Sei sulla pagina 1di 51
CAPITOLO SECONDO ANALISI DELLE FORZE 2.3 UILIBRIO STATICO DEI CORPI erimento al paragrafo 2.2) zio 2.1 Lo schiaccianoci in figura é serrato da copia di forze di modulo F = 20 N. ‘Sete le dimensioni a = 125 mm e b= 20 ‘=m, determinare le forze N esercitate sulla noce e la forza Ra scambiata tra le “eve attraverso I'asta di collegamento A. Scrivendo un’equazione di momento rispet- 5 N toad A: F(at+b)—Nb=0 si ricava N= 145 N. Serivendo un’equazione di equilibrio di for- ze si ha: R,+F—~N=0, da cui Ry = 125N Esercizio 2.2 Il carico P trasportato con Ia carriola in figura é pari a 600 N. Note le dimen- sioni a = 380 mm e 6 = 800 mm, deter- minare la forza verticale F, esercitata complessivamente sui manici della car- riola, e la forza WV, trasmessa dalle ruo- te al terreno, quando la carriola é ferma nella posizione indicata Scrivendo un’equazione di momento rispetto ad O si haz F(at+b)-Pa=0 Quindi: F = 193,2N. Scrivendo un’equazione di equilibrio di forze si ricava N+F-P=0, quindi N = 406,8 N Esercizio 2.3 F Determinare Iintensita della forza verticale F che deve essere applicata al c——ra sistema a doppia leva in figura per man- tenerlo in equilibrio, quando il carico ap- ma b plicato ha massa m = 130 kg, assumen- do trascurabili i pesi delle aste costi- m tuenti il sistema e le dimensioni a = 200 mm, 6= 800 mm, c= 900 mm.