Sei sulla pagina 1di 1

Laboratorio di progettazione architettonica 1A – prof.

Antonio Lavaggi
PROGETTO E CITTA’
Gli argomenti elencati nella scaletta che segue intendono proporre un quadro complessivo che introduca lo studente del 1°
anno al tema della città.

GLI ARGOMENTI
1. PERCHÉ LA CITTÀ. La città luogo per eccellenza dell'architettura. Lo studente-architetto e la città (progettazione
architettonica e urbana, urbanistica, storia dell'architettura, rappresentazione, restauro e recupero, materie giuridiche,
…). L'architetto e le possibili competenze professionali sul tema della città (analisi e progetto, progetto urbano,
progetto urbanistico, pubblica amministrazione, recupero,…)
2. LE MOLTE E DIVERSE COMPETENZE RISPETTO ALLO STUDIO DELLA Città (letteratura, storia,
economia, storia dell'architettura, pittura, fotografia, cinema, televisione, rappresentazione, toponomastica, ingegneria
stradale e ferroviaria, protezione civile, pubblica amministrazione, …)
3. I MOLTI MODI, PER L’ARCHITETTO, DI LEGGERE LA CITTÀ: natura (rapporti con orografia, mari, monti,
fiumi, verde, esposizione), città/campagna, centro/periferia, residenza/elementi primari, pieni/vuoti, aspetti funzionali-
destinazioni d’uso, le discipline “altre”, la forma urbis, ….
4. LA RAPPRESENTAZIONE DELLA CITTÀ (planimetria alle varie scale, aerofotogrammetrico, modelli,
planovolumetrico, tipologico, schizzo, veduta a volo d'uccello, disegno urbanistico, cartografia storica, guide
turistiche, …)
5. IL SIGNIFICATO DI CIASCUNA CITTÀ
6. IL MOMENTO MAGICO DI ALCUNE CITTÀ
7. LA CITTÀ E LE REGOLE DELLA FONDAZIONE, DELLA COSTRUZIONE, DELLA CRESCITA
8. IL LIMITE DELLA CITTÀ, DOVE FINISCE LA CITTÀ (la murazione, la linea di costa, il fiume, la collina ….)
9. LA STRUTTURA URBANA: il costruito e gli spazi aperti
10. GLI SPAZI APERTI E I VUOTI: un tema urbano e non il negativo del costruito
11. I VUOTI RICONOSCIBILI (spazi precisi e identificabili, con compiutezza formale e permanenza del ruolo):
piazza, strada, calle, largo, supportico, parco, giardino, vicolo, belvedere, …
12. CITTÀ E TIPOLOGIA, OVVERO MORFOLOGIA URBANA E TIPOLOGIA ARCHITETTONICA (gli
elementi della rappresentazione del piano terra: androni, cortili, scale, …)
13. LA CITTÀ DI FONDAZIONE
14. GLI ELEMENTI DELLA CITTÀ
15. LOTTO E ISOLATO
16. LA STRADA (i tracciati, la tipologia della strada, la strada come strumento per lo sviluppo urbano, la strada e
l’orografia, la strada rettilinea, la strada sinuosa,)

BIBLIOGRAFIA
Aldo Rossi, L’architettura della città, Marsilio Editore, 1966
Giorgio Grassi, La costruzione logica dell’architettura, Marsilio editori, Padova 1967
Leonardo Benevolo, Corso di disegno per i licei scientifici, Editori Laterza, 1975
Carlo Aymonino, Il significato delle città, Editori Laterza, 1975
Antonio Monestiroli, L’architettura della realtà, Clup, 1979

LE IMMAGINI PROIETTATE
1.Pianta di Tenochtitlan - poi Città del Messico. 2.Roma: nuove strade in un disegno del 1588 e pianta della città nel 1602.
3.Pianta prospettica di Parigi nel 1609. 4.Amsetrdam: particolare assonometrico del 1663 e pianta dei lotti fabbricabili fra due
canali. 5.Amsterdam: incisione del '700 con le facciate delle case lungo un tratto del canale dei Signori. 6.Amsterdam: piante
della città nel corso del '600. Veduta aerea del centro di Amsterdam. Facciate lungo i canali seicenteschi. Sezione fra due
canali. 7.Amsterdam: veduta fine '600. 8.Londra: pianta fine '600. 9.Londra: tratto della lottizzazione settecentesca.
10.Torino: pianta del '700 e pianta attuale del centro. 11. Londra: veduta del centro del 1851. 12.Veduta di Urbino 13.Una
città ideale. 14.Affresco di Piero della Francesca. 15.Veduta dell'avenue dell'Opéra. 16.Napoli: Lafréry, 1566. 17.Napoli:
Baratta, 1629. 18.Napoli: Stopendaal, 1704. 19.Stopendaal, particolare. 20.Napoli: Rizzi Zannoni, 1790. 21.Napoli: Pianta
topografica del quartiere di Montecalvario, 1840. 22.Napoli: Schiavoni, 1872-1880. 23.Napoli: IGM 1:25.000 24.Caserta:
IGM 1:25.000 25.Napoli-Bagnoli: 1:4.000 - 1:2.000 26.Napoli - piazza Dante: foto zenitale e planimetria 1:2.000.
27.Pienza: i 4 edifici intorno alla piazza. 28.New York: foto aerea e pianta di Manhattan alla fine dell'800. 28.Roma - piazza
del Campidoglio: foto aerea e pianta d'insieme. 29.Bagnaia: pianta catastale 1:4.000. 30.Parigi: pianta turistica. 31.Londra:
pianta schematica della periferia a fine '700. 32. Le Corbusier: disegno per Nemours (1934). 33.Le Corbusier: i tre
insediamenti umani (1947). 34. Le Corbusier: la ville radieuse e altri schizzi. 35.Le Corbusier: Chandighar, schizzo di
progetto, veduta prospettica, planovolumetrico. 36.Monteruscello: il progetto di Agostino Renna.
Le immagini sono tratte da:
Leonardo Benevolo "Corso di disegno per i licei scientifici", Editori Laterza, 1975
Atlante di Napoli, Marsilio 1992
"La città di Napoli, tra vedutismo e cartografia", a cura di G.Pane e V.Valerio, Grimaldi § C Editori, Napoli 1988
"Monteruscello, l'impianto urbano e gli edifici pubblici", a cura di F.Escalona e D.Francese, Progetto Pozzuoli, 1987