola" nel resto d'Europa.

Questo ensemble prende vita da un "sogno" di quattro amici musicisti che,


seduti ad un bar romano e affascinati dal mondo delle brass bands britanniche,
fantasticano di costituirne una a Roma.

Il sogno, miracolosamente, diventa realtà e si forma così l'Italian Brass Band,


sotto la competente guida del maestro Filippo Cangiamila, vice direttore della Banda
del Corpo di Polizia Penitenziaria. L'Italian Brass Band è composta da musicisti
selezionati, giovani diplomati in Conservatorio e molti fra i migliori strumentisti
provenienti dalle bande dell'Esercito Italiano, della Marina Militare, della Polizia di
Stato e della Guardia di Finanza che, rigorosamente liberi dal servizio e a titolo
totalmente gratuito, si onorano di far parte di questo gruppo rappresentando con
orgoglio la nostra nazione nel mondo.

Sin dalla fondazione, l’Italian Brass Band ha tenuto concerti, masterclasses e


lezioni-concerto in tutta Italia, riscuotendo grandi successi e facendosi apprezzare per
l’alta qualità delle esecuzioni, la difficoltà del repertorio proposto e l’abilità tecnica
ed espressiva dei suoi solisti.

L'Italian Brass Band, a dimostrazione della qualità artistica di vera eccellenza,


ha vinto in soli 3 anni ben 5 premi di rilievo internazionale: 1° premio in “Challenge
Section” al 38° "European Brass Bands Championship" 2015 (Friburgo in Brisgovia,
Germania), 2° premio al 39° "European Brass Bands Championship" 2016 (Lille,
Francia), 1° premio al "Primo concorso Nazionale di Brass Band" 2016 (Ascoli
Piceno), 1° premio al 40° "European Brass Bands Championship" 2017 (Ostenda,
Belgio), 1° premio al 2° "European Music Competition for Concert Bands, Fanfare,
Orchestras and Brass Bands” 2017 (Lussemburgo, Granducato di Lussemburgo).

Il gruppo si è esibito in sale di prestigio come il Parco della Musica a Roma ed


ha collaborato con solisti di fama mondiale quali Steven Mead, Andrea Conti, Arfon
Owen, Lito Fontana, Giuliano Sommerhalder e Joseph Alessi, e celebri direttori di
storiche brass bands come Robert e Nicholas Childs. All'inizio del 2017 è stato inciso
il primo disco della Italian Brass Band che, ancora una volta, onora il nostro paese,
presentando nove ouvertures di Giuseppe Verdi, il compositore italiano più
conosciuto ed eseguito al mondo.