Sei sulla pagina 1di 19

Quantit di Moto

palla su mazza da baseball

palla subisce grande variazione di velocit in tempo brevissimo (0.01 s) grande accelerazione elevata forza media su palla (103 N)

-F

per principio azione e reazione: mazza risente di forza uguale ed opposta velocit mazza ridotta a causa della grande massa del bastone

quando si trattano problemi di urti fra oggetti utile introdurre il concetto di

quantit di moto

def

massa velocit

(v << c)
r

definizione non relativistica grandezza vettoriale

r r p = mv
p x = mv x p y = mv y p z = mv z

dimensioni e unit di misura [ L] m [ p] = [ M ] kg [T ] s

esempio: variazione della quantit di moto


r j r j
r prima r vi vi
r vf = 0
r vf

m = 0.1 kg vi = 4.0 m / s
m = 0.1 kg vf = 0m / s v f = 4.0 m / s

r p = ?
orsetto palla

dopo

orsetto : r r r r r r r p = p f pi = 0 ( mvi j ) = + mvi j = (0.1kg 4.0m / s ) j = 0.4 kgm / s j palla : r r r r r r r r p = p f pi = mvi j ( mvi j ) = +2mvi j = 0.8 kgm / s j = 2 porsetto

r Attenzione: p una grandezza vettoriale !!!

esempio: pista automobili giocattolo


m = 2.0 kg vi = 0.50 m / s v f = 0.40 m / s

r vi

r p = ?

r r pi = (2.0 kg )(0.50 m / s ) j r r p f = (2.0 kg )(0.40 m / s )i r r r p = p f pi r r = (2.0 kg )(0.40 m / s )i (2.0 kg )(0.50 m / s ) j r r = (0.8 i + 1.0 j ) kg m / s

r vf

r r p = mv
p permette di distinguere fra
particelle pesanti e leggere con stessa velocit

esempio:
v = 10 m/s m palla-bowling >> m palla-tennis ppalla-bowling >> ppalla-tennis

esempio:
un camion e una palla da ping-pong si muovono alla stessa velocit v = 2 m/s. Da quale dei due preferibile essere investiti ?

p descrive la differenza
fra i due oggetti in moto !!!

esempio:
se una bambina piccola (18 kg) vi corresse incontro, probabilmente la prendereste in braccio: piccola non pu far danni. se un giocatore di football (100 kg) facesse la stessa cosa, probabilmente vi scansereste velocemente. se il giocatore vi venisse incontro camminando tranquillamente e vi urtasse, non vi preoccupereste molto.

p descrive la differenza fra i due oggetti in moto


mbambina = 18 kg vbambina = 3 m / s pbambina = 54 kg m / s

a che velocit dovrebbe andare il giocatore per avere la stessa quantit di moto?
mgiocatore = 100 kg p giocatore = pbambina mgiocatore v giocatore = mbambina vbambina v giocatore = mbambina vbambina = 54 cm / s mgiocatore

il giocatore dovrebbe andare MOLTO lentamente!

Seconda legge di Newton


sistemi a massa costante sistemi a massa variabile
r r F = ma r r dp F = dt

N.B. se m = costante ritrovo II legge di Newton


r r r r dp d (mv ) r dv F= = =m = ma dt dt dt

esempio di sistemi a massa variabile: 4razzo che espelle combustibile 4palla di neve che rotolando si ingrossa 4camion che si riempie dacqua mentre viaggia con la pioggia la quantit di moto di un sistema si conserva se sul sistema non agiscono forze esterne
r F =0

r dp =0 dt

r p = costante

[ I Legge di Newton Principio di Inerzia]

esempi: conservazione quantit di moto

un razzo a motori spenti procede nello spazio [lontano da sorgenti gravitazionali]

imponenti petroliere possono percorrere fino a 10 km dopo che i motori sono stati spenti

Sistema di due particelle: conservazione quantit di moto


r r p1 = m1v1
r F12 r F21
r

sistema isolato (non ci sono forze esterne al sistema) sistema di 2 particelle interagenti [es. forza interna = gravit]

r r p2 = m2 v2

r r F12 = F21
r r r F =F12 + F21 = 0 r r d ( p1 + p2 ) =0 dt

principio di azione e reazione tra forze interne

r r r ptot = p1 + p2 = costante

r r r r p1i + p2i = p1 f + p2 f
pix = p fx piy = p fy piz = p fz

conservazione della quantit di moto:


r

la quantit di moto totale di due particelle isolate interagenti si conserva la quantit di moto totale di un sistema isolato uguale in ogni istante alla quantit di moto iniziale

esempi: conservazione quantit di moto


2 pattinatori [su ghiaccio]
r r pi = p f 0 = m1v f 1 + m2 v f 2

vf1 =

m2 vf 2 m1

rinculo [su superficie senza attrito]


0 = m1v f 1 + m2 v f 2
vf1 = m2 v f 2 m1

rinculo del fucile [dopo lo sparo]


r r pi = p f 0 = mPvP + mF vF vF = = mPvP mF

mP = 20g, mF = 5.0kg vP = 620m / s

0.02kg 620m / s = 2.5m / s 5.0kg

esempi: conservazione quantit di moto


esplosione di una stella
foto da telescopio spaziale Hubble

esplosione violenta di Eta Carinae (1841): produzione de lobi simmetrici


[con dimensioni pari a nostro sistema solare!!!]

che emettono materia in versi opposti

la quantit di moto della stella rimasta immutata dopo lesplosione

decadimento di un kaone in quiete

K0
r p
r p+

K0 + +
r r p f = pi = 0 r r r p f = p+ + p = 0

r r p+ = p

propulsione nel vuoto:


come fa un razzo o un astronauta a spostarsi nel vuoto ? [cio in assenza di attrito]

con la conservazione di p !!!!

M = massa sistema (M+M) V = velocit sistema (V+V) M = massa astronauta V = velocit dell'astronauta M = massa carburante V = velocit dei gas espulsi

astronauta fermo V=0

astronauta si muove a velocit V

gas espulso a velocit V

conservazione quantit di moto

motori spenti
MV=0 (V=0 e V=0)

accendo i motori
MV+MV=0 V0

V0

seppie, polipi e meduse


usano lo stesso sistema di propulsione !!

propulsione di un razzo
[sistema a massa variabile] durante il moto si conserva la massa del sistema [massa combustibile + massa navetta]

pi = p f
pi = ( M + m)v
razzo espelle m in t velocit aumenta di v

p f = M (v + v) + m(v ve )
ve = velocit combustibile rispetto al razzo v-ve= velocit combustibile rispetto a sistema di riferimento fisso

( M + m)v = M (v + v) + m(v ve ) Mv = m ve
se t 0
Mdv = ve dM
vf

v dv e m dm = dM
v f vi = ve ln Mf Mi = ve ln Mi Mf

vi

dv = ve

Mf

Mi

dM M

per incrementare velocit: r elevata ve r massa Mf piccola

esempio: spinta del razzo spinta del razzo = forza esercitata


sul razzo

def dai gas si scarico

F = Ma = M
e

dv dM = ve dt dt

[Mdv = v dM ]
spinta cresce se:
r aumenta

velocit di scarico ve r aumenta tasso di consumo R = dM/dt

razzo Saturno V:
Mrazzo,i = 3.00 106 kg R = dM/dt = 1.50 104 kg/s ve = 2.60 103 m/s

spinta del razzo: F = ve dM/dt

= (2.60 103 m/s)(1.50 104 kg/s) = 39.0 106 N = 39 MN

accelerazione al momento del lancio:


r r r r F = Frazzo + Fg = Ma a= Frazzo Fg M Frazzo Fg = Ma (39.0 106 N ) (3.00 106 kg )(9.8 m / s 2 ) = 3.00 106 kg

= 3.20 m / s 2

Impulso e Quantit di Moto


r r dp F= dt
r r d p = F dt
tf r r r r p = p f pi = F dt ti

seconda legge di Newton:


la quantit di moto varia se sulla particella agisce una forza

Teorema dell impulso:


l impulso di una forza (integrale della forza nellintervallo di tempo) pari alla variazione della quantit di moto

r I =

tf

def

r r F dt = p
ti

[ I ] = [ p ] = [ M ][ L / T ]
F pu variare nel tempo I = area sotto la curva forza-tempo

1 r F = F dt def t ti r r I = p = F t

tf

forza media stesso impulso impresso da forza variabile

La forza media permette di calcolare limpulso senza descrivere in dettaglio la variazione della forza in funzione del tempo

esempio:
la forza tra due oggetti che urtano ha spesso un andamento complicato e difficilmente descrivibile

Il concetto di impulso utile quando una delle forze agenti sulla particella agisce 4per breve tempo 4con intensit elevata

Forza impulsiva

approssimazione impulsiva: trascuro gli effetti delle altre forze


[piccoli durante la breve durata di azione delle forze intense] forze impulsive sono tipiche dei processi di urto [di durata brevissima] esempio: palla su mazza da baseball t 0.01 s <F> 103 N Fg =mg (100 g) (9.8m/s2) = (0.1 kg ) (9.8m/s2) 1 N <F> >> Fg

trascuro ogni variazione di velocit legata


a forza di gravit

applicazione: air bag


p = F t
air-bag:
induce variazione quantit di moto in intervallo di tempo pi lungo

variazione quantit di moto dellauto

riduce picco di intensit della


forza riduce traumi

applicazione: guantoni da pugile


p = F t
i guantoni aumentano tempo durante il quale la forza applicata alla testa riduce picco di intensit della forza riduco accelerazione del cranio riduco traumi N.B. nel XIX secolo di combatteva a pugni nudi : maggiori traumi

esempio: forza su auto durante un urto


In un test durto, unauto di massa m=1500 kg urta contro un muro. velocit iniziale vi = -15.0 i m/s velocit finale vf = 2.60 i m/s. durata urto t=0.150 s determinare impulso dovuto allurto e forza media esercitata sullauto

r r r r pi = mvi = (1500 kg )(15.0 m / s ) i = 2.25 10 4 i kg m / s r r r r p f = mv f = (1500 kg )(2.6 m / s ) i = 0.39 10 4 i kg m / s r r r r r I = p = p f pi = (0.39 10 4 i kg m / s ) (2.25 10 4 i kg m / s ) r 4 = 2.64 10 i kg m / s

Forza media esercitata sullauto: r r 4 r p 2.64 10 i kg m / s 5 F= = = 1.76 10 i N 0.150 s t

esercizi quantit di moto