Sei sulla pagina 1di 1

MERCOLEDÌ 15 LUGLIO 2009

LA GAZZETTA DELLO SPORT R


21

fIl Consiglio federale ha confermato i pareri


LEGA PRO della Covisoc, ma si impone una riflessione

Otto bocciati, si deve cambiare


Out la Pistoiese (che fa ricorso), soffrono in troppi: è il momento di ridurre i club professionistici
BINDA-BONDINI

dTutto come previsto. Il Con-


pone il solito dilemma: non sa-
rebbe il caso di chiudere il rubi-
netto dei ripescaggi e di ridur- y MERCATO

siglio federale ha registrato la


rinuncia alla Seconda divisio-
re l’elefantiaca area del profes-
sionismo (132 società)? Abete
LE OTTO Idea Cosenza:
SOCIETA’
ne di Biellese (neopromossa) e
Ivrea. Altre cinque non hanno
si dichiara d’accordo, ma a suo
tempo venne stoppato proprio ESCLUSE c’è Spinesi?
presentato ricorso dopo la boc- da Macalli e dall’Aic di Campa-
ciatura della Covisoc: Avelli- na: «Non basta la volontà poli- Bis Lanciano
no, Pisa, Treviso (scese dalla tica, serve la maggioranza». Ecco le otto
B) e Venezia (Prima) e Samb
(Seconda). Quello della Pisto-
Una maggioranza che potreb-
be esserci dopo che Macalli ha
squadre escluse
dalla Lega Pro.
Riva al Como
iese (Seconda) è stato respin- detto «sono d’accordo su due
to, quindi è l’ottava società boc- gironi di B e tre di Lega Pro»? BIANCHIN-LEONE
ciata (ma farà ricorso al Coni). Prima
Ricapitolando: 3 erano in serie Rimedi Per non essere qui, tra Avellino dSentite che voce da Cosen-
B, 4 in Lega Pro, 1 in serie D. 12 mesi, a piangere altri cada- Retrocesso za: si parla di un interesse dei
veri, si potrebbero trovare dei dalla B, ha fatto calabresi per Spinesi, in uscita
Macalli Soddisfatto il presiden- rimedi. Per esempio, mettere 10 stagioni in A da Catania, ma la società smen-
te di Lega Pro, che precisa: un paracadute per chi scende e 14 in B. tisce. I colpi del giorno, invece,
«Col nostro rigore in serie B ne dalla B, magari trovando il mo- sono alla voce portieri: Ujkani
sarebbe state messe fuori in do per rivedere i contratti dei Pisa (Palermo) al Novara, Caglio-
15». E a proposito della B, il giocatori. Detto del maggior Retrocesso ni (reduce dalla squalifica per
presidente Federale e commis- confronto con la Covisoc, an- dalla B, ha fatto cocaina) alla Pro Patria. A pro-
sario di Lega, Giancarlo Abete, che il tema delle fideiussioni 7 stagioni in A e posito di portieri, il Monza par-
fa notare che «non bisogna ve- torna caldo: quando erano ob- 31 in B; è già la con Franzese, svincolato
dere solo i debiti, ma anche i bligatorie per garantire i con- stato escluso dal Verona e già promesso alla
crediti, come per qualsiasi tratti, i club erano più attenti e nel 1994. Nocerina, e pensa all’attacco:
azienda». Ma, a proposito di i giocatori più tutelati. Va an- Mario Macalli, 72 anni, e a destra Giancarlo Abete, 58, presidente della Federcalcio ANSA Treviso obiettivi gli ex Paolo Rossi (Cit-
che detto che la crisi economi- Retrocesso tadella) e Torri (AlbinoLeffe),
ca nazionale non può non ave- dalla B, ha fatto ma è stato chiesto anche Vero-
re ripercussioni nel calcio. 1 stagione in A nese (Cesena).
Abete e Macalli RIPESCAGGI e 16 in B.
stavolta sembrano Procura Nel consiglio Figc non Affari fatti Il Lanciano prende
Venezia
d’accordo: «Ma s’è discusso solo d’iscrizioni, Fino al 30 non si sapranno le candidate S’è salvato ai
Anania (Gubbio) e Vastola
(Gallipoli) e ora vuole Martini
occorre una volontà Abete ha spiegato l’istituzione
di due commissioni d’inchie- Bisogna anche mettere una fideiussione playout in (Frosinone, ex Reggiana). Un
politica di tutti» sta della Procura Federale: «La Prima, ha fatto giovane al Como: è Riva (Va-
prima sulla "tutela minorile", Otto escluse, otto ripescate: il 30 si PRIMA Servono quattro squadre. Tra le
13 stagioni in A lenzana). Il Taranto ha preso
rispetto soprattutto ai giovani saprà. La Figc è al lavoro per stilare le retrocesse avrebbero diritto Legnano e
e 33 in B; è già Iraci (ex Paganese) dal Bari e
verifiche, da qualche anno i extracomunitari, e la seconda graduatorie con i soliti criteri matematici Potenza; tra quelle di Seconda
stato escluso Viviani dal Pisa, insiste con la
presidenti delle Leghe non sulla "frode sulle scommes- (piazzamento, tradizione e spettatori), sembrano in corsa Alessandria, Prato,
nel 2005. Lazio per Correa (ex Pro Pa-
hanno più rapporti con la Covi- se"». Intanto venerdì il procura- ma non avranno diritto squadre che già Viareggio, Olbia e Andria su tutte.
tria) e con il Frosinone per No-
centini e pensa a Boisfer, fran-
soc e non hanno in diretta il tore Figc, Stefano Palazzi, farà ne hanno avuti negli ultimi 5 anni nella Fideiussione richiesta: un milione. Seconda cese della Pro Sesto.
polso dei problemi. «È vero — il bilancio stagionale. stessa categoria (Pro Sesto e Juve SECONDA Servono otto squadre, in
conferma Abete — ma da que- Stabia), che hanno avuto condanne per alternanza tra le retrocesse e quelle dei Biellese
st’anno la Covisoc si riunirà Gironi Intanto Macalli e il suo illecito sportivo negli ultimi 2 (nessuna) e playoff di serie D. Tra le retrocesse Promossa dalla Verona e... La prima opzione
D, ha rinunciato; per il centrocampo, Carrus
una volta al mese coi capi dele consiglio hanno ripreso in con- che si sono viste assegnare il titolo avrebbero diritto Valenzana, Poggibonsi,
fa fatto 3 (Bologna), ha detto no al trien-
Leghe per fornire il quadro». siderazione l’ipotesi di fare gi- sportivo con il lodo Petrucci (Gela e Cuoiocappiano e Isola Liri; tra quelle di D
stagioni in B. nale offerto dal Verona (an-
roni misti Nord-Sud, almeno Catanzaro) o dopo un fallimento negli ecco Nocerina, Vico Equense, poi Sapri
drà al Padova): ora si cerca
Ripescaggi A parte spieghiamo in Prima, anche per evitare ga- ultimi 3. Sarà però anche necessario e Renate, quindi Spezia, Fano, Viterbese Ivrea uno tra D’Aversa (ex Treviso)
la complessa procedura per i ri- re a rischio (su indicazione del presentare una fideiussione: chi non la (bisogna vedere chi fa domanda). Ha rinunciato e Beati (Arezzo). La Reggiana
pescaggi. Ma visto l’elevato nu- Ministero dell’Interno). E’ una presenta, non viene ripescato. Fideiussione richiesta: 500mila euro. dopo i primi sei aggrega in ritiro Robert An-
mero di società saltate, si ripro- bella idea. anni di derson (si libera dal Venezia)
professionismo e Russo (ex Crotone). Il Foli-
della sua storia. gno invece per la difesa ha in
IL CASO-ARBITRI Pistoiese testa Giovanni Rossi (Cese-
Retrocessa na), il Lumezzane tratta Flore-

Macalli e Tavecchio attaccano Nicchi dalla Prima, ha an (altro svincolato, dal Trevi-
fatto 1 stagione so) e il Perugia per la fascia si-
in A e 19 in B. nistra ha contatti con Cherubi-
ni (Portosummaga) e Bonomi
Samb (Bari). Il Benevento ha chie-
GIANNI BONDINI Marcello Nicchi, Si cambia Martedì 21 è convoca- sì sarà riscritto lo Statuto per quali responsabili del pasticcio Retrocessa sto Giubilato al Frosinone. Per
56 anni to il gruppo di lavoro destina- l’investitura dei dirigenti arbi- (D’Elia e Ramicone) sono stati dalla Prima, ha i tifosi dell’Arezzo, infine, c’è
ROMAd Il presidente degli arbi- to ad occuparsi della «rifor- trali. Si cambia con la stagione recuperati come commissari da fatto 21 stagioni una brutta notizia: l’affare Pau-
tri Marcello Nicchi è finito sulla ma dello Statuto», che un’ap- 2010-2011. Nicchi. Ma c’è dell’altro. Perché in B; è già stata linho (Livorno) sta saltando.
graticola, ieri in Consiglio Fede- posita Assemblea approverà Tavecchio si è risentito pure esclusa nel
rale, per le nomine fatte «in pie- entro la fine dell’anno. In Etica I motivi di tanta agitazio- per non aver ricevuto «neanche 1994. Seconda divisione Dentro e fuo-
na autonomia» una settimana quella sede, Tavecchio e Ma- ne e dissenso vanno ricercati una telefonata», quando Nicchi ri dal Bassano: l’affare del gior-
fa. Ad accendere i falò delle cri- calli, con la benedizione di nelle recenti nomine targate con un blitz gli ha sostituito no è l’acquisto dalla Cremone-
tiche il vicepresidente federa- Abete, porteranno avan- Nicchi. Il primo a usare i termi- ben 14 presidenti regionali Aia se di Gabriele Graziani, men-
ti la modifica che ripor- ni di «violazione etica» è stato il su 19. Sulla questione etica è tre è stato ceduto Ghosheh, de-
le e presidente dei Dilettanti, terà la situazione anti vicario della Figc Tavecchio, saltato su anche Macalli, che si stinazione Alessandria. Facce
Carlo Tavecchio, e il presi- calcio scandalo del che è partito da lontano, ricor- è ritrovato come designatore nuove anche per Andria (pre-
dente della Lega Pro, Ma- 2006. «Le nomine di dando lo scandalone del 1997 della Can Pro l’ex dirigente del so Braca dal Cosenza) e San-
rio Macalli. Nel Gran Con- competenza dell’Aia quando la gara dei dilettanti Siena, Stefano Braschi, arbitro giovannese (dal Padova arri-
siglio Nicchi è rimasto verranno fatte dal Presi- Rieti-Pomezia, valida per il To- stimato ma senza alcuna espe- va Zane). Due colpi anche per
isolato con quella sua dente Federale, sentito il togol, venne data conclusa ma rienza in materia. Un’autono- il Siracusa: i centrocampisti
«autonomia» che sta per presidente Aia e i presi- doveva essere sospesa. Due tes- mia esagerata, quella di Nicchi. Carrozza (ex Hinterreggio) e
decadere. denti delle Leghe». Co- serati Aia squalificati all’epoca Destinata a durare poco. Perini (ex Biellese).