Sei sulla pagina 1di 3

SCHEDA TECNICA

CODICE PRODOTTO N540747Z - N550747Z

www.verinlegno.it
Nome Commerciale Descrizione
IDROMAT 520 FRUMENTO 747 Z 30 e 50 GLOSS Opaco !"o#o$%& $e co$o"a'o pe" e#'e"(o) ' *o'"op co

CARATTERISTICHE CHIMICO FISICHE Viscosit (20C) Residuo secco (teorico) Peso specifico (20C) APPLICAZIONE
30+000 - 40+000 CPS 37, -)000 ./0L' Spruzzo, airless, pennello, airmi

PREPARAZIONE DEL PRODOTTO ! Catalizzatore " catalisi # $ffetto cat% 2 Catalizzatore " catalisi # $ffetto cat% , Catalizzatore " catalisi # $ffetto cat% Diluizione con " diluizione a spruzzo " diluizione a +elo " diluizione a immersione Pot life Viscosit (20C) a spruzzo* Viscosit (20C) a +elo* Viscosit (20C) a immersione* Residuo secco applicazione a spruzzo* Residuo secco applicazione a +elo* Residuo secco applicazione a immersione* 1UANTITATI5I DA APPLICARE Revisione n del
200 # 2&0 'r(m)%
34 - 37, 50 - 203 DIN 4

AC1UA 0 - -0,

-400702002

Questa edizione annulla e sostituisce tutte le precedenti. Le informazioni riportate si basano sulle nostre cognizioni pi aggiornate, senza tuttavia costituire nostra responsabilit o garanzia per singoli casi. E' compito dell'utilizzatore verificare, con prove preliminari, l'idoneit del prodotto alle proprie esigenze ed in relazione agli strumenti applicativi, ai supporti utilizzati ed alle condizioni ambientali di applicazione.

Pagina 1

SCHEDA TECNICA
CODICE PRODOTTO N540747Z - N550747Z

www.verinlegno.it
ESSICCAZIONE - TEMPERATURA AM6IENTE 207C -uori pol+ere* Carte''ia/ile* .ane''ia/ile* Ri+ernicia/ile* ;ccatasta/ile*
- o"a 4 - 2 o"e 2 o"e 2 o"e

minuti a temperatura Sistema in tunnel aria calda* minuti a temperatura minuti a temperatura

C C C

7l prodotto si pu< carte''iare per applicare la mano e accatastare% CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO APPLICATO 0pacit (10)* Carte''iatura* Durezza superficiale*
30 - 50 /$o## ca"'a a&"a# 8a 220 - 320

IMPIEGO
0paco idrosolu/ile le''ermente colorato ti otropico per infissi e manufatti esterni% Dotato di ele+ato riempimento, +erticalit, trasparenza e rapidit di essiccamento% 7l prodotto 8 le''ermente macc9iato per aumetnare il potere di filtro ai ra''i :V% $ccellente resistenza ai ra''i :V%

INDICAZIONI PER LO STOCCAGGIO


Non conser+are il prodotto in am/iente con temperature 2 &C (teme il 'elo) e 3 ,&C% 45essiccazione dei prodotti all5ac)ua de+e a++enire in am/ienti idonei e /en +entilati (temperatura 3 !&C e umidit relati+a 2 6&")%

PRECAUZIONI PER L9USO


$5 precisa responsa/ilit dell5utilizzatore disporre c9e l5applicazione a++en'a in am/iente ade'uatamente +entilato e nel rispetto delle norme i'ienic9e ed antinfortunistic9e%

Revisione n

del

-400702002

Questa edizione annulla e sostituisce tutte le precedenti. Le informazioni riportate si basano sulle nostre cognizioni pi aggiornate, senza tuttavia costituire nostra responsabilit o garanzia per singoli casi. E' compito dell'utilizzatore verificare, con prove preliminari, l'idoneit del prodotto alle proprie esigenze ed in relazione agli strumenti applicativi, ai supporti utilizzati ed alle condizioni ambientali di applicazione.

Pagina 2

SCHEDA TECNICA
CODICE PRODOTTO N540747Z - N550747Z

www.verinlegno.it
NOTE Ciclo di +erniciatura consi'liato* SETTORE IMPIEGO SPECIE LEGNOSA
Serramenti ed infissi esterni

=utte

Codice N2-0

Prodotto IDRO:IL COLORATO

;pplicazione I;;e"# o(e

('r(m)%) 40

Dopo 2 # > ore applicare

Codice

Prodotto

;pplicazione Sp"%<<o

('r(m)%) 200 - 250

N540747Z - N550747 IDROMAT 520 FRUMENTO 747 Z 30 e 50 GLOSS Dopo > # 1 ore carte''iare

Codice

Prodotto

;pplicazione Sp"%<<o

('r(m)%) 200 - 250

N540747Z - N550747 IDROMAT 520 FRUMENTO 747 Z 30 e 50 GLOSS

Codice

Prodotto

;pplicazione

('r(m)%)

Codice

Prodotto

;pplicazione

('r(m)%)

Revisione n

del

-400702002

Questa edizione annulla e sostituisce tutte le precedenti. Le informazioni riportate si basano sulle nostre cognizioni pi aggiornate, senza tuttavia costituire nostra responsabilit o garanzia per singoli casi. E' compito dell'utilizzatore verificare, con prove preliminari, l'idoneit del prodotto alle proprie esigenze ed in relazione agli strumenti applicativi, ai supporti utilizzati ed alle condizioni ambientali di applicazione.

Pagina 3