Sei sulla pagina 1di 149

Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Mediche – AA 2007/2008

METODOLOGIE DI DIETETICA APPLICATA

30/04/08 : ELABORAZIONE DIETA

Olimpia Fattoruso
Piramide alimentare: modello grafico di guida alimentare
Quantità di calore necessaria
Chilocaloria per innalzare, da 14,5 a 15,5 °C,
(Kcal) 1 kg di acqua distillata, alla
pressione di 1 atmosfera.

L’unità di misura usata a livello internazionale è il Joule

ChiloJoule (KJ) Quantità di lavoro, ovvero la


forza costante, che dà a 1 kg
l’accellerazione di 1 m/s2 per lo
spostamento di 1 metro nella
direzione e nel senso della forza
Calore chimico di combustione = energia potenziale del nutriente
Energia metabolizzabile valori di energia che si ottengono
nell’organismo per i tre macronutrienti e per l’alcol (o calori
fisiologici di combustione).
La spesa energetica totale si
può determinare misurando
la quantità di calore
prodotto dall’organismo.
Il calcolo dei consumi energetici totali parte dalla
determinazione previa del metabolismo basale (MB).
 Per il calcolo si inizierà scegliendo gli alimenti che
formeranno parte della dieta nei vari pasti e le
quantità che saranno consumate.

 Perciò è imprescindibile conoscere le quantità di


alimenti che rappresentano una normale razione
commestibile in modo che quello che stiamo
programmando aderisca alla realtà.

 Siccome le TCA ci danno le quantità di nutrienti


per 100 grammi di parte edibile dovremo convertire
queste quantità in quelle fornite dalla quantità di
alimento che consumeremo.
≅ 40 ≅ 10

≅ 97

≅ 75 ≅ 8,3

337-450
225-337 10-15
675-787 30-35
Con questo sistema si preparano diete in modo rapido
e semplice, senza consultare le TCA e con la possibilità
di intercambiare alimenti.

La base di questo sistema è preparare liste di quantità


di alimenti proteici, lipidici e di carboidrati che
forniscano

10 g di proteine 1 Razione di proteine


10 g di lipidi 1 Razione di lipidi
10 g di carboidrati 1 Razione di carboidrati


A (cm)
C=
C.p. (cm)
A (cm)
C=
C.p. (cm)
CONCLUSIONI
ELABORAZIONE DI UNA DIETA