Sei sulla pagina 1di 52

-MSGR - 20 CITTA - 1 - 29/05/12-N:RCITTA'

INTERNET: www.ilmessaggero.it
Sped. Abb. Post. legge 662/96 art. 2/19 Roma

*e 1.00 Lazio, Abruzzo e Umbria. e 1.20 Resto d'Italia salvo promozioni e tandem. 7 Prezzi promozionali: nella provincia di Macerata q 0,70. Nelle restanti province delle Marche q 0,50. 7 Tandem con altri quotidiani (non acquistabili separatamente): nelle province di Brindisi, Lecce e Taranto Il Messaggero + Quotidiano q 1,00, la domenica con Tutto Mercato q 1,20. In Umbria e Abruzzo Il Messaggero + Corriere dello Sport-Stadio q 1,00 Nel Molise: Il Messaggero + Il Quotidiano del Molise q 1,00. Nelle province di Reggio Calabria, Catanzaro, Crotone e Vibo Valenzia Il Messaggero + La Gazzetta del Sud q 1,00

ANNO 134 - N 147

e 1.00*

IL GIORNALE DEL MATTINO

MARTED 29 MAGGIO 2012 - S. MASSIMO DI VERONA

Cremona, inchiesta sulle scommesse: 19 arresti. Blitz della polizia nel ritiro della nazionale a Coverciano

Partite truccate, bufera sul calcio


In carcere anche Mauri, indagati gli azzurri Criscito e Bonucci. Juve, Conte nei guai
TRADITI ANCORA UNA VOLTA
di PIERO MEI

TEFANO Mauri, vicecapitano della Lazio, arrestato; Mimmo Criscito, possibile azzurro, perquisito nel ritiro della Nazionale a Coverciano; Antonio Conte, allenatore della Juventus campione dItalia, indagato per scommesse e visitato dagli inquirenti al suo domicilio; Leonardo Bonucci avvisato di garanzia quando era sul pullman azzurro che andava verso Parma. Sono le cose maggiori dellultimo show del calcioscommesse. Tutto, naturalmente, soggetto alla prova della verit e ciascuno innocente fino alla condanna definitiva: il garantismo non pu essere unonda sulla spiaggia, andare e venire a nostro piacimento. Dunque le posizioni personali dei numerosi, troppi indagati per il calcioscommesse non vanno tagliate con laccetta. Ma il clima che le indagini hanno riscontrato che deve essere assolutamente rifiutato e quindi scardinato dalle radici. Un clima che rinasce dopo le moltissime scandalose vicende di scommesse e di trucchi del passato remoto e prossimo, che evidentemente non hanno lasciato insegnamenti. Ieri, oggi: risparmiateci un domani.Perch nessuno pu accettare, n giustificare, che dei ragazzi che hanno avuto la fortuna che tocca a pochi, che quella di realizzare il sogno di un bambino appena sgambetta e vede un pallone, cio diventare giocatore di pallone e professionista al massimo livello che quello della serie A, magari con la maglia per cui tifa, nessuno pu accettare che si dedichino alla truffa,alcommercio dellepartite, alla svendita degli ideali.
CONTINUA A PAG. 14

ROMA K Linchiesta della procura di Cremona sul calcioscommesse provoca un nuovo terremoto: 19 arresti e quasi 150 indagati. In carcere sono finiti, tra gli altri, Mauri (Lazio), Milanetto (ex Genoa) e Bertani (ex Novara). Tra gli indagati spiccano il tecnico della Juventus campione dItalia Conte (i fatti risalgono a quando allenava il Siena), Sculli (ex Lazio) e Criscito (ex Genoa), difensore azzurro. Criscito, dopo il blitz delle forze dellordine a Coverciano, ha abbandonato il ritiro della nazionale, dove resta invece Bonucci indagato per un altro filone dinchiesta. Nel mirino 7 partite di serie A e 17 di B. (Nella foto degli investigatori, a destra, Criscito e Sculli a un summit).

QUANDO ESSERE NOTI UNAGGRAVANTE


RIMA toccato ai politici, poi agli imprenditori, quindi agli attori e infine ai calciatori. La legge uguale per tutti o tra i paradossi della giustizia italiana c anche quello che essere noti unaggravante? Sembrerebbe proprio di s dopo aver assistito alla spettacolarizzazione del blitz sul calcioscommesse. Non cera il rischio di inquinamento delle prove n il pericolo di fuga: allora perch chiudere Mauri in un carcere o perquisire allalba il ritiro della nazionale come fosse il covo di un clan? Un eccesso di rigore per una colpa non prevista dal codice: essere famosi.

Il summit al ristorante con Sculli e lalbanese


dal nostro inviato

Cremona I sono i Morabito, i Fiandaca, gli Emanuello e i Moccia. Pallone e criminalit organizzata, dove girano tanti soldi c la mafia, spiegano gli investigatori.
Continua a pag. 4

CLAUDIA GUASCO

AJELLO, CARINA, CIRILLO, MAGLIOCCHETTI, MENAFRA, PEZZINI, SANTI E TRANI DA PAG. 2 A PAG. 9

Lemaestrescagionatedoposeiannidallaccusadipedofiliaperchilfattononsussiste

AsilodiRignano,tuttiassolti
Lasentenza:Noncifuronoabusi.Daigenitoriinsultiaigiudici
TIVOLI K Assolti in primo grado perch il fatto non sussiste: non ci furono abusi sessuali nellasilo Olga Rovere di Rignano Flaminio. stato questo il verdetto con cui i giudici del tribunale di Tivoli hanno scagionato i cinque imputati. Assolti quindi, dopo sei anni, lautore tv Gianfranco Scancarello, le maestre Patrizia Del Meglio, Marisa Pucci e Silvana Magalotti, la bidella Cristina Lunerti. Nei loro confronti erano state formulate le accuse di violenza sessuale di gruppo, maltrattamenti, corruzione di minore, sequestro di persona, atti osceni, sottrazione di persona incapace. Dopo la lettura del verdetto alcuni genitori dei piccoli hanno preso le porte a calci e a pugni e insultato i giudici.
ERRANTE E MANGANI A PAG. 15

LINTERVISTA

Scancarello: cos la nostra vita stata distrutta


TIVOLI K La nostra vita si fermata sei anni fa, stata distrutta. Siamo diventati i mostri, mia moglie e le sue colleghe si sono trasformate in streghe. Sono passati pochi minuti dalla lettura del verdetto di assoluzione quando lautore tv Gianfranco Scancarello si sfoga. Abbiamo avuto paura di come potesse finire questa storia, dice: Mi auguro che venga aperto un fascicolo per capire come sia stata gestita questa operazione. Sui genitori dei bambini dichiara: Credo siano stati coinvolti in una psicosi. Lerrore stato del pm.
A PAG. 15

Il centrocampista della Lazio Stefano Mauri. Nel tondo lo stesso Mauri, di spalle, allarrivo in carcere

I gol di Lecce-Lazio fruttarono due milioni


di MASSIMO MARTINELLI

O hanno inchiodato per quel nome esotico, Samanta, che si era scelto per non essere intercettato. Samanta R., ventinove anni, romana, esisteva davvero, era lamante del gestore della sala giochi che raccoglieva le scommesse clandestine. E aveva accettato di intestarsi la sim che Stefano Mauri utilizzava per trattare con gli Zingari.
CONTINUA A PAG. 6

Cardinali interrogati sul corvo in Vaticano


GIANSOLDATI A PAG. 13

Il piano di Bondi: nel 2012 la spesa caler di 4,2 miliardi

IL RACCONTO

Ministeri, tetto agli acquisti


ROMA K Un tetto agli acquisti per ridurre la spesa pubblica. Il piano del commissario straordinario Enrico Bondi prevede che i risparmi sugli acquisti della pubblica amministrazione arrivino da prezzi il pi possibile standard ma anche da una significativa riduzione delle quantit di beni e servizi di cui le singole strutture pubbliche si riforniscono sul mercato. I provvedimenti arriveranno entro il mese di giugno: un decreto legge permetter di assicurare il taglio di 4,2 miliardi necessario per il 2012.
Cacace e Cifoni alle pag. 10 e 11

Quel salto cieco dal treno in corsa in un viaggio al termine della notte
Vestiva allitaliana: uccisa
PIACENZA K stata uccisa per gelosia, perch vestiva allitaliana. Sarebbe questo il movente dellomicidio di Kaur Balwinder, lindiana di 27 anni strangolata dal marito, Kalbir Singh. Luomo,36 anni, allevatore in unazienda agricola diFiorenzuola dArda, avrebbe strangolato la moglie per poi gettarla nel Po.
Castagni a pag. 18

Unnuovosuccesso per il segno delToro


UONGIORNO, Toro! Campioni dItalia. Siete lunico segno che pu vantare un cielo astrale senza macchia, concluderete il mese con un successo del tutto personale nel lavoro. Non solo alla fortuna di Giove, la riuscita dovuta anche alla vostra innata capacit di fare buon uso del potere e dellutilizzazione efficiente del denaro. La crisi vi sfiora appena. Oggi anche la festa dellamore, il primo quarto nasce accanto al passionale Marte, transito beneaugurante per i coniugi che sognano un figlio. Auguri.
RIPRODUZIONE RISERVATA

di PETER CAMERON

PPENA mi hanno informato che il tema del Festival Letterature questanno sarebbe stato Semplice/Complesso, ho pensato allespressione inglese to make a long story short (che in italiano significa per farla breve, ma che alla lettera vuol dire far breve unastoria lunga). Una frase del genere, che si premette al resoconto di una storia complessa, indica che la storia sar raccontata nel modo pi breve ed essenziale, omettendo tutti i dettagli e le informazioni non necessari.
Continua a pag. 23

Loroscopo a pag. 18

-MSGR - 20 CITTA - 2 - 29/05/12-N:RCITTA'

PRIMO PIANO
A sinistra il laziale Stefano Mauri allingresso del carcere di Cremona

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

CALCIO SCANDALO
LINCHIESTA Scommesse, 19 arrestati contestata anche lassociazione a delinquere

A destra Mauri in macchina accompagnato dal suo avvocato: era partito presto da Roma per Cremona con la speranza di evitare larresto

NazionaleeserieAnellabufera Mauriin carcere, Conte indagato


Il gip di Cremona: Non escluso il coinvolgimento dei club
dal nostro inviato CLAUDIA GUASCO

CREMONA - Allinizio pareva una storia bislacca: il portiere Marco Paoloni che somministra tranquillante ai compagni di squadra della Cremonese per farli perdere. Non era solo una vicenda da disperati del pallone, ma il fischio dinize emesse dal Gip di Cre zio di uninchiesta che ha scalardinan mon Partite nel mirino a ne to le classifiche: il vice capitanti O lla mb me i no della Lazio, Stefano Mauri, Sotto la lente dei magistrati ito ed de e lex centrocampista del Gedi Cremona 19 PROVVEDIMENTI ln vv uo noa ora in forze al Padova, ro vo PARTITE Arresti Domiciliari f Oscar Milanetto, sono ip DI SERIE A 14 3 2 stati arrestati per asso30 gennaio 2011 ciazione a delinqueObblighi presentazione allautorit giudiziaria Napoli-Sampdoria re finalizzata alla 11 CALCIATORI 3 SOGGETTI truffa e alla frode 6 febbraio 2011 LEGATI sportiva. In cella Brescia-Bari Operazione A CALCIATORI con la medesi27 febbraio 2011 new last bet Vittorio Gatti ma accusa CriBrescia-Lecce Stefano Mauri Omar Milanetto stian Bertani Luca Burini Nella foto (Lazio) (ex Genoa, ora al Padova) della Sampdoil Procuratore Daniele Ragone 23 aprile 2011 della ria. Le manetKewullah Conteh Alessandro Pellicori Bari-Sampdoria Repubblica te dovevano (ex Piacenza) (svincolato del Queens di Cremona 7 maggio 2011 scattare anche Park Rangers) Paolo Domenico Roberto 5 CITTADINI ai polsi di GiuPalermo-Bari Di Martino Acerbis (Vicenza) Marco Turati UNGHERESI seppe Sculli, (Modena) Jose Inacio Joelson 14 maggio 2011 Zoltan Kenesei ex laziale ora (Pergocrema) Lazio-Genoa Matteo Gritti al Genoa, il gip Matyas Lazar (Albinoleffe) Francesco Ruopolo Guido Salvini 22 maggio 2011 Lazlo Schultz (Padova) Cristian Bertani non ha accolto Lecce-Lazio Laslo Strasser Ivan Tisci (ex Novara, ora la richiesta. Istvan Borgulya (ex calciatore) alla Sampdoria) E ancora: diPARTITE DEL SIENA TRA GLI INDAGATI ciannoveordinanTRA CUI Antonio Conte Giuseppe Domenico ze di custodia cau1 maggio 2011 (ex allenatore Sculli Criscito telare, la polizia che Novara-Siena Siena, ora (Genoa) (Zenit San con un blitz varca i alla Juventus) Pietroburgo cancelli di Coverciano, 29 maggio 2011 e Nazionale) dove la nazionale in AlbinoLeffe-Siena T Leonardo Bonucci ritiro, per consegnare lavviEN (ex Bari, ora alla -C so di garanzia a Domenico SA Juventus) AN PARTITE Criscito, difensore azzurro ora DI SERIE B in forza allo Zenit San Pietroburgo. Un ciclone che arriva ANSA-CENTIMETRI alla vigilia degli europei e a campionato appena finito. LINTERVISTA Mentre le bandiere sventolano ancora ai balconi dei tifosi juventini, il tecnico Antonio Conte passa bruscamente dalla gioia scudetto allincubo giudiziario: iscritto al registro degli indagati della procura di ROMA - Gianni Rivera, i calCremona per associazione a ciatori sono gi ricchi ma delinquere finalizzata alla trufperch devono arricchirsi anfa, secondo quanto riferito da cora di pi truccando? Filippo Carobbio non avrebbe Perch non gli basta mai. Che denunciato laccordo per un nausea questo nuovo scandaglio? pareggio fra Novara e Siena. lo. Qualcuno nel calcio ha il cerPerquisizioni anche per Sculli vello, altri non ce lhanno e ad Non se lo aspettava? e il presidente del Siena Massimo Mezzaroma, indagato per Inutile aspettarsi o non aspet- alcuni la coscienza mancacomotto partite quando la squadra tarsi le cose: accadono. Ed ec- pletamente. I calciatori soera in serie B. coci qui sempre con la stessa no persone storia, sia pure tra qualche vaLinchiesta della Procura che vivono di Cremona puntava in alto ed riante squallida come al soli- nella societ to. arrivata al top, ai campioni odierna, e ogdItalia e agli azzurri, al difenI calciatori sono pi corrotti gi avere tanti sore bianconero e della Naziosoldi, nel degli altri? nale Leonardo Bonucci (inda- Sono come tutti, ma maneg- mondo mate gato) definito senza mezzi ter- giando pi soldi di altri ne rialista, lunico valovogliono ancora di pi. Luotuazione peggiorata. Ora, parDove sta? mo del resto un animale fatto re. Pi ne hai, pi ne vuoi. E tendo dalla legalit, possono cos. Prima che nascesse luo- una malattia professionale. Non lo so. Comunque era correggere questa legalit e mo, la corruzione sulla terra molto meglio quando le scom- sconfinare nel reato. ComunDei calciatori? non cera. messe erano fuorilegge. Da que le responsabilit, penso a E nel calcio non si estingue Anche loro. Mi chiedo dove quando sono diventate legali, quelle di Criscito, vanno ancomai la tendenza allimbro- sta la parola fine. siamo tornati indietro e la si- ra chiarite.

mini corrotto da Salvatore Masiello, allex milanista Kakhaber Kaladze nella lista degli indagati, a unorganizzazione internazionale capace di rinserrare le fila dopo gli arresti degli slavi con il passaggio delle consegne agli ungheresi e

in grado raccogliere un monte scommesse imponente. Linsieme degli atti di indagine - si pensi al numero dei giocatori e delle partite coinvolte e allesistenza di accordi non solo tra singoli giocatori ma addirittura tra intere squadre - testimo-

nia che linquinamento etico del mondo dei calciatori e forse anche di alcuni dirigenti non stato episodico ma diffuso e culturalmente accettato in spregio ai principi di lealt sportiva nei confronti dei tifosi innanzitutto, scrive il gip.

Perci non sbagliato affermare che trafficanti come Ilievsky o gli ungheresi di Kenesei Zoltan e i loro referenti asiatici non abbiano introdotto il virus della corruzione in un ambiente pulito ma abbiano stimolato, fornito strumenti ope-

I de stin ata ri de

4-0 2-0 2-2 0-1 2-1 4-2 2-4 2-2 1-0

Il presidente del Siena Mezzaroma indagato per otto partite Sculli, negato larresto

rativi e moltiplicato scelte di disonest sportiva gi mature: in sostanza abbiano seminato in un campo che era gi dissodato e pronto ad accoglierli. Tra le partite nuovamente nel mirino spiccano Inter-Lecce del 20 marzo 2001, Lazio-Genoa del 14 maggio e Lecce-Lazio del 22 maggio. Proprio in questultima, si legge nellordinanza, gli ungheresi hannounruolo di primo piano. Quando Horvath Gabor finisce in carcere racconta che i compagni Gabor Borgulya e Laszlo Schultz hanno portato con la loro auto in Italia ben 600 mila euro destinati alla corruzione dei calciatori e parla anche di un coinvolgimento dei capi dei club,

che altri non possono essere che i dirigenti delle squadre. Horvath narra di un pomeriggio domenicale a casa di Zoltan Kenesei, azionista del sodalizio capeggiato dalluomo di Singapore Eng Tan Seet: Zoltan era entusiasta perch erano arrivati sulla cima, avevano manipolato una partita italiana di serie A. Lecce-Lazio, giustappunto. Sulla quale il Boss ha scommesso 2 milioni di euro. Tanti soldi per una combine praticamente sicura: I giocatori di entrambe le squadre dice Horvath - erano coinvolti nella manipolazione.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IM

ET RI

Un grande del passato sul calcio di oggi: sono nauseato, non si vede la fine

Affamati di soldi e senza cervello


Rivera attacca i giocatori: la loro una malattia professionale
Secondo lei, lo scandalo avr ripercussioni sul gioco della nazionale di Prandelli? Non credo che ci saranno ritorni negativi, ma staremo a vedere. Due milioni di euro per una partita truccata. Ma che cosa ci fanno i calciatori con questi soldi? Mah, se li metteranno da parte per la vecchiaia. Con tutti quelli che gi hanno? Pi il gruzzolo nutrito e meglio . Non trova che ci sia stato forse un eccesso di spettacolarizzazione, in questi arresti

Lapresunzione dinnocenzavalepertutti malescommessedevono tornare a essere fuorilegge

se mes com ios alc lc de ne ilo

7-8

17

e nellarrivo degli agenti a Coverciano? La spettacolarizzazione c, ma c anche il materiale che si prestaa questa spettacolarizzazione. Forse, ci vorrebbe pi cautela mediatica: ma come si fa?Ormai si vive di iper-comunicazione a tutti i livelli e in tutti gli ambiti. Gli arresti di ieri secondo lei non erano evitabili? Non lo so, non conosco le carte, non sono un giudice. Quello che so che la presunzione di innocenza deve valere sempre e per tutti. Non la prima volta che viene arrestato qualcuno, e poi si riconosce che innocente. Su questo occorre andare cauti, e non gettare preventivamente e sguaiatamentela croce addosso a persone indagate e arrestate.
M.A.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 3 - 29/05/12-N:RCITTA'

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

PRIMO 3 PIANO 3

COVERCIANO Gliagentihannosequestrato algiocatoredelloZenit uniPadeilpcportatile Gliavvocatihannochiesto ai magistrati diinterrogarlo subito malaProcurahadettodino


I due azzurri coinvolti nellinchiesta scommesse da sinistra Domenico Criscito, terzino attualmente in forza allo Zenit San Pietroburgo di Spalletti e Leonardo Bonucci, ex Bari, centrale della Juventus campione dItalia: il primo stato escluso dal gruppo ed gi rientrato a casa, il secondo per ora resta perch non ha ancora ricevuto lavviso di garanzia

Azzurri, lo choc arriva allalba Criscito a casa: Uscir pulito


Ildifensore coinvoltoinsiemeaBonucci, che rimanenel gruppo

De Rossi: peggio del 2006 ho paura che sia tutto vero


dal nostro inviato

dal nostro inviato UGO TRANI

Il ct Prandelli un danno incredibile ora reagiamo

PARMA - Siamo rimasti, per qualche minuto, in silenzio. Non riuscivamo nemmeno a parlare.Cesare Prandelli, nonostante labbronzatura, ha unespessione tirata. E triste. Racconta il colloquio con Criscito. Che chiama con affetto Mimmo. E stato lui a spiegargli che allEuropeo proprio non poteva portarlo. Perch la Nazionale sotto choc, pur garantista, non dimentica il codice etico. Gli ho subito detto di avvertire la moglie. La tv aveva parlato di arresto. Poi gli ho chiarito i motivi dellesclusione: avrebbe vissuto una pressione che nessun essere umano pu reggere. Non era sereno. In pi i pm lo avrebbero potuto sentire in qualsiasi momento, magari primadiuna partita. A Parma, nel tardo pomeriggio, non ha fatto lo stesso con Bonucci: Gli ho appena parlato. Lui stato gi interrogato, non ci risulta indagato. Se sta bene, sar nella lista dei 23. un danno incredibile, soprattutto per i bambini che fanno il tifo per la nazionale. Prandelli scuote la testa. E pensa ancora a Criscito. Ha parlato con Mimmo solo quando gli agenti dello SCO hanno lasciato Coverciano. Io vedo il lato positivo: pensate se tutto questo fosse successo quattro giorni dopo. In ritiro qualcuno ha accennato alla tempistica, ma io non riesco proprio a pensare male. Per me stata una sorpresa, non ho avuto soffiate. Rivive anche il colloquio con i giocatori. Allinizio avevamo tutti paura ma poi abbiamo reagito bene. Dobbiamo ritrovare il sorriso. A un giornalista straniero replica infa-

stidito. Perch non accetta il collegamento, tra gli scandali dell80 e del 2006 e i successi dellItalia ai mondiali di Spagna e Germania. Non lo facciamo apposta, capita. E non ci interessa che porti fortuna. E un luogo comune: perch il male per me genera solo altro male. Il citt rivela un incontro avuto, domenica, con un ragazzo dellospedale pediatrico Meyer di Firenze: Mi ha detto: Lotto da tre mesi per la vita e loro fanno questo. Io non ho nessuna piet. Ecco perch la nostra immagine deve restare bella. E peggio del 2006, perch arrivata la polizia in ritiro, commenta Daniele De Rossi. E perch l lo scandalo riguardava i dirigenti, questo invece noi. Ormai il nostro marchio di fabbrica: prima il mondiale in Germania, ora lEuropeo. Speriamo che non si ripeta ancora in futuro. E una cosa che colpisce. Mi auguro che si sappiano difendere: con tanti indagati e arrestati, per, difficile che tutti possano uscire puliti. Lindagine pi importante dellEuropeo: se uscita, vuol dire che doveva venire fuori ora. Il calcio e la galera non sono cose compatibili. Quando a giugno fecero il mio nome, sapevo che sarebbe successo. Mi avevano avvisato. Ma stato brutto lo stesso: uscire di casa e doversi giustificare. Mauri un bravo ragazzo, ma se lhanno arrestato... Tutti siamo un po a rischio. Pensi che sia un gioco e ti trovi dentro. La gente, per, non far mai a meno del calcio. Grazie a Dio. Magari si disamorer, verr meno allo stadio. Ma non ci abbandoner. Lo ha saputo da Pirlo, suo compagno di stanza: Mi ha fatto leggere un sms sulla situazione di Criscito. Non ci siamo accorti di niente, non sono arrivati tirando gi le porte.
U.T.
RIPRODUZIONE RISERVATA

PARMA - Il blitz degli agenti del centro operativo di Cremona, allalba a Coverciano: sono le ore 6,25. Due auto, una Croma color piombo, e una Bmw grigio chiaro, entrano nel centro sportivo federale dove la Nazionale di Prandelli sta preparando lavventura a Euro 2012. Gli azzurri dormono, di solito si alzano verso le otto. Stavolta saranno in piedi prima. Sorpresi dal blitz, deciso dal pm Di Martino. Il custode svegliaMauroVladovic, il segretario della Federcalcio. Deve ricevere i cinque poliziotti e accompagnarli nella stanza di Domenico Criscito, che divide

con Andrea Ranocchia. Gli agenti, dopo aver perquisito la camera e sequestrato liPad e il computer portatile (non i telefonini),hanno consegnato al terzino sinistrodello Zenit di Spalletti un avviso di garanzia per associazione a delinquere finalizzata allafrodesportiva. Dieci ore e mezza dopo, sul pullman chesta portando lItalia da Firenze a Parmadove stasera in programma lamichevole contro il Lussemburgo, il vicepresidente federale Albertini, arrivato in mattinata a Firenze, avverte Leonardo Bonucci, centrale difensivo della Juve: anche lui iscritto nel registro degli indagati per frode sportiva. Materialmente non ha ricevuto lavviso di garanzia perch per un gentleman

Lojuventino non ha ancora ricevuto lavviso di garanzia manon dettoche resti


Cesare Prandelli a Coverciano con Simone Farina (di spalle) il giocatore del Gubbio che ha rifiutato una combine e ieri stato ospite della Nazionale

agreement tra procure, spetter a quella di Bari (ha gi ascoltato due volte il giocatore bianconero) consegnarlo. Ma se Criscito perde lEuropeo, per ora la Federcalcio e Prandelli non lasciano fuori Bonucci dalla lista dei 23 convocati che oggi, entro le 12, dovr essere allUefa. Chiss se dopo la notte la situazione cambier. In ritiro a Parma di giocatori il citt ne ha portati 25: Balzaretti per sostituire il difensore dello Zenit e Ranocchia

Stasera si gioca comunque: con il Lussemburgo Montolivo dietro Cassano e Balotelli


dal nostro inviato

PARMA- LEuropeo permecomincia qui a Parma. Prandelli incassa, con gli azzurri, gli applausi durante lallenamento e cerca di separare il blitz di ieri mattina dallamichevole contro il Lussemburgo. Stasera alle ore 20,45, al Tardini, il penultimo test dellItalia prima di Euro 2012. Subito spazio a Balotelli e Cassano, con Montolivo vertice alto del rombo di centrocampo. Tutto ok, garantisce Bonucci che partir titolare. Questa la probabile formazione, con il 4-3-1-2: Buffon; Maggio, Barzagli, Bonucci, Balzaretti; De Rossi, Pirlo, Marchisio;Montolivo; Balotelli, Cassano. Stamattina saranno depennati due giocatori per inviare lelenco dei

23: Balzaretti favorito su Ranocchia (pu rientrare se in extremis salta Bonucci) e Destro. Maggio fa coraggio a Criscito: La sua posizione pi delicata di quella di Bonucci. Ma grande e vaccinato. Spero che riesca a difendersi. In tribuna anche cinquemila tifose di Parma, invitate dalla Figc: la gara dedicata alla campagna contro la violenza sulle donne. Josefa Idem consegner agli azzurri la maglietta con la scritta Se non ora quando?. La violenza sulle donne un problema degli uomini: il nostro slogan, hanno chiarito Valentini, dg della Figc, e Prandelli.
U.T.
RIPRODUZIONE RISERVATA

di MARIO AJELLO

ROMA - Que desgracia!. Soffrono, si dolgono, si lamentano e forse perfino imprecano gli spagnoli, di fronte alla nuova calciopoli nostrana. Come mai? Ci vorrebbero virtuosi e corretti, hanno tanto a cuoreil buon nome dellItalia? Macch, hanno soltanto paura per quella che loro, e non soltanto loro, considerano una tradizione o una sfortunataofortunata casualit: pi inguaiato il nostro calcio e pi rendono sul campo i nostri giocatori nei grandi tornei internazionali. Il sito spagnolo As.com ha subito lanciato lallarme: Attenzione, ogni vol-

Che disgrazia, vinceranno ancora


Gli spagnoli preoccupati: dopo ogni scandalo, lItalia risorge
ta che c uno scandalo nel pallone, la nazionale degli azzurri vince. E ora stanno per cominciare gli Europei: Que desgracia!. Gli psicologi potrebbero dire che la vergogna procurata da uno scandalo raddoppia la voglia di riscatto, agisce come doping nelle gambe dei calciatori e come per un desiderio di catarsi si gioca meglio e si vince.Malasciamo ai cervelloni, e agli strizzacervelli, queste teorie pensose e scientificamente indimostrabili. Basta notare, pi semplicemente, qualche coincidenza. La vittoria dellItalia ai Mondiali dell82, proprio in Spagna, fu preceduta due anni prima dallo scoppio dello scandalo del calcio scommesse. Nel quale finirono in carcere Giordano, Manfredonia, Wilson, Albertosi, Morini, ma soprattutto arriv un ordine di comparizione per Paolo Rossi, poi condannato a due anni disqualifica.Pablito rientr in campo il 2 maggio dell82, per le ultime tre partite di campionato: giusto in tempo per vincere lo scudetto con la Juve ed essere convocato da Bearzot (ai danni di Pruzzo che aveva appena vinto la classifica dei cannonieri). E poi, tra triplette (al Brasile), doppiette (alla Polonia) e supergol (il primo nella finale contro la Germania vinta 3 a 1), Rossi trascin gli azzurri al trionfo. Storia simile nel 2006. Quando la nazionale di Lippi, in seguito alla calciopoli di Moggi e compagnia, arriv ai Mondiali di Germania, il padrone di casa Franz Beckenbauer, presidente del comitato organizzatore - la accolse cos: LItalia fallir, perch lo scandalo enorme e gli azzurrilo pagheranno sul campo. Non fu cos. La nazionale di Buffon, Del Piero, Canna-

DaPablitoa Lippi parlanoiprecedenti MailTrap furioso Immagine da mafiosi

Paolo Rossi ai mondiali dell82 vinti dallItalia fu il miglior marcatore con sei gol

varo e altri giocatori della Juve - condannata alla retrocessione in serie B a causa di quella bufera - vinse il Mondiale, facendo dimenticare scandali e veleni. Quegli stessi che in queste ore, presso la stampa internazionale, stanno procurando allItalia sfott, ironie, indignazioni. E fanno soffrire, per esempio, Giovanni Trapattoni. Veniamo derisi allestero, ha detto ieri il Trap: Siamo additati come intrallazzoni, mafiosi, e limmagine che d il nostro calcio devastante. E cos, ammesso che dopo due volte nell82 e nel 2006 anche stavolta agli Europei la vergogna delle vicende affaristico-pallonare si riveler produttiva sul campo di gioco, di sicuro per lennesima tegola sul calcio italiano resta per noi una disgrazia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ufficialmente per Chiellini che non al top e ufficiosamente per il bianconero. In pi c Destro, il sesto attaccante. Criscito alle 14,20 ha lasciato Coverciano, su una Fiat Multipla, accompagnato dai due legali. Direzione Versilia, a Cinquale. L ha raggiunto Pamela e il piccolo Alfredo, il suo bimbo di quattro mesi. Aveva tranquillizzato la moglie solo dopo le tre ore passate con il responsabile della Digos che gli ha notificato latto. Firmato il verbale, Criscito stato raggiunto in stanza da Prandelli. Il giocatore ha pianto davanti al citt, anche lui commosso. Ma chiaro: ha subito comunicato a Criscito che sarebbe stato escluso dallelenco dei convocati. Il difensore ha provato a dirgli di aspettare fino a stamattina. Ai suoi avvocati ha chiesto di mettersi in contatto con il pm Di Martino per essere ascoltato subito e salvare lEuropeo. Decido io quando chiamarlo, la risposta da Cremona e laddio allavventuracontinentale. Paga proprio perch la sua posizione marginale. Crscito non si allena. Ma va dai compagni. Parla a bassa voce: Io non centro, ero solo con due ultr. Voce bassa. Pi tardi dir: Come volete che stia? Non ho fatto niente, sono estraneo a tutto. Mi contestano una foto in cui ero a pranzo con due tifosi e con Sculli, mio amico, per parlare del derby. Non mi brucio la carriera per venti, trenta, quarantamila euro. Per fortuna non ho bisogno di soldi. E chi mi risarcir del danno di avermi tolto lEuropeo?. A Coverciano, ospiti di Prandelli, arrivano Farina e Pisacane che denunciarono la corruzione nel calcio. E il giorno sbagliato, ammette Farina. Criscito mi ha regalato la maglia con cui sarebbe andato allEuropeo, rivela Pisacane.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 4 - 29/05/12-N:RCITTA'

PRIMO PIANO

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

CALCIO SCANDALO
LINCHIESTA/1 Nelle carte dei magistrati le telefonate dei giocatori e i rapporti con la malavita

Al ristorante il vertice tra i calciatori e lalbanese


Criscito e Sculli fotografati con pregiudicati e capi ultr
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA
dal nostro inviato CLAUDIA GUASCO

Amicizie pericolose
Alle quattro del pomeriggio del 12 maggiovieneregistrataunaconversazione telefonica tra Altic, uomo di fiducia di Sculli, e Guido Morso, tifoso ultr del Genoa appartenente alla famiglia Morso, collegata alla cosca mafiosa Emanuello di Gela. Altic: Ma hai visto tuo cugino per quegli assegni? Morso: S. Dovevi passare tu ieri sera e non sei passato. Altic: Ho capito per eh...ora ci sono. Morso: S?. Altic: A posto?. Morso: S. Si evince dalle operazioni tecniche, sottolineano gli investigatori, che il denaro raccolto nei giorniprecedentiavrebbe dovutoessere recapitato a Roma, attraverso Altic, il quale dopo il previsto incontro a Milano con Kaladze sarebbe subito partito per Roma dove lo attendeva Sculli. Gli inquirenti riservano un capitolo anche a Safet Altic, al momento in carcere per traffico internazionale di stupefacenti. Pregresse indagini, si sottolinea nellordinanza, hanno permesso di verificare che oltre a essere pluripregiudicato per reati di varia natura, stato fiancheggiatore della cosca siciliana dei Fiandaca operante a Genova, per la quale curava anche le riscossioni di crediti e interessi usurari e criminali di vario tipo. Comprese quelle riguardanti le scommesse clandestine, di cui il clan risultava essere il gestore principale nel capoluogo ligure. Tutto questo, secondo il gip, fornisce significativi elementi per affermare che Sculli, nella partita Lazio-Genoa del maggio 2011, abbia svolto un ruolodiraccoglitorediuna notevole sommadi denaroperalimentarelacombine ed significativo che egli abbia preso parte allincontro di Milano del 16 maggio che ha vistopresenti tutti i partecipanti, italiani e stranieri, alla manipolazione. E allora come mai non sono scattate le manette ai polsi dellattaccante? C stata una richiesta di arresto che per non stata accolta nonostante la presenza di indizi a suo carico, si limita a registrare il pm Roberto Di Martino. Il futuro del giocatore dipender da colui che lo ha coinvolto, ovvero Ilievsky, tuttora latitante: Difficile che accetti di restare confinato per sempre in Macedonia, nella sua impervia zona dorigine, fa notare Salvini. Prima o poi accetter le conseguenze della misura emessa nei suoi confronti e sul giocatore del Genoa fornir un racconto che sar valutato e verificato. Sculli dunque resta libero, in attesa di ulteriori sviluppi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I nomi delle famiglie finiscono nelle carte dellinchiesta sul calcioscommesse e Giuseppe Sculli, uomo simbolo del Genoa, al confine tra i due mondi. Perch il nonno Peppe Tiradritto, boss del clan Morabito: quando era latitante gli investigatori giravano gli stadi di mezza Italia nella speranza che andasse a vedere giocare il nipote. Ma anche perch, come si legge nellordinanza, lattaccante rossoblu avrebbe intrapreso rapporti con personaggi inqualificabili della criminalitorganizzata, qualilalbaneseAltic attualmente detenuto per fatti concernenti la droga.

LORDINANZA DEL GIP


Qui sopra, una pagina dellordinanza con cui il Gip di Cremona ha disposto diciannove arresti Nelle pagine del provvedimento si leggono, tra laltro, le trascrizioni delle telefonate che coinvolgono Omar Milanetto, Domenico Criscito e Giuseppe Sculli i tre giocatori che appaiono nella foto a fianco, da sinistra a destra, con la maglia del Genoa

Al ristorante con lalbanese


A fare il nome di Sculli Hristiyan Ilievski, uno dei capi degli Zingari che riferisce di un suo presunto coinvolgimento in Lazio-Genoa del 14 maggio 2011. Quattro giorni prima del match, il 10 maggio, Sculli avrebbe preso parte a un vertice in un ristorante genovese, lOsteria del coccio, insieme allallora suo compagno di squadra Domenico Criscito. Lincontro avviene nel pomeriggio, quando il locale chiuso, e vi prendono parte il pregiudicato bosniaco Safet Altic - uomo definito molto vicino a Sculli - i titolari del ristorante Luca e Stefano Pollicino, il capo ultr del Genoa Massimo Leopizzi e Fabrizio Fileni, altro ultr genoano, oltre allalbanese Kujtim Qoshi. Il summit - scrive il gip Guido Salvini - stato oggetto di un servizio di osservazione adeguatamente documentato. Ci sono cio le foto dei partecipanti davanti allosteria. Il gip mette inoltre in evidenza i rapporti tra lattaccante e la parte pi estrema degli ultr del Genoa,qualiLeopizzi,gicoinvolto in fatti concernenti lalterazione dei risultati di partite di calcio. Lo scorso 22 aprile Leopizzi era sugli spalti durante gli incidenti allo stadio Marassi, nella partita tra Genoa-Siena. Il match venne sospeso nel primo tempo, quando il Genoa stava perdendo quattro a zero ed stato ripreso solo grazie allintervento di Sculli, che ha fatto da intermediario tra i giocatori e gli ultr. Leopizzi stava in prima fila.

Allincontro si presentano anche due leader dei tifosi genoani

Lorologio
Pochi giorni dopo la partita Lazio-Genoa, Sculli sarebbe entrato in possesso di una consistente sommadi denaro, a Milano, che viene fortemente richiesta e sollecitata da Altic e dai suoi sodali. Si parla di una cifra di 50 mila euro. Il 16 maggio 2001 lattaccante vi fa riferimento in una telefonata con Altic, nella quale temendo di

essere intercettato parla di orologi anzich contanti. Sculli: Sono qui a Milano Altic: Vieni gi? Sculli: No...sono a piedi...sono senza macchina. Altic insiste. Sculli: Va bene ne parliamo...vieni ne parliamo... che vuoi che ti dica pi di cos...vieni, ti devo dare anche lorologio...ti sto dicendo...ti devo dare anche lorologio e non ho la macchina, come vengo?. Gli inquirenti giudicano di valore investigativo anche la telefonata tra Fioramante Caruso e Altic del 16 maggio. Altic (riferendosi a Sculli): Aspetto che mi chiami lui...voleva che andassi a Milano...ma io a Milano non ci vado Caruso: Ma chi? Andiamo a prenderli fratello, guadagniamo soldi ma ti giuro di brutto, fratello! Altic: Io a Milano non vado. Caruso: Ma vado io...ma ce li ha lui? (Sculli, ndr). Che vado a prenderli io.... Altic: Non lo so. Caruso: Fratello, io devo saperlo se no domani vado li e vaff... gli d met di quello che guadagno e amen non me ne frega un... hai capito? Tutti bravi ragazzi e non riusciamo a trovare 50 mila euro?. Altic: Adesso mando un messaggio che arriva (Kaladze, ndr) domani alle 3.45 a Milano.

Peraltro, annotano gli investigatori, la sera del 16 maggio Sculli a Milano in coincidenza di un appuntamento avvenuto per la spartizione delle vincite conseguenti alla partita Lazio-Genoa. Presente quello stesso giorno nel capoluogo lombardo, tra gli altri, anche Milanetto.

Passato ingombrante
Segnala il gip nellordinanza che Sculli non nuovo a fatti del genere. Lattaccante risulta infatti essere gi stato implicato, e conseguentemente squalificato dalla giustizia sportiva per otto mesi, in vicende relative allalterazione di eventi sportivi, precisamente nella partita Crotone-Messina del campionato di serie B, 2001-2002. Ilcoinvolgimento nellillecito sportivo, scrive il giudice per le indagini preliminari, emergeva nel contesto di una pi ampia inchiesta penale diretta in quegli anni dalla Dda di ReggioCalabria, su ambiti ndranghetistici locali contigui alla figura del boss Giuseppe Morabito, nonno del calciatore. Le indagini puntavano alla cattura di Peppe Tiradritto, che poi si concretizzer. Nel frattempo gli investigatori tengono sotto controllo il contesto familiare del latitante e tra questi anche la figura del nipote calciatore, allepoca in forza al Crotone. E vengono cos a galla i rapporti fra lo stesso Sculli, i calciatori e dirigenti del Messina, tesi a favorire la vittoria della squadra siciliana in occasione dellultima giornata del campionato cadetto di quella stagione.

Lex laziale raccoglie i soldi della combine e in codice dice Devo darti lorologio

IL CASO

dal nostro inviato

CREMONA K Serie A e Lega Pro, atleti con tutta la carriera davanti e vecchie glorie degli album dei calciatori. Linchiesta sul calcioscommesse una livella e il registro degli indagati rappresenta per intero il mondo del pallone. Tra leultime iscrizioni in ordine di tempo c quella di Bobo Vieri, indagato dopo che il suo nome emerso nel corso di una telefonata tra Antonio Bellavista e Ivan Tisci a proposito del discusso match Inter-Lecce del 20 marzo 2011. Tisci, segnala il gip, a manifestare il suo interessa-

Spunta Vieri indagato per Inter-Lecce


Nelle intercettazioni Bobo uno scommettitore informato sulle super-puntate
mento anche alla partita Inter-Lecce. Il 21 marzo alle 11,02 apprende da Bellavista che il Boss Tan Seet Eng aveva in quel momento carenza di denaro da puntare, tanto vero che lo stesso Bellavista gli aveva proposto di fare il regalo ai giocatori e di dare a loro 5.000 euro a testa. Tisci riferiva a Bellavista di essersi recato a Milano edi aver appreso dai giocatori, ai quali si era unito Bobo Vieri, che la squadra dellInter aveva fatto dei danni in quanto tutti avevano scommesso sullover per la notizia che si era sparsa in giro. Finora si era sempre detto che a rifiutare la combine sarebbero stati i giocatori nerazzurri. Ora per la circostanza sembra cambiare: Nella successiva conversazione, riprendendo il discorso, Tisci spiegava a Bellavista quanto aveva appreso circa la partita Inter-Lecce, dalla quale si desumeva che lInter non era stata in grado di ottenere il risultato perch dallaltra parte, e cio dalla parte del Lecce, avevano voluto giocare e solo lultimo quarto dora si erano messi daccordo. Ma c di pi: Tisci comunica a Bellavista di avere appreso, anche da Vieri definito giocatore, inteso come scommettitore, che lincontro tra la squadra milanese e la compagine pugliese era stata giocata per oltre 700 mila euro anche sul circuito inglese Bet Fair. In particolare le puntate sul risultato finale, il cosiddetto over 3.5, erano assolutamente prevalenti, al punto che la notizia della possibile combine aveva travalicato i confini nazionali. Tisci: No, va beh io sono arrivato a Milano. Bellavista: Eh... Tisci: Mi dovevo vedere con delle persone...per unaltra cosa...e... arrivato...sono arrivati. Cerano tutti i giocatori. Bellavista: Eh.... Tisci: I soliti, no... arrivato Bobo. Bellavista: Chi?

Tra le due squadre accordo raggiunto ma solo nellultimo quarto dora

Tisci Vieri. Bellavista: Ah.... Tisci: Mi fa...Oh digli che qua...gli ho detto...Bobo com? Oggi come andata? Mi fa: No, oggi un c...o. oggi ho fatto qualcosina cos. A casa, al computer, ha detto. E io...oh..perch io sono troppo figlio di...perch io poi le cose le capisco...gli faccio Oh, sta c...o di Inter ha fatto i danni. Lui mi fa: Eh s...tutti facevano over 3.5. Lo sapevano...lo sapeva pure lui perch sul computer stavano a bombardare tutti lover 3.5. Hanno giocato 700 mila euro. A me non che mhanno detto una c...Lhanno detta a tanti, allora. Perch se giocano 700 mila euro...eh, voglio dire, qualcosa di vero cera, capito?
C.Gu.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Bobo Vieri con i suoi compagni dellInter

-MSGR - 20 CITTA - 5 - 29/05/12-N:RCITTA'

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

PRIMO 5 PIANO 5

IL SUMMIT
Nella sequenza le foto scattate dagli inquirenti alluscita del ristorante dove si tenuto il vertice. Nella prima immagine a sinistra si vede Sculli (al telefono) in compagnia del pregiudicato albanese Safet Altic e del suo amico Kujtim Qoshi, con loro anche il leader della tifoseria genoana Massimo Leopizzi, il proprietario del ristorante Luca Pollicino, un amico e un dipendente del locale. Nelle foto successive ancora Leopizzi con Qoshi; Sculli e Criscito con un altro capo ultr Fabrizio Fileni detto Tombolone; nella foto grande e in quella a destra ancora i giocatori con i capi tifosi, nellultima Safet. I due ultr erano l - hanno spiegato - solo per lamentarsi con i calciatori per la loro prestazione nel derby.

LINCHIESTA/2 Ricostruite nellordinanza le origini del sodalizio tra gli atleti sotto accusa

Quelle relazioni pericolose nate sui campi della primavera


Il gip Salvini: decisivo che corrotti e corruttori abbiano giocato insieme
di SARA MENAFRA

ROMA - Il primo spogliatoio non si scorda mai. Specie se da quel clima cameratesco, dalle prime competizioni interne e soprattutto col resto del mondo, dipende il destino di una carriera destinata a salire e scendere in pochissimi anni. E questo il legame che tiene insieme i giocatori parte del sodalizio e disposti a vendersi le partite in cui giocano pur di garantire alla squadra una buona posizione. O un guadagno extra su una partita in cui sono loro stessi a muoversi sul campo. Il gip di Cremona Guido Salvini ne sembra certo e infatti alla vicenda, al legame giovanile, dedica un passaggio importante dellordinanza di quasi cinquecento pagine eseguita ieri mattina: In tutto ci si inserisce in modo decisivo anche la circostanza che spesso i calciatori, corruttori o corrotti, hanno militato nelle stesse squadre, scrive Salvini.

Alessandro Zamperini

Sono i trascorsi comuni a garantire ai giocatori che possono fidarsi luno dellaltro al punto da mettere a rischio la propria carriera: Non un caso che Sculli appartenesse alla Lazio, ma avesse prima militato nel Genoa, squadra alla quale oggi appartiene. Non un caso che Sculli, Milanetto, Mauri e Zamperini nella stagione 2002-2003 abbiano militato nel Modena. E proprio il legame con gli altri che permette a Sculli - lunico giocatore per il quale la richiesta di custodia cautelare non stata accolta - di concordare il risultato della partita Lazio Genoa del 14 maggio 2011. Milanetto, Zamperini e Mauri erano con lui prima nel Modena e poi al Genoa. E gli danno retta. Milanetto accetta persino di vedere uno dei suoi sodali, lalbanese Safet Altic: A tal fine lo stesso Milanetto aveva un colloquio a Genova, in Piazza Colombo, il 12.5.2011, con Altic - dice il capo di imputazione dellordinanza -. Il 16.5.2011 lo Sculli era

presente a Milano in occasione del summit conseguente alla partita Lazio-Genoa, al quale partecipavano Ilievski, Zamperini, Milanetto e Dainelli del Genoa. Il legame tra giocatori, resta negli anni. Anche quando qualcuno di loro se ne va in altre squadre. E quel gancio pu tornare sempre utile. Cos, visto che Sculli, Milanetto, Zamperini e Mauri hanno militano nel Modena, la squadra emiliana sembra per un certo tempo un boccone appetibile per gli appetiti degli scommettitori singaporiani: Non un caso che Sartor (il punto di collegamento tra i bolognesi di Signori e gli orientali ndr) parli del Modena come una delle squadre sulla quale si erano appuntate le attenzioni dei Singaporiani per procedere ad un acquisto, prosegue il racconto del gip Salvini: E neppure un caso che molti dei giocatori che hanno militato nellAlbinoleffe si ritrovino coinvolti insieme in manipolazio-

Si ritrovano in manipolazioni anche dopo aver cambiato societ

ni quando ormai appartengono ad altre squadre (si vedano, in particolare gli stessi Gervasoni e Carobbio); non sembra un caso che Zamperini, Corvia e Paoloni abbiano militato nelle formazioni giovanili della Roma. Erano nella giovanile della Roma quando gli altri del gruppo erano al Modena, verso il 2003 o poco prima. E il legame rimasto forte anche per loro. Corvia, che oggi gioca nel Lecce, era un giovane giallorosso tra il 2000 e il 2003 ed gi finito nei guai nella prima parte dellinchiesta. Paoloni finisce al Piacenza e si accorda con gli Zingari. E Zamperini, alle giovanili della Roma tra il 2000 e il 2001, ha gi visto da tempo il suo nome tra gli indagati di Cremona.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ancona Lecce Milano Napoli Roma

Tel. 071 2149811 Tel. 083 22781 Tel. 027 57091 Tel. 081 2473111 Tel. 06 37708493

Fax 071 45020 Fax 083 2278222 Fax 027 5709244 Fax 081 2473220 Fax 06 37708415

ESTRATTO AVVISO DI QUALIFICAZIONE OBIETTIVO, DESCRIZIONE E CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: Costituire un elenco di imprese qualificate idonee alla fornitura di generatori di vapore a recupero (GVR) destinati a gruppi termoelettrici (ENEL FMGV12 - I&I). CPV: (vocabolario comune per gli appalti): 42163000. AVVISO UTILIZZATO COME MEZZO DI INDIZIONE DI UNA GARA: si. DURATA DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE: Triennale e rinnovabile a scadenza accedendo al sito internet Enel. TESTO INTEGRALE DELLAVVISO DI QUALIFICAZIONE: si veda pubblicazione sul supplemento alla Gazzetta ufficiale dellunione Europea (GU/S) del 17.02.2012 numero 2012/S 33-053728. Per chiarimenti e-mail: qualificazione@enel.it, telefono 06 8305.5500, fax 06 6444.5108. Il procuratore Giancarlo Ucciero

CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO


SEGRETERIA GENERALE STRUTTURA DIREZIONALE DI STAFF ECONOMATO, PROVVEDITORATO
VIA DELLA PISANA 1301 - 00163 ROMA - TEL. 06/65931 - TELEFAX 06/65932445 www.consiglio.regione.lazio.it
Progetti finanziati dallUnione Europea e dalla Regione Lazio Programma Operativo FESR Lazio 2007-2013 Asse III, Attivit 3, Linea di azione Sanit Elettronica LAIT - LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A.

ESITO DI GARA PER ESTRATTO Ai sensi dellart. 65, D.lgs. 163/2006, si informa che in data 21 marzo 2012 il Consiglio Regionale del Lazio ha approvato lesito di gara per procedura ristretta avente ad oggetto il servizio di mensa per il personale ed i visitatori, di durata quinquennale, avente CIG: 05453347D8, aggiudicato con il criterio dellofferta economicamente pi vantaggiosa. Aggiudicataria definitiva: Gestione Servizi Integrati S.r.l., con sede in Roma, Piazza Attilio Pecile, 45, per un corrispettivo per ciascun pasto completo di Euro 7,02, oltre I.V.A. di legge. Lavviso integrale pubblicato sulla GUCE, supplemento n. 93 del 16 maggio 2012 e sulla pagina web della stazione appaltante (www.consiglio.regione.lazio.it/avvisi e bandi). Responsabile Unico del Procedimento: Rag. Sergio Marini. IL DIRIGENTE (Dott. Giulio NASELLI)

AVVISO DI GARA LAit Lazio Innovazione Tecnologica S.p.A., sede legale Via Adelaide Bono Cairoli, 68 - 00145 Roma - tel. 06/51.68.98.00/98.30 - Fax 06/51.89.22.04 - www.laitspa.it, www.regione.lazio.it e-mail: gare@laitspa.it, indice una procedura aperta per Sistema informativo per lassistenza territoriale (SIAT) (CIG 4179503AF9), ai sensi del D. Lgs. 163/2006 . Limporto complessivo stimato a base dasta pari ad Euro 2.860.000,00 IVA esclusa. Lappalto verr aggiudicato allofferta economicamente pi vantaggiosa, ai sensi dellart. 83, comma 1, del D. Lgs. 163/2006. Il plico contenente lofferta deve pervenire, a pena di esclusione, presso la sede legale della LAit S.p.A. - con qualsiasi mezzo atto allo scopo - ai recapiti di cui sopra, entro e non oltre le ore 12.00 del 23/07/2012. Per ogni informazione si rinvia al bando di gara inviato alla GUUE in data 17/05/2012 sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, in fase di pubblicazione, nonch sui siti internet www.laitspa.it (alla voce www.laitspa.it/laitweb/gare) e www.regione.lazio.it. LAIT S.P.A. - IL PRESIDENTE Regino BRACHETTI

UNIVERSIT POLITECNICA DELLE MARCHE


AVVISO DI GARA AGGIUDICATA
NUMERO GARA 3994456 CIG 4012955B37
Si comunica che, con ordinanza del Direttore amministrativo n. 333 del 14 maggio 2012, la procedura aperta per la copertura assicurativa dei rischi incendio e furto dellUniversit Politecnica delle Marche stata definitivamente aggiudicata alla FONDIARIA SAI s.p.a., con sede in corso Galileo Galilei n.12, 10126 Torino, che ha offerto il premio annuo totale pari ad Euro 109.000,43. Ulteriori elementi sono contenuti nellavviso di gara aggiudicata pubblicato sul sito di questa Amministrazione www.univpm.it (alla voce Albo Ufficiale on-line). Ancona, 15 maggio 2012. IL CAPO SERVIZIO LEGALE Avv. Giandomenico PAPA IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO Dott.ssa Luisiana SEBASTIANELLI

Enel S.p.A. Viale Regina Margherita, 137 00198 Roma

ESTRATTO AVVISO DI QUALIFICAZIONE OBIETTIVO, DESCRIZIONE E CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: Costituire un elenco di imprese idonee alla fornitura e messa in opera di trasformatori trifase AT/MT (ENEL FETR05 - MIR). CPV: (vocabolario comune per gli appalti): 31170000. AVVISO UTILIZZATO COME MEZZO DI INDIZIONE DI UNA GARA: si. DURATA DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE: Triennale e rinnovabile a scadenza accedendo al sito internet Enel. TESTO INTEGRALE DELLAVVISO DI QUALIFICAZIONE: si veda pubblicazione sul supplemento alla Gazzetta ufficiale dellunione Europea (GU/S) del 21.02.2012 numero 2012/S 35-056775. Per chiarimenti e-mail: qualificazione@enel.it, telefono 06 8305.5500, fax 06 6444.5108. Il procuratore Giancarlo Ucciero

ESTRATTO AVVISO DI QUALIFICAZIONE OBIETTIVO, DESCRIZIONE E CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: Costituire un elenco di imprese idonee alla fornitura di servizi di consulenza, assistenza e di analisi documentale volti a garantire la conformit al prezzo di libera concorrenza delle transazioni infragruppo e ladempimento degli oneri documentali previsti nei diversi paesi in cui presente ENEL (SPPA04 - HOL). CPV: (vocabolario comune per gli appalti): 66000000. AVVISO UTILIZZATO COME MEZZO DI INDIZIONE DI UNA GARA: si. DURATA DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE: Triennale e rinnovabile a scadenza accedendo al sito internet Enel. TESTO INTEGRALE DELLAVVISO DI QUALIFICAZIONE: si veda pubblicazione sul supplemento alla Gazzetta ufficiale dellunione Europea (GU/S) del 25.02.2012 numero 2012/S 39-063496. Per chiarimenti e-mail: qualificazione@enel.it, telefono 06 8305.5500, fax 06 6444.5108. Il procuratore Giancarlo Ucciero
Enel S.p.A. Viale Regina Margherita, 137 00198 Roma

ESTRATTO AVVISO DI QUALIFICAZIONE OBIETTIVO, DESCRIZIONE E CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: Costituire un elenco di imprese idonee alla fornitura franco cantiere di strutture metalliche per: impianti termoelettrici, impianti geotermoelettrici, interventi di ripotenziamento ed adeguamento ambientale, interventi di vario genere su impianti di produzione di energia elettrica esistenti (ENEL FCMS05 - I&I). CPV: (vocabolario comune per gli appalti): 44230000. AVVISO UTILIZZATO COME MEZZO DI INDIZIONE DI UNA GARA: si. DURATA DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE: Triennale e rinnovabile a scadenza accedendo al sito internet Enel. TESTO INTEGRALE DELLAVVISO DI QUALIFICAZIONE: si veda pubblicazione sul supplemento alla Gazzetta ufficiale dellunione Europea (GU/S) del 04.04.2012 numero 2012/S 66-108305. Per chiarimenti e-mail: qualificazione@enel.it, telefono 06 8305.5500, fax 06 6444.5108. Il procuratore Giancarlo Ucciero
Enel S.p.A. Viale Regina Margherita, 137 00198 Roma

Enel S.p.A. Viale Regina Margherita, 137 00198 Roma

COMUNE DI TARANTO SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI


ESTRATTO AVVISO DI QUALIFICAZIONE OBIETTIVO, DESCRIZIONE E CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: Costituire un elenco di imprese idonee alla fornitura di attivit inerenti ricerche di mercato, volte alla raccolta di informazioni o alla soluzione di un problema o alla identificazione di nuove opportunit (ENEL SPPM08 - ASMC). CPV: (vocabolario comune per gli appalti): 79310000. AVVISO UTILIZZATO COME MEZZO DI INDIZIONE DI UNA GARA: si. DURATA DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE: Triennale e rinnovabile a scadenza accedendo al sito internet Enel. TESTO INTEGRALE DELLAVVISO DI QUALIFICAZIONE: si veda pubblicazione sul supplemento alla Gazzetta ufficiale dellunione Europea (GU/S) del 04.04.2012 numero 2012/S 66-108304. Per chiarimenti e-mail: qualificazione@enel.it, telefono 06 8305.5500, fax 06 6444.5108. Il procuratore Giancarlo Ucciero
Enel S.p.A. Viale Regina Margherita, 137 00198 Roma

ESTRATTO AVVISO DI QUALIFICAZIONE OBIETTIVO, DESCRIZIONE E CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: Costituire un elenco di imprese idonee per le fornitura di Trasformatori trifasi MT/BT isolati in olio a raffreddamento naturale (ENEL FETR15 - MIR). CPV: (vocabolario comune per gli appalti): 31213200, 31170000. AVVISO UTILIZZATO COME MEZZO DI INDIZIONE DI UNA GARA: si. DURATA DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE: Triennale e rinnovabile a scadenza accedendo al sito internet Enel. TESTO INTEGRALE DELLAVVISO DI QUALIFICAZIONE: si veda pubblicazione sul supplemento alla Gazzetta ufficiale dellunione Europea (GU/S) del 21.02.2012 numero 2012/S 35-056776. Per chiarimenti e-mail: qualificazione@enel.it, telefono 06 8305.5500, fax 06 6444.5108. Il procuratore Giancarlo Ucciero
Enel S.p.A. Viale Regina Margherita, 137 00198 Roma

ESTRATTO AVVISO DI QUALIFICAZIONE OBIETTIVO, DESCRIZIONE E CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: Costituire un elenco di imprese idonee alla fornitura di cuscinetti a strisciamento a pattini oscillanti o in due met costruiti in acciaio e riporto interno tramite centrifugazione di metallo antifrizione MB90 (ENEL FMMM05 - ERG). CPV: (vocabolario comune per gli appalti): 44440000. AVVISO UTILIZZATO COME MEZZO DI INDIZIONE DI UNA GARA: si. DURATA DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE: Triennale e rinnovabile a scadenza accedendo al sito internet Enel. TESTO INTEGRALE DELLAVVISO DI QUALIFICAZIONE: si veda pubblicazione sul supplemento alla Gazzetta ufficiale dellunione Europea (GU/S) del 04.04.2012 numero 2012/S 66-108307. Per chiarimenti e-mail: qualificazione@enel.it, telefono 06 8305.5500, fax 06 6444.5108. Il procuratore Giancarlo Ucciero
Enel S.p.A. Viale Regina Margherita, 137 00198 Roma

VIA PLINIO, 75 - 74121 TARANTO TEL. 099.4581926 - 4581948; FAX 099.4581999 COD. FISCALE 80008750731 - P. IVA 00850530734

AVVISO DI APPALTO AGGIUDICATO (PER ESTRATTO)


Si rende noto che, a seguito di esperimento di procedura aperta, tenuta con il criterio dellofferta economicamente pi vantaggiosa ai sensi dellart. 83 del vigente D.Lgs. n. 163/2006, laffidamento del servizio di catalogazione, soggettazione e indicizzazione delle raccolte delle biblioteche del Polo SBN di Taranto (Appalto n. 29/2011 - CIG: 34906932FD) stato definitivamente aggiudicato allAss. Temp. tra IMAGO Societ Cooperativa a r.l. - Lecce (designata Capogruppo/Mandataria) e SINCON srl, per limporto complessivo contrattuale di Euro 260.863,12, oltre IVA come per legge. Il relativo Avviso Integrale pubblicato sulla G.U.C.E. n. 2012/S84 - 137624 del 02.05.2012, pubblicato allAlbo Pretorio On-Line di questo Comune a decorrere dal 02.05.2012 ed reso disponibile sul sito internet: www.comune.taranto.it, www.regione.puglia.it e sul sito del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, nonch inserito, per Estratto, sulla G.U.R.I. n. 55/2012 - 5^ Serie Speciale. IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI Dott. Luigi PANUNZIO

-MSGR - 20 CITTA - 6 - 29/05/12-N:

PRIMO PIANO

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

CALCIO SCANDALO
Nella foto grande, il centrocampista della Lazio Stefano Mauri in unazione di gioco Accanto, Giuseppe Signori e i suoi avvocati Lex bomber della Lazio e della Nazionale stato anche accusato di riciclaggio da parte della Procura di Cremona

LE ACCUSE Per corrompere i giocatori soldi in contanti dallEuropa dellEst

E Mauri divent Samanta nelle telefonate con gli Zingari


Vinti due milioni con le scommesse su Lecce-Lazio
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA
di MASSIMO MARTINELLI

Laccusa nero su bianco, nellordinanza di custodia cautelare notificata ieri: Stefano Mauri, manifestava la sua costante disponibilit, a favore del gruppo degli Zingari, ad alterare in cambio di denaro il naturale risultato di partite della Lazio nellambito del campionato 2010-2011,favorendone la vittoria anche ai fini di una migliore posizione in classifica. In concreto partecipava quantomeno alla manipolazione delle partite Lazio-Genoa, del 14 maggio 2011 e Lecce-Lazio del 22.5.2011.

Per le conversazioni pi delicate usava la scheda Sim di una ragazza

sincontra a Lecce, quantomeno con lo stesso Zamperini, come ammesso con ambiguit e reticenze anche da questultimo. Accanto a Mauri si trova, almeno con riferimento a Lazio-Genoa, probabilmente Sculli, che aveva giocato in entrambe le formazioni, e che in contatto con Milanetto, che , invece, il referente del Genoa.

ruzione dei calciatori.

I pagamenti in hotel
Spiega lordinanza: I tabulati telefonici hanno consentito di tracciare il percorso in Italia dei soggetti zingari e ungheresi attraverso lesame delle celle che hanno interessato i loro spostamenti. E quindi si vedr, ad esempio, come Ilievski e Zamperini il 14 maggio sincontrino non solo con Mauri ma si rechino anche presso lalbergo del Genoa a Roma, dove si sono accordati con Milanetto. Si accerter che la maggior parte dei personaggi coinvolti nellaprima combine, convergeranno, a partire dalla sera stessa, a Milano, presso il medesimo albergo, ove evidentemente verr fatto il punto della situazione e verranno anche saldati i conti rimasti in sospeso.

Scommesse opposte
Poteva capitare anche questo. Che Mauri truccasse una partita per far vincere la sua squadra e che i suoi compagni scommettessero sulla sconfitta, o sul pareggio. E che una volta messi a conoscenza della combinereclamasseroillorodiritto a vincere. Cos laccordo tragiocatoricambiava allultimo momento, negli spogliatoi, prima del fischio iniziale. Accadde ad esempio prima della partita con il Genoa, quando gli Zingari avevano gi scommesso una fortuna. Lo ha raccontato Carlo Gervasoni, giocatore del Piacenza, una delle gole profonde di questa indagine: Io so che gli slavi

Somme dacapogiro venivanopuntate nelleore pi adatte anon destare sospetti

I soldi nel bagagliaio


Quando cera laccordo, e succedevaspesso, gli Zingari giocavanoforte e riuscivano aguadagnare anche due milioni con una sola partita della Lazio. Anche se una bella fetta di quella vincita andava anticipata in contanti per oliare i giocatori. E in quel caso, ad esempio, a fronte di una vincita di due milioni, linvestimento iniziale fu di seicentomila euro, che arrivarono in Italia grazie agli spalloni di Ilievski. Spiega lordinanza del Gip: Si appreso dalle dichiarazioni del collaboratore Horvath, che Borgulya Gabor e Schultz Lazslo hanno portato con la loro autovettura in Italia ben 600mila euro destinati alla cor-

puntavano sulla sconfitta del Genoa con lover finale. In realt ho appreso che durante questi contatti a Roma era emerso che alcuni giocatori della Lazio avevano gi scommesso su un risultato diverso da quello sopra indicato, risultato che non sono in grado di precisare. Allora accaduto che, dopo avere parlato Ilievski e Zamperini con i propri referenti Mauri e Milanetto, erano giunti alla conclusione che laccordo doveva limitarsi ad un over nel primo tempo con libert per le squadre di concludere liberamente il risultato finale del secondo tempo.

La bisca di fiducia
C anche questo dettaglio nella raffinata organizzazione a delinquere degli Zingari: una ricevitoria affidabile che consentiva di convogliare scommesse imponenti negli ultimi minuti prima dei match, senzafarscattare quei meccanismi di controllo studiati per monitorare le giocate anomale. La gestiva un sodale di Zamperini e Mauri, Luca Aureli, che i giudici definiscono un soggetto disponibile a proteggere le scommesse scottanti e a consentirle nella loro massima ampiezza. Tra laltro era lamante di Samanta R, la giovane che

Gli amici Zingari


Stefano Mauri li aveva conosciutigrazieallamico Zamperini. E poi aveva stretto rapporti soprattutto con Gegic ed Ilievski, ritenuti i pi autorevoli esponenti della banda degli Zingari che accumulava milioni truccando la Serie A. Si legge nellordinanza: Dalla parte degli Zingari ad agire in prima persona ed a prendere i contatti Ilievski, che in occasione del primo episodio si reca personalmente sia nel campo della Lazio, che presso lalbergo ove alloggiato il Genoa a Roma; lelemento catalizzatore tra corruttori e corrotti Zamperini, che prima ancora di mettersi in contatto con gli Zingari, era gi allaricercadi squadreche fossero disponibili a venderela sconfitta con la Lazio; il referente della Lazio invece Stefano Mauri, che sincontra a Roma con Ilievski e Zamperini e che

si intest la scheda sim utlizzata da Mauri per i colloqui riservati. E sempre Luca Aureli, secondo la ricostruzione dei magistrati, forniva indicazioni preziose sul momento adatto per puntare. Perch quelle scommesse cosimportanti, annotano i giudici, comporta che i componenti del gruppo riescano ad ottenere in tempo reale datisui vari flussi di giocate, perch landamento delle quotazioni, i flussi di denaro scommessi, i circuiti sui quali risulta opportuno puntare forti somme in un determinato momento, sono tutti elementi di valutazione che possono essere esaminati e suggeriti solo da un tecnico del settore, figura necessariae perfettamente coincidente con quella di Aureli.

La sim di Samanta
Gli sarebbe bastato leggere le cronache dei casi giudiziari pi recenti per non farsi individuare come un dilettante. Invece Stefano Mauri infilava e sfilava la scheda sim intestata a Samanta dal suo telefonino, senza sapere che ogni volta loperazione veniva registrata da uno speciale apparecchio degli investigatori in grado di tracciare anche i codici Imei dei cellulari. E ancora, nella speranzadi sviare ulteriormente le indagini, Stefano Mauri si faceva prestare anche la scheda sim di Miriam, la sua fidanzata. Ma anche in questo caso, con lunico risultato di aggravare ancora di pi la sua posizione.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LAZIO-GENOA 14 maggio 2011


La partita fin 4-2 per i laziali Mauri risult tra i peggiori in campo

SiaggravalaposizionediSignori canche limputazione di riciclaggio


CREMONA - All'ex bomber della Nazionale Beppe Signori la Procura di Cremona contesta anche il reato di riciclaggio, in concorso con l'ex calciatore Luigi Sartor, un suo amico, Luca Burini, e il suo commercialista Daniele Ragone. Questi ultimi due sono stati posti agli arresti domiciliari. L'accusa riguarda della movimentazione di denaro, attraverso una societ panamense, proveniente dalle scommesse. Signori e Sartor rimangono a piede libero in quanto erano gi stati arrestati nella prima tranche dell'inchiesta. Lex capitano di Lazio e Bologna Beppe Signori fu arrestato a Roma nellambito dellinchiesta sul calcio scommesse e messo ai domiciliari. Insieme a Signori, nella prima tranche dellinchiesta, furono arrestati anche titolari di agenzie di scommesse e liberi professionisti. Una trentina furono gli indagati, tra cui molti ex calciatori.

LECCE-LAZIO 22 maggio 2011


La partita fin 2-4 per i laziali E il match su cui ci sono state pi puntate

LE REAZIONI

di CARLO SANTI

ROMA - Il mondo dello sport censura questa ennesima pagina nera e chiede sanzioni dure. sempre cos quando emerge una scandalo anche se, alla resa dei conti, spesso ci sono soluzioni pi morbide. Il Coni ha preferito affidare a un comunicato il suorammarico.LanotadelForo Italico,nellaqualesifaapprezzamento al lavoro dei magistrati e delle forze di polizia, chiarisce che occorre fare chiarezza e mettere fuori personaggi che con subdoli comportamenti illudono i tifosi e nello stesso tempo ingannano i loro sentimenti. Non mancato, nel pensiero del Coni affidato a un comunicato, percontrastareilfenomenodelle scommesse. Va fatto anche in sede internazionale - chiarito al fianco del Cio che da tempo impegnato in questa battaglia, con la decisa volont affinch certi comportamenti vengano

Il mondo dello sport: Ora sanzioni dure


Il Coni: fare chiarezza su certi personaggi che illudono i tifosi, si metta la parola fine
sanzionatisenzaindugio.Gianni Petrucci ha spiegato il suo disappunto con la nota mentre Luca Pancalli, che il vice presidente del Coni ed stato, ai tempi di Calciopoli commissario straordinario della Federcalcio, ha espresso infinita tristezza per questa vicenda e ha osservato che, proprio come nel 2006, la giustizia sportiva porter sconvolgimenti. Si abbia il coraggio diparlare -hadetto Pancalli-per mettere la parola fine a questa vicenda e ripartire. DemetrioAlbertini,vicepresidente della Federcalcio, guarda con preoccupazione al mondo delle scommesse, e non solo perilcalcio.Sonostateintrodotte, e non solo in Italia, in modo superficiale. Portano poco al cal-

Beretta (Lega) Episodi minoritari Tommasi (Aic) Situazione pesante


cio e c chi rimane coinvolto in situazioni pi grandi di lui. Non si torner indietro ma recentemente,inunariunionealCio,ho sentito solo cose negative. Il presidente dellAssocalciatori, Damiano Tommasi, che mesi fa aveva affermato che si attendeva ulteriori passi dalla Procura di Cremona dopo i primi arresti, parla del malaffare. sempre quello il movente di

Gianni Petrucci, presidente del Coni, ha espresso tutta la sua preoccupazione attraverso un comunicato

tuttoepurtropposiinseritauna vicenda sportiva che subisce la situazione in maniera pesante. Situazione critica tanto da far pensarealloslittamentodelprossimo campionato. La Federazione ha interesse a chiudere rapidamente - ha osservato Renzo Ulivieri, il presidente degli allenatori-masenonsarpossibile logicocheitempidovrannoessere dilatati. Alla preoccupazione di tutti per una vicenda che non sembra essersi chiusa ieri con gli arresti, da Milano la Lega di serie A ha minimizzatoinunasortadidifesadelproprioterritorio.Stiamo

parlando di episodi minoritari haaffermatoilpresidenteMaurizio Beretta - Il grande calcio una realt pi ampia. Il mondo della politica sembra dividersi sulla vicenda. LucianoCiocchetti, vicepresidente della Regione Lazio e sempre attento alle questioni dello sport, convinto che serve dare un segnale forte per salvaguardare questo sport. Chi ha sbagliato deve pagare pesantemente anche con la radiazione dellattivit e mi riferisco sia ai calciatori cheaidirigenti.Identicaveduta arriva dal Pd, con Paola Concia e Giovanni Lolli che parlano di quadro molto grave che ci racconta un fenomeno esteso nel mondodel calcio.Iduedeputati, con Lolli che in passato stato sottosegretario per lo sport, han-

nochiaritocomeoccorranointerventi incisivi. La giustizia sportiva ha dimostrato di non avere glistrumentipercontrastarequesto fenomeno - hanno affermato - e di essere scavalcata dalla giustizia ordinaria. Il calcio non si deve sentire un mondo a parte soloperchgodedigrande popolarit. Pi morbido invece il commentoche arriva dal Pdl. Daniele Capezzone, che il portavoce del partito, ha affermato che c gi una lapidazione mediatica. Era proprio necessario larresto eil carcerepreventivo?-haaffermato Capezzone - A campionati finitieamoltotempodidistanza da alcuni fatti da accertare, era cosconcretoeimmediatoilpericolo di ripetizione del reato, o di inquinamento delle prove, o il rischio di fuga?. Capezzone ha ricordato, infine, il principio costituzionale della presunzione di innocenza. Nessuno pu essere trattato come se fosse gi colpevole, ha aggiunto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 7 - 29/05/12-N:

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

PRIMO 7 PIANO 7

IL PERSONAGGIO Carrierainaltalena,primacontestatopoiamato ancheperigolspettacolari

ViaggionellanotteaCremona ultima mossa per evitare larresto


Il centrocampista biancoceleste conta ancoradi uscirne atesta alta
di NINO CIRILLO

LE SANZIONI

Adesso la societ rischia di perdere lEuropa


di STEFANO CARINA

ROMA In attesa che la giustizia ordinaria faccia il suo corso, la palla passa al procuratore federale, Stefano Palazzi. Che cosa rischiano tesserati e club? Per Conte, ad esempio, in caso di omessa denuncia la squalifica minimo di 6 mesi che pu scendere a 3-4 se patteggia. Se poi gli episodi dovessero essere pi di uno, Conte rischia uno stop di 18 mesi. In caso di illecito, la situazione diventa pi pesante: la pena va dai 3 ai 5 anni. Per i club coinvolti, invece, si passa dalle penalizzazioni alla retrocessione allultimo posto in classifica ma in questultimo caso deve essere certificata la responsabilit diretta. Andando a rileggere le mosse di Palazzi nellultimo procedimento della scorsa estate, le richieste di pena dovrebbero prevedere 2 punti per ogni responsabilit oggettiva, che si trasformano in 3 se il risultato stato conseguito, pi un punto addizionale in caso di responsabilit presunta (che riguarda quegli illeciti che sono stati consumati da terzi a favore di un club ma senza che i dirigenti ne fossero a conoscenza). Senza dimenticare che la pena dovr essere afflittiva: se non incider sulle classifiche dei tornei appena conclusi, dovr esser scontata la prossima stagione. Capitolo Mauri: qualora il calciatore fosse condannato dalla giustizia sportiva, la Lazio non solo rischierebbe una penalizzazione ma la certezza di non partecipare alla prossima Europa League. Le norme Uefa in materia sono chiare e severe: basta un coinvolgimento, diretto o anche indiretto, per essere esclusi. Tralasciando lipotesi pi terribile per il club (che emerge a pagina 96 dellordinanza di Cre-

mona, dove si legge che la traduzionedella rogatoria di Horvat haconsentito di confermare la manipolazione di Lecce-Lazio, linvestimento di 600mila euro,lenorme guadagno conseguito dal gruppo con la scommessa circa 2 milioni di euro e il probabile coinvolgimentodella dirigenza delle due squadre) lo scenario che disegna Mario Stagliano - ex vice capo della procura indagini della Figc rimane preoccupante: Certamente la Lazio non parteciper alla prossima Europa League. Oltre a questo, le verr comminata una penalit tra i 6 e i 12 punti. Sembrano tanti ma in realt il club chiamato in causa per pi tesserati coinvolti. Oltre a Mauri, c infatti Sculli che non stato arrestato Mario Stagliano perchnon cisonogliindizi sufficienti per lassociazione a delinquere ma la frode sportiva rimane. Quando una societ chiamata in causa per pi calciatori, la responsabilit oggettiva aumenta, senza contare che la Lazio ha gi la recidiva. Per quanto riguarda Mauri, invece, rischia 5 anni di squalifica con proposta di radiazione. Sono 2 le gare nelle quali chiamato in causa e ora anche se collaborasse conterebbe poco. La giustizia sportiva non consente il patteggiamento in caso di illecito sportivo e poi quando la prima volta si presentato in procura ha negato tutto. Per questo non potr usufruire delleagevolazioni previste dallarticolo 24.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA - Stefano Mauri ha lasciatoRoma,allalba diunagiornata di pioggia, proprio come nellinverno di cinque anni fa ci eraarrivato:daoggettomisterioso. Mai veramente compreso, mai troppo amato, prima contestato e poi applaudito -chi dimentica la rovesciata al Napoli?-, prima messo lungamente alla prova e poi gratificato con uncontrattocheforse ilmigliore di tutta la Lazio -un milione e due fino al 2015, rinnovato neanche due mesi fa-, prima ferocemente criticato per certe notti in discoteca e poi coccolato, perch almeno un po dazzurro, conle partite in Nazionale, luilo ha portato. Enfantgatosolouninguaribile provinciale? Unintera citt se lo sta chiedendo -o almeno la schiera biancoceleste di questa citt-,mentreStefanoMauritrascorre le sue ore in una cella del carcerediCremona.Esoprattutto ci si chiede: dietro una faccia cos, una faccia da giovin attore, pu nascondersi davvero una mente criminale, uno che si accorda,cheimbroglia, che guadagna somme illecite, che getta fango sul calcio? Di sicuro, nella notte pi lunga dellasua vita-le voci su un imminente arresto si inseguivano da settimane- Stefano Mauri ha tentato una mossa disperata perevitarelemanette, ma non gli riuscita. E partito insiemealsuoavvocato alle prime ore del giorno,dallasuaabitazione di via della Mendola 2 -allinizio dei tornanti di via Cortina dAmpezzo,tralepalazzine di una Roma quieta e benestante- per raggiungere Cremona prima cheaprisserogliufficidelPalazzodigiustizia. Con lobbiettivo, cio, di farsi interrogare dal gip ed evitare larresto. Inveceglihannomostratolordine di custodia appena emesso e lo hanno portato in carcere. Colpevoleo innocente?Cursore o trequartista? A sfogliare lalbumromanodiStefanoMauri, ci si imbatte in unaltalena di stagioniche nonrisolve ildilemma,n quello giudiziario n tan-

to meno quello tecnico. Perch cominci male, veramente male, in quellinverno del 2007: il giovane e promettente centrocampista brianzolo entr subito in rotta di collisione con Paolo Di Canio, una specie di totem per la tifoseria laziale, e furono i primi dolori. Lo tir fuori dalle secche Delio Rossi, ritagliandogliunruolo di rifinitore che gli avrebbe fatto guadagnare la Nazionale. Ma Stefano Mauri, ondeggiante come solo un oggetto misterioso pu essere, and a cacciarsi nuovamente nei guai proprio da Coverciano quando, durante unintervista, criticando la sua curva, ebbe a dire: I veri tifosi con contestano mai. Apriti cielo, altri mesi di purgatorio. Non questo, ma laltro campionato, si rivel invece quello dalla consacrazione, agli ordini di Reja che invece aveva pensato bene di esaltarne le qualit di podista. Gol eassist, e finalmente gli applausi convinti dei tifosi. Ma nellandirivieni della vita di Stefano Mauri -32 anni, un marcantonio di un metro e 84ci sono anche un gol clamorosamente fallito a Udine (sembrava svenuto davanti alla porta racconta chi cera) che nessuno

Medjugorje,lanonna elafidanzataMiriam chenon hadubbi Amo la sua integrit

gli ha ancora perdonato, e il lungo infortunio di questanno, cinquemesifuori, primadidecidere underby e di segnare allInter lultimo gol del campionato. Poi c il Mauri che si sforza di apparire un gran bravo ragazzo. Come quella volta che and in pellegrinaggio a Medjugorje, alla fine di un campionato, con linseparabilecompagnodi stanza Simone Brocchi. O il Mauri che raccontava davanti a ogni taccuino dei suoi luned con la nonna, nonna Luigia, la sua prima tifosa, che laspettava dalle

La sua carriera
Stefano Mauri nato a Monza l'8 gennaio 1980 Le sue squadre 1998-2001 Meda Presenze Reti

82 12 34 2 30 7 48 5 174 25 11 0
1 Supercoppa Italiana 2009

2001-2003 Modena 2003-2004 Brescia 2004-2006 Udinese 2006-2012 Lazio 2004-2012 Nazionale

parti di Monza dopo ogni partita e che forse rimane la pi caparbia collezionista di ritagli di giornali sulle sue gesta. E infine c Miriam , Miriam Della Guardia, ballerina professionista, fidanzata di Stefano Mauri non da ieri ma da cinque lunghi anni, conosciuto nei bar del centro proprio appena arrivato a Roma. Intervistata neanche due settimane fa da un sito Internet, Miriam ha detto un sacco di cose: ha rivelato che Stefano ha cinque tatuaggi, per quello che lo caratterizza di pi una carpa sul polpaccio destro, simbolo della perseveranza; ha confermatoche il suo piatto preferito la carbonara; gliha auguratocon grandesincerit la stima e laffetto dei tifosi visto che lui se li dovuti sudare. E quando le hanno chiesto, classicamente, cosa ti ha fatto innamorare di Stefano, Miriam non si lasciata scappare loccasione:Amola sua integrit morale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA BACHECA

1 Coppa Italia 2008/09

Lotitofuribondo:Nonsiamocoinvolti eluisaprdimostrarelasuaestraneit
di DANIELE MAGLIOCCHETTI

ROMA - La Lazio alza il muro. Lotito difende Mauri a spada tratta e rigetta con sdegno qualsiasi coinvolgimento diretto della societ. Il club di Formello rimasto sorpreso per quanto avvenuto sin dalle prime ore dellalba di ieri con larresto di Stefano Mauri e per tutta la giornata ha lavorato per capire la situazione, soprattutto quella strana frase da parte del Pm De Martino sul probabile coinvolgimento di alcuni dirigenti. Parole che non sono state prese benissimo e che hanno scosso non poco lambiente. Dopo aver lavorato tutto il giorno allinterno dello studio legale dellavvocato, Claudio Lotito assieme ai suoi legali ha diramato il comunicato della societ. Una nota dura, ma al tempo stesso di pieno sostegno al suo calciatore Stefano Mauri ma anche al lavoro dei giudici. La S.S. Lazio, visto il provvedimento emesso dallAutorit Giudiziaria di Cremona nei confronti del calciatore Stefano Mauri, esprime il pieno rispetto del lavoro svolto dai giudici e dagli inquirenti nellinteresse generale del sistema calcio. Confida che il calciatore dimostrer la sua estraneit ai fatti che gli sono contestati, a conferma di quanto

dallo stesso dichiarato in pi occasioni sia pubblicamente che privatamente. La Societ respinge qualunque tentativo di coinvolgimento in attivit che possano interessare lindagine in corso, ed pronta a tutelare il suo buon nome nei confronti di chi, anche se de relato, ha avanzato sospetti totalmente inventati a soli fini calunniatori. La Lazio furibonda ed pronta a rivalersi in qualsiasi sede per tutelare la sua immagine. La societ si conferma estranea - ha spiegato lavvocato Gentile -, da mesi si parla di questa situazione e la societ si sempre considerata al di fuori di simili vicende. Rischi? Nessuno. Si pu parlare di rischi quando si conoscono i fatti e adesso questi non si conoscono. E inutile allarmare la gente: vediamo quali sono le accuse che possono essere state mosse e allora faremo una valutazione.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il legale del club Non conosciamo ancora i rilievi che sono stati mossi

Offerte
Roma (Ciampino)

Budapest

Lipsia
(Halle)

RYANAIR .COM

Varsavia (Modlin) (Operativo dal 17.07.12)

1 5 1 5 21

SOLO ANDATA DA

,99

,99

,99

Prenota entro la mezzanotte del 31 Maggio 12. Offerta valida per viaggiare dal luned al gioved, a Luglio. Tasse e spese incluse. Soggetto a disponibilit, termini e condizioni. Per ulteriori informazioni e per conoscere i giorni in cui i voli sono disponibili visita il sito Ryanair.com. Spese opzionali escluse. Partenze da Roma (Ciampino).

-MSGR - 20 CITTA - 8 - 29/05/12-N:RCITTA'

PRIMO PIANO

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

CALCIO SCANDALO
Filippo Carobbio il giocatore ex Siena che ha coinvolto Antonio Conte (a destra nella foto al centro) difeso dal presidente della Juve Andrea Agnelli durante la conferenza stampa dopo le dure accuse dei magistrati che lo hanno indagato per associazione a delinquere

LACCUSA Perquisita la casa. Sequestrati dagli investigatori telefonino e computer

Al Novara va bene il pari cos Conte finito nella bufera


Indagato per associazione a delinquere dopo le accuse di Carobbio
di SARA MENAFRA

ROMA - Due partite decisive di un anno fa. Quando era ancora allenatore del Siena ma gi si capiva che la sua carriera era destinata ad altri traguardi. La maledizione del tecnico juventino Antonio Conte tutta l, nel racconto del suo ex giocatore Filippo Carobbio, passato lo scorso anno allo Spezia ma da mesi, prima e pi di ogni altracosa, indagato ecollaboratore della procura di Cremona nellinchiesta Lastbet.

Preso anche liphone


Ieri i magistrati hanno deciso di perquisire la sua abitazione con un mandato in cui risulta essere indagato per associazione per delinquere finalizzata alla truffa e alla frode sportiva. Hanno copiato tutto il materiale presente nel computer che tiene a casa a Torino e portatovialIphone, visto che la copia sul posto era impossibile. A caccia di telefonate e riscontri ulteriori a quelli, recenti, che sarebbero stati rintracciati nei suoi confronti. Lallenatore, che si sempre detto tranquillo e pronto a collaborare con gli investigatori, sarebbe parte del sodalizio che truccava le partite per garantirsi vincite certe in un giro di scommesse miliardario.

8 gennaio 2011
La partita tra Albinoleffe e Siena

Tutto lo staff tecnico avrebbe pianificato Novara-Siena la sconfitta Tutto comincia con le accuse alla partita Novara Siecon lAlbinoleffe relative1 maggio 2011, finita Siena-Piacenza na del

di Antonio Conte, gi importante giocatore della massima serie,allepocadeifattiallenatore del Siena. Eppure, nelle ultime ore magistrati e investigatori dello Sco avrebbero rintracciato i riscontri decisivi per i verbali che gi nelle scorse settimane hanno puntato i riflettori sullex centrocampista divenuto allenatore deccellenza.

(del Novara ndr) venne nel nostro albergo in ritiro e parl con Vitiello (Siena ndr); credo che quello sia stato il primo contatto, ma poi laccordo stato comunicato a tutti, visto che, come precisato, se ne parl anche durante la riunione tecnica conlallenatore.Carobbio racconta con certezza anche che ad interessarsi della partita eranogli zingari,i capidellorganizzazione che sistemava le scommesse: Venni contattato daGegiceIlievski i quali proponevano unrisultatodiverso dal pareggioounpareggio con Over.Iorisposi che non ero interessato e che non avrei neanche giocato. Il risultato del 2 a 2 and pi che bene, tanto per le squadre quanto per gli scommettitori.

Lallenatore ci disse di stare sereni la partita era combinata

La prudenza del gip


In realt, nellordinanza di custodia cautelare eseguita ieri mattinanei confronti di 19persone, il gip di Cremona Guido Salvini si mostra ancorapiuttosto prudente: Risulterebbe il coinvolgimento, ma tutto da verificare e non in questa sede,

con un pareggio 2 a 2. Nel raccontare la sua versione ai magistrati, Carobbio non ha esitazioni: In Novara-Siena dice - ci fu un accordo per far finire la gara in parit, in effetti ne parlammo anche durante la riunionetecnicaequindi eravamotutticonsapevoli delrisultato concordato, soprattutto al fine di comportarsi di conseguenza durante la gara. A confermargli che laccordo cera, sarebbe stato Conte in persona: Lo stesso allenatore, Antonio Conte, ci rappresent che potevamo stare tranquilli in quanto avevamo raggiunto laccordo con il Novara per il pareggio; non sono certo di chi per primo si accord, comunque Drascek

Carobbio dice di aver saputo anche di unaltra partita del

Siena combinata. Non fa il nome di Conte, almeno in questo caso, ma pure stavolta laccordosarebbestato orchestratodagli zingari e dal giocatore del PiacenzaGervasoni,perfavorire la sua squadra: Ho appreso con sorpresa che anche la partita Siena-Piacenza che aveva visto la vittoria del Piacenza fuori casa per 3 a 2, era stata combinatadagli zingari.Io avevo giocato ma non mi ero reso conto di nulla. Appresi nelloccasione che laccordo degli zingari con i giocatori del Piacenza era nel senso di un Over. Dopo 20 minuti il Siena vinceva per 2 a 0 e, poco prima della fine del primo tempo segno il Piacenza. A risultato Over acquisito, cio dallinizio del secondo tempo, il Piacenza avrebbe giocato normalmente, vincendo alla fine per 3 a 2.

Albinoleffe-Siena

Laccusa pi pesante nei confronti di Antonio Conte, per, sarebbe contenuta nella partita con lAlbinoleffe. Scrive il gip Salvini: La partecipazione alla combine sportiva dellintero staff tecnico societario senese viene ribadita da Carobbio in occasione della partita Albinoleffe-Siena (terminata 1-0), la cui pianificazione sarebbe iniziata addirittura al termine della gara di andata, a riprova di un attitudine, oramai consolidata in taluni ambienti calcistici, a ritenere normale ladesione di accordi di tal fatta. Carobbiosembraricordareidettagli:Altermine dellagaraSiena Albinoleffe dell8 gennaio 2011, lallenatore in seconda, Stellini chiese a me e Terzi di contattare qualcuno dellAlbinoleffe per prendere accordi sullapartita di ritorno, in modo da lasciare i punti a chi ne avesse avuto maggiormente bisogno. Nel tardo pomeriggio, o inserata, del giorno prima della gara Albinoleffe Siena del 29 maggio 2011, ci fu un ulteriore incontro fuori dal nostro albergo del ritiro al Park Hotel di Stezzano (Bg), dove vennero Luigi Sala, Dario Passoni (giocatori dellAlbinoleffe ndr) e MirkoPoloni,questultimo collaboratore tecnico dellAlbino-

1 maggio 2011
La partita tra Novara e Siena

leffe. Ci accordammo di concedere i punti allAlbinoleffe che ne aveva bisogno per andare matematicamente ai Play Out, ma chiedemmo di limitare la vittoria ad un solo goal di scarto; preciso che in settimana si parlmoltoinsociettracalciatori,allenatore esociet,dellaccordoraggiuntoconlAlbinoleffe. Poi alla fine fummo tutti daccordo, squadraed allenatore, di lasciare il risultato allAlbinoleffe.Insomma, avrebberosaputotutti, anchelallenatore Conte.

Le conferme
In questo caso, il problema non solo il verbale di Carobbi. Perchnellescorse settimanela procura federale della Figc ha gi convocato sia Poloni che Passoni. Ed entrambi hanno confermato laccordo: Ho sentito sia i calciatori del Siena che dell'Albinoleffechesimettevano d'accordo: si sarebbe concessa la vittoria dell'Albinoleffe nel caso in cui, nel corso della partita, gli altri risultati avessero configurato un vantaggio dell'Albinoleffe a vincere la gara con il Siena ha detto a verbale a met maggio il vice allenatore dell'Albinoleffe Mirco Poloni. E, davanti alla procura federale, che ha poi mandato tutto a Cremona, ha confermato anche lex giocatore della squadra Dario Passoni. Pur rendendomicontodell'illecit dell'operazione non mi rifiutai perch l'Albinoleffeavevadisperatobisogno di punti per arrivare ai playoutenon retrocederedirettamente.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La vittoria del Piacenza? E stata orchestrata dagli zingari

LA SOCIET
Massimo Mezzaroma

di STEFANO CARINA

ROMA Le parole del pm Roberto Di Martino pesano come un macigno: Sono 7-8 le partite del Siena allesame della magistratura di Cremona relative alla stagione 2010-11, per le quali riteniamo ci possano essere state delle manipolazioni. Per questo motivo le indagini hanno interessato, anche con perquisizioni, dirigenti o comunque persone che fanno parte dello staff della squadra. Tra gli indagati c il presidente Massimo Mezzaroma chiamato in causa dal pentito Carlo Gervasoni per il qua-

Ilpatrondella societ chiamato in causa da Gervasoni

Mezzaroma, presidente nei guai


Irruzione nellabitazione romana. Sono estraneo ai fatti
Kazakistan. Ieri Mezzaroma ha preferito non parlare, limitandosi a far trapelare come la sua posizione non cambiata rispetto al comunicato emesso il 12 aprile, allindomani delle nuove rivelazioni di Gervasoni: Nego sdegnosamente qualsiasi tipo di coinvolgimento del club e mio personale - si leggeva sul sito ufficiale della societ bianconera sono esterrefatto da una tale notizia. Per il presidente del Siena stata una giornata molto

Indagini sullex capo dellarea tecnica Perinetti


dura, iniziata con le perquisizioni di primo mattino allinterno della sua dimora romana nel quartiere Parioli e continuata nel pomeriggio (dopo aver annullato il viaggio a Milano per la riunione in

le il numero uno del club toscano avrebbe pagato due giocatori del Modena (Tamburini e Perna) in occasione della partita Modena-Siena del 26 febbraio 2011. Circostanza che lex calciatore del Piacenza afferma di aver appreso da un suo amico del

Lega, ndc) insieme al legale Emilio Ricci cercando la linea difensiva migliore da attuare. Incredulit mista a disappunto, dovuti al fatto di essere indagato senza mai essere stato ascoltato dalla magistratura di Cremona. Laudizione davanti alla procura federale sportiva rinviata per problemi di salute a seguito di unoperazione ad una spalla invece slittata ai primi giorni di giugno. Tra le abitazioni perquisite ieri, c anche quella dell' ex responsabile dell'area tec-

nica bianconera, Giorgio Perinetti che si limitato ad una stringata dichiarazione allAnsa: Ho gi risposto alla Procura federale, sono a completa disposizione delle autorit inquirenti. Perinetti infatti era gi stato sentito da Stefano Palazzi alcune settimane fa (insieme al collaboratore Faggiano e ai giocatori Terzi e Vitiello) in merito alla possibile 'combine' di Novara-Siena dove laltro pentito, Filippo Carobbio, accusa apertamente il tecnico Conte e la dirigenza tosca-

na: Ci fu un accordo per far terminare la partita in parit. Ne parlammo anche durante la riunione tecnica e quindi eravamo tutti consapevoli del risultato concordato. Per Siena-Albinoleffe, invece, lallenatore in seconda, Stellini, chiese a me e Terzi di contattare qualcuno dellAlbinoleffe per prendere accordi sul match di ritorno, in modo da lasciare i punti a chi ne avesse avuto pi bisogno. E evidente che la societ ne fosse al corrente. Ricordo, tra laltro, di averne parlato con il dirigente Faggiano, braccio destro di Perinetti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 9 - 29/05/12-N:RCITTA'

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

PRIMO 9 PIANO 9

LA REPLICA Il presidente della Juve si schiera al fianco dellallenatore dello scudetto

Il tecnico commosso: io pulito Agnelli: Rester con noi


La critica al pm: non sono stato neanche ascoltato
dal nostro inviato RENATO PEZZINI

Galliani: meglio stare zitti


MILANO - Anche il vice presidente del Milan, Adriano Galliani, ha rilasciato una breve dichiarazione sui fatti clamorosi legati al calcioscommesse scoppiati ieri. Oggi non si parla, oggi meglio stare zitti. Il Milan comunque non centra. Dopo le polemiche sportive che hanno spesso contrappostola squadra milanese proprio alla Juventus, il massimo dirigente evita nuove bordate. E sceglie il fair play. Ma sono tutti gli alti dirigenti del mondo del pallone a cucirsi la bocca. Delresto loscandalo soloallinizio e ogni dichiarazione potrebbe essere mal interpretata. Anche Beppe Marotta, arrivato nella sede della Lega di serie A, ha evitato dichiarazionii. Il direttore generale della Juventus ha preferito non commentare gli ultimi sviluppi dell'inchiesta calcioscommesse in cui indagato l'allenatore bianconero Antonio Conte. Il dirigente juventino ha fatto il suo ingresso ieri a passo svelto negli uffici di via Rosellini, dove era in programma l'assemblea dei club, senza rispondere a nessuna domanda. Una assemblea che ha probabilmente affrontato la nuova bufera che sta scuotendo dalle fondamenta il mondo del pallone.

TORINO - Domande zero: Questo tutto quello che abbiamodadire. LaJuvealza un muro intorno al suo allenatore, e il suo allenatore alza un muro intorno a s stesso. Giornalisti convocati per una conferenza stampa, ma non c ombra di conferenza. Solo dichiarazioni spontaneedelpresidenteAgnelli e, a seguire, quelle di Antonio Conte. Lui onesto previene il presidente. Io sono onesto ribadisce il mister. Poi se ne vanno entrambi, senza accettare il contraddittorio. Grazie per lattenzione e alla prossima.Anzi:Buonevacanze, perch le mie saranno buone vacanze. Altro che festeggiamenti per la terza stella che non c. La Juve ancora inebriata dallo scudetto numero ventotto si ritrova in un baleno coi nervi a fior di pelle. Di nuovo. Laccusadei pm di Cremona al trainer che lha riportata in vetta fa vacillare la saldezza ostentata fin qui dai bianconeri: associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva. Roba che se venisseconfermata strapperebbe Conte dal giro del calcio per qualche annetto. E allora luni-

co modo per esorcizzare non pensarci: Antonio e sar il nostro allenatore scandisce Andrea Agnelli. Lecronache ufficialiraccontano che il mister stava al mare, costretto a rientrare in tutta fretta a Torino quando i finanzieri hanno suonato al campanello di casa, in corso Vinzaglio.Inrealteraaconsulto dallavvocato perch la voce del blitz circolava da un paio di giorni. Dopo le 11 arrivato: Non ho niente da dire. Qualche ora dopo lui e la societ hanno compreso che un silenzio troppo prolungato avrebbe alimentatoisospettieingigantito la domanda che ora tiene banco nel milieu del tifo juventino: e adesso dobbiamo cambiare allenatore? Tutti a Vinovo sul far della sera, dunque,stipati nelle sale del centro sportivo dove campeggia in ogni dove il marchio dello sponsor principale, cio della pi ricca agenzia di scommesse sportive dEuropa. Ma non giornata per le ironie. Andrea Agnelli, Antonio Contee Beppe Marotta (che rimane in disparte) hanno laria cupa dei mmenti gravi anche se provano a ostentare orgoglio e savoir faire: Scusate il ritardo di due minuti esordisce il presi-

Solidariet a Bonucci conferenza stampa ma senza possibilit di fare domande

dente come a dire che da loro tutto funziona come un orologio svizzero. Anche gli avvocati si aggirano nella sala conferenze. Hanno dettato la linea, ora vigilano affinchsiarispettata.Puntoprimo:imagistrati fan quello che devono fare, e quel che ne emerge un quadropreoccupante per il mondo del calcio. Punto secondo: Conte non centra con questo quadro preoccuConte abbraccia Bonucci pante. Anzi asentireilgiovane Agnelli (punto terzo) il suo ruolo vicino allinsignificante. Dice proprio cos: vicino allinsignificante, che a voler spaccare il capello non la stessacosadi totalmenteestraneo. Ma la sua, forse, solo una distrazione. I campi dallenamento intorno sono deserti. La squadra in vacanza, e chi non in vacanza a Coverciano con la Nazionale. Compreso Bonucci, pure lui azzoppato dallinchiesta. Solidariet a Leonardo aggiunge il presidente far un grande Mondiale... Pardon, Europeo. Poi chiude in perfetto stile Juve: Sia chiaro: Antonio anche nella prossima

stagione sar lallenatore della Juventus. A meno che accada qualcosachenessuno vuolmettere in conto, neanche come remotissima ipotesi. Come se inchieste giudiziarie e giustizia sportiva fossero nubi passeggere. Mi chiedo perch i magistrati prima di fare unaccusa cos grave ad Antonio Conte non lo abbiano convocato. Lo dice Antonio Conte stesso, abituato come molti colleghi che si prendono sul serio a parlare di s in terza persona. Spezza la voce con un filo di commozione che vuole essere anche dira. Torna a Siena, stagione 2010-2011, e assicura che la promozione in A fu solo e soltano frutto di un campionato straordinario:Chiedeteacompagni di squadra, giocatori, avversari chi Antonio Conte: onesta e trasparenza. In realt, si vorrebbe chiedere ad Antonio Conte qualcosa in pi su quel Siena-Novara tanto discusso, ma non concesso. Finisce tutto in pochi minuti. E con qualche spavaldo appassionato di sport che prova a domandare ci che pi interessa a chi si nutre di pallone: Ma vero che avete gi contattato Pep Guardiola?.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Timex Intelligent Quartz.

Smart inside and out.

-MSGR - 20 CITTA - 10 - 29/05/12-N:RCITTA'

10

PRIMO PIANO

I NODI DELLECONOMIA

LA POLITICA

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

IL MONITO Ilcapo dello Stato incontra i giovani: la vostra condizione sempre pi critica

Napolitano: giusto il rigore ma no a tagli con il machete


La fuga dalla politica una catastrofe, partiti fondamentali
di PAOLO CACACE

ROMA - S allausterity, ma no ai tagli con il machete. Riconoscimento del ruolo del web e di internet come strumento di comunicazione, ma nuova vigorosa difesa del ruolo dei partiti politici che restano il luogo delle decisioni. E ancora: appello ai giovani perch non fuggano dalla politica, perch non subiscano le tentazioni dellantipolitica. Sono questi alcuni dei punti principali delle rispostediGiorgioNapolitano alle domandedei giovani intervenuti al Quirinale per la presentazione dellattivit di ricerca dellOsservatorio Lavoro dellArel. Lincontro, condotto da Enrico Letta (tra i presenti anche il governatore diBankitalia, Visco) ha consentito al capo dello Stato di spaziare su molti temi del lavoro.

La Camera dei deputati. A destra, Giorgio Napolitano incontra le associazioni dei giovani al Quirinale

Stoccata a Grillo Il web importante da solo per non suffciente


come la ricerca e la formazione. Insomma: bisogna procedere nella riduzione della spesa pubblica, non chiudendosi in una prigione di paralisi degli investimenti pubblici per stimolare la crescita per i giovani. Ai giovani, la cui situazione sempre pi critica sono rivolte le sollecitazioni di Napolitano. Sarebbe bello se per loro ci fosse un decreto Resta Italia. Ma non bisogna abbandonarsi alla retorica. Egiusto sostenere la causa del Mezzogiorno, ma bisogna farlo con spirito innovativo, incalza Napolitano che non manca di ribadire le sue riserve sui miracoli del webb in politica e dei suoi profeti (a cominciare da Grillo). Il web un importante canale di partecipazione - sottolinea ma non pu sostituirsi ai partiti e alle sedi deputate alle decisioni politiche. I partiti restano le cinghie di trasmissioni tra i cittadini e le istituzioni. Lappello ai giovani vibrante, appassionato. Siate disponibili ad agire, non aspettate il posto pubblico. E ancora:

Il pericolo per la Ue il ritorno di miserabili logiche nazionaliste

La crisi nata negli States e poi sviluppatasi negli altri Paesi fino a diventare crisi economica complessiva - ha spiegato Napolitano - stata complicata dalle politiche di bilancio restrittive. Beninteso: non c alternativa al risanamento fiscale e alla restrizione della spesa pubblica. Maci - ammonisce il capo dello Stato - si pu fare anche molto male, quando adesempio, si taglia con laccetta o con il machete in settori

Elsa Monti ricoverata al Gemelli per accertamenti


ROMA - Elsa Antonioli, moglie del presidente del Consiglio Mario Monti, stata ricoverata al Policlinico Gemelli di Roma. Una nota di palazzo Chigi precisa che il ricovero si reso necessario per accertamenti a seguito della pregressa pancreatite. La signora Elsa, infatti, era gi stata ricoverata nello stesso ospedale alla fine di aprile dopo aver accusato dolori addominali. In occasione di quella prima visita al Policlinico, dove la signora era andata assieme al marito,i medicinon avevano comunque evidenziato problemi particolarmente gravi. A consigliare il ricovero erano stati i medici dellambulatorio di Palazzo Chigi che avevano diagnosticato alla moglie del presidente del Consiglio una lieve pancreatite.

Spalancate porte e finestre che trovate chiuse, anche con qualche spintone, se necessario. Ma partecipate attivamente. Guai se invece della corsa alla politica ci fosse la fuga dallapolitica. Sarebbeuna catastrofe per la nostra societ. Non manca, nelle risposte del Presidente, un amarcord personale. Sono stato per 34 anni allopposizione e potrei scrivere un trattato sullopposizione, spiega Napolitano. E a chi gli chiedeva quale fosse stato lerrore pi grave della sua generazione, risponde: Quando sono state varate le riforme dopo gli anni 70 ci si affidati al canale della spesa pubblica che si dilatata troppo. Da quei rubinetti passata tanta acqua sporca.Si sono accumulate sui giovani pesantissime cambialiese nonrisanassimo i conti, lasceremmo unereditpesante, moralmente insostenibile. Lultimo pensiero per lEuropa. UnEuropa che sta vivendo una grave crisi progettuale, ma che rischierebbe lirrilevanza se non procedesse unita. Dobbiamo reagire senza chiuderci in certezze - ammonisceil presidente - ilpericolo maggiore nellUe un ritorno di miserabili logiche nazionaliste o di egemonia nazionale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Csm, intervento di Monti Piena fiducia a Catrical


ROMA - Nella querelle sulla riforma delConsiglio superiore della magistratura Mario Monti difende il suo braccio destro Antonio Catrical. Alla luce delle polemiche originate da unipotesi di riforma delle sezioni disciplinari degli organi di autogoverno della magistratura - afferma il premier - confermo al sottosegretario Catricalla mia piena fiducia, ritenendo corretta la sua gestione del dossier. E chiaro infatti che deve esistere una fase di studio e riflessione prima che il presidente del Consiglio assuma la propria determinazione politica. Su questo, cos come sulle altre materie, il sottosegretario Catrical mi ha riferito tempestivamente e quando gli ho comunicato il mio orientamento lo ha immediatamente recepito. Per Monti, insomma, il comportamento del sottosegretario alla presidenza del Consiglio ineccepibile. Da palazzo Chigi hanno reagito irritati e stupiti dal clamore scatenato dallesplorazione compiuta dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio su uneventuale riforma della sezione disciplinare del Csm. La libert di pensiero, dicono nellentourage del professore, un diritto-principio riconosciuto anche ai membri del governo. Catrical non ha compiuto alcuna forzatura e quando il presidente delConsiglio lha informato che non condivideva la riforma, si adeguato immediatamente nel modo pi corretto. Anche il mi- Mario Monti nistro della Giustizia Paola Severino chiude la questione: Si trattava di una semplice bozza su cui ho espresso parere tecnico contrario. Suquesto, come su altri argomenti, le spettacolarizzazioni non giovano alla chiarezza.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LOFFERTA

Alfano: s al conflitto di interessi se passa il semipresidenzialismo


ROMA K Disponibilit ad una legge sul conflitto di interessi in cambio del via libera al semipresidenzialismo alla francese. questa lofferta fatta dal segretario del Pd Angelino Alfano ieri sera, nel corso di Porta a Porta. Oggetto del desiderio e tema ricorrente di ogni campagna elettorale della sinistra dal '94 ad oggi, il conflitto di interessi ora si pone come una proposta di scambio che nelle intenzioni del Pdl - vorrebbe incalzare il centro-sinistra. Nellultimo trimestre del 2012 - osserva Alfano - ci sar la possibilit di fare tutte le leggi di supporto allelezionediretta del presidente della Repubblica tra cui quella sul conflitto di interessi. Noi - avverte comunque - insisteremo sulla proposta presidenzialista e lo faremo con seriet perch unoccasione irripetibileper le istituzioAngelino Alfano ni repubblicane. Convinto che sia un elemento di efficienza democratica e di buon senso, il modello francese - a questo punto - sembra dirimente per il prosieguo del dialogo allinterno della maggioranza. La nostra predilezione - ammette Alfano, spiegando che il Pdl ha gi rinunciato a qualcosa - per il modello spagnolo in cui c un rapporto diretto tra il cittadino e leletto ma sempre in un quadro di governabilit. Ma io sono qui - scandisce per dire che il Pdl far di tutto per arrivare allelezione diretta del presidente della Repubblica. Se ci non sar possibile noi lavoriamo per cambiare la legge elettorale e comunque non ostacoleremo le riforme. Sulle riforme il Pd - che oggi riunir la direzione per affrontare ilnodo delle alleanze, appare cauto, orientato a rinviarle alla prossima legislatura. Di qui il pressing del Pdl, e linsistenza sul fatto che anche dal punto di vista del calendario possibile intervenire nei prossimi mesi. Intanto approda nellaula della Camera il disegno di legge anti-corruzione approda nellAula della Camera dopo un lungo e travagliato percorso nelle commissioni Giustizia e Affari Costituzionali e a quasi un anno dal via libera del Senato. Da allora c un testo completamente rivoluzionato dal ministro della Giustizia Paola Severino che, per ottenere il via libera in commissione, arrivata a minacciare le sue dimissioni. Il guaio che il testo sembra che interessi molto poco ai parlamentari. Ieri, infatti, prima giornata di discussione generale, lAula era semideserta: a discutere cerano 13, al massimo 15 deputati. Presente invece il governo, con la stessa Severino e il ministro della Funzione pubblica Filippo Patroni Griffi. In questo ddl non c nulla che non sia stato ispirato dal desiderio di mettere in fila valori di rilevanza costituzionale collegandoli a sanzioni proporzionate, spiega il Guardasigilli, che chiede anche di dare coerenza al sistema. Quanto allaspetto delle pene, su cui ancora aperto il confronto, secondo il ministro la scala dei valori abbastanza ben delineata. Vorrei si evitasse una altalena di pene. La discussione aperta, ma mi aspetto si trovi una soluzione che le coordini. E se vero che la maggioranza e Severino (con la fondamentale mediazione dellUdc) hanno trovato, in extremis, un accordo su due dei nodi pi discussi, il traffico di influenze e la corruzione per lesercizio della funzione, molti restano i fronti aperti, specie sul fronte delle pene. Pesa anche lincognita del voto segreto che potrebbe essere chiesto visto che si tratta di una materia che riguarda la libert della persona. E non affatto escluso (anzi, molto probabile) che il Pdl ne faccia uso.

Maggioranza divisa sulla legge anti-corruzione

-MSGR - 20 CITTA - 11 - 29/05/12-N:RCITTA'

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

I NODI DELLECONOMIA

LA POLITICA

PRIMO 11 PIANO 11

11

Il commissario ha presentato il suo programma

Tetti quantitativi per i vari tipi di beni e servizi

Acquisti, il piano di Bondi stretta su prezzi e fabbisogni


Decreto entro giugno per garantire 4,2 miliardi di risparmi
di LUCA CIFONI

ge. I risparmi sugli acquisti dovranno interessare tutte le amministrazioni dello Stato. Una parte molto consistente, fino a un massimo di 1,5 miliardi, potrebbe arrivare dalla sanit. Gli obiettivi che si pone il commissario sono essenzialmente due: ottimizzazione dei prezzi costi/unitari e ottimizzazione delle quantit/consumi unitari. Sul primo aspetto sar ampliato e potenziato il lavoro della Consip, in direzione di un sistema di acquisto realmente integrato e performante. Sul secondo punto invece sitratta ddefinire unametodologia volta ad individuare i fabbisogni ottimali di beni e servizi per le pubbliche amministrazioni. Operazione in parte iniziata nellambito del federalismo fiscale, che ora per dovr essere accelerata e finalizzata. Parallelamente al lavoro specifico sugli acquisti dovrebbe procedere anche la razionalizzazione della presenza dello Stato sul territorio, con il modello dellufficio unico.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Entro pochi giorni i piani dei ministeri anche per gli anni successivi

Visco: flessibilit non vuol dire precariet le piccole imprese non fanno innovazione
ROMA K Non ha dubbi Ignazio Visco: Il mercato del lavoro italiano ha acquisito molta flessibilit e questo ha portato pi occupazione giovanile, ma ora giusto il dibattito sulla flessibilit buona e cattiva che non vuol dire precariet. Il governatore di Bankitalia, nel corso di un intervento al Quirinale, ha precisato che flessibilit non significa precariet, ma accettare la realt che ormai si lavorer in posti diversi e non con la stessa funzione. Come dire che la logica del posto fisso deve essere oggettivamente superata. Questo il nodo cruciale da sciogliere. Una critica alle Pmi, cio alle piccole e medie imprese che, secondo Visco, attraverso la flessibilit hanno potuto ridurre i costi sostituendo il lavoro costoso degli anziani con quello molto economico dei giovani. Per esse non hanno cambiato la loro natura, dimostrando scarsa incapacit di innovare. Abbiamo mantenuto la sopravvivenza, per non abbiamo investito sul futuro. Una bacchettata al sistema di istruzione: Le scuole e le universit hanno rallentato e non sono adeguate rispetto a 50 anni fa. Investire in conoscenza conviene dal punto di vista economico, perch si guadagna meglio, ma un vantaggio anche per la salute perch si vive di pi. Ma in Italia non si investe come negli altri Paesi e, se si fanno i conti, chi ha investito molto nella formazione, spesso, non viene ricompensato dal punto di vista professionale ed economico. LItalia in ritardo nella dotazione di capitale umano.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA K Non solo prezzi il pi possibile giusti: i risparmi sugliacquisti della pubblica amministrazionedovranno arrivare anche da una significativa riduzione delle quantit di beni e servizi di cui le singole strutture si riforniscono sul mercato. In questa linea si sta muovendo il commissario straordinario Enrico Bondi, che ieri ha presentato al comitato interministeriale (di cui fanno parte Monti, Giarda, Patroni Griffi, Grilli e Catrical) il previsto cronoprogramma. Sul piano operativo, i provvedimenti arriveranno entro il mese di giugno: insieme a quelli di tipo amministrativo ci sar con tutta probabilit un decreto legge per assicurare i 4,2 miliardi necessari per il 2012;le restanti misure destinate ad incidere sugli anni successivi (in modo da evitare che

laumento dellIva scongiurato a ottobre sia poi applicato dal gennaio seguente) dovrebbero invece essere incluse nella legge di stabilit. In ogni caso per ottenere risultati su questanno, non c tempo da perdere. La tempisticastabilita per lintera operazione di revisione della spesa (non solo gli acquisti quindi) la seguente: entro il 31 maggio, ossia al massimo tra tre giorni, i vari ministeri dovrebbero pre-

sentare i propri progetti con i tagli immediati a valere sul 2012, e gli interventi di razionalizzazione amministrativa e di risparmio per gli esercizi futuri. Il 12 giugno, data utile anche ipotizzando qualche ritardo dei dicasteri, torner quindi a riunirsi il comitato interministeriale. Ed entro la fine del mese saranno varati gli strumenti operativi ossia i provvedimenti amministrativi edi leg-

Il ritorno di

MELODY GARDOT
UN ESOTICO E SENSUALE VIAGGIO IN MUSICA

THE ABSENCE

IN USCITA IL 29 MAGGIO DISPONIBILE IN CD, DELUXE CD+DVD, LP E DIGITAL DOWNLOAD

Photo: Fabrizio Ferri - Ad: www.filippovezzali.com

DI DISCHI VENDUTI NEL MONDO!

5 MILIONI

PI DI

www.universalmusic.it/jazz

-MSGR - 20 CITTA - 12 - 29/05/12-N:

12

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

-MSGR - 20 CITTA - 13 - 29/05/12-N:

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

LA CURIA E I VELENI

LINCHIESTA

PRIMO 13 PIANO 13

13

IL VATICANO Le indagini sui documenti rubati, nessun alto prelato indagato

Il maggiordomo collabora interrogati alcuni cardinali


Padre Lombardi: il Papa informato e vuole trasparenza
di FRANCA GIANSOLDATI

CITTA DEL VATICANO Qualora servisse, nel mini carcere vaticano, il posto per altri detenuti c eccome, le celle sono s limitate di numero ma lo spazio non manca. Al momento lunico inquilino in isolamento il maggiordomo.PaoloGabriele solo ieri, dopo quattro giorni di detenzione, ha potuto vedere la moglie e i suoi legali ai quali, dopo un lungo colloquio, sembrato sereno e tranquillo. Riesce a conservare intatta la sua superiorit morale e di fede a dispetto dei pesanti sospetti che si addensano su di lui. Il reato contestato, secondo il codice di diritto canonico, la detenzione illecita di documenti top secret, tutti provenienti dallappartamento di Benedetto XVI. Un crimine indubbiamente grave che per potrebbe ulteriormente peggiorare la sua posizione nel caso si rifiutasse di spiegare ai magistrati a chi erano dirette quelle carte, se c qualcuno che lo ha incoraggiato a raccogliere quel materiale tanto scottante e a farsi un piccolo archivio a casa sua. Attraverso gli avvocati, Cristiana Arru e Carlo Fusco, il maggiordomo ha fatto sapere di esser pronto ad offrire la pi ampia collaborazione. Parler. In questo modo la sua posizione si alleggerirebbe e, ha spiegato in un briefing ieri mattina il portavoce padre Lombardi, potrebbe presto ottenere anche gli arresti domiciliari. Al pi presto Paolo risponder a tutte le domande e collaborer con gli inquirenti per appurare la verit. La pi grave inchiesta che sia mai stata fatta al di l del Tevere in tempi recenti solo allinizio, ma allorizzonte nessuno esclude altri arresti e perquisizioni. Il network televisivo Rome Reports - che gravita attorno allOpus Dei - e che solitamente bene informato su quello che accade nei sacri palazzi, ieri pomeriggio, via Twitter, annunciava a breve colpi di scena. Si star a vedere. Il tempo prezioso per fare gli accertamenti e per sentire altrepersone. Lapreoccupazione degli inquirenti riguarda la possibile fuga di notizie perch potrebbero comprometterela delicata indagine. In questo momento - ha aggiunto padre Lombardi - non c nessun altro formalmente indagato, n alcun provvedimento emesso nei confronti di chicchessia. Allo stato attuale non ci sono cardinali indagati, il livello superiore, anche se ovvio, ha rilevato il direttore della sala stampa, che la commissione straordinaria dei tre cardinali 007 sente le persone che potrebbero sapere qualcosa, tra cui anche cardinali, responsabili di uffici di curia e tutti coloro che sono necessari per appurare la veri-

t. Intanto i legali, attraverso un comunicato, a proposito delle casse di documenti e delle apparecchiature fotografiche rinvenute nellappartamento del maggiordomo hanno manifestato apprensione

per i particolari filtrati nei giorni scorsi. Si tratta di elementi processuali, coperti dal segreto e ancora non noti nemmeno a noi avvocati. Benedetto XVI punta alla

trasparenza e raccomanda accuratezza nelle indagini. Si aggiorna continuamente e desidera con tutto il cuore che sia fatta al pi presto giustizia, vuole che la verit salti fuori per mettere fine ad una storia inquietante che sta gettando discredito sullimmagine del Vaticano. Forse per questo che padre Lombardi ha rivolto un accorato appello ai giornalisti. Cercate di mantenere un po di sangue freddo e coltivate senso di equilibrio nel descrivere i fatti per non dar luogo a speculazioni. Servirebbe a non alimentare una immagine negativa della Chiesa, dipingendola come un covo di persone rancorose e ben poco evangeliche. Per vedere un po di luce alla fine del tunnel bisogner pazientare. La matassa ancora ingarbugliata.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Alti prelati durante una cerimonia solenne

IL RETROSCENA

Dallo scandalo del corvo al caso Ior iporporati litigano anche sulle stanze
CITTA DEL VATICANO Un cardinale dietro il corvo? Francamente non mi stupirebbe. A parlare un porporato straniero piuttosto influente. Domenica mattina, finita la messa di Pentecoste, in basilica, ha manifestato personalmente al Papa tutta la sua solidariet. Eminenza cosa sta succedendo? Ritengo che il malumore nei confronti del Segretario di Stato Bertone sia da tempo sfociato in aperto dissenso. Tutto parte da l. Il cardinale non sa dove porter linchiesta della magistratura vaticana ma di una cosa certo. Tutto questo fango non affosser la Chiesa. Mi viene in mente la celebre frase del cardinale Consalvi quando a Napoleonedisse chenon sarebbe di certo riuscito adabbatterla: maest, in tanti secoli non ci sono riusciti nemmeno i preti. Nel tam tam curiale si avanzano ipotesi. Qualora le indagini in corso dovessero fare emergere pesanti responsabilit su un qualche cardinale, c chi si dice convinto che il Papa prender provvedimenti esemplari. Non un caso se viene fatto lesempio storico del cardinale francese Billot, al quale Pio XI fu costretto a togliere le insegne cardinalizie. Era in aperto contrasto con la sua linea e si comport in modo sleale. Un caso pi unico che raro che chiss mai se si ripresenter. Nel caso bisogner solo aspettare lesito dei lavori della commissione cardinalizia. I dissidi tra i cardinali, tuttavia, serpeggiano e le lotte di potere, al di l di quanto afferma padre Lombardi nel tentativo di smorzare le polemiche sembrano allordine del giorno, (sono letture esagerate e pocoobiettive della situazione esistente). Ma gli scontri si palesano sia per partite davvero importanti, come per esempio la gestione dello Ior, gli indirizzi sulla trasparenza allorigine del defenestramento senza precedenti del presidente, Gotti Tedeschi (il quale, nel frattempo, fa sapere di pregare per chi lo ha cacciato cos in malo modo), sia per questioni di minor conto, come lassegnazione degli alloggi cardinalizi. E come se larmonia tra i cardinali fosse venuta meno. Ultimamente accaduto che ad un anziano e benemerito porporato, novanta anni suonati e qualche acciacco dovuto allet, illustre giurista gi a capo del tribunale della Segnaturaapostolica, sia stata recapitata a casa una lettera di sfratto immediato. Avrebbe dovuto liberare lappartamento per far posto ad uno dei nuovi porporati ancora in attesa di sistemazione. La lettera era firmata dal cardinale Bertone. Non sapendo bene cosa fare, superato lo spavento iniziale, il malcapitato si rivolto al decano del collegio cardinalizio chiedendogli lumi sul da farsi. Il cardinale Sodano dopo avere studiato il caso gli ha suggerito di non spostarsi di un millimetro. Nessuno aveva diritto di mandarlo via in quel modo.Non era giusto. Nel frattempo il cardinale, presa carta e penna, informava anche il Papa dellaccaduto edellingiustizia che stava per abbattersi su di lui. La cosa alla fine caduta l, tutto restato come prima, con buona pace di chi cercava un appartamento pi grande a piazza della citt Leonina, proprio dove Benedetto XVI ha ancora in vecchio appartamento vuoto. Pieno solo di libri.
FRA.GIA.
RIPRODUZIONE RISERVATA

versalis il nuovo volto della chimica


versalis al vostro fianco nelle sfide di un settore in costante evoluzione per sviluppare soluzioni innovative e tempestive da proporre al mercato. in versalis leccellenza va oltre la semplice fornitura e si estende fino allassistenza post-vendita.

versalis chemistry to evolve

-MSGR - 20 CITTA - 14 - 29/05/12-N:RCITTA'

14
LANALISI
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA
di PIERO MEI

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

Traditi ancora una volta


non di sopravvivenza almeno di una vita meno angosciosa e angosciata. Poi c la considerazione che si tratta di ragazzi che dalla vita hanno tutto: soldi in quantit industriale, affetti e amori da arrivare al colmo, privilegi e facilitazioni in ogni campo. In cambio si chiederebbe il rispetto di se stessi e dellonest dello sport. E invece, abituati a dare un prezzo a tutto, ad avere tutto con un cenno, sembrano, stando allaccusa, aver messo in vendita anche questi, per qualche soldo in pi: anche se molti in assoluto, relativamente ai guadagni sono pochi. Questa svendita di se stessi e dei valori, che non sarebbe tollerabile neppure fra i dilettanti delle serie minori, lo ancora meno tra i professionisti che hanno le tasche piene e i conti in banca pure, e che sono il modello ditanti ragazzi appena pi giovani di loro e di tanti ragazzini. Cosa daremo da sognare a questi ultimi? Che le partite si possono vincere o perdere, ma anche vendere? Non questo il calcio che vogliamo: qualcuno potr uscirne anche innocente dal punto di vista del reato secondo la giustizia ordi-

Perch questi sono: gli ideali dello sport, che nulla se non si rispettano le regole e lavversario, se non si tiene conto che milioni di persone fanno del tifo, quello sano che della maggioranza, una ragione se

naria; saranno ancora meno quelli riconosciuti non colpevoli dalla giustizia sportiva che ha tempi pi rapidi e valori pi grandi sui quali non pu esserci ombra, e questombra non necessariamente un reato in senso tecnico: la giustizia sportiva deve essere sollecita e inflessibile.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Le lettere, firmate con nome, cognome e citt, possono essere inviate a: lettere@ilmessaggero.it Lettere al Messaggero, via del Tritone 152, 00187 Roma Fax numero 06/4720399

Biglietti pi cari servizi pessimi


Faccio parte di coloro che pagano l'abbonamento annuale ai mezzi Atac. Viaggio su autobus spesso fatiscenti, dove non funziona l'aria condizionata, e venendo a Roma da Ostia lido sono costretto a servirmi di trenini vecchi di 60 anni dove d'estate si crepa di caldo e d'inverno si muore di freddo in mezzo a unumanit ristretta fatta spesso di gente che salta i tornelli e non paga il biglietto e sottrae posti a sedere agli anziani che sono costretti a farsi il viaggio in piedi. Nessun controllo nelle stazioni di Ostia e Piramide, tutti fumano malgrado i divieti, nessun controllo ai tornelli e tantomeno sui treni e tutti se ne fregano. E a seguire a tutto ci ecco che arrivano pure gli aumenti del biglietto e dell' abbonamento. Ma che coraggio hanno Atac e assessore alla Mobilit. Fate un esamino di coscienza per favore.
Mauro Gullotta Ostia lido

LA VIGNETTA DI MARASSI
di MAURIZIO COSTANZO

L Governo ha dichiarato, ma la notizia non stata ripresa a dovere, che nel 2016 gli stipendi delle donne saranno equiparati a quelli degli uomini. Una grande conquista sulla parit uomo-donna. Il problema che non era a tutti noto che esisteva un divario tra quanto viene pagato a una donna e quanto viene pagato a un uomo. Ci piacerebbe conoscere il perch di questa disparit e su quali motivate ragioni basata. Comunque, dal 2016, ripeto, tra un po di anni, finalmente la parit di trattamento economico tra uomo e donna.
RIPRODUZIONE RISERVATA

legno vietandone la sosta quasi ovunque, telecamere e recinzioni inutili per scongiurare non si sa cosa. Nonostante tutto questo la strada divenuta una discarica a cielo aperto. Responsabilit di questo sono sicuramente i vari divieti posti in essere che inducono un minor utilizzo di quellarea, un minor transito e vigilanza cittadina, a favore dei soliti ignoti spregevoli incivili che riducono un meraviglioso parco pubblico in una discarica a cielo aperto. La domanda : a cosa serve vietare, spendere soldi pubblici per telecamere e guard rail se il risultato questo? Sar il caso che lAmministrazione capitolina fosse in grado di capire che pi unarea isolata e poco usufruibile dai cittadini e pi questa diventa luogo insicuro e praticato da persone non rispettose del bene comune come il verde pubblico e lamore per il paesaggio naturale.
Mario Remoli Roma

LOPINIONE
di LUIGI TIVELLI

Il Vaticano e i corvi
per giovani e meritocratico vi sia molto, molto da fare. Non basta certo agire sulla scuola e sulluniversit, ma occorrerebbe qualche decina di ulteriori vere riforme. Credevamo di essere entrati nella societ della conoscenza, ma versiamo in pieno nella societ delleconoscenze, in cui i parenti sostituiscono i talenti. E per sradicare tali degenerazioni purtroppo non bastano neanche le riforme. Occorrerebbe infatti tornare a un senso vero e corretto della cittadinanza, in cui tutti ci sentiamo veri cittadini, col nostro bagaglio di diritti e di doveri, rispettosi di una sana etica pubblica e privata: in sintesi il contrario dellesempio che viene da molta parte delle classi dirigenti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Teatro Le Maschere
Vorrei chiarire un dettaglio sulla serata del 16 maggio scorso al teatro Le Maschere. La mia amica Nori Corbucci aveva sollecitato la rappresentazione dello spettacolo La mostra, gi in cartellone al teatro Ambra Jovinelli con la regia di Gigi Proietti, allo scopo di coinvolgere gli amici che non avevano potuto vederlo. Ho quindi coinvolto il teatro gestito da mia sorella Carla facendo presente che cera un contributo da offrire (regolare biglietto) per il compenso dovuto a due attori e tre tecnici, oltre allaffitto dei costumi e un minimorimborso al personale del teatro, mentre la mia partecipazione stata a titolo gratuito. Visto che il cronistaha considerato questo dettaglio una caduta di stile ci terrei a sottolineare la sgradevolezza di un costume tipicamente italiano secondo cui il teatro, e in genere lofferta culturale, deve essere gratuita. Mi chiedo per quale ragione chi lavora per uno spettacolo non debba essere pagato. Allora aveva ragione Tremonti a dire che con la cultura non si mangia! Al di l di questa spiacevole sottolineatura sono grata agli amici intervenuti (tra cui Gianni Quaranta, Quirino Conti) per laffettuoso entusiasmo con cui hanno accolto lo spettacolo.
Simona Marchini

INALMENTE, come il Messaggero ha ampiamente documentato, il governo comincia a dar corpo alla sua dichiarazione di intenti di puntare sui giovani e sul ripristino di quella specie di milite ignoto che ormai da tanti anni il principio del merito. Addirittura il premier Mario Monti, intervenendo al Forum nazionale dei giovani, ha promesso la riforma del merito, con una formula a dire il vero un po os, o per lo meno originale. Il merito dovrebbe essere infatti un principio ispiratore di fondo di ogni societ, un po come letica, e non me la sentirei di proporre una riforma delletica. Evidentemente il

Merito, limpegno di Monti e lurgenza di valorizzare i giovani


Monti, che si manifesta sempre pi come un abile, e a volte originale, comunicatore, voleva dire che il recupero di una sana meritocrazia deve diventare ispirazione fondamentale di molte riforme, a cominciare dalla scuola e dalluniversit, a cuiil premier si esplicitamente riferito. Risulta poi azzeccata la scelta di collegare la questione delmerito alla questione giovanile, perch una delle ragioni fondamentali per cui i giovani nonriescono a saliresullascensore sociale proprio quel mal di merito che spesso ho richiamato da queste colonne. Il meritodiventer la parola dordine della vostra generazione e di quelle a venire, si spinto ad affermare il presidente del Consiglio. A questo proposito mi permetto di suggerirgli la lettura del Manifesto degli espatriati, che da un po viaggia nella rete, firmato da molti talenti fuggiti allestero. Vale la pena citarne alcuni passaggi. LItalia non un Paese per giovani. per questo che siamo dovuti andar via. Un Paese dove la classe dirigente ha fallito... Il processo selettivo allestero di gran lunga pi selettivo e meritocratico... La raccomandazione allestero trasparente... in Italia nascosta. Premia i mediocri, i figli-nipoti-cugini e i cooptati. Quanto ai giovani, il manifesto ricorda che allestero esiste un Welfare State che li sostiene, mentre in Italia il Welfare interamente regalato agli anziani. Dopo aver sottolineato che allestero, diversamente che in Italia, esiste il ricambiogenerazionale in politica come nellimprenditoria e nelluniversit, il Manifesto degli espatriati si chiude con una denuncia ancora pi dura, collegata a un impegno: Noi giovani professionisti italiani espatriatidobbiamo impegnarci affinch lItalia torni ad essereun Paesepergiovani, meritocratico, moderno, innovatore, uscendo dalla sua condizione terzomondista, conservatrice e ipocrita. Credo che Mario Monti, a parte la collocazione dellItalia nelTerzo mondo, possaconvenire con non poche di queste istanze dei talenti in fuga, cos come con quelle del Manifesto per il Talento, promosso da Manpower, di cui sono stato uno dei primi firmatari, siano concrete. Ma credo che abbia anche la consapevolezza che per far tornare lItalia un Paese

Molti commentatori, a proposito dei noti fatti vaticani di questi giorni su corvi e altro, affermano che la Chiesa cattolica non lo Stato Vaticano, intendendo la Chiesa come la comunit dei cristiani. Questa teoria della separazione mi pare poco condivisibile perch non tiene conto del fatto che la comunitdei cristiani si riconosce in un impianto dottrinale costruito e stabilito a tavolino proprio da chi il Vaticano, nei secoli, lo ha creato e portato fino ai nostri giorni.
Francesco Palmieri Roma

Marcigliana parco nel degrado


Il parco della Marcigliana attraversato da una strada che per molti automobilisti significa evitare il traffico intenso che spesso si verifica sul Gra. Larea spesso utilizzata da molte famiglie per fare piacevoli scampagnate e inoltre da moltissimi sportivi dilettanti in bici e a piedi, nonchda alcune coppiette in cerca di un posto di salubre tranquillit, magari per esser totalmente onesti anche da qualche tranquilla e inoffensiva prostituta. Questa stradina stata da tempo fatta oggetto di una ossessiva forma di divieti, sono stati posti guard rail in

Mi chiedo dove si disperdano tutte le parole, le emozioni, gli attimi di vita condivisa quando il percorso di due anime si divide su binari paralleli che non si incontreranno pi. Forseesiste una pietosa e amorevole necropoli che racchiude i ricordi di quegli amori sciupati. Una smisurata distesa con tante piccole lapidi che custodiscono al loro interno i battiti vitali di un fuoco ardente ridotto in cenere. Ceneri di passioni e cuori infranti. *** Io non sono un poeta, sono un semplice prosatore che non si mai cimentato con la lirica. O, piuttosto, una sola volta, al liceo, quando su carta pergamena profumata di violetta, dedicai un sonetto alla mia compagna di banco che, dopo averlo letto, mi diede un ceffone.E non perch fosse irrispettoso, ma perch era brutto. Antonella Pericolini, invece, una poetessa. I suoi versi possono piacere o non piacere, ma a me piacciono. E solo questo per me conta. Quelli citati ne sono un esempio, tra i

Luci, ombre, sogni


pi felici. Le emozioni sono difficili da trasmettere, ma io le sento, le rivivo, le rimpiango. Antonella non appartiene a nessuna casta, a nessuna conventicola letteraria, a nessun clan e per questo ho letto volentierile sue liriche, raccolte nel volume, edito da Tracce, Luci, ombre e sogni. Le ha scritte di getto, come vanno scritte le poesie, dopo averne vissuto il contenuto, dopo lunghe ed estenuanti macerazioni interiori. Non s'improvvisa niente nella vita, specialmente nell'arte, nella musica, nella poesia. Antonella ha sofferto comenella vita, per imperscrutabili decreti, soffriamo tutti, ch senza sofferenza l'anima non si purifica, non si evolve, il nostro destino non si compie. Lottiamo sututti i fronti e se quello della salute ilpistrategico, quello dell'amore il pi coinvolgente. Emily Dickinson, e Antonella lo conferma in tanti suoi versi, disse: Tutto ci che sappiamo sull' amore che l'amore tutto. Una sentenza perentoria, una verit sacrosanta. L'esistenza fitta di arcani, ma il pi misterioso quello che con i suoi imponderabili dardi ci trafigge il cuore. Niente pi esclusivo dell' amore, un egoismo a due che si nutre di se stesso e, quando questo movimento viene meno, svanisce per poi spegnersi. Finch si ama si vive in un iperuranio, nell'esaltazione pi sublime, in un campo elisio lussureggiante di fiori senza spine, aromatici e gentili. Siamo al centro del mondo, unmondo che ci siamo costruiti noi con i nostri sentimenti e i nostri rapimenti e che solo a noi appartiene. Quello che avviene intorno a noi ci alieno. E non perch non lo comprendiamo. No: perch non ci interessa, impregnati come siamo dell'elisir che in coppe preziose Venere e Cupido ci hanno versato. L'amore uno stato di grazia, come la depressione, che noi tante volte abbiamo sperimentato, lo di disgrazia. I colori si tingono di altri colori, semprepi accesi, checi riscaldano fino all'ebbrezza. Viviamo in un arcobaleno ignari che anche gli arcobaleni dopo un temporale estivo evaporano, rifluendo nell'azzurro del cielo. Forse non pi uno stato di grazia ma uno stato di benessere perch l'estasi, pure quella dei sensi, la pi assoluta, la pi inebriante, ma anche la pi insondabile, un effimero dono.

Anche lamore passa, ma cosa nella vita resta?

L'amore ci umanizza ma anche ci divinizza. Ci umanizza di fronte agli altri; ci divinizza in fronte a noi stessi, l'uno per l'altra. In una lirica Illusione, Antonella coglie l'intimit di questo segreto, forse inesplicabile, con versi pieni di verit e di pathos, versi autobiografici: *** In un sogno solo noi. La mia mente persa in te, il mio corpo in te, la mia anima si fonde con la tua. Solo qui vivremo, solo qui saremo felici. Il mondo lontano, noi non vivremo mai nel mondo. Non vivremo la realt, la quotidianit, vivremo solo in un sogno. Solo l ci apparterremo. Un giorno, per un'ora, per un'eternit. Nei sogni il tempo nulla *** Non so cosa diranno i critici militanti di queste liriche, se mai le leggeranno. N m'interessa saperlo. Io le tengo sul comodino, rileggendole ogni seracome pillole di un autentico amore. atupertu@ilmessaggero.it

ABCD

Fondato nel 1878

Direttore Responsabile: MARIO ORFEO Vicedirettori: STEFANO BARIGELLI (Vicario) ALESSANDRO BARBANO Redattori Capo Centrali: STEFANO CAPPELLINI (Responsabile) RAFFAELE ALLIEGRO ALESSANDRO DI LELLIS ANGELA PADRONE MASSIMO PEDRETTI LUCIA POZZI Presidente: Vicepresidente: Amministratore Delegato: Consiglieri: FRANCESCO G. CALTAGIRONE GAETANO CALTAGIRONE ALBINO MAJORE ALESSANDRO CALTAGIRONE AZZURRA CALTAGIRONE CARLO CARLEVARIS MARIO DELFINI Direttore Generale: ALVISE ZANARDI
Il Messaggero S.p.A. Sede legale Via del Tritone, 152 - 00187 Roma - Tel. 0647201 G Copyright Il Messaggero S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati. Piemme S.p.A. - Concessionaria di pubblicit Via Montello, 10 - 00195 Roma - Tel. 06377081 Registrazione R.S. Tribunale di Roma n. 164 del 19/6/1948 Stabilimenti stampa de Il Messaggero: Il Messaggero S.p.A., viale di Torre Maura 140, Roma; Litosud - Centro Stampa di Pessano con Bornago (MI); Gazzetta del Sud Calabria S.p.A., Rende (CS) localit Lecco; Unione Sarda S.p.A., 09100 Cagliari viale Elmas; S.E.S. Societ Editrice Siciliana S.p.A., Messina via Bonino 15c.

La tiratura di luned 28 maggio 2012 stata di 270.078 copie

Certificato ADS N. 7233 del 14-12-2011

-MSGR - 20 CITTA - 15 - 29/05/12-N:

CRONACHE
fax: 06 4720676

IL PROCESSO Il pm: faremo ricorso. Soddisfatte le difese: la verit dopo 6 anni da incubo

Rignano:assoltituttigliimputati rissa in aula, insulti ai magistrati


Gli abusi sessuali allasilo Olga Rovere: il fatto non sussiste
dai nostri inviati VALENTINA ERRANTE e CRISTIANA MANGANI

2012

TIVOLI - Nove ore di Camera di consiglio e alle 18,40 arriva un verdetto senza ombre per gli imputati: assolti perch il fatto non sussiste. Il Tribunale di Tivoli tranciadi netto lo scandalo della Olga Rovere di Rignano Flaminio e, con una sentenza che avr polemiche e ripercussioni infinite, libera i cinque indagati da sei anni di incubo, dallonta di unaccusa come la pedofilia. E lo fa mettendo in dubbio anche lesistenza dellabuso sui minori. Il fatto non sussiste, sottolinea il presidente Mario Frigenti. Vuol dire che i bambini o i loro genitori potrebbero aver parlato di violenze mai subte, di orchi incontrati nei sogni e non nella realt. Bisogner aspettare le motivazioni per sapere quale ragionamento abbia portato i giudici ad assolvere lautore tv Gianfranco Scancarello, la moglie Patrizia Del Meglio, le sue colleghe maestre, Marisa Pucci e Silvana Magalotti, la bidella Cristina Lunerti. Nel frattempo, per, la lettura del verdetto ha gi avuto i primi effetti, immediati. In aula: i genitori dei piccoli, impazziti, hanno preso le porte a calcie apugni, hanno trasformato il Tribunale in un ring. Una delle mamme, la prima ad avere denunciato gli abusi, svenuta. Ha lasciato il Tribunale in ambulanza. Intanto, allesterno di un blindatissimo palazzo di giustizia, i parenti degli imputati piangevano e urlavano per la gioia e la commozione. Sono le 9,30 di ieri quando la Corte, Mario Frigenti, Barbara Callari e Marzia Minutillo Turtur, si ritira in Camera di consiglio. Il presidente del Tribunale, che sempre Frigeri, decide di tenere fuori dal palazzo tutte le persone che non sianostrettamente legate al processo, a cominciare dai parenti degli imputati, per finire con la stampa e i curiosi. Teme che al momento della lettura sia difficile mantenere lordine pubblico. E fa bene perch un minuto dopo la parola assoluzione si scatena linferno diurla e minac-

ce. Scancarello, le maestre e la bidella hanno preferitonon essere presenti, immaginando quanto poteva accadere. Laula tutta per gli avvocati e per i 32 genitori delle presunte vittime. Fuori, intanto, si consuma un altro film. I parenti degli imputati vivono lultimo calvario. Luciano Giugno, marito di Marisa Pucci, ricorda i sei anni di indagini e processo. Non sa ancora che sua moglie verr assolta, ma ottimista: Avete visto quanti reati gli hanno contestato? Violenza sessuale di gruppo, maltrattamenti, corruzione di minore, sequestro di

persona, atti osceni, sottrazione di persona incapace, turpiloquio e atti contrari alla pubblica decenza. Tutti commessi con sevizie e crudelt. Visto che i bambini venivano portati con un pulmino ci mancava soltanto laccusa di guida senza patente. Quando il desiderio diventa realt, Luciano scoppia in un pianto liberatorio. Con lui tutti gli altri. La polizia li tiene sotto controllo. Se qualcuno dei genitori dei bambini dovesse uscire improvvisamente sarebbela tragedia. Invece escono gli avvocati, con il loro carico di soddisfazione o amarezza, a seconda che si tratti della difesa o della
Lavvocato Franco Coppi che ha difeso Scancarello e la moglie

La vicenda
LE PRIME DENUNCE
2006
A luglio tre denunce per presunti abusi sessuali su minori, nella scuola materna Olga Rovere di Rignano Flaminio, danno il via all'inchiesta. Altre 20 si aggiungono tra la fine 2006 e inizio 2007

GLI ARRESTI
Il 24 aprile finiscono in carcere: Gianfranco Scancarello, autore televisivo, sua moglie, la maestra Patrizia Del Meglio, le colleghe Marisa Pucci, Silvana Magalotti e Assunta Pisani, la bidella Cristina Lunerti e il benzinaio Kelun De Silva Weramuni

RINVIO A GIUDIZIO
Imputati diventano Scancarello, la Lunerti e le tre maestre Del Meglio, Pucci, Magalotti. Archiviate, invece, le posizioni di Assunta Pisani, e del benzinaio De Silva

SBLOCCO DEL PROCESSO


Il processo, bloccato nell'estate 2010 per un problema procedurale, riprende per intervento del Csm a luglio 2011
Il pianto di gioia di una delle colleghe delle maestre imputate

parte civile. La sentenza era annunciata dal buonsenso - dice Giosu Bruno Naso, difensore della maestra Silvana Magalotti - Cinque anni fa dissi che se quelli erano gli elementi dellaccusa, la conclusione di questa vicenda non poteva che essere favorevole alla mia assistita. L'ho informata, scoppiata in un pianto liberatorio dopo anni di grosse sofferenze. Per gli avvocati Franco Coppi e Roberto Borgogno, legali di Scancarello e della moglie, dispiace pi di ogni altra cosa che ci siano voluti sei anni per accertare la verit. una sentenza - dicono - che non lascia spazio a dubbi anche perch stata pronunciata con la formula il fatto non sussiste. Mi dispiace la reazione dei genitori, invece di essere contenti sembra quasi chepreferissero che gli imputati fossero condannati per abusi che non hanno commesso. Tanta amarezza da parte dei legali dei genitori. Si tratta di abusi che sonostati riscontrati - dichiara lavvocato Pietro Nicotera - Quindi questadecisione ci lascia ancora di pi lamaro in bocca. E Antonio Cardamone: A prescindere dallesito del processo - conclude - l'unico dato certo che ancora tanti di questi bambini sono in cura e patiscono le sofferenze del trauma subito. Per noi assolutamente inconcepibile l'esito del processo, contiamo che la procura proponga atto di appello.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I familiari degli imputati festeggiano subito dopo la sentenza del tribunale di Tivoli

LINTERVISTA

Scancarello: Processo assurdo lanostravitastatadistrutta


dai nostri inviati

2011

TIVOLI - Gianfranco Scancarello non tradisce subito lemozione: Non poteva finire diversamente - dice a pochi minuti dal verdetto - siamo contenti. Era lunica sentenza possibile per continuare ad avere fiducia nella magistratura. Poi per come se lautore televisivo, marito della maestra Patrizia Del Meglio, lunico uomo finito sotto processo per gli abusi sui piccoli dellasilo di Rignano Flaminio, prendesse coscienza. Il tono di voce cambia: finito un incubo, dice. Come avete vissuto questi sei anni? La nostra vita si fermata, stata distrutta, calpestata. La procura di Tivoli ha massacrato lesistenza di sette famiglie. Dalpunto di vista professionale e personale.Dobbiamo rimettere insieme i pezzi, anche per i nostri quattro figli. Cosa hanno detto i vostri figli? La pi piccola ha detto che le hanno rubato cinque anni e mezzo della sua vita e nessuno glieli restituir mai pi. Erano con voi quando arrivata la notizia? S, tutti, insieme ad alcuni amici e parenti. Vi aspettavate questo risultato? Abbiamo avuto paura. Ma quale fosse la verit lo sapeva anche la procura di Tivoli. Ripeto, era lunica sentenza possibile. Noi siamo diventati i mostri, mia moglie e le sue colleghe si sono trasformate in streghe. Siamo stati sbattuti in galera per diciassette giorni e trasformati in orchi per quasi sei

anni, non dico senza uno straccio di prova, ma senza neppure un indizio. Siamo stati rispettosi della magistratura, abbiamo accettato le norme, ci siamo messi a disposizione della procura, ma continuiamo a non capire come sia stata gestita questa inchiesta. Cosa vi aspettate adesso? Mi auguro che venga aperto un fascicolo per capire come sia stata gestita questa operazione. La procura ha tentato di provare lindimostrabile, con caparbiet. Il pm partito da una teoria preconcetta. Io mi auguro che questa esperienza possa servire a tutti, per far capire come si diventi mostri, come si possa finire in galera. Come ci si trasformiinpedofili. Spero che da domani questo pubblico ministero diventi un magistrato pi maturo. Pensiamo di dovere assumere un impegno civile, anche perch questo non accada pi.

2007

2008

2010

2009

Certo, abbiamo avuto paura ma non c unaltra verit

IERI, LA SENTENZA
I cinque imputati sono assolti con formula piena (il fatto non sussiste). Per tutti l'accusa aveva chiesto dodici anni di reclusione
ANSA-CENTIMETRI

C qualcosa che vorrebbe dire alle famiglie dei bambini? Non ho nulla da dire ai genitori, credo siano stati coinvolti in una psicosi, che lerrore sia stato del pm, che tra laltro, in una vicenda cos delicata, si servito un consulente laureato in Scienze politiche anzich in psicologia. Credo che i genitori debbano interrogarsi su quanto accaduto. Anche perch c chi su questa vicenda ha speculato per fare una carriera pseudopolitica sulla pelle dei bambini. Forse i genitori dovrebbero guardare dentro di loro e interrogarsi. Questo stato un processo alle streghe.
Val.Err. e C.Man.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Spoleto
1 2 e 3 giugno
Provincia di Terni

tregiornida sogno
( eu an t eb a c ) n o t i na
Vini nel Mondo vi invita a scoprire
PARTNER

Dal 1 al 3 giugno, con la partnership del Gambero Rosso, torna nel centro di Spoleto levento dedicato agli appassionati del gusto. Degustazioni, laboratori, spettacoli, concerti e balli. Una grande Notte Bianca del Vino da vivere sabato 2 giugno. Esserci sar un sogno.

Frantoi Aperti 2012


UN EVENTO

Comunit Montana dei Monti Martani, Serano e Subasio

ORGANIZZATO DA

vininelmondo.org I info@vininelmondo.org I infoline: 075.5011995

-MSGR - 20 CITTA - 16 - 29/05/12-N:

16

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

-MSGR - 20 CITTA - 17 - 29/05/12-N:RIRIBATTUTA

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

CRONACHE 17

17

LA SENTENZA Unodegliimputatiminacciail giuslavorista Ichino:cisbarazzeremodel sistema

Nuove Br, undici condanne per i giudici non terrorismo


Contestata lassociazione sovversiva semplice e non aggravata
di RENZO CORTI

MILANO - Urla, slogan e minacce nel giorno delle condanne delle nuove Br. Ma anche la convinzione da parte del giudice che non ci fosse finalit terroristica dellassociazione, tanto che gli imputati sono stati condannatiper associazione sovversiva semplice e non per associazione sovversiva con finalit di terrorismo. Giornata movimentata, per, al palazzo di Giustizia milanese. Ludienza stata tesa, il terrorista Alfredo Davanzo ha dato vita ad un violento scambio di battute con il giuslavorista e senatore del Pd, Pietro Ichino (che da dieci anni vive con la scorta, per le minacce subite). Questo signore rappresenta il capitalismo, lui lesecutore di questo sistema, ha accusato Davanzo dalle gabbie dellaula, dove erano sistemati gli imputati. Ichino che, in precedenza, era intervenuto davanti ai giudici milanesi per chiedere che fosse riconosciuto il diritto a non essere aggrediti e per ricordare di essere ancora costretto a viaggiare su auto blindate sentendosi sempre in pericolo. Quelli blindati ha per replicato Davanzo siamo noi. Questa gente non ha diritto a fare sceneggiate. C una guerra di classe in corso. Eseguiremoil dovere disbarazzarci di questo sistema. E, a seguire, insulti e urla contro il professore. Situazione tesa, quindi, che Ichino giudica cos: Queste persone vogliono decidere chi sia il simbolo dello Stato ed emanare sentenze di morte e di ferimento nellambito di unaguerra che hanno dichiarato. Nessun dialogo accettato, quindi, come proposto dallo stesso Ichino: Non vogliono,

perch ancora oggi teorizzano il loro diritto di uccidere e di intimidire. Quindi, le sentenze, lette mentre il pubblico presente nellaula, composto per lo pi da partenti e amici degli imputati, ha reagito con una sonora protesta: 11 le condanne (e una assoluzione) emesse dalla Corte dappello di Milano. Davanzo, ilpresunto ideologo delle cosiddette Nuove Br del Partito Comunista Politico-Militare, stato condannato a 9 anni di reclusione (laccusa aveva chiesto una condanna a 10 anni e 10 mesi). Claudio

Il risarcimento a favore dellapresidenza delConsiglio stato ridotto a 400 mila euro

Latino, ritenuto il leader della cellula milanese, stato condannato a 11 anni e mezzo di carcere (14 anni e un mese la richiesta), 11 anni per Davide Bortolato,considerato il capo del nucleo padovano (14 anni e un mese) e ancora: dieci anni per Vincenzo Sisi, ritenutoil leader della cellula torinese, 8 anni per Bruno Ghirardi, 7 per Massimiliano Toschi. Ridotte anche

le condanne per Amarilli Caprio, Alfredo Massamauro e Davide Rotondi: per loro 2 anni e 2 mesi. Due anni e 4 mesi per Andrea Scantamburlo. Salvatore Scivoli, per il quale erano stati chiesti sei anni e sei mesi di carcere, stato assolto, mentre Massimiliano Gaeta, condannato a cinque annie tre mesi, stato scarcerato per estinzione della custodia cautelare. Il risarcimento a favore della Presidenza del Consiglio, parte civile, stato ridotto da un milione di euro a 400 mila euro. Tutte le pene sono quindi state diminuite

Gli imputati inveiscono durante la lettura della sentenza

dai giudici (presidente Anna Conforti) rispetto al giudizio d'appello del giugno 2010 contro le nuove Brigate Rosse, poi annullato dalla Cassazione a febbraio.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LANNIVERSARIO

Brescia,veritnegata daunapartedelloStato
BRESCIA - Sulla strage di piazza della Loggia a Brescia, dove esattamente 38 anni fa rimasero uccise otto persone e un centinaio rimasero ferite, vanno dette a voce alta alcune verit secondo il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: cio che si trattato di un'azione criminale di estrema destra neofascista e che la ricerca della verit fu ostacolata da una parte degli apparati dello Stato. Sono parole pesanti quelle che il Capo dello Stato ha inviato nel suo messaggio al sindaco della citt, Adriano Paroli. Ancora pi forti ricordandoche l'ultima sentenza di assoluzione per tutti gli imputati, nel processo d'appello, risaleallo scorso14aprile. Il corso della giustizia deve, pur nei limiti in cui rimasto possibile, continuare con ogni scrupolo e che, nel contempo va per fin da ora messo in luce quanto emerso, dalle carte processuali e dalle inchieste parlamentari, sulla matrice di estrema destra neofascista di quell'azione criminale e sugli ostacoli che una parte degli apparati dello Stato frappose alla ricerca della verit ha concluso Napolitano. Per questo sia il presidente dell'associazione famigliari delle vittime Manlio Milani che la segretaria della Cgil Susanna Camusso tornano a chiedere l'apertura degli archivi. Intanto piazza si consumavano momenti di tensione fra le forze dell'ordine e il corteo del collettivo studentesco con un bollettino finale di almeno quattro contusi fra le forze dell'ordine e 11 manifestanti denunciati.

IL CASO

Diaz,niente prove contro De Gennaro


G8, cos la Cassazione ha motivato lassoluzione dellex capo della polizia
di MASSIMO MARTINELLI

ROMA - E vero, lirruzione nella scuola Diaz a Genova, nella notte che chiuse i tre giorni di ordinaria follia del G8 del 2001, fu di una violenza inaudita. Trecento agenti in assetto antisommossa contro 93 manifestanti che dormivano nei sacchi a pelo. Da ieri lo dice anche la Corte Suprema di Cassazione, che per chiarisce una volta per tutte che con quella storia Gianni De Gennaro, allepoca capo della Polizia, non centrava niente. Laffermazione nelle trentacinque pagine di motivazione che nel novembre scorso mandarono assolti lo stesso De Gennaro e lex capo della Digos, Spartaco Mortola, anche lui accusato di aver dato il via libera per quella che poi, nel corso dei processi che seguirono, fu paragonataad una macelleria messicana. Le violenze ci furono, dunque. Lo dice anche la Cassazione; furono inusitate, pur in assenza di reali gesti di resistenza da parte di quei 93 ragazzi e ragazze che furono portati nella caserma di Bolzaneto con la scusa del ritrovamento

La sentenza descrive la violenza inusitata della perquisizione allinterno della scuola


di due bottiglie molotov. Una messinscena anche questa, dicono di giudici, per giustificare a posteriori lazione. Ma non di questo che dovevano occuparsi, perch sulle violenze alla Diaz si celebrer un processo separato, proprio in Cassazione, a partire al prossimo 11 giugno. Loggetto del giudizio era lonorabilit di Gianni De Gennaro, sporcata da supposizioni, ipotesi, congetture evanescenti. Che gi nel corso delludienza in Cassazione erano state smontate dal Procuratore generale Francesco Mauro Iacoviello, che aveva sostenuto lassoluta estraneit dellallora prefetto De Gennaro. E le affermazioni di Iacoviello sono pi o meno le stesse che i

Gianni De Gennaro

giudici supremi hanno utilizzato nella sentenza depositata ieri. A proposito dellex capo della Polizia, la Corte rileva che il verdetto di appello che lo condannava a un annoe quattro mesi caratterizzato da elementi il pi delle volte soltanto congetturali se non apodittici, di cui sono traccia i frequenti non pu non ritenersi o frasi come un astratto contributo. Eppure, su queste basi di pastafrolla, la corte dappello aveva costruito unaccusa surreale, che indicava in

GianniDe Gennaro il regista occulto di quella perquisizione. Anche se quella notte era a Roma. Non solo: Lo accusarono anche di aver chiesto al questore di Genova, Colucci, di orientare la sua deposizione al processo per le violenze alla Diaz contro 28 poliziotti ritenuti responsabili delle violenze in quella notte di sabato 21 luglio 2001. La verit lhanno ristabilita in Cassazione. De Gennaro non esercit nessuna pressione su Colucci, ma ovviamente era al corrente del blitz. In quei giorni di tensione, dopo la morte del giovane Carlo Giuliani in piazza Alimonda, era in costante contatto con la questura di Genova. Gli dissero che un paio di vetture della Polizia erano state attaccate con sassi e altri oggetti dalle finestre della Diaz e autorizz laccesso richiedendo anche l'uso di contingenti dei carabinieri. Ma, ricorda la Cassazione, non diede ordini sulle modalit dell'irruzione, anzi raccomand prudenza. Eppure si ritrov indagato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il messaggio di Napolitano Scontri in piazza 11 denunciati

LAPPELLO

Antonveneta, pene ridotte


Per la tentata scalata 2 anni e 6 mesi a Fazio
MILANO - Pene ridotte in secondo grado per lex numero uno di Bankitalia, Antonio Fazio e per gli altri protagonisti della tentata scalata ad Antonveneta. Ieri, i giudici della Corte d'Appello di Milano, presieduta da Luigi Cerqua, nel processo sullacquisizione di Antonveneta da parte della Bpi di Giampiero Fiorani, hanno anche assolto il senatore del Pdl Luigi Grillo e revocato a Unipol, imputata in qualit di societ, la confisca di 39,6 milioni di euro. Perch per i giudici, la somma non costituisce provento di reato. Nei confronti dellasociet stata anche ridotta la sanzione pecuniaria a 230 mila euro. Anche a Nuova Parva, l'altra societ sotto accusa, stata ridotta la sanzione pecuniaria a 100 mila euro. La Corte ha condannato l'ex governatore di Bankitalia Antonio Fazio a due anni e sei mesi, rivedendo la sentenza di primo grado che prevedeva una pena di quattro anni. Un anno, invece, per Giampiero Fiorani, per il quale il primo processo si era concluso con una condanna a un anno e otto mesi. Sentenza pi favorevole anche per Giovanni Consorte: un anno e otto mesi, rispetto ai

Assolto il senatore Luigi Grillo (Pdl) per altri la decisione di non procedere

tre anni in primo grado. Stessa condanna, a un anno e 8 mesi, per Ivano Sacchetti (tre anni in primo grado). I giudici hanno quindi condannano Luigi Zunino a un anno e sei mesi, riducendo la pena a due anni e otto mesi prevista dal Tribunale. E anche Francesco Ghioldi, ritenuto fiduciario di alcuni conti occulti, da sei anni in primo grado passato a una

condanna a quattro anni e tre mesi (con 3mila euro di multa).La Corte d'Appello ha invece assolto per non aver commesso il fatto il senatore Luigi Grillo, in primo grado condannato a due anni e otto mesi per le accuse di aggiotaggio e appropriazione indebita, e gli altri imputati, lodigiani e bresciani con conti presso la Bpl, accusati di aver comprato per Fiorani azioni Antonveneta: Marcello Dordoni, Giuseppe FerrariAggradi, Luigi Gallotta, per l'ex calciatore Giampiero Marini, Luigi Pacchiarini, Paolo Raimondi, Sergio Tamagni e Carlo Baietta (tutti condannati a un anno e otto mesi in primo grado). Mentre stato dichiarato il non doversi procedere per Bruno Bertagnoli, condannato a un anno e sei mesi in primo grado.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 18 - 29/05/12-N:RCITTA'

18

IL MESSAGGERO

CRONACHE
FIRENZE

MARTED 29 MAGGIO 2012

IL CASO Lomicidio nel Piacentino. Luomo ha confessato: ero geloso

Strangolata dal marito Vestiva alloccidentale


Kaurindianaera incintae madrediun bimbodi5 anni
di ELENA CASTAGNI

Evacuatoaereo al decollo malincendiononcera


FIRENZE - Attimi di paura, ieri mattina all'aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze, per i 45 passeggeri del volo V3444 della Carpatair in partenza per Timisoara. L'aereo era in fase di rullaggio e si stava preparando al decollo, poco prima delle 12, quando stato evacuato per un allarme incendio. I passeggeri, seguendo le istruzioni dell'equipaggio, si sono buttati direttamente dalle due uscite del velivolo, da un'altezza di circa due metri: in sette sono rimasti feriti a causa della caduta, nessuno grave. A far scattare l'emergenza, l'accensione di una spia sul quadro di comando che indicava fiamme nel motore sinistro. stato poi accertato che le fiamme non c'erano. Sull'episodio indaga la procura di Firenze, che ha aperto un fascicolo per il momento senza ipotesi di reato. Intanto, l'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha reso noto di aver aperto l'inchiesta di sicurezza, di propria competenza, e ha disposto l'invio di un proprio investigatore.

ROMA - Nella foto che la ritrae ufficialmente Kaur Balwinder porta un velo sul capo, ha lo sguardo basso e un sorriso appena accennato. E ora che morta, quellimmagine girer su giornali, televisioni e siti a dispetto di quello che questa donna di 27 anni, originaria indiana, era veramente. Kaur vestiva alloccidentale, ed stata uccisa per questo. Suo marito Kalbir Singh ha confessato: lha strangolata e gettata nel Po perch la sua ribellione ai costumi della tradizione lo rendeva geloso. Ancora una volta una straniera questa volta a Fiorenzuola, nel Piacentino - viene giustiziata perch colpevole del desiderio di volersi integrare nel mondo occidentale, quel mondo che, nel caso specifico ha ospitato per pi di 20 anni lei e la sua famiglia di origine, ancora residente in Toscana. Per due settimane Kalbir Singh, allevatore indiano di 36 anni, ha negato tutto, la moglie era scomparsa, giovane madre di un bimbo di 5 anni e in attesa di un altro bambino, dove poteva essere andata? I carabinieri gli stavano alle cal-

Kaur Balwinde, la giovane madre indiana di 27 anni uccisa per gelosia dal marito a Fiorenzuola d'Arda in provincia di Piacenza

HINA
Hina stata sgozzata dal padre perch amava un ragazzo italiano

SANAA
Anche Sanaa aveva un fidanzato in Italia:anche lei uccisa dal padre

SHARNA
Un marito in Bangladesh e un compagno in Italia: strangolata

cagna e quando domenica un corpo di donna stato trovato da un pescatore su un argine del fiume, hanno subito messo luomo con le spalle al muro. Fin da quando si era allontanata da casa - ha detto Antonio Colonna che ha coordinato le indagini - abbiamo sospettato che non fosse fuggita. Non abbiamo pensato a un allontanamento volontario perch aveva un bimbo piccolo a casa che lo aspettava e perch non aveva portato con s un cellulare. Adesso lindiano accusato di aver assassinato la moglie e dovr rispondere di omicidio volontario aggravato, occultamento di cadavere e se lautopsia confermer che la poveretta era in stato interessante, anche di interruzione volontaria della gravidanza. Lui stesso ha spiegato, ha raccontato di una lite. Dietro, motivi di gelosia, dovuti proprio allannuncio di quella gravidanza che nessuno si aspettava. E lei, stanca dei soliti sospetti, si sarebbe stretta un foulard intorno al collo, gridando: Adesso mi ammazzo, cos diranno che sei stato tu. E il marito: Non c bisogno, lo faccio io. Dopo averla strangolata luomo avrebbe avvolto il cadavere in un lenzuolo bianco e lo avrebbe portato sul Po per consegnarlo alle acque dopo una

MILANO
A destra, Kalbir Singh mentre viene arrestato dopo la confessione dellomicidio

La donna era scomparsa daduesettimane Poiilsuocorpo emersodalfiume

preghiera. Il viso di Kaur va ora ad affiancarsi a quello di Hina, di Sanaa e di Jamila, anche loro colpevoli di non voler soccombere alla volont di un marito o di un padre padrone e per questo uccise. Fu il padre di Hina Saleem, ventenne pakistana innamoratadellItalia e di un italiano, a sgozzarla e a seppellirla nel giardino di casa, con laiuto di due cognati e di uno zio della vittima. Successe a Sarezzo, vicino a Brescia, l11 agosto del 2006. Tre anni dopo, il 15 settembre 2009, in provincia di Poredenone un altro padre uccide unaltra figlia: lomicidio di Sanaa Dafani, diciottenne di origine ma-

rocchina, la copia di quello di Hina. Innamorata di un giovane italiano, viene sgozzata dal padre. E questanno la mannaia aveva gi colpito a Monza, dove stato trovato ai primi di gennaio il suo corpo senza vita di Sharna. Strangolata. Sposata in Bangladesh, aveva in Italia una relazione con un connazionale e in quella direzione si sono indirizzate le indagini. Ancora una volta i commenti.Tutti di condanna, divisi solo tra chi - Mara Carfagna, Isabella Bertolini, Livia Turco - punta il dito contro la mancata integrazione degli stranieri e chi- Luigia Barone di Differenza donna - parla di femminicidio maturato in famiglia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Imprenditore scomparso inflittiquattroergastoli


MILANO - Non torner mai pi Stefano Cerri, l'imprenditore di cui si sono perse le tracce dal 10 dicembre del 2008. Perch non scomparso ma stato ucciso, come hanno stabilito i giudici della prima Corte d'Assise di Milano che hanno inflitto quattro ergastoli: fine pena mai, con un anno di isolamento diurno a colui che, secondo l'accusa, stato il mandante di un omicidio aggravato con un cadavere mai trovato, Stefano Savasta. La stessa condanna ridotta solo nell'isolamento diurno a 2 mesi va ai tre dominicani, uno dei quali latitante, da lui ingaggiati. tardo pomeriggio quando il presidente della Corte legge il dispositivo e all'interno dell'aula evidente l'emozione per la fine di un processo che lo stesso pubblico ministero Antonio Sangermano ha definito nel corso della sua requisitoria estremamente complesso. Finalmente giustizia stata fatta, ha detto commossa Ivana, l'ex compagna di Savasta, parte civile contro di lui e che l'imprenditore avrebbe fatto picchiare e rapinare.

r
ARIETE 21 Marzo 20 Aprile

Intensa attivit mentale, lavori che richiedono disciplinae profondit, Luna perfetta per le transazioni, denaro in tempi brevi (se non subito). Persone di successo, sottoposti anche alle critiche. Eccitante sottomissione in amore. Sar fortunata Luna primo quarto in Vergine, raggiunger la punta massima inserata quando raggiunge Giove nel segno, quindi anche lamore meraviglioso. Relazioni sessuali e nuovi innamoramenti, vincite, figli.

t
GEMELLI 22 Maggio 21 Giugno

Non vi dovete fissare su una particolare idea, scopo,lasituazioneinmovimento - pu sempre spuntarequalcosadinuovo e pi valido nel lavoro, anche la resa di qualche storico nemico. Luna disturba lo stomaco. Venere alle porte del cuore.

v
LEONE 23 Luglio 22 Agosto

Tuoni lontani. Giove in Toro non permette di essere tranquilli nellambienteprofessionale, cercatesubito nuove opportunit nel mondo esterno, guidati da unottima Luna per gli affari. Non vi potete permettere ulteriori perdite. In amore vincete, come sempre... Primo quarto: lei e lui. E un classico per i nuovi innamoramenti, questa volta ancora pi incisivo perchin aspetto con Venere-Marte-Giove-Plutone. Luna da matrimonio, figli. Piccolo problema Mercurio, dimenticanze, raffreddori, gola. Fortuna comunque.

x
BILANCIA 23 Settembre 22 Ottobre

Ci sar sempre qualcosa da dividere, spartire, cedereoprendere, conGiove in Toro. Non un fatto negativo, significa che avete gi fatto il passo giusto verso il rinnovamento nel lavoro, adesso bisogna iniziare con il privato.

z
SAGITTARIO 23 Novembre 21 Dicembre

Se non avete seguito le indicazioni mediche quando il Sole transitava in Pesci, oggi potreste avere qualche noia, Luna battecontroNettuno.Fermatevi un attimo anche nel lavoro, non siete cos forti da affrontare guerre professionali intestine. Fortuna,improvvisamente. A dire il vero, forse no proprio a sorpresa, visto Giove in fiore in Toro, ma oggi e domani avete anche la protezione Luna-Marte, che mandano in estasiil vostroPlutone: amore, sesso. Un grande colpo finanziario!

p
ACQUARIO 21 Gennaio 18 Febbraio

Piano piano avanti, con i vostri famosi ma anche tanto delicati piedi, Luna cambia in un segno che incide e sollecita i cambiamenti, dove sono necessari. Sarebbe giusto ripartire dalla vita personale, famiglia, figli.
Giornoalquantodisturbato, rimandate importanti affari finanziari, ascoltate per quello che suggeriscono gli esperti di vostra fiducia. Luna agita il matrimonio, con Mercurio potrebbe disturbare stomaco, vie respiratorie, braccia.

s
TORO 21 Aprile 21 Maggio

u
CANCRO 22 Giugno 22 Luglio

Luna nel punto ideale per le questioni pratiche, dal lavoro alle questioni economiche, tante novit! Incontri, nuoveattivit e collaborazioni. Come sempre, Primo quarto annuncia anche emozioni e passioni amorose.

w
VERGINE 23 Agosto 22 Settembre

y
SCORPIONE 23 Ottobre 22 Novembre

Luna aumenta di luce nel segno che governa e propizia incontri professionali e di amicizia, contatti con specialisti nel ramo che vi interessa. Dal punto di vista delle relazioni esterne il giorno fortunato sapete muovervi e parlare.

o
CAPRICORNO 22 Dicembre 20 Gennaio

q
PESCI 19 Febbraio 20 Marzo

Realizzazione di:

Dati a cura di:

OGGI

DOMANI

DOPODOMANI
Sereno

Alta pressione Bassa pressione Fronte freddo Nuvoloso Fronte caldo Coperto Calmo Pioggia Precipitazioni Molto mosso Poco mosso Mosso

A B

I numeri pi in ritardo
Bari Cagliari Firenze Genova Milano Napoli Palermo Roma Torino Venezia Tutte Nazionale
Num.
rit.

66
90

40
88

82
63

16
56

79
55

68
55

69
53

15
40

53
39

76
39

Num.
rit.

51
51

17
42

15
41

82
40

75
38

46
35

26
35

8
34

32
32

4
31

Poco Nuvoloso

Num.
rit.

15
76

80
73

62
67

86
57

19
56

48
49

3
46

31
45

5
43

10
42

Num.
rit.

6
109

73
89

56
85

4
59

44
51

42
50

49
46

61
45

63
44

90
41

Num.
rit.

83
92

42
84

86
70

71
67

87
48

15
46

52
46

88
45

25
41

16
40

Num.
rit.

24
71

81
60

34
54

22
50

28
50

36
47

85
43

38
38

21
38

1
38

Num.
rit.

50
98

7
90

14
60

76
59

46
53

39
52

22
50

75
44

69
42

9
41

Num.
rit.

68
126

82
87

18
77

74
64

10
62

19
60

85
57

62
54

34
50

52
49

Num.
rit.

81
89

32
62

67
53

49
51

77
44

7
42

51
41

50
37

40
36

48
35

Num.
rit.

12
89

80
57

33
52

87
50

53
49

57
42

19
41

64
40

79
38

34
37

NORD: sole prevalente, pur con qualche nube di passaggio; isolati temporali pomeridiani su Alpi e Prealpi, in locale sconfinamento serale sulle pedemontane venete. Temperature in rialzo, massime tra 23 e 28. CENTRO: bello ovunque ma con sporadici acquazzoni pomeridiani su Appennino e rilievi sardi. Temperature in rialzo, massime tra 23 e 28. SUD: sole prevalente, pur con qualche nube sulle Tirreniche; nel pomeriggio qualche temporale sui rilievi, isolati sul Salento. Temperature in rialzo, massime tra 21 e 26.

NORD: residui piovaschi al mattino sulla bassa Padana, pi sole altrove. Qualche temporale diurno sui rilievi, in estensione notturna alla Valpadana centro-orientale. Temperature stabili, massime tra 23 e 28. CENTRO: sole prevalente, salvo lo sviluppo di locali acquazzoni o temporali pomeridiani sull'Appennino. Temperature in lieve aumento, massime tra 23 e 28. SUD: prevalenza di bel tempo, pur con sporadici temporali diurni su dorsale campano-lucana e calabrese. Temperature in ascesa, massime tra 22 e 27.

NORD: peggiora con piogge e temporali a partire da Alpi, Prealpi e Friuli, in estensione entro sera ai restanti settori. Temperature in calo, massime tra 21 e 26. CENTRO: sole prevalente, salvo locali acquazzoni sull'alta Toscana. Peggiora in serata con piogge e temporali tra Toscana, alte Marche ed Umbria, nubi in aumento altrove. Temperature in ascesa, massime tra 24 e 29. SUD: soleggiato, salvo isolati fenomeni sulla dorsale e nubi marittime sul basso Tirreno. Temperature in aumento, massime tra 22 e 27.
A

Temporale Grandine Neve Nebbia

Forza 0/3 Forza 4/5 Forza 6/7 Forza 8/9

Num.
rit.

7
8

38
6

74
5

81
5

34
4

52
4

58
4

66
4

10
3

82
3

Num.
rit.

2
83

63
77

19
76

41
48

83
48

12
45

75
44

53
44

36
42

55
39

Serie classiche: gli ambi pi attesi


MILANO cadenza 4 MILANO decina 50-59 TORINO figura 7 PALERMO cadenza 9 LA SETTIMANA RIPARTE DAI CENTENARI DI ROMA E GENOVA La prima estrazione della settimana riparte ancora una volta nel segno dei due centenari. Il 68 su Roma guarda tutti dallalto dei suoi 126 concorsi di assenza, seguito in classifica dal 6 su Genova con 109 ritardi. A due sole lunghezze dal traguardo a tre cifre riflettori sul 50 della ruota di Palermo.
a cura di

TEMPERATURE ITALIANE
Min Max Min Max Min Max
B

TEMPERATURE ALL'ESTERO
Min
B
1004

Max

Min

Max

Ancona Aosta Bari Palese Bologna Bolzano Cagliari Campobasso Catania Firenze Genova

13 12 14 14 13 15 11 14 12 18

24 28 25 27 27 28 24 25 25 22

Imperia L'Aquila Lecce Messina Milano Napoli Palermo Perugia Pescara Pisa

17 5 12 17 18 14 16 12 14 13

21 23 25 23 28 22 21 23 23 24

Potenza Reggio Calabria Roma Ciampino Roma Fiumicino Como S.M. di Leuca Torino Trieste Venezia Verona

9 15 12 15 18 16 16 17 15 12

23 24 25 23 26 21 27 22 24 26

1008

1016

B B
1016

1012

1016

A
1012

Amsterdam 8 Atene 17 Bangkok 26 Belgrado 12 Berlino 4 Bruxelles 8 Bucarest 9 Buenos Aires 14 1008 Copenaghen 1008 9 Francoforte 9

16 26 36 19 21 23 21 23 16 24

Helsinki Hong Kong Il Cairo Lisbona Londra Madrid Monaco Mosca New York Parigi

5 25 20 11 12 15 9 10 20 12

18 30 37 26 19 28 20 24 27 24

AL RISTORANTE CAPPERI POTRETE GUSTARE SPECIALIT DI CARNE E PESCE, PRIMI E SECONDI PIATTI, FORMAGGI, VINI E DESSERT A PRANZO E CENA CON POSTI ALLAPERTO

PESCE MEN 25 e e inclus bevand

CARNE MEN 19 e e inclus bevand

RISTORANTE CAPPERI - Via Annia Regilla, 27/29 - Roma - Tel. 06 7183809 - ristorante.capperi@gmail.com

IL 6 SFIORA I 2 MILIONI Il Superenalotto questa sera mette in palio un jackpot da 1,9 milioni. Il 18 si conferma ancora il numero pi assente in sestina, con 83 ritardi, ma riflettori sempre puntati sui numeretti (2-4-7) e sulla cadenza 2 (2-42-72).

La top 10 dei ritardatari


Numero rit. Numero rit.

18 48 7 4 72

83 72 60 57 53

2 20 74 42 17

51 40 36 35 32

-MSGR - 20 CITTA - 19 - 29/05/12-N:RCITTA'

di Antonio e Dino

Roma Via Piteglio, 19 Tel. 06.8805131 Cell. 380.3670562 - 380.3658717 www.ristoranteamatrice.it

ESTERI
e-mail: esteri@ilmessaggero.it fax: 06 4720629

di Antonio e Dino

Specialit regionali - Pizzeria Sala per banchetti - Ampio giardino Parcheggio interno
LUNED RIPOSO

LA RIVOLTA

Gli Usa premono sulla Russia per un esilio di Assad

Siria, il Pentagono prepara piani dintervento militare


Annan: sono inorridito dalla strage di bambini
di ANNA GUAITA

Blair testimone Nessun patto con Murdoch


LONDRA - Nessun patto con Rupert Murdoch in cambio dell'appoggio ricevuto, seppure nel lontano 1998 in una telefonata con Romano Prodi l'ex premier Tony Blair intervenne per conto del tycoon che voleva comprare Mediaset da Silvio Berlusconi: per cinque ore sul banco dei testimoni della Commissione Leveson, l'ex capo laburista di Downing Street ha tracciato una netta demarcazione con il suo successore David Cameron. Blair era arrivato di prima mattina alle Royal Courts of Justice accompagnato dalle guardie del corpochenon hannomosso un dito quando un contestatore in camicia bianca e pantaloni kaki ha fatto irruzione Tony Blair in aula dando all'ex premier del criminale di guerra. Abbronzato e gesticolante, il leader laburista ha risposto alle domande del procuratore Robert Jay proclamando di non aver mai fatto, nel lungo decennio al potere, alcuna concessione in cambio dell' endorsement: Anzi, per quel che ci riguarda, abbiamo il pi delle volte deciso contro di loro. Loro sono il sistema dei media in Gran Bretagna ma soprattutto News Corp, il suo braccio britannico News International, il tycoon australiano e la sua pupilla Rebekah Brooks. Quando Blair, nel lontano 1998, parl con Prodi di Mediaset, si disse che le informazioni emerse nella conversazione con Prodi furono il fattore determinante nell'indurre Murdoch a non alzare ulteriormente l'offerta per convincere Berlusconi a vendere. Quello fu un intervento perfettamente giustificato. Mi limitai a chiedere se un proprietario straniero sarebbe stato benvenuto o no, ha detto lex premier.

NEW YORK - Anche un diplomatico con Kofi Annan, che nella sua carriera ha visto ogni tipo di tragedie, non si trattenuto: arrivando a Damasco ieri mattina l'ex segretario dell' Onu, oggi inviato speciale per la Siria, ha confessato di essere inorridito davanti alla crudelt dell'attacco contro i cittadini di Hula. Il bilancio del massacro ha toccato quota 108, di cui 49 bambini e 34 donne. E mentre si seppellivano le vittime di venerd, ieri altre 36 persone hanno perso la vita in altri scontri. E intanto il lutto si espresso con uno sciopero generale e con manifestazioni. Nella folla spiccava il cartello L'Onu ci uccide, una protesta per l'evidente incapacit della comunit internazionale di porre fine alla violenza. Ma al Palazzo di Vetro ci si chiede se il massacro non possa rappresentare il punto di svolta in questa ribellione che conta oltre 10 mila vittime.

Addolorato e preoccupato si detto anche il Papa. Proteste indignate sono venute da ogni angolo del mondo, anche dalla Cina, che fino a una settimana fa si schierava sempre con la Russia nel difendere il regime di Bashir al Assad, che, cercando di evitare nuove condanne internazionali, ha negato ieri di avere bombardato Hula. Resta per ancora la resistenza di Mosca, a meno che non sia vero quel che si mormora, e cio che Vladimir Putin sarebbe disposto a incontrare Barack Obama al prossimo G20 in Messico per lavorare alla proposta americana di organizzare in Siria una transizione alla maniera di quella che ha favorito l'uscita in Yemen del dittatore Ali Abdullah Saleh. Nessuno si nasconde tuttavia che anche una simile soluzione pu avvenire solo se taceranno le armi, sia i carri armati e i lanciamissili del governo che i fucili dei ribelli. E questa era la missione di Annan. Come lui stesso ha detto arrivando a Damasco, l'appello di pace non solo per il governo, ma per chiunque abbia un'arma. Il massacro di Hula ha segnato una svolta - ha confermato il ministro degli Esteri Giulio Terzi - dimostra che non sono pi sufficienti le con-

Un carro armato a Damasco. A destra linviato dellOnu, Kofi Annan

danne e le dichiarazioni. In effetti questa sembra una sensazione che va crescendo in varie capitali. Negli Stati Uniti, il capo degli stati maggiori riuniti, generale Martin Dempsey, ha rivelato che il Pentagono sta preparando una serie di opzioni militari: La pressione diplomatica deve sempre precedere la soluzione militare - ha spiegato il consigliere militare del presidente, al network Fox - ma il mio

Sciopero generale dopo leccidio di Hula. E nel Paese si continua a morire

lavoro di preparare opzioni militari nel caso si rendessero necessarie. possibile, come avvenuto varie volte nel passato, che tali dichiarazioni siano state decise a tavolino alla Casa Bianca a scopo intimidatorio contro al-Assad, per dare mordente, cio, alle pressioni che dovrebbero venire quando il gruppo Amici della Siria si riunir a Parigi. stato il presidente francese Franois Holland ad annunciare che il Gruppo ha accettato di riunirsi. Hollande aveva avuto un incontro con il primo ministro britannico David Cameron, e tutti e due hanno condannato l'attac-

co di venerd come una follia omicida. I due leader hanno deciso di comune accordo che era necessario riconvocare il Gruppo, del quale fanno parte anche gli Stati Uniti, la Germania, il Qatar e l'Arabia Saudita. Ma prima, Hollande intende vedere Putin, nella speranza di convincerlo a schierarsi anche lui per l'uscita di Assad.
RIPRODUZIONE RISERVATA

PRESIDENZIALI
Il 27 Maggio 2012 si e spento Si e spenta serenamente

Egitto, manifestanti bruciano ilquartiergenerale di Shafiq


di AZZURRA MERINGOLO

GIUSEPPE BOUMIS
ANNA e AGNESE lo porteranno sempre nel cuore. Roma , 29 maggio 2012 I.F. ZELONI - Tel. 06/8610553

MANUELA GIACOMINI
Lo annunciano i fratelli CRISTIANA con ALESSANDRO, MASSIMO con EVELINA e parenti tutti. I funerali si svolgeranno il 29 Maggio alle ore 15,00 presso la Fondazione Don Gnocchi via Casal del Marmo 401. Roma, 29 maggio 2012 CAV. RINALDO LORENZETTI & FIGLI TEL. 06.44.700.200 MARIA CRISTINA, MARINA, SILVIA, FLAVIA e ALESSANDRO si stringono con affetto a MASSIMO e CRISTIANA per la scomparsa di

FRANCESCO CAPORIONI

IL CAIRO - Distruggono il suo quartier generale a Port Said dando fuoco alledificio che lo ospita, organizzano marce nelle quali bruciano la sua foto puntando a migliaia su piazza Tahrir, l'epicentro della primavera egiziana che non si arrende all'idea di trasformarsi in un inverno. Cos gli irriducibilirivoluzionari del Cairoaccolgono i risultati ufficiali del primo turno elettorale che confermano il volo in finale di Ahmed Shafiq. Premier dell'ultimo governo del deposto Hosni Mubarak, lui il gat- Poster raffiguranti Mursi e Shafiq topardo del vecchio regime che si giocher a Mursi, questo scenario ora la presidenza con Mohammed escluso. Da quando caduto Mursi, il candidato della Fratel- Mubarak i Fratelli Musulmani lanza Musulmana che ha incas- sono al fianco dei militari dice sato il 24,8% delle preferenze, Nawal el Saadawi, un pilastro del femminismo egiziano che l'1% in pi rispetto all'ex capita- nella sua vita ha dovuto comno dell'aereonautica militare. battere tanto il regime che A nulla sono serviti i recla- l'estremismo religioso. Il primi presentati alla commissione mo mi ha mandato in carcere, il elettorale dagli esclusi. Oltre ad secondo mi ha accusato di apoaver accusato Shafiq di aver stasia, costringendomi all'esiacquistato i voti dei familiari lio. dei militari, Hamdeen SabQuanti hanno combattuto bahi, il socialista che ha ottenu- per liberarsi del regime preceto un sorprendente terzo posto, dente, senza fare della religione aveva chiesto che Shafiq non un loro slogan non sanno ora corresse in base alla legge che come risolvere i loro dubbi eletvieta a membri del vecchio regi- torali. I pi arrabbiati, coloro me di candidarsi alla presiden- chehanno gi scelto di boicottaza. Ma anche se questa norma re il secondo turno, tornano a stata approvata dal Parlamen- sfogarsi a Tahrir dove guardato e recepita dai militari, Shafiq no con stizza la carcassa cadenriuscito a partecipare definen- te della sede del Partito Naziodola anti-costituzionale. nale Democratico del vecchio Anche se in un primo mo- ras. L'edificio bruciato dai mamento c'era chi aveva pensato nifestanti all'inizio della loro che Sabbahi e Abu el Fotouh, rivoluzione ancora in piedi. l'islamista moderato che ha cor- Come il regime dice piangensocome indipendente,avrebbe- do una ragazza. ro potuto indirizzare i loro voti RIPRODUZIONE RISERVATA

Ricorsirespinti, luomo del vecchio regimesfider Mursi al ballottaggio

Ciao Generale da tutti noi con grande affetto. I funerali avranno luogo nella Chiesa di Santa Maria Immacolata - ang. Via Taranto, Via Monza - mercoledi 30 Maggio 2012 ore 10,00. Roma , 28 maggio 2012 CARLO CARDIA si inchina commosso per la scomparsa del fratello

Il Prof. GIOVANNI SIMONETTI, Direttore del Dipartimento di Diagnostica per Immagini, Imaging Molecolare, Radiologia Interventistica e Radioterapia dellUniversita degli Studi di Roma Tor Vergata unitamente ai Professori Ordinari, Associati, Ricercatori ed al personale tutto, partecipa al dolore dellamico e collega Prof. VINCENZO DAVID per la scomparsa della cara mamma Sig.ra

La moglie MARA ed i figli FRANCESCO ed ALESSANDRO annunciano la scomparsa di

03-06-2011

03-06-2012

MASSIMO TRAIETTI
Le esequie oggi alle ore 15.00 nella Chiesa di San Timoteo (Casal Palocco). Roma, 29 maggio 2012 PAOLA TRAIETTI con il marito RICCARDO TIBERI e le figlie BARBARA, ROBERTA e FRANCESCA ROMANA piange la scomparsa del caro fratello

Perche i miei pensieri, non sono i vostri pensieri, le vostre vie non sono le mie vie - oracolo del Signore (Isaia 55,8)
MARIALUISA, FRANCESCA e ISABELLA, con EMILIA ed ANTONIO ed i piccoli LUCA e CARLO FRANCESCO ricordano

AURELIA ROMAGNOLI ved. DAVID


Roma , 28 maggio 2012

CARLO PIRO
eccellente medico e marito e padre affettuoso ed amorevole. Una Messa in Suffragio sara celebrata mercoledi 30 Maggio alle ore 18.00 nella Chiesa Parrocchiale di Santa Maria della Mercede in viale Regina Margherita, 66 Roma. Ag. CHIERICONI G. - Tel. 06/70453333 29 MAGGIO 2009 29 MAGGIO 2012

MASSIMO TRAIETTI
Roma, 29 maggio 2012

MANUELA GIACOMINI
Roma, 29 maggio 2012 PAOLA ZARATTINI insieme a ELENA, ALINA, STEFANIA, VITTORIA e tutti i collaboratori dellA.I.T. Traduzioni si uniscono al grave lutto della famiglia e partecipano con enorme dolore alla scomparsa della collega, amica, compagna di lavoro, sempre premurosa e dotata di grande umanita

SERGIO
e partecipa al dolore della moglia ANNA e dei figli GERONIMO e ALESSANDRO con il ricordo e la memoria degli anni pi belli della vicinanza e della consuetudine familiare. Roma, 29 maggio 2012 GIANNI LETTA partecipa commosso al dolore del carissimo LAMBERTO per la scomparsa del fratello

Il giorno 27 Maggio 2012 e mancato allaffetto dei suoi cari

TRIGESIMI e ANNIVERSARI

PACIFICO SERMONETA (CICCIO)


Ne danno il triste annuncio la moglie ENRICA, le figlie JESSICA con UMBERTO, SARA ed i nipoti ALESSIO e GAIA, la suocera VANDA con i figli ANGELO, UMBERTO e le loro famiglie. I funerali avranno luogo oggi alle ore 14,30 nel Tempio Israelitico di Prima Porta. Si dispensa dalle visite. Roma , 29 maggio 2012 I.F.I. srl - Tel. 06/58.10.000

NANTAS SALVALAGGIO
per sempre. Roma, 29 maggio 2012

29 Aprile 2012

29 Maggio 2012 Professor

SERGIO CARDIA
e prende parte al lutto di tutta la famiglia. Roma, 28 maggio 2012 Gli Organi direttivi e i soci tutti dellAssociazione Funzionari della Presidenza della Repubblica esprimono profondo dolore per la scomparsa della cara collega

MANUELA GIACOMINI
Oggi 28 Maggio e una tristissima giornata per noi, ma il ricordo di MANUELA sara sempre presente nei nostri cuori. Roma , 28 maggio 2012 Il giorno 27 Maggio 2012 si e spenta serenamente

GIUSEPPE DE GAETANO
Medico Radiologo Ti pensiamo sempre, con immenso amore ed eterna riconoscenza. La tua famiglia. A noi resta il ricordo e l immagine di te per sempre. Nel quarto anniversario della scomparsa di

ORGANIZZAZIONE CATTOLICA Massimo Ruffa Tel. 06.30.57.707


www.organizzazionecattolica.it

VALERIANA CARINCI
Roma , 25 maggio 2012 27-05-2012 Tra i suoi fiori, ci ha lasciato il grande cuore di

ASTRID KLEBELSBERG ALVERA


Lo annunciano FRANCESCO e PAOLA, LULA con FEDERICO, TOMMASO, GIULIO e FILIPPO. I funerali si svolgeranno in forma privata in Austria. Roma, 28 maggio 2012 Il giorno 28 si spenta serenamente

Il fratello ANGELO con RACHELE, ROBERTO e SIMONA, sono vicini alla famiglia SERMONETA per la scomparsa del caro

PACIFICO (CICCIO)
Roma , 29 maggio 2012 I.F.I. srl - Tel. 06/58.10.000

GRAZIA DI DONNA
La famiglia celebrer una Messa in suffragio mercoledi 30 maggio ore 19.00 Basilica San Lorenzo in Lucina. Roma, 29 maggio 2012

GIOVANNA GENOESE SILVA


Lo annunciano SERGIO, FRANCESCA e CATERINA. ENRICO e ROSARIA con BARBARA e VALERIO. Gli amici la saluteranno mercoledi 30 Maggio alle ore 9,30 nella sala del Tempietto Egizio, Cimitero Verano. Roma , 27 maggio 2012 LOLIMPICA - A. SCIFONI 06.63.63.63 PIERO e RITA addolorati commossi la cara ricordano

ADRIANA MANTILACCI GALIMBERTI


la figlia Donatella con Luca e ladorata nipote Lavinia ne danno il triste annuncio. Le esequie avranno luogo oggi alle ore 15.00 nella Chiesa di Santa Croce al Flaminio in via Guido Reni, 4 Roma, 29 maggio 2012 I Medici della Radiologia dellOspedale SantAndrea sono affettuosamente vicini al Prof. VINCENZO DAVID e alla sua famiglia per la perdita della cara mamma

GIUSEPPE e FULVIA, sono vicini, con affetto alla famiglia SERMONETA, per la perdita del caro

A
29/05/2007 29/05/2012

SILVA DURIA ATZORI


Nel dolore, nel rimpianto, nellattesa della Resurezione. Tuo figlio PIERFRANCESCO. Ciao

PACIFICO
Roma, 29 maggio 2012 I.F.I. srl - 06/58.98.796

GIOVANNA
e si stringono con affetto a SERGIO, CATERINA, FRANCESCA ed ENRICO. Piacenza, 28 maggio 2012 GABRIELLA BIXIO e la Publispei tutta abbracciano con affetto lamico e collega SERGIO ed i suoi figli, e sono loro vicini nel grande dolore per la scomparsa della cara

NONNA SILVA
FIAMMETTA, ALESSANDRO, ROSI, SERGIO, RIDIO, ANNITA e coloro che ti sono accanto in cielo, FRANCO, FLAVIO e i piccoli PIETRO e CLAUDIO. Roma, 29 maggio 2012 29/05/2011 29/05/2012

ANGELO e GIORGIO SERMONETA con ELEONORA e MANUELA partecipano al dolore della famiglia per la perdita del caro cugino

AURELIA ROMAGNOLI in DAVID


Roma, 28 maggio 2012

GIOVANNA SILVA
Roma , 28 maggio 2012

PACIFICO (CICCIO) SERMONETA


Roma, 29 maggio 2012

CARMELO MAITA
Ci manchi tanto, sei sempre con noi.

-MSGR - 20 CITTA - 20 - 29/05/12-N:

20

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

-MSGR - 20 CITTA - 21 - 29/05/12-N:

ECONOMIA
fax: 06 4720597
Euro/Dollaro +0,16%
1
1,290 1,265

Euro/Sterlina -0,02%

Euro/Franco +0,04%

Euro/Yen -0,05%

Ftse Italia All Share -0,69%

Ftse Mib

-0,74%

Ftse Italia Mid Cap -0,92%

Ftse Italia Star -0,85%

14481

14.020,38

13506

13.057,26

16046

15.442,04

10295

10.043,57
ANSA-CENTIMETRI

1,2566
0,820 0,805

0,8001
1,21 1,20

1,2019
102,000 100,869

99,75

1,240

0,790

1,19

99,739

13857
21/05 22/05 23/05 24/05 25/05 28/05

12911

15387

9996

21/05 22/05 23/05 24/05 25/05 28/05

21/05 22/05 23/05 24/05 25/05 28/05

21/05 22/05 23/05 24/05 25/05 28/05

21/05 22/05 23/05 24/05 25/05 28/05

21/05 22/05 23/05 24/05 25/05 28/05

21/05 22/05 23/05 24/05 25/05 28/05

21/05 22/05 23/05 24/05 25/05 28/05

RETI Operazione in due tempi da 500 milioni: a regime avr il 49%

INTESA SANPAOLO

Cdpirrompesullabandalarga FondostrategicoinMetroweb
Fsi investe un miliardo anche in Kedrion e Avio
ROMA - Si scatena la battaglia per portare la banda larga, per meglio dire internet veloce nelle case di tutti gli italiani. Dopo un decennio di tira-e-molla ecco che la Cdp muove un passo dagigante sovrapponendo liniziativa a quella in corso su Snam e attraverso il Fondo strategico italiano (Fsi) entra in Metroweb, la societ di F2i che sta cablando Milano e punta e portare la banda larga in una trentina di citt italiane. Brescia e Genova sono le prossime tappe grazie ad accordi in via di formalizzazione con A2a e Iren. La rete della citt ligure verr formalizzata a met giugno periodo al quale Iren ha prorogato lefficacia dellofferta vincolante ricevuta al prezzo di 14 milioni. Il blitz della Cassa va a collidere con Telecom che, dopo tante indecisioni, ora vuol accelerare sulla banda larga anche per rispondere a qualche azionista che spingesu Franco Bernabaffinch trovi soluzioni che aumentino la redditivit portando slancio al titolo: ieri il cda del gruppo delle tlc avrebbe dato indicazioni di proseguire sui pianidi sviluppi. Neimesi scorsi Telecom e Metroweb hanno siglato un accordo che si inserisce nel progetto di sviluppo della rete di nuova generazione a banda larga (Ngn2) di Telecom Italia a Milano ancora in fase di definizione e che ora potrebbe tornare nel cassetto. Ieri Fsi ha deliberato lacquisto fino al 46,2% di Metroweb attraverso un aumento di capitale da 200 milioni. E stato il presidente del Fondo - e ad della Cdp - Giovanni Gorno Tempini, a comunicarlo illustrando altri due investimenti in dirittura darrivo: il 18,7% di Kedrion, azienda biofarmaceutica specializzata nello produzione, commercializzazione e distribuzione di farmaci plasmaderivati per un investimento di 75 milioni per il 18,7% che sar seguito da altri 75 milioni di un prestito obbligazionario e quello in Avio, se gli attuali soci decideranno di effettuare operazioni sul capitale.Loperazione inAvio potrebbe avvenirein cordata con Clessidra e Cvc. In tutto, i primi tre investimenti del Fondo saranno per 1 miliardo di euro. Loperazione Metroweb avverr attraverso F2i reti tlc, veicolo posseduto da F2i all'87,5% e da Imi investimenti (Intesa Sanpaolo) al 12,5%

Bazoli e Beltratti si tagliano lo stipendio


MILANO - Beltratti ed io abbiamo gi disposto, con decisione autonoma, la riduzione di un terzo del nostro compenso come presidente del consiglio di gestione e di quello di sorveglianza. Decisione che ha avuto decorrenza dal 1 maggio scorso e varr fino a fine mandato. Lo ha annunciato il presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo, Giovanni Bazoli, rispondendo all'intervento del segretario della Compagnia di San Paolo, Piero Gastaldo, durante lassemblea, che aveva invitato gli amministratori della banca alla sobriet sulle remunerazioni. Riteniamo che il contesto economico e sociale ha detto Gastaldo, imponga a tutti regole e comportamenti ispirati al tempo stesso a criteri di sobriet, a esigenze di contenimento dei costi e dando voto favorevole, raccomanda al consiglio di sorveglianza di adottare, anche per il futuro, politiche ispirate al massimo rigore nella determinazione della remunerazione dei componenti degli organi di gestione e dei dirigenti con responsabilit strategiche. Lassemblea ha provvedutoa nominare Pietro Garibaldi vicepresidente al posto di Elsa Fornero e a eleggere Gianfranco Carbonato in sostituzionedi Gianluca Ferrero. Sono sicuramente un privilegiato - ha ammesso il ceo Enrico Cucchiani -. Non ho figli e conduco una vita sobria. I soldi che risparmier certamente non me li porter dietro ma li lascer in beneficienza cos cercher di restituire parte del beneficio ricevuto. E a un azionisto che ha criticato le 66 mila euro percepite per lunica settimana di lavoro svolta nel 2011, il banchiere ha replicato: le retribuzioni vanno valutate in base alle condizioni di mercato, al merito e se possibile anche in base all'etica. Dopo i primi tre mesi bisogna esprimere qualche cautela ha detto Cucchiani parlando dellattivit, i risultati del trimestre sono quasi troppo buoni. Bisogna essere cauti, non possiamo pensare oggi di poter moltiplicare per quattro i risultati del primo trimestre. Quanto al dividendo ci sentiamo l'impegno morale di arrivare a una situazione che ci consenta di arrivare a distribuire un dividendo almeno pari a quello del 2011. Riguardo lutilizzo dei 36 miliardi di provvista dallasta Bce, il top banker ha precisatoche il 58% andato a finanziamenti per la clientela a condizioni favorevoli e per il 39% stato destinato all'acquisto di titoli di Stato italiani a scadenza relativamente breve, con una durata media di 1,7 anni.

Gorno: mossa sinergica conTelecom il cui cda hadeciso di andare avantisul piano
che deve dare il benestare. Il veicolo detiene il 61,4% di Metrowebal cuicapitale partecipano A2a e Fastweb. Lingresso di Fsi potr avvenire nel giro di circa tre mesi, il tempo necessario per ottenere le autorizzazioni dallAntitrust e il wayver dalle banche creditrici (Intesa e Unicredit). Tra Fsi e F2i dovrebbe essere stipulato un patto di governance tramite un accordo parasociale che attri-

buir al nuovo socio poteri di veto sulle operazioni straordinarie. In un secondo tempo F2i reti tlc dovrebbe promuovere un altro aumento di capitale da 300 milioni sempre riservato a Fsi che salirebbe al 49% mentre F2i reti tlc rester al 51%. Imi investimenti dovrebbe girare a F2i la propria partecipazione per scongiurare conflitti di interesse con Telecom di cui uno dei soci forti in Telco. Lingresso in Metroweb va vista il pi complementare e sinergica possibile con Telecom ha spiegato Gorno Tempini, voglio ribadire che si ritieneche ilnostro investimento possa aiutare lo sviluppo di un'azienda storica nella fibra. L'intendimento lavorare il pi sinergicamente possibile conTelecom Italia per una infa-

struttura importante e strategica per lo sviluppo del Paese. Lad di Fsi ha aggiunto che in Avio linvestimento sar di almeno di 300 milioni di euro. Tamagnini ha detto che fsi ha iniziato con molti imprenditori un dialogo finalizzato a nuovi investimenti che in alcuni casi in uno stadio avanzato senza precisare se c un dossier Ansaldo energia.
r. dim.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovanni Gorno Tempini

LE IMPRESE

Compagnia: criteri sobri Cucchiani: cauti sui risultati

Squinzi: Il rilancio riparta dalle costruzioni


Il presidente di Confindustria: Presto mi incontrer con tutti i sindacati. Camusso: Ottima idea
ROMA - La fase due, quella della crescita e del rilancio delleconomia passa prioritariamente dal rilancio delledilizia, del mondo delle costruzioni e delle infrastrutture. Il neopresidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, ne convinto e ieri ha colto loccasione della presentazione della Fiera Made Expo - lappuntamento per le principali aziende della filiera delle costruzioni in programma dal 17 al 20 ottobre a Milano - per sottolinearlo. Il settore, come noto, sta soffrendo molto la crisi economica. Secondo il vicepresidente di Federcostruzioni, Andrea Negri, il recupero e la riqualificazione dellesistente, in particolare gli interventi di riqualificazione in chiave energetica e antisismica sono le chiavi giuste per stimolarlo. Gli incontri pubblici di ieri - nel pomeriggio Squinzi si spostato dallassemblea dellUnione industriali di Varese a quella di Prato - sono stati anche loccasione per lanciare un nuovo messaggio ai sindacati. Io dialogo con tutti e sono disponibile a incontrare che la situazione di scontro sia quella che porti vantaggi a nessuna delle parti ha rimarcato. Una data precisa per il primo incontro con i sindacati ancora non c, ma intanto da Roma la Camusso ha gi dato il suo ok: Penso sia unottima idea che ci si incontri e l ci misureremo. Certamente gli argomenti di cui dibattere non mancano: i contratti da rinnovare, ma anche le azioni per lo sviluppo. A questo proposito Squinzi ha ribadito di guardare con molta attenzione alla spending review, avvertendo che i tagli di spesa su un plafond di sprechi e inefficienze che il ministro Giarda haindividuato in 100 miliardi, conun possibile risparmio a breve di 4,2 miliardi di euro devono essere soltanto linizio. Mi aspetto molto di pi ha detto Squinzi. In giornate cos incandescenti sui mercati finanziari, non poteva mancare unosservazione sulla Grecia e una sua eventuale uscita dalleuro:. Mi auguro che prevalga il buon senso e la Grecia resti nelleuro. La sua uscita causerebbe onde importanti che sarebbero pericolosissime per tutti.

Giorgio Squinzi

tutti nel pi breve tempo possibile. Parlando della Cgil in particolare Squinzi non ha avuto remore a riconoscere che, su alcune priorit individuate dal sindacato guidato da Susanna Camusso come una minore pressione fiscale su lavoro, ci sono dei punti di contatto. Sono convinto che dal dialogo si possano trovare tante risposte positive. Non ritengo

LA CRISI

di GIULIA LEONI

MILANO - La Spagna da sola rischia di non farcela e lEuropa potrebbe presto lanciare a Madrid una scialuppa di salvataggio da 50 miliardi, per aiutarla a gestire la crisi delle banche. Con il passare delle ore, ieri, il mercato si reso conto che la situazione spagnola potrebbe essere peggio del previsto ed il Paese finito sotto attacco. In una giornata in cui quasi tutti i mercati europei hanno chiuso in cauto ribasso, la Borsa di Madrid(-2,17%) scesa aiminimi del 2003, lo spread Bonos/ Bund schizzato al record storico di 514 punti e i rendimenti si

Spagna sotto attacco, vola lo spread La Ue: luci e ombre sullItalia


sono avvicinati al 7% con i fari accesi su Bankia (il cui titolo ha perso il 13,4%). La quarta banca del Paese, che ha chiesto aiuti al governo per 19 miliardi potrebbe ricevere bond governativi da usare come collaterale per avere prestiti dalla Bce. E stata anche questa ipotesi, che potrebbe essere estesa anche ad altri istituti spagnoli in difficolt, a far salire lo spread che ha poi chiuso a 506 punti, con il tasso dei Bonos al 6,42%. E andata meglio allo spread Btp/Bund fermatosi a 435 punti, con il rendimento del Btp al 5,71%. I tassi alle stelle dei Bonos hanno, per, influenzato negativamente lasta dei titoli biennali italiani: i rendimenti sono aumentati (il tasso medio salito al 4,037%) rispetto al collocamenallinflazione nella zona euro (settembre 2016 e settembre 2017) per 751 milioni, il massimo previsto. Domani la Spagna, ma anche lItalia sono attese alla prova con la Commissione Ue. Secondo anticipazioni del Ft, Bruxelles, che pu sanzionare i Paesi della zona euro che non rispettano le sue raccomandazioni, sar dura soprattutto con la Spagna ma tirer le orecchie anche al governo Monti per non aver fatto abbastanza contro levasione fiscale e il lavoro nero. La bozza del documento redatta dalla Commissione Ue e anticipata appunto dal Ft - 29 pagine di analisi e 6 di raccomandazioni, modificabili fino a domani quando il rapporto sar presentato - presenta alcune correzioni che sembrano un tentativo di an-

Mariano Rajoy

nacquare alcuni dei rilievi pi duri, scrive il quotidiano. Tuttavia, anche se sono stati eliminati, ad esempio, due passaggi in cui si dichiara che nessuna misura significativa stata presa per correggere efficacemente gli alti livelli di occupazione in nero e che sono stati fatti ancora insufficienti progressi per migliorare il recupero delle tasse non pagate, il lavoro nero e leconomia sommersa, cos come levasione fiscale saranno le aree su cui si appunter la critica di Bruxelles. Che pur riconosce al governo Monti significativi passi avanti nella revisione delleconomia italiana.
RIPRODUZIONE RISERVATA

to di aprile (3,355%) e la domanda scesa (a 1,66 contro 1,80 di aprile). Via XX Settembre ha piazzato Ctz con scadenza maggio 2014 per 3,5 miliardi, il massimo dellammontare prefissato. Sempre ieri ha collocato anche due Btp indicizzati

-MSGR - 20 CITTA - 22 - 29/05/12-N:

22

IL MESSAGGERO

ECONOMIA
IMPREGILO SUPER UNIPOL

MARTED 29 MAGGIO 2012

ECO
DIMISSIONI

FLASH

Gavio vince la conta con Salini FonSai, audizione in Antitrust Mediobanca proroga il consorzio eletti i tre nuovi consiglieri
MILANO - Nel duello tra Gavio e Salini su Impregilo il primo round dell'assemblea sul (mancato) rinnovo della governance e la nomina di tre nuovi consiglieri se l aggiudicato il gruppo di Tortona. Al di l della posta in gioco contavano i numeri in vista dellassise del 12 luglio, quando si voter sulla revoca dell'attuale cda di Impregilo. E i numeri hanno parlato chiaro: i fondi di investimento, che molto difficilmente voterebbero comunque contro i Gavio da sempre in buoni rapporti con Mediobanca, non appaiono pi cos determinanti. La votazione cruciale stata quella sulla nomina di un nuovo consigliere, Nigel Cooper, criticata dal fondo Amber (che detiene il 5% di Impregilo) anche perch Cooper siede in quel Cda di Parmalat che ha approvato il discusso acquisto di Lactalis Usa. La nomina passata con il 50,5% di favorevoli, il 42,1% di contrari e il 7% di astenuti: Gavio ha avuto la maggioranza assoluta, senza Amber, quando bastava quella relativa. Ancora meno problemi per l'ingresso di Barbara Poggiali e Alfredo Scotti, passati con il 57% abbondante di s e il 42% di no. Non ci interessa vincere una tappa ma il Giro: per noi - commenta all'Ansa il direttore Affari generali Salini, Massimo Ferrari - il progetto di integrazione con Impregilo rimane valido e creerebbe valore per tutti gli azionisti. Purtroppo ci sono importanti istituzioni contro il cambiamento, conclude Ferrari, che sta lavorando su Impregilo per un gruppo che salito al 29,23% del capitale, rischiando che l'investimento (oltre 300 milioni) alla fine si riveli inutile.
ROMA - Occhi puntati sullAntitrust chedomani riunisceilcollegiopervalutare gli impegni assunti da Ugf e da Mediobanca per rimuovere i profili restrittivi della concorrenza legati alla fusione con FonSai, Premafin e Milano. I tempi delloperazione stanno slittando e le banche dovranno prorogare il pre-impegno a costituire i consorzi degli aumenti di Ugf e FonSaida1,1miliardi a testa in scadenza gioved 31. Da qualche giorno Mediobanca incaricata di mettere in piedi i due pool-fotocopia avrebbe ottenuto da Barclays, Credit Suisse, Deutsche Bank, Morgan Stanley, Nomura, Ubs e Unicredit la disponibilit a concedere unestensione della pre-garanzia. Non c ancora una data certa della proroga, evidentemente piazzetta Cuccia sarebbe in attesa di conoscere gli sviluppi di unoperazione che allo stato congelata. Comunque il terminepotrebbespostarsiafine luglio. Unipol si riservata di esprimersi sui concambi decisi da FonSai e condivisi da Premafin e Milano, attende i pareri delle Autorit. Allaccordo sul concambio legato lultimo ok della Consob sullesenzione dallopa su Milano ma nelle prossime ore potrebbe esserci il verdettoAntitrustcheieriavrebbeavuto lultima audizione con FonSai rappresentata dallad Emanuele Erbetta, dal dg Piergiorgio Peluso accompagnati dai legali degli studi Bonelli Erede PappalardoeCarbonetti.Sarebbestato unconfrontosulletappedellintegrazione visto che gli impegni industriali li ha presi Ugf oltre a Mediobanca. Sembra che entro l8 giugno lAuthority possa concludereper lasua parteliter inviando le carte allIsvap per il parere.
r. dim.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Vita lascia il cda Pirelli e Miglietta la fondazione Crt


Giuseppe Vita si dimesso da consigliere di Pirelli dopo la nomina alla presidenza di Unicredit, si legge in una nota della Bicocca. E Angelo Miglietta ha lasciato la carica di segretario generale della fondazione Crt (socio di Unicredit con il 3,8%) che ricopriva dal 2006 su sua richiesta e per ritornare a occuparsi della sua attivit accademica e professionali.

Ilgrupporomano saleal29,23% Ferrari: istituzioni importanticontro

Domani collegio dellAuthority: decisione sugliimpegni

UNICREDIT

Conto corrente a favore delle popolazioni terremotate


Unicredit al fianco delle popolazioni terremotate in Emilia Romagna. La banca guidata da Federico Ghizzoni ha deciso di aprire un conto corrente dedicato (iban: IT O 02008 12930 000399999999) sul quale far confluire le donazioni. Il primo contributo arrivato da UniCredit Foundation che ha devoluto 20 mila euro. L'iniziativa si aggiunge al plafond da 100 milioni messi a disposizione da UniCredit per l'erogazione di finanziamenti a condizioni particolarmente agevolate.

MERCATI AZIONARI
AZIONI prezzo rifer. diff. % min. anno max anno quantit AZIONI prezzo rifer. diff. % min. anno max anno quantit AZIONI prezzo rifer. diff. % min. anno max anno quantit AZIONI prezzo rifer. diff. % min. anno max anno quantit AZIONI AZIONI prezzo rifer. prezzo diff. % diff. % -4,67 0,00 -0,79 -1,67 1,49 -0,47 0,00 2,75 1,10 0,00 0,00 -2,04 2,46 0,00 2,13 0,00 0,18 min. anno min. max anno quantit max quantit 11102

A A.S. Roma
A2A Acea Acegas-APS Acotel Group Acque Potabili Torino Acsm-Agam AdF - Aeroporto di Firenze Aedes Aeffe Aicon Ain Renewables Alerion Clean Power Amplifon Ansaldo Sts Antichi Pellettieri Apulia Prontop Arena Arkimedica Ascopiave Astaldi Atlantia Autogrill Autostrada To-Mi Autostrade Meridionali Azimut Holding

b 0,369 b 0,568 c 4,050 b 2,642 b 28,280 0,665 b 0,552 b 8,490 b 0,089 b 0,643 0,122 0,945 c 3,550 c 3,878 c 5,680 b 0,120 b 0,297 0,003 b 0,049 b 0,975 b 4,644 b 10,210 b 7,005 c 3,902 b 14,730 b 7,370 c c c c b c c c c c c b c b c c c b b b c c 2,870 0,647 1,180 0,264 7,680 4,750 3,486 0,993 0,333 4,218 1,650 0,246 2,002 2,796 7,530 0,913 2,198 0,870 66,200 0,000 4,450 0,200 0,420 4,590 0,326 1,020 0,185 0,881 2,836 2,150 0,396 22,200 1,500 35,250 0,829 1,320 8,650 0,088 10,590 1,978 6,985 3,376 3,900 2,492 1,380 1,119 0,790 0,293 0,000 5,175 0,055 1,387 10,300 0,799 0,730 6,145 1,370 1,506 0,173 0,066 0,292 0,827 0,191 0,420 0,399 0,048 0,260 0,682 13,420 2,580 0,989 0,861 0,027 0,835

6,38 0,328 0,551 169651 0,44 0,437 0,793 23531586 -3,66 3,897 5,370 189184 0,53 2,626 3,704 7000 2,65 17,132 39,597 1276 0,00 0,644 0,877 941 0,18 0,521 0,714 12494 1,80 7,665 10,000 610 0,45 0,055 0,138 93216 3,88 0,568 0,740 153669 0,00 0,000 0,122 0 0,00 0,928 2,107 10741 -3,22 3,414 4,431 6190 -0,46 3,090 4,171 164262 -2,07 5,727 7,918 221185 2,56 0,112 0,221 201638 1,54 0,289 0,305 140263 0,00 0,003 0,006 9874899 2,07 0,046 0,111 241412 0,05 0,946 1,468 18923 2,25 4,361 6,255 307212 0,10 10,101 12,854 876242 1,89 6,797 8,494 1109310 -0,81 3,707 7,700 104620 0,14 14,049 18,484 180 1,94 5,502 8,147 295919 -0,97 -5,41 -2,07 -0,68 0,26 -1,21 -4,75 -3,69 -2,54 -1,77 -0,78 0,53 -1,96 0,00 2,59 -3,74 -0,54 -0,17 0,30 0,00 0,14 1,32 -0,76 0,00 -2,69 0,00 0,00 -1,84 -0,49 0,00 1,49 0,00 1,35 0,57 -1,19 0,00 1,59 -0,23 -0,84 0,15 -1,41 -1,46 2,685 0,659 1,192 0,234 6,600 3,718 3,540 0,965 0,262 4,235 1,650 0,235 1,980 2,313 5,697 0,855 1,916 0,830 50,310 0,000 4,449 0,199 0,405 2,892 0,313 0,870 0,168 0,863 2,754 2,150 0,366 20,000 1,417 19,017 0,782 1,318 6,729 0,077 10,502 0,986 6,923 3,325 3,447 2279 1,559 4551094 1,985 3280 0,309 15258 10,540 171974 4,857 11546 6,649 1242986 1,445 48112 0,527 21853520 6,761 548432 2,133 540 0,341 193514 3,232 38701 3,014 0 7,615 1630 1,672 12495713 2,269 2403 1,146 2626 66,140 1182 0,000 0 6,603 4120 0,432 67456 0,537 17751 4,696 0 0,478 1481018 1,180 0 0,310 11340 1,424 39900 3,970 14436 3,452 1830 0,435 10000 22,300 0 1,919 9503 35,401 24388 0,936 191 1,358 0 9,290 117992 0,124 53174 11,901 124316 1,976 800857 9,392 492935 4,666 23057

D D'Amico
Dada Damiani Danieli Danieli rnc Datalogic De' Longhi Dea Capital Delclima Diasorin Digital Bros Dmail Gr.

c 0,380 -0,89 0,371 c 2,108 -1,95 2,081 c 0,941 -1,98 0,788 b 17,680 1,55 16,433 b 9,710 1,15 8,367 c 6,440 -0,16 5,385 b 8,710 0,99 6,309 c 1,270 -1,40 1,239 b 0,400 2,02 0,391 c 20,720 -1,33 18,742 c 1,079 -3,57 1,079 c 1,037 -2,17 0,982 c c c c c b c c c c b b c b b b b b b b c c c b c c b b c c b b b c c 0,885 0,785 0,671 0,323 16,800 12,230 0,662 0,500 2,374 1,165 1,881 23,440 15,730 4,894 0,210 0,064 2,326 1,100 16,850 14,120 13,540 0,529 0,854 3,980 7,685 2,390 3,266 2,716 0,435 0,985 0,463 1,757 -0,06 -1,26 -10,53 -4,01 -2,21 0,08 -2,07 -1,38 -1,49 -2,02 1,13 2,14 -0,13 0,66 9,84 0,00 3,47 1,20 0,72 1,15 1,12 -1,49 -2,57 -2,21 0,79 -1,24 -1,03 0,44 5,41 -0,81 -1,78 0,40 0,813 0,722 0,699 0,312 15,519 10,009 0,649 0,478 2,312 1,170 1,755 20,716 15,357 4,383 0,176 0,057 1,883 1,067 15,538 13,751 12,548 0,511 0,731 3,329 6,733 2,374 3,273 2,702 0,271 0,566 0,349 1,712 0,012 0,042 3,885 2,638 0,544

0,597 2,475 1,006 21,399 11,598 7,487 10,864 1,480 0,975 24,606 1,601 2,988

42829 8336 8880 35712 23033 11182 107517 46934 68001 117757 1741 700

Gemina rnc Generali Geox S.p.A. Greenvision

c c b c

0,640 -9,86 8,555 -2,06 1,580 3,07 6,100 0,00 1,126 -0,79

0,640 0,840 8,540 13,493 1,475 2,775 5,524 6,117 1,002 1,150

1500 5264118 1955549 5912 813544

H Hera I I Grandi Viaggi


IGD-Imm. Grande Distrib. Ima Immsi Impregilo Impregilo rnc Indesit Indesit rnc Industria e Innovazione Intek Intek risp Interpump Interpump 09/12 warrant Intesa Sanpaolo ord Intesa Sanpaolo rnc Invest e Sviluppo Inv. e Svil. warr 2009 Irce Iren Isagro IT WAY

E Edison
Edison risparmio Editoriale L'Espresso EEMS EI Towers El.En Elica Emak Enel Enel Green Power Enervit Engineering Eni Erg Ergy Capital ErgyCapital w 16 Esprinet Eurotech Exor Exor prv Exor risp Exprivia

B B&C Speakers
Banca Carige Banca Carige risparmio Banca Finnat Banca Generali Banca Ifis Banca Pop. dell'E. Romagna Banca Pop. dell'Etruria e Lazio Banca Pop. di Milano Banca Pop. di Sondrio Banca Pop. di Spoleto Banca Profilo Banco di Desio e della Brianza B.co Desio e Brianza rnc Banco di Sardegna rnc Banco Popolare Basicnet Bastogi BB Biotech Bca Pop.Ital. warr 2010 Bco Santander C.Hispano Bee Team Beghelli ord Benetton Group Beni Stabili Best Union Company Bialetti Industrie Biancamano Biesse Bim Bioera Boero Bartolomeo Bolzoni Bonifiche Ferraresi Borgosesia Borgosesia rnc Brembo ord Brioschi Brunello Cucinelli Buongiorno Buzzi Unicem Buzzi Unicem rnc

0,885 2351700 0,861 30512 1,132 1459753 0,768 141557 20,653 5449 13,265 1265 1,009 6824 0,642 44977 3,297 23765456 1,659 4935982 1,979 1498 23,288 10067 18,635 55822677 8,821 779902 0,334 54062 0,111 0 4,375 523590 1,506 226129 20,155 254553 16,709 12400 15,736 3459 0,771 15883 1,018 291426 4,838 15993418 8,671 2300390 3,466 1078 4,191 9251 4,231 4554564 0,477 282876 1,749 2197915 0,700 362395 2,200 671 0,067 0,137 6,445 3,822 0,664 0 14762 263 4930 863637

b 0,539 2,38 0,491 0,710 8805 c 0,637 -3,05 0,644 0,936 444324 c 13,390 -6,43 12,759 14,308 27524 b 0,495 2,40 0,480 0,652 89722 c 3,102 -1,21 2,362 3,147 3543504 b 13,600 3,82 7,136 13,485 19006 c 3,204 -2,55 3,162 4,872 220234 c 3,542 -0,67 3,307 4,320 317 1,300 0,00 1,300 1,800 0 b 0,362 3,08 0,352 0,410 23631 0,720 0,00 0,618 0,720 0 b 6,330 0,88 5,258 6,758 64971 0,750 0,00 0,411 0,883 0 c 1,016 -1,65 0,980 1,612 106140553 c 0,868 -1,81 0,849 1,353 2262314 c 0,039 -3,75 0,032 0,313 645882 0,001 0,00 0,001 0,004 0 b 1,660 0,91 1,609 2,000 2004 c 0,376 -1,91 0,336 0,833 2689841 c 2,200 -0,90 2,099 2,764 8222 b 1,035 0,29 0,979 1,280 1

Italcementi Italcementi rnc Italmobiliare Italmobiliare rnc IVS Group IVS Group warr.

b 3,880 0,10 3,896 5,977 c 1,718 -4,02 1,762 2,692 b 12,190 0,83 12,132 19,604 c 8,170 -0,12 7,275 12,508 10,000 0,00 9,450 10,008 0,450 0,00 0,425 0,700 b c c b c c c c 0,181 4,73 0,149 0,018 0,786 0,292 0,343

176674 112497 7022 10825 65 0

J Juventus FC K K.R.Energy (ex Kaitech)


Kinexia KME Group KME Group rnc

0,309 13504874 0,036 1,203 0,350 0,590 2038027 3877 73036 88410 702 65787 185206 0 367450 233772

0,026 -4,10 0,817 -2,16 0,294 0,27 0,346 -2,51

L La Doria
Landi Renzo Lazio Le Buone Societ Lottomatica(ex NewGame) Luxottica

1,785 1,620 0,340 0,202 c 14,240 b 25,950 c b b c c b c c b 0,191 0,611 3,872 7,745 1,083 1,313 2,892 2,452 0,783 0,073 8,880 0,265 0,256 0,000 1,122 0,470 0,960 0,504 0,290 0,207 0,064 0,162 0,069 2,960

-1,87 1,599 1,850 -2,82 1,234 2,093 -4,28 0,343 0,534 0,00 0,172 0,317 -0,70 11,349 14,933 0,62 21,770 28,318 -1,85 0,33 5,10 -5,14 -4,58 0,54 -1,70 -3,62 0,97 0,00 0,00 -2,03 -1,88 0,00 -2,43 -1,20 1,64 -2,79 2,84 -1,76 -2,15 -1,10 -1,57 0,27

rifer. Pierrel c 1,020 Pierrel 2008/2012 warrant 0,030 Pininfarina c 3,530 Piquadro c 1,472 Pirelli & C. b 8,150 Pirelli & C. rnc c 4,702 Poligrafica S.Faustino 4,014 Poligrafici Editoriale b 0,355 Poltrona Frau b 0,920 Pop Emilia 01/07 0,000 Pramac 0,187 Prelios c 0,144 Premafin Finanziaria b 0,241 Premuda 0,291 Prima Industrie b 8,165 Prima Industrie 2009/2013 warrant 2,000 Prysmian b 11,300

anno anno 0,695 1,611 0,026 0,085 3,018 4,545 1,232 1,740 6,588 9,592 4,283 5,971 3,944 5,042 0,270 0,405 0,859 1,122 0,000 0,000 0,169 0,842 0,071 0,185 0,160 0,498 0,266 0,572 6,688 10,550 0,840 2,520 9,837 14,171

0 12412 5784 2083219 18164 0 26916 16624 0 0 10187807 2933235 24101 1163 0 713544 1 15177 513568 1450 227866 112347 152175 4286 84291 0 0 0 29000 0

R Ratti
RCF Rcs MediaGroup Rcs MediaGroup rnc RDB Recordati Reno de Medici Reply Retelit Retelit 08/11 warr Richard Ginori 1735 Richard Ginori 2011 warr. Risanamento Rosss

M M&C
Maire Tecnimont Marcolin MARR Mediacontech Mediaset ord. Mediobanca Mediolanum Meridiana Fly Meridie Mid Industry Cap Milano Assicurazioni Milano Assicurazioni rnc Mirato Mittel MolMed Mondadori Mondo Tv Monrif Monte Paschi Siena Montefibre Montefibre rnc Moviemax Mutuionline

c c c c b c b c c c c b c

F Falck Renewables
Fiat Fiat Industrial Fidia Fiera Milano Finmeccanica FNM Fondiaria-Sai Fondiaria-Sai rnc Fullsix

INDICI AZIONARI
BORSA Milano (Ftse Italia All Share) Milano (Ftse/Mib) Francoforte (Dax) Londra (Ft 100) Parigi (Cac 40) Tokyo (Nikkei) New York (Dow Jones) New York (Nasdaq) ATTUALE 14.020,38 13.057,26 6.323,19 5.356,34 3.042,97 8.593,15 chiusa chiusa VAR.% -0,69 -0,74 -0,26 +0,09 -0,16 +0,15

0,188 0,207 34835 0,557 1,081 790081 3,096 4,178 137898 6,410 8,603 70807 1,070 1,560 1243 1,316 2,553 4508572 2,918 5,083 1701708 2,480 3,717 1485152 0,517 3,129 67259 0,071 0,124 0 7,637 10,000 0 0,214 0,354 10263463 0,183 0,321 382114 0,000 0,000 0 1,097 1,741 3858 0,426 0,520 112805 0,953 1,559 100804 0,451 1,752 25663 0,264 0,334 8303 0,196 0,427 67284367 0,050 0,135 143722 0,147 0,229 30351 0,070 0,250 1249680 2,952 3,596 24848 2,335 4,407 1,080 0,200 0,760 1,333 0,331 1,787 2,926 5,264 1,090 0,332 1,183 1,887 0,778 2,330 6918 0 0 112449 105 2187762 0 163100

c 1,881 c 0,398 c 0,525 c 0,388 c 0,071 c 5,415 c 0,121 c 17,450 b 0,365 0,063 0,070 0,006 b 0,100 0,561

-1,98 1,603 2,234 -5,24 0,403 0,668 -7,66 0,548 0,846 -0,03 0,353 0,555 -0,56 0,071 0,431 -0,09 4,997 6,129 -0,25 0,115 0,165 -0,57 15,921 17,841 2,65 0,300 0,396 0,00 0,058 0,100 0,00 0,068 0,261 0,00 0,005 0,030 0,60 0,078 0,167 0,00 0,561 0,947

S Sabaf S.p.a.
Sadi Saes Saes rnc Safilo Group Saipem Saipem risp (old rnc) Salvatore Ferragamo SARAS Sat Save Screen Service Seat Pagine Gialle Seat Pagine Gialle risp Servizi Italia Seteco International SIAS Sintesi Snai Snam Rete Gas Sogefi Sol Sole 24 Ore Sopaf Sorin Stefanel Stefanel risp. STMicroelectronics N.V.

N Nice
Noemalife Novare

2,450 -4,45 4,650 0,00 1,080 0,00 0,238 -2,73 0,800 0,00 1,605 -1,53 0,522 0,00 2,208 0,18

G Gabetti 09/13 warr.


Gabetti Property Solutions Gas Plus Gefran ord Gemina

0,017 0,00 0,067 2,14 4,020 1,77 2,820 -3,75 0,600 -0,08

O Olidata P Panariagroup Ind.Ceram.


Parmalat SpA Parmalat warrant 2015 Piaggio

c c b

REDDITO FISSO
OBBLIGAZIONI
TITOLO ABN AMRO 18/01/12-15 ABN AMRO 25/04/07-29 ABN AMRO 25/07/09-22 Cedola in cor. 1,63 5,50 1,10 Cedola in cor. 1,04 0,00 0,00 1,78 0,75 3,40 0,75 1,26 1,78 0,75 0,94 2,12 1,04 Tasso in cor. 6,00 5,75 5,00 2,35 4,00 5,00 5,00 2,55 1,85 4,25 2,50 2,00 4,75 4,25 4,25 3,75 2,00 2,25 4,25 2,15 Prezzo d'asta 102,27 131,00 103,26 Prezzo d'asta 100,01 99,57 98,77 98,98 96,17 94,42 90,91 90,44 87,80 85,09 83,37 92,53 83,31 Prezzo d'asta 98,70 96,07 87,72 69,63 76,95 86,56 86,42 70,17 100,11 100,85 100,10 99,91 101,48 101,17 101,12 100,17 98,99 98,42 100,27 97,97 rend. effett. 0,54 2,53 2,82 rend. effett. 1,76 1,50 1,75 3,05 4,20 4,40 5,03 4,56 5,40 5,59 5,20 4,77 5,09 rend. effett. 5,43 5,41 5,39 6,51 5,22 5,38 5,37 6,43 0,00 1,40 0,89 1,86 1,90 2,71 2,42 3,17 2,74 3,13 3,61 4,31 Prezzo sottosc. 102,27 131,00 103,40 Prezzo sottosc. 99,99 99,55 98,75 98,91 95,81 94,24 90,51 90,15 87,49 84,67 83,00 92,37 82,97 Prezzo sottosc. 98,49 95,91 87,52 69,39 76,75 86,30 86,17 70,11 100,09 100,82 100,09 99,86 101,41 101,05 101,10 100,08 98,95 98,26 100,09 98,10 Btp 15/06/09-14 S Btp 01/04/11-14 S Btp 01/08/11-14 S Btp 01/12/11-14 S Btp 01/09/04-15 S Btp 02/05/05-15 S Btp 15/01/10-15 S Btp 15/06/10-15 S Btp 01/11/10-15 S Btp 01/03/06-16 S Btp 31/01/11-16 S Btp 18/04/11-16 S Btp 15/09/11-16 S Btp 26/03/12-16 S Btp 01/02/02-17 S Btp 15/03/06-17 S Btp 02/01/07-17 S Btp 03/09/07-18 S Btp 02/05/08-18 S Btp 01/02/03-19 S Btp 23/05/08-19 S 3,50 3,00 4,25 6,00 4,25 3,75 3,00 3,00 3,00 3,75 2,10 3,75 4,75 2,45 5,25 2,10 4,00 4,50 4,50 4,25 2,35 99,10 98,57 100,38 104,15 100,08 98,06 96,33 96,12 95,32 96,53 91,17 96,82 99,77 97,10 100,59 88,41 96,56 96,81 96,18 94,37 85,52 3,54 3,44 3,50 3,31 3,71 3,97 4,03 4,03 4,12 4,24 6,36 4,21 4,18 5,94 4,50 6,45 4,35 4,63 4,70 4,76 6,69 99,05 98,54 100,29 103,98 99,99 97,88 96,24 95,95 95,18 96,41 91,19 96,74 99,47 96,91 100,38 88,55 96,36 96,63 96,06 94,21 85,59 Btp 03/11/08-19 S Btp 04/05/09-19 S Btp 01/02/04-20 S Btp 01/10/09-20 S Btp 01/03/10-20 S Btp 01/02/06-21 S Btp 23/04/10-21 S Btp 01/09/10-21 S Btp 01/03/11-21 S Btp 01/09/11-22 S Btp 01/03/12-22 S Btp 01/11/93-23 S Btp 22/12/93-23 S Btp 15/03/07-23 S Btp 11/04/08-23 S Btp 01/03/09-25 S Btp 01/11/96-26 S Btp 24/09/10-26 S Btp 15/03/11-26 S Btp 01/11/97-27 S Btp 01/11/98-29 S 4,50 4,25 4,50 4,25 4,00 3,75 2,10 3,75 4,75 5,00 5,50 9,00 8,50 2,60 4,75 5,00 7,25 4,50 3,10 6,50 5,25 95,25 93,50 94,44 92,73 90,72 87,65 79,71 88,34 94,46 95,40 98,07 124,02 146,00 80,72 92,22 92,64 111,23 87,41 81,36 103,00 92,68 4,77 4,83 4,86 4,91 4,93 5,02 6,89 4,99 4,96 5,02 5,11 5,13 0,00 6,81 5,13 5,23 5,29 5,30 6,92 5,47 5,30 95,00 93,25 94,18 92,45 90,49 87,44 79,80 88,21 94,27 95,20 97,89 123,88 146,00 80,85 92,03 92,39 111,13 87,23 81,10 102,89 92,44

c c b b b c b c c b c c c

c 10,360 -3,99 10,521 14,295 5013 b 0,318 2,84 0,301 0,406 1510 b 7,095 2,68 6,175 8,531 4706 c 4,702 -0,04 3,845 5,852 5864 b 4,664 3,92 4,425 5,862 929702 b 31,940 0,98 31,490 39,511 774324 31,770 0,00 30,000 33,260 0 b 16,920 1,01 9,939 18,559 341739 c 0,760 -1,36 0,736 1,233 1487293 c 7,665 -3,16 7,565 9,394 5027 b 6,650 0,76 6,110 7,064 27029 b 0,217 8,30 0,199 0,470 301173 c 0,030 -0,33 0,024 0,068 5324659 c 0,860 -4,44 0,850 1,360 708 c 3,026 -2,32 2,879 3,847 2067 0,299 0,00 0,000 0,299 0 b 5,025 0,78 4,364 6,196 474689 1,540 0,00 0,941 2,694 0 c 0,957 -0,21 0,952 1,972 38711 c 3,166 -0,81 3,144 3,711 13044593 c 1,810 -1,90 1,745 2,487 32594 c 3,798 -0,84 3,766 4,456 2334 b 0,558 0,72 0,546 0,820 16903 c 0,020 -5,14 0,018 0,037 1570948 b 1,416 4,12 1,207 1,499 1171871 b 0,199 1,22 0,196 0,344 67800 167,500 0,00 167,500 167,500 0 b 4,066 0,35 3,695 6,352 3223647 c 1,490 -2,04 1,432 1,579 12034 b 0,379 5,68 0,368 0,587 38507 b 0,152 0,13 0,135 0,192 522873 c 0,220 -8,33 0,165 0,265 10120 c 0,567 -2,41 0,578 0,752 173009116 c 0,682 -1,80 0,696 0,923 126339700 b 13,460 1,43 12,936 15,879 1151758 c 2,724 -1,09 2,662 3,031 3169986 b 2,200 3,09 2,134 2,694 72815 c 0,295 -9,30 0,305 0,465 399707 c 0,031 -0,95 0,031 0,049 2923453 0,001 0,00 0,001 0,002 0 b 78,350 1,16 62,108 87,442 61463 b 3,398 2,97 3,215 6,531 834719 c 5,630 -0,88 3,961 5,674 43936 c c b c c b b b 2,240 0,504 2,498 7,230 19,060 9,600 3,698 1,099 3,000 4,346 0,116 0,008 0,007 0,013 0,329 0,002 0,044 b b c -2,01 2,205 4,016 3220941 0,00 0,000 0,504 0 -1,42 2,362 4,570 61142943 2,55 4,672 17,276 757 -0,05 17,220 31,270 14264 -0,52 9,442 19,680 8246 0,00 2,71 0,74 3,97 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 3,331 1,070 2,927 2,978 0,060 0,004 0,004 0,006 0,135 0,002 0,032 4,040 1,285 3,649 4,951 0,200 0,020 0,019 0,021 1,303 0,020 0,078 2 7061 1553 13644 0 0 0 0 0 0 0 202667 25554 350200 7441

T Tamburi
TAS Telecom Italia Media Telecom Italia Media rnc Telecom Italia rnc Telecom Italia(gi Olivetti) Tenaris Terna TerniEnergia Tesmec Tiscali Tiscali 09/14 w Tod's Trevi Finanziaria Industriale TXT

CCT
TITOLO Cct 01/11/05-12 S Cct 31/08/10-12 A Cct 03/01/11-12 A Cct 01/07/06-13 S Cct 02/05/07-14 S Cct 01/12/07-14 S Cct 01/09/08-15 S Cct 15/06/10-15 S Cct 01/07/09-16 S Cct 01/03/10-17 S Cct 15/10/10-17 S Cct 04/04/12-17 S Cct 02/05/11-18 S

C Cad It
Cairo Communication Caleffi Caltagirone Caltagirone Editore Cam-Fin Camfin 09-11 warr. Campari Cape Live Carraro Cattolica Assicurazione Cdc Cell Therapeutics Cembre Cementir Centrale LatteTorino Ceramiche Ricchetti CHL Ciccolella Cir Class Editori(ex scis.) Cobra Cofide Cogeme Set Compagnia Immobiliare Az. Conafi Prestito' Cred. Bergamasco Cred. Emiliano Cred. Valtellinese Credito Artigiano Crespi Csp

b b c b c c c c b b c b c c c b c c b b c c c c b

0,00 2,959 4,445 2705 -0,56 2,478 3,651 46004 0,00 1,380 1,663 0 0,00 1,091 1,648 4212 1,22 0,761 1,089 29542 2,59 0,217 0,380 347204 0,00 0,000 0,000 0 -0,38 5,077 5,701 604768 0,36 0,041 0,087 188848 -0,14 1,376 2,390 22201 -1,15 10,384 16,601 24784 -0,13 0,779 1,187 2704 -1,82 0,728 1,212 665778 2,42 5,400 6,912 289 0,81 1,338 1,895 58562 -1,57 1,518 1,997 690 0,47 0,164 0,216 5946 -8,00 0,067 0,095 4704254 -7,18 0,246 0,468 15322 -1,55 0,830 1,303 1397716 0,85 0,186 0,280 25051 -1,18 0,300 0,692 35576 -1,72 0,399 0,591 320219 0,00 0,000 0,053 0 3,67 0,232 0,274 18216 0,74 0,570 0,705 6004 -1,54 13,544 19,888 7575 -3,95 2,352 4,001 375727 -3,42 0,906 2,597 13563152 0,00 0,797 1,366 76572 -1,81 0,027 0,046 198769 0,06 0,699 0,925 10000

BTP
TITOLO Btp 01/11/99-31 S Btp 18/03/02-33 S Btp 01/08/03-34 S Btp 15/09/04-35 S Btp 01/08/05-37 S Btp 01/08/07-39 S Btp 16/09/09-40 S Btp 28/10/00-41 S Btp 30/03/07-12 S Btp 15/10/07-12 S Btp 01/07/09-12 S Btp 04/01/10-12 S Btp 01/08/02-13 S Btp 01/02/03-13 S Btp 15/04/08-13 S Btp 15/12/08-13 S Btp 01/06/10-13 S Btp 01/11/10-13 S Btp 02/02/04-14 S Btp 18/02/04-14 S

VALUTE
QUOTAZIONI INDICATIVE Ieri
Dollaro Usa Sterlina Inglese Franco Svizzero Yen Giapponese Corona Danese Corona Svedese Corona Norvegese Corona Ceca Fiorino Ungherese Zloty Polacco Shekel Israeliano Dollaro Canadese Dollaro Australiano Rand Sudafricano c c b c c c b c c c b 1,256 0,800 1,201 99,750 7,430 8,998 7,535 25,309 4,339 4,848 1,287 1,647 1,274 10,461

BOT/MERCATO TELEMATICO
SCADENZA BOT 15/06/12 BOT 16/07/12 BOT 15/08/12 BOT 14/09/12 BOT 15/10/12 BOT 15/11/12 BOT 14/12/12 BOT 14/01/13 BOT 27/12/12 BOT 14/02/13 BOT 20/12/12 BOT 14/03/13 BOT 12/04/13 BOT 14/05/13 Giorni vita res. 16 47 77 107 138 169 198 229 211 260 204 288 317 349 prezzo 99,977 99,854 99,687 99,515 99,315 99,115 98,893 98,602 98,763 98,344 98,894 98,011 97,711 97,370 rendim. netto 0,000 0,690 1,100 1,150 1,380 1,190 1,340 1,910 1,880 2,080 1,830 2,390 2,330 2,520

METALLI (in Euro) Domanda


Oro fino (per gr.) Argento (per kg.) Sterlina (v.c) Sterlina (n.c) Sterlina (post.74) 40,610 668,120 285,550 290,220 290,220

offerta
41,580 731,300 326,380 332,340 332,340

Prec.

Lire

U UBI Banca
Uni Land UniCredit UniCredit rnc Unipol Unipol priv

1,254 1.540,880 0,800 2.420,034 1,201 1.611,007 99,800 7,431 8,993 7,551 25,423 4,353 4,836 19,411 260,591 215,184 256,939 76,505 6,489 446,206 399,395

V Valsoia
Vianini Industria Vianini Lavori Vittoria Assicurazioni

c 298,380 300,770

W W Cr Val 2014
A cura della
W Unipol 2013 W Unipol Prv 2013 Warr Aedes 14 Warr BPM 09-13 Warr Kre 09/12 Warr Meridiana fly 2012-2013

1,289 1.504,366 1,656 1.175,135 1,281 1.519,835 10,473 185,094

Dollaro Neozelandese c

Y Yoox Z Zignago Vetro

c 11,170 -2,95 4,620 1,27 0,090 0,11 0,229 -2,47

7,341 12,421 4,013 0,085 0,199 4,887 0,129 0,271

Ogni gioved ti aspetta un nuovo appuntamento di lavoro.


Informazioni e prenotazioni PIEMME SpA Concessionaria di pubblicit Tel. 06.37708536

Zucchi Zucchi rnc

Le tabelle con le quotazioni dei fondi di investimento, del mercato azionario e del reddito fisso sono consultabili gratuitamente allindirizzo internet www.ilmessaggero.it/borsa

-MSGR - 20 CITTA - 23 - 29/05/12-N:

CULTURA & SPETTACOLI


e-mail: cultura@ilmessaggero.it fax: 06 4720462

ANTICIPAZIONI
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA
di PETER CAMERON

E mi sono reso conto che la buona narrativa spesso fa esattamente il contrario: dilata unastoriabreve. Aggiunge invece di sottrarre. Dunque, quello chevoglioleggervi stasera una variazione su questo tema: comincio con una semplice comunicazione, una lettera scritta da una persona a unaltra, che racchiude una storia senza per raccontarla. E poi ho cercato di raccontare la storia, che come tante, complessa. (...) La sera scese con una repentinit sconcertante, come un sipario che cali in fretta su una recita amatoriale andata terribilmente male. Poi luomo si accorse che il buio non era dovuto al tramonto, ma al treno, che entrato in una fitta foresta si era lasciato dietro le luminose distese di neve attraversate per tutto il pomeriggio. Gli abeti, alti e folti, sassiepavano lungo i binaricome bambini alla finestra che si accalchino per vedere meglio un raccapricciante incidente avvenuto per strada. Sua moglie gli sedeva di fronte; erano le uniche due persone nella piccola carrozza rivestita di legno. Lei leggeva un libro che aveva trovato abbandonato nella sala dattesa di una stazione da cui erano passati quella mattina. Nonostante fosse vecchio, ne era stata contentissima perch era in inglese e il romanzo che aveva letto per tutto il viaggio, insieme alla borsa e ogni cosa che conteneva, glielo avevano rubato nel mercato della citt in cui avevano pernottato il giorno prima. (...) Fra tutte le cose che le avevano rubato, quella che rimpiangeva di pi era il romanzo. Leggerlo era bello quasi come addormentarsi. La lettura era lunica cosa che la estraniava da s stessa, dal suo corpo che non riusciva pi a sopportate; perci nella sala dattesa, appena aveva visto il libro sintitolava Certe persone , gli si era avventata sopra

Cameron Il grande freddo


Un paesaggio finlandese; al centro Peter Cameron; in basso David Nicholls

Lo scrittore americano interviene questa sera al Festival Letterature a Massenzio con il racconto di una coppia

La protesta delle Fondazioni lirico sinfoniche


Una protesta a suon di Mozart, Hndel, Verdi e Beethoven. I lavoratori delle quattordici Fondazioni lirico-sinfoniche italiane si sono riuniti ieri a Roma per manifestare contro la legge 100, che dal 1 gennaio 2012 impedisce loro di poter svolgere attivit autonoma. Spostato per la pioggia lappuntamento daPiazza Santi Apostoli allAuditorium Parco della Musica, i musicisti sono arrivati carichi di striscioni e appelli come Evviva l'Italia se viva la cultura e ancora Non zittite larte, Basta con le nomine politiche. Erano presenti i professori e gli artisti del coro del Teatro Maggio Musicale Fiorentino, del Regio di Torino e del San Carlo di Napoli, lorchestra del Massimo di Palermo e il Comunale di Bologna, il Lirico di Cagliari, il Carlo Felice di Genova, il Verdi di Trieste e padroni di casa, Santa Cecilia e Opera diRoma.Tutti insieme hanno realizzato un sonoro happening nellaSalaSanta Cecilia. Lamanifestazione uni- La protesta taria ha avuto lappoggio di maestri come Antonio Pappano,Claudio Abbado, Maurizio Pollini, Zubin Mehta, Daniel Baremboin e Daniele Gatti, firmatari dellappello al ministro dei Beni culturali Lorenzo Ornaghi, dal quale una delegazione si poi recata, in attesa di udienza, al termine della manifestazione. Siamo qui per chiedere il rispetto dei dettami costituzionali. Non ci stiamo alla dequalificazione di un modello produttivo che ci invidia tutto il mondo, ha spiegato Silvano Conti (Slc-Cgil) aprendo la manifestazione che neanche la pioggia riuscita a zittire. Tra i temi della protesta anche il rinnovo del contratto collettivo nazionale del lavoro, la privatizzazione della Scala di Milano, le problematiche dei finanziamenti pubblici al settore, linvasivit della politica nellenomine dei sovrintendenti, i teatri messi in condizione di non poter produrre a causa dei tagli e in generale la mancanza di una vera legge di riforma peril comparto. Maurizio Giustini (Fistel Cisl) ha sintetizzato: Vorremmo semplicemente che in questo paese si attuasse larticolo 9 della Costituzione, che tutela e promuove la cultura e il suo patrimonio.
L.D.L.
RIPRODUZIONE RISERVATA

di una storia breve


e per tutta la giornata sera immersa fra le sue pagine umide e sbiadite. Continu a leggere anche dopo che era calata anzi, che sera imposta loscurit. Forse per, pensava suo marito, non stava leggendo, stava semplicemente fissando il libro, perch lui non ricordava lultima volta che la moglie aveva girato pagina. Allimprovviso lei alz lo sguardosuifinestrini che sfrecciavano nel buio e chiese: C una luce? Non ne vedo, rispose lui. Eppure dovrebbe esserci. S, dovrebbe. La donna mand un sospiro sconsolato. Erano giorni che viaggiavano, prima in aereo, poi in treno e in traghetto, e adesso di nuovo in treno, perch la loro destinazione era allestremo Nord di un Paese freddo, un posto non facilmente raggiungibile. Il loro somigliava a un viaggio di un altro secolo, una questione di giorni e non di ore, sotto i piedi la terra vera, seria, ostinata nella sua vastit. Lei allora, comesepotesse leggere al buio, abbass gli occhi sul libro poggiato in grembo. Sfior delicatamentelapagina con le dita quasi fosse scritta in braille. Di cosa parla? le chiese il marito. Invece di rispondere, la donna accarezz il suo riflesso sul finestrino, emerso pocanzi dal buio. Per qualche secondo nondisse niente, rimase a guar-

dare il riflesso che sfrecciava contro lo schermo scuro degli abeti. Parla? chiese infine. In che senso? Lui non rispose; non gli piaceva assecondare il suo spirito di contraddizione. Si erano addormentati tutti e due quando allimprovviso li svegli una strana sensazione: la quiete. Il treno si era fermato. Fuori dal finestrino, tra i coaguli di condensa dei loro respiri, vedevano una banchina vuota e un edificio. Era tutto silenzioso, tranne il tocco leggero dei fiocchi di neve sul vetro. questa? chiese lei. Non so, rispose il marito. Deve esserlo, insistette la donna. Io per non vedo nessun cartello. Con la mano lei apr un cerchio approssimativo nella condensa del vetro. No, disse. Per dovremmo esserci, fece lui. La donna sfreg ancora per allargare il cerchio, ma com-

parve solamente un altro tratto della banchina di legno, e un lampione che separava una fasciaconica innevata dalla sconfinata oscurit circostante. Il marito si alz e apr la porta della carrozza. Non andare, fece lei. Ma deve essere questa, le rispose. impossibile, gli ribatt la donna, non una stazione vera. Non c un centro abitato, niente. Il marito scese sul binario rovinando la perfetta coltre di neve. Si sent un incivile. Ma una volta profanata quella perfezione,non potche continuare,perch in una bella porcellana disturba pi una sottile incrinatura che loggetto stesso frantumatosul pavimento. Cos si mise a correre formando dei cerchi sempre pi ampi, sparpagliando la neve pi che poteva, e cos facendo si avvicin abbastanza alledificio da vedere, in un eco di pittura sbiadita, il nome della loro destinazione: Sodanklya.

LA SERATA

Nicholls e lomaggio in musica a Calvino


di CLAUDIA ROCCO

Sono David Nicholls e Peter Cameron, due scrittori di lingua inglese, a salire stasera sul palco del Festival Letterature, nella Basilica di Massenzio. Ci piace - ha spiegato Maria Ida Gaeta, direttore artistico del Festival - invitare scrittori dallo stile diverso. Entrambi hanno una forte relazione con il cinema. Nicholls, infatti, nasce come attore, diventan correttore di sceneggiature e poi autore di produzioni tv, commedie e adattamenti cinematografici. Al

suo attivo 3 romanzi (Neri Pozza), Le domande di Brian, Il sostituto e Un giorno, da cui tratto il film One Day. Cameron, americano, formazione e carriera letteraria, ha visto molti dei suoi romanzi diventare film: The Weekend, Quella sera dorata, Un giorno questo dolore ti sar utile (regia di Roberto Faenza). Tra i premi vinti, Il Morante Ragazzi 2012. Lultimo suo romanzo (Adelphi), Coral Glynn. Nicholls legger linedito Complessit, mentre Cameron il Semplice &

Complicato di cui anticipiamo un brano. In apertura consueto omaggio a Calvino con la canzone Marcovaldo (musiche di Lagash, voce di Erna Omarsdottir, video di Polynoid). Margot Sikabonyi legger brani dai libri gi editi in Italia dei due autori. In caso di pioggia, tutti al Teatro Olimpico.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Smise di colpo di giocare con la neve e nel silenzio e nelloscurit alla sue spalle percepuno spaventoso movimento. Cap che era il treno e si gir: il convoglio si spostava talmente piano che per qualche istante pens che a spostarsi fosse loscurit. Poi per videla moglie sporgersi a guardarefuoridalla portaancora aperta, il viso sbiancato per la sorpresa muta, e per qualche secondo gli parve come la morte, il momento in cui si devono lasciare andare i nostri cari, in cui scivolano in silenzio nelloscurit innevata, il viso ormai rilassato. A cancellare quella visione fu la situazione demergenza. Chiam la moglie a gran voce e si mise a correre verso il treno, seguendolo mentre accelerava e lei gettava le valigie dalla porta aperta, e poco prima che la banchina sinterrompesse la donna gli salt fra le braccia, e il treno continu la sua corsa sempre pi assordante verso il buio. Per qualche istante lui la tenne stretta a s come non faceva da tempo, o forse come non aveva mai fatto. Stettero cos finch non scomparvero il treno e il suo rumore, e nelloscurit e nel silenzio che ne seguirono i due si sciolsero dallabbraccio; lui la mise gi e andarono a prendere le valigie, che come massi scuri giacevano sulla distesa zen della banchina innevata. 2012 Peter Cameron Agenzia Santachiara
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lo schema una griglia di 9x9 caselle, in cui sono evidenziati 9 "settori" quadrati di 3x3 caselle ciascuno. Alcune caselle riportano un numero, altre sono vuote. Il gioco consiste nel riempire tutte le caselle in modo tale che ogni riga, ogni colonna e ogni settore contenga tutti i numeri da 1 a 9, senza alcuna ripetizione. Nell'esempio, nel terzo settore il numero 7 andr per forza in g3, poich gi presente nella colonna h (in h5), nella riga 1 (in b1) e nella riga 2 (in e2).

4 5 2 8 7 6 7 3 5 8 2 7 1 9 2 7 5 9 4 7 3 6 6 7

Scrivere un numero da 1 a 9 in ogni casella bianca. La somma di ogni segmento di linea orizzontale o verticale deve essere uguale alla cifra segnata a sinistra o sopra il segmento corrispondente. Un numero pu essere usato una sola volta in ogni segmento orizzontale o verticale

TABELLA SOMME UNIVOCHE


2 cifre 3 4 16 17 6 7 23 24 10 11 29 30 15 16 34 35 21 22 38 39 28 29 41 42 36 37 38 39 40 41 42 43 44 1+2 1+3 7+9 Per risolvere 8+9 1+2+3 lo schema aiutatevi 1+2+4 con la tabella 6+8+9 dei numeri 7+8+9 obbligati 1+2+3+4 1+2+3+5 5+7+8+9 6+7+8+9 1+2+3+4+5 1+2+3+4+6 4+6+7+8+9 5+6+7+8+9 1+2+3+4+5+6 1+2+3+4+5+7 3+5+6+7+8+9 4+5+6+7+8+9 1+2+3+4+5+6+7 1+2+3+4+5+6+8 2+4+5+6+7+8+9 3+4+5+6+7+8+9 1+2+3+4+5+6+7+8 1+2+3+4+5+6+7+9 1+2+3+4+5+6+8+9 1+2+3+4+5+7+8+9 1+2+3+4+6+7+8+9 1+2+3+5+6+7+8+9 1+2+4+5+6+7+8+9 1+3+4+5+6+7+8+9 2+3+4+5+6+7+8+9

17 17 9

18 24

33

10 23 7

3 cifre

22 7 23 31 9 17 6 18 11 10 9 12 14 23 3 8 3 7 10

4 cifre

1 2 7 5 9 6 3 4 8

5 4 9 2 3 8 7 6 1

6 8 3 4 1 7 9 5 2

7 3 2 8 5 9 4 1 6

4 9 1 6 2 3 5 8 7

8 5 6 7 4 1 2 9 3

3 1 8 9 7 5 6 2 4

9 7 4 1 6 2 8 3 5

2 6 5 3 8 4 1 7 9

5 cifre

8 7 16

6 cifre

Incrocio del 3 col 4: il 3 si ottiene solo come somma di 1 e 2, il 4 solo come somma di 1 e 3, dunque nella casella comune ci va l'1; poi si aggiunge il 2 per completare la somma 3 e il 3 per completare la somma 4. Nella riga col 20 c' un 3, e nelle due caselle vuote la somma che manca 20-3=17; 17 in due cifre si ottiene solo con 8 e 9; nella colonna dell'11 c' gi un 2 quindi il 9 non ci pu stare perch il totale supererebbe 11. Quindi la sequenza della riga col 20 3 - 8 - 9. Per completare le ultime due caselle ci possono andare solo un 1 e un 5.

7 cifre

8 cifre

9 8 7 5

5 6 6 9 9 1 3 5 2 7 3 3 9 8 6 8 9 9 4 1 2 7 8 9

1 7 8 6 3 9 1 9 3 8 7 2 6 9 1 7 5 9

-MSGR - 20 CITTA - 24 - 29/05/12-N:

24

CULTURA & SPETTACOLI

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

CANNES Parla Aniello Arena star per Garrone E la Croisette commenta i premi
dal nostro inviato GLORIA SATTA

SUSSURRI & GRIDA

CANNES - Allindomani del palmars, che ha incoronato Amour di Haneke e regalato il secondo Grand Prix a Garrone, fa sentire la sua voce Aniello Arena,ilprotagonista ergastolano di Reality. Un altro detenuto-attorenellannodiCesaredeve morire dei Taviani, tutto interpretato da inquilini di Rebibbia. Sono felicissimo, ha detto Arena a Isoradio, durante un permesso premio e prima di rientrare nel carcere di Volterra. Se dovessi inventarmi una vita? Non so, ma penso di fare teatro e magari andare avanti con il cinema. Nel film del regista romano, Aniello interpreta con verve contagiosa e straordinario mestiere (modellato in 25 anni da Armando Punzo, fondatore della multipremiata Compagnia della Fortezza) un pescivendolo napoletano ossessionato dal desiderio di partecipare al Grande fratello. E nel day-after, mentre gli operai smantellano stand e tendoni, la Croisette commenta le scelte di Nanni Moretti e compagni. Se qualche giornale, come Le Figaro, definisce equilibrato il verdetto, i malumori sono tutti francesi e americani. Gi, perch alla faccia dellinchino del presidente-capoclasse della giuria (viva la Francia, che ama e rispetta il cinema) sono rimasti a mani vuote sia i padroni di casa che schieravano tre mostri sacri (Resnais, Audiard e Carax), sia i rappresentanti del cinema stelle e strisce: sbarcati in sette, i campioni

Matteo Garrone sul set del film Reality

Borsellino e la bravura di Zingaretti


di MAURIZIO COSTANZO

Il detenuto attore di Reality Altri filmnel mio futuro


yankee hanno lasciato Cannes senza nemmeno un premio di consolazione. Il palmars urla lassenza del film di Carax, Holy Motors, dato per vincitore dai critici francesi, protesta il sito di Libration, mentre Audiard si consola in sala dove De rouilles etdos riscuote un successo strepitoso. Il giornale in edicola rimprovera la giuria di aver lasciato da parte film rischiosi ma forse pi audaci menando colpicontrolaccademismoreazionario di Mungiu e Vinterberg e il terzomondismo feroce della giuria che, su sette film di obbedienza hollywoodiana, non ne ha scelto nemmeno uno. Anche Nouvel Observateur affida la delusione al web: Fallito il tentativo di Frmaux di rilanciare il cinema hollywoodiano dautore, il palmars 2012 la caricatura dei gusti e dei colori che tradizionalmente dominano la Croisette: lamore per il cinema europeo firmato da artisti gi premiati a Cannes come Haneke, Mungiu, Loach (cinque riconoscimenti su 11 partecipazioni, n.d.r.), Garrone, Vinterberg. Anche Variety non la manda a dire: Nessun premio al cinema Usa malgrado la sua presenza fosse tra le pi robuste e impressionanti degli ultimi anni. Ma vero che Moretti detestailcinemaamericano, pericolosamente in odore di glamour? Non ho niente contro il glamour e non sono fissato con i film a basso costo. A Cannes abbiamo cercato le opere meno leccate e pi autentiche, replica il regista. Diplomatico il giurato americano Alexander Payne: Non si pu giudicare una cinematografia dalFestival, dove vengono selezionate le opere pronte o quelle che gli studios vogliono mandare. Discussioniaparte,bisogner aspettare dei mesi per vedere in Italia i film premiati a Cannes 2012. Amour, Palma doro del65moFestival,sar distribuitoallafinediottobre daTeodora. Cecchi Gori curer poi la versione home video. Reality, prodotto da RaiCinema con Fandango,verr messoincircolazione il 28 settembre da 01. E Bim che porter in sala altri tre protagonisti del palmars: The Angels di Loach, Beyond the Hills di Mungiu, The Hunt di Vinterberg, oltre a De rouilles et dos. Lucky Red titolare del variopinto Monnrise Kingdom di Anderson (uscita a dicembre) e sulla Croisette ha acquisito Like Someone in LovediKiarostami. Invece, per ora, non ha una distribuzione italianailcontroversoPosttenebraeluxdiReygadas. Enemmeno Beasts of the Southern Wild, la sorprendente opera prima del 29enne americano Benh Zeitlin: il film, che ha vinto la Camra dor e il premio Fipresci, uscir in Francia alla fine dellanno e negli Usa sotto lala di Fox Searchlight che lo mostrer al pubblico il 22 giugno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

AIUNO, per ricordare lattentato a Giovanni Falcone, a Francesca Morvillo e alla sua scorta a ventanni dallaccaduto, ha mandato in onda, in prima serata, una fiction riguardante laltro personaggio che di l a poco sarebbe caduto per mano di mafia: il giudice Paolo Borsellino. Va detto subito: una bellissima operazione scritta da Francesco Scardamaglia, diretta da Alberto Negrin e interpretata da Luca Zingaretti. Questa fiction, in ununica puntata, ha per titolo Paolo Borsellino: i 57 giorni. Sono i giorni che separano i destini di Giovanni Falcone e dello stesso Borsellino. Drammaticamente, nel seguire lo sceneggiato, si coglie la percezione che via via Paolo Borsellino ha avuto di essere adesso lui nel mirino, quasiuna sorta di consapevole attesa dellevento. La scorta, che morta con lui in Via DAmelio a Palermo, era formata da volontari, in quanto il giudice aveva liberato i poliziotti dallobbligo della scorta. Avvertiva, cio, che stava per accadere anche a lui quanto accaduto a Giovanni Falcone, a Francesca Morvillo e agli altri poliziot-

ti. Luca Zingaretti ha consegnato ai telespettatori una nuova, importante interpretazione testimoniando lindubbia capacit di impossessarsi dei personaggi proposti. E il caso di dire: tutti bravi. A chi si occupa di televisione ormai da tanti anni, sia consentito segnalare il Manuale di giornalismo televisivo all news, edito da Lupetti e scritto da Veronica Voto, che una delle giornaliste della all news satellitare SkyTG24. In questo manuale si dice tutto, ma proprio tutto, anche con numerosi esempi. Si passano in rassegna i vari modi di fare informazione, si indicano gli strumenti del mestiere e nella seconda parte si fa una esauriente storia dei telegiornali. Per chi fa, o per chi vorrebbe fare il giornalista televisivo, una lettura indispensabile. A La vita in diretta e a I fattivostri abbiamo visto lultraottuagenario Teddy Reno in grande forma e ancora in gran voce. Desideriamo fargli moltissimi auguri perch il vederlo cos in gamba, fa ben sperare per il futuro di tutti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LA CRITICA
di FABIO FERZETTI

ROMA - C un nuovo cattivo nelcinemaUsa.Agisceadistanza, provoca miracoli e catastrofi, attacca i suoi stessi padroni. Spietato ma desiderato da tutti, anche invisibile. Per dargli corpo gli autori gli mettono giacca e cravatta e lo circondano di computer, quasi sempre in un grattacielo di Manhattan. Ma un trucco. Dietro i film su Wall Street e dintorni c sempre lui, il dio denaro. Meglio: il suo miraggio. Un virus capace di dormire anni per poi mangiarsi conti in banca e portafogli azionari. la crisi, bellezza: quello che ieri ti pagava la seconda auto o le vacanze esotiche, oggi

Financial thriller dattualit


Margin Call, come salvare una banca daffari a danno dei clienti
cicliche e forse inevitabili con le armi del thriller, brillantementescritto erecitato (nel cast spiccano Kevin Spacey, Jeremy Irons, Paul Bettany, Stanley Tucci, Demi Moore, Zachary Quinto). Chiavi nuove non ne offre, dicono gli economisti. Si sa che il cinema Usa predilige tre o quattro schemi di base, e per seri che siano i financialthrillerspessoricordano i loro cugini di ambiente ospedaliero. Anche in Margin Call c un bubbone che scoppia, un gruppo di medici che accorre in piena notte, un male insidioso e letale. Qui per il moribondo una banca daffari che si porta in pancia un tale grumo di titoli tossici da rischiare la metastasi. E per guarire non basta amputare, cio licenziare, come nel prologo. Bisogna passare il virus. Infettare ingenui clienti vendendoglirobaccia.unamontagna di escrementi, dobbiamo liberarcene, dice il boss. Che chiede ai dipendenti di esporgli la situazione in parole povere, come se fossi un ragazzino di 12 anni. Il guaio che puoi tosare le pecore cento volte ma ammazzarle una sola, protestano i colleghi pi coscienziosi. Qui per cdellaltro. C la deriva paracriminale di una finanza ormai cos sideralmente lontana dalleconomia reale che nemmeno gli addetti ai lavori sanno pi sbrogliarelamatassa.Percapire quanto valgono questi derivati ci vorr un mese, geme in

Kevin Spacey in una scena del film

si prende la prima casa. Possiamo chiamare questi avatar malefici del dio quattrino titoli tossici, junk bond, bolle speculative, la cosa non cambia. Ma possibile che nessuno capisca

lalogica delkiller esappiaprendere contromisure? Lincalzante Margin Call di J.C. Chandor (figlio di un trader di Wall Street), prova a farci capire perch le crisi sono

piena emergenza lonesta (a suo modo) Demi Moore. Margin Call per non crocefigge la finanza. Le cose vanno cos perch tutti ne approfittano. Nessuno desidera un mondo giusto-sentenziaBettany- tutti vogliono vivere al di sopra dei propri mezzi. Morale: non c nessuna morale, almeno in quel mondo. Che per, sorpresa, non fatto solo da aridi sacerdoti del dollaro ma da fisici, ingegneri, inventori. Menti sbrigliate, pervertite dal contesto. In fondo Wall Street la fantasia al potere, ghignano gli esperti.Sar laccoppiatafantasia e potere, sotto sotto, a essere pericolosa?
RIPRODUZIONE RISERVATA

SauvignonVette freschezza per il pesto


di FABIO TURCHETTI di GIACOMO A. DENTE

TOCCO DI CLASSE

Maialino pepe e pere


IZZICHERIA con uso di cucina? Una cifra minimal per raccontare per una bottega golosa che scoppietta di tentazioni gourmet. Nella sua evoluzione da salumeria di quartiere a luogo di eccellenze enogastronomiche, la bottega Ercoli (che vanta un dal 1928 nellinsegna) ha sviluppato un percorso che la ha portata dal prosciutto di montagna al Jamon Iberico, dal baccal a tutte le qualit possibili di caviale. Oggi ci si misura insomma con un universo che spazia dalla rosetta a trionfi di salmone (compresa la variet albina)allo Champagneimportato direttamente dalla casa: ovvio che lultimo salto per giunta coerente con lacquisizione di una bottega vicina dove viene proposto pesce fresco proveniente dalle migliori aste, insieme a proposte gi pronte da portare a casa fosse un grintoso bistrot, appendice della salumeria, dove i clienti possono giocare tra delikatessen e cucina. Niente di pi facile quando, solo alla voce

Nuova edizione di Vinforum, da venerd a Roma, e come sempre intenso programma di degustazioni, fino al 16 giugno (www.vinoforum.net). Nel fine settimana, per, un altro appuntamento pressoch d'obbligo sar Vini nel Mondo, a Spoleto: che al suo ottavo anno amplia il raggio d'azione, proponendo degustazioni guidate dagli esperti del Gambero Rosso, una vetrina sulla produzione umbra e infine la consueta notte bianca spoletina, con tutta la cittadina coinvolta da Bacco. Molte le etichette, quindi, compresa qualche novit (www.vininelmondo. org). Intanto un esordio dastappare, anchesearriva da una cantina famosissima, il Sauvignon Vette di San Leonardo (12 euro), fresco, floreale, minerale, sapido, persistente. Perfetto su una bella trenetta al pesto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Delikatessen con cucina


Il patron di Ercoli Alessandro Massari con il figlio Christian e il nipote Alessandro

formaggi, ci si pu divertire con 300 qualit diverse con la possibilit di combinare con oltre trenta salse di frutta. Sotto questo profilo Sandro Massari, patron di lungo corso e navigata esperienza, si muove con sicurezza per costruire una proposta che sappia tener conto della voglia di lusso, ma anche delle sofferenze della crisi. La sua ultima invenzione? Tutta una serie di proposte a partire dal pesce azzurro:povero, ma buonissimo. E allora, niente di meglio che pane, bur-

ERCOLI Via Montello 22 - Roma Tel. 06.3724837 CHIUSO: la domenica Prezzo medio: dai 25 euro a 100 (secondo le scelte) VOTO: 7 SI': la ricerca della qualit NO: la piccola caduta estetica della carta sotto la plastica

ro francese di qualit e alici del Mar Cantabrico, prima di continuare con delle fettuccelle rigate con alici fresche pecori-

no siciliano allo zafferano e pepe, concludendo con un misto di involtini di tonno e spada affumicati con alici e fiori di zucca. Volendo esplorare la carta (che non fa onore estetico, sotto plastica, alla qualit dellofferta) non si sbaglia col crudo di pesce, col foie gras (anche in scaloppa) o con la pasta con la bottarga. A seguire, sempre sul filo della qualit della selezione, carpaccio di Angus argentino, scambi e gamberoni, bistecca di tonno, oppure ampia selezione di formaggi,con alcune rarit francesi (specie nel settore dei latticini di capra). Gestiscono la sala con bravura il figlio di Sandro, Christian, col nipote Alessandro, molto bravo anche a proporre le etichette giuste dallampia cantina di Re Caviale. Volendo folleggiare il caviale disponibileanche nelle selezioni pi rare. Altrimenti si passa al dolce, che prevede anche i gelati del Settimo Gelo, gelateria di culto che apre i battenti a poche centinaia di metri. giacomo.dente@ilmessaggero. it
RIPRODUZIONE RISERVATA

In un mercato sempre pi affollato di novit enologiche, la differenza la fanno il cuore e la fa il territorio. il caso dei tre rossi, Elicius (Montepulciano e Sagrantino), Gatto Gatto (Sangiovese e Montepulciano) e Mimoso (Sangiovese, Merlot e Montepulciano) che produce la famiglia MisciattelliMocenigoSoranzonelsuggestivo castello feudale di Montegiove nellalto orvietano. Uve raccolte a mano, molta cura in cantina, nel solco di una tradizione di aristocratici vinicoltori che data dal 1780 hanno segnato il successo di questi vini anche nel difficile mercato vip di Londra. Unoccasione per abbinare Elicius, col suo profumo netto, le note di ciliegia e di prugna, leleganza morbida della beva, a un piatto di uno chef che ha saputo conquistare il cuore di vip e di appassionaticome Simone Panellache,col vulcanicofratelloFrancesco,regnasullAnticaPesa diTrastevere. Il piatto chelattore StephenDorffhareclamato inbis,semplicee molto gustoso. In pratica si famarinare del filetto di maialino con pepe nero, olio e aglio e si procede a cuocerlo a lungo in forno a bassa temperatura. Un colpo di padellaconpoco rosmarinoperfarprendere crosticina esapore epoi una spruzzata di salsa di pere (si deve preparare al momento, frullando con qualche goccia di limone e filtrando al setaccio).

-MSGR - 20 CITTA - 25 - 29/05/12-N:

PORTE - FINESTRE - VERANDE WWW.SCUDERIINFISSI.COM

SPORT
e-mail: sport@ilmessaggero.it fax: 06 47887668

PORTE - FINESTRE - VERANDE WWW.SCUDERIINFISSI.COM

IL FUTURO

Il tecnico ha incontrato Baldini: Dobbiamo rivederci, ma quando non dipende da me. Io non do ultimatum
attenta riflessione: Le percentuali di Zeman come prossimo allenatore della Roma? Sono rilevanti, ma dobbiamo ancora mettere a posto tutti i tasselli. Stiamo facendo le valutazioni e sceglieremo lallenatore che ha caratteristiche che coincidono con le esigenze della Roma. Qualora venisse Zeman sar una scelta a prescindere dagli umori della piazza e, pu sembrare paradossale, un segno di continuit perch lavora su un pensiero di calcio comune a quello di Luis Enrique, le parole del ds giallorosso. E ancora. Se lallenatore ci chieder un anno di contratto cercheremo di assecondarlo: il progetto la societ non lallenatore, visto che lallenatore transitorio. Comunque meglio fare contratti quinquennali che annuali. Bielsa? Lo abbiamo contattato. Le risposte sono state quasi tutte entusiastiche, nessun allenatore non vorrebbe venire alla Roma. Villas Boas a Roma? Non mi risulta. Ci sono tecnici con i quali stiamo ancora parlando. Si sta delineando una griglia, ma non posso dirvela, aggiungendo sotto voce di aver avuto contatti anche in conference call, lallenatore lo annunceremo tra tre, quattro giorni, e non sar una scelta di ripiego: la Roma non fa scelte secondarie. Possibile che lostacolo per lannuncio ufficiale dellingaggio di Zeman sia solo la divergenza sulla durata del contratto? Ipotesi poco credibile. Visto quanto accaduto ieri, c da attendersi per oggi il proseguimento del faccia a faccia con Baldini. Intanto, forte di quellincontro, Zeman si visto ieri sera con Daniele Sebastiani, il presidente del Pescara, mettendolo al corrente di quanto era accaduto con la Roma. Ha anticipato di un giorno,insomma, lacomunicazione al club abruzzese visto che lo stesso boemo aveva dichiarato che lavrebbe fatto soltanto oggi. Zdenek stamane guider lallenamento e poi saluter. Al suo posto in riva allAdriatico gi danno per scontato larrivo di Delio Rossi. Anche se c chi fa il nome di Luis Enrique.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Zeman-Roma questione di ore


Laccordo c, adesso manca solo la firma
di MIMMO FERRETTI

ROMA - Manca solo la firma per il ritorno di Zdenek Zeman alla Roma. Il boemo si incontrato ieri con Franco Baldini, dg giallorosso: un faccia a faccia lontano dalla capitale e da occhi indiscreti per depistare tutto e tutti, mentre il ds Walter Sabatini era a pranzo allEur con il consigliere Mauro Baldissoni e lad Claudio Fenucci era a Milanoimpegnato in Lega. Lassenza di Sabatini allincontro con Zeman non deve (dovrebbe) sorprendere pi di tanto perch anche lo scorso anno la Roma si comport pi o meno in questamaniera:Baldini vol a Barcellona per incontrarsi con Luis Enrique, raggiunse laccordo e solo successivamente sped Sabatini in Spagna per affrontare con lasturiano laspetto tecnico della faccenda. Durante la chiacchierata con Baldini, Zeman - che ha confermato lincontro (Mi sono visto con Baldini, ma dobbiamo rivederci. Quando? Dipende da loro, non da me. Io non do mai ultimatum) - venuto a conoscenza diretta

dei programmi futuri della societ giallorossa, accettandoli con convinzione. Si parlato anche di stipendio e di durata del contratto: secondo indiscrezioni la Roma vorrebbe legarsi con un biennale, Zeman per un solo anno. Un po di cifre: stipendio annuale di 1,5 milioni netti, pi bonus legati al piazzamento in Europa League (500 mila) o in

A destra Zdenek Zeman in procinto di tornare alla Roma gi allenata dal 97 al 99

Sabatini spiega Una scelta di continuit e non di ripiego


Il direttore sportivo della Roma Walter Sabatini

Champions (1 milione). Tutto da confermare, per.Complessivamente c stata ampia convergenza di opinioni. Nonostante questo, Zeman, che da ieri si sente legato alla Roma, non pu ancora essere considerato ufficialmente lallenatore della squadra giallorossa. Perch ieri non stato firmato niente, innanzi tutto. Gi, ma perch nulla stato firmato? La Roma ha preso altro tempo. Ci sono alcune frasi dettate ai cronisti ieri da Sabatini che inducono a una

IL RETROSCENA

Lincubo della terza delusione


Allontanato nel 1999, illuso nel 2005, Zdenek ci riprova
di ALESSANDRO ANGELONI

ROMA - Bruciato, ferito per la terza volta no. Zdenek Zeman nonlo sopporterebbe.Tra ilboemo e la Roma non solo amore: ci sono stati momenti, diciamo cos, di forte incomprensione. Lo dice la storia. E non entriamo nella sfera tecnica, i derby persi non centrano. Estate 1999, una calda domenica di giugno. Zeman nel suo appartamento al Fleming, il giorno prima aveva salutato la squadra: cominciavano le vacanze e sapeva che alcuni calciatori lanno seguente sarebbero andati via, vedi Candela e Delvecchio, che si erano promessi allInter e al Chelsea. Quella domenica mattina, Zeman si

ritrova sotto casa un folto gruppo di giornalisti, gi a conoscenza dellarrivo di Fabio Capello, che il presidente Sensi stava incontrando proprio in quei momenti. Dopo una lunga attesa, Zeman si presenta ai cronisti, ormai accaldati ed esausti. Mister, allora va via?, la domanda. No, io non so niente. Mister, sta arrivando Capello. Lei non sar pi lallenatore della Roma, di nuovo. E lui: A me non risulta, me lo avrebbero detto. Invece la famiglia Sensi ancora non gli aveva comunicato nulla. Alla fine Zeman si fida ma ha bisogno della chiamata ufficiale da Villa Pacelli, che arriva solo dopo un paio di giorni. Il boemo si presenta a casa Sensi,

Qualche tempo fa disse: Una terza ferita non riuscirei a sopportarla


fumando. Sale e, una ventina di minuti dopo, riscende, fumando. Mister, allora? Sensi le ha detto di Capello, domanda. No, risposta. Possibile? S. O meglio, s e no. Sensi gli ha fatto capire di essere costretto a rivederecerte scelte tecniche ma che ilcontratto (cheerastatoaccettatodaZemansoloaparole)sarebbe stato onorato. Quindi: nessu-

no gli ha parlato dellarrivo di Capello ma Zeman, che non stupido, lo aveva capito da un po. Sensi fu di parola e lo pag comunque, ma fece a meno di lui. Prima ferita. La seconda, sei anni dopo, estate 2005. Come se qualcuno a Trigoria volesse farsi perdonare. Nessuno dei Sensi ce laveva conlui, maerasololaccontentare una volont, vincere, e con Zeman, avevano detto al presidente, la Roma non poteva riuscirci. La squadra veniva da un annodisastroso,quellodeiquattro allenatori, cera la necessit di cambiare. Chi prendiamo? Zeman. Ed ecco il perdono con gli interessi. Zdenek ci riprova, con la speranza di non scottarsi, ferirsi per la seconda volta. La

Roma si salva a Bergamo (gol di Cassano), e Zeman, corteggiato da Prad, viene convocato a Villa Pacelli. Sarai tu il nostro allenatore, questi sono i soldi, etcetc.Ilboemoaccetta,felicissimo. La Roma fa passare qualche giorno e, dopo una riunione con UniCredit (dove si racconta - non ci sono smentite - fossero presenti i Moggi), si stabil che Zeman non poteva (doveva) essere lallenatore della Roma. Guidolin, Trapattoni, chi vi pare, non lui, il nemico. E arriva Spalletti. Che non and male, a dire il vero. Ma Zeman accusa il secondocolpo. E qualche tempo dopo disse: La Roma? No, mi sono ferito due volte, la terza nonlasopporterei.Comprensibile.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ILMESSAGGERO.IT

IL MERCATO
ROMA - Da Verratti a Robben, chi pi ne ha pi ne metta. Il mercato della Roma ancora non decolla - manca lallenatore - e le chiacchiere si infittiscono. Alcune indiscrezioni, con larrivo di Zeman, portano al talento del Pescara, Marco Verrati. Chiesto dalla Juve, lui si promesso da tempo, la Roma non ha mai mollato e ora si fa di nuovo avanti. Il suo procuratore, a romanews, ha dichiarato: Il pallino nelle mani del Pescara. Di sicuro linteresse della Roma c. Quanto vale Verratti? Dieci milioni, anche qualcosa di pi. Un possibile ritorno di Zeman a Roma favorirebbe la trattativa? Non lo escludo. Dicevamo di Robben. Una suggestione, poco pi. Lolandese ha fatto capire di volerlasciare Monaco e la dirigenza giallorossa s ingolosita. I costi sono elevatissimi, ecco perch al momento una suggestione o poco pi. Si di-

Il pi amato dai romanisti Ci porter allo scudetto


ROMA - Zeman alla Roma? Alcuni ancora non ci credono: tanta la voglia di rivederlo sulla panchina giallorossa, che contano i minuti che lo separano alla firma. Altri invece gi festeggiano: Da ridateci il boemo a Il boemo tornato il popolo romanista esulta anche su Twitter dopo aver gi espresso i suoi desideri nel sondaggio de IlMessaggero.it dove il 72% dei votanti ha scelto Zeman come tecnico dei sogni per lanno prossimo. Perch volete Zeman alla Roma? La domanda lanciata da IlMessaggero.it su Twitter ha fatto il pieno di cinguettii. Mr. Writer non ha dubbi: Perch con giocatori del calibro di Bojan, Borini, Lamela e Totti, Zeman vince lo scudetto!. Lapidario Andrea: Perch Zeman come la Roma, non si discute, si ama. Nostalgico Luca: Perch ho smesso di fare labbonamento quando fu allontanato e lo rifaccio solo se ritorna. Altri incrociano le dita, come RebyCor: Ma firma? Pure Montella stava per firmare... Finch non lo vedo con la penna in mano non ci credo. A Bald, stavolta niente scherzi.... Una firma che Alberto chiama via Web: Sembra che manchi poco. Se lo ripeti si avvera. Zeman Zeman Zeman Zeman. Ci si lancia gi nelle statistiche: Se il Pescara ha segnato 90 gol, con la Roma andiamo in tripla cifra. Ci vorr il pallottoliere.... Lo scandalo del calcioscommesse invita a un altro perch Zeman alla Roma: Solo per la sua onest, seriet e rettitudine lo vorrei avere sempre. Una persona coerente e pulita in questo mondo pieno di corrotti e corruttori. Ti Tifosi pro Zeman allOlimpico aspettiamo! Tra i tifosi giallorossi i critici si contano sulle dita di una mano. Twitta anche una juventina, Cinzia: Perch il boemo? Cos sar pi bello battere la Roma!. Ironico Gianluca, fede laziale: Zeman alla Roma... mi tornato il sorriso!. Ma per ora chi sorride soprattutto il popolo romanista, che conta i giorni e aspetta il ritorno del suo tecnico pi amato.

Torna di moda Verratti a Trigoria


Marco Verratti nato a Pescara il 5-11-1992 corteggiato dalla Juve e dalla Roma

Su internet vola la preferenza per il boemo: lui tutta la vita

Il Pescara chiede dieci milioni i giallorossi sfidano la Juventus


ce: sarebbe perfetto per Zeman. Grazie. Lo sarebbe tutti, da Pea a Beretta. Per lattacco resta viva la pista che porta a Seydou Doumbia, ivoriano, classe 87 del CSKA di Mosca, calciatore gi nellorbita giallorossa. Come lui, Destro, il preferito di Sabatini e Baldini. Ma non semplice arrivare allattaccante di propriet del Genoa, sul quale c pesantemente lInter. Per la difesa, stato rilanciato il nome di Castan del Corinthians, impegnato in Libertadores. La Roma ha rag-

giunto laccordo con il club brasiliano: 4,5 milioni. La societ giallorossa potr tesserarlo solo quando si liberer di un suo extracomunitario. Calciatore, Castan, di buon livello, ma le priorit in difesa sono altre: Rolando del Porto su tutte. Di ritorno dal prestito allAtalanta, Matteo Brighi ha gi fatto sapere di non creare problemi alla Roma. Il suo manager, ieri, ha invece detto che Matteo ha un contratto fino al 2014 e che vuole aspettare il nome del prossimo allenatore. Sabatini ieri a pranzo ha incontrato Pietro Chiodi, socio e collaboratore dei Becali e in pi luomo che si occupa da vicino dei rumeni della Roma, Lobont e Stoian, questultimo nei mesi passati ha giocato, e bene, a Bari: il club pugliese non ha esercitato ancora il diritto di riscatto della met (pi o meno 300 mila euro) del rumeno, ma la Roma sa che dietro il centrocampista dattacco ci sono due club italiani e forse lo Zenit di Spalletti.
S.C.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 26 - 29/05/12-N:

26

IL MESSAGGERO

SPORT

MARTED 29 MAGGIO 2012

IL PERSONAGGIO
di DANIELE MAGLIOCCHETTI

Una clausola lo libera domani dal Sion ed atteso a Roma per la firma del contratto, con Lotito amore a prima vista

ROMA - La Lazio ha scelto Vladimir Petkovic. Nel giorno pi tosto e complicato della storia del club, la societ ha sciolto le riserve, decidendo di affidarsi allallenatore bosniaco. Un tecnico carismatico, dai modi duri ma dal cuore doro. E che ama il gioco offensivo, tanto cheuno dei suoimodelli Luciano Spalletti. Uno sconosciuto ai pi,Vlado Petkovic, esoprattutto una grande scommessa che la Lazioappare decisa a volercompiere. Ancora non ufficiale, insomma, ma a meno di colpi di scena legati a Scommessopoli, sar proprio lui, Petkovic, soprannominato - per via dellamore per la cultura, divora libri e ama lImpressionismo il dottore, a prendere il posto di EdyReja sulla panchina biancoceleste. Forse gi domani sar a Roma per incontrare Claudio Lotito e il ds Igli Tare. Un incontro in realt gi c stato ed avvenuto in gran segreto il 15 maggio nella capitale. Il bosniaco, che a Ferragosto compir 49 anni e che parla benissimo litaliano, ha fatto un blitz a Roma ed ha conosciuto il patron laziale. Questultimo rimasto colpito. Un amore a prima vista. Ieri il tecnico ha guidato il Sion nellultima partita dei play-off per la salvezza del campionato svizzero, perdendo 1-0 con lArau ma ottenendo comunque la permanenza nella serie A elvetica grazie al risultato di 3-0 nellandata di sabato scorso. A fine partita Vlado stato piuttosto evasivo sul futuro: A giorni decider cosa fare. Davvero particolare quanto gli accaduto in questo mese. Ad inizio maggio stato esonerato dal Samsuspor (squadra turca retrocessa in B) e a met dello stesso mese il Sion lha ingaggiato per le due ultime partite dei play-off salvezza, con lopzione per il prossimo anno. Allinterno di questo contratto per c una clausola che scatter proprio domani grazie alla quale lallenatore si potr liberare e sciogliere laccordo. In Svizzera, dove Petkovic considerato un grande personaggio, sono ormai certi del suo addio, anche perch la Lazio rappresenta loccasione della vita. Da Formello appaiono decisi, tanto che per Vlado sono pronti due anni di contratto a circa 600.000 euro a stagione pi i premi. Un ingaggio non alto, ma laccordo variabile in base ai risultati. Oltre alla societ, quindi anche il dottore pronto a scommettere su se stesso, considerato che il suo stipen-

Lazio, ecco il dottore


Alla scoperta di Petkovic, luomo tutto cultura e calcio spettacolo
Le sue squadre giocano il 3-4-3 come vice potrebbe avere Simone Inzaghi, invece Grigioni sar il preparatore dei portieri
dio al Samsuspor in Turchia era decisamente pi alto, quasi il doppio. La particolarit di Pektovic, forse un difetto per qualcuno, che nella sua carriera non si mai circondato di persone di sua fiducia per creare un veroe proprio staff. Losta facendo in questi giorni, anche se la Lazio potrebbe dargli una mano, affiancandogli, oltre al preparatore dei portieri Grigioni, soprattutto Simone Inzaghi coVladimir Petkovic, il bosniaco al quale la Lazio ha decido di affidare la guida della squadra Sotto Senad Lulic giocatore bosniaco che gioca in biancoceleste dal 2011

me vice, ora allenatore degli allievi e in procinto di passare in Primavera. Lidea per di farlo avanzare ancora di pi, mettendolo vicino a Pektovic. Ma chi Vlado Petkovic? un uomoche ama le sfide impossibili e avere giocatori di qualit. Pi ce ne sono e pi facile fare calcio e soprattutto vincere. Conta solo questo, il leitmotiv di Petkovic. Uno che cura ogni minimo dettaglio, che non lascia mai nulla al caso, che ama aggiornarsi e soprattutto che prediligela tecnologia. Ogni partitalaprepara in modoscrupoloso, tanto che per tutta la settimana non fa che ripassare video e statistiche non solo degli avversari ma anche dei suoi giocatori. Si mette ad analizzare i dati dei suoi calciatori dai chilometri percorsi durante la partita, ai tocchi di palla, ai passaggi, ai tiri e ai movimenti in base alla tattica utilizzata. Il suo credo il 3-4-3. Di sicuro il suo palmares non pieno di successi, anche se si ben distinto con il Bellinzona, la sua prima squadra, e con lo Young Boys. Nel 2008 ha sfiorato lo scudetto, perso allultima giornata con il Basilea. Una scommessa s ma in casa Lazio sono certi di non sbagliare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL PUPILLO

Vlado per me un genio


Lulic lo conosce: un allenatore vincente, amante del gioco dattacco
ROMA - Petkovic? Per me ungenio. ungrande allenatore, uno che sa leggere le partite, gioca allattacco e che vuole sempre vincere.... Parole e musica di Senad Lulic, lesterno offensivo della Lazio. Per il giocatore bosniaco Vladimir Petkovic non solo un allenatore,maquasiuna figura paterna, quindi per lui impossibile parlarne male. Allo stesso tempo per un giocatore che lha avuto come tecnico al Bellinzona e allo Young Boys e sa valutare tecnicamente il valore del dottor Vlado. InBosnia maanchein Svizzera, le due nazioni a cui pi legato Lulic, nella giornata di ieri si parlato tantissimo del possibile passaggio in biancoceleste di Petkovic, ma il terzino della Lazio, corretto e serio come , non ha voluto parlare della possibilit di averlo come futuro allenatore, anche perch non ne sa molto. O meglio, qualcosa sa ovviamente, anche perch i due si sarebbero sentiti al telefono la settimana scorsa per parlare della Lazio e dellambiente romano, ma non si voluto esporre pi di tanto. Naturale. Nella mia carriera ho visto pochi allenatori preparare le partite come fa lui anzi a volte fin troppo meticoloso e studia gli avversari da affrontare nei minimi dettagli. un uomo tutto dun pezzo che parla in modo chiaro e sa quello che vuole. Dalla sua squadra pretende sempre il massimo e secondo me sa come fare e sa soprattutto come trattare con i giocatori dai quali pretende rispetto e il massimo in allenamento e in partita, il pensiero di Senad su Petkovic espresso qualche anno fa ai tempi dello Young

Senad ha giocato con lui a Bellinzona e nello Young Boys rigido, ha personalit prepara le partite come pochi
Boys. Lulic deve molto al tecnico bosniaco. stato lui scoprirlo e a lanciarlo nel grande calcio. Quando Petkovic allenava il Bellinzona, vide questo giovane terzino destro che giocava nel Chur97 e fece di tutto per procurargli un provino. Un test che and benissimo, tanto cheVlado and subito in societ per far ingaggiare il giovane Lulic. Non ci sono terzini come questo ragazzo, ha una forza esplosiva nella gambe come pochi. Dobbiamo pren-

derlo, le parole di Petkovic. Detto, fatto. Il Bellinzona lo prelev dal Chur e lo fece esordire senza esitare. E questa una altra grande forza di Vlado, credere nei giovani e quella di riuscire a vedere il valore di un giocatore, anche se acerbo. uno che ci sa fare - ricorda sempre Lulic ai tempi dello Young Boys - e che studia calcio dalla mattina alla sera. Non ha problemi a far giocare un giovane, se lo reputa bravo lo mette in campo senza problemi. In pi ha passione, riesce a coinvolgerti e gli piace insegnare non solo la tattica ma anche calcio. Insomma, a sentire Senad Lulic, Vlado Petkovic sicuramente una scommessa per il calcio italiano, ma una di quella su cui vale la pena puntare.
D.M.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LE ALTRE TRATTATIVE
di LUCA PASQUARETTA e SALVATORE RIGGIO

ROMA - Missione inglese per la Juventus. Oggi e domani la dirigenza bianconera voler a Londra per parlare con l'Arsenal di Robin van Persie. L'accordo con il giocatore c' gi da tempo (contrattodi quattro anni a sette milioni di euro a stagione), ora bisogna parlare soltanto con i Gunners. La Juventus metter sul piatto una cifra vicina ai 20 milioni per il fantasista olandese, destinato a indossare la maglia numero 10. In Inghilterra i bianconeri cercheranno di capire con il Liverpool la situazione legata a Suarez. L'uruguaiano unodegliobiettividiBeppe Marotta, ma sulla lista c' pure Higuain del Real Madrid. Per Asamoah i bianconeri hanno offerto all'Udinese10milioni di euro pi Sorensen e Pazienza, ma questa proposta non convince la famiglia Pozzo. Ieri in Lega serie A (Juve e Napoli hanno discusso sulla finale di SupercoppaItaliana:iprimipreferiscono giocarla a Torino, i secondi a Pechino) la Juve ha sondatoilterrenoconilBologna per Ramirez.

Missione van Persie la Juve a Londra

LInter cerca di contrastare il Psg che vuole Lavezzi


Van Persie interessa alla Juve. Lavezzi conteso tra Inter e Psg

Al Milan stanno valutando diversi giocatori: Acerbi del Chievo, Strootman del Psv e Witsel del Benfica (potrebbe rientrare nell'affare Taiwo, tornato dal prestito al Queen Park Rangers). forte, invece, la concorrenza per Silvestre del Paler-

mo (c' l'Inter, anche se Maurizio Zamparini ha dichiarato di nonaver ricevutoancora offerte da club importanti) e Sahin del Real Madrid. Ieri sbarcato a Milano Roberto Mancini, che potrebbe incontrare Adriano Galliani per parlare ancora di

Thiago Silva. Lo sceicco Mansour potrebbe offrire una cifra tra i 40 e i 50 milioni di euro per il difensore brasiliano: soldi che farebbero vacillare le certezze dei rossoneri. Chi potrebbe partire , invece, Ibrahimovic. Per lo svedese non sono mai arrivate offerte ufficiali in via Turati, malaproprietrimastainfastidita dalle frasi pronunciate dal ritiro svedese (Il Milan non ha risorse economiche, il suo pensiero). Chipotrebbe lasciare Milanello Boateng. Il ghanese vuole un ritocco dell'ingaggio (attualmente guadagna due milioni di euro a stagione), ma il Milan contrario. Dopo gli arrivi di Traor dal Nancy e di Montolivo dalla Fiorentina, i rossoneri stanno ripensando ad Aquilani, ma non sono disposti a pagarlo otto milioni di euro al Liverpool. Cos il romano potrebbefinireallaFiorentina, che insegue Maxi Lopez del Catania. All'Inter cercano di contrastare il Paris Saint German nell' affare Lavezzi, disposto a pagare i 31 milioni di euro della clausola rescissoria. Per Destro incorsoVittorio Emanuelehanno un accordo di massima col Genoa, ma bisogna accordarsi pure con il Siena, proprietaria dell'altrametdelcartellino.Come ha ufficializzato ieri MaurizioZamparini,GiuseppeSannino il nuovo allenatore del Palermo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Media partner:

Con il patrocinio di:

Comune di Tarquinia

Provincia di Viterbo

Universit Agraria di Tarquinia

Comitato Nazionale Caccia e Natura

Ogni gioved ti aspetta un nuovo appuntamento di lavoro.


Non perdere lappuntamento con Professione Lavoro: la rubrica di Ricerca Personale Qualificato de Il Messaggero. Una finestra sul mondo del lavoro. Se lo cerchi, se lo offri.

Informazioni e prenotazioni PIEMME SpA Concessionaria di pubblicit Tel. 06.37708536

-MSGR - 20 CITTA - 27 - 29/05/12-N:

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

SPORT 27

27

CICLISMO
dal nostro inviato GABRIELE DE BARI

Il ct azzurro fa il bilancio del Giro: Basso e Scarponi? Almeno ce lhanno messa tutta

ROLAND GARROS

IN

BREVE

MILANO - Nel Giro dei 7 arrivi in salita, hanno deciso i chilometri a cronometro. Podio tutto straniero composto da corridori fuori pronostico: non una sorpresa, addirittura 3. Gli italiani grandi battuti e delusi per un bottino magro con 6 successi di tappa e un solo giorno in maglia rosa. Un bilancio deludente anche se il ct azzurro, Paolo Bettini, ha avuto alcune buone indicazioni in vista delle Olimpiadi. Se guardiamo la classifica non c da essere contenti perch, dopo diciassette anni, gli italiani sono fuori dai giochi.Per,analizzando lacorsa nel suo svolgimento, giorno dopo giorno, occorre dire che siamo stati competitivi. Come spiega il podio decisamente inatteso? A mio avviso, nel presentare i partecipanti al Giro, sono stati commessi errori di valutazione su alcuni corridori e puntato tutto su altri che non hanno risposto. Gli lha maggiormente sorpresa? Hesjedal, perch tutti pensavano di staccarlo sulle salite mentre stato lui a staccare gli altri in un paio di occasioni. Il tracciato del Giro, con tante montagne, era durissimo: se ha vinto significachehameritato, dimostrandosi solido e completo. Nessuno sapeva che De Gendt, al quale stato colpevolmente lasciato troppa libert per rientrare in classifica,conoscevabenissimo loStelvio dove si allenava. Chi vuol vincere un Giro deve studiare bene degli avversari. Come giudica il Giro di Basso

Nibali pronto ci affidiamo a lui


Bettini: ai Giochi non come comparse
Nella corsa rosa tante sorprese perchmolti avevano sottovalutato corridoricome Hesjedal e De Gendt Chi vuol vincere deve studiare i rivali

Vincenzo Nibali e Matteo Rabottini: sono i due ciclisti italiani sul quale il ct azzurro Bettini (a destra) esprime grande fiducia per il futuro

e Scarponi? A livello tattico lhanno condotto per vincerlo, hanno lottato e lo testimonia il piazzamento finale. Non sono crollati, cos come capitato a Kreuziger, per il pubblico si aspettava molto di pi. Se Basso e Scarponi non sono pi competitivi, su chi possiamo contare? Il futuro si chiama Vincenzo Nibali. cresciuto, si comple-

Tra i giovani mi piaciuto Rabottini Bene anche Guardini e Ferrari

tato, ha vinto una Tirreno, ha sfiorato la Sanremo e la Liegi, credo che sar protagonista al Tour. Magari non lo vincer, ma lascer un segno importante. Va forte sia nelle classiche, che nei grandi giri, diventer presto il numero uno italiano nelle corse a tappe. Tra i giovani chi ha meritato lapplauso? Rabottini inparticolare. Insieme a De Gendt ha firmato lim-

presa pi bella del Giro, in una giornata di freddo e acqua, dimostrando forza, coraggio, carattere. Quella reazione, quando stato raggiunto da un campione come Rodriguez, in vista del traguardo, ha entusiasmato la gente. Mi piaciuto anche Ferrarie,percertiaspetti,Guardini. Ha vinto una tappa facile, per ha battuto Cavendish togliendosi una grande soddisfazione. Cavendish ha detto che il suo obiettivo loro olimpico. In volata il pi forte, correr in casa, chiarochediventer il punto di riferimento della prova su strada. Tutti lo sanno e tutti cercheranno di evitare un arrivo allo sprint, dove sarebbe il grandefavorito. Ho cominciato il lavoro di avvicinamento alle Olimpiadi,alle quali tengo particolarmente e dove dovremo fare risultato. Il presidente federale Renato Di Rocco si consolaconlinteresse dei tifosi. Purtroppo gli italiani in gara erano un quarto del totaleeoggibisogna fare i conticonlerealt emergenti di un ciclismo sempre piglobalizzato. Per, sulle strade, ho visto tantissime persone in bici conunelevatapresenza femminile. Vuol dire che lamore per questo sport cresce.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Pennettaavanti BriantieStarace koatestaalta coninumeri1


PARIGI-Lasecondagiornata al Rolad Garros si apre con la sconfitta dellazzurra Brianti, che ha comunque ben figurato sfiorando limpresa contro la numero 1 del mondo, la bielorussa Azarenka: la romagnola in vantaggio 4-0 al secondo set dopo aver vinto il primo 7-6 si poi arresa con il punteggio finale di 6-7 6-4 6-2. A testa alta Starace, battuto anche luidalnumero 1: Djokovic ha vinto in 3 set, dopo aver faticato nel primo (7-6 6-3 6-1). Esce dal torneo anche una RobertaVinci sotto tono, sconfitta Pennetta dallaArvidsson (2-6 6-4 6-3): la tarantina aveva vinto tutti e cinque i precedenti. Passa invece al secondo turno Flavia Pennetta che in rimonta supera la Wei Hsieh (6-7 6-4 6-2). Vittoria anche per Andreas Seppi che con il punteggio di 6-3 7-6 7-5 batte Davydenko. Facile per Federer (6-2 7-5 6-3) contro il tedesco Kamke. Oggi il giorno dellesordio di Francesca Schiavone: l'azzurra,testa diserie numero 14 (ma nel frattempo salit al 12 posto nel ranking mondiale) e reduce dal titolo vinto a Strasburgo, il quinto della carriera, affronter la veterana giapponese Date-Krumm, 41 anni e numero 73 del ranking mondiale, tornata da un paio di anni all'attivit agonistica. La Schiavone ha battuto la tennista asiatica in entrambi i precedenti. In campo anche Bolelli nellimpossibile sfida contro Nadal e Lorenzi contro Almagro.
S. Pad.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Y LJAJIC CACCIATO Ancora problemi con gli allenatori per Adem Ljajic: il giocatore della Fiorentina stato cacciato dalla nazionale dal ct dell Serbia, Mihajlovic, per non aver cantato l'inno prima dell'amichevole con la Spagna di sabato scorso. Non ho cantato per motivi personali, si giustificato Adem. Ljajic fu protagonista il 2 maggiodel clamoroso licenziamento di Delio Rossi, in seguito allaggressione da lui subita in panchina. Y DIRITTI SERIE A La Lega di serie A ha assegnato alla Rai per il biennio 2012/2015 i diritti radiofonici del campionato e quelli tv degli highlights in chiaro nella fascia dalle 18.15 in poi, con cui la tv di Stato produce gli storici programmi Tutto il calcio minuto per minutoe Novantesimominuto. L'offerta della Rai sarebbe di circa 14.5 milioni di euro a stagione. Y MORTO TAPIA Johnny Tapia, 45 anni, 5 volte campione del mondo di cui in diverse categorie, stato trovato morto (sembra per cause naturali) nella sua casa di Albuquerque. Da tempo Tapia aveva problemi per abuso di alcol e cocaina, che in passato gli erano costati uno stop di 3 anni per disintossicarsi ed una squalifica. Era anche stato in prigione per reati vari. Y FORMULA 1 Non ho firmato nulla. Sebastian Vettel smentisce l'esistenza di un precontratto con la Ferrari per il 2014. Il pilota tedesco della Red Bull, detentore del titolo mondiale, definisce infondate le notizie pubblicate nei giorni scorsi da alcuni quotidiani inglesi. Y BASKET, PLAYOFF La Montepaschi Siena ha battuto la Banca Sardegna Sassari 91-68 in gara1 di semifinale dei playoff. Stasera (ore 20.35) si gioca Armani Milano-Scavolini Pesaro.

-MSGR - 20 CITTA - 28 - 29/05/12-N:

28

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

-MSGR - 20 CITTA - 29 - 29/05/12-N:RCITTA'

ABCD MARTED 29 MAGGIO 2012 Per la rubrica delle lettere scrivere a Via del Tritone 152 Email: cronaca@ilmessaggero.it
Il sole sorge alle Tramonta alle La luna sorge alle Cala alle Temperatura min. Max Umidit 5,36 20,39 13,39 1,27 16 19 72%
San Massimo da Verona Difficile stabilire la storicit di Massimo, vescovo di Verona, vissuto nel IV secolo. ricordato in un Martirologo della Chiesa veronese e nel Martirologio romano come prelato di esimia dottrinae di specchiata virt. venerato a Emona (Civitanova dIstria) dove sarebbero le sue reliquie.
Carabinieri Polizia Vigili del Fuoco Guardia di Finanza Emerg. Sanitaria Questura Prefettura 112 113 115 117 118 06-46861 06-67291 Comune di Roma (24h) 060606 Vigili Urbani 06-67691 Polizia Stradale 06-22101 Soccorso stradale 803116 Croce Rossa 06-5510 Emergenza in mare 1530 Telefono azzurro 19696 Guardiamedica 06-570600 Sala operativa Sociale del Comune (Giorno e notte) 800440022 Recup: prenotazioni esami clinici 803333 Centri antiveleni: Pol. Gemelli 06-3054343 Pol. Umberto I 06-49978000

Gli uffici della Cronaca sono aperti dalle 10 alle 24 via del Tritone 152 00187 Roma Tel: 06/4720224 - 06/4720228 Fax: 06/4720446
Acea (clienti) Acea (acqua) Acea (illum. pub.) Italgas Acea (cimiteriale) Corpo Forestale Alcolisti anonimi Pronto Farmacia 800-130334 800-130335 800-130336 800-900999 800-130330 1515 06-4825714 06228941

2 - 24 - 60 - 64 - 82 Tre uomini sono tranquillamente usciti (2) dallospedale San Giovanni (24) trasportando materassi (60) e biancheria rubata (82) ma hanno incontrato la polizia (64).

METEO
Viterbo Rieti

SITUAZIONE poco o parzialmente nuvoloso VENTI deboli da Sud-Est


Frosinone

ROMA

Latina

MARI poco mossi

La sentenza dopo sei anni. Il marito di una delle maestre: Non auguro a nessuno quello che ci capitato

Rignano, gioia e proteste in aula


Esultano i parenti degli imputati assolti, le accuse dei genitori dei piccoli
Lesultanzainun grido: Assolti: finalmente la verit. La rabbia nel pianto: A questo punto legalizziamo la pedofilia. Lacrime e sorrisi, stupore e insulti si sono mescolati ieri nellaula del Tribunale di Tivoli dove i giudici hanno assolto tutti gli imputati per i presunti abusi in una scuola di Rignano Flaminio. Lasentenza Kgioiva il marito di una delle maestre riconosciute innocenti K dice che i bambini non sono mai stati abusati: quello che ci capitato non lo auguriamo a nessuno a mondo. Ma i genitori degli alunni non hanno accettato il verdetto. Alcuni hanno preso a calci una porta del Tribunale e hanno lanciato pesantissime accuse contro i magistrati. La portavoce dellassociazione genitori: La sentenza un messaggio pericoloso. Ci sentiamo come bestie ferite. Ma i parenti delle docenti sotto accusa ripetono: Tutta la scuola Olga Rovere era ed con le maestre. Tutta Rignano era ed con le maestre.
Errante e Mangani allinterno I parenti degli imputati assolti si abbracciano commossi dopo la sentenza emessa dal tribunale di Tivoli

Verdone:Woody latuaRomafinta

La rabbia delle mamme Questo Paese non crede ai bambini


dal nostro inviato MARIDA LOMBARDO PIJOLA

TIVOLI - Ma allora cos successo, a Rignano Flaminio, nellasilo della scuola Olga Rovere, durante lanno scolastico 2006? Cosha vulnerato la vita di venti bambini, che allora avevano tre anni, e dei loro quaranta genitori? Niente, i giudici di Tivoli dicono che in quella scuola non successo niente, e stato solo un sogno, un incubo, unallucinazione, un delirio collettivo. Il fatto non sussiste. E scivola Carla senza sensi sul marmo gelido del pavimento, e arriva unambulanza, e inveiscono Pietro e Antonio contro il Tribunale, e pugni contro la porta dellaula da parte di Filippo, e piangono Angela, Barbara, Federica, Rosa, Lucia, i genitori di Francesco, Vanessa, Nicol, Lucrezia e degli altri bimbi, le parti lese, lese da niente, ha detto il Tribunale. Creature vive, nomi di fantasia; fantasia come quella che, secondo il Tribunale, avrebbe ispirato le loro accuse contro i cinque imputati al processo per i fatti di Rignano.
Articolo allinterno

Woody Allen durante le riprese dellultimo film di FABIO ROSSI

Realt contro stereotipi, immagine da esportazione contro vita quotidiana. Roma si divide sulle parole di Carlo Verdone, che ha bollato come presepe finto limmagine della Capitale che emerge dallultimo film di Woody Allen To Rome with Love.
Articolo allinterno

Scontro a Termini per Trenitalia avvisi in arrivo Sar ridimensionata lopera di Meier davanti alle chiese barocche

Il piano di riqualificazione di piazza Augusto Imperatore: un parco intorno al mausoleo

Ara Pacis, gi il muretto


ROMA & LAZIO

Procedevano a velocit regolare e rispettavano tutte le norme i due macchinisti dei treni Frecciarossa che lo scorso 26 aprile si sono scontrati a pochi metri dalla stazione Termini. E dunque, la loro responsabilit sar completamente esclusa dallinchiesta della procura di Roma. Ora dovrebbero essere imminenti le iscrizioni al registro degli indagati per i vertici delle due societ e per i responsabili dello snodo incriminato. La procura lavora da tempo allipotesi di reato di disastro colposo che, almeno per ora, non dovrebbe arrivare a colpire il gruppo Ferrovie dello Stato, ma potrebbe invece coinvolgere lapice delle societ Rfi e Trenitalia direttamente interessate. Il lavoro dei consulenti nominati dalla Procura ha individuato il vero responsabile dellincidente che fortunatamente ha prodotto solo molto spavento e una decina di contusi. Il problema tutto nello scambio ferroviario attraversato dai treni. Uno scambiofortemente usurato e caratterizzato da uno scarso livello di manutenzione. Che avrebbe avuto problemi sia nelfunzionamento meccanico sia nel sistema informatizzato che lo gestisce.
Menafra allinterno

Lattesa del nuovo mister al Roma club Testaccio

La festa della Lazio al Gran Teatro

Sogno giallorosso Zeman forever


Persili allinterno

Lira dei laziali Tutte a noi


Magliocchetti allinterno

Addio sottopasso, parking interrato, terrazza sul fiume. Saranno una nuova piazza Augusto Imperatore e un restaurato Mausoleo ad abbracciare lAra Pacis e a raccordarsi con tutta larea. E sar del tutto ridimensionato in altezza e larghezza il muretto della discordia, di lato alla teca di Meier in modo da rendere visibili le chiese di San Girolamo eSan Rocco. Davanti allAra Pacis torner la fontana del Navigante che ora si trova dall'altro lato della strada. Una volta terminati i lavori, tuttaltro peso avr piazza Augusto Imperatore. Tutto sar pronto entro il 2014, bimillenario della morte di Augusto, ha annunciato il sindaco Gianni Alemanno, illustrando il nuovo progetto che ricucir larea che dallAra Pacis si estende verso piazza Augusto Imperatore.
Troili allinterno

Zuckerberg e la moglie Priscilla a cena (Foto Olycom)

Mr. Facebook e signora vacanze romane


Lazzari allinterno

Riccardo Muti premiato a Villa Aurelia

Premio americano al maestro Muti


Petronio allinterno

di GIULIA CARCASI

RANCO parcheggia il furgone in modo che la macchina di Nino non possa uscire dal garage. Il tenente colonnello fa scendere le scale al dobermann senza mettergli la museruola, L, l! indica al cane cercando di abituarlo a defecare sopra lo zerbino dellingegner Vincenti. Giovanni scrive il numero di telefono della signora Lia sulle pareti del bagno di un autogrill. Un attimo! chiede Susanna, carica di buste della spesa, e Rina, simulando sordit, si affretta a chiudere il portone. A Marisa, in piena notte, puntualmente cade una monetina a terra. Che posso farci se sono maldestra? si giustifica con un sorrisino da impuni-

Convivenze pericolose
ta. Giuseppe al risveglio si ritrova la finestra murata. La signora Lia cucina i broccoli e il baccal in umido impregnando il palazzo: quella mattina la figlia di Amelia esce di casa per andare allaltare con il vestito da sposa. Luca cicca sul bucato appena steso al piano terra. Mara lava il pavimento del balcone con la candeggina: quando chi abita al piano di sotto laccusa di far morire i fiori, lei dice di non saperne nulla e d la colpa a chi abita al piano ancora sopra.Sto imparando... ribatte Filippo che alle sei del mattino sfiata sgraziatamente dentro un flauto.

E poi: lasciare limmondizia sul pianerottolo, premere il tasto del citofono e infilarci uno stuzzicadenti per lasciarlo premuto, organizzare ogni sera una braciolata fino a tardi, invertire le targhette della posta, lasciare aperta la porta dellascensore, indossare zoccoli, sgrullare la tovaglia alla finestra, azionare la centrifuga della lavatrice o passare laspirapolvere alle quattro di notte. Come tutto cominciato e chi ha fatto per primo quale danno a chi, nessuno lo ricorda e ha smesso di avere importanza. Ci che impressiona il quantitativo di energie che si consumano nelle convivenze e come si preferisca affinare larte faticosa del dispetto pur di non imparare quella chiara del rispetto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 30 - 29/05/12-N:RCITTA'

30

CRONACA DI ROMA

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

IL PROCESSO Assoluzione per tutti: il fatto non sussiste. E laula si riempie di grida

Applausi dopo la sentenza lacrime di gioia per gli imputati


Una maestra scagionata: era lunica conclusione possibile
dai nostri inviati VALENTINA ERRANTE e CRISTIANA MANGANI

Lesplosione di gioia un urlo che rompe il voco alle 18,40. Lo sfogo della maestra Patrizia Del Meglio che, in lacrime, dice: Eralunica possibile conclusione. Siamo andatiincarcere senza nessun indizio. finito un incubo. Pernove lunghe ore parenti e amici degli imputati sono stati stretti in cerchio, si sonosostenuti lun laltro, quasi in una danza propiziatoria. Hanno fumato, passeggiato, rievocato. Hanno atteso nervosamente. Anche per loro il palazzo interdetto. Non hanno diritto allingresso. Luciano Giugno, marito della maestra Marisa Pucci, non fa che ricordare lincubo durato sei anni. Sua moglie a casa, come gli altri imputati, che hanno scelto di non essere in aula e non incontrare le

che i bambini non sono stati abusati - commenta Luciano Giugno - la tesi che abbiamo sempre sostenuto. Non poteva andare diversamente. La sorelladella donna, unaltra maestra, aggiunge: una cosa che non auguriamo a nessuno al mondo. Tutta la Olga Rovere era ed con le maestre. Tutta Rignano era ed con le maestre. Ora la conferma che le accuse erano basate sul nulla. In tutti questi anni sono rimasti tutti a vivere a Rignano: genitori delle vittime e parenti degli imputati. Solo la famiglia di qualche bambino ha preferito allontanarlo dal piccolo comune sulla Flaminia. La vita in una comunit cos ristretta non deve essere stata facile e continuer a non esserlo dopo questo verdetto. E non un caso che ieri, proprio quel gruppetto di parenti e amici, che festeggiava davanti al Tribunale, venisse guardato a vista dalla polizia. Il timore quello che ha determinato la decisione del presidente del Tribunale della Corte, Mario Frigenti: ha interdetto il palazzo, perch laula del Tribunale non si trasformasse in un ring. Non bastato: le reazioni delle parti civili alla lettura del dispositivo non sono state un grande esempio di civilt.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I parenti degli imputati assolti esultano di gioia, piangono e si abbracciano felici appena appresa la sentenza fuori dal tribunale Sotto, il procuratore capo della Procura di Tivoli Luigi de Ficchy

IL RICORSO

Il marito di una docente: accuse basate sul nulla


Qui sopra, una collega delle maestre assolte piange di gioia Accanto, il fratello di una delle imputate mostra una maglietta con la scritta La verit non ha mai avuto paura

Intanto la procura gi pensa di impugnare la sentenza


dai nostri inviati

parti civili. Si sono gi incrociati altre volte, in questi cinque anni e mezzo, per le vie di Rignano Flaminio con i genitori delle presunte vittime, nessuno abbassava lo sguardo. Anni trascorsi con un peso insopportabile - dice Giugno - soprattutto quando sai di essere totalmente innocente ma vieni additato come un mostro. Nellaula del palazzo di giustizia suona la campanella, entrano le parti. Il verdetto arriva un quarto dora dopo: Gianfranco Scancarello e Patrizia Del Meglio, Marisa Pucci, Silvana Magalotti, Cristina Lunerti, assolti perch il fatto non sussiste. Sul marciapiede da-

vanti allingresso del Tribunale la gioia incontenibile. quasi una reazione isterica quella che prende a mariti, fratelli, sorelle, amici degli imputati. Sono urla, pianti liberatori, abbracci. Luciano chiama al telefono la moglie e singhiozza. Assolti, assolti perch il fatto non sussiste, le grida. Dallaltra parte del filo Marisa non ha parole, ma solo lacrime. Il fratello di Silvana Magalotti tira fuori una maglietta. Laveva tenuta in una borsa per scaramanzia, ma ora pu farla vedere a tutti: La verit non ha mai avuto paura, c scritto con un pennarello. Questa sentenza dimostra

De Ficchy: Vedremo comeigiudici motiveranno questadecisione

TIVOLI - La storia dellasilo di Rignano Flaminio non ancorafinita. Un filone dellinchiesta pende davanti al gip e vede imputata una donnaslovenaJasnaDeticek, cisono nuove indagini in corso e adesso probabile che la procura decida di impugnare la sentenza. Vedremo come i giudici motiveranno questa assoluzione con formula piena, commenta il procuratore di Tivoli Luigi De Ficchy. Perch a opporsi allassoluzione non potr essere il pm Marco Mansi, gi trasferito e Roma e

ora sostituto a Torre Annunziata. Per il processo agli orchi di Rignano, Mansi aveva chiesto di essere distaccato a Tivoli e aveva sollecitato condanne a dodici anni per gli imputati,promettendo lappello in caso di assoluzione. Ma ad impugnare la sentenza, tra novanta giorni, quando saranno depositate le motivazioni, non potr comunque essere lui. Spetter a De Ficchy, che usa tutte le cautele del caso: A disporre lassoluzionesono stati giudici di grande valore, che avranno letto ogni rigo del fascicolo e delle perizie. Vedremo cosa emerger in futuro. Poi il procuratore aggiunge: Quando sono arrivato a Tivoli, linchiesta era gi conclusa, ho sostenuto la richiesta di

-MSGR - 20 CITTA - 31 - 29/05/12-N:RCITTA'

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

CRONACA 31 DI ROMA 31

31

LE FAMIGLIE Dopo il verdetto insulti verso la corte. Siamo come bestie ferite

Lira delle mamme di Rignano: lItalia non crede ai bambini


Il pianto e la rabbia dei genitori: Noi non ci fermeremo
hanno dovuto vivere per buona parte della loro infanzia. Stanno ancora male, alcuni sono ancora in psicoterapia. Combattono contro la TIVOLI - Ma allora cos successo, a Rignano memoria,per assorbirei traumi, per metabolizzarFlaminio, nellasilo della scuola Olga Rovere, li. Tutti ammalati di ricordi, a Rignano, tutti da durante lanno scolastico 2006? Cosha vulnerato curare, da guarire. E nessuno indietreggia di un la vita di venti bambini, che allora avevano tre solo passo dalle sue certezze. anni, e dei loro quaranta genitori? Niente, i Noi non ci fermeremo, andremo avanti, giudici di Tivoli dicono che in quella scuola non come abbiamo fatto fino successo niente, e stato solo un sogno, un incubo, ad oggi, tuona Arianna unallucinazione, un delirio collettivo. Il fatto non DiBiagio, presidente delsussiste. E scivola Carla senza sensi sul marmo lAssociazione Genitori gelido del pavimento, e arriva unambulanza, e di Rignano Flaminio, inveiscono Pietro e Antonio contro il Tribunale, e portavoce delle famiglie. pugni contro la porta dellaula da parte di Filippo, Questa una sconfitta e piangono Angela, Barbara, Federica, Rosa, per tutti i bambini, per Lucia, i genitori di Francesco, Vanessa, Nicol, quelli che hanno subito, Lucrezia e degli altri bimbi, le parti lese, lese da per quelli che continuaniente, ha detto il Tribunale. no a subire e subiranno Creature vive, nomi di fantasia; fantasia come ancora. Passa un messagquella che, secondo il Tribunale, avrebbe ispirato gio devastante. In questo le loro accuse contro i cinque imputati al processo Paese non credono ai per i fatti di Rignano. Perci adesso gridano, quei bambini. Bisogna approgenitori, come se ci non fosse pi niente in cui vare un protocollo per credere al mondo, come se il futuro si fosse lascoltodei bambini abuinterrotto adesso, qui. Tutto, finito tutto. Adessati, mettere in campo so raccolgono la testa come un peso tra le mani, persone capaci, compeLavvocato Nicotera mentre rende nota la sentenza all'esterno del tribunale di Tivoli stringono i pugni fino a farsi male, tenti, specializzate. Altriperch non hanno creduto a 30.000 menti possiamo anche lepagine di inchiesta, alle prove, ai pm, al galizzare la pedofilia. Gip, al Gup, ai ricordi concordanti di E cosa diranno quei quaranta genitori a quei luoghi, persone, avvenimenti, alle periventi bambini, che adesso hanno nove anni, e zie, alle parole e alla sofferenza dei capiscono, e sanno cos un processo, e hanno nostri bambini. E allora il dolore diluiimparato a mettere a fuoco le sequenze degli to nellarco di sei anni si trasforma in ultimi sei anni in un ordine che non spenga il furia, si concentra in energia vocale. sorriso, che non ferisca troppo la memoria, che Grida. Insulti che si levano nellaria lasci aperta qualche aspettativa? Cercheremo di umida di pioggia allindirizzo di colospiegare che cos accaduto facendo in modo che ro che non tutelano i bambini, raccolti non perdano fiducia nella giustizia. Faremo in nellidentit di un unico Nemico: le Nel bar di Rignano in attesa della sentenza (Foto G.BUONANNI) modo che non si sentano abbandonati, che non maestre, la bidella, Scancarello, Rignacapiscano di non essere stati creduti. Sono allenano, il Tribunale, i giornalisti, un operati, quei venti genitori, a inventare risposte per le tore che cade per terra, e si fa male. Uninvettiva domande pi difficili dei loro bimbi. Persino per contro il mondo intero, che non ha rispetto per quella che fa sempre Giulia. Mamma, mi spieghi linfanzia. perch successo proprio a me?. Siamo come bestie ferite, ma abbiamo cerca RIPRODUZIONE RISERVATA
MARIDA LOMBARDO PIJOLA dal nostro inviato

to di contenere per sei anni la collera per quello che hanno subito i nostri figli, di reprimerla, ma ora.... Ci hanno accusati persino di essere stati troppo composti, troppo controllati, perch potesse essere vera una storia tremenda come questa. Ora possiamo almeno liberare la rabbia, comprendeteci, hanno fatto del male ai nostri figli. Nessuno pu sapere coshanno passato, come

rinvio a giudizio. Cerano elementi forti. Alcuni passaggi delle motivazioni saranno importanti, bisogner vedere come viene motivata lassoluzione rispetto alle prove degli abusi, ad esempio la presenza di benzodiazepine nei capelli di una bambina. E soprattutto bisogna considerare che questi

elementi hanno superato lesame di due giudici, non solo Elvira Tamburelli, che stimo molto. Ma anche la fase delludienza preliminare, con il gup Pier Luigi Balistreri. Il procuratore ricorda anche che la richiesta di archiviazione, sollecitata dalla procura per la bidella Cristina Lunerti era stata respinta dal gip Tamburelli con unordinanza di imputazione coatta. Insomma, laccusa sembra intenzionata ad andare avanti e del resto la richiesta di Mansi, che allultima udienza aveva sollecitato linvio degli atti alla procura in relazione alla posizione di altre due maestre, un testimone e anche contro Kelum De Silva Weramuni, il benzinaio cingalese per il quale lo stesso pm aveva chiesto lassoluzione, ne la prova. Cos quasi certo che ci sar un processo Rignano di secondo grado.
Val.Err. e C.Man.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lambulanza in tribunale per una mamma colta da malore

TAGLIE FORTI
MODA UOMO

Via Merulana, 30 - ROMA - Tel. 06/44700617 Via del Gambero, 18 - ROMA - Tel. 06/6794012 VASTO ASSORTIMENTO ANCHE NEL CERIMONIA - DOMENICA
MODA DONNA

APERTI

Via Merulana, 5 - ROMA - Tel. 06/4465873


OUTLET UOMO-DONNA

NUOVA APERTURA - Via della Croce, 7 - ROMA - Tel. 06/69925287 -

DOMENICA APERTI

SABATO 2 GIUGNO APERTI

-MSGR - 20 CITTA - 32 - 29/05/12-N:

32

CRONACA DI ROMA

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

RIFIUTI Sotto esame le sette aree della Regione pi Monte Carnevale

Il ministero dellAmbiente Discarica pi piccola


IncontroconSottile, silavorasolosuisitigiindividuati
di MAURO EVANGELISTI

Si sono visti alle 15.30 e hanno esaminato documenti per poco meno di due ore. Attorno a un tavolo si sono seduti il prefetto Goffredo Sottile (commissario per i rifiuti a Roma), un suocollaboratore ei dirigenti del Ministero dellAmbiente, compresi alcuni enti come lIspra e il Cnr. Tema: scegliere il sito per la discarica di Roma. Non c stata una decisione, maun dato importante trapelato: per ora non si vanno a cercare siti nuovi, perch servirebbe troppo tempo per eseguire nuovi studi. E visto che i tecnici del Ministero dellAmbiente hanno presentato la documentazione del lavoro svolto quando affiancarono il prefetto Giuseppe Pecoraro, si pu concludere che si lavorer sui sette siti della Regione pi lottavo indicato dal Ministero, Monte Carnevale. In linea teorica si riparte da zero, ma visto che il prefetto Sottile dovr decidere nel giro di una-due settimane evidente che il lavoro completato dal Ministero non sar ininfluente. Le conclusioni indicarono come scelte praticabili Monte Carnevale, Pizzo del Prete (ma c il problema della mancanzadi strade) in prima battuta, e di Monti dellOrtaccio e Pian dellOlmo su un gradino pi basso. Ma il messaggio che stato lanciato ieri al termine dellin-

Questa sera fiaccolata a Riano contro lipotesi Pian dellOlmo

A sinistra il prefetto Goffredo Sottile, commissario per i rifiuti

contro tra Sottile e i dirigenti del Ministero dellAmbiente soprattutto un altro: la discarica avr dimensioni e impatto pi contenuti, perch si faranno funzionare davvero gli impianti di trattamento (almeno 1.500 tonnellate di rifiuti al giorno oggi arrivano a Malagrotta cos come sono, questo significa che sono pi inquinanti e occupano pi spazio). Inoltre, si faranno pressioni forti sul Campidoglio perch in tempi brevi incrementi real-

mente la percentuale della raccolta differenziata. Dallo staff del ministro Corrado Clini al termine dellincontro con Sottile ieri hanno spiegato: Il sito della discarica dovr avere una dimensione ridotta rispetto alle previsioni iniziali, perchil volume dei rifiuticomunque gi trattati da conferire sar minore, tenendo conto dell'aumentodella raccolta differenziata e del recupero. Il ministero ha messo a disposizione del prefetto i dati e gli

elementi per valutare la situazione dei rifiuti a Roma e le caratteristiche dei siti gi individuati come possibile sede di unaeventuale discarica temporanea, che saranno integrati da nuovi ulteriori rilievi da completare entro la settimana. Ci sar piena collaborazione tecnica al prefetto, anche per consentire una valutazione comparativa delle diverse soluzioni, cos come chiesto dalla legge. Dal ministero insistono su un dato: non si potrannoscegliere siti in cui esistano dei vincoli. In linea con le leggi nazionali e le normative europee, l'area deve escludere rischi di inquinamento dell'ambiente e della falda idrica, assicurare una distanza adeguata dell'impianto dai centri abitati, garantendo al tempo stesso la tutela dei beni culturali, ed essere servito in modo adeguato dalla rete viaria per ridurre gli impatti della movimentazione dei rifiuti. Intanto, a Riano si preparano a una nuova mobilitazione: contro le ipotesi di Pian dellOlmo e di Quadro Alto questasera sisvolger una fiaccolata.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La discarica di Malagrotta

IL CASO

Metro B1, ultimi ostacoli manca il nulla osta dei Trasporti


di FABIO ROSSI

stata convocata per questa mattina la conferenza dei servizi sulla nuova linea B1 della metropolitana. Linfrastruttura, secondoquanto annunciato dallassessore capitolino alla mobilit Antonello Aurigemma, dovrebbe essere inaugurata nel fine settimana. Ma,apochi giornidalla data prevista, ci sono ancora alcuni nodi da sciogliere. A partire dal nulla osta della commissione del ministero dei Trasporti, indispensabile per avviare il servizio passeggeri. Il problema, in particolare, riguarda le scale mobili delle nuove stazioni dellaB1: sono complessiLa stazione Annibaliano vamente 149, raggruppate in 90 diversi impianti da autorizzare. Di questi, per, soltanto 16 hanno gi ottenuto il via libera ministeriale. La commissione, peraltro, si riunir di nuovo solo gioved pomeriggio, e le autorizzazioni devono essere successivamente con-

trofirmate dalla Regione. Agenzia della mobilit e Atac hanno gi approntato la macchina organizzativa in vista dellavvio del servizio. Ma a questo punto difficile che possa essere tutto pronto per il weekend. Oggi, intanto, in corrispondenza della fermata Conca dOro della linea B1 della Metropolitana, verr allestito un gazebo informativo per i cittadini sui cambiamenti che interesseranno la mobilit della zona in previsione dellapertura della nuova tratta della metro annuncia Aurigemma - Personale dellAgenzia per la mobilit provveder a distribuire materiale sulle novit previste per quanto riguarda trasporto pubblico di superficie, sosta e viabilit e sar a disposizione degli utenti per qualsiasi tipo di delucidazione. Nei prossimi giorni, inoltre, diverse taskforce saranno attive nei centri dimaggiore aggregazione dei Municipi II, III, IV e V: poli commerciali, mercati rionali, centro anziani e ricreativi - aggiunge lassessore - Si tratta di iniziative volute fortemente dallamministrazione capitolina e che, unite alle tante gi svolte nei mesi scorsi, mirano a rendere ancor pi puntuale e capillare l'informazione su un evento che rivoluzioner positivamente la mobilit della nostra citt.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Udc, la corsa inizia da Tor Bella Monaca Provincia, s alla mozione anti crisi
Bisogna ripartire mettendo al centro la periferia, soprattutto quella che ha pi problemi, cos come la persona e la concretezza, che nella politica non c pi da troppi anni. Il segretario dellUdc Lorenzo Cesa lancia da Tor Bella Monaca la lunga corsa verso lappuntamento con le urne del 2013, per il Campidoglio. E lo fa durante lincontro La periferia al centro di Roma, organizzato dal partito contrista allAuditorium della parrocchia di Santa Rita. Parlo dei disoccupati, delle famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese - sottolinea Cesa - Simbolicamente partiamo con la campagna elettorale dalle periferie e dalle persone che soffrono di pi. Penso che una rigenerazione della politica debba ripartire dal territorio sottolinea Luciano Ciocchetti, vice presidente della Regione - Uno dei grandi problemi della lontananza dei cittadini dalla politica il fatto che dal 1994 in poi i partiti si sono allontanati. Secondo Ciocchetti dobbiamo instaurare un rapporto quotidiano con la gente nei quartieri dove vive: questa la risposta per rilanciare una forte azione politica sul territorio e nel Paese. Il vice presidente della Regione rilancia lidea di una grande coalizione, di tutte quelle persone che mettono al centro il bene comune: per l'amore di questa citt serve uscire da questo bipolarismo capitolino e mettere insieme le persone migliori del Pd, del Pdl e tutti quelli disponibili del centro per la costruzione di un nuovo progetto per governare diversamente questa citt.
Fa.Ro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Luciano Ciocchetti

Palazzo Valentini

La crisi si particolarmente accanita sul nostro territorio: nel 2011 a Roma la disoccupazione si attesta all'8,5%, con 159.000 persone senza lavoro. Nel 2007 eravamo al 5,8%. Siamo l'unica provincia tra le Capitali in Europa dove il tasso di disoccupazione pi alto della media nazionale. Lo ha detto il direttore della Cna di Roma e vicepresidente della Camera di Commercio, Lorenzo Tagliavanti, che oggi ha partecipato alla riunione del Consiglio provinciale, che ha approvato all'unanimit una mozione a sostegno delleimprese e delle famiglie della provincia di Roma. Come sempre - ha aggiunto Tagliavanti - i pi penalizzati sono i giovani: la disoccupazione giovanile nel 2011 arrivata al 36,1%, solo nel 2010 era al 30,5.

Sono dati che si stanno avvicinando sempre pi al Meridione. Il presidente della Provincia, Nicola Zingaretti, ha osservato: Non potevamo rimanere silenti rispetto al grido di dolore che viene dalla societ e alla necessit di dare una svolta. Siamo un piccolo ente ma questo non vuol dire che non dobbiamo assumerci la nostra responsabilit. Nella mozione approvata dal consiglio provinciale si chiede di favorire la ripresa degli investimenti degli enti locali alleggerendo i vincoli del patto di stabilit ai pagamenti alle imprese e ai fornitori, rivedere la politica di concentrazione delle risorse proprie e predisporre una nuova bozza della carta delle autonomie che definisca funzioni e competenze dei diversi livelli di governo locale abolendo gli enti intermedi non elettivi.

FAR SORRIDERE IL PROSSIMO NON TI COSTA NULLA.

CON IL TUO 5x1000 AIUTI LA RICERCA CHE CURA.


Carlo Verdone

02153140583

Il 5xMille una quota di imposte a cui lo Stato rinuncia.


Fai la tua donazione allIstituto Nazionale Tumori Regina Elena e allIstituto Dermatologico San Gallicano di Roma.

Riporta questo codice nella categoria sanitaria.

www.ifo.it

-MSGR - 20 CITTA - 33 - 29/05/12-N:

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

CRONACA 33 DI ROMA 33

33

LEMERGENZA Al Pertini mancano chirurghi e anestesisti, ad Anzio non c pi Ostetricia

Salariarischio,repartichiusi gliospedalivicinialcollasso
Appello del Pd al ministro: nel Lazio sanit nel baratro
di MAURO EVANGELISTI

Lemergenza pronto soccorso; le proteste al Pertini e al San Camillo per carenza di personale; il Gemelli (che ovviamente non dipende direttamente dalla Regione ma dallUniversitCattolica)sul piedediguerra perch ai dipendenti non sono state pagate le quattordicesime. Alcuni esempi della sanit laziale in difficolt, nel pieno di un dolorosissimo piano di rientro. Ieri il Partito democratico passato allattacco edenunciato: lasanit del Lazio vicina al collasso. Scrivono il capogruppo in Regione, Esterino Montino, e il segretario del Lazio, Enrico Gasbarra in un appello inviato al ministro della Salute, Renato Balduzzi: Il Lazio purtroppo sta vivendo unemergenza dietro laltra e la sanit, dopo la cura Polverini, vicina alcrack.Gliospedali SanCamillo, Gemelli, Umberto I, Pertini sono a un passo dal baratro e a questisiaggiungono iventiospedali chiusi e abbandonati a se stessi. Oggi sono dovuti addirittura salire sul tetto dellospedale i medici e gli infermieri del San Carlo di Nancy perch non vengono pagati da mesi. Un quadro gravissimo, senza precedenti, che umilia le professionalit di medici e paramedici, ma che colpisce la salute e la dignit di milioni di cittadini. Per questo chiediamo che il ministro Balduzzi riceva una delegazione di parlamentari e di consiglieri regionali del Pd per un confronto sulla gravit della situazione. Secondo lanalisi del Partito democratico, che il 18 giugno riunir il Forum della Salute, la sanit vicina a un punto di non ritorno. Dalla Lista Polverini ha replicato Angelo Miele: Magari Montinoecompagnipotrannochiarire chi ha provocato il commissariamento della sanit laziale, lextra buco di 1,6 milioni di euro trovato dalla Giunta Polverini, le superaliquoteaumentate dopolabocciatura del piano di rientro di centrosinistra, le assunzioni bloccate, le risorse rimaste ferme al ministero delleconomia: tutti effetti della incapacit del governo guidato dal Pd a cui questa amministrazione sta ponendo faticosamente rimedio. Come sanno bene i professionisti della sanit e lo stesso ministro Balduzzi. Al di l del presidio permanente al Gemelli (lo scontro tra dipendenti e amministrazione) e della protesta dei medici saliti sul tetto del San Carlo di Nancy, ieri da altri ospedali pubblici venivano segnalate alcune situazioni di difficolt. I sindacati di base del Sandro Pertini hanno denunciato: Nellospedale Pertini, da oltre un mese tutte le attivit di chirurgia sono in crisi per la grave carenza di chirurghi e anestesisti, dovuta ai pensionamenti mai sostituiti (circa 20) e di posti letto disponibili, ad oggi si registra la definitiva

Montino,capogruppoinRegione Situazionegravissima ListaPolverini Disastro ereditato dalla sinistra


chiusura del Day Surgery (gi ridotto al 30%) ed il blocco delle pre-ospedalizzazioni. Allospedale San Giovanni sono arrivate molte proteste al Tribunale del malato perch sono state chiuse le prenotazioni di gastroscopia. Spiegano dal Trbunale del malato:GliutentidelServiziodiendosco-

pia digestiva sono infuriati: nellultimo mese sono gi tre le segnalazioni dei malati impossibilitati a prenotare visite e controlli: c una signora che da ottobre tenta invano di prenotare; unaltra che dopo vari tentativi si rivolta ai nostri uffici; ultima in ordine di tempo, una donna con invalidit per una grave patologia. La causa di questo grave disservizio oltre alla carenza di medici (di 11 ne sono rimasti in servizio 7) attribuibile alla disorganizzazione dovuta allaccorpamento delle tre postazioni esistenti concentrate in una, in quanto non sono stati approntati per tempo i locali come previsto dallordine di servizio del direttore sanitario. Non va meglio negli ospedali del resto della provincia: dal 15 giugno non nasce-

Accanto lingresso dellospedale Pertini a Pietralata

TURN OVER

10%
SOLO UN DIPENDENTE SU 10 PU ESSERE RIMPIAZZATO

DISAVANZO

847
IN MILIONI DI EURO IL DATO DEL 2011

ranno pi bambini ad Anzio e Nettuno, chiuder l'accettazione di ostetricia per mancanza di personale. C poi il caso clamoroso del Policlinico Gemelli, che da anni ha in corso un braccio di ferro con la Regione (ma ieri i sindacati hanno confermato che i trasferimenti di fondi sono avvenuti e hanno puntato il dito contro lamministrazione del Gemelli). Nel policlinico dove ieri andata per accertamenti la moglie del presidente del Consiglio, dovefinoaqualchesettimanafaera ricoverato Giulio Andreotti e dove tradizionalmente viene curato il Santo Padre in caso di necessit, laltro giorno il presidente della Regione, Renata Polverini, ha incontrato i dipendenti e spiegato: C una squadra che sta lavorando per risolvere i problemi del Gemelli, che una struttura straordinariamente importante della quale non si pu fare a meno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL CASO

SanCarlodiNancy medicisultetto senza stipendi da mesi

LA CONTESTAZIONE

Oggi incontro con i vertici Il policlinico: Mai rotte le trattative

Lospedale San Carlo di Nancy

Gemelli, quinto giorno di protesta


Infermieri e impiegati ancora in assemblea: 1.500 lavoratori senza quattordicesima
Non si placa la protesta dei dipendenti del policlinico Gemelli, in assemblea permanente ormai da cinque giorni e in servizio ridotto con il 50% del personale in meno. Ieri 1.500 lavoratori, tra infermieri, tecnici e amministrativi hanno firmato una mozione per dare mandato ai rappresentanti sindacali di continuare loccupazione dellospedale - spiega Pio Zappaterreno, delegato sindacale Cgil del policlinico Gemelli - I dipendenti ci hanno chiesto di andare in amministrazione a chiedere di pagare gli stipendi di maggio ed erogare subito tutti i pagamenti sospesi arbitrariamente. I lavoratori sono tornati a protestare contro la struttura sanitaria che ha interrotto le relazioni sindacali e non verser a maggio la quattordicesima a chi ne ha diritto: allincirca 2 mila su 4.500 dipendenti. Venerd il direttore amministrativo Marco Elefanti ha inviato una lettera a tutto il personale non dirigente e non docente, il cosiddetto comparto - infermieri, tecnici, ausiliari e amministrativi comunicando che in considerazione della drammatica situazione economico-finanziaria che il policlinico Gemelli sta attraversando, dellinadeguatezza delle quote di finanziamento della Regione Lazio rispetto ai fabbisogni della struttura e dellimpossibilit di ricorrere ad ulteriori fonti di finanziamento, non sar possibile procedere al pagamento della quattordicesima nel mese di maggio. In poche parole: il Policlinico Gemelli a corto di soldi al punto che gli stipendi sono a rischio. Con uniniziativa unilaterale e prepotente - afferma Domenico Frezza della Uil - lamministrazione in poche ore ha cambiato il nostro cedolino dello stipendio e stravolto tutto quello che comportava larticolo 73, ex quattordicesima, congelata nel 2000 in cambio di occupazione. Ad oggi ci sono 165 lavoratori in meno, con un risparmio per lamministrazione di 4 milioni di euro. Pur avendo la Regione, corrisposto il pattuito - prosegue Frezza - lamministrazione non garantisce gli stipendi. Uno stillicidio continuo. Ogni mese non sappiamo se avremo i soldi. I rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl Uil e autonomi dovevano essere ricevuti ieri pomeriggio dallamministrazione. Ma lincontro slittato ad oggi. E lassemblea continua ad oltranza, anche se si esclude uno sciopero del personale. Dallazienda spiegano: Le trattative non si sono mai interrotte. E non solo sul tema della cosiddetta quattordicesima ma anche sulla ridefinizione del contratto del lavoro. Per gli stipendi anche se con ritardo e in maniera insufficiente i fondi sono arrivati e dunque potremmo garantirne il pagamento. Mentre sul tema della mancata erogazione della quattordicesima, come gi spiegato, ci dovuto dal linadeguatezza delle quote di finanziamento della regione.

Frezza, Uil uno stillicidio devono rispettare i nostri diritti

Ve.Cur.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono saliti sul tetto dellospedale dove lavorano, il San Carlo di Nancy, perch da tre mesi non percepiscono lo stipendio. Una protesta estrema messa in atto da medici e infermieri per denunciare il ritardo con cui da mesi i lavoratori del gruppo Idi Sanit percepiscono i pagamenti. Una situazione intollerabile afferma in una nota lAnmirs, associazione nazionale medici istituti religiosi ospedalieri - per una struttura che, grazie alla professionalit e alla competenza dei propri dipendenti, rappresenta un punto di riferimento importante per la sanit laziale. E soprattutto una situazione che ormai si ripete ciclicamente. Non la prima volta infatti che il personale del San Carlo di Nancy sceglie questa forma di protesta: gi a novembre 200 medici erano saliti sul tetto dellospedale per denunciare quattro mesi di ritardo nei pagamenti. E ora il copione si ripete. La decisione di protestare sul tetto dellospedale - continua la nota - stata presa dopo l'ennesima riunione inconcludente con l'amministrazione del gruppo, che non ha saputo fare di meglio che proporre una decurtazione dello stipendio per i medici. L'Anmirs, che rappresenta la quasi totalit dei medici dell'Idi, del San Carlo di Nancy e di Villa Paola di Capranica, proseguir l'azione sindacale a tutela dei propri iscritti e di tutti i lavoratori, affinchvengano salvaguardati gli attuali livelli occupazionali nelle strutture.

-MSGR - 20 CITTA - 34 - 29/05/12-N:

34

CRONACA DI ROMA

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

IL CASO

Le dichiarazioni del regista dividono la Capitale: Tutto caotico e degradato

VerdonecontroWoodyAllen LatuaRomaunpresepefinto
Croppi: ha ragione. Il sindaco: parla da innamorato deluso
di FABIO ROSSI

Realt contro stereotipi, immagine da esportazione contro vita quotidiana. Roma si divide sulle parole di Carlo Verdone, che ha bollato come presepe finto limmagine della Capitale che emerge dallultimo film di Woody Allen To Rome with Love. In unintervista al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, lattore e regista romano delinea una cittdove ormai tutto caotico, degradato, non succede nulla. Da una sterile movida fatta di bottiglie rotte fuori dai locali a una realt dove seun ristoratore hauna licenza per un metro allesterno, se ne prende dodici; se apre un locale,arrivano cinque posteggiatori abusivi. Con un paragone con Torino citt viva, piena di eventi culturali, vivace anche di notte. Per Gianni Alemanno quelle di Verdone sono parole di un innamorato deluso, che per smentisce se stesso: nel film Posti in piedi in paradiso emerge limmagine di una citt che, pur tra le mille difficolt del momento, molto migliore di quanto dica adesso il regista. Il sindaco ammette che limmagine che hanno gli americani di Roma un po stereotipata, ma sicuramente positiva, comedimostrano i dati sullafflusso di turisti dallestero, e anche dagli Stati Uniti. Oltreoceano a volte hanno ancora limmagine spaghetti e mandolino, o quella alla George Clooney, anche se noi non facciamo molto per cambiarla - commenta Enrico Brignano, che per il film di Allen aveva fatto anche un provino - Il fatto che gli americani vogliono fare gli americani. Quando lo fanno a casa loro sono bravi: nessuno gli contesta le automobili che esplodono anche se vengono colpite a un fanalino, i cattivi che muoiono sempre alla fine o le scene in cui, anche se i protagonisti posseggono armi micidiali, finiscono sempre a pugni. Poi, per, aggiunge lattore, quando parlano dellEuropa, e in particolare dellItalia, hanno una visione un po troppo poetica, lontana dalla realt. Dalla parte di Verdone si schiera Lando Fiorini. Roma ormai una citt disastrata, bistrattata, americanizzata e sempre pi lontana dalla sua anima - sottolinea lattore e cantante trasteverino - Nel mondoconoscono una cartolina distante della verit, che purtroppo fatta da enormi scritte luminose su palazzi storici, degrado, borgate che soffrono. Una realt, dice Fiorini, che diversa da quella della Fontana di Trevi, dove i turisti lanciano le monete: e anche l, peraltro, ci sono stati seri problemi. A volte locchio dei regististranieri non riescea cogliere gli aspetti pi intimi di una citt, considera Romana Petri, che divide la sua vita tra la Citt eterna e Lisbona. Anche un grande regista come Wim Wenders, nel film Lisbon Story, non riesce ad andare oltre il very typical, mostrando gli aspetti pi stereotipati della capitale portoghe-

B
Oltreoceano c una visione lontana dalla realt
Enrico Brignano Gianni Alemanno

B
La verit che gli americani amano questa citt

B
I registi stranieri non colgono il lato intimo
Romana Petri Umberto Croppi

B
Bisogna modernizzare limmagine della Capitale
chio di un americano che vede lItalia in un certo modo, sostiene Borgna. Verdone ha ragione: Roma ripiombata nel degrado,anche se sbagliato paragonarla con i tempi di Fellini e Pasolini - aggiunge lex presidente della Fonda-

se. Lo stesso, quindi, sarebbe capitato a un occhio cos profondamente newyorkese, come quello di Woody Allen, nel descrivere la realt di Roma. To Rome with Love non tra i migliori film di Allen,

commenta Gianni Borgna, per oltre un decennio assessore capitolino alla cultura, nelle giunte di centrosinistra guidate da Francesco Rutelli e Walter Veltroni. Il regista cerca di rappresentare il carattere dei romani, ma con loc-

zione Musica per Roma - La situazione della citt, infatti, non stata sempre cos: c stato un periodo, seppur sopravvalutato per certi versi, in cui la citt cresciuta, sul fronte della cultura e della vivibilit. Temo che Verdone abbia ragione, considera Umberto Croppi, ex assessore capitolino alla cultura e attuale responsabilenazionale dellacultura per Fli. I soggetti vengono scritti per fare cassetta e, in questo caso, raccontano allo spettatore americano quello che vuole farsi raccontare dice Croppi - Certo che noi continuiamo a esportare unimmagine di Roma fatta di centurioni e bancarelle. C bisogno di modernizzare limmagine di questa citt, come ho tentato di fare negli anni passati.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Woody Allen sul set del suo film a Fontana di Trevi

IL RESTAURO

Piazza Trilussa nuovo giardino


Pi belli, pi colorati e soprattutto protetti con dissuasori ad archetto: cos i giardini di piazza Belli, piazza Trilussa e Porta Maggiore stanno per essere trasformati. Al posto delle sterpaglie e dei rifiuti che ora invadono larea di piazza Belli, gli uomini del servizio giardini ieri mattina hanno cominciato a sistemare quattrocento metri quadrati di prato pronto e alcune essenze di sottobosco (aralia e aucuba), mentre al centro hanno piantato le rose sevillane, rosse. Lavori di recupero sono in corso anche a piazza Trilussa, dove ora non c altro che una distesa di sterpaglia bruciata. Gli operai sonoal lavoroda ieri per distribuire ghiaia bianca in tutto lo spazio davanti alla fonte. Lungo le due aree adiacenti al monumento a Trilussa, dove ora insistono un tiglio e un pino, saranno montati dissuasori alti sessanta centimetri che riproducono il disegno degli altri elementi di arredo gi presenti nella piazza. Per lassessore capitolino allambiente, Marco Visconti gli interventi di riqualificazione che stiamo portando avanti nelle aree pi centrali della citt, mirano soprattutto a garantire il decoro in zone dove movida selvaggia e decennidimancatamanutenzione hanno trasformato aree di grande pregio in latrine a cielo aperto. Ancheiduemila metriquadratidi giardino di Porta Maggiore saranno trasformati: il programma architettonico elaborato dagli operatori del Servizio Giardini mira a restaurare il disegno originario dei prati che, anche in questo caso, sono ridotti a sterpaglia per mancanza di irrigazione. Ora saranno ricoperti, invece, di tappeti di prato pronto, con altre aiuole di rosa sevillana, sempre rosse. Il progetto prevede in tutti e tre i casi la presenza di dissuasori, indispensabili perch le aree verdi non tornino ad essere usate come pattumiera, ma anche come luogo di bivacco. Aggiunge lassessore Visconti: Come ha dimostrato il recupero del verde a piazza dellAra Coeli e piazza San Marco, gli elementi dissuasori che cingono le aree verdi offrono un grande contributo al decoro, limitando fortemente ingressi impropri, bivacchi e anche labbandono dei rifiuti. Il recupero dei giardini,poi, dar lustroimmediato e valorizzer i comprensori abitati.

Gli operai stanno sistemando la ghiaia a piazza Trilussa

UN OMAGGIO PER I LETTORI DEL MESSAGGERO

-MSGR - 20 CITTA - 35 - 29/05/12-N:

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

CRONACA 35 DI ROMA 35

35

LA CITT Ridimensionato il blocco che delimita larea sul Lungotevere

Niente tunnel, gi il muretto un parco intorno allAra Pacis


Piazza Augusto Imperatore: ecco il nuovo progetto
di RAFFAELLA TROILI

Addio sottopasso, parking interrato, terrazza sul fiume. Saranno una nuova piazza Augusto Imperatore e un restaurato Mausoleo ad abbracciare lAra Pacis e a raccordarsi con tutta larea. Ricucitura il termine esatto usato da quanti, dal sovrintendente ai Beni culturali Umberto Broccoli al sindaco Gianni Alemanno, hanno illustrato il nuovo progetto realizzato dallo studio dellarchitetto Richard Meier. Al massimo entro il 2014, bimillenario della morte dellimperatore Augusto devessere tutto pronto. Sar del tutto ridimensionato in altezza e larghezza il muretto della discordia, di lato alla teca di Meier in modo da rendere visibili le chiese di San Girolamo e San Rocco. Davanti allAra Pacis torner la fontana del Navigante che ora si trova dall'altro lato della strada. Una volta terminati i lavori, tuttaltro peso avr piazza Augusto Imperatore. Lintento del progetto dell'architetto Francesco Cellini quello di evocare unimmagine di teatralit urbana, con esplicito riferimento alla settecentesca scalinata del Porto di Ripetta oggi scomparsa. A far da sfondo le due chiese, collegate da ununicolivello di pavimentazione che poi salir fino al livello stradale. Tutto il mausoleo sar cinto da un pi ampio giardino. Una porzione di pavimentazione imperiale molto bella - ha annunciato Cellini - rinvenuta durante gli scavi si integrer in alcuni tratti con la pavimentazione moderna. Un unico spazio a sinistra, al piano terra del pi triste dei palazzi che circondano la piazza e che costeggia via Tomacelli, ospiter spazi per caffetteria, bookshop, informazioni, anche una mostra degli oggetti rinvenuti. Il progetto intende sottolineare le due quote della piazza: quella pi bassa dove nato il monumento e quella della citt dal Rinascimento in poi. Non tutta la pavimentazione del I secolo dopo Cristo sar calpestabile; messa in rilievo la presenza

COME

COME SAR

Definanziato, bloccato, dopo le polemiche scoppiate intorno al restauro dellarea, dellAra Pacis, il progetto di risistemazione di piazza Augusto Imperatore si fermato nel 2009. Tutta la zona stata oggetto di unapprofondita indagine archeologica che ha messo in luce dettagli importanti dellevoluzione urbana

Farne un polo culturale strategico: lobiettivo del progetto di restauro del Mausoleo di Augusto e della piazza circostante proposto dallarchitetto Cellini ed elaborato dalla Sovraintendenza capitolina. Nella piazza unampia cordonata evocher la settecentesca scalinata del porto di Ripetta

Il muro progettato da Meier si ridimensioner notevolmente, specie di fronte alle chiese

Il sindaco: Pronto entro il 2014 Costo complessivo dellopera 30 milioni

degli obelischi, lasciando in vista i resti della fondazione. Si modificher anche lassetto di piazza antistante lAra Pacis, come ha spiegato Nigel Ryan, corrispondente di Meier con lo spostamento della fontana del navigante nei pressi della posizione originaria, il ridimensionamento del muro, la creazione di una panca, lestensione della piazza. Si chiude una lunga vicenda, si mette la paro-

la fine a una polemica che dura da tanti anni, finalizzata a eliminare quest'area dall'isolamento urbano - ha ricordato il sindaco - in particolare sar abolito il muretto che ostruiva le chiese barocche di fronte all'Ara Pacis. Non nascondiamo che avevamo ipotizzato un progetto diverso, con un sottopasso sul lungotevere. Ma non cerano le condizioni urbanistiche, ambientali e trasportisti-

che. Annullata la gara, avremo ora una soluzione che rappresenta una nuova porta di accesso per Roma e che verr inseritanel complessivo progetto della pedonalizzazione del centro storico. da stimare quell' amministratore che sa tornare sulle proprie decisioni e sostituirle con gesti e progetti condivisi e lungimiranti, ha dichiarato Carlo Ripa di Meana a nome dell'intera sezione roma-

na di Italia Nostra, rivelando come il sindaco il 24 febbraio, sotto la pioggia, appoggiato in incognito a un muretto davanti al traffico dellAra Pacis abbia preso la decisione giusta: Qui il tunnel non si pu fare. PerUmberto Croppi,responsabile culturale di Fli, intorno al muro si costruita tutta uninvenzione ideologica. Le chiese erano nascoste un tempo. Alemanno ha elencato tem-

Larchitetto Cellini La pavimentazione imperiale si integrer con quella moderna

LA PIAZZA

LA PROSPETTIVA

LA FONTANA

Via posti auto e capolinea dei bus unite San Carlo e via di Ripetta
A piazza Augusto Imperatore prevista la realizzazione di un'ampia cordonata, dallabside di San Carlo al livello archeologico e da l, inserendosi tra le due chiese di San Girolamo e San Rocco, fino a risalire verso il Tevere, al livello di via Ripetta. Protagonista, al centro, il Mausoleo di Augusto, circondato da un pi ampio giardino, si ridurranno drasticamente posti auto e sede stradale (completamente pedonale via di Ripetta, riservati al passaggio dei mezzi pubblici ma rimuovendo i capolinea, gli altri due).

Chiese barocche pi visibili si dimezza la barriera


Sebbene in base al progetto definitivo rimarranno 33 metri in lunghezza, del muro progettato da Meier che va da via Tomacelli al museo dell'Ara Pacis, i 17 metri antistanti le due chiese saranno abbassati fin quasi al livello della strada, lasciando una piccola parte dell'altezza, come se fosse una lunga panchina per delimitare la fontana dei Navigatori. Dall'inizio del 2014, i 2/3 di muro rimasti - quello che Meier confess che non avrebbe mai fatto se avesse saputo che l'area si poteva pedonalizzare - non saranno pi di 2,7 metri (altezza attuale) ma di 1,5 metri.

La vasca del Navigante allangolo con via Tomacelli


Davanti allAra Pacis nella parte che delimita l'incrocio con via Tomacelli torner la fontana del Navigante che ora si trova dall'altro lato della strada nei pressi di palazzo Marescalchi Belli: verr installata al posto della vasca con cascata che a sua volta sar spostata sulla destra pi vicino al museo dell'Ara Pacis. La nuova posizione della fontana segner lingresso occidentale di piazza Augusto Imperatore e della grande area del Tridente e di Campo Marzio. Attraverso la metafora acquatica offerta dalle due fontane si realizzer una sorta di collegamento ideale con il fiume.

pi e costi dei tre progetti che marceranno insieme: un milione e 400mila euro per risistemare tra ottobre 2012 e inizio 2013 la piazza antistante l'Ara Pacis; 17 milioni di euro per riqualificare piazza Augusto Imperatore, a partiredai primi mesi 2013 con un cantiere che andr avanti circa un anno e mezzo; 12 milioni per restaurare il Mausoleo, a partire da febbraio, marzo 2013, quattro milioni di Roma capitale, 4 promessi dal Mibac, altri quattro reperiti attraverso un processo di sponsorizzazione. Alla fine il Mausoleo di Augusto diventer un punto di estrema importanza per il centro storico. Un progetto condiviso da tempo, volto a mitigarne limpatto, sin dalla variante del 98 - interviene Federica Galloni, direttoreregionale dei Beni culturali per il Lazio - Il Mausoleo sar una sorta di museo di se stesso, in grado di ospitare piccole manifestazioni. Rimane aperta, per Alemanno, la questione della discesa del porto di Ripetta: Un'ipotesi a cui la citt non rinuncia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Informazione pubblicitaria

BALBUZIE

Com Comunicare una delle abilit pi importanti per un essere umano. Poter trasmettere agli altri le nostre idee, i nostri desideri, le nostre esigenze, un azione essenziale per la nostra vita sociale, per lo studio o per il lavoro. Ci nos occupiamo da anni del trattamento dei problemi di balbuzie, aiutando le persone a riscoprire le proprie abilit occu comunicative. A Roma e in tutta Italia. com corsi specializzati per il trattamento della balbuzie corsi di comunicazione e public speaking prevenzione e trattamento della balbuzie nei bambini conferenze informative gratuite sulla balbuzie

CONFERENZA GRATUITA Mercoled 6 Giugno 2012 ore 18,30


Hotel Ariston in Via Filippo Turati, 16 - Roma
Ha vinto la balbuzie e ora aiuta chi ne soffre

Dott.ssa Chiara Comastri, psicologa ed ex balbuziente conduce la conferenza informativa sul metodo PsicoDizione da lei stessa ideato, per risolvere il problema delle balbuzie.

Per informazioni o prenotazioni: Tel. 011.0466223 chiara@psicodizione.it - www.psicodizione.it

-MSGR - 20 CITTA - 36 - 29/05/12-N:

36

CRONACA DI ROMA
LARRESTO

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

LA STORIA Decine di persone raggirate in Prati, caccia alla banda

Truffava gli anziani condannato a otto mesi


Suofiglio mi deve 5.000 euro, ma la vittima lo denuncia
di RICCARDO DI VANNA

Nienteprecedenza scendedallauto e accoltella due coniugi


Era a bordo della sua auto quando un altro automobilista ha commesso o sbaglio di non dargli la precedenza. E stato allora che luomo al volante, un pregiudicato romano di 38 anni, ha deciso di punire quello che riteneva un affronto. I fatti sono accaduti in via delle Idrovore alla Magliana: raggiunta lauto con a bordo un uomo di 43 anni romano accompagnato dalla moglie, il pregiudicato ha subito ingaggiato unanimata discussione, al culmine della qualeha estrattoun coltello avventandosi sulla coppia. Ad avere la peggio stato il 43enne, che ha riportato alcune lesioni da taglio al torace, alla spalla e al braccio destro giudicate guaribili dai sanitaridellospedale San Camillo con 15 giorni di prognosi. La moglie ha riportato la distrazione dei muscoli del collo e una ferita da taglio alla mano sinistra. Ne avr per 5 giorni. Le vittime, subito dopo laggressione, hanno contattato il 112 fornendo ai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur subito intervenuti sul posto dettagli preziosi per la localizzazione e lidentificazione del loro assalitore. Pochi istanti dopo, il 38enne stato individuato e bloccato dai militari. Per lui scattato larresto con le accuse di violenza privata, lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi. Non solo: durante la perquisizione dellauto dellarrestato, i carabinieri hanno rinvenuto un involucro contenente tre grammi di cocaina, motivo per cui il pregiudicato stato anche denunciato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Luomo stato trattenuto in caserma in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Sceglievano con cura un anziano; scoprivano i nomi dei figli e dei nipoti, l'indirizzo di casa, la sua diponibilit economica e poi lo raggiravano per farsi consegnare quanto pi denaro possibile. Un sistema semplice ma efficace che, nei primi mesi del 2008, ha svuotato i conti correnti di decine di nonni, per lo pi residenti nel quartiere Prati. A mettere a segno i colpi sarebbe stato un gruppo specializzato in truffe ai danni di ultrasettantenni con base in Campania. Al momento, per, l'unico colpevole Elio Femiano. L'uomo, condannato a 8 mesi di reclusione, stato riconosciuto da una delle vittime: una signora di 83 anni dalla quale sarebbe riuscito a farsi consegnare circa cinquemila euro in contanti. Accompagnato da un complice, Femiano aveva bussato alla porta della vittima sostenendo di essere un conoscente del figlio. L'ottantenne non sospettando nulla ha accolto la coppia senza preoccupazioni. Probabilmente era stata le stessa anziana, nei giorni precedenti, a fornire le tutte le indicazioni utili ai truffatori, senza rendersene conto. Si presenta-

vano ben vestiti, con modi gentili e persuasivi dicendo di essere stati indirizzati dal figlio per farsi dare del denaro: soldi che sarebbero serviti per acquistare un computer da regalare al nipote per la promozione a scuola. La somma richiesta era alta. L'anziana signora non aveva cinquemila euro in casa e i due si sono offerti di accompagnarla in banca per prelevare. I tasti toccati dai malviventi sono quelli giusti: dimostrano di conoscere personalmente i familiari dell'anziana e la coinvol-

Lasignoradi83anni avevaconsegnato la somma dopo averla prelevatainbanca

gono emotivamente, tirando in ballo i meriti scolastici del nipotino. La donna ha creduto nella buona fede della coppia, che le facevapressione sostenendo l'urgenza del pagamento. Senza pensarci due volte, l'ottantenne si fatta portare in banca, incalzata dai due e convinta dell'urgenzadelprelievo.Ormai sifidava completamente, tanto che non ha provato nemmeno a

telefonare al figlio per una verifica. Allo sportello l'imbroglio ha rischiato di sfumare: la richiestadi un prelievo di migliaia di euro piuttosto insolita per una pensionata, e il cassiere si insospettito, ha fatto domande chiedendo a cosa servissero quei soldi, ma la donna non pensando minimamente di essere vittima di una inganno ha ritirato i contanti senza dare troppe spiegazioni. Scampato il pericolo e ottenuto il denaro, i truffatori hanno ringraziato e si sono allontanati con il bottino.

LA MANIFESTAZIONE

CasaPound, sit in a piazzale Clodio


In difesa di Alberto Palladino in carcere: Liberate Zippo, innocente
Manifestazione autorizzata di CasaPound Italia a piazzale Clodio per la nuova udienza del processo che vede imputato per lesioni e violenza privata il suo dirigente Alberto Palladino, con l'accusa,daluisemprerespinta, diaver aggredito il 3 novembre 2011 con altre persone allo stato non identificate, alcuniesponentideiGiovanidemocratici. Tra striscioni, tricolori e bandiere di Cpi e Blocco studentesco, un centinaio di militanti dell'associazione ha urlatoslogan a sostegno dell'innocenza di Zippo, dal 30 novembre scorso privato della libert personale sulla base di nessun elemento di fatto ma delle sole accuse di un suo antagonista politico, il capogruppo del Pd nel IV Municipio Paolo Marchionne. L'udienza stata aggiornata all'8 giugno, quandoverranno ascoltate le parti lese, e CasaPound ha annunciato un nuovo presidio per gridare ancora una volta liberate Alberto. Abbiamo manifestato in maniera pacifica, per protestarecontroiltrattamento riservato ad Alberto Palladino, portato in carcere tra le telecamere alla stregua di un trafficante di droga o di un boss mafioso sulla base di nessun elemento di fatto ha affermato Andrea Antonini, vicepresidente di CasaPound.

Ma la scelta della vittima, in questo tipo di raggiro, fondamentale: necessario che sia avanti con gli anni e incapace di ricordare nitidamente. Femiano, probabilmente, credeva di aver individuato un'ottantenne facile da ingannare, ma a torto. Grazie anche alla segnalazione di una guardia giurata, le forzedell'ordine sono risalite a lui e lo hanno messo a confronto con la donna. Nonostante l'et, la signora ha riconosciuto l'uomo senza esitazioni, dimostrando di essere anche in grado di ricostruire i fatti con sufficiente precisione, a distanzadi quasi quattro anni.Un'eccezione, dato che decine di truffe simili, denunciate nella stessa zona, non hanno ancora un colpevole proprio per la difficolt delle vittime nel riconoscere i presunti colpevoli. Lo stesso Femiano stato querelato da altri anziani che sostengono di essere stati frodati con le stesse modalit ma, come sottolinea il suo difensore, Isabella Ambrosino, non stato mai riconosciuto come il presunto truffatore indicato dalle vittime, e la sua responsabilit in quelle circostanze non mai stata provata.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Luomo stato fermato in macchina dosi di cocaina

La manifestazione di CasaPound davanti al tribunale

PRESENTE E FUTURO PER I GIOVANI MUSICISTI


01.06.12 ORE 20:30

ENNIO FRANCO MORRICONE PIERSANTI


......................................................

05.06.12 ORE 20:30

06.06.12 ORE 20:30

DIRETTORE

....................................................

DIRETTORE

VINCENZO DIBENEDETTO
DIRETTORE
....................................................

ENNIO MORRICONE
LECTIO MAGISTRALIS
La musica del cinema di fronte alla storia, aspetti e problemi di una attivit compositiva del nostro tempo

GIYA KANCHELI
A LITTLE DANELIADE
per violino, pianoforte, percussioni e archi Violinista - Giacomo Bianchi

LUDWIG van BEETHOVEN FRANZ SCHUBERT NINO ROTA

Romanza in Fa maggiore per violino e orchestra op.50 Violinista - Misia Iannoni Sebastianini Sinfonia n.8 in Si minore Incompiuta - Allegro moderato - Andante con moto da Il Gattopardo: Valzer del commiato

ENNIO MORRICONE
per archi

METAMORFOSI DI VIOLETTA ARCATE DI ARCHI CON BAMBINI GRIDO


Violinista - Prisca Amori, coro di voci bianche dellArcum (registrato) diretto da Paolo Lucci per soprano e archi, Soprano - Lorena Campari

FRANCO PIERSANTI
IL PRIMO UOMO (2012) REQUIEM MARINO
suite dal lm di Gianni Amelio

HABEMUS PAPAM (2011)

suite dal lm di Nanni Moretti per violino e orchestra, Violinista Lisa Green

CHARLES GOUNOD KLAUS BADELT


Danzon n.2

Marcia funebre per una marionetta Medley sinfonico da Pirati dei Caraibi

ORCHESTRA GEORGES MLIS*


con il patrocinio:
PONTIFICIO CONSIGLIO DELLA CULTURA

MUSICHE PER 6 FILM DI GEORGES MLIS


Nain et gant - 1901 LHomme orchestre - 1900 Illusions fantasmagoriques Lhomme-mouche - 1902 Le Mlomane - 1903 Un Homme de tte - 1898

ARTURO MARQUEZ

*presenzier la serata Marie Hlne Lehrissey Mlis Un ringraziamento particolare alla famiglia Mlis per il permesso di proiettare i lm

ORCHESTRA GIOVANILE DI ROMA


in collaborazione con:

PONTIFICIO CONSIGLIO DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

vettore ufciale:

AUDITORIUM CONCILIAZIONE - Via della Conciliazione, 4 - ROMA Informazioni e acquisto: Nr Verde 800904560 - www.greenticket.it Botteghino Auditorium Conciliazione dal Luned al Venerd 11:00 - 18:00

-MSGR - 20 CITTA - 37 - 29/05/12-N:

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

CRONACA 37 DI ROMA 37

37

LINCHIESTA Lincidente il 26 aprile. Incontro tra il procuratore Pignatone e lad Moretti

Scontro tra treni a Termini pronti gli avvisi di garanzia


Sottoaccusalusuradiunoscambio,siindagasuRfieTrenitalia
di SARA MENAFRA

Procedevano a velocit regolare e rispettando tutte le norme del regolamento, i due macchinisti dei treni Frecciarossa che lo scorso 26 aprile si sono scontrati a pochi metri dalla stazione Termini. E dunque, la loro responsabilit sar completamente esclusa nelle prossime ore dallinchiesta della procura di Roma. Nei giorni scorsi sul tavolo del pm Mario Dovinola sono arrivate le ultime informative relative agli organigrammi di Rfi e di Trenitalia, responsabili, rispettivamente dei binari e del materiale viaggiante ovvero locomotive e carrozze. A questo punto, dovrebbero essere imminenti le iscrizioni al registro degli indagati per i vertici delle due societ e per i responsabili dello snodo incriminato. La procura lavora da tempo allipotesi di reato di disastro colposo che, almeno per ora, non dovrebbe arrivare a colpire il gruppo Ferrovie dello Stato, ma potrebbe invece coinvolgere lapice delle due societ direttamente interessate. Il lavoro dei consulenti no-

I soccorsi ai passeggeri dei due Frecciarossa che si sono scontrati allingresso di Termini il 26 aprile scorso (foto Toiati/Livieri)

minati dalla procura ha individuato il vero responsabile dellincidente che fortunatamente ha prodotto solo molto spavento e una decina di contusi. Il problema tutto nello scambio ferroviario attraversato dai treni. Uno scambio fortemente usurato e caratterizzato da uno scarsissimo livello di manutenzione. Che avrebbe avuto problemi sia nel funzionamento meccanico sia nel sistema informatizzato che lo gestisce. Gi il rapporto consegnato in procura dalla Direzione generale per le investigazioni ferroviarie parlava della presenza di usura diffusa sui binari allingresso della stazione Termini: irregolarit e anomalie che evidenziavano la poten-

Il reato ipotizzato disastro colposo lerrore umano stato escluso

ziale gravit delle conseguenze che potrebbero scaturire dal ripetersi di accadimenti analoghi. Escluso dunque, lerrore umano da parte dei macchinisti che quella sera, attorno alle 19, stavano entrambi entrando in stazione a velocit limitata, uno proveniente da Napoli e laltro da Milano. Secondo le ricostruzioni a provocare il deragliamento del Frecciarossa in arrivo da Milano sarebbe stato il cedimento di un binario di scambi. Una volta fuori controllo il muso del Frecciarossa si sarebbe sollevato da terra e

avrebbe continuato a camminare nel vuoto per qualche metro perdendo il contatto col binario. E terminato il volo, l' intero vagone sarebbe ripiombato con tutto il suo peso sul terreno di pietre e bulloni, sempre fuori dalle corsie. A quel punto, il treno in arrivo da Nord avrebbe sbattuto contro la parte centrale del treno che proveniva da Napoli. Linchiesta ha avuto una nuova accelerazione nei giorni scorsi dopolincontro in procura tra il procuratore capo Giuseppe Pignatone e lAd di Ferroviedello Stato MauroMoretti. Un incontro istituzionale, programmato da tempo e causato anche dal nuovo allarme in materia di terrorismo. Che, per, ha fornito loccasione perch la procura chiedesse nuovamente collaborazione sia sullinchiesta dedicata a questo recente incidente ferroviario, sia a quella per lincendio nella stazione Tiburtina di quasi un anno fa. E nei giorni scorsi, Ferrovie dello Stato ha provveduto a mandare in procura i documenti mancanti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I Frecciarossa in panne dopo lo scontro e il deragliamento lipotesi quella del cattivo funzionamento di uno scambio

IL PROCESSO

Fintipoliziotti agiudizio per truffa a istituti religiosi minacciatelesuore


di MICHELA ALLEGRI

NUOVA PISTA
di ADELAIDE PIERUCCI

Le fidanzate vanno picchiate, le mogli uccise, le prostitute giustiziate. Croci, tante croci, calcate con la biro. E implorazioni di vendette. Un diario sequestrato in casa di uno dei suoi clienti, riapre le indagini sulla morte di Laura Zambani, la escort di 55 anni uccisa nel novembre del 2009nelmini-appartamento dello Statuario dove riceveva i suoi clienti. Ci sono nuove piste da valutare, altri clienti La rimozione del corpo da interrogare, altri tabulati da comparare. Nel mirino del pm MariaBice Barborini e dellaggiunto Pierfilippo Laviani che un paio di mesi fa avevano fatto recapitare lavviso di chiusura delle indagini per limprenditore edile Luigi Sidero, un 55enne amico della vittima, ha portato a valutare, proprio su richiesta del legale

La escort uccisa, si riapre il giallo in un diario: E stata giustiziata


dellunico indagato, lavvocato Luigi Mele, almeno altre due piste. Piste che portano a due quarantenni della Roma bene, clienti della vittima con problemi mentali, e figli di professionisti. A casa del primo, figlio di un ingegnere, stato trovato il diario con la scritta stata giustiziata ora al vaglio della procura, mentre a porre lattenzione sul secondo, su cui si sarebbero concentrati i sospetti pi forti, bastata la lettura dei tabulati telefonici: la sua cella telefonica, nel pomeriggio del delitto, agganciava proprio larea dello Statuario. Il fatto che la procura, nonostante lavviso di chiusura delle indagini per il mio assistito, abbia deciso di approfondire altri spunti investigativi, sollecitati dalla nostra difesa con una memoria di trenta pagine, ci conforta - ha detto lavvocato Luigi Mele Sono pi che certo della estraneit del mio cliente. Quel pomeriggio era nella sala bingo, in zona Re di Roma, come confermato dai filmati della videosorveglianza, i tabulati di telefonate ricevute e gli scontrini del parcheggio. Si allungano i tempi quindi per uneventuale chiusura definitiva delle indagini. Occorre una valutazione complessiva, si dice a piazzale Clodio. La procura ha sette faldoni che vanno rivisti anche alla luce dei recenti sviluppi delle indagini

Il quaderno trovato a casa di un cliente due nuovi sospettati per il delitto del 2009

della Mobile che ha continuato a scavare nel giro dei clienti e degli amici della signora Zambani. Per Luigi Sidero era stato ricostruito anche un possibile movente: avrebbe ucciso perch la donna gli doveva restituire un prestito di ventimila euro, lacconto per la ristrutturazione di un appartamento.Ilcorpodi Laura Zambani, la mattinaambulante il pomeriggio escort, era stato trovato martoriatonelsuo appartamento di via Squillace 21 la notte del 10 novembre 2009 da venti colpi sferrati con un tubo di ferro. La donna, morta poi per dissanguamento, era stata trovata sotto al letto, lultimo gesto per tentare di sfuggire alla furia dellomicida.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Spacciandosi per appartenenti alle forze dellordine, avevano messo in piedi unorganizzazione specializzata nella vendita telefonica di abbonamenti a riviste di polizia. Ma sono stati acciuffati e spediti in massa al tribunale di Roma: dodici imputati accusati di associazione per delinquere finalizzata allestorsione. Perch il mensile proposto, anzi, imposto, non era Polizia Moderna, lunica pubblicazione ufficiale della polizia di Stato: gli abbonamenti sottoscritti e pagati erano in realt per giornali inesistenti. A finire nel mirino della banda di finti agenti, istituti religiosi e case di riposo. Come il Collegio Sant'Isidoro, in via degli artisti. Uno degli imputati, spacciandosi per colonnello dei carabinieri, aveva minacciato di convocare padre Gughes Solanus in caserma perch aveva detto di non essere interessato alla rivista. Anche lamministratrice della casa di riposo San Basilio, Annalisa De Angelis, aveva ricevuto una coIl tribunale municazione intimidatoria: quelli che pensava essere un comandante dei Vigili del Fuoco e un colonnello della Guardia di Finanza le avevano detto di non lamentarsi se in seguito al suo rifiuto avesse ricevuto delle visite. Gli istituti truffati sono ancora tanti: listituto Suore Nostra Signora degli Apostoli, in via Giuseppe Ghislieri; Casa Carlotta, in via Tuscolana; lIstituto Suore Ancelle del Santuario, in via David Salineri. La minaccia pi crudele laveva forse ricevuta suor Rossella Vela, dellistituto Suore Adoratrici del Sangue di Cristo, in via San Giovanni in Laterano: laspetto fuori... non sa cosa succeder a lei e alla sua comunit... sono matto e posso arrivare a tutto. Ma anche con Carla Facciniani erano andati gi pesante. Allepoca era la responsabile di Casa Serena, in via Cola di Rienzo. Adesso vede chi sono io adesso... io la prendo di punta..: le avevano risposto cos quando aveva rifiutato di rinnovare labbonamento. Proprio la signora Facciniani stata ascoltata come teste durante lultima udienza.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 38 - 29/05/12-N:

38

CRONACA DI ROMA

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

QUESTURA Cortese si insediato ieri al vertice della squadra investigativa

Lotta al crimine a tutto campo dai grandi boss a furti e rapine


Il nuovo capo della Mobile: importante elevare gli standard di sicurezza
di PAOLA VUOLO

un onore essere alla Squadra mobile di Roma, per la tradizione che ha questo ufficio. Far il mio lavoro di sbirro e guai a chi manca di rispetto alla citt. Dice questo Renato Cortese, da oggi a capo dellinvestigativa, e misura con i passi lufficio al secondo piano in via di San Vitale: un modo come un altro per prendere confidenza con la sua nuova realt e forse, per nascondere lemozione che la sua voce e i suoi modi da gentiluomo del sud, un po tradiscono comunque. Posso garantire il massimo impegno per contribuire alla sicurezza di questa grande e bella citt, la promessa del super poliziotto calabrese di 46 anni, specialista nella catturadei latitanti, funzionario dello Sco nel 2006, ex capo della mobile di Reggio Calabria, che ha messo le manette a mafiosi del calibro di Giovanni Brusca e Gaspare Spatuzza e scovato i nascondigli del corleonese Bernardo Provenzano e di Giovanni Strangio, latitante per la strage di Duisburg, in Germania. Palermo, Reggio Calabria e ora Roma, la lotta alle infiltrazioni mafiose nella Capitale sar una delle sue priorit? Non ho un elenco di cose pi o meno importanti su cui cominciare a lavorare. Lattenzione sar modulata sulle esigenze romane che non sono quelle di Palermo n di Reggio Calabria. Cisar certo lamassimaattenzione anche alla possibile infiltrazione della grande criminalit organizzata nella capitale: ma non bisogna per forza vedere la mafia dove non c.Per lemie esperienze precedenti sono consapevole che le infiltrazioni ci sono, Ndrangheta e Cosa Nostra, hanno cellule insediate anche a Milano e in Canada, non vedo perch non dovrebbero esserci a Roma. Bisogna vedere a chi si appoggiano, scavare nellarea grigia dei loro investimenti,

Ogni realt va vista in modo diverso rispetto ad altri contesti, ma lapproccio come polizia investigativa sempre lo stesso. Il mio motto : va dove ti porta lindagine. E questo significa seguire piste concrete. importante elevare gli standard di sicurezza, limpegno sar massimo per contrastare ogni forma di crimine, sia quello organizzato sia quello diffuso come lo spaccio, i furti e le rapine. Quali ritiene che siano le emergenze da affrontare? Ancora presto per dare una mia valutazione. Sono in questo ufficio da appena due ore. Lei e il procuratore capo Giuseppe Pignatone avete gi lavorato insieme a Reggio Calabria. Sinceramente un grande procuratore che gi conosco, e spero di continuare questo rapporto di collaborazione. Si fatta unidea sulle indagini del passato che porter avanti? I grandi temi continueranno ad essere seguiti, mi riferisco al mistero sulla fine di Emanuela Orlandi, per il resti bisogner vedere. La quotidianit pressante, e bisogna pensare prima di tutto al presente.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il questore di Roma Francesco Tagliente Per lui si profila la promozione a Prefetto e come destinazione potrebbe avere Pisa

Prefetti, nomine e trasferimenti Tagliente pronto a lasciare Roma


Al suo posto in pole position Della Rocca, ora a Venezia
Si prepara il cambio della guardia al vertice del palazzo di via di San Vitale: la promozione a prefetto del questore Francesco Tagliente potrebbe arrivare gi con il prossimo Consiglio dei ministri. Tagliente lascerebbe dunque la questura di Roma dove, fino al 1986 ha ricoperto vari incarichi istituzionali occupandosi di polizia giudiziaria e controllo del territorio. Nel 1986 ha assunto la direzione della sala operativa, dal 1995 al 2000 stato capo di gabinetto di quattro questori occupandosi del governo e della gestione di tutti i servizi di ordine e sicurezza pubblica. Ha curato la pianificazione e la gestione di grandi eventi compreso il giubileo del 2000. Fulvio Della Rocca Nel giugno dello stesso anno stato nominato dirigente superiore della polizia di Stato e incaricato, presso la Presidenza del consiglio, di seguire gli aspetti che riguardavano la sicurezza e la mobilit nazionale, in occasione della Giornata mondiale della giovent. Dal novembre 2000 al febbraio 2006, ha diretto lUfficio ordine pubblico del dipartimento della pubblica sicurezza, coordinando le attivit di ordine e sicurezza pubblica a livello nazionale. Prima di Roma, stato per tre anni questore di Firenze. Tagliente lascia, e per il suo posto, sono due i nomi pi accreditati, quello di Fulvio Della Rocca, 58 anni, attuale questore di Venezia, e quello di Alessandro Marangoni, gi questore di Milano. Si tratta, in entrambi i casi, di due funzionari di grande esperienza. In polizia dal 1975, Della Rocca si occupato delle indagini su Ludwig, gli estremisti Abel e Furlan responsabili di unalunga serie di omicidi avvenuti in Italia e allestero. Sotto la sua guida sono state eseguite molte operazioni di contrasto alla ndrangheta, e con loperazione Tirreno,ci fu la cattura dei principali esponenti delle famiglie mafiose della piana di Gioia Tauro. Nel 1994 stato Alessandro Marangoni capo di gabinetto della questura di Reggio Calabria. Anche Alessandro Marangoni ha notevole esperienza nel contrasto alla criminalit organizzata. A lui, tra laltro, si deve la cattura del numero due di Cosa Nostra, Domenico Raccuglia, boss di Altofonte. Poi ha lasciato Palermo per Milano dove si trovato a dovere fronteggiare il delicatissimo caso Ruby.
P. Vu.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Renato Cortese, il nuovo capo della Squadra Mobile

Torno a collaborare con il procuratore Pignatone come feci in Calabria

mettere le mani sui canali di riciclaggio. Non si arriva direttamente da San Luca al Caf de Paris, chiss quanti step ci sono stati che hanno agevolatolinsediamento criminale. Approfondiremo, e quello che c, faremo di tutto perfarlo venire fuori. Come sar il suo approccio investigativo con la Capitale?

Commemorato Serpico, fu ucciso dai Nar Caccia al ladro, cinque finiscono in manette
Commemorato ieri il 32 anniversario delluccisione dellappuntato della polizia, Francesco Evangelista, conosciuto a Roma con il soprannome di Serpico. Il questore Francesco Tagliente, per onorarne la memoria, ha deposto una corona di alloro a nome del capo della Polizia Prefetto Antonio Manganelli, sulla lapide collocata allinterno del commissariato Porta Pia, dove il poliziotto prestava servizio. La mattina del 28 maggio 1980, Evangelista era in servizio di vigilanza, con due colleghi del commissariato Porta Pia, di fronte al liceo Giulio Cesare, una scuola difficile, dove da anni avvenivano scontri tra studenti delle opposte fazioni politiche. Quel mattino alle 8,10 quattro terroristi dei Nar raggiunsero il liceo, con lobiettivo di disarmare i tre agenti e di schiaffeggiarli, per ridicolizzare la militarizzazione del territorio. I poliziotti si accorsero della loro presenza e cercarono di reagire, ma i terroristi aprirono il fuoco per primi. Franco Evangelista mor raggiunto da sette colpi, lasciando la moglie e i due figli. I due poliziotti che erano con lui rimasero feriti gravemente. Evangelista si era arruolato nel 1962 e aveva prestato servizio al Reparto a Cavallo, alla Scuola Allievi Sottufficiali di Nettuno e alle Volanti. Esperto di arti marziali, aveva effettuato centinaia di arresti. Il capo del commando venne ferito e arrestato nel 1981 a Padova. La sua compagna venne arrestata nel marzo 1982. Un terzo componente del commando si suicid nel maggio 1982. Sono cinque le persone arrestate dagli agenti della Questura al Salario, al Prenestino ed a Viminale. I primi a entrare in azione sono stati i commissariati Salario-Parioli e Villa Glori che hanno bloccato due persone che, uscite di corsa dal palazzo dove stavano rubando, stavano salendo in tutta fretta su un auto per fuggire. Un terzo complice stato sorpreso appena dietro langolo. stato invece un poliziotto libero dal servizio a notare un uomo che si aggirava tra le auto in sosta allincrocio tra via Prenestina e via della Serenissima. Quando arrivata la volante del commissariato Prenestino, gli agenti hanno bloccato il ladro ancora intento a estrarre lautoradio dal cruscotto. E sempre due agenti liberi dal servizio a arrestare un tunisino di 31 anni, responsabile di rapina impropria ai danni di una turista. Uno degli agenti, infatti, transitando in piazza Vittorio, ha notato il giovane impossessarsi di una collana strappandola dal collo della donna e darsi alla fuga.

I controlli al Prenestino

-MSGR - 20 CITTA - 39 - 29/05/12-N:

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

CRONACA 39 DI ROMA 39

39

LA TRAGEDIA Incidente in un cantiere vicino ai Prati Fiscali la Procura apre linchiesta per omicidio colposo
di LUCA LIPPERA

Minacciano Va in banca in bici il suicidio scippata salvati in extremis di22mila euro


Due salvataggi nel giro di poche ore ieri pomeriggio, da parte della polizia. Uno avvenuto alla Romanina, laltro al Casilino. In un caso stata salvata una donna che aveva preso delle pasticche per togliersi la vita; nellaltro un uomo in preda a una crisi psichica stato soccorso in ospedale. Erano le 19.30, quando una donna ha telefonato al 113. Era disperata perch la sorella non rispondeva n al telefono di casa n al cellulare. Era preoccupatissima perch la sorella aveva detto che voleva togliersi la vita. Ma nel giro di pochi minuti un equipaggio della polizia intervenuto nellabitazione della donna che non ha aperto agli agenti. Con laiuto dei vigili del fuoco stata aperta la porta dellappartamento. I poliziotti hanno trovato la padrona di casa sdraiata sul letto. Era svenuta, sul comodino un tubetto di tranquillanti vuoto. La donna stata trasportata a sirene spiegate al policlinico Tor Vergata dove stata sottoposta a una lavanda gastrica. Le sue condizioni non sono gravi grazie allintervento della polizia. Non si conosconolecause che hanno spinto la donna a tentare il suicidio perch nemmeno la sorella stata in grado di dare spiegazioni. Altro salvataggio avvenuto poco prima, verso le 18.30, in unabitazione del Casilino. Anche in questo caso un uomo ha telefonato al 113 segnalando che il fratello era in preda a una violenta crisi di nervi; non rispondeva al telefono e poteva avere dei comportamenti autolesionisti. Altre telefonate alla sala operativa del 113 sono arrivate dai vicini di casa, impressionati dalle urla. Alcuni equipaggi delle volanti si sono precipitati in casa delluomo ma lui non ha aperto la porta. stata forzata grazie allintervento dei pompieri e luomo stato trasportato in ambulanza in ospedale dove stato preso in cura dai medici.
M. D. R.
RIPRODUZIONE RISERVATA

di FABRIZIO MONACO

Cedimento strutturale. Ha preso una direzione ben precisa linchiesta della Procura sullincidente sul lavoro in cui un operaio edile romeno ieri ha perso la vita non lontano da via dei Prati Fiscali. Luomo era con un connazionale nel cestello di un camion gru snodabile, circa quindici metri daltezza, quando il braccio meccanico che sostenevailcontenitore si piegatodibotto. I due, al lavoro lungo la facciata di un condominio, sono caduti di peso sulle impalcature sottostanti. Il cestello ha travolto la vittima fracassandogli la testa. Laltro muratore se l cavata con ferite non gravi. Lincidente avvenuto attorno alle dieci del mattino in via di Val Padana 21, tra il Parcodelle Valli e i Prati Fiscali. Loperaio morto, Ioan Dragot, aveva 57 anni e due figli. Il ferito, Costantin Barcoce, 50, ricoverato allospedale Sandro Pertini. La gru era montata sul retro di un furgone: un braccio principale, uno pi breve, il cestello in cima. Secondo i primi rilievi della Polizia Scientifica, c stato un cedimento(forseunpistone idraulico) allo snodo tra le due parti della gru. La Procura ha aperto unindagine per omicidio colposo e lesioni. I lavori sulla facciata delledificio sono affidati alla

La gru precipitata in via Val di Sangro (Fotoservizio Toiati/Fabiano)

Operaio schiacciato La gru ha ceduto


posto sotto sequestro. Il romeno la seconda vittima a Roma nel settore edile dallinizio dellanno. Il calo dei decessi e degli incidenti rispetto al passato drastico. Ma la Cassa Edile lo attribuisce non alla maggiore sicurezza nei cantieri bens al crollo delloccupazione. Le ore lavorate nel settore tra ottobre e febbraio sarebbero scese del trenta per cento. La Filca Cisl, inoltre, ricorda che le morti sul lavoro nelledilizia sono state ben cinquantotto dal 2003. Va in ogni caso rifiutata lidea che si parli di tragica fatalit K scrive il sindacato in una nota K Le morti sono legate anche al taglio dei costi per la prevenzione e per la sicurezza.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Muore sul colpo, si indaga sui controlli

La polizia mentre porta via il cadavere delloperaio

ditta Albertini Costruzioni. I titolari dellimpresa, gi sentiti sommariamente dalla polizia, verranno riascoltati dal magistrato. La gru era stata presa in affitto e pare che lultima manutenzione risalga allo scorso aprile Ci vorr certamente una perizia K dice uno degli investigatori K Trarre conclusioni affrettate non sarebbe corretto. A occhio si vede che la gru ha ceduto. Ma per

accertare leeventuali responsabilit ci vorr tempo. Dragot, un operaio in regola, indossava il caschetto protettivo previsto dalla normativa edilizia ed era imbracato. Forsegli statofatale, paradossalmente, il fatto di essere legato al cestello: luomo, anzich venire sbalzato via, rimasto sottoil pesantissimo contenitore ed stato schiacciato. Il cantiere stato ovviamente

Uno scippo da quasi 22 mila euro. Stava andando in banca a versare lincasso del fine settimana in bicicletta, proprio per non dare nellocchio, ma qualcuno conosceva i suoi movimenti e laspettava al varco. E a poche decine di metri dalla filiale le ha teso unimboscata strappandole dalle mani la busta con tutti i soldi. successo ieri mattina alle 9.20 lungo la centralissima viale Castellammare di Fregene. La donna lavora in una edicola-tabaccheria del centro e spesso, al posto del proprietario, si occupa dei versamenti nella filiale dellUnicredit Banca di Roma, distante solo qualche centinaio di metri dal negozio. Cos successo anche ieri mattina, preparata la distinta, tra contante e assegni quasi 22 mila euro, partita in sella alla bici mettendo tutto in una busta anonima. A trenta metri dalla banca un uomo laspettava a piedi sulla strada: casco in testa, fingendo di parlare al cellulare, si messo sullasua traiettoria, lha urtata e fatta cadere dalla bici. A quel punto stato un gioco strapparle la busta, salire su uno scooter parcheggiato a pochi metri guidato da un complice e poi sparire in una stradina sotto la pineta. Sicuramente qualcuno teneva docchio le abitudini della donna e gli incassi della tabaccheria, un punto di riferimento per molti stranieri che trasferiscono denaro allestero, specie nel fine settimana, attraverso la Western Union. Se non un basista, persone che conoscono molto bene le dinamiche del negozio e quei versamenti in banca del luned mattina. Occhi gonfi segnati dalle lacrime quelli della donna scippata che non ha riportato ferite. Provato anche il titolare. Piove sul bagnato - racconta - In questa settimana avevo subto gi una truffa da 450 euro messa a segno da un finto maresciallo, ora ci mancava solo lo scippo. E visto ci hanno preso di mira, cambieremo abitudini e ricorreremo alla cassa continua, magari evitando anche la bicicletta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Non guardare le altre donne E si spoglia a piazza del Popolo


Litiga con il fidanzato: bloccata dai carabinieri durante lo strip-tease
di MARCO DE RISI piazza e sarebbero comunque intervenuHa litigato con il fidanzato e per questo si ti. Sembrerebbe che tutto sia accaduto a strappata la maglietta rimanendo con il causa di un litigio fra la ragazza e il seno scoperto a piazza del Popolo. Prota- fidanzato per motivi di gelosia. La giovagonista una bosniaca di 22 anni che abita ne si scusata con i carabinieri dicendo in citt. Era a che ha perso la passeggio con il testa dopo lenfidanzato, un nesima incomconnazionale, e prensione con il alle 17.30 di doragazzo. menica a piazza Luistavafodel Popolo, sul tografando altre lato verso piazdonne - questo zale Flaminio, quellocheharacla giovane ha cocontato la donminciato a dare na ai militari in escandescenanche se poi il ze e si strappamio ragazzo mi taivestitidadosha detto che non so. A pochi meera vero. Poi tri cera una patquando cammituglia deicarabinavamo non fanieri che interceva altro che venuta facendo I carabinieri in servizio a piazza del Popolo guardare le rarivestire la vengazze che passatenne. La giovane stata vano.A quel punto abbiaportata nella caserma di mo litigato. Sarebbe piazza San Lorenzo in questo il motivo che ha Lucina dove stata per portato la ventiduenne pochi minuti il tempo ha strapparsi la maglietper essere denunciata a ta e a rimanere a torso piede libero. Ora sar il nudo suscitando un po magistrato a stabilire se di perplessit e smarricontestarle il reato di atti mento tra i passanti. osceni in luogo pubblico Non so che mi ha preso oppure comminarle una sanzione ammi- ha proseguito la ragazza - ma volevo dimostrare al mio ragazzo che anche io nistrativa. Al momento dello strip-tease, nella sono bella e attraente. Non ci ho visto pi piazza cerano decine di passanti e turisti dalla rabbia e mi sono levata la maglietta. Dar quanto risulta ai carabinieri la e anche bambini. stato proprio un giovane, quando s messa a torso nudo genitore a chiamare i carabinieri e a in piazza del Popolo, non era sotto leffetindicargli la donna seminuda. Gli uomi- to di alcol o di droghe. ni dellArma pattugliano giorno e notte la RIPRODUZIONE RISERVATA

**

Ho perso la testa e mi sono denudata Lo spettacolo davanti ai bambini

-MSGR - 20 CITTA - 40 - 29/05/12-N:RCITTA'

40

CRONACA DI ROMA
LA RETE

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

LINCUBO Festa rovinata al Gran Teatro conicampionidel74


di DANIELE MAGLIOCCHETTI

Su internet si scatenano gli sfott dei cugini

Paura, sgomento e tanta tanta rabbia. I tifosi della Lazio sono scioccati per larresto di Stefano Mauri per la vicenda legata al calcioscommesse e ora temono il coinvolgimento diretto della societ. la paura pi grande, perch si rischia la retrocessione. Ieri sera al Granteatro, durante la festa della Lazio organizzata dai campioni del 74 a scopo benefico, cera unatmosfera surreale. Anche il sindaco Gianni Alemanno ha partecipato alla serata, non voleva mancare e ha voluto dare il suo contributo a una tifoseria ferita e completamente scioccata. Non possibile, ma perch capitano sempre tutte a noi? Non giusto, basta: non ne possiamo pi. ora di finirla. Ma possibile che in ogni storia di calcioscommesse esce sempre il nome della Lazio?. Anche ex campioni come Giancarlo Oddi non riescono a darsi pace per quanto accaduto: C enorme dispiacere per la situazione personale di Stefano Mauri, ma ancora di pi dispiace per la Lazio. In questi momenti di difficolt i laziali si sono sempre ritrovati. Glifanno eco i compagniVincenzo DAmico e Mario Facco: La cosa che non si capisce come sia possibile che ragazzi che non hanno problemi di nessun tipo possono incorrere in errori del genere. Speriamo che Mauri possa spiegare tutto e uscirne puli-

Una delle tante scenografie dei tifosi laziali in curva nord, allo stadio Olimpico

I tifosi laziali sotto choc Succedono tutte a noi


Paura per la retrocessione e rabbia verso il capitano
La festa organizzata ieri sera al Gran Teatro con i campioni dello scudetto del 1974 (foto TOIATI/ CAPRIOLI)

Il profilo facebook del super giallorosso Kansas City


di MARCELLO SANTOPADRE

to. Anche lex capitano dello scudetto del 74 Pino Wilson, protagonista nel 1980 nel primo scandalo scommesse, dice la sua: Aspettiamo prima di giudicare e parlo per esperienza personale. Di fatti che ho conosciuto bene e che mi hanno toccato da vicino. I tifosi della Lazio non si danno pace. Mi sento tradito e spero che Stefano Mauri non centri nulla in tutta questa storia, altrimenti meglio che

a Roma non ci metta pi piede. Mi fanno schifo questi giocatori, io per la Lazio ho investito tanto di quei soldi che solo Dio sa e a loro non frega nulla, le parole di un giovane tifoso di nome Pietro che prende la parola in diretta radio e quasi piangendo si sfoga senza alcun freno: Quibisognastare attenti, sono mesi che girano queste voci sui nostri giocatori e sulla Lazio e adesso lincubo diventato realt. I toni sono duri e la pazienza delle persone comincia a finire: Tocca a noi difendere la nostra Lazio ed arrivato il momento di scendere in piazza e farci sentire, come abbiamo fatto nel 2000. Se qualcuno colpevole, Mauri su tutti, giusto che paghi, ma stavolta non si facciano figli e figliastri come nel 2006 a calciopoli.

Isupporter Resterare uniti Tocca anoi difendere la squadra

C chi punta il dito su Stefano Mauri e c chi invece fa appelli per mantenere la calma, anche perch questo uno dei momenti, se non il momento pi brutto della nostra storia, e dobbiamo restare uniti, altrimenti ci affossano. La gente biancoceleste non ci sta, tanto che si creano dei veri e propri dibattiti tra tifosi. Alcuni tentano di difendere il calciatore, come Antonio68 che su un blog di fede biancoceleste racconta: Ho avuto la possibilit di conoscere Mauri sia a Formello che allo stadio. In tutte le circostanze sempre stata una persona superdisponibile e mi rifiuto di pensare che possa essere coinvolto in questa faccenda.
RIPRODUZIONE RISERVATA

A noi Lamela a voi le arance Sono Klose che capitano

Tra radio e web, lo sfott corre pi veloce della luce. I tifosi intasano per tutta la giornata linee telefoniche, forum e blog dedicati al calcio scommesse, e in poche ore la disperazione dei biancocelesti si mescola allironia dei cugini giallorossi, che riempiono piattaforme online e spazi radiofonici a ritmo di Olimpia libera, a noi Lamela, a voi le arance e noi a Trigoria, voi ar gabbio. Il tifo romanista parte da un paragone scomodo: lo scandalo del 1980, che cost alla Lazio la retrocessione in serie B. Accanto alle immagini depoca, didascalie eloquenti: Cosa c di strano?. Giuseppe Andreozzi, invece, su Twitter ragiona al futuro, e immagina a strisce la prossima maglia della Lazio. Alessio, in diretta radiofonica, suggerisce alla Panini di stampare album con la foto segnaletica,mentre sul profilo facebook supergiallorosso Kansas City si scherza in chiave di cronaca: Mauri avanza palla al piede. I gruppi sui social network moltiplicano messaggi e cartelli, che ironizzano sulla storia della Lazio (1900 indagati) o sul comportamento di Mauri (che professionista: gi in ritiro). Nel pomeriggio, nelle radio di fede giallorossa si prova a cambiare argomento, ma senza tralasciare Scommessopoli. Mirco Giuliani si chiede dove siano finiti i laziali, e si risponde: A Rebibbia, a portare le arance al capitano. Il carcere anche indicato, da Armando Bianco, come Sede del ritiro della Lazio, mentre Max Titi prova a prenderla con filosofia commentando Sono Klose che capitano. Poca voglia di scherzare tra i laziali, che si definiscono parte offesa o provano a capire la decisione dellarresto, chiedendosi come sia possibile combinare una partita da solo. Poldo, su Facebook, richiama ad aspettare che tutto sia pi chiaro. Nel pomeriggio, nei forum biancocelesti si prova a stemperare i toni con il totoallenatore, ma unincursione di Simone Benedetti, giallorosso doc, riporta molti alla triste realt. Il mio consiglio? scrive Un olandese di valore: Van-Gaal-Era.
RIPRODUZIONE RISERVATA

TRIBUNALE DI ROMA
ANNI VERDI ONLUS IN LIQUIDAZIONE (ART 16 ATT C.C.) PROCEDURA N. 10479/06 TRIBUNALE DI ROMA

VENDE
I seguenti immobili: - Immobile ubicato in Comune di Roma, via di Torrenova, 151, al piano seminterrato attualmente destinata a officinaesposizione, di superficie mq. 986. Prezzo base dasta euro 1.895.000,00 oltre oneri fiscali; - Terreno ad uso agricolo/seminativo, in zona periferica del comune di Roma, via Tiberina km 3,500, della consistenza complessiva di mq. 26196 prezzo base dasta Euro 104.000,00 oltre oneri fiscali; - Complesso immobiliare in Roma, via Dionisio, 78-80-94, adibito a struttura per assistenza disabili, articolato su quattro livelli della superficie di mq. 639 + 2.159, oltre pi superficie esterna di pertinenza. Prezzo base dasta Euro 6.615.000,00 oltre oneri fiscali; - Complesso immobiliare in Roma, via Dionisio, 67-69, consistente in un intero fabbricato su tre livelli pi superficie esterna di pertinenza. Superficie mq. 948. Prezzo base dasta euro 1.920.000,00 oltre oneri fiscali; - Complesso immobiliare in Roma, via Majorana 143/153 costituito da due immobili adiacenti pi aree esterne di pertinenza. Il primo immobile consiste in un intero fabbricato, articolato su tre livelli della consistenza di mq 893 oltre mq di parcheggio. Il secondo immobile al piano terra con accessi indipendenti e della superficie di mq. 412 ca Con ulteriore superficie di mq 800 di parcheggio. Prezzo base dasta Euro 4.000.000,00 oltre oneri fiscali; Tutte le vendite saranno disciplinate dal bando pubblicato sul sito www.anniverdi.org. Termine per tutte le offerte 20.6.2012. Per informazioni Avv. Paolo Mereu, via G.G. Belli, 27, 00193 Roma 063611464.

LUNED

VENERD

PIZZA A PRANZO

Via Dora Riparia n. 11 - tel. 348/6721137 Cap. 00040 - Ardea - Roma

BANCO METALLI

COMPRO ORO
ACQUISTO ARGENTO
OGNI GIOVED LA VOSTRA CARRIERA PRENDE UNALTRA DIREZIONE

27,70 al grammo
0,42 al grammo

Gioielleria ioletta S.R.L. S.R.L.


Professione Lavoro sul Messaggero

CUCINA GIUDAICO ROMANESCA


Secondo lAntica Tradizione della Cucina Ebraica Romana

PAGAMENTO IN CONTANTI
Reale senza obbligo di acquisto

Orario NO-STOP 9,30-18,30 (Lun/Ven) / (Sabato chiuso) L.go Colli Albani, 8 ROMA M Colli Albani

Professione Lavoro, una guida ricca di inserzioni, informazioni e approfondimenti sul mercato del lavoro: lo strumento per far incontrare rapidamente chi cerca e chi offre lavoro qualificato.
Informazioni e prenotazioni PIEMME SpA Concessionaria di pubblicit Tel. 06.37708536

VIENI A SCOPRIRE I SAPORI DELLA CUCINA EBRAICA


Piazza Cenci n. 70 - Tel. 06.68134481 yotvata.it - info@yotvata.it

06.78345420 - 06.7847614

-MSGR - 20 CITTA - 41 - 29/05/12-N:

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

CRONACA 41 DI ROMA 41
Da sinistra, le scenografie dei tifosi giallorossi sulla curva sud dello stadio Olimpico Il presidente del Roma Club Testaccio Sergio Rosi (fotoservizio Toati/Livieri) di FRANCESCO PERSILI

41

IL SOGNO I tifosi vogliono un allenatore che torni a farli entusiasmare


Ritorno a Zemanlandia. Aspettando lannuncio del nuovo allenatore, i tifosi della Roma si interrogano sul successore di Luis Enrique, quello che dovr guidare la Roma nella stagione del riscatto. E tra il tecnico boemo, VillasBoas,Montella, Bielsa, non hanno dubbi: Zeman tutta la vita.Permotivi romantici, come dice Carmine, che gestisce un bar dalle parti di via Cola di Rienzo. Ritorno al futuro, dunque. Gi perch Sdengo era gi stato sulla panchina giallorossa (97-98, 98-99) dopo lannus horribilis di Carlos Bianchi. Corsi e ricorsi, balzi e rincorse. Ora come allora, la Roma cerca un maestro di calcio che possa forgiare una squadra di talento: giovane, fresca, ambiziosa. E chi, allora meglio di Zeman?. Con la sua zona dura e pura, i tagli, le sovrapposizioni, i suoi peccati di entusiasmo che diventano un paradigma di possibilit. Non dover vincere a tutti costi, ma voler vincere dando qualcosa di pi e di diverso alla gente. Unaltra dimensione calcistica. Gioco, dunque so(g)no. Zemanlandia, un luogo dellanima, prima di tutto. Lethos dellattacco. La religione del coraggio. La cultura del lavoro. Quella che fa dire ad Umberto Anzellotti, a Testaccio, che Zeman il migliore per far crescere i giovani. Da qui, il desiderio di vedere una squadra gagliarda. Il pensiero corre subito alla Roma anni Settanta di Rocca, Di Bartolomei e Conti e della meglio giovent del vivaio giallorosso. Ma dalla societ mi aspetto investimenti di qualit, soprattutto in difesa. A chi dubita sulla fase difensiva delle

Giallorossi pazzi per il boemo Zeman tutta la vita


Da Prati a Testaccio: Vogliamo una Roma gagliarda
A sinistra, la nuova sede del Roma club Testaccio A destra, il bar dei Cesaroni alla Garbatella

sue squadre, che subiscono sempre molte reti, Sergio Rosi, presidente del Roma club Testaccio, manda a dire che il suo Pescara questanno ha avuto molto equilibrio in campo e poi, Zeman una garanzia: una persona seria e un grande allenatore. Il figlio Maurizio, nel frattempo, vede nel boemo il personaggio giusto per restituire entusiasmo allambiente. un insegnante di calcio ma spesso si ingenerosi nei suoi confronti: quando si afferma che non vuole grandi calciatori, si

commette un errore. Un flash-back. Quando era allenatore della Roma, Zeman aveva chiesto Rivaldo e Shevchenko, e, poi Montella, che arriv quando fu sostituito da Capello. E poi non dimentichiamo che Totti diventato il campione che tutti conosciamo, grazie a lui. Bohemian rhapsody. Zona, pressing, fuorigioco. Ripetute, gradoni e dieta. E questo il segreto di quel gioco spettacolare che Marcello ha voglia di vedere di nuovo allOlimpico (ma

servono anche tre difensori e un attaccante alla Vucinic). E gli altri candidati? Montella mi sarebbe andato benissimo. Senza dimenticare, poi, Villas Boas, molto stimato da Baldini, che per incappato in una stagione negativa con il Chelsea. La peggior mediapunti dellera Abramovich, i rapporti non idilliaci con Lampard e Drogba, il fatto che il suo successore, Roberto Di Matteo, abbia condotto i Blues alla conquista della Champions pesano nel giudizio sullo Special Two che

non scalda i cuori dei tifosi giallorossi. Dal palleggio compulsivo di Luis Enrique alle verticalizzazioni forsennate di Zeman, lidea di un calcio non ordinario affascina. Mette i brividi, solo il ricordo di quel Roma-Milan cinqueazero. E Roma-Fiorentina? Due gol negli ultimi cento secondi, da impazzire, come quel Roma-Inter, 4-5, quando la gente usciva dallOlimpico con le lacrime agli occhi, chiedendosi ad alta voce quello che poi Antonello Venditti nella canzone, La coscienza di Zeman, mise in musica: Perch non cambi mai? La sua forza, il suo limite. Il 4-3-3, una filosofia di vita. Quel passo da fare, sempre in avanti. Se torna Zeman, sar festa. Lui luomo giusto per costruire una squadra. E, poi, un personaggio unico, mi ricorda Liedholm, per lironia e la cura che mette negli allenamenti, scolpisce Gaetano Mantini, presidente del Roma club Garbatella, che si augura lacquisto di un centrale difensivo alla Vierchowod. Ma si pu vincere con Zeman? Certo, basta che i giocatori lo seguano. E se si vince con lui, ancora pi bello. Chi non vuole fare pressioni nei confronti della societ lavvocato Fabrizio Grassetti, presidente dellUtr (Unione tifosi romanisti), che dice di guardare con simpatia sia a Zeman che a Montella (in quanto ex giallorossi) e spera in una squadra spregiudicata. Una Roma dattacco e stradarola che sappia fondere mentalit offensiva e spirito testaccino. Qualcosa di pi e di diverso, la scelta di giocarsela, comunque vada, a viso aperto. Tutte le strade (ri)portano a Zemanlandia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

OLGIATA STAZIONE OLGIATA UFFICIO

V. FLAM INIA

VENDITE
V. D SA CAS N N AL I CO I D I LA
V. V EIE NT AN AN

UO VA

LABARO

C V. A SI AS

A90 - G.R.A.

ROMA
STO V. D E LLA RTA

-MSGR - 20 CITTA - 42 - 29/05/12-N:

42

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

-MSGR - 20 CITTA - 43 - 29/05/12-N:

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

43
JEAN LUIS TAURAN cardinale (a Zagabria)

FEDERICA PELLEGRINI campionessa di nuoto (da Budapest)

di FEDERICA RINAUDO

Madove sar Vincenzo Montella in questi giorni di febbrile calciomercato? A Roma, naturalmente.Meglio, nel cuore della Citt Eterna, a Trastevere nel mitico cabaret di Lando Fiorini. Insieme con lamico Teo Mammucari, Montella ha voluto assistere allultima replica (ce ne sono state 140) de Lo Stivale in mutande, show ricco di esilaranti parodie messe in scena dal grande Fiorini con Camillo Toscano, Laura di Mauro, Simona DAngelo. Nel viaggio scanzonato tra disoccupazione, tagli e crisi economica non poteva mancare un omag-

Montella a Trastevere, risate con Fiorini


Lando Fiorini Vincenzo Montella e Teo Mammucari

gio alla squadra del cuore condiviso pienamente dal pubblico che si scatenato in cori giallorossi. E dopo il rito della cena con trippa e pasta e fagioli, e lo spettacolo, eccoli di nuovo insieme Lando, Vincenzo e Teo, a brindare dietro le quinte ai 44 anni di successi dello storico cabaret di via Giggi Zanazzo con la speranza, anche, di sapere chi sar il prossimo allenatore della Roma. Vincenzo in merito non ha detto parola. Ma Lando ha promesso: Se me lo ritrovo in campo vado tutte le sere a cantargli sotto casa una serenata e mi porto pure Teo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VIAGGI DI NOZZE Zuckerbergmiliardarioe bohemien,duegiorni aRomaacacciadiculturae semplicit

di MASSIMILIANO LAZZARI

Mark Zuckerberg? Uno studente modello, anche in viaggio di nozze. Nei due giorni a Roma riuscito a visitare tutti i monumenti pi importanti. Limmagine che meglio fotografa il giovane fondatore di Facebook quella di lui insieme alla novella sposa PriscillaChan, seduti sulla scalinata di Trinit dei Monti mentreconsumano un pasto take away preso in un fast food di piazza di Spagna: big mac, patatine e cola. La coppia ripartita ieri pomeriggio dalla capitale in elicottero, diretta versa unafamosalocalit di mare. Tuttoil pomeriggio lavevanopassato ai musei Vaticani, mentre la mattinata era iniziata prestissimo con una visita alla basilica di San Clemente, quindi al Pantheon, poi la Sinagoga e un veloce pranzo in un ristorante al Portico DOttavia. La coppia, che si sposata qualche giorno fa, si confusa traituristidella capitale congrande facilit, sono infatti la perfetta immagine didue studenti di un college americano, sempre immersi nella lettura dei libricini-guida davantiaimonumenti che stavano visitando, cappellino da baseball in testa, occhiali, look molto sportivo e orari da turisti. Laltra mattina alle otto erano gi davanti al Colosseo, dopo aver fatto colazione in un famoso bar vicino al Circo Massimo. Dopo hanno proseguito la gita culturale ai Fori Imperiali, pietradopo pietra ne hanno ammirato ogni angolo, quindi una

Mister Facebook big mac e musei

nia della sorte, sul sociale network concorrente: Twitter. Nella prima immagine che ha scatenato il gossip mondiale si vede il giovane miliardario appena quotato in borsa, in jeans, maglietta grigia e scarpe da ginnastica, mentre la BECCATO DA TWITTER compagna indossava una maglietta grigia, pantaloni rossi e borsa a tracolla. Sui giornalidi tutto il mondo apparsa la notizia della foto di Zuckerberg su Twitter, del fondatore dei social network che cercava privacy e invece stato paparazzato proprio su un social network, arrivandoprima di ogni vero paparazzo. Non immaginavano poche ore dopo, acena inpiazza de' Ricci, che sarebbero finiti sui giornali di tutto il mondo, loro consumavano tranquillamente da soli, un pasto a base di catalana Ecco le immagini riprese dal di gamberi, turista polacco Darek Ruostriche e carsajczyk e diffuse su Twitter paccio di pedei neo sposi Zuckerberg nelsce come antila Cappella Sistina pasto,bombolotti all'aragosta per primo e pesce San Pietro alla cacciatora come secondo, il tutto accompagnato da un vino chardonnay di una prestigiosa etichetta.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Usain Bolt si sta gi allenando sulla pista dello stadio Olimpico

Bolt corre a via Condotti e aspetta il Golden Gala


di FRANCESCA MONZONE

Bolt fa shopping a Roma. Con la Citt eterna il Fulmine ha ormaiun rapportocoinvolgente. Per lui, oggi pomeriggio la storica via dei Condotti si trasforma in una pista datletica e lo straordinario giamaicano, che il pedone pi veloce del pianeta, in attesa di esibirsi gioved sera al Golden Gala sar lo starter deccezione. Il manifesto che tappezza Roma diventa realt: luomo pi veloce di tutti e la scritta via dei Condotti in 9.58 si materializza. Dalle cinque di pomeriggio Usain Bolt si cimenter in diverse sfide che si disputeranno proprio sulla strada dello shopping griffato. Due corsie dise-

gnate sullasfalto della lunghezza di 30 metri per una competizione da brivido perch luomo dabattereproprioilgiamaicano Bolt, lo sprinter che stupisce tutti con le sue straordinarie volate nei 100 e 200 metri. Bolt non sar il solo protagonista con i ragazzi delle scuole datleticadelComitatoRegionaledella Fidal. Ci sar, con il Fulmine,anchelexiridatadelsaltoin lungo, la bella Fiona May che la madrina del Golden Gala, un meeting che in una notte proponeunanticipo di Olimpiade con 100 metri da favola: Bolt, Asafa Powell e il bianco pi veloce di tutti, il francese Christophe Lemaitre. Bolt si divertir con i ragazzi, scherzer con loro e firmer autografi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Parlamentari, Polonia-Italia 7-2


Doveva essere un divertente preludio all'incontro governativo di oggi tra Italia e Polonia (e magari un antipasto degli Europei di calcio che si svolgeranno tra 10 giorni in Polonia e Ucraina). finita con una completa debacle della squadra di calcio dei parlamentari italiani, sconfitta nettamente dai colleghi polacchi per 7-2. I nostri onorevoli, guidati da Giancarlo De Sisti in panchina (con Zib Boniek a fare da arbitro) sul campo di calcio dell'Esercito alla Cecchignola, non sono riusciti a tenere il passo degli avversari capitanati dal Primo Ministro Donald Tusk (40 anni), autore di una doppietta. Solo gli onorevoli Luca Bellotti (una rete e un rigore sbagliato), Marco Pugliese (un gol) e Gabriele Toccafondi (portiere che ha limitato i danni) si sono salvati. Sugli spalti i Ministri Piero Gnudi e Giampaolo Di Paola, e un pubblico che uscito prima della fine sperando che Buffon e compagni a Euro 2012 facciano meglio.
M.Gh.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Mark Zuckerberg, il pap di Facebook a Roma ha fatto una scorpacciata di musei, antichit e hamburger A sinistra, con la moglie Priscilla Chan il giorno del matrimonio Sopra e in alto, al ristorante romano di piazza de Ricci scelto per una cenetta a base di pesce (Foto Retica/Olycom)

passeggiata a piazza Navona e poi via verso il Pantheon, non senza prendere un gelato in una famosa gelatiera l vicino. Anche il pranzo lhanno consumato da quelle parti, sempre confondendosi tra i turisti, ma comunque scortati a vista, a debita distanza, da un team di security guidata dall'esperto Agostino Spinella, che curava anche la rega degli spostamenti delle limousine pronte a ri-

prendere abordo i due.Meravigliosa la 324, con vista su via Condotti e Bocca di Leone dove hanno pernottato nella loro breve vacanza romana. A rivelare per primo il viaggio di nozze romano di Mark e Priscilla stato un turistapolacco che li ha fotografati con un cellularementre erano allinterno della Cappella Sistina che poi ha pubblicato la foto del fondatore di Facebook, per iro-

-MSGR - 20 CITTA - 44 - 29/05/12-N:

44

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

-MSGR - 20 CITTA - 45 - 29/05/12-N:

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

45

PREMI Ricevimento a Villa Aurelia per il conferimento del McKim al direttore dorchestra
di ROBERTA PETRONIO

Lo sfondo uno dei pi belli di Roma.DalSeicentoVillaAureliadominala citt dallasommit del Gianicolo, assistendo ad eventi e gala esclusivi, ospitando cultura e arte. La magia si ripetuta ieri con il Premio McKim 2012 ottava edizione, appuntamento annuale dellAmerican Academy in Rome, una delle principali istituzioni americane allestero per lo studio e la ricerca nelle discipline umanistiche. Passata la pioggia tornato provvidenziale ilsereno insieme con un tramonto rosso fuoco. Questa primavera lospite donore il maestro RiccardoMuti,grande protagonista della musica classica, a cuiMercedesT.Bass,consiglierediamministrazionedellAcademy nonch vice presidente del Metropolitan Opera ieri ha consegnato lambita e prestigiosa McKim Medal, disegnata da Cy Twombly. Levento a scopo benefico celebra il talentoela genialitdel grande artista Muti, definitodalpresidente dell'American Academy in Rome Adele Chatfield-Taylor ambasciatore di cultura in tuttoilmondo,eprecede la settimana di eventi con cui l'istituzione accoglie il pubblico aprendo gli studi dei borsisti, offrendo un concerto e un reading. Nei giardinidellaVillaalloradellaperitivo si raduna via via un parterre ditrecento donors americani e italiani, un misto di high societyinternazionaleealta socie-

Festa americana per il maestro Muti

Sopra, Alain e Ginevra Elkann e Giovanni Gaetani A destra, Pepi Marchetti Franchi e Lidia Berlingeri Leopardi (Foto Zeppetella)

t romana. Nella piacevole miscela di ospiti si incontrano il maestro Ennio Morricone con la moglie Maria, Mario d'Urso e Ira Furstenberg, Marella Caracciolo Chia, lambasciatore Antonio Puri Purini con la moglie Rosanna, il direttore della Gagosian Gallery di Roma Pepi Marchetti Franchi e la collezionista Lidia Berlingieri Leopardi, e poi ancora Soledad Twombly, Andrea Provvidenza, Rocco ed Esther Crimi, Guido Torlonia e Ines Theodoli Torlonia, Valentina Ciarallo Forlani. Ginevra Elkann con il marito Giovanni Gaetani dellAquila dAragona e il padre Alain Elkann percorrono a piedi il lungo viale che porta alla limonaia, illuminato dalle fiaccole. Poco dopo arriva Miuccia Prada, premiata nelledizione del 2010, in compagnia di Francesco Vezzoli con cui ha stretto un fortesodalizioartistico. Stringe mani e accoglie gli ospiti anche Valentina Moncada di Patern, che ha presieduto il gala insieme con Verdella Caracciolo de Benedictis, presidente fondatore del Gala McKim. Dopo la scenografia fucsia e oro dello scorso anno, Flaminia Paglia Marzano ha creato per loccasione trionfi di ortensie bianche e verdi. Nel menu, una zuppetta fredda di asparagi e scampetti, spigola alle erbe, e un buffet di dolci deliziosi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Gasbarra, Bufalini, Veltroni, Rasy e Morassut a Roma Tre

Morassut e il modello Roma lezione speciale alluniversit


La Roma del centrosinistra, la societ civile, gli studenti e i comitati di quartiere. Una platea vasta, quella che ieri ha assistito alla presentazione del libro Malaroma-Dal modello Roma al fallimento di Alemanno (Aliberti Editore), di Roberto Morassut, deputato Pd ed ex assessore capitolino allurbanistica. A presentarlo, nella sala Ersoch della facolt di Architettura delluniversit Roma Tre, cerano lex sindaco della Capitale Walter Veltroni, il segretario regionale Pd Enrico Gasbarra e la scrittrice Elisabetta Rasy. Nel pubblico tanti rappresentanti della politica e non solo: dal senatore Pd Raffaele Ranucci al presidente dellOrdine degli architetti diRoma AmedeoSchiattarella. Quindi, tanti esponenti dellamministrazione Veltroni: da Walter Verini agli ex assessori ai lavori pubblico, Giancarlo DAlessandro, alla scuola, Maria Coscia, e al commercio, Daniela Valentini.
Fa.Ro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

AllArgentina riapre la biblioteca


Una ricca biblioteca e un archivio iconografico. E poi una mediateca. Uno spazio di consultazione per gli appassionati del teatro, gli studiosi e gli addetti ai lavori, arricchisce nuovamente il centro della Capitale. Al piano terra dell'Argentina, infatti, torna il Centro Studi del Teatro di Roma, creato nel 1994, su impulso dell'allora presidente, Walter Pedull. Dopo un lungo periodo nel quale stato trasferito al teatro India, il Centro Studi riprende cos le attivit nella sua sede storica e si proietta nel futuro programmando nuove acquisizioni e archiviazioni. Il Centro Studi raccoglie una vasta documentazione: ben 1500 volumi, 230 cataloghi, 570 copioni di spettacoli presentati dal teatro di Roma. A spiccare sono 550 rassegne stampa relative a spettacoli e argomenti teatrali dal 1991.

A destra, Miuccia Prada e, a sinistra, il maestro Riccardo Muti

-MSGR - 20 CITTA - 46 - 29/05/12-N:RIRIBATTUTA

46
MOSTRE
AMORE E PSICHE lavorano sulla trasmutazione di IL MITO IN MOSTRA una materia che, con un'antica Cento opere - terrecotte, avori, immagine alchemica, parte dall' disegni di Raffaello, bozzetti di oscurit per raggiungere lo splenCanova - secoli illustrano la favo- dore di un metaforico sole nero. la di Apuleio dall'antichit al Neo- Museo Carlo Bilotti, Aranciera di classicismo.Museo di Castel Villa Borghese, viale F. La GuarSant'Angelo, lungotevere Castel- dia, tel 06.0608.Orario:9-19.Lun chiuso. Ingresso:7 euro, ridotto lo50,tel06.6819111- 06.68960 03. Orario: 9-19.30. Chiuso lun. 6. Fino all'8 luglio. Ingresso:8,50 euro, ridotto 6. Fi- LUX IN ARCANA no al 10 giugno. Cento documenti originali - codici e pergamene, filze e registri e ARTISTI IN RESIDENZA manoscritti - scelti fra i tesori che OPEN STUDIO Carola Bonfili, Graham Hudson, l'Archivio Segreto Vaticano da Luigi Presicce, Ishmael Ran- secoli conserva e protegge.Mudall-Weeks: l'open studio la sei Capitolini, Palazzo dei Consertrasformazione degli studi dei vatori - Palazzo Caffarelli, piazza quattro artisti in residenza al Ma- del Campidoglio, tel 06.0608.Incro. Macro, via Nizza 138, tel gresso 9-20. Chiuso luned.In06.671070400.Orario:11-19, gresso:12 euro,10 ridotto. Fino al sab 11-22. Ingresso: 8,50 euro, 9 settembre. ridotto 6,50. Fino al 22 luglio. MIRCEA CANTOR, SIC TRANSIT GLORIA MUNDI AVANGUARDIE RUSSE In mostra 70 opere di grandi La mostra presenta opere apposiartisti russi di inizio Novecento tra tamente concepite per lo spazio cuiKandinskij,Chadel museo. Macro, gall,Rodchenko, via Nizza 138, tel Malevich,Tatlin. 06.0608. OraNuovospazioesporio:11-19;sab di Fabiana Mendia sitivo dell'Ara Pa11-22. Chiuso lun. cis, lungotevere in Ingresso: 8,50 euAugusta,tel06.0 ro, ridotto 6,50. Fi608.Orario: 9-19. no al 3 giugno. MIRO! Chiuso lun. IngresPOESIA E LUCE so:biglietto solo Ottantalavoridelgemostra euro 10, 8 nio catalano, mai ridotto.Finoal2setgiunti prima, tra cui tembre. DAI PIU PICCOLI 50 oli, terrecotte, AI PIU' GRANDI bronzi e acquerelli. Nelle foto di AlberChiostro del Brato Muro Pelliconi le mante, via della Paemozioni dei mari ce, tel Matania del mondo. Museo 06.916508451. Civico di Zoologia, emozioni di pietra Orario: 10-20, via Ulisse Aldosab-dom 10-21.Invrandi18,tel06.06 Un centinaio opere su gresso:12 euro, ri08. Orario: tutti i marmo di Tullia Mata- dotto 10. Fino al 10 giorni (escluso il nia create dal 1970 a giugno. luned) 9-19. La bi- oggi sono esposte al- RIFLESSIONI glietteria chiude al- lIstituto Nazionale DAL CIELO, le ore 18. Ingres- della Grafica, via Poli Opere della scuola so: intero 7 euro, 54 (Fontana di Trevi), artistica che si basa ridotto 4,50 euro. documentano una sor- sull'uso dell'alfabeFino al 31 luglio. tadinarrazione maieu- to arabo dove ogni DALI' - UN GENIO, tica, dellintreccio tra lettera contiene un il segno e il sentimen- suo singolo signifiUN ARTISTA Oli, disegni, docu- to. Lartista napoleta- cato: 75 opere di menti, fotografie, nahainventato un pro- 57 artisti arabi.Merfilmati, lettere, og- cedimento in cui in- cati di Traiano-Mugetti nella mostra tuendo le potenzialit seodei Fori Imperiadedicata a Dal. dellapietra, segue i sug- li, via IV Novembre Complesso del Vit- gerimenti del materia- 94,tel06.0608.Oratoriano,viaSan Pie- le, adoperando un mi- rio: 9-19, chiuso tro in Carcere, tel nuscolo trapano e uno lun. Ingresso: bi06.6780664. Ora- scalpello e aggiungen- gliettounicointegrari9.30-19.30;ven- do solo raramente ter- to museo + mosab9.30-23.30; ra rossa o acquerello. stra11 euro;9 ridotdom9.30-20.30. to. Fino al 10 giuIngresso12,50 eugno. ro, ridotto 9. Fino al primo luglio. TINTORETTO Cinquanta opere del geniale artiFORTE PIANO sta veneto.Scuderie del Quirinale, LE FORME DEL SUONO Le opere di 80 artisti internaziona- via XXIV Maggio 16, tel li - forme sonore musicali, verba- 06.39967500.Orario: li, rumoreggianti, - disseminate in 10-20;ven-saba10-22.30.Ingrestutti gli spazi - interni ed esterni, so:10 euro, ridotto 7,50. Fino al pubblici e segreti. Auditorium Par- 10 giugno. co della Musica, viale P. De URBAN ARENA Negli spazi della Terrazza un proCoubertin 30, tel getto in diverse tappe ideato per 06.80241281.Orario:11-20. In- dare spazio alla Street Art. I protagresso libero. Fino al 10 luglio. gonisti del primo appuntamento LA LUCE OSCURA sono Bros e il duo Sten e Lex. DELLA MATERIA Terrazza del Macro, via Nizza Personale di Roberto Almagno e 138, tel 06.671070400.OraSandro Sanna. Nel viaggio nottur- rio:11-19, sab 11-22.Ingresso: no che idealmente d forma a 8,50 euro, ridotto 6,50. Fino al 4 questa mostra, Sanna e Almagno novembre.

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

DANZA
AMLETO SI METTE IN AFFARI Novit ideata e messa in scena da Luciana Lusso Roveto per Superdiverso - laboratorio per l'integrazione di artisti diversamente abili - molto liberamente ispirata, come sottolinea la stessa autrice, al film Hamlet llikemaail massa (Amleto si mette in affari, 1987), interpretazione in senso anticapitalistico della tragedia shakespeariana ideata dal regista finlandese Aki Kaurismki (autore del recente Miracolo a Le Havre). Teatro Sala Uno, piazza di Porta San Giovanni 10, ore 21, info 0633250592, ingresso libero. CARILLON 2012 - IL VIAGGIO I pi giovani fra gli allievi dell'Accademia si cimentano domani e mercoled - con il loro primo spettacolo aperto al pubblico, non solo danzando ma anche provvedendo direttamente all'accompagnamento musicale dal vivo: un microcosmo di stili e una fusione di canti, musiche e danze che rievocano le tradizioni coreutiche e musicali d'Europa. Spettacolo realizzato in collaborazione con la Scuola Media Statale Gianicolo e l'Istituto Comprensivo Antonio Gramsci di Roma. Teatro Grande dell'Accademia Nazionale di Danza, largo Arrigo VII 5, ore 19, info 065717621, ingresso libero su prenotazione (d.ber.)

BAMBINI
SUL PALCO DEL MONGIOVINO Ogni giorno si mette in scena una fiaba, un racconto; due squadre saranno al lavoro attraverso i linguaggi della voce, del corpo, delloggetto animato, avendo la possibilit di sfruttare luci, musiche, oggetti, pupazzi e marionette del Teatro Mongiovino, via Genocchi 15. Sempre seguiti da due operatori professionisti. I laboratori all'aperto e negli spazi interni dal luned al venerd dalle 8.30 alle 16.30. La settimana comprende il pranzo, con un men a misura di bimbo, e le merende della mattina e del pomeriggio. Dall'11 al 28 giugno, dai 7 agli 11 anni. Dal 2 al 20 luglio anche dai 4 ai 6 anni. Prenotazione obbligatoria allo 0687189984. TEATRO A VILLA PAMPHILI Sono 10 anni che il Teatro Verde insieme a Il Flauto Magico promuove il laboratorio teatrale estivo Tuttisopralpalco, a Villa Pamphili. Per unire al percorso teatrale il gioco, la natura, la vita allaria aperta, lavventura, lo sport, il mangiare sano. Per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni. Turni settimanali dal luned al venerd dalle 8.30 alle 16.30, pranzo presso il ViviBistrot. Il centro estivo aperto da giugno a settembre. Necessaria la pre-iscrizione telefonica confermata tramite e-mail a: flautomagico@tin. it. Costo 130 euro per turno, 30 euro la frequenza giornaliera. Info, Il Flauto Magico: 065816816.(l.m.)

I Fear Factory allOrion Club

vi consigliamo

LA NOVITA Dopo aver rinviato la Quadriennale, Gawronski annuncia un cartellone di eventi

di DANILO MAESTOSI

La crisi ha creato unaltra vittima eccellente: la Quadriennale di Roma. La sedicesima edizione della rassegna che avrebbe dovuto svolgersi nel prossimo ottobre al Palaexpo non si far. Rinviata almeno di un paio danni, sempre che si riesca a trovare una via duscita. La voce che girava da diverso tempo stata resa ufficiale ieri dal presidente dellEnte Jas Gawronski, giornalista ed ex parlamentare insediato meno di un anno fa, confermando una decisione che aveva anticipato al nostro giornale. Non ci sono i soldi, ha spiegato, sgranandocon amarezza lelenco dei tagli e delle magre risorse a disposizione. Le sovvenzioni del Ministero dei Beni culturali che in meno di dieci anni si sono ridotte del 65 per cento, passando da due milioni a 400 mila euro. Il congelamento da parte del governo della fonte di sostegno dellArcus che avrebbe dovuto versare almeno un milione di euro. Il mancato perfezionamento dellingresso della Regione che avrebbe dovuto portare in dote circa mezzo milione di euro: se Renata Polverini mantiene invariato limpegnoqueste sommesaranno erogate solo nel 2013. E poi le cifre modeste di altre fonti istituzionali e private, dal Comune che ha versato 70 mila euro alla Fondazione Roma e allAcea. Impossibile con questi fondi mettere in campo la sedicesima edizione della mostra che dal 1931 si affiancata alla Biennale di Venezia come vetrina del made in Italy. Costo

Villa Carpegna sede darte

Opera di Hirsh esposta alla XV Quadriennale

previsto di circa 2 milioni di euro, calcolato sulla base di quello dellultima puntata messa in scena dal predecessore di Gawronski, Gino Agnese che nel2008 aveva celebrato ilrientro della Quadriennale nella sua sede storica del Palaexpo dove in autunno la kermesse sarebbe dovuta tornare, chia-

mando in passerella in cifra tonda lo stesso numero di artisti: cento. Con una formula che affidava a tre maestri di rango come Mimmo Paladino, Michelangelo Pistoletto e il fotografo Gabriele Basilic il compito di selezionarne senza limiti anagrafici almeno cinquanta e a unaltra commissione di

invitarne laltra met, pescando nel serbatoio degli autori under quaranta. Peccato: idea intrigante quella di restituire la regia e il recltamento ad altri artisti, come era avvenuto in alcune edizioni del passato. Per non mandare del tutto sprecato il lavoro gi fatto e marcare comunque la presen-

za dellEnte bisogner accontentarsi del censimento di 40 giovani talenti, gi consacrati o emergenti, affidato a quattro curatori, che trover posto in un volume in calendario per lanno prossimo: un catalogo di critici promettenti al posto di una mostra firmata, non la stessa cosa. Costretto ad arrangiarsi col poco che ha, Gawronski, che per non gravare sul bilancio ha da subito rinunciato al suo stipendio, annunciato un piccolo cartellone di eventi di compensazione: incontri, seminari con grandi maestri, una mostra dedicata al pittore Avenali, scomparso cento anni fa. E cerca di mettere a frutto laffitto per manifestazioni varie, feste, gala, matrimoni, della suggestiva sede di villa Carpegna. Di racimolare altri fondi dallavvio di un sodalizio di amici fiancheggiatori. E sfruttare per consulenze e attivit di catalogazionelaspecializzazione del personale del suo archivio: lultima commessa stata il censimento della ricca pinacoteca dellEnpals. Ma impresa quasi disperata. Difficile perfino coprire le spese vive dellEnte che pure ha solo nove dipendenti: circacinquantamila euro almese tra stipendi e utenze. Ne risentir probabilmente il lavoro della Biblioteca che continua ad arricchirsi di lasciti e donazioni: tra gli ultimi le donazioni di Carandente e Umberto Mastroianni. E il proseguimentodi altriambiziosi progetti in cantiere: come la collana di pubblicazione Archivi del futurismo, curata da Enrico Crispolti ferma ancora al primo volume.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Imperdibile Da vedere Consigliato

ACCENTO TEATRO
Via Gustavo Bianchi 12-A 06.57289812
Makkekomico Ore 21.00 ingresso con tess. soci

ARGENTINA TEATRO DI ROMA


Largo Argentina, 52 06/6840001
Riposo

DELLA COMETA
Via del Teatro Marcello, 4 06/6784380
Riposo

GOLDEN
Via Taranto,36 06.70493826
Roberto Giglio - Cinecitt Ore 21.00

MANZONI
Via Monte Zebio, 14/c 06/3223634
Cold Case di L. Sands con P. Longhi, M. Mesturino. Regia di S. Giordani. Ore 21.00

AGOR
Via della Penitenza, 33 06.6874167
Sala B: Saggi teatrali . Regia di M. Milesi. Ore 21.00 ingresso con tess. soci Stanze comunicanti di A. Aickbourn. Regia di C. Luti. Ore 21.00 ingresso con tess. soci

ARGOT STUDIO
Via Natale del Grande, 27 06.5898111
Argot Off - Un sentiero per il futuro - Rassegna di Drammaturgia Contemporanea 2012

DELLE MUSE
Riposo Via Forl, 43 06.44233649 - 06.44119185

GRECO
Via R. Leoncavallo, 10/16 06/8607513 - 06.8607514
Riposo

OLIMPICO
Piazza Gentile da Fabriano, 17 Don Giovanni - Magia dellOpera di Mozart con Associazione Musicale Tito Gobbi presenta Ore 21.00 06/3265991

AMBRA TEATRO ALLA GARBATELLA


Piazza Giovanni da Triora, 15 Exit - Il tempo di una sigaretta di E. Antognelli con R. Mantovani, F. Palmas, M. Zeuli, PromArt Tango Orchestra. 06.81173900 Regia di M. Zeuli, M. Barreras (coreogr.). Ore 21.00

CASA DELLE CULTURE


Via San Crisogono, 45 06/58333253
Conoscete Nikola Tesla? di I. Grcko con S. Capecchi Venerd 1. Ore 21.00

DI DOCUMENTI
Via Nicola Zabaglia, 42 06/5744034
Bel suol damore - Libia Italia 1912/2012: un secolo di storie di A. Ceravolo con A. Belardinelli, P. Fumarola. Regia di A. Ceravolo. Ore 20.45 ingresso con tess. soci

IL PUFF
Via Giggi Zanazzo, 4 06.5810721
Lo stivale in mutande di Delle Donne, Borrelli con L. Fiorini, C. Toscano, L. Di Mauro e con S. DAngelo. Regia di L. Fiorini. Ore 22.30

OROLOGIO - SALA ARTAUD


Via de Filippini, 17/a 06.6875550 Via de Filippini, 17/a 06.6875550 Via de Filippini, 17/a 06.6875550
Riposo Riposo

COLOSSEO E-THEATRE.IT
Via Capo dAfrica, 29/a 06/7004932
Mhai detto un prospero! di R. Zoppi con S. Bugatti, R. Merlino, E. Pozzi, P. Procaccini, L. Sorci. Regia di R. Zoppi, G. Molinari (coreogr.). Ore 20.45 Non come loro di R. Or con R. Or, F. Collepiccolo. Regia di M. Prosperi. Ore 22.30

OROLOGIO - SALA GASSMAN


Super Star di M. Cattaneo. Regia di A. Curci. Dal 30 Maggio. Ore 21.00 ingresso con tess. soci

ANFITEATRO DEL TASSO


Passeggiata del Gianicolo 06/5750827
Riposo

DUE SALA ALDO NICOLAJ


Vicolo Due Macelli, 37 06/6788259
Riposo

IL VASCELLO SALA G. NANNI


Via G. Carini, 78 06/5881021
Riposo

OROLOGIO - SALA GRANDE


Rassegna DCQ - Nuda Anima II edizione di P. Dattola

ANFITRIONE
Via San Saba, 24 06/5750827
La bisbetica addomesticata di da W. Shakespeare con Compagnia del Vecchio Caff. Regia di G. Bersani. Dal 1 Giugno. Ore 21.00

ELISEO
Campagna Abbonamanti stagione teatrale Via Nazionale, 183/E 06/4882114 - 06/48872222 2012/2013 Come scimmie fra gli alberi di R. Vannuccini con A. Bartoli, C. Muti, M. Sandrelli, T. Tiberio, C. Galloni, L. Rohm, E. Treccani, R. Vannuccini. Regia di R. Vannuccini. Ore 20.45

IN PORTICO
Circ. Ostiense, 195/b 06/5744854

COMETA-OFF
Via Luca della Robbia, 47 06/57284637
Riposo

OROLOGIO - SALA ORFEO


Via de Filippini, 17/a 06/68392214
Scatole di M.V. Pellecchia con F. Lami, G. Marcucci, M. S. Cori, S. Fraschetti, C. Di Clemente, M. Canestrari. Regia di G. Marcucci. Ore 21.00 ingresso con tess. soci CantaNapoli a Roma con A. e F. Rondinella, F. Soprano (pianoforte), S. Maurer (chitarra e mandolino) Mercoled 30. Ore 18.00 e ore 21.00

ANTIGONE
Via Amerigo Vespucci, 42 065755397 - 3386585664
Damore e altre condanne di S. Falabella con S. Falabella, E. Masci. Regia di S. Falabella. Ore 21.00 ingresso con tess. soci

INDIA TEATRO DI ROMA


lungotevere Vittorio Gassman La palestra ore 18:00 di G. Scianna con F. Dini, F. Pepe, T. Saponangelo, A. Scommegna. Regia di V. Cruciani. Ore 06 684000311/314 21.00

DE SERVI
Via del Mortaro, 22 06/6795130
Riposo

EUCLIDE
Piazza Euclide 34/a 06/8082511
Riposo

PALAZZO SANTA CHIARA


P.zza S. Chiara, 14 06/6875579

ARCILIUTO
P.zza Montevecchio, 5 06/6879406
Donata Luce di G. Castellani con C. Ferlito, P. Pinci, A. Aiesi, P. Trio, M. Marinelli, G. Castellani. Regia di M. Cinque. Ore 21.00

DEI SATIRI (SALA GIANNI AGUS)


Piazza Grottapinta, 18 06.6871639
Riposo

LE SALETTE
Riposo

FARA NUME
Via D. Baffico, 161 06/5612207

Vicolo del Campanile, 14 06/68809478

Riposo

PALLADIUM
Piazza Bartolomeo Romano, 8 Riposo 06.57332768

ARCOBALENO
Via F. Redi, 1/a 06/44248154
Le affinit elettive di da W. Goethe con A. Biancofiore, M. Mandolini, V. Vannutelli, G. Adami . Regia di I. Testoni. Ore 21.00

DEI SATIRI (SALA GRANDE)


Piazza Grottapinta, 18 06.6871639
Riposo

GHIONE
Via delle Fornaci, 37 06/6372294
Riposo

LO SPAZIO TEATROLOSPAZIO.IT
Il lupo mannaro - Parole e note di Boris Vian di B. Via Locri, 42-44 06/77076486 - 06/77204149 Vian con F. Gamba, G. Careccia. Regia di E. Gamba. Dal 30 Maggio. Ore 20.45

PARIOLI PEPPINO DE FILIPPO


Via Giosu Borsi, 20 06 8073040
Riposo

-MSGR - 20 CITTA - 47 - 29/05/12-N:RIRIBATTUTA

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

47
ROCK POP & JAZZ
vi consigliamo
di Marco Molendini

MUSICA CLASSICA
vi consigliamo
di Alfredo Gasponi

Fear Factory un colpo metal


Siamo sul fronte dell'industrial metal coi Fear Factory, band californiana che ha un ventennio di vita alle spalle ed animata dalla voce di Burton C.Bell e dallachitarra di Dino Cazares. Spesso in tour al fianco di istituzioni del metal rock come Black Sabbath e Iron Maiden, hanno un disco fresco di realizzazione intitolato The industrialist. Orion Club, viale Kennedy 52. Ore 22. 28 euro.

PRINCESS CHELSEA, LA NUOVA ZELANDA AL CIRCOLO La colonna sonora di un vecchio film Disney che incontra i Kraftwerk: viene definito cos Lil Golden Book, lalbum che la compositrice neozelandese Chelsea Nikkel presenta in tour. E una favola sonora che fonde musica classica, orchestral pop e elettronica, e sta avendo molto successo. Sul palco c anche il suo conterraneo Pikachunes, studente di jazz che si esibisce con un computer e una drum-machine e sforna musiche ipnotiche. Apre la garage band romana degli Wow! Circolo degli Artisti, via Casilina Vecchia 42, 06-70305684 AL PARCO COLONNE SONORE, OSPITE MORRICONE Si chiama Le canzoni del Cinema il viaggio nelle colonne sonore cinematografiche a cura di Gianni Borgna proposto dalla pianista Cinzia Garganella e della vocalist Roberta Albanesi, special guest deccezione il compositore Ennio Morricone. Parco della Musica, viale De Coubertin, 06-80241281 IL JAZZ DI PABLO HELD AL GOETHE INSTITUT Una formazione tedesca guidata da un giovane musicista jazz del quale si parla benissimo: il trio del pianista Pablo Held, che mescola improvvisazione e sapori cameristici contemporanei. Con lui il contrabbassista Robert Landfermann e il batterista Jonas Burgwinkel. Auditorium del Goethe Institut, via Savoia 15, ingresso libero, prenotazioni 06-8440051 ROBERTO GIGLIO, CINECITTA AL TEATRO GOLDEN

Roma, il cinema, larte, i sogni: il succo di Cinecitt, nuovo album che il cantautore romano Roberto Giglio (ha anche scritto brani per Gigi Proietti) presenta dal vivo stasera e domani in un concerto di taglio teatrale. Il cd un tributo alla nostra citt allepoca in cui era la vera patria del cinema. Teatro Golden, via Taranto 36, 06-3225044 ITALIANS IN MUSIC INN PER ALDA MERINI E dedicato ai versi della poetessa Alda Merini il progetto della pianista Ginevra Castaldi e del chitarrista Paolo Rainaldi, che per la rassegna Italians In Music Inn accompagnano le letture fatte da molti allievi attori. Music Inn, largo dei Fiorentini 3, 06-68806751 TRA GLI ALTRI APPUNTAMENTI... AllAlexanderplatz (via Ostia 9) jazz con il trio del pianista Daniele Pozzovio. Al Contestaccio (via di Monte Testaccio 65b) selezioni per il concorso di MarteLive Un Palco per Tutti. Al Fonclea (via Crescenzio 82a) tributo alle canzoni di Tracy Chapman con i romani Freedom Now, quintetto con la vocalist Maddalena Ferrari. AllAsino che Vola (via Atonio Coppi 12) il cantautore Lorenzo Priscoli presenta il suo libro/cd Direzione Anagnina, canzoni e riflessioni metropolitane. Alla Locanda Atlantide (via dei Lucani 22b) CheapSound Night con le band Khloe, Whites e Rising Funk. Al Bebop (via Giuseppe Giulieti 14) jam con il trio del chitarrista Daniele Cordisco.
F. Z.

Folgorante Attila di Muti

fabrizio@fabriziozampa.com

TEATRO
Tre giorni di spettacoli allAmbra alla Garbatella con Exit - Emergenze per Identit Teatrali, una rassegna giunta alla quarta edizione. Gli appuntamenti sono da stasera alla fine del mese e ancora una volta lorganizzazione di Fed.It. Art (Federazione Italiana Artisti). Confermata la presenza di una commissione che rende Exit una vera e propria vetrina, uno spazio espositivo dove direttori di teatri e responsabili di importanti manifestazioni teatrali possono scegliere gli spettacoli esposti e inserirli nei rispettivi cartelloni. In questo modo la tre giorni di Exit si propone sempre pi come vetrina di teatro fatto e non detto, ormai imprescindibile K dicono gli organizzatori K nel panorama teatrale romano come punto di riferimento e di reclutamento delle produzioni. Ad aprire la kermesse allAmbra, stasera, la compagnia Overlook con lo spettacolo Il tempo di una sigaretta, di Enrico Antognelli, regia di Massimiliano Zeuli, interpreti Roberto Manto-

Exit, vetrina di spettacoli allAmbra Garbatella

vani, Francesca Palmas, Massimiliano Zeuli. Domani tocca invece Il 30 maggio alla compagnia Teatraltro che presenta Capitan Fracasasato, un lavoro tratto dal romanzo di Teophile Gautier, scritto, diretto ed interpretato da Eduardo Ricciardelli. Gioved 31 maggio il turno della compagnia Abraxa Teatro, che mette in scena Gioco segreto, pi nitida lOmbra pi forte la Luce, uno spettacolo con Francesca Tranfo, regia e drammaturgia di Emilio Genazzini, testi della stessa Tranfo. Abraxa Teatro un gruppo polivalente, molto attivo e molto noto a Roma perch organizza, fra laltro, il Festival Internazionale del Teatro Urbano, una manifestazione che, per originalit degli spettacoli e variet degli artisti proposti, rappresenta uno degli appuntamenti fissi della programmazione estiva della Capitale.
T.P.
RIPRODUZIONE RISERVATA

vi consigliamo
di Rita Sala

Lillo & Greg allo Jovinelli


Chi erano i Jolly Rockers? in scena allo Jovinelli fino al 27. Siamo nel Tennessee, 1954. Alcuni amici formano una band per tentarela via del successo. La sortenon li premia,ma ci riprovano il decennio successivo, poi ancora negli anni 70, negli 80, nei 90. E continuano anche oggi. Il dottor Phenex,misteriosa figura incontrata una notte a un crocicchio, garantisce loro il buon esito in cambio dellanima. Di e con Lillo & Greg.

Tutto il fuoco di Verdi nel melodramma Attila diretto da Riccardo Muti (nella foto) al Teatro dell'Opera: empito melodico e slancio patriottico,personaggi scolpitipotentemente, atmosfere di forte suggestione. Nel magnifico cast Tatiana Serjan, svettante Odabella, IldarAbdrazakov, carismatico Attila e Nicola Alaimo, monumentale Ezio; allestimento elegante di Pier Luigi Pizzi. Successo entusiastico alla prima. Stasera si replica alle 20.30. Tel. 06481601 ACCADEMIA DI SANTA CECILIA Oggi in programma l'ultima replica del concerto che ha come protagonista Roberto Cominati, il pianista chiamato per sostituire Aldo Ciccolini, per l'esecuzione del Quinto concerto per pianoforte e orchestra di Saint-Sans. Sul podio l'esordiente giovane direttore d'orchestra francese Fabien Gabel. Completano il programma il Baccanale dal Sansone e Dalila di Saint-Sans, Rapsodie Espagnole e La Valse di Ravel. Auditorium Parco della Musica, Sala Santa Cecilia, ore 19.30, tel. 068082058. ORECCHIO DI GIANO Gi disdegno tutto m'avvampo il titolo del concerto, con il contraltista Antonio Giovannini e l'Ensemble Seicentonovecento diretto da Flavio Colusso. In programma brani di Draghi, Haendel, Montesardo, Vivaldi, Porpora e Colusso. Villa Lante al Gianicolo (Passeggiata del Gianicolo, 10), ore 20, tel. 328/6294500. TEATRO KEIROS Per la rassegna Il maggio delle pianiste Cristiana Pegoraro propone l'ultimo appuntamento della serie I grandi compositori romantici, con un programma interamente dedicato a Liszt e al suo repertorio virtuosistico. Durante il concerto la pianista alterner l'esecuzione di brani musicali con brevi guide all' ascolto. Teatro Keiros (Via Padova, 38/a), ore 21, tel. 0644238026. (l.d.l.)

Nella foto, una scena di Il tempo di una sigaretta, di Enrico Antognelli primo degli spettacoli in lizza allAmbra per la rassegna Exit

CONCERTO

LINSTALLAZIONE

Musica e poesia, Mir le canta cos


di MARCO MOLENDINI

Andrea Mir cantautrice, musicista, direttrice d'orchestra (al Festival di Sanremo lo ha fatto pi volte), personaggio dai larghi interessi, sbarca al The Place con uno show che illustra le canzoni del suo ultimo album, Elettra e Calliope, un viaggio sonoro fra rock, elettronica e gusto per la melodia, che, nei suoi dodici pezzi pi una bonus track, si richiama a due personaggi (uno letterario, l'altro musa della poesia) che appartengono alla Grecia antica per dare spunto a una divagazione del tutto poetica, ma indirizzata con decisione sul fronte femminile. Un album di ferma improntacantautorale, confezionato musicalmente con estrema cura, che ha anche il vezzo di proporsi con un netto richiamo al fascino antico

dei tempi dei long playing dividendo la sequenza dei brani in lato a e lato b, proprio come se si trattasse di un vecchio 33 giri. Per la quarantacinquenne piemontese di nascita e milanese d'adozione, Andrea Mir (vero nome Roberta Mo-

Andrea Mir a The Place con i brani del suo ultimo cd Elettra e Calliope e con vecchi cavalli di battaglia

gliotti), la prova della maturit dopo un lungo percorso professionale partito negli Anni Ottanta dal Festival di Castrocaro dove vinse presentando la canzone Pietra su pietra al concorso per voci nuove (anno 1986) e l'anno dopo si present sul palco festivaliero dell'Ariston. Da allora Mir ha viaggiato musicalmente parecchio e, a parte la intensa collaborazione artistica, oltrech sentimentale con Enrico Ruggeri, ha avuto occasione di misurarsi pi volte con personaggi della canzone d'autore come Eugenio Finardi, Roberto Vecchioni, Ron, Mango e con Nina Zilli (con la quale stata a Sanremo due anni fa) e ha scritto un libro autobiografico intitolato Andrea c'est moi, uscito nel 2008.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Berlusconi nella teca una mostra choc


Mostra choc a Roma: Silvio Ber- allasua ossessiva avversione verlusconi diventa unopera darte so la cultura politica progressie viene chiuso in una teca. sta da lui sempre indicata come lopera Il sogno degli italiani, comunista tout-court, spiegauna statua no gli autorealizzata ri. Ai piedi da Antonio un paio di Garullo e pantofole MarioOttocon Mikey centoinmoMouse,atestra a Rostimoniare ma a Palazil suo cazo Ferrajoli rattere gio(Piazza Coviale, allelonna 355), gro e giullaper tre giorresco. Garullo e Ottocento davanti allinstallazione ni, da ieri a Non casuadomani. le, infine, la Il corpo di Berlusconi, realiz- scelta del luogo della mostra: zato in gomma siliconica, capel- l'operavolge losguardo sognanli, stoffa, disteso nella teca in te verso Palazzo Chigi dall'altro aspetto sognante. Ha il volto lato di Piazza Colonna. Guarda sorridente, la testa reclinata la dimora del Potere che lo ha verso sinistra, rimandando visto suo abitatore.

LIRICA, CONCERTI
PETROLINI - SALA FABRIZI
Via Rubattino, 5 06/5757488
Uomini istruzioni per luso di A. Coggiatti. Regia di A. Coggiatti. Ore 21.00 ingresso con tess. soci

SETTE
Via Benevento, 23 06.44236382
Siamo Parole - Spettacoli di fine anno dei laboratori del Teatro 7 con Sergio Zecca (direzione) Dal 30 Maggio. Ore 21.00

TEATRO QUARTICCIOLO
Mendicanti di A. Blazevic e P. Santoni con A. Blazevic, F. via Ostuni, n. 8 06.45460705 - 06.98951725 Cantalupo, L. Giordano, F. Martino, C. Scimia (violino). Regia di P. Santoni. Dal 30 Maggio. Ore 21.00

ASS. CULT. MUSICA DOGGI


Lung.tevere Thaon di Revel, 1 Sala Puccini-Lungotevere Thaon de Revel,1: Il Salotto Musicale-Incontro: Gianni Garrera 06/3236104 incontra Matteo DAmico con D. Mizzi (soprano), Quartetto Bernini Ore 19.00

MUSICAIMMAGINE
06/36004667
Villa Lante al Gianicolo - Passeggiata del Gianicolo, 10 - Roma : LOrecchio di Giano Gi di sdegno tutto avvampo diretto da F. Colusso con A. Giovannini (contralto), M. Scarpelli (violoncello), F. Colusso (clavicembalo) Ore 20.00 Auditorium Conciliazione: Pierino e il Lupo di Prokofiev - in a sostegno del progetto Adotta un Angelo con Orchestra Sinfonica di Roma e P. Bonolis Gioved 31. Ore 20.30 Teatro Palladium: Spesso il male di vivere ho incontrato - Montale e Leopardi in musica diretto da X. Rebut con Quartetto Urbano (quartetto vocale), I Quattro Venti (quartetto di sassofoni) Gioved 31. Ore 21.00

PETROLINI - SALA MAGNANI


Via Rubattino, 5 06/5757488
Riposo

SISTINA
Via Sistina, 129 06.4200711
Macbeth - Musical Tragedy con 20 performer . Regia di E. Petronio, S. Bontemi (coreogr.). Mercoled 30. Ore 21.00

TEATRO QUIRINETTA
Via M. Minghetti, 5 06 6790616 - 06 6783730
Toddrarite di L. Rondinelli con C. Gusumano, A. Parrinello, L. Rondinelli. Regia di L. Rondinelli. Ore 21.45

ASSOCIAZIONE CULTURALE LA CHIAVE DI VOLTA


Basilica di S. Lorenzo in Damaso - P.zza della Cancelleria, 1- Roma: Coro della Cattedrale di Helsinki diretto da H. Norjanen con H. Viitanen (organo) Sabato 16. Ore 19.30

ORCHESTRA SINFONICA DI ROMA


via dei Cerchi, 87/89 06/44252208-44252303

PETROLINI - SALA PETROLINI


Via Rubattino, 5 06/5757488
Saggio della scuola del teatro Domenica 3. Ore 20.00 ingresso con tess. soci

SPAZIO UNO
Vicolo dei Panieri, 3 06/45540551
Riposo

TEATRO QUIRINO VITTORIO GASSMAN


Via delle Vergini, 7 06/6794585 - 800013616
Rottami di E. Guaiana con E. Guaiana . Regia di F. Dini. Ore 20.45

AUDITORIUM DEL C.A.S.C. DELLA BANCA DITALIA


Via del Mandrione, 190
Tosca con C. Franciosi (baritono), A. Cocco (soprano), C. Odorisio (tenore), G. Casali (basso), M. Franchina (M concertatore) Ore 16.30

PICCOLO ELISEO PATRONI GRIFFI


Senso di G. Guardigli con I. Giannone. Regia di F. Via Nazionale, 183 06/4882114 - 06/48872222 Branchetti. Ore 20.45

SCUOLA POPOLARE DI MUSICA DI TESTACCIO


Via Monte Testaccio, 91 06 5750376 - 06 5759846

TEATRO ALLO SCALO


Via dei Reti, 36 - S. Lorenzo Il volo della farfalla con M. Sarno, M. Sarra . Regia di 3406485291 / 0683602262 S. Furlan. Dal 31 Maggio. Ore 20.45 ingresso con tess. soci

TEATRO ROMA
Via Umbertide 3 06/7850626
Campagna abbonamenti 2012-2013 Dal 1 Giugno.

PRATI
Don Raffaele il trombone - Spacca il centesimo Via degli Scipioni, 98 06/39740503-366.3108327 Pranziamo assieme di P. De Filippo con F. Gravina e L. Mangano De Filippo con D. Gagliarde, A. Lubrano, P. Riolo, G. Cantore, G. Vitolo. Regia di F. Gravina . Ore 21.00

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA


Viale Pietro de Coubertin, 15 Cantando sotto la storia: Le canzoni del cinema con G. Borgna (conduttore), C. Gangarella (pianoforte), R. 06/80241281 SALA TEATRO STUDIO Albanesi (voce), E. Morricone (ospite) Ore 21.00

TEATRO DELLOPERA
Attila di T. Solera (libretto) diretto da R. Muti con I. P.zza Beniamino Gigli, 1 06/48160255 - 06/4817003 Abdrazakov, N. Alaimo, T. Serjan, G. Gipali, A. Ceron, L. DallAmico. Regia di P.L. Pizzi. Ore 20.30 (turno B)

TEATRO CASSIA
Via S. Giovanna Elisabetta, 69 Riposo 06/96527967

TEATRO TESTACCIO
Via Romolo Gessi, 8 06.5755482
Xanax di A. Longoni con M. Fiorini, I. C. di Monte. Regia di A. Longoni . Ore 21.00

SALAUNO
P.za di Porta S. Giovanni, 10 Riposo 06.88976626

TEATRO DELLANGELO
Via S. de Saint Bon, 19 06/37513571
Una pelliccetta sfrangiata di D. Falleri con A. Avallone e cast da definire. Regia di M. Conti. Ore 21.00

TEATRO TOR BELLA MONACA


D. Cambellotti, 11 06.2010579
Chi non lavora non fa lamore di F. Di Chio con Associazione Teatrale Folli Attori . Regia di F. Di Chio. Dal 30 Maggio. Ore 21.00

SALA SANTA CECILIA Saint-Sans legiziano diretto da F. Gabel con A.


Ciccolini (pianoforte) con Orchestra dellAccademia Nazionale di Santa Cecilia Ore 19.30

TEATRO STUDIO KEIROS


Via Padova, 38a (Pz.Bologna) Cristiana Pegoraro racconta ed interpreta i grandi 06/44238026-338/1443948 compositori romantici: Liszt (festival Il Maggio delle pianiste) con C. Pegoraro (pianoforte) Ore 21.00 ingresso con tess. soci

SALA SINOPOLI

SALONE MARGHERITA
Conosci i Parker? con M. Rossi, R.. Pellini, T. Battaglia, Via Due Macelli, 75 06 6798758/269 - 6791439 M. Bocciarelli, R. De Roberto, B. Merolla, A. Mete, A. Melfi, J. Vagni. Regia di S. Messina. Ore 21.00

TEATRO FURIO CAMILLO


Via Camilla, 44 06/97616026
Riposo

TEATRO TORDINONA
Via degli Acquasparta, 16 06.68805890
Sala Pirandello: Un fulmine a ciel sereno di P. Macedonio con P. Macedonio. Regia di G. Aronica. Ore 21.00

Concerti finali delle Compagini Giovanili diretto da C. Visco con C. Morelli e V. Di Carlo (pianista acc.) Domenica 10. Ore 11.00

TEMPIETTO - FESTIVAL MUSICALE DELLE NAZIONI


06/87131590
Teatro di Marcello - Via del Teatro di Marcello, 44: Concerto del pianista Rinaldo Zhok Luned 4. Ore 20.30 Teatro di Marcello - Via del Teatro di Marcello, 44:: Concerto con il pianista Giuseppe Iacobellis Marted 5. Ore 20.30 Casina delle Civette di Villa Torlonia: Concerto con il pianista Marco Grieco Domenica 1. Ore 20.30

CHIESA DI S. LUCIA DEL GONFALONE


via dei Banchi Vecchi, 12 06/68193368
Concerto dorgano e Missa cum organo con L. Mazzanti (organo) Mercoled 27. Ore 17.30

SAN CARLINO
Viale dei Bambini - (Pincio) Paperella Picchiatella di C. Vitiello con C. Vitiello, C. 06/69922117 / 329.2967328 Pucci, E. Silvestri, D. De Angelis, C. Olivia. Regia di C. Vitiello. Dal 2 Giugno. Ore 17.30

TEATRO PATOLOGICO DI ROMA


Via Cassia, 472 06.33434087
Festival del Teatro Patologico: Tempi difficili Storie e Canzoni tra Crisi e Speranza di A. Corazzi con G. Mordanini, A. Corazzi, R. Maugeri, L. Zauli Gioved 31. Ore 21.00

TEATRO VITTORIA
P.zza S.Maria Liberatrice, 10 Ricordando Anna Longhi - E vero! di S. Dragone con 06/5740170 - 06.5740598 S. Dragone Ore 20.45

CONSERVATORIO DI MUSICA S. CECILIA


Via dei Greci, 18 06/3609671
Sala Accademica: Concerto di musica da Camera con Area dInsieme Ore 18.00

-MSGR - 20 CITTA - 48 - 29/05/12-N:

48
Per bambini Per amatori

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

di Fabio Ferzetti
SAVOY

Piacevole Buono Imperdibile Dark Shadows Margin Call La fredda luce del giorno Cosmopolis Via Bergamo, 25 - Tel. 06.85300948 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-6,50 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 Via di Decima, 72 - Tel. 899.280273 18.10-22.30 8,00 18.50 8,00 16.30-19.20-22.10 6,00-8,00 16.00-22.00 6,00-8,00 16.00-20.10 6,00-8,00 15.30-17.50-20.10-22.30 6,00-8,00 16.00-20.15 6,00-8,00 18.10-22.20 8,00 15.45-18.00-20.15-22.30 6,00-8,00 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00-8,00 15.30-17.50-20.10-22.30 6,00-8,00 15.30-17.50-20.10-22.30 6,00-8,00 15.45-18.00-20.15-22.30 6,00-8,00 15.30-17.45-20.00-22.15 10,50 Via della Lucchina, 90 - Tel. 06.30819887 17.20-19.40-22.00 9,00 17.30-20.00-22.30 4,50 18.30-20.30-22.30 4,50 15.45-17.55-20.20-22.45 4,50 17.55-20.20-22.45 4,50 17.15-20.00-22.45 4,50 18.00-20.20-22.40 4,50 20.25-22.25 4,50 18.15 4,50 20.15 4,50 18.10-22.35 4,50 18.15-20.25-22.35 4,50 P.za della Repubblica, 44 - Tel. 892111 21.30 8,50 15.50 9,00 18.50 8,50 17.15-19.50-22.25 9,00-11,00 16.40 6,50 16.20-19.00-21.40 6,50-8,50 17.55-22.25 6,50-8,50 15.40-20.10 6,50-8,50

Nella colonna dei prezzi il primo si riferise agli spettacoli pomeridiani, il secondo agli spettacoli serali

ADMIRAL
Cosmopolis

Piazza Verbano 5 - Tel. 06.8541195 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-7,50 Piazza Cavour, 22 - Tel. 06.36004988 15.40-18.00-20.30-22.50 6,00-8,50 18.30-21.00 3,50 15.30 6,00 14.45-16.50-18.50-20.50-23.00 6,00-8,50 15.45-18.00-20.15-22.30 11,00 15.30-17.50-20.30-22.45 6,00-8,50 15.45-18.40-21.30 6,00-8,50 15.15-17.00-19.10-21.00-22.50 6,00-8,50 15.10-17.00-18.50-20.50-22.50 6,00-8,50 15.40-17.50-20.30-22.40 6,00-8,50 17.45-20.20-22.40 6,00-8,50 14.50 6,00 Via Merry del Val, 14 - Tel. 06.5880099 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00-8,00 Via Pier delle Vigne, 4 - Tel. 06.06.66012154 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,00 20.20-22.30 6,00 16.15-18.20 5,00 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-6,00 Via Acc. degli Agiati, 57-59 - Tel. 06.5408901 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-7,50 16.00-18.40-21.30 5,00-7,50 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-7,50 Via Mattia Battistini, 191 - Tel. 06.6142649 16.00-18.10-20.20-22.40 5,00-7,00 16.00-18.10-20.20-22.40 10,00 16.00-18.10-20.20-22.40 5,00-7,00 16.00-18.10-20.20-22.40 5,00-7,00 16.00-19.00 10,00 22.40 7,00 20.30-22.30 7,00 16.30-18.30 5,00 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-7,00 16.00-18.10-20.20-22.40 5,00-7,00 Viale Adriatico, 15/21 - Tel. 06.8186655 16.00-18.10-20.20-22.30 10,00 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 Via Tuscolana, 745 - Tel. 06.7610656 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-8,00 16.00-18.10-20.20-22.30 10,50 16.30-18.30-20.30-22.30 5,50-8,00 16.00-19.00-22.00 5,50-8,00 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-8,00 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-7,50 Piazza Barberini, 24-25-26 - Tel. 0686391361 15.45-18.00-20.30-22.45 6,00-8,50 16.00-18.15-20.30-22.45 11,00 15.15-17.00-19.00-21.00-22.45 6,00-8,50 15.45-18.10-20.30-22.45 6,00-8,50 22.45 8,50 17.30 6,00 Via dei Narcisi, 26 - Tel. 06.2303408 16.00-18.10-20.20-22.30 9,00 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-5,50 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-5,50

Le novit
Drammatico

ADRIANO MULTISALA
American pie: Ancora insieme The Artist To Rome with Love Men in Black III Men in Black III 3D Dark Shadows The Avengers Operazione vacanze Quella casa nel bosco VM 14 Margin Call To Rome with Love Hunger Games

Sister

mmm 1/2

Drammatico

Hunger

Vi consigliamo mmmm

STARDUST VILLAGE (EUR)


Quella casa nel bosco VM 14 The Avengers The Avengers Hunger Games American pie: Ancora insieme Dark Shadows Another Earth La fredda luce del giorno Men in Black III Operazione vacanze Cosmopolis La fuga di Martha Margin Call Men in Black III 3D

di Ursula Meier, con Kacey Mottet Klein, La Seydoux, Gillian Ander- di Steve McQueen, con Michael Fassbender, Liam Cunningham, Stuart son, Martin Compston, Jean-Franois Stvenin Graham, Brian Milligan, Liam McMahon

doppia vita di Simon, mano lesta e cuore a pezzi. Di sera a casa con la una LAmantenere;sorella maggiore,rifu- bella sbandata che tocca E a lui di giorno su al gio, a rubare sci e giacche a vento ai turisti in vacanza per rivenderli a valle. Anche se il denaro lultimo dei pensieri di Simon, che ha 12 anni e vorrebbe tanto una famiglia vera. Un film di frontiera, che come un western esistenziale mette in rapporto mondi e destini diversi attraverso la funivia che fa la spola fra le vette dei ricchi e il fondovalle dei reietti. Sentimenti estremi, immagini sorprendenti. E un risvolto segreto che fa di questa favola nera un concentrato di esattezza e durezza. Della svizzera Ursula Meier risentiremo parlare. Eden Film Center, Farnese, Mignon

ALCAZAR
Tutti i nostri desideri

ALHAMBRA
Cosmopolis Dark Shadows Il pescatore di sogni Il richiamo

AMBASSADE
Men in Black III The Avengers Dark Shadows

SORDIO capolavoro del regista di Shame. Il soggetto il lungo sciopero della fame che nel 1981 uccise Bobby Sands e altri 9 attivisti dellIra in un carcere irlandese. Ma il film scavalca le astrazioni della cronaca e si concentra sulla materia. Corpi martoriati, espedienti, vessazioni, celle lorde allinverosimile (cera lo sciopero dello sporco), vita quotidiana, anche dei poliziotti. Volevo mostrare ci che si vedeva, si ascoltava, si annusava e si toccava in carcere, dice McQueen. Ma fa molto di pi. Ci porta in fondo alla testa e al cuore dei personaggi con uno script affilato come una lama e immagini belle e strazianti come una pala daltare. Quel martirio ha trovato il suo pittore. Da non mancare. Nuovo Sacher (luned e marted versione originale con s.t.), Quattro Fontane.

STARPLEX
Men in Black III 3D La fuga di Martha Operazione vacanze Dark Shadows American pie: Ancora insieme The Avengers Men in Black III Quella casa nel bosco VM 14 SeaFood - Un pesce fuor dAcqua Il pescatore di sogni La fredda luce del giorno Cosmopolis

ANDROMEDA
Dark Shadows Men in Black III 3D Cosmopolis American pie: Ancora insieme The Avengers 3D La fredda luce del giorno Quella casa nel bosco VM 14 SeaFood - Un pesce fuor dAcqua Operazione vacanze Margin Call

Drammatico

Tutti i nostri desideri

mmm 1/2

mmm 1/2 Il castello nel cielo (Laputa)


Animazione
di Hayao Miyazaki, con le voci italiane di Alex Polidori, Eva Padoan, Sonia Scotti, Tony Sansone, Dante Biagioni UE piccoli eroi, due bande di cattivi, una pietra che dona il potere di volteggiare a mezzaria. E una misteriosa citt volante - Laputa, come nei Viaggi di Gulliver - che custodisce i segreti di unantica e progreditissima civilt. Unavventura fra il cielo e la terra per il primo film tutto di Miyazaki, girato nel 1986 con il neonato studio Ghibli e gi zeppo di azione, intelligenza, divertimento. Pirati, aeronavi, segreti, una citt mineraria ispirata a un paesino del Galles ma tutta gole, strapiombi e inseguimenti ferroviari mozzafiato. Con echi da Swift, Verne, Stevenson, H.G. Wells. E lombra nera della scienza, che contiene in s progresso e distruzione. Una festa, a tutte le et. Dei Piccoli Sera, Nuovo Cinema Aquila.

di Philippe Lioret, con Marie Gillain, Vincent Lindon, Amandine Dewasmes, Yannick Rnier

THE SPACE CINEMA MODERNO


Cave of Forgotten Dreams The Avengers 3D American pie: Ancora insieme Men in Black III 3D Dark Shadows Cosmopolis Quella casa nel bosco VM 14 La fredda luce del giorno

un amore. Impossibile, non dichiarato, fortissiDUE guerre egiovane sfortunatacombatte in tribunale,dalla D mo. La prima guerra Claire la per difendere una e super-indebitata rapacit e dalle astuzie degli istituti di credito. La seconda una guerra segreta perch Claire, moglie e madre felice, ha pochi mesi di vita ma nessuno lo sa. Nemmeno il maturo collega (Lindon) che malgrado lo scetticismo iniziale accetta di condurre con lei quella battaglia impossibile contro lavidit del sistema. Dal regista di Welcome, un melodramma moderno e irresistibile, che tratta le sofferenze del corpo fisico e di quello sociale come una cosa sola. Con un pudore e un rigore rari. Alcazar. Quattro Fontane.

ANTARES
Men in Black III 3D Dark Shadows

THE SPACE CINEMA PARCO DE MEDICI


The Avengers 3D Il pescatore di sogni Hunger Games American pie: Ancora insieme Operazione vacanze Molto forte, incredibilmente vicino Hunger Games Cave of Forgotten Dreams 3D La fredda luce del giorno Men in Black III 3D Dark Shadows American pie: Ancora insieme Men in Black III Quella casa nel bosco VM 14 SeaFood - Un pesce fuor dAcqua Margin Call Dark Shadows Cosmopolis To Rome with Love Chronicle The Avengers Men in Black III 3D Viale Salvatore Rebecchini, 3-5 - Tel. 892111 18.40-22.00 11,00 16.40-19.10-21.40 6,00-8,50 16.30 6,00 19.30-22.10 8,50 18.00-20.20-22.40 8,50 19.00-21.50 8,50 18.30-21.30 8,50 20.20 11,00 17.50-22.30 6,00-8,50 17.20-19.50-22.20 9,00-11,00 18.50-21.20 8,50 18.45-21.35 8,50 16.45-19.15-21.45 6,00-8,50 17.45-20.15-22.35 6,00-8,50 16.35 6,00 18.55-21.25 8,50 16.55-19.45-22.25 6,00-8,50 17.05-19.40-22.15 6,00-8,50 21.55 8,50 17.35-19.55 6,00-8,50 17.55-21.05 6,00-8,50 17.05-19.35-22.05 9,00-11,00 Via degli Etruschi, 36 - Tel. 0686391361 15.45-18.00-20.15-22.30 5,00-6,50 15.45-17.30-19.15-21.00-22.40 5,00-6,50 Via Muzio Scevola, 29 - Tel. 06.7858158 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-6,50 16.00-18.10-20.20-22.30 10,00 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 16.00-19.00-22.00 5,00-6,50 16.00-18.10 5,00 20.20-22.30 6,50 Via Enrico Fermi, 161 - Tel. 892.960 17.30 6,50 20.00-22.35 10,00 18.30-21.30 7,70 17.45-20.20-22.45 6,50-7,70 19.15-22.15 10,00 17.45-20.20-22.40 6,50-7,70 22.40 7,70 17.45-20.15 6,50-7,70 17.25-20.00-22.35 6,50-7,70 Via Portuense, 2000 - Tel. 892.960 14.35-17.10-19.45-22.20 14.30-17.15-20.00-22.45 14.20-16.50-19.20-21.45 15.40-18.00-20.15-22.30 16.30-19.35-22.30 14.45-17.10-19.40 22.10 15.00-17.30 20.15-22.30 14.30-17.00-19.30-21.50 14.40-17.10-19.40-22.10 14.30-17.15-20.00-22.45 15.40-18.20-21.30 14.15-16.50-19.30-22.15 15.00-17.30-20.00-22.25 16.00-19.10-22.20 22.15 15.35-17.45-20.00 19.55-22.30 14.20-17.10 15.30-18.30-21.30 16.10-18.55-21.45 16.40-19.20-22.00 16.50-19.40-22.30 16.50-19.35-22.20 14.50-17.20-19.50-22.15 14.45-17.20-20.00-22.40 16.00-18.45-21.30

ATLANTIC
Cosmopolis Men in Black III 3D Quella casa nel bosco VM 14 The Avengers American pie: Ancora insieme Dark Shadows Digitale

BARBERINI
Margin Call Men in Black III 3D Ciliegine Dark Shadows To Rome with Love The Avengers

Commedia a episodi

Ciliegine

mm

Drammatico

Diaz

mmm 1/2

di e con Laura Morante, e con Pascal Elb, Isabelle Carr, Frdric di Daniele Vicari, con Claudio Santamaria, Jennifer Ulrich, Elio GermaPierrot, Samir Guesmi, Patrice Thibaud, Georges Claisse no, Davide Iacopini, Fabrizio Rongione, Renato Scarpa, Mattia Sbragia

BROADWAY
Men in Black III 3D Operazione vacanze Dark Shadows

degli equivoci: una donna impossibile, di penultimo atto. Il G8 finito, manifestanti stanno per ripartire, ma la notte del 21 COMMEDIAsabotano sul nascerema non lo . Esordio in GENOVA 2001,entrano nella scuola Diazluglioi300apoliziotti quelle che ogni legame, si scopre in assetto di guerra adibita dormitoattratta da un uomo che crede gay, esilio: pensato a Roma, il film poi nato a Parigi e forse meglio cos, psicanalisti e atmosfere alla Woody Allen vivono meglio lungo la Senna che sotto al Vaticano. Complotto di famiglia: in questa storia di amori e di uomini, la regista debuttante coinvolge tre suoi compagni (attore, produttore, sceneggiatore), e non un pettegolezzo ma una dimostrazione di stile che stende una luce amabile e molto personale anche su goffaggini, inciampi, piccole insistenze. Che non compromettono mai leleganza n il divertimento. Barberini, Ciak, Doria, Eurcine, Lux.
rio per un raid che uno di loro definir una macelleria messicana: 93 arresti, fra cui solo 16 italiani; 87 feriti, molti dei quali gravi; violenze e umiliazioni di ogni tipo che si ripetono, aggravate, sui feriti portati a Bolzaneto. Corale, potente, terribile, ma attentissimo, il film di Vicari dettaglia senza calcare la mano (and anche peggio) il chi, il cosa, il dove e il quando. Ma soprattutto non smette di chiedere perch. E intanto restituisce un volto, unanima, un orizzonte a una generazione cancellata sul nascere. Madison, Politecnico Fandango, Sala Troisi, UCI Cinemas Parco Leonardo.

CASA DEL CINEMA CIAK


Men in Black III Ciliegine

L.go M. Mastroianni, 1 - Tel. 06.423601 Pillow Talk - Il letto racconta, di M. Gordon VO (prima della proiezione incontro con M. Spagnoli) 16.00 Via Cassia, 692 - Tel. 06.06.33251607 16.30-18.30-21.00 5,00-6,50 17.00-19.00-21.00 5,00-6,50

TIBUR
Cosmopolis Silent Souls

CINELAND

Via dei Romagnoli, 515 Ostia Lido - Tel. 06.561841 Il pescatore di sogni 20.20-22.30 7,50 Margin Call 16.00-18.10 3,90 The Avengers 3D 16.30-19.30-22.30 10,00 Operazione vacanze 16.30-18.30-20.30-22.30 3,90-7,50 To Rome with Love 15.00-17.30-20.00-22.30 3,90-7,50 La fredda luce del giorno 16.10-18.20-20.30-22.35 3,90-7,50 Men in Black III 17.00-19.15-21.30 3,90-7,50 Quella casa nel bosco VM 14 16.00-18.10-20.20-22.30 3,90-7,50 Hunger Games 18.45-21.30 7,50 Chronicle 16.30 3,90 Cosmopolis 15.45-18.00-20.15-22.30 3,90-7,50 Dark Shadows 16.00-18.10-20.20-22.30 3,90-7,50 Men in Black III 3D 15.45-18.00-20.15-22.30 10,00 Quasi amici 15.30-17.45-20.05-22.30 3,90-7,50 American pie: Ancora insieme 15.00-17.30-20.00-22.30 3,90-7,50 Molto forte, incredibilmente vicino 15.00-17.30-20.00-22.30 3,90-7,50 Cesare deve morire 16.30-21.15 Via Apelle,1 - Tel. 06.50916710

TRIANON
Quella casa nel bosco VM 14 Men in Black III 3D Dark Shadows The Avengers American pie: Ancora insieme La fredda luce del giorno

Drammatico

Hunger Games

mm1/2

Drammatico

di Gary Ross, con Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Liam Hemsworth, Stanley Tucci, Donald Sutherland, Wes Bentley

Il primo uomo

mmm

UCI CINEMAS MARCONI


Men in Black III Men in Black III 3D Hunger Games Cosmopolis The Avengers 3D Operazione vacanze Quella casa nel bosco VM 14 American pie: Ancora insieme Dark Shadows

di Gianni Amelio, con Jacques Gamblin, Nino Jouglet, Maya Sansa, Catherine Sola, Ulla Baugu, Denis Podalyds

formula sempre quella ma nello Stato di specchi. post-apocalisse di Panem, che una volta chiamava America, PANEM et circenses. Laallultimo sangue.siChe consente a pochii Perch il regista calabreselibroche ne ha tratto Amelio lounautobioGIOCOcamuffata. IlIlfilm postumo di Camus era del futuro grafia due volte. circenses sono un reality ritrova nellinfanzia algerina ricchi e potenti di controllare molti poveri disperati. Godendosi pure lo spettacolo. La metafora non sar sottile ma efficace. Solo che nel futuro la divisione fra chi va in tv e chi fa la tv, e la guarda, ancora pi marcata. E lo spettacolo pi sanguinoso: perch i 24 neogladiatori destinati a scannarsi nei boschi sotto locchio ubiquo dei potenti, conciati come in un depravato Settecento postmoderno, sono tutti minorenni. Truman Show usc tre anni prima dell11 settembre. Hunger Games 11 anni dopo. Si vede. Adriano, Cineland, Lux, Stardust Village (Eur), The Space Cinema P. de Medici, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est.
6,00-8,00 6,00-8,00

CINEMA TEATRO S. TIMOTEO DEI PICCOLI


SeaFood - Un pesce fuor dAcqua 17.00

Viale della Pineta, 15 - Tel. 06.8553485 5,00

DEI PICCOLI SERA


Il Castello Nel Cielo

Viale della Pineta, 15 - Tel. 06.8553485 18.40-21.00 5,00 Via Andrea Doria, 52-60 - Tel. 06.39721446 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 16.30-18.30-20.30 5,00-6,50 22.30 6,50 Piazza Cola di Rienzo, 74/76 - Tel. 06.3612449 15.50-18.10-20.20-22.40 5,50-8,00 16.30-18.30-20.30-22.30 5,50-8,00 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-8,00 16.30-18.30-20.30-22.30 5,50-8,00 15.40-17.50-20.10-22.30 5,50-8,00 Via Stoppani., 7 - Tel. 06.8070245 15.45-18.00-20.15-22.30 6,00-7,50 Viale Regina Margherita, 29 - Tel. 06.8417719 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-7,00 Via Liszt, 32 - Tel. 06.45472089 17.30-20.10-22.30 6,00-8,00 17.15-20.00-22.30 6,00-8,00 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 Corso dItalia, 107/a - Tel. 06.44292378 16.00-18.10-20.20-22.30 10,00 Piazza Campo de Fiori, 56 - Tel. 06.6864395 16.45-18.40-20.35-22.30 6,00-8,00

DORIA
Men in Black III Margin Call Ciliegine La fredda luce del giorno

Nobel molto della sua. Il padre assente, il talento avversato dalla miseria, la presenza della madre e della nonna, lesperienza precoce del lavoro. Tutto di Camus invece il quadro storico, tra infanzia (anni 20) e et adulta (1957), quando lAlgeria in piena guerra di liberazione e Camus, al fianco degli insorti, assume posizioni non violente a lungo travisate. Segreto, luminoso, vibrante, un film orgogliosamente fuori moda, con momenti quasi didattici e altri di intensit quasi intollerabile. Eden Film Center, Madison, Quattro Fontane.

UCI CINEMAS PARCO LEONARDO


Cosmopolis American pie: Ancora insieme Workers - Pronti a tutto Chronicle Battleship Biancaneve Special Forces - Liberate lostaggio Pirati! Briganti da strapazzo Margin Call La fuga di Martha Operazione vacanze Dark Shadows Men in Black III Men in Black III Quella casa nel bosco VM 14 The Avengers 3D The Rum Diary - Cronache... SeaFood - Un pesce fuor dAcqua Quasi amici Il Castello Nel Cielo Hunger Games (Rassegna 3 Euro) Diaz To Rome with Love Molto forte, incredibilmente vicino Il pescatore di sogni La fredda luce del giorno Men in Black III 3D Dark Shadows

Roman Polanski: A Film Memoir 16.30-18.30-20.30-22.30 Cesare deve morire 16.30-18.30-20.30-22.30

MIGNON
Sister Il richiamo La fuga di Martha Digitale Cosa piove dal cielo? Il Castello Nel Cielo Anteprima M.A.R.C.O.

EDEN FILM CENTER


Cosmopolis Sister Quasi amici Il primo uomo Romanzo di una strage

GREGORY
Men in Black III

Via Gregorio VII, 180 - Tel. 06.6380600 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-7,50 Vicolo Moroni, 3/a - Tel. 06.06.86391361 15.45-18.00-20.15-22.30 6,00-8,00 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00-8,00 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00-8,00 Via Giano della Bella, 4/6 - Tel. 06.45472092 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 16.15-18.20-20.25-22.30 10,00 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 17.00-20.00-22.30 6,00-8,00 Via Fogliano, 37 - Tel. 06.86324730 17.15-20.00-22.30 6,00-8,00 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 Via Massaciuccoli, 31 - Tel. 06.86391361 15.45-18.00-20.30-22.45 10,00 15.30-17.20-19.10-21.00-22.50 6,00-8,00 15.50-18.00-20.20-22.40 6,00-8,00 16.00-18.15-20.45-22.45 6,00-8,00 15.20 6,00 17.15-20.00-22.40 6,00-8,00 15.45-18.20 6,00 21.00-22.50 8,00 15.45-18.00-20.30-22.45 6,00-8,00 15.30-17.50-20.20-22.45 6,00-8,00 20.30-22.45 8,00 16.00-18.00 6,00 15.45-18.10-20.30-22.45 6,00-8,00 Via G. Chiabrera, 121 - Tel. 06.5417926 16.20-18.30-20.50-22.50 5,00-7,00 16.20-18.30-20.50-22.50 5,00-7,00 16.20-18.30-20.50-22.50 10,00 15.45 5,00 18.30-20.45-22.50 7,00 16.20-18.30-20.50-22.50 5,00-7,00 16.20-18.30-20.50-22.50 5,00-7,00 16.20-18.30-20.50-22.50 5,00-7,00 22.40 7,00 16.20-18.30-20.50 5,00-7,00

Via Viterbo, 11 - Tel. 06.8559493 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 Via LAquila, 66/74 - Tel. 06.70399408 16.30-18.30 5,00 20.30-22.30 6,00 16.45-19.15-21.45 4,00 Via In Lucina, 16/g - Tel. 06.6861068 17.15-20.00-22.30 17.30-20.10-22.30 6,00-8,00 6,00-8,00

NUOVO CINEMA AQUILA

INTRASTEVERE
Cosmopolis Il pescatore di sogni Dark Shadows

EMBASSY
Men in Black III Digitale

JOLLY
Dark Shadows Men in Black III 3D Operazione vacanze Molto forte, incredibilmente vicino

NUOVO OLIMPIA
Molto forte, incredibilmente vicino
VO in ital.

EMPIRE
To Rome with Love

Cosmopolis VO in ital.

EURCINE
Cosmopolis Molto forte, incredibilmente vicino Il pescatore di sogni Ciliegine

NUOVO SACHER
Hunger VO in italiano

KING
Molto forte, incredibilmente vicino Il pescatore di sogni

Largo Ascianghi, 1 - Tel. 06.5818116 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 Piazza S. Jacini, 22 - Tel. 06.86391361 15.45-18.00-20.30-22.45 10,00 15.30-17.50-20.20-22.45 6,00-8,00 15.50-18.00-20.20-22.40 6,00-8,00 18.10-22.45 6,00-8,00 16.00-20.30 6,00-8,00

ODEON MULTISCREEN
Men in Black III 3D Cosmopolis Margin Call Dark Shadows Il pescatore di sogni Sala riservata Diaz Nel segno del tricolore

UCI CINEMAS PORTA DI ROMA

EUROPA
Men in Black III 3D

LUX
Men in Black III 3D Ciliegine Margin Call Quella casa nel bosco VM 14 Pirati! Briganti da strapazzo The Avengers Hunger Games La fredda luce del giorno American pie: Ancora insieme Cosmopolis Quasi amici SeaFood - Un pesce fuor dAcqua Dark Shadows

FARNESE
Sister

POLITECNICO FANDANGO QUATTRO FONTANE


Il pescatore di sogni VO in ital. Tutti i nostri desideri Il primo uomo VO in ital. Hunger

FIAMMA

Via Bissolati, 47 - Tel. 06.485526 Molto forte, incredibilmente vicino 17.15-20.00-22.30 6,00-8,00 Cosmopolis 17.30-20.10-22.30 6,00-8,00 Marigold Hotel 16.15-18.40-21.00 6,00-8,00 Io sono Li Sandrine nella pioggia Dietro il buio Una separazione Via degli Orti dAlibert, 1/c - Tel. 334.1780632 20.10 5,00 18.20-22.05 5,00 17.00 5,00 17.15-19.30-21.45 5,00 Via Pietro Maffi, 10 - Tel. 06.61662413 16.30-18.30-20.30-22.30 3,50-5,00 16.00-18.10-20.20-22.30 3,50-5,00 16.00-18.10-20.20-22.30 3,50-5,00 16.00-19.00-22.00 3,50-5,00 16.00-18.10 3,50 20.20-22.30 5,00 Viale Giulio Cesare, 229 - Tel. 06.45472094 17.15-20.00-22.30 6,00-8,00 17.30-20.10-22.30 6,00-8,00 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 Via G. Bodoni, 59 - Tel. 06.5745825 15.45-18.00-20.15-22.30 6,00-8,00

Via G. B. Tiepolo, 13/a - Tel. 06.36004240 18.00-22.30 4,50-5,50 20.15-21.15 5,50 Via Quattro Fontane, 23 - Tel. 06.4741515 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 17.30-20.10-22.30 6,00-8,00 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 Piazza Sonnino, 7 - Tel. 06.5810234 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-7,00 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-7,00 Via Luigi Luciani, 54 - Tel. 06.3242679 15.40-18.00-20.20-22.30 6,00-8,00 16.00-19.00-22.00 6,00-8,00 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00-8,00 22.20 8,00 15.50-18.00-20.10 6,00-8,00 Via E. Filiberto, 175 - Tel. 06.70474549 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-7,00 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-7,00 Via Girolamo Induno, 1 - Tel. 06.5812495 16.30-19.00-21.30 5,00-7,00

FILMSTUDIO

MADISON
Dark Shadows Cosmopolis Men in Black III 3D Piccole bugie tra amici Diaz To Rome with Love Quasi amici Margin Call Romanzo di una strage Il primo uomo Prossima apertura

REALE
Men in Black III Margin Call

Via A. Lionello, 201 - Tel. 899788678 The Avengers 3D 13.00-16.05-19.15-22.30 The Avengers 3D 11.25-14.40-18.00 Dark Shadows Digitale 21.20 Cosmopolis Digitale 11.10-14.30-17.05-19.40-22.15 Men in Black III 3D 11.10-14.40-17.20-20.00-22.40 Men in Black III Digitale 10.55-14.05-16.45-19.25-22.05 Operazione vacanze Digitale 11.00-14.30-17.10-19.40-22.10 Molto forte, incredibilmente vicino 10.30-13.30-16.30-19.30-22.30 Dark Shadows Digitale 11.35-14.20-17.05-19.50-22.35 Men in Black III 3D 18.45-21.25 Men in Black III Digitale 10.40-13.30-16.05 La fredda luce del giorno Digitale 10.30-12.50-15.10-17.35-20.00-22.25 Quella casa nel bosco VM 14Digitale 10.30-12.50-15.10-17.35-20.00-22.25 American pie: Ancora insieme 11.20-14.05-16.50-19.35-22.20 SeaFood - Un pesce fuor dAcqua 10.55-13.10-15.20-17.30 Chronicle Digitale 22.00 Il pescatore di sogni Digitale 19.40 Hunger Games Digitale 12.30-15.30-18.30-21.30 The Avengers 3D Men in Black III 3D Men in Black III Cosmopolis Molto forte, incredibilmente vicino Quella casa nel bosco VM 14 American pie: Ancora insieme La fredda luce del giorno Hunger Games SeaFood - Un pesce fuor dAcqua Operazione vacanze Dark Shadows Men in Black III 3D Via Collatina, 858 - Tel. 892 960 16.00-19.15-22.30 9,00-10,00 15.00-17.30-20.00-22.40 9,00-10,00 17.00-19.30-22.10 6,00-8,00 15.00-17.25-20.00-22.35 6,00-8,00 16.30-19.30-22.30 6,00-8,00 15.15-17.40-20.05-22.30 6,00-8,00 17.00-19.50-22.40 6,00-8,00 15.00-17.30-20.00-22.25 6,00-8,00 15.00-18.30-21.45 6,00-8,00 15.00 6,00 15.00-17.30-20.10-22.30 6,00-8,00 16.45-19.30-22.20 6,00-8,00 16.00-18.50-21.20 9,00-10,00

GALAXY
Quella casa nel bosco VM 14 Dark Shadows Men in Black III The Avengers American pie: Ancora insieme La fredda luce del giorno

ROXYPARIOLI
Cosmopolis Molto forte, incredibilmente vicino Margin Call Dark Shadows Il pescatore di sogni

UCI CINEMAS ROMA EST

GIULIO CESARE
Molto forte, incredibilmente vicino Cosmopolis Il pescatore di sogni

MAESTOSO

ROYAL
Men in Black III Dark Shadows

GREENWICH
Molto forte, incredibilmente vicino

Via Appia Nuova, 416-418 - Tel. 06.45472091 Men in Black III 3D 17.30-20.10-22.30 10,50 Cosmopolis 17.30-20.10-22.30 6,00-8,00 Molto forte, incredibilmente vicino 17.15-20.00-22.30 6,00-8,00 Dark Shadows 17.30-20.10-22.30 6,00-8,00

SALA TROISI
Diaz

-MSGR - 20 CITTA - 49 - 29/05/12-N:RIBATTUTA

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

49
Per amatori Piacevole Buono Imperdibile

Per bambini

DEssai
AZZURRO SCIPIONI
Riposo Via degli Scipioni, 82 - Tel. 06.39737161 Via Paisiello, 24/b - Tel. 06.8554210 Via Urbana, 107 - Tel. 06.4747874

CINEMA MODERNO MULTISALA


Operazione vacanze Cosmopolis Men in Black III 3D American pie: Ancora insieme Dark Shadows Men in Black III 3D Il pescatore di sogni La fredda luce del giorno Dark Shadows Operazione vacanze Medium Minimum 1 Magnum Minimum 2 Minimum 2 Sala 1 Sala 2 Sala 3 Sala 3 Sala 4

CARAVAGGIO DESSAI
Riposo

P.za della Pace, 5 - Tel. 06.9844750 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00 16.30-18.30 5,00 20.30-22.30 5,00 16.30-18.30-20.30-22.30 16.30-18.30-20.30-22.30 16.30-18.30 20.30-22.30 16.30-18.30-20.30-22.30 8,00 5,00 5,00 5,00 5,00

La fredda luce del giorno The Avengers Digitale Operazione vacanze Cosmopolis Men in Black III Digitale

Sala 6 Sala 7 Sala 8 Sala 9 Sala 10

18.10 17.05-19.50-22.30 18.10-20.20-22.30 18.10-20.20-22.30 18.45-21.30

5,50 4,50-5,50 5,50 5,50 5,50

LADISPOLI

LUCCIOLA
Men in Black III

P.zza Martini Marescotti, 3/a - Tel. 06.99222698 18.30-21.30 5,00

MANZIANA

FRASCATI

QUANTESTORIE
Riposo

Via IV Novembre, 63 - Tel. 06.9962946

MULTISALA CINEMA LIDO via delle cinque Miglia - Tel. 06.98981006

POLITEAMA
Men in Black III 3D Operazione vacanze Digitale The Avengers 3D Cosmopolis Digitale La fredda luce del giorno Digitale Quella casa nel bosco VM 14Digitale Dark Shadows Digitale Men in Black III 3D Margin Call Digitale

CINECLUB DETOUR
Riposo

CINEMA TREVI - CINETECA NAZIONALE


Vicolo del Puttarello, 25 - Tel. 06.6781206 Rassegna Il barocco leccese, di M. Masini + Nostra Signora dei Turchi, di C. Bene Rassegna Collage di parole e immagini di Carmelo Bene. A cura di F. Baglivi Rassegna Carmelo Bene, un ritratto, di M. Maurer, D. Schubert. A seguire incontro con E. Magrelli, F. Baglivi, M. Coletti, E. Ghezzi, D. Fumarola, M. Maurer.

BRACCIANO

VIRGILIO
Men in Black III Dark Shadows Sala 1 Sala 2

Via Flavia, 42 - Tel. 06.9987996 17.30-20.00-22.30 17.40-20.10-22.30

L.go Augusto Panizza,5 - Tel. 06.9420479 16.30-20.00-22.30 10,00 20.20-22.30 6,50 16.00 10,00 16.30-20.00-22.30 5,50-6,50 20.20-22.30 6,50 16.00-18.10 5,50 16.00-20.30-22.45 5,50-6,50 18.15 10,00 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-6,50

MONTEROTONDO

MANCINI
Men in Black III 3D Quella casa nel bosco VM 14 Sala 1 Sala 2

Via G. Matteotti, 55 - Tel. 06.9065404 18.00-20.00-22.00 6,00 18.00-20.00-22.00 6,00

POMEZIA

MULTIPLEX LA GALLERIA
American pie: Ancora insieme The Avengers 3D Men in Black III 3D Operazione vacanze Digitale Dark Shadows Quella casa nel bosco VM 14 Chronicle

CINETEATRO
Teatro

Via Valdossola, 177 - Tel. 06.8175275

CERVETERI

GENZANO

MODERNO
Riposo

Via Armando Diaz, 29 - Tel. 06.9941525

CYNTHIANUM
Men in Black III 3D Operazione vacanze Dark Shadows

ISTITUTO GIAPPONESE DI CULTURA


Via A. Gramsci, 74 - Tel. 06.3224754 The Last Ronin di Shigemichi Sugita (Saigo no chushingura) VO inglese (New Cinema from Japan 2012)

COLLEFERRO

ARISTON

Viale Mazzini, 9 - Tel. 06.9364484 Sala Verde 18.00-20.15-22.30 9,00 Sala Blu 18.00 5,00 Sala Blu 20.00-22.30 5,00

Via della Motomeccanica - Tel. 06.9122893 Sala 1 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00 Sala 2 17.00-20.00-22.30 7,00 Sala 3 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00 Sala 4 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-6,00 Sala 5 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-6,00 Sala 6 18.30-20.30-22.30 5,00-6,00 Sala 6 16.30 5,00o

KINO
Gianni e le donne 22.00

via Perugia, 34 Via IV Novembre -

PALAZZO VALENTINI
Riposo

PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI Scalinata di via Milano, 9/a - Tel. 06.489411


Gli egoisti, (Muerte de un ciclista, Spagna 1955) di Juan Antonio Bardem (A qualcuno piace caldo) Cinema 21.00

Via Consolare Latina - Tel. 06.9700588 Dark Shadows Tognazzi 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00 Operazione vacanze De Sica 16.20-18.20-20.20-22.30 5,00 Men in Black III 3D Leone 16.00-18.10-20.20-22.30 10,00 The Avengers 3D Visconti 17.00-19.45-22.30 10,00 American pie: Ancora insieme Fellini 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00 Cosmopolis Corbucci 16.10-18.10-20.10-22.30 5,00 To Rome with Love Rossellini 16.15-18.15 5,00 Chronicle Rossellini 20.30-22.30 5,00 Quella casa nel bosco VM 14 Mastroianni 18.20-20.20-22.30 5,00 SeaFood - Un pesce fuor dAcqua Mastroianni 16.50 5,00 La fredda luce del giorno Troisi 16.15-18.15-20.15-22.30 5,00

GROTTAFERRATA

TIVOLI

ALFELLINI
Men in Black III The Avengers Operazione vacanze Dark Shadows Sala 1 Sala 2 Sala 2 Sala 3

Viale 1 Maggio, 88 - Tel. 06.9411664 17.30-20.00-22.30 5,00 17.30 5,00 20.00-22.30 5,00 17.30-20.00-22.30 5,00

GIUSEPPETTI
Sala riservata American pie: Ancora insieme

vicolo Inversata, 5 - Tel. 0774.335087 Sala Adriana Sala Vesta 17.00-19.00-21.00 5,00

TOLFA

CINETEATRO CLAUDIO
Riposo

Viale dItalia, 102 - Tel. 06.9941525

GUIDONIA MONTECELIO

PLANET - THE SPACE GUIDONIA


Il pescatore di sogni Quella casa nel bosco VM 14 Cosmopolis Operazione vacanze American pie: Ancora insieme Dark Shadows La fredda luce del giorno Molto forte, incredibilmente vicino Men in Black III 3D Cave of Forgotten Dreams 3D The Avengers 3D Men in Black III A1 A1 B2 A3 B4 A5 B6 A7 B8 A9 A9 B10

TIZIANO DESSAI
Quasi amici

Via G. Reni, 2 - Tel. 06.3236588 20.30-22.30

FIANO ROMANO

CINEFERONIA
Men in Black III 3D Sala 1 Chronicle Sala 2 Hunger Games Sala 2 American pie: Ancora insieme Sala 3 Dark Shadows Sala 4 Molto forte, incredibilmente vicino Sala 5 Quella casa nel bosco VM 14 Sala 6

Metropoli
ANZIO

ASTORIA
Men in Black III La fredda luce del giorno Sala 1 Sala 2

Via G. Matteotti, 8 - Tel. 06.9831587 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00

Via Milano 19 - Tel. 0765.451211 17.05-19.50-22.30 10,00 20.20-22.35 5,50 17.05 4,50 18.05-20.20-22.35 5,50 18.05-20.20-22.35 5,00 17.05-19.50-22.30 4,50-5,50 20.20-22.30 5,50

Via Roma - Tel. 0774.3061 16.10 5,50 18.30-20.30-22.30 7,00 16.00-18.15-20.30-22.50 5,50-7,00 16.30-18.30-20.30-22.30 5,50-7,00 16.00-18.10-20.30-22.40 5,50-7,00 16.00-18.20-20.40-23.00 5,50-7,00 16.20-18.20-20.40-22.40 5,50-7,00 17.30-20.20-22.50 5,50-7,00 16.20-18.30-20.40-22.50 10,00 20.00 10,00 17.20 10,00 16.00-18.10-20.30-22.40 5,50-7,00

TREVIGNANO ROMANO

PALMA
Il primo uomo Quasi amici Sala A Sala B

V.le Garibaldi - Tel. 06.9999796 19.30-21.30 4,50 19.40-21.40 2,50

VELLETRI

AUGUSTUS MULTISALA
Dark Shadows Operazione vacanze The Avengers American pie: Ancora insieme Quella casa nel bosco VM 14 Men in Black III

Via Filippo Turati snc - Tel. 06.96149082 Sordi 16.00-18.10-20.15-22.30 5,00 Volont 16.00-18.10-20.15-22.30 5,00 Fabrizi 18.00 5,00 Fabrizi 16.00 5,00 Fabrizi 20.30-22.30 5,00 Gassman 16.00-18.10-20.15-22.30 5,00

AMERICAN PIE: ANCORA INSIEME Di John Hurwitz. Di Hayden Schlossberg. Con Jason Biggs, Alyson Hannigan (Commedia, 2012). La commedia al suo quarto appuntamento racconta la divertente rimpatriata tra gli oramai ex compagni di college, ben tredici anni dopo la fine del college. Durante un fine settimana scopriranno cosa sia cambiato, chi non lo sia affatto, e la vera amicizia. Adriano Multisala, Andromeda, Atlantic, Cineland, Galaxy, Lux, Stardust Village (Eur), Starplex, The Space Cinema Moderno, The Space Cinema Parco de Medici, Trianon, UCI Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est CHRONICLE

rubrica Ferzetti Barberini, Ciak, Doria, Eurcine, Lux COSMOPOLIS

Antares, Atlantic, Barberini, Broadway, Cineland, Galaxy, Intrastevere, Jolly, Lux, Madison, Maestoso, Odeon Multiscreen, Roxyparioli, Royal, Savoy, Stardust Village (Eur), Starplex, The Space Cinema Moderno, The Space Cinema Parco de Medici, Trianon, UCI Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est HUNGER GAMES Di Gary Ross. Con Jennifer Lawrence, Liam Hemsworth, Josh Hutcherson (Azione, 2012). Vedi rubrica Ferzetti.! Adriano Multisala, Cineland, Lux, Stardust Village (Eur), The Space Cinema Parco de Medici, UCI Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est IL CASTELLO NEL CIELO Di Hayao Miyazaki. (Animazione, 1986). Vedi rubrica Ferzetti. Dei Piccoli Sera, Nuovo Cinema Aquila IL PESCATORE DI SOGNI

Cesare, Intrastevere, King, Odeon Multiscreen, Quattro Fontane, Roxyparioli, Starplex, The Space Cinema Parco de Medici, UCI Cinemas Porta di Roma IL PRIMO UOMO Di Gianni Amelio. Con Michel Cremades, Jacques Gamblin, Michael Batret (Drammatico, 2011). Vedi rubrica Ferzetti. Eden Film Center, Madison, Quattro Fontane LA FREDDA LUCE DEL GIORNO

affrontarlo? Adriano Multisala, Andromeda, Barberini, Cineland, Doria, Lux, Madison, Odeon Multiscreen, Reale, Roxyparioli, Savoy, Stardust Village (Eur), The Space Cinema Parco de Medici MEN IN BLACK III Di Barry Sonnenfeld. Con Will Smith, Tommy Lee Jones, Josh Brolin (Azione, 2012). Nel terzo capitolo di Men in Black gli agenti J e K sono tornati indietro nel tempo. Quando la vita di K ed il futuro del pianeta sono in pericolo, lagente J costretto a viaggiare nel tempo. J scopre segreti che serviranno a salvare la vita di K e le sorti dellumanit. Adriano Multisala, Ambassade, Andromeda, Antares, Atlantic, Barberini, Broadway, Ciak, Cineland, Doria, Embassy, Europa, Galaxy, Gregory, Jolly, Lux, Madison, Maestoso, Odeon Multiscreen, Reale, Royal, Stardust Village (Eur), Starplex, The Space Cinema Moderno, The Space Cinema Parco de Medici, Trianon, UCI Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est MOLTO FORTE, INCREDIBILMENTE VICINO

viaggio straordinario allinterno della citt di New York. Cineland, Eurcine, Fiamma, Giulio Cesare, Greenwich, Jolly, King, Maestoso, Nuovo Olimpia, Roxyparioli, The Space Cinema Parco de Medici, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est OPERAZIONE VACANZE

Starplex, The Space Cinema Moderno, The Space Cinema Parco de Medici, Trianon, UCI Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est THE AVENGERS

Di Josh Trank. Con Michael B. Jordan, Dane DeHaan, Alex Russell (Azione, 2012). Andrew, Matt e Steve sono adolescenti comuni come tanti. Ma improvvisamente simbattono in qualcosa che trascende la loro comprensione: sviluppano infatti incredibili capacit telecinetiche: per dirla nel linguaggio dei fumetti, sono dotati di superpoteri! Cineland, The Space Cinema Parco de Medici, UCI Cinemas Porta di Roma CILIEGINE Di Laura Morante. Con Ennio Fantastichini, Laura Morante, Pascal Elb (Commedia, 2012). Vedi

Di David Cronenberg. Con Robert Pattinson, Juliette Binoche, Sarah Gadon (Drammatico, 2012). Eric Packer, un giovane manager multimiliardario dellalta finanza, entra in una limousine. Mentre la visita del Presidente degli Stati Uniti paralizza Manhattan, Eric ha una sola ossessione: farsi tagliare i capelli dal suo barbiere, che si trova dallaltra parte della citt. Admiral, Alhambra, Andromeda, Atlantic, Cineland, Eden Film Center, Eurcine, Fiamma, Giulio Cesare, Intrastevere, Lux, Madison, Maestoso, Nuovo Olimpia, Odeon Multiscreen, Roxyparioli, Savoy, Stardust Village (Eur), Starplex, The Space Cinema Moderno, The Space Cinema Parco de Medici, Tibur, UCI Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est DARK SHADOWS Di Tim Burton. Con Johnny Depp, Jackie Earle Haley, Eva Green (Fantastico, 2012). Nel 1752 Joshua e Naomi Collins lasciano Liverpool insieme al figlio Barnabas, per cominciare una nuova vita in America. Ventanni dopo Barnabas ormai diventato un ricco playboy che commette per un errore fatale: spezzare il cuore della bellissima Angelique! Adriano Multisala, Alhambra, Ambassade, Andromeda,

Di Mabrouk El Mechri. Con Henry Cavill, Sigourney Weaver, Bruce Willis (Azione, 2012). La vacanza di Will in barca a vela viene scossa dal rapimento di sua madre, suo fratello e la sua fidanzata. Per salvare i suoi cari si trova coinvolto in una cospirazione governativa che lo porter a scoprire alcuni segreti del padre. Andromeda, Cineland, Doria, Galaxy, Lux, Savoy, Stardust Village (Eur), Starplex, The Space Cinema Moderno, The Space Cinema Parco de Medici, Trianon, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est MARGIN CALL Di J C Chandor. Con Kevin Spacey, Paul Bettany, Jeremy Irons (Drammatico, 2011). Un gruppo di professionisti di Wall Street si riunisce straordinariamente nella notte che precede la pi grande crisi finanziaria degli ultimi anni. Il giorno dopo tutto il mondo sapr quello che loro gi vedono arrivare e di cui sono in parte responsabili. Come

Di Claudio Fragasso. Con Jerry Cal, Enzo Salvi, Maurizio Mattioli (Commedia, 2012). Durante una serata al piano bar, il cantante Bebo Conforti e costretto a scappare per evitare un manipolo di malavitosi che vogliono catturarlo su ordine del Boss locale, Fef Lucanica. Sua figlia, infatti, gli ha appena confessato di aspettare un figlio proprio da Bebo. Adriano Multisala, Andromeda, Broadway, Cineland, Jolly, Stardust Village (Eur), Starplex, The Space Cinema Parco de Medici, UCI Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est QUELLA CASA NEL BOSCO Di Drew Goddard. Con Richard Jenkins, Bradley Whitford, Chris Hemsworth (Horror, 2012). Cinque giovani amici decidono di partire per un fine settimana allinsegna del divertimento. Giunti in un bosco nelle vicinanze, sotto indicazione di un benzinaio, il gruppo trova rifugio in una baita disabitata. Qui trascorreranno una notte allinsegna del terrore... Adriano Multisala, Andromeda, Atlantic, Cineland, Galaxy, Lux, Stardust Village (Eur),

Di Joss Whedon. Con Robert Downey Jr, Chris Hemsworth, Chris Evans (Avventura, 2012). Un nemico inatteso minaccia la sicurezza del mondo. Diventa indispensabile formare una squadra che salvi il il pianeta dallorlo del disastro! Vengono cos reclutati i supereroi da Iron Man, lincredibile Hulk, Thor, Captain America, Occhio di Falco per arrivare a Vedova Nera. Ambassade, Andromeda, Atlantic, Barberini, Cineland, Galaxy, Lux, Stardust Village (Eur), Starplex, The Space Cinema Moderno, The Space Cinema Parco de Medici, Trianon, UCI Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est TO ROME WITH LOVE Di Woody Allen. Con Woody Allen, Alec Baldwin, Roberto Benigni (Commedia, 2012). Quattro storie prendono vita sullo sfondo di una affascinante Roma di oggi. Un regista dopera in pensione in Italia con la moglie per conoscere i futuri suoceri, un romano che diventa improvvisamente famoso, un noto architetto che rivive la sua giovent, e una coppia di provincia. Adriano Multisala, Barberini, Cineland, Empire, Madison, The Space Cinema Parco de Medici

Di Lasse Hallstrom. Con Ewan McGregor, Emily Blunt, Kristin Scott Thomas (Commedia, 2011). Lo scienziato Alfred Jones lavora da anni per il Ministero della Pesca e dellAgricoltura britannico. Il suo mondo, fatto di un lavoro ormai monotono e un matrimonio stagnante, improvvisamente messo sottosopra dalla proposta di uno stravagante sceicco yemenita. Alhambra, Cineland, Eurcine, Giulio

Di Stephen Daldry. Con Tom Hanks, Sandra Bullock, Thomas Horn (Drammatico, 2012). Il film, basato sullomonimo romanzo, racconta la storia di Oskar, un ragazzo di undici anni, che perde il padre nellattentato alle Torri Gemelle. Oskar dopo aver trovato una chiave misteriosa di suo padre, inizia un

I PIU VISTI A ROMA

I PIU VISTI IN ITALIA

INCASSI

Mib Men in Black 3-3D


di Barry Sonnenfeld Fantascienza/Warner

4 5 6

The Avengers
di Joss Whedon Fantascienza/Disney

Mib Men in Black 3-3D


di Barry Sonnenfeld Fantascienza/Warner

4 5 6

American Pie
di Hurwitz e Schlossberg Commedia/Universal

MEN IN BLACK 3 SU TUTTI SPODESTA JOHNNY DEPP


Nellultimo week end ha fatto centro il ritorno degli agenti J e K di Men in Black III, il film di Barry Sonnenfeld con Will Smith, Tommy Lee Jones e Josh Brolin, nelle sale da mercoledscorso e che guida il box office con oltre 2 milioni di euro, spodestando il vampiro Johnny Depp di Dark Shadows (623 mila euro di incassi nel fine settimana, quasi 5,5 milioni in totale). Sul terzo gradino del podio troviamo la new entry Cosmopolis di David Cronenberg, il film con Robert Pattinson rimasto a
Tommy Lee Jones e Will Smith in una scena di Men in Black 3-3D Una sequenza di Dark Shadows con Johnny Depp

Molto forte...
di Stephen Daldry Drammatico/Warner

Quella casa nel bosco


di Drew Goddard Horror/M2 Pictures

Quella casa nel bosco


di Drew Goddard Horror/M2 Pictures

Dark Shadows
di Tim Burton Horror/Warner

Dark Shadows
di Tim Burton Horror/Warner

The Avengers di Joss Whedon


Fantascienza/Disney

7 8 3
Cosmopolis
di David Cronenberg Drammatico/01

American Pie
di Hurwitz e Schlossberg Commedia/Universal

7 8 3
Cosmopolis
di David Cronenberg Drammatico/01

Molto forte...
di Stephen Daldry Drammatico/Warner

Margin call

Operazione vacanze
di Claudio Fragasso Commedia/Iervolino

di J.C. Chandor drammatico/01

9 10

Il pescatore di sogni
di Lasse Hallstrm Commedia/M2

9 10

La fredda luce...
di Mabrouk El Mechri Thriller/Moviemax

Operazione vacanze
di Claudio Fragasso Commedia/Iervolino

Il pescatore di sogni
di Lasse Hallstrm Commedia/M2

bocca asciutta al festival di Cannes pur essendo tra i titoli pi attesi (330 mila euro). Perde una posizione

l'ultimo episodio di American Pie che quarto e scivola dal secondo al sesto posto il blockbuster Disney The Avengers. Da

segnalare nella top ten altri due nuovi ingressi: al settimo posto Molto forte, incredibilmente vicino di Stephen Daldry, lodissea attraverso New York per il figlio di una delle vittime dell'11 settembre, con Tom Hanks, Sandra Bullock e Max von Sydow, e all'ottavo la commedia di Claudio Fragasso Operazione vacanze. Escono invece dalla testa della classifica Margin Call di J.C.Chandor, sulla notte della vigilia del crack di Wall Street (che scende di tre posizioni ed undicesimo) e Hunger Games (dodicesimo, era settimo). Stabili, rispetto allo scorso week end, gli incassi totali, pari a 4,9 milioni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-MSGR - 20 CITTA - 50 - 29/05/12-N:

50
RAI UNO
MATTINA
6.10 Unomattina Caff Attualit. Con Guido Barlozzetti 6.30 Tg 1 Informazione. Allinterno Previsioni sulla viabilit - Cciss Viaggiare informati 6.45 Unomattina Attualit. Condotto da Elisa Isoardi, Franco Di Mare. Con Georgia Luzi, Savino Zaba. Allinterno Che tempo fa; Tg 1; Tg 1 L.I.S. 7.35 Rai Parlamento Telegiornale Rubrica di politica 10.55 Che tempo fa Informazione 11.00 Tg 1 Informazione 11.05 Occhio alla spesa Rubrica di economia 12.00 La prova del cuoco Gioco. Condotto da Antonella Clerici

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

RAI DUE
MATTINA
6.00 Cuori rubati Telefilm. 6.30 Cartoon flakes Rubrica per ragazzi. Allinterno Le nuove avventure di Braccio di Ferro; Timon e Pumbaa; Agente speciale Oso; Jake e i pirati dellIsola che non c; FishnChips; Pop Pixie; Lalbero azzurro; In giro per la giungla; Manny tuttofare; La casa di Topolino; Zorro; Le nuove avventure di Braccio di Ferro; Meteo 2 10.00 Tg2 Insieme Attualit 11.00 I Fatti Vostri Attualit. Condotto da Giancarlo Magalli, Adriana Volpe, Marcello Cirillo 13.00 Tg 2 Giorno Informazione 13.30 Tg 2 Costume e Societ Rubrica di costume

RAI TRE
MATTINA
7.00 TGR Buongiorno Italia Attualit 7.30 TGR Buongiorno Regione Attualit 8.00 Agor Attualit. Condotto da Andrea Vianello 10.00 Rai Parlamento 10 minuti di... Rubrica di societ 10.10 Rai 150 anni. La storia siamo noi Rubrica di storia 11.10 Tg 3 Minuti Informazione 11.15 Agente Pepper Telefilm 12.00 Tg 3 Informazione 12.25 Tg 3 Fuori Tg Attualit 12.45 Sabrina - Vita da strega Situation Comedy 13.10 La strada per la felicit Telefilm. Con Karin Ugowski

CANALE 5
MATTINA
6.00 Tg 5 Prima pagina Attualit. Allinterno Traffico; Meteo 5; Borse e Monete 8.00 Tg 5 Mattina Informazione 8.40 La telefonata di Belpietro Attualit 8.50 Mattino cinque Show. Condotto da Federica Panicucci, Paolo Del Debbio. Allinterno Tg 5 Ore 10 11.00 Forum Rubrica di costume. Condotto da Rita Dalla Chiesa 13.00 Tg 5 - Meteo 5 Informazione 13.40 Beautiful Soap Opera 14.10 CentoVetrine Teleromanzo. Con Linda Collini, Luca Capuano, Pietro Genuardi, Marianna De Micheli

ITALIA 1
MATTINA
6.50 7.00 7.30 8.00 8.30 8.35 8.40 Franklin and friends Cartoni Doraemon Cartoni Scooby Doo Cartoni Il cuore di Cosette Cartoni Picchiarello Cartoni Tom & Jerry Cartoni Settimo cielo La nuova generazione - Cuori spezzati e promesse Telefilm. Con Stephen Collins, Catherine Hicks Ugly Betty Ciao arrivederci - Ugly Betty Telefilm Studio Aperto - Meteo Informazione Studio Sport Informazione I Simpson Cartoni

RETE 4
MATTINA
6.45 Tgcom24 - Meteo Informazione 7.20 Come eravamo Show 7.25 Nash Bridges Esplosione Telefilm. Con Don Johnson, Cheech Marin 8.20 Hunter Un ragazzo pericoloso Telefilm. Con Fred Dryer 9.40 Carabinieri Telefilm 10.50 Ricette di famiglia Rubrica di gastronomia 11.25 Anteprima Tg 4 Informazione 11.30 Tg 4 - Meteo Informazione 12.00 Detective in corsia Telefilm 12.50 La signora in giallo Telefilm 13.50 Il tribunale di Forum - Anteprima Rubrica di costume

LA 7
MATTINA
6.00 Tg La7 - Meteo Informazione 6.55 Movie Flash Rubrica di cinema 7.00 Omnibus Attualit. Allinterno Tg La7 9.45 Coffee Break Attualit. Condotto da Tiziana Panella 11.10 Laria che tira Attualit. Condotto da Myrta Merlino 12.30 I men di Benedetta Rubrica di gastronomia. Con Benedetta Parodi 13.30 Tg La7 Informazione 14.05 Movie Flash Rubrica di cinema

10.35 12.25 13.00 13.40

POMERIGGIO
13.30 Telegiornale Informazione 14.00 Tg 1 Economia Rubrica di economia Tg1 Focus Attualit 14.10 Verdetto finale Attualit. Condotto da Veronica Maya 15.15 La vita in diretta Attualit. Condotto da Marco Liorni, Mara Venier. Allinterno Rai Parlamento Telegiornale; Tg 1; Che tempo fa 18.50 LEredit Quiz. Condotto da Carlo Conti

POMERIGGIO
13.50 Medicina 33 Rubrica di medicina 14.00 LItalia sul Due Rubrica di costume 16.15 La signora del West Telefilm. Con Jane Seymour, Joe Lando, Chad Allen 17.00 Private Practice Telefilm 17.45 Tg 2 Flash L.I.S. - Meteo 2 Informazione 17.50 Rai Tg Sport Informazione 18.15 Tg 2 Informazione 18.45 Cold Case - Delitti irrisolti Telefilm. Con Kathryn Morris

POMERIGGIO
14.00 Tg Regione - Meteo Informazione 14.20 Tg 3 - Meteo 3 Informazione 14.50 TGR Piazza Affari Rubrica di economia 14.55 Tg 3 L.I.S. Informazione 15.00 La casa nella prateria Telefilm 15.50 Rapa Nui Film Avventura. Di Kevin Reynolds. Con Jason Scott Lee 17.35 Geo Magazine 2012 Documentario 19.00 Tg 3 Informazione 19.30 Tg Regione - Meteo Informazione

POMERIGGIO
14.45 Inga Lindstrom - Mia e le sue sorelle Film Tv Drammatico. Di Hans-Jrgen Tgel. Con Gaby Dohm, Peter Sattmann, Alma Leiberg, Katja Weitzenbck. Allinterno Tgcom; Meteo 5 16.30 Pomeriggio cinque Show. Condotto da Barbara DUrso. Allinterno Tg 5 minuti 18.40 Il braccio e la mente Quiz. Condotto da Flavio Insinna. Allinterno Tg 5 - Anticipazione

POMERIGGIO
14.35 Dragon Ball Cartoni 15.00 Camera Caf Ristretto Situation Comedy 15.10 Camera Caf Situation Comedy. Con Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu 16.00 Chuck Telefilm. Con Zachary Levi 16.50 La vita secondo Jim Situation Comedy. Con James Belushi 17.45 Trasformat Quiz 18.30 Studio Aperto - Meteo Informazione

POMERIGGIO
14.05 Il tribunale di Forum Sessione pomeridiana Rubrica di costume 15.10 Wolff - Un poliziotto a Berlino Janette Telefilm 16.05 My Life - Segreti e passioni Telenovela. Con Angela Roy 16.40 La stella di latta Film Western. Di Andrew V. McLaglen. Con John Wayne, Marie Windsor, George Kennedy, Gary Grimes 18.50 Anteprima Tg 4 Informazione 18.55 Tg 4 - Meteo Informazione

POMERIGGIO
14.10 Camicie rosse Film Drammatico. Di Goffredo Alessandrini. Con Anna Magnani, Raf Vallone, Alain Cuny, Jacques Sernas 16.00 Lispettore Barnaby Midsomer Rhapsody Telefilm. Con John Nettles, Jane Wymark, Barry Jackson 17.55 I men di Benedetta Rubrica di gastronomia. Con Benedetta Parodi 18.50 G Day alle 7 su La7 Attualit 19.25 G Day Tg Satirico. Condotto da Geppi Cucciari

SERA
20.00 Telegiornale Informazione 20.30 Amichevole: Italia Lussemburgo Calcio Tg 1 60 secondi Informazione 23.20 Porta a Porta Attualit. Condotto da Bruno Vespa 0.55 TG1 Notte Informazione

SERA
19.35 Ghost Whisperer Il diritto di andarsene Telefilm. Con Jennifer Love Hewitt, David Conrad 20.25 Estrazioni del Lotto Gioco 20.30 Tg 2 20.30 Informazione 21.05 Criminal Minds Una storia complessa - La forza del cuore Telefilm. Con Joe Mantegna

SERA
20.00 Blob Attualit 20.10 Le storie Diario italiano - Si replica Attualit 20.35 Un posto al Sole Teleromanzo 21.05 Ballar Attualit. Condotto da Giovanni Floris 23.15 Volo in diretta Attualit. Condotto da Fabio Volo

SERA
20.00 Tg 5 - Meteo 5 Informazione 20.30 Striscia la notizia - La voce della contingenza Tg Satirico. Condotto da Ficarra, Picone 21.10 Dr. House - Medical Division Nessun colpevole - Chase Telefilm. Con Hugh Laurie, Omar Epps, Robert Sean Leonard

SERA
19.00 Studio Sport Informazione 19.25 C.S.I. Miami Guerriglieri nella nebbia - Morte di una tata Telefilm 21.10 La casa dei fantasmi Film Commedia. Di Rob Minkoff. Con Eddie Murphy, Terence Stamp, Jennifer Tilly, Wallace Shawn. Allinterno Tgcom; Meteo

SERA
19.35 Tempesta damore Soap Opera 20.30 Walker Texas Ranger Il presidente, 4 parte Telefilm 21.10 Coco avant Chanel - Lamore prima del mito Film Biografico. Di Anne Fontaine. Con Audrey Tautou, Alessandro Nivola, Marie Gillain, Benot Poelvoorde

SERA
20.00 Tg La7 Informazione 20.30 Otto e mezzo Attualit. Condotto da Lilli Gruber 21.10 SOS Tata Reality Show 0.10 Tg La7 Informazione 0.15 Tg La7 Sport Informazione 0.20 (ah)iPiroso Attualit

NOTTE
1.25 Che tempo fa Informazione 1.30 Sottovoce Rubrica di costume. Condotto da Gigi Marzullo 2.00 Scrittori per un anno Gabriele Pedull Rubrica di letteratura 2.30 Mille e una Notte - Memoria Speciale per me. Ovvero meno siamo meglio stiamo Rubrica 5.05 Da Da Da Videoframmenti

NOTTE
22.30 Supernatural Due uomini e mezzo Telefilm. Con Jared Padalecki, Jensen Ackles 23.15 Tg 2 Informazione Tg 2 Punto di vista Attualit 23.30 Num3r1 Rubrica di economia 0.15 Rai 150 anni. La storia siamo noi Rubrica di storia. Condotto da Giovanni Minoli

NOTTE
0.00 TG3 Linea Notte Informazione. Allinterno TG Regione 1.00 Meteo 3 Informazione 1.05 Questa la mia vita Conversazioni di teatro - Umberto Orsini Rubrica 1.35 Prima della Prima Musica 2.05 Fuori Orario. Cose (mai) viste Eveline Rubrica di cinema

NOTTE
23.30 Juno Film Commedia. Di Jason Reitman. Con Ellen Page, Jennifer Garner, Michael Cera, Jason Bateman. Allinterno Tgcom; Meteo 5 1.30 Tg 5 Notte - Meteo 5 Informazione 2.00 Striscia la notizia - La voce della contingenza Tg Satirico. Condotto da Ficarra, Picone 2.30 Mediashopping Televendita

NOTTE
23.00 Scary Movie 3 - Una risata vi seppellir Film Commedia. Di David Zucker. Con Anna Faris, Charlie Sheen, Regina Hall, Charlie Sheen. Allinterno Tgcom; Meteo 0.40 Californication Lultima cena Telefilm. Con David Duchovny, Natascha McElhone 1.15 LItalia che funziona Attualit

NOTTE
23.40 I bellissimi di Rete 4 Rubrica di cinema 23.45 Eyes Wide Shut Film Drammatico. Di Stanley Kubrick. Con Tom Cruise, Nicole Kidman, Sydney Pollack, Leelee Sobieski. Allinterno Tg 4 Night News; Meteo 2.35 Vivere meglio - Anteprima Rubrica di medicina

NOTTE
1.15 Movie Flash Rubrica di cinema 1.20 G Day alle 7 su La7 Attualit. Condotto da Geppi Cucciari 1.50 G Day Tg Satirico. Condotto da Geppi Cucciari 2.25 Otto e mezzo Attualit
LEGENDA: in rosso i film, in blu linformazione, in verde lo sport

IL SATELLITE

DA NON PERDERE
Extreme Makeover Show Medium Telefilm Giudice Amy Telefilm S.O.S. Tata Show Medium Telefilm Sex and the City Telefilm Castle Telefilm Revenge Telefilm Sorelle in affari Show

DIGITALE TERRESTRE

SKY CINEMA 1 HD
13.40 Come lacqua per gli elefanti Film Drammatico 15.45 Beastly Film Drammatico 17.15 Captain America Rubrica 17.35 Cyrus Film Commedia 19.10 Ancora Tu! Film Commedia 21.00 Sky Cine News Rubrica 21.10 Limitless Film Fantascienza 23.00 Habemus Papam Film Drammatico

FOX LIFE
15.45 16.40 17.35 18.25 19.30 20.20 21.00 21.50 22.45

JUNO
Canale 5, ore 23.30 La sedicenne Juno ha genitori affettuosi e comprensivi, amiche e sogni da adolescente e un telefono a forma di hamburger. Ma un giorno scopre di essere incinta, in seguito alla prima e unica volta in cui aveva deciso di fare lamore con il suo migliore amico.

LA CASA DEI FANTASMI


Italia 1, ore 21.10 Jim Evers, agente immobiliare di successo, pensa solo alla sua carriera professionale. Per motivi di lavoro si reca in una casa infestata dai fantasmi trascinando con s moglie e figli. Sar proprio un fantasma a fargli capire limportanza della famiglia.

SCARY MOVIE 3 - UNA RISATA...


Italia 1, ore 23.00 L inviata Cindy Campbell abile e ambiziosa in cerca di un nuovo scoop, e cos si imbatte in una serie di episodi che minacciano il pianeta: uninvasione aliena, videocassette che uccidono, inquietanti cerchi nel grano, bambini con doni soprannaturali...

COCO AVANT CHANEL ...


Rete 4, ore 21.10 La pellicola tratta la storia della stilista francese Coco Chanel dalla povert e i primi lavori come cabarettista fino alla nascita della sua casa di alta moda, immagine di eleganza e raffinatezza. Parallela viene raccontata la sua pi grande storia damore.

STUDIO UNIVERSAL
16.40 Gattaca - La porta delluniverso Film Fantascienza 18.35 Grace of My Heart Film Commedia 20.40 Hollywood Collection Rubrica 21.15 La vita a modo mio Film Commedia 23.10 Chi ti credi di essere? I Documentario 0.00 Basic Instinct 2 Film Thriller

SKY CINEMA FAMILY


15.35 Megamind Film Animazione 17.15 Rapunzel - Lintreccio della torre Film Animazione 19.00 Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero Film Avventura 21.00 Una pazza giornata a New York Film Commedia 22.35 Genitori in trappola Film Commedia

DISCOVERY CHANNEL
17.00 Lultimo sopravvissuto Documentario 18.00 Miti da sfatare Documentario 19.00 Marchio di fabbrica Documentario 20.00 Top Gear Documentario 21.00 Chi offre di pi? Documentario 22.00 Affare fatto! Documentario 23.00 Dealers: tutto ha un prezzo Documentario

PREMIUM CINEMA

ASCOLTI

RAI5

Serata olimpica
La prima puntata della miniserie di Rai1 LOlimpiade nascosta, con Cristiana Capotondi (nella foto) e Alessandro Roja, vince di misura la prima serata con 4.072.000 spettatori pari al 17.63% di share. Su Canale 5, la replica della fiction Caterina e le sue figlie 3, ha registrato 2.442.000 spettatori con share dell'11%. La serata televisiva ha visto su Rai2 lesordio del nuovo telefilm Ringer che ha realizzato nel primo episodio 2 milioni 260 mila spettatori e uno share del 9.26% e nel secondo 1 milione 959 mila con il 9.17%. Su Rai3 il programma di Milena Gabanelli Off the report ha raggiunto 2 milioni 201 mila spettatori e il 9.17% mentre su Italia 1, il debutto del programma dedicato alla scienza, Archimede, stato visto da 1.637.000 con l'8.86%. Infine, su La7, sotto al milione il best of di Quello che (non) ho (838 mila, 3.8%). Il tg serale pi visto della serata di ieri stato il Tg1, che ha ottenuto 4.779.000 e il 24.49% di share contro 3.148.000 e il 16.02% del Tg5. Il TgLa7 ha radunato una platea di 1.527.000 telespettatori, pari al 7.77%. I canali della piattaforma Sky nellintera giornata hanno raccolto uno share medio dell'8,5%, in prime time, tra le 21 e le 23, la media stata di 2.075.080 spettatori con l'8,6% di share.

Tutto in 48 ore
Senigallia rientra tra le dieci citt scelte dai produttori di Tutto in 48 ore (Rai 5 e Global Vison Group Italia), talent show itinerante tra due giovani squadre di film-maker. Senigallia ospiter nella settimana centrale di giugno (le puntate andranno in onda su Rai 5 dal 15 al 17 giugno nella fascia oraria del day time e prime time e in streaming anche su internet) questa originale competizione in cui gareggiano due squadre di giovani talenti conun personaggio del mondo del cinema a fare da tutor, nella realizzazione (in 48 ore) di un cortometraggio della durata da 4 a 7 minuti, che sar sottoposto al giudizio del pubblico attraverso internet e a quello di una giuria tecnica. Storie da raccontare secondo un genere del cinema classico, dal noir al muto, alla commedia estratto a sorte e sulla base di tre soli elementi: un personaggio, un oggetto e una linea di dialogo. Il vincitore assoluto - ha annunciato il produttore televisivo Enrico Ventrice -, potr partecipare al Festival di Cannes insieme alle migliori dieci squadre (troupe a tutti gli effetti) e potr avere alle spalle anche la macchina imponente di Rai Cinema per produrre un cortometraggio

11.45 Devil Film Horror 13.17 Unknown - Senza Identit Film Drammatico 15.13 5 giorni fuori Film Commedia 17.01 Push Film Azione 19.16 Maschi contro femmine Film Commedia 21.15 Che bella giornata Film Commedia 23.00 Il 13 guerriero Film Avventura

PREMIUM CALCIO
17.18 Hi - Lites Champions League 18.04 Graffiti Tribu Del Calcio 18.12 Calcio, Serie A 2011/12 Napoli - Cagliari 20.04 Hi - Lites Serie A 20.30 Sport, All Sport News 21.00 Calcio, Serie A 2011/12 Milan - Inter 22.47 Calcio Mercato

SKY CINEMA MAX HD


14.10 Compagnie pericolose Film Commedia 15.45 Sniper 4 - Bersaglio mortale Film Azione 17.20 Il coraggio della verit Film Drammatico 19.20 Skyline Film Fantascienza 21.00 Madsos War Film Tv Poliziesco 22.40 Komodo Film Horror

NATIONAL GEOGRAPHIC
18.30 Indagini ad alta quota Documentario 19.25 Collisione fatale Documentario 19.55 Megafabbriche - LM1 Abrams Documentario 20.55 Indagini ad alta quota Documentario 21.50 Quei secondi fatali Documentario 22.50 Tab - Comportamenti bizzarri Documentario

MYA
12.50 13.18 15.04 16.51 17.22 19.02 19.30 21.15 22.05 Friends IV Situation Comedy Falling for Grace Film Commedia One Tree Hill I Telefilm Friends IV Situation Comedy Amori, figli e altri disastri Film Tv Commedia Friends IV Situation Comedy Mercy Telefilm Gossip Girl V Telefilm Pretty Little Liars II Telefilm

SKY SPORT 1 HD
18.00 Speciale Del Piero, lultimo Scudetto 18.30 Speciale Del Piero 500 Giorni 19.00 I Signori del Calcio 20.00 Calcio, Speciale Serie A The Movie 20.30 FIFA World Cup 21.00 Calcio, Serie B Albinoleffe - Torino 22.45 Speciale Del Piero, lultimo Scudetto

HISTORY CHANNEL
20.34 Affari di famiglia: Un anello vincente Documentario 21.00 Missione restauro: Autoscontro Documentario 21.26 Missione restauro: Laffettatrice rara Documentario 21.50 Stan Lees Superhumans Documentario 22.45 I tunnel dei Vietcong Documentario

SKY SPORT 2 HD
17.00 Guidando... la Indy 17.15 Automobilismo, Campionato DTM da Lausitzring, Germania 18.30 Social Games 19.00 Wrestling, WWE Domestic Raw Ep. 49 20.45 Speciale Millemiglia 21.00 Basket, NBA Miami - Boston 0.00 H2O Experience

JOI
15.35 16.27 18.30 18.42 19.33 Psych III Telefilm Inside Man Film Poliziesco Joi On Air 12 Show Trust Me Telefilm ER - Medici in prima linea XI Telefilm 20.24 Leverage IV Telefilm 21.15 Psych VI Telefilm 22.50 Joi On Air 12 Show

FOX HD
18.15 18.40 19.10 19.35 20.05 21.00 21.50 22.45 23.10 Happy Endings Telefilm Tutto in famiglia Telefilm American Dad Telefilm I Griffin Telefilm I Simpson Telefilm Cera una volta Telefilm The Glades Telefilm Aiutami Hope! Telefilm Modern Family Telefilm

STEEL

STERLINE MONETE IMPORTANTI MASSIMA V ALUTAZIONE BRILLANTI E GIOIELLI TEL. 06.6797187 - 06.69799791 - 334.1006142 FIRMATI PIAZZA DEL MONTE DI PIET 19 ROMA - martinogioielli@tiscali.it

15.00 Enterprise II Telefilm 15.50 Smallville IX Telefilm 16.40 Surface - Mistero dagli abissi Telefilm 17.30 Enterprise II Telefilm 18.30 Hamburg Distretto 21 II Telefilm 20.25 Surface - Mistero dagli abissi Telefilm 21.15 Taken Miniserie 22.55 Percezioni Documentario

-MSGR - 20 CITTA - 51 - 29/05/12-N:

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012

51
A.A.A.A.A. CINESE tel.366/54.01.415 Colli Portuensi A. MEDAGLIE.D'ORO strabellissima ragazza italiana 334.12.14.722 chiamami no anonimi A. MONTEVERDE abbondantissimo decolte' emozioni naturale lunghissime cercami 320.86.19.513 tardissimo A. PONTE.NONA allucinante biondina simpatica passionalissima riservatissima chiamami 327.301.45.44 A. PONTE.NONA bellissima mora passionalissima emozioni naturali chiamami 346.60.66.531 A. RE.ROMA Alessandra italiana sexy disponibile indimenticabile conosciamoci 06/64.85.01.34 ACILIA abbagliantissima mora molto paziente disponibile cercami 328.25.54.591 anche domani ANAGNINA Raccordo italianissima biondissima irresistibilmente sfrenata impazzirai chiamami sempre 347/80.90.827 ARDEA strepitosissima ragazza abbondante decolt lunghissime emozioni chiamami 06/91.30.619- 340/66.00.275 ARDEA.LITORALE novit messicana dolcissima bel decolt chiamami 06/91.33.646331/40.13.855 BARBERINI accattivante mediterranea super sexy tutta da gustare sentiamoci 331/58.84.635 BELLISSIMA super sexy Cassia Capena 34A int.1 chiamami 327/84.85.005 BOLOGNA nuovissima biondina abbondante decolte' disponibile tutto sentiamoci 338.87.77.391 indipendente CARMEN FAVOLOSA SEGRETERIA 345/87.26.741 ASCOLTALA ATTENTAMENTE FANTASTICA MORETTA DA IMPAZZIRE CASSIA. abbondantissima decolt disponibile tutto dolcissima pazientissima cercami 346.2894693 sempre CENTOCELLE affascinante esplosiva supersexissima appassionatissima lunghe emozioni naturali chiamami 342/01.36.281 CENTOCELLE duplici emozioni biondina fantasie naturali faccio tutto chiamami 389/46.52.840 CIAMPINO nuovissima russa strabellissima passionalissima tutta tua chiamami 348.42.86.040 sempre CIPRO deliziosa mora affascinante meravigliosa sconvolgente sensazioni indimenticabili chiamami 327/58.41.538 CIPRO nuovissima prima volta infinite lunghissime emozioni impazzirai chiamami 06.397.23.323 CIRCONVALLAZIONE.GIANICOLENSE tornata Valentina strabellissima fantasie infinite imparagonabile chiamami 334/93.01.018 CLODIO bellissima cubana tutta da scoprire anche domani chiamami 345/144.25.77 CORSO Francia. deliziosa biondina. curve vertiginose decolt delizioso chiamami 334.72.68.019 CORSO.FRANCIA Melissa dolce passionale A.A.A.A.A. CINESE Piazza Bologna chiamami 334/54.80.952 A.A.A.A.A. CINESE Stazione Tiburtina chiamami 366.16.266.72 A.A.A.A.A. GIAPPONESE dolcissima Tiburtina tel 366/72.444.59

SEXY SHOP
BANCOMAT E CARTE DI CREDITO
fino tardi 331/63.22.412 indipendente chiamami PONTE.NONA adorabile ragazza bellissima raffinata disponibile 100% chiamami 333/400.25.90 PORTA.DI.ROMA novit spettacolare moretta disponibile 100% chiamami 329/24.39.849 PRATI Larysa splendida irresistibile bellezza bulgara sensazioni naturali chiamami 388/496.95.59 ROMANINA strabellissima vanessa statuaria abbondantissimao decolte' giocherellona impazzirai cercami 339.62.75.337 SAN.GIOVANNI strabellissima lunghissime emozioni naturali chiamami 06/77.07.69.94 anche serale SOMALIA abbagliantissima giapponesina snellissima pazientissima irresistibile naturalissima cercami 327.17.94.057 indipendente STAZIONE.TIBURTINA abbondante decolte' disponibile tutto emozioni naturale cercami 342.15.05.608 TALENTI spettacolare grande decolt bionda disponibile lunghe emozioni chiamami 06/82.31.11 TERMINI novit nuovissima mora formosa esageratissimo decolt disponibile chiamami 389.10.58.193 TERMINI nuovissima duplice incontri curve esplosive tutto chiamami 339.80.77.183 TIBURTINA biondina stangona 100% disponibilie succulentissimo decolte chiamami 334/77.92.795 indipendente TOR.SAN.LORENZO bellissima mora indimenticabile naturale 100% chiamami 389/14.39.342 TORVAIANICA oggi sexy nuovissima ragazza caldissime duplici emozioni sentiamoci 327/19.15.573 TUSCOLANA nuovissima spagnola bravissima curve fantastiche pazientissima tutto chiamami 333.502.77.51 TUSCOLANA strabellissima bionda sexy passionalissima disponibile abbondante decolt chiamami 334/95.00.690 USCITA prenestina via esterzili duplice emozioni fantasia cercami 347.64.45.566 indipendente VELLETRI adorabile novit ragazza acqua e sapone passionale chiamami 3315831422 VESCOVIO nuovissima thaylandese meravigliosa curve esplosive tutto cercami 380.63.35.151 sempre ZONA.CLODIO esclusivamente distintissimi attraente elegante signora riservatissima tel.339/700.8222 329.09.395.34 signora passionale provocante fantasiosa italiana balduina tutti giorni cercami 9.30 dolcissima piacente signora passionale italiana tel.333/80.69.763 Piazzale Clodio CORSO.FRANCIA nuovissima brasiliana alta 1.78 relax completo chiamami 342/38.69.406 EUR.LAURENTINA dolcissime duplici tenerissime emozioni di cuore chiamami 345/94.522.05 EUR.TORRINO dolcissime emozioni bellissima biondina con tranquillit chiamami 347/35.68.039 FIUMICINO 389/34.68.113 novit mora meridionale bellezza accecante arte naturale chiamami FIUMICINO statuaria bionda pazientissima veramente disponibile emozioni infinite cercami 327.73.53.570 FURIO.CAMILLO irresistibile indiana fantasiosa faccio tutto chiamami 327/53.63.605333/100.55.32 GREGORIO.VII passionale disponibile moretta irresistibile decolt grande telefonami 06/39.67.45.38 INCREDIBILMENTE bella dolcissima pugliese 9,0022,00 Cinecitt Anagnina tel.338.98.42.423 LADISPOLI novit strabellissima sexy decolt abbondante fantasiosa raffinata chiamami 334.20.55.984 MEDAGLIE.D'ORO venezuelana bellissima disponibile 100% chiamami 348/53.52.046 fino tardi MONTE.SACRO abbagliantissima bruna irresistibili momenti relax chiamami 333.96.77.250 tardissimo MONTEVERDE fantasiosa bionda pazientissima zero pentimenti nessun limite chiamami 329.04.73.177 NOVIT Eur spettacolare signora irresistibili momenti naturali garantiti chiamami 327/66.04.720 NUMIDIO.QUADRATO licinio murena 39 impareggiabile rossa naturale conosciamoci 334/98.70.395 OSTIA novit Ariana bellissima ragazza mora seducente indimenticabile chiamami 327/23.14.809 PARIOLI abbagliantissima biondina espertissima fantasiosa imparagonabili momenti infiniti chiamami 366/32.44.658 PIAZZALE.EROI gustosissima biondina splendida accattivante zero pentimenti chiamami 348.41.66.595 PIRAMIDE bella signora romana sexy dolcissima esclusivamente distinti tel 377/49.82.680 PIRAMIDE strabellissima venezuelana incandescente gigante decolt distinti chiamami 339/29.64.008 sempre

BUFFETTI BUSINESS: PRATI - PIAZZALE CLODIO n. 62, Roma dal luned al venerd ore 9,00-13,00/15,30-18,00 BUFFETTI BUSINESS: EUR - VIALE BEETHOVEN n. 18, Roma (metro B fermata: Eur Palasport) dal luned al venerd ore 8,30 19,30 orario continuato. sabato 9,00/13,00 / 15,30 19.00 BUFFETTI BUSINESS: TRIESTE - VIA SPALATO, 35/37 Roma Dal luned al venerd ore 9,00-17,30 BUFFETTI BUSINESS: MONTEVERDE - VIA OZNAM n. 64, Roma dal luned al venerd ore 9,00-13,00/15,30-18,00 sabato 9,30/12,30 BUFFETTI BUSINESS: CORSO VITTORIO EMANUELE II n. 341, Roma Dal luned al venerd ore 9,00-13,00/15,30-19,00

BUFFETTI BUSINESS: PONTE MILVIO - VIALE PINTURICCHIO n. 32, Roma Dal luned al venerd ore 9,00-13,00/15,30-18,00 sabato 9,30/12,30 BUFFETTI BUSINESS Piazza Esquilino 3-4 (Zona Stazione Termini) luned, venerd ore 9,30-13/15,30-18 sabato 9,30-13 CENTRO PUBBLICITA: VIA GASPARE GOZZI n. 123, Roma OSTIENSE (metro B fermata: San Paolo) dal luned al vener,d ore 9,30-13,00-14,00-18,00 sabato 9,30/12,30 AUTOSCUOLA CARPEGNA AURELIA - BOCCEA PIAZZA CARPEGNA n. 40 dal luned al venerd ore 9,00-13,00/15,45-18,00 sabato 9,30/12,30

A.A.A.A.A. GIAPPONESE Gregorio settimo tel.320/61.38.981 A.A.A.A.A. PIAZZA.BOLOGNA Coreana tel 389/95.55.571 A.A.A.A.A. TUSCOLANA cinese bellissima tel.380/79.76.662 A.A.A.A. AURELIA brasiliana duplici emozioni chiamami 327/47.44.959 A.A.A.A. BOLOGNA statuaria curve perfette tel.06/44.26.72.04 A.A.A.A. GIAPPONESE Tuscolana Furio Camillo chiamami 334/33.60.824 A.A.A.A. INFERNETTO abbondante decolte' tutto chiamami 328.05.16.761 A.A.A.A. RE.ROMA italiana spettacolare sentiamoci 06.45.44.36.91 A.A.A. ACILIA dolcissima venezuelana tanti baci contattami 345/60.30.170 A.A.A. ACILIA.MALAFEDE statuaria duplici emozioni tel.340/84.54.301 A.A.A. BELLA ragazza appena arrivata chiamami al 331.47.78.329 A.A.A. EUR bellissima passionale alto livello contattami 320/199.30.02 A.A.A. TERMINI splendida biondina curve perfette chiamami 328.871.03.95 A.A.A. TOGLIATTI signora italiana accattivante travolgente chiamami 331/81.24.093 A.A. ACILIA.AXA Argentina veramente tutto naturale sentiamoci 328/14.24.562 A.A. BATTISTINI bellissima emozioni fino alla fine cercami 327.58.32.694 A.A. CLODIO mazzini prati coinvolgente distinti disponibile chiamami 327.87.559.00 A.A. SAN.GIOVANNI italianissima lady sexy dolcissima chiamami 349/40.75.384 A.A. SOMALIA allucinante bionda ucraina bellissima passionalissima cercami 320/89.63.245 A. CLODIO Patrizia affascinante curve strepitose emozioni naturali chiamami 327/94.78.169 A. CLODIO perla nera disponibile tutta cercami 333.585.10.44 anche domani A. CLODIO pi bella russa a Roma distinti chiamami 392/05.25.681 A. COREANA bella dolce snella disponibile relax Battistini tel.334/76.07.289 A. EUR rotondetta grande decolte' tua al naturale chiamami 333.57.109.26 A. INFERNETTO italianissima bella carnosa Ramona freschissima maliziosa chiamami 333/92.77.617 A. MANZONI frizzantissima bionda sconvolgente curve emozioni naturali chiamami 327.618.67.53

Gli annunci per il giorno successivo devono essere inseriti dal luned al venerd entro le 17,30 il sabato entro le 12,15

Piemme Spa - Servizio Accettazione annunci telefonici e informazioni - Tel.


e-mail: segreteria.annunci@piemmeonline.it
OPPORTUNITA' D'AFFARI CESSIONI
OTTAVIANO viale delle Milizie 112 nuovissimo centro tel.06/37.35.18.66- 327/91.20.122 PORTA.MAGGIORE Nuovo centro massaggi rilassanti giapponese futon tel.329.64.79.749

06.377083

EUR.TORRINO novit femminilissima potentissima transex super dotata chiamami 328/36.36.120 PIAZZALE.PRENESTINO afrodisiaca transex emozioni naturali 24 h cercami 329.27.83.617 PONTE.MILVIO bellissima transex come donna chiamami 366/333.33.55 anche domani RE.ROMA femminilissima transex messicana mega dotata emozioni chiamami 338.584.36.08 TERMINI deliziosa transex nera pura dinamite chiamami 328.86.80.062 tutti giorni VIA.CAVOUR Transex super dotata ineguagliabile no anonimo chiamami 389/43.79.348

ACQUISTIAMO CONTO TERZI ATTIVITA INDUSTRIALI, ARTIGIANALI, COMMERCIALI, TURISTICHE, ALBERGHIERE, IMMOBILIARI, AZIENDE AGRICOLE, BAR. CLIENTELA SELEZIONATA PAGA CONTANTI. BUSINESS SERVICES TELEFONO 02-29518014

MESSAGGI

A.A.A. PINETA.SACCHETTI trans francesina bellissima tel.389.580.52.80 A.A. GUIDONIA Tiburtina ragazza trans italiana femminilissima chiamami 329/07.06.770 A.A. MARCONI desideratissima sorpraise impazzirai transex femminilissima vogliosissima ascoltami 06/55.78.031 A. CASSIA arrivata trans una vera delizia spumeggiante telefonami 380.63.68.576 A. CRISTAL disponibile dotata indimenticabile trans chiamami 329/111.44.12 Prati sempre BOCCEA Taylor trans americana dotata tutti giorni 24h chiamami 380/37.12.146 BOLOGNA trans nera sensazione garantita 100% cercami 06.89.53.78.16- 339.79.80.791 sempre CASILINA stupenda transex dotata infiniti piaceri chiamami 327/53.80.214 anche domani CASSIA.DUE.PONTI bellissima transex sconvolgente decolte' potentissima chiamami 388.05.45.449 DOTATA transex italiana dirai basta provami 389/45.60.986- 331/72.21.687 San Giovanni EUR Pontina unica nel genere stupenda trans italianissima contattami 347/48.39.345

CHIROMANZIA

MAGO Professor Primo potentissimo mago medium sciamano chirocartomante riassesta urgentemente problemi disperati amori matrimoni tradimenti affari negativit massima seriet onest telefonare 328/06.52.70606/841.72.72

RELAZIONI SOCIALI

CENTRI RELAX

A.A.A.A.A.A. ALTRUI irresistibile cercami 320/150.82.36 A.A.A.A.A.A. tel.327/97.86.074 CINESE Termini

A.A.A. EUR afrodisiaci dolcissimi completissimi massaggi chiamami 334/17.95.901

A.A.A. PIAZZA.VITTORIO nuovissima orientale relax tel.366.717.83.06

A.A.A.A.A.A. ROMANA finalmente cercami 380/10.62.671 A.A.A.A.A. ALTRUI dolcissima ragazza chiamami 389/49.23.742 A.A.A.A.A. BALDO.UBALDI orientale cercami 334.57.51.058 A.A.A.A.A. BATTISTINI cinese bellissima tel.334/760.55.53 A.A.A.A.A. CASSIA tel.380/37.19.588 carina giapponese

A.A.A. STAZIONE.TUSCOLANA orientale massaggio romantico tel.389/95.277.28

A.A. NUOVISSIMO centro massaggi orientali zona tuscolana tel.06/71.54.30.04

A. PRATI.FISCALI nuova gestione centro massaggi tel.377/81.79.060- 06/92.59.74.12

CLODIO thailandese tantra massaggio integrale novit elegante completo tel.334/32.53.415

A.A.A.A.A. CINESE bellissima Tiburtina chiamami 320/08.90.988

-MSGR - 20 CITTA - 52 - 29/05/12-N:

52

IL MESSAGGERO MARTED 29 MAGGIO 2012