Sei sulla pagina 1di 2

Introduzione

La presente edizione di Un piccolo fiore di Ferdinando Sebastiani ha lo scopo di

diffondere la musica del clarinettista che l’ha composta, maestro di grande fama ai suoi

tempi, tuttavia pressoché dimenticato oggigiorno. Sebastiani, nato a Capua nel 1803 e

morto a Napoli nel 1860, fu il primo clarinetto dell’Orchestra del Teatro San Carlo e

della Reale Cappella Palatina, nonché insegnante di clarinetto presso il Real Collegio di

Musica. L’opera di Sebastiani più conosciuta è il suo Metodo per Clarinetto, anch’esso

pochissimo usato, ma ricco di efficaci spunti didattici e degno di essere riscoperto.

Un altro aspetto interessante che emerge dall’edizione di questo brano è la capacità

compositiva di chi studiava a Napoli, anche degli strumentisti. Ferdinando Sebastiani, in

effetti, aveva studiato con uno dei più grandi insegnanti di composizione dell’epoca,

Fedele Fenaroli (1730-1818), e, dunque, seppure ebbe una carriera di grande successo

come clarinettista, non disdegnava l’arte della composizione, specialmente per il suo

neonato strumento, ancora orfano di una letteratura di rilievo.

Aveva, inoltre, studiato clarinetto al Conservatorio della Pietà dei Turchini con

Michele Rupp, clarinettista e direttore del I Reggimento Granatieri e primo clarinetto

nelle orchestre del Teatro del Fondo e del Teatro San Carlo.

Per quanto riguarda la revisione di chi scrive, ci si è limitati a dare qualche

suggerimento di articolazione e di fraseggio, messo tra parentesi; le articolazioni prive di

parentesi sono le stesse presenti nel manoscritto di riferimento, vale a dire il manoscritto

segnato NA0059 10.7.25(9) presente nella biblioteca del Conservatorio di San Pietro a

Majella di Napoli.
Bibliografia

ADRIANO AMORE, Il clarinetto in Italia nell'Ottocento, Accademia Italiana del

Clarinetto, Pesaro-Urbino, 2009;

ADRIANO AMORE, La scuola clarinettistica italiana: virtuosi e didatti, Frasso Telesino,

2006;

HECTOR BERLIOZ, Trattato di strumentazione e di orchestrazione moderne, Ricordi,

Milano, 1846;

JACK BRYMER, Il clarinetto, Franco Muzzio Editore, 1894;

CESARE CORSI, “Un’armonia competente”. L’orchestra dei teatri reali di Napoli

nell’Ottocento, in Istituto nazionale di Studi Verdiani, Volume n. 16,

Parma, 2002;

ANTHONY DEL DONNA, A documentary history of the clarinet in the Teatro San Carlo

opera orchestra in the late 18th Century, in "Studi musicali", 2008;

JENSEN, PIPERNO, The opera orchestra in 18th and 19th century Europe, Berliner

Wissenschafts-Verlag, 2008;

MAIONE E SELLER, Protagonisti nella storia di Napoli "Gioacchino Rossini", Elio de

Rosa editore -

ELISABETH PEARSON, Clarinet players in Naples, in "The Galpin Society Journal", Vol

60, 2007

ALBERT RICE, The clarinet in the Classical Period, Oxford University Press, 2003.