Sei sulla pagina 1di 3

29/12/2014 MasterClima|MasterClimaPompedicalore:prestazioniacaricoridotto

Makeeverythingassimpleaspossible,
Home Archivio Forum Software Contatti
butnotsimpler!A.Einstein

MC 11300 CE
<< Rinnovabili: al via nuovi incentivi per termico e efficienza energetica | Corso MC 11300 a Viterbo >>

2012
Pompe di calore: prestazioni a carico ridotto
24 di AlbertoP
nov
CTI | Articoli tecnici | MC 11300 | 11300

Come per la stragrande maggioranza dei generatori di calore, anche le pompe di calore sono soggette ad una
modifica del rendimento nel caso in cui il carico applicato sia inferiore alla potenza massima che il generatore
pu fornire.

Di questo aspetto la UNI/TS 11304 se ne occupa al punto 9.4.4 Prestazioni fattore di carico ridotto
introducendo un fattore correttivo da applicare al COP dichiarato dal costruttore nelle prestazioni a pieno
carico.

Tale fattore correttivo pu essere determinato:

in base ad una elaborazione di dati forniti dal fabbricante;


in base a modelli di calcolo di default quando tali dati non siano forniti

Nello stesso paragrafo, la UNI/TS 113004 richiama una norma praticamente sconosciuta. Si tratta della EN
14825 pubblicata da UNI nel maggio del 2012. Il titolo significativo: Condizionatori daria, refrigeratori di
Digitareiltestodacercare
liquido e pompe di calore, con compressore elettrico, per il riscaldamento e il raffrescamento degli ambienti.
Metodi di prova e valutazione a carico parziale e calcolo del rendimento stagionale.

La EN 14825 introduce dapprima alcune definizioni che vale la pena di riprendere per inquadrare meglio Downloads MC 11300
largomento:
Versione 2.04 22.12.14
PLR, part load ratio: carico parziale o carico totale diviso per il pieno carico.
Autodichiarazione 24.11.14
DC, declared capacity: potenza termica che pu essere erogata da una unit nelle condizioni standard A, B, C,
D, E, F come da dichiarazione del costruttore.
CR, capacity ratio: rapporto fra carico parziale o pieno carico e pieno carico alle medesime condizioni di Versione 1.63 30.09.14
temperatura. Manuale in formato PDF 10.09.14
COPDC, coefficient of performance at declared capacity: potenza termica erogata divisa per la potenza Certificato di conformit 4 17.12.12
Certificato di conformit 12 27.10.10
elettrica in ingresso a specifiche condizioni di temperatura kW/kW.
Sinottico DPR 59 08.10.13
COPPL, coefficient of performance at part load: potenza termica erogata a carico parziale divisa per la
potenza elettrica in ingresso a specifiche condizioni di temperatura kW/kW.
SCOP, seasonal coefficient or performance: efficienza stagionale di una unit che deve soddisfare la
domanda standard di calore a determinate condizioni previste dalla procedura una variante chiamata
SCOPnet non considera i consumi elettrici per termostato, standby, etc. kW/kW. Da non confondere con SPF!
Area utenti
Le condizioni A, B, C, D, E, F prevedono valori standard sia per la temperatura sia per il carico termico
applicato. Per le condizioni in modalit riscaldamento sono disponibili le tabelle 6, 9 e 12 della EN 14825. Nuova licenza CE gratuita
Nuova licenza PRO
Forse a causa del fatto che la EN 14825 di pubblicazione cos recente, ma la stragrande maggioranza di
produttori di pompe di calore nota: da quanto risulta alla data attuale, tutti non in grado di presentare nei
manuali tecnici i dati richiesti per il calcolo del fattore correttivo del COP ai diversi fattori di carico CR. nota:
Aermec non esclusa da questo; ci stiamo lavorando. Argomenti
Procedura di calcolo per la determinazione di COPPL alle condizioni di carico parziale A, B, C, D. 11300 12
Articoli Tecnici 9
Al solito, per il produttore di pompe di calore sono previste procedure standard per la determinazione e la Certificazione Energetica 27
presentazione del dato EN 14511 EN 14825. CTI 27
Efficienza Energetica 4
Nel caso i dati del produttore non siano disponibili, la EN 14825 prevede comunque un algoritmo di calcolo
Generale 10
della prestazione a carico parziale.
MC 11300 100
Per pompe di calore aria/aria, antigelo/aria, acqua/aria si utilizza la formula 11: MC Impianto 6

COPPLA,B,C,D = COPDC 1 Cd 1 CR
Calendario Eventi
dove coefficiente Cd viene determinato con appositi test oppure assume il valore 0,25.
< dicembre 2014 >
Per pompe di calore aria/acqua, antigelo/acqua, acqua/acqua si utilizza la formula 12: Lu Ma Me Gi Ve Sa Do

http://www.masterclima.info/post/Pompedicaloreprestazioniacaricoridotto.aspx 1/3
29/12/2014 MasterClima|MasterClimaPompedicalore:prestazioniacaricoridotto
COPPLA,B,C,D = COPDC CR / Cc CR + 1Cc 24 25 26 27 28 29 30
1 2 3 4 5 6 7
dove coefficiente Cc viene determinato con appositi test oppure assume il valore 0,9. 8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
Queste formule sono valide per pompe di calore a potenza fissa onoff. Per pompe di calore a potenza
22 23 24 25 26 27 28
variabile inverter si assume un fattore correttivo pari a 1 fino al valore minimo di modulazione e per valori di
29 30 31 1 2 3 4
CR pi bassi si procede come per le apparecchiature a potenza fissa.

E possibile rendersi facilmente conto del degrado delle prestazioni che il CR causa sul COP. Ad esempio ecco
cosa accade ad una pompa di calore ariaacqua che ha un COP a potenza nominale pari a 3,5. Nel grafico di Cruscotto personalizzato
destra lo stesso modello con tecnologia inverter valore minimo di modulazione 30%. nota: lasse orizzontale
indica il CR e quello verticale il COP

Collegamenti utili
ENEA
CENED
CTI Comitato Termotecnico Italiano
DOCET
Prof. Ing. Giuliano Cammarata
Basta unocchiata per verificare che con CR < 0,20 allincirca si esce dal range di convenienza Kioto Club
dellapparecchiatura perlomeno in termini di energia primaria. Rinnovabili.It

La questione complicata della formula 57


Blogroll
Su questo argomento, la EN 14825 assolutamente completa di informazioni e di algoritmi. Proprio per
questo motivo viene pi volte citata come norma di riferimento allinterno della UNI/TS 113004. Andrea Bernardi
[Reg.Piemonte] Vavole Termostatiche...
Purtroppo, per cause sconosciute ai pi, la formula 12, relativa al calcolo del fattore di correzione per pompe
Novit Sulle Distanze Tra Gli Edifi...
di calore con pozzo caldo acqua descritta poco sopra, stata trascritta in questo modo nella UNI/TS 113004 Regione Veneto Disposizioni Attua...
formula 57:
QualEnergia
CASAetCLIMA
COPA,B,C,D = COPDC CR / 1 Cc CR + Cc
Download OPML file

Formula diversa, risultato diverso. Ecco cosa succede


utilizzando le due formule con le stesse condizioni gi
Archivio
viste COP a potenza nominale = 3,5 con apparecchio a
potenza fissa. 2014
Novembre 3
Per comodit di confronto, su unico grafico sono state Ottobre 1
Settembre 1
inserite entrambe le serie sempre asse X per il CR ed Y
Luglio 1
per il COP. Giugno 1
Maggio 1
Il risultato quantomeno drammatico. Al di sotto di un Aprile 1
CR pari a circa 0,7 la pompa di calore perde qualunque Marzo 3
vantaggio prestazionale. 2013
2012
Se consideriamo che normalmente un generatore viene 2011
2010
dimensionato sul carico di picco, si lavora con un 2009
fattore di carico sempre basso e si ottengono rese ridicole.

Noi abbiamo segnalato lincongruenza al CTI probabilmente per primi gi moltissimo tempo fa. I colleghi
delle altre software house, hanno preferito utilizzare un escamotage del tipo Cc = 1Cc in modo che la
Ultimi articoli
formula riprenda landamento previsto in origine. MC 11300 Versione 2.01
MC 11300 V. 2.00
Ho sottomano la mail inviata agli utenti da una nota software house che parlando appunto di questione
complicata, consiglia gli utenti: se il produttore dichiara un coefficiente Cc di 0,9 nel campo Cc dellarchivio Aggiornamento Timeline

pompe di calore bisogna inserire 0,1. E sappiamo che il produttore non pu dichiarare qualcosa di diverso da Aggiornamento Software Per UNI/TS
11300:2014
0,9.
Nuova Versione MC 11300
Qualche giorno fa un utente di MC 11300 mi chiede informazioni sul perch proponiamo Cc=0,9 mentre si QualEnergia.It. Speciale "La Pompa Di
dovrebbe proporre 0,1 come per gli altri software Calore Elettrica Per La Climatizzazione
Domestica".
Questo eccesso di piaggeria non credo si possa parlare di zelo nei confronti del CTI da parte delle software
house ha portato questo argomento ad un livello di confusione veramente esagerato. E sulle pompe di calore
che di confusione ne hanno inserita a sufficienza, non era assolutamente necessario. Partners
Nellattesa che gli organi competenti facciano chiarezza, ricordiamo che MC 11300 utilizza nel calcolo del
fattore di correzione ai carichi parziali la formula ufficiale disponibile nella EN 14825. Il coefficiente Cc deve

http://www.masterclima.info/post/Pompedicaloreprestazioniacaricoridotto.aspx 2/3
29/12/2014 MasterClima|MasterClimaPompedicalore:prestazioniacaricoridotto
pertanto rimanere pari a 0,9.

Voto 3.2 Votanti 6 Assegna il tuo voto:

Commenti 0 Email Permalink Feed Commenti

Post correlati
CTI: Studio di caso edificio 4A
Sul sito del Comitato Termotecnico Italianosono ad oggi disponibili nella sezione Shop in lic...
EmiliaRomagna: indice di prestazione limite per ACS
La Delibera della Giunta Regionale n. 1366 del 26 settembre 2011 per la Regione Emilia Romagna, stab...
Studio di caso Edificio 1D
Per dare seguito alle richieste di qualche utente, riprendiamo con lo "Studio di caso, edificio 1D" ...

Aermec S.p.A. P. Iva: 00234050235


Engineered by: Multimedia Technology Department
Powered by BlogEngine.NET 1.5.1.24

http://www.masterclima.info/post/Pompedicaloreprestazioniacaricoridotto.aspx 3/3