Sei sulla pagina 1di 5

La tabella sotto riportata contiene un esempio numerico e alcune formule riguardanti le ruote

dentate a denti dritti, valide quando R/m = 0 e x/m = 0.

Elemento Formula Esempio

numero di denti zz 30

modulo mm 5 mm

angolo di pressione αα 20°

coefficiente di correzione x/mx/m 0

coefficiente di raggiatura R/mR/m 0


dell'utensile dentiera

coppia statica nominale CC 250 Nm

spessore del dente bb 10 mm

l0=d2⋅sin2(α)l0=d2⋅sin2(α) 8.77 mm

yd/2=2.5z−sin2(α)yd/2=2.5z−sin2(α) -0.0336

l=l0+yl=l0+y 6.25 mm

passo p=m⋅πp=m⋅π 15.71 mm

diametro primitivo d=m⋅zd 150 mm

diametro di base db=d⋅cos(α)db=d⋅cos(α) 140.95 mm

diametro limite dell'evolvente 141.72 mm

diametro di piede df=d−2⋅ldf=d−2⋅l 137.5 mm


diametro di testa dt=d+2⋅mdt=d+2⋅m 160 mm

addendum della ruota dentata ta=mta=m 5 mm

dedendum della ruota dentata tf=1.25⋅mtf=1.25⋅m 6.25 mm

spessore del dente misurato s=m⋅π2s=m⋅π2 7.85 mm


sulla circonferenza primitiva

zmin=1.25⋅2sin2(α)zmin=1.25⋅2sin2(α) 22

addendum dell'utensile ha=1.25⋅mha=1.25⋅m 6.25 mm


dentiera

dedendum dell'utensile hf=1.25⋅mhf=1.25⋅m 6.25 mm


dentiera

carico nominale, normale alla Fbn=Cd/2⋅cos(α)Fbn=Cd/2⋅cos(α) 3547.26 N


linea di contatto

α1α1 26.92°

componente del carico


nominale, perpendicolare Fbt=Fbn⋅cos(α1)Fbt=Fbn⋅cos(α1) 3162.85 N
all'asse del dente

spessore del dente alla sezione sFnsFn 9.74 mm


critica

braccio del carico applicato hFehFe 9.4 mm


all'estremità del dente

fattore di forma del dente - YL=sFn26⋅hFe⋅mYL=sFn26⋅hFe⋅m 0.3361


metodo di Lewis

sforzo massimo a flessione alla σf=FbtYL⋅b⋅mσf=FbtYL⋅b⋅m 188.21 N/mm2


base del dente al punto T
Rapporto di trasmissione

Il rapporto di trasmissione ττ di una coppia di ruote dentate è il rapporto matematico dato dalla velocità angolare
della ruota conduttrice diviso quella della ruota condotta e si calcola con le seguenti formule:

dove
ω1 è la velocità angolare della ruota motrice e ω2 è la velocità angolare della ruota condatta;
d1è il diametro primitivo della ruota motrice e d2 è il diametro primitivo della ruota condatta;
z1 è il numero di denti della ruota motrice e z2 è il numero di denti della ruota condatta.

Interasse

Per una coppia ruota-pignone senza correzione (x/m = 0) o nel caso di correzione complementare (ad esempio,
pignone caratterizzato da uno spostamento positivo x/m = +0.5 e ruota corretta con x/m = -0.5), l'interasse tra le
ruote ii viene calcolato con la seguente formula:

Nel caso in cui x1+x2≠0, l'interasse tra le ruote i′ è diverso da i e può essere calcolato risolvendo le seguenti formule:

dove α′ è l'angolo di pressione durante il funzionamento, diverso dall'angolo di pressione α dell'utensile dentiera.

Gioco di testa

Il gioco di testa cc tra due ruote dentate dipende dal valore di (x1+x2)(x1+x2) e può essere calcolato con la formula:

Per ruote dentate con x1+x2=0, il gioco di testa è pari a 0.25m (profilo base dente dentiera tipo A – ISO 53:1998).

Risoluzione

Nel software, è possibile impostare la risoluzione del processo di generazione per inviluppo della ruota dentata. Di
seguito il significato e i relativi valori del parametro Risoluzione:

Passo utilizzato con l'utensile Numero di punti sul profilo ad


dentiera per creare la ruota dentata evolvente del dente

Bassa 4 deg 5

Media 2 deg 10

Alta 1 deg 20