Sei sulla pagina 1di 24

Poste Italiane spa Giovedì

Sped. abb. postale 5 luglio 2018


DL 353/2003 anno LI (51° nuova serie)
(conv. in L. numero 25
27/02/2004 n. 46) euro 1,30
art. 1, comma 1
cn/fc/giornale locale
Redazione:
via don Minzoni, 47
47521 Cesena
tel. 0547 1938590
fax 0547 328812 25
Vita della Diocesi 7 Cesenatico 12 Vita della Chiesa 16 Attualità 17
Ennesimo appello Arriva il progetto Papa Francesco Presentato a Roma
del vescovo Douglas “Cambiamo in visita a Bari il prossimo
sui migranti marcia” sabato 7 luglio Meeting di Rimini
“C hiudere i porti è un
controsenso”. Le ri-
flessioni di monsignor Re-
A ndare al lavoro in bici-
cletta fa bene alla salu-
te e al portafoglio. Cesena e
Icasione
l Pontefice si recherà nel
capoluogo pugliese in oc-
della giornata di
Smaarà incentrata sulla feli-
cità dell’uomo la 39esi-
edizione che si terrà alla
gattieri dopo le ultime stra- Cesenatico incentivano la riflessione e preghiera per il Fiera dal 19 al 25 agosto. Il
gi nel mar Mediterraneo mobilità sostenibile Medio Oriente cardinal Sako tra gli ospiti

Editoriale Punti di vista. Quando si guarda la realtà con occhi diversi…


Salvini, asso pigliatutto
di Stefano De Martis LIVIANA SIROLI SALE SU UN AUTOBUS DI START ROMAGNA
IN PIAZZA GIOVANNI PAOLO II,
A CESENA (FOTO SANDRA E URBANO)

E
ra il 4 marzo, appena quattro mesi fa.
Anche se gli orientamenti elettorali ci
hanno ormai abituato a una volatilità
impensabile nelle prime due fasi della

Una città per tutti


Repubblica, neanche il sondaggista più
spericolato avrebbe potuto prevedere un
cambiamento così rapido e rilevante nei
rapporti di forza tra le due formazioni
premiate dalle urne. Certo, la rappresentanza
parlamentare del M5S e quella della Lega
restano, almeno per il momento e salvo
ipotetiche trasmigrazioni non calcolabili, nei
termini sanciti dai risultati elettorali, con la
prima che è quasi il doppio della seconda. Ma
l’immagine pubblica di quest’ultima, tutta
incentrata sull’iperattivismo di Salvini, ha
messo decisamente in ombra il profilo della
seconda e i sondaggi confermano la tendenza,
registrando il sorpasso dei leghisti sui
cinquestelle.
Né si colgono ancora i segnali di
un’imminente inversione di tendenza. Anzi. Il
populismo sovranista di Salvini ha trovato
nuove e insperate sponde persino a livello
internazionale, dove il leader leghista
sembrava avere in partenza meno possibilità
di manovra, stretto com’era tra alleati a dir
poco problematici. Il M5S, invece, stenta a
trovare interlocutori e a costruire rapporti
convincenti, come testimoniano anche le
prime faticose sortite estere del presidente del
Consiglio. E in Italia, adesso che il problema
delle risorse e delle compatibilità economiche
comincia progressivamente a venir fuori dalle
nebbie degli slogan, sono i temi più cari ai
cinquestelle a incontrare i principali ostacoli,
come sta verificando di persona lo stesso Di
Maio.
Che la situazione in cui si trova il M5S sia
difficile lo dimostra anche lo smarcamento del
presidente della Camera, Roberto Fico, che si è
detto contrario alla chiusura dei porti. Una
presa di posizione senza effetti concreti, ma di
evidente carica simbolica, che ha dato voce a
un disagio per lo strapotere salviniano non
circoscrivibile alla sola area dei cosiddetti
“ortodossi”. Ancor più rivelatore della difficoltà
del M5S è il ritorno sulla scena pubblica di
Beppe Grillo, che con la proposta del Senato Questo è l’obiettivo, anche per Cesena. Abbiamo fatto un giro in centro storico,
eletto per sorteggio ha rilanciato a modo suo accompagnati dall’ex consigliere comunale e presidente del Cvs (Centro volontari Cesena 11 Longiano 13
l’anima visionaria del Movimento. Eppure,
della sofferenza) Liviana Siroli. La città, vista dalla carrozzina, rivela situazioni Ester Castagnoli Gioco d’azzardo
proprio i cinquestelle e i ministri tecnici
costituiscono per ora l’unico bilanciamento non sempre rintracciabili da chi la frequenta con normalità ogni giorno. Una donna al centro
possibile all’avanzata della Lega. Un
Numerosi passi avanti sono stati compiuti negli ultimi anni da parte dei guida il Rotary del dibattito
bilanciamento interno alla maggioranza,
perché le opposizioni, il Pd e Forza Italia, non privati e dell’Amministrazione comunale. La rinnovata piazza della Libertà
hanno ancora battuto un colpo dopo la
nascita del governo e hanno idee confuse sul presenta un positivo impatto per tutti. Rimangono margini di miglioramento, Valle Savio 14 Sport 21
loro futuro. “In Italia governiamo senza in particolare per ciò che attiene i locali da rendere accessibili a tutti. In modo La bambina ritrovata Cesena Calcio
opposizione”, ha detto al raduno di Pontida il
numero due della Lega, Giancarlo Giorgetti.
che la città sia facile da vivere anche per i disabili. Il racconto Si naviga
Per la salute di una democrazia è una Primo piano e servizi alle pagine 4 e 5
condizione che non può durare a lungo. di Luciano Tontini a vista
Opinioni Giovedì 5 luglio 2018 3

Migranti
Italiano, ricorda quando partivamo noi
D
a tempo e diffusamente si nota la ricerca con evidente mondo erano un’ammucchiata di
soddisfazione di rievocare vecchie tradizioni o costumanze locali. persone esposte a facili contagi,
Si ricorda e si recupera il passato paesano. Cesena recentemente infreddolite nelle notti che non
in occasione della festa di San Giovanni ha rivissuto le contese tra passavano mai, spaesati tra cielo e
quartieri della città. In tanti paesi appaiono cartelli a ricordare quartieri di mare per lunghi giorni.
un tempo. Ed è bello, purché questo non confermi localismi sterili ed Un mio amico italo-canadese, Odoardo
autogratificanti. Di Santo, giornalista e già deputato nel
Ma storie ben più drammatiche che hanno coinvolto milioni di persone Parlamento dell’Ontario, ha scovato
vengono facilmente ignorate. Mi riferisco a quando eravamo noi, italiani, a documentazione su alcune traversate
partire verso nuovi lidi ammassati, mal nutriti, doloranti per il forzato transoceaniche di emigrati italiani,
distacco dalle proprie case, dai paesi e parenti verso un’incerta fortuna di pubblicandola sul “Toronto Star”. “Sul
migliore vita per sé e per i propri familiari. Tra l’altro si era anche mal visti, piroscafo “Città di Torino”, scrive, nel
sprovveduti, animati soltanto da una forte e incerta speranza di un futuro novembre 1905 contarono 45 morti su
migliore. E le stive delle navi-carretta dell’Ottocento in rotta verso il nuovo un totale di 600 imbarcati: sul “Matteo
Brazzo” nel 1884 una ventina di morti
Da tempo si nota la ricerca di rievocare vecchie per colera gettati in mare e la nave fu
respinta a cannonate a Montevideo per
tradizioni o costumanze locali. Cesena recentemente il timore del contagio; sul “Frisia” nel
1889 riportarono sul diario di bordo
ha rivissuto le contese tra quartieri della città. Ma storie altri 127 morti “per asfissia”, ma più di
IL CENTRO STORICO DI CESENA, IL 9 E 10 GIUGNO, È STATO PAL-
COSCENICO DEL PALIO CAVALLERESCO ben più drammatiche che hanno coinvolto milioni di 300 quando sbarcarono era in fin di
vita. E aggiunge: “le carrette degli
(FOTO SANDRA E URBANO, CESENA)
persone vengono facilmente ignorate oceani con a bordo la “tonnellata
umana”, come definivano il carico degli
emigranti italiani, spesso affondavano.
Ci fu la strage del 17 marzo 1891 con
576 italiani annegati, quasi tutti
Educazione La fotografia meridionali, per il naufragio
dell’“Utopia” davanti al porto di
Gibilterra e 550 affondarono con la
“W l’amore”va in Parlamento “Principessa Mafalda” il 27 ottobre 1927
al largo del Brasile ed erano a bordo di
a quanti sono i governi in Italia? Quando il “W una nave talmente usurata che aveva

M l’amore” progetto ideato e promosso dalla


Regione Emilia Romagna, in collaborazione
con il servizio sanitario regionale, finisce in
Parlamento per iniziativa dell’onorevole Galeazzo
Bignami di Forza Italia. Il percorso, posto sotto il focus
subito 11 guasti ai motori e all’asse
dell’elica di sinistra che quando si sfilò
ruotando per inerzia squarciò lo scafo e
le porte stagne non funzionavano e i
migranti e l‘equipaggio furono
di numerose associazioni e comitati sull’educazione già inghiottiti dal mare.”
negli anni scorsi, continua a far discutere. Non credo che i nostri attuali politici
Un’attenzione che resta alta nonostante la fine non lo sappiano, ma amano ignorarlo.
dell’anno scolastico. L’interrogazione è stata depositata Mentre invece la nostra esperienza
il 15 giugno e fa da eco alle obiezioni sollevate già da migratoria, in altro modo rinnovatasi
tempo, sulle presunte zone d’ombra riscontrate nel anche nella prima emigrazione
progetto, sia in materia di contenuti che di approccio europea del dopoguerra, dovrebbe
alla sessualità e all’educazione di genere, oltre che per renderci umanamente sensibili e
la supposta mancanza di consenso e di informazione concretamente comprensibili
preventiva nei confronti delle famiglie degli alunni. all’attuale biblico esodo dall’ Africa e
Rivolgendosi al Ministro dell’Istruzione e al Ministro dall’Asia, dal sud America e dalla stessa
della Famiglia, il deputato chiede maggiori Europa. Invece ci autosoddisfaciamo
informazioni sulla conoscenza da parte del Miur e degli con ipocrite soluzioni: fermare l’
uffici scolastici locali riguardo “W l’amore”, in quanto a “invasione” o bloccare il flusso dando
parer suo, risulterebbe che “l’introduzione di tale UN CENTINAIO I “MOTOPELLEGRINI” CHE DOMENICA 1° LUGLIO SI SONO RITROVATI miliardi alla Turchia perché lo blocchi
progetto nelle scuole dell’Emilia-Romagna avvenga ALLA PARROCCHIA DI BUDRIO DI LONGIANO. all’est e promettendone altri alla Libia
DOPO LA MESSA DELLE 8 E LA BENEDIZIONE DEI CASCHI, IL GRUPPO, CON IL PAR-
mediante accordo diretto tra Azienda sanitaria e ROCO DON FILIPPO CAPPELLI, È PARTITO IN MOTO ALLA VOLTA DI PIAGGE (PESARO- perché a sua volta fermi nel deserto
Istituto scolastico e spesso parrebbe senza previo URBINO) CON SOSTA A MONDAVIO. AL RITORNO, I “MOTOPELLEGRINI” SONO PASSATI questa carovana di disperati per fame,
controllo e convenzione con l’Usr e Usp”. Da ciò PER TAVULLIA, IL PAESE DI VALENTINO ROSSI. L’ATTIVITÀ DI SICUREZZA È STATA guerre e catastrofi climatiche. E
deriverebbe anche l’assenza di un “ente responsabile CURATA DA GIAMPAOLO SUCCI DI EUROPLAST. volentieri si sorvola sulla osservanza
della verifica” e di “standard per raccogliere il consenso della dignità umana, sulle torture e gli
preventivo alla partecipazione” da parte delle famiglie sfruttamenti che avvengono in quegli
alle attività del progetto extracurricolare. Una della legge 107/2016, dove viene fatto esplicito riferimento alla ammassamenti di persone che sono i
preoccupazione derivata dal contenuto eticamente necessità del consenso informato dei genitori. Resta da sapere, campi profughi di Libia e Turchia. Una
sensibile dell’intero percorso, nel quale verrebbe conclude Bignami, se il Miur “sia a conoscenza dei fatti esposti”, neutrale inchiesta rivelerebbe scenari
riscontrata un’esposizione della dinamica sessuale se abbia “concesso una qualche forma di patrocinio”, se esista brutali. Quindi: non rifiuto, bensì
esclusa da un percorso affettivo in linea con un organismo deputato alla verifica sulla ricaduta reale circa “la ragionevole responsabilità per
l’evoluzione naturale della persona, riconducendo diminuzione delle malattie sessualmente trasmissibili tra i governare insieme (Nazioni e società)
inoltre l’appartenenza a uno dei due sessi a un fattore giovanissimi e delle violenze di genere” e se infine il Ministero questo fenomeno con concretezza,
culturale e non biologico. Un pensiero quest’ultimo, intenda valutarne “l’interruzione della fruizione di tale progetto solidarietà e gradualità prima che
come si evince nell’interrogazione di Bignami, all’interno delle scuole”, ribadendo “in modo maggiormente divenga una incontrollabile bomba
assimilabile all’ideologia del gender, la cui estraneità vincolante il primato educativo della famiglia previsto dalla sociale
all’ambito educativo scolastico è ribadito nelle Linee Costituzione”. Silvano Ridolfi
guida nazionali del Miur relative all’art. 1 comma 16 Enrico Castagnoli
4 Giovedì 5 luglio 2018 Primo Piano

Comune, associazioni e studenti insieme per una città a misura di carrozzina. Ampliare il parco pedane
LIVIANA SIROLI SOTTO I PORTICI
DI CORSO GARIBALDI, A CESENA

O
perano sul territorio cesenate da FOTOSERVIZIO
circa dieci anni e lo fanno mentre A CURA DI SANDRA E URBANO CESENA
tutto intorno a loro scorre come
se niente fosse. Si tratta della Rete confessa la volontaria. Con il Comune -
Abilità Diverse, un network di dice - collaboriamo di continuo tanto
associazioni (Acea, Adda, Aism, Anffas che lo scorso 19 maggio l’assessore ai
Cesena Aps, Apre, Aveac, CvS e Lavori Pubblici Maura Miserocchi ci ha
Assiprov.) impegnate nell’ambito della ricevuti per fare un punto della
disabilità. Abbattere ogni tipo di situazione su tutti i progetti presentati
barriera (architettonica, sensoriale, all’Amministrazione”. Se da una parte
relazionale e culturale) e promuovere incoraggia l’impegno dimostrato dal
l’inclusione piena e soddisfacente delle sindaco Paolo Lucchi e dalla Giunta,
persone con disabilità nel contesto di dall’altro è necessaria la partecipazione
vita, sono i principali scopi della Rete della popolazione per cui i volontari

Cesena
impegnata già dal 2004 per i bisogni hanno messo a disposizione un
comuni. Grazie a un lavoro costante questionario per capire quanti e quali
messo a disposizione della collettività e sono gli ostacoli presenti in città.
a un dialogo sempre aperto con le “Cesena è a buon punto, ma deve
amministrazioni, Rete Abilità Diverse migliorare molti suoi aspetti. È stata
nel 2014 rese più facile ai disabili
l’accesso a 22 negozi della città
adottando pedane mobili leggere e facili
da maneggiare per i commercianti.
L’iniziativa, sostenuta dal Comune,
accessibile richiesta una pedana per il museo delle
Scienze naturali, ma una volta arrivato
all’interno il disabile resta prigioniero
perché si ritrova con scalinate prive di
un ascensore. Cosa che accade alla
dalla Fondazione Cassa di Risparmio di ‘Malatestiana’ sprovvista di una mappa
Cesena che mise a disposizione 5 mila Rete Abilità Diverse nel 2014 rese persone disabili”. A dirlo è Francesca Iotti, tattile per gli ipovedenti o alla piscina
euro e da Assiprov, comprendeva anche più facile ai disabili l’accesso a 22 membro del Cvs, la quale spiega che con il comunale dove manca una scaletta per
un adesivo che gli esercenti interessati tempo il progetto è stato ripreso dal Centro disabili e anziani”, continua la Iotti
avrebbero dovuto applicare alla vetrina negozi della città adottando pedane volontari della sofferenza per capire se tutti i ricordando con particolare gratitudine il
della propria attività, per far conoscere mobili leggere e facili da maneggiare 22 negozi adoperassero costantemente le progetto “Cesena Accessibile” degli
ai clienti la possibilità di chiedere la per i commercianti. pedane. “Abbiamo scoperto che c’è chi non le studenti dell’Istituto tecnico per
fruizione della rampa. “L’idea di usa. Un commerciante l’ha addirittura geometri Garibaldi/da Vinci per
disporre di queste attrezzature, che L’iniziativa, sostenuta dal Comune, restituita”, fa sapere la volontaria aggiungendo l’abbattimento delle barriere
mettono i disabili in grado di superare i dalla Fondazione Cassa di Risparmio che l’associazione è alla ricerca di un architettoniche e lanciando una nuova
gradini spesso presenti all’ingresso di Cesena che mise a disposizione 5 finanziatore che si prenda carico della stampa sfida: la mappatura dei semafori della
negozi, è scaturita dopo aver mappato i di nuovi adesivi da applicare all’entrata delle città. “Ancora non sono a norma di
negozi della città e aver capito che più mila euro e da Assiprov, attività commerciali aderenti all’iniziativa. legge”, dichiara.
della metà non erano accessibili a comprendeva anche un adesivo “Vogliamo ampliare il nostro parco pedane, Alessandro Notarnicola

Bagni per disabili utilizzati come depositi


La denuncia del cesenate Marino Savoia

Il Paese delle difficoltà


Corsa a ostacoli per tanti
Tutte le 4/5 fermate bus
L’
Italia non è un Paese per disabili. Lo
scriveva nel 2014 Michele Sasso
sulle pagine de L’Espresso e oggi a nell’area ospedaliera del ‘Bufalini’
distanza di quattro anni questo concetto si non sono abilitate alla salita
amplia dalla nuova metropolitana di Roma
alla filovia di Pescara per arrivare ai mezzi e alla discesa di disabili. Si può
della StartRomagna. salire a casa propria, ma non
La rete dei trasporti del Belpaese spesso
resta vietata ai disabili. Un vero paradosso se scendere davanti al nosocomio
si considera che dovrebbero essere proprio i
mezzi pubblici a garantire autonomia a tutti quei soggetti Secondo lo stesso Savoia Parma, Alessandria e Reggio altrove”. “Non da meno sono mezzi e locali pubblici.
che presentano difficoltà motorie (anziani, bambini, Emilia avrebbero tanto da insegnare alle città della Spesso - racconta il cittadino di Ponte Abbadesse - mia
donne incinta, persone con disabilità permanente e/o Romagna che, eccetto Rimini, si caratterizzano per moglie deve rinunciare a un caffè o a un pranzo fuori
temporanea). Una caratteristica che interessa anche la problematiche urbane che non assicurano a tutti la poiché molti ristoranti o bar pur avendo un bagno a prova
città di Cesena che negli ultimi anni sta facendo molto viabilità. “La città di Parma - prosegue lo stesso Savoia - di disabile lo utilizzano come magazzino per sedie. Infine,
per abbattere le barriere architettoniche, ma ancora per le già dieci anni fa stabilì che tutti coloro che avessero gli autobus. Tutte le 4/5 fermate bus nell’area ospedaliera
strade urbane restano concreti vincoli alla accessibilità. abbattuto le barriere architettoniche in suolo pubblico del ’Bufalini’ - lamenta - non sono abilitate alla salita e
Gradini troppo alti, pedane mobili abbandonate, non avrebbero pagato supplementi per scivoli e pedane. alla discesa di disabili. Posso salire a casa mia, ma non
ascensori fuori uso, scivoli con pendenze da vertigini e Tutti i negozi ristrutturati - rammenta - hanno l’obbligo di scendere davanti al nosocomio. La fermata più vicina è il
pali della luce in mezzo ai percorsi. Sono questi alcuni abbattere la barriera. Cosa che a suo parere non sempre Montefiore”. Da poco in via Fiorenzuola, all’altezza
degli ostacoli denunciati dai cittadini sui social. Tra loro avviene a Cesena. Lampante dimostrazione è piazza della dell’innesto con via del Monte, hanno abilitato una
Marino Savoia che dovendo accompagnare la moglie Libertà - ammonisce - che non è complanare fermata. Eppure, direbbe qualcuno, l’accessibilità è uno
disabile per la città si imbatte quotidianamente in muri (pavimentazione livellata su uno stesso livello, ndr) su dei pilastri della strategia dell’Unione Europea che per il
alle volte insormontabili. “Il concetto - spiega - è che dove tutti e quattro i lati. Dalla parte della galleria Oir c’è uno 2020 si è posta l’obiettivo di abbattere le barriere in un
può andare un disabile possono andarci tutti gli altri. scalino che provoca traballamenti alle carrozzine. Altra continente che conta circa 80 milioni di cittadini con
Spesso la legge 13/1989, volta a favorire, nell’interesse problematica evidenziata sorge per i disabili in occasione disabilità. Un numero destinato a crescere con il
generale, l’accessibilità agli edifici, non viene applicata di feste e sagre, quando gli stand occupano gli stalli a loro progressivo invecchiamento della popolazione.
dai Comuni”. dedicati e nessuno pensa a collocarli provvisoriamente Al. Not.

via Kennedy, 30
47035 Gambettola (Fc)
Tel. e fax 0547 58625
promoinfissi@gmail.com
www.promoinfissi.ifortinfissi.it
Primo Piano Giovedì 5 luglio 2018 5

S ✎ IL COMMENTO | Barriere architettoniche


uperano i 29 milioni di euro sapere che c’è una normativa in
le risorse destinate termini di progettazione che
all’Emilia-Romagna per prevede l’abbattimento delle
l’abbattimento delle barriere barriere architettoniche. “In molti
architettoniche: quasi un sesto dei annualmente l’amministrazione progetti urbani varati sono ciò è che utile a superare le casi - conclude l’assessore - anche
finanziamenti assegnati a livello comunale mette a disposizione sottoposti ai rappresentanti delle barriere che nel tempo si sono il privato dovrebbe farsi carico dei
nazionale, che complessivamente 100 mila euro per il superamento diverse associazioni. “C’è stata venute a creare. Oggi invece miglioramenti già esistenti.
ammontano a 180 milioni. Sarà delle barriere architettoniche. una grande collaborazione stiamo intervenendo su alcuni Dovrebbe essere una sensibilità
compito della Regione calcolare “Come amministrazione - spiega quando siamo intervenuti con parcheggi pavimentati con che va oltre il pubblico come è
sulla base delle necessità di Miserocchi - contiamo molto sul lavori che hanno migliorato betonella che presentano avvenuto per il nuovo bar/caffè
ciascun Comune la cifra da lavoro di una commissione l’accessibilità delle persone con problemi di stabilità”. Riguardo gli Babbi dove i disabili hanno la
destinare a Cesena. L’assessore ai composta, oltre che da tecnici, disabilità. Abbiamo migliorato - esercizi commerciali che spesso possibilità di muoversi
Lavori pubblici e alla viabilità anche dai rappresentanti della prosegue l’assessore - rampe di non presentano rampe o accessi liberamente. Così come dovrebbe
Maura Miserocchi fa sapere che Rete per le disabilità”. Tutti i accesso, marciapiedi, parcheggi e consentiti a tutti, il Comune fa accadere ovunque”.

Una città per tutti


“Design for all”
la proposta
di Liviana Siroli
Abbiamo fatto una passeggiata in
LIVIANA SIROLI
compagnia della presidente del Cvs (Centro
SULLA PASSERELLA DELLA RINNOVATA volontari della sofferenza) per capire
PIAZZA DELLA LIBERTÀ, IN CENTRO A CESENA se Cesena è un luogo facile da frequentare

O
stentano l’adesivo per l’abbattimento dell’ex Caffè Roma. che quel negozio fosse munito
delle barriere architettoniche all’esterno dell’attrezzatura necessaria al suo accesso.
delle proprie attività commerciali del Quali ostacoli presentano?
centro, ma non possiedono rampe, pedane, Mancanza di pedane e presenza Veniamo a piazza della Libertà. Massimilia-
scivoli e in generale gli ausili per disabili di scalini insormontabili per noi. no Pompignoli, consigliere regionale della
causando problemi di accessibilità a tutti Il problema nasce quando gli Lega, ha parlato di una “mancata attenzione
coloro che presentano disabilità di diversa esercizi commerciali alle esigenze delle persone disabili nella
natura. È quanto avviene, ad esempio, in ristrutturano. I proprietari realizzazione del restyling dell’area”. È così?
un’attività di corso Sozzi a Cesena laddove le dovrebbero pensare ai nuovi Non proprio. Piazza della Libertà è un
addette al banco si presentano del tutto lavori di sistemazione sulla base esempio di adeguamento alle esigenze di
impreparate quando Liviana Siroli, presidente dell’accessibilità. Lo chiamo tutti. La pavimentazione è tutta su un piano
Cvs (Volontari della sofferenza), da 47 anni “design for all”: tutti devono e la passerella in legno non produce
sulla sedia a rotelle dopo aver perso l’uso delle poter camminare da soli e senza traballamenti essendo silenziosa. Il
gambe a 18, affacciandosi sull’uscio chiede sostegni vari. problema lo incontro sulla rampa che
loro la pedana per potervi accedere. fiancheggia l’ufficio postale: eccessivamente
“Probabilmente ce l’abbiamo, ma non Dovrebbero dotarsi di pedane e pendente e pericolosa, soprattutto se sono
sappiamo. Ci scusi”. Per fortuna non è una scivoli removibili? alle prese con un veicolo. È rischioso.
risposta generale, tanto che poco più avanti Ma il problema non si risolve. È
procedendo nella direzione di piazza della assente il dialogo fra tre soggetti: Altri esempi da rivedere?
Libertà una boutique presenta all’ingresso una esercenti, associazioni di Palazzo Ghini è per me inaccessibile. Da
rampa pavimentata, così come la libreria categoria, l’Amministrazione poco è stato avviato un dialogo con le Belle
“Giunti” in piazza Giovanni Paolo II. Ma non comunale. Se il negoziante allestisce una rampa fissa è Arti per la realizzazione di un ascensore che
sono i soli. Poco più avanti, restando in corso
“Piazza della Libertà - costretto a pagare il suolo pubblico che essa ingombra. da cortile salga su per l’edificio. Piazza
Mazzini, a una tabaccheria non hanno affisso dice la Siroli - Inoltre, qualora qualcuno sbadatamente vi Amendola e piazza Giovanni Paolo II e infine
sulla porta il talloncino “Chi ama la rampa”, ma è un esempio di inciampasse procurandosi lesioni ci sarebbero gravi la chiesa di Santa Maria della Speranza.
la pedana c’è ed è pronta per essere adoperata adeguamento alle conseguenze. Pagando i commercianti sono
(come dovrebbe essere). scoraggiati, ma anche su questo punto è in corso un Prendere i mezzi pubblici, invece, è ancora
esigenze di tutti. La tavolo di lavoro. un’odissea?
Liviana, è facile per un disabile passeggiare pavimentazione è tutta Anche qui dipende da quale mezzo prendi.
per le vie di Cesena? su un piano e la Non c’è un obbligo previsto dalla legge? Spesso i bus sono muniti di pedane-scivolo
Non lo è qui come non lo è in tutte le altre città Molti esercizi sono privati quindi non vanno obbligati. ma una volta a bordo il passaggio è
d’Italia. Abbattere le barriere architettoniche passerella in legno non Abbiamo sempre chiesto che quando le pratiche di rallentato da un palo posto al centro
non è affatto facile, ma dobbiamo continuare a produce traballamenti ristrutturazione entrano in Comune dovrebbero essere dell’entrata, dalle ridotte dimensioni
impegnarci affinché i centri urbani si essendo silenziosa. corrette con l’introduzione all’interno del regolamento dell’abitacolo o, peggio ancora, dall’assenza
migliorino di continuo. Il problema lo incontro di un’apposita clausola. delle cinture. Sono tutti rischi.

Passeggiando nel centro storico della città, sulla rampa che Per quale ragione alcune attività possiedono le peda- Nel complesso quindi c’è un graduale mi-
qual è la difficoltà che incontri da subito? fiancheggia l’ufficio ne ed altre no? glioramento?
Sono diverse. Il primo ostacolo è la postale: troppo Circa cinque/sei anni fa grazie a un contributo pari a 5 Cesena è molto avanti perché noi disabili ci
pavimentazione che fa traballare le sedie a mila euro elargito dalla Fondazione Cassa di muoviamo. I diritti e gli spazi li
rotelle causando spesso intoppi nel procedere. pendente e pericolosa, Risparmio all’Assiprov sono state acquistate pedane conquistiamo con le nostre associazioni, ma
È tutto un sussulto. Sotto i portici di galleria Oir soprattutto se sono alle da regalare agli esercizi pubblici. Nel progetto sono ho un sogno: voglio poter andare al mare
la pavimentazione è costituita da piccoli prese con un veicolo. stati coinvolti gli studenti dell’Istituto professionale autonomamente. Dove passano gli altri devo
dislivelli che fanno sbandare, per non parlare È rischioso” Versari-Macrelli che per l’occasione hanno realizzato poter passare anche io. È un nostro diritto.
delle attività che la popolano, fatta eccezione loghetti che segnalassero alle persone con disabilità Alessandro Notarnicola
6 Giovedì 5 luglio 2018 Vita della Diocesi

✎ NOTIZIARIO DIOCESANO
“Il Cantico dei Cantici” alla Settimana biblica estiva IL GIORNO
In Seminario a Cesena, dal 9 al 12 luglio DEL
Anche quest’anno il Settore apostolato biblico dell’Ufficio cate-
chistico diocesano, insieme con i Frati Minori Conventuali di
Longiano, propone quattro serate di approfondimento biblico
SIGNORE
della Lettera pastorale del vescovo Douglas “Nella casa di Beta-
nia”. Gesù si meraviglia della nostra incredulità
Le serate avranno come tema il libro biblico “Cantico dei Cantici”
La Parola
Domenica 8 luglio che ordinariamente riteniamo un di ogni giorno
e si svolgeranno nelle sale del Seminario diocesano da lunedì 9 a
giovedì 12 luglio, dalle 18,30 alle 22,30 (cena facoltativa alle 20).
14esima domenica del Tempo Ordinario motivo di vergogna - la debolezza -
Il percorso sarà condotto da Emanuela Buccioni, consacrata e in- Ez 2,2-5; Salmo 122; 2Cor 12,7-10; per Paolo è addirittura motivo di lunedì 9 luglio
segnante (sostituisce Rosanna Virgili, impossibilitata a parteci- Mc 6,1-6 vanto: qualcosa non quadra... sant’Armando
pare). Così come non quadra nella vicenda Os 2,16-18.21-22;

I
In questi anni l’Ufficio catechistico ha deciso di variare la propo- l Vangelo di questa domenica riporta umana di Gesù, che da forte si fa Sal 144; Mt 9,18-26
sta formativa biblica sia dal punto di vista dei contenuti che della il celebre episodio di Gesù nella debole, da onnipotente si fa fragile,
struttura, dei tempi e della logistica, per andare incontro alle di- sinagoga di Nazaret. Il ministero lo da eterno si fa mortale, che ci aiuta martedì 10
verse esigenze dei partecipanti. conduce nella sua città dove incontra i a assumere le nostre debolezze non sant’Amabile
I due appuntamenti biblici (“Tre Giorni” e “Quattro serate”) sono suoi concittadini. L’esito della visita non come motivo di sconfitta, ma come Os 8,4-7.11-13;
stati collocati all’inizio e al termine dell’Anno pastorale per porre è scontato: i Nazareni non riescono a motivo di grazia. Sal 113b; Mt 9,32-38
l’accento sull’importanza che dovrebbe assumere la formazione ritrovare colui che conoscevano Marco termina il suo racconto
biblica all’interno dei diversi percorsi formativi che ogni opera- nell’uomo che insegna e che compie ancora una volta spiazzandoci, mercoledì 11
tore pastorale e ogni persona si ritaglia. prodigi. Così, invece di un’accoglienza dicendo che “Gesù si meravigliava san Benedetto
affettuosa e familiare, Gesù trova il della loro incredulità”. Noi proviamo abate
rifiuto, sperimentando l’incredulità di “stupore” quando percepiamo Pr 2,1-9; Sal 33;
quanti lo conoscevano da sempre. qualcosa che ci supera: Gesù si Mt 19,27-29
Il dubbio non riguarda ciò che viene “meraviglia della nostra incredulità”,
detto o compiuto, piuttosto non pare della nostra incapacità di stupirci di giovedì 12
possibile ai Nazareni che Gesù, colui che fronte all'Amore infinito che ci è santi Ermagora
loro conoscono e di cui conoscono la diventato familiare. Gesù che si e Fortunato diac.
famiglia, possa essere l’autore di tutto meraviglia è la rivelazione di un Dio Os 11,1-4.8-9; Sal 79;
ciò. che continua ad amarci, anzi, a farsi Mt 10,7-15
Anche noi, vicini di Gesù, abbiamo il ancora più piccolo: d’ora in avanti,
coraggio di “credere” l’Amore che Lui ha nel Vangelo di Marco, Gesù non venerdì 13
per noi, o cediamo allo “scandalo” di uno entrerà più nella sinagoga, ma nelle santa Clelia
troppo simile alla nostra fragilità? case, cammina con noi sulle nostre Os 14,2-10; Sal 50;
L’Amore vince tutto nel farsi piccolo: strade, sino alla Croce. Mt 10,16-23
credere significa proprio affidarsi Marco ci chiede il coraggio di
all’Amore che ci avvolge credere non tanto che Gesù è Dio, sabato 14
continuamente, nella quotidianità, nelle ma piuttosto che Dio è Gesù che ci san Camillo
cose più piccole. ama sino alla follia del dono totale de Lellis
E anche Paolo ci dice: “Ti basta la mia di sé. Is 6,1-8; Sal 92;
grazia; la forza infatti si manifesta suor Alessandra Mt 10,24-33
pienamente nella debolezza..”. Quello Suore della Sacra Famiglia

✎ A MESSA DOVE (La cura nell’aggiornamento degli orari è sempre massima. Ci scusiamo per eventuali disguidi)

Messe feriali 18.30 Convento Cappuccini,


San Pietro, Case Finali, San Giorgio, Cesenatico San Lorenzo in Scanno; Roncofreddo Sorrivoli: 11,15;
a Cesena Sant’Egidio, Villachiaviche,
Santa Maria della Sper.,
San Mamante Sabato: 16 Villamarina, Boschetto 11,15 Crocetta; Diolaguardia: 9;
10.30 Santuario del Suffragio, 17,30 Conv. Cappuccini, 18 Longiano Santuario Gualdo: 18 (sabato), 11;
6.30 San Domenico (giovedì) San Rocco, Ponte Pietra Casalbono 18,30 Valverde, Mercato Saraceno Sarsina
7.00 Convento Cappuccine, 19.00 Osservanza, 11.00 Santuario Addolorata, San Giuseppe ore 18 a San Damiano di Concattedrale: ore 18
Tipano, Bulgarnò
Cappella dell’ospedale 20.00 Pioppa, Basilica del Monte, 19 Camping Cesenatico Mercato Saraceno (al (sabato); 7 / 9 / 11 / 18;
(da lunedì a venerdì) San Paolo, Sant’Egidio, 20 Sala sabato); Casa di rip.: 16 (sabato);
Ruffio, Pievesestina
7.30 Basilica del Monte 20.30 San Pio X, Martorano, San Bartolo, San Pietro, 20,30 Bagnarola, Santa Maria Nuova 10; Tavolicci: 10,30 (liturgia
San Mauro in Valle, San Giovanni Bono, Villachiaviche, Santa Maria Goretti Pieve di San Damiano della Parola con Eucar.);
Martorano Gattolino, Calisese, Calabrina, Calisese, 21 Boschetto, 11,30; Linaro: 11,15; Ranchio: 20 (sabato), 11;
7.35 Chiesa Benedettine Torre del Moro, Ronta, Gattolino, Ponte Pietra, San Giacomo, San Pietro prima domenica mese: Sorbano: 9.30;
8.00 Cattedrale, San Mauro in Valle Madonna del Fuoco, Festivi:7 San Giacomo, 8,30 a Montejottone e Cella; Turrito: 17 (sabato), 10;
San Paolo, Addolorata, Bulgaria, San Mauro in 7,30 Valverde, San Giuseppe, seconda, terza e quarta San Martino in Appozzo: 9
Villachiaviche Messe festive Valle, Pievesestina, 8 Bagnarola, domenica: 8,30 a Taibo; (liturgia Parola con Eucaristia);
8.30 Madonna delle Rose, 7.00 Cattedrale, San Mamante Pioppa, Borello, Santa Maria Goretti terza domenica: 8,30 a Quarto: 10,30; Pieve di
San Rocco, Sant’Egidio, 7.30 Santuario dell’Addolorata, San Carlo, San Vittore, 8,30 Sala, Boschetto Ciola;Valleripa: 9; Rivoschio: 15,30;
Santo Stefano, Case Finali, Cappuccine, Martorano, Tipano, Macerone, 9 Cappuccini, Valverde, Montecastello: 11 Romagnano: 11,15;
Ponte Pietra Calabrina, Villachiaviche Capannaguzzo San Giuseppe Montepetra: 8.30 Pagno: 16 (seconda dom).
9.00 Suffragio, Addolorata 8.00 Basilica del Monte, 11.10 Torre del Moro 9,15 San Pietro Piavola: prefestiva sabato Verghereto
9.30 Osservanza San Pietro, San Pio X, 11.15 Madonna delle Rose, 9,45 Cannucceto ore 18 (San Giuseppe), ore 16 (sabato), 9,15;
10.00 Cattedrale Santa Maria della Sper. Martorano, Diegaro 10 Villamarina, Villalta 9,30 chiesa parrocchiale; Balze (chiesa parr): 11,15;
17.00 Cappella del cimitero San Mauro in Valle, 11.30 Cattedrale, 10,30 Cappuccini, San Romano: 11 Montecoronaro: 9,45;
18.00 Cattedrale, San Giovanni Bono, Santa Maria San Giuseppe Montiano Montecoronaro orat. Ville
San Domenico, San Paolo, Calisese, Torre del Moro, della Speranza 11 San Giacomo, Sala ore 20 (sabato); 9. (al sabato): 18; Alfero: 17
San Rocco Madonna del Fuoco, 17.00 Cappella cimitero urbano 11,15 Santa Maria Goretti, Montenovo: ore 18 (sab.); 11,15; Pereto: 10;
18.30 San Pietro, Sant’Egidio, Macerone, Borello, Cappella ospedale Bufalini Bagnarola (sabato), 10,30 Riofreddo: 10; Corneto: 11
Cappuccini, Gattolino, Bagnile 18.00 Cattedrale, San Domenico 17,30 Cappuccini
Santa Maria della Sper. 8.30 Cattedrale, San Rocco, 18.30 Convento Cappuccini, 18,30 Valverde, San Giuseppe
19.00 Tipano Case Finali, Sant’Egidio, San Pietro, Sant’Egidio, Zadina (park hotel Zadina),
20.00 San Vittore, Gattolino, Tipano, San Cristoforo, San Rocco 21 San Giacomo,
Ponte Pietra, Martorano (ven.) Roversano 19.00 Osservanza Boschetto SETTIMANALE DI INFORMAZIONE DELLA DIOCESI DI CESENA-SARSINA FONDATO NEL 1911
20.30 San Giovanni Bono, 8.45 San Martino in Fiume 20.00 San Bartolo, Civitella di Romagna “Un po’ di lievito fa fermentare tutta la pasta” (Gal 5,9)
Villachiaviche, San Pio X, 9.00 San Giuseppe (Cesena Villachiaviche, Giaggiolo: 10,15
Torre del Moro, corso Comandini), Ponte Pietra Civorio: 9 Direttore responsabile Redazione, Segreteria e Amministrazione
San Mauro in Valle (merc. e ven.) chiesa Benedettine, Gambettola Francesco Zanotti via don Minzoni, 47
47521 Cesena (Fc) tel. 0547 1938590,
San Bartolo, San Domenico,
Santo Stefano, Comuni del chiesa Sant’Egidio abate:
8,30 / 10,30 / 18.
Editore e Proprietà
Associazione diocesana fax 0547 328812,
www.corrierecesenate.it
Sabato e vigilie Ponte Pietra, San Paolo, comprensorio Consolata: 19 (sabato);
Corriere Cesenate
via don Minzoni, 47 Conto corrente postale n. 14191472
E-mail: redazione@corrierecesenate.it
Diegaro, Pievesestina, 7,30 / 9,30 47521 Cesena (Fc)
7,30 San Mauro in Valle Capannaguzzo, Bagno di Romagna Gatteo ore 20 (sabato); Abbonamenti
8,00 San Paolo Presidente: Marco Muratori annuo ordinario euro 48;
Santa Maria Nuova, ore 17,30 (sabato); 9 / 11 Consiglieri:
8,30 Madonna delle Rose, sostenitore 70 euro; di amicizia 100 euro;
San Bartolo, San Vittore, San Carlo, 11,15 / 17,30 Sant’Angelo: 18,30 (sab.); Walter Amaducci (vice presidente) estero (via aerea) 100 euro.
Ruffio, Bulgaria San Piero in Bagno: 10; Casa di riposo: 9. Ernesto Giorgi (segretario)
Cappella cimitero urbano Pier Giulio Diaco Settimanale d’informazione
15.00 Formignano 9.30 Cappella del cimitero, chiesa parrocchiale Istituto don Ghinelli: 18,30 Andrea Budelacci Autorizz. Trib. Forlì n. 409, 20/2/68 -
15.30 Macerone (Lieto Soggiorno) Santuario dell’Addolorata, ore 18 (sabato); (sabato), 7,30 Iscrizione al Registro nazionale
17.00 Cappella cimitero Cesena, Madonna delle Rose, 8 / 11 / 17 (a Corzano). Gatteo Mare: sabato 16; della stampa n. 4.234
Testata che percepisce
Capp. ospedale “Bufalini”, Osservanza, Villachiaviche, Chiesa San Francesco: Festivi 8 / 11,15 i contributi pubblici all’editoria Stampa
Luzzena (1° sabato mese), Rotopress www.rotoin.it
Montereale, San Tomaso 10 / 15,30 Longiano Il Corriere Cesenate, tramite la Fisc via Brecce - 60025 Loreto (Ancona)
Bora (2° sabato mese) 9.45 Bulgarnò Ospedale “Angioloni”: Sabato:18 Sant. SS. Crocifisso; (Federazione Italiana Settimanali Cattolici)
17.30 Santuario del Suffragio 10.00 Cattedrale, Case Finali, ore 16 (sabato) 18,30 Crocetta; ha aderito allo IAP (Istituto Associato
dell’Autodisciplina Pubblicitaria) all’Unione
18.00 Cattedrale, San Domenico, San Rocco, Selvapiana: 11,15 20 Budrio Stampa
accettando il Codice di Autodisciplina
Madonna delle Rose, Periodica Italiana
Santuario dell’Addolorata, San Giovanni Bono, (20,30 sabato); Festivi: ore 8 Budrio; della Comunicazione Commerciale.
Membro
Santo Stefano, Santa Maria della Sper., Acquapartita: 9 8 Longiano-Parrocchia; Giornale locale ROC (Registro della Federazione Italiana
degli operatori di comunicazione) Settimanali Cattolici
San Paolo, Carpineta, Cappuccini, Valgianna: 10 9,30 Longiano-Santuario,
San Mauro in Valle, San Pio X, San Giorgio, Bertinoro Budrio; Tiratura del numero 23 del 21 giugno 2018: 7.505 copie
Diegaro, Torre del Moro, Ronta, Santa Maria Nuova: 10 Badia, Montilgallo; Questo numero del giornale è stato chiuso in redazione
alle 18,45 di martedì 26 giugno 2018
San Vittore, Sant’Andrea in B., 9 / 10,30 (19 sabato) 11 Budrio, Balignano,
Borello, San Giorgio
Vita della Diocesi Giovedì 5 luglio 2018 7

M onaci e monasteri sono spesso dimenticati


e tuttavia costituiscono un elemento di
particolare solennità nella Messa
presieduta dal vescovo Douglas
Il Cvs la ricorda così
rottura nell’ordine delle cose naturali. Un Regattieri che sarà celebrata
Festa interrogativo mai pienamente sondato. Perché mercoledì 11 luglio alle 9 nella
un abito diverso? Una vita diversa? Una tensione chiesetta del monastero dello Spirito ■ È morta
di San Benedetto alle cose del cielo piuttosto che a quelle della Santo, a Cesena in via Celincordia
terra? San Benedetto, con la vita monastica, ha 185. La celebrazione, alla quale tutti Isabella Ferrari
pensato a un ordine nuovo: con Dio al centro e il sono invitati, sarà particolarmente
celebrazione resto delle occupazioni al servizio e come gioiosa anche per la presenza del Per lunghi anni è stata sorella
espressione della vita in Cristo. novello sacerdote don Simone Farina
in monastero Le monache benedettine, eredi di questo e del coro dei giovani di Sant’Egidio di degli ammalati del Centro
lascito, ricorderanno il fondatore con Cesena. volontari della sofferenza
Il Centro volontari della
sofferenza ricorda Isabella
Ferrari, consacrata sorella
Catecumeni | Ad Assisi, sulle orme di san Francesco e santa Chiara dei Silenziosi Operai della
Croce di vita in famiglia e
CATECUMENI, NEOFITI ED per lunghi anni Sorella degli
ÉQUIPE, ACCOMPAGNATI DA DON ammalati del Cvs.
MARIO MORIGI, NELLE SCORSE Dalla liturgia di domenica 1
SETTIMANE SI SONO RECATI in luglio, giorno della sua
pellegrinaggio ad Assisi, sulle orme entrata nella vita eterna:
di San Francesco e Santa Chiara. “... Dio non ha creato la
“È stata una giornata intensa di morte”... “Egli, infatti, ha creato tutte le cose
spiritualità e di gioiosa fraternità - perché esistano; le creature del mondo sono
scrivono in una nota i partecipanti portatrici di salvezza...”(dal libro della Sapienza).
(nella foto) -. I santi ci insegnano a Dalle testimonianze di chi l’ha conosciuta: “... si è
dare un senso profondo alla vita. donata tutta al Signore servendolo negli ammalati
Ogni anno l’équipe ecumenica ac- e nei sacerdoti, promuovendo la nascita e lo
compagna i nuovi cristiani alla co- sviluppo di tanti Gruppi di Avanguardia e non solo,
noscenza di coloro che ci hanno perché dove c’era voglia di incontrare gli ammalati
preceduto nella sequela di Cristo”. lei veniva e aiutava con le sue parole a creare il
“Ogni pellegrinaggio ci regala coraggio che la Carità chiede”.
grandi emozioni - continua il rac- “Ho avuto pure per tanti anni il dono di vivere
conto -. In particolare la figura di fianco a fianco con lei e imparare come stare
San Francesco e Santa Chiara ci accanto agli ammalati senza fare troppo rumore
hanno dato una grande visione nello spirito del Cvs”.
dell’esistenza umana. ‘Chi vuol ve- Si può dire che Isabella ha incarnato in pieno
nire dietro a me prenda la sua quanto il beato Luigi Novarese invitava a fare:
croce...’: qui sta la Perfetta Letizia. “Vicino agli ammalati ci vogliono Angeli silenziosi
Incontrarci con Santi di ieri e i te- che non si avvertono quando sono presenti, ma di
stimoni di oggi è stata un’espe- cui ci si accorge quando non ci sono”.
rienza meravigliosa per un nuovo Il Cvs della diocesi di Cesena-Sarsina
slancio nella fede”.

PROFUGHI.Dopo l’intervento in Cattedrale, nuove parole vibranti del vescovo Douglas a San Piero in Bagno in occasione della festa del patrono e del Santissimo Crocifisso

“Chiudere i porti è un controsenso.Vergogna!”


P
arole forti e vibranti quelle Vantarsene non è cosa degna.
con le quali il vescovo Quando ci si chiude si è destinati a
Douglas Regattieri ha perire. Vergogna!”.
concluso domenica sera 1 luglio Certo il vescovo Douglas ha anche
le celebrazioni per la festa del ricordato che l’accoglienza va
patrono e del Santissimo gestita bene, le cose vanno fatte
Crocifisso a San Piero in Bagno, con attenzione e prudenza, ma
riprendendo il chiaro monito comunque ciò che deve prevalere
già lanciato in occasione della deve essere lo spirito di
festa di san Giovanni Battista, accoglienza e non la volontà di
domenica 24 giugno in chiusura e di isolamento. Parole
Cattedrale a Cesena. forti comunque che muovono le
Guardando il venerato coscienze e risultano
Crocifisso detto “del soccorso”, particolarmente attuali alla luce di
con lo strazio di Gesù in croce, quanto avvenuto venerdì scorso
ha sottolineato con forza che “i con l’ennesimo gommone
porti sono fatti per partire e per affondato, altre cento vittime nel
attraccare, e per consentire un mar Mediterraneo. E sono quasi
porto e un rifugio a chi è in 1000 i morti dall’inizio dell’anno.
difficoltà in mare. Chiudere i Meditiamo.
porti è un controsenso. Alberto Merendi

Organizzazione Tecnica Brevivet, Robintur Viaggi, IOT, Ariminum Travel, Brasini Travel - Polizza assicurava R.C. Allianz n. 74372043

PELLEGRINAGGIO
IN TERRA SANTA
Oo giorni, dal 16 al 23 novembre 2018
Presieduto dal nostro vescovo
monsignor Douglas Regaeri
Volo di linea da Bologna: trasferimento in pullman per l’aeroporto.
Inerario: Nazareth, Monte Carmelo, Cafarnao e i Santuari del
Lago di Tiberiade, Hebron, Gerico, Betlemme, Gerusalemme
Pensione completa, ingressi, accompagnatore e guida, assicuraz. sanitaria e annullam. da 1.180 euro
Cesena Giovedì 5 luglio 2018 9

ALL’INTERNO DELLA PARTE STORICA DELL’EDIFICIO, ERETTO NEL 1934, HANNO TROVATO
In via Dell’Amore la nuova sede della Polizia locale. I lavori SPAZIO I SERVER COMUNALI E I COMPUTER COLLEGATI ALLE TELECAMERE IN ALTA DEFI-
NIZIONE CHE VIGILANO SULLA ZONA STAZIONE (FOTO SANDRA E URBANO CESENA)
di ristrutturazione sono durati 15 mesi. A breve saranno
montati i maxischermi del sistema di videosorveglianza

Da tribunale a municipale
L’ordine passa da qui
U
na sede storica con un cuore moderno per la Polizia IL COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE
locale di Cesena. La Municipale si è trasferita da GIOVANNI COLLOREDO
qualche giorno nell’ex tribunale cesenate, in via
dell’Amore, già sede nel Ventennio fascista della Gioventù
italiana del Littorio.
All’interno della parte storica dell’edificio, eretto nel 1934,
hanno trovato spazio i server comunali e i computer
collegati alle telecamere in alta definizione che vigilano
sulla zona stazione. A breve saranno montati i commentato il comandante della Polizia municipale
maxischermi dell’avveniristico sistema di Giovanni Colloredo - ci siamo chiesti, con un po’ di
videosorveglianza cittadino: 400 telecamere (a regime), sorpresa, come avessimo fatto a lavorare nei locali
collegate tra loro da 140 chilometri di fibra ottica, a precedenti”.
presidio dell’intero territorio comunale. Il taglio del nastro della nuova sede si è tenuto venerdì
Oltre al Grande fratello della sicurezza, gran parte della scorso, 29 giugno, alla presenza del sindaco di Cesena
sede è destinata giocoforza alle attività classiche della Paolo Lucchi, del governatore dell’Emilia Romagna
Municipale: contravvenzioni, infortunistica, attività febbraio 2017 al mese scorso, per un costo di 1,25 milioni Stefano Bonaccini, del prefetto di Forlì-Cesena Fulvio
amministrative. L’accesso avviene da via Dell’Amore, in di euro. Si sono concentrati sul miglioramento Rocco De Marinis e dei vertici delle Forze dell’ordine. I
quell’ingresso principale a lungo chiuso al pubblico negli antisismico ed energetico, riconvertendo i diversi locali sono stati benedetti dal vicario generale della
anni del Tribunale. ambienti alle esigenze della Pm: uffici, armeria, sale diocesi di Cesena-Sarsina don Pier Giulio Diaco.
Rispetto alle due precedenti sedi in corso Cavour (nella riunioni, archivi, depositi, palestra. L’adeguamento La parte storica del complesso, progettata nel 1933
storica palazzina liberty) e viale Bovio (condominio di antisismico ha consentito di raggiungere la IV classe dall’ingegnere capo comunale Mario Tellerini, sorge sul
inizio millennio), gli attuali spazi sono più che (quella riservata agli edifici strategici) solo sulla parte terreno dell’ex Foro Boario, trasferito proprio in quegli
raddoppiati, passando da 600 metri quadrati a 1.530 metri moderna del fabbricato, quella senza vincoli storici. Una anni tra via Cavalcavia e via Ravennate. Esempio di
quadrati. delle ragioni per cui, tempo addietro, l’Amministrazione razionalismo italiano, fu inaugurato nell’aprile 1935 come
La struttura storica degli anni ’30 è collegata comunale escluse l’ipotesi di un trasferimento all’ex “Casa del Balilla”, un posto in cui la gioventù cesenate
all’espansione degli anni ’80, realizzata per la sezione tribunale dei Carabinieri (sottoposti a norme più avrebbe potuto irrobustire “il fisico, la morale e il cuore”.
distaccata del Tribunale, ma nettamente distinta da stringenti) optando per la Polizia Municipale. L’auspicio odierno è che la nuova centrale della Pm possa
questa a livello cromatico. Ben 56 le postazioni di lavoro, quasi tutte assegnate e irrobustire la sicurezza cittadina.
I lavori di ristrutturazione sono durati 15 mesi, da operative: “Una volta completato il trasferimento - ha MiB

La rassegna si svolgerà dall’8 al 10 maggio a Rimini Calisese


Con il proposito di raddoppiare i numeri da record della tornata 2018
democratica del Congo, Etiopia, Tanzania
e Uganda. Dunque, se dovesse persistere ■ È morto
l’attuale situazione di sottosviluppo in
numerosi Stati, sarà inevitabile proseguire
nel trend di una forte pressione migratoria
Pio Giorgetti
di massa di difficile gestione”. L’Africa da È il babbo di don Derno
sempre, sin dal tempo dell’età coloniale,
rappresenta ricchezza e vita, risorse offerte Aveva 105 anni
innanzitutto dalla sua terra che in larga È morto
parte patisce fame e siccità. In questo serenamente
contesto, di favorire lo sviluppo dei Paesi e nel tardo
rispondere a una maggiore domanda di pomeriggio
cibo, un ruolo da protagonista lo svolge il di giovedì 28
È DEI GIORNI SCORSI L’INCONTRO CHE IL PRESIDENTE DI CESENA settore ortofrutticolo. Secondo la Fao il giugno,
FIERA RENZO PIRACCINI HA AVUTO ALLA FARNESINA, A ROMA, fabbisogno alimentare mondiale di all’ospedale
CON I 38 AMBASCIATORI DEI PAESI AFRICANI ortofrutta sarà di 900 milioni di tonnellate Bufalini di
in più rispetto a oggi. L’Africa è un Cesena, Pio
Continente pieno di opportunità per Giorgetti di

Macfrut edizione 2019 l’ortofrutta italiana.


Tra le novità della edizione 2019 Macfrut
Field Solution, un campo prova di 700
metri quadri per vedere all’opera le più
105 anni
(nella foto).
Ha lascia i

strizza l’occhio all’Africa moderne tecnologie per il settore orticolo


e frutticolo Acqua Campus, tutte le
innovazioni dell’irrigazione in un campo
dimostrativo e tanti eventi internazionali.
figli Arnaldo
e don Derno,
la nuora
Corinna,
nipoti e pronipoti.

D
estinazione Africa. È questo il Paese partner erano Colombia e Veneto, per il Si terrà la seconda edizione del Tropical I funerali sono stati presieduti dal
che Macfrut 2019 ha scelto per la 2019 è stata scelta l’Africa Sub-Sahariana, Fruit Congress dedicato, il mercoledì vescovo Douglas nel pomeriggio di lunedì
36esima edizione, in programma a conferma del carattere sempre più pomeriggio, ai trend di mercato della 2 luglio nella chiesa parrocchiale di
alla Fiera di Rimini dall’8 al 10 maggio. A internazionale della manifestazione. frutta tropicale in Europa e ai prodotti Calisese, parrocchia in cui Giorgetti
un mese dalla chiusura della kermesse “L’Africa - ha spiegato Piraccini - è emergenti Lime, Papaya e Passion Fruit. Il risiedeva.
internazionale sulla filiera ortofrutticola, un’area strategica per tante ragioni, a giovedì pomeriggio il Congress sarà Il feretro è stato poi accompagnato al
Renzo Piraccini, presidente di Cesena partire dalla gran parte delle riserve interamente dedicato all’ananas: The cimitero di Bulgaria.
Fiere, ha presentato alla Farnesina un minerali mondiali in suo possesso. Poi Pinepple Day. Alle esequie ha partecipato anche il figlio
calendario ricco di eventi che si propone per la forte pressione demografica. Si Dopo il Veneto, dall’Italia la regione don Derno, rientrato dal Venezuela dove è
di raddoppiare i numeri da record calcola che nel 2050 la terra sarà popolata partner per il 2019 sarà il Piemonte, una sacerdote fidei donum nella missione di
dell’edizione appena conclusa (8 da 9,1 miliardi di persone, ben il 34 per delle Regioni più importanti nella Carupano.
padiglioni su un’area di oltre 55mila metri cento in più rispetto ad oggi. Oltre il 50 produzione ortofrutticola italiana, il cui Don Derno si fermerà in Diocesi a Cesena
quadrati, oltre 1100 espositori, un quarto per cento di questo aumento sarà prodotto simbolo è la mela, immagine di per qualche mese; lunedì 9 luglio partirà
dei quali esteri, oltre 1500 buyer invitati concentrato in nove Paesi, ben cinque del Macfrut 2019. da Cesena per Carupano don Giorgio
da tutto il mondo). Se quest’anno le aree Continente Africano: Nigeria, Repubblica Alessandro Notarnicola Bissoni.

DISINFESTAZIONE
IN CORTE DANDINI re di apprensione per alcune vie di Cesena che da d’Ungheria) è stato coordinato dal settore Tutela
(FOTO SANDRA
E URBANO)
O lunedì a mercoledì sono state interessate da un’opera
di disinfestazione a seguito della scoperta di un caso di
dell’Ambiente del Comune per eliminare le zanzare che
potrebbero contribuire alla diffusione del virus. Gli
febbre dengue diagnosticato a una donna da poco operatori incaricati hanno operato anche con un ’porta a
Allarme rientrata da una vacanza in area tropicale.
La paziente, ricoverata presso il reparto di Malattie
porta’ facendosi indentificare dai residenti da un’apposita
tessera di riconoscimento. Già in passato a Cesena si erano
dengue Infettive dell’Ospedale di Forlì, è in buone condizioni di
salute. L’intervento di disinfestazione nella zona dove
registrati casi di questo tipo, e l’immediata profilassi ha
dimostrato di essere lo strumento più efficace, impedendo
risiede la donna e nelle aree limitrofe (interessate corte la diffusione della malattia che è causata da un virus che
in centro Dandini, corso Mazzini, piazza della Libertà, piazza viene trasmesso all’uomo con la puntura di una zanzara del
Giovanni Paolo II, contrada Dandini, via Strinati, via genere Aedes a cui appartiene la zanzara tigre presente nel
storico Righi, via Roverella, via Vescovado, via Martiri nostro territorio.
Cesena Giovedì 5 luglio 2018 11

A colloquio Musica dal vivo e tributi


con Ester Castagnoli
che nei giorni scorsi ■ Rocca
ha dato avvio al suo mandato in concerto
che scadrà a giugno 2019. Ingressi omaggio
La presidente per clienti under 35
e soci del Credito
guarda ai progetti futuri Cooperativo Romagnolo
con una particolare Musica e sere
d’estate:
attenzione verso i più giovani tornano i
concerti alla
IL PASSAGGIO DI CONSEGNE TRA GIORGIO BABBINI Rocca di Cesena.
ED ESTER CASTAGNOLI

Rotary Club
“Rocca in
SI È SVOLTO SABATO 23 GIUGNO
Concerto”
AL GRAND HOTEL “DA VINCI”
ricomincia il 5
DI CESENATICO
luglio e
prosegue ogni
giovedì fino al 2

In difesa delle donne e dei più fragili


agosto. Si tratta
di una rassegna
di concerti live
che vede protagoniste le migliori cover band del
momento: cinque serate all’insegna della musica
che ha fatto la storia, organizzate nella

C
ampagne contro la violenza sulle capacità e le risorse per realizzare quasi dal Comune di Cesena, dalla facoltà di suggestiva atmosfera della Rocca Malatestiana
donne, facilitare la vita delle tutto ciò che vogliamo. Psicologia, dall’Ausl della Romagna, dall’associazione MicaPoco di Cesena.
persone con demenza e ricordare dall’associazione Caima e Opera Don Grazie alla consolidata partnership con il Credito
agli studenti delle scuole superiori la Ma cosa vuol dire essere rotariani oggi? Baronio. Cooperativo Romagnolo, i concerti sono a
grande importanza storica e sociale del È un impegno che va oltre la semplice ingresso gratuito per giovani soci e clienti. Per chi
Rotary Club. Si regge su questi precisi presenza alle riunioni conviviali o avere la Che cosa si intende nel dettaglio? è giovane cliente o socio sotto i 35 anni la banca
basamenti l’anno rotariano 2018-2019 spilla con una ruota blu attaccata alla Il nostro obiettivo è di facilitare un omaggia una tessera free pass che consente
presieduto da Ester Castagnoli che giacca. Per essere rotariani bisogna essere approccio accogliente e amichevole verso l’ingresso gratuito a due persone per tutti i
domenica 1° luglio ha dato avvio al convinti degli ideali e dei principi guida le persone che presentano disabilità. La concerti; per chi invece ha superato l’età ma è
mandato ricevuto che si protrarrà fino al del Rotary. comunità ha il dovere non solo di socio della banca, è possibile accedere con la
30 giugno 2019. “È un grande onore conoscere queste criticità, ma deve tariffa ridotta mostrando all’ingresso la tessera
presiedere il Club Rotary. Un club che ha I più giovani invece? diventare più consapevole del problema e SocIO CC Romagnolo. La tessera è da richiedere
compiuto sessant’anni e ha una grande Investiamo molto nella formazione dei delle difficoltà delle persone interessate. presso una filiale Ccr ed è disponibile fino a
tradizione di valori e amicizia. Nel tempo giovani rotaractiani che fanno parte del In questo senso daremo spazio a incontri esaurimento scorte.
ha creato progetti importanti sul Club dai 18 ai 30 anni. Anche loro come per la formazione per tutti coloro che ne Si inizia con il tributo ai Pink Floyd giovedì 5
territorio locale, nazionale e missione principale hanno quella del sono interessati e per l’integrazione della luglio con i Floyd Quartet, a seguire il 12 luglio
internazionale”. È soddisfatta della servizio e spesso sono al centro di scambi rete complessiva dei servizi offerti dal con gli Sneakers che fanno tributo ai Depeche
fiducia accordatale dai 97 soci Ester internazionali. territorio. Mode, poi il 19 luglio è la volta del gruppo Zen
Castagnoli, la quale guarda già ai progetti Garden che suona al ritmo degli U2 e del gruppo
futuri con una particolare attenzione Quali sono i progetti che interessano il Riguardo le donne invece? Work in Progtress che il 26 luglio suona le
verso i soci più giovani. Rotary Club di Cesena? Da donna non posso non dare priorità a canzoni di Lucio Dalla. Infine il 2 agosto si
Si tratta di iniziative che uniscono diverse un fenomeno tristemente dilagante: il conclude con il tributo ai Guns N’Roses eseguito
Quali saranno le linee guida del suo in- aree di interesse. Abbiamo dotato il femminicidio. Partiremo dalle esperienze dalla band Guns Celebration.
carico? Conservatorio Statale di Musica “Bruno di Lucia Annibali e Gessica Notaro. Lo Apertura cancello ore 19,30 da via Cia degli
Amicizia, servizio e solidarietà, cultura. Maderna” di Cesena della faremo con eventi e attività informativa. Ordelaffi, inizio concerti ore 21,30. È disponibile
Basi proprie del Rotary Club e su cui ha strumentazione per l’allestimento di una il servizio navetta gratuito da viale Mazzoni.
sempre lavorato mio padre Pietro sala di registrazione e per l’elaborazione Infine, il grande esempio di suo padre, Info: 338 3549375, www.micapoco.it -
Castagnoli. Sono inoltre la seconda digitale del suono. Abbiamo poi donato Pietro Castagnoli. info@micapoco.it - roccainconcerto@libero.it,
donna a ricoprire questa posizione dopo all’Istituto tecnico agrario Garibaldi-Da Esattamente. Stiamo lavorando a un Facebook: @roccainconcerto.
Sara Santoro Bianchi diventata Vinci l’attrezzatura per la realizzazione di convegno in sua memoria e a un
presidente nell’anno 2012-2013. Le un laboratorio di trattamento delle erbe concorso testuale a cui saranno chiamati
donne saranno al centro dei progetti officinali e l’Istituto tecnico tecnologico a partecipare gli studenti delle scuole
pensati. Blaise Pascal di una stampante 3D. Molti superiori di Cesena, con particolare

Il motto di questo nuovo anno è “Siate di


altri ancora: dalla rotonda di Diegaro al
sostegno all’Irst di Meldola.
riguardo al Liceo classico “Vincenzo
Monti”. Mio padre è stato un uomo di
Incontro
ispirazione”. Che peso assume? grande cultura con una visione
I valori rotariani sono universali e
cristiani. Oggi è importante essere un
Quali invece le iniziative che caratteriz-
zeranno il suo anno?
lungimirante verso la tecnologia. È stato il
primo a inserire l’uso del computer ■ Commercianti
punto di riferimento per gli altri. È questo Nella primavera 2019 sarà presentato il all’Istituto tecnico-commerciale “Renato
un motto coniato dal presidente del progetto “Cesena-Valle Savio: una Serra”. Ha sempre avuto un occhio al Presentata
Rotary International Barry Rassin. Siamo
uomini e donne che credono nel potere
comunità amica delle persone con
demenza” sostenuto oltre che dal Rotary
passato per migliorare il futuro sulla base
del valori rotariani. Cercherò di seguire il
l’associazione
dell’azione della comunità per avere un Club di Cesena e Rotary Club Valle del suo esempio. Centro Anch’io
impatto globale - e insieme, abbiamo le Savio anche da “Amici di Casa Insieme”, Alessandro Notarnicola Una serata di incontro tra gli esercenti del
centro storico, per confrontarsi, conoscersi
meglio e pianificare le iniziative future. Lo
scorso mercoledì 27 giugno i commercianti
hanno incontrato per prima la società ferrarese
3° ANNIVERSARIO
11 luglio 2015 – 11 luglio 2018
Villachiaviche | In 200 al centro estivo l’Accento (vincitrice del bando comunale per
l’animazione), che ha esposto loro in anteprima
gli eventi programmati per i venerdì di luglio. È
stata poi la volta della società Amo la mia città,
che ha presentato il proprio sistema di raccolta
PATRIZIO premi ai commercianti, con tessere di
MORIGI fidelizzazione da distribuire ai clienti in cambio
di sconti percentuali da definire.
Infine, Paolo Maltoni e Francesco Gasperini
hanno presentato ai commercianti presenti
l’associazione Centro Anch’io (oltre un
centinaio gli aderenti attuali) che vuole
intestarsi un ruolo di rappresentanza per gli
esercenti del centro. L’associazione è diretta
emanazione dell’omonimo comitato, nato nel
L’amicizia è un sentimento unico, che rende 2014 contro l’eliminazione del parcheggio di
la vita degna di essere vissuta. L’amicizia aiuta piazza della Libertà.
a scalare la montagna della paura,
della tristezza, delle difficoltà, della solitudine... FOTO SANDRA E URBANO (CESENA)
Senza l’amicizia una persona si perde ARIA DI CENTRO ESTIVO A VILLACHIAVICHE. LA PARROCCHIA OSPITA OLTRE 200 BAMBINI PER IL
nei meandri della vita. CENTRO ESTIVO INIZIATO VENERDÌ 8 GIUGNO SUL TEMA LE “CRONACHE DI NARNIA”. Le attività si
svolgono dalle 9 alle 12,30 con preingresso dalle 7,30, un momento di preghiera e canti a inizio e fine
Gli amici, uniti ai tuoi cari, ti ricordano mattina e riflessioni sulla parola del giorno.
con immutato affetto Il gruppo ha partecipato a escursioni nei parchi del territorio, Oltremare, Italia in Miniatura, Fattoria la
Clorofilla e Acquajoss. Al lavoro per gestire il progetto, oltre a un nutrito gruppo di adulti volontari per la
Una Messa a ricordo sarà celebrata gestione dei laboratori e a una bella squadra di nonne addette alla merenda di metà mattina, anche
mercoledì 11 luglio alle 20 93 educatori. La settimana di centro estivo costa 12 euro. Ad alcune famiglie con più difficoltà econo-
nella chiesa parrocchiale miche la parrocchia offre interamente il Centro Estivo, gite comprese. Le attività si concluderanno ve-
di Pievesestina di Cesena nerdì 13 luglio con la festa al Kick Off e la processione fino alla chiesa parrocchiale, dove i bambini
svolgeranno i loro balli e si potranno ammirare i loro lavoretti realizzati nei laboratori.
12 Giovedì 5 luglio 2018 Cesenatico

Valverde Burocrazia San Giacomo Imbarcazioni artigianali


Imposta di soggiorno Lunedì culturali
Uno sportello Al via il 9 luglio
per aiutare le strutture Si parla di educazione
upporto ai gestori degli alberghi a parrocchia di San Giacomo di
S e ai privati che affittano strutture
a uso turistico nell’assolvimento
L Cesenatico organizza, col
patrocinio del Comune, la 22esima
FOTO MAURIZIO FRANZOSI
degli adempimenti legati alla tassa edizione dei “Lunedì culturali”.
di soggiorno. Questi sono chiamati Tema della rassegna, “Educare alla
Estate di eventi entro il 16 luglio, 16 settembre e 16
novembre a dichiarare e versare
vita buona del Vangelo nella cura
degli affetti e delle relazioni”, è
Cantieri navali “Foschi” e “Boschetti”
al Bagno Andrea 12 l’imposta, applicata nel periodo 1 quello degli orientamenti pastorali Varate la Delfino verde e l’Adriatic Princess
maggio - 30 settembre. che la Conferenza episcopale
Un menù di eventi culturali gratuiti è Durante i mesi di luglio e settembre, italiana sta proponendo per il ettimana densa di vari ai cantieri navali di Ponente. Nei giorni scorsi il
offerto dal Bagno Andrea 12 a Valverde
di Cesenatico. La rassegna “Sum(m)er”
il martedì dalle 10 alle 14 e dalle
14,30 alle 17,30 e il mercoledì dalle
decennio 2010-2020.
La prima serata in programma è
S Cantiere navale Foschi ha varato la “Delfino verde” (nella foto),
un’imbarcazione lunga 32 metri da oltre 300 passeggeri che navigherà
prevede laboratori per bambini, cinema 8,30 alle 14 presso i locali quella di lunedì 9 luglio. Vittoria nelle acque del Golfo di Trieste, interamente costruita in legno in quasi due
sul bagnasciuga (il giovedì), aperitivi dell’Ufficio Tributi sarà attivo uno Sanese, psicologa della famiglia, e anni di lavoro. Si tratta delle prima al mondo in legno con propulsore Volvo
con gli autori (il venerdì), concerti e sportello dedicato. I gestori delle Fabia Ferrari, formatrice, Ibs. La bottiglia del varo si è infranta al primo colpo.
spettacoli (il sabato). La serata di strutture ricettive potranno ricevere interverranno sul tema “Gli affetti Ai Cantieri navali Boschetti è stata varata l’Adriatic Princess 5, una grande
giovedì 5 luglio sarà dedicata alla informazioni su tariffe, nel mondo dei giovani”. imbarcazione da trasporto turistico che sarà utilizzata a Peschici, in Puglia.
proiezione del documentario “Bagnini e regolamento, accesso al gestionale L’appuntamento si svolgerà alle “Sembra che la cantieristica navale da turismo si stia riprendendo alla
bagnanti” di Fabio Paleari e Luca “StayTour”, dichiarazione e relativa 21,15 alla Sala convegni del grande - ha commentato il sindaco Matteo Gozzoli in un post sui social -. È
Legnani, quella di sabato 7 all’esibizione comunicazione sul versamento al Palazzo del turismo di Cesenatico un piacere che i nostri cantieri e le nostre maestranze siano protagoniste
musicale dei “G alla quarta”. Comune. Per info: 0547 79201. (viale Roma 112). di questo rilancio”.

Cesena e Cesenatico progettano insieme Cultura


■ San Giacomo
Mobilità sostenibile Festival organistico estivo
Al via l’edizione estiva del Festival organistico

“Cambiamo marcia” presso la chiesa di San Giacomo, sul Porto


canale, nel trentennale
dell’installazione del suo
organo a canne. Organizza
l’Adac Federalberghi con il
ambiamo marcia” è il titolo Al via l’iniziativa “Al lavoro
“C di un progetto congiunto di
mobilità sostenibile lanciato
nei giorni scorsi dai Comuni di Cesena e
in bicicletta”, che prevede
incentivi monetari per chi
patrocinio del Comune di
Cesenatico e il contributo
di RomagnaBanca. La
serata inaugurale della
Cesenatico.
“Si tratta di un piano organico - hanno si muove da casa a lavoro rassegna è in programma
sabato 7 luglio alle 21,30.
spiegato i sindaci dei due Comuni - che sulle due ruote a pedali. All’organo il maestro
interviene su vari aspetti per
promuovere non solo infrastrutture ma Si tratta di 25 centesimi SINDACI E ASSESSORI ALL’AMBIENTE Sylvia Angelini (nella foto); al violino Nicolò
Grassi; immagini proiettate a cura di Luca
DI CESENA E CESENATICO
anche e soprattutto servizi integrati e per chilometro Morellini. Saranno eseguite musiche, fra gli altri,
innovativi per favorire la mobilità di Mozart, Vivaldi, Bellini, Liszt. Gli
sostenibile lungo i percorsi casa-scuola e all’Ufficio protocollo o invio tramite Pec. interventi infrastrutturali. A Cesena appuntamenti successivi saranno, alla stessa
casa-lavoro a Cesena e a Cesenatico”. Si potrà godere del “reddito da bicicletta” verranno realizzate due nuove piste ora, il 24 luglio, il 29 luglio, il 1° agosto e il 18
Il progetto, appena avviato, si solo per un anno, fino a esaurimento ciclabili lungo la via Emilia e lungo viale agosto. Nel corso delle serate concertistiche sarà
concluderà nel 2021. L’importo totale è risorse, dimostrando di avere della Resistenza per connettere la zona donato il libro “I racconti del suono”, sull’organo
di circa 3 milioni di euro, di cui un abbandonato l’uso di auto o motore. Per Ippodromo al centro cittadino. e la chiesa che lo ospita, curato dalla giornalista
milione finanziato da un bando ad hoc il 2018 gli incentivi termineranno il 30 L’intervento, secondo stralcio del piano Alma Perego su richiesta del presidente
del Ministero dell’Ambiente datato 2015. novembre e sarà possibile ricevere il di riqualificazione della SS9, riguarderà dell’Associazione albergatori di Cesenatico
Il primo filone di intervento è costituito contributo sul proprio conto corrente circa 2 chilometri di strada e verrà a (Adac) Giancarlo Barocci.
dall’iniziativa “Al lavoro in bicicletta”, entro la fine dell’anno. Nel primo giorno costare 1,5 milioni di euro. L’organo, uno strumento meccanico di alto
che prevede incentivi monetari per chi si del progetto, lunedì 2 luglio, le richieste A Cesenatico saranno realizzati livello costruito dalla ditta “Fratelli Ruffatti” di
muove in bici. Si tratta di 25 centesimi a Cesenatico sono state venti e a Cesena interventi di messa in sicurezza della Padova, fu donato alla chiesa di San Giacomo il
per ogni chilometro del percorso da casa un centinaio. pista ciclabile, lunga 2,7 chilometri che 25 maggio 1988 da Adac e Cassa di Risparmio di
al lavoro, con un tetto massimo di 2,50 Il secondo filone di intervento riguarda mette in collegamento il quartiere Cesena grazie alla determinazione dell’allora
euro al giorno e di 50 euro al mese. I gli studenti con attività di Ponente (vie Mazzini e Saffi) con il parroco don Silvano Ridolfi.
chilometri percorsi saranno tracciati sensibilizzazione e ciclofficina nelle centro urbano. Da Barocci un ringraziamento alla “direttrice
tramite l’app Weciti, scaricabile sul scuole e progetti di piedibus sviluppati Per informazioni e aggiornamenti artistica maestro Sylvia Angelini, la quale mira a
proprio smartphone. Per aderire al assieme alle associazioni di genitori. A sull’intero progetto di mobilità invitare puntualmente concertisti di fama
progetto, chi risiede a Cesena o a Cesena le linee saranno 27, a Cesenatico sostenibile è nato il sito web internazionale, con un interesse sempre
Cesenatico può presentare apposita 7 e avranno una segnaletica comune. www.cambiamomarcia.it. maggiore volto ai giovani interpreti di talento
domanda con consegna a mano Ultima parte del progetto, quella degli Matteo Venturi del nostro territorio”.

Eventi in Riviera Cannucceto | Famiglie pellegrine a La Verna


Dal 6 all’8 luglio
La notte si tinge di rosa

I
l cielo sopra Cesenatico si tinge di
FOTO ARCHIVIO M. FRANZOSI
rosa per il fine settimana più atteso
dell’anno. Tra venerdì 6 e domenica
8 luglio il litorale romagnolo ospiterà la tredicesima edizione della “Notte rosa”, il
“capodanno dell’estate” di tutta la Riviera. A Cesenatico il ricco calendario di
eventi previsti avrà inizio a partire dal pomeriggio di venerdì in piazza Andrea
Costa per il live di Radio Bruno con Dolcenera, Ermal Meta, Red Canzian, Sergio
Sylvestre e Anna Tatangelo. In tarda serata, dopo lo spettacolo pirotecnico in
rosa, sarà il momento della discomusic con Gabry Ponte. Nella vicina Gatteo
Mare, ai giardini Don Guanella, alle 21,30 Ron renderà omaggio a Lucio Dalla e
San Mauro Mare ci sarà spazio per l’hip hop dei Gemelli DiVersi.
Spazio all’offerta gastronomica locale. L’associazione “Tra cielo e mare”
presenterà una degustazione di pesce per venerdì e sabato sera in piazza Spose
dei Marinai a Cesenatico.
Il weekend rosa cesenaticense si concluderà con il concerto all’alba di domenica
8 luglio sulla spiaggia libera di Levante con il B-Quartet e il suo viaggio musicale
tra i grandi successi del XX secolo, da Frank Sinatra a Eric Clapton. IL GRUPPO FAMIGLIE DELLA PARROCCHIA DI CANNUCCETO È STATO IN PELLEGRINAGGIO A LA
Per l’occasione il Comune di Cesenatico ha predisposto due ordinanze specifiche VERNA DOMENICA 17 GIUGNO. L’appuntamento si è svolto a conclusione dell’Anno pastorale
circa le modifiche della viabilità e la vendita e il trasporto di bevande in 2017-2018. “La mattina - fa sapere il gruppo - abbiamo visitato il santuario Della Verna e cele-
contenitori di vetro. Nell’area di piazza Costa saranno collocati mezzi- brato la Messa. A pranzo siamo stati ospitati dalle suore francescane della Sacra Famiglia. Nel po-
sbarramento dalle 16 di venerdì fino alle 3 di sabato, transenne e un presidio con meriggio, dopo un momento di verifica, suor Alessandra ha tenuto una meditazione sulla
personale addetto per regolamentare la viabilità all’esterno della zona protetta. spiritualità francescana e sull’esortazione apostolica di papa Francesco “Gaudete et Exsultate”.
Abbiamo concluso la giornata con la preghiera del vespro”.
Valle del Rubicone Giovedì 5 luglio 2018 13

Longiano, azzardo Gambettola


“Aria d’estate”
al centro del dibattito Dall’11 al 14 luglio
Spettacoli e gastronomia
A
l Consiglio comunale di Longiano la settimana scorsa si è
parlato di gioco d’azzardo. Lo scorso 24 novembre l’assise n piazza Pertini a Gambettola è tempo di “Aria
aveva approvato all’unanimità il “Regolamento per la
prevenzione e il contrasto delle patologie e delle problematiche
Iedd’estate”. La rassegna è dedicata alle famiglie
è promossa dall’associazione Gruppo Amici
PIXABAY
legate al gioco d’azzardo lecito e la mappatura dei luoghi sensibili”. della Scuola con il patrocinio del Comune e la
In un’interpellanza il gruppo collaborazione del Credito Cooperativo
“Longiano Comune” ha chiesto Romagnolo e di alcune aziende del territorio.
aggiornamenti sullo stato L’opposizione denuncia Particolare è il caso del Caffè locatario è quella di togliere i Mercoledì sera 11 luglio spettacolo di giocoleria
dell’arte, avanzando dubbi di “discrepanza tra la volontà del Teatro, il cui gestore lo giochi senza pagare penali. con Skizzo e animazione con il “Teatro lunatico”.
“discrepanza tra la volontà scorso 19 marzo ha sottoscritto Rescindere in anticipo il Al termine, sarà offerto gelato a tutti i presenti.
dichiarata di intervento e la
dichiarata di intervento col Comune un nuovo contratto comporterebbe una Giovedì 12 luglio serata dedicata alla musica di
messa in pratica degli interventi e la messa in pratica” contratto di locazione, fra le cui penale di 5 euro a gioco al Biagio Antonacci con l’esibizione del gruppo
previsti dalla normativa”. clausole vi è quella di “non giorno. L’Amministrazione “Tra le tue poesie”. Al termine, piadina e
“La Polizia municipale - ha installare giochi elettronici ritiene di non intervenire prosciutto per tutti. Venerdì 13 luglio serata
risposto l’Amministrazione - ha ndr) degli esercizi Caffè del quali video poker, slot machine drasticamente e di tenere dedicata alla tradizione con la comicità di
provveduto a verificare la Teatro, Circolo Arci Casa del e similari che prevedano vincite monitorata la situazione”. Sgabanaza, il cantante Veris Giannetti, i
distanza tra le attività in cui vi è Popolo di Balignano e Bar in denaro”. Critico Valerio Antolini ballerini e i frustatori del gruppo Cassani e il
la presenza di apparecchi da Smile”. Come indicato dalla “Il Caffè del Teatro - ha rilevato (Longiano Comune), secondo poeta dialettale Mauro Vannucci. Al termine,
gioco d’azzardo lecito e i luoghi Regione, le macchinette l’Amministrazione - aveva 12 cui “una deroga alle regole è un piadina e porchetta. Sabato 14 luglio magia
“sensibili”, rilevando la non abbandoneranno questi locali giochi. Ora ne ha sei con favore” e “si sta creando un comica e cabaret con Luca della Regina.
conformità (distanza inferiore a alla scadenza naturale dei scadenza della concessione al precedente”. A seguire, assaggio di dolci della tradizione
500 metri da chiese e scuole, contratti con i concessionari. 31 marzo 2022. L’intenzione del Matteo Venturi romagnola. (Ps)

Domenica 8 luglio la processione solenne Longiano


■ Acceso dibattito
San Vincenzo Ferreri Per chi suona la campana
Battaglia a suon di firme a

Festa a Montiano Longiano per il suono dello


storico “campanone”.
Cinquanta persone hanno
richiesto al Comune di ridurre
durante il giorno il numero
ontiano festeggia il patrono san Da venerdì 6 luglio
M Vincenzo Ferreri domenica 8
luglio. La Messa solenne sarà
presieduta dal vescovo Douglas
quattro serate di festa
in piazza Maggiore
dei rintocchi della campana
della torre civica, che dal
dopoguerra emette il suo suono ogni quarto d’ora,
e di sospenderli nelle ore notturne. In risposta,
Regattieri alle 17 nella chiesa
parrocchiale. A seguire, la processione con musica, danze MONTIANO 1992, DON GIORGIO BRANDOLINI (1929-2018)
sono state raccolte 265 firme di persone che
desiderano mantenere invariato il rintocco delle
con l’immagine di san Vincenzo per le e cibi per tutti GUIDA LA PROCESSIONE IN ONORE DI SAN VINCENZO campane. Le due parti si sono scontrate a viso
vie del paese, accompagnata dalla (FOTO ARCHIVIO GIORGIO BOLOGNESI)
aperto in una riunione pubblica molto partecipata
“3Monti Band”. Le altre celebrazioni (anche dai giovani) lunedì sera 2 luglio.
saranno alle 9 a Montenovo e alle 10,30 a La serata di lunedì 9 luglio, chiusura della parrocchia la “Venerabile Compagnia di Residenti in piazza Malatestiana con neonati
Montiano. kermesse, sarà dedicata ai 30 anni di san Vincenzo Ferreri” approvata poi da hanno lamentato problemi di “mancato riposo
Nei tre giorni precedenti la festa, è attività della sezione Avis di Montiano. In papa Clemente XIII con bolla del 20 e 27 durante la notte” per via del suono delle
prevista la Messa in parrocchia alle 20,30. programma, musica folk di “Franco dolce giugno 1756 con relativo statuto. Col campane. Alla loro voce si è unita quella del
Nella celebrazione di sabato 7 luglio vita” e offerta di piadina con prosciutto a tempo il patrocinio di questo santo, gestore di un bed & breakfast che ha denunciato
saranno ricordati i tre santi francescani tutti i convenuti. Tutte le sere dalle 19 protettore dei campi, si era estesa oltre la di aver perso clienti in quanto “le campane
montianesi (Francesco Fragolla, Gregorio funzionerà anche uno stand parrocchia e con grande aspettativa la notturne non sono compatibili con la vocazione
Grassi, Elia Facchini), martirizzati in Cina gastronomico. popolazione partecipava alla festa: turistica del paese”. Di contro, la fazione opposta
nel 1900 e canonizzati da san Giovanni “Non sappiamo - racconta lo storico Messe in musica, botti, globi aerostatici e ha fatto presente che il campanone è una
Paolo II nel 2000. locale Giorgio Bolognesi - da quando a corsa dei cavalli berberi e processione, “peculiarità” di Longiano, che “fa compagnia agli
Per celebrare il santo patrono sono Montiano sia iniziata la venerazione per inizialmente con l’immagine del Santo anziani”, che “ci sono rumori più fastidiosi” di
previste quattro serate di festa in piazza questo santo. Agli inizi del XV secolo, dipinta su tavola, poi con la statua, che quello delle campane, il quale “non è mai stato un
Maggiore alle 21. Organizza il comitato Vincenzo Ferreri (Valencia, 1350 - per l’Anno Santo 1825 fu portata in problema per le generazioni passate”. Durante la
“san Vincenzo Ferreri” in collaborazione Vannes, 1419), nel suo peregrinare, processione a Cesena”. serata è intervenuto il consigliere comunale
con la Pro loco. Si parte venerdì 6 luglio raggiunse Cesena. Di certo l’eco della sua Con la stessa devozione di un tempo, Valerio Antolini che ha detto di aver operato in
con il gruppo spettacolo “Cesena danze”. vibrante predicazione sarà giunta anche l’invito del parroco di Montiano don piazza Malatestiana “rilevazioni informali con un
La serata di sabato 7 luglio sarà allietata a Montiano. Non c’era contadino che Domenico Altieri è di “ringraziare il santo fonometro, registrando picchi di 73 decibel
dalla musica dal vivo di “Radioline”. non curasse di avere nella propria casa patrono e pregarlo perché sia quando la legge ne fissa il limite massimo
Domenica 8 luglio suonerà la “3Monti l’immagine del santo a protezione del intercessore buono e generoso per tutti i ammissibile, dalle 22 alle 6 del mattino, a 45”. Da
Band” e alle 23,15 si potranno ammirare i lavoro dei campi dai danni della nostri lavori e per abbondanti frutti dei qui la proposta di mediazione di “abbassare il
fuochi d’artificio della ditta “Fonti grandine. Ai primi del Settecento - campi”. volume nelle ore notturne agendo sul batacchio”.
pirotecnica” di Saludecio. prosegue Bolognesi - aveva preso vita in Mv Mv

Gambettola Gambettola | Salone “I Galbucci” da 50 anni


Giovani attivi
durante l’estate

“E
stateAttivi” per i
giovani di
Gambettola. Il
progetto, promosso per il
quinto anno consecutivo dal Comune, si realizza durante il periodo estivo ed è rivolto
ai gambettolesi di età compresa tra i 16 e i 18 anni. Si offre ai ragazzi la possibilità di
partecipare attivamente alla vita del paese. Il progetto prevede la partecipazione dei
giovani in esperienze di impegno civile e volontario svolte da realtà associative che
abbiano aderito all’iniziativa presentando i loro progetti. I ragazzi “attivi” riceveranno
un bonus di 100 euro per l’impegno di due settimane e di 200 euro per l’impegno di
quattro settimane che potrà essere utilizzato per l’acquisto di libri, materiale scolastico
o di cancelleria presso librerie e cartolibrerie convenzionate.
Nei giorni scorsi il sindaco Roberto Sanulli ha incontrato in Comune i 18 ragazzi che
hanno aderito all’edizione 2018 del progetto (nella foto) e che sono impegnati, nella
totalità, in esperienze di assistenza educativa ai bambini frequentanti i centri estivi. UNITI NEL LAVORO E NELLA VITA. Per Giovanni Galbucci e Martina Gobbi, residenti a Longiano,
“Si tratta di una esperienza particolarmente formativa - spiega il sindaco - che è molto cinquanta sono gli anni di matrimonio così come quelli della loro attività: il salone “I Galbucci” in
apprezzata dai ragazzi e dalle famiglie, tanto che spesso i giovani si sono riproposti per corso Mazzini a Gambettola. “Per ringraziare i tanti clienti che hanno permesso di tagliare un tra-
diversi anni maturando un’esperienza significativa sia sotto il profilo della relazione guardo così importante” è stata organizzata domenica 1° luglio una festa molto partecipata al
educativa con i bambini sia sotto il profilo della gestione organizzativa dell’attività del parco Fellini. Durante l’evento, Lorena Fantozzi e Marcello Grassi del Gruppo di presidenza di Con-
centro estivo. Sicuramente un’esperienza positiva, un modo concreto di impegnare fartigianato Cesena hanno consegnato ai Galbucci, fedeli associati, una targa commemorativa.
una parte delle proprie vacanze estive”. Giovanni e Martina continuano a operare a Gambettola con lo stesso entusiasmo di un tempo, af-
Ps fiancati dalla figlia Alessandra, esperta colorista, e da 12 dipendenti. La metà dei clienti viene da
fuori Gambettola, a testimoniare il rapporto fiduciario costruito in mezzo secolo. (Mv)
14 Giovedì 5 luglio 2018 Valle del Savio

Brevi PIAVOLA. L’incontro tra Lea e il figlio di Ivo Tontini che la salvò nel 1942
■ Sarsina
Ecco il Plautus Festival
È tutto pronto per il 58esimo Plautus
Festival, dedicato al teatro antico ma
con qualche incursione nel repertorio
moderno. Da metà luglio fin verso la
fine di agosto gli spettacoli
prenderanno vita nell’arena di
Calbano. Si inizierà sabato 14 luglio in
occasione della Festa Romana con un
recital di Simone Cattaneo, dal titolo
“Sulla nave di Teseo”.

■ Rotary Club
Valle del Savio
Giuseppe Gentili
nuovo presidente
Una vita costellata di coincidenze
e casualità apparentemente C’è un angelo custode
Sabato 30 giugno si è insediato il
nuovo
presidente
inspiegabili. Ma un disegno c’è
e si chiama solidarietà di nome fa Luciano
del Rotary

C
Club Valle ome in un gioco di scatole cinesi, il quando - in occasione della morte della la moglie 31enne che perse la vita,
del Savio. Il destino di salvatore di vite si ripete madre - ha trovato del tutto casualmente lasciandolo vedovo e con due bambini in
passaggio come un mantra - a volte anche la pergamena con medaglia d’oro tenera età.
del tragicamente - nella storia di consegnata a Ivo Tontini il 13 marzo del Eppure il sorriso non gli è mai mancato e
testimone è Luciano Tontini. 1942 dal Pnf (Partito nazionale fascista) cui l’istinto alla solidarietà è ancora la sua
avvenuto al L’uomo, 69enne, cesenate, ha dato era iscritto come Giovane fascista della benzina. "È stato grazie al sindaco di
ristorante finalmente un nome e un volto alla bimba Gioventù italiana del littorio. Come e Mercato Saraceno Monica Rossi che ho
Anita, sulle undicenne salvata dal padre nel 1942 da perché quella pergamena mai vista fino ad potuto abbracciare la signora Lea. Quando
colline di rischio annegamento nel torrente Borello. allora sia apparsa sul comò della madre le ho chiesto di aiutarmi, la prima
San Carlo. Il Lei si chiama Lea Caselli, ha 87 anni, abita nel drammatico frangente di un ricovero cittadina ha scartabellato negli archivi del
nuovo a Piavola e i due si sono incontrati qualche d’urgenza dal quale la signora non uscì poi Comune fino a che non ha trovato un
presidente giorno fa per conoscersi e raccontarsi viva, e perché i genitori gli avessero articolo del Carlino di allora che riportava
Giuseppe Gentili, cesenate, 55 anni, come andò quella volta. La signora Lea nascosto l’episodio, seppure assai il fatto e il nome della bimba. Finalmente
consulente finanziario, ha ricevuto il ricorda chiaramente che stava onorevole, di cui era stato protagonista il potevo cercarla e l’ho trovata".
testimone dal presidente uscente attraversando il torrente su una passerella padre, Tontini non se lo sa spiegare. Così I genitori di Lea, che combattevano con la
Marzio Gori insignito per l’occasione di fortuna e senza protezioni insieme alla come non si spiegano le tante ricorrenze, miseria come tutti a quel tempo, non
della onoreficenza "Paul Harris sorella e una conoscente quando "per via casuali e simili, che gli sono capitate per avevano soldi per una ricompensa e così
Fellow". Il riconoscimento ha fatto dell’acqua molto alta - racconta Lea - mi tutta la vita. Oltre ad aver salvato la vita a segnalarono il fatto chiedendo un
scattare un accantonamento sono confusa e ho messo male un piede, una neonata durante il terremoto in pubblico encomio per Ivo. Il quale però
finanziario destinato a mille cadendo. La corrente mi trasportava via, io Irpinia - fatto che lo portò in tv e sui non si fece evidentemente mai vanto di
vaccinazioni contro la polio nel cercavo di aggrapparmi ai sassi e giornali al tempo - ed essere capitato in quel gesto. All’epoca forse la solidarietà era
mondo. Rinnovato anche il Consiglio scivolavo. Poi si è tuffato quell’uomo a soccorso di persone a rischio in varie e più diffusa e non guadagnava le prime
direttivo che nella annata 2018-2019 prendermi, altrimenti non so come sarei inaspettate occasioni nel corso della sua pagine dei giornali come invece accade
sarà composto dal presidente uscente, finita". storia sia privata (almeno uno sventato oggi. La storia è raccontata in un libro dal
e dai consiglieri Luca Abbondanza, Tontini, ex vigile del fuoco oggi pensionato suicidio) che di vigile del fuoco, ebbe titolo "Fiori tra le macerie", Ed. Il Ponte
Daniele Bagni, Giovanni Baldoni, e nel tempo libero - ma non solo -, angelo anche l’amara avventura di essere Vecchio, 2017 in vendita al costo di 10 euro
Gustavo Baronio, Giovanni Braschi, custode, è venuto a conoscenza dell’atto chiamato in soccorso a un incidente del nelle librerie cesenati.
Daniele Brunelli, Carlo Castagnoli e eroico del padre solo un paio di anni fa quale poi scoprì essere vittime i due figli e Mariaelena Forti
Beniamimo Torelli.

Bagno di Romagna ◗ Mercato Saraceno ◗ San Piero in Bagno ◗


Festa con gli gnomi Palcoscenici d’estate Elezioni in vista, prove di trasmissione
Sabato 7 e domenica 8 luglio gli Gnomi Cene conviviali, poesia, musica, fotografia, e In vista della scadenza della primavera 2019 per il rinnovo di sindaco e Consiglio
di Bagno di Romagna, i piccoli abitanti improvvisazione teatrale e danza (a cura di comunale, il circolo Pd di Bagno di Romagna convoca i cittadini il 6 luglio alle
del sentiero ad essi dedicato, Dalla Padella alla Brace, e Roba D’amarti 20,45 nella Sala consiliare per una valutazione della situazione amministrativa e
scenderanno in piazza e lungo le vie del bistrò). Tanti gli appuntamenti estivi tra i delle prospettive, con l’introduzione del segretario Lauro Giovannini su "Elezioni
borgo per festeggiare e divertirsi insieme a grandi e piccini. quali due anniversari: il 127esimo amministrative 2019 - per una scelta di progresso". Il sindaco Marco Baccini
Tantissime le iniziative previste: laboratori artistici, una magica compleanno del fondatore del Caffè Ragno (eletto con la lista civica Visione Comune) ha già da tempo manifestato
escursione notturna alla ricerca dei piccoli folletti protettori del (20 luglio) e i festeggiamenti per il 35esimo l’intenzione di ricandidarsi; il centrodestra, con Lega e Forza Italia, ha cominciato
bosco, video proiezioni sul Parco nazionale, musica, intrattenimento, anno di attività della Pescheria Da Charlie lavoro e contatti per presentare una candidatura. Cosa farà il Pd?
artigiani del legno e maestri dell’utilizzo delle materie prime. (14 luglio). Alberto Merendi

Incontro a Mercato Saraceno Ponte Giorgi


Un bando Gal finanzia
imprese al 50 per cento

I
l Gal L’altra Romagna in accordo con
l’Amministrazione comunale di Mercato
Saraceno organizza un incontro pubblico
mercoledì 11 luglio alle 21 nella Sala consigliare,
in piazza Mazzini, 50. L’iniziativa ha l’obiettivo di
presentare al territorio le attività previste per lo
sviluppo locale e i bandi attivati. In particolare si
parlerà del bando pubblico denominato "Azione
6.4.02. Diversificazione attività agricole con
impianti per la produzione di energia da fonti
alternative", destinato a imprenditori agricoli Piatti tipici romagnoli, accompagnati da pizzichi
singoli o associati, e che prevede un sostegno pari di novità e voglia di scoprire sapori particolari.
al 50 per cento della spesa ammissibile. Il termine
di presentazione delle domande è fissato a lunedì 8
Pasta fatta in casa e dolci scrupolosamente
ottobre 2018. All’incontro saranno presenti il secondo le ricette delle nostre nonne
sindaco di Mercato Saraceno Monica Rossi, il
presidente del Gal “L’altra Romagna" Bruno Biserni,
il direttore Mauro Pazzaglia, il presidente della Bcc Ristorante Albergo Bar
di Sarsina Mauro Fabbretti e il direttore Mauro 47020 Cella di Mercato Saraceno (Fc)
Freschi. La cittadinanza è invitata a partecipare, al
termine verrà offerto un buffet grazie al contributo Tel. 0547 96581-96563 - fax 0547 96636
della Bcc di Sarsina. pontegiorgi2004@libero.it Facebook: Pontegiorgi Risto
Radici&Futuro Estate Giovedì 5 luglio 2018 15

I RACCONTI DEL BAGNINO. Chi disponeva di un vespino


allora tentava la grande impostura: complice la notte, ci si
portava a Gabicce Monte. Il “top” era la storia d’amore di
Paolo e Francesca

San Marino by night la meta


più desiderata dalle ragazze straniere
uelle sere in cui si preferiva che le ferite dei COLAZIONE TRA LE RIGHE
Q graffi ricevuti in goffi tentativi di abbordaggio
rimarginassero, si sceglieva un percorso
romantico, ma allo stesso tempo culturale e
turistico. Generalmente questo tipo di scelte faceva
ROMANTICA VEDUTA
DI SAN MARINO
Racconto: Serena Menghi
Foto: Denise Biondi
guadagnare molti punti agli occhi della ragazza che ILLUMINATA
Ricetta: Marika Lombardi
si voleva concupire, e il giorno dopo, in spiaggia, si DA UNA “RUFFIANA”
appariva sotto una nuova luce. Meglio delle guide LUNA PIENA
locali e dei ciceroni di mestiere, ogni ragazzo
romagnolo conosceva a memoria tutte le storie e le Per prima cosa, preparare la crema e stenderla
leggende, preferibilmente d’amore, di ogni paese GRADARA sul letto: frullare voglia di evadere, gioia, calzetti
CINTA e un libro da leggere. Aggiungere poi la serenità e
dell’entroterra, che fosse anche minimamente DALLE PODEROSE
cinto da antiche mura merlate. un biglietto di sola andata: a questo punto cuo-
MURA
La meta più ambita per le ragazze straniere era però cersi in un bagno di felicità, aspettando che il
“San Marino by night”, difficile da raggiungere con i giorno fatidico arrivi.
mezzi di fortuna che erano a disposizione dei Infilare il tutto in valigia e, dopo qualche tenta-
ragazzi negli anni ’60. Chi disponeva di un vespino tivo invano, finalmente chiuderla e distendersi a
allora tentava la grande impostura, ovvero, braccia aperte, immaginando già di rotolare tra
complice la notte e la scarsa conoscenza del la sabbia di luglio, con il profumo di ferie sulla
territorio della giovane preda, ci si portava fino a pelle.
Gabicce Monte e poi, spalancando le braccia sulle
luminarie di Gabicce Mare, si faceva credere
all’ingenua di turno di essere sul Monte Titano. Di Pavesini con crema di nocciole
solito andava bene, si faceva una gran bella figura e
si regalavano belle emozioni a prezzo di saldo. e cocco
La cosa che aveva effetti devastanti era, però, la
visita al castello di Gradara. Quando si tornava, con GABICCE MONTE
la ragazza di turno, dopo averle raccontato la VISTA DAL MARE
tragica storia d’amore di Paolo e Francesca, ci si
fermava in una trattoria tipica per fare sciogliere
nel vino Sangiovese il nodo di dolore che queste
storie quasi sempre provocavano alle ingenue di una delle canzonette in voga in quel periodo fosse
fanciulle della bergamasca. E le lacrime “l’astuto romagnolo” a innamorarsi lasciando attoniti
dell’ingenua ragazza finivano per perdersi nel rosso tutti gli amici. Così, quando dopo innumerevoli viaggi
e genuino Sangiovese di Romagna. La fanciulla, a Padova si capiva che non si era interessati né a santi
poco abituata al sincero e ruspante vino né ad approfondimenti architettonici sulle chiese
romagnolo, aveva una prima reazione etilica, venete o sulle ville del Palladio, ci si ritrovava fidanzati
incominciava a ridere in modo incontrollato e e nel giro di poco sposati nella basilica del Santo
durante il viaggio di ritorno la risata avrebbe Patrono di Padova, in pompa magna, anche se ci si era
lasciato il posto a uno stato d’animo di tipo sempre professati convinti catto-comunisti-ateo-
melanconico-depressivo. A questo punto capitava credenti-non-praticanti. Quando si dice aver le idee
sempre che il cavalier servente, l’astuto romagnolo, chiare! Ahhh! Questi romagnoli quante ne sanno e
per capirci, dovesse accompagnarla fino in albergo. quante ne fanno! Per 10 biscotti:
Questa era la regola, ma poteva capitare che in virtù Diego Angeloni 2 pacchetti di pavesini
Cocco grattugiato qb
1 vasetto di crema di nocciole

Per la crema di nocciole:


Le cose dei nonni
La soluzione a “Le cose dei
nonni” della scorsa setti- Proverbio 1/2 tazza di nocciole spellate
1/2 tazza di zucchero di canna
mana è: la pompa de’ flit L’è mei puzzè ad catena 1 bicchiere di latte
o ddt. ch n’ è ad sagrestia. 200 gr di cioccolato fondente
La soluzione esatta è stata data È meglio puzzare di cantina
per prima da Luciano Foschi: che di sagrestia.
vince il libro Il proverbio di questa settimana, apparente-
“Te lo do io il barbone” mente irriverente, ci mette in guardia dal Procedimento:
da ritirare in redazione, frequentare ambienti che dovrebbero ser-
via don Minzoni 47, Cesena. vire solo a prepararci alle cose sacre. Stazio- Per prima cosa preparare la crema di nocciole; è
Tra i partecipanti che hanno nare oltre al dovuto in ambienti sacri, è possibile farla anche qualche giorno prima e con-
dato la soluzione esatta, è gioco forza trasformarli in luoghi “troppo servare in frigorifero.
stato sorteggiato Tarcisio umani”. In sagrestia capita, a chi è avvezzo a Frullare insieme lo zucchero, le nocciole, il cioc-
I nostri lettori sono invitati a indovinare frequentarla senza un vero motivo, di emet- colato e infine il latte.
l’oggetto della memoria. Che cosa è? Casalboni: vince un vassoio di
tere giudizi e sentenze, nella convinzione di Mettere la crema ottenuta in una ciotola e cuocere
La soluzione, rigorosamente in dialetto, 10 bomboloni della tradizione
essere sostenuto dalla carità cristiana. Ecco, a bagnomaria per 20 minuti circa.
va comunicata alla redazione da ritirare presso la pasticceria che i nostri nonni giudicavano: frequentare
“Caffè le millevoglie”, viale Far raffreddare e iniziare a comporre i biscotti.
(redazione@corrierecesenate.it, senza motivo la sagrestia ancora più grave Bagnare leggermente il pavesino nel caffè, riem-
tel. 0547 1938590). Abruzzi 233 angolo via Lazio che essere uno dedito al vino. Come dire
a Cesena (zona stadio), pire con la crema e rotolare nel cocco.
Primo premio: un libro. meglio un ubriacone, di chi dà giudizi al Far riposare in frigorifero e servire freddi.
Premio a sorteggio fra tutti i partecipanti: entro il giovedì successivo la profumo d’incenso.
un vassoio di bomboloni. pubblicazione del vincitore. D. A.

Ingredienti per 4 persone:

E... state in cucina 16 albicocche grosse e mature


250 gr. di ricotta
250 gr. di vino rosso Sangiovese
240 gr. di zucchero
di Giusi Canducci
Mettere in una ciotola 10 albicocche pulite, lavate e tagliate a
Albicocche miracolose fettine. Coprirle con 80 gr di zucchero, il vino e lasciare mace-
rare. In un tegame mettere le rimanenti 6 albicocche a pez-
Q uesto dessert deve il suo bizzarro nome alla fantasia di mia
nonna che lo inventò un pomeriggio d’estate quando il fattore si
presentò accompagnato dal figlio, un ragazzino viziato e capric-
zetti con 80 gr di zucchero e far cuocere per 15 minuti a fuoco
vivo ottenendo una composta di albicocca. Con la ricotta e i
rimanenti 80 gr di zucchero formare una crema soffice e mor-
cioso, a mio nonno arrabbiato come una belva perché, a suo parere,
bida. Quando la composta di albicocca è fredda, mescolarla
non tornavano i conti. Si cominciò a discutere, mentre il figlio del
alla crema di ricotta.
fattore tormentava tutti, così nonna, che ne sapeva una più del dia-
Comporre il dessert mettendo sul fondo di un bicchiere le al-
volo, preparò, con le poche cose che aveva, questo gustoso e veloce
bicocche macerate nel vino e lo sciroppo che si è formato (la-
dessert, che grazie alla presenza abbondante di vino calmò la furia
sciare a parte qualche fettina per la decorazione) poi coprire
del fattore e mise a dormire l’irrequieto figliolo. Il nome di “albicoc-
con la crema di ricotta e decorare a piacere con le fettine di
che miracolose” apparve quindi più che appropriato.
albicocca messe a parte.
16 Giovedì 5 luglio 2018 Vita della Chiesa

Parla il cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio consiglio per la promozione
PACE dell’unità dei cristiani:“La preghiera è un segno di vicinanza e solidarietà per chi soffre”

Papa Francesco a Bari il 7 luglio


un uomo religioso. Come ha fatto Gesù
sulla Croce, quando ha detto: “Perdona
loro perché non sanno quello che
fanno”. Il perdono è possibile soltanto

per pregare per il Medio Oriente


alla luce della sofferenza di Gesù sulla
Croce. In questo senso è una sfida, una
missione del cristiano: dare questa
testimonianza altissima di perdono in
questo modo, in quei contesti.

“L
a nostra preghiera è molto
importante per i cristiani del Perché la preghiera? Cosa può la
Medio Oriente. Ho visitato preghiera in situazioni di distruzione e
due campi di rifugiati: in Giordania e morte che non trovano vie di sbocco, in
in Grecia. E mi hanno sempre detto: cui anche le diplomazie internazionali
non dimenticateci, pregate per noi. La hanno fallito nella loro vana ricerca di
preghiera è un segno di vicinanza e accordi e riconciliazioni?
solidarietà per le vittime delle guerre, Perché la preghiera è ciò che i cristiani
per tutti coloro che soffrono”. A pochi hanno. Nella preghiera si portano tutte
giorni dalla Giornata di riflessione e le sofferenze e tutte le persecuzioni di
preghiera per il Medio Oriente, indetta fronte a Dio. Lo vediamo nel brano del
per il 7 luglio da papa Francesco a Vangelo che racconta le Nozze di Cana.
Bari, il cardinale Kurt Koch, presidente Maria non dice a Gesù che deve fare un
del Pontificio consiglio per la miracolo. Gli presenta soltanto il
promozione dell’unità dei cristiani, si problema affinché sia Lui a decidere che
appresta ad accogliere nella città di fare della sua domanda. Penso che
san Nicola i patriarchi delle Chiese questa immagine di Cana ci dia la
ortodosse orientali. misura della nostra preghiera: noi
IL CARDINALE KOCH (FOTO AFP/SIR)
portiamo tutte le sfide, tutti i problemi,
Eminenza, cosa ha spinto papa tutte le sofferenze davanti a Dio e
Francesco a promuovere questa lasciamo che sia Lui a prendere
Giornata di riflessione e preghiera solo lapidi e non più uomini e non ecumenismo del sangue è per me l’iniziativa. Lui solo può convertire i
per il Medio Oriente? più cristiani. Abbiamo perso molto. Il una cosa molto importante. Nella cuori dei dittatori. Lui solo può
È un’idea che è maturata, in realtà, da Papa sostiene i cristiani di questa Chiesa antica si è detto che il sangue convertire il pensiero dei politici.
molto tempo perché la situazione in Regione perché possano trovare le dei martiri sarebbe stato seme di
Medio Oriente sta molto a cuore al condizioni per rimanere e questa è nuovi cristiani. Oggi sono convinto Quale messaggio vuole dare Bari ai
Santo Padre. Il Papa ha detto: il tempo anche una domanda incalzante dei che possiamo dire che il sangue di cristiani del Medio Oriente e alla
è maturo ed è importante dare questo patriarchi che dicono: “Noi siamo così tanti martiri nel mondo sarà comunità internazionale?
segno della preghiera per la pace per molto grati che voi accogliete i nostri seme dell’unità del Corpo di Cristo. I Ai cristiani del Medio Oriente vuole dare
questa regione del mondo e invitare rifugiati ma non dite loro di venire. cristiani sono perseguitati non un segno di vicinanza e solidarietà. Siete
tutte le altre Chiese, soprattutto i Aiutateli piuttosto, perché possano perché ortodossi, luterani, cattolici, nei nostri cuori, siete nei nostri pensieri,
patriarchi delle Chiese ortodosse, rimanere nella loro terra”. pentecostali ma perché sono siete nelle nostre preghiere. Per la
orientali e cattoliche, a Bari per cristiani. In questo senso papa comunità internazionale l’incontro di
pregare insieme per la pace. E rendere A Bari emergerà con forza Francesco ha detto una volta che i Bari vuole essere un momento pubblico
questo incontro pubblico, per l’ecumenismo del sangue. Quale persecutori hanno un’idea migliore in cui far vedere al mondo la nostra
esprimere vicinanza e solidarietà a risposta state ricevendo da parte dei dell’ecumenismo perché loro sanno unità e testimoniare che la sorella della
tutti i cristiani e a tutti gli uomini e le patriarchi delle Chiese ortodosse a che siamo già uniti. religione non è mai la violenza, ma
donne che vivono in Medio Oriente. questo invito di papa Francesco? sempre la pace. Questo è un messaggio
Molti hanno risposto in maniera In questo mondo travolto dal terrore, molto importante in questo mondo
Cosa preoccupa di più il Santo positiva. Altri non possono perché se intervistati, i cristiani dicono di dove, purtroppo, assistiamo ad un
Padre? avevano già preso altri impegni e aver perdonato i loro aggressori. rapporto tra violenza e religione,
Certamente la guerra, ma soprattutto hanno inviato dei delegati. Tutti Come è possibile, secondo lei, soprattutto nelle forme di estremismo.
il fatto che molti cristiani stanno vogliono essere presenti e dare questo perdonare? Dobbiamo dare una contro-
andando via da questa Regione. Il segno di unità per le sofferenze e le È una grande sfida. Ma penso che il testimonianza a questa deriva.
fatto che in questa terra sono rimaste persecuzioni dei cristiani. Questo perdono sia possibile soltanto se sei Maria Chiara Biagioni

www.cilscesena.org
Attualità Giovedì 5 luglio 2018 17

“Decreto Il Consiglio dei ministri, su


proposta del presidente Giuseppe
a tempo indeterminato; a
salvaguardare i livelli Villaggio globale
Conte e del ministro dello sviluppo occupazionali e contrastare la di Ernesto Diaco
dignità” economico e del lavoro e delle
politiche sociali Luigi Di Maio, ha
delocalizzazione delle aziende che
abbiano ottenuto aiuti dallo Stato
Stretta approvato nei giorni scorsi un
decreto legge che introduce
misure urgenti per la dignità dei
per impiantare, ampliare e
sostenere le proprie attività
economiche in Italia; a
CHIESE APERTE GRAZIE A UN’APP

sui lavori lavoratori e delle imprese. Il


provvedimento mira, in
contrastare il grave fenomeno
della ludopatia, vietando la
Le applicazioni per lo smartphone sono lo
strumento
che più di

DI MAIO E CONTE (FOTO SIR)


“a termine” particolare, a limitare l’utilizzo
dei contratti di lavoro a tempo
pubblicità di giochi o scommesse
con vincite in denaro.
tutti ha tra-
sformato la
determinato, favorendo i rapporti www.agensir.it
nostra vita
negli ultimi
anni, tanto
che, grazie
ad esse, il nu-

Meeting 2018
Da parte sua l’ambasciatore italiano
presso la Santa Sede Piero Sebastiani si è mero di utenti che si connettono da disposi-
detto lieto di aver ripreso la consuetudine tivi mobili - quali appunto i telefonini di
di ospitare a Palazzo Borromeo l’evento di ultima generazione e i tablet - hanno supe-
presentazione del Meeting per l’amicizia rato coloro che si collegano alla rete dai “vec-

Si riflette fra i popoli. “Il rapporto con il Meeting -


ha spiegato il diplomatico - verte sulla sua
capacità di dialogo e incontro a livello
internazionale e sulla sottolineatura del
suo contributo come ricchezza per la
chi” computer.
Difficile quantificare il numero totale delle
app presenti nei negozi digitali, tanto è ve-
loce il loro incremento, specie nei paesi tec-
nologicamente emergenti quali l'India, la

sulla felicità comunità nazionale e per i carismi dei


movimenti scaturiti dal Concilio Vaticano
II”.
All’appuntamento di martedì 26 giugno
nella sede di viale delle Belle Arti a Roma,
Cina e la Corea del Sud. Quel che si sa è che
si è ormai raggiunta la cifra di 100 miliardi di
download all'anno, con un tempo medio di
utilizzo di 900 miliardi di ore. Considerando
il numero degli utenti, significa due ore al
Presenata la 39 edizione dell’evento che si svolgerà erano presenti, oltre all’ambasciatore giorno per ciascuno.
a Rimini Fiera dal 19 al 25 agosto.Tanti gli ospiti attesi. Sebastiani e al presidente Guarnieri, il
ministro dell’Istruzione, dell’Università e
Ce n'è di tutti i tipi e per tutti i gusti: viaggi,
foto e video, social, giochi e finanza. E poi
Fra i politici, Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla della Ricerca Marco Bussetti, il neo- cucina, informazione, musica e - lo abbiamo
cardinale Louis Raphaël I Sako, patriarca
Presidenza del Consiglio. Per il mondo ecclesiale di Babilonia dei Caldei e il presidente
visto in diverse occasioni - anche religione e
spiritualità.
spiccano i nomi dei cardinali Tagle e Scola dell’Agenzia Spaziale Italiana Roberto Fra queste, da qualche mese ce n'è anche
Battiston. “Con forza intendiamo volontà,
una che apre le porte delle chiese. Non
responsabilità nell’essere uomini veri e
nel mantenere certi valori che spingano la stiamo parlando delle nostre parrocchie, ma
società odierna a migliorare. Di di piccole cappelle dimenticate, scrigni di
conseguenza tali forze assieme portano autentici tesori d'arte altrimenti inaccessi-
all’ottenimento di un obiettivo comune: bili.
diventare felici”. A sostenerlo è lo stesso È il progetto “Chiese a porte aperte” della
ministro dell’istruzione. Sulla difficile Conferenza episcopale piemontese che, in
condizione dei cristiani in Medio Oriente collaborazione con la Fondazione Crt, ha
e in particolare in Iraq ha parlato il realizzato un'app per valorizzare storia e bel-
patriarca Sako. “Prima della caduta del lezza del patrimonio dei beni culturali eccle-
regime i cristiani in Siria erano un milione siastici locali. Basta scaricare l'applicazione,
e mezzo”, ha raccontato il porporato, “oggi registrarsi e prenotare la visita. Una volta ar-
sono circa 500mila. Nel 2014 120mila rivati, con lo smartphone si inquadra il co-
cristiani sono stati cacciati dalle loro case dice QR e la serratura scatta, permettendo di
da Mosul e dalla piana di Ninive. Sono entrare ad ammirare affreschi e architetture
rimasti circa tre anni nei campi. Oggi secolari.
Mosul e la piana di Ninive sono state Le prime due chiese visitabili con l'app sono

“L
e forze che cambiano la storia sono le stesse che rendono liberate e la Chiesa ha potuto restaurare le San Sebastiano a Giaveno, in provincia di To-
l’uomo felice”. È questo il tema della 39esima edizione del case e le scuole con l’aiuto delle agenzie e rino, e quella di San Bernardo a Piozzo
Meeting di Rimini che si terrà alla Fiera dal 19 al 25 agosto. Un della carità di tante persone”. (Cuneo). Si tratta di due tesori del XV e XVI
titolo che richiama alla mente due aspetti in particolare: da Tanti gli ospiti attesi. Fra i politici assieme secolo, fuori dalle principali rotte turistiche e
una parte l’appello alla felicità contenuto nella Costituzione americana a Giancarlo Giorgetti (sottosegretario alla solitamente chiuse. Altre seguiranno in fu-
(“tutti gli uomini sono stati creati uguali, che essi sono dotati dal loro Presidenza del Consiglio), alcuni ministri turo. Una volta all'interno, basta premere un
Creatore di alcuni Diritti inalienabili, che fra questi sono la Vita, la Libertà e che però non contemplano esponenti del pulsante per ascoltare le informazioni stori-
la ricerca delle Felicità”), e dall’altra le cronache attuali dominate da M5S. Previsti dibattiti con Antonio Tajani che e artistiche, mentre le luci si accendono
particolarismi e contrapposizioni spesso tra i popoli stessi. (presidente del Parlamento Europeo) e automaticamente sugli affreschi alle pareti.
È chiaro che viviamo un momento di passaggio importante e delicato per il Romano Prodi. Per il mondo ecclesiale È una scelta coraggiosa quella dei vescovi
nostro Paese, per questa ragione gli organizzatori del Meeting hanno scelto spiccano i nomi dei cardinali Tagle,
piemontesi. D'altra parte, sottolinea monsi-
di riflettere sul tema del cambiamento, sia personale sia sociale, e sul arcivescovo di Manila e presidente di
soggetto in grado di determinare mutamenti autentici. “Sarà una sorpresa Caritas Internationalis, e Scola, gnor Dario Olivero, vescovo di Pinerolo, “il
anche per i visitatori più affezionati - ha detto alla presentazione arcivescovo emerito di Milano. A miglior modo di essere fedeli alla tradizione
all’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede la presidente della Fondazione inaugurare il meeting invece sarà è innovarla”. Si tratta di una scommessa sulla
Meeting per l’amicizia fra i popoli Emilia Guarnieri - per una l’arcivescovo Christophe Pierre, nunzio tecnologia e sull'arte, che fa leva sulla re-
manifestazione che, per restare fedele alla sua natura di evento aperto al apostolico negli Stati Uniti. sponsabilità e la fiducia, nonostante le tele-
dialogo e all’incontro, si evolve e muta di anno in anno”. Alessandro Notarnicola camere istallate nelle chiese: “All'uscita -
raccomanda l'app ai visitatori - verificate che
la porta sia ben chiusa”.

Obiettivo dell’azione legale è fermare l’iniziativa dei sindaci e rimettere al centro del dibattito i bambini e la loro dignità di figli

Figli di “due papà”e di “due mamme”, scattano gli esposti


C’
FAMILY DAY 2016 è chi l’ha chiamata “forzatura” dei sono depositato cinque esposti presso le meccanismo è la volontà di veder
(FOTO MARCO CALVARESE, SIR) sindaci ribelli che già si è estesa a Procure della Repubblica contro i sindaci riconosciuti reati come quello dell’utero
macchia di leopardo in numerosi dei suddetti comuni, ipotizzando i reati in affitto, che strappa dietro a lauto
comuni della penisola. Eppure si di falso ideologico e alterazione di stato. compenso un figlio da sua madre
tratterebbe a tutti gli effetti di una L’iniziativa è stata presentata nella progettandolo già orfano. Si usa così lo
violazione della legge, oltre che del diritto conferenza stampa di mercoledì 20 strumento dell’anagrafe per legittimare
naturale di un bambino ad avere una giugno tenutasi presso il Senato della queste azioni illegali, per poi ottenerne
mamma e un papà. Stiamo parlando delle Repubblica. “Noi chiediamo l’impunità in Italia. Ricordiamo che la
iscrizioni nelle anagrafi comunali di figli l’annullamento delle iscrizioni Corte Costituzionale, con una sentenza
concepiti tramite fecondazione eterologa illegittime” hanno affermato con forza i del 2017, ha qualificato questa pratica
o utero in affitto e che nell’atto di nascita relatori “e di verificare il coinvolgimento come gravemente lesiva della dignità
vengono registrati come “figli di due degli Ufficiali di stato civile, delle coppie della donna e pericolosa per le relazioni
papà” o “figli di due mamme”. Da Gabicce omosessuali e degli stessi sindaci, in sociali”.
Mare fino a Torino, passando per la giunta capitolina guidata da Virginia relazione ai reati ipotizzati”. Presenti in Obiettivo dell’azione legale è fermare
Raggi, si suggono ormai i casi in cui i primi cittadini delle amministrazioni, conferenza stampa anche alcuni l’iniziativa contra legem dei sindaci e
targate Partito democratico e Movimento 5 Stelle, decidono di dare corso alle esponenti della maggioranza e rimettere al centro del dibattito politico e
registrazioni anagrafiche di bambini nati da coppie dello stesso sesso. Le dell’opposizione tra cui il senatore giudiziario, ormai sbilanciato sui desideri
iniziative hanno generato una scia di polemiche che ha visto numerose sigle Simone Pillon, già membro del comitato di genitorialità degli adulti, i bambini e la
pro-life e pro-family alzare le barricate, anche con azioni legali. È il caso del Family day, che in una lunga loro dignità di figli ad avere una mamma
dell’associazione “Generazione Famiglia”, tra le promotrici del Family day del intervista rilasciata a Rai Parlamento ha e un papà.
Circo Massimo e della fondazione “CitizenGo” che nei giorni scorsi hanno precisato “il problema sotteso a questo Enrico Castagnoli
18 Giovedì 5 luglio 2018 Solidarietà

Valle del Savio Ccr | Donato un defibrillatore al “Lugaresi”


Azienda Usl Romagna IL CREDITO COOPERATIVO ROMAGNOLO HA
DONATO UN DEFIBRILLATORE ALL’ISTITUTO
Servizio medico per turisti LUGARESI DI CESENA.
Martedì 3 luglio è avvenuta la consegna uffi-
ciale dello strumento salvavite Dae G5 la cui

F
ino al 31 agosto a Bagno di Romagna,
San Piero in Bagno, Balze, installazione è divenuta obbligatoria, grazie
Acquapartita, Alfero e Verghereto è alla Legge “Balduzzi”, per le società sportive
attivo il servizio medico per turisti che dilettantistiche o presso luoghi ove venga
fornisce assistenza sanitaria ai tanti villeggianti che nel periodo estivo svolta attività sportiva amatoriale. La norma
soggiornano nelle località montane del territorio cesenate. prevede il posizionamento in una postazione
Il servizio è rivolto anche ai lavoratori stagionali e a tutti i visitatori italiani e ben visibile ma protetta.
stranieri, mentre per i cittadini residenti il punto di riferimento continuerà a L’istituto Lugaresi di Cesena nasce nel 1881
essere il proprio medico di base. per accogliere i ragazzi di strada e ancora
Per accedere alle prestazioni sanitarie è richiesta agli utenti una oggi si occupa di promuovere attività in am-
partecipazione alla spesa. Per la visita ambulatoriale il contributo richiesto bito sociale ed educativo, promuovendo
ammonta a 15 euro. Per l’intervento a domicilio l’importo sale a 25 euro. Non eventi e attività didattiche, ludiche e sportive
sono previste esenzione. Sono escluse da qualsiasi tipo di pagamento solo le con finalità sociale e formativa, ma anche di
prestazioni di primo soccorso nel caso di infortunio sul lavoro. sostegno alle famiglie e alle persone in diffi-
Per le visite a domicilio urgenti è possibile rivolgersi dalle 8 alle 20 al numero coltà.
telefonico 337 1000476. Per le urgenze negli orari notturni (dalle 20 alle 8), “Con la donazione di questo strumento di
invece, telefonare al numero verde 848.800.865. primo soccorso il Ccr - dicono dalla banca -
Queste le sedi dell’ambulatorio medico per turisti: liceo scientifico a Bagno speriamo di salvare delle vite, preoccupan-
di Romagna; ospedale “Angioloni” di San Piero in Bagno (nella foto); Scuole doci della tutela di coloro che potrebbero su-
elementari di via Tevere a Balze; ristorante albergo “Il cacciatore” di bire un improvviso arresto cardiaco.
Acquapartita; edificio di via Leopardi 14 ad Alfero; scuole elementari di DA SINISTRA, GRAZIANO D’AUSILIO (VICEDIRET- La banca continua a sostenere l’attività di as-
Verghereto. TORE DEL CCR) E MARCO CENSI (DIRETTORE DEL- sociazioni sportive, di promozione sociale o di
L’ISTITUTO LUGARESI DI CESENA) altra natura che operano nel territorio”.

All’inaugurazione della nuova scuola media di Esanatoglia (Macerata), consegnati fondi e materiale scolastico raccolti nel territorio cesenate

Scout e Misericordie insieme per i terremotati


C’
era anche una delegazione La nuova scuola potrà supportare l’attività della Repubblica, Sergio Mattarella, che nel
della Misericordia Valle del didattica in una prospettiva pluriennale e in suo discorso ha sottolineato come la
Savio all’inaugurazione, il totale sicurezza essendo completamente solidarietà sia un patrimonio del popolo
28 giugno, della scuola media antisismica. Costato 387.500 euro, l’edificio italiano. “È stato giusto assumere la scuola
“Carlo Alberto Dalla Chiesa” a (nella foto in basso) ha come punto di
Esanatoglia (Macerata), colpita dal un’estensione di 400 partenza per la ripresa
sisma nell’ottobre del 2016. metri quadrati della vita delle
Nell’occasione, i volontari guidati distribuiti su un unico comunità così
dal governatore Israel De Vito piano e ha una gravemente colpite dal
hanno consegnato il materiale capienza massima di 60 terremoto: infatti è il
scolastico donato dal gruppo scout alunni. È costituito da luogo in cui tutte le
Cesena 3 della parrocchia tre aule, un laboratorio famiglie di un Comune
dell’Osservanza e la cifra di 800 di informatica, un’aula si incontrano e sono
euro raccolta durante l’ultima per attività motorie, un coinvolte - ha
edizione della “Sagra del minatore” a Borello, dove l’associazione gestisce un ufficio uso segreteria e affermato -. La
centro di accoglienza per richiedenti asilo. una stanza riunioni per solidarietà fa grande il
Salgono a sei i plessi scolastici ricostruiti nelle zone terremotate dalla i docenti, oltre vani nostro Paese ed è
Confederazione nazionale delle Misericordie d’Italia in collaborazione con tecnici e servizi. presente nel carattere
finanziatori privati, che hanno permesso a centinaia di ragazze e ragazzi di Al taglio del nastro era dei nostri concittadini”.
tornare alla normalità. presente il presidente Francesca Siroli

NOTIZIARIO PENSIONATI
In ricordo a cura del Sindacato Pensionati FNP CISL
di Marcello Giovannini (tel. 0547 644611 - 0547 22803)
e per il Patronato INAS CISL
I pensionati della Cisl ricordano con (tel. 0547 612332) via R. Serra, 12 - Cesena
affetto il tempo trascorso insieme
all’amico Marcello Giovannini,
deceduto lo scorso 21 giugno. Emanuele Scerra
Marcello ha per molto tempo aiutato è il nuovo segretario A luglio arriva la Quattordicesima
i pensionati Cisl di Cesena grazie della Femca Cisl Romagna
alle sue competenze informatiche, pagati.
ma era anche un grande amante e Emanuele Scerra è stato eletto Ricordiamo che la Legge
conoscitore della storia, soprattutto come nuovo segretario della di bilancio 2017 ha au-
quella antica, passione che lo aveva Femca Cisl, federazione dei mentato gli importi per
portato a iscriversi con entusiasmo Chimici Energia Moda, chi già riceveva la
all’Università di Bologna. subentrando a Lorenzo Zoli che somma aggiuntiva e ha
assumerà altro incarico anche esteso gli aventi
Hai già presentato all’interno della Federazione diritto a chi ha un red-
il Modello 730/2018? nazionale. Eletta anche la nuova dito individuale com-
segreteria composta da Perazzini plessivo tra 9.894,70
Il 23 luglio sarà l’ultimo giorno utile Stefano (settore euro e 13.049,14 euro
per la presentazione del modello Chimico/Energia) e Fiero Elena (cioè tra 1,5 e 2 volte il
730, per chi si avvale dell’assistenza (settore Moda/Tessile), che trattamento minimo).
fiscale di un Caf o di un lavoreranno nei prossimi anni a I pensionati che invece
professionista abilitato. Chi non lo fianco del segretario per compiranno i 64 anni di
avesse ancora fatto può prenotarsi rappresentare gli oltre 3mila età dal 1° agosto (per la
al numero verde 800 800730. iscritti appartenenti alla Gestione privata e En-
categoria. Emanuele Scerra, 45 pals) e dal 1° luglio (Ge-
Canone Rai 2018 anni, siciliano di nascita ma stione pubblica) al 31
Esenzione per gli over 75 ravennate d’adozione, ha dicembre 2018, riceve-
seguito le principali trattative ranno la Quattordice-
Il 31 luglio sarà il termine ultimo che hanno interessato i Con la mensilità di luglio l'Inps eroga d'ufficio e in
via provvisoria la Quattordicesima (detta anche sima con la rata di dicembre 2018.
per la presentazione della lavoratori del distretto chimico
“somma aggiuntiva”) ai soggetti che abbiano com- Chi non dovesse ricevere la quattordicesima mensi-
dichiarazione sostitutiva per gli di Ravenna e la difficile vertenza
over75, in possesso piuto, al 30 giugno, 64 anni di età e che rientrano in lità ritenendo di averne diritto può presentare do-
dei requisiti previsti determinati limiti reddituali. L'importo della Quat- manda di ricostituzione rivolgendosi al Patronato
dalla legge, che tordicesima varia a seconda degli anni di contributi Inas-Cisl.
intendono beneficiare
(per la prima volta)
dell’esenzione del sulla vendita di Versalis concentrandosi Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini che Femca Nazionale), Elena Fiero
canone Rai a partire sul piano degli investimenti della hanno portato alla costituzione (segretaria Femca Romagna),
dal secondo petrolchimica dell’Eni, dalla quale della Femca Cisl Romagna. Emanuele Scerra (segretario
semestre, sempre che proviene come estrazione lavorativa, e generale Femca Romagna) e Stefano
il compimento del che lo ha sempre visto in prima linea Nella foto a fianco, da sinistra, Perazzini (segretario Femca
75esimo anno di età per difendere i lavoratori. In questi Maria Luisa Toschi (segretaria Romagna), Giorgio Graziani
avvenga entro tale anni ha inoltre collaborato al processo generale Femca Emilia Romagna), (segretario generale Cisl Emilia
data. di unificazione delle tre province di Nora Garofalo (segretaria generale Romagna).
Cultura&Spettacoli Giovedì 5 luglio 2018 19

Il lavoro di Czortek e Chieli è condotto sulla base dell’analisi di documentazione d’archivio, che copre Cinema
Libro oltre 500 anni (1013-1520) e del testo letterario “Historia Burgi Santi Sepulcri” del 1454. Lo studio
coinvolge Sansepolcro, Città di Castello, Bagno di Romagna e Sarsina. Ma anche Rimini e Firenze
di Filippo Cappelli

Multisala Eliseo (Cesena)

Quando la Diocesi di Sarsina Multisala Uci Cinema (Savignano sul R.)


TULLY
di Jason Reitman

stava per essere unita a Sansepolcro Regista dagli alti e bassi, Reitman riesce a tro-
vare sempre il salto di qualità per alzare le sue
quotazioni. Questa volta lo fa con un incipit e
uno spunto originale che avrebbe fatto gola a
Woody Allen nei tempi che furono: una tata per

E
cco un’ennesima,
splendida e magistrale Il volume sarà presentato mamme.
conferma che la storia si fa La trama: Tully è una ragazza che si affaccenda
con i documenti e negli archivi:
a Bagno di Romagna a far da balia la notte ai bambini appena nati.
la lezione ci giunge ora da un nella basilica di Santa Maria Assunta, Quando piangono e hanno bisogno di mille at-
magnifico volume, frutto di tre tenzioni, ecco che è pronta lei, così la vera
anni di appassionata ricerca sabato 7 luglio alle 17 mamma può riposare in santa pace e affrontare
condotta (tra Sansepolcro, Città nel corso dell’incontro il lavoro e le faccende quotidiane del mattino
di Castello, Firenze e Roma) da fresca e riposata. Rassicurante, positiva, piena
Andrea Czortek e Francesca Quando il Papa di voglia di fare, Tully appare quando Marlo, la
Chieli per ripercorrere le tappe protagonista, stremata dalla nascita del terzo fi-
del lungo e articolato iter che, tra unì Toscana e Romagna: glio, decide di rivolgersi a lei. Inizia così con dif-
1441 e 1520, impegnò l’intero Sansepolcro, Bagno e Sarsina fidenza una serie di notti di riposo e di mattine
gruppo dirigente di Sansepolcro in cui trova tutto a posto, si sente piena di ener-
a ottenere la creazione di una agli inizi dell’età moderna gie e trova i bambini felici. La famiglia perfetta
nuova diocesi e, di conseguenza, con un segreto notturno...
il conferimento del titolo di città Partecipano i professori
L’intreccio è assai più fine di quel che sembri.
(secondo il diritto medievale, Sottilmente inquietante e decisamente psicolo-
infatti, solamente le sedi vescovili FRANCESCA CHIELI, dottore di ricerca
gico, mantiene la sua forza non nella trama,
potevano fregiarsi del prestigioso
appellativo di civitas, a sua volta ANDREA CZORTEK, direttore quanto nella maniera in cui descrive il deside-
capace di conferire nobiltà agli Archivio diocesano Città di Castello rio recondito e quell’anelito inconfessabile di
abitanti). Il 17 settembre 1520 abbandonare tutto e tornare alla vita antece-
papa Leone X (Giovanni de’ MARINO MENGOZZI, direttore dente la gravidanza, contaminato dal senso di
Medici, eletto nel 1513), nel corso Beni culturali diocesani Cesena-Sarsina colpa di abbandonare i figli.
di un concistoro tenuto in Potrebbe essere questa la rappresentazione de-
Vaticano, approvò l’istituzione finitiva della depressione post parto, a volerla
della diocesi di Sansepolcro, guardare da vicino, ma più in grande vuole in-
conferendo all’antico borgo - Sansepolcro offrendosi di un’abbondante una “storia moderna”, con dicare qualcosa in cui chiunque può vedere se
sorto attorno a un monastero farla fare città e di unirle il documentazione la nuova politica stesso, in quello sguardo volto all’indietro, la
benedettino, poi camaldolese, vescovado sarsinate, dando d’archivio, che copre oltre ecclesiastica di uno Stato malinconia di considerare chi si era prima e su
documentato dal 1012 - l’ambito così vita a una diocesi 500 anni (1013-1520), e di regionale, quale è la cui si mischia il desiderio di vivere il presente.
titolo di città. In tal modo denominata «del Borgo et un testo letterario di Toscana fiorentino- Questa Mary Poppins per adulti (del resto sem-
Sansepolcro, entrata a far parte di Sarsina». Ma il comune grande interesse qual è repubblicana prima e pre il cinema ci ha spiegato che anche Mary
del dominio fiorentino nel 1441, del Borgo non intendeva l’Historia Burgi Sancti proto-medicea poi. Non Poppins era lì non per salvare i bambini, ma i
s’inseriva in maniera nuova nella «essere acessori ad altri et Sepulcri del 1454. Lo studio senza rilevare che l’assetto loro genitori) le sistemerà la vita e riuscirà
rete dei rapporti tra i centri maximamente a Sarsina» e coinvolge le realtà locali di delle circoscrizioni anche a spingere sul desiderio di mostrare un
toscani, divenendo pienamente dunque reclamava la Sansepolcro, Città di ecclesiastiche - tornato in conflitto interno finalmente, e finemente,
capoluogo della parte fiorentina cattedrale e la sede Castello, Bagno di auge pure nella recente nuovo e originale, lontano dai soliti conflitti
dell’Alta Valle del Tevere. diocesana. Le trattative fra Romagna e Sarsina, ma plenaria della Cei in virtù preconfezionati e sempre uguali che il cinema
Ma il raggiungimento di tale Repubblica fiorentina, anche Rimini, Firenze e la delle sollecitazioni di papa pigro ci propone.
meta non fu né breve né Leone X, Corvara e Borgo sua “politica ecclesiastica”, Francesco - è problema In “Tully” Charlize Theron ingrassa a dismisura
semplice bensì tortuoso e andarono per le lunghe, come pure la figura di papa secolare, indissolubilmente come ai tempi dell’Oscar per “Monster”, ma
complesso. Il comune di specie sul problema Leone X. Esso ripercorre connesso alle intricate trova la sua migliore prova d’attrice. È la stan-
Sansepolcro fu capace di dell’estensione della una vicenda esemplare di storie delle singole chezza che prende forma umana all’interno
sfruttare a proprio favore la giurisdizione. Alla fine un momento comunità e dei rispettivi della pellicola, mai imprecisa nel rappresentare
presenza di un Medici sulla Sansepolcro assurse al particolarmente territori.
la fatica di madre, ottima nella sua interpreta-
cattedra di Pietro. Ecco il fatto rango cittadino e ottenne significativo della storia Marino Mengozzi
finora sconosciuto e per noi la propria diocesi, che italiana, quando l’assetto zione che per nulla risulta caricata, ma soltanto
davvero singolare, grazie al comprendeva buona parte ecclesiastico di impianto - ANDREA CZORTEK, prostrata dalla gestione dei tempi e dei compo-
ritrovamento archivistico della dell’Alta Valle del Tevere antico e medievale è FRANCESCA CHIELI, La nenti della propria famiglia. Una protagonista
Chieli. Nell’estate del 1515 si toscana e della Val di modificato secondo le nascita di una diocesi che concentra su di sé la responsabilità del
profilò il trasferimento del Bagno, avendo come perno nuove esigenze politiche; nella Toscana di Leone X: film, affrontando l’estenuante confronto con la
vescovo di Sarsina, Galeazzo le due antiche abbazie guardando a questa Sansepolcro da borgo a giovinezza di Tully e trovando comunque attra-
Corvara (sulla cattedra di san camaldolesi di Sansepolcro vicissitudine nel suo città, Roma, Istituto verso lei la chiave per riuscire a ricoprire il suo
Vicinio dal 1503, forse fino al (che divenne cattedrale) e complesso potremmo Storico Italiano per il ruolo: prendendosi cura di sé stessa, come ci si
1523 quando ne diventa titolare il di Bagno di Romagna. parlare di una “storia Medio Evo, 2018 (“Italia dovrebbe in fondo prendere cura di una bam-
nipote Giovanni Antonio), il Il lavoro di Czortek e Chieli medievale” (la lotta sacra. Studi e documenti di bina. Col passare dei minuti il film prende
quale fece intendere di è condotto sulla base dell’abate per difendere i storia ecclesiastica”, n. s. 4), quota e diventa così il film più bello e maturo di
desiderare di risiedere a dell’analisi di propri diritti) che diventa pp. XIV+350, ill. Reitman: nasce come un film di occhiaie pro-
fonde e sguardi spenti, occhi lucidi e risate ti-
rate. In attesa del sole del mattino.

alla Libreria cattolica SAN GIOVANNI corso Sozzi 39, tel. 0547 29654, Cesena

LA VITA E I GIORNI IL VANGELO


Sulla vecchiaia SECONDO ME
Enzo Bianchi Rino Camilleri
Editore Il Mulino (13 euro)
Editore: La Fontana di Siloe (21 euro)

Terra sconosciuta in cui ci inoltriamo lentamente, paese Perché Dio il più delle volte non esaudi-
aspro da attraversare e da conquistare, la vecchiaia ha le sue sce? Perché pregando, chiedendo, sup-
grandi ombre, le sue insidie e le sue fragilità, ma non va se- plicando, non si ottiene quasi mai?
parata dalla vita: fa parte del cammino dell’esistenza e ha le Perché andare a Lourdes è come giocare
sue chances. È il tempo di piantare alberi per chi verrà. alla lotteria, anzi peggio, perché alla lot-
Vecchiaia è arte del vivere, che possiamo in larga parte co- teria almeno uno vince a ogni estra-
struire, a partire dalla nostra consapevolezza, dalle nostre zione? Non si può amare quel che non si
scelte, dalla qualità della convivenza che coltiviamo in- conosce, ma come si fa a conoscere Dio?
sieme agli altri, mai senza gli altri, giorno dopo giorno. Eppure, Dio vuole essere amato e lo co-
È un prepararsi a lasciare la presa, ad accettare l'incom- manda pure. I Vangeli sono libri stranis-
piuto, ad allentare il controllo sul mondo e sulle cose. Nel- simi, che suscitano più domande di quante risposte forniscano. L’autore li scruta
l'inesorabile faccia a faccia con il corpo che centimetro per centimetro, ma non con l’occhio dell’esperto, bensì con quello
progressivamente ci tradisce, Enzo Bianchi invita tutti noi dell’uomo della strada, dal momento che la Buona Novella non è per pochi ma
ad accogliere questo tempo della vita pieno, senza nulla per tutti. E constata che “creati per la felicità, non sopportiamo il suo contrario e
concedere a una malinconica nostalgia del futuro, ma anzi chiediamo conto a Dio del perché della condizione umana (naturalmente,
trovando qui l’occasione preziosa di un generoso atto di fi- quando non è di nostro gusto)”. Infatti, “l'uomo è l'unico essere che viene al
ducia verso le nuove generazioni. mondo piangendo”.
20 Giovedì 5 luglio 2018 Cesena&Comprensorio

CESENA Bagno di Romagna ◗ Bagno di Romagna ◗ Cesenatico ◗


L’evoluzione umana Spettacoli alle Terme Racconto con musica
Sere d’estate Terrà una conferenza, giovedì 12 luglio alle 21 La compagnia “Nata Teatro” anche Appuntamento domenica 8 luglio alle
al Palazzo del Capitano, Maria Giovanna quest’anno propone un ricco cartellone di 21 a Casa Moretti.
Continua la rassegna di concerti nelle sere Belcastro sul tema “Di chi sono quelle ossa? spettacoli che si terranno al Padiglione Michele di Giacomo e il suo gruppo
d’estate a cura dell’associazione Amici della L’affascinante storia dell’evoluzione umana”. delle Fonti alle 21,30. Venerdì 6 luglio “Alchemico Tre” presenteranno un
musica “Alessandro Bonci”. Giovedì 5 luglio alle La relatrice è professoressa associata andrà in scena “Il Mago di Oz”, teatro lavoro tutto morettiano.
21 nel chiostro di San Francesco brani classici e di all’Università di Bologna dal 2005 e svolge le d’attore e di figure. Sul palco Nicola Perin, “Il canale, le vele, anche il mio tetto…
tango saranno eseguiti da Andrea Ruscelli al sue ricerche nell’ambito dell’antropologia Sara Favero, Claudia Bellemo. I pupazzi Moretti e il mare”. La sua voce sarà
pianoforte e Claudio Castagnoli al violino. Con il fisica, studiando resti scheletrici umani in sono di Nicola Perin. L’elaborazione del accompagnata dalla musica al
soprano Stella Georgiu e il tenore Paolo Gabellini. chiave evolutiva con applicazioni a livello testo è di Gianluca Meis. violoncello di Cecilia Biondini.
Danzeranno Stella Georgiu e Patricio Lolli. forense. Collabora con Alberto e Piero Angela. Ingresso 5 euro. L’ingresso è libero.
L’ingresso è a offerta libera.

Sinfonie notturne
Il giardino di Casa Museo di Renato Serra in viale
Cesenatico ◗ Cesenatico ◗ Cesenatico ◗
Carducci 29 ospiterà la rassegna “Sinfonie Concerto all’alba Bertolt Brecht e Kurt Weill Notturni alle Conserve
notturne”: letture di poesie e racconti a cura di La rassegna di concerti alle 6 del Si alzerà lunedì 9 luglio alle 21,15 al teatro al Largo La rassegna di musica classica “Notturni
Marisa Zattini, intermezzate da interventi mattino prenderà il via domenica 8 Cappuccini il sipario sul cartellone di “Ribalta Marea” alle Conserve”, con la direzione artistica
musicali. Il primo appuntamento è per venerdì 6 luglio sul molo di Levante. Si esibirà che prevede cinque spettacoli. Sul palco salirà Elio del maestro Thomas Cavuoto, in
luglio alle 21 quando Gianfranco Lauretano il “B-Quartet” composto da Karsten accompagnato da “I Fiati associati” con Massimo collaborazione con l’associazione
proporrà “Sonetti a Cesena” e Braghittoni al flauto traverso, Carlo Mercelli al flauto, Luca Vignali all’oboe, Ettore Biagi al culturale “Crescendo”, prevede sei serate
“Millenovecentottantasei”, mentre Angela Fabbri Barezzi all’oboe, Carlo Borsari al clarinetto, Davide Maia al fagotto e Danilo Marchello nell’omonima piazza. Prenderà il via
leggerà alcuni brani tratti dalla sua raccolta clarinetto e Agostino Babbi al al corno. Interpreteranno alcuni tra i più celebri brani martedì 10 luglio alle 22. Il “Mac
“Giardini di sabbia”. In apertura e chiusura fagotto. Proporranno brani da Frank dell’Opera da tre soldi di Kurt Weill. Ingresso alla Saxsophone quartet” eseguirà musiche
dell’incontro saranno presentati alcuni brani Sinatra a Eric Clapton. platea numerata 15 euro, alla tribuna 10. di Bozza, Glazunov e Piazzolla.
delle opere di Renato Serra.

Un libro di Denis Medri


Nell’aula magna della Malatestiana, giovedì 5
luglio alle 20,30, l’autore cesenate Denis Medri
◆ Domenica 8 luglio cinque case che si affacciano su piazza Byron
presenterà il suo libro “Un’estate italiana”
(Panini 9L, 2018). Il volume è una produzione
proporranno generi musicali diversi. Al piano, sia giovani che professionisti
originale della 9L della casa editrice modenese
che ci riporta alle notti magiche di Maradona,
Schillaci e altri campioni protagonisti ai Mondiali
di calcio del 1990. Il borgo di Monteleone palcoscenico naturale
Mostra fotografica al Ridotto
Si potrà visitare fino al 29 agosto alla galleria
comunale al Palazzo del Ridotto la mostra “E la
E le abitazioni diventano sonore
L’
accogliente borgo di Monteleone, “Bandiera aran-
chiamano estate”: la bella stagione, tra cronaca e cione” del Touring club italiano, ospiterà domeni-
celebrità nelle fotografie di Giuseppe Palmas ca 8 luglio la seconda edizione dell’evento cultura-
(Cesena, 6 gennaio 1918- 22 luglio 1977). le “Le case sonore”.
Rimarrà aperta il mercoledì, il sabato e la L’idea è semplice e la prima edizione è stata un successo. Il
domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 17 alle borgo collinare, frazione di Roncofreddo, si presenta come
19,30; il martedì, giovedì e venerdì dalle 17 alle un’arena naturale. Entro le sue mura si trovano la chiesa, il
19,30. I venerdì di luglio fino alle 23. castello e 11 case. Di queste, ben cinque ospitano un pia-
noforte. Probabilmente la più alta concentrazione al mon-
Gran Premio Riccardo do.
“Le case sonore” si propone di animare, in un unico even-
Grassi to pianistico, i cinque strumenti già presenti nelle abita-
zioni che si affacciano su piazza Byron. Ogni casa propor-
In programma all’Ippodromo del Savio la quinta
rà un genere musicale con vari esecutori, sia giovani in for-
serata di corse al trotto sabato 7 luglio dalle 21.
mazione sia professionisti, come il maestro Andrea Ru-
Undici cavalli indigeni di 5 anni e oltre ed esteri
scelli, residente, che suonerà nella sua abitazione con il so-
di 4 anni e oltre si sfideranno sui 1660 metri nel
prano statunitense Kelly McClendon.
Gran Premio Riccardo Grassi-Trofeo Romagna
Le case diventeranno “sonore” una dopo l’altra. La musica
Iniziative. Martedì dieci cavalli e fantini saranno
non sarà arrestata in quattro mura, ma uscirà libera dalle
impegnati nella sfida del “Superfrustino”.
porte e dalle finestre aperte. Si animerà anche l’antico pia-
noforte del “Circolino”, donato dall’artista cesenate Ma-
Omaggio a Stefano Accorsi riangela Gualtieri. Un evento “decentrato” pensato per un
pubblico non seduto di fronte a dei musicisti che suonano Carlo Pari, sarà suddiviso in due sessioni: dalle 18,15 alle 20 e dalle 21,30 alle
Alla galleria d’arte comunale Pescheria, dal 6 su un palco, ma invitato a spostarsi, dalla porta ovest alla 23. L’intervallo lungo consentirà al pubblico di ristorarsi sul posto in diversi
luglio al 29 agosto, una mostra di diversi fotografi porta est del paese, per seguire la musica. punti di offerta gastronomica e di vedere in anteprima un documentario a cu-
di scena del cinema italiano rende omaggio L’idea, messa in pratica dalla Pro loco di Monteleone gui- ra di Romagna Acque sulle “quattro stagioni” della diga di Ridracoli.
all’attore Stefano Accorsi che è ospite quest’anno data da Elisa Mengozzi, è partita da Ada Grilli, giornalista, La sezione serale sarà dedicata a Gioachino Rossini, nel 150esimo dalla mor-
di “Piazze di cinema”. Resterà aperta il mercoledì, fotografa, studiosa delle culture dei Paesi artici, ricercatri- te, con il concerto “Rossini al Castello” con due mezzacoda in duetto (uno sul
il sabato e la domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle ce nel campo delle aurore boreali e australi, autrice di gui- palco allestito in piazza Byron e un altro all’interno di un’abitazione) e la par-
17 alle 19,30; il martedì, giovedì e venerdì dalle de di viaggio e fondatrice della casa editrice “Leading edi- tecipazione straordinaria del baritono Bruno Praticò, tra i più noti interpreti
17 alle 19,30. I venerdì di luglio apertura fino alle zioni” che da qualche anno ha preso casa a Monteleone e della lirica rossiniana. Ciliegina sulla torta: la messa in scena sarà con costumi
23. partecipa attivamente alla vita del borgo. d’epoca.
L’evento dell’8 luglio, sotto la direzione artistica del maestro Matteo Venturi

Cesenatico ◗ “Per amare ed essere amati”


Omaggio a Gaetano Donizetti
La compagnia “Magia d’Operetta” renderà
Teen Star, a Cesena un corso base
omaggio al compositore bergamasco per insegnanti, educatori e genitori
mercoledì 11 luglio alle 21,15 al teatro
comunale con lo spettacolo “Un palco
all’Opera”. Interpreti il soprano Kelly
McClendon, il tenore Paolo Gabellini, il
Pdeler amare
“insegnanti, ed essere amati” è il titolo
corso base Teen Star rivolto a
educatori e genitori, che si
basso Roberto Ripesi e il coro lirico “Araba terrà a Cesena dal 30 agosto al 2
Fenice” di Cesena. Dirigerà Barbara settembre (dalle 9 alle 18).
Amaduzzi. Al pianoforte Pia Zanca. Teen Star è un programma di educazione
affettiva e sessuale che tiene conto della


totalità della persona. Come si legge
Mercato Saraceno nella nota introduttiva,”Teen Star è un
percorso che accompagna le nuove generazioni, attraverso un
Palcoscenici d’estate processo di progressiva conoscenza dei propri ritmi biologici, nella
scoperta della bellezza e dell’armonia di un corpo fatto per la
Il cartellone dell’estate mercatese comunicazione e la relazione. Nell’adolescenza, la dimensione
propone una trentina di spettacoli tra biologica conosciuta ed approfondita permette di scoprire che la
centro storico e frazioni, presentati da Pro sessualità non è il mero esercizio della pulsione sessuale, per la
loco, associazioni culturali e pubblici quale è necessario applicare delle tecniche utili a non subire
esercizi col sostegno del Comune. Giovedì conseguenze indesiderate, bensì la realizzazione del profondo
5 luglio alle 21 in piazza Petrucci si desiderio di amare ed essere amati”.
esibirà il gruppo “I Saxina”. Alle 19 Il corso avrà sede nei locali del Seminario in via del Seminario, 85.
all’Arena degli Orti a Bora terrà un Docenti: Donatella Mansi, pedagogista, presidente Teen Star Italia;
concerto la 3Montiband di Montiano. Raffaella Pingitore, ginecologa.
Per info e iscrizioni: 392 7240079;
osservatorioeducazionecesena@gmail.com
Sport Giovedì 5 luglio 2018 21

FOTOBOLGAN
Andrea Cantoni vince la terza tappa del Giro del Fiuli Notizie brevi
inalmente una vittoria per Andrea Cantoni. ll indossato la maglia rossa per la classifica a punti. Il
■ Romagna Centro
F cesenate della squadra juniores “Italia Nuova
Borgo Panigale” domenica 1 luglio ha vinto la
terza tappa del 16esimo Giro del Friuli Venezia
corridore era definito l’eterno secondo. Da allievo
della Fiumicinese-Fait Adriatica di Savignano sul
Rubicone nel 2016 aveva ottenuto ben 6 secondi Davide La Macchia va
Giulia da Casut a Cimolais (Pordenone) di 116 posti tra cui l’argento al campionato italiano su Davide La Macchia ha rassegnato le
chilometri alla media oraria dei 38,552. L’atleta ha strada a Comano Terme (Trento) a 19”. Passato tra proprie dimissioni dal ruolo di dirigente e
battuto in volata Leonardo Pasqual che si è gli juniores del team di Borgo Panigale nel 2107 si responsabile Comunicazione e marketing
aggiudicato il Giro. era classificato al secondo posto nella cronoscalata del Romagna Centro.
Andrea è terzo nella classifica finale a 22” e ha Bologna-San Luca e nella gara Faenza-Forlì. (Ts) Con una accorata
lettera, l’ormai ex
dirigente ha spiegato le
ragioni della scelta
legate alla carriera
La nebbia delle ultime settimane non sembra diradarsi professionale e
salutato colleghi e
amici. La Società Romagna Centro lo ha
ringraziato per la professionalità e la

Cesena in serie B o serie D?


passione dimostrate nello svolgimento del
proprio incarico augurandogli buon
proseguimento.

In città si naviga a vista ■ Atletica Endas


Cinque medaglie
Continua a pieno ritmo la stagione
agonistica dell’atletica leggera.
PERSONE IN CODA PER IL RIMBORSO DELL’ABBONAMENTO I bianconeri venerdì 29 giugno sono Nell’ultimo fine settimana gli atleti della
(PIPPO FOTO)
stati iscritti al campionato di serie B, categoria master hanno arricchito il
palmares dell’Atletica Endas Cesena di
senza però presentare una serie di ritorno da Arezzo dove si sono svolti i
Campionati italiani master. Risultato per
requisiti fondamentali l’atletica cesenate: tre medaglie d’oro e
due argenti. La prima maglia di Campione
d’Italia è arrivata grazie al salto triplo

I
l Cesena sembrava perchè sembra complesso
vincente di Ugo Taccarino. Doppietta oro e
pronto a spegnersi, trovare qualcuno disposto a
argento invece per Cristina Sanulli e
dopo le vicende delle rilasciare una fideiussione e
Valentina Morigi.
ultime settimane che quindi ad assicurare il
hanno ribadito il disastroso pagamento dei debiti con il
stato finanziario della fisco nel caso in cui la
società. I dirigenti ci società sia inadempiente.
credono ancora, e così i Questo disperato tentativo
bianconeri venerdì 29
giugno sono stati iscritti al
di tenere in piedi un fragile
castello di sabbia rischia di
Sala di Cesenatico
campionato di serie B, causare gravi danni al
senza presentare una serie Cesena, tanto che il I CORRIDORI IN PARTENZA
(PIPPO FOTO)
di requisiti fondamentali sindaco Paolo Lucchi ha
come la retribuzione degli rotto gli indugi e lanciato
stipendi dei giocatori un bando per cercare nuovi
relativo alle ultime investitori che permettano
mensilità. Manca inoltre ai bianconeri di ripartire
l’essenziale garanzia con competitività dalla
riguardante il pagamento serie D. Nel frattempo gli
Intanto parte la burocrazia... del debito con l’Agenzia
delle Entrate, che ha più
abbonati, invitati dalla
stessa società, si sono
volte rifiutato le instabili messi in fila per due interi

l Comune di Cesena ha avviato le procedure per rientrare in possesso


proposte del Cesena.
Lugaresi ha in mente di
giorni per ottenere il
rimborso degli
Giovani da tutta Italia
I dello Stadio comunale "Dino Manuzzi" e dell’impianto sportivo di Villa
Silvia, finora in concessione all’Ac Cesena, alla luce - spiega una nota -
delle "numerose e gravi inadempienze della società bianconera". L’aria di
remunerare i calciatori al
più presto e di presentare
un nuovo piano di
abbonamenti per la nuova
stagione (vedi foto).
Nonostante questo i tifosi
in gara sulle due ruote
rano 171 i ragazzi delle categorie
dismissione colpisce anche i calciatori che stanno ricevendo offerte da
altre società. Lo stesso mister Fabrizio Castori è svincolato rispetto ad un
contratto di tre anni che è risultato però non essere mai stato depositato.
concordato preventivo
all’Erario, in modo da
raggiungere quei paletti
non hanno fatto mancare
la loro vicinanza alla
squadra della città: sabato
E Esordienti 1° e 2° anno domenica 1
luglio a Sala per il 2° memorial Vanni
Caroni, 16esimo Gran Premio Fausto Coppi
Il tecnico quindi sarebbe libero da impegni. E in attesa di ulteriori novità necessari per poter 30 giugno centinaia di e 5° Trofeo Credito cooperativo Romagnolo
il Comune lancia un’indagine conoscitiva per individuare soggetti disputare il prossimo persone hanno sfilato dalla organizzato dal settore giovanile della
interessati a rappresentare la città di Cesena in campionato ufficiale campionato di serie B. Sarà Curva Mare al centro, Fausto Coppi. L’evento si è svolto con il
Figc/Lnd a partire dalla stagione sportiva 2018-2019. C’è tempo fino al 20 molto difficile che tutti i intonando cori e patrocinio del Comune di Cesenatico e ha
luglio per farsi avanti. Se la crisi del Cesena venisse superata, il Comune tasselli si sistemino nel sventolando bandiere. visto cimentarsi su un circuito di oltre 7
precisa che sarà pronto a fermare l’iter avviato. modo giusto, soprattutto Andrea Pracucci chilometri i giovani atleti delle 35 società
provenienti da varie regioni.

Trofeo Benedetto | Festosa conclusione Tiro a segno ■ Basket giovanile


A Sportilia
è tempo di Camp
Sono 200 i giovani partecipanti al 25°
Supercamp international basketball school
"Claudio Papini", ragazzi e ragazze dai 10
ai 20 anni arrivati domenica 1 luglio nella
cittadella dello sport di Sportilia per la
seconda sessione del camp internazionale
di pallacanestro giovanile fondato e
diretto da Stefano Colombo, allenatore
nazionale forlivese, e dai bolognesi
Davide Savoia spara Giovanni Grassi e Fabio Coirazza. Sono tre
ai campionati italiani le sessioni in programma.
Nel corso della terza sessione (8-14 luglio)
l sammaurese Davide Savoia, 17 si svolgerà anche la Special girls session

I anni, studente dell’Iti Marie Curie di


Savignano, tesserato nel Tsn
Bologna categoria Juniores specialità
con 80 giovani cestiste.
Il camp prosegue fino al 14 luglio e
assegna borse di studio per High schools
americane e lo speciale premio "Claudio
olimpica pistola ad aria compressa P10
e specialità pistola libera 50 metri, Papini", per valori quali buon
ECCO I VINCITORI. Festa grande domenica 1 luglio presso la parrocchia di Case Finali dove, dopo specialità pistola automatica, si è comportamento, impegno, voglia di
la finale della pallavolo mista, si sono svolte le premiazioni del XII Trofeo Benedetto, promosso dal qualificato ai campionati di tiro a migliorare, altruismo, rispetto delle
Servizio di pastorale giovanile della Diocesi di Cesena-Sarsina. A contendersi il podio nelle varie segno che si svolgeranno a Bologna regole, buon umore, che sono l’anima
discipline di pallavolo mista, calcio a sette, calcio a cinque, calcio a cinque femminile e pallaca- dal 25 al 29 luglio. Savoia si è piazzato della Scuola internazionale di
nestro 46 squadre dalle diverse parrocchie che hanno giocato nei campi del Romagna Centro a a livello individuale sia nella specialità pallacanestro.
Martorano di Cesena. Nella foto la squadra di Case Finali, vincitrice del calcio a 5. P10 che nella pistola libera 50 metri.
22 Giovedì 5 luglio 2018 Sport Csi Pagina a cura del Centro Sportivo Italiano
Comitato di Cesena

Lusinghieri risultati per le giovani atlete che hanno partecipato al trofeo Lilliput a Rimini. Nella categoria 2005/2006 primo posto per Susanna Ceccarelli

Csi Cesena, giovani pattrinatrici crescono


S
ono 11 le pattinatrici del categoria 2012/2013 del gruppo A, e
Centro Sportivo Italiano di Teoma Mercadini, categoria 2004 del
Cesena che hanno gruppo A.
partecipato al Trofeo Lilliput di Hanno conquistato inoltre il secondo
Rimini, svoltosi domenica 10 posto, ciascuna nella propria categoria,
giugno. Samanta Ceccarelli (2012/2013 gruppo
Grande soddisfazione in casa A), Elisa Cappellini (2007/2008 gruppo
cesenate per i tre primi posti A) e Fabiana Mignogna (2004 gruppo A).
ottenuti. Il risultato di maggior Non sono salite sul podio, ma hanno
prestigio l’ha ottenuto Susanna ottenuto buoni piazzamenti, le altre
Ceccarelli, categoria 2005/2006 cinque atlete blu-arancio, vale a dire
del gruppo C, che richiedeva Amy Billi, Sofia Ghinassi, Gaia
maggiori difficoltà. Finalmente Evangelisti, Emma Vacca e Anna
sul gradino più alto del podio Mingozzi.
l’atleta del Csi cesenate che, dopo Come sempre erano presenti gli
tanti piazzamenti nei trofei allenatori Marco Garelli e Tanja Lenaz.
precedenti, vede premiato il
proprio impegno. Nelle foto: le 11 partecipanti del Csi Ce-
Sono arrivate prime altre due sena con gli allenatori Marco Garelli e
cesenati: Gaia Munciguerra, Tanja Lenaz; Susanna Ceccarelli.

In 125 hanno partecipato al momento conclusivo al ristorante“Il Farneto”a Bagnolo di Sogliano Bagno di Romagna
DON FILIPPO ROSSI (PRIMO A SINISTRA) È CO-
ASSISTENTE ECCLESIASTICO CSI. NELLA FOTO,
INSIEME A DON GIOVANNI SAVINI E AL DIA- ■ Cicloturismo
CONO MARCO CASALI
Domenica 8 luglio
ecclesiastico don Giovanni Savini.
Importanti gli ospiti intervenuti, a
il raduno organizzato
cominciare da Christian Brighi dello staff dall’Asd Conero Bike
dei designatori delle gare della serie “B” Si svolgerà domenica 8 luglio a Bagno di
nazionale, accompagnato dal Romagna, a cura dell’Asd Conero Bike, il
rappresentante della sezione Aia di Cesena 34esimo Raduno cicloturistico Alto Savio,
Gabriele Andreoli. Presente anche Roberto valido come terza prova del circuito “Dalle
Valli del Csi di Modena, formatore vette al mare - In bici per unire”, che
nazionale degli arbitri Csi, il presidente del prevede otto appuntamenti in altrettante
Csi di Forlì Stefano Gurioli, Roberto Monti, diverse località, scaglionati tra primavera,
ex arbitro nazionale di calcio a 5, estate e autunno.
attualmente docente regionale Csi e Il ritrovo è previsto dalle 6,30 alle 10 in
responsabile della commissione arbitri piazza Ricasoli per la partenza di due
provinciale Csi Forlì. Per il Csi di Cesena percorsi: il primo breve, adatto a
erano presenti Mauro Armuzzi, consigliere cicloturisti, che arriva a Verghereto; il
regionale Csi e componente della secondo, più lungo e impegnativo, rivolto
presidenza; Stefano Cecchini, direttore agli amatori, di 52,5 chilometri complessivi,
della formazione; Elio Lorenzini, giudice con 27,5 chilometri di salita e un dislivello
unico. di 940 mt, che tocca Verghereto, il valico di
Hanno fatto pervenire i loro messaggi di Montecoronaro, le Balze, il Monte Fumaiolo,

Arbitri di calcio Csi auguri il presidente Luciano Morosi,


impegnato a Roma all’assemblea
nazionale dell’associazione, e Renato
Quadrelli, vice presidente e direttore
Riofreddo, Alfero, il Passo dell’Incisa,
Acquapartita, San Piero in Bagno, con
ritorno infine a Bagno di Romagna.

La festa dopo il campo dell’area sportiva, assente per motivi di


salute.
La giornata è trascorsa in allegria, allietata,
fra una portata e l’altra, dal gioco

C
ome sempre è stata molto ufficiale, sapendo bene che comunque organizzato dal gruppo mogli e compagne
partecipata la festa di chiusura restano da arbitrare i tornei estivi. degli arbitri, guidate da Novella Razzani e
attività degli arbitri di calcio La giornata è iniziata con la Messa, dalla musica di Loretta Gregori.
“Gianfranco Valentini” del Centro Sportivo celebrata nella chiesa del monte Farneto In chiusura il responsabile del gruppo
Italiano di Cesena. adiacente al ristorante, da don Filippo arbitri, Valerio Fabbri, ha premiato i
Erano 125 gli intervenuti al ristorante “Il Rossi con l’assistenza del diacono Marco collaboratori e consegnato l’ambito
Farneto” a Bagnolo di Sogliano al Casali. Don Filippo è poi stato nominato, Fischietto d’Oro a Paolo Zani per
Rubicone, domenica 10 giugno, per durante il pranzo, co-assistente l’impegno, la collaborazione e dedizione al
festeggiare la chiusura dell’attività ecclesiastico del Csi dall’attuale assistente gruppo.

Gruppo L a serata del 21 giugno scorso ha visto


nella riunione del Gruppo Arbitri di calcio
del comitato cesenate del Csi il rinnovo delle
arbitri cariche.
Al termine della votazione è risultato eletto
Il rinnovo con 34 voti Valerio Fabbri e con lui i
consiglieri Piero Casanova (19 voti), Eden
Bartolini (18), Domenico Montalti (16),
delle Novella Razzani (15) e Gabriele Giuliani (13).
Primo dei non eletti Graziano Valdinosi. Sono
cariche stati inoltre eletti come revisori dei conti
Raffaele Onofri e Pietro Antonio Ferrara.
Pagina aperta Giovedì 5 luglio 2018 23

✎ Il direttore risponde  L’Occhio indiscreto


A proposito di migranti, di profughi e di bighelloni
Forse è il caso di capire che non si parla di pacchi postali

All’uscita da Sogliano al Rubicone, in direzione di Bagnolo e del fondovalle, si incontra su-


bito una frana, alla prima curva. La foto mette in evidenza il pericolo per chi vi transita.

In casa di riposo si gioca con “Le cose dei nonni”


Caro direttore, sono Chiara Faedi, una delle animatrici della casa di riposo Nuovo Ro-
verella di Cesena.
Leggiamo con gli anziani il Corriere Cesenate alla domenica mattina e la risposta indi-
viduata, per questa settimana, è stata: la pumpeta de flit (che si usava per debellare il
più possibile le mosche).
Cordiali saluti. A presto.
Chiara Faedi

Scuola media di Calisese, 37 anni dopo


La III B della scuola media di Calisese (anno scolastico 1980-1981) venerdì 22 giugno
ha incontrato i suoi vecchi insegnanti a distanza di 37 anni dal diploma di terza
media. Gli insegnanti presenti in fotografia sono: Anna Lisa Candoli, Laura Molesi,
Giorgio Soldati, Giancarlo Turroni.

Liceo scientifico, la 5ª A di trent’anni fa


Nei giorni in cui si stanno completando gli esami di maturità, c’è chi ricorda gli anni
trascorsi sui banchi scolastici con un ritrovo. È il caso della 5ª A 1987/88 del Liceo
scientifico “Righi” di Cesena. Nella foto, dall’alto: Giovanni Battistini, Jacopo Caccia-
guerra, Marco Magnani, Alessandro Delpiano, Alessandro Pedrelli, Giovanni Bene-
detti, Pierbiagio Pieri, Silvia Caporali, Paola Sabbatini, Monica Antonini, Alessandro
Rossi, Nicoletta Bettini, Pierluigi Zoffoli, Ernesto Diaco, Marco Preger.
Aneddoti e tradizioni di Diego Angeloni

I bagni chimici ci ricordano il passato


Q uesta settimana ho frequentato alcune
sagre molto affollate. Migliaia di uo-
mini e donne concentrati in spazi ridotti
funzioni corporali vengono svolte di nasco-
sto e nell’intimità più assoluta. La cosa me-
raviglia maggiormente perché la nostra
che prima o dopo devono espletare bisogni società vuol mostrarsi libera, priva di con-
fisiologici. E allora arriva il bello: solo qual- formismi e tabù, e soprattutto nei confronti
che gabbiotto di plastica che viene pompo- del sesso adopera usualmente un linguag-
samente definito “bagno chimico”. gio e comportamenti disinvolti e molto
Improvvisamente ho capito le difficolta dei spesso volgari.
nostri nonni. Nel Novecento, anche le case Lasciate dunque che vi relazioni libera-
di città avevano il pozzo dell’acqua nel cor- mente di questo argomento e dei luoghi e
tile; avere l’acqua direttamente in cucina costumi a esso connessi. Cercherò di farlo
era un lusso inaudito. Il gabinetto alla turca, attingendo alla cultura classica che su que-
nei caseggiati più moderni, era posto sul sto non ha mai avuto reticenze e lo ha
ballatoio, o addirittura in fondo al cortile. espresso senza falsi pudori.
Nelle nuove costruzioni del Novecento si Le funzioni fisiologiche nelle antiche civiltà,
tese a metterne uno per appartamento, ma come pure in epoche a noi relativamente
le installazioni erano primitive, nonostante recenti, erano considerate sullo stesso
si fregiassero di appellativi inglesi. A tal pro- piano del mangiare, anzi ne era la naturale
posito merita ricordare come prima del conclusione e come questo doveva svol-
1950, anche nei palazzi signorili, nei mesi gersi preferibilmente in forma conviviale
estivi quando le finestre erano aperte, era perché fonte di socializzazione e di relax.
normale vedere al mattino la “processione” Nel mondo antico fecero eccezione gli
Ai lettori dei vasi da notte che venivano vuotati nel- Egizi: infatti Erodoto ci informa che “si al-
l’unico gabinetto. Completamento d’ob- leggerivano del peso corporale all’interno
Associazione diocesana Corriere Cesenate tratta i dati come previsto dal RE 679/2016,
http://www.corrierecesenate.it/Il-settimanale/Privacy bligo di ogni camera da letto era il trespolo delle case, ma mangiavano fuori dalla porta
con la brocca e il catino. Nella stanza dei perché sostenevano che tutto ciò che è in-
Il Responsabile del trattamento dei dati raccolti all’atto della sottoscrizione dell’abbonamento, decente deve essere fatto in privato, men-
liberamente conferiti, è don Marco Muratori, presidente dell’Associazione diocesana Corriere
nobili, questi utili oggetti erano adorni d’un
Cesenate, a cui ci si può rivolgere per i diritti previsti dal RE 679/2016. Questi sono raccolti in fregio, spesso di rose dipinte. La stanza di tre ciò che non lo è deve essere fatto
una banca dati presso gli uffici di via don Minzoni, 47 a Cesena (tel. 0547 1938590). La sottoscri- soggiorno della piccola borghesia, nel mo- all’aperto”. Al contrario, dal De Rerum na-
zione dell’abbonamento dà diritto a ricevere tutti i prodotti dell’Editore “Associazione diocesana derno senso della parola, non esisteva: nel tura di Lucrezio apprendiamo che i Romani
Corriere Cesenate”. L’abbonato potrà rinunciare a tale diritto rivolgendosi direttamente a Asso- salotto si entrava il meno possibile perché avevano eretto numerosi gabinetti pubblici
ciazione diocesana Corriere Cesenate, via don Minzoni, 47– 47521 Cesena (tel 0547 1938590) op- esso era ritenuto un locale troppo bello per sia per decenza, sia per eliminare, partico-
pure scrivendo a privacy@corrierecesenate.it. I dati potranno essere trattati da incaricati larmente nelle ore notturne, le precipita-
preposti agli abbonamenti e all’amministrazione.
essere usato, salvo nelle occasioni più so-
lenni. Enormi fodere bianche ricoprivano zioni sulla strada di liquidi e altro
Ai sensi degli articoli 13, comma 2, lettere (b) e (d), 15, 18, 19 e 21 del Regolamento, si informa divani e sedie, mentre campane di vetro tu- provenienti dalle finestre delle case che, in
l’interessato che: egli ha il diritto di chiedere al Titolare del trattamento l’accesso ai dati perso- genere, non avevano latrine private.
nali, la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano
telavano pendole dorate.
o di opporsi al loro trattamento, nei casi previsti scrivendo a privacy@corrierecesenate.it Rimosse dal costume, al giorno d’oggi le (continua) Alla prossima.

Interessi correlati