Sei sulla pagina 1di 3

Come usare il Bastone della parola

Quando viene richiesta una sessione col Bastone della parola inteso da tutti
quelli che hanno accettato di utilizzare questo strumento che la richiesta verr
accolta. Un tempo e un posto vengono stabiliti per incontrarsi alla pi breve
scadenza.

La sessione comincia con una dichiarazione di intenti accordata dalle parti


coinvolte nella sessione.
La persona che tiene il Bastone ha la parola e non viene interrotta mentre
parla.

Chi parla tiene il Bastone in modo che una delle estremit tocchi il suolo.
Questo lo ancora alla terra e attraverso ad essa lo collega a tutti gli esseri.

Le persone che ascoltano lo fanno col cuore aperto e la mente attenta, intenti a
sentire la verit di chi parla.

Il Bastone non va passato finch l'oratore non si sente capito. Questo si verifica
con il riscontro diretto da parte di uno o pi ascoltatori che dicono ci che
hanno sentito. L'oratore potr aver bisogno di ripetere o riformulare quello che
vuole comunicare, anche pi di una volta, prima che l'ascoltatore senta
veramente ci che voleva dire.

Quando si passa il Bastone al prossimo oratore o a chi vuole fare un riscontro,


si tiene orizzontale e si incrocia lo sguardo con l'altra persona per mantenere
viva la connessione.

Il Bastone non verr mai usato per colpire qualcuno.


Niente di ci che viene detto in una sessione potr essere usato contro l'oratore
in nessun modo o circostanza una volta finita la sessione. importante
onorarne il carattere confidenziale.

Qualche volta il bastone della parola ubbidisce a dei protocolli speciali. Questi
verranno spiegati affinch tutti possano partecipare pienamente nel quadro del
protocollo scelto.

Quando due persone lavorano col Bastone

Mettete il bastone tra voi due cos: O | O

Se siete il primo che parla prendete il Bastone con le due mani e poi tenetelo
verticalmente con la destra in modo che la sua base tocchi il suolo (la Terra).

Respirate profondamente e mentre portate la vostra attenzione alla vostra


pancia collegatevi al Bastone.

Connettetevi alla vostra pi profonda vulnerabilit - ai vostri bisogni e valori pi


importanti. Qui risiede il vostro potere con. Da qui potrete parlare e dire la
vostra verit profonda.
Parlate e dite tutto ci deve essere detto. Sarete ascoltato quanto pi parlerete
alla prima persona. Trattate un argomento alla volta. Cercate di non buttare
tutto alla volta sul tappeto.

Chi vi ascolta non interrompe. Ascolta col cuore. Questo vuol dire non solo
ascoltare le parole di chi parla ma anche il resto. Chi ascolta cerca di capire la
verit di chi parla.

Ecco un consiglio a chi ascolta: mettete in pausa il vostro monologo interiore.


Non potete veramente ascoltare chi parla se state ascoltando chi conversa
dentro alla vostra mente.

Per lavorare con gruppi o squadre

All'inizio della sessione stabilire quali sono gli intenti e gli obiettivi dell'incontro.
Assicuratevi che tutti i membri siano d'accordo di lavorare a partire da questi
intenti e verso questi obiettivi. Anche se non essenziale pu aiutare sedersi in
cerchio perch cos tutti si possono vedere e rimangono allo stesso livello.

Passate o girate il Bastone cos che ciascuno abbia la possibilit di dire la sua. A
questo punto non c' discussione ne scambi. I membri del gruppo ascoltano chi
parla in modo ad aprire il ventaglio completo delle posizioni individuali
sull'argomento in discussione. Quando questo giro iniziale compiuto, il
Bastone della parola viene piazzato nel centro del cerchio. Dopo un momento
di silenzio si apre la discussione.

A partire da questo momento il Bastone pu essere preso da chiunque vuole


parlare. Il suo punto di vista ascoltato ed riscontrato da qualunque altra
persona del cerchio lo voglia fare. Questo processo continua finch si
raggiunge una reciproca comprensione e una certa qualit di connessione tra
tutti i partecipanti. Questo viene prima di arrivare a un consenso o una
decisione di azione concreta.

Molti gruppi trovano utile nominare un guardiano del processo. In questo caso il
facilitatore semplicemente fa osservare le regole e il protocollo del Bastone
mantenendosi al di fuori del cerchio in quanto osservatore obiettivo.

Quando il processo di passare il Bastone compiuto, esso si rimette al centro e


si lavora a riassumere ci che si ha imparato, le decisioni prese, il consenso o il
nuovo accordo. Ricordare alle persone che niente di ci che stato detto potr
essere utilizzato fuori dalla sessione. Questo essenziale per il buon esito del
Bastone della parola.

In alcune situazioni pu essere di aiuto chiamare una persona estranea al


gruppo affinch faciliti la sessione. In pi di essere il guardiano del protocollo
del Bastone questa persona pu essere un protettore contro qualsiasi
tentativo di manipolazione o di abuso del Bastone. Dovr essere capace di
essere un testimone obiettivo in modo da rimanere al di fuori di qualsiasi
manovra politica. La sua presenza protegge dalla prevaricazione di un
membro dominante. I suoi interventi evitano che l'incontro diventi una sessione
di sfogo sui vari torti invece di essere uno spazio per risolvere le questioni in
modo creativo.