Sei sulla pagina 1di 3

Campagna Sangue nelle Malelande

Modifica delle regole del libro Base

Per tutta la durata della nostra campagna alcune regole del libro base sono state modificate per rendere la
campagna il più fruibile possibile. Queste modifiche saranno qui elencate:

1- Ogni giocatore avrà a disposizione 3 armate, ognuna rappresentata da un singolo modello sulla
mappa. Ognuna di queste armate sarà guidata da un personaggio, che a differenza delle regole
base, comincerà la campagna come Personaggio Leggendario. A tal proposito, i 3 personaggi alla
guida dei 3 eserciti dovranno avere un nome, specifico e unico per quel personaggio, e dovranno
presentare un settaggio prestabilito, in termini di oggetti magici e altri equipaggiamenti disponibili
all’eroe. L’armata dovrà sempre includere tale personaggio leggendario nella lista di composizione
dell’armata e dovrà essere sempre il generale (se non è presente un personaggio con un valore di
disciplina più elevato di quest’ultimo, in tal caso quel personaggio sarà il generale dell’armata come
da Regolamento). Dato che questo tipo di campagna consente di giocare partite a vario punteggio,
in base alla disponibilità di tempo dei giocatori, il personaggio leggendario dovrà essere ridotto nel
punteggio, nel caso in cui non riesca a rientrare nelle percentuali massime di eroi e grandi eroi.

Es. Saro gioca Guerrieri del Caos per la campagna di sangue nelle Malelande. Decide che uno dei suoi
generali alla guida di un esercito sarà PERIPOCCU, per cui stila la lista di settaggi prestabiliti:

PERIPOCCU

Condottiero del caos 210 pt


Talismano di Difesa 45pt
Scudo incantato 5pt
Spada Ogri 40pt

Tot 300 pt

Questo settaggio è permesso in una lista a 1000 pt, ma non è consentito a una lista a 500 pt (poiché supera
la percentuale massima del 50% di GE). Per questo motivo Saro deve ridurre il costo in punti di PERIPOCCU
per poterlo inserire nella lista rimuovendo oggetti/potenziamenti o equipaggiamenti vari portati dal
personaggio. Nella riduzione dei punti hanno sempre la priorità gli equipaggiamenti base e poi gli oggetti
magici (poiché un personaggio leggendario preferirebbe scendere in campo sempre con i suoi oggetti
magici dietro!). Nel caso in cui gli equipaggiamenti base rimossi non sono abbastanza da portare il costo in
punti del personaggio entro i limiti, allora questo dovrà fare a meno del minor numero possibile di oggetti
magici che porta con sé (un personaggio preferirebbe sempre avere dietro il maggior numero di oggetti
magici!).

Es.

PERIPOCCU in una lista a 500 pt (max 250 pt di GE) dovrebbe essere ridotto di 50 pt. Dato che PERIPOCCU
non possiede equipaggiamenti base, deve lasciare a casa degli oggetti magici in questa battaglia. Dato che
deve lasciare a casa il minor numero possibile di oggetti, esso lascerà lo scudo incantato e il talismano di
difesa a casa (per un totale di 50 pt in meno, necessari per rientrare nei 250 pt di limite massimo).
PERIPOCCU

Condottiero del caos 210 pt


Spada Ogri 40 pt

Tot 250 pt

Ogni Personaggio leggendario deve mantenere il suo equipaggiamento assegnatogli durante questa
stilatura. Gli oggetti magici comuni presenti all’interno del librone possono essere posseduti anche dagli
altri personaggi leggendari a capo di ogni singola armata, mentre gli oggetti magici presenti nei codex di
ogni singolo esercito, sono da considerare Unici ai fini delle liste, per cui se un personaggio Leggendario
possiede un oggetto magico (o qual si voglia potenziamento specifico del codex es doni demoniaci) questi
possono essere presi unicamente da un singolo personaggio Leggendario.

Es. PERIPOCCU possiede Lo scudo incantato, il secondo eroe leggendario SARIDDU può possedere
anch’esso uno scudo incantato. PERIPOCCU acquista dal codex dei guerrieri del caos, La spada infernale del
caos per un costo di 65pt. SARIDDU vorrebbe acquistare la spada infernale del caos, ma non può farlo
poiché è un oggetto nel codex, e dunque da considerare UNICO ai fini di queste composizioni. Dunque la
spada infernale del caos sarà posseduta esclusivamente da PERIPOCCU, mentre SARIDDU potrà acquistare
qualsiasi altro oggetto del codex ancora libero, non già acquistato da un altro personaggio leggendario.

Le cavalcature, le opzioni arma base non vengono considerate nella lista di oggetti fissi per il personaggio,
per cui quest’ultimo può sempre decidere se scendere sul campo a piedi o su una sua cavalcatura, se avere
lo scudo o una alabarda normale. Ricordiamo che, se il personaggio però porta già un’arma magica o
un’armatura magica sarà obbligato a utilizzare quest’ultima.

Es. PERIPOCCU possiede la spada del colpo sicuro e uno scudo normale; dato che questa è un’arma magica
PERIPOCCU sarà obbligato ad utilizzare quest’ultima la posto della spada normale, per cui non potrà
usufruire del tiro parata dato che quest’ultimo è possibile solo con un’arma ad una mano base (non
magica).

Se il BSB (Alfiere dello Stendardo da Battaglia) diviene un personaggio leggendario, questo sarà sempre il
BSB per quell’armata, per il resto della campagna.

2- Il turno sarà diviso in varie fasi, seguendo le normali regole di Sangue nelle Malelande, le uniche
eccezioni saranno:

I movimenti saranno effettuati all’oscuro degli altri giocatori, per cui tutti i partecipanti dovranno inviare
all’arbitro della campagna i loro movimenti, dopo che quest’ultimo avrà generato i punti movimento per
ogni armata di ogni giocatore. I movimenti dovranno pervenire all’arbitro entro il giorno di scadenza
stabilito, così che questo possa effettuare gli spostamenti e determinare eventuali scontri in tutta
tranquillità. Chi non farà pervenire tali informazioni all’arbitro entro la scadenza, verrà inteso come la
volontà di mantenere tutti i suoi eserciti fermi nella posizione in cui già si trovano.

I movimenti saranno svolti seguendo l’ordine indicato in Sangue nelle Malelande, cioè muovendo per primi
le armate del giocatore con l’impero più piccolo. L’arbitro dovrà sempre consegnare per primo i suoi
movimenti per evitare di avvantaggiarsi grazie alla conoscenza dei movimenti degli altri giocatori.
3- Una volta risolti tutti quanti i movimenti, i giocatori le cui armate si troveranno nella stessa
mattonella, si scontreranno se nemici. Se presenti più di 2 armate nemiche tra loro, nella stessa
casella, una di queste verrà rimbalzata indietro per evitare partite a 3 giocatori. Le armate dei
giocatori, rimaste libere, potranno difendere i propri confini, se all’interno di quest’ultimi e se invasi
da un nemico (o andare a difendere un territorio di un giocatore alleato) oppure se un giocatore a
fine movimenti non presenta alcuna armata ingaggiata, esso potrà decidere di sfidare un altro
giocatore senza alcuna armata ingaggiata in primis (se presente) o un altro giocatore con armate
ancora libere in secundis. In ogni caso sarà possibile effettuare un massimo di 2 partite per
giocatore per turno, ma consigliamo comunque di mantenere la media di una partita a turno se
possibile, così da ridurre al minimo eventuali problemi organizzativi e di tempo.

In ogni caso i giocatori avranno a disposizione 2 settimane di tempo per giocare le partite che devono
svolgere. Nel caso in cui, per quei giocatori non sia possibile vedersi per giocare le partite, questi potranno
tranquillamente utilizzare il meccanismo di autorisoluzione delle partite presente in Sangue nelle
Malelande.

Nel caso in cui 2 giocatori si mettano d’accordo per giocare una partita, ma uno dei due giocatori non si
presenta, senza avvisare il suo avversario, il giocatore non presentatosi verrà considerato Massacrato nella
partita che doveva giocare, per cui dovrà tirare nelle tabelle dei danni per tutte le sue unità leggendarie e
applicare tali risultati. (senza considerare che finirà nell’IGNOMIA!!!!).

Una volta svolte tutte quante le partite, i risultati verranno registrati e si procederà con le restanti fasi del
turno.

4- La campagna sarà suddivisa in 3 stagioni ognuna delle quali costituita da 2 turni. A fine di ogni
stagione verranno giocate delle partite un po’ più importanti che consentiranno ai giocatori di
acquisire manufatti e reliquie. Queste partite saranno le stesse presentate nella campagna Sangue
nelle Malelande, tranne che per la seconda, che sarà una partita Caccia alle reliquie, che verrà
esposta prima di essere giocata.