Sei sulla pagina 1di 24

Poste Italiane spa Giovedì

Sped. abb. postale 12 luglio 2018


DL 353/2003 anno LI (51° nuova serie)
(conv. in L. numero 26
27/02/2004 n. 46) euro 1,30
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 26
Cesena 9 Mass media 17 Vita della Chiesa 17 Solidarietà 18
Estate di festa Un laico a capo Il Papa e i patriarchi Riciclare
per le parrocchie della comunicazione insieme per combattere
del territorio vaticana per la pace le povertà
M adonna del Carmine:
Villachiaviche e San
Carlo invitano alle celebra-
Èscelto
il giornalista Paolo Ruf-
fini il nuovo prefetto
dal Papa. Era il di-
Ssentanti
abato 7 luglio a Bari
Francesco e i rappre-
delle chiese cri-
A ttivo dagli anni ‘80 il
Campo Emmaus è una
realtà di volontari al servizio
zioni. E a San Giorgio-Ba- rettore di rete di Tv2000. A stiane del Medio Oriente si del prossimo. Ne parla il
gnile tendata sotto le stelle Cesena nel maggio 2017 sono uniti in preghiera presidente Bruno Montalti

Editoriale MISSIONARI. Preti cesenati in prima linea in America Latina e Africa


Estate: silenzio, ascolto e relazioni
di Francesco Zanotti
DON DERNO
GIORGETTI

S
iamo nel clou dell’estate. Per noi del A CARUPANO,
Corriere Cesenate, ancora due numeri IN VENEZUELA
dell’edizione cartacea, questo e quello (FOTO
della prossima settimana, poi una meritata ARCHIVIO).
sosta fino a giovedì 23 agosto, quando È DI QUESTI
torneremo in edicola e nelle case degli GIORNI
L’AVVICENDA-
abbonati. Non si fermerà mai, invece, la nostra MENTO
presenza online sul sito CON DON GIORGIO
www.corrierecesenate.it e sui social. BISSONI
Estate significa tempo di ferie e di vacanze. Di NELLA MISSIONE
sosta dalle occupazioni quotidiane, dagli studi, CHE LA DIOCESI DI
da molti impegni nei quali spesso siamo CESENA-SARSINA
HA
immersi per troppe ore al giorno. Per altri lo IN TERRA
stesso periodo estivo significa SUDAMERICANA

La speranza
un’intensificazione del lavoro. In campagna, al
mare e nelle altre località turistiche non ci si
può di certo tirare indietro di fronte a un
periodo intenso, pieno di attese e di ansie.
Per i più, comunque, questi mesi potrebbero
rappresentare un momento privilegiato, se non
addirittura propizio, per ritrovare se stessi. Chi
si dedica a questa esperienza? Se è vero che è
ancora pieno, anzi strapieno, di centri estivi,

oltre le difficoltà
campi scuola, route, momenti di spiritualità
per giovani, famiglie e anziani, è anche vero
che spopolano ovunque intrattenimenti di
ogni tipo. Non è mai facile resistere alle
chiamate che giungono da ogni direzione, ma
ritrovare tempo e spazio per sé potrebbe
costituire la migliore attività estiva, tra le
numerosissime proposte.
Se, come capita quasi a tutti, si corre sempre,
almeno nelle prossime settimane cerchiamo di
rallentare i nostri ritmi. Non importa dedicare
troppo tempo al riposo (sacrosanto), ma
ritagliarsi minuti se non ore per ascoltare ciò
che ci circonda potrebbe essere un buon inizio. DON TONINO PASOLINI
È UN MISSIONARIO COMBONIANO
Non occorre andare in paesi esotici. ORIGINARIO DI CESENA
Basterebbe svegliarsi presto al mattino, magari DA 52 ANNI IN UGANDA.
nella nostra bellissima campagna, e ammirare NELLA DIOCESI DI ARUA
l’avvio della giornata, con la luce che ha il 14 ANNI FA HA FONDATO
sopravvento sulle tenebre. La natura parla L’EMITTENTE RADIO PACIS,
linguaggi meravigliosi. Abbiamo smesso di LA PIÙ PROFESSIONALE
E AUTOREVOLE
metterci in sintonia, rintanati come siamo nei DEL PAESE AFRICANO
nostri appartamenti sbarrati in città sempre
più afose.
È bello, e consigliabile, rifugiarsi in uno dei
nostri luoghi di spiritualità. Non tanto per un
intimismo che rischia la moda del momento, La Chiesa diocesana si spende da lungo tempo per i più poveri del mondo.
ma per un ritorno all’essenziale, alla ricerca di Raccontiamo in questo Primo piano dei sacerdoti fidei donum che da oltre 50 Diocesi 7 Cesenatico 12
quel che conta sul serio. Per porsi, ancora una
anni sono impegnati in terra di missione. Ora è la volta del Venezuela, Paese Suora cesenate Lavoro e disabilità
volta, quelle domande fondamentali sul senso
della vita e del nostro affannarci tenute sopite, sudamericano afflitto da una terribile crisi economica. Don Derno Giorgetti e riconfermata sotto l’ombrellone
a volte volutamente, troppo a lungo.
don Giorgio Bissoni condividono le sofferenze di tanta gente che ha perso tutto. superiora a Loreto con Enaip
L’estate può essere il tempo da dedicare con
meno frenesia a chi si vuole bene, per Prosegue l’opera di padre Tonino Pasolini, missionario comboniano d’origine
migliorare quei rapporti ormai sfuggevoli nei
quali siamo confinati, costretti dalla fretta che cesenate. Con Radio pacis da lui fondata 14 anni fa cerca di dare speranza a Valle Savio 14 Comprensorio 20
ci impone superficialità anche nelle relazioni una parte dell’Uganda in cui in poco tempo sono arrivati un milione e duecento Janet, dall’Australia Sarsina rivive
familiari e tra amici. Allora, meno smartphone
(è un consiglio sincero) e più attenzione a chi
mila di profughi dal Sud Sudan. “Siamo presenti tra quella gente per dare voce alla via Romea i fasti romani
ci vive accanto e a Chi ancora ci consente di a chi non ce l’ha”. Primo piano a pag. 5
godere dello stupore nel quale siamo immersi. Germanica con il Plautus
Opinioni Giovedì 12 luglio 2018 3

Relazioni
Se la politica rompe anche l’amicizia
U
na sera a cena con amici e va a finire che si parla di politica, di cosa un clima che sta inasprendo le relazioni,
sta succedendo in Italia. Alla fine della lunga serata un grazie anche interpersonali. Sembra che ora
reciproco perché si è potuto ragionare, scambiare considerazioni, tutti si sentano più liberi di esprimere il
interpretare i fatti. E la notizia è proprio in questo “grazie” perché il peggio di sé in termini di aggressività e
mio amico e sua moglie hanno dovuto ridurre il dialogo con alcuni vicini e di giudizi gratuiti. Per ora tutto molto
hanno dovuto introdurre la regola del “non si parla di politica” per non centrato sui migranti (e gli stranieri già
perdere gli amici più cari con i quali da lunghi anni condividono gioie e si sentono meno graditi anche nei nostri
dolori, e vacanze e feste, con i figli cresciuti insieme come fratelli. Prima, paesi dove tutti si conoscono da
prima del 4 marzo, non era così. sempre). Sembra che l’unica forma di
C’erano segnali, tendenze, ma dopo il 4 marzo sembra che non conti più se comunicazione “efficace” sia quella
sei amico o no e le scelte di voto sono argomentate in questi termini: “voglio strillata e coloro che vogliono ragionare
l’abolizione della Fornero perché voglio andare in pensione subito”. E il peso sui fatti (dati reali, non sensazioni e
dei conti che ricadrà sui nostri (suoi) figli, non lo considera? No, vuole solo la impressioni personali) hanno perso in
sua pensione. Quando si dice che gli italiani hanno votato di pancia si dice di partenza. Quanti conoscono i dati sulla
sicurezza che contraddicono i toni
Quando si dice che gli italiani hanno votato di pancia catastrofici con cui se ne parla?
Questi amici, e non solo loro, sono
UN FOTOGRAMMA DEL FILM FRANCO-BELGA
“CENA TRA AMICI” (2012) DI ALEXANDRE DE LA PATELLIÈRE. si dice di un clima che sta inasprendo le relazioni, sfiduciati perché non vedono nel
I PROTAGONISTI BATTIBECCANO PER MOTIVI POLITICI panorama attuale forze politiche che
E IDEOLOGICI SUL NOME DA DARE A UN FIGLIO. anche interpersonali. Sembra che ora tutti si sentano possano non dico rappresentarli, ma
(EAGLE PICTURES) neppure dare loro una prospettiva di
più liberi di esprimere il peggio di sè in termini un’Italia meno divisa, meno egoista,
di aggressività e di giudizi gratuiti meno chiusa e più aperta ai grandi
valori di solidarietà, di accoglienza,
libertà.
Ecco, ci sono tanti italiani, forse più di
quanti immaginiamo, che si sentono
Papa Francesco a Bari La fotografia orfani della politica con la P maiuscola
perché non trovano uno spazio nel
quale riconoscersi.
Un incontro che porterà frutto Il cardinale Bassetti in un’ intervista a
La Stampa il 23 giugno scorso ha usato
olo il tempo potrà dirci quali tra i numerosi semi un’espressione forte ma efficace: “A

S gettati da papa Francesco e dai patriarchi, metropoliti


e vescovi delle Chiese presenti in Medio Oriente
riuniti a Bari sabato 7 luglio per pregare e riflettere
sulla pace in quelle terre martoriate produrranno fiori e frutti,
non solo per le Chiese e i cristiani presenti nella regione dove
volte si ha la sensazione che i migranti
siano un tema di ‘distrazione di massa’
rispetto ad altri problemi dell’Italia,
dell’Europa e del mondo occidentale.
Siamo così passati da un’indifferenza
affondano “le radici delle anime” dei cristiani tutti, ma anche generale a un’ostilità diffusa, fino alla
per la testimonianza dei discepoli di Cristo nella compagnia xenofobia. Oggi, attraverso una lettura
degli uomini e per il mondo intero. semplificata, sembra che tutti i
Forse saranno le parole e i gesti informali di una fraternità problemi delle società occidentali
sempre più intensa e manifesta tra alcuni dei partecipanti che derivino dai migranti. Ma non è così. La
hanno dialogato “incoraggiati gli uni dagli altri” anche grazie a crisi economica, morale e sociale ha
una frequentazione assidua divenuta con il tempo autentica radici profonde, che tocca le viscere
familiarità spirituale. della storia recente e passata”.
Forse a produrre frutto saranno le parole forti rivolte a più In quella stessa intervista il cardinale
riprese a quanti hanno responsabilità di governo e di ricordava che “è da circa un anno che
formazione dell’opinione pubblica, affinché cessi “il silenzio parlo di un’Italia da rammendare: nel
di tanti e la complicità di molti”, affinché sia sconfitta suo tessuto sociale, geografico e
“l’indifferenza che uccide” e risuoni con forza “la voce dei LA “NOTTE ROSA”, IL CAPODANNO DELL’ESTATE DELLA RIVIERA ROMAGNOLA, politico”. E in altre occasioni aveva
senza voce, la voce che contrasta l’omicidio dell’indifferenza”. APPRODA NELL’ENTROTERRA. invitato i cattolici a un rinnovato
Forse ancora darà frutto il seme trasportato dal vento del LA FOTO DI PIER GIORGIO MARINI, SCATTATA LO SCORSO FINE SETTIMANA, MOSTRA impegno in politica, senza indicare il
lungomare di Bari, fratello vento che spegne quasi tutte le LA ROCCA MALATESTIANA DI CESENA ILLUMINATA DEL COLORE SIMBOLO DEL PO- come aveva però sottolineato
lampade della pace tra le mani di papi e patriarchi, come a POLARE EVENTO CHE ANCHE QUEST’ANNO HA AVUTO UN NOTEVOLE SUCCESSO un’esigenza: quella di un contributo
(SERIVIZIO ALL’INTERNO A PAGINA 12).
indicare a loro e a noi che l’unica fiamma che non dobbiamo politico che attinga al patrimonio dei
lasciar spegnere è quella della carità fraterna. cattolici italiani, fatto sì di magistero ma
Oso pensare che le parole e i gesti che produrranno più frutto anche di storia e di grandi personaggi
potranno essere quelli che nessuno di noi ha visto e sentito, né potuto rendere grazie al Signore per la comune testimonianza di fede che hanno costruito l’Italia.
sulla piazza di san Nicola né sul lungomare, né attraverso i che le tragiche vicende di quelle terre sollecitano nei discepoli del Dopo la fine della Dc e la dissoluzione
media. Quelle parole e quei gesti che il Papa, i patriarchi e i Signore, lì hanno potuto rinnovare insieme la memoria dei luoghi e dei dei suoi eredi sembrava che la scelta
vescovi si sono scambiati attorno a quella tavola rotonda tempi in cui per la prima volta è risuonato il termine di “cristiani” per “vincente” fosse quella dell’impegno a
approntata nella navata centrale della basilica: un incontro indicare “quelli della via”, i seguaci dell’uomo di Nazareth morto e titolo personale nei diversi
fisicamente “a porte chiuse”, ma spiritualmente a porte risorto per la salvezza di tutti. schieramenti. Una scelta che ancora
spalancate per accogliere il dolore e per diffondere la E dalla soglia di quella chiesa, assieme alle colombe annunciatrici di oggi in molti ritengono sia l’unica
speranza. Lì, in quella circolarità simbolo della comunione pace, chissà che non abbia preso il volo anche l’anelito più ardente per praticabile, ma sono in aumento coloro
trinitaria, lì in quel consesso in cui nessuno occupava il primo l’unità visibile dei cristiani, chissà che l’incontrarsi insieme come fratelli che stanno valutando altre opzioni.
posto e tutti lo hanno lasciato all’unico Signore, lì i attorno all’unica tavola non sia profezia che affretta il giorno in cui alla Quale sarà l’esito è ancora presto per
partecipanti hanno potuto dirsi l’uno all’altro cosa ardeva nel stessa tavola si potrà comunicare all’unico pane e all’unico calice, al saperlo, anche perché è un movimento
loro cuore camminando insieme in cerca della pace che viene corpo e al sangue dell’unico Signore delle nostre chiese e delle nostre che parte dalla base.
dal Signore, lì hanno potuto narrare e ascoltare le sofferenze e vite. Maria Rita Valli
le speranze dei cristiani delle rispettive Chiese, lì hanno Enzo Bianchi
Primo piano Giovedì 12 luglio 2018 5

DON GIORGIO BISSONI E DON


Don Derno Giorgetti
e don Giorgio Bissoni, sacerdoti
DERNO GIORGETTI ALL’INCONTRO
NELLA SALA “MONDARDINI” DEL SE-
Condivisione
MINARIO, A CESENA, ORGANIZZATO
diocesani fidei donum in prima DALLA CARITAS DIOCESANA. SOTTO, È un cammino di oltre quaran-
linea in Venezuela, nella INSIEME AL VICARIO GENERALE t’anni quello che unisce Cese-
DON PIER GIULIO DIACO E A DON
missione diocesana di Carupano LUIS SANCHEZ, SACERDOTE DI CA-
na-Sarsina con Carupano, dio-
cesi di 250mila abitanti sulla
dove si vive una durissima crisi. RUPANO (VENEZUELA) costa est del Venezuela. Una
A Cesena, insieme, per qualche presenza viva che la nostra
missione diocesana ha portato
giorno.“Come aiutare questi avanti grazie a numerosi sacer-
nostri fratelli venezuelani?” doti fidei donum che nel gran-
de Paese sudamericano hanno
portato la fiamma della mis-
sione: don Crescenzio Moretti,

Una vita don Dante Moretti, don Renato


Baldazzi… Don Giorgio Bisso-
ni e don Derno Giorgetti negli
anni più recenti. In anni passa-
ti, anche diversi laici hanno of-

in missione una sporta di banconote che


anziché contati vengono pesati. E
si riscontra amaramente che la
spesa acquistata è di volume inferiore prostrazione, siamo chiamati a tenere la
ferto il proprio contributo nella
realizzazione di una missione
che è un punto di riferimento,
ora più che mai, per la popola-
zione. A Guiria, primo appro-
rispetto alla sporta di soldi necessari. fiamma accesa”. do, è sorta la scuola di orienta-

U
no con la valigia pronta, l’altro con il Uno Stato che non produce, ma compra; ed è L’emergenza alimentare va di pari passo a mento al lavoro, il Centro di
bagaglio appena disfatto. Uno con dilagante il fenomeno del mercato nero. Tutti quella sanitaria: oggi in Venezuela si muore per formazione “Sant’Antonio”
l’entusiasmo di chi vive i giorni della sono operai/mantenuti dallo Stato. molto poco. Reperire farmaci, antibiotici in (Cefisa) che oggi ospita il cen-
partenza e l’ardore di far conoscere, far capire, “Dopo 6-7 anni di crisi, quello che si riscontra è particolare, è difficile, con il rischio di tro scolastico per bambini “Fe-
promuovere. L’altro con un poco di fatica di chi uno stato di rassegnazione nella popolazione: epidemie. “Caritas italiana e Banco de e allegria”; a Carupano, nel-
ha anticipato il rientro per l’ultimo saluto al la gente non lavora più. E se hanno un poco di farmaceutico stanno facendo una grande opera la Casa de La Caridad “Santa
babbo Pio. Negli occhi e nel cuore di entrambi, terreno per fare l’orto, non lo fanno perché di raccolta - l’intervento del sacerdote Ana” è stata realizzata una
il desiderio di testimoniare e condividere la sanno che il prodotto sarà rubato prima che venezuelano don Eduardo Chirinos, di mensa che ancora oggi riesce a
ricerca e richiesta di aiuto fraterno - con un arrivi a maturazione. Cosa possiamo fare, oggi, passaggio a Cesenatico - e grazie ad Ali onlus, garantire un pasto per circa 60
sostegno nella forma più adeguata - a un per i nostri fratelli venezuelani? - l’interrogativo che ha 29 punti di raccolta in Italia, riusciamo a persone; il Centro catechistico
popolo, quello venezuelano, che sta vivendo posto da don Giorgio Bissoni è un incentivo e inviare quantitativi importanti di medicine che “Sagrada Familia” è attrezzato
una crisi economica senza precedenti. un invito a conoscere per sensibilizzarsi - poi vengono distribuite con il porta a porta. Le per la formazione di catechisti.
L’appuntamento promosso dalla Caritas affinché questa popolazione non affoghi nel medicine, almeno quelle, non le rubano...”. Negli anni la missione è stata
diocesana, nella sala “Mondardini” del silenzio…”. “È importante conoscere realtà e gravità della visitata dai vescovi Amaducci,
seminario la sera di mercoledì 4 luglio, è stato Alla missione diocesana in Venezuela sono situazione - l’intervento del parroco di Santa Lanfranchi e dallo stesso Re-
una ’staffetta missionaria’ tra don Derno state destinate alcune raccolte dell’Avvento Maria Goretti don Sauro Bagnoli - e il nostro gattieri.
Giorgetti, sacerdote fidei donum, e don Giorgio missionario; quanto raccolto lo scorso inverno, aver visto, grazie al viaggio di inizio anno Alle strutture sono poi seguiti
Bissoni, da qualche anno rientrato in servizio in in particolare, è andato a sostegno della Mensa compiuto insieme al vescovo Douglas, ha fatto aiuti nella promozione e for-
Diocesi dopo una vita spesa in terra di della Casa dei poveri “Santa Ana” e per stringere legami, una sorta di ‘gemellaggio’ tra mazione pastorale di catechisti
missione. Dall’ottobre 2016 e per un anno don l’acquisto di medicinali. Iniziative di sostegno le parrocchie della Zona del mare - e seminaristi: sono numerosi i
Giorgio è stato parroco a Longiano. Ora torna in sono promosse da associazioni quali Romagna Cannucceto, San Giacomo e Santa Maria ragazzi venezuelani che, negli
Venezuela per qualche mese, mentre don Solidale e Orizzonti, che nelle scorse settimane, Goretti in particolare - e la comunità di anni, hanno studiato in Italia e
Derno si ferma a Calisese per un periodo di in occasione della Fiera di San Giovanni, hanno Carupano. È nata così l’iniziativa ‘Un caffè per il fatto esperienza pastorale in
riposo. destinato il ricavato dello stand “Il pesce fa Venezuela’: un invito a offrire l’equivalente di alcune parrocchie della diocesi
Le fotografie di Valerio Navarra, di Santa Maria beneficenza” per una farmacia solidale in un caffè in appositi contenitori-salvadanai (a San Paolo, San Giacomo e
Goretti, relative al viaggio che una piccola Venezuela. distribuiti presso le attività commerciali della Santa Maria Goretti per citarne
delegazione diocesana ha compiuto a inizio “Oltre al ‘pane’ di domani - continua don riviera. E con l’equivalente di un caffè, ora, in alcune...). Rientrati in Venezue-
anno, hanno fatto da ’filo narrante’ all’incontro Giorgio - cerchiamo di sostenere le risorse che Venezuela, una famiglia mangia un giorno. È la, oggi sono giovani sacerdoti
e hanno reso testimonianza del grande caos il Paese ha. In pratica, ora il nostro aiuto va una piccola iniziativa che vuole soprattutto che ricoprono incarichi di re-
che regna in quel Paese dove lo Stato è nella gestione di un ‘Pacchetto familiare’ di sensibilizzare e alimentare la speranza, per sponsabilità nella loro Chiesa
proprietario di tutto e vuole essere l’unico alimenti e nella formazione di volontari che un’apertura di mente e di cuore. Chi conosce e locale.
esportatore. Dove costa più l’acqua della possano essere pronti a gestire possibili ha conosciuto fa nascere idee”. Sa.L.
benzina. Dove si fanno acquisti al mercato con aperture di canali umanitari. Tra avvilimento e Sabrina Lucchi

Padre Tonino Pasolini è missionario cesenate


da tanti anni in Africa, accanto agli ultimi

Ai microfoni di Radio Pacis


per favorire l’accoglienza
Oltre un milione di
“N
on c’è ministero più bello di quello delle
comunicazioni sociali”. Lo sostiene padre
Tonino Pasolini (nella foto). A casa dai profughi dal Sud Sudan
parenti a Cesena fino a tutto agosto, il missionario sono arrivati
comboniano è passato in redazione per riferire della
sua avventura con Radio Pacis da lui fondata 14 anni nel nord dell’Uganda
fa, una delle emittenti più ascoltate in Uganda.
Padre Tonino, classe 1939, ha entusiasmo e passione Di confronto, soprattutto. “Ogni settimana ci rechiamo “Non c’è energia elettrica, ma i transistor a batteria si
da vendere. Racconta la sua attività come fosse ai nei villaggi dei rifugiati - prosegue nella narrazione trovano ovunque. Ce l’hanno quasi tutti. Ecco perché
primi mesi in Africa, Invece frequenta quelle terre dal padre Pasolini -. Anzi, non vengono più chiamati riusciamo a fare opinione, a incidere nella società,
1966 e dal 2006 è sbarcato nel mondo dei mass media. campi, ma settlement, insediamenti, perché si vuole anche grazie alla professionalità che riusciamo a
“Sì, perché - continua - non c’è nulla che incida di più dare l’idea che la gente si insedia, si trova a suo agio, si mettere in campo, la migliore del Paese”.
dei mezzi della comunicazione sociale”. ambienta, in un certo senso. Non più campi profughi, “Abbiamo raggiunto un tale peso politico in Uganda -
Nella diocesi di Arua, dove il missionario cesenate quindi, per un cambio di prospettiva”. aggiunge il missionario cesenate - che la commissione
opera da decenni, in poco più di due anni, sono “Percorriamo anche 120-150 chilometri su strade per la comunicazioni, che agisce su impulso del
arrivati un milione e duecentomila rifugiati malmesse, piste per lo più, per andare a incontrare governo centrale, spesso minaccia di chiuderci le
provenienti dal Sud Sudan. “Questa sorta di invasione questa povera gente - dice ancora il sacerdote -. frequenze per ciò che mandiamo in onda. Nonostante
pacifica, su poco più di un milione e 660 mila abitanti, Parliamo con i responsabili delle varie organizzazioni questo, noi ci occupiamo di tutto, grazie ai nostri
ha creato qualche scompenso. Ma la gente del posto internazionali. Ascoltiamo. Vogliamo essere voce di chi reporter locali che formiamo due volte l’anno con
ha accolto questi stranieri perché si è ricordata di non ha voce, per far conoscere la situazione anche agli corsi ad hoc e che abbiamo dotato di smatphone”.
quando le parti erano invertite”. ugandesi che forse non si rendono conto di che Padre Tonino, un prete giornalista che non dimentica
I rifugiati e gli ugandesi del nord parlano la stessa succede ai confini col Sud Sudan. In una parola, di certo anche la parte più strettamente pastorale. “Ho
lingua e gli stessi dialetti. “I confini furono tracciati in facciamo sentire le voci di tutti: di chi soffre e di chi è chiesto al vescovo di seguire una parrocchia rimasta
Europa, sulla carta geografica, non tenendo conto chiamato ad aiutare e sostenere queste persone che senza sacerdote. Me ne ha affidata una con 28
della popolazione sul posto. Questo fatto favorisce hanno perso tutto”. cappelle e circa 50 mila abitanti - conclude padre
l’integrazione che comunque, visti i numeri, rimane Radio Pacis trasmette in cinque lingue diverse, con tre Pasolini, allargando il suo sorriso -. Da Pasqua fino ai
un problema”. palinsesti, uno per ogni frequenza. I giornalisti sono primi di luglio ho celebrato 292 battesimi”. L’Africa
Radio Pacis, con i suoi tre canali, è un potente mezzo oltre 60. L’emittente viene ricevuta da tanti perché in continua a essere una terra sconfinata di missione,
di condivisione, di comunione, di trasmissione di idee. Uganda la radio è il mezzo più diffuso per comunicare. come l’operato di padre Pasolini conferma.
6 Giovedì 12 luglio 2018 Vita della Diocesi

✎ NOTIZIARIO DIOCESANO
A La Verna condivisione e fraternità per famiglie IL GIORNO
“Impariamo ad amare” dal 28 luglio nella casa “La Roccia” DEL
“In famiglia… impa-
riamo ad amare”.
Parte da questo pre-
SIGNORE
supposto l’espe-
rienza comunitaria Tutti missionari, in un cuor solo e un’anima sola
promossa dalle suore
La Parola
Domenica 15 luglio del missionario. Non si va da soli, né di ogni giorno
francescane della
Sacra Famiglia e
15esima domenica del Tempo Ordinario (B) sfusi, ma “fusi” in un cuore solo e
dall’Ufficio per la pa- Am 7,12-15; Sal 84; Ef 1,3-14; Mc 6,7-13 un’anima sola, in comunione piena, lunedì 16 luglio
storale della famiglia. legati a Cristo. Madonna

L
Dal 28 luglio al 2 ago- a Parola di Dio di questa XV Il loro primo annuncio non è del Carmine
sto le famiglie della domenica ci mostra un Dio che, per trasmesso da parole, ma Is 1,10-17; Sal 49;
diocesi Cesena-Sar- salvare gli uomini, ha bisogno degli dall’eloquenza del camminare Mt 10,34-11,1
sina potranno essere uomini: nei tempi antichi, il Signore “ha insieme, dalla relazione di fraternità
accolte nella casa “La parlato per mezzo dei profeti”, poi, vissuta in pienezza: non si può martedì 17
Roccia” a Chiusi della quando è giunta la pienezza dei tempi, annunciare l’Amore se non amando. sant’Alessio
Verna, in provincia di Arezzo, dove potranno vivere momenti “ha parlato a noi per mezzo del Figlio” (Eb Un’altra caratteristica dei missionari Is 7,1-9; Sal 47;
di incontro e di riflessione. 1,1). cristiani è la povertà: non devono Mt 11,20-24
Il primo incontro, “Il filo di Arianna di noi cristiani… segui i Anche oggi parla a noi attraverso i suoi portare niente per strada, né pane, né
miei passi e troverai la verità”, si svolgerà sabato 28 luglio discepoli che sono mandati in tutto il bisaccia, né denaro nella cintura. mercoledì 18
dopo il pranzo in comune. Alle 17 si svolgerà la confessione mondo: è la storia della missione! Gesù li vuole liberi e leggeri, san Federico
al Santuario in preparazione del Perdono di Assisi. E così nella prima lettura, Amos ci dice senza appoggi, forti solo della Sua Is 10,5-7.13-16;
La domenica comincerà con una preghiera e un incontro in- che non si va in missione per iniziativa Parola, sicuri solo dell’amore che li Sal 93; Mt 11,25-27
centrato sulla “buona relazione con se stessi”. La giornata propria, ma perché si è stati scelti e invia.
proseguirà con la condivisione di testimonianze per poi inviati: c’è la sorpresa di Dio e l’efficacia Sono permessi solo il bastone e i giovedì 19
concludersi alle 21 con il rosario con rappresentazione dei della Sua voce che chiama. sandali, l’equipaggiamento dei sant’Arsenio
bambini “La Casa di Betania”. Per lunedì e martedì, oltre a Anche Paolo nella solenne benedizione pellegrini… e degli ebrei che Is 26,7-9.12.16-19;
momenti di animazione pensate per i più piccoli, sono pre- innica va in ricerca della sorgente di ogni dovevano mangiare l’agnello Sal 101; Mt 11,28-30
visti due incontri nelle rispettive mattinate alle 9,30. vocazione cristiana e la ritrova in un atto pasquale con “il bastone in mano e i
Alle 15,30 del martedì ci sarà la visione del bibliodramma d’amore di Dio: “…in Lui ci ha scelti per sandali ai piedi” (Es 12,11). venerdì 20
“Lazzaro, vieni fuori!” con don Alessandro Zavattini. Alle 9 essere santi e immacolati”…il mistero Forse per dirci che i discepoli del sant’Apollinare v.
del giorno successivo gli ospiti della struttura partecipe- della sua volontà è “ricondurre al Cristo Signore devono andare ad sant’Elia profeta
ranno ad un incontro con il vescovo Douglas assistendo alla tutte le cose”. Ed eccoci alle parole di Gesù annunciare la Sua Pasqua, il suo Is 38,1-6.21-22.7-8;
testimonianza di una coppia. A seguire pranzo al sacco nel nel giorno della chiamata dei dodici. passaggio dalla morte alla vita. Sal Is 38,10.11.12.16;
Faggeto del santuario e la Messa presieduta da monsignor Questo episodio segue immediatamente Dio chiama e ci mette in viaggio: Mt 12,1-8
Regattieri. La partenza degli ospiti è prevista per le 15. quello del fallimentare incontro tra Gesù e facciamo nostra la certezza che “i
È possibile prenotare rivolgendosi a Massimo (349 6746226) i suoi concittadini, letto domenica scorsa. suoi passi tracceranno il cammino” sabato 21
o a Nazario (347 4110520) e ai loro rispettivi indirizzi di Il Signore non li esenta da questa (Sal 84) e seguiamolo con fiducia e san Lorenzo
posta elettronica: maxsan72@libero.it e nazario.venzi@fa- possibilità negativa, che sembra far parte gioia! da Brindisi
stwebnet.it. Il soggiorno richiede un contributo di 130 euro della missione stessa. suor Alessandra Mi 2,1-5; Sal 9b;
per gli adulti e di 50 per i bambini dai 6 anni in su. Il vangelo di Marco si sofferma sullo stile Suore della Sacra Famiglia Mt 12,14-21

✎ A MESSA DOVE (La cura nell’aggiornamento degli orari è sempre massima. Ci scusiamo per eventuali disguidi)

Messe feriali 18.30 Convento Cappuccini,


San Pietro, Case Finali, San Giorgio, Bulgaria, 18,30 Valverde, Mercato Saraceno Sarsina
a Cesena Sant’Egidio, Villachiaviche,
Santa Maria della Sper., 10.30
San Mamante
Santuario del Suffragio,
San Giuseppe
19 Camping Cesenatico
ore 18 a San Damiano di
Mercato Saraceno (al
Concattedrale: ore 18
(sabato); 7 / 9 / 11 / 18;
6.30 San Domenico (giovedì) San Rocco, Ponte Pietra Casalbono 20 Sala sabato); Casa di rip.: 16 (sabato);
7.00 Convento Cappuccine, 19.00 Osservanza, 11.00 Santuario Addolorata, 20,30 Bagnarola, Santa Maria Nuova 10; Tavolicci: 10,30 (liturgia
Cappella dell’ospedale Tipano, Bulgarnò Basilica del Monte, Santa Maria Goretti Pieve di San Damiano della Parola con Eucar.);
(da lunedì a venerdì) 20.00 Pioppa,
Ruffio, Pievesestina San Paolo, Sant’Egidio, 21 Boschetto, 11,30; Linaro: 11,15; Ranchio: 20 (sabato), 11;
7.30 Basilica del Monte 20.30 San Pio X, Martorano, San Bartolo, San Pietro, San Giacomo, San Pietro prima domenica mese: Sorbano: 9.30;
San Mauro in Valle, San Giovanni Bono, Villachiaviche, Festivi:7 San Giacomo, 8,30 a Montejottone e Cella; Turrito: 17 (sabato), 10;
Martorano Gattolino, Calisese, Calabrina, Calisese, 7,30 Valverde, San Giuseppe, seconda, terza e quarta San Martino
7.35 Chiesa Benedettine Torre del Moro, Ronta, Gattolino, Ponte Pietra, 8 Bagnarola, domenica: 8,30 a Taibo; in Appozzo: 9 (liturgia
8.00 Cattedrale, San Mauro in Valle Madonna del Fuoco, Santa Maria Goretti terza domenica: 8,30 a Parola con Eucaristia);
San Paolo, Addolorata, San Mauro in Valle, 8,30 Sala, Boschetto Ciola;Valleripa: 9; Quarto: 10,30; Pieve di
Villachiaviche Messe festive Pioppa, San Carlo, 9 Cappuccini, Valverde, Montecastello: 11 Rivoschio: 15,30;
8.30 Madonna delle Rose, 7.00 Cattedrale, San Mamante San Vittore, Tipano, San Giuseppe Montepetra: 8.30 Romagnano: 11,15;
San Rocco, Sant’Egidio, 7.30 Santuario dell’Addolorata, Macerone, Capannaguzzo 9,15 San Pietro Piavola: prefestiva sabato Pagno: 16 (seconda dom).
Santo Stefano, Case Finali, Cappuccine, Martorano, 11.10 Torre del Moro 9,45 Cannucceto ore 18 (San Giuseppe),
Ponte Pietra Calabrina, Villachiaviche 11.15 Madonna delle Rose, 10 Villamarina, Villalta 9,30 chiesa parrocchiale; Verghereto
9.00 Suffragio, Addolorata 8.00 Basilica del Monte, Martorano, Diegaro 10,30 Cappuccini, San Romano: 11 ore 16 (sabato), 9,15;
9.30 Osservanza San Pietro, San Pio X, 11.30 Cattedrale, San Giuseppe Montiano Balze (chiesa parr): 11,15;
10.00 Cattedrale Santa Maria della Sper. Santa Maria 11 San Giacomo, Sala ore 20 (sabato); 9. Montecoronaro: 9,45;
17.00 Cappella del cimitero San Mauro in Valle, della Speranza 11,15 Santa Maria Goretti, Montenovo: ore 18 Montecoronaro orat. Ville
18.00 Cattedrale, San Giovanni Bono, 17.00 Cappella cimitero urbano Bagnarola (sabato), 10,30 (al sabato): 18;
San Domenico, San Paolo, Calisese, Torre del Moro, Cappella ospedale Bufalini 17,30 Cappuccini Roncofreddo Sorrivoli: 11,15; Alfero: 17 (sab.); 11,15;
San Rocco Madonna del Fuoco, 18.00 Cattedrale, San Domenico 18,30 Valverde, San Giuseppe Diolaguardia: 9; Pereto: 10; Riofreddo: 10;
18.30 San Pietro, Sant’Egidio, Macerone, Bulgaria, 18.30 Convento Cappuccini, Zadina (park hotel Zadina), Gualdo: 18 (sabato), 11; Corneto: 11
Cappuccini, Gattolino, Bagnile San Pietro, Sant’Egidio, 21 San Giacomo,
Santa Maria della Sper. 8.30 Cattedrale, San Rocco, San Rocco Boschetto
19.00 Tipano Case Finali, Sant’Egidio, 19.00 Osservanza Civitella di Romagna
20.00 San Vittore, Gattolino, Tipano, San Cristoforo, 20.00 San Bartolo, Ponte Pietra, Giaggiolo: 10,15
Ponte Pietra, Martorano (ven.) Roversano Villachiaviche Civorio: 9 SETTIMANALE DI INFORMAZIONE DELLA DIOCESI DI CESENA-SARSINA FONDATO NEL 1911
20.30 San Giovanni Bono, 8.45 San Martino in Fiume Gambettola “Un po’ di lievito fa fermentare tutta la pasta” (Gal 5,9)
Villachiaviche, San Pio X,
Torre del Moro,
9.00 San Giuseppe (Cesena
corso Comandini), Comuni del chiesa Sant’Egidio abate:
8,30 / 10,30 / 18. Direttore responsabile Redazione, Segreteria e Amministrazione
San Mauro in Valle (merc. e ven.) chiesa Benedettine, comprensorio Consolata: 19 (sabato); Francesco Zanotti via don Minzoni, 47
47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,
San Bartolo, San Domenico, 7,30 / 9,30 Editore e Proprietà fax 0547 328812,
Santo Stefano, Bagno di Romagna Gatteo ore 20 (sabato); Associazione diocesana www.corrierecesenate.it
Corriere Cesenate
Sabato e vigilie Ponte Pietra, San Paolo,
Diegaro, Pievesestina,
ore 17,30 (sabato);
11,15 / 17,30
9 / 11
Sant’Angelo: 18,30 (sab.);
via don Minzoni, 47
47521 Cesena (Fc)
Conto corrente postale n. 14191472
E-mail: redazione@corrierecesenate.it
7,30 San Mauro in Valle Capannaguzzo, San Piero in Bagno: 10; Casa di riposo: 9. Abbonamenti
8,00 San Paolo Presidente: Marco Muratori annuo ordinario euro 48;
Santa Maria Nuova, chiesa parrocchiale Istituto don Ghinelli: 18,30 Consiglieri:
8,30 Madonna delle Rose, sostenitore 70 euro; di amicizia 100 euro;
San Bartolo, San Vittore, San Carlo, ore 18 (sabato); (sabato), 7,30 Walter Amaducci (vice presidente) estero (via aerea) 100 euro.
Ruffio, Borello 8 / 11 / 17 (a Corzano). Gatteo Mare: sabato 16; Ernesto Giorgi (segretario)
Cappella cimitero urbano Pier Giulio Diaco Settimanale d’informazione
15.00 Formignano 9.30 Cappella del cimitero, Chiesa San Francesco: Festivi 8 / 11,15 Andrea Budelacci Autorizz. Trib. Forlì n. 409, 20/2/68 -
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno) Santuario dell’Addolorata, 10 / 15,30 Longiano Iscrizione al Registro nazionale
17.00 Cappella cimitero Cesena, Madonna delle Rose, Ospedale “Angioloni”: Sabato:18 Sant. SS. Crocifisso; della stampa n. 4.234
Testata che percepisce
Capp. ospedale “Bufalini”, Osservanza, Villachiaviche, ore 16 (sabato) 18,30 Crocetta; i contributi pubblici all’editoria Stampa
Luzzena (1° sabato mese), Rotopress www.rotoin.it
Montereale, San Tomaso Selvapiana: 11,15 20 Budrio Il Corriere Cesenate, tramite la Fisc via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
Bora (2° sabato mese) 9.45 Bulgarnò (20,30 sabato); Festivi: ore 8 Budrio; (Federazione Italiana Settimanali Cattolici)
17.30 Santuario del Suffragio 10.00 Cattedrale, Case Finali, Acquapartita: 9 8 Longiano-Parrocchia; ha aderito allo IAP (Istituto Associato
18.00 Cattedrale, San Domenico, dell’Autodisciplina Pubblicitaria) all’Unione
Madonna delle Rose, San Rocco, Valgianna: 10 9,30 Longiano-Santuario, accettando il Codice di Autodisciplina Stampa
Periodica Italiana
Santuario dell’Addolorata, San Giovanni Bono, Bertinoro Budrio; della Comunicazione Commerciale.
Membro
Santo Stefano, Santa Maria della Sper., Santa Maria Nuova: 10 Badia, Montilgallo; Giornale locale ROC (Registro della Federazione Italiana
Carpineta, Cappuccini, 9 / 10,30 (19 sabato) 11 Budrio, Balignano, degli operatori di comunicazione) Settimanali Cattolici
San Paolo,
San Mauro in Valle, San Pio X, San Giorgio, Cesenatico San Lorenzo in Scanno; Tiratura del numero 25 del 5 luglio 2018: 7.456 copie
Diegaro, Torre del Moro, Ronta, Sabato: 16 Villamarina, Boschetto 11,15 Crocetta; Questo numero del giornale è stato chiuso in redazione
alle 18,30 di martedì 10 luglio 2018
San Vittore, Sant’Andrea in B., 17,30 Conv. Cappuccini, 18 Longiano Santuario
Borello, San Giorgio
Vita della Diocesi Giovedì 12 luglio 2018 7

Peregrinatio Mariae | La statua della Madonna di Fatima nelle parrocchie


NELLA NOSTRA DIOCESI IL C.V.S. (CEN- Quello che ha colpito è vedere le chiese
TRO VOLONTARI DELLA SOFFERENZA) HA piene. Persone che Maria ha chiamato a
VISSUTO MOMENTI DI STRAORDINARIA sé: non era la statua, ma proprio la Madre
IMPORTANZA. La “Peregrinatio Mariae” ha di Dio, che ha dato il Figlio morente in
avuto vita dal 13 maggio al 13 giugno e croce. Non devozionismo, ma vera venera-
ha coinvolto le parrocchie di San Giorgio, zione e fede. Anche lo strumento della me-
San Rocco, Gatteo, Sala, Osservanza, ditazione con il Rosario di monsignor Luigi
Quarto, Gambettola, Case Finali, Duomo, Novarese ha fatto sì che la Madonna Pel-
San Giovanni Bono, San Paolo. Sono stati legrina fosse sentita profondamente so-
visitati anche luoghi di sofferenza: l’istituto prattutto dalle persone sofferenti e da chi
“Don Baronio”, l’istituto “Sorelle dei poveri è alla ricerca di quella speranza che solo
Santa Caterina” e la “Casa dei nonni”. la Fede, l’Amore e Maria possono soste-
Anche numerose abitazioni private hanno nere.
beneficiato della Visita e del Rosario. Sono stati momenti forti e devoti. Testimo-
Sono stati momenti di profonda e gioiosa nianze di amore per la Chiesa e la nostra
preghiera fraterna. Tante le persone che vi Madre Celeste che sempre dirà ciò che
hanno partecipato con devozione e ricono- disse ai servi alle nozze di Cana, quando
scimento alla statua, non grande, della si accorse che era venuto a mancare il
Madonna di Fatima. vino: “Fate tutto ciò che Lui vi dirà!”.

A Loreto il Capitolo provinciale delle suore missionarie francescane di Assisi. La consegna di tre ‘parole’ In breve
Suor Francesca Farina confermata superiora Preghiera del Rosario
in ricordo
S
i è svolto a Loreto dal 20 Barbara Donini, consigliera.
giugno al 1° luglio il Al termine delle operazioni capitolari di padre Guglielmo
Capitolo provinciale delle suor Francesca ha consegnato alle
Il gruppo di
suore missionarie francescane suore tre parole: "gratitudine",
preghiera
di Assisi. "relazioni benedette" e "osare"
"Padre
È stata eletta come superiora perché, ha detto, "la novità dello
Guglielmo
della Provincia italiana la Spirito possa passare e incarnarsi
Gattiani"
cesenate suor Francesca nella nostra vita".
si ritroverà
Farina (nella foto), 50 anni, Entro l’estate saranno delineate le
per
originaria della parrocchia di singole comunità. In Emilia Romagna
l’appuntamento
Bulgaria. Si tratta del secondo le suore missionarie francescane di
mensile
mandato, dopo quello ricevuto Assisi sono presenti dal 1949 a
della preghiera
nel 2014. Longiano, accanto al santuario del
del Rosario,
Ventisei le suore capitolari che Santissimo Crocifisso. Attualmente la
al convento
hanno tracciato le linee comunità longianese è composta da
dei frati
programmatiche per i suor Emilia Miraglia, la responsabile;
cappuccini, a
prossimi quattro anni. Con suor Adele Bagnolini; suor Antonia
Cesena,
loro anche la Madre generale, suor Juliana Malama. Elette le consigliere che, Andreana; suor Lamberta Zugno;
domenica
assieme a suor Francesca, animeranno la fraternità provinciale fino al 2022. suor Irma Cargini e suor Maria Rosa
15 luglio
Si tratta di suor Giovanna Dugo, vicaria provinciale; suor Raffaella Cavalera; Piombino.
alle 21.
segretaria provinciale; suor Giovanna Romano, economa provinciale; suor Mv

X mille strade | Giovani sul Casentino in preparazione al pellegrinaggio a Roma


GIOVANI IN CAMMINO “PER MILLE STRADE”. DOMENICA 8 LUGLIO
QUATTRO GIOVANI HANNO PARTECIPATO AL PRIMO DELLE DUE
ESCURSIONI ORGANIZZATE DALLA PASTORALE GIOVANILE IN PREPA-
RAZIONE AL PELLEGRINAGGIO DIOCESANO CHE SI TERRÀ DAL 5 AL
9 AGOSTO, CON PARTENZA DALLA BASILICA DEL MONTE, A CESENA,
E ARRIVO A SARSINA.
“Abbiamo fatto una prima camminata per mettere qualche chilometro
nelle gambe - è la testimonianza di Alberto Rota, Asia Gori, Roberta
Censi, Arianna Monti -. Abbiamo fatto un’escursione ad anello (nota
come “anello della Lama”) passando per alcuni dei luoghi più incante-
voli del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Il percorso è stato il
seguente: Passo Fangacci, Eremo di Camaldoli, Via degli Acuti, La
Lama, Fosso degli Scalandrini, Passo Fangacci. Per concludere al me-
glio l'itinerario ci siamo concessi anche una deviazione al Monte
Penna, dove abbiamo goduto dello splendido panorama sulla diga di
Ridracoli. Erano presenti 4 ragazzi che parteciperanno al pellegrinaggio
di quest’estate.
La prossima escursione è in programma per domenica 29 luglio, con ri-
trovo alle 8 in Seminario a Cesena. L’invito è rivolto non solo a tutti i
giovani iscritti al pellegrinaggio ma a chiunque sia interessato.

Organizzazione Tecnica Brevivet, Robintur Viaggi, IOT, Ariminum Travel, Brasini Travel - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

PELLEGRINAGGIO
IN TERRA SANTA
Oo giorni, dal 16 al 23 novembre 2018
Presieduto dal nostro vescovo
monsignor Douglas Regaeri
Volo di linea da Bologna: trasferimento in pullman per l’aeroporto.
Inerario: Nazareth, Monte Carmelo, Cafarnao e i Santuari del
Lago di Tiberiade, Hebron, Gerico, Betlemme, Gerusalemme
Pensione completa, ingressi, accompagnatore e guida, assicuraz. sanitaria e annullam. da 1.180 euro
Cesena Giovedì 12 luglio 2018 9

Polizia È entrato a regime l’accordo siglato nelle


settimane scorse fra Comune e organizzazioni
pattuglie e prevedere lo slittamento nell’orario
pomeridiano di altre.
Lucchi in una nota stampa – che ora possiamo
contare sulla presenza della Polizia Municipale
sindacali per una maggiore presenza sulle Proprio in virtù di queste modifiche sarà sulle strade per diciannove ore di seguito, dalle
Municipale strade della Polizia Municipale in orario
pomeridiano e notturno.
possibile garantire una maggiore copertura del
territorio, anche nelle fasce orarie di passaggio
7 del mattino alle 2 di notte. Si tratta di un
potenziamento del servizio che rientra nel più
Pattuglie Grazie a una diversa organizzazione e a orari
sfalsati, è stato possibile allungare alle 20 i
fra i turni. Ma, soprattutto, l’accordo ha
consentito anche quest’anno - come già
complessivo impegno per la tutela della
sicurezza e che, anche attraverso il costante
servizi del pomeriggio (mentre, per una sperimentato negli anni scorsi - l’allungamento rapporto di collaborazione con la Polizia e i
in strada fino regolamentazione dei primi anni Duemila, dell’attività serale fino alle 2, con la possibilità Carabinieri, mira a dare una risposta migliore
finora il turno pomeridiano terminava alle 19), di potenziare il numero degli agenti in servizio alle istanze dei cittadini, che sempre più spesso
alle 2 di notte spostare di mezzora (alle 7,30 anziché le 7)
l’inizio del turno del mattino per alcune
in occasione di eventi particolari.
“Questo significa – sottolinea il sindaco Paolo
interpellano la nostra Pm per segnalare
problemi e fare richieste di intervento”.

Festa religiosa FACCIATA DELLA CHIESA PARROCCHIALE


DI SAN CARLO
e ricreativa E LA STATUA
DELLA MADONNA DEL CARMELO,
Madonna del Carmelo A VILLACHIAVICHE
DI CESENA
e tendata sotto le stelle.
Gli appuntamenti
a Villachiaviche, San Carlo
e San Giorgio-Bagnile

Comunità
parrocchiali
Estate fa rima si svolgerà tra Francesco che invita i cristiani a rischiare Pietro Canducci” e lo spettacolo “Dilettanti allo

anche con festa celebrazioni e la sesta


edizione della festa del
Ritorno. Il pomeriggio
sarà animato, dalle 18,
sempre.
Un invito aperto dalla mattina di
domenica 15 luglio con l’inaugurazione
della mostra su Pier Giorgio Frassati nel
sbaraglio” condotto da Kikko.
Se la giornata di sabato sarà composta da tre
momenti centrali: la comunione agli ammalati
al mattino, le confessioni nel primo pomeriggio
dallo spettacolo con teatro “Esperia”. Alle 11 il giovane e lo spettacolo musicale “David Pacini”.
“Conrad”. Alle 21 sacerdote Simone Farina presiederà la Domenica i parrocchiani sono invitati alla

P
er le parrocchie cesenati questo toccherà alla commedia dialettale “Di’ Messa celebrando il sacramento degli Messa presieduta dal vescovo Douglas e
sarà un luglio di festa da trascorrere sempra yes” a cura della compagnia infermi. Nel pomeriggio spazio allo sport animata dal coro “San Carlo Borromeo”. Alle 18
in compagnia. Sono diversi gli dialettale “Quii ad San Zili”. con i tornei di calcetto e di pallavolo dei è prevista la tradizionale processione mariana.
appuntamenti che interesseranno San Il calendario volgerà al termine lunedì 16 ragazzi delle medie e delle superiori. Alla Il tutto si concluderà con lo spettacolo del
Giorgio-Bagnile, San Carlo e luglio con il rosario, il vespro e la Messa recita del rosario di lunedì, martedì e gruppo “Margo’ 80” e con l’estrazione della
Villachiaviche. Per queste ultime trasmessa su “Radio Maria” animata dal mercoledì seguiranno le celebrazioni lotteria.
l’occasione è data dalla festa della coro dei bambini e degli adulti. della Messa nei rioni paesani alle 21.
Madonna del Carmine. Il momento clou della giornata di giovedì Tendata sotto le stelle
A San Carlo la festa 19 luglio sarà l’incontro-testimonianza a San Giorgio-Bagnile
Festa a Villachiaviche sulle orme del beato Frassati con la “Compagnia dei Tipi Loschi” del Promosso dal gruppo giovani della
Fitto il calendario di iniziative in Per la festa della Beata Vergine del Beato Pier Giorgio Frassati, nata nel 1993 parrocchia di San Giorgio-Bagnile, si terrà
programma fino a lunedì 16 luglio a Carmelo la parrocchia di San Carlo da Marco Sermarini e dalla sua futura sabato 28 luglio una “Salsicciata e tendata sotto
Villachiaviche. Nella serata di venerdì 13 proporrà una serie di eventi titolati moglie Federica. Oggi la Compagnia è le stelle” presso il campo sportivo della
è attesa la Messa animata dal coro “Vivere, non vivacchiare”, tema proposto una realtà che riunisce giovani, alcuni dei parrocchia.
parrocchiale presso il centro sportivo da don Giovanni Savini. “Non siamo quali hanno dato vita a un’associazione Il programma prevede due momenti: alle 18
Kick off che sarà seguita dalla chiamati a balconare, all’apatia, di volontariato (Associazione Papa l’allestimento delle tende e alle 20,30 l’inizio
processione in via Cervese con la statua all’accidia, al disimpegno, ma a rischiare Giovanni Paolo II onlus), a due della serata organizzata dal gruppo Giovani che
della Madonna del Carmine. A questa si la nostra libertà in una responsabilità cooperative (Cooperativa Capitani sarà animata da giochi di squadra. Tutti i
aggiunge la festa finale del centro estivo. che, pur implicando rischi e delusioni, Coraggiosi e la Hobbit), ultimamente è partecipanti (eccetto i bambini fino ai 6 anni),
Proseguono gli appuntamenti per sabato: porta a vivere la sorpresa quotidiana del nata una scuola libera intitolata a “G. K. dovranno pagare 15 euro per la cena e 3 per la
la Messa al mattino e l’Adorazione e le Mistero”. Si riassume in questo breve Chesterton. colazione. Le prenotazioni sono aperte fino al
confessioni dalle 16 alle 18. Dopo la brano tratto dalla lettera inviata ai Colorata la serata di venerdì 20 luglio con 25 luglio. I proventi finanzieranno le attività
Messa festiva delle 18,30 tutti sono parrocchiani dal sacerdote il significato la fiorita dei ragazzi che percorreranno le giovanili parrocchiali.
invitati al concerto dei “Missing fly”. degli eventi programmati rappresentato vie del paese con fiaccolata. Alle 21,15 Per info e prenotazioni: Andrea Giulianini,
Anche la giornata di domenica 15 luglio dal “non balconare”, esortazione di papa seguiranno la spaghettata nel parco “Don 340 3135527.
10 Giovedì 12 luglio 2018 Cesena

DATI CAMERA DI COMMERCIO.Aumenta la produzione industriale, specie nel manufatturiero e nella piccola impresa
I DATI SONO STATI PRE-

Economia,segni più SENTATI LUNEDÌ 9 LU-


GLIO IN COMUNE A

I
l panorama non è dei migliori, ma i Cesena e Rimini presentano dinamicità e
nostri imprenditori ce la stanno CESENA. DA SINISTRA, potenzialità, ciò che fa la differenza sono

Ma il futuro...
mettendo tutta per non farsi FABRIZIO MORETTI (PRE- le specializzazioni e le competenze
sommergere da quella che “continuiamo SIDENTE DELLA CAMERA distintive. Siamo di fronte a un
a chiamare crisi, ma in realtà è un DI COMMERCIO DELLA cambiamento non solo economico, ma
cambiamento radicale del mercato che ROMAGNA E DI FORLÌ- anche sociale e culturale, se
non è ancora finito”, come ha detto CESENA E RIMINI), CIN- l’imprenditore non ne comprende il
Fabrizio Moretti, presidente della Camera ZIA CIMATTI significato e lo interpreta solo in chiave
di Commercio della Romagna e di Forlì- (RESPONSABILE DEL- economica, non troverà gli strumenti per
Cesena e Rimini, presentando alla L’UFFICIO STATISTICA E il business del futuro. C’è da sottolineare
stampa i dati dell’Osservatorio STUDI DELLA CAMERA) E comunque che ce la stanno mettendo
economico per il periodo gennaio-aprile IL SINDACO PAOLO LUC- tutta”.
2018. CHI I primi dati del 2018 “non giustificano -
I primi dati del 2018 sono in sostanza ha commentato il sindaco Paolo
positivi. Nella provincia di Forlì-Cesena le Lucchi - l’euforia che si era
imprese attive sono 37.059 e diffusa. Ci sono luci e ombre, tra
l’imprenditorialità diffusa con 94 imprese le prime il dato relativo alle start
ogni 1000 abitanti (91 in regione, 85 in up innovative (+8,9 per cento) e
Italia); cresce la produzione industriale, delle presenze turistiche.
specie per quanto riguarda il Cesena al 20esimo imprese. Quanto alle ’ombre’, sono
manifatturiero (+6,7 per cento) e la posto nella classifica Nel complesso le identificabili nei settori che da
piccola impresa; si registra un lieve previsioni sempre ci hanno caratterizzato
aumento del volume di affari del settore
nazionale della Prometeia per come il commercio tradizionale,
edile (+5,2 per cento); crescono le start up ricchezza pro capite l’anno in corso il settore edile e quello agricolo
innovative (+8,9 per cento a Cesena) e il con 28.691 euro, al prevedono una oggetto di una importante
turismo, diminuisce la cassa integrazione 19esimo c’è Ravenna crescita pari all’1,6 riconfigurazione”.
straordinaria ed è in lieve miglioramento per cento, mentre È in atto un lento e inesorabile
il saldo occupazionale. In crescita anche mentre Rimini si per il Paese gli indicatori sono in lieve riduzione (+1,4 per cento cambiamento di pelle al quale “possiamo
l’export, soprattutto verso i paesi europei piazza al 37esimo contro il +6,3 per cento della Cina e il +7,3 per cento dell’India, rispondere - ha ribadito il presidente
(+6,7 per cento). posto (con 26.427 se si allarga lo sguardo al mondo). Moretti - solo in termini di sinergie
Difficoltà si registrano invece per il Stringendo il focus, i dati vedono Cesena al 20esimo posto nella territoriali, abbandonando gli
comparto agricolo (ritardi su tutte le
euro) e il dato classifica nazionale della ricchezza pro capite con 28.691 euro. individualismi. La nostra Camera è stata
coltivazioni con una contrazione che si nazionale si attesta sui Al 19esimo c’è Ravenna, mentre Rimini si piazza al 37esimo la prima a fondersi in Emilia Romagna, e
stima intorno al 10 per cento delle 25.406 euro. posto (con 26.427 euro) e il dato nazionale si attesta sui 25.406 l’ottava a livello nazionale. Stiamo
quantità raccolte) e per il commercio al “Siamo di fronte a un euro. lavorando a un Comitato promotore di
dettaglio, mentre la grande distribuzione “Lo scenario generale in cui si calano i dati - ha chiosato Cinzia un piano strategico della Romagna,
ha sofferto meno. Scarsa la redditività cambiamento non solo Cimatti, responsabile dell’ufficio Statistica e studi della Camera - dialogando con Apt e Destinazione
delle imprese, critica la dinamica dei economico ma anche è caratterizzato da incertezza e complessità, con previsioni Turistica Romagna”.
prestiti bancari soprattutto verso le sociale e culturale” future di rallentamento della ripresa. Le province di Forlì- Mariaelena Forti

IL MUSICISTA
MICHELANGELO SEVERI
HA RICEVUTO LA QUALIFICA
DI ‘SOCIO ONORARIO’
DELLA SOCIETÀ AMICI
DEL MONTE.
A Villa Dionora
la “Festa del socio”
A SINISTRA, NELLA FOTO,
LUCIANO ALMERIGI,

ci del Monte” PRESIDENTE DELLA

“Ami
SOCIETÀ AMICI DEL MONTE,
E INES BRIGANTI

A
Villa Dionora, a Carpineta, sulle
colline cesenati, l’associazione
“Società Amici del Monte” ha
radunato soci e familiari, domenica 8
Gli studenti più bravi del Liceo“Monti”, dell’Istituto tecnico agrario“Garibaldi”, Istituto tecnico per geometri luglio, per un pomeriggio di festa
all’insegna della cultura e delle
“DaVinci”, Liceo scientifico europeo“Fondazione Sacro Cuore”e Liceo delle Scienze umane“Immacolata” tradizioni romagnole, per concludere
con una simpatica merenda collettiva.
FOTO ARCHIVIO SIR Anche in questo 2018 l’associazione ha
Istituto tecnico per geometri “Da Vinci” svolto la “festa del socio”, un
Nessuna lode anche a Geometri, dove tra appuntamento divenuto ormai
i 61 maturi (agli scrutini 4 i respinti) abituale, per ritrovarsi, fare il punto
spiccano per aver ottenuto il massimo della situazione, annunciare le
dei voti Fabio Bilotta, Fabio Galassi e iniziative future.
Gloria Taccioli. Introdotti da Ines Briganti, hanno
parlato Claudio Riva, Antonio
Liceo scientifico europeo “Fondazione Gasperini, Vittorio Valzania. Riva ha
Sacro Cuore” presentato gli studi che hanno dato
È fatta per i 13 candidati dell’unica forma al suo saggio “Bonifiche
classe quinta della scuola paritaria, che benedettine alla Bagnarola” (Studi
dal prossimo anno scolastico confluirà Romagnoli, 2017), raccontando come
(stessa sorte per il Liceo “Immacolata”) vivessero i contadini fra XV e XVIII
nel Liceo “Almerici” sostenuto dalla secolo; al poeta Antonio Gasperini è
Diocesi tramite l’omonima fondazione. I toccato raccontare come si vivesse,
centisti sono Anna Rebecca Ceccarelli invece, fra prima e seconda metà del
(con tanto di lode) ed Emanuele XX secolo, quando il progresso, con la
Baldisserri. Gli altri maturi sono: Giulia forza di un uragano, distrusse

Notte dopo gli esami Amadori 80, Pietro Bocchini 89, Anna
Casadei 76, Giacomo Chierici 90, Bianca
Fabbri 85, Pierfrancesco Golinelli 75,
Vera Mancuso 82, Camilla Niso 73,
millenarie tradizioni. Vittorio Valzania
ha raccontato un aspetto particolare
della società contadina, legato al latte:
dalla mungitura ai vari prodotti

Maturità, i primi voti Diletta Petrini 89, Asia Segato 89, Mattia
Severini 84.

Liceo delle Scienze umane “Immacola-


caseari.
A coronamento del pomeriggio, il
musicista Michelangelo Severi ha
ricevuto la qualifica di socio onorario

U
ltimi giorni di prove orali Lasagna, Mirko Morganti, Irene Pistoia, ta” per il costante impegno profuso per la
dell’esame di Stato delle scuole Sofia Procucci, Maria Letizia Raggini, Tutti promossi i nove studenti e valorizzazione dell’abbazia
superiori, iniziato il 20 giugno Alessia Riceci, Chiara Sirri, Francesco studentesse, ma in precedenza sono stati benedettina del Monte e per gli stretti
scorso. Ecco i risultati già usciti. Triossi, Lucia Venturini e Arianna Zaffi. due i bocciati. Nessuno è riuscito ad affettuosi legami con l’associazione
agguantare il massimo dei voti. Nel “Amici del Monte”, che dà
Liceo “Monti” Istituto tecnico agrario “Garibaldi” dettaglio si tratta di: Marco Barca, 65, appuntamento al 18 luglio per la
Sono due le menzioni di lode: Francesca Su 130 neo-periti si contano 7 ’centisti’ Sofia Bozzuto, 88, Marta Evangelisti 67, presentazione del volume di poesie di
Gualtieri e Chiara Ventrucci. Nel ma nessuna lode: Sandra Cacchi, Ivan Camilla Maria Faedi 67, Caterina Fantini Giancarlo Cerasoli, ai venerdì di agosto
complesso positivi i risultati per i 183 Farina, Benedetta Imolesi, Myrea Pavi, 71, Beatrice Mari 76, Paolo Mazzavillani per la rassegna “I suoni dello spirito” e
candidati e in 14 hanno ottenuto il voto Margherita Riccardi, Susanna Rigoni e 89, Michele Mazzocchi 60, Francesco all’11 agosto per l’inaugurazione delle
massimo. Si tratta di Emmanuele Ceraso, Valentina Suzzi. In precedenza sono stati Onofri 80. tradizionali mostre d’arte al Monte.
Antonella Chiara De Palo, Chiara 4 i non ammessi alle prove. Fs Paolo Turroni
Cesena Giovedì 12 luglio 2018 11

Un passo decisivo nella ricetta


del nosocomio, che sorgerà
RENDERING
DEL NUOVO OSPEDALE Samsung Pay
a Villachiaviche accanto “BUFALINI”
alla Gronda-Bretella, è avvenuto
la settimana scorsa con
l’approvazione degli elaborati
progettuali e del progetto
di fattibilità tecnica ed economica
da parte della direzione generale di
Ausl Romagna. ll taglio del nastro
resta stimato attorno al 2024
Nuova soluzioni
per i clienti del Credito
Nuovo ospedale Cooperativo Romagnolo
I clienti del Credito Cooperativo

“Bufalini” Romagnolo da oggi possono usare


Samsung Pay.
Tutti i titolari di carta di credito, prepagata
o bancomat CartaBcc che utilizzano

Ancora si parla (75mila metri quadrati di


costruzione all’interno di
un’area di 220mila metri
disposizione saranno destinati ad
altri interventi di potenziamento
della sanità romagnola. Ma questa,
Samsung avranno accesso alla tecnologia
innovativa che consente di pagare nei
negozi utilizzando il telefono.
Samsung Pay è un servizio di pagamento
elettronico facile, sicuro e per tutti i
quadrati) saranno solo stante lo scenario politico, ha tutta giorni, grazie alla possibilità di pagare

I
documenti sono stati approvati, Regione e Ausl, oppure arriveranno l’aria di essere una pia illusione. ovunque semplicemente avvicinando lo
le risorse ci sono, se poi anche risorse dallo Stato? Al Nel frattempo, il sindaco ha scritto smartphone o lo smartwatch Samsung a
arrivassero pure dei fondi dallo momento la prima ipotesi è quella una lettera ai consiglieri comunali qualunque Pos.
Stato sarebbe la ciliegina sulla più probabile. E vede 100 milioni di per informarli sullo stato del percorso Dopo aver messo a disposizione della
torta. Ma il dolce del nuovo ospedale euro messi da parte dalla Regione di finanziamento, ripercorrendo le clientela il servizio Apple Pay, il Gruppo
di Cesena, ciliegina o meno, è ormai (con delibera del gennaio scorso) e 56 tappe che dal gennaio 2017 Bancario Iccrea, a cui il Credito
in forno e pronto per la lunga milioni a carico dell’Ausl (nel bilancio (approvazione del procedimento Cooperativo Romagnolo ha aderito, si è
lievitazione burocratica. 2018 di cui dicevamo). La Regione amministrativo) hanno portato allo subito messo in moto per assicurare ai
Un passo decisivo nella ricetta del però ha fatto richiesta al Governo, nel stato attuale. E preannunciando una clienti che utilizzano dispositivi Samsung
nuovo ospedale, che sorgerà a febbraio scorso, di fondi appositi per nuova tornata di incontri pubblici di di utilizzare la medesima tecnologia. È così
Villachiaviche accanto alla Gronda- la costruzione dell’ospedale. confronto sul progetto dell’ospedale: che la banca si inserisce tra gli otto gruppi
Bretella, è avvenuto la settimana Richiesta che ha già ricevuto un “Questa fase sarà seguita passo a bancari nazionali che mettono a
scorsa con l’approvazione degli sostanziale via libera tecnico dal passo, con l’organizzazione di disposizione Samsung Pay.
elaborati progettuali e del progetto di ministero dell’Economia e delle assemblee pubbliche in ogni Per pagare con Samsung Pay è sufficiente
fattibilità tecnica ed economica da finanze. quartiere, negli ambiti associativi e collegare la carta di pagamento CartaBcc
parte della direzione generale di Ausl Perché questo scenario si concretizzi sindacali, all’interno del Consiglio al proprio smartphone Samsung e
Romagna. però, servirà ora la volontà politica comunale, come già accaduto più successivamente avvicinare il cellulare al
La stessa Ausl, a metà giugno, aveva del livello nazionale. Difficile, ma non volte in questi anni di confronto Pos. Samsung Pay funziona sia sui Pos di
inserito a bilancio le risorse impossibile per il sindaco di Cesena condiviso con l’intera città”. ultima generazione sia sui Pos che
necessarie alla costruzione del Paolo Lucchi: “Contando sul fatto che Il percorso di progettazione dovrebbe utilizzano la lettura della banda
nosocomio, il cui costo è stimato in l’attuale Governo, di chiara e durare all’incirca due anni e mezzo, magnetica.
156 milioni di euro. I prossimi passi dichiarata matrice federalista, non seguito da tre anni per l’esecuzione Il Credito Cooperativo Romagnolo si
saranno la valutazione di voglia penalizzare il nostro territorio, dei lavori. Al momento, dunque, impegna costantemente per garantire ai
sostenibilità ambientale e, in seguito, ci auguriamo che l’iter ministeriale si l’ipotetico taglio del nastro resta clienti soluzioni concrete e innovative
l’accordo territoriale tra Comune, concluda quanto prima, e che si stimato attorno al 2024. Un tempo di oltre che esperienze di acquisto uniche e in
Provincia, Regione e Ausl, passo concluda positivamente”. cottura assai lungo, che richiederà totale sicurezza, rafforzando di giorno in
necessario per arrivare al progetto In caso di accoglimento della un’attenzione costante per non giorno la relazione banca-cliente.
definitivo. richiesta da parte del Governo, i 156 bruciare la torta. Info: https://www.ccromagnolo.it/sistemi-
Ma a farsi carico del nuovo ospedale milioni di euro di Regione e Ausl già a MiB di-pagamento-samsung-pay/
12 Giovedì 12 luglio 2018 Cesenatico

Piazzetta Conserve San Giacomo Allarme truffe Molo di Levante


Proposta per cinefili Lunedì culturali Raccolta “fake”
Quattro appuntamenti Il 16 luglio Interviene
si parla di famiglia il sindaco Gozzoli
S
i moltiplicano in estate le
iniziative di cinema all’aperto.
Dal sapore tutto particolare è la rosegue la 22esima edizione dei llarme truffe dalle associazioni di
rassegna che prenderà il via venerdì 13 luglio a Cesenatico. Nella
piazzetta delle Conserve parte “C’era una volta il cinema”, una
P “Lunedì culturali”, organizzati
dalla parrocchia di San Giacomo di
A categoria. Nei giorni scorsi
hanno segnalato all’Amministrazione
proposta per cinefili che ha la peculiarità di proporre grandi Cesenatico col patrocinio del che sul territorio comunale sono
classici del cinema nel loro formato originale: la pellicola. Per Comune. Tema della rassegna, presenti rappresentanti di una ditta
quattro serate alle 21,30 si potrà assistere ad altrettante pellicole
grazie a un antico proiettore cinematografico, ritrovare il suono
“Educare alla vita buona del
Vangelo nella cura degli affetti e
che chiede contributi e
sponsorizzazioni alle
Rosario sugli scogli
dello scorrere del 35mm e il suggestivo fascio di luce che va a delle relazioni”, è quello degli aziende del territorio per l’acquisto In tanti a pregare
illuminare lo schermo. orientamenti pastorali che la di alcuni defibrillatori da donare al
La rassegna prevede quattro classiche commedie. Si parte Conferenza episcopale italiana sta Comune, su proposta del primo a fede non va in vacanza. Grande
venerdì 13 luglio con “The Blues Brothers” (1980), cult di John
Landis con John Belushi e Dan Aykroyd. Venerdì 20 luglio sarà
proponendo per il decennio 2010-
2020. La seconda serata è in
cittadino.
“Vorrei precisare - scrive il sindaco
L partecipazione alla recita del
rosario che si tiene al molo di
proiettato “Irma la dolce” (1963) di Billy Wilder con Jack programma lunedì 16 luglio. Don Matteo Gozzoli in una nota inviata Levante di Cesenatico. Tante le
Lemmon e Shirley Maclaine. Venerdì 3 agosto sarà la volta di Giorgio Zannoni, docente di diritto alla stampa - che né il sottoscritto né persone che alle 6,30 si presentano
“Zelig” (1983) di e con Woody Allen. Venerdì 17 agosto la canonico, presenterà una il Comune di Cesenatico sono a sugli scogli non lontani dalla Guardia
conclusione con la commedia italiana “C’eravamo tanto amati” riflessione sull’Amoris Laetitia di conoscenza di questa iniziativa e che costiera per raccogliersi in un
(1974) di Ettore Scola con Vittorio Gassman, Nino Manfredi e papa Francesco dal titolo “Famiglia per quanto riguarda il rispetto delle suggestivo momento di preghiera. I
Stefania Sandrelli. Organizzano l’associazione culturale Sputnik rattoppata o rifondata?”. normative in materia, già da alcuni fratelli di san Francesco
cinematografica e il Cinecircolo Fuoriquadro in collaborazione L’appuntamento si svolgerà alle anni, tutti gli impianti sportivi sono continueranno a guidare la recita del
con la Cineteca di Bologna. 21,15 al Palazzo del turismo di dotati di defibrillatori come previsto rosario ogni giovedì mattina fino alla
Cesenatico (viale Roma 112). dalla normativa”. fine di agosto.

Valverde. Progetti di inserimento a cura di Enaip e A-Mare Beach Iniziative


ai quattro utenti di Enaip che
attualmente partecipano al progetto. ■ Due ruote
L’esperienza sul campo segue una
prima parte di formazione teorica svolta Scoprire la città in bicicletta
nella sede Enaip di Cesena. Una volta Sempre più
terminato, nel mese di agosto, il Comuni del
tirocinio, per i ragazzi sarà possibile territorio
essere confermati all’interno del bagno reclamano il
e prolungare il periodo lavorativo fino al titolo di “Città
termine della stagione turistica. della bici”. A
“La collaborazione tra la società A-Mare meritarlo sul
Beach e la fondazione Enaip - fanno campo è senza
sapere le due realtà - intende dubbio Cesenatico, patria della granfondo di
promuovere un modello innovativo di cicloturismo Nove Colli e - non dimentichiamolo -
servizio di inserimento e del “Pirata” Marco Pantani, di cui ricorre in questi
accompagnamento al lavoro per giorni il ventennale della storica doppietta Giro
persone con disabilità nel settore del d’Italia-Tour de France.
turismo, con un duplice obiettivo: Per chi si muove in bici, con l’inizio dell’estate è

Lavoro e disabilità incrementare l’”occupabilità” lavorativa


delle persone con disabilità, offrendo
concrete opportunità di lavoro, in rete
con le realtà del territorio e, al tempo
partito “oBike” (nella foto) un innovativo
servizio di bike sharing “a flusso libero” gestibile
tramite un’app sullo smartphone. Lo scorso 2
luglio è partito un progetto, presentato assieme

Estate inclusiva in spiaggia stesso, sensibilizzare la cittadinanza alla


tematica dell’inclusione sociale”.
La fondazione Enaip si occupa da oltre
vent’anni di inclusione sociale in
progetti formativi e di tirocinio regionali
al Comune di Cesena, di mobilità sostenibile casa-
scuola e casa-lavoro, finanziato in parte dal
Ministero dell’Ambiente, che prevede, fra le altre
cose, incentivi monetari a chi si muove in bici.
Ad arricchire ulteriormente l’offerta ci ha pensato

R
iviera romagnola modello non orientamento, formazione sulla e provinciali, nel territorio cesenate, un’azienda privata, il “Salone del tandem”, che
solo per l’attrattività e l’offerta sicurezza, tirocinio e tutoraggio rivolte a finanziati dal Fondo sociale europeo e ha lanciato una nuova iniziativa: “un tour per
turistica, ma anche per persone con disabilità che vengono dal Fondo regionale disabili in scoprire Cesenatico e le sue bellezze, i suoi
l’accoglienza e l’inclusione sociale. Ne è avviate alla professione di operatore collaborazione con altri enti di monumenti e la sua storia. Tutto in bicicletta”. Si
prova il progetto di formazione e turistico. Il percorso prevede formazione del territorio. La società A- svolgerà ogni lunedì di luglio e agosto con ritrovo
promozione sociale “Estate inclusiva”, l’inserimento lavorativo presso gli Mare Beach, dal canto suo, promuove e partenza alle 9 dalla sede del “Salone” in viale
nato dalla collaborazione tra A-Mare stabilimenti balneari di Valverde che iniziative per l’abbattimento delle Roma 18 A e arrivo, con un momento di ristoro, al
Beach, consorzio di stabilimenti fanno parte della società A-Mare Beach. barriere architettoniche e sociali nei ristorante “La zucca gialla” in viale Venezia. Il
balneari di Valverde che aderisce alla Attività di assistenza in spiaggia, confronti della disabilità e gestisce tour, dal costo di 25 euro a persona, comprende:
Cooperativa bagnini di Cesenatico, e la servizio alla reception, affiancamento “spiagge pienamente accessibili anche a noleggio bici, catena antifurto, assicurazione,
fondazione Enaip Forlì-Cesena. all’animazione per i bambini, servizi per persone con disabilità, con tutti i servizi bottiglia d’acqua, pranzo. Ai partecipanti è
Avviata con la stagione turistica 2018 e gli animali e collaborazione nella necessari a garantirne la massima consigliato l’utilizzo di abbigliamento tecnico.
finanziata dal Fondo regionale disabili, gestione dei campi e delle aree dedicate libertà di movimento e il supporto Per info e iscrizioni: 320 5399279.
l’iniziativa prevede attività di allo sport sono alcuni dei lavori proposti necessario”. Mv

Notte Rosa | “Festa popolare per tutte le età” Lavoro Sport


Nuove imprese e sostegno
dell’imprenditoria giovanile
Contributi dal Comune
La Giunta di Cesenatico approva un bando pubblico
da 25 mila euro per la concessione di contributi, a
fondo perduto, a favore di nuove imprese.
“L’obiettivo principale - fa sapere
l’Amministrazione comunale - è di rendere più
accessibile ai giovani il mondo dell’imprenditoria
“Il caso Pantani”
e aumentare le opportunità di occupazione, Un film per il cinema
offrendo le condizioni per un migliore accesso ai
servizi utili alla creazione della propria impresa”. a storia di Marco Pantani (1970-
PIPPOFOTO
Possono accedere alla richiesta di contributi le
imprese (anche individuali) costituite nel periodo
L 2004) diventerà un film per il cinema.
La casa di produzione Mr. Arkadin Film
GRANDE SUCCESSO PER LA 13ESIMA EDIZIONE DELLA NOTTE ROSA, IL CAPODANNO DEL- compreso tra l’1 ottobre 2016 e il 31 agosto 2018, inizierà il prossimo autunno in Romagna
L'ESTATE DELLA RIVIERA ROMAGNOLA. Tira le somme il sindaco Matteo Gozzoli con riferimento la cui sede, legale o operativa, sia nel territorio le riprese del lungometraggio “Il caso
all’ordinanza che vietava la vendita di bevande in bottiglia. “Fondamentali sono state le misure di del Comune di Cesenatico. I titolari devono avere Pantani”, prodotto con il contributo di
sicurezza. I vari divieti sono un appesantimento ma migliorano anche la qualità dell'ambiente in meno di 40 anni. Emilia Romagna film Commission. Il film
cui trascorriamo la serata. Vedere piazza Costa e il lungomare senza troppi vetri rotti è un valore L’importo base dei contributi è di 500 euro. Alcuni racconterà gli ultimi cinque anni della
aggiunto per tutti”. Sugli eventi: “Il concerto di Radio Bruno ha messo insieme diverse generazioni fattori permettono di ottenere un punteggio vita del “Pirata” di Cesenatico. Il cast
con artisti di grande qualità (da Red Canzian, ex Pooh al dj Gabry Ponte, ndr). Oggi più che mai maggiore: ubicazione del locale nel centro storico; tecnico è composto dal regista Domenico
dobbiamo lavorare per una festa popolare, per tutte le età, che abbia come sfida principale per- metratura; titolare o metà dei soci di sesso Ciolfi, dal direttore della fotografia
mettere a tutti di vivere in libertà una notte di festa e di allegria, lontano dagli eccessi delle prime femminile; effettiva nuova impresa rispetto a un Agostino Castiglioni e dallo scenografo
edizioni”. Per l’occasione ha debuttato Emiliaromagnawifi, la rete internet gratuita della Regione. subentro. Tonino Zera.
Valle del Rubicone Giovedì 12 luglio 2018 13

Grande guerra R icerca sui soldati longianesi nella


Grande guerra (1915-1918) a 100 anni
“Longiano - spiega Magnani - è un piccolo
territorio che ha fornito un alto contributo
arruolato come cappellano e non fece più
ritorno e tante altre storie tristi. Ma ci sono
dalla fine del primo conflitto mondiale. Nei di vite umane: sono ben 105 i caduti anche i sopravvissuti, i cavalieri di Vittorio
Longiano mesi scorsi lo scrittore Giorgio Magnani ha
portato a termine, con Antonio Baldini, una
provenienti dal territorio. Molto particolari
le storie di alcuni di loro. Ci sono tre soldati
Veneto decorati nel 50esimo della vittoria,
un reduce nella cui famiglia è poi sbocciata
cerca ricerca su “I gambettolesi e la grande
guerra”, mandando alle stampe un
decorati al valore, un caduto nel primo
giorno della guerra, tre caduti che erano
la vocazione di un grande missionario”.
Chi avesse documenti, foto, ricordi orali di
volumetto (nella foto). Ora la ricerca semplici cantonieri andati a lavorare in nonni e bisnonni longianesi può contattare
materiali prosegue in collina. Ad affiancare Magnani prossimità del fronte, un emigrato Giorgio Magnani (338 5442029) o Leonardo
è Leonardo Orlandi, presidente del longianese negli Usa che si arruolò con Orlandi (328 3437927). La ricerca verrà
per ricordare Consiglio di frazione di Longiano
capoluogo.
l’esercito statunitense e cadde in battaglia
in Francia, un seminarista che venne
presentata entro il 4 novembre,
anniversario della fine della Grande guerra.

Appuntamento sabato sera 14 luglio ai piedi del castello Malatestiano Gatteo


e dieci tagliandi per degustazioni e
assaggi. Sarà possibile partecipare al ■ Barbara Abbondanza
concorso “I migliori vini e sapori per
te…”, con estrazione di percorsi Dalla Melevisione alla Rocca
benessere alle Terme della Fratta e Per la gioia dei bambini, ma non solo, arriva a
bottiglie di vino in premio. Sarà presente Gatteo Barbara Abbondanza, volto noto al
l’Associazione italiana sommeliers (Ais) pubblico di Rai 3 dove è andata in onda per la
che coinvolgerà i convenuti in una serie Melevisione nei
di degustazioni guidate gratuite sulla panni
terrazza panoramica del castello. dell’Orchessa
“Quello di “Vini e sapori in strada” - dice Orchidea (nella
l’assessore al Turismo e alla cultura Attilio foto).
Maroni - è un format che funziona. Ogni L’appuntamento è
anno cerchiamo di inserire qualche per giovedì 12
elemento di novità per attirare sempre luglio alle 21,30
FOTO ARCHIVIO più persone”.
EDIZIONE 2017 alla Rocca dove
“Per l’edizione 2018 - fa sapere Lorenzo l’attrice si esibirà
Angelini, direttore della “Strada dei vini e nel monologo

“Vini e sapori in strada” dei sapori” - le grandi protagoniste


saranno le famiglie. Prevediamo
pacchetti speciali per acquistare il kit con
due bicchieri a un prezzo agevolato.
“Elsa che parla alle lampade”, scritto da Vincenza
Renata Li Gioi su soggetto della stessa interprete,
per la regia di Gigi Palla. Cesenate, allieva della
prima ora di Franco Mescolini e componente

Le eccellenze a Longiano Saranno presenti (nel vicolo Scipione


Sacco, ndr) i giochi di una volta per
divertire i bambini di ieri e di oggi e, in
collaborazione con la fondazione “Tito
attiva della Bottega del teatro che ha raccolto
l’eredità dell’attore morto nell’aprile del 2017,
Abbondanza vive e lavora stabilmente a Roma. Fa
parte del cast della Melevisione dal 2005 e ha
Balestra”, verranno organizzati laboratori all’attivo, oltre che tanto teatro, anche

T
orna a Longiano l’appuntamento Albana, Pagadebit. Saranno presenti di argilla a cura di Cinzia Lega. I piccoli esperienze di cinema (ha avuto parti in “Indovina
con le eccellenze enogastronomiche anche pregiati vitigni internazionali, potranno dissetarsi con l’acqua di chi viene a cena?” di Fausto Brizzi, “Ricordati di
di “Vini e sapori in strada”. La quali Cabernet Sauvignon e Chardonnay. Ridracoli portata dal camper di Romagna me” di Gabriele Muccino, “Ti dispiace se bacio
rassegna, a cura dell’associazione “Strada L’offerta sarà completata da una ricca Acque”. mamma?” di Alessandro Benvenuti, per
dei vini e dei sapori dei colli di Forlì e ristorazione che va dalla tradizionale “Vini e sapori in strada” è anche cultura. ricordarne solo alcune) e televisione dove ha
Cesena” in collaborazione col Comune, si piadina farcita, a primi piatti, bruschette, Gli appassionati di arte potranno lavorato in “Distretto di polizia” 8 e 10, “I
svolgerà sabato 14 luglio, dalle 19 a tigelle emiliane, sottoli, dolci e frutta. partecipare a visite guidate e letture alla Cesaroni”, “Ris delitti imperfetti” e svariate altre
mezzanotte, nella piazza, nella corte e Saranno presenti in tutto 26 aziende. Per fondazione “Balestra”. Fra gli stand sarà serie di punta.
nella terrazza del castello Malatestiano. la prima volta stazionerà il food truck “Al presente l’associazione culturale Pro Lo spettacolo di Gatteo è promosso all’interno
Durante la serata, animata dal duo volo” di Borghi. A rappresentare Rubicone con una propria postazione. della rassegna “Elsinore”, programmazione estiva
musicale “I meglio Soul” (Luca Maggiore Longiano ci saranno la piadineria Per i turisti saranno organizzati pacchetti della Rocca organizzato dall’associazione Mikrà,
e Marco Versari), i produttori del “Gradisca” e il comitato “San Lorenzo speciali a 99 euro a cura dell’Ufficio che predilige la valorizzazione di artisti del
territorio aderenti all’associazione group”. I visitatori potranno acquistare a turistico. territorio. Ingresso 5 euro, 3 euro per i residenti.
presenteranno i propri vini: Sangiovese, 12 euro un kit formato da calice, tracolla Matteo Venturi Mariaelena Forti

Budrio | Parrocchiani pellegrini in Toscana Gambettola Gatteo Mare


Festa della Consolata American Graffiti
Raccolti oltre 8 mila euro Auto e moto d’epoca
per i missionari nel mondo nel fine settimana
iceviamo da padre Maurizio Emanueli, a nome della atteo Mare si tuffa nelle
R comunità dei padri della Madonna Consolata di
Gambettola, un ringraziamento e un bilancio della festa
G atmosfere dell’America degli
anni ’50 con eventi ispirati alla
che si è tenuta nella cittadina dall’11 al 17 giugno. musica e alla moda di quei tempi con
Carissimi, la settimana “American Graffiti” in
sento il dovere di ringraziare gli organizzatori Amici della pieno svolgimento.
Consolata, che, con il loro impegno, hanno preparato e Venerdì 13 e sabato 14 luglio
gestito la festa della loro Patrona. Allo stesso modo saranno i bolidi storici a rubare la
ringrazio tutti coloro che hanno partecipato e che, con il scena con un raduno di auto e moto
loro contributo, hanno reso possibile quanto ricavato. d’epoca che ha come main sponsor il
Il ricavato della festa è stato di 8.100 euro, devoluto alle Credito Cooperativo Romagnolo.
PELLEGRINAGGIO TOSCANO PER LA PARROCCHIA DI BUDRIO DI LONGIANO, GUIDATA DA DON seguenti missioni. A padre Angelo Casadei, in missione a L’associazione Gatteo Mare Summer
FILIPPO CAPPELLI. Nelle scorse settimane una settantina di parrocchiani (in un pullman a due Solano (Colombia), sono stati inviati 3.800 euro per Village e l’associazione Giulio Cesare
piani) ha fatto tappa prima a Sant'Antimo (frazione di Montalcino, Siena) e poi a San Galgano l’acquisto di materiale per la formazione degli Indios; a animeranno le due serate con
(nel Comune di Chiusdino, Siena). A Sant'Antimo il gruppo ha visitato l'abbazia, importante centro padre Vedastus Kwajaba, in missione a Manda (Tanzania), concerti, balli e dj set. Venerdì dalle
di spiritualità. A San Galgano ha ammirato l'omonima chiesa priva di tetto e il vicino eremo di sono stati inviati 3.300 euro per la promozione umana; a 21,30 la Rockings 50’s band si esibirà
Montesiepi, che custodisce la “spada nella roccia” italiana (infissa miracolosamente nella pietra padre Gabriele Casadei, in missione a Guiua (Mozambico), in piazza Romagna mia mentre il dj
dallo stesso San Galgano nel 1180). e a padre Sandro Faedi, in missione a Tete (Mozambico), la Mambo sarà in via Trieste. Sabato
Per problemi di traffico il gruppo non è riuscito a celebrare la Messa in Toscana, ma il parroco non somma di 500 euro per acquisto di medicinali o beni di sera, alla stessa ora, concerto della
si è perso d'animo: “Al nostro ritorno a Budrio - spiega don Filippo - abbiamo celebrato in parroc- prima necessità. Il sorriso della Madonna Consolatrice West River band in piazza Romagna
chia alle 11 di sera, con una bella presenza di persone”. possa discendere su tutti i benefattori. mia e dj set in via Trieste.
14 Giovedì 12 luglio 2018 Valle del Savio

Un anno scolastico nella natura che ha visto il coinvolgimento di 125


bambini e ragazzi delle scuole elementari
Fumaiolo Sentieri.
“È stata senza dubbio una bellissima
e medie di tutto il Comune. esperienza per noi - commenta il
con Fumaiolo Sentieri L’iniziativa ha avuto come obiettivo
principale quello di promuovere attività a
presidente di Fumaiolo Sentieri Paolo
Acciai - piena di soddisfazione per
stretto contatto con la natura, a carattere l’ottima partecipazione dei ragazzi.
Concluso il progetto l 2018 è stato un anno importante e naturalistico e sportivo, favorendo la Crediamo e speriamo si siano divertiti
scuole
con la partecipazione
di 125 bambini
I pieno di soddisfazioni per Fumaiolo
Sentieri, legate alla collaborazione con
le scuole del Comune di Verghereto.
conoscenza del proprio territorio
attraverso la scoperta della sentieristica,
diffondendo la cultura della natura e
anche loro e che questa esperienza possa
lasciare qualcosa nel loro percorso di
crescita. Grazie a tutti coloro che hanno
Basandosi sulla stupenda esperienza della montagna e il rispetto reso possibile questa iniziativa, e in
e la collaborazione dell’anno scolastico 2016/2017, quello dell’ambiente, principi basilari su cui si particolare alle scuole che credono in
del Comune diVerghereto appena concluso è stato pieno di novità fonda l’attività di volontariato di queste attività e ci danno fiducia”.

Dall’Australia fino alla via Romea Germanica

Tanta gente sul cammino


Una scorta di generosità
La pellegrina ha percorso diverse

P
ioggia lungo il percorso al
passo del Carnaio,
scarponcini infangati, un
volte il Cammino di Santiago in tutte
centinaio di giorni di le sue varianti, e ora si è dedicata
cammino da Stade (nord Germania),
punto di partenza della via Romea
a quelli meno conosciuti.
Germanica, in attesa che le suore "Camminare è un modo per vedere
rientrino dalla Messa per godere
della loro ospitalità, protestante, per
sul serio paesi e persone" santi allo stesso modo dei Cattolici, ma io ammiro molti
Janet Leight niente di meglio che una di questi. La gente ammira san Francesco, sant’Antonio
rigenerante insalatona al bar della Piazza. L’abbiamo ad accomunare, così come profondamente univano e altri. Camminando attraverso il paesaggio, per lo più
incontrata, stanca ma sorridente, insieme all’amica che prima di Riforma e Controriforma. da sola, visitando le chiese, non posso che riconoscere
l’ha raggiunta qualche giorno fa. Janet ha percorso diverse volte il Cammino di Santiago, che è un viaggio spirituale. L’incontro, l’aiuto e
Australiana, 67 anni, vedova, nonna di Adelaide, in giro praticamente in tutte le sue varianti, e ora si è dedicata ai l’incoraggiamento di tanta gente è di grande
per i cammini del mondo dal 2005, è la responsabile Cammini meno conosciuti. edificazione morale e spirituale. L’essere invitati in casa
degli “Amici australiani del Cammino” (di Santiago, Quando torna in Australia si dedica anche a incontri e per un caffè, essere accompagnati all’ostello per essere
naturalmente) ed è la dimostrazione vivente che certe conferenze per illustrare i suoi viaggi. sicuri che non mi sbagliassi, voler veder e curare i miei
“pazzie” non hanno età. Oltre ai numerosi cammini religiosi, la pellegrina piedi; ho fatto una gran scorta di generosità. Quando le
Janet Leight insegnava musica alla scuola elementare, e australiana ha anche effettuato un curioso persone mi mostrano attenzione e cortesia spesso canto
adesso, da pensionata, conduce qualche corso di musica attraversamento dell’Inghilterra da una punta all’altra, per loro nelle chiese come ringraziamento”. E tanta
per persone dai 60 ai 92 anni di età. E’ cristiana e percorrendo 2.200 chilometri. cortesia e aiuto, lo ricorda, ha trovato tra Santa Sofia e
protestante, non cattolica, precisa. “Camminare è un modo meraviglioso per vedere paesi - Bagno di Romagna “what nice people!” (“che persone
Già questa sottolineatura una riflessione la provoca. sottolinea Janet -. Incontro gente, osservo cose gentili!”). Poi è ripartita per il tratto più impegnativo, con
Perché sono tanti i pellegrini, soprattutto provenienti dal lentamente, che vuol dire che tu vedi veramente e la salita al Passo Serra, dove si è incrociata con un
nord Europa, che sono sì credenti ma non cattolici, a ricordi cosa hai visto. Poi mi piacciono gli aspetti gruppo di bikers in discesa. “E per fortuna - commenta -
testimonianza che gli antichi cammini di fede, così come culturali, i concerti, i cibi differenti, la storia, le feste dei che non li ho incontrati nel tratto più stretto e pericoloso
i riferimenti a santi come san Francesco, sono universali paesi che si attraversano”. del sentiero”.
ed ecumenici. Antichi riferimenti e pellegrinaggi aiutano “Come Protestanti - continua Janet - non veneriamo i Alberto Merendi

Trofeo Benedetto | In campo da Sarsina Balze in preghiera


e in festa per l’Apparizione
B
alze celebra la Festa martedì alle 11 presiede la Messa il
dell’Apparizione, la ricorrenza vescovo monsignor Douglas
che ha dato nel tempo origine Regattieri.
all’agglomerato stesso del In serata, dopo la recita del Rosario
paese. alle 20,30, in processione si percorrerà
Il 17 luglio del 1497 la Madonna il tragitto dalla chiesa parrocchiale alla
apparve a due pastorelle, una cieca e chiesa dell’Apparizione,
l’altra muta; la cieca riacquistò la vista accompagnati dalla banda Santa
e la muta la parola. Cecilia del comune di Bagno di
Attorno al masso dove avvenne Romagna. Al termine meditazione e
l’Apparizione venne costruito un benedizione del vescovo.
oratorio e pian piano tutto attorno In occasione della festa la Pro Loco
cominciarono a confluire le abitazioni organizza domenica 15 luglio giochi
di chi viveva nei dintorni. con la rievocazione della Bigoncia
Martedì 17 dunque si rinnova la individuale.
IN CAMPO GRAZIE ALLA BCC DI SARSINA. Anche il Gruppo giovani di Sarsina ha partecipato al XII tradizione, questa volta senza il Martedì 17 luglio sempre la Pro Loco
Trofeo Benedetto promosso dal Servizio di pastorale giovanile della Diocesi di Cesena-Sarsina. I parroco don Renato recentemente promuove un pomeriggio dedicato ai
giovani dell’Unità pastorale sarsinate hanno aderito per il calcio a sette. La partecipazione si è resa deceduto. più piccoli e lo spettacolo pirotecnico
possibile grazie anche alla disponibilità della Banca di Credito Cooperativo di Sarsina che ha desti- Dopo il triduo di preparazione del 14, finale, alle 23, in onore della Madonna
nato un contributo per l’acquisto delle attrezzature come palloni e magliette (nella fotografia i gio- 15 e 16 luglio, con la Messa alle 18 e la dell’Apparizione.
vani con il presidente della Bcc Mauro Fabbretti, a destra, e il direttore Mauro Freschi a sinistra). predica di monsignor Alfio Rossi, Al.me.

Verghereto ◗ Verghereto per la celebrazione di una


Messa seguita dalla sepoltura nel locale
Passeggiate ◗ Castelvecchio,
Monte Fumaiolo,
Frate Efrem Mazzoli I tre punti panoramici
cimitero. La Provincia Toscana di San Monticino, Ripa
deceduto sabato mattina 7 luglio Francesco Stimmatizzato dei Frati n’escursione con Fumaiolo Della Moia, Rifugio
È a Fiesole frate Efrem (Nelson)
Mazzoli, nato a Strada di Verghereto il
minori con sede a Firenze ricorda come
padre Mazzoli avesse vestito l’abito
U Sentieri e vista su tre punti
panoramici. Ritrovo sabato 14 luglio
Giuseppe e Rifugio
Moia. Arrivo entro
9 dicembre 1921. Dopo le esequie religioso già a 15 anni, il 25 luglio del alle 7,20 con partenza da Alfero, in le 12.30 (info su
celebrate il 9 luglio nella chiesa del 1937. Ordinato sacerdote il 6 aprile 1946, aveva festeggiato i piazza della Repubblica e www.fumaiolosentieri.it). Sempre il 14 luglio, ci si può
convento di San Francesco a Fiesole, 70 anni di sacerdozio, trascorsi per lo più nei conventi di trasferimento in macchina fino alla prenotare per una bella passeggiata serale con ritrovo
dove ha trascorso gli ultimi 9 anni Firenze e tra gli italiani emigrati in Belgio "per i quali ha Straniera con partenza alle 7,45. Il alle 18,45 nel piazzale del Faggio scritto sul Monte
della sua esistenza, la salma è stata sempre mantenuto un affetto sincero e un vivo ricordo". percorso è lungo 12 km e prevede Fumaiolo, tre ore di percorso per votare i monologhi del
accolta nella chiesa di San Michele a Al. me. tappe Biancarda, Monte concorso “Echi nel bosco” (info@fumaiolosentieri.it).
Radici&Futuro Estate Giovedì 12 luglio 2018 15

I RACCONTI DEL BAGNINO. Chi disponeva di un vespino


allora tentava la grande impostura: complice la notte, ci si
portava a Gabicce Monte. Il “top” era la storia d’amore di
Paolo e Francesca
La Nuit, il Kamikaze,Walter Chiari,
Marisa Del Frate: i protagonisti degli anni 60 COLAZIONE TRA LE RIGHE
Racconto: Serena Menghi

Q uesta settimana il nostro testimone


Tonino, un bagnino della riserva come
ama definirsi lui a ottanta anni suonati,
ci svelerà altri segreti dei fantastici anni ’60
MERCEDES PAGODA
ANNI SESSANTA,
CON INTERNI IN PELLE
PIENO FIORE
Foto: Denise Biondi
Ricetta: Marika Lombardi

della riviera romagnola.


Per un abbordaggio da manuale era necessario Scegliere un mattino limpido e uscire di casa, an-
scegliere il bar giusto. Quello che dava le ticipando il sole.
migliori garanzie di riuscita all’impresa doveva Mescolare l’estate alla notte: la strada odora di
avere due elementi fondamentali: essere sul tempesta appena andata e di pane già sfornato.
lungomare e avere i tavolini sul marciapiede, I girasoli dormono ancora. I grilli devono invece
così da seduti si poteva controllare con un acchiappare il sonno.
certo decoro il passaggio, lanciando sorrisi Con la felpa addosso e le gambe piacevolmente
invitanti ai gruppi di ragazze intente allo infreddolite, avviarsi verso il campo di grano più
struscio. Poteva capitare di fare colpo. Così, le vicino; fare piano! O il giorno si sveglierà prima
giovani ripassavano sulla via del ritorno e si fermavano a del tempo.
un tavolo vicino per lasciarsi abbordare, complice un appoggiato allo schienale del sedile del passeggero, Stendere una coperta a quadri e disporsi a 180°,
aperitivo, un caffè o un gelato. Erano rituali ben codificati, lanciando frasi e occhiate ‘assassine’ alle ragazze che coprendo i piedi con l’ultimo angolo rimasto.
ai quali partecipavano con identico spirito giocoso e a passavano sul marciapiede. Le ragazze già allora sapevano Godersi il presente, aspettando che il cielo
volte “ingenuo” sia i ragazzi che le ragazze, al punto che a riconoscere la differenza che passava tra una Mercedes prenda, un poco alla volta, il color delle pesche.
volte non si capiva bene chi fosse la preda o il cacciatore. “Pagoda” e una Fiat 850 e soprattutto riconoscevano la pelle
Ma veniamo all’oggetto di culto per eccellenza: l’auto, che pieno fiore dal materiale plastico che invece rivestiva la
doveva essere rigorosamente “spaider”. Negli anni spaider nazional-popolare. Quindi anche negli anni ’60, gli
Sessanta se non avevi la spaider non eri nessuno! Il scanzonati anni ’60, chi possedeva veramente i soldi aveva Crostata di pesche
bolognese, che abitualmente non voleva stare sotto, diritto di prima scelta. Un famoso bar alla moda di Riccione
esibiva una squallida Fiat-850-spaider o i più fortunati (di cui teniamo gelosamente segreto il nome) era semi integrale
una Innocenti-950-spaider, di cui normalmente si considerato il passeggio più chic della riviera romagnola.
sarebbero pagate le prime due rate per riconsegnarla Era uno dei “porti” più rinomati in tutta la Romagna, in cui
appena l’estate fosse terminata. stavano ormeggiate decine di signore dell’alta società in
Ma veniamo più nello specifico alla tecnica di rimorchio cerca di evasione. A Cesenatico vi erano vere mecche del
con la spaider. Essa consisteva essenzialmente nello stare divertimento e del rimorchio di classe. La Nuit, il Kamikaze,
ore e ore sotto il sole rovente avvolti nei sedili in finta pelle Il Paradiso... erano frequentati da divi del cinema e della
(Skai) di colore rosso con il braccio destro mollemente televisione del calibro di Walter Chiari, Marisa Del Frate,
Raffaele Pisu e Gino Bramieri. Milano
Marittima, poi, rivaleggiava senza sfigurare
FIAT 850 SPIDER con le località più in voga della Versilia.
CON INTERNI IN SKAI
Per concludere, il nostro bagnino Tonino mi
ha voluto ricordare che un certo nome,
vorremmo quasi dire una certa fama, l’aveva
un nostro concittadino, un cesenate di
appena vent’anni divenuto poi un
imprenditore di successo che aveva una
fortuna ineguagliabile con le straniere di alta
classe. Ingredienti
Alla prossima.
Diego Angeloni Per la frolla:
170 gr di farina integrale
130 gr di farina 00
100 gr di zucchero di canna

Le cose dei nonni La soluzione a “Le cose dei Proverbio 60 ml di olio di semi di girasole
60 ml di acqua tiepida
nonni” della scorsa settimana scorza di mezzo limone
Quand che la sanitê avrì,
è: la curdela par al moschi a la môrt a n’ì pinsì.
I nostri lettori sono (carta moschicida). Quando la salute avrete,
invitati a indovinare La soluzione esatta è stata data a la morte non penserete. Per la farcia:
l’oggetto della memo- per primo da Filippo Lontani: ½ vasetto di marmellata di pesche
ria. Che cosa è? La so- vince il libro “Te lo do io il bar- Commentare il proverbio di questa setti- 2 pesche mature
luzione, bone” da ritirare in redazione, mana mi sembra veramente eccessivo. È la-
rigorosamente in dia- via don Minzoni 47, Cesena. palissiano (più che evidente) che star bene
letto, va comunicata Tra i partecipanti che hanno fisicamente è condicio sine qua non (è la Procedimento:
alla redazione dato la soluzione esatta, è stata condizione indispensabile) ad aver buon Preparare la frolla mescolando insieme tutti gli in-
(redazione@corriere- sorteggiata Enza Montalti: umore e quindi a scacciare il pensiero della gredienti. Potete utilizzarla subito o prepararla in
cesenate.it, vince un vassoio di 10 bombo- morte, che superati i quarant’anni inco- anticipo e far riposare in frigorifero.
tel. 0547 1938590). loni della tradizione da ritirare mincia a serpeggiare. Stendere con il mattarello ¾ dell’impasto per la
Primo premio: un presso la pasticceria “Caffè le Ma per dirla con il lessico (con le parole) base, fare uno strato di marmellata e disporre or-
libro. millevoglie”, viale Abruzzi 233 delle classi subalterne, tante volte evocate dinatamente le pesche sbucciate e tagliate a spic-
Premio a sorteggio fra dall’amico gastronomo Graziano Pozzetto, chi.
angolo via Lazio a Cesena
tutti i partecipanti: potremmo esprimere lo stesso concetto con Con la frolla rimasta fare le decorazioni a piaci-
(zona stadio), entro il giovedì
un vassoio di bombo- “Fin che la bocca prende e …”. mento.
successivo la pubblicazione Infornare a 180° forno già caldo per 40 minuti
loni. Buon tutto a tutti!
del vincitore. circa.
D. A.

Ingredienti per 4 persone:

E... state in cucina 1 galletto di circa 800 gr


5 cucchiai di olio extravergine di oliva 300 gr di olio di arachidi (o strutto)
di Giusi Canducci 300 gr di polpa di pomodoro 3 spicchi di aglio
100 gr. di vino bianco 4 rametti di rosmarino
4 patate grosse sale, pepe

Prendere il galletto e tagliarlo a pezzi non troppo grossi, lavarlo bene e metterlo in
Galletto con patate padella a rosolare con l’olio extra vergine di oliva.
Quando sarà ben dorato su tutti i lati, sfumare con il vino e lasciare evaporare
L a tradizione vuole che il galletto do-
vesse essere di primo canto, ovvero
che avesse cantato una sola volta.
bene, poi salare e pepare e aggiungere l’aglio e il rosmarino e fare insaporire bene.
Coprire la carne con la polpa di pomodoro e un po’ di acqua se serve. Lasciar cuo-
cere per un’ora e mezzo o fino a quando il galletto sarà morbido e ben cotto.
Se non trovate un galletto con questi re- Intanto preparare le patate, sbucciarle e tagliarle a spicchi poi versarle nell’olio di
quisiti, accontentatevi di uno comprato arachidi caldo (i puristi userebbero lo strutto) e farle soffriggere dorandole bene su
dal macellaio, ma assicuratevi che sia al- tutti i lati; scolare bene e salare, poi aggiungere al galletto cotto e lasciare insaporire
levato a terra e che non abbia mangiato qualche minuto mescolando con molta cautela per evitare che si rompano.
mangime.
Vita della Chiesa Giovedì 12 luglio 2018 17

❚❚ Il giornalista Paolo Ruffini è il nuovo Prefetto per la Comunicazione Gmg


FOTO SIR

Un laico al vertice di un Dicastero vaticano aolo Ruffini è il nuovo prefetto del Dicaste- stival della comunicazione organizzato dal nostro

P ro per la Comunicazione. Lo ha nominato


nei giorni scorsi papa Francesco, a oltre tre
mesi dalla rinuncia di monsignor Dario Viganò
giornale nel maggio del 2017.
“Mi è capitato molte volte, nella vita, di dover
cambiare ruolo. Di dover ricominciare. Sempre in
dalla guida dell’allora Segreteria per la Comuni- maniera non prevista. Ma questa è la più impre-
cazione. vista di tutte. Quella di papa Francesco - ha detto
Ruffini, primo laico al vertice di un Dicastero va-
ticano, è stato finora direttore della rete televisiva
il neo prefetto - è stata una chiamata che mi ha
sorpreso, che non mi aspettavo, per un compito
Papa Francesco a Panama
della Conferenza episcopale italiana (Tv2000). così grande da essere anche misura e ammoni- dal 23 al 27 gennaio 2019
Ruffini è nato a Palermo il 4 ottobre 1956. Si è lau- mento costante della mia personale piccolezza.
reato in Giurisprudenza presso l’Università di Ro- Di fronte a questa chiamata potrò sempre e solo apa Francesco dal 23 al 27 gennaio 2019 si
ma La Sapienza. È giornalista professionista dal
1979. Si è sposato nel 1986 con Maria Argenti. Ha
esprimere la mia gratitudine. E mettere a dispo-
sizione di un disegno più grande tutto il mio im-
P recherà in Panamá in occasione della 34esima
Giornata Mondiale della Gioventù. È stato il
lavorato nella carta stampata: Il Mattino di Na- pegno, tutto quel che so e tutto quel che sono”. direttore della Sala stampa vaticana Greg Burke ad
poli (1979-1986); Il Messaggero di Roma (1986- Ruffini avrà il compito di portare a termine la ri- avere comunicato ufficialmente lunedì scorso le
1996); nel settore radiofonico: Giornale Radio Rai forma della comunicazione vaticana avviata dal date del viaggio papale.
(1996-2002); Canale Gr Parlamento (1998-2002); Papa con il motu proprio del 27 giugno 2015. “Le La notizia è arrivata nelle stesse ore in cui venivano
Radio 1 (1999-2002); Inblu Radio (2014-2018); e riforme - ha spiegato Ruffini - sono un cammi- pubblicate on line le versioni nazionali dell’inno
nella televisione: Rai3 (2002-2011); La 7 (2011- nare insieme che richiede ascolto, inclusione e il della Gmg, composto dal panamense Abdiel
2014); Tv2000 (2014-2018). Ha ricevuto diversi coinvolgimento di tutti. Riforma ’non è imbian- Jiménez, la cui versione internazionale è intitolata
premi di giornalismo e ha preso parte a numero- care un po’ le cose, ma organizzarle in altro mo- “Hágase en mí según tu Palabra” (“Avvenga per me
FOTO SIR
si convegni di studio. È stato fra i relatori del Fe- do’. E questo è quello che ci chiede il Papa”. secondo la tua Parola”, Lc 1,38).

Nicaragua
Incontro di Bari
seguito dal volo delle colombe in segno di
pace. La venerazione delle reliquie di san
Nicola, la preghiera sul lungomare e
l’incontro a porte chiuse: tutto in cinque ore. ■ Vescovi aggrediti
“È stato un tempo dello Spirito durante il

“Indietro non si torna quale ognuno di noi ha parlato, si è


confrontato, ha ascoltato e soprattutto ha
pregato - racconta il cardinale Sako - tutto
con estrema familiarità. La stessa con la
“La Chiesa non ha paura”

Messaggio di unità”
quale papa Francesco ha chiesto al patriarca
Bartolomeo di guidare la preghiera per il
pasto offerto dall’arcivescovo di Bari,
monsignor Francesco Cacucci”.
Tra paura e speranza. Radunati intorno al
L’incontro ecumenico di preghiera di papa Francesco tavolo rotondo, dipinto di bianco, posto al
centro della basilica di san Nicola, “abbiamo
e i patriarchi delle Chiese cristiane del Medio Oriente, presentato le paure, le sofferenze e le attese Grave episodio in Nicaragua nel primo
svoltosi sabato 7 luglio nella città di san Nicola, dei nostri fedeli e dei nostri Paesi”. Un Medio pomeriggio di lunedì 9 luglio. Paramilitari
Oriente senza cristiani pare essere la paura
nel racconto del neo cardinale Louis Raphael Sako (Iraq) più grande dei patriarchi. Le guerre, gli
hanno aggredito verbalmente e fisicamente il
cardinale Leopoldo Brenes, arcivescovo di
integralismi, l’instabilità ne sono le Managua, il suo ausiliare, monsignor José
principali cause. “C’è preoccupazione - dice Silvio Báez, e il nunzio apostolico, monsignor
il patriarca caldeo - ma anche tanta Waldemar Stanislaw Sommertag, nella chiesa
speranza. Abbiamo visto che c’è intesa tra di di san Sebastiano, a Diriamba.
noi, i problemi sono politici. I vescovi, accompagnati da altri sacerdoti
La politica sporca crea le guerre per procura dell’arcidiocesi di Managua e da alcuni
che minano la sopravvivenza dei nostri giornalisti, si erano diretti nella città, oggetto
Paesi. Serve una voce profetica per dire di forti scontri negli ultimi giorni, a seguito
basta, chiedere il rispetto dei diritti delle parole del presidente Daniel Ortega che
dell’uomo, la libertà, il diritto di ha escluso la possibilità di anticipare le
cittadinanza. Perché abbattere regimi per elezioni al 2019, gettando all’aria la fragile
crearne di peggiori?”. ipotesi di dialogo alla quale i vescovi stavano
Medio Oriente, terra fertile. Nonostante lavorando.
tutto, rimarca il cardinale, “il Medio Oriente In particolare, i presuli volevano portare aiuto
resta terra fertile perché bagnata, da duemila e conforto alle persone che si erano rifugiate
anni, dal sangue di migliaia di martiri di nella chiesa di san Bartolomeo, assediata da
tutte le Chiese. Questo sangue innocente giorni.
porterà alla pace. Abbiamo fatto proposte I presuli sono stati strattonati e insultati.
concrete per promuovere pace e Monsignor Báez, come ha annunciato egli
riconciliazione. Io stesso - rivela - ho stesso su Twitter, è stato ferito al braccio
avanzato l’idea di un documento comune (come si vede nella foto) e gli è stata
ufficiale tra cristiani, ebrei e musulmani in strappata la croce pettorale. A un sacerdote
cui si condannano l’incitazione all’odio che accompagnava i vescovi è stato rubato il
FOTO VATICAN MEDIA religioso, gli attacchi contro gli innocenti e cellulare.
contro chi professa una fede diversa. Una I vescovi si erano diretti a Diriamba con un
fatwa musulmana contro gli attacchi verso pulmino, come avevano fatto qualche

“E
ravamo dentro il bus (nella altri credenti può essere utile. La situazione settimana fa per prestare aiuto alla
foto sopra, ndr), con papa sembra adesso migliorare in Iraq dove è raro popolazione della città di Masaya.
Francesco e gli altri sentire un imam parlare male contro i Dopo l’aggressione, il cardinal Leopoldo
patriarchi e capi delle cristiani”. Brenes ha diffuso attraverso il profilo Facebook
Chiese, e mentre percorrevamo il Un messaggio all’Occidente. Sulla via della dell’arcidiocesi di Managua una dichiarazione:
lungomare di Bari per andare alla solidarietà e della pace il cammino per “Mai in Nicaragua avevamo visto una
preghiera la gente ci salutava e gridava l’unità si fa più spedito. “La nostra gente situazione così. È molto triste”. E ancora: “Non
’unità, unità, unità’. Per un momento ho adesso si aspetta qualcosa da noi per cui è siamo andati a compiere un’azione violenta,
visto in quel piccolo bus scoperto importante che questo incontro non resti siamo andati nelle parrocchie a consolare i
l’immagine della nave della Chiesa che isolato. Non si può più tornare indietro - nostri sacerdoti, per accompagnarli nella
naviga verso quella meta da tutti ammette il cardinale - la preghiera di Gesù sofferenza, ciò nonostante abbiamo subito
desiderata che è l’unità”. È racchiuso per l’unità ci porterà lontano. Forse l’unità questa aggressione e abbiamo sofferto tutto
tutta in questa immagine l’incontro di CARD. SAKO c’è già, ciò che manca è il coraggio per
(FOTO AFP/SIR) questo in nome di Cristo. Noi ci sentiamo
papa Francesco e dei capi e patriarchi esprimerla. Serve fare qualche rinuncia, deboli davanti a questa aggressione però la
delle Chiese cristiane del Medio Oriente qualche sacrificio”. L’incontro di Bari, dice Parola del Signore ci dice: Ti basta la mia
che si è svolto a Bari, città di san Nicola, con voce ferma il porporato, ha lanciato “un forza, ti basta la mia grazia”. “La Chiesa
sabato 7 luglio. Le paure e le speranze grande messaggio di unità non solo cattolica andrà avanti, non ha paura”, ha
Ma non è la sola istantanea che il all’Oriente ma anche all’Occidente i cui
patriarca caldeo di Baghdad, il neo dei cristiani del Medio cristiani sono chiamati ad annunciare il
dichiarato il vescovo ausiliare di Managua,
monsignor José Silvio Báez. Messaggi di
cardinale Louis Raphael Sako, riporta con Oriente sconvolto da guerre Vangelo senza vergogna senza adagiarsi solidarietà alla Chiesa del Nicaragua sono
sé di questa giornata dal profondo nell’indifferenza. L’impegno per i cristiani
significato ecumenico. C’è anche quella e tensioni ma anche dell’Occidente è rinnovare la propria fede,
giunti da più parti, in particolare dalle
Conferenze episcopali di Costa Rica e Panama.
sul sagrato della basilica di san Nicola - al il messaggio all’Occidente: riscoprirne le radici. La sofferenza dei Già due settimane fa il Papa era tornato a
termine dell’incontro a porte chiuse - cristiani in Medio Oriente è anche per
ancora una volta tutti insieme, intorno a rinnovare la propria fede, l’Occidente”.
lanciare un appello per “l’amato popolo del
Nicaragua” assicurando di unirsi “agli sforzi
papa Francesco che diceva: “Il Medio riscoprire le radici, senza Da Bari, città cerniera che tiene insieme dei vescovi e all’impegno di quanti esercitano
Oriente non sia più un arco di guerra teso Oriente e Occidente, non poteva venire un
tra i continenti, ma un’arca di pace adagiarsi nell’indifferenza messaggio diverso.
un ruolo di mediazione e testimonianza nel
processo di riconciliazione nazionale”.
accogliente per i popoli e le fedi”, poi Daniele Rocchi
18 Giovedì 12 luglio 2018 Solidarietà

Nella prima metà dell’anno sono state registrate oltre 700 richieste di ritiro Cesenatico
■ Nuova Famiglia
po Emmaus Da quanti anni esiste a Cesena Campo
Emmaus?

Cam Dagli anni ’80 a opera di don Lino


Mancini, parroco di San Domenico, che
aveva dato vita a un’attività caritativa
Festa d’estate e cena solidale

parrocchiale. L’iniziale gruppo di lavoro


comunitario nel 1996 divenne
un’associazione di volontariato con il
supporto del vescovo e dei parroci.

Cosa è cambiato nel tempo?


Poco. Abbiamo sempre affrontato la
povertà salvando dalla fine certa ciò che
può essere riutilizzato. Al tempo però Festa d’estate alla fondazione “La Nuova Famiglia
non c’erano molte povertà. Davamo una onlus” di Cesenatico martedì 24 luglio dalle 19,30.
mano alle parrocchie perché la gente La partecipazione è aperta a tutti, occasione per
non ricorresse ai parroci ma a noi. conoscere da vicino questa realtà che da oltre 20
Fornivamo pasti e accoglienza notturna anni opera nel sociale e per passare una serata in
DA SINISTRA: ERSILIO GREPPI principalmente.
(EX PRESIDENTE CAMPO EMMAUS) allegria con il presidente Roberto Casali, i
E IL PRESIDENTE BRUNO MONTALTI volontari, gli amici e gli ospiti della Fondazione.
Ci sono progetti in corso a cui tenete in Sarà organizzata una cena solidale a base di pesce
modo particolare? a cura dell’associazione “Pescatori a casa vostra”.

Lotta all’usa e getta Collaboriamo con la Caritas a cui


versiamo un contributo annuo di circa
25 mila euro per i progetti di
accoglienza, con la Papa Giovanni XXIII
Nel menù: antipasto freddo di mare, cozze alla
marinara, sedanini al profumo di mare, seppie con
piselli, bevande e sorbetto al limone. La serata
sarà allietata dal gruppo musicale “JJ Vianello

Riciclare contro la povertà che supportiamo con 13 mila euro


l’anno e da cui arrivano gruppi di
volontari addetti alla raccolta dei panni
nel comprensorio cesenate. Siamo legati
a 15 parrocchie a cui versiamo 1.500
band e gli Intoccabili” e da dj Jumbo.
La festa si svolgerà presso la sede della “Nuova
Famiglia” in via Cesenatico, 60. Per partecipare è
necessario prenotarsi entro lunedì 16 luglio, a
fronte di un contributo di 15 euro. In caso di
iò che la società getta noi recuperiamo e, laddove è possibile, lo euro destinati alle famiglie più indigenti.

“C riutilizziamo”.Visitando il Campo Emmaus di Cesena si sperimenta la


gratuità e il servizio svolto dagli 82 volontari, di cui 50 operativi e 32 presenti
all’interno dell’associazione, in stretta collaborazione con la Caritas diocesana, il
Essenziale la collaborazione con Hera
con il progetto “Cambia il finale”.
maltempo, la serata sarà rimandata a data da
destinarsi. Per info e prenotazioni: 320 6287504;
392 9326054; 393 9174018.
La “Nuova Famiglia” è una realtà affermata e
Comune e molti organismi solidali del territorio come la comunità Papa Giovanni Da dove provengono queste risorse? stabilmente inserita nella pianificazione socio
XXIII. “Compiamo un’opera di economia circolare e un lavoro di tipo ecologico- Dai mercatini e dalla vendita di mobili e sanitaria del territorio. Gestisce 22 mini alloggi
ambientale. Il nostro scopo è combattere la povertà”. A dirlo è il neo presidente Bruno oggetti. Il campo è organizzato in per la residenza di anziani e disabili e tre centri
Montalti che da poche settimane ha diverse sezioni: abbiamo il mercatino diurni per disabili adulti: uno di tipo
sostituito Ersilio Greppi dopo quattro dei panni, l’oggettistica, l’elettronica, occupazionale, uno riabilitativo e uno di tipo
anni di incarico. Chi si rivolge a voi? l’area per giochi e libri per l’infanzia, ricreativo.
Soprattutto gli extracomunitari. Non mobili. Nei giorni scorsi (nella foto) il sindaco Matteo
Presidente quanti ritiri e quante mancano però gli italiani che hanno Gozzoli ha incontrato, nella spiaggia libera di
consegne pianificate ogni giorno? raggiunto la soglia di massima povertà e Vi bastano gli spazi attualmente fronte a piazza Andrea Costa, i ragazzi della
Fino al 4 luglio abbiamo registrato un che non possono permettersi l’acquisto presenti? Fondazione che hanno collaborato con l’artista
numero di richieste per ritiro materiali di vestiti, telefoni, libri o dvd per i propri Non più. Abbiamo in prospettiva un Anna Maria Nanni alla realizzazione delle “Tende
pari a 771 e di consegne dirette per figli. ampliamento del campo. È prevista la al Mare” per la stagione 2018. Erano presenti,
l’ammontare di 1.838. Negli ultimi progettazione di un nuovo capannone. A oltre ai giovani e a agli operatori della struttura la
tempi abbiamo investito Arrivano da voi personalmente? questo aggiungiamo una richiesta di Nanni e il presidente della Fondazione Casali.
nell’informatizzazione del sistema per Non proprio. Tutti si presentano con una manodopera. I nostri volontari sono Il primo cittadino si è complimentato per il
catalogare gli oggetti e per bolla di accompagnamento stilata dalla anziani e pensionati. Abbiamo bisogno “bellissimo lavoro svolto dai ragazzi della
calendarizzare ritiri e consegne. Siamo Caritas o dagli uffici comunali per i di ragazzi volenterosi ed esperti di Fondazione. Un bel progetto di inclusione sociale
in grado di quantificare tutto quello che servizi per la persona. Su questo informatica. A tal proposito, abbiamo che ha visto i giovani e l’artista collaborare dando
transita dai nostri garage alle case di chi documento si certifica l’identità del richiesto l’iscrizione al Servizio Civile vita a un vero e proprio laboratorio di pittura”.
richiede. richiedente e si specifica ciò di cui ha per poter contare sui giovani. Le tele in mostra sono venti e rimarranno in
bisogno. Alessandro Notarnicola mostra fino al prossimo 9 settembre.

NOTIZIARIO PENSIONATI
Incidente mortale sul lavoro a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
Il cordoglio del sindacato (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
e per il Patronato INAS CISL
Purtroppo non ce l’ha fatta Abdelkabir (tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
Belheij, l’operaio d 39 anni che il 6
giugno scorso era rimasto gravemente
ferito mentre svolgeva le sue mansioni afferma Filippo Pieri, segretario
all’interno della ditta “Fellini” di generale di Cisl Romagna - Giù le mani dalle pensioni
Gambettola. potremmo dire che stiamo cercando
I colleghi si sono riuniti in assemblea di essere un sindacato glocale. “Le pensioni tagli sopra una certa soglia - continuano i sindacali-
sindacale dopo aver appreso la notizia e Ovvero un sindacato che vuole non si toc- sti - è del tutto evidente che l'intenzione è quella di
hanno osservato un minuto di silenzio rafforzare il ruolo del sindacato cano. Il go- mettere ancora una volta le mani nelle tasche dei
per ricordarlo. Il clima all’interno europeo nel confronto con le verno farebbe pensionati provocando così l'ennesimo danno a uo-
dell’azienda è comprensibilmente cupo, istituzioni di Bruxelles e nella bene a fer- mini e donne che hanno lavorato per una vita.
ma il sindacato è a disposizione dei contrattazione con le marsi, prima È un film già visto e sarebbe una clamorosa retro-
lavoratori per confrontarsi anche multinazionali; nello stesso tempo di fare degli er- marcia rispetto a quanto fatto in questi ultimi anni
individualmente e con tutto il riserbo un sindacato che sia più vicino ai rori, e ad con l'allargamento e il potenziamento della Quat-
del caso perché l’obiettivo è risolvere luoghi dove avviene la tutela dei aprire un con- tordicesima”.
eventuali problemi organizzativi e di lavoratori e alle comunità dove si fronto serio e di merito con i sindacati”. “Siamo pronti a confrontarci con il governo - con-
sicurezza. Non si deve morire di lavoro. discute di programmazione socio- Lo dichiarano in una nota i segretari generali di Spi- cludono i segretari di Spi, Fnp e Uilp - ma diciamo
“A 10 anni dal D.Lgs 81 del 2008 si sanitario con le istituzioni locali.” Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil Ivan Pedretti, Gigi Bonfanti fin da ora che siamo assolutamente indisponibili a
continua a morire nei luoghi di lavoro, “Per fare questo abbiamo costituito e Romano Bellissima. ragionare su interventi che avrebbero come unico
dobbiamo ripartire da una nuova otto distretti andando oltre “Tra ipotesi di ricalcoli, contributi di solidarietà e fine quello di fare cassa con le pensioni”.
consapevolezza che coinvolga imprese e all’accorpamento delle tre strutture
lavoratori tutti assieme dalla stessa provinciali Cisl di Forlì-Cesena,
parte a difesa della salute e sicurezza Ravenna e Rimini avvenuto nel 2013
nei luoghi di lavoro. Dobbiamo rendere - continua Pieri - perché fusione, ha attuato la seconda fase che sussidiarietà”. Infatti la contrattazione Cesenatico, Gambettola, Gatteo,
partecipi i lavoratori nelle scelte l’unificazione ci ha consentito di prevede la creazione di otto presidi locali, aziendale e quella sociale, ovvero le Longiano, Roncofreddo, San Mauro
aziendali e instaurare in loro una praticare delle economie di scala chiamati Unioni sindacali distrettuali (Usd), istanze che i sindacati avanzano nei Pascoli, Savignano sul Rubicone,
maggiore presa di coscienza sulle sulle spese dei dirigenti e ora che corrispondono esattamente agli otto confronti delle imprese e degli Enti Sogliano al Rubicone.
conseguenze delle loro azioni”, è quanto investiamo sugli operatori presenti distretti socio?sanitari della Romagna e alle locali, è una delle attività che più “Il rapporto con i nostri 82.000 e oltre
afferma Gino Taraborelli, responsabile nel territorio, sui nuovi servizi e su otto Unioni di Comuni. “In ognuna delle Usd impegna la Cisl. Questa nuova iscritti - spiega Pieri - rimane affidato
Salute e sicurezza sul lavoro di Cisl sedi più funzionali e accoglienti per i Cisl Romagna è stato individuato un organizzazione migliorerà la sua alle relative federazioni di categoria con
Romagna. nostri iscritti e l’utenza in genere.” responsabile - prosegue il segretario cislino vicinanza ai problemi del territorio e i nostri delegati che sono attivi nei posti
Cisl Romagna sta facendo da - che ha il compito di sviluppare e agli interlocutori con l’obiettivo di di lavoro e nelle nostre 48 sedi sparse in
Otto distretti per 48 sedi apripista alle altre associazioni di promuovere le politiche di concertazione individuare e trovare assieme agli altri tutta la Romagna.”
rappresentanza e alle istituzioni, sociale e socio-sanitarie, di organizzare e interlocutori le risposte adeguate per la “Ci auguriamo - conclude il segretario
Una Cisl “glocale” per essere più vicini ai infatti è stata la prima a costituirsi sviluppare i servizi per gli iscritti e gli comunità. Ogni Usd avrà quindi generale della Cisl Romagna - che la
lavoratori e ai pensionati. Nella società su base romagnola e a essa ne sono utenti, di intrattenere i rapporti con i competenza sui Comuni che formano nostra esperienza possa essere di
del terzo millennio si avrà sempre più seguite alcune, mentre altre soggetti istituzionali, sociali ed economici quel distretto e che in totale sono ben stimolo anche alla politica perché nella
bisogno di Europa, ma allo stesso tempo dichiarano l’esigenza di farlo, ma poi del territorio. Spesso il sindacato è additato 73. La Usd Cesena Distretto Valle del società del terzo millennio avremo
aumenterà la necessità di sentirsi parte non compiono il passo fino in fondo. di non essere al passo coi tempi - dichiara Savio comprende 6 Comuni: Cesena, sempre più bisogno di Europa, ma allo
della comunità in cui si vive: nel proprio Nuova organizzazione su otto Filippo Pieri - ma in questo caso occorre Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, stesso tempo aumenterà la necessità di
quartiere, nella propria città, nel distretti Cisl Romagna. riconoscere che la Cisl ha individuato una Montiano, Sarsina, Verghereto. La Usd sentirsi parte della comunità in cui si
proprio territorio. Dopo i primi cinque anni di strada e la sta percorrendo tenendo fede a Rubicone Distretto Rubicone Mare è vive: nel proprio quartiere, nella propria
“Se dovessimo usare una parola - assestamento fisiologico della uno dei suoi principi associativi che è la formata da 9 Comuni: Borghi, città e nel proprio territorio.”
Cultura&Spettacoli Giovedì 12 luglio 2018 19

In centro, a Cesena | Stefano Accorsi a piazze di cinema Cinema


UN FILM SOTTO LE STELLE. NELLA SE- di Filippo Cappelli
RATA DI DOMENICA 8 LUGLIO È PARTITA
L’OTTAVA EDIZIONE DELLA RASSEGNA CI-
NEMATOGRAFICA “PIAZZE DI CINEMA” A
CESENA CHE QUEST’ANNO GODRÀ DELLA Multisala Uci Cinema (Savignano sul R.)
PRESENZA DELL’ATTORE STEFANO AC-
CORSI CHE SARÀ IN CITTÀ DOMENICA 15 LA PRIMA NOTTE DEL GIUDIZIO
LUGLIO IN OCCASIONE DELLA PROIE- di Gerard McMurray
ZIONE DEL SUO “VELOCE COME IL
VENTO”. All’inizio era nato come un’idea originale.
È stato proprio un suo film, “Jack Fru- Inoltre, il franchise “The Purge” fin dal
sciante è uscito dal gruppo”, ad avviare la primo episodio aveva attirato una certa at-
kermesse che ha fatto il tutto esaurito in tenzione sia di critica (non molto positiva,
piazza della Libertà con 800 spettatori. Le ma comunque a salire) e di pubblico
proiezioni seguiranno fino a venerdì 20 lu- (quella sì subito robusta). L’idea è quella di
glio e interesseranno anche il Chiostro di mostrare gli Stati Uniti d’America nelle
San Francesco, l’Arena San Biagio e Piazza mani di un regime ultraconservatore e rea-
del Popolo. zionario denominato “I Nuovi Padri Fonda-
Venerdì 13 luglio, le quattro location a tori'. Per eliminare il crimine incontrollato
cielo aperto ospiteranno la Notte del ci- istituiscono una giornata all’interno della
nema. Tra i film proiettati “Metti la nonna in quale per 12 ore viene permesso ogni cri-
freezer” reduce dalle sale cinematografiche mine, incoraggiando violenze e soprusi di
con Fabio De Luigi e Miriam Leone. ogni genere allo scopo di creare uno sfogo,
“Piazze di cinema” si arricchisce anche del una “purificazione”. Come si diceva, il fran-
concorso fotografico realizzato grazie al chise aveva incontrato un largo successo:
fondo Cliciak dell’archivio fotografico del costato appena 3 milioni di euro, ne aveva
Centro Cinema. (Pippofoto) incassati 90. I due episodi successivi poi
(“Anarchia – La notte del giudizio” del 2014
e “La notte del giudizio – Election Year” del
2016) avevano anche convinto un po’ più la
A San Mauro Pascoli nove appuntamenti dal 21 luglio all’8 agosto stessa critica. E ora tocca a “La prima notte
del giudizio”, un prequel che dovrebbe spie-

Parole, musiche gare come tutto è nato.


La trama: il film è ambientato nel 2014, a
Staten Island, dove il neoeletto partito dei
“Nuovi Padri Fondatori” decide di creare un

e immagini esperimento sociale: portare il crimine a


meno dell’1 per cento creando all’interno
di un’area circoscritta l’opportunità di com-
mettere qualsiasi nefandezza per 12 ore,

nel Giardino della poesia senza temere conseguenze o altro. Se


l’esperimento avrà successo, l’esperimento
diverrà realtà per l'intero Paese, in modo da
ridurre il numero di poveri, disperati, crimi-
nali... Il loro piano però non ha tenuto

P
arole e musica in onore del
grande poeta nostrano. Si Eugenio Finardi,Valentina conto del fattore umano, di quanto in
svolgerà dal 21 luglio all’8 agosto Lodovini, David Riondino quella fetta di America le minoranze etni-
la ventiduesima edizione del Giardino selezione di brani riferibili alla grande che siano coese tra di loro, di quanto la
della poesia, la rassegna dedicata a e Roberto Mercadini tra i protagonisti guerra in occasione del suo centenario. legge della strada abbia creato capi e leader
rendere omaggio all’arte pascoliana. della 22esima edizione del festival Lunedì 6, al giardino di Casa Pascoli, gli che non accettano di essere carne da ma-
L’iniziativa, curata dall’associazione attori Michele Zizzari e Silvia Dall’Ara cello o di vedere la loro gente sterminata...
Sammauroindustria con la direzione propongono lo spettacolo “Agenda La prima parte del film regge bene. È con-
artistica di Gianfranco Miro Gori, si Il 24 luglio nel giardino di Casa Pascoli Resistente”, incentrato sulle vicende di cepita con garbo e non sbaglia neppure le
rinnova per includere nuovi ospiti e l’attore Michele di Giacomo propone la una staffetta partigiana e un giovane inquadrature. Poi però cade. Lascia il posto
appuntamenti unici, continuando a lettura musicale del romanzo “Lunario poeta napoletano. a teorie sul genere umano e la storia mo-
portare i grandi protagonisti del mondo del paradiso” di Gianni Celati. Si terrà Tra le novità del festival troviamo il derna del tutto improbabili, prova a essere
del teatro, della musica, della domenica 29 il recital pascoliano “torneo per poeti” Multiversi Poetry un manuale di sociologia che per quanto a
letteratura e del cinema a esibirsi nei “Paesaggi, sogni e visioni” con ospite Slam, condotto da Roberto Mercadini e scarsa visione e difficoltà di credibilità non
luoghi che furono d’ispirazione a d’eccezione l’attrice Valentina Lodovini, Alessandra Racca venerdì 27 luglio al ha rivali. Il cast, poi, formato da Y’Lan Noel,
Giovanni Pascoli. a Villa Torlonia. giardino di Casa Pascoli e il Premio Marisa Tomei, Lex Scott Davis, Joivan Wade
Tra i protagonisti della rassegna ci Il festival prosegue martedì 31 luglio al Pascoli in Musica, evento curato da e Steve Harris fa quel che può per reggere le
saranno ospiti quali Eugenio Finardi, giardino di Casa Pascoli con la visione Eugenio Finardi che chiuderà la
idee di DeMonaco in sceneggiatura. Ma il
Valentina Lodovini, David Riondino, della pellicola “Paterson” di Jim rassegna l’8 agosto a Villa Torlonia -
percorso è così sgradevole da mostrare dav-
Roberto Mercadini, Michele di Jarnush, che racconta la storia di una Parco Poesia Pascoli.
Giacomo e Patrizio Fariselli. passione per la poesia. In caso di maltempo gli spettacoli si vero poco da salvare. Certo, il dito puntato
L’edizione di quest’estate prevede nove Domenica 5 agosto la banda musicale terranno nella sala degli archi di Villa del film si rivolge in maniera neanche
serate a ingresso libero, con inizio alle Amici della Musica propone lo Torlonia - Parco Poesia Pascoli, a troppo velata verso la “libertà” americana
21,15. Ad aprire la rassegna sarà l’attore spettacolo “La grande guerra è finita”, a eccezione dello spettacolo del 5 agosto dell’America di Trump che vira verso un in-
e autore David Riondino, sabato 21 Villa Torlonia. Diretto dal maestro Fabio che sarà annullato. dividualismo violento e sotto assedio.
luglio nel giardino di Casa Pascoli, in Bertozzi e con la collaborazione degli Per maggiori informazioni, contattare Insomma: bene la fattura, ma manca tutto
una serata dedicata al poeta di attori Mirko Ciorciari e Paolo la Biblioteca comunale San Mauro il resto, dalla sceneggiatura (puerile) alle di-
Cesenatico Marino Moretti. Summaria, il gruppo suonerà una Pascoli al numero 0541 933656. namiche fra i personaggi (noiose). Era le-
cito aspettarsi davvero molto di più.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena
fatti, che i movimenti sovversivi e i gruppi terrori-
L’ETÀ DELLA RABBIA stici reclutarono i militanti nel XIX e XX secolo: gio-
Una storia del presente vani arrabbiati che diventavano nazionalisti in
Germania, rivoluzionari messianici in Russia, scio-
Pankaj Mishra peranti bellicosi in Italia e terroristi anarchici a li-
vello internazionale. Oggi, proprio come allora, la
Editore: Mondadori (25 euro) tecnologia, il mito della ricchezza facile e l'indivi-
Che cosa accomuna fatti in apparenza tanto diversi e lontani come il dualismo hanno spinto centinaia di milioni di per-
successo elettorale di Donald Trump negli Stati Uniti, il richiamo eserci- sone in un mondo letteralmente «demoralizzato»,
tato dallo Stato Islamico sui giovani di tanti paesi, la Brexit, l'uscita del sradicato dalla tradizione e nel contempo lontano
Regno Unito dall'Unione europea, e la vittoria dei nazionalisti indù di dalla modernità, con gli stessi terribili risultati.
Narendra Modi in India? Ripercorrendo in modo originale la storia delle
idee dell'età moderna e rivisitando il pensiero di filosofi, scrittori e arti- VITELIÚ. Il viaggio di Marzio
sti come Voltaire, Rousseau, Fichte, Tocqueville, Herder, Marx, Wagner,
Nietzsche, Dostoevskij, Bakunin, d'Annunzio e Mazzini, Pankaj Mishra Enzo Bianchi
rintraccia il filo rosso che attraversa questi e tanti altri eventi del nostro Editore Itaca (Castel Bolognese) (14,50 euro)
presente nella promessa, annunciata dall'Illuminismo, di un avvenire di giustizia, uguaglianza e 72 a.C, idi di maggio. Il giorno tanto atteso da Marzio: per la prima volta monterà
prosperità che, per la gran parte dell'umanità, si è rivelata solo un'illusione, se non un vero e pro- Arco, uno splendido stallone, e darà il primo bacio alla bella Lucilla. Inaspettata-
prio inganno. È questo il luogo d'origine del ressentiment, quella miscela esplosiva di rancore, odio, mente un vecchio cieco si presenta alla porta della sua casa e gli rivela un segreto
invidia, sentimenti di umiliazione e impotenza che, avvelenando la società civile e attentando alla sconvolgente che cambierà la sua vita. È l'inizio di un viaggio che gli fa scoprire una
libertà politica, fa della fase storica che stiamo vivendo «l'età della rabbia», pericolosamente esposta natura selvaggia e misteriosa, luoghi teatro di epiche battaglie, amori, gesta di uo-
alla demagogia e a nuove forme di autoritarismo e sciovinismo. I «ritardatari della modernità», cioè mini e di dèi, la storia di un popolo indomito e fiero che ha combattuto per realiz-
gli esclusi dai benefici del progresso (promessi a tutti, ma riservati a una minoranza), hanno sempre zare il sogno di una nazione unita e libera, denominata Viteliú. Un grande e
reagito in modi orribilmente simili: odio intenso verso nemici inesistenti, tentativi di ricreare rigoroso affresco storico che getta luce su un periodo ancora poco noto della nostra
un'epoca d'oro immaginaria e di affermazione di sé attraverso violenze spettacolari. Fu tra loro, in- storia, alle origini dell'Italia.
20 Giovedì 12 luglio 2018 Cesena&Comprensorio

CESENA Spazio Ascolto Famiglia di disagio relazionale, anche legato


all’esperienza della separazione e del divorzio.

Musiche antiche Un aiuto alla persona e alla coppia Il servizio, promosso dall’Ufficio diocesano per la
Pastorale della Famiglia, è offerto gratuitamente
operativo anche in estate “Saf, Spazio Ascolto Famiglia”, un (su appuntamento) nei giorni di lunedì, giovedì,
alla Pieve di San Vittore Èsostegno
servizio di aiuto alla persona, alla coppia e alla famiglia, con il
di consulenti familiari.
venerdì, dalle 15 alle 18; per appuntamenti
telefonare dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 17,
Giovedì 12 luglio alle 20,45, nella pieve di
San Vittore, il gruppo vocale Spazio Ascolto Famiglia offre alle persone in difficoltà un luogo di al numero 346 3694421. La sede è presso
MusiCaesena esegue musiche antiche accoglienza, ascolto, confronto e orientamento, anche in una l’Istituto Ancelle Sacro Cuore di San Carlo
custodite nella Biblioteca Malatestiana. dimensione spirituale. (accanto alla scuola materna), via San Carlo 316,
Franco Dell’Amore guida l’ascolto; Si rende disponibile per una relazione di aiuto nelle situazioni di crisi San Carlo di Cesena.
Giordano Conti racconta e di difficoltà, di disorientamento e di incomprensione. Info: www.noifamiglia.it; email:
la storia della pieve. È a disposizione di persone, coppie e famiglie che vivono situazioni spazioascoltofam@tiscali.it
L’appuntamento è promosso

◗ ◗
dall’associazione Amici della
Malatestiana. Bagno di Romagna Cesenatico
Teatro d’attore e burattini Un libro di Minerva edizioni
Savignano
I venerdì di luglio
Proseguono gli appuntamenti della
rassegna “I venerdì di luglio”. Il 13 a
A cura di Nata teatro, sabato 14
luglio alle 21,30 nel padiglione
Sarà presentato martedì 17
luglio alle 21 alla galleria ■ Piadiniamo
partire dalle 20,30 quattro luoghi della delle Fonti, Caterina Wierdis metterà comunale “Leonardo da
città (piazza della Libertà, chiostro di San in scena lo spettacolo “Il principe e Vinci” il libro “Come nasce Dal 20 al 22 luglio la Romagna
Francesco, piazza del Popolo e il San il povero” liberamente ispirato al
libro di Mark Twain. Con Anna Chiara
un poeta”. Si tratta
dell’epistolario fra Vittorio
com’era una volta
Biagio) si trasformeranno in arene a cielo
aperto per proiezioni e incontri con Castellano Visaggi e Giacomo Sereni e Roberto Pazzi, a I sapori antichi della cucina romagnola tornano da
registi. Saranno organizzate cene a tema Dimase. I pupazzi sono di Natale cura di Federico Migliorati, protagonisti a Savignano sul Rubicone dal 20 al 22
e degustazioni di prodotti tipici. Panaro. negli anni della luglio prossimi: una tre giorni estiva che si terrà
Ingresso 5 euro. contestazione (1965-1982). all’insegna del passato.
Arrivata alla sua settima edizione “Piadiniamo”
Sere d’estate gode del patrocinio della città di Savignano ed è
Nella chiesa di Sant’Agostino, mercoledì
18 luglio alle 21,30, i musicisti della “City
Cesenatico ◗ dalla
organizzata dall’associazione I-Fest che
quest’anno consentirà ai visitatori di pagare in lire
gli acquisti delle piadine e delle bevande.
f Leeds Youth Orchestra” eseguiranno La storia di Antigone in musica Ben 10 i chioschi che saranno distribuiti per i vicoli
brani di Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, celebre
Avrà luogo nel giardino di Casa Moretti, fiaba dei del centro storico savignanese i quali prepareranno
Pyotr Tchaikovsky e Antonio Vivaldi. Il
giovedì 12 luglio alle 21, lo spettacolo “Musica fratelli piadine anche per celiaci e per vegani. Tanti i
concerto fa parte della rassegna
nel sangue. La parola di Antigone”, presentato Grimm. momenti culturali, di spettacolo e di danza che
promossa dall’associazione Amici della
da “Accademia Perduta”. I testi sono di Con allieteranno le tre serate estive. Tra questi, il
musica “ Alessandro Bonci”.
Giampiero Pizzol, la voce è di Daniela Piccari, Alessandra Gabriela Baldoni e convegno “Piada e dintorni, tradizioni di
L’ingresso è a offerta libera.
la musica di Andrea Alessi e Dimitri Sillato. Giancarlo Sissa, Martina Campi e Romagna”, realizzato in collaborazione con
Mercoledì 18 luglio alle 21 “La Porta azzurra” Luna Marie, accompagnati dalla Confesercenti, che si terrà venerdì 20 luglio alle 18
Al Monte concerto porterà in scena “Il tempo del sogno. musica di Mario Sboarina. all’Accademia dei Filopatridi. Tra gli ospiti,
Rosaspina in giardino” libera-mente tratto L’ingresso è libero. l’esperto enogastronomo Graziano Pozzetto.
per San Benedetto
Il chiostro dell’Abbazia di Santa Maria del
Monte la sera di martedì 17 luglio alle 21
ospiterà il concerto per la festa di San
Benedetto, patrono d’Europa. ◆ Il pomeriggio e la sera di sabato 14 luglio, rappresentazioni e divertimento
Gli allievi del corso di Musica da Camera
vocale del Conservatorio “B. Maderna” di
Cesena proporranno “Le ’Soirèes
musicales... sotto le stelle”,
un omaggio a Gioachino Rossini nel suo
Festa Romana e Plautus Festival
150esimo non compleanno. Concertatore:
Paola Urbinati; al pianoforte: Giancarlo
Peroni, con la partecipazione di Franco
Per Sarsina un ritorno agli antichi splendori
C
Ugolini. Saranno eseguite musiche di on la Festa Romana e l’inizio del Plautus Festival sa- Alle 19 in piazzetta San France-
Rossini e C. Bach, Mozart, Schumann, bato 14 luglio Sarsina si tuffa nel suo passato per ri- sco è fissato “l’”Aperitivo con Ce-
Mendelsshon. vivere gli antichi splendori. sare”, con la presentazione del li-
Ingresso gratuito. Teatro al Foro Romano, visite guidate ad ascoltare le pietre bro a cura di Paolo Turroni.
e i mosaici “parlanti” al Museo archeologico nazionale, Concerti d’arpe al Foro Romano
grande banchetto in piazza con cena romana, accampa- sono in programma alle 20 e alle
“Le Bestie Offese” mento romano, costumi, musiche, giochi e danze accom- 22,30. In piazza Plauto alle 20,30
in concerto pagnano una notte piena di storia, arte, cultura e diverti- si svolgerà la sfilata a tema “Di
mento. moda a Roma”, con la premiazio-
L’associazione culturale “Te ad chi sit e’ Intenso il programma degli appuntamenti promossi dalla ne dei migliori costumi. Seguirà
fiol?” organizza per domenica 29 luglio Pro Loco e dal Comune, col contributo della locale Banca la “Cena dell’antica Roma”: cena
alle 21, nel chiostro San Francesco di di Credito Cooperativo. con menù ispirato al ricettario di Apicio e solo su prenotazione (proloco@sar-
Cesena (dietro alla Biblioteca Si inizia alle 17,30 al museo archeologico con “Favola anti- sina.info - sms whatsapp: 3471511321 - 347 0410711).
Malatestiana), il concerto del ruo ca”: lettura animata di una favola antica. In piazza Plauto, Alle 21 al Foro Romano, primo appuntamento del Plautus Festival, viene pre-
riminese “Le Bestie Offese” che cuore della città plautina, verrà allestito un accampamen- sentato in prima nazionale “Sulla nave di Teseo”, monologo di e con Simone Ca-
proporranno testi dialettali su cover di to militare romano. strano (ingresso gratuito). In piazza Plauto e in via Cesio Sabino prosegue la fe-
grandi successi musicali degli anni Alle 18 ancora al museo archeologico pietre e mosaici rac- sta con musica, fuoco e danze.
Sessanta e Settanta. Ingresso a offerta conteranno “L’arte d’amare” in epoca romana, con visita Nel corso della serata, a cura delle Tre Terme di Bagno di Romagna, saranno ese-
libera. guidata sull’amore sacro e l’amore profano ai tempi dei ro- guite dimostrazioni gratuite di massaggi e trattamenti ispirati all’antichità.
mani; previsti interventi di Simone Biondi ed Elisa Sartori. Alberto Merendi

Cesenatico ◗ Mercato Saraceno ◗


Due concerti Palcoscenici d’estate
Si terrà sulla spiaggia libera di Valverde, Nel centro storico, giovedì 12 luglio dalle
domenica 15 luglio alle 6, il concerto 21 musica e cena sotto le stelle a cura di
all’alba col “Duo Mistico blues” composto da “Dalla padella alla brace”.
Gionata Costa (violoncello, wha, looper) e Sabato 14 luglio dalle 19 festa del pesce,
Vince Vallicelli (batteria, percussioni, voce). curata da Romano Casotti, con musica dal
In piazza delle Conserve, martedì 17 luglio vivo del “Pennabilli social club”.
alle 22, suonerà il “Duo Cavuoto-Betti” con All’arena degli Orti a Bora,
Simona Cavuoto al violino e Stefania Betti giovedì 19 luglio dalle 19 , a cura della
all’arpa celtica. In programma musiche di Pro loco di Borello, avrà luogo uno
Tartini, Haendel e Kreisler. spettacolo di magia, mimo e bolle giganti
dedicato ai bambini.

Gambettola ◗ Ranchio di Sarsina ◗


Estate in paese
La Rustida
In piazza Sandro Pertini, sabato 14 luglio
alle 21, spettacolo di comicità con Luca Si svolgerà sabato 14 luglio la XXII
Della Regina. edizione della “Rustida”, organizzata
Al centro sociale “Antonio Ravaldini”, dalla Pro loco. Dalle 19 sarà aperto lo
domenica 15 luglio alle 20,30 una serata stand gastronomico con menù a base di
con musica e macedonia per tutti. pesce e vino Chardonnay.
Domenica 22 luglio dalle 6,30 alle 12,30 si
svolgerà il XXV memorial “Renzo Frisoni”,
Dalle 21 suonerà il gruppo
musicale “I Qluedo” e dalla mezzanotte i
CO.M.CE. Compagnia Montaggi Cesena S.p.A.
una mediofondo cicloturistica organizzata suoni del Dj Di Solda e la voce di “Voice Via G. Marinelli n. 6 - 47521 Cesena (FC) - Italy
da “Pedale polisportiva gambettolese”. Vermax”.
www.comce.it - comce@comce.it
Sport Giovedì 12 luglio 2018 21

Ormai rassegnati alla Serie D


Lugaresi sempre più solo
C
ristoforo Colombo pensava di sapere con l’erario).
la destinazione del suo lungo viaggio Lugaresi è sempre più solo al comando,
che lo doveva portare in Asia, nel 1492. allontanato dalla tifoseria (anche quella più
In realtà però non conosceva moderata).
realmente dove quell’itinerario l’avrebbe Il presidente ricorda un personaggio titanico
condotto, e non immaginava che sarebbe che appartiene più alla letteratura che al Lo scontento dei tifosi travalica Cesena
rimasto nella storia per essere stato il primo mondo dello sport, nella sua ricerca di una

Q
europeo a mettere piede nelle Americhe. soluzione che al momento sembra ualche notte fa a Lugo, nella centralissima piazza dei
Anche il Cesena sta conducendo una lunga improbabile. Martiri, è apparso uno striscione dei tifosi bianconeri di
traiettoria, ma nessuno ha assolutamente La via perpetrata dal sindaco Lucchi pare Faenza e Lugo: "Cesena merita rispetto. Lugaresi vattene!”.
idea, al momento, di dove è più probabile che essere quella più lucida: rassegnarsi a dire Nella foto si può vedere lo striscione all’ingresso della Rocca
essa condurrà. E molto probabilmente non addio a questa associazione sportiva per dare cittadina, sede del Comune. Quello stesso municipio che in
sarà un traguardo storico, anzi. vita a una nuova squadra che possa ripartire passato, tra l’altro, ha visto come presidente del Consiglio
Le novità negli ultimi giorni sono meno dalla Serie D, magari unendosi al Romagna comunale il deputato Alberto Pagani, autore della recente
impressionanti di quelle delle scorse Centro che, con meno risorse di altri club, da interrogazione parlamentare sulla visita del sottosegretario allo
settimane, dato che la società è ancora alle anni disputa stagioni di buonissimo livello. Sport Giancarlo Giorgetti nella sede del Cesena calcio. A quanto si
prese con un complesso tentativo di Nel frattempo anche i giocatori hanno apprende da fonti vicine alle diverse anime della tifoseria
iscrizione della squadra al prossimo esaurito la pazienza: Karim Laribi, uno dei cesenate, quella lughese non è la prima e non sarà l’ultima delle
campionato di Serie B (pur non avendo migliori con Castori, è passato in questi iniziative pensate dai supporter bianconeri, in diverse città della
pagato gli stipendi ai giocatori e con un giorni all’Hellas Verona. Romagna, per continuare a rimarcare la loro fiera opposizione agli
piano traballante di risanamento del debito Andrea Pracucci attuali vertici societari. (MiB)

Danze folk romagnole Ciclismo Calcio a cinque Futsal Cesena Panathlon Club
Trionfi romagnoli Stagione 2018/2019 Si parla di due ruote
dall’Alice Bike con Giorgio Martino
Myglass Nuove facce in arrivo e Gianni Savio
li juniores dell’Alice Bike- utsal apre la nuova stagione con cambiamenti importanti:

G Myglass di Cesenatico hanno


fatto una tripletta domenica 1
luglio a Sant’Onofrio di Campi
F dopo 12 anni come Ds Paolo Ionetti prende le redini della
società, Francesco Tornatore rimane Direttore generale e in
qualità di direttore sportivo arriva da Viserba Angelo Novelli. P
roseguono anche
nell’estate le attività del
Panathlon Club Cesena.
(Teramo). Diego Zampolini, Nicolò Federico Corbara, dopo anni nel ruolo di accompagnatore delle Questa volta protagonista sarà
La scuola Settecrociari Marabini e Patrik Casadio sono giunti
nell’ordine al traguardo, ai primi tre
squadre, sarà il nuovo responsabile organizzativo. Alberto
Braghittoni rimarrà segretario generale. Altra novità è quella del
il ciclismo. Martedì 17 luglio al
ristorante Ponte Giorgi di Cella
sui podi della Fids posti del podio. La gara di 106
chilometri è stata percorsa alla media
cambio in panchina della prima squadra: Davide Placuzzi non sarà
più alla guida dei bianconeri. Con lui se ne andranno anche Roberto
di Mercato Saraceno il Club
organizza una serata con una
omenica 8 luglio la storica scuola di ballo dei 37,780 orari. Nicolò Marabini si è Vezzani e il preparatore dei portieri Carmine Pierno. Giunge da Fano delle più forti squadre

D Settecrociari si è esibita ai campionati italiani


della Federazione italiana di danza sportiva in
corso alla Fiera di Rimini fino al 15 luglio.
classificato terzo domenica 8 luglio a
Offida (Ascoli Piceno) nella corsa di
103 chilometri alla media dei 34,195
invece il nuovo Mister, Fabrizio Mascarucci, ex capitano nonché
tecnico dell’Alma Juventus Fano. Al suo fianco ci saranno Marco
Guidi (ex della Rossoblu Imolese) come allenatore in seconda e
ciclistiche del panorama
professionistico del territorio.
Tema della serata: "Una squadra
Sono Campioni italiani 2018 le coppie Luca Beleffi e orari cui hanno partecipato 135 Omar Albertini (dal Cdr) come preparatore dei portieri. Confermati che sa essere protagonista".
Marianna Santoro, 10/11 anni classe B1, Manuel atleti. Il 30 giugno si era imposto il Team manager Alessandro Mambelli e i dirigenti Ivan Navacchia e Interverrà al gran completo la
Buratti e Sabrina Foschi 12/13 anni classe B1, nella cronoscalata Bologna-San Luca Stefano Valentini. Matteo Ponti si riconferma fisioterapista, il formazione dell’Androni
Mattia Parisi e Martina Fabbretti 25/34 anni di percorrendo i 2 chilometri e 200 medico sarà Paolo Zambianchi. Il ruolo di nuova addetta stampa Giocattoli Sidermec, guidata dal
classe A1. Terzi classificati sono Caudio Traschitti e metri della dura salita nel tempo di per la prima squadra andrà a Valentina Maioli, che come Angelo direttore sportivo Gianni Savio.
Caterina Raffoni 12/13 anni classe C3 e Luca Beleffi 7’12" alla media dei 16,67 orari e ha Novelli proviene dal calcio a 5 viserbese. Dopo 15 anni in maglia Presenterà lo storico cronista
e Marianna Santoro categoria Folk show dance 8/18 preceduto di pochi centesimi Andrea bianconera non ci sarà più il capitano Sandro Sintuzzi. Lasceranno della Rai Giorgio Martino, anche
classe U. Durante la competizione la scuola è stata Gallo dell’Italia Nuova-Borgo il Cesena anche il talentuoso laterale Alex Bonandi, i due portieri amico del Club. Inizio alle
onorata della presenza di Carla Fracci. Panigale. (Ts) Cassano e Fernandito, il centrale Piallini e il laterale Asensio. 20,15.

Beach tennis ◗ Nicolò, che pratica


questo sport dall’età di
Cesena calcio ◗ Consiglio comunale e tutti i soggetti interessati
dell’evolversi della situazione del Cesena calcio;
Nicolò Baldini vola a Mosca Un Consiglio comunale per
8 anni e ha già proseguire i contatti con la Figc e con le Leghe
iù che una promessa, una disputato 10 campionati
il futuro nazionali del mondo del calcio; coinvolgere il tifo

P certezza; anzi, un vero e proprio


campione. Stiamo parlando di
Nicolò Baldini, giovanissimo atleta
italiani tra indoor e
outdoor, volerà a Mosca
per i campionati O
ggi giovedì 12 luglio alle 16
si svolgerà un Consiglio
Comunale monotematico sul
organizzato che si riconosce nella storia del Cesena
Calcio; favorire un percorso d’informazione
costante del sistema cesenate delle imprese
cesenate (compirà 14 anni a mondiali a squadre di futuro del calcio a Cesena. L’ordine appassionate a un progetto sportivo. Nulla di
settembre) del Centro Romagna Beach beach tennis in programma dal 6 al 12 agosto prossimi, dove del giorno vuole impegnare il nuovo, dunque, l’impressione è che il documento
che la scorsa settimana a Terracina si è vestirà la meritata maglia azzurra. Al giovane campione Consiglio comunale e la Giunta, se da discutere in Consiglio sarà un cappello politico
laureato campione italiano di beach rivolgono le loro congratulazioni il sindaco Paolo Lucchi e sarà approvato senza sul metodo, apposto a posteriori su un percorso che
tennis, categoria Under 14. Ora l’assessore allo Sport Christian Castorri. emendamenti, a "Informare il si sta delineando già in questi giorni.
Sport Csi
Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
22 Giovedì 12 luglio 2018 Comitato di Cesena

estate appena iniziata vede un società locale e giunto alla sua prima compagine infatti ha
Lcalcistici
’fiorire continuo di tornei sesta edizione. terminato i tempi regolamentari
Calcio a 8 organizzati da varie
società in collaborazione con il
Nel turno di semifinale, l’Us Bager
Le Verdure, dopo aver concluso i
col parziale di 5 a 5, ma ha
prevalso, ai calci di rigore, per 9 a
comitato cesenate del Csi, che tempi regolamentari in perfettà 7.
Risultati finali mette a disposizione il suo valido
gruppo arbitri per consentire la
parità (4 a 4) con il Caffè Ragno, è
riuscita a piegare gli avversari ai
Nella finale valevole per il primo
posto si è ripetuta la medesima
6° torneo disputa di un’attività sportiva
sempre più impegnativa.
calci di rigore, col punteggio
definitivo di 8 a 6 e la stessa cosa
situazione: l’Us Bager Le Verdure
ha chiuso anch’essa la gara con
Tra queste competizioni ricordiamo ha interessato la partita che l’AgriMarket in parità (6 a 6)
di Romagnano il torneo di calcio a 8 di vedeva di fronte l’Agrimarket e strappando il successo solo ai calci
Romagnano, curato dalla omonima l’autodemolizione Ravaioli: la di rigore e di misura, per 10 a 9.

Al Palaippo di Cesena il 15° Memorial Nazario Bettini Calcio


gio di fine corsi Applaudito lo spettacolo, l’esibizione e la coreografia
Sag Filo conduttore della manifestazione, il “Magic Jekebox” ■ Dilettanti
A fine luglio scade
il termine d’iscrizione
al 50esimo campionato
Non si è spenta ancora l’eco del 49esimo
campionato di calcio dilettanti, giunto
alla sua 49ª edizione, una delle più
importanti competizioni calcistiche
amatoriali a livello romagnolo, che già si
parla della prossima edizione, che
festeggerà il 50esimo anno di vita.
Hanno diritto a iscriversi al campionato
41 società che provengono non solo da
Cesena e dal suo comprensorio, ma
anche dalla zona del Rubicone e dai
territori di Forlì, Forlimpopoli, Rimini e
Ravenna.
Le squadre saranno suddivise, come negli
anni precedenti, in vari raggruppamenti.

Pattini e gran galà sulle rotelle


Per quanto concerne la serie
“Eccellenza”, da cui uscirà la società
vincitrice del titolo di campione
provinciale della categoria, parliamo di
10 formazioni: l’As Montaletto Helville di
Cervia, l’Us Mercatese 1931 di Mercato

I
l pattinaggio artistico a rotelle del Hanno iniziato i tre gruppi del Csi, tutti ma anche tante pattinatrici di casa, fra Saraceno, la Pol. Boschetto di
Centro sportivo italiano di Cesena insieme, presentando un numero rock cui Susanna Ceccarelli, neo vincitrice del Cesenatico, campione uscente, la Pol.
domenica 17 giugno ha chiuso la anni Cinquanta. Trofeo Lilliput di Rimini, che ha pattinato Sidermec F.lli Vitali di Gatteo Mare, le
stagione con il tradizionale saggio di fine Particolarmente applaudite e apprezzate sulle note della canzone di Mina “Volevo compagini cesenati della Pol. Cesuola,
corsi. le esibizioni degli ospiti fra cui Chiara scriverti da tanto”, il gruppo Avviamento del Gs Pioppa, della Pol. Forza Vigne, il
Non più “Pattini Sotto le Stelle”, c’è quindi Lenaz, della Jolly Pattinaggio di Pescara, Csi ha pattinato sulle note di “Le mille Refugium Corpolò di Rimini, il Gs Cella
necessità di un nuovo titolo e di una fresca campionessa internazionale al bolle Blu”, il gruppo Formativa sulle note Ponte Giorgi e l’Asd Valle ’86 di
nuova location a causa del fondo della trofeo Filippini di Misano, che si è esibita di “Disco Dance”, il gruppo Agonismo su Savignano sul Rubicone.
pista del cortile dell’istituto Lugaresi che, sulla musica di “Greese” e “My body is a musiche dei Queen, delle Spice Girls e di Per quel che riguarda la serie “A” sono
ormai impraticabile per le crepe, ha Cage” del suo disco di gara. Beyoncè, e in chiusura Avviamento e 11 le società interessate: l’Ac Fiumicinese
creato qualche difficoltà alle giovani Hanno incantato il pubblico Sara Formativa hanno pattinato sulle note di Fiumicino, la Pieve Cu29 Lattoneria, il
pattinatrici in allenamento. Il Venerucci e Marco Garelli, entrambi delle più recenti canzoni di Fedez e J-Ax. Real Cesena 2004, il Climagas Ponte
trasferimento si è reso necessario per medaglia d’argento ai mondiali del 2015 e La conclusione della giornata vede tutti in Pietra, la Polisportiva San Carlo, l’Us
motivi di sicurezza. 2017, secondi anche ai World Games dello pista a pattinare sulle note del Capannaguzzo, che difendono i colori
La palestra del Palaippo di Cesena ha scorso anno che si sono svolti in Polonia. tormentone estivo 2018 “La Cintura” di della nostra città, l’Ideal Sport Bulgaria,
permesso di realizzare uno spettacolo Hanno pattinato sulle note del loro disco Alvaro Soler. il Real Budrio 2007 di Gambettola, l’Asics
adeguato alle aspettative e alla tradizione: di esibizione “I put a spell on you” tratto Diverse le autorità presenti fra cui Cannucceto e la Pol. Sala, entrambe di
il “Gran Galà di Pattinaggio - 15° dal film “50 sfumature di grigio”. l’assessore allo Sport del Comune di Cesenatico e la Pol. Il Circolo Sarsina.
Memorial Nazario Bettini” con esibizione Presenti anche le ragazze dell’agonistica Cesena Christian Castorri e il presidente Alla serie “B”, che sarà composta da due
dei vari gruppi della scuola del Csi Pattinaggio Cervia, che con “Cheerleader” regionale della Fisr (Federazione Italiana raggruppamenti, possono iscriversi
suddivise in Avviamento, Formativa e e “Farfalle” hanno proposto un Sport Rotellistici) Nevio Fabbri, complessivamente venti compagini: Real
Agonismo. programma di gruppo ricco di colori e intervenuti con un breve saluto, ai quali il Bar Times, la Pol. 2000 l’Asd Iride
Filo conduttore di tutta la manifestazione molto movimentato. Angelica Polli e presidente del Csi Luciano Morosi ha Montaletto, la Pol. Castiglionese, tutte di
il “Magic Jukebox”: l’irresistibile Ludovico Costanzo, della Rinascita Sport donato una targa ricordo dell’evento. Cervia, la Ss Bagno di Romagna,
macchina musicale che imperversava Life di Rimini di ritorno da Mirandola, Sempre Luciano Morosi ha ricordato la l’Edilcasanova di Montecastello, l’Asd
negli anni Sessanta. Riproposte con dove sono arrivati quinti al Trofeo delle figura di Nazario Bettini al quale è Atletico 88 Piavola, l’Ac Pol. Ranchio, che
gradevoli coreografie le musiche dei Regioni, hanno fatto sorridere il pubblico dedicato il Memorial e consegnato un fanno riferimento alla Vallata del Savio e
tempi passati ad accompagnare le con il loro vivace e divertente balletto mazzo di fiori alla moglie Elena presente dintorni, l’Asd Mazapegul Brew Pub di
evoluzioni sui pattini delle giovani atlete. sulla canzone “Che Bambola” di Fred con i figli Andrea e Luca. Civitella di Romagna, il Lsd Predappio, la
Buscaglione. Forlivese di Villafranca di Forlì, il Club
Francesca Juventinità di Forlimpopoli, l’Usd San
Giottoli della Marco, la Pol. Forza Vigne, l’Asd San
Libertas Forlì, Cristoforo 1985, il Villachiaviche 2015,
campionessa che difendono i colori cesenati, il
provinciale Levante Boschetto di Cesenatico, l’Asd
Uisp 2018, ha Pol. Capanni, il Quartiere Cesare e la Pol.
presentato Il Compito, che fanno riferimento alla
una zona di Savignano sul Rubicone.
coreografia Il termine di adesione al campionato
sulle musiche scade il 27 luglio, mentre la riunione dei
di Madonna dirigenti delle società interessate è
“Like a fissata per il 3 settembre e il probabile
Prayer”. inizio della competizione il week end del
Tanti ospiti, 23 e 24 settembre.
Pagina aperta Giovedì 12 luglio 2018 23

✎ Il direttore risponde  L’Occhio indiscreto


I musulmani, l’Islam e le leggi in Occidente
Difficile interpretare il “date a Cesare quel che è di Cesare”

Una Cesena di altri tempi ai giardini Savelli nello scatto di Pippofoto. Un gruppo di anziani
intenti a giocare a maraffone. Da notare, l’uomo in sella alla bicicletta che, da posizione pri-
vilegiata, segue e commenta lo svolgersi delle giocate.

I piccoli missionari di Gualdo aperti al mondo


Caro direttore,
i piccoli testimoni missionari della parrocchia di Gualdo, aiutati dalle loro catechiste,
hanno organizzato un mercatino di fiori. Abbiamo pensato di utilizzare il ricavato per
dare una mano ai nostri poveri, donando indumenti alla Comunità Papa Giovanni
XXIII. È già il terzo anno in cui i bimbi portano avanti questo impegno. Negli anni pre-
cedenti abbiamo mandato il nostro contributo in Africa, a padre Francesco Giuliani.
Quest’anno abbiamo pensato al nostro territorio.
Matteo Sartini e Andrea Caminati sono stati incaricati come responsabili del mercatino
e sono stati capaci di radunare tutte le loro pecorelle, da quelle più piccole, della prima
elementare, a quelle più grandicelle, di terza media.
Abbiamo aperto una piccola finestra sul mondo che ci aiuta a metterci in sintonia con
fratelli e sorelle di ogni continente e con i più poveri.
Grazie a tutti i genitori e alla comunità di Gualdo che hanno reso possibile tutto ciò.
Le catechiste di Gualdo

Danza, linguaggio nascosto dell’anima


Caro direttore,
poco tempo fa al teatro “Bogart” di Sant’Egidio di Cesena si è svolto, come ogni anno,
l’originale, impegnativo, meraviglioso, culturale spettacolo di danza organizzato da Rap-
sodia Danza: “Poesie in danza”. Le superlative coreografie di Lisa Cantoni, di Marta e Te-
resa Garaffoni, mi hanno lasciato, come si suol dire, a bocca aperta.
Ogni coreografia era ispirata a una poesia. Ad esempio, ne cito solo alcune, è stato un pia-
cere guardare le ballerine del corso baby (anni 4-6) danzare ispirandosi alla poesia “Neve”
di Umberto Saba. Per poi passare al corso “Modern hip-hop” con “Ode al chiarore” di
Pablo Neruda. Anche le allieve del corso “Modern” (anni 7-9) hanno stupito, danzando e
mettendo in scena i contenuti di alcune poesie di Pablo Neruda e altri poeti. Per poi pro-
seguire con il corso avanzato con danze ispirate a poesie di Giuseppe Ungaretti, Charles Aneddoti e tradizioni di Diego Angeloni
Boudelaire e altri. Insomma, un mix di poesia, danza, cultura e tanta bellezza.
Assistendo allo spettacolo ho potuto capire meglio ciò che lessi tempo fa (ma non ricordo
dove): la danza è un linguaggio nascosto dell’anima ed è proprio vero ciò che sosteneva
Simonide, poeta lirico greco, che: la danza è una poesia muta, la poesia è una danza par-
La vita scandita dal suono delle campane
lata. Ma quanto lavoro si nasconde a tutto ciò! È quasi impensabile che questo saggio sia
stato preparato in soli otto mesi; e non dimentichiamo i numerosi costumi preparati dalle Q uesta settimana vorrei parlarvi di cam-
pane e del loro suono. Spesso la cro-
naca è piena di cittadini che protestano per
(la cosiddetta l’ardota). In particolari pe-
riodi dopo il Vespro si suonava anche il
botto col “mezzanone” (3 più 3 più 3). Poi vi
insegnanti. È ormai finito il programma, quando si presenta il gruppo delle allieve al com-
pleto, con una danza ispirata alla poesia “L’importante è seminare” di Ottaviano Menato. il suono delle campane in ore notturne o era la funzione del giovedì per annunciare
Non la conoscevo: ora sì. E desidero comunicare l’emozione che mi ha trasmesso. troppo mattiniere. La nostra società ha as- l’ora di adorazione. Dopo la prima Messa si
Grazie a tutti, buona estate e arrivederci a settembre. sunto ritmi e consuetudini che poco si spo- suonavano a rintocchi le due campane pic-
Carmen Panzavolta sano con gli scampanii a tutte le ore, anzi cole con moto molto lento, da sembrare
ogni quarto d’ora. Un tempo il suono delle quasi un invito al raccoglimento. Il Mezzo-
Semina Semina per risollevare quello degli altri. campane era una provvidenza, una compa- giorno si suonava col “mezzanone” i giorni
L'importante è seminare Semina il tuo entusiasmo, gnia, una rassicurazione per tutta la popo- normali e col campanone per le feste
Semina, semina: l’importante è seminare per infiammare quello del tuo prossimo. lazione di un paese. grosse: con 5-6-7 rintocchi. Quando si pre-
Un poco molto tutto Semina i tuoi slanci generosi, i tuoi desi- Uno storico di Russi di Ravenna, Tino Ba- annunciava minaccioso un temporale, si
Il grano della speranza. deri, bini, è stato un cultore e collezionista di suonava dopo le rogazioni a distesa per tre
Semina il tuo sorriso, la tua fiducia, la tua vita. campane e del loro linguaggio. Le campane, volte la campana mezzana detta “l’Avma-
... perché tutto splenda intorno a te. Semina tutto quello che c’è di bello in te, così, scandivano la vita terrena e celeste dei reja de’ Temp”: era questa la parte liturgica,
Semina la tua energia, la tua speranza, le più piccole cose, i nonnulla. suoi abitanti. L’Ave Maria del Mattino (il in quanto a questo suono si usava accen-
per combattere e vincere la battaglia Semina, semina e abbi fiducia: Mattutino) era regolato secondo il levar del dere la candela “la Marjôla” davanti all’im-
quando sembra perduta. ogni granellino arricchirà sole seguendo una tradizione secolare, con magine della Madonna. Successivamente si
Semina il tuo coraggio, un piccolo angolo della terra. la terza campana e’mzanon (mezzanone) suonavano le tre campane grosse, le cui
suonando 6 rintocchi alternati e uno alla onde sonore avevano e hanno la proprietà
fine se era sereno, 2 nuvoloso, 3 se piovoso, di sciogliere il temporale. Se però le cam-
4 se nevoso. La Messa semplice si suonava pane non si suonavano tempestivamente,
Ai lettori con la campana piccola a distesa per due cioè prima dell’inizio della pioggia, non ser-
volte, a distanza di 15 minuti, iniziando viva e non serve a nulla, anzi si diceva che le
Associazione diocesana Corriere Cesenate tratta i dati come previsto dal RE 679/2016,
http://www.corrierecesenate.it/Il-settimanale/Privacy mezz’ora prima della Messa stessa e nel- campane “al-s tira e’ temp adös”. L’agonia
l’ultimo quarto d’ora, a distanza di sette mi- veniva suonata a rintocchi molto lenti se si
Il Responsabile del trattamento dei dati raccolti all’atto della sottoscrizione dell’abbonamento, trattava di donna (sei rintocchi), se si trat-
liberamente conferiti, è don Marco Muratori, presidente dell’Associazione diocesana Corriere
nuti circa, si suonavano i rintocchi (i bot)
Cesenate, a cui ci si può rivolgere per i diritti previsti dal RE 679/2016. Questi sono raccolti in che suonati a mano permettevano alla tava di uomo con sei rintocchi lenti e tre
una banca dati presso gli uffici di via don Minzoni, 47 a Cesena (tel. 0547 1938590). La sottoscri- campana di emettere tutte le onde sonore, svelti. I “segn da môrt” si suonavano con 8-
zione dell’abbonamento dà diritto a ricevere tutti i prodotti dell’Editore “Associazione diocesana si suonavano in numero di 35/45 i primi, e 10 rintocchi per tre volte e alla fine 1-2-3
Corriere Cesenate”. L’abbonato potrà rinunciare a tale diritto rivolgendosi direttamente a Asso- i secondi in numero di 10/15 in più. Per tocchi svelti a campana alta col “mezza-
ciazione diocesana Corriere Cesenate, via don Minzoni, 47– 47521 Cesena (tel 0547 1938590) op- qualche festa minore la Messa cantata ve- none”. Per il funerale si suonavano i rintoc-
pure scrivendo a privacy@corrierecesenate.it. I dati potranno essere trattati da incaricati chi 6 più 6 più 6 col “mezzanone” per due
preposti agli abbonamenti e all’amministrazione.
niva annunciata col suono delle prime tre
campane, a distesa, per due volte e una volte”.
Ai sensi degli articoli 13, comma 2, lettere (b) e (d), 15, 18, 19 e 21 del Regolamento, si informa volta con la piccola a distesa e il “mezza- Quanta vita e quanta consolazione hanno
l’interessato che: egli ha il diritto di chiedere al Titolare del trattamento l’accesso ai dati perso- dato il suono delle campane. Non dimenti-
nali, la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano
none” a distesa, la seconda volta tutte e tre
o di opporsi al loro trattamento, nei casi previsti scrivendo a privacy@corrierecesenate.it a distesa, la terza volta tutte e tre a rintocchi chiamolo.