Sei sulla pagina 1di 2

Universit degli Studi di Palermo A.A.

2012/2013
Laurea in Ingegneria Elettronica

Fondamenti di comunica ioni elettric!e "#c$u%


Laurea in Ingegneria In$ormatica e delle &elecomunica ioni

'omunica ioni elettric!e "(c$u%


Propedeuiticit Per il corso da 9cfu, Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica: Fisica matematica. Per il corso da 6cfu, Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni: Teoria dei segnali. Programma del corso Teoria della probabilit Esperimento casuale, insieme dei risultati, evento, pro a ilit! come misura. Pro a ilit! condizionata, formula di "a#es, teorema della pro a ilit! totale. Eventi indipendenti ed eventi mutuamente esclusivi. Variabili aleatorie $efinizioni, funzioni di distri uzione cumulativa e di densit! di pro a ilit!, valutazione della pro a ilit! di un evento. %aria ili aleatorie congiunte, funzioni di distri uzione cumulativa e di densit! di pro a ilit! congiunta. %aria ili aleatorie indipendenti. $ensit! di pro a ilit! marginali. $ensit! di pro a ilit! della somma di varia ili aleatorie indipendenti. &edie statistic'e. Linearit! ed omogeneit! del valore medio. %alore (uadratico medio, varianza di una varia ile aleatoria. $isuguaglianza di C'e #c'ev. Correlazione e coefficiente di correlazione. $ensit! di pro a ilit! condizionate. Caso particolare del condizionamento a pro a ilit! nulla. )elazione tra incorrelazione ed indipendenza di varia ili aleatorie. Funzioni di varia ili aleatorie, densit! di pro a ilit! e media di una funzione di varia ile aleatoria. %aria ili aleatorie notevoli: "ernoulli, uniforme, inomiale, esponenziale *propriet! di assenza di memoria+, Poisson, Cauc'#, ,aussiana *enunciato del teorema limite centrale+. Processi stocastici $efinizioni, caratterizzazione di un segnale aleatorio mediante la densit! di pro a ilit! di (ualsiasi ordine. -tazionariet! in senso stretto ed in senso lato. Ergodicit! in senso stretto ed in senso lato. )ic'iami sulla trasformata di Fourier. -viluppo in serie di Fourier del segnale periodico per costruzione. -pettro di un processo aleatorio. $ensit! spettrale media di energia e di potenza di un segnale aleatorio. Variabili aleatorie congiuntamente Gaussiane e processi Gaussiani Indipendenza ed incorrelazione per varia ili aleatorie congiuntamente ,aussiane, metodo dell.ispezione diretta per trovare media, varianza e correlazione di varia ili congiuntamente ,aussiane. Processi ,aussiani stazionari all.uscita di sistemi lineari e tempo/invarianti. Il processo di rumore termico. $ensit! spettrale di potenza della tensione di rumore termico ai capi di un resistore e relativa potenza disponi ile. Cenni alla teoria dell'informazione Informazione come funzione della pro a ilit!. -orgente d.informazione. Entropia di una varia ile casuale discreta. $istri uzione di massa di pro a ilit! in corrispondenza al massimo dell.entropia. Enunciato del teorema della codifica di sorgente. Canale discreto. Informazione mutua. Enunciato del teorema di -'annon sulla codifica di canale. )uolo della codifica di canale nei sistemi di comunicazione. Esempi di codifica di canale: il codice a ripetizione e la regola di decisione a maggioranza. Il codice di 0amming. Cenni alla elaborazione numerica dei segnali %antaggi dell.ela orazione a tempo discreto dei segnali. Condizione di -'annon/1#(uist per la ricostruzione di un segnale campionato. Teorema del campionamento. -viluppo in serie di Fourier del segnale periodico per costruzione. $imostrazione alternativa mediante la formula di Poisson. Conversione 23$: filtro anti/aliasing, campionatore e (uantizzatore. Caratteristica di (uantizzazione ottima

nel senso del minimo errore (uadratico medio. Legge di (uantizzazione uniforme e relazione tra precisione in it ed errore di (uantizzazione. &odulazione PC&. Conversione $32: interpolazione cardinale. Trasformata di Fourier di un segnale campionato. Interpolazione a tempo discreto *implementazione polifase+. Filtro anti/aliasing. -tima numerica della trasformata di Fourier, trasformata di Fourier finestrata. Fenomeno del masc'eramento e scelta della finestra. 1ecessit! della discretizzazione in fre(uenza. Trasformata discreta di Fourier *$FT+. Complessit! della $FT. Cenni alla trasformata di Fourier veloce *FFT+. Trasmissione numerica in banda base -egnale numerico modulato linearmente. $ensit! spettrale di potenza del segnale numerico modulato linearmente. -c'ema di un sistema di trasmissione numerica. &odulazione numerica inaria in anda ase: segnalazione ipolare, unipolare, ipolare alternata. &odulazione numerica lineare in anda ase &/P2&. -truttura del ricevitore nel caso di canale 24,1: filtro, campionatore, decisore. 2nalisi delle prestazioni nel caso di annullamento dell.interferenza intersim olica *isi+. )egole di decisione a minima pro a ilit! d.errore e a massima verosimiglianza. Pro a ilit! di errore sul sim olo e limite inferiore alla pro a ilit! d.errore sul it nel caso di mapping di ,ra#. )icevitore a filtro adattato, scelta del ritardo di campionamento nel ricevitore a filtro adattato. Pro a ilit! d.errore nel caso del ricevitore a filtro adattato. $ensit! spettrale di potenza ed energia media per sim olo e per it nella modulazione P2&. Calcolo della pro a ilit! di errore sul it *"E)+. Espressione dell.isi con modulazione lineare sul canale additivo ,aussiano. Condizione di 1#(uist sull.annullamento dell.isi nel dominio della fre(uenza. Impulso a coseno rialzato ed a radice di coseno rialzato. 5rtogonalizzazione di impulsi di segnalazione c'e non soddisfano la condizione di 1#(uist. -c'ema completo del sistema di modulazione numerica in anda ase &/P2&. Condizione per l.indipendenza dei campioni del rumore ianco ,aussiano filtrato. Compromesso tra anda, pro a ilit! di errore e potenza ric'iesta per la trasmissione del segnale numerico &/P2&. Modulazioni passa banda Esigenza della modulazione in anda passante. &ultiplazione a divisione di fre(uenza *F$&+. &odulazioni d.ampiezza 2& e $-"/-C. )ivelazione ad inviluppo per la modulazione d.ampiezza. -c'ema del ricevitore coerente per la modulazione $-"/-C. Considerazioni sul mi6er e sul pro lema di ricostruzione della portante. &odulatore e demodulatore in (uadratura. &odulazione --" e trasformatore di 0il ert, modulazione %-". &odulazione numerica 72&. Espressione del segnale numerico lineare con l.inviluppo complesso. Costellazioni 72& (uadrate, costellazioni P-8, mapping di ,ra#. regola di decisione a minima pro a ilit! d.errore. )egioni di decisione per P-8 e 72&, pro a ilit! d.errore per "P-8 e 7P-8. Limitazioni sulla pro a ilit! d.errore per la modulazione 9/P-8. Pro a ilit! di errore nella 72&, calcolo della pro a ilit! di errore sul it. Cenni alla trasmissione numerica su canali non ideali $iagramma ad occ'io di un sistema di trasmissione inario. E(ualizzazione nel dominio della fre(uenza: :ero/Forcing *o "L;E+ ed e(ualizzazione &&-E. Cenni alla modulazione 5F$&: espressione del segnale, struttura del trasmettitore e del ricevitore. Caratteristic'e della modulazione 5F$& definita nel livello fisico dello standard IEEE 9<=.>>g. Materiale didattico di riferimento ,iovanni &amola, ,iovanni ,ar o, ?Lezioni di Teoria dei -egnali Vol.II 2nalisi dei segnali aleatori@, Editore $ario Flaccovio -andro "ellini, ?Teoria dei fenomeni aleatori@, -ociet! Editrice Esculapio ,iovanni ,ar o, -tefano &angione, ?2ppunti di Teoria dell.Informazione e Codici@, disponi ile online: 'ttp:33AAA.tti.unipa.it3Bgar o3Teoria InfeCodici.pdf ,iovanni &amola, ?Lezioni di Comunicazioni elettric'e@, disponi ili online: 'ttp:33AAA.tti.unipa.it3Bmamola3 &aria ,a riella $i "enedetto, ?Comunicazioni elettric'e C Fondamenti@ ed ?C Approfondimenti@, Casa Editrice Pearson C Prentice 0all Italia