Sei sulla pagina 1di 1

Canto dei Sanfedisti

Canto dei Sanfedisti

E’ un canto tradizionale dei popolani durante la rivoluzione del 1799; dimostra l’affezione per la casa regia ed il rifiuto degli ideali
della rivoluzione. (Antonio Montesano)

A lu suono dd’a grancascia

viva sempre lu popolo bascio!

A lu suono de li tammurielli

so’ risorte li puverielli!

A lu suono delle campane

viva , viva li pupulane!

A lu suono de li violini

sempre morte a li giacobini!

……….

Maistà chi t’ha tradute?

Chi stu’ stommaco ha avute?

‘E signore ‘e cavaliere

te vulevano priggiuniero.

………

A li 13 de giugno

S.Antonio gluriuso

‘e signure, sti birbante,

‘e facettero ‘o mazzo tanto.

……..

So’ bbenute li Francisi

ati tasse c’hanno mise.

“Libertè… Egalitè…

tu arruobbe a mme’, je arruobbe a tte’ ”…

Chiudi finestra