Sei sulla pagina 1di 1

GESU: GLI ESSENI E IL MESSIA di Dolores Cannon

Dato che ci avviciniamo alla Pasqua, un tempo di rinnovamento non solo per i Cristiani, ma un momento di nuovi inizi e di un nuovo anno per molte antiche culture, ho pensato che sarebbe stato dattualit condividere delle conoscenze riguardanti Ges, rivelatemi attraverso le numerose regressioni che ho condotto nelle vite passate. Allinizio degli anni 80, ho lavorato con un soggetto giovane ed intelligente che avevo chiamato Katie. Era una giovane donna autodidatta che non si era diplomata alla scuola superiore, ma era pi saggia della sua et. Anche se era stata allevata come cristiana in una rigida famiglia religiosa ed era a conoscenza degli insegnamenti di Ges, non aveva ricevuto uneducazione formale tale da fornirle una reale conoscenza dellantico mondo nel quale Ges visse, mor e rinacque in Spirito. Quando Katie ed io cominciammo le nostre sessioni, fu subito evidente che possedeva una naturale capacit di raggiungere i livelli pi profondi di ipnosi. Dopo aver rivissuto diverse dozzine di vite indietro nel tempo in ordine cronologico, arrivammo infine al tempo in cui visse Ges. Quello che poi accadde fu sorprendente e piuttosto inaspettato: Katie rivisse la vita di un maestro esseno di nome Suddi, vissuto nella misteriosa enclave chiamata Qumran, in cima ad una scogliera che si affaccia sul Mar Morto, in Cisgiordania. stato in quei paraggi che quasi settantanni fa sono tornati alla luce i Rotoli del Mar Morto. Ed a Qumran che uomini santi, dello stile di vita esseno, profetizzarono, attesero e prepararono Ges, il Messia. Attraverso le mie sessioni con Katie, ho conversato con Suddi in molti momenti diversi: prima della nascita del Messia, durante la giovinezza di Ges, quando ricevette insieme a Giovanni il Battista gli antichi insegnamenti esseni, cos come durante i suoi viaggi e la ricerca di conoscenza. Insieme allo zio Giuseppe dArimatea e talvolta con sua madre Maria, Ges viaggi attraverso il mondo conosciuto cercando consiglio con i saggi dellIndia, dellEgitto e dellantica Britannia, prima di ritornare a casa in Giudea, un luogo di incontro fra est ed ovest, per compiere una miriade di miracoli e per insegnare con i suoi ministeri alle persone, prima della sua morte e definitiva rinascita. Secondo Suddi, fin dalla pi tenera et Ges irradiava empatia ed una calma saggezza, ed assimil prontamente la conoscenza insegnatagli dai suoi maestri esseni. Con mia sorpresa, Suddi disperse rapidamente una delle dottrine principali del Cristianesimo. Quando chiesi a Suddi se ci fosse niente di insolito riguardo alla nascita di Ges, rispose: Solo che nato in una grotta e che si era presentata una stella. Questo stato il solo avvenimento insolito della sua nascita. Quando a Suddi chiesi espressamente se la madre di Ges fosse stata una vergine, rispose: Non cos. Sua madre fu una donna come le altre, e suo padre un uomo come gli altri. Ribadii la storia che per secoli ci stata detta: che la madre di Ges era una vergine e che suo padre era Dio. La risposta di Suddi fu profonda: Tutti quanti siamo figli di Dio. Ges era pi aperto rispetto agli altri ed era tempo che la conoscenza avanzasse. Nella celebrazione della Pasqua, scriver di pi sulle incredibili rivelazioni riguardo a Ges.