Sei sulla pagina 1di 24

L’economia

aziendale

Il sistema-azienda
nella sua unitarietà e nella
La concezione moderna
dell’azienda trova
origine nelle definizioni
elaborate da Zappa,
nelle cui opere l’azienda
viene così definita:

2
AZIENDA:

“coordinazione economica in atto,


che è istituita e retta per il
soddisfacimento dei bisogni umani”
(Gino Zappa, “Tendenze nuove negli studi di ragioneria”, 1927)

“istituto economico destinato a


perdurare, che, per il
soddisfacimento dei bisogni umani,
ordina e svolge in continua 3
Caratteri identificativi dell’azienda:
La complementarità dei
fattori produttivi e le loro
reciproche interrelazioni
Coordinazione in
atto/Istituto Carattere operativo della
coordinazione nella sua
espressione dinamica

Tutti i fenomeni d’azienda


Economico trovano la loro ragione
d’essere nel comune
denominatore economico

L’azienda tende a ricercare


Destinato a perdurare condizioni di funzionalità nel
lungo periodo
4
In particolare,
il carattere di
coordinazione

conduce alla visione


dell’azienda come

SISTEMA 5
IL SISTEMA E’ UN INSIEME DI
ELEMENTI, MATERIALI ED
IMMATERIALI, LEGATI DA UN
RECIPROCO NESSO DI RELAZIONI E
TRA DI LORO COORDINATI, E
UNITARIAMENTE INTEGRATI, PER IL
RAGGIUNGIMENTO DI UN
OBIETTIVO COMUNE

6
Il sistema viene ad essere
caratterizzato da:
Gli elementi definenti il sistema e
le varie parti (sottosistemi) che lo
compongono;

Le relazioni instaurabili tra gli


elementi;

Un obiettivo perseguibile
dall’unitario sistema e subobiettivi
perseguibili dalle singole parti che lo
compongono. 7
L’AZIENDA

SISTEMA DI FORZE
ECONOMICHE
preposto allo sviluppo di un
processo di produzione e/o di
consumo nell’ambiente di cui è
parte complementare

Appartenente alla
classe dei sistemi
socio-economici
8
L’AZIENDA

Assume come fine


principale il
soddisfacimento dei
bisogni umani

Cerca di raggiungere
condizioni di equilibrio
economico a valere nel
tempo
9
Il fine del soddisfacimento dei bisogni
può essere perseguito ponendo in
essere:
Aziende di
Esclusivamente produzione/
un processo produttivo imprese

Esclusivamente Aziende di
un processo di consumo erogazione

I due processi Aziende


variamente congiunti composte10
Distinzione tra aziende di produzione
ed aziende di erogazione
Il soddisfacimento dei bisogni umani può
avvenire in via diretta o indiretta, cioè
generare consumo (aziende di erogazione) o
produzione (imprese) di beni economici.
La distinzione risiede nella natura della loro
attività.
Nelle aziende composte è possibile
individuare contemporaneamente un
settore erogativo ed uno o più settori
produttivi.
11
Le Aziende di produzione o
Imprese distinte secondo che il loro
processo produttivo sia basato:

Sull’intermediazione dei IMPRESE


beni MERCANTILI

IMPRESE
Sulla produzione dei beni INDUSTRIALI

IMPRESE DI
Sull’erogazione di servizi SERVIZI
12
Altre classificazioni:
Aziende
pubbliche
In base alla natura del
soggetto economico Aziende
Chi conduce l’amministrazione
aziendale ritraendone i vantaggi
private

In base alla natura del


soggetto giuridico
Chi assume in proprio i diritti e le
obbligazioni originati dall’attività
aziendale

13
Nella sua concezione unitaria, il sistema-
azienda è esso stesso un fattore di produzione
per la collettività e le sue forze che concorrono
a definirlo (risorse finanziarie, energie umane,
capacità organizzativa, ecc.) sono denominate
fattori di vita e di sviluppo.
sviluppo
Tali fattori, interni ed esterni, agiscono sulle
sue condizioni di equilibrio, perturbandolo
continuamente.
Le operazioni caratterizzanti l’unità aziendale,
sono da considerarsi come complementi di un
universo da condursi economicamente verso il
tendenziale equilibrio per il raggiungimento
dell’obiettivo globale. 14
Economia Aziendale

Scienza che ricerca le leggi delle condizioni di


equilibrio dell’azienda, condizioni intese come
espressioni preventive di un andamento
variabile, e che ricerca altresì le leggi secondo
le quali, nella variabilità dell’andamento,
vengono mantenute, migliorate, perdute,
ripristinate tali condizioni di equilibrio.
(Aldo Amaduzzi)

15
AZIENDA = SISTEMA

- aperto
- parzialmente deterministico
- complesso
- dinamico
- cibernetico

16
SISTEMA
AZIENDA

Subsistema Subsistema
organizzativo Subsistema
gestionale
Subsistemi informativo
Di primo grado
(particolari)
Subsistema Subsistema
operativo del
controllo

Subsistema
dell’aspetto Subsistema Subsistema
economico dell’aspetto dell’aspetto
del S.A. finanziario patrimoniale
Subsistemi del S.A. del S.A.
di secondo grado Personale
(parti) Acquisti Investimenti
Vendite Competenza
Cassa Finanziamenti
Amministrazione
… …
17
SUBSISTEMA ORGANIZZATIVO:

SI OCCUPA DI INDIVIDUARE I CENTRI DI


ATTIVITA’, DI STUDIARE LE PIU’
CONVENIENTI COORDINAZIONI TRA LE
FORZE PERSONALI ED I MEZZI
DISPONIBILI, NONCHE’ DI COMPORRE I
RAPPORTI GERARCHICI E FUNZIONALI
TRA I SOGGETTI ADIBITI AI CENTRI
OPERATIVI

18
SUBSISTEMA GESTIONALE:
SI OCCUPA DI DEFINIRE
L’INSIEME COORDINATO DI
OPERAZIONI FINALIZZATE AL
RAGGIUNGIMENTO DI
PREFISSATI OBIETTIVI
(raccolta dei capitali, investimenti,
trasformazione interna dei fattori ed
ottenimento dei prodotti,…)
19
SUBSISTEMA INFORMATIVO:

HA PER OGGETTO L’ANALISI DEI


METODI E DEI SISTEMI PER LA
DETERMINAZIONE QUANTITATIVA
DEI FATTI AZIENDALI ED E’
PREPOSTO AL CONTROLLO
INTEGRATO DEL PROCESSO
OPERATIVO DELL’UNITARIO
SISTEMA AZIENDALE.
20
Il SISTEMA-AZIENDA viene dunque scomposto
in tre subsistemi:

 Organizzativo,
 Gestionale,
 Informativo

• I primi due, riconducibili al subsistema operativo


(sub. organizzativo + sub. gestionale) o ramo
operativo del sistema-azienda, costituiscono oggetto
di studio dell’ Economia Aziendale.
21
Economia aziendale:

Secondo la definizione del padre fondatore della disciplina, G. Zappa:

è quella nuova scienza che studia le


condizioni di esistenza e le
manifestazioni di vita delle aziende.

• Del terzo, definito anche subsistema del controllo, si


occupa la Ragioneria, la scienza preposta allo studio del
subsistema informativo, con il compito di controllare
l’osservanza delle leggi di vita e di sviluppo dettate
dall’Economia Aziendale.
22
istema - ambiente
SISTEMA
AMBIENTE

Subsistema Subsistema
Subsistema
del progresso dello stato delle
dei mercati
tecnologico istituzioni

Subsistema Fattori alternativi


del mercato dei
Subsistema
Fattori produttivi
Processi del regime
tecnico-produttivi politico
Subsistema
del mercato dei
Prodotti (o servizi)
capitali
da collocare Subsistema
Subsistema dell’ordinamento
del mercato Innovazione legislativo
di sbocco finanziaria
Sistema - azienda Sistema - ambiente

SISTEMA SISTEMA
AZIENDA AMBIENTE

Subsistema Subsistema
Subsistema
del progresso dello stato
Subsistema Subsistema Subsistema dei mercati
tecnologico delle istituzioni
organizzativo gestionale informativo
Subsistema Subsistema
del mercato dei Fattori alternativi
del regime
Fattori produttivi politico
Processi
Subsistema tecnico-produttivi
Subsistema Subsistema Subsistema
del mercato dei
operativo del controllo Prodotti (o servizi) dell’ordinamento
capitali
da collocare legislativo
Subsistema
del mercato Innovazione
di sbocco finanziaria