Sei sulla pagina 1di 1

Le origini della banda musicale di Camerino risalgono alla metà del settecento.

Nel 1880, fu
varato il regolamento degli istituti musicali di Camerino; la banda, accanto all'orchestra e alla
corale, diventava un istituto gestito direttamente dal comune. Il maestro direttore era nominato
dalla giunta, al termine di un pubblico concorso.
Per quanto riguarda l'aspetto prettamente musicale, ricorderemo che tra gli anni Venti e Trenta
la banda di Camerino visse uno dei suoi momenti più felici, sotto la direzione del maestro Cesare
Piron. Sotto la sua guida, la banda raggiunse dimensioni ragguardevoli, includendo nel
repertorio i capolavori dell'Ottocento lirico italiano. Il maestro Piron morì improvvisamente nel
1940; la sua scomparsa e l'inizio quasi contemporaneo del secondo conflitto mondiale
determinarono l'interruzione di ogni attività bandistica. Nel dopoguerra la banda fu diretta per
un certo periodo dal maestro Nelio Biondi, il maggiore musicista camerinese dello secolo scorso;
negli anni Cinquanta riacquistò parte dell'antico splendore sotto la direzione dei maestri Agnes e
Pasanisi, entrambi formatisi nelle celebri bande abruzzesi. Difficoltà di vario genere, tra cui il ritiro
di molti strumentisti, determinarono lo scioglimento della banda alla metà degli anni Sessanta;
seguì un lungo periodo di silenzio, durante il quale i musicanti rimasti proseguirono la loro
attività presso altre bande del circondario.
Intorno al 1981 si cominciò a parlare di ricostruzione e vi furono esibizioni estemporanee;
l'iniziativa dei vecchi musicanti e di alcuni giovani volenterosi fu assecondata da circostanze
favorevoli e nell'ottobre 1982 la banda "Città di Camerino" fu ufficialmente riconosciuta sotto la
guida del maestro Vincenzo Correnti, clarinettista camerinese, all'epoca ancora studente di
conservatorio. Da allora la banda ha riconquistato il posto che occupava nella vita camerinese,
sottolineando i momenti lieti e tristi della città.
La banda musicale “Città di Camerino” e il suo direttore sono stati recensiti, oltre che dalla
stampa locale, anche da riviste musicali specializzate a carattere nazionale (“Suonare New”,

“Avvenire”, “MondoBande.it”, “Bande Italiane.com”) e dalla stampa estera in occasione delle tre
tournée effettuate in Germania e due in Svizzera.
Attualmente l'organico della banda è di 40 elementi, ma in occasione di progetti artistici di
particolare rilevanza raggiunge i 60 elementi grazie alla collaborazione di amici di bande
limitrofe con le quali da anni si è instaurato un bellissimo rapporto di scambio e confronto, utile
alla crescita artistica. È importante che l’età media è molto bassa, con un gran numero di ragazzi
dai 12 ai 20 anni (molti dei quali sono allievi presso l'Istituto Musicale “Nelio Biondi” di
Camerino) fino a componenti di circa 40 anni.
Svolge una importante attività artistica collaborando anche con importanti solisti internazionali.
( Nello Salza ( la tromba oscar del cinema italiano) Sauro Berti. Rocco Parisi,Giammarco Casani,
Robert Spring, Sergio Bosi; Luigi Picatto; Gabor Varga; Giovanni Punzi; Ferec Akbarov, Giovanni
Caccamo)

Diretta da l M° Carlo Bernini ha accompagnato in concerto Andrea Bocelli in occasione


dell'inaugurazione della nuova Accademia della Musica di Camerino donata dalla ABF foundation
e in un concerto di beneficenza al Senato della Repubblica Italiana.