Sei sulla pagina 1di 55

C.I. Materiali per il Design! ! Modulo di scienza e tecnologia dei materiali!

!! Mail: !! Telefono: !! Ricevimento:

"luigi.denardo@polimi.it" "02-2399-3161 " "su appuntamento via mail"

Dove trovarmi "


!! Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica Giulio Natta"
!!

via Mancinelli 7 Milano"

!! MaterialieDesign "
!!

c/o POLIteca Palazzina AR via Durando 38 Milano"

!! Contatti"
!! !!

(02.2399).3161" luigi.denardo@polimi.it"

Propriet dei materiali "

Propriet dei materiali"


!! Quali sono le propriet che deve avere il materiale con cui realizziamo il tacco di una scarpa?"

Propriet di un tacco di scarpa"


!! Non deve ettersi n schiacciarsi troppo " !! Non si deve deformare in modo permanente " !! Non si deve rompere se urtato" !! Deve poter essere lavorato per ottenere la forma nale" !! Deve avere adeguata resistenza alla corrosione e agli agenti atmosferici"

Propriet di un tacco di scarpa"


!! Deve resistere alla temperatura dellasfalto" !! Deve pesare poco" !! Deve avere un prezzo di vendita accettabile"

Propriet di un tacco di scarpa"


!! Non deve ettersi n schiacciarsi troppo (rigidit)" !! Non si deve deformare in modo permanente (resistenza)" !! Non si deve rompere se urtato (tenacit)" !! Deve poter essere lavorato per ottenere la forma nale (duttilit)" !! Deve avere adeguata resistenza alla corrosione e agli agenti atmosferici (durabilit)"

Propriet di un tacco di scarpa"


!! Resistere alla temperatura dellasfalto (massima temperatura di esercizio)" !! deve pesare poco (densit)" !! deve avere un prezzo di vendita accettabile (costo)"

Classi di materiali per realizzare un tacco "


!! Materiali polimerici" !! Materiali naturali" !! Materiali ceramici" !! Materiali metallici"

Materiali e tacchi "

Materiali e tacchi "

Materiali e tacchi "

Materiali e tacchi "

La importante dozzina "


!! Propriet generali"
!! !!

Densit ! Costo!

!! Propriet siche e chimiche!


!! !! !! !! !!

Conducibilit termica! Conducibilit elettrica! Magnetismo! Massima temperatura di esercizio ! Durabilit"

!! Propriet meccaniche "


!! !! !! !!

Rigidit! Resistenza! Tenacit! Duttilit!

!! Propriet ottiche " !! Trasparenza"

Le classi di materiali "


!! Tradizionalmente i materiali sono divisi in classi, denite in base alla struttura chimica del materiale:"
!! !! !! !!

Metalli" Ceramici (e vetri)" Polimeri" Materiali naturali"

!! Per scegliere e usare consapevolmente i materiali fondamentale comprendere che esiste un legame struttura/ propriet del materiale"

Struttura degli atomi "


!! Gli atomi sono lunit base di tutti i materiali" !! Un atomo costituito da "
!! !!

Nucleo molto piccolo" Nuvola elettronica dispersa che circonda il nucleo"

!! Il nucleo costituito da due principali particelle subatomiche:"


!! !!

Protoni, hanno carica elettrica positiva" Neutroni, elettricamente neutri hanno circa la stessa massa dei protoni"

!! Elettroni"
!! !!

Hanno carica uguale ed opposta (negativa) ai protoni" Hanno massa trascurabile rispetto a protoni e neutroni "

Struttura degli atomi "

Cosa caratterizza un atomo? "


!! Numero atomico"
!! !! !!

Numero di protoni nel nucleo dellatomo" In un atomo neutro, il numero atomico anche pari al numero di elettroni nella sua nuvola elettronica" Ciascun elemento ha un numero atomico caratteristico, che identica lelemento stesso"

!! Numero di Massa"
!!

Numero di protoni + Numero neutroni"

La tavola periodica "

La tavola periodica "

Dimensione degli atomi "

Perch gli atomi formano dei legami "


!! In un atomo, gli elettroni si trovano in deniti livelli energetici, detti gusci atomici, che si trovano a speciche distanze dal nucleo" !! Il primo guscio pu contenere no a due elettroni, detto duetto" !! I gusci pi esterni possono contenere no a 8 elettroni (ottetto)"
!!

nella maggior parte dei casi di nostro interesse"

!! Gli atomi i cui livelli energetici pi esterni non sono completi partecipano ai legami chimici con altri atomi"

Perch gli atomi formano dei legami "

Elettronegativit "
!! La capacit di un atomo di attrarre elettroni" !! Ioni "
!! !! !!

Atomi non neutri, in cui il numero di elettroni diverso dal numero di protoni" CATIONI: ioni con carica positiva" ANIONI: ioni con carica negativa"

Dimensione anioni e cationi "

!! Un catione sempre pi piccolo dellatomo di cui formato" !! Un anione sempre pi grande dellatomo da cui formato"

25

Legami chimici "


!! Legami forti"
!! !! !!

Legame ionico" Legame covalente" Legame metallico"

!! Legami deboli"
!! !!

Idrogeno" Van der Waals"

e da questi dobbiamo arrivare ai materiali"

Legame ionico "

!! Quando un atomo molto pi elettronegativo dellaltro, lelettrone viene attratto dallatomo pi elettronegativo che si carica negativamente (anione), mentre latomo pi elettropositivo perde lelettrone e si carica positivamente (catione)"

Legame ionico "

!! l legame non dovuto a condivisione di elettroni, ma ad una vera e propria attrazione elettrostatica tra cariche di segno opposto" !! Si tratta di un legame adirezionale, nel quale ossia non vi una direzione preferenziale di legame"

Legame covalente "


!! Due atomi condividono una o pi (no a tre) coppie di elettroni, sovrapponendo gli orbitali atomici degli elettroni condivisi" !! Il legame covalente un legame "
!! !!

Direzionale" Forte, perch gli atomi si sentono un po come gas nobili, e pertanto non facile convincerli a cambiare il loro status"

Legame covalente "


!! PURO"
!! !!

i due atomi hanno la stessa elettronegativit " la coppia elettronica condivisa in modo simmetrico"

Legame covalente "


!! POLARE"
!!

!!

!!

Gli atomi hanno elettronegativit differente, quindi la coppia condivisa in modo asimmetrico, vale a dire gli elettroni sono spostati verso latomo pi elettronegativo" Un atomo diventa un po pi positivo e laltro un po pi negativo" Si forma un dipolo, cio la molecola ha una parte elettricamente positiva e una negativa"

Legame metallico "


!! I metalli hanno tendenza a cedere i loro elettroni di valenza e a divenire ioni positivi (cationi)"
!! !!

I cationi occupano posizioni sse e ordinate nello spazio (reticoli cristallini) " Gli elettroni ceduti vengono messi in comune e costituiscono una nuvola elettronica molto mobile"

!! La nuvola elettronica si muove facilmente tra i cationi e funge da "collante" perch esiste un'attrazione reciproca tra ioni e nuvola elettronica (carica elettrica di segno opposto) e la possibilit degli elettroni di muoversi cosi liberamente."

Legame metallico "


!! Gli atomi che formano i metalli tendono a formare un unico orbitale di legame" !! Gli elettroni di legame non hanno pi un atomo in particolare cui fare riferimento, ma si muovono da un atomo all'altro, essendo quindi in grado di creare di volta in volta un legame tra atomi diversi "

Legame metallico "

Legami deboli "


!! I legami deboli (Van der Waals, idrogeno...), sono interazioni che riguardano i legami fra molecole gi precostituite e sono di natura puramente elettrostatica"

!! Ad esempio, per il legame covalente polare che si formava una molecola con una zona positiva e una negativa"

Atomi, legami e "


!! Il nostro obiettivo non sono n gli atomi n i legami in s."

!! ma gli atomi servivano per capire i legami e i legami per capire i materiali"

Legami e classi di materiali "


!! La classicazione dei solidi correlata ai legami:"
!! !! !! !!

Solidi metallici (legame metallico)" Solidi covalenti (legame covalente)" Solidi ionici (legame ionico)" Solidi molecolari (legami deboli)"

!! Per a noi interessa di pi la classicazione generale, che era quella delle classi di materiali, che pi pratica"
!! !! !!

Metalli" Ceramici" Polimeri"

!! centreranno con i legami?"

Materiali metallici "


!! I metalli puri sono elementi metallici della tavola periodica che si legano tra loro con il legame metallico" !! Le leghe metalliche invece contengono pi di un elemento metallico e loro propriet possono essere cambiate con gli elementi e i rapporti relativi"
!!

Ad esempio tra il ferro puro e lacciaio (che ha solo un po di carbonio in pi) le cose cambiano"

Materiali metallici "

Materiali metallici "


!! E allora vediamo se possiamo cominciare a dare un senso di tutto il percorso fatto... dallatomo, al legame al materiale:" !! il legame metallico prevede una nuvola di elettroni che per natura sono mobili" !! guarda caso, i metalli sono ottimi conduttori di corrente (che prevede il movimento di cariche) e di calore"

Materiali ceramici "


!! Ceramico un termine usato generalmente per denire i materiali non metallici inorganici, e vanno dal sale da cucina (NaCl) alla ceramica delle tazze al vetro delle bre ottiche (anche se spesso i vetri fanno classe a parte)" !! In effetti la classe dei ceramici molto ampia"
!!

Caratterizzati da legami ionici e covalenti"

!! Entrambi sono legami piuttosto forti. Questo particolarmente vero per i solidi covalenti. "
!!

i ceramici hanno temperature di fusione molto alte (per rompere il legame devo dargli molto calore in cambio)"

!! Gli elettroni di legame sono tutto impegnati a riempire orbitali e non sono propensi ad andarsene in giro. E i ceramici sono generalmente, ottimi isolanti elettrici e termici"

Materiali ceramici "


!! I materiali ionici consistono di una combinazione di cationi ed anioni"
!! !!

La formula sempre la stessa della formula empirica" La somma di cationi e anioni risulta in un solido elettricamente neutro" The ionic compound NaCl

Materiali ceramici "

Materiali polimerici "


!! I polimeri sono costituiti da lunghe catene di atomi, tenuti insieme da legami covalenti (sequenze di unit ripetitive)" !! Allinterno della catena, i legami sono di tipo covalente. Il materiale per tenuto insieme da legami di tipo debole (quelli elettrostatici) che uniscono le catene in un gran groviglio."

Materiali polimerici "

Materiali polimerici "

Materiali polimerici "


!! I legami sono di tipo debole e la temperatura di fusione dei polimeri bassa" !! le molecole si organizzano in un complicato groviglio e sono fatte da elementi a basso peso atomico, e la densit dei polimeri bassa" !! Al contrario metallici sono anche elementi ad alto peso e stanno vicini vicini e la loro densit alta, piombo compreso"

La struttura dei materiali "


!! Gli atomi o le molecole che costituiscono un materiale possono disporsi in modo pi o meno ordinato" !! I materiali possono pertanto presentare, a seconda del grado di ordine degli elementi che li compongono, struttura:"
!! !! !!

CRISTALLINA" SEMICRISTALLINA" AMORFA"

!! Tali strutture possono presentare dei difetti, che in realt sono molto importanti nel determinarne le caratteristiche nali"

Struttura cristallina "


!! In una struttura cristallina gli atomi o gruppi di atomi sono disposti in modo ordinato e ripetitivo" !! Hanno struttura cristallina "
!! !!

Metalli (legame metallico)" Ceramici (legame ionico o covalente)"

!! I legami che caratterizzano queste strutture sono forti, e determinano una elevata risposta alle sollecitazioni"

Reticolo cristallino metallico "


!! Reticolo cristallino metallico pu essere facilmente deformato" !! Ci dovuto alla presenza delle dislocazioni" !! Dislocazioni sono dei difetti di linea della struttura cristallina di un metallo, che consentono gli scorrimenti " !! La presenza di questi difetti determina la possibilit di lavorare per deformazione plastica tali materiali"

Nessuno perfetto "

Nessuno perfetto "

Reticolo cristallino dei ceramici "


!! Il reticolo cristallino dei materiali ceramici non presenta la struttura dei materiali metallici ed tale da non consentire deformazioni di tipo plastico" !! Una volta che la forma stata stabilizzata attraverso trattamento termico, la sua forma non pu pi essere modicata"

Struttura amorfa "


!! In una struttura amorfa i gruppi di atomi o di molecole si dispongono in modo disordinato nello spazio" !! I legami allinterno delle molecole sono forti, mentre generalmente tra le molecole sono deboli" !! Le caratteristiche meccaniche sono quindi generalmente inferiori rispetto a quelle di strutture cristalline" !! Sono amor i VETRI e alcuni POLIMERI"

Struttura semicristallina "


!! Coesistenza di strutture amorfa e cristallina" !! Generalmente di materiali polimerici:"
!! !!

Parte delle molecole sono disposte in modo ordinato" Parte in modo disordinato"

!! Le zone cristalline presentano una temperatura di fusione maggiore rispetto alla temperatura di rammollimento delle zone amorfe" !! Esistono materiali polimerici amor, semicristallini ma non completamente cristallini"