Sei sulla pagina 1di 76
apetm — apetm D Ee PIAGGIO Piaggio desidera ringraziarla er aver scelto uno del sul prodotl. Abbiamo preparato questo manuale per consentre o NG 8 VV = / lawl _® Interruttore retronebbia “A” Leva deviatore luci e clacson “A” Leva deviatore lampeggiatori “C” © = Luce sponta: Con interttore comando uc esterne "Btin @ = Luci spente; 1 = Luce retronebbiaaccesa. ~ eat ne 8 = indoatr cl crezone sist ape , = Lucid posizione accase; jen Interruttore luci di emergenza "B” e ie 2. = Luci anabbaglant acoeser D = hncicetor a drezione dest lampeg- _ 3 = Luci abbaglianti accese. ce 1. = Indicator rezone ampengiant LB. Le posizioni della leva deviatore luci ‘sono assoggettate alla posizione del- Finteruttore comando Luci esterme. Lawisatore acustico viene azionato spingen- do verso Vato la leva “AY. Apetm/ApetmD ‘QUADRO STRUMENTI Interruttore comando luci esterne “A” _Interruttore retronebbia “C" Gruppo segnalator! uminosi e @ = Luci spente; 0 = Luce spenta; P i . 0 0a oe tae A= Tasineto caactlonet — : - B= Sopris conc dprercado Inerutorecomando tergiristallo "8" Inertore held emergen “D* (are ooo ns verso oe) © = Oisattivato; © = Luci spente; ea ereRs a 1+ = nati drscra pagans, «= ‘Sauer terpeaxo aces o- Pulsante spruzzatore Accendisigari D = Segnalatore luci abbaglianti accese (puisante @ ubicato Sul lato sinistro della plan- —_Premere il puisante aocendisigari e attendere (colore bag. cc Forpue ipsuomertel puuatende. queswrtomasonctarerterainpo & = Sagat ic poszonesecee Bression per avare lo sruzzo su ofistalo sone nee, accents @ cud pon- scare verde to per essere utiizzato. ‘Segnalatore luce retronebbia acceso (coiore ambra} ‘Segnalatore temperatura eccessiva lo (presente solo su versioni diese) (colore ross0) ‘Segnalatore ai riserva serbatoio alia (per versioni benzina) ‘Segnalatore insuffcientepressione ofa (er le version dese), ‘Segnalatore riserva carburant (eolo- reambra). ‘Segnalatore insuficiente tensione per ‘caica battera (colore rosso). EQUIPAGGIAMENTO INTERNO Aletta parasole Plafoniera interna, ‘Nella versione volante sono previste dus alet- La cabina é dotata di una luce i cortesia col- te parasole; nella versione manuibro é pre-_locata centralmente sopra lo spacchistto e- ‘sente una sola aleta di dimension pid gran- _trovisore interno. Per acoendere 0 spegnere de. Per proteggere gl occhi dala luce diretta la lice dicortesia agie sulnteruttore posto del sole abbassare alta parasole. sulla plaforiora stessa. © = Luce spenta 1 = Luce accesa. Apetm/ApetmD LE CHIAVI Ilveicoo viene forito con una chiave in due pice copia. “AP: chiave per il commutatore di accensio- ne © awiamento, per la serratura dele porte «peril tappo serbatoio carburante. Consigliamo di conservare i duplicati del- la chiave unitamente al relativo codice, in lun luogo diverso dal veicolo. | numer codice infati costituiscono unica Ppossiolit& dl identiicazione in caso di richie sta di duplcat ‘Apertura e chiusura porte Le porte sono dotate a serature anivtc. Per _sprne (votae fa chiave in senso orario, quin- {di promore il puisante "A"; per chiudere uo- “tare la chiave in senso antioraio. apertura di entrambe le porte dal lato inter No si effete agendo sul'apposito comando di sbloceo “B". Per la versione manubro i comendo oi sbloc- co “B" deve essere solevato, per la versione volante deve essere spinto verso destra, CASSONE DI CARICO ‘Apertura e chiusura finestrini apertura del nests oti premenco sulla levetta ci sblocce e. mente epostand la manopoa verso 3baSe0, {Sono disponibil 7 posizioni fisse) La chiusura dei fnestrini si effetua spostan- ola manigia in posizione “fondo corsain al- Eis ‘Accesso motore dal cassone di carico ‘Abbassare la sporda posterior e aflerrare la fa "A" trando verso Tato fro ad ote se 1 aganciamento dete moet agro Suelca con carazzeria cassore nega leg- {gora con rbatarento & necessario, per cea ro oe, sass na sco de lateral, sia quela posteriore, quindi tare licassone ci caroa. asta dl sicurezza per fissare In posizione rbatata. Apetm/ApetmD ‘Sponda posteriore Apertura/chiusura ‘Smontaggio Disimpegnare le due leve di bloccagg situa- _Liberare le leve di bloccaggio, quindi sgan- teal let dola spond posteroreperandole are | avd supporte deta spond, Por Gala posizone 8. cceaggo ata poszone ‘Smonaria mantener a sponda paral 1 di sbloccaggio. a terreno spostandola verso sinistra. La sponds postr viene terutain posto: imontaggio ‘ne dagl appoett ca di supporto cotagati at mor le sponde lateral. Per eseguire i ribaltamen- _ Seguie il procedimento inverso allo son- to completo disimpegnare i cavi di supporto _taggio. lal gan posizonat Sula onda Posteo. prima gi prendre la marcia asicurarsi Perla ciusura segue procedimentoinver- ave aagancato corte ve bloc © agge eee spondo. Apertura/chiusura ‘Dopo aver anerto la sponda posterior, agie sua eva dibloccaggo situata ela parte an- teriorenele Vcenze dala cabin, portando- a dalla posizione 0 alld posizione 1 di apertu-“ ‘Aptire‘a sponds laterale ribaltandola verso i basso. : Por la chiusura seguie il procedimento inver- 80. ‘Smontaggio Agi sulle leve di blocoaggio e sostenere la ‘sponda parallela a terreno, Per smontare la spond spostara verso la ca- bina. Rimontaggio Seguire il procedimento inverso allo smon- taggio. Prima di riprendere ta marcia assicurarsi di ‘aver agganciato correttamente le leve di bloc- ‘caggio delle sponde. Punti di aggancio corde Ayendo la necessita di trasportare un carioo ssonza lausilo delle sponde, sistemario sul ‘cassone usando per bioccaro della corde ap- ppicate agit appositi ganci (due per ogni lato del cassone). - Apetm/ApetmD Ribaltamento cassone di carico (dove previsto) |i cassone di carico pub essere dotato i un sistema di ribaltamentoidrauioo comandato dda una pompa ad ingranaggi messa in rota zione direttamente dal motore, Azionando Tapposta leva “B" dal distributor la pressio- ne viene trasmessa al martinetto idraulic. A = Lovad sicurezza. B = Levadicomando, Laleva di sicuezza "A" pub assumere due di verse posizioni © = Piano ci carico sbloccato con la pos: Sita dl esere rbatato, 8 a ~: Ate Piano ai carico bloccato in posizione diriposo, Laleva di comando °B" pub assumere tre d- verse posizion: (0 = Piano di carico in posizione interne- da di iposo. 11 = Posiione in cui si effettua abbassa- ‘mento del piano di carico io ala posi- Zone di riposo per la marcia su strada. ccorre portare la leva in questa posizione ‘ognivolta che si vuole arrestare la corsa oi baltamento di abbassamento del piano di Carico in una qualunque posizione e durante la marcia del mezzo. 2 = Posizione in cui si effettua i ribalta- mento del piano di carico (posizione max: circa 35%). Dispositivi di sicurezza I sistema di rbaltarnento conta quattro diver- ‘i component che ne assicurano la massima sicurezza: 4. Leva di sicurezza “A” che ha il compito di bloocare il piano di carico quando non & Jmpegnato in operazioni ci ribaltamento, Per iniziare qualsiasi operazione infatti & necessario portare la leva “A” in alto di- simpegnando cosi la leva di comendo 8", 2. Spia luminosa (di colore rosso) posiziona- tain cabina che segnala la stuazione diri- bbaltamento del piano di carco. 93. Valvola di sowrapressione a protezione del Fimpianto 4, Pistone antisflamento che consent di mantenere anche a motore spento il pia- 10 di carco sia nella posizione di soleva- mento, sia in queta intermedia. LIDENTIFICAZIONE TELAIO E MOTORE a Le mitricole di identificazione sono costi- tuite da un prefisso stampigliato rispettiva- mente sul telaio e sul motore, eeguito da un numero. Esse devono essere sempre indicate nelle richieste di parti di ricambio. |i numero ai identificazione del telaio & ub Cato sul lato destro della traversa sotto il se- dile come illustrato in figura. La sigla di identiicazione det telaio 6: ZAPT1000000001001 Consigliamo di vercare la corispondenza dol prefisso e del numero i telaio stamp ato sul veicolo con quello riportato sui do- Cuménti del veicolo stesso. II numéro di identiicazione de! motore & stampiglato come ilustrato in figura. La prima indica fubieazione della targhetta posta sul motore diese, la seconda quella, ul motore benzina. La sigla di identificazione motore versione benzina &: aATMoM La sigla di identiicazione motore versione diesel &: =e Impiego del veicolo CONTROLLI Prima di mettere in servizio i veicolo veriica- 1. Che | serbatoi carburanta@ allo (per ver- sioni benzina) siano rifomil. 2. | ivallo del ol motorestrasmissione (per versioni diese. 3. ivello dal iquido fren 4. Che i pneumatici siano gona coretta mente. '5. |lfurzionemento dle uci di posizione, det proiettor © deal indicator di drezione, I funzionamento dei fren anteriore © po- steriore. 7. vello del'alio nel gruppo cambio (per version! bering}. . @. Controlo lvallo elettrolto @ carica deta bateria, Pressione pneumatici ANTERIORE... POSTERIORE . 25.atm RIFORNIMENTI ae | ‘Serbatoio carburante litappo serbatoio carburante & prowisto serrata. - Per aprire: spostae la protezione seratura, inserie a elativa chiave ci dotazione e ruo- tara in senso antiorar. er chiudere: rioosizionere i tappo nella re- lativa sede quindl ruotare la chiave in senso taro ed estrara. Fiportare la protezione ser- ‘atura in posizione di chivsura. Capacit otse: 15 Wi (comprenst riser) Pr le version! berzina il carburante prescti- 10 61 seguente: ~ enzina verde senza piombo. Pre version’ diosa carburante prescrtto @ I soguente: ~ gasolo normalmente reperibilen commer co. ‘Atale proposto si ricorda che ale basse tem- perature si produce la dssociazione sponta- nea degi element parafinici contenuti nel ga- solo con conseguent ciminuzione dela fi ita. Se non fosse possibile usare gasolio di tipo invernale si consigiia di miscelare al ga- soli un apposito additive nelle proporzioniin- dicate sul contentore doo stesso. Ladaltivo dove essere intradotto nel srbatoio [prima del gasolio ¢ con anticipo sul processo ‘Sopra desorto in quanto una aggiunta tarci- va non genera alcun efett, Serbatoio ollo (per versioni benzina) 1 serbatolo oo & prowisto di un sognelatore luminoso di riserva posto sul quadro stru- ment Per eseguire il rabbocco svitae i tappo introduere oo nuovo. Capac totale: 2 itr lio preserito: SELENIA HI SCOOTER 2T. RODAGGIO ‘Durante i primi 1000 kam, evtare dl accelera- re a fondo il gas e di mantenore por lunghi trai di strada una velocita costante. Si rac- ‘comanda di non superare le velocita di se- guito incicate: Pr version! berzina 1° 10kmty, 2 18i0nh; 3 32 kmh, 4 50 kmh. Por version diese: 1° 10k; 2 20km/n, 3 35 kmh; 4 55 kmh, Per version volante diesel a 6 marce: 1 10 km/h; 2 15 kmh; 3 20 kmh; 4 35 keh; & 55k. Dopo i primi 1000 km aumentare progressi- ‘vamente la velocta no al raggiungimento det- le prestazioni massime. Impiego del veicolo AVVIAMENTO Operazioni pretiminari ~ Accertars che il reno a mano sia in posi- Zone non insert ~ Agcertarsi che la leva comand retromat- cia Sain poszione “avant!” oppure “inie- 110" a seconda che si vogta procedere in avanti o in retromarcia. N.B Tale operazione preliminare non trova. riscontr nella versione diesel volanta. ~ Aconttarsi che la lava del cambia sia in po- siione di folle: posizione N per is versione rmanubro, posizione centrale dela leva per la versione volante. Accensione motore (versione benzina) ‘Apri i bine “A" della benzina (per apn rei ruinetto ruotaro in senso antioraio, per Cchiuderto in senso orari) ‘A motoretreddo tire la lova dato starter “C* € inserire la chiave di avviamento nel com- ‘utatore a chiave portandhia in posizione 2 (contraddistinta dal logo @) e contempora- ‘neamente agio sul comando accelerators. Ad awviamento awenuto Fiasciare la chiave che ritome automaticamente in posizione 1. | | Accensione motore (versione diese!) Esoguie le “operazioni preliminar”riportate nola pagina precedente, Inserfo la chave di awiamento nel cormmu- tatore e portara in posizione 4. Sul quadro struments iluminera I segnalatore del pre scaldo candeltta che si spegnerd tanto pi raidamente. quanto pid caldo€ i motore. Portare quind a chive in posizione 2 (con- traddistinta dal logo Q) o contemporanea- mente age sui cornando accelerate. Ad ay- mento awenuto riasciare la chiave che f- toma auiomaticamente in poszione 1. Partenza (version! con manubrio) Con il motore al minimo tare la leva delat zione “A e ruotare la manopola del cambio in marcia 1 sullindicatore dele marve "B"). Per aware il veicolo rlasciare con dolcezza la leva della frizione “A” e dare gas ‘uotando la manopola “G" del acoeleratore, Per procedere con il veicolo in retromarcia, ‘operare come segue: 1. Fermare completamente i velodlo e por tare il cambio in posizione diflle (posi- Zone °N" sufindicatore delle marce °B"), ‘tenendo il motore al minimo. 2 Agi sulla love comando retromarcia sol- levandola dala posizione 0 ala posizione 1 3. Ingranare per la versione benzina la 1 marcia, por la versione diesel la marcia *R. Rllesciare quind! la leva dela frizione ruoiando contemporaneamente la mano- pola del gas in modo da awiare I veicoo. 2 Por passare dala retromarcia alla niarcia in ‘avant ripetore le operazioni precedenteman- ‘te desciitteriportando in posizione di riposo (Posizione 0 [a leva del commando retromarcia NB: neta versione diesel, una volta sole vato il comando retromarcia in posi- Zone 1, ® possibile utlizzare sia a re- tromarcia sia la ta marcia per poteref- fettuare operazione di parcheggio veico9;restainbito Iinserimento del Je marce superior finché non viene r- pportato in posizione 0. comando re- ‘romarca, Arresto del motore Prima di fermare il motore, portare il cambio in posizione di folle (osiione *N" sulindica- tore dalle marce "B"); quindl ruotare la chiave del cormmutatore in posizione 0. Ey Awiamento difficoltoso (versione ben- 2ina) In caso di ciffcotta provedere come segue: + Motore ingotato. CChiudere i nubinetto dela benvina, ruotare fa chiave di awviamento in posizione "1"; con starter chiuso dare pieno gas e azionare il ‘commutatore a chiave portandolo in posizio- ne "2" rlaprre I rubinetto del carburante ed age sul commutatore a chiave portandolo in pposizione “2”. in ogni caso non insistere ne avviamento con pit ci 5-6 tentativ. - Ineficienza dela batter o dinamotow. Uiizzare una batteria ausiarfa con caratten- stiche equivalent o di poco superior a quate ella batteria orginal. ‘Se fosse necesserio aviare i motorea tans (a spinta, osservare i sequent acorn ti: inserre una marcia alta 2° 0 3), madera la velocits a 20 larVh (anche caso 6 soe sa ibera,rlasciare la eva © ¥pecisi= Gata lone in modo gradual. Prima di eseguire questa operazione, veri care la posizione dala leva della retromarcia ‘Seon siiesce acl awiare lveicolo neanche Ccon la procedura procodontomente descr, rivolgersi ad un Punto di Assistenza Auto- rizzato PIAGGIO. Versione benzina Versione diesel Partenza (versioni con volante) ‘Gon motore al minimo premere a fondo i pe- dale della frzione "A" e agire sulla leva del ‘camibio per inser la prima marcia. lascle- re con doicezza il pedale della fizione pre- endo progressivamente il pedale del'acce- leratore "B°. Retromarcia Per procedere ool veicoo in retrornarcia, ope- rare come seque: 1. Arrestare completamente # veicolo © por- tare jl eamnbio in fole (posizione centrale